OSSERVATORIO MENSILE SUI BANDI DI GARA PER SERVIZI DI INGEGNERIA, INIZIATIVE DI PROJECT FINANCING E APPALTI DI PROGETTAZIONE E LAVORI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OSSERVATORIO MENSILE SUI BANDI DI GARA PER SERVIZI DI INGEGNERIA, INIZIATIVE DI PROJECT FINANCING E APPALTI DI PROGETTAZIONE E LAVORI"

Transcript

1 OICE/INFORMATEL OSSERVATORIO MENSILE SUI BANDI DI GARA PER SERVIZI DI INGEGNERIA, INIZIATIVE DI PROJECT FINANCING E APPALTI DI PROGETTAZIONE E LAVORI AGGIORNAMENTO AL 30 NOVEMBRE 2004 L'Osservatorio completo è visibile nel sito Internet dell'oice INDICE 1) Sintesi dei risultati pag. 2 2) Bandi di gara europei per servizi di ingegneria 9 3) Bandi di gara italiani per servizi di ingegneria a) sopra soglia e sotto soglia 10 b) per classi di importo, in numero e percentuale 11 c) per settore 12 d) per stazione appaltante 13 e) per regione 14 f) elenco dei bandi di maggiore importo, pubblicati o non pubblicati nella gazzetta europea 15 g) Aggiudicazione gare italiane 19 4) Rilevazione iniziative in partenariato pubblico - privato (Bandi per project financing) 21 5) Bandi di gara per lavori con annessa progettazione (Appalti concorso, appalti integrati, appalti di general contractor) 25 6) Azioni Oice per la correttezza dei bandi 32 A CURA DI LUIGI ANTINORI RESPONSABILE DELL UFFICIO GARE E BANCHE DATI DELL OICE Roma 13 dicembre 2004

2 I RISULTATI DELL'OSSERVATORIO FINO A NOVEMBRE 2004 Sintesi Le gare indette in Italia nei primi undici mesi del 2004 per servizi di ingegneria e architettura sono state 4.385, per un importo complessivo di euro. Rispetto ai primi undici mesi del 2003 si rileva un calo del 21,3% nel numero e del 34,1% nell importo. Il confronto con il precedente mese di ottobre vede un incremento del 22,5% nel numero ed un calo dell'1% nell importo. Le gare indette nei paesi UE e rilevate dalla gazzetta comunitaria nei primi undici mesi del 2004 ammontano in totale a , con un calo del 6,6% rispetto allo stesso periodo del Tra queste quelle italiane sono 468 con un calo, sempre rispetto al 2003, del 29,9%; mentre il loro valore, euro, scende del 41.1%. Nella tabella delle nazioni dell'ue sono inclusi i paesi che da maggio fanno parte dell'unione Europea, il calo delle gare pubblicate acquista quindi un peso maggiore. Iniziative in partenariato pubblico privato Project financing (ex artt. 37 bis e quater L 109/94 e succ. mod.) Gli avvisi per sollecitare proposte da promotori emessi da stazioni appaltanti pubbliche rilevati nei primi undici mesi del 2004 sono stati 589, nello stesso periodo del 2003 erano stati 470. Le gare su proposta del promotore sono state 90 (84 nel 2003), le aggiudicazioni 77 (56 nel 2003). Nel mese di novembre 2004 gli avvisi per sollecitare proposte da promotori sono stati 50 (27 in ottobre), 8 le gare su progetto del promotore (6 in ottobre) e solo 1 gara aggiudicata (11 in ottobre). Concessioni di esecuzione e gestione (ex art. 19 L 109/94 e succ. mod.) Nei primi undici mesi del 2004 i bandi di gara per concessioni di esecuzione e gestione sono stati 192, contro 125 dello stesso periodo del In novembre 16 gare (11 in ottobre). Gare per esecuzione di lavori pubblici con contenuti di progettazione I bandi per lavori con contenuti di progettazione sono divisi in quattro classi: "appalti integrati", "appalti concorso", "general contracting" e "altri bandi per lavori o servizi con annessa progettazione". La quarta classe raccoglie i bandi che richiedano con chiarezza anche servizi di ingegneria ma non possono essere inseriti nelle precedenti, ad esempio bandi per: costituzione di una STU; selezione di proposte di riqualificazione urbana; ricerca di soggetti sponsorizzatori per restauri; ricerca gestore area di protezione ambientale; "Global service" e "Facility management" ecc. I bandi per appalti integrati rilevati nei undici mesi del 2004 sono stati 596 (636 nei primi undici Pag. 2 Oice ufficio gare e banche dati

3 mesi 2003). Nel mese di novembre 55 bandi (77 in ottobre). I bandi per appalto concorso rilevati sono stati 152 (115 nei primi undici mesi 2003). In novembre sono stati 19 (14 in ottobre). Per quanto riguarda il general contracting nel mese di novembre sono stati rilevati 3 bandi, in tutto il bandi (5 nei primi undici mesi del 2003). Il numero degli altri bandi per lavori o servizi con contenuti di progettazione rilevati nei primi undici mesi del 2004 è stato di 159 (115 nel 2003). In novembre 54 bandi (25 in ottobre). Il mercato nazionale dei servizi di ingegneria Numero ed importi delle gare di novembre Nel mese di novembre l Osservatorio Oice/Informatel ha registrato 424 avvisi di gara per un valore complessivo pari a euro e un valore medio a bando di euro. Di questi 32 sono i bandi pubblicati nella gazzetta comunitaria per un valore di euro, rispetto al totale nazionale costituiscono il 7,5% in numero e il 71,8% in valore. Confronto con il mese precedente Rispetto al mese di ottobre, in novembre si rileva l'incremento del 22,5% nel numero delle gare e la riduzione dell'1% nel loro valore; il valore medio è sceso del 19,2%. Il numero dei bandi pubblicati nella gazzetta comunitaria è calato del 25,6% e il loro valore è cresciuto del 2,7%. Confronto con il mese di novembre 2003 Il raffronto con il mese di novembre 2003 vede una diminuzione del 10,2% nel numero e del 18% nel valore; il valore medio è sceso del 8,7%. Il numero dei bandi soprasoglia è diminuto del 41,8% e il loro valore del 26,7%. Confronto tra i primi undici mesi del 2004 e del 2003 Nei undici mesi del 2004 si registrano gare per un valore complessivo di euro. Rispetto ai primi undici mesi del 2003 si registra un calo del 21,3% nel numero e del 34,1% nell importo. Il valore medio a bando è sceso da a euro (-16,2%). Il numero dei bandi soprasoglia è calato del 29,9% e il loro valore del 41,1%. Le classi d importo Dal mese di agosto abbiamo ridotto da 4 a 3 il numero delle classi d'importo raccogliendo le classi "sotto euro" e "da a euro" nella nuova classe "fino a euro". Dal confronto dei dati rilevati nei primi undici mesi del 2004 e 2003 si riscontrano diminuzioni del numero e del valore in tutte le classi. Nella classe fino a euro 22,1% in numero Pag. 3 Oice ufficio gare e banche dati

4 e 9,2% in valore; nella classe da a euro 3,7% in numero e 19,2% in valore e, infine, nella classe oltre euro 24% in numero e 39% in valore. I settori Il maggior numero di gare pubblicate nei primi undici mesi del 2004 ha per oggetto servizi per opere di edilizia con gare, 21,3% rispetto allo stesso periodo del 2003, seguono i servizi per opere stradali ed autostradali (675 gare, 31%) e i servizi per opere scolastiche (531 gare, +1,7%). In termini di valore i servizi di assistenza risultano al primo posto con 123,4 milioni di euro, 56,5% rispetto al 2003, seguiti dai servizi per opere di edilizia (74,7 milioni di euro, 20,9%) e dai servizi per opere stradali ed autostradali (72,7 milioni di euro, 45,6%). Nel mese di novembre i servizi per opere di edilizia sono al primo posto per numerosità con 97 gare, +22,8% rispetto al precedente mese di ottobre, seguono i servizi per opere scolastiche (79 gare, +243%) e i servizi per opere stradali ed autostradali (61 gare, +1,4%). In termini di valore i servizi di assistenza risultano al primo posto con 16,6 milioni di euro, +18,4% rispetto a ottobre, seguiti dai servizi per altre opere a rete (8,6 milioni di euro, +1155%) e dai servizi per opere di edilizia (5,2 milioni di euro, +32,8%). Le stazioni appaltanti Le stazioni appaltanti più attive nei primi undici mesi del 2004 sono stati i Comuni con gare, 21,9% rispetto al 2003, seguiti da Province (483 gare, 21,3%) e Concessionari e privati convenzionati (260 gare, +1,2%). Al primo posto nella graduatoria per valore risultano ancora i Comuni con 169,8 milioni di euro, +1,3% rispetto al 2003, seguiti da Concessionari e privati convenzionati (120,9 milioni di euro, 58,4%) e Amministrazioni dello Stato (99,1 milioni di euro, 32,8%). Le stazioni appaltanti più attive in novembre sono stati i Comuni con 257 gare, +15,8% rispetto ad ottobre, seguiti da Province (94 gare, +176%) e Concessionari e privati convenzionati (28 gare, +7,7%). Al primo posto nella graduatoria per valore risultano le Concessionari e privati convenzionati con 14,3 milioni di euro, +23,8% rispetto a ottobre, seguite dai Comuni (11,9 milioni di euro, +34,3%) e Amministrazioni dello Stato (9,9 milioni di euro, +89%). Le regioni La regione in cui sono state pubblicate più gare nei primi undici mesi del 2004 è la Sardegna con 637 gare, +1% rispetto al 2003, seguita da Puglia (442 gare, +0,7%) e Lombardia (400 gare, 25%). La graduatoria per valore vede al primo posto il Lazio con 142,8 milioni di euro, 52,4% rispetto al 2003, seguito da Lombardia (65,2 milioni di euro, 28%) e da Piemonte (51,5 milioni di euro, 38,5%). La graduatoria di novembre vede al primo posto per numero di gare la Puglia con 70 gare, +204% rispetto a ottobre, seguita da Sardegna (60 gare, 25,9%) e Lombardia (57 gare, +62,9%). La graduatoria per valore vede al primo posto la Lombardia con 13,4 milioni di euro, +120% rispetto a ottobre, seguita da Lazio (11,8 milioni di euro +57,4%) e Puglia (2,6 milioni di Pag. 4 Oice ufficio gare e banche dati

5 euro, +46%). Le aree geografiche Con gare dall'inizio dell'anno ( 12% rispetto al 2003) il Meridione si conferma alla guida della classifica per numero di gare pubblicate, seguito da Nord Ovest (986, 25,8%), Isole (778, +0,6%), Nord Est (605, 40,8%) e Centro (576, 29,2%). La graduatoria per valore vede al primo posto il Centro con 172,5 milioni di euro, 50,6% rispetto ai primi undici mesi del 2003, seguito da Nord Ovest (133,2 milioni di euro, 31%), Meridione (119 milioni di euro, 21,3%), Isole (74,5 milioni di euro, +5,5%) e Nord Est (61,1 milioni di euro, 28,7%). Le principali gare rilevate in novembre GALSI s.p.a. (MI) Bando di gara per servizi di ingegneria - engineering for pipeline project from Algeria to Italy via Sardinia; con un importo di servizi non specificato. SOGEI - Società Generale di Informatica (RM) Servizio di acquisizione dei dati alfanumerici delle conservatorie dei registri immobiliari; con un importo di 2,9 milioni di euro di servizi. Presidenza del Consiglio dei Ministri (RM) Servizi generali di consulenza gestionale servizi di formazione, realizzazione di programma di formazione specialistica per le p.a. impegnate nelle politiche di sviluppo aree depresse - delibera cipe n. 36/02; con un importo di 2,8 milioni di euro di servizi. ESA - Ente di sviluppo Agricolo della Regione Siciliana (PA) Assistenza e consulenza della durata di 7 anni con un'azienda qualificata nel settore della produzione di insetti utili alla lotta biologica che possa assicurare il know-how necessario oltre alla direzione e conduzione tecnica; con un importo di 2,05 milioni di euro di servizi. Presidenza del Consiglio dei Ministri (RM) Servizi generali di consulenza gestionale, elaborazione di strumenti per la gestione di percorsi formativi, di apprendimenti e competenze del personale della Pubblica Amministrazione - delibera cipe n. 36/02; con un importo di 1,2 milioni di euro di servizi. Esiti dei bandi di gara nazionali Tempi di aggiudicazione In base agli ultimi dati pervenuti al 30 novembre i tempi di aggiudicazione delle gare indette nel 2000 sono stati pari a 225 giorni; per le gare del giorni, per il giorni, per il giorni, mentre per il giorni. Ribassi Per quanto riguarda lo scostamento tra importo a base d asta e valore di aggiudicazione, il 2000 ha fatto registrare un ribasso medio del 20% (19,5% nel '99 e 21,5% nel '98). Nelle gare del 2001 già aggiudicate il ribasso è del 20%, per il 2002 è del 25,7%, per il 2003 è del 22,2%, Pag. 5 Oice ufficio gare e banche dati

6 per il 2004, infine, il ribasso è del 25,9%. Il mercato europeo Il confronto tra i primi undici mesi del 2004 e del 2003 vede un calo del 6,6% nel numero complessivo dei bandi indetti in Europa con pubblicazione nella gazzetta comunitaria ( contro ). Prima tra le nazioni la Francia con gare ( 32,5% rispetto al 2003), seguita da Gran Bretagna (1.241 gare, +13,7%), Spagna ( gare, +0,2%), Germania (999 gare, +15,2%), l Italia è al quinto posto (468 gare, 29,9%). Nel 2004 la Francia risulta aver pubblicato il 38,9% del totale dei bandi apparsi sulla gazzetta comunitaria (al netto di quelli banditi dalla Commissione), la Gran Bretagna IL 12,2%, laspagna l'11,%, la Germania il 9,8% e l'italia il 4,6%. Nel mese di novembre I bandi pubblicati nella gazzetta comunitaria dai vari paesi europei sono stati 1.064, contro i del precedente mese di ottobre (-8,6%). Nel mese di novembre 2003 i bandi erano stati 845 (+25,9%). Al primo posto è sempre la Francia con 373 gare, seguita da Gran Bretagna (160), Germania (107), Spagna (105), Polonia (609 e, al sesto posto, l'italia con 32 gare. In novembre la Francia ha pubblicato il 35,6% del totale dei bandi apparsi sulla gazzetta comunitaria (al netto di quelli banditi dalla Commissione), seguita da Gran Bretagna (15,3%), Germania (10,2%), Spagna (10%), Polonia (5,7) e Italia (3,1%). Iniziative in partenariato pubblico privato Project financing (ex artt. 37 bis e quater L 109/94 e succ. mod.). Nei primi undici mesi del 2004 gli avvisi per sollecitare proposte da promotori emessi dalle stazioni appaltanti sono stati 589, di cui 454 con valore noto per euro (nello stesso periodo del avvisi, di cui 304 con valore noto per euro). Nel mese di novembre gli avvisi per sollecitare proposte da promotori emessi dalle stazioni appaltanti pubbliche sono stati 50 di cui 30 con valore noto per euro (in ottobre 27 avvisi, 24 con valore noto per euro). Le gare su progetto del promotore rilevate nei primi undici mesi del 2004 sono state 90, di cui 88 con valore noto per euro (nel gare, di cui 83 con valore noto per euro). In novembre le gare su progetto del promotore sono state 8, tutte con valore noto per euro (in ottobre 6 gare, tutte con valore noto per euro). Nei primi undici mesi del 2004 le aggiudicazioni di gare di cui abbiamo avuto notizia sono state 77, di cui 73 con valore noto per euro (nell'analogo periodo del aggiudicazioni, 55 con valore noto per euro). Pag. 6 Oice ufficio gare e banche dati

7 Nel corso del mese di novembre abbiamo avuto notizia di 1 aggiudicazione, tutte con valore noto per (in ottobre 11, tutte con valore noto per ). Concessioni di esecuzione e gestione (ex art. 19 L 109/94 e succ. mod.) Nei primi undici mesi del 2004 sono stati 192 i bandi per concessioni di esecuzione e gestione, di cui 114 con valore noto per euro (nei primi undici mesi del gare, di cui 105 con valore noto per euro). Nel mese di novembre 2004 i bandi per concessioni di esecuzione e gestione sono stati 16, di cui 14 con valore noto per euro (in ottobre 11, di cui 7 con valore noto per euro). Bandi di costruzione con contenuti di progettazione (appalti integrati, appalti concorso, general contracting e altro) Nei primi undici mesi del 2004 i bandi rilevati per appalti integrati sono stati 596, di cui 589 con valore noto per euro (nello stesso periodo del gare, 603 con valore noto per euro). Nel mese di novembre i bandi rilevati per appalti integrati sono stati 55, di cui 52 con valore noto per euro (in ottobre77 gare, tutti con valore noto per euro). I bandi rilevati nei primi undici mesi del 2004 per appalto concorso sono stati 152, di cui 148 con valore noto per euro (nei primi undici mesi del bandi, di cui 105 con valore noto per euro). I bandi di novembre per appalti concorso sono stati 19, tutti con valore noto per euro (in ottobre 14, tutti con valore noto per euro). Per quanto riguarda il general contracting in novembre sono stati pubblicati bandi 3 bandi per euro, in ottobre nessun bando. Dall'inizio dell'anno sono 9 i bandi rilevati per un importo complessivo di euro. Nei primi undici mesi del 2003 erano stati pubblicati 5 bandi con un valore per euro. Il numero degli altri bandi per lavori o servizi con contenuti di progettazione rilevati nei primi undici mesi del 2004 è stato di 159, di cui 87 con valore noto per euro. Il numero degli altri bandi per lavori o servizi con contenuti di progettazione rilevati in novembre è stato di 54, di cui 87 con valore noto per euro. Azioni Oice per la correttezza delle procedure di affidamento Pag. 7 Oice ufficio gare e banche dati

8 Nel mese di novembre l'oice ha inviato sette lettere di contestazione. Al Comune di Parma bando per l'affidamento dell'incarico per i servizi tecnici professionali per la realizzazione di nuovo sottopasso nonché delle opere di collegamento a raso delle vie Mantova e Toscana All'Amg Energia Spa (PA) bando per la fornitura e posa in opera impianto di decompressione di primo salto per gas metano All'Ente d'ambito Pescarese bando per l'affidamento delle attività di caratterizzazione, informatizzazione reti idropotabili, attività di ricerca e riparazione perdite, sostituzione e/o installazione contatori Al Comune di Forlì bando per l'affidamento dei servizi attinenti all architettura e all ingegneria relativi a variante S.S 9 Emilia - collegamento Villa Selva - A14 studi di impatto ambientale e prestazioni connesse Al Comune di Prato bando per l'incarico di progettazione per il nuovo polo espositivo (area Ex Banci ) Alla Comunita' Montana Amiata Grossetano bando per l'affidamento della progettazione e delle indagini in via Monte Lambro Al Ministero degli Affari Esteri su "Tender documents - Integrated assessment of Mozambican forests" Risposte positive di stazioni appaltanti nel mese di novembre L'AMG Energia Spa (PA) ha accolto i rilievi dell'oice sul bando per la fornitura e posa in opera impianto di decompressione di primo salto per gas metano, ed ha provveduto alla sua modifica. Pag. 8 Oice ufficio gare e banche dati

9 OSSERVATORIO OICE/INFORMATEL AL 30/11/2004 2) Bandi di gara europei per servizi di ingegneria Numero dei bandi pubblicati da ciascun paese nella gazzetta comunitaria Paesi totale anno primi 11 mesi novembre primi 11 mesi ottobre novembre Commissione UE Austria Belgio Danimarca Finlandia Francia Germania Grecia Irlanda Italia Lussemburgo Olanda Portogallo Gran Bretagna Spagna Svezia Cipro Estonia Lettonia Lituania Malta Polonia Repubblica ceca Slovacchia Slovenia Ungheria Totale paesi Totale paesi+ue Numero dei bandi nei primi cinque paesi num. 0 Francia Spagna Gran Bretagna Germania Italia Numero medio mensile dei bandi nei primi 4 paesi UE (F, GB, D, E) e in Italia Primi 4 paesi Italia num. 0 anni Pag. 9

10 OSSERVATORIO OICE/INFORMATEL AL 30/11/2004 3) Bandi di gara italiani per servizi di ingegneria a) "sopra soglia", bandi pubblicati nella gazzetta comunitaria, e "sotto soglia" sopra soglia sotto soglia totali % sopra soglia Valore Periodi medio num. euro num. euro num. euro num. imp in euro Totale anno - Anno ,5% 66,4% Anno ,4% 67,3% Anno ,6% 77,7% Anno ,2% 80,4% Anno gennaio ,4% 79,3% febbraio ,9% 71,1% marzo ,6% 79,5% aprile ,8% 81,9% maggio ,7% 81,7% giugno ,1% 71,3% luglio ,1% 70,4% agosto ,8% 85,0% settembre ,9% 91,8% ottobre ,8% 77,1% novembre ,7% 76,2% dicembre ,1% 81,6% Anno gennaio ,3% 60,9% febbraio ,1% 73,8% marzo ,9% 74,5% aprile ,4% 63,4% maggio ,0% 75,5% giugno ,9% 80,2% luglio ,2% 84,8% agosto ,2% 65,5% settembre ,1% 51,7% ottobre ,4% 65,7% novembre ,5% 68,1% primi 11 mesi - Anno ,2% 64,7% Anno ,8% 65,3% Anno ,5% 77,0% Anno ,0% 80,3% Anno ,7% 71,8% confronti percentuali - nov '04/ott '04-25,6% 2,7% 29,4% -8,0% 22,5% -1,0% ,2% - nov '04/nov '03-41,8% -26,7% -6,0% 10,1% -10,2% -18,0% ,7% - gen-nov '04 / gen-nov '03-29,9% -41,1% -20,1% -5,5% -21,3% -34,1% ,2% Valore medio unitario (in Euro) 600 Numero medio mensile sopra soglia sotto soglia Indietro Avanti Euro 0 anni numero 0 anni Pag. 10

11 3) Bandi di gara italiani per servizi di ingegneria b) per classi di importo in numero, valore e percentuale PERIO n % n % n % n % imp. % imp. % imp. % imp. % Totale anno - anno , , , , , , anno , , , , , , anno , , , , , , anno , , , , , , Anno gennaio ,1 32 8, , , , , febbraio ,6 29 4,9 45 7, , , , marzo ,5 19 3,0 60 9, , , , aprile ,2 21 3,5 56 9, , , , maggio ,3 21 3,7 46 8, , , , giugno ,0 27 5,2 50 9, , , , luglio ,7 36 6,3 45 7, , , , agosto , , , , , , settembre ,9 21 4,9 35 8, , , , ottobre ,4 33 6, , , , , novembre ,5 30 6, , , , , dicembre ,0 22 4, , , , , Anno gennaio ,1 34 9,2 36 9, , , , febbraio ,1 20 4, , , , , marzo ,7 32 7, , , , , aprile ,2 31 6,6 39 8, , , , maggio ,5 18 4,6 27 6, , , , giugno ,9 15 3,3 44 9, , , , luglio ,3 31 8, , , , , agosto ,3 30 9, , , , , settembre ,0 22 6,3 30 8, , , , ottobre ,3 32 9, , , , , novembre ,6 24 5,7 33 7, , , , primi 11 mesi - anno , , , , , , anno , , , , , , anno , , , , , , anno , , , , , , anno , , , , , , confronti percentuali - nov '04/ott '04 32,0% - -25,0% - -8,3% - 22,5% - -1,2% - 19,4% - -3,7% - -1,0% - - nov '04/nov '03-6,9% - -27,3% - -42,1% - -12,4% - -15,0% - -20,2% - -41,6% - -36,1% - - gen-nov '04 / gen-nov '03-22,1% - -3,7% - -24,0% - -21,3% - -9,2% - -19,2% - -39,0% - -34,1% - (*) La percentuale dei bandi sopra Euro è diversa da quella relativa ai bandi sopra la soglia comunitaria per due ordini di motivi: - inoltre perché nei cosidetti settori speciali la soglia prevista dalle norme comunitarie è più elevata Pag. 11

12 OSSERVATORIO OICE/INFORMATEL AL 30/11/2004 3) Bandi di gara italiani per servizi di ingegneria c) per settore confronti % SETTORE gen-nov '04 / totale anno primi 11 mesi novembre primi 11 mesi ottobre novembre gen-nov '03 n euro n euro n euro n euro n euro n euro n euro n euro n euro n euro Opere edili ,3% -20,9% Edilizia sanitaria ,2% -17,1% Edilizia scolastica ,7% 33,2% Strade e autostrade ,0% -45,6% Parcheggi ,0% -58,2% Opere marittime ,5% -46,6% Ferrovie e metropolitane ,0% -26,6% Aereoporti ,0% 22,6% Opere idrauliche ed acquedotti ,4% 13,1% Opere fognarie e di depurazione ,3% -37,0% Altre opere a rete ,1% -59,6% Concorsi Opere ambientali ,2% -13,8% Opere di impiantistica ,9% -2,0% Servizi di analisi e indagine ,8% 45,4% Servizi di topografia e ,9% -38,3% rilievo Servizi di pianificazione ,8% -7,4% Servizi di assistenza ,7% -56,5% Totale ,3% -34,1% La precedente denominazione di "Altre opere a rete" era "Infrastrutture del territorio" Numero, valore ed incidenza dei concorsi di idee e dei concorsi di progettazione totale anno primi 11 mesi novembre primi 11 mesi ottobre novembre n importo n importo n importo n importo n importo n importo n importo n importo n importo Concorsi % dei concorsi sul totale 4,8% 5,0% 3,1% 2,1% 3,5% 1,1% 3,4% 1,5% 3,4% 1,6% 3,0% 2,0% 3,7% 0,9% 4,9% 1,0% 4,7% 1,0% Pag. 12

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

Protagonista dello sviluppo locale

Protagonista dello sviluppo locale Bic Umbria Protagonista dello sviluppo locale Sviluppo Italia Bic Umbria promuove, accelera e diffonde lo sviluppo produttivo e imprenditoriale nella regione. È controllata da Sviluppo Italia, l Agenzia

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

Alla c.a. attenzione della Redazione di: Report Via Teulada, 66 00195 Roma

Alla c.a. attenzione della Redazione di: Report Via Teulada, 66 00195 Roma Alla c.a. attenzione della Redazione di: Report Via Teulada, 66 0015 Roma Le gare bandite da Consip per le Convenzioni di Facility Management (FM2 e FM3) sono suddivise in 12 lotti geografici e le singole

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

Gli oneri concessori

Gli oneri concessori Laboratorio di di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Modulo di Estimo Integrazione al costo di produzione: gli oneri concessori Proff. Coll. Renato Da Re Federica Di Piazza Gli oneri concessori

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

VI Rapporto su enti locali e terzo settore

VI Rapporto su enti locali e terzo settore COORDINAMENTO Michele Mangano VI Rapporto su enti locali e terzo settore A cura di Francesco Montemurro, con la collaborazione di Giulio Mancini IRES Lucia Morosini Roma, marzo 2013 2 Indice 1. PREMESSA...

Dettagli

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA FORMAZIONE PER LA PA FINANZIATA DAL FSE PARTE II - CAPITOLO 2 LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA PROGRAMMAZIONE DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

GESTIONE OPERATIVA DEI PROGETTI FINANZIATI CON FONDI EUROPEI. Dott. Nicola ZERBONI

GESTIONE OPERATIVA DEI PROGETTI FINANZIATI CON FONDI EUROPEI. Dott. Nicola ZERBONI GESTIONE OPERATIVA DEI PROGETTI FINANZIATI CON FONDI EUROPEI Dott. Nicola ZERBONI Dottore Commercialista in Milano Finanziamenti europei 2007/2013 e contrasto alle irregolarità e alle frodi nei fondi Diretta

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI ALCAMO

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI ALCAMO SCHEDA : PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 0/05 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI ALCAMO QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI ARCO TEMPORALE DI VALIDITÀ DEL PROGRAMMA TIPOLOGIE RISORSE Disponibilità finanziaria

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO DIREZIONE URBANISTICA SERVIZIO Edilizia Privata, DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO Deliberazione Consiglio Comunale n. 13/2014 SCHEDA INFORMATIVA Aprile 2014 In data 25 marzo

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO A.Romano*, C. Gaslini*, L.Fiorentini, S.M. Scalpellini^, Comune di Rho # * T R R S.r.l.,

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover Imprese, Progettisti e Rivenditori I servizi Isover 70 persone sul territorio per rispondere ad ogni esigenza specifica dei Clienti I servizi Isover per Imprese, Progettisti e Rivenditori Questa brochure

Dettagli

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci 8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE Prof. Pier Luigi Carci Introduzione Introduzione Le opere di urbanizzazione costituiscono tutte le strutture e i servizi necessari per rendere un nuovo insediamento adatto

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

LISTA PROGETT I- Fonte di finanziamento: REGIONE

LISTA PROGETT I- Fonte di finanziamento: REGIONE N. Denominazione Livello di Progett Gen Set Cat Importo in migliaia di euro 1. Pavimentazione ed arredo urbano vie, piazze, centro storico, via Bixio, Cancellieri, Dei Mille, Esecutiva 1 1 1 959 VIA CAVOUR

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover Imprese, Progettisti e Rivenditori I servizi Isover 70 persone sul territorio per rispondere ad ogni esigenza specifica dei Clienti I servizi Isover per Imprese, Progettisti e Rivenditori Questa brochure

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

Corriamo. 5 EDIZIONE i percorsi le associazioni le attività a favore di sport & ambiente. per l ambiente!

Corriamo. 5 EDIZIONE i percorsi le associazioni le attività a favore di sport & ambiente. per l ambiente! Corriamo 5 EDIZIONE i percorsi le associazioni le attività a favore di sport & ambiente per l ambiente! E la più grande corsa a tappe a favore dell e dello ambiente sport E una manifestazione non competitiva,

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA Responsabile del procedimento arch. Sergio Manto SCR Piemonte S.p.A. Referenti del R.U.P. ing. Claudio Trincianti - arch. Massimo Morello Progettisti Sina S.p.A.

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento al 31 dicembre 2013 Marzo 2014 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento

Dettagli

TELECOM ITALIA SPA 1 SEM. Anno di riferimento: 2014 Periodo di rilevazione dei dati: 2 SEM. X ANNO Intero 1/39

TELECOM ITALIA SPA 1 SEM. Anno di riferimento: 2014 Periodo di rilevazione dei dati: 2 SEM. X ANNO Intero 1/39 Qualità dei servizi internet da postazione fissa - Delibere n. 131/06/CSP, 244/08/CSP e 400/10/CONS Anno riferimento: 2014 Periodo rilevazione dei dati: 2 SEM. X Per. Denominazione incatore Tempo attivazione

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA ARGOMENTI DA TRATTARE: DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli