Pantheon FEBBRE MUNDIAL. il magazine di Verona. Al via il Mondiale in Brasile tra emozione, attesa e polemiche CULTURA INNOVAZIONE EXPO 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pantheon FEBBRE MUNDIAL. il magazine di Verona. Al via il Mondiale in Brasile tra emozione, attesa e polemiche CULTURA INNOVAZIONE EXPO 2015"

Transcript

1 copia gratuita 2,50 Anno 7 numero 5 Pantheon il magazine di Verona All interno il calendario completo con tutte le partite del torneo Al via il Mondiale in Brasile tra emozione, attesa e polemiche FEBBRE MUNDIAL EXPO 2015 INNOVAZIONE CULTURA economia Dal vino le reali occasioni per la città Inaugurato il primo FabLab di Verona Angela Staude Terzani ricorda il marito Tiziano Fondi europei in arrivo per artigiani e PMI

2 TRANCIO COSCIA VITELLO X VITELLO TONNATO AL KG. 12,50 FUSELLI E SOPRACOSCE DI POLLO AL KG. 3,50 SVIZZERE DI CARNE BIANCA AL KG. CONIGLIO NOSTRANO 6,50 AL KG. 5,80 M. BIANCO SACCOTTINO GR. 336 AL KG. 5,80 1,95 ZUEGG CONFETTURE CLASSICHE GR. 320 AL KG. 4,10 1,30 CALVÈ MAIONESE TUBO ML. 150 AL KG. 3,93 BARILLA EMILIANE GR. 250 AL KG. 3,80 0,59 0,95 LAVAZZA CREMA & GUSTO GR. 250X2 AL KG. 7,58 3,79 LA DOMENICA MATTINA APERTO in tutti i punti vendita OFFERTE VALIDE dal 09 al 29 giugno NOSTROMO TONNO GR. 160X4 AL KG. 8,13 MELLIN BISCOTTO GR ,98 VERA ACQUA NATURALE LT. 2X6 AL LT. 0,13 SAN BENEDETTO BIBITE LT. 1,5 AL LT. 0,33 CAMPARI CRODINO CL. 10X10 MULLER YOGURT FRUTTA GR. 125 AL KG. 3,20 SENFTER SPECK GRAN RESA AL KG. 10,90 l etto 1,09 NEGRONI PROSC. COTTO STELLA AL KG. 14,90 l etto 1,49 ASIAGO DOP DOLCE AL KG. 6,40 l etto 5,20 M. BIANCO CRACKER GR. 500 AL LT. 2,50 1,25 VERA ACQUA GASATA LT. 1,5X6 AL LT. 0,16 1,40 1,50 0,49 4,80 0,40 0,64 RANA TORTELLINI SFOGLIAVELO GR. 250 al kg. 7,56 CRAI PAELLA DI PESCE GR. 650 AL KG. 4,47 1,89 CARTE D OR AFFOGATO GR. 500 al kg. 6,40 OROGEL CAROTINE INTERE GR. 450 AL KG. 2,44 3,20 CRAI 4 COPPA GELATO CAFFÈ GR. 280 AL KG. 6,43 OROGEL CATALOGNA CUBELLO GR. 900 AL KG. 2,17 1,80 1,95 1,10 2,90 DEOX DET. LIQUIDO LAV. 23 MIS 3,50 CRAI DETERSIVO LIQ. DELICATI LT. 1 1,20 FOXY CARTA IGIENICA MEGA DECORATA 2 VV 4 ROT. 2,10 JOHNSON & JOHNSON BABY SALVIETTE 56X2 HUGGIES UNISTAR 1,90 PANNOLINI 3,40 PIÙ SCELTA, PIÙ QUALITÀ, PIÙ RISPARMIO EDI TOR IALE di Matteo Scolari Il 25 maggio scorso siamo andati a votare. Con stati d animo diversi. C è chi è felice di essere andato e chi è rimasto a casa di proposito. Chi si è recato ai seggi nonostante non abbia più fiducia nella politica, chi ci è andato per lasciare un voto di protesta e chi perché crede che un cambio di registro sia ancora possibile. Io sono tra quelli che sono andati. Non vi svelo con quale stato d animo, ma vi confesso una cosa: domenica 25 maggio avrei tanto voluto essere un cittadino emiliano, e nello specifico un cittadino del neo comune bolognese di Valsamoggia. Come molti di voi già sapranno, il 1 gennaio 2014, dalla fusione dei cinque piccoli comuni di Bazzano, Castello di Serravalle, Crespellano, Monteveglio e Savigno, per effetto di un referendum consultivo del 25 novembre 2012 e della Legge Regionale n. 1 del 7/2/2013, è stato istituito, appunto, il nuovo Comune di Valsamoggia, che per Non dubitate che un piccolo gruppo di cittadini coscienti e risoluti possa cambiare il mondo. In realtà è l unico modo in cui è sempre successo. (Margaret Mead) Le cose si possono cambiare davvero la proposta è ancora molto più forte della protesta. superficie e per numero di abitanti, oltre 30mila, risulta essere il comune fuso più grande mai nato in Italia. Un evento che ha consegnato benefici immediati e concreti al neonato comune, come la deroga di due anni sul famoso, e tanto contestato, Patto di stabilità, o come l aumento di risorse disponibili ogni anno (e per dieci anni) di oltre 2 milioni e 600mila euro, senza contare la possibilità di accedere per una via preferenziale agli incentivi statali e regionali che sommati superano i 18 milioni in poco più di dieci anni. A presentarci per la prima volta questo straordinario progetto di politica per i cittadini (www.fusionesamoggia.it), che garantirà tra le altre una maggiore efficienza e semplificazione amministrativa, è stato Daniele Ruscigno, giovane sindaco dell ex Comune di Monteveglio, che fu ospite lo scorso luglio a Bosco Chiesanuova in occasione dei convegni degli Stati Generali della Lessinia e delle sue valli. Proprio in quell occasione il giovane politico ricevette il Premio Pantheon 2013 per il coraggio e la lungimiranza con le quali, assieme agli altri quattro colleghi sindaci, aveva rinunciato alla poltrona del suo piccolo municipio per un idea più grande e a vantaggio di una comunità molto più ampia di quella che fino a quel momento stava amministrando. Ebbene, alle ultime elezioni amministrative, quelle già citate del 25 maggio 2014, Daniele è diventato anche il primo storico sindaco del Comune di Valsamoggia, sbaragliando con il 58,4% dei voti (9877 preferenze, più del triplo della seconda lista), la nutrita concorrenza. «Chi ha creduto in questo ambizioso progetto di autoriforma che garantisce un risparmio di soldi pubblici per dare servizi alla popolazione, ha dimostrato che le cose si possono cambiare davvero. Ma, soprattutto, che la proposta è ancora molto più forte della protesta» è stato il suo commento a caldo. Che la proposta è ancora molto più forte della protesta. Quanto avrei voluto dare il mio voto a questo progetto di fusione e alle persone che hanno presentato questa idea ardita di politica per il territorio e per la gente. Ne sarei stato orgoglioso. Dopo anni. Complimenti Daniele e complimenti ai neocittadini di Valsamoggia. Costituite un esempio per l Italia e forse anche per l Europa. Daniele Ruscigno premiato lo scorso luglio a Bosco

3 Pantheon il magazine di Verona redazione e collaboratori Registrazione Tribunale di Verona n.1792 del 5/4/2008 Numero chiuso in redazione il 30/05/2014 Direttore responsabile: Matteo Scolari Capo redattore: Matteo Bellamoli Redazione: Matteo Scolari, Matteo Bellamoli, Moira Falzi, Fabio Dai Prè, Flavio Brutti. Hanno collaborato al numero di marzo 2014: Adconsum Verona, Marta Bicego, Chiara Boni, Giorgia Castagna, Fabio Dai Prè, Francesca Mauli, Giovanni Melotti, Francesca Merli, Arianna Mosele, Marco Nicolis, Camilla Pisani, Miryam Scandola, Nicole Scevaroli, Alessandra Scolari, Giovanna Tondini, Francesco Turlon, Giulia Zampieri, Mattia Zuanni, Luca Zumiani. Copertina e progetto grafico: Flavio Brutti, Matteo Bellamoli Società editrice: InfoVal S.r.l. via Tavigliana 1/A, 37023, Grezzana, (Vr) P.Iva: tel. e fax mail: web: Facebook/Pantheon Sviluppo commerciale e pubblicità: Moira Falzi Fabio Dai Prè Jessica Ballarin Contributi per Pantheon Magazine: c/c postale intestato a: Infoval srl via Tavigliana, 1/A Grezzana (VR) SOMMARIO PRIMO PIANO Febbre mundial Al via i Mondiali di calcio in Brasile, tanto criticati, tanto attesi. ASPETTANDO EXPO 2015 Occasione per Verona? Oltre ai numeri, lo abbiamo chiesto a due imprenditori del vino scaligero. TECNOLOGIA&GIOVANI Inaugurato il Verona FabLab Parte uno dei progetti più interessanti della provincia per rilanciare il lavoro. INNOVAZIONE Entribù e le nuove imprese Premiati a Verona tre progetti di impresa che colgono le nuove opportunità. PANTHEON EUROPA Orizzonti per l impresa italiana Presentata una serie di bandi per rilanciare artigianato e piccole medie imprese SICUREZZA Difendersi dai malviventi Il prossimo 25 giugno, a Grezzana, una serata con le Forze dell Ordine. ESPERIENZE Una notte con la Ronda Abbiamo trascorso una notte con la Ronda della Carità. Ve la raccontiamo. SOLIDARIETÀ Caffè sospeso anche a Verona Nella nostra città arrivano i bar dove è possibile pensare anche ai poveri. CULTURA I diari inediti di Tiziano Terzani A Villa Vendri presentato il libro postumo del grande giornalista italiano. SALUTE Paul Dennison a Verona Il celebre pedagogista ha tenuto una conferenza sulle potenzialità della lettura LEGALITÀ La storia di Ignazio Cutrò L imprenditore siciliano che ha detto no alla mafia, ospite a Verona. SPECIALE ESTATE Operaforte Scopriamo il Forte Santa Caterina e il fitto calendario di eventi estivi. STORIA Grezzana compie 800 anni Dall 11 al 15 giugno i festeggiamenti per lo storico traguardo raggiunto dal Comune. VITA DI MONTAGNA Un frutteto con 400 tipi di piante A Badia Calavena in Brolo della Biodiversità per scoprire e stupirsi della varietà naturale. TERRITORIO Biogas: nuova frontiera A Bosco Chiesanuova un futuristico impianto servirà per alimentare il centro sportivo SPORT/1 Valorizzazione Falesia di Ceredo La famosa parete di roccia per le arrampicate riammodernata per l estate SPORT/2 Torna lo Slalom di Romagnano Il 28 giugno torna l appuntamento con la manifestazione sportiva in Valpantena. PANTHEON UNDERGROUND Musica e shivaismo Sonorità particolari e temi legati alla religione. Scopriamo i Lord Brain Shiva. MUSICA Cantautori in B.go Venezia Fino a luglio la rassegna Les Nouveaux Chansonnier al Bar Ota di Verona. CONSUMATORI In viaggio con attenzione Inaugura su questo numero una rubrica curata da Adconsum Verona. 54 Per la tua pubblicità su Pantheon Pollice Verde LIBRO DEL MESE Eventi Giugno 2014 Brevi da Verona Infoval srl PIETRE MARMI TRAVI IN LEGNO LUCIDATURA MONOBLOCCO ALLUMINIO CON MICROSFERE DI VETRO TRATTAMENTO ANTICORROSIONE LINEA ANTINCENDIO SABBIATURA E VERNICIATURA CONTAINER SCARRABILI SABBIATURA E VERNICIATURA - CARPENTERIA - METALLICA Azienda dotata di tre impianti mobili di piccole, medie e grandi dimensioni per lavorazioni in cantiere Sede legale: Boscochiesanuova (VR) - Via C. Ederle, 44 - Tel Fax Cell Laboratorio: STALLAVENA di Grezzana (VR) - Via Canova, 28

4 PRIMO PIANO Coppa del Mondo in Brasile 6 P antheon Pantheon 7 Coppa del Mondo in Brasile Febbre Mundial Questi mesi di attesa sono passati un po' in sordina, soprattutto in Italia, ma fa parte del gioco. Basterà che gli Azzurri scendano in campo per la prima partita e si accenderanno i riflettori anche su questo Mondiale, che fino ad ora ha tenuto banco sulle copertine più per i conflitti sociali interni al Paese che per lo sport. di Fabio Dai Prè La sorpresa: Belgio La nazionale di Wilmots ritorna al mondiale dopo 12 anni con un gruppo forte in cui spiccano giocatori chiave come Hazard, Fellaini, Lukaku, Kompany e Mertens già abituati ai grandi palcoscenici della Premier League e dei principali campionati europei. L esordiente: Bosnia Erzegovina Iscritta alla FIFA dal 1996, è l'unica squadra esordiente ad un Mondiale. Trascinata dai gol di Dzeko, Ibisevic e del romanista Pjanic, la Bosnia ha dominato il suo girone vincendo 8 partite e perdendone solamente una. Finalmente ci siamo: il 12 giugno a São Paulo inizia la ventesima edizione dei Campionati Mondiali di Calcio, l edizione più costosa della storia con oltre 14 miliardi di Dollari investiti in nuovi stadi e infrastrutture per uno spettacolo di sport unico e ci auguriamo indimenticabile. Ospita la manifestazione per la seconda volta nella sua storia il Brasile Pentacampeão, che insegue con fiducia la sesta affermazione proprio tra le mura di casa, 64 anni dopo la cocente sconfitta del Maracanà (2-1) contro l Uruguay che aveva fatto piangere una nazione intera. Il Brasile arriva al Mondiale casalingo come favorita numero 1. Lo dicono le statistiche: maggior numero di Mondiali vinti (5, seguono Italia a 4 e Germania a 3), unica nazionale ad aver partecipato a tutte e 19 le edizioni precedenti della manifestazione (seguono sempre Italia e Germania a 17), unica nazionale ad aver vinto il mondiale per 2 edizioni consecutive (assieme all Italia), campione in carica della Confederations Cup La formazione poi è di tutto rispetto: solidissima difesa (Thiago Silva su tutti), ottime individualità (Dani Alves, Maicon, Oscar tra gli altri) e l astro nascente del calcio mondiale, Neymar, in attacco. La concorrenza è agguerrita. La Spagna campione punta al bis. Sulla carta è probabilmente ancora la formazione da battere con una quantità di talenti riuniti in un unica squadra come mai era accaduto nella storia delle furie rosse. Unico rischio: appagamento da vittorie dopo un mondiale e due europei consecutivi vinti. La Germania è sempre la Germania. Diceva il calciatore inglese degli anni Novanta Gary Lineker: «Il calcio è un gioco semplice: 22 uomini rincorrono un pallone per 90 minuti e, alla fine, vincono i tedeschi». Di sicuro la continuità di rendimento dei teutonici nelle rassegne iridate li pone di diritto tra i favoriti, senza contare la rosa giovane e forte. Ci sono poi l Argentina che può contare su un Leo Messi che ha giocato col freno a mano tirato per tutta la stagione e che arriva quindi fresco al Mondiale e il Portogallo, che seppur non abbia i valori delle altre pretendenti, può puntare tutto sulla definitiva consacrazione della sua stella: Cristiano Ronaldo. Italia: gli azzurri arrivano alla rassegna iridata con un po di scetticismo, del resto si sa, la penisola è abitata da 60milioni di commissari tecnici e le polemiche sulle convocazioni fanno parte del nostro Dna. Ci limitiamo a constatare che solo 2 anni fa la nazionale di Prandelli ha chiuso al secondo posto un brillante Europeo e che i vari Pirlo, De Rossi, Buffon e Balotelli sono talenti che in pochi possono vantare. Riusciremo a ripetere le straordinarie imprese del 1982 e del 2006? Le stelle del Mondiale Neymar: Pelè lo ha definito il suo erede naturale, di sicuro il campioncino del Barcellona ha ancora molto da dimostrare e il Mondiale di casa può essere il perfetto trampolino di lancio. Cristiano Ronaldo: pallone d oro in carica e fresco vincitore della Champions League, i riflettori del mondiale sono tutti su di lui. Basterà il suo infinito talento per portare il Portogallo a un risultato storico? Lionel Messi: considerato dai più il più forte calciatore attualmente in circolazione, ha battuto ogni record e centrato tutte le vittorie possibili col Barcellona, ma in nazionale non ha mai mostrato a fondo il suo enorme talento. E chiamato a riscattare una stagione non certo esaltante. Luis Suarez: il bad boy ha messo la testa a posto e con 31 gol in campionato ha sfiorato la vittoria di una storica Premier League col Liverpool. L Italia di Prandelli è avvisata. Andres Iniesta: il professore ha realizzato il gol decisivo nella finale di 4 anni fa in Sudafrica ed è pronto a caricarsi sulle spalle la Spagna campione con la sua visione di gioco e le sue geniali geometrie. Mario Balotelli: Prandelli lo ha eletto leader indiscusso della spedizione. Da sempre divide gli italiani: sarà capace di ripetere lo straordinario europeo del 2012 o continueremo a parlare di lui per le gesta extrasportive? Non può più sbagliare xmountain guide alpine CANYONING Appuntamento con la storia il 13 luglio allo stadio Maracanà di Rio de Janeiro. ARRAMPICATA L'altro mondiale Sale il numero dei morti negli scontri di piazza in Brasile. Pronto un dispiegamento di forze senza precedenti per evitare incidenti durante la kermesse, ma resta la domanda: ne vale la pena? di Matteo Bellamoli 14 miliardi di Dollari (poco più di 10 miliardi di Euro, ndr). Questo il costo del ventesimo Mondiale, una cifra esorbitante se confrontata con i 4 miliardi spesi in Sudafrica o i 5 miliardi di Germania 2006, fino ad ora edizione più costosa della storia. Nasce da questo controsenso l'enorme protesta di piazza che da mesi interessa le principali città carioca: Brasilia, San Paolo, Rio de Janeiro. È l'immagine che sta Attività per tutti... famiglie, ragazzi e adulti, in sicurezza con le guide alpine! SCIVOLI, TOBOGA TUFFI, SALTI Per tutta la famiglia (bambini dai 10 anni in su) CORSI, STAGE, SALITE SU ROCCIA IN DOLOMITI Dalle vie normali alle salite più impegnative CORSI, SALITE MONTE BIANCO, MONTE ROSA, GRAN PARADISO, MARMOLADA Grandi emozioni sui ghiacciai Programmi per principianti ed esperti ALTA MONTAGNA SENTIERI ATTREZZATI MONTE BALDO CAREGA, DOLOMITI per ragazzi, adulti e famiglie Difficoltà: da facili a difficili FERRATE

5 PRIMO PIANO Coppa del Mondo in Brasile facendo il giro del mondo via internet, rappresentata da un murales che i fotoreporter hanno immortalato nelle scorse settimane (foto in alto a sinistra). I principali media internazionali commentano a singhiozzo questo dramma, 8 Pantheon Sgombero di una favela a Rio de Janeiro. con un pizzico di preoccupazione nel rovinare l'immagine dell'happening che il 12 giugno prenderà il via dall'arena Corinthias di San Paolo, i cui lavori sono terminati solo mentre questo numero di Pantheon era in stampa. Ma la piazza ribolle. Violenze, tensione, scontri con la Polizia. La popolazione grida allo scandalo. Secondo una ricerca del 2011 fatta dall'istituto brasiliano di geografia e statistica (IBGE), oltre 11,4 milioni di cittadini brasiliani, ovvero circa il 6% della popolazione, vivono nelle favelas Ma il Brasile è il Paese dei paradossi. Qui vengono prodotti il maggior numero di smartphone, perché la manodopera costa poco. Il salario medio non raggiunge i 650, il minimo appena supera i 230 al mese, e l'inflazione nel 2013 è volata al 6,5%. E secondo i media brasiliani una grande parte di questo enorme investimento sportivo verrà proprio dalle casse dello Stato, e non da investimenti privati, dopo che nel 2007 l'allora ministro dello Sport aveva giurato che «non sarà speso nemmeno un centesimo di denaro pubblico». Ma solo tre dei dodici impianti che ospiteranno il Mundial sono stati realizzati con i soldi di privati e lo stesso Governo ha ammesso che le spese saranno superiori rispetto alle aspettative. E mentre il mondo sportivo si divide, cresce anche l'apprensione per il rischio, concreto, che questa Coppa del Mondo possa assumere i contorni di una vera e propria guerriglia urbana. farmacia dell Assunta Per sentirsi a casa Serramenti Porte Blindate Porte per interni... ZANINI MELCHIORI Bussolengo (VR) Via P.Vassanelli, 25 Tel Quinto Di Valpantena(VR) Via Valpantena,18 Tel sempre più vicino a voi *fino ad esaurimento scorte SABATO POMERIGGIO SEMPRE APERTO dalle alle Solo con la tessera fedeltà -10% sui prodotti della linea: e * FARMACIA DELL ASSUNTA SNC - VIA ROMA, GREZZANA (VR) - Tel e fax: Speciale prezzo convenienza Solari

6 PRIMO PIANO Coppa del Mondo in Brasile 10 Pantheon Pantheon 11 Coppa del Mondo in Brasile Ottavi di finale Quarti di finale Semi finale Finale Semi finale Quarti di finale Ottavi di finale I GIRONI FASE A GIRONI * dove indicato RAI, le partite saranno tramesse in chiaro anche sull emittente nazionale. DATA STADIO MATCH ORA LOCALE ORA ITALIANA Giovedì 12 giugno San Paolo BRASILE - CROAZIA 17:00 22:00 RAI Venerdì 13 giugno Natal MESSICO CAMERUN 13:00 18:00 Venerdì 13 giugno Salvador SPAGNA OLANDA 16:00 21:00 RAI Venerdì 13 giugno Cuiaba CILE AUSTRALIA 18:00 24:00 Sabato 14 giugno Belo Horizonte COLOMBIA GRECIA 13:00 18:00 Sabato 14 giugno Fortaleza URUGUAY COSTA RICA 16:00 21:00 Sabato 14 giugno Manaus INGHILTERRA ITALIA 18:00 24:00 RAI Sabato 14 giugno Recife COSTA D AVORIO - GIAPPONE 22:00 3:00 (domenica) Domenica 15 giugno Brasilia SVIZZERA ECUADOR 13:00 18:00 Domenica 15 giugno Porto Alegre FRANCIA HONDURAS 16:00 21:00 RAI Domenica 15 giugno Rio de Janeiro ARGENTINA BOSNIA 19:00 24:00 Lunedì 16 giugno Salvador GERMANIA PORTOGALLO 13:00 18:00 RAI Lunedì 16 giugno Curitiba IRAN NIGERIA 16:00 21:00 Lunedì 16 giugno Natal GHANA USA 19:00 24:00 Martedì 17 giugno Belo Horizonte BELGIO ALGERIA 13:00 18:00 Martedì 17 giugno Fortaleza BRASILE MESSICO 16:00 21:00 RAI Martedì 17 giugno Cuiaba RUSSIA COREA 18:00 24:00 Mercoledì 18 giugno Porto Alegre AUSTRALIA OLANDA 13:00 18:00 Mercoledì 18 giugno Rio de Janeiro SPAGNA CILE 16:00 21:00 RAI Mercoledì 18 giugno Manaus CAMERUN CROAZIA 18:00 24:00 Giovedì 19 giugno Brasilia COLOMBIA COSTA D AVORIO 13:00 18:00 Giovedì 19 giugno San Paolo URUGUAY INGHILTERRA 16:00 21:00 RAI Giovedì 19 giugno Natal GIAPPONE GRECIA 19:00 24:00 Venerdì 20 giugno Recife ITALIA COSTA RICA 13:00 18:00 RAI Venerdì 20 giugno Salvador SVIZZERA FRANCIA 16:00 22:00 Venerdì 20 giugno Curitiba HONDURAS ECUADOR 19:00 24:00 Sabato 21 giugno Belo Horizonte ARGENTINA IRAN 13:00 18:00 Sabato 21 giugno Fortaleza GERMANIA GHANA 16:00 21:00 RAI Sabato 21 giugno Cuiaba NIGERIA BOSNIA 18:00 24:00 Domenica 22 giugno Rio de Janeiro BELGIO RUSSIA 13:00 18:00 RAI Domenica 22 giugno Porto Alegre COREA ALGERIA 16:00 21:00 Domenica 22 giugno Manaus USA PORTOGALLO 18:00 24:00 Lunedì 23 giugno San Paolo OLANDA CILE 13:00 18:00 Lunedì 23 giugno Curitiba AUSTRALIA SPAGNA 13:00 18:00 Lunedì 23 giugno Brasilia CAMERUN BRASILE 17:00 22:00 RAI Lunedì 23 giugno Recife CROAZIA MESSICO 17:00 22:00 Martedì 24 giugno Natal ITALIA URUGUAY 13:00 18:00 RAI Martedì 24 giugno Belo Horizonte COSTA RICA INGHILTERRA 13:00 18:00 Martedì 24 giugno Cuiaba GIAPPONE COLOMBIA 16:00 22:00 Martedì 24 giugno Fortaleza GRECIA COSTA D AVORIO 17:00 22:00 Mercoledì 25 giugno Porto Alegre NIGERIA ARGENTINA 13:00 18:00 Mercoledì 25 giugno Salvador BOSNIA IRAN 13:00 18:00 Mercoledì 25 giugno Manaus HONDURAS SVIZZERA 16:00 22:00 Mercoledì 25 giugno Rio de Janeiro ECUADOR FRANCIA 17:00 22:00 RAI Giovedì 26 giugno Brasilia PORTOGALLO GHANA 13:00 18:00 Giovedì 26 giugno Recife USA GERMANIA 13:00 18:00 Giovedì 26 giugno San Paolo COREA - BELGIO 17:00 22:00 Giovedì 26 giugno Curitiba ALGERIA RUSSIA 17:00 22:00 RAI Infoval srl 1A (49) 28/06 2B 1C (50) 28/06 2D 1E (53) 30/06 2F 1G (54) 30/06 2H W49 (57) 04/07 W50 W53 (58) 04/07 W54 W57 (61) 08/07 W58 Cell Tel/fax: mail: W61 (64)13/07 W62 L61 (63) 12/07 L62 *Legenda: (53) numero partita - (W61) Vincente partita 61 - (L61) Perdente partita 61 ITALIA: i 23 Convocati Portieri: Buffon (Juventus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris St. Germain); Difensori: Abate (Milan), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Darmian (Torino), De Sciglio (Milan), Paletta (Parma); Centrocampisti: Aquilani (Fiorentina), Candreva (Lazio), De Rossi (Roma), Marchisio (Juventus), Thiago Motta (Paris St. Germain), Parolo (Parma), Pirlo (Juventus), Verratti (Paris St. Germain); Attaccanti: Balotelli (Milan), Cassano (Parma), Cerci (Torino), Immobile (Torino), Insigne (Napoli). W59 (62) 09/07 W60 W51 (59) 05/07 W52 W55 (60) 05/07 W56 Reperibilità 24 ore su 24 Visite a domicilio 1B (51) 29/06 2A 1D (52) 29/06 2C 1F (55) 01/07 2E 1H (56) 01/07 2G

7 ASPETTANDO EXPO 2015 Dati, numeri e aspettative 12 Pantheon Pantheon 13 Dati, numeri e aspettative Expo Milano 2015: un opportunità da non perdere Nelle ultime settimane si è parlato molto, nel bene e nel male, di Expo Milano 2015, l esposizione universale che si terrà in Italia tra maggio e ottobre del prossimo anno. Nonostante l enorme trambusto e l ancora sospeso polverone mediatico, è quanto mai certo che questo evento sia di vitale importanza per l economia e il prestigio del nostro Paese. Non siamo noi a dirlo bensì il susseguirsi ininterrotto di esposizioni tenutesi dal 1851 a oggi. Nelle precedenti edizioni si è constatato un surplus di attività lavorativa da parte dei paesi ospitanti. L esposizione, che nel nostro caso riguarderà il Cibo ( Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita ), per propria natura non avrà natura commerciale. L Expo non nasce I Numeri dell Expo per la vendita diretta di un servizio, ma per arricchire il bagaglio culturale dei partecipanti e fornire punti di vista diversi su temi importanti riguardanti il nostro futuro. Tutto ciò che vi gravita attorno è però, concedeteci il termine, business. Per questo il 5 maggio scorso eravamo presenti all 8 Edizione della Giornata dell Economia Veronese tenutasi presso il Polo Zanotto dell Università di Verona. Si è parlato ovviamente di Expo Milano 2015 e delle possibilità e occasioni che ognuno di noi potrà cogliere. EXPOniamoci, opportunità per giovani e imprese questo il titolo 3 organizzazioni internazionali (ONU, UE, CERN) di Francesco Turlon della conferenza organizzata dalla Camera di Commercio in collaborazione con l Ateneo Scaligero. A parlare delle ricadute sul territorio e delle possibilità per i giovani si sono succeduti sul palco: Giuseppe Riello (Presidente della Camera di Commercio di Verona), Sergio Rossi (Responsabile della Direzione dello sviluppo del territorio e del mercato), Giacomo Biraghi (Coordinatore dei tavoli tematici di Expo 2015) e Sara Coletti (Responsabile del Progetto Expo per la Camera di Commercio di Milano). Vediamo i numeri e alcune iniziative in programma per il territorio veronese. C.I.E.S. Padiglione del vino (Expo2015) sarà su una superficie di circa 2mila metri quadrati e sorgerà nelle aree di pertinenza del Padiglione Italia, nella piazza centrale dell evento. A occuparsi di spazio e gestione della regia sarà Vinitaly (Verona Fiere), in concerto con Ministero delle politiche agricole alimentari forestali, Padiglione Italia ed Expo 2015 S.p.A. Produzione aggiuntiva nel periodo della Fiera Universale 23,6 miliardi (15,8miliardi per la Lombardia; 7,8 miliardi per altre Regioni) Incremento posti di lavoro Turismo -> 84mila Nuove imprese (10mila) -> Investimenti diretti esteri -> La situazione attuale dell'export per Verona Il Veneto occupa il 2 posto tra le Regioni italiane per esportazioni (52miliardi). Verona, in particolare, detiene l'11 posto tra le 15 province italiane più forti (9miliardi). +0,7% aumento dell'export nel Consorzio Interprovinciale per l Edilizia Sociale Mostra Arte e Vino (Palazzo della Gran Guardia) In programma dal 4 aprile al 2 agosto 2015 presso il Palazzo della Gran Guardia, la mostra (in collaborazione con il museo Hermitage di San Pietroburgo) sarà dedicata al rapporto tra arte e vino con opere provenienti da musei e collezioni private italiane e straniere. Cinque sezioni espositive ripercorreranno la storia del rapporto tra l arte e il vino attraverso la mitologia, la religione, il rapporto con l uomo e le sue emozioni. Tra gli artisti esposti: Giovanni Bellini, Arcimboldo, Caravaggio, Guido Reni, Annibale Carracci, Lucas Cranach, Rubens, Poussin, Tintoretto, Tiziano, Sebastiano Ricci, Goya, Boccioni, Depero, Guttuso, Manet, Degas, Picasso e Magritte. Opera Wine (Palazzo della Gran Guardia) Allestita in concomitanza della stagione lirica dell Arena di Verona, con le stesse finalità della Mostra Arte e Vino (il legame tra vino e cultura) ma modalità ancora da definire, la manifestazione si svolgerà dal 14 giugno al 6 settembre 2015 sotto forma di mostra permanente. In pronta consegna con contributo regionale a fondo perduto di Euro ,00 COMUNE DI VERONA: S. MICHELE POIANO PESTRINO S. MARTINO BUON ALBERGO: LOC. CASA POZZA Prossimo intervento in Comune di Illasi Località Cellore 11 organizzazioni della società civile 147 paesi partecipanti 4,1 miliardi di investimenti diretti (3,2miliardi per le infrastrutture, 890milioni per l organizzazione) Il Consorzio Interprovinciale per l Edilizia C.I.E.S. è una Società Cooperativa di secondo grado e raggruppa 6 Cooperative Edilizie. Nei trent anni di attività ha già realizzato ed assegnato più di mille alloggi a Verona e provincia 8 padiglioni espositivi 130mila mq di superficie espositiva (60 padiglioni) 3 padiglioni Corporate 75 unità/punti di ristorazione 122 stazioni 250mila visitatori al giorno 18 mila volontari 20 nazioni 1,1 milioni di mq di ampiezza d area fieristica 200 metri l altezza dell Expo Tower TEL Via N. Tommaseo, 1/A Verona

8 ASPETTANDO EXPO 2015 Il vino veronese farà da guida? 14 Pantheon Pantheon 15 Il vino veronese farà da guida? Settore vitivinicolo in prima linea di Matteo Bellamoli Per capire se le opportunità dell'expo 2015 per la nostra città ruoteranno davvero intorno al vino e al turismo, come sostengono anche gli organizzatori, abbiamo intervistato due nomi illustri del settore vitivinicolo scaligero. photo Lidia Costantini Marilisa Allegrini Sandro Boscaini Le aziende dovranno muoversi con forza propria e in sinergia tra di loro Nel corso della Giornata dell'economia Veronese, citata anche a pagina 12, è stato attribuito al settore vino il ruolo di protagonista in grado di accendere i riflettori dell'expo sulla nostra città. Sarà così davvero? Lo abbiamo chiesto a Marilisa Allegrini, presidente dell'azienda di famiglia e dell'associazione Famiglie dell'amarone, e a Sandro Boscaini, presidente di Masi Agricola e da poco anche di Federvini. Dalla sua esperienza come produttore, crede che esistano davvero, per Verona, delle occasioni di visibilità grazie al prodotto vino, con il prossimo EXPO 2015? [Sig.ra Allegrini] EXPO 2015 coinvolgerà tutto il settore agroalimentare, non solo il vino. Personalmente avrei voluto che ci fosse stato più spazio per il vino. Il padiglione del vino sarà uno spazio piccolo in cui dovranno comparire tutte le regioni e i produttori italiani, c è quindi un forte rischio di perdersi. Se l esposizione fosse stata in Francia sarebbe stato diverso. È il prodotto più importante del settore, ma mi sembra che abbia avuto un forte ridimensionamento all interno dell EXPO. Se le aziende vorranno sfruttare questo momento importante, dovranno muoversi con forza propria e in sinergia tra di loro. [Sig. Boscaini] La rappresentatività del vino rispetto al valore del territorio e al saper fare delle nostre genti è sicuramente un grande biglietto da visita. Non c è dubbio che il vino sarà un protagonista di EXPO Il fatto che Vinitaly sarà gestore del padiglione del vino, sarà un vantaggio per la nostra città. Avremo un vantaggio dato che la gestione del padiglione vino sarà a cura di Vinitaly Cosa dovrà quindi fare Verona? Quali possibilità si prospettano per la nostra città? [Sig.ra Allegrini] Ciascuno dovrà attivare il proprio network per intercettare il più alto numero di visitatori possibile. Il 20% sarebbe un buon risultato, porterebbe un indotto notevole al di là di quello estivo che Verona ha già. Spero che la mostra Arte e Vino, che sarà realizzata in Gran Guardia, funga da catalizzatore coinvolgendo aziende di assoluta qualità. Sarà fondamentale il gioco di squadra con alberghi e ristoranti. [Sig. Boscaini] All interno dell esposizione ognuno dovrà disputare la sua partita, ogni brand dovrà avere la sua visibilità. L EXPO è la vetrina, ma sarà l esperienzialità sul territorio a giocare il nostro vantaggio. Ecco quindi che serviranno treni, autobus, collegamenti che devono nascere da Milano, dall organizzazione. Non potremo basarci sul fai-da-te. Sarà importantissimo il lavoro sinergico degli imprenditori e quello di un organismo titolato che faccia da centralizzatore, come la Camera di Commercio. Se vogliamo che il territorio sia valorizzato, dobbiamo avere qualcuno che con esperienza metta insieme gli interessi di tutti e scelga le cose migliori da vedere non con un aria provinciale, ma con un ottica globale. Il settore del vino vive un momento di grande forma e ci sono moltissime attività che stanno spostando il loro core business sul vitivinicolo. C è il rischio di una perdita di qualità come è successo in Toscana per il Chianti? [Sig.ra Allegrini] Non sono mai preoccupata da nuove aziende sul mercato, anche se piccole, purché facciano qualità. Se c è il progetto e ci sono le risorse finanziarie un brand può affermarsi, anche se la fase di start up nel vino, prima del break-even, necessita di soldi e tempo. Quello a cui abbiamo assistito in questi ultimi anni come Valpolicella è stato un abbassamento della qualità non a causa delle piccole e medie aziende, ma determinato da altri players che hanno svilito la qualità del prodotto Amarone andando a venderlo nei supermercati a prezzi bassissimi. Le Famiglie dell Amarone sono nate per difendere la qualità e l immagine di questo prodotto. [Sig. Boscaini] È un tema strettamente legato all attuale difficoltà economica, ma che si è già presentato in altri luoghi: sul Garda Aperta tutti i giorni escluso il giovedì P.zza Vittorio Emanuele, 9 Sant'Anna d'alfaedo (VR) Laboratorio artigianale con produzione giornaliera di paste, torte e stuzzichini per rinfreschi e ricorrenze. Aperta tutti i giorni escluso il giovedì. P.zza Vittorio Emanuele, 9 Sant'Anna d'alfaedo (VR) e in modo particolare in Toscana. Questo assalto alla diligenza dovrebbe essere un patrimonio: stimoli nuovi, capitali nuovi, apertura mentale diversa. Occorre avere però la giusta umiltà con cui si approccia ad un tema che non si conosce. Se questo avviene potremo arricchire il nostro settore, chi va alla ricerca del profitto crea invece un danno. Da trent anni lavora e rappresenta la Valpolicella. Come la immagina tra dieci anni? [Sig.ra Allegrini] Spero che finiscano di costruire e mantengano integro quello che c è. La ricordo trent anni fa quando tra Verona e Fumane c erano solo i centri abitati, mentre ora è un lungo centro abitato. Immagino che si sviluppi una viticoltura funzionale al prodotto, che ci sia una prevalenza di agricoltura di collina per i vini di maggior pregio, e la parte pianeggiante sia dedicata alla produzione di Valpolicella. Non possiamo piantare vigneto ovunque, come in molti luoghi è stato fatto, sconvolgendo interi territori. [Sig. Boscaini] La cementificazione non deve continuare in maniera così selvaggia, le opere devono essere contestualizzate alla valorizzazione della tipicità della Valpolicella, rappresentata da marmo, oggi purtroppo in crisi, ospitalità e vino. Sono stati costruiti dei grandi capannoni industriali che non centrano niente con il territorio e anche la costruzione di residenziali dovrebbe essere contenuta perché siamo andati un po oltre. Valore e protezione del territorio. Solo così la Valpolicella potrà avere un suo futuro. Infoval srl

9 TECNOLOGIA&GIOVANI Novità e lavoro 16 Pantheon Pantheon 17 Novità e lavoro Inaugurato il Verona FabLab Il taglio del nastro della prima palestra artigiana di Verona e una delle prime del Veneto, è avvenuta al termine della terza edizione di Roboval, la fiera della robotica e delle nuove tecnologie organizzata anche quest'anno da Innoval. Durante la manifestazione premiate anche tre idee di impresa selezionate durante la seconda edizione dello StartUp Day. Si chiama Verona Fablab ed è un Fabrication Laboratory, ovvero un officina/laboratorio aperta che mette a disposizione una serie di macchinari e strumenti di lavoro (di solito reperibili solo in officine specializzate) in grado di realizzare in maniera flessibile e semiautomatica un ampia gamma di oggetti e lavorazioni. FabLab è un luogo a disposizione di aziende, privati, scuole, designer, artigiani, makers, imprenditori e tutti coloro che desiderano trasformare le proprie idee in nuovi prodotti e Ivano Ferrari, presidente Innoval, anticipa il taglio del nastro. prototipi, una «sorta di palestra del lavoro» come lo ha definito Riccardo Bertagnoli, responsabile del progetto. Davanti ad un nutrito pubblico di curiosi e appassionati, il nastro è stato tagliato simbolicamente da tre bambini, esempio del futuro che avanza e che attraverso iniziative simili al FabLab avrà la possibilità di sperimentare, provare, realizzare. «Grazie a questo FabLab» ha detto Ivano Ferrari, presidente Innoval e capofila del progetto, «vogliamo dare uno slancio di positività in un momento in cui l'economia e il settore occupazionale sono in difficoltà. Questo luogo dovrà dare vita ad una contaminazione e condivisione di idee per i giovani». Il Verona FabLab, che sorge in Viale del Lavoro 2 a Grezzana, di fronte al campo sportivo comunale, ha raccolto in questi mesi di attesa oltre cento adesioni tra sostenitori privati e aziende, che hanno voluto contribuire per la realizzazione di questo progetto. All'inaugurazione sono state importanti le pa- di Matteo Bellamoli e Luca Zumiani Adriano Tomba con Riccardo Bertagnoli role di Adriano Tomba, segretario di Fondazione Cattolica, che ha voluto sottolineare come «appoggiare questo progetto fin dall'inizio voglia dire dare una possibilità concreta a giovani, disoccupati, scuole e imprese: tutti gli elementi fondanti di una comunità». Come funziona il Verona FabLab? Per accedere ai locali e ai macchinari presenti all'interno del Verona FabLab (taglio laser, stampanti 3D e altre attrezzature di tecnologia) occorre anzitutto registrarsi. A questo punto dovrete munirvi dei crediti FabLab che sono spendibili all'interno della struttura a seconda delle attività di cui si necessita. Nel momento in cui accederete agli spazi o chiederete l utilizzo di qualcuno dei macchinari utilizzabili, dovrete versare la vostra quota di crediti FabLab corrispondente. VeronaFabLab veronafablab Contestualmente all'inaugurazione del FabLab si è svolta anche la III Fiera Roboval, che ha coinvolto espositori, scuole e un buon numero di visitatori. Rispetto alle due edizioni precedenti, la fiera si è fatta più tecnica, ed anche il pubblico più attento e preparato. Oltre alla parte espositiva, nella quale si sono potuti ammirare robot, droni, esperimenti fisici di vario genere e molto altro, sono andate in scena due competizioni: una riservata ai robot terrestri e una riservata ai robot aerei. Nella prima, che consisteva nel far risolvere un labirinto a dei piccoli robot con ruote, ha vinto la squadra del Liceo Scientifico Alle Stimate di Verona, davanti al Liceo Anti e all'istituto Don Bosco. Nei robot aerei, la cui competizione prevedeva un percorso ad ostacoli all'interno del campo sporti- Alcuni dei robot della fiera, e il responsabile tecnico, Ing. Alberto Valente, con i Google Glass.

10 TECNOLOGIA&GIOVANI Novità e lavoro 18 Pantheon I vincitori del contest di robotica terrestre (sopra) e aerea (sotto). vo, ha invece sbaragliato la concorrenza Andrea Falco, davanti a Marco Bernucci e Alberto Valente, responsabile tecnico Roboval, che si è improvvisato pilota all'ultimo momento. È stato proprio l'ing. Valente che nel corso della Fiera ha invece portato a spasso i nuovissimi Google Glass, arrivati direttamente dagli Stati Uniti per questa edizione di Roboval. Nel corso della giornata, alcuni degli espositori hanno anche presentato le proprie attività nella sezione workshop della fiera, interagendo e discutendo con il pubblico in merito ai vari prototipi presentati. STARTUP DAY 2014 I partecipanti allo Start Up Day 2014 (sopra) e la premiazione dei vincitori di Shopper (sotto) Nel pomeriggio ha invece avuto luogo uno dei momenti più coinvolgenti dell'intera fiera, curato da Innoval Young con la regia della presidentessa Valentina Todeschini. Stiamo parlando della seconda edizione dello Start Up Day, in cui i partecipanti, arrivati da varie parti d'italia, hanno potuto presentare nove start up selezionate per la competizione. Ogni speaker ha avuto a disposizione cinque minuti per il proprio pitch di presentazione, rivolto ai giudici della competizione, ai potenziali investitori e a un pubblico numeroso e molto interessato. Questa inziativa, di cui parleremo nel dettaglio sul prossimo numero di Pantheon (luglio 2014, ndr) ha portato lo scorso anno in luce start up che oggi hanno ottenuto un ottimo successo come Progetto Quid e Qui Cibo. Quest'anno, si è aggiudicata questo contest Shopper, che ha presentato (e offerto una dimostrazione presso lo stand dedicato) un robot-carrello inseguitore in grado di accompagnare l utilizzatore portando oggetti. Al secondo posto Okkam, una piattaforma volta allo sviluppo di soluzioni per smart cities, utili ad identificare con certezza gli oggetti nella città attraverso un sistema di tag. Neuroexplore, classificatosi terzo, si occupa invece dello studio sul funzionamento del cervello umano, comportamenti di acquisto e processi decisionali legati a scelte economiche che potrebbero essere molto utili per le imprese. More in Italy Benedetti presenta la grande opportunità del momento: la Ristrutturazione Si è svolta lo scorso 21 maggio - razze di San Martino Buon Albergo la prima delle quattro serate More in Italy, portate per la prima volta a Verona dall Azienda Benedetti di Montorio. Quattro appuntamenti, il cui titolo è La Ristrutturazione della casa: non c è miglior investimento che una persona possa fare ossia l obiettivo di presentare la grande opportunità che il momento attuale offre per il restauro delle abitazioni. Unire le forze per dimostrare l Italia vera, quella dell eccellenza e della voglia di fare. È questo lo scopo di More in Italy, a cui aderiscono alcuni tra i brand più prestigiosi dello stivale che lavorano per tenere alto il valore dell artigianato italiano, vero motore di una nazione che fonda sul lavoro di precisione e bellezza la propria determinazione a non arrendersi. E Benedetti è proprio una di queste Via Brolo Musella 27, Ferrazze di S.Martino B.A. Al termine seguirà aperitivo Ingresso libero su prenotazione: CeramicheBenedetti MERCOLEDÌ 9 LUG 24 SET 12 NOV - 18:30 eccellenze tricolori. Attiva da 50 anni nella fornitura e nella posa di pavimenti e rivestimenti di ogni genere, oltre che di prodotti e complementi fatta promotrice in prima persona di questi quattro eventi unici ed esclusivi. i vantaggi del restauro grazie alle essere strumento per tutti i veronesi che credono in un rilancio della nostra economia e che non vogliono smettere di sognare, ricercando il comfort e la voglia di stare bene dentro la propria casa. publiredazionale in collaborazione con Benedetti ASSISTENZA TECNICA E CONSULENZA ASSISTENZA TECNICA E CONSULENZA INFORMATICA INFORMATICA - Servizi Sistemistici - Configurazioni di reti aziendali - Virtualizzazioni - Server Linux e Microsoft - VOIP - Posta elettronica - Controllo navigazione - Privacy, Sicurezza e Antivirus Grazie alle nostre fidate partnership siamo in grado di offrire ulteriori servizi come gestionali personalizzati, automazioni e applicazioni per dispositivi mobili - Vendita Computer e Programmi - Backup e Recupero Dati - Realizzazione Siti Internet - Cloud e Mobile Sopralluogo gratuito, chiamaci senza impegno SYStema srl - Via L. Carrara, 9/E Grezzana - Verona Tel Paolo Tezza cell

11 START UP I tre vincitori del contest di Verona Innovazione 20 P antheon Pantheon 21 I tre vincitori del contest di Verona Innovazione Entribù premia la nuova impresa: green, smart e social Attenzione all impatto ambientale, utilizzo delle tecnologie digitali e un servizio improntato alla costruzione di relazioni sociali, di inclusione e partecipazione: sono queste le caratteristiche che oggi permettono alle aziende di nascere e sopravvivere. Lo sanno bene i tre vincitori del concorso per start up promosso da Verona Innovazione nell ambito dell evento dedicato all imprenditoria Qui si fa. Ecco chi sono. Disegna la tua azienda, spiega la tua azienda, sogna la tua azienda. Queste le tre prove-gioco che, muniti di carta e penna, hanno dovuto sostenere gli aspiranti imprenditori che hanno partecipato al Premio Entribù, collocato all interno della settimana Qui Si Fa... promossa ad aprile da Verona Innovazione. Il concorso per start up, dal tema Nuova impresa e valorizzazione del territorio, ha concluso il progetto triennale dell azienda speciale della Camera del Commercio, Cultural Capital Counts (di cui potete leggere su Pantheon50, ndr), dedicato al patrimonio culturale, artigianale, artistico ed enogastronomico veronese, con la premiazione di Vitalake, Municipium e Beddy. Sono questi i tre progetti che meglio interpretano i futuri trend dell imprenditoria di successo, un panorama nel quale si possono facilmente individuare alcune peculiarità da cui presto, il nostro intero sistema produttivo non potrà più prescindere: la sostenibilità ambientale, il supporto delle nuove tecnologie e l elemento social e relazionale che contraddistingue un prodotto o un servizio. Vitalake di Camilla Pisani Lucia Cussolotto L'idea che le ha permesso di aggiudicarsi il primo premio, Lucia Cussolotto l ha avuta mettendo insieme le sue grandi passioni: il Lago di Garda, dove è nata e cresciuta, e la scienza cosmetica, ramo nel quale si è specializzata durante gli studi di chimica e tecnologie farmaceutiche a Padova. Vitalake è il risultato di un attività autoimprenditoriale avviata quasi due anni fa, dopo aver maturato una lunga esperienza in alcune aziende farmaceutiche, dove si è occupata di marketing scientifico, e in alcune farmacie, dove ad oggi lavora come libera professionista. Lucia ha avviato la produzione di tre linee di prodotti per viso e corpo naturali, sostenibili e decisamente esclusive, perché la loro formula viene messa a punto a partire da materie prime reperibili solamente sul territorio del Lago di Garda: il vino Bardolino classico superiore Dogc, i limoni della Riviera dei Limoni, e l olio extravergine d oliva Dop. Pertinenza al tema del concorso, un prodotto inedito e unico e uno stato dell arte dell impresa già avanzato sono i motivi che hanno convinto la giuria a riconoscerle il primo premio. Ciò che ha colpito di Lucia è stata la capacità di sviluppare un idea ben definita per ogni aspetto della sua attività, come il packaging (le confezioni devono essere trasparenti, perché il cliente possa vedere ciò che compra, e prive di scatola esterna, la prima cosa che si getta), la rete di vendita, e la scelta dei collaboratori, perché, come dice lei stessa: «il prodotto è la sintesi delle persone che lo creano, per questo sono attenta alla selezione dei fornitori, che devono possedere tre caratteristiche: avere un sito di produzione sul territorio, seguire metodi di lavoro rispettosi dell ambiente e poi, mi devono piacere a pelle. Se ci sono valori comuni, il risultato è migliore, perché, alla fine, al di là del guadagno finale, ciò che più conta è il viaggio fatto insieme». Municipium VERONA Il secondo posto è stato vinto dal progetto di un'applicazione per smartphone ideata e realizzata da un team di sei ragazzi di Verona. Un'app pensata ad hoc per ogni comune, che mette a disposizione dell'utente-cittadino un pacchetto all-inclusive di servizi d'informazione su tutto ciò che interessa la vita quotidiana di chi vi abita, dalle ultime delibere amministrative alla gestione dei rifiuti e della GIOIELLI - OROLOGI - OTTICA Alessandro Berti riceve il premio raccolta differenziata, segnalazioni di eventi, sondaggi e altro ancora. L'obiettivo è rendere possibile un'interazione trasparente ed immediata tra Pubblica Amministrazione e cittadinanza. «Abbiamo lanciato l'app nel dicembre 2013, ma per svilupparla c'è voluto più tempo» racconta Alessandro Berti, un componente del team. «Dopo aver buttato giù una prima bozza abbiamo scelto un campione di comuni del veronese e siamo andati da sindaci ed assessori per chiedere che cosa potesse servire loro. A quel punto abbiamo rimodellato la nostra idea iniziale sui bisogni effettivi delle pubbliche amministrazioni». Mozzecane è stato il primo comune cittadino a dotarsi di questo servizio, che si sta già diffondendo sul resto del territorio nazionale: «non ci siamo mai andati» ha continuato Berti, «ma anche a Offida, comune di 5mila abitanti in provincia di Ascoli Piceno, abbiamo attivato un'interfaccia a distanza e, sempre a distanza, abbiamo gestito formazione e assistenza». Il costo di realizzazione di Municipium dipende dall'estensione del comune, ma è relativamente basso: per un centro di piccole-medie dimensioni le spese si possono quantificare in circa 500 euro l'anno. Per il cittadino, invece, l'applicazione può essere scaricata gratuitamente. Beddy Luca Zamboni, Alessandro Privitera e Romesh Perera hanno avuto l idea che è valsa loro il terzo posto a «Qui si fa» grazie alla scoperta di una necessità a cui dover rispondere. «Beddy nasce da un articolo letto per caso e da un esperienza personale - racconta Luca Zamboni - qualche tempo fa ho letto di alcuni bambini ricovera- in esclusiva la nuova collezione estate 2014 Saint Laurent STEVANELLA VIA UNITÀ D'ITALIA, 189 A/B - SAN MICHELE EXTRA - VERONA Tel/fax:

12 *fino ad esaurimento scorte START UP I tre vincitori del contest di Verona Innovazione Cambio dei vertici a Verona Innovazione. Alessandro Ferrari è il neo eletto Presidente Skaphoto Imprenditore nel settore dell arredamento contract e della ristorazione, e già Presidente del Gruppo Giovani di Apindustria, dallo scorso maggio Alessandro Ferrari ha assunto l incarico di nuovo Presidente di Verona Innovazione, succedendo a Maurizio Danese. Per i prossimi cinque anni Ferrari guiderà l azienda speciale della Camera di Commercio di Verona con il supporto del rinnovato Consiglio di Amministrazione, oggi composto da Nicola Baldo, Paolo Ferrarese, Ferdinando Marchi e Laura Sguazzardo. Abbiamo chiesto al neo Presidente su che cosa punterà per il rilancio econo- Approffiitta della promozione*: Shampoo + protezione solare + maschera o latte solare 34,00 in Omaggio Una pratica Borsa da Spiaggia mico del territorio: «Sicuramente continueremo con le attività a supporto della creazione d impresa e dello sviluppo dell autoimprenditorialità, procederemo con i programmi dedicati alla ricerca di lavoro e al reinserimento professionale ed entro l anno saranno conclusi i quattro progetti del servizio di Eu.Project, che ci vede collaborare con numerosi paesi europei. Inoltre - conclude Ferrari - rafforzeremo i percorsi di formazione per le aziende con strumenti organizzativi e gestionali di immediata applicabilità e organizzeremo diversi incontri con il mondo produttivo per confrontarci sui reali fabbisogni dell impresa e, di conseguenza, tarare obiettivi, risorse e attività di Verona Innovazione sulle concrete esigenze espresse». Luca Zamboni 22 Pantheon ti in un ospedale che avevano attaccato alla finestra un cartellone con scritto «Pizza». Grazie a questa forma di comunicazione ottennero quello che sognavano. Ricordo che, quando ero io in ospedale, il tempo non passava mai. E se stare chiusi in una stanza è noioso per gli adulti, lo è soprattutto per i più piccoli». L idea di Beddy è quella di creare un applicazione con cui il bambino possa, attraverso giochi e altre attività ludiche, divertirsi coinvolgendo anche compagni di stanza, medici e infermiere. L intento è quello di intrattenere i piccoli pazienti ma anche di aiutarli a sfatare le paure nei confronti della medicina e dei medicinali. «Il punto di forza di Beddy - conclude Zamboni - credo sia l utilità concreta: soddisfa un bisogno che esiste e a cui non si aveva pensato. Ci sono già attività di animazione negli ospedali, ma sono sempre legate alla presenza di una persona, come clown o animatori, mentre sfruttando le attuali tecnologie si può rendere l intrattenimento permanente». La volontà dei tre ragazzi adesso è quella di sviluppare l applicazione, testarla nel territorio di Verona e nel Veneto e pensare ad una versione multilingue da esportare anche all estero. Bella sotto il sole? Non senza il mio Parrucchiere! Perchè anche i capelli hanno bisogno di protezione Via Roma, 66 Grezzana (VR) Tel Orario di apertura: dal martedì al sabato 9:00-18:30 / chiuso il lunedì infoval srl Articolo publiredazionale in collaborazione con Bio Bar Bottega - La vecchia stazione Naturale e alternativo è il BioBar Bottega di Tregnago Ad ottobre festeggerà i sette anni dall apertura, ma per il BioBar Bottega La vecchia stazione di Tregnago, non si tratta certo di crisi del settimo anno. Da quest estate infatti è in arrivo un rinnovo degli spazi con l aggiunta di un palco interno per le esibizioni live, senza dimenticare lo spazio riservato al piccolo shop dove potrete trovare alimenti bio e a base di canapa, borse e zaini in canapa, lampade di sale, incensi, oggetti vari e cosmetici a base di olio di canapa. Se non siete mai stati al BioBar Bottega di Tregnago, sappiate che si tratta di un locale alternativo, un luogo d incontro per coloro che apprezzano il buon gusto, l allegria e il piacere delle cose buone e semplici. «Aprire un locale bio è sempre stato un nostro grande sogno» spiegano i gestori Monica e Amanzio, coniugi nella vita e nel lavoro, «e tutto è iniziato quasi per caso». La qualità in cucina, prima di tutto, è garantita con prodotti che vengono selezionati con cura prima di essere proposti nel piatto, come i favolosi gnocchi verdi di malga con tartufo della Lessinia, semi di canapa decorticati e scaglie di grana (foto), i classici gnocchi di malga, e una vasta scelta di salumi e formaggi della Lessinia accompagnati da mostarde e pane cimbro. La profonda passione per la natura, per il territorio, e per la filosofia del km zero, ha portato Amanzio e Monica ad un invenzione spettacolare, la Spianata Tregnaghese (foto), una specie di piadina realizzata solo con farina del grano di Tregnago e olio d oliva delle colline limitrofe. Senza strutto e senza latte è quindi anche vegana. La Spianata viene proposta anche con l aggiunta di farina di canapa o di grani antichi. Programma musicale estate giugno GELATI 28 giugno THE SOUL BASTARDS 5 luglio ECROMAD AC/DC TRIBUTE 19 luglio DJAH STONE JAM 26 luglio STARGATE 2 agosto GANZI E ROZZI + FUORIREGISTRO *da segnalare che la serata del 2 agosto sarà concomitante con la III Notte Bianca di Tregnago 2014, ideata tre anni fa proprio da Monica del BioBar Bottega. Bio Bar Bottega La vecchia stazione Via Carlo cipolla, 3 Tregnago (VR) Facebook: biobarbottega Chiuso lunedì pomeriggio e martedì. È una vera alternativa alla pizza, visto che viene stesa, cotta e farcita al momento con verdure di stagione cucinate fresche, salumi e formaggi della Lessinia, oppure preparata dolce con creme, marmellate e frutta fresca. Il BioBar Bottega propone anche la Degustazione con vari tipi di spianata tagliata a pezzi ottima da mangiare in compagnia, ma se preferite portarla a casa potete approfittare del servizio take away. Abbinate a queste specialità vengono servite bibite e birre biologiche a km zero, birra fermentata con l olio di canapa, vini di Tregnago e zone limitrofe, aperitivi alternativi e gustosi sia alcolici che analcolici. Sopra al Bio Bar Bottega é situato il b&b Il Gufo, che offre 3 camere doppie in un ambiente pulito e confortevole, 2 bagni ad uso esclusivo degli ospiti e la prima colazione. Per gli ospiti c è inoltre a disposizione un noleggio mountain bike e per chi lo desidera un accompagnatore turistico qualificato per scoprire le bellezze delle colline circostanti. Il BioBar Bottega proprio per questa sua attenzione al territorio è anche concessionario del marchio del Parco Naturale Regionale della Lessinia.

13 RUBRICA 24 Pantheon maggio 2014 maggio 2014 Pantheon 25 L orizzonte futuro dell impresa italiana di Giulia Zampieri All indomani delle elezioni del 25 maggio, vogliamo guardare lontano e, partendo dal Bel Paese, avvicinarci all orizzonte europeo per parlare delle opportunità previste dalle nuove politiche dell Unione Europea rivolte ad artigiani e piccole medie imprese. Lo scorso 7 maggio la Cantina Valpantena di Quinto, in collaborazione con Confartigianato Verona e ITAS Assitrento Assicurazioni, ha aperto le porte ad un incontro animato da un vivo interesse e proiettato verso un futuro internazionale. Un centinaio di artigiani e piccoli imprenditori si sono infatti riuniti per discutere assieme dei programmi europei dei finanziamenti per l artigianato e le PMI, ma anche di strumenti utili e agevolazioni previsti dalle politiche nazionali e regionali. A tal proposito, Michele Adami, portavoce per la serata dell Ufficio Contrattuale e Sportello EBAV (Ente Bilaterale Artigianato Vene- Info sulle agevolazioni regionali e nazionali? questo il link alla pagina principale del sito della Commissione Europea da cui accedere ai bandi di Horizon to, ndr) di Confartigianato Verona, ha presentato alcuni interessanti sussidi indirizzati sia ad aziende che a lavoratori dipendenti: è previsto infatti un contributo rivolto alle aziende in caso di assunzione a tempo indeterminato di ex apprendisti già alle dipendenze della ditta o nel caso di assunzione di disoccupati presenti nella lista EBAV Lavoratori licenziati da rioccupare. Per quanto riguarda invece il fronte dei lavoratori dipendenti, anche qui non mancano importanti sussidi: il Premio formazione giovani prevede dei premi per lavoratori confermati da almeno un anno con contratto a tempo indeterminato e dopo aver effettuato un periodo di almeno 24 mesi alle dipendenze dell azienda, mentre la Formazione lavoratori immigrati offre la partecipazione individuale a corsi di lingua italiana per il conseguimento del livello A1. Mariano Miola e Luciano Sassetto, rispettivamente Presidente e Direttore di Fidinordest, hanno spostato l attenzione sulle opportunità di finanziamento e le garanzie per artigiani e piccoli imprenditori proposte dal consorzio Fidi e Confartigianato Verona. Oltre ai servizi di credito agevolato che Fidinordest offre, i due relatori, assieme al Presidente di Confartigianato Verona Andrea Bissoli, hanno sottolineato la presenza di strumenti utili e talvolta fondamentali a sostegno dell imprenditoria e dell artigianato veneto, tra cui il decreto del Ministro dello Sviluppo Economico che istituisce la così detta Nuova Sabatini, uno strumento agevolativo che destina contributi a fondo perduto a piccole e medie imprese italiane, operanti in tutti i settori produttivi. Nello specifico, le agevolazioni riguardano l acquisto di macchinari, impianti, beni strumentali d impresa e attrezzature nuove ad uso produttivo, ma anche hardware, software e tecnologie digitali. Per finire, l asse di interesse si è spostato dal piano regionale a quello europeo, grazie all intervento del Dott.Valerio Valla, consulente UE. Valla ha presentato Horizon 2020 (a cui Pantheon ha già dedicato un articolo nel numero di marzo 2014, ndr), l innovativo programma europeo del valore di oltre 80 miliardi di Euro rivolto direttamente alle imprese artigiane e alle PMI, perché proprio in questi ultimi vede i soggetti economici strategici per lo sviluppo e la crescita dell Europa del futuro. Tre i principali raggi d azione delle calls (bandi, ndr) pubblicate periodicamente sul sito del programma: ricerca scientifica, leadership industriale e ambito sociale. Tre orizzonti diversi ma un comune denominatore: eccellenza, competitività per l innovazione. Ma cosa significa in concreto rispondere alla chiamata di Horizon Sopraelevazione il valore aggiunto 2020? Purtroppo non basta avere tra le mani un idea innovativa. Come prima cosa è fondamentale individuare la call più indicata, per evitare dispendio di energia e spreco di idee. Solo in seguito sarà possibile avviare uno studio di fattibilità da presentare all UE, magari appoggiandosi a ricercatori e Università per far fronte al livello L intervento di ampliamento rappresenta sempre una sfida interessante anche dal punto di vista tecnico e strutturale, perché lo scopo è quello di poter sfruttare la struttura esistente nel modo migliore. L aumento del peso complessivo della costruzione è spesso il fattore determinante per la fattibilità di un ampliamento verso l alto. Quello che a prima vista si presenta come una sfida impossibile, può rivelarsi meno problematico adottando scelte tecniche adeguate. Il rispetto di alcuni principi semplici permette di definire soluzioni tecnicamente ineccepibili e poco impegnative. Gli edifici su cui sovrapporre nuovi volumi sono solitamente di vecchia data ma robusti. Fra i vari sistemi disponibili i pannelli X-LAM sono la soluzione ideale. La buona coibentazione termica del legno permette infatti di ridurre al minimo anche lo spessore complessivo dei pacchetti, contribuendo ulteriormente alla riduzione del peso complessivo della costruzione aggiuntiva. Non da ultimo, la prefabbricazione di grandi elementi costruttivi, quali intere pareti o solai, accorcia notevolmente i tempi di realizzazione, riducendo la presenza di ponteggi e gru sul suolo pubblico. Sistem Costruzioni garantisce un servizio di realizzazione dal grezzo avanzato al chiavi in mano. foto da Cantiere in Via G. Fincato (Verona Sistem Costruzioni Srl Via Montegrappa, 18/ Solignano di Castelvetro (MO) - Tel Sistem Costruzioni sede di Verona Via Gino Bozzini, Verona - Tel di eccellenza che si trova nei bandi europei. Se accettata dall UE, l idea può diventare realtà e già il 50% dei contributi verrà erogato nella fase iniziale, ancor prima della fase produttiva, coprendo in totale, nel caso di progetti volti all innovazione il 70% delle spese, mentre nel caso di progetti di ricerca il 100%. Infoval Srl.

14 ATTUALITÀ Rapine e furti nei negozi e nelle abitazioni 26 Pantheon Sicurezza? Ecco cosa possiamo fare Mercoledì 25 giugno a Grezzana sarà ospite il Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Verona, dott. Massimo Castellani. Assieme a lui i coniugi De Silvestri, vittime poche settimane fa di una tentata rapina che ha scosso nuovamente la Valpantena. La serata, aperta alla cittadinanza, servirà per capire le dinamiche e le dimensioni del fenomeno e come contrastarlo. di Matteo Scolari Articolo publiredazionale in collaborazione con Locom ComunicazioneSostenibile.it GREEN MARKETING NETWORK ISO2012EVENTI.IT *sustainable*event*management* COMUNICARE LA SOSTENIBILITÀ D IMPRESA Intervista al dott. Lorenzo Orlandi LOCOM Massimo Castellani Sarà una serata particolare, ricca di pathos quella che si svolgerà mercoledì 25 presso la sala Bodenheim del Centro culturale Eugenio Turri di Grezzana. Non solo perché si affronterà apertamente il tema quanto mai attuale della sicurezza assieme a uno dei più alti dirigenti della Questura di Verona, ma anche perché sul tavolo dei relatori ci saranno Alessandro De Silvestri e Rosanna Padovani, i due coniugi che nelle settimane scorse hanno subito una tentata rapina, per fortuna senza drammatiche conseguenze, nella gioielleria di via Roma, nel cuore del comune grezzanese. L incontro, organizzato dalla rivista Pantheon in collaborazione con il Comune di Grezzana, avrà inizio alle ore Sarà presente, come dicevamo il dott. Massimo Castellani, Dirigente della Polizia di Stato e Dirigente, nello specifico, della Divisione Polizia Anticrimine presso la Questura di Verona. 52 anni, originario proprio di Verona, Castellani ha ottenuto una laurea in Giurisprudenza all Università degli Studi di Roma La Sapienza, un diploma al Master universitario di II livello in Difesa da armi radiologiche, chimiche e biologiche presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia della stessa Università e un diploma alla Facoltà di Scienze Sociali dell Università degli Studi G. d Annunzio Chieti- Pescara in Scienze criminologiche. In servizio nella Polizia di Stato dal 1980, diventa Funzionario nel 1991 dirigendo il Settore Polizia di Frontiera e il Commissariato di Malles Venosta (BZ). Nel 1994 é assegnato al N.O.C.S. Reparto Speciale della Polizia di Stato, ove ricopre gli incarichi di Direttore Sezione Intervento Speciale, Sezione Studi Sperimentazione e Addestramento e, dal 2003, di Vice Direttore di Divisione. Dal settembre 2010 alla Questura di Verona dove ha ricoperto l incarico di Dirigente l Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso pubblico. La serata di Grezzana, voluta dal nostro giornale per affrontare concretamente il tema, sarà l occasione ideale per fare il punto sull attività svolta negli ultimi anni dalla Polizia di Stato per prevenire fatti di cronaca spiacevoli come le rapine e i furti in azienda o nelle abitazioni e per indicare ai cittadini una sorta di vademecum generale, utile per affiancare le Forze dell Ordine nella loro azione deterrente ai reati più comuni e, purtroppo, più vicini alla gente. Oltre al fatto eclatante della rapina alla gioielleria De Silvestri, infatti, sono numerosi gli episodi di furti nelle case che hanno interessato negli ultimi tempi Verona e la Valpantena, generando talvolta un senso di impotenza fra i cittadini. La presenza del dott. Castellani e la testimonianza dei coniugi De Silvestri ci faranno capire cosa possiamo fare per limitare il fenomeno ed essere proattivi nei confronti della comunità. LOCOM Via Giuseppe Zamboni, 36 Verona - Italia Tel Dott. Orlandi, cosa significa atteggiamento sostenibile? Significa essere disponibili ad un profondo cambiamento di mentalità, pensare oggi, alle conseguenze delle nostre azioni nel futuro e riscoprire il valore di scelte e stili di comportamento più razionali nel rispetto dell ambiente e del ben-essere di ognuno. Agire in ottica sostenibile rappresenta un opportunità e non un costo. Perciò essere sostenibili è un preciso dovere etico delle imprese inserite in un territorio rispetto al quale sono chiamate a monitorare l impatto della propria attività dal punto di vista economico, sociale ed ambientale, valutando gli effetti nel medio e lungo periodo, per dimostrare una reale Responsabilità d Impresa. Quale è il vostro ruolo nella sostenibilità? LOCOM è una società di consulenza che affianca imprese o istituzioni impegnate nella realizzazione di azioni concrete di sostenibilità, attraverso la formulazione di progetti di comunicazione strategica volti all armonizzazione dell immagine economica, sociale e ambientale. Promuoviamo la sostenibilità come leva di innovazione e differenziazione, trasformiamo le informazioni in comunicazioni di valori e scegliamo i giusti canali declinando i contenuti in funzione dei destinatari. Quali sono le peculiarità di LOCOM? L agenzia offre consulenza specializzata di project management per i new media. Al proprio interno si è strutturato il green marketing network ComunicazioneSostenibile.it, la cui Mission si fonda sull offerta di servizi integrati di comunicazione dedicati ad iniziative sostenibili presenti in enti, organizzazioni, imprese. Un team di specialisti si occupa di consulenza e audit per la gestione degli eventi sostenibili secondo la Certificazione internazionale ISO20121eventi.it. LOCOM fa inoltre parte della rete di imprese LoveThePlanet.it per fornire servizi specifici di valutazione dell impatto ambientale, audit energetici e altri sistemi avanzati per la sostenibilità di impresa che generano vantaggi economici sociali ed ambientali alle aziende che li realizzano. Quali obiettivi si propone LOCOM come opinion leader nel mondo della sostenibilità? In primo luogo, ci poniamo l obiettivo di fare cultura sui temi della sostenibilità. I risultati della nostra ricerca sul Nord Est svolta in collaborazione con il dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Verona (disponibili on line) confermano che le imprese sono ancora poco sensibili a queste tematiche, in quanto non sufficientemente informate sul tema, pertanto poco sensibili a coglierne il vantaggio competitivo. Il cambiamento di mentalità deve partire dalle alte dirigenze e coinvolgere tutte le parti interessate, perciò LOCOM si propone di incontrare gli imprenditori per informarli e stimolarli all azione.

15 ESPERIENZE A Verona con gli ultimi 28 Pantheon Pantheon 29 A Verona con gli ultimi Una notte con la Ronda della Carità In viaggio assieme all associazione di volontariato attiva a Verona che si occupa, a più livelli, degli ultimi. Di coloro che, in quanto poveri, si trovano in condizioni di miseria. Abbiamo trascorso una serata insieme a loro per comprendere il vero significato del calore umano. di Francesca Merli Una locuzione latina attribuita all antico politico e letterato romano Appio Claudio Cieco recita: Faber est suae quisque fortunae, ovvero Ciascuno è artefice della propria sorte. È vero, ma forse solo in parte. Vi sarà capitato senz altro di pensare a quanto siamo fortunati ad avere una casa, una famiglia, un lavoro. Tuttavia, quando la sorte, il destino, la fortuna, la dea bendata ci risultano avverse o ci ostacolano, di sicuro ci sarà passato per la testa esattamente il contrario, tirando in ballo la sfortuna. Sfortunati, forse, sono quelli che definiamo barboni. Con tono quasi innocente. Quasi, perché barbone non è un termine positivo, connotato per lo più in maniera dispregiativa. Non dimenticandoci che ne esiste un altro, senza tetto, di certo più dignitoso. In fondo La nostra esperienza da volontari Ore 20:00 L appuntamento nella sede di riferimento situata nella zona industriale di Verona, in via Silvestrini n. 10, dove una ventina dei circa 200 volontari totali, si dividono nei tre furgoni che la Ronda ha a disposizione. Con la pioggia, con il freddo, con il gelo, qualunque sia la condizione atmosferica, la Ronda c è. E questa volta ci siamo anche noi, in una calda domenica di maggio. Ore 22:00 Dopo aver preparato tutto ciò che occorre, la pasta calda, le coper- quello che manca a queste persone è solo un tetto sulla propria testa. La dignità, invece, quella c è. Dietro a volti di sconosciuti esistono storie dure, difficili, storie di violenze, di sfruttamenti, storie in cui il destino si è rivelato loro ostile, costringendoli in condizioni di miseria. Abbiamo voluto passare una notte in loro compagnia, accompagnati dai volontari della Ronda della Carità, per sentirli e sentirci più vicini. foto Veronasera te, i vestiti, partiamo con le nostre casacche catarifrangenti con cui possiamo essere riconosciuti. I motori dei furgoni si accendono e comincia l avventura: Verona ci aspetta. Domenica sera la città è La squadra della Ronda, impegnata durante il servizio notturno a Verona in uno dei tanti momenti di sosta per aiutare. abbastanza vuota e silenziosa, ci si dedica al riposo prima di cominciare un altra settimana. Ci dirigiamo verso il centro città, ma prima facciamo tappa in Viale del Lavoro, alla sede dell ex mercato ortofrutticolo. Qui possiamo notare fin da subito la consistente affluenza e abbiamo uno scambio di battute con uno degli assistiti, che ci coglie alla sprovvista esclamando: «Le gomme di questo furgone andrebbero cambiate, il battistrada è consumato!». Nonostante tutto c è ancora spazio per l ironia. Ore 23:30 Facciamo sosta in Lungadige Rubele, dove dopo un breve momento di tensione subito risolto, ci rendiamo conto di quanto a volte possa risultare complicato avvicinarsi e parlare con qualcuno che si trova in seria difficoltà. Ci vuole fermezza, coraggio e decisione. I volontari lo sanno e non si lasciano scoraggiare. Ore 24:00 Dalle parti di via Zambelli incontria- Gemini pscrl gestioni immobiliari e condominiali STATE CERCANDO UN NUOVO AMMINISTRATORE? Vi solleviamo da tutti i problemi di gestione del condominio. AFFIDABILITA VELOCITA VICINANZA Contattaci per un preventivo gratuito Amministratore Anaci: Zambelli Marco Viale Venezia (VR) infoval srl

16 ESPERIENZE A Verona con gli ultimi 30 Pantheon Pantheon 31 SOLIDARIETÀ Scopriamo una Verona inedita Volontari per la Ronda Tutti possiamo dare il nostro contributo alla Ronda, anche se si tratta di un attività non sempre facile che comporta anche una certa forza di volontà. Se volete vivere questa intensa esperienza, per conoscere una città nascosta e bisognosa di aiuta, potete ricevere tutte le informazioni al numero di telefono oppure visitando il sito internet dell Associazione C è bisogno anche del vostro aiuto. mo un senzatetto che domanda solo un piatto di pasta, senza chiedere nulla di più. Si trova sicuramente in difficoltà, ma scrutandone lo sguardo riusciamo a scorgere una serenità che ci stupisce e incuriosisce allo stesso tempo. Quasi ci volesse dire: «Sto bene così, grazie». Ore 24:30 La notte è ancora lunga e passiamo per altri luoghi della città, fino a quando vicino a San Giorgio incontriamo un altro senzatetto, a cui diamo la pasta e della biancheria. Ci siamo soffermati per un attimo a osservarlo, mentre consumava con gusto il suo pasto. In momenti come questi si assaporano sensazioni che solo provandole si possono comprendere fino in fondo. Sapere di essere utile per qualcuno anche solo con un piatto di pasta, è impagabile. Ore 01:00 Facciamo ritorno alla base con il furgone vuoto, stanchi, ma con l animo pieno di emozioni. VENDI & ACQUISTA IL TUO USATO DA NOI La redazione di Pantheon ringrazia lo staff della Ronda della Carità che lo scorso 18 maggio ci ha permesso di realizzare questo articolo vivendo una notte da volontari. La Ronda della Carità Associazione di volontariato istituita il 14 febbraio 1995 a Verona, per volere di un gruppo di amici, è stata denominata amici di Bernardo in ricordo di Bernardo, senzatetto morto in una notte gelida dell'inverno 1995 mentre dormiva in prossimità della stazione di Porta Nuova. I volontari che la formano, si impegnano ad aiutare concretamente coloro che vivono in condizioni di estrema indigenza, portando loro generi di prima necessità come cibo, indumenti, biancheria, coperte, ma prima di tutto affetto e umanità. Oltre a questa attività, la Ronda ha messo in funzione una serie di progetti tra cui, dal 2006, l iniziativa denominata Uno a Uno. Si tratta di un percorso di accompagnamento operato da un volontario nei confronti di una persona senza fissa dimora che ha deciso di recuperare la propria vita e dignità di persona, e si rivolge a coloro che si dimostrano intenzionati a seguire un effettivo programma di recupero. Un iter specifico porta a riabilitare l assistito, avviandolo a un recupero sociale e lavorativo. I casi che hanno avuto l esito sperato, danno una scarica di positività ai volontari, che fanno sempre tutto il possibile. Via Pontara Sandri Verona Est con ampio parcheggio gratuito! Caffè Sospeso vecchia tradizione per una nuova solidarietà Rivive ai giorni nostri un usanza di vecchia data. Quando una tazzina di caffè è un gesto solidale a tutta l umanità. Abbiamo cercato di scovare dove questo gesto è possibile anche a Verona. È un antica usanza partenopea. Uno di quei gesti del passato che sembrano dimenticati, ma che ogni tanto rivivono, quando c è bisogno che la solidarietà diventi soprattutto un abitudine. Il Caffè sospeso è un gesto semplice, di nobile solidarietà, che si usava a Napoli fin dalla metà dell Ottocento: gli avventori più facoltosi dei bar, se particolarmente felici o desiderosi di festeggiare qualcosa, o magari solo perché un gesto generoso è un bel modo per cominciare la giornata, pagavano due caffè espressi, pur bevendone uno soltanto. In questo modo il caffè avanzato spettava a chi non se lo poteva permettere. Una consuetudine filantropica, un tempo viva nella tradizione sociale napoletana, che però ha conosciuto un declino con l era del boom economico e del benessere, finché il gesto della tazzina pagata fu dimenticato. Fino ad oggi. Pare che con la crisi le esigenze di un tempo si presentino di nuovo alla porta, e anche un atto piccolo come una tazzina da caffè possa essere d aiuto. Per riportare in auge questa tradizione di umanità, nel 2011 è nato anche un coordinamento nazionale, la Rete del Caffè Sospeso, un gruppo di festival di cinema e cultura italiana, che vuole offrire spazi ed eventi culturali nel nome dell altruismo, così «come si offre un caffè a uno sconosciuto». di Chiara Boni «L obiettivo» racconta Chiara Sasso, presidentessa della Rete «è stimolare la pratica dello scambio che, dal cibo ad altri generi di prima necessità, oggi come oggi svolge un ruolo sempre più importante. E poi vogliamo promuovere la nostra attività nella speranza che il caffè sospeso arrivi ogni giorno in nuovi bar ed eventi». L associazione conta una sessantina tra bar, festival e associazioni che, da Trieste a Lampedusa, hanno sposato la causa, i cui principi però hanno ormai sconfinato dall Italia: bar in cui si può gustare un caffè già pagato si trovano anche in Brasile, Spagna, Svezia e Sud Africa. La Rete da qualche anno ha istituito la Giornata del Caffè Sospeso: il 10 dicembre, in concomitanza alla Giornata Internazionale dei Diritti Umani, in tutta Italia vengono organizzati eventi, performance musicali e artistiche, proiezioni di cortometraggi, il tutto accompagnato da caffè, ovviamente, sospesi. Caffè sospesi nel mondo BRASILE Monardo Gastronomia e Cultura di Antonello Monardo CLS 201 Blocco B, Loja 9, Asa Sul - Brasìlia SPAGNA Red Española de Cafés Pendientes Jai Alai, Calle Jardines Gernika 20 - Bilbao SVEZIA: Espressobaren Andra Långgatan 27, Göteborg SUD AFRICA: Bar Il Cantuccio Melrose Piazza, Melrose Arch, 2196, Johannesburg Caffè sospesi a Verona Anche nella nostra città potete avere l occasione di partecipare all iniziativa del caffè sospeso. Bevete il vostro caffè e lasciatene un altro (pagato) per il primo cliente in difficoltà che saprà di poterlo trovare. Non stupitevi magari, se prima o poi troverete anche voi il vostro caffè sposeso che qualcuno ha voluto ricambiarvi con un altro favore. Sono ben due i bar che aderiscono all iniziativa: Caffè Borsari (ex Caffè Tubino) Corso Porta Borsari, 15d Be Yourself Bar Via XX Settembre, 31

17 Articolo publiredazionale in collaborazione con Caseificio Dalla Valentina Formaggio di qualità e amore per il territorio Scriveva Italo Calvino: dietro ogni formaggio c è un pascolo d un diverso verde sotto un diverso cielo. Ci sono segreti di lavorazione tramandati da secoli.... Lo sanno bene Ezio e Franco Dalla Valentina, titolari dell omonimo caseificio di Velo Veronese, che oltre ad essere uno degli storici caseifici lessinici ad oggi è il più grande stabilimento di produzione di Monte Veronese DOP della zona oltre che uno dei più grandi produttori di Grana Padano dell arco prealpino veronese. Una tradizione famigliare che si tramanda dal lontano 1957, quando nonno Achille diede il via a questa avventura, dopo aver maturato esperienza da mastro casaro, così come i padri e i nonni prima di lui, nei baiti della montagna. Innovazione e tradizione si sposano al Caseificio Dalla Valentina, che ogni giorno lavora 250 quintali di latte vaccino raccolto esclusivamente sulle montagne di Verona. Con sapienza e metodo, il latte viene trasformato con le più moderne tecnologie, ma seguendo i tempi e i modi che solo i mastri casari della Lessinia conoscono nel dettaglio. «Da sempre produciamo i nostri prodotti nel rispetto della nostra montagna» hanno detto i titolari, «con una passione e una dedizione incondizionata che distingue questa terra e chi la abita. Nella nostra famiglia c è solo un modo di fare il formaggio farlo bene». Basta davvero poco per capire il forte legame di questo caseificio con la Lessinia. Nove anni fa, quando si decise per l ampliamento della struttura che ad oggi gestisce un magazzino di circa 12mila forme di Grana e circa 30mila forme di Monte Veronese, la famiglia Dalla Valentina decise di rimanere in Lessinia, «pur avendo fortemente preso in considerazione l idea di spostarsi a valle». Difficile spiegare i motivi. Vi basterà salire fino a Velo, magari per una visita al fornitissimo spaccio, per capire. La vista mozzafiato che potrete godere da qui è qualcosa di straordinario, che rappresenta già di per sé il grande valore del prodotto che grazie agli allevatori della Lessinia viene confezionato quotidianamente al Caseificio Dalla Valentina. «Non è stata una scelta facile» sottolinea Franco, che oggi segue la parte commerciale dello stabilimento, «ma non siamo riusciti ad abbandonare la terra che ci ha cresciuti e che ci ha insegnato i segreti di una professione. Abbiamo puntato sul nostro marchio, sulle nostre origini e sulla bellezza delle montagne». A dimostrare la bontà di questa scelta, le molte visite di clienti esteri che non vogliono perdere l occasione di visitare questa eccellenza nell eccellenza, un caseificio all avanguardia in una location naturale così affascinante. All avanguardia anche perché alimentato da un impianto fotovoltaico, che presto sarà potenziato per consentire la completa autosufficienza energetica. Si è investito, inoltre, per il recupero energetico nelle varie fasi di lavorazione, adottando soluzioni specifiche in modo da salvaguardare oltre che all aspetto economico, anche l aspetto ambientale. Ma oltre al paesaggio e alla tecnologia, qui il protagonista è ovviamente il formaggio. Se ne avverte il profumo distintamente avvicinandosi alle sale di produzione. Il latte viene raccolto esclusivamente in Lessinia da circa 30 conferitori, e viene lavorato entro le prime 24 ore. Pur essendo uno stabilimento specializzato nel Monte Veronese DOP, il Dalla Valentina lavora 9mila forme di Grana Padano all anno, che vengono poi valutate dal consorzio e marchiate per la vendita sul mercato. «Lo scorso anno» precisano i titolari, «abbiamo ottenuto marchio Grana Padano sulla quasi totalità delle forme lavorate» a dimostrazione della qualità e dell attenzione massima al prodotto. Tutto è controllato: dalle vacche in stalla alla lavorazione, dalla stagionatura al prodotto finito. «I controlli sono puntuali e capillari, con il nostro formaggio non si scherza». Da assaggiare anche il Monte Veronese d Allevo DOP che ha meritato il presidio Slow Food, un riconoscimento che premia la qualità del formaggio realizzato solamente con latte vaccino munto da animali al pascolo. Solo in Lessinia crescono alcune varietà di erbe che danno al latte un profumo ed un sapore diverso da quello ottenuto in altre zone di pascolo. Ne nasce un prodotto ricco di Beta-carotene e di Omega-3 dal gusto particolarmente prelibato. «Va riconosciuto il grande lavoro che è stato fatto sul prodotto Monte Veronese» ricordano Franco ed Ezio, quest ultimo anche presidente del consorzio Monte Veronese, «perché questo prodotto fino a qualche anno fa era quasi sconosciuto anche a Verona, mentre oggi lo si trova sulle tavole dei migliori ristoranti, e non solo nella nostra città. È una perla gastronomica del nostro territorio di cui andiamo molto fieri». Tutti i prodotti dello spaccio Nel periodo estivo lo spaccio è aperto tutti i giorni. Monte Veronese DOP intero Sapore delicato e piacevole di latte appena munto. Monte Veronese DOP d'allevo Dal tipico sapore del formaggio stagionato. Monte Veronese DOP (presidio Slow Food) Formaggio a pasta dura prodotto solo con latte d'alpeggio. Grana Padano DOP Il formaggio più famoso d'italia, non ha bisogno di presentazioni. Cimbretto Formaggio tipico dal gusto deciso e saporito. Pepatello Pasta semi dura aromatizzato con grani scelti di Pepe Nero. Tenerella Pasta molle a latte intero stagionato per circa un mese. Quadrotta Pasta morbida a stagionatura di 3/7 giorni. Speziatella Fresco aromatizzato con erbe e spezie. La Tonda Formaggio molle stagionato per circa 20/30 giorni. La Tondina Stagionata solo 4/6 giorni, sapore del latte fresco. La Ricotta Disponibile anche affumicata. Stracchino e mozzarella Sempre freschi con latte della Lessinia. CASEIFICIO DALLA VALENTINA Via Stander, 1 Velo Veronese (VR)

18 CULTURA A Villa Vendri il libro Un idea di destino 34 Pantheon Pantheon 35 A Villa Vendri il libro Un idea di destino In una affollatissima Villa Vendri la moglie di Tiziano Terzani, Angela Staude, ha presentato il libro pubblicato da Longanesi che raccoglie i diari inediti del marito, scovati nello studio fiorentino. Un viaggio intimo che il giornalista, scomparso nel 2004, compie per scoprire la sua verità. di Miryam Scandola Angela Terzani Staude (sopra e nell altra pagina, anche assieme al marito), Villa Vendri (in alto) e la sala gremita di ascoltatori (sotto e nell altra pagina). I diari inediti di Tiziano Terzani Ieri sera mi ha colpito il cielo. [ ] M'è parso che non lo avevo mai visto così pieno di stelle e che non m'ero mai meravigliato della sua bellezza. Il cielo stellato è davvero una cosa inusitata e noi abbiamo perso gli occhi per guardarlo (9 marzo 2000). Tiziano Terzani non aveva paura di vederle bene, le cose. Lo si scopre nei diari inediti, che la moglie ha trovato nel suo studio fiorentino, dove affiorano i turbamenti, le disperazioni e i sentimentalismi puliti che il giornalista dai vestiti ieratici, morto per un linfoma allo stomaco nel 2004, nascondeva nelle righe dei suoi appunti. E a raccontarli è la donna che ha visto il ragazzo di diciotto anni, che con orgoglio le mostrava la sua macchina da scrivere Olivetti, trasformarsi nel giornalista di guerra che scriveva per Der Spiegel, e poi, infine, divenire l'uomo con i capelli lunghi e la barba bianca che sceglieva la via della spiritualità, per finire sereno, consegnandosi con respiro lento ad una morte di cui diceva di non avere più paura. Si alza in piedi, Angela Terzani Staude, perché «da seduta non riesco a vedervi tutti». La donna, che lo ha amato per una vita, sta in piedi per raccontare del marito ai tantissimi che sono venuti presso il salone centrale della Villa Cà Vendri, a Santa Maria in Stelle, nella calda serata di venerdì 23 maggio alla presentazione di Un' idea di destino. Diari di una vita straordinaria ( Longanesi, p 496), la raccolta dei diari inediti del famoso giornalista Tiziano Terzani. Nella serata, resa possibile dall'impegno di Luigi Licci della libreria di viaggio Gulliver, la signora Angela, affiancata dal reporter Valerio Pellizari e dallo scrittore di viaggi Andrea Bocconi, spiega il perché della pubblicazione, che cade proprio nel decennale della scomparsa del marito, e dice con il sorriso che era quello che Tiziano desiderava. Non si tratta infatti di curiosare nelle parole intime di un uomo che scriveva per capirsi e «non è voyeurismo» come ripete la moglie. Anzi, lo stesso Terzani in undici floppy disk da 3 pollici Infoval srl Matrimoni Convegni e mezzo aveva meticolosamente salvato le oltre tremila pagine dei suoi appunti in maniera così ordinata da lasciare intendere un precisa volontà di pubblicazione. Sono diari che mostrano il dietro le quinte di una vita sempre in viaggio, sempre disperatamente in ricerca. Tengono insieme anni diversi: iniziati negli anni Ottanta finiscono nel Dentro ci sono i momenti terribili della delusione e poi, nel 1984, dell'espulsione dalla Cina «il paese in cui aveva più amato vivere», per aver eccessivamente criticato il regime di Mao. Ma ci sono anche le riflessioni annotate durante i viaggi continui tra Tokyo, Manila, e Bangkok negli anni Novanta. Nel 1991 è la volta della Russia per vedere la fine di Gorbaciov e del sogno sovietico trattenendone i modi e i tempi nel suo «Buonanotte, signor Lenin!». E poi ancora l'india, il Kashmir, il Pakistan, il Bangladesh. Ma è proprio nei viaggi continui che si insinua in lui l'esigenza di fermarsi, di approfondire, di «fare i pensieri lunghi» che il mestiere di giornalista non gli permette. «Di cercare», insomma, come dice con dolcezza Angela Terzani, «le soluzioni dentro dopo aver visto il fallimento delle soluzioni fuori». Nelle pagine di un Indovino mi disse si legge questo cambiamento che diverrà poi irreversibile, specialmente in seguito alla diagnosi che a 58 anni gli appiccica addosso il peso grande di un tumore. Ma il giornalista, attraverso un percorso spirituale fatto di lunghi periodi di solitudine e di meditazione saprà riappacificarsi con la morte, accettandola come si accettano le piogge e i venti, perché «capita a tutti, agli animali, alle foglie, alle nuvole». Prima che inizi la ressa dei fedelissimi che vogliono autografare l'ultimo libro di Terzani, la vedova del grande giornalista, l'eterna destinataria dei moltissimi messaggi che si leggono nelle pagine del diario, riesce a rispondere a qualcuna delle domande del pubblico e a dire, che questi appunti così intimi le hanno mostrato un Tiziano diverso da quello dei suoi libri, più dubbioso e meno forte. Per lei, lo precisa anche nella sua prefazione al libro, è stato «come scoprire le radici affondate nella terra buia di un albero che svetta nel cielo». E di lei, che ne è stata la compagna, che dire? Per Alice Melloni, la nipote del proprietario della villa Cà Vendri, che ha potuto chiacchierarci a colazione, Angela Terzani è «una donna ricca, una persona di spessore». Quasi a confermare che la moglie di un uomo grande è facilmente grande anch'essa. Riunioni Soggiorni QUINTO DI VERONA - Italy

19 SALUTE Il pedagogista Paul Dennison a Verona 36 P antheon Pantheon 37 Il pedagogista Paul Dennison a Verona Rafforzare l autostima e la fiducia in sé stessi, migliorare la coordinazione motoria, visiva, uditiva e prendere coscienza delle nostre potenzialità. I nostri ragazzi, e non solo loro, oggi più che mai hanno bisogno di tutto ciò, per affrontare i profondi e rapidi cambiamenti sociali, culturali, educativi e politici che esercitano una pressione sempre maggiore sul nostro modo di pensare e agire. Per farlo, dall America arriva una nuova tecnica, una ginnastica speciale, il Brain Gym (letteralmente ginnastica del cervello, Brain Gym la ginnastica per il cervello Nata con lo scopo di aiutare i bambini dislessici, disgrafici e discalculici, questa disciplina combina i movimenti del corpo per integrare i due emisferi cerebrali e migliorare la coordinazione motoria, visiva, uditiva, sviluppando le capacità di lettura. Il suo ideatore, nonché massimo esperto internazionale, ha tenuto una conferenza in B.go Venezia. di Giorgia Castagna ndr), facente parte della grande disciplina della Kinesiologia Educativa, in grado, tramite una serie più o meno ripetuta di esercizi, di riaccordarci. A presentarla e promuoverla nel corso di un seminario indirizzato agli addetti ai lavori, tenutosi presso il centro civico Nicola Tommasoli, organizzato dal Gruppo promozione Quartiere Trieste e fortemente sostenuto dal coordinamento nazionale Eduk- BrainGym Network Italia con la collaborazione dell Associazione Braingym Italia, il guru della disciplina, il dottor Paul Dennison. Durante il corso, intitolato Whole Primo piano del Prof. Dennison (sinistra), e insieme agli organizzatori dell incontro a Verona. Brain Learning - Affrontare le sfide nella lettura, l illustre pedagogista ha svelato le sue importanti scoperte che riguardano i bambini e le loro sfide nell apprendimento e nel successo scolastico. «Il Brain Gym è nato in risposta ai bisogni di bambini con difficoltà scolastiche come dislessia, disgrafia, discalculia, ma in realtà nel corso dei miei studi ho capito che era in grado di portare benefici anche a bambini normodotati. Ho quindi sviluppato un programma basato su piccoli movimenti corporei per l integrazione emisferica, dando loro nomi giocosi e curiosi e chiamandolo Brain Gym» ha spiegato il professore Paul Dennison in Europa per alcuni incontri formativi. Partendo proprio da queste difficoltà riscontrate nei bambini, agli inizi degli anni Ottanta Dennison e la moglie Gail, hanno portato avanti i loro studi nell ambito dei processi di apprendimento attraverso il movimento e nel 1991 hanno visto riconoscere la disciplina del Brain Gym come una delle migliori tecniche per il training dell apprendimento dalla National Learning Foundation. «Da diversi anni questa tecnica viene praticata con successo negli ambiti più vari da quello scolastico a quello lavorativo e sportivo. Gli stessi adulti infatti, che desiderano attingere naturalmente e in modo globale alle proprie capacità intellettive, al fine di dare il meglio di sè stessi, si avvicinano a questa disciplina e ne traggono vantaggio» ha sottolineato il professore. Il Brain Gym, praticato sia negli Stati Uniti che in Europa, dall Inghilterra, Scandinavia, Germania, Francia, Svizzera e naturalmente dall Italia, si fonda quindi su una serie di movimenti, con i quali vengono attivate diverse funzioni cognitive, quali la comprensione, la comunicazione e l organizzazione. Elementi essenziali in ogni ambito della vita quotidiana che permettono, attraverso test muscolari, di individuare l origine delle difficoltà, rilassare il corpo e trovare quali esercizi possano essere efficaci per il raggiungimento dell obiettivo in esame. L equilibrio raggiunto tra ragione, emozione e istinto evita l accumulo di stress psicofisico (causa di scarsa memoria, stati confusionali e disorganizzazione) rafforzando l autostima e la sicurezza nelle proprie capacità. Una sana pratica per tutti, Uno strumento di lavoro potente per chi si occupa di risorse umane, formatori aziendali, coach, educatori, insegnanti, genitori e operatori del sociale. Il seminario che ha visto la partecipazione di una sessantina di iscritti, ha affrontato diversi contenuti come le sfide che si possono incontrare nella lettura, il significato dei profili di dominanza e stili di apprendimento per leggere con efficacia, l importanza di far amare la lettura e sostenerla all interno della famiglia e ancora come rispettare lo studente e il suo ritmo di apprendimento e come trasformare le difficoltà in successi. STUDIO DENTISTICO SPECIALIZZATO IN CHIRURGIA, IMPLANTOLOGIA CLASSICA E IMPLANTOLOGIA GUIDATA Comed Srl Centro Odontoiatrico Medico - Via Enrico De Nicola, 34 Grezzana (VR) Tel Fax

20 LEGALITÀ Presentato a Verona il libro Abbiamo vinto noi 38 Pantheon Pantheon 39 Presentato a Verona il libro Abbiamo vinto noi Ignazio Cutrò una vita contro la mafia In Feltrinelli il libro che racconta la storia dell'imprenditore siciliano, che ha detto no alla mafia rappresentando un esempio per tanti. Un racconto scritto da Calasanzio Borsellino, blogger de Il Fatto Quotidiano, che già denunciò le insinuazioni mafiose nei lavori del nostro Ospedale di Borgo Trento. di Miryam Scandola La mafia vive dell'oscurità, impone di tacere, predilige il non detto. La porta pure insinuata nel nome, mā fï-ha che in arabo vuol dire non esiste, la sua ossessione per il silenzio. Una storia che parla, che si racconta addirittura in un libro, come quella di Ignazio Cutrò, è una storia che sconvolge. Anche e soprattutto per questo è necessario raccontarla. Ignazio Cutrò è un imprenditore siciliano di Bivona, in provincia di Agrigento e per dirla con le parole di Abbiamo vinto noi (Melampo Editore, p 192), la sua vita è una «splendida nota stonata nella sinfonia della storia siciliana». Il libro, scritto dal giornalista Benny IL LIBRO e L AUTORE Calasanzio Borsellino, che è stato presentato in Feltrinelli, nel pomeriggio di mercoledì 30 aprile, racconta il coraggio della denuncia, la fatica di una vita cambiata per sempre, la paura vera della vendetta e anche l'indignazione per uno Stato che non protegge abbastanza. Con gli occhi stanchi, Ignazio spiega che tutto il suo mondo si è trasformato il 10 ottobre 1999 quando una pala meccanica, fondamentale per il suo lavoro, gli è stata bruciata. Quel gesto è stato solo il primo di una lunga serie di vessazioni e di veri e propri attentati che i Panepinto, una famiglia mafiosa locale, hanno, negli anni, messo in atto contro l'azienda di Abbiamo vinto noi è il libro che racconta nel dettaglio la storia di Cutrò, preso ad esempio da Benny Calasanzio Borsellino come coraggioso cittadino opposto alla mafia. La sua ribellione è iniziata nel 1999, quando erano ancora pochi coloro che trovavano il coraggio per dire no al potere mafioso. Calasanzio Borsellino, oltre ad essere giornalista e blogger del Fatto Quotidiano, ha pubblicato anche altre libri che approfondiscono i rapporti tra Stato, Giustizia e mafia. Un esempio il lavoro dedicato al Capitano Ultimo, di cui la copertina nella foto dell autore pubblicata qui a lato. Borsellino ha pubblicato anche alcuni approfondimenti relativi a sospette infiltrazioni mafiose a Verona. Cutrò per avvantaggiare la propria. «Ricordati di questa puzza d'incendio» così Ignazio racconta di aver detto a Giuseppe (il figlio, ndr) allora 9 anni, mentre insieme cercavano di riparare la pala distrutta dalla mano feroce della mafia. Grazie alla denuncia e alle testimonianza dell'imprenditore, nel 2006 i suoi oppressori sono stati arrestati. Ma non si sono, purtroppo, arrestate le minacce, i proiettili lasciati scivolare sul sedile anteriore della macchina, i silenzi che sanno di paura. Come nell'agosto del 2011 quando qualcuno si è introdotto nel giardino della loro casa, con il presunto intento di fare un sopralluogo per un eventuale vendetta. Segno, questo, di quanto la presenza del signor Cutrò dia oggi ancora fastidio e di quanto risulti indigesta la scelta sua e della famiglia di rimanere in Sicilia, rinunciando al programma di protezione per i testimoni di giustizia, che solitamente prevede l'abbandono della residenza per una destinazione sconosciuta. «Ma non siamo noi che dobbiamo andarcene, sono loro (i mafiosi, ndr)» ripete con ostinazione un uomo che rifarebbe tutto. Anche se ora il suo coraggio comporta problemi economici, che dicono di un azienda che «ormai esiste solo sulla carta», che parlano di un'ingiustizia grossa, quella di non ricevere alcuna mensilità dallo Stato, come accade, invece, ai testimoni di giustizia non in loco. Ma a preoccupare maggiormente la famiglia Cutrò è la paura per la propria incolumità. Infatti la scorta, solo per le ore diurne, all'imprenditore è stata data solo nel 2008 e nel 2011 è diventato ufficialmente testimone di giustizia. Testimone, non collaboratore di giustizia. È una sfumatura importante. Lui non ha mai pagato un pizzino, non ha mai scelto compromessi. STUDIO E REALIZZAZIONE di: - VETRI ARTISTICI PERSONALIZZATI - PORTE IN VETROFUSIONE-TIFFANY-SABBIATURA «Ho raccontato la storia di Ignazio perché la sua è una storia vincente, una storia di una persona pulita. A Ignazio Cutrò la mafia ha sempre fatto profondamente schifo. Lui ci insegna che c'è un modo diverso di fare le cose e Verona ha bisogno di rispecchiarsi in persone come lui» risponde così l'autore del libro, Calasanzio Borsellino, quando qualcuno gli domanda il perché del libro. E aggiunge che la mafia è al Sud come è al Nord. Che non bisogna correre il rischio di credere che siano problemi di altri, ma avere l'intelligenza di capire che sono anche nostri. Il giornalista, che tiene un blog sulla pagina IlFattoQuotidiano.it, dice chiaro che la mafia si insinua anche nei paesaggi che conosciamo e racconta di come, nel 2010, pro- - COMPLEMENTI DI ARREDO-OGGETTISTICA IN VETROFUSIONE Sono una splendida nota stonata nella sinfonia della storia Siciliana. Ignazio Cutrò - PARAPETTI IN CRISTALLO - BOX DOCCIA - VETRATE ISOLANTI Fotografa il codice QR per vedere l intervista di Fabio Fazio a Ignazio Cutrò durante la puntata di Che tempo che fa registrata il 2 marzo prio il polo di Borgo Trento, centro importante per la medicina veronese, sia stato, nel complesso gioco degli appalti per la costruzione del nuovo pronto soccorso e anche per l'ospedale del bambino e della mamma, interessato al fenomeno mafioso. In particolare in merito ai subappalti che l'azienda Bonatti Spa, detentrice di un appalto per la realizzazione del polo, aveva dato a due aziende che, in un secondo momento, si sarebbe scoperto essere legate alla mafia siciliana. - VETRI ANTISFONDAMENTO-ANTIRUMORE-BLINDATI Infoval srl Via Ponte Asse 27, Vago di Lavagno (VR) - Tel Fax

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

IL GUSTO SENZA MACCHIA

IL GUSTO SENZA MACCHIA REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO: IL GUSTO SENZA MACCHIA 15/028 Promosso da HENKEL ITALIA S.r.l. Divisione Detersivi Soggetto Promotore HENKEL ITALIA S.r.l. Divisione Detersivi con sede legale

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Gli eventi organizzati in provincia di Trento che hanno al loro centro una proposta enogastronomica sono, nell arco dell anno, numerosi.

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud capitale umano, formato a misura dei fabbisogni delle imprese possa contribuire alla crescita delle imprese stesse e diventare così un reale fattore di sviluppo per il Mezzogiorno. Occorre, infatti, integrare

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap.12 Le relazioni pubbliche Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Capitolo 12 Le relazioni pubbliche Le relazioni pubbliche (PR) Insieme di attività

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese PRIMA GIORNATA CIA IN EXPO Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese 5 maggio 2015 AUDITORIUM DI PALAZZO ITALIA PADIGLIONE ITALIA EXPO MILANO 2015 Cia è main partner del parco della biodiversità

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli