La Rete Nazionale Trapianti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Rete Nazionale Trapianti"

Transcript

1 La Rete Nazionale Trapianti Dott.ssa Anna Guermani

2 LEGGE n 91 del 1 aprile 1999 Disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e di tessuti DGR n del Individuazione della funzione di Coordinamento Regionale delle donazioni e dei prelievi Conferenza Stato-Regioni 11 ottobre 2011 Centro Nazionale Trapianti Coordinamento Regionale Trapianti Coordinamento Ospedaliero Banche dei tessuti Strutture per i trapianti

3 Centro Nazionale Trapianti A Roma -stabilisce linee guida, indirizzi operativi e tecnici -monitorizza l attività di donazione e trapianto -sorveglia la qualità dei trapianti Consulta tecnica per i trapianti predispone gli indirizzi tecnico-operativi Linee Guida per il prelievo, la processazione e la distribuzione di tessuti a scopo di trapianto luglio 2013

4 Coordinamento Regionale Trapianti Verbania CRT Aosta Biella Novara CRP Torino Asti Vercelli Cuneo Alessandria

5 Coodinamenti Ospedalieri: Nomina coordinatori Diffusione delle linee guida Formazione continua Verifica dei risultati Popolazione: Sensibilizzazione mediante campagne e con Associazioni di volontariato Rapporto con i media Reparti Ospedalieri: Supporto H24 Idoneità Colloquio Aventi diritto Modulistica CRP Coordinamento Regionale Trapianti: Elaborazione protocolli regionali Scambio di dati Gestione rischio clinico legato a donazione anni

6 Coordinamento Ospedaliero Ivrea VCO TORINO Martini Nuovo Maria Vittoria S. Giovanni Bosco S. Giovanni Battista CTO OIRM Ciriè Rivoli Orbassano Aosta Torino Asti Biella Novara Vercelli Borgomanero Chivasso Casale M.to Tortona Sant Anna AO Mauriziano Pinerolo Cuneo Alessandria Chieri- Moncalieri Savigliano Mondovì Alba Acqui Terme Novi Ligure

7 Banche dei tessuti Verbania Presidio Molinette Aosta Biella Novara PresidioCTO Torino Asti Vercelli PresidioCTO Cuneo Alessandria PresidioOIRM

8 COMPITI DELLE BANCHE 1. Certificano l idoneità e la sicurezza dei tessuti 2. Processano i tessuti 3. Conservano i tessuti 4. Distribuiscono i tessuti 5. Archiviano dati donatori archiviano sieri donatori archiviano dati tessuti prelevati e processati archiviano dati follow-up tessuti impiantati

9 Strutture per i trapianti

10 Donatore di cornee: HBD/DBD Deceduto in rianimazione

11 Donatore di cornee: NHBD/DCD Deceduto in rianimazione Deceduto in qualsiasi reparto ospedaliero

12 Donatore di cornee: NHBD/DCD Hospice Case di riposo Deceduto a casa Deceduto sulla strada

13

14

15

16 Procurement cornee 2014 Piemonte - Valle d'aosta OSPEDALE n. donatori cornea a cuore fermo decessi totali ospedale % cornee AOU Città della Salute e della Scienza P.O. C.T.O ,2% Ospedale SS ANNUNZIATA- SAVIGLIANO ,9% AOU Città della Salute e della Scienza P.O. Molinette ,3% Ospedale CIVILE di MONDOVI' ,5% Ospedale G. BOSCO - TORINO ,8% Ospedale SAN LAZZARO - ALBA ,7% Ospedale S.SPIRITO - CASALE M.TO ,6% A.O. SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo di Alessandria ,8% A.O. Ordine Mauriziano di Torino ,6% A.S.R. Ospedale Regionale Di Aosta ,1% Ospedale MARTINI NUOVO - TORINO %

17 delle donazioni e dei Prelievi di organi e tessuti Banche in Italia dei tessuti corneali: Torino Bologna Imola Lucca Monza Pavia Mestre Genova Fabriano Roma Aquila Napoli Cosenza Palermo

18

19 SIT Sistema Informativo Trapianti Italia: Donazione Trapianto

20 La membrana amniotica è impiegata ormai da tempo nella cura delle malattie della superficie oculare (sindrome sicca, ulcere corneali, pterigio, cheratalgie, deficit limbari,..) Si sperimenta inoltre il suo impiego in Odontostomatologia, per gli interventi ricostruttivi, e in Chirurgia Plastica nella cura di ulcere cutanee distrofiche. Può essere utilizzata dopo conservazione a breve termine, liofilizzata, congelata o dopo criocongelamento e crioconservazione. Il prelievo di placenta da donatrici selezionate avviene in corso di parto cesareo di elezione.

21 Banche che trattano membrane amniotiche: Cuneo Treviso Banche che trattano tessuto oculare e membrane amniotiche: Bologna Cosenza Fabriano L Aquila Lucca Roma Imola

22 Donazione delle cornee: Gratuita Anonima Tracciabile Conservazione Minor numero di controindicazioni Logistica più semplice

23 grazie

24

Primo Semestre 2002. Coordinamento Regionale Trapianti

Primo Semestre 2002. Coordinamento Regionale Trapianti Regione Piemonte Resoconto CRRT Primo Semestre 2002 Coordinamento Regionale Trapianti Presentazione Attività di donazione e trapianto Questo resoconto vuole illustrare con la massima possibile chiarezza

Dettagli

A relazione dell'assessore Quaglia:

A relazione dell'assessore Quaglia: REGIONE PIEMONTE BU48S1 01/12/2011 Deliberazione della Giunta Regionale 28 novembre 2011, n. 66-2973 Recepimento Accordo Stato Regioni del 29.4.2010: definizione, requisiti e funzioni del Registro Regionale,

Dettagli

Regione Piemonte Valle d Aosta Attività di donazione e trapianto di cornee e membrane amniotiche Anno 2014

Regione Piemonte Valle d Aosta Attività di donazione e trapianto di cornee e membrane amniotiche Anno 2014 Regione Piemonte Valle d Aosta Attività di donazione e trapianto di cornee e membrane amniotiche Anno 2014 Indice Presentazione 6 Banca delle Cornee 11 Attività di prelievo 12 Indici Qualità 2014 13 Tipologia

Dettagli

ELABORAZIONI: CPO - SCDU EPIDEMIOLOGIA DEI TUMORI (Università Piemonte Orientale, CPO-Piemonte e ASO Maggiore della Carità

ELABORAZIONI: CPO - SCDU EPIDEMIOLOGIA DEI TUMORI (Università Piemonte Orientale, CPO-Piemonte e ASO Maggiore della Carità TABELLA 1A. RICOVERI ONCOLOGICI IN PIEMONTE PER NEOPLASIA (ESCLUSI I TUMORI BENIGNI EXTRACRANICI) E REGIME DI RICOVERO. RESIDENTI IN PIEMONTE, 2006. (DM=DEGENZA MEDIA; GG=GIORNATE DI DEGENZA). REGIONE

Dettagli

TIPO DI NEOPLASIA O CAUSA REGIME DI RICOVERO: DAY HOSPITAL RIC. ORDINARIO

TIPO DI NEOPLASIA O CAUSA REGIME DI RICOVERO: DAY HOSPITAL RIC. ORDINARIO TABELLA 1A. RICOVERI ONCOLOGICI IN PIEMONTE PER NEOPLASIA (ESCLUSI I TUMORI BENIGNI EXTRACRANICI) E REGIME DI RICOVERO. RESIDENTI IN PIEMONTE, 2008. (DM=DEGENZA MEDIA; GG=GIORNATE DI DEGENZA). REGIONE

Dettagli

ANALISI DELLA QUALITA DEL PRELIEVO DI CORNEA IN PIEMONTE VALLE D AOSTA

ANALISI DELLA QUALITA DEL PRELIEVO DI CORNEA IN PIEMONTE VALLE D AOSTA ANALISI DELLA QUALITA DEL PRELIEVO DI CORNEA IN PIEMONTE VALLE D AOSTA Dott.ssa Piera Santoro Banca delle Cornee della Regione Piemonte Valle d Aosta CORSO SIBO 16 Palazzo delle Arti di Napoli 3 Aprile

Dettagli

INDIRIZZI DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE LOCALI

INDIRIZZI DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE LOCALI ASL INDIRIZZO SERVIZIO FARMACEUTICO TELEFONO FAX 1 TORINO Farmacia Ospedale Oftalmico 011-5666166/098/014 011-5666131 via Juvarra 19 10100 TORINO 2 TORINO Assistenza Farmaceutica Ospedaliera e 011-701690

Dettagli

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema I CAS DELLE AZIENDE OSPEDALIERE DOTT. A. CAPALDI I.R.C.C.s Candiolo Regione

Dettagli

Regione Piemonte Val d Aosta Resoconto CRT Anno 2014

Regione Piemonte Val d Aosta Resoconto CRT Anno 2014 Regione Piemonte Val d Aosta Resoconto CRT Anno 2014 Indice Regione Piemonte Val d Aosta Resoconto CRT Anno 2014 Presentazione Presentazione Presentazione Presentazione Presentazione Presentazione Presentazione

Dettagli

Uffici territoriali delle Entrate in Piemonte. Alessandria

Uffici territoriali delle Entrate in Piemonte. Alessandria Alessandria Direzione provinciale delle Entrate di Alessandria e Ufficio territoriale delle Entrate di Alessandria Comune: Alessandria - Indirizzo: Piazza Turati, 4 - CAP: 15121 Telefono: 0131/2001 - Fax:

Dettagli

Centri di 1 livello Approvati con D.G.R. n del 11 luglio 2006

Centri di 1 livello Approvati con D.G.R. n del 11 luglio 2006 Centri di 1 livello Approvati con D.G.R. n. 51-3375 del 11 luglio 2006 SANITARIE LOCALI OSPEDALIERE OSPEDALIERO UNIVERSITARIE Sede Centro CENTRO DI 1 LIVELLO ASL TO 2 ASL TO 3 ASL TO 5 ASL VC Ospedale

Dettagli

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007).

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). Provincia di Torino Ufficio Statistica Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). di Franco A. Fava 1. La popolazione straniera residente. Secondo

Dettagli

Analisi tossicologiche e rete dei Laboratori Analisi delle Strutture Sanitarie regionali.

Analisi tossicologiche e rete dei Laboratori Analisi delle Strutture Sanitarie regionali. Analisi tossicologiche e rete dei Laboratori Analisi delle Strutture Sanitarie regionali. Piano di razionalizzazione per l erogazione delle analisi tossicologiche in rete. Attualmente gli esami tossicologici

Dettagli

Regione Piemonte Val d Aosta

Regione Piemonte Val d Aosta Indice Regione Piemonte Val d Aosta Presentazione Presentazione Resoconto CRT Presentazione Presentazione Presentazione Presentazione Presentazione Presentazione Presentazione Centro Regionale Trapianti

Dettagli

Cluster S.Luigi, Rivoli, Martini, Pinerolo, Susa (Mauriziano)

Cluster S.Luigi, Rivoli, Martini, Pinerolo, Susa (Mauriziano) Ricoveri e interventi per neoplasie. Metodologia: Sono state valutate le tabelle Ricovero medico chirurgico di pazienti affetti da neoplasie, anno 2009, per polo, ASL/ASO, Istituto e tipo di tumore. CPO

Dettagli

IL PROGETTO MEREAFAPS

IL PROGETTO MEREAFAPS IL PROGETTO MEREAFAPS L esperienza del Presidio Ospedaliero «S. Andrea» dell ASL VC di Vercelli Dott.ssa Mariangela Esiliato Il Pronto Soccorso rappresenta un importante centro di raccolta per le segnalazioni

Dettagli

IL MODELLO PIEMONTE: LEGISLAZIONE E PUNTI DI FORZA F. D ANDREA

IL MODELLO PIEMONTE: LEGISLAZIONE E PUNTI DI FORZA F. D ANDREA IL MODELLO PIEMONTE: LEGISLAZIONE E PUNTI DI FORZA F. D ANDREA SCDO Dietetica e Nutrizione Clinica Azienda Ospedaliera Universitaria Maggiore della Carità Novara S.D.N.C Regione Piemonte AOU San Giovanni

Dettagli

IL PIEMONTE E LA LEGGE 38. Coordinatore Commissione Terapia del Dolore

IL PIEMONTE E LA LEGGE 38. Coordinatore Commissione Terapia del Dolore IL PIEMONTE E LA LEGGE 38 Dott.ssa Rossella Marzi Coordinatore Commissione Terapia del Dolore Presupposti per la costituzione del modello (Legge 15 marzo 2010 n. 38, Art. 3. all. A) Compiti delle strutture

Dettagli

Piemonte. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Piemonte. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Piemonte N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Alba - Cavallermaggiore 4011 Alba 06:08 Cavallermaggiore 10259 Alba 06:30 Bra Si effettua nei lavorativi escluso il sabato.

Dettagli

Piemonte. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Piemonte. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Piemonte N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Alba - Cavallermaggiore 4011 Alba 06:08 Cavallermaggiore 10259 Alba 06:30 Bra Si effettua nei lavorativi escluso il sabato.

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

Piemonte: ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Piemonte: ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Piemonte: ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU3 17/01/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 11 dicembre 2012, n. 21-5035 Controllo sugli atti delle AA.SS.RR.- l.r. 31/92 s.m.i. - DGR 18-23906 del 2.2.1998. Sessione istruttoria

Dettagli

prodotti competenze di dominio, integrazione, project management

prodotti competenze di dominio, integrazione, project management CHE COS E MOSAICO Un Consorzio Stabile che aggrega competenze qualificate e complementari di alcune aziende primarie operanti sui mercati Piemontese e Nazionale nell ambito dell ICT e dei Servizi per la

Dettagli

CURRICULUM del dott. Angelo MARTINOTTI

CURRICULUM del dott. Angelo MARTINOTTI CURRICULUM del dott. Angelo MARTINOTTI nato a Casale Monferrato il 03.01.1948 Professione: Ragioniere commercialista Studio: Via Sosso 12-15033 Casale M.to (AL) Tel 0142/73298 Fax 0142/79994 e-mail: angelo.martinotti@studiomartinotti.it

Dettagli

Gruppo Consiliare Regionale del Partito Democratico La salute può attendere

Gruppo Consiliare Regionale del Partito Democratico La salute può attendere Dati e ragionamenti sulle liste di attesa per prestazioni sanitarie in Piemonte Cosa si è rilevato Sono di seguito rilevati i tempi di attesa per le visite o gli esami o le terapie relative alle specialità

Dettagli

La salute può attendere (secondo atto)

La salute può attendere (secondo atto) (secondo atto) Dati e ragionamenti sulle liste di attesa per gli interventi chirurgici in Piemonte Cosa si è rilevato Sono di seguito rilevati i tempi di attesa per alcuni degli interventi chirurgici cui

Dettagli

TEMPI D ATTESA PER I RICOVERI IN REGIONE PIEMONTE I TRIMESTRE 2009

TEMPI D ATTESA PER I RICOVERI IN REGIONE PIEMONTE I TRIMESTRE 2009 Assessorato alla Tutela della Salute e Sanità, Programmazione Socio-Sanitaria di concerto con l Assessore al Welfare TEMPI D ATTESA PER I RICOVERI IN REGIONE PIEMONTE I TRIMESTRE 2009 Tempi d attesa ricoveri

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 10 del 9 / 03 / 2006

Bollettino Ufficiale n. 10 del 9 / 03 / 2006 Bollettino Ufficiale n. 10 del 9 / 03 / 2006 Deliberazione della Giunta Regionale 13 febbraio 2006, n. 29-2174 Definizione procedure nuove autorizzazioni e rinnovi dei centri trapianto di organi e tessuti

Dettagli

fondi strutturali europei 2007-2013 fondo sociale europeo FsE Promemoria per le persone

fondi strutturali europei 2007-2013 fondo sociale europeo FsE Promemoria per le persone fondi strutturali europei 2007-2013 fondo sociale europeo FsE Promemoria per le persone fondi strutturali europei 2007-2013 Se ti impegni a crescere professionalmente hai diritto al sostegno al reddito.

Dettagli

A relazione dell'assessore Quaglia:

A relazione dell'assessore Quaglia: REGIONE PIEMONTE BU52 29/12/2011 Deliberazione della Giunta Regionale 28 novembre 2011, n. 64-2971 Controllo sugli atti delle AA.SS.RR.- l.r. 31/92 s.m.i. - DGR 18-23906 del 2.2.1998. Sessione istruttoria

Dettagli

RAPPORTO SULLA REUMATOLOGIA IN PIEMONTE

RAPPORTO SULLA REUMATOLOGIA IN PIEMONTE ALLEGATO 2 RAPPORTO SULLA REUMATOLOGIA IN PIEMONTE redatto in collaborazione con AMaR Piemonte Onlus RAPPORTO SULLA REUMATOLOGIA IN PIEMONTE Una fotografia del sistema, dei suoi pregi e dei suoi difetti

Dettagli

DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA

DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA Donare le cornee è una grande opportunità, possibile per tutti, ed è un gesto di grande rilevanza sociale. La donazione di cornee ed il successivo trapianto

Dettagli

e Funzionale dei Presidi

e Funzionale dei Presidi LE IRETTRII HE SOTTOSTNNO LL RIORGNIZZZIONE ELL RETE OSPELIER IN PIEMONTE La Qualificazione Edilizia e Funzionale dei Presidi Ospedalieri Nucleo Edilizia Sanitaria IRES Piemonte Torino 25 marzo 2015 Strumenti

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU31 02/08/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 12 luglio 2012, n. 29-4146 Controllo sugli atti delle AA.SS.RR.- l.r. 31/92 s.m.i. - DGR 18-23906 del 2.2.1998. Sessione istruttoria

Dettagli

ELENCO FARMACI CON LIMITAZIONE DI PRESCRIZIONE (REGISTRO WEB)

ELENCO FARMACI CON LIMITAZIONE DI PRESCRIZIONE (REGISTRO WEB) ELENCO FARMACI CON LIMITAZIONE DI PRESCRIZIONE (REGISTRO WEB) FARMACO CLASSE AVASTIN L. 648/96 H OSP DEGENERAZIONE MACULARE NEOVASCOLARE ESSUDATIVA CORRELATA ALL ETA BENLYSTA H OSP LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO

Dettagli

ORGANIZZAZIONE TOSCANA TRAPIANTI Assetto organizzativo

ORGANIZZAZIONE TOSCANA TRAPIANTI Assetto organizzativo Allegato A ORGANIZZAZIONE TOSCANA TRAPIANTI Assetto organizzativo 1. Premessa 2. La Organizzazione Toscana Trapianti 2.1 Il Centro Regionale Trapianti 2.1.1 La struttura e le competenze del Centro Regionale

Dettagli

A cura del Coordinamento Regionale GAP Sottogruppo Attività clinica

A cura del Coordinamento Regionale GAP Sottogruppo Attività clinica Indagine descrittiva sui soggetti con problemi di Gioco d Azzardo Patologico afferenti ai Servizi per le Dipendenze Patologiche del Piemonte (2006 2007) A cura del Coordinamento Regionale GAP Sottogruppo

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

A relazione del Vicepresidente Pichetto Fratin:

A relazione del Vicepresidente Pichetto Fratin: REGIONE PIEMONTE BU15 10/04/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 10 marzo 2014, n. 20-7210 Approvazione Fabbisogni Formativi delle Professioni Sanitarie e dei Laureati magistrali delle Professioni

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE BU47 22/11/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 31 ottobre 2012, n. 29-4854 Recepimento ed iniziale attuazione dell'intesa del 25.07.2012, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della Legge 5

Dettagli

Regione Piemonte Centri di riabilitazione

Regione Piemonte Centri di riabilitazione Regione Piemonte Centri di riabilitazione I dati sono stati raccolti sul sito ufficiale della Regione Piemonte, nell area dedicata alla sanità www.regione.piemonte.it/sanita ed incrociati con le informazioni

Dettagli

DGR n. 39-9947 del 14.7.2003

DGR n. 39-9947 del 14.7.2003 DGR n. 39-9947 del 14.7.2003 Individuazione della funzione di Coordinamento Regionale delle donazioni e dei prelievi. Nomina del Coordinatore Regionale delle donazioni e dei prelievi. Consolidamento funzioni

Dettagli

Il controllo di qualità dei fattori prognostici per il carcinoma della mammella in Piemonte

Il controllo di qualità dei fattori prognostici per il carcinoma della mammella in Piemonte Il controllo di qualità dei fattori prognostici per il carcinoma della mammella in Piemonte Anna Sapino Dip. Scienze Biomediche e Oncologia Umana Università di Torino Unità di Patologia Senologica AOU

Dettagli

Italia-Torino: Prodotti farmaceutici 2015/S 234-424808. Bando di gara. Forniture

Italia-Torino: Prodotti farmaceutici 2015/S 234-424808. Bando di gara. Forniture 1 / 6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:424808-2015:text:it:html Italia-Torino: Prodotti farmaceutici 2015/S 234-424808 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

MI PUO CAPITARE! L URGENZA IN PEDIATRIA. sul territorio, in pronto soccorso, in reparto

MI PUO CAPITARE! L URGENZA IN PEDIATRIA. sul territorio, in pronto soccorso, in reparto MI PUO CAPITARE! L URGENZA IN PEDIATRIA sul territorio, in pronto soccorso, in reparto IL PROGETTO MEREAFAPS NELL'OSPEDALE INFANTILE REGINA MARGHERITA DI TORINO: LA FARMACOVIGILANZA COME STRUMENTO PER

Dettagli

Indicatori sulla valutazione dei parametri fisici

Indicatori sulla valutazione dei parametri fisici Torino, 12 giugno 2007 Risultati del programma regionale di screening mammografico Indicatori sulla valutazione dei parametri fisici Veronica Rossetti SC Fisica Sanitaria 2 - S. Giovanni A.S. Torino Centro

Dettagli

Centro Regionale Trapianti Lazio. ATTIVITÀ PRELIEVO E TRAPIANTO DI TESSUTI REGIONE LAZIO Anno 2013

Centro Regionale Trapianti Lazio. ATTIVITÀ PRELIEVO E TRAPIANTO DI TESSUTI REGIONE LAZIO Anno 2013 Centro Regionale Trapianti Lazio ATTIVITÀ PRELIEVO E TRAPIANTO DI TESSUTI REGIONE LAZIO Anno 2013 Le attività di prelievo, distribuzione e trapianto di tessuto sono attuate secondo i criteri indicati nei

Dettagli

PIEMONTE. Tipologia dell Intervento: Valutazione Clinico-Funzionale: Valutazione Clinica, Esami del Respiro, Esami Ematici Terapia Farmacologica:

PIEMONTE. Tipologia dell Intervento: Valutazione Clinico-Funzionale: Valutazione Clinica, Esami del Respiro, Esami Ematici Terapia Farmacologica: PIEMONTE Ospedale "SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo" Centro di Fisiopatologia Respiratoria Centro antifumo Via Venezia, 16 15100 Alessandria - AL Dr. Biagio Polla (Medico) Sig.ra Marina Bercaglia (Assistente

Dettagli

Separazione e Divorzio: la fase presidenziale nelle prassi dei singoli tribunali

Separazione e Divorzio: la fase presidenziale nelle prassi dei singoli tribunali Separazione e Divorzio: la fase presidenziale nelle prassi dei singoli tribunali Avv. Luciana Guerci Avv. Daniela Giraudo 1. È consentito il deposito di ricorso per separazione consensuale senza l'assistenza

Dettagli

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti.

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Ministero della Giustizia Direzione Generale di Statistica Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Circondario

Dettagli

Software per la gestione della Casa di Riposo e della Casa di Cura di piccola, media e grande dimensione

Software per la gestione della Casa di Riposo e della Casa di Cura di piccola, media e grande dimensione Lineacomputer Cuneo - ProGeo Software Gestione Casa di Riposo Gen_2014 Pag. 1/6 Soluzioni Gestionali per Aziende & Professionisti dal 1987 Software per la gestione della Casa di Riposo e della Casa di

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU3 17/01/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 11 dicembre 2012, n. 19-5033 Controllo sugli atti delle AA.SS.RR.- l.r. 31/92 s.m.i. - DGR 18-23906 del 2.2.1998. Sessione istruttoria

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

REGIONE PIEMONTE: Sportelli ASL per la dichiarazione di volontà

REGIONE PIEMONTE: Sportelli ASL per la dichiarazione di volontà TO1 Sede Legale: Via San Secondo 29 10128 Torino Tel. Centralino: 011.5661566 TO2 Sede Legale: Corso Svizzera 164 10149 Torino Tel. Centralino: 011.4393111 asl 1 - asl2 asl 3 asl 4 Medicina Legale Via

Dettagli

ELENCO FARMACI CON LIMITAZIONE DI PRESCRIZIONE (REGISTRO WEB ATTIVO)

ELENCO FARMACI CON LIMITAZIONE DI PRESCRIZIONE (REGISTRO WEB ATTIVO) ELENCO FARMACI CON LIMITAZIONE DI PRESCRIZIONE (REGISTRO WEB ATTIVO) FARMACO CLASSE PATOLOGIA BENLYSTA H OSP LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO CAPRELSA H CARCINOMA MIDOLLARE DELLA TIROIDE BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA

Dettagli

N 34. N. treno da Ora part. a Note

N 34. N. treno da Ora part. a Note N 34 segue Linea Aosta - Prè Saint Didier 4274 Prè Saint Didier 19.42 Aosta Linea Arona - Novara - Alessandria 4703 Novara 7.14 Alessandria 4705 Arona 7.56 Novara 4709 Oleggio 6.13 Novara 4712 Novara 6.00

Dettagli

ELENCO FARMACI CON LIMITAZIONE DI PRESCRIZIONE (REGISTRO WEB ATTIVO)

ELENCO FARMACI CON LIMITAZIONE DI PRESCRIZIONE (REGISTRO WEB ATTIVO) ELENCO FARMACI CON LIMITAZIONE DI PRESCRIZIONE (REGISTRO WEB ATTIVO) FARMACO CLASSE PATOLOGIA BENLYSTA H OSP LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO CAPRELSA H CARCINOMA MIDOLLARE DELLA TIROIDE BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA

Dettagli

ASL 1 TORINO Via San Secondo, 29 - TORINO Tel 011.5662366 - Fax 011.5662460 Email: orazio.pirro@asl1.to.it - www.asl1.to.it

ASL 1 TORINO Via San Secondo, 29 - TORINO Tel 011.5662366 - Fax 011.5662460 Email: orazio.pirro@asl1.to.it - www.asl1.to.it ASL 1 TORINO Via San Secondo, 29 - TORINO Tel 011.5662366 - Fax 011.5662460 Email: orazio.pirro@asl1.to.it - www.asl1.to.it Direttore: Orazio PIRRO SEDE INDIRIZZO CITTÀ TELEFONO Distretto 1 Via San Secondo,

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU24S1 12/06/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 12 maggio 2014, n. 31-7591 L. 91/99 "Disposizioni in materia di trapianti di organi e tessuti". Sostegno alle attivita' del Centro

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI - PIEMONTE

CAMERA DEI DEPUTATI - PIEMONTE CAMERA DEI DEPUTATI - PIEMONTE TORINO TORINO 1 - MARTINAT UGO GIOVANNI Vice Ministro Ministero delle Infrastrutture e Trasporti AN Geometra (Diploma di scuola media secondaria di secondo grado) TORINO

Dettagli

L Armadio Informatizzato per la Gestione della Terapia Marialuisa D Orsi Referente di Progetto DUF ASL Alessandria

L Armadio Informatizzato per la Gestione della Terapia Marialuisa D Orsi Referente di Progetto DUF ASL Alessandria L Armadio Informatizzato per la Gestione della Terapia Marialuisa D Orsi Referente di Progetto DUF ASL Alessandria ASL DI ALESSANDRIA IL CONTESTO POPOLAZIONE n. 445.094 COMUNI n. 195 FARMACIE DI COMUNITA

Dettagli

Stato dell arte sulla modalità di raccolta dati anamnestici in Italia

Stato dell arte sulla modalità di raccolta dati anamnestici in Italia Stato dell arte sulla modalità di raccolta dati anamnestici in Italia Dr. Alesssandro Pacini Coordinatore locale donazione ASL 10 Firenze Referente qualità-accreditamento OTT RIFERIMENTI NORMATIVI RIFERIMENTI

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU36 08/09/2011 Deliberazione della Giunta Regionale 30 agosto 2011, n. 18-2532 Controllo sugli atti delle AA.SS.RR.- l.r. 31/92 s.m.i. - DGR 18-23906 del 2.2.1998. Sessione istruttoria

Dettagli

«La nostra realtà è molto diversa?»

«La nostra realtà è molto diversa?» «La nostra realtà è molto diversa?» Quando le capacità e il sapere medico si esauriscono, la vicinanza alla persona che sta morendo prolunga il senso della presa in carico. La donazione di un organo, di

Dettagli

Corso Vittorio Emanuele II 91. Corso Ferraris Galileo 255. Via Bidone Giorgio 31. Via Vespucci Amerigo 61

Corso Vittorio Emanuele II 91. Corso Ferraris Galileo 255. Via Bidone Giorgio 31. Via Vespucci Amerigo 61 AZIENDA DENOMINAZ. SEDE INDIRIZZO COMUNE DENOMINAZ. UO NATURA UO 1 Casa di Cura Fornaca Disessant Corso Vittorio Emanuele II 91 1 Casa di Cura Koelliker Ospedalino Corso Ferraris Galileo 255 1 Casa di

Dettagli

A relazione del Presidente Cota:

A relazione del Presidente Cota: REGIONE PIEMONTE BU28 14/07/2011 Deliberazione della Giunta Regionale 22 giugno 2011, n. 1-2202 Controllo sugli atti delle AA.SS.RR.- l.r. 31/92 s.m.i. - DGR 18-23906 del 2.2.1998. Sessione istruttoria

Dettagli

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Sede: Piano terra, Presidio Ospedaliero Binaghi via Is Guadazzonis n.2-09126 Cagliari Struttura della Banca del Sangue Cordonale

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DELLA DONAZIONE MULTIESSUTO la nostra esperienza. COORDINAMENTO OSPEDALIERO TRAPIANTI, ULSS7 Laura Barazza

ORGANIZZAZIONE DELLA DONAZIONE MULTIESSUTO la nostra esperienza. COORDINAMENTO OSPEDALIERO TRAPIANTI, ULSS7 Laura Barazza ORGANIZZAZIONE DELLA DONAZIONE MULTIESSUTO la nostra esperienza COORDINAMENTO OSPEDALIERO TRAPIANTI, ULSS7 Laura Barazza LA NOSTRA REALTA AZIENDA ULSS7 COMPRENDE: - Il P.O. S.M. Dei Battuti a Conegliano,

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE Corso residenziale di aggiornamento a cura della sezione regionale SIFO Piemonte-VdA e della sezione ANMDO Piemonte-VdA Giornate di Sinergia tra la Farmacia Ospedaliera e la Direzione Sanitaria: l HTA

Dettagli

PIEMONTE ALESSANDRIA E PROVINCIA

PIEMONTE ALESSANDRIA E PROVINCIA PIEMONTE Verbano-Cusio-Ossola 2 SSN 12 SSN Biella Novara Torino Vercelli 1 SSN Asti Alessandria 2 SSN Cuneo 1 SSN 2 SSN Distribuzione dei Centri Antifumo per provincia ALESSANDRIA E PROVINCIA Ospedale

Dettagli

OCP - REPORT STATISTICO 2012 CINEMA IN PIEMONTE

OCP - REPORT STATISTICO 2012 CINEMA IN PIEMONTE BIGLIETTI VENDUTI NELLE SALE CINEMATOGRAFICHE A TORINO (2010-2012) Variazione % 2011-2010 2012-2011 Gennaio 487.465 493.952 342.034 1,3-30,8 Febbraio 331.780 275.591 259.497-16,9-5,8 Marzo 346.760 240.747

Dettagli

per i Donatori, i nostri Soci e Dirigenti che nel corso dell anno sono deceduti.

per i Donatori, i nostri Soci e Dirigenti che nel corso dell anno sono deceduti. Roma 8 9 giugno 2013 per i Donatori, i nostri Soci e Dirigenti che nel corso dell anno sono deceduti. . alle tante famiglie che con grande sensibilità hanno acconsentito alla donazione degli organi e dei

Dettagli

MESOTELIOMA MALIGNO PERITONEALE Regione Piemonte,

MESOTELIOMA MALIGNO PERITONEALE Regione Piemonte, MESOTELIOMA MALIGNO PERITONEALE Regione Piemonte, 1990-2012 Mesotelioma maligno peritoneale. Numero di casi osservati, tassi di incidenza standardizzati ( per 100,000 per anno; standard: popolazione italiana,

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

STUDIO COMPLICANZE NEI TRATTAMENTI PER CIN IN CHIRURGIA MINIINVASIVA

STUDIO COMPLICANZE NEI TRATTAMENTI PER CIN IN CHIRURGIA MINIINVASIVA REGIONE PIEMONTE SCREENING CERVICOCARCINOMA STUDIO COMPLICANZE NEI TRATTAMENTI PER CIN IN CHIRURGIA MINIINVASIVA II RIUNIONE GRUPPO DI LAVORO 84 CONGRESSO NAZIONALE SIGO TORINO 5-8 OTTOBRE 2008 Il Coordinamento

Dettagli

I mercatini dell antiquariato in Piemonte

I mercatini dell antiquariato in Piemonte I mercatini dell antiquariato in Piemonte BIELLESE Mercatino dell antiquariato minore Biella (ultima domenica di marzo, giugno e settembre) Mercatino dell antiquariato Cossato (primo sabato del mese) CANAVESE

Dettagli

Corso di formazione per operatori del territorio sulla violenza domestica e sessuale contro le donne

Corso di formazione per operatori del territorio sulla violenza domestica e sessuale contro le donne Azienda Ospedaliero-Universitaria S. GIOVANNI BATTISTA DI TORINO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE INFANTILE REGINA MARGHERITA S. ANNA DI TORINO DOVE NASCE IL FUTURO Corso di formazione per operatori del territorio

Dettagli

REGIONE PIEMONTE: Sportelli ASL per la dichiarazione di volontà

REGIONE PIEMONTE: Sportelli ASL per la dichiarazione di volontà TO1 Sede Legale: Via San Secondo 29 10128 Torino Tel. Centralino: 011.5661566 TO2 Sede Legale: Corso Svizzera 164 10149 Torino Tel. Centralino: 011.4393111 asl 1 - asl2 asl 3 asl 4 Medicina Legale Via

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

Nati per Leggere Piemonte: Valutazioni e prospettive. Salone Internazionale del Libro, Torino 12 Maggio 2014

Nati per Leggere Piemonte: Valutazioni e prospettive. Salone Internazionale del Libro, Torino 12 Maggio 2014 Nati per Leggere Piemonte: Valutazioni e prospettive Salone Internazionale del Libro, Torino 12 Maggio 2014 OBIETTIVI Primari Secondari 1. Individuare e sperimentare un corpus di indicatori significativi

Dettagli

Il Sistema organizzativo donazione e Trapianti in Italia

Il Sistema organizzativo donazione e Trapianti in Italia Pescara 13 Settembre 2010 Il Sistema organizzativo donazione e Trapianti in Italia Luca Caniglia Centro Regionale per i Trapianti Regione Abruzzo - Regione Molise Trapianto Cittadini Identificazione del

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

Il ruolo regionale per la creazione di un sistema

Il ruolo regionale per la creazione di un sistema Il ruolo regionale per la creazione di un sistema di procurement efficiente ed efficace A.Saviozzi Coordinamento Locale Centro Regionale Referente monitoraggio qualità della donazione di organi e tessuti,

Dettagli

La Logistica nel Settore Sanitario : risultati dell analisi regionale

La Logistica nel Settore Sanitario : risultati dell analisi regionale La Logistica nel Settore Sanitario : risultati dell analisi regionale POLITECNICO DI TORINO Dipartimento di Sistemi di Produzione ed Economia dell Azienda 1 Il presente documento è stato redatto da: Carlo

Dettagli

BILANCI DI SALUTE BILANCI DI SALUTE

BILANCI DI SALUTE BILANCI DI SALUTE BILANCI DI SALUTE Il Bilancio di Salute è il risultato dell incontro tra la donna e il professionista che segue la sua gravidanza. Durante tale incontro la donna fornisce tutte le informazioni sulla sua

Dettagli

CITTA INDIRIZZO ORARIO E-MAIL PRESIDENTE

CITTA INDIRIZZO ORARIO E-MAIL PRESIDENTE Federvi.P.A. (elenco aggiornato il 20/04/2015) Federazione dei Movimenti per la Vita e dei Centri di Aiuto alla Vita, delle Case di Accoglienza, delle Associazioni locali aderenti al Movimento per la vita

Dettagli

Prelievo e Trapianto di Cornee

Prelievo e Trapianto di Cornee Prelievo e Trapianto di Cornee Protocollo operativo Edizione giugno 2014 http://www.piemonte.airt.it/documenti/protocolli.html Regione Piemonte e Valle d Aosta Centro Regionale Trapianti Coordinamento

Dettagli

Regione Piemonte Valle d'aosta Attività di donazione e trapianto di cornee e membrane amniotiche Anno 2013

Regione Piemonte Valle d'aosta Attività di donazione e trapianto di cornee e membrane amniotiche Anno 2013 Regione Piemonte Valle d'aosta Attività di donazione e trapianto di cornee e membrane amniotiche Anno 2013 Regione Piemonte Valle d Aosta Attività di donazione e trapianto di cornee e membrane amniotiche

Dettagli

martedì 8 luglio 2014 alle ore 9.45 Reggia La Venaria Reale Aula Magna - Centro Restauro Via XX Settembre 18 - Venaria Reale (TO)

martedì 8 luglio 2014 alle ore 9.45 Reggia La Venaria Reale Aula Magna - Centro Restauro Via XX Settembre 18 - Venaria Reale (TO) Torino, 20/06/2014 Prot. 83 Ai Presidenti, Amministratori Delegati, Consiglieri delle Aziende associate Ai Direttori Generali delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere Ai Sindaci, Assessori ai Servizi Comunali

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU27 07/07/2011

REGIONE PIEMONTE BU27 07/07/2011 REGIONE PIEMONTE BU27 07/07/2011 Codice DB2005 D.D. 28 marzo 2011, n. 214 Nomina dei componenti della Commissione regionale di coordinamento della Rete di Cure Palliative e della Commissione regionale

Dettagli

Responsabile - S.S. MEDICINA LEGALE DI IVREA

Responsabile - S.S. MEDICINA LEGALE DI IVREA INFORMAZIONI PERSONALI Nome PETRACHI Antonio Data di nascita 03/02/1954 Qualifica DIRIGENTE MEDICO Amministrazione ASL TO 4 Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Responsabile - S.S. MEDICINA

Dettagli

Località Titolo progetto Descrizione progetto

Località Titolo progetto Descrizione progetto Località Titolo progetto Descrizione progetto Provincia di Alessandria ALESSANDRIA Alessandria in collaborazione con Nova Coop CASALE M.TO Casale M.to in collaborazione con Nova Coop TORTONA Tortona in

Dettagli

Gli strumenti della Clinical Governance

Gli strumenti della Clinical Governance Gli strumenti della Clinical Governance A.O.U.Maggiore della Carità Novara Presentazione progetti/interventi aziendali Torino, 30 giugno 2009 Agenzia Regionale per i Servizi Sanitari Assessorato Tutela

Dettagli

rivolge al settore delle Aziende che operano nel mercato della Sanità/Salute Privata.

rivolge al settore delle Aziende che operano nel mercato della Sanità/Salute Privata. OVERVIEW Temporary Spa nasce nel 1998 grazie all iniziativa di un management con esperienza ventennale nell ambito dei servizi alle imprese. Temporary offre lavoro ogni giorno a più di 5.000 persone e

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

II CONVEGNO REGIONALE CIPOMO PIEMONTE - VALLE D'AOSTA 2015: " IMMUNO-TERAPIA DEI TUMORI E IL FUTURO GESTIONALE DELL'ONCOLOGIA IN PIEMONTE "

II CONVEGNO REGIONALE CIPOMO PIEMONTE - VALLE D'AOSTA 2015:  IMMUNO-TERAPIA DEI TUMORI E IL FUTURO GESTIONALE DELL'ONCOLOGIA IN PIEMONTE II CONVEGNO REGIONALE CIPOMO PIEMONTE - VALLE D'AOSTA 2015: " IMMUNO-TERAPIA DEI TUMORI E IL FUTURO GESTIONALE DELL'ONCOLOGIA IN PIEMONTE " Venerdì, 10 luglio 2015 Centro Congressi del Bioindustry Park

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 14-07-2014 (punto N 14 ) Delibera N 574 del 14-07-2014 Proponente LUIGI MARRONI DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE

Dettagli