KILNS & FLUE GAS TREATMENTS Hospital & Industrial solid wastes

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "KILNS & FLUE GAS TREATMENTS Hospital & Industrial solid wastes"

Transcript

1 KILNS & FLUE GAS TREATMENTS Hospital & Industrial solid wastes Tecnologie ecologiche ed energetiche s.a.s. Uffici ed Officina: Via dei Pratoni 3/ Badia a Settimo Scandicci - Firenze Tel. & Fax Web sites

2 Indice 1 - Inceneritore rifiuti solidi e speciali a Baia di Terra Nova per ENEA (Antartide) 2 Forni di termodistruzione rifiuti industriali statici e rotanti Centro di Smaltimento rifiuti 3 Forno rotante per ospedalieri funzionamento continuo 24 ore su 24 4 Forni rotanti ciclici 5 - Forni calcinatori 6 Filtrazione fumi unità package 7 Depurazione fumi forno combustione CDR Corteolona 8 Depurazione fumi forno Degremont Kielce 9 Depurazione fumi forno Degremont Dijion 10 Filtro a maniche containerizzato 11 Filtro a maniche standard Tecnologie ecologiche ed energetiche s.a.s. Uffici ed Officina: Via dei Pratoni 3/ Badia a Settimo Scandicci - Firenze Tel. & Fax Web sites

3 Impianto speciale di termodistruzione RSU Baia di Terra Nova (Antartide) Special incineration plant in Baia di Terra Nova (Antarctica) Impianto di termodistruzione RSU Impianto speciale di termodistruzione dei RSU, realizzato per conto della Redecam Group SpA di Milano, destinato al P.N.R.A ENEA fornito e montato in Antartide, a servizio della Base Italiana Mario Zucchelli a Baia Terra Nova, dove si trova il Centro di Ricerca italiano in Antartide. L impianto è realizzato all interno di unità containerizzate modulari tra loro accoppiate in modo tale da costituire un unico locale dove si trovano installate le apparecchiature di incenerimento e di depurazione dei fumi. La nostra società ha curato l impianto ed i moduli containerizzati speciali, compresa la progettazione, la costruzione dell impianto, il preassemblaggio, le prove di funzionamento a Ravenna (prima della spedizione) lo smontaggio per l invio via nave delle unità, il riassemblaggio e la messa in marcia finale dell impianto in Antartide Garbage incinerator Special incineration plant, manufactured for the Redecam Group SpA in Milan, delivered to the P.N.R.A ENEA, and installed in Antarctica lands, to incineration of garbages of the Italian Base "Mario Zucchelli" to Baia di Terra Nova, where the Italian Center of Research is found in Antarctica. The plant is installed inside special containerized modular units jointed each other in way to constitute a complete building where are installed the equipments of incineration and flue gas treatment. Our company has carried out the design and manufacturing of the complete plant including the containerized special modules, the kiln and the fue gas treatment. Including construction and preassembly, testing and preliminary start-up in Ravenna (before shipment) the disassembly and shipment of the units. Moreover the final assembly and start-up operations in Antarctica Telefono/Phone Fax

4 Descrizione tecnica e prestazioni L unità è costituita da un forno a funzionamento ciclico, tratta 150 Kg/h di RSU con poteri calorifici differenziati provenienti dalla gestione della base, ed in particolare: rifiuti di cucina, grigliato dall impianto di depurazione, carta e cartone, imballaggi vari, legname di scarto, ecc. con cicli di combustione di 8-10 ore/ciclo a seconda delle esigenze. Le unità d impianto all interno dei containers sono: - Caricatore automatico dei rifiuti all interno della camera di combustione - Camera primaria di combustione del tipo a suola calda per la combustione dei rifiuti a maggiore umidità - Sistema meccanizzato di scarico delle ceneri - Camera di post-combustione - Camino di emergenza - Caldaia verticale a recupero di calore per la produzione di acqua calda da utilizzare per i servizi della base - Dissipatore di calore in serie per la dissipazione del calore non utilizzato, posto all esterno dei containers, sul tetto - Collegamento Caldaia Reattore - Dosaggio di mix di Calce e Carbone attivo (Sorbalite ) - Reattore torre di contatto - Filtro a maniche - Ventilatore di estrazione fumi - Camino di processo Technical description and performances Kiln is designed for cyclical incineration operations with capacity of 150 Kg/hs of garbages with different calorific heat coming from the P.N.R.A base. Wastes for examples coming from the kitchen, sludges and residual from the water treatment plant, paper and cardboard, woods not recoverable with combustion cycles of 8-10 hours/each as per requirements. Plant units installed inside the containers are: - Automatic bin loader of the wastes inside the incineration building - Primary combustion chamber with refractory sole - for the combustion of the very wet wastes - Mechanized system of unloading of the ashes - Post-combustion chamber - Emergency chimney - Vertical boiler to recovery heat and production of hot water to be used for the services of the base - Heat dissipators in series installed outside of the building, on the roof of the building, - Connection ducts between boiler and reactor - Dosing of mix of lime and activated carbon (Sorbalite ) for chemical purification of flue gas - Reactor / tower of contact - Bag filter - Fan of gas extraction - Process chimney Telefono/Phone

5 All interno dell unità si trovano anche gli impianti ausiliari: - sala controllo dove è installato il quadro elettrostrumentale ed il sistema di supervisione computerizzato - l analizzatore in continuo dei fumi, per il controllo delle emissioni - il compressore silenziato per la produzione aria compressa - il serbatoio del combustibile, posto all esterno dei containers, sul tetto - la strumentazione, gli impianti si sicurezza, ed i sistemi antincendio Nello sviluppo del progetto, sono stati studiate alcune soluzioni tecniche originali che hanno consentito l installazione dell intero impianto in spazi ristretti senza trascurare le esigenze di manutenzione e di sicurezza degli operatori. Inside the building are installed also auxiliaty plants for service: - control room with electric board and computerized supervision system - continous analyser of the treated gases, for the control of the polluants - auxiliary air compressor unit for the requirements of the plant - fuel tank outside of the containerses on the roof, and piping to feed the burners - instrumentation for the operation of the plant, safety plants and fireproof auxiliary plants With the design of the plant, we have studied some original technical solutions to get the installation of the whole plant in reduced spaces without neglecting the requirements of maintenance and safety of the operators. Telefono/Phone

6 Inoltre sono state utilizzate le migliori tecnologie, in relazione alla condizioni ambientali estreme dove esso si trova ad operare: esso è inoltre in grado di termodistruggere i rifiuti operando con il postcombustore a 850 C oppure a C a scelta dell operatore ed a seconda della natura dei materiali in combustione, assicurando anche elevate capacità di trattamento e depurazione. L impianto è stato interamente costruito in Italia, assemblato e testato a caldo a Ravenna, successivamente smontato nelle diverse unità containerizzate - mantenendo all interno, nella loro posizione le apparecchiature e gli impianti - trasportato in Antartide e riaccoppiato nelle componenti. Il riassemblaggio, l avviamento e la messa in marcia finale è stata eseguita con la nostra supervisione direttamente in Antartide. L impianto risolve brillantemente il problema dello smaltimento dei rifiuti del Centro di Ricerca con 80 persone tra ricercatori e tecnici operativi. Best technologies have been used, in relation with the extreme environmental conditions where it is found to operate: the post-combustion chamber can reach temperature of 850 C or C, as per regulation, as required by the operator and according to the nature of the materials in combustion, to assure elevated capabilities of treatment and purification. The plant has been built in Italy, assembled and tested in Ravenna, before shipping. Disassembly operation of the different containerized unities has been carried out maintaining in their position the equipments inside the containers and assembled in the components after shipping and transport in Antarctica. The final assembly, tests and the start up has been performed with our supervision in Antarctica. The plant resolves the problem of the disposal of the wastes and garbages of the Research Center P.N.R.A. in Antarctic where are living 80 peoples. Telefono/Phone

7 Centro di recupero metalli nobili dai rifiuti industriali Recovery of precious metals from industrial solid waste Caratteristiche Generali L impianto fa parte di un centro di smaltimento dei rifiuti specializzato nel recupero di sostanze utili dai rifiuti industriali e dell industria orafa. Esso e costituito da: N. 2 forni statici per la termodistruzione dei rifiuti provenienti dall industria orafa con capacita di trattamento cad. forno pari a 100 Kg/h e camera di postcombustione a 850 C Con la termodistruzione i rifiuti orafi vengono trasformati in ceneri che successivamente sottoposte a trattamento di triturazione vengono avviate a successive fasi di fusione e successivamente alla raffinazione. General characteristics Plant is included in an industrial center for recovery of useful substances from the industrial solid waste materials, constituted from: N. 2 static kilns for industrial solid wastes incineration, capacity of each kiln up to 100 Kgs/h complete of postcombustion chamber 850 C Ashes produced during incineration are subsequently submitted to phases of recovery through fusion and subsequently refinement to separate precious metals. n. 1 forno rotante per la termodistruzione dei rifiuti ospedalieri, speciali, tossici e nocivi, capacità di trattamento 300 Kg/h completo di camera di postcombustione a 850 C Il forno viene utilizzato sia per la termodistruzione di rifiuti ospedalieri, tossico-nocivi e rifiuti speciali. n. 1 rotating kiln for incineration of hospital, special, toxics, capacity of the kiln up to 300 Kgs/h complete of post-combustion chamber 850 C Kiln is used either for incineration of hospital waste, toxic and special refusals. Phone & Fax

8 Trattamento fumi L impianto di trattamento dei fumi e a servizio dell intero impianto di termodistruzione e quindi e in grado di trattare i fumi provenienti dai post-combustori dei tre forni costituenti l impianto. L impianto e costituito da: n. 3 sistemi di riduzione della temperatura dei fumi in uscita dai post combustori dalla temperatura di esercizio di C fino a 500 C n. 3 scambiatori (fumi-aria) per l ulteriore riduzione della temperatura dei fumi da 500 C a C circa n. 1 sistema di collettamento dei fumi alla filtrazione a secco n. 1 filtro a maniche con reattore 1^ stadio n. 1 sistema di deacidificazione dei fumi di combustione per l abbattimento dell HCl mediante utilizzo di calce idrata superventilata dosata sulle maniche del filtro n. 1 filtro a maniche 2^ stadio n. 1 sistema di abbattimento microinquinanti mediante dosaggio di carbone attivo in polvere sulle maniche del filtro. n. 1 ventilatore di espulsione fumi a comando automatico regolato da inverter e camino di espulsione dei fumi in atmosfera altezza camino 18 mt Flue gas treatment Plant for flue gas treatment is to service of the whole plant of incineration to get the treatment of flue gas deriving from the post-combustors of the three kilns of the plant. The flue gas treatment is constituted by: n. 3 reduction of the temperature systems for flue gas deriving from post-combustors reducing operative temperature from C up to 500 C n. 3 heat-exchangerss (flue gas-air) for the additional reduction of the temperature from 500 C to C approx.. n. 1 exhaust flue gas duct collector to dry filtering system n. 1 dry bag filter with reactor - 1st stage n. 1 deacidification system for reduction of HCl injecting hydrated lime dosed on bag filter n. 1 dry bag filter - 2nd stage n. 1 micro-polluants system reduction dosing activated carbon (in dust) on the bags of the filter. n. 1 expulsion fan regulated by inverter with chimney 18 mt height Phone & Fax

9 Phone & Fax

10 ROTARY KILN FOR HOSPITAL WASTES Rotating kiln, controlled combustion suitable for heterogeneous materials incineration containing moisture and/or not, operating in continuous 24 hours per day, with combustion gases in equal flow with the waste and mechanical ash downloading system, during operation. This process is applicable with different wastes; hospital wastes, garbages, biological sludges, or similar materials Good performances are available: the rotation of the primary chamber get the periodic revolution of the wastes during combustion process and get the acceleration of dehydration procedure increasing of course - thermal efficiency. The process of combustion is sub-divided in two separate phases: Primary phase : is carried out in the primary chamber and it consists in the vaporization of the moisture (phase of dehydratation), and in the combustion of the organics, in partial excess of air o get a mixture of vapor and products of combustion. Secondary phase: The vapor-products of combustion mixture is transferred by the primary chamber to that of post-combustion where are burned in turbulent motion by the flow of secondary air and by action of the secondary burners. In this way they maintain the postcombustion process temperature and the complete combustion of flue gas produced by the primary chamber. Forno di tipo a camera rotante, "a combustione controllata" con flusso dei fumi in "equicorrente" al flusso dei rifiuti e con scarico meccanizzato delle ceneri e quindi funzionante 24 ore su 24, studiato e realizzato per risolvere con efficenza e funzionalità i problemi legati alla termodistruzione di una gamma estremamente vasta ed eterogenea di rifiuti. La tecnologia garantisce prestazioni eccellenti, e quindi garantisce flessibilità sia nella termodistruzione di materiali ad elevato grado di umidità oppure contenenti sostanze a basso potere calorifico ( come ad esempio i rifiuti ospedalieri, gli RSU, i fanghi biologici, o altro) Il processo di combustione e' suddiviso in due fasi distinte: Prima Fase: si attua nella camera di combustione primaria e consiste nel provocare la vaporizzazione dell'umidità del rifiuto, oltre alla combustione in difetto d'aria delle componenti volatili (processo pirolitico), in modo tale da ottenere una miscela di vapore e di gas ancora combustibili. Seconda fase: La miscela vapore-fumi prodotta in camera primaria viene trasferita nella camera di postcombustione dove per effetto del moto turbolento provocato dal flusso d'aria secondaria e per l'azione dei bruciatori che mantengono la temperatura di postcombustione, si ha la combustione completa del miscuglio di gas e vapore prodotti dalla camera primaria. Phone & Fax

11 ROTARY KILN FOR HOSPITAL WASTES Full warranty of solids materials combustion and the complete thermal treatment of the gaseus waste generated from combustion, is done. Moreover, the rotation (in continuous) of primary combustion chamber get following important advantages: a) allows homogenization of the loaded wastes in the kiln with the dispersion - inside the solid mass - of the liquids, if any b) exposing the whole mass of the refusals (in continuous movement) to the flame and the gases of combustion, favoring blending of the wastes with combustion air and improving efficiency. c) Is accelerating the de-hydratation and combustion processes with a better economy of fuel and energy. d) Is supporting the waste progressive advancement in the combustion chamber (in slope) from the loading point up to the ash unloading terminal chamber, with mechanical ashes extraction In relation with the characteristics of wastes shall be adjusted - automatically the combustion air injection, in relation with the O2 required percentage and temperature of the primary and secondary chambers Il sistema garantisce l'assoluta sterilià delle ceneri residue in uscita dalla camera primaria ed il completo trattamento di termodistruzione dei reflui gassosi dalla combustione. Inoltre, la rotazione continua della camera di combustione inclinata ha i seguenti importanti vantaggi: a) consente la omogenizzazione dei rifiuti caricati nel forno con la dispersione - all'interno della massa solida - dei liquidi eventualmente presenti b) permette l'esposizione alla fiamma ed ai gas di combustione, di tutta la massa dei rifiuti in movimento favorendo inoltre il mescolamento del rifiuto con l'aria di combustione e ne migliora l'efficenza. c) consente di accelerare il processo di disidratazione e di termodistruzione con una migliore economia di gestione nei consumi di combustibile e di energia. d) favorisce la traslazione dei rifiuti (che si trasformano progressivamente in scorie sterili ) dalla zona di carico fino a quella di evacuazione delle ceneri, che vengono estratte meccanicamente. L'ottimizzazione delle condizioni di funzionamento e' possibile (a seconda del tipo di rifiuto da trattare) per la modulazione automatica dell'aria comburente che interviene in funzione del tenore di ossigeno libero e della temperatura delle due camere. Nelle foto: Forni realizzati dalla Società CIROLDI SpA di Modena, in Italia ed in Inghilterra, sotto la Direzione ed il Coordinamento dell Ing. Enrico Mazzoni Phone & Fax

12 ROTARY KILN FOR HOSPITAL WASTES Short description of the equipment Automatic loading system for the waste materials, studied in relation with the thermal and physical chemical characteristics of the waste to be treated. Kiln head, assembled on plinth in concrete, on which is installed, besides the automatic system of waste loader, also the primary burner and the fan for the injection of the combustion air. Primary combustion chamber is cylindrical shape - in slope - and it is manufactured by a structure in metallic carpentry internally lined again with a double layer of special refractory, high alumina content. The rotary cylinder is complete of two strong rolling guides and with two couples of bearing rolls of support - fixed on plinths manufactured in heavy metallic carpentry. The rotation movement is done by electric motor gear with chain transmission that acts on one of the couples of rolls of support. Ash section constitutes the terminal structure of the main rotary equipment of combustion and it is manufactured in metallic carpentry with refractory lining in analogy with the primary chamber. This unit has the function for downloading the ashes produced by the combustion passing through a special door in the bottom. The secondary combustion chamber of vertical cylindrical size with construction characteristics as per the primary chamber, complete of double layer of refractory and insulating lining, inside. The chamber is calculated with a retention time of flue gas of approx.. 2 seconds of retention time, to the least temperature of 850 C as currently required by the actualized legal standards Descrizione dell apparecchiatura: Sistema di alimentazione del rifiuto nella camera primaria di combustione, studiato in funzione delle esigenze specifiche del rifiuto da trattare Testata del forno, collegata sul basamento in calcestruzzo, sulla quale vengono installati, oltre al sistema di alimentazione e carico del rifiuto, anche il bruciatore primario ed il ventilatore per l iniezione dell aria di combustione La camera di combustione o camera primaria è di forma cilindrica rastremata ed è costituita da una struttura in carpenteria metallica internamente rivestita con un doppio strato di coibente-refrattario. Il cilindro è provvisto di due robuste guide di scorrimento volventi su due coppie di rulli di sostegno fissati su basamenti di supporto in carpenteria metallica pesante. Il movimento di rotazione e' dato da un motovariatore con trasmissione a catena che agisce su una delle coppie di rulli di sostegno. Il post-forno costituisce la struttura terminale della camera di combustione ed e' realizzato in carpenteria metallica con rivestimento refrattario analogo a quello della camera primaria: esso ha la funzione di raccogliere le ceneri prodotte dalla camera primaria convogliandole per gravità al sistema automatico di scarico ceneri installato sul fondo del post-forno stesso. Raccordo di collegamento tra il post-forno e la camera di combustione secondaria, realizzato in acciaio con rivestimento interno in refrattario. Camera di combustione secondaria di forma cilindrica verticale con caratteristriche costruttive analoghe a quelle della camera primaria e rivestimento interno in doppio strato di refrattario ed isolante. La camera viene dimensionata per un tempo di stazionamento dei fumi non inferiore a 2 secondi alla temperatura minima di 850 C come richiesto dalle normative attualmente in vigore. Phone & Fax

13 Rotary Kilns PRK Forni rotanti PRK Model Capacity (Kg/h) Cycle Time (h) Capacity per cycle Primary chamber volume (m3) Secondary chamber volume (m3) Width (larghezza) mm Length (lunghezza) open door mm Height (altezza) vertical PCC mm PRK ,6 1, PRK ,95 2, PRK ,61 3, PRK ,6 5, PRK , PRK ,9 11, Model Primary burner (Kw) Secondary burner (1) (Kw) Secondary burner (2) (Kw) installed power (kw) Volt/Hz Chimney diameter (external) mm Chimney height mt Weight (peso) Kg PRK = 0,85 380V/50Hz PRK ,2 380V/50Hz PRK ,85 380V/50Hz PRK V/50Hz PRK V/50Hz PRK ,5 380V/50Hz La capacità distruttiva è riferita a rifiuti organici con potere calorifico PCI di 950 Kcal/Kg, umidità max. 70% e forno a regime. I dati indicati non impegnano il costruttore che si riserva la facoltà di modificarli, senza preavviso, ferme restando le prestazioni e le caratteristiche di funzionamento previste. Conforme alla normativa CE. Capacity with reference to organic solid wastes with Calorific Value 950 Kcal/Kg, max. moisture content of 70%. Manufacturer has the right to modify the above mentioned data without notice, even during delivery, assuring accuracy and technical performances as declared. Performances according to CE Specifications Phone & Fax

14 FORNI ROTANTI TIPO PRK I forni rotanti modello PRK sono inceneritori a camera di combustione rotante, di piccole e medie dimensioni, a carica unica, e sono stati appositamente progettati per la termodistruzione di rifiuti di natura organica ad alto contenuto di umidità. Le applicazioni di questo tipo di forni possono essere le piu' diverse: sono progettati per il trattamento di rifiuti organici, quali scarti da macelli, carogne o carcasse di animali di media e piccola taglia, scarti da lavorazioni alimentari, dalla lavorazione della carne e del pesce, da mercati alimentari ed ortofrutticoli, rifiuti da allevamenti zootecnici, cliniche veterinarie, ecc, ma possono essere utilizzati anche per il trattamento di rifiuti industriali in genere, ad alto o medio potere calorifico ed alto contenuto di umidità ROTARY KILNS MODEL PRK Static kilns model PSK are incinerators with pirolitic combustion chamber of small and medium-sized, batch operating, and specially designed for the thermal destruction of wastes by nature diverse, low-and medium humidity. Applications of this type of kilns can be very different: they are specially designed for the treatment of organic wastes, including waste from slaughterhouses, mad-cow disease, carcasses of animals of medium and small size, wastes from food production, meat and fish, vegetable and markets, livestock breeding, wastes from veterinary clinics, etc., but can also be used to treat diverse solid wastes, high or average calorific value and high moisture content PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO KILN OPERATIONS PROCEDURE Il forno PRK è del tipo a camera rotante, "a combustione controllata" a funzionamento ciclico, e quindi con lo scarico ceneri manuale da effettuarsi a fine ciclo, dopo il raffreddamento della camera per consentire l'apertura del portello. The PRK kiln is rotary type, (with controlled combustion) operating in batch conditions with ash unloading to be carried out by hand at the end of the cycle, after the cooling of primary chamber allowing the door opening. Phone & Fax

15 Il forno a camera primaria rotante e' particolarmente indicato per la termodistruzione di materiali eterogenei ed ad alto contenuto di umidita': infatti la rotazione della camera permette un movimento periodico degli scarti in fase di trattamento e quindi una accelerazione del processo di disidratazione ed un aumento della capacità oraria di incenerimento rispetto ai comuni forni statici. The primary chamber kiln rotating and is particularly indicated for the thermodestruction of heterogeneous materials and high moisture content: the rotation of the camera allows a periodic movement of wastes in treatment with acceleration of the process of dehydration and an increase in the hourly capacity of waste incineration compared to common static kilns. Il Ciclo di funzionamento è il seguente: The operating cycle is as follows: Carico del rifiuto all'interno della camera Fase di preriscaldo del post-combustore e messa a regime dell'impiano. Fase di incenerimento a regime Raffreddamento del forno Apertura del portello e scarico manuale delle ceneri Carico di una nuova carica di rifiuto da termodistruggere Loading wastes inside the chamber Pre-heating phase of the post-combustion chamber to get full operative conditions Incineration at full operative conditions Cooling of kiln chamber Opening of the kiln door and unload (by hand) of ashes Loading of a new quantity of wastes to be incinerate. La durata del ciclo di lavoro, comprende la fase di preriscaldo, della durata di circa 1,5 ore circa, la termodistruzione a regime per circa 2 ore ed il raffreddamento per circa 4 ore, fino a complessive 8 ore circa per ciclo. The working cycle includes the pre-heating phase (about 1,5 hours), the incineration at full operative conditions, (approx 2 hours) and final cooling for additional 4-6 hours, depending on the size of the furnace, up to a total of approx 8 hours per cycle Il processo di combustione e' suddiviso in due fasi distinte: Essiccazione - Combustione: si attua nella camera di combustione primaria e consiste nel provocare la vaporizzazione dell'umidita' del rifiuto (fase di essiccazione), oltre alla combustione dello stesso, in parziale eccesso d'aria in modo tale da ottenere una miscela di vapore e di prodotti di combustione. The combustion process is divided into separate phases: Drying & Combustion: carried out in the primary combustion chamber, it is cause of vaporization of the humidity content of wastes (drying phase), to get in addition the combustion of the same wastes. In partial excess air conditions so as to obtain a mixture of steam and combustion products. Nel caso degli scarti di natura organica, dato il basso potere calorifico e l' elevata umidità del materiale, e' necessario mantenere in funzione il bruciatore primario per garantire la temperatura minima di almeno 850 C necessaria per la completa combustione a regime dei materiali in trattamento. Post - Combustione: La miscela vaporeprodotti di combustione viene trasferita dalla camera primaria a quella di post-combustione dove per effetto del moto turbolento provocato dal flusso d'aria secondaria e per l'azione dei bruciatori che mantengono la temperatura di post-combustione, si ha la combustione completa dei gas e degli incombusti prodotti dalla camera primaria. Il sistema garantisce l'assoluta sterilità delle ceneri residue in uscita dalla camera primaria ed il completo trattamento di termodistruzione dei reflui gassosi dalla combustione. In case of waste of an organic nature, given the low calorific value and the high moisture of the material, it is necessary to maintain the primary burner to ensure minimum temperature of 850 C required for complete incineration of materials treatment in full combustion performance conditions. Post-Combustion: steam-mixture combustion products is transferred from the primary to the postcombustion where (due to turbulent secondary air flow and and the action of the burners flame to maintain the postcombustion temperature, you have the complete combustion and incoming gas and of not completely burned materials produced by primary chamber. The system guarantees the absolute sterility of ash residue from primary room and complete treatment of waste gas from incinerator plants. Phone & Fax

16 Phone & Fax

17 VANTAGGI DEI FORNI ROTANTI Inoltre, la rotazione periodica della camera di combustione ha i seguenti importanti vantaggi: ADVANTAGES OF ROTARY KILNS Furthermore, the periodic rotation of combustion chamber has the following important advantages: consente la omogenizzazione dei rifiuti caricati nel forno con la dispersione - all'interno della massa solida - dei liquidi eventualmente presenti enables homogenization of waste loated into che combustion chamber with dispersion-inside the liquid-solid mass that may be present permette l'esposizione alla fiamma ed ai gas di combustione, di tutta la massa dei rifiuti in movimento favorendo inoltre il mescolamento del rifiuto con l'aria di combustione e ne migliora l'efficenza. consente di accelerare il processo di disidratazione e di termodistruzione con una migliore economia di gestione nei consumi di combustibile e di energia. allows exposure to flame and combustion gas of all the waste mass in motion also favoring the mixing of rejection with the combustion air and improves efficiency. is accelerating the process of dehydration and incineration with better economy in power consumption of fuel and energy. Phone & Fax

18 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA SUPPLY DESCRIPTION La camera di combustione primaria è installata sopra un basamento portante in profilati d'acciaio sul quale sono montati il motoriduttore per la movimentazione della camera ed i supporti di rotolamento, con cuscinetti di tipo auto-allineanti. I supporti di rotolamento sono folli per il solo supporto del sistema, mentre il movimento rotatorio è assicurato da un motoriduttore auto frenante e con catena di trasmissione e carter di protezione La carpenteria esterna della camera è realizzata in lamiera d'acciaio S235JR da 3 mm di spessore con testate da 4 mm. Sul corpo cilindrico sono posizionate le guide di rotolamento che hanno anche funzione di irrigidire la struttura del forno. In una delle due testate e' ricavato il portello di carico realizzato mediante un fondo bombato rinforzato sul bordo e collegato mediante cerniere alla struttura del mantello. Il portello di carico è fisso ed è collegato al basamento portante in modo indipendente con opportuno telaio di supporto regolabile; la tenuta tra la testata fissa ed il corpo rotante è realizzata mediante una tenuta meccanica a strisciamento Il fondo dalla parte opposta del portello di carico è completo di un raccordo di collegamento al postcombustore mediante un giunto a tenuta meccanica strisciante. La sezione del raccordo di collegamento e' dimensionata per assicurare una velocita' di almeno 10 mt/sec. The primary combustion chamber is installed on a steel profiles structure on which are assembled the gear-motor system for driving the rotation of primary chamber and the rolling bearings, self-aligning type. All the rolling supports are free in rotation to assure system support only; the rotation of the chamber is driven by electric motor gear self-braking, transmission chain and carter for safety protection. External carpentry of the primary chamber is manufactured in sheet steel S235JR, 3 mm thick, with ends by 4 mm. On the cylindrical body are welded the rolling guides that they are also used as reinforcements for the structure of the body of the kiln. In one of two ends is foreseen a opening door full section using a convex bottom reinforced on the edge and connected by hinges to the structure of the rotary chamber. The loading door is fixed and is connected to the basement in independently way, with appropriate adjustable support frame. Sealing between the rotating cylinder and the fixed head is assured by mechanical slip joint. The bottom side of primary chamber is equipped with a connecting duct to the post-combustion unit using a slip joint The section of the duct connection is calculated to ensure the gas flow velocity at least of 10 m/sec. Mechanical slip joint Phone & Fax

19 Camera di post-combustione realizzata in carpenteria metallica a struttura cilindrica verticale è posta in allineamento con la camera primaria, supportata indipendentemente e con basamento separato, completa di raccordo superiore conico per il collegamento al camino di scarico fumi L'interno delle camere primaria e di post-combustione sono provviste di ancoraggi per il rivestimento refrattario ed isolante. Lo strato di isolamento termico, realizzato con un getto di calcestruzzo isolante leggero, viene posto a contatto della superfice metallica interna del forno, per ridurre la trasmissione del calore e proteggere la lamiera dall'azione della temperatura. Il refrattario e' realizzato all'interno della camera, a diretto contatto con l'ambiente di combustione ed è costituito da un getto monolitico di calcestruzzo vibrato ad alta densita, con buone caratteristiche di resistenza meccanica ed alle abrasioni. La camera di post-combustione è studiata e dimensionata per un tempo di stazionamento dei fumi superiore ai 2 secondi alla temperatura di 850 C, in osservanza alle prescrizioni normative della Comunità Europea Post-combustion chamber : vertical cylindrical structure manufactured with metallic sheets placed in line with the primary chamber, supported by suitable independent basement, complete of higher conical end including flange on the top, for connecting to the exhaust gas chimney Inside - including the heads of the combustion chamber and the post-combustion bottom and conical top - are fitted with anchorages for refractories and insulation lining. The layer of thermal insulation is made of a insulating and refractoring concrete, placed in contact of metal surface inside, to reduce the heat transmission. Refractory lining is installed inside both the chambers, in direct contact with the combustion environment and including a monolithic casting of concrete layer vibrated at high density, with good mechanical and abrasion resistance. The post-combustion chamber is designed for a retention time of gases over 2 seconds at a temperature of 850 C, in compliance with regulatory requirements of the European Community BRUCIATORI Sono previsti: BURNERS Are foreseen: n. 1 bruciatore per la camera primaria n. 1 oppure 2 bruciatori in camera di postcombustione, a seconda del modello e della potenzialità dell'apparecchiatura. La posizione dei bruciatori e' studiata per ottenere la massima efficenza della combustione: il bruciatore della camera primaria e' installato in equicorrente al flusso dei fumi per ottimizzare l'efficenza in camera primaria. Nel caso in cui siano previsti due bruciatori in camera di post-combustione, ne prevediamo la localizzazione in posizioni tra loro contrapposte in modo da incrementarne la turbolenza e favorire la reazione termica tra i fumi provenienti dalla camera primaria ed i flussi provocati dai bruciatori. Nella versione standard del forno si prevedono bruciatori con alimentazione a gasolio. Su richiesta e con variazione di prezzo e' possibile avere bruciatori a metano o GPL. n. 1 burner for the primary Chamber n. 1 or 2 burners in post-combustion chamber, depending by the model and equipment potentials. The position of the burners and is designed to achieve maximum efficiency of combustion. The primary Chamber and burner installed in equal flow with gases to optimize efficiency in primary Chamber. In case two burners are prescribed in post-combustion chamber, they foresee localization in between their opposing positions in order to increase the turbulence and thermal reaction between the fumes coming from the primary Chamber and flows caused by burners. In the standard version of the furnace burners are foreseen with diesel power as fuel. On request and with price change can have other fuels, as natural gas or LPG burners Phone & Fax

20 ARIA SECONDARIA SECONDARY AIR Il sistema di post-combustione e' provvisto di un sistema di distribuzione e dosaggio dell'aria comburente secondaria, completo di elettroventilatore, collettore ed anello di distribuzione con valvola di regolazione ad azionamento manuale. CAMINO Realizzato in tronchi flangiati, ha una struttura portante in lamiera di acciaio 30/10 e 25/10 di spessore. All'interno e' previsto un rivestimento di materiale isolante e ceramico di spessore minimo mm 50. IMPIANTI ELETTRICI E STRUMENTI Le apparecchiature di comando, controllo e regolazione sono centralizzate in un unico quadro di comando e controllo, costruito a norme, protezione IP 55 e comprendente: interruttore generale interruttore di consenso a chiave selettori, pulsanteria e spie luminose PLC di gestione e supervisione per la regolazione della durata delle diverse fasi del processo di incenerimento e per il controllo delle temperature di funzionamento. Il microprocessore consente di inserire e disinserire i bruciatori dell'impianto in funzione dei segnali provenienti dalle sonde e dalle termocoppie. Gli azionamenti elettrici sono gestiti da un controllore a logica programmabile con Hardware e Software altamente affidabili e collaudati, per evitare errori di conduzione nel processo di combustione ed i conseguenti impatti ecologici negativi. E previsto un sistema di rilevazione continua con registrazione sia della temperatura, sia del tenore di Ossigeno nei fumi emessi. Il sensore per la rilevazione dell' O2 nei fumi è costituito da una sonda a base di ossido di zirconio e platino che genera una f.e.m. proporzionale alla concentrazione di O2 fornendo un'uscita normalizzata 4/20 ma. Entrambe le grandezze rilevate - temperatura e percentuale di O2 - vengono inviate ad uno strumento registratore a traccia continua con avanzamento della carta preimpostabile (standard 20 mm/h). The post-combustion system is equipped with a distribution system and injection of secondary combustion air, complete with electric fans, collector and with distribution ring valve manually operated. CHIMNEY Manufactured of flanged duct sections is complete of a supporting structure in steel sheet 30/10 and 25/10 in thickness. Inside the chimney is installed insulating materials and ceramic of minimum thickness 50 mm. ELECTRICAL AND INSTRUMENTS Equipment for driving, controlling and regulation are centralized in a single command and control framework, in accordance with the standards, IP 55 protection and includes: main switch key switch selectors, buttons and lights PLC supervision and management for the duration of the different phases of the process of incineration and for monitoring of operating temperatures. The microprocessor enables the burners and off of the plant on the basis of signals from thermocouples and probes. Electric drives are controlled by a programmable logic controller with highly reliable Hardware and Software tested, to avoid errors of conduction in the combustion process and the consequent negative environmental impacts. It is provided a continuous detection system with both recording the temperature and the oxygen content in the flue gas at the emission. The sensor for the detection of O2 in the flue gas consists of a probe based on zirconia and Platinum electrodes which generates a force proportional to the concentration of O2 by providing a normalized output 4/20 ma. Both process parameters detected - temperature and percentage of O2 - are sent to a trace Recorder tool with continuous paper feed presettable (standard 20 mm/h). Phone & Fax

21 ACCESSORI ED OPZIONALI Caricatore meccanizzato OPTIONAL AND ACCESSORIES Mechanical loader Su richiesta e' possibile prevedere l'installazione di un caricatore meccanizzato, per alimentare la camera primaria del forno anche in consizione di regime senza effettuare il ciclo di raffreddamento per l'apertura della camera. On request it is possible to provide for the installation of a mechanized loader, to feed the primary Chamber furnace in full operation condition, also avoiding the cooling cycle for the opening of the Chamber. Il caricatore e' costituito da una struttura metallica scatolata di capacita' 0,25 m3 oppure 0,5 m3 completa di The magazine consists of a metal structure box of capacity 0.25 m3 or 0.5 m3 complete of coperchio di chiusura ad azionamento manuale spintore di carico in lamiera scatolata e nervata azionato da cilindro oleodinamico da 2000 Kg di forza applicata paratoia a comando idraulico per la separazione dalla camera primaria dal caricatore. gruppo di comando con centralina oleodinamica per l'azionamento automatico di tutto il sistema. Accessori Per facilitare le operazioni di carico e scarico di materiali pesanti o ingombranti, quali carogne di piccoli o medi animali è previsto, in opzionale e con prezzo aggiuntivo, la fornitura di: n. 1 argano di traino manuale per l'introduzione all'interno del forno. n. 1 piano di carico fisso per il posizionamento del materiale all'imboccatura del forno. Il piano di carico e' provvisto di telaio di supporto in profilati di acciaio montato su ruote in Vulkolan, e piano in acciaio inox upper closing cover manually operated load pusher boxed sheet steel and ribbed cylinder actuated by hydraulic 2000 Kg of force applied hydraulically cofferdam for separation from the primary by the loader. group with hydraulic control for automatic operation of the entire system. Accessories To facilitate the loading and unloading of heavy or bulky materials such as small or medium-sized animals may be expected, optional and with extra price, the supply of: No. 1 winch towing introduction manual inside the oven. No. 1 fixed load plan for placement of the material at the mouth of the furnace. The worktable and is provided with support frame in steelprofiles mounted on wheels, and piano Vulkolan stainless steel Phone & Fax

22 Impianto di filtrazione linea stampati - Saint Gobain Glass - Pisa Flue gas treatment Saint Gobain Glass Pisa Factory. Impianto trattamento fumi linea stampati presso la Saint Gobain Glass Stabilimento di Pisa, per il trattamento delle emissioni provenienti dal forno di produzione vetro. DATI DI PROGETTO - portata gas ingresso filtro: / Nm3/h - polverosità all'ingresso: <150 mg/m3 - temperatura fumi uscita forno: 400 C - temperatura fumi in ingresso: 150 / 200 C - umidità: 6% - concentrazione inquinanti: SOx 600 mg/nm3 - NOx 500 mg/nm3 - velocità di filtrazione max: 1,1 m / min PROCESSO DI TRATTAMENTO - collegamento a tubazione esistente - correzione temperatura con aria falsa - iniezione acqua per regolazione temperatura fumi - dosaggio bicarbonato in polvere - filtro a maniche: filtro Llogic progettato e brevettato da RD42 Technologies - collegamento a ventilatori esistenti - collegamento tra mandata ventilatori e camino Complete gas treatment plant in Saint Gobain Glass factory in Pisa (Italy), for the treatment of flue gas from float glass furnace DESIGN DATAS - flow rate from glass furnace: / Nm3/h - dusts from glass furnace: <150 mg/m3 - gas temperature from glass furnace: 400 C - flue gas temperature inlet the plant: 150 / 200 C - moisture: 6% - SOx = 600 mg/nm3 NOx 500 mg/nm3 - ratio cloth/gas max. = 1,1 m/min PROCESS OF TREATMENT - connection to existing duct - false air for temperature correction - water injection for temperature adjustment - bicar dosing group using big-bag - bag filter : Llogic filter designed & patented by RD Technologies - connection ducts to existing fans - connection duct between fans and existing chimney Filtro Llogic - Brevetto Esclusivo / Exclusive patent RD42 Technologies s.r.l. Via De Amicis, Cernusco sul Naviglio (Mi) Italia Tel Cell Filtro Llogic: Contatti ed info / Contacts and info ECOTHERM sas, Via dei Pratoni 3/ Badia a Settimo (Scandicci Firenze), Italia Tel Mobile

23 Telefono/Phone Fax

24 Sistema modulare di costruzione Modular construction system Il nuovo filtro Llogic è basato su uno dei più comuni e standard unità di trasporto modulare, disponibile a basso costo sul mercato: il Container per il trasporto (ISO 1496) Uno o più moduli container vengono modificati, assemblati insieme e trasformati in filtri a maniche adatti per la filtrazione di aria e/o gas di combustione in molteplici applicazioni A seconda dell applicazione, delle dimensioni e della portata richiesta possono essere utilizzati containers standard da 10, da 20 oppure da 40 The new air filter serie Llogic is based on one of the most common and standard equipments, available in all the countries: the Freight Container (ISO 1496) One or more modular ISO units are modified, assembled together and transformed in modular bag filters, usefull for air and/or exhaust gas filtration for industrial applications. Depending from the required applications, dimensions and gas flow rate, standard ISO Containers or 40 can be used and transformed in bag filters Aspetti rilevanti Main selling points Bassi costi specifici di costruzione e montaggio Il metodo più economico per la costruzione di un impianto di depolverazione o filtrazione Strutture e carpenterie in acciaio Corten Progettazione fluidodinamica standardizzata Nessuna criticità realizzative e tecnologica Modularità ELEVATA Costi ridotti: forte economicità di installazione e montaggio Low costs for construction and assembly Cheapest solutions for dedusting and/or filtration plant manufacturing Steel Structures in Corten, high resistance Standard fludodynamic desing No critical construction points High modularity Reduced costs : very low costs for manufacturing and installation Gli elementi di base, assemblati tra loro, costituiscono una o più colonne di filtrazione a seconda della portata dei gas da trattare The basic elements joined together to form one or more filtering column, theoretically without limits of gas flow to be dedusted Filtro Llogic - Brevetto Esclusivo / Exclusive patent RD42 Technologies s.r.l. Via De Amicis, Cernusco sul Naviglio (Mi) Italia Tel Cell Filtro Llogic: Contatti ed info / Contacts and info ECOTHERM sas, Via dei Pratoni 3/ Badia a Settimo (Scandicci Firenze), Italia Tel Fax Mobile Telefono/Phone Fax

25 Impianto di depurazione fumi da termovalorizzazione CDR - ECODECO (Corteolona) Flue Gas treatment from CDR incineration - ECODECO (Corteolona) Caratteristiche Generali General characteristics Impianto trattamento fumi a servizio dell'unità per la produzione dell'energia Elettrica dalla combustione del CDR, realizzato da REDECAM GROUP SpA di Milano per conto di ECODECO - ECOENERGIA a Corteolona, (Pavia) Le prestazioni di hanno riguardato la gestione del cantiere: coordinamento della sicurezza e delle differenti fasi di montaggio elettromeccanico dell'intero impianto, fino alla fase di avviamento e messa in marcia Flue Gas treatment plant - by CDR combustion - to get steam into the boiler generator, for production of electric power in ECODECO - ECOENERGIA in Corteolona (Pavia). The plant has been designed and installed by REDECAM GROUP of Milano Activities of have been in order to get Safety and Operative coordination in site, during all the erection phases up to the start-up and tests of the plant Descrizione dell'impianto Plant description L impianto è stato commissionato a REDECAM GROUP SpA dalla ECOENERGIA società del GRUPPO ECODECO ed è ubicato a CORTEOLONA A PAVIA. Esso produce Energia Elettrica per una potenza totale di 9 Mw/h lordi attraverso la termovalorizzazione di 7,5 tonn/h di C.D.R. prodotti dalla Fertilvita società dello stesso gruppo ECODECO. The plant has been ordered to REDECAM GROUP SpA by ECOENERGIA - ECODECO GROUP and is located in Corteolona (Pavia) Electric Production of the plant is approx. 9 Mw gross power with the combustion of 7,5 Tonn/h of CDR, produced by Fertilvita, company of the same ECODECO group Phone&Fax

26 Il trattamento fumi realizzato ha lo scopo di deacidificare e depolverare i fumi prodotti dal forno a letto fluido dalla società KVAERNER e dalla caldaia che genera 40 tonn/h di vapore a 40 bar C, vapore necessario alla produzione di Energia Elettrica. Il trattamento dei fumi avviene nei seguenti stadi: - Preseparazione polveri con cicloni separatori - Torre di condizionamento fumi che, oltre a fungere da 1 stadio di abbattimento acidi con atomizzazione di NaOH, abbassa la temperatura dei fumi sino a 130 C per ottimizzare la reazione tra acidi alogenati e calce. - Fase di deacidificazione in due fasi successive: - Trattamento ad umido con immissione di NaOH in torre di condizionamento fumi - Trattamento a secco con iniezione nei fumi di Calce Idrata Ca(OH)2 a 130 C. - Possibilità di ricircolazione nel reattore della calce in eccesso oltre lo stechiometrico. - Assorbimento dei microinquinanti sia organici (PCDD + PCDF, PCB + PCN+ PCT, IPA, ecc.) che inorganici (Hg, Cd, Tl, altri metalli pesanti), tramite miscelazione dei fumi con carbone attivo in polvere nella torre di reazione. - L eliminazione totale del particolato e dei prodotti di reazione nei fumi è ottenuta con un filtro a maniche REDECAM, sistema BI JET - Ventilatore di estrazione fumi che mette in depressione tutto il termovalorizzatore e la depurazione fumi - Camino di emissione in atmosfera altezza 60 m - Le ceneri in uscita dagli organi di scarico dell impianto di depurazione fumi tramite un trasporto pneumatico in depressione vengono insilate in due sili da 150 m3 Flue gas treatment plant to get deacidification and dust elimination of flue gas coming from the bed fluid kiln manufactured by KVAERNER and from boiler to produce 40 tonn/h of steam at 40 bars C, steam necessary to get the required electrical production. Flue gas treatment is carried out in the following stages of treatment: - Pre-dedusting using cyclons - Conditionning tower used as 1st stage of acid reduction with NaOH and meantime as temperature correction to get 130 C, optimized temperature for acid reduction using lime. - Deacidification process with double possibility of injection: - Wet injection of NaOH in conditioning tower - Dry injection of lime in the flue gas 130 C - Additional possibility of residual lime in excess recycling in the process - Micro-polluants of organic origin (PCDD + PCDF, PCB + PCN+ PCT, IPA, ecc.) and inorganic (Hg, Cd, Tl, other heavy metals) mixing activated carbon in powder in reaction tower - Total elimination from flue gas of dusts and reaction by-products using REDECAM bag filter BI-JET system. - Extraction fan to get negative pressure in the system - Final chimney, 60 mt high - Chemical silo stockage and chemical transport up to venturi for injection in the flue gas flow. - Ash transport and stockage with pneumatic transport from cyclons and bag filter to get filling of two silos, 150 cum of capacity each. Phone&Fax

27 Dati tecnici - Portata volumetrica nominale, Nm3/h Portata volumetrica di punta, Nm3/h Temperatura fumi a caldaia pulita C Temperatura fumi a caldaia sporca C 230 Technical datas - Nominal flow rate, Nm3/h Peack flow rate, Nm3/h Flue gas temperaure, clean boiler C Flue gas temperature, fouling boiler C 230 COSTRUZIONE DI APPARECCHIATURE E REALIZZAZIONE CHIAVI IN MANO DI IMPIANTI: impianti ed apparecchiature per il trattamento delle acque primarie impianti ed apparecchiature per la depurazione degli scarichi civili ed industriali forni di termodistruzione dei rifiuti trattamento dei fumi e delle emissioni impianti di recupero dell energia e/o sostanze utili dai rifiuti impianti speciali di recupero di sostanze utili dagli scarti di lavorazione impianti e quadri elettrici SERVIZI DI INGEGNERIA E CONSULENZA servizi di consulenza ambientale e di protezione dai rischi negli ambienti di lavoro prestazioni di coordinamento della sicurezza nei cantieri in fase di progettazione ed in fase esecutiva progettazione preliminare, esecutiva e definitiva, direzione lavori e collaudi di impianti servizi di gestione commesse per la realizzazione di impianti studi di fattibilita know-how e processi specifiche tecniche, standards e procedure EQUIPMENTS AND TURN KEY PLANTS SUPPLY: equipments and turn-key plant for primary waters treatments equipments and turn-key plant for waste water treatments of civil and industrial origin incineration of solid wastes treatment of flue gas and emissions Recovery of the energy and/or useful substances from the wastes recovery of useful substances from the solid wastes of industrial origin electrical boards and plants CONSULTING SERVICES SUPPLY: consulting services for safety protection in industry safety coordination in planning and in executive phase preliminary, definitive and executive engineering testing of plants detailed engineering project management preliminary studies know-how supply technical specifications standards and procedures Phone&Fax

28 Impianto trattamento fumi per forno a letto fluido Degremont (Francia-Digione) Flue Gas treatment for fluid bed furnace Degremont (France Dijion) Caratteristiche Generali General characteristics Impianto trattamento fumi a servizio del forno a letto fluido per la termodistruzione dei fanghi da depuratore biologico realizzato da REDECAM GROUP SpA di Milano per conto di DEGREMONT FRANCE, realizzato a Digione (Francia) Le prestazioni di hanno riguardato la progettazione di processo e costruttiva dell impianto, la supervisione al montaggio e la gestione del cantiere: coordinamento della sicurezza e delle differenti fasi di montaggio elettromeccanico dell'intero impianto, fino alla fase di avviamento e messa in marcia Flue Gas treatment plant for exhaust gases by fluid bed incinerator to get thermal-destruction of sludges from biological waste water treatment. The plant, installed by REDECAM GROUP of Milano, has been supplied to DEGREMONT FRANCE in Dijon (France) Activities of have been in order to get the process calculation, detailed and construction engineering of the plant, included safety and operative coordination in site, during all the erection phases up to the start-up and tests of the gas treatment plant Descrizione dell'impianto Plant description L impianto è stato commissionato a REDECAM GROUP SpA dalla DEGREMONT France ed è ubicato a Digione (Francia) all interno dell impianto di depurazione acque centralizzato a servizio della città di Digione L impianto trattamento fumi è progettato per una portata di progetto di Nm3/h alla temperatura di 250 C L impianto di trattamento è costituito dalle seguenti unità principali Plant has been ordered to REDECAM GROUP SpA by DEGREMONT France and has been installed in Dijon, in service to the main waste water treatment, for incineration of biological sludges produced by the water treatment. The flue gas plant is designed for Nm3/h of flue gas low rate, at the temperature of 250 C Flue gas plant treatment is composed by the following main steps: Tel&Fax

29 IMPIANTI PRINCIPALI n. 2 cicloni per la separazione delle polveri serranda modulante per l iniezione di aria falsa (controllo della temperatura di processo) torre di contatto e reazione filtro a maniche con accessori ventilatore di estrazione fumi e camino IMPIANTI AUSILIARI Silo di stoccaggio con micronizzatore per l inizione del Bicar in fase di deacidificazione Sistema di preriscaldo del filtro a maniche completo di ventilatore, resistenze di preriscaldo e serrande di intercettazione TRASPORTO E STOCCAGGIO CENERI DAL CICLONE MAIN TREATMENT PLANT n. 2 cyclones for preliminary dedusting modulating valve for false air injection (as control of flue gas temperature) contact reactor bag filtration with accessories final extraction blower stack AUXILIARY PLANTS Bicar storage silo and chrusher systems in use for flue gas deacidification pre-heating system of bag filter unit composed by fan,electrical battery and valves TRANSPORT AND STOCKAGE SILO OF ASHES FROM CYCLONE apparecchiature per lo scarico delle ceneri trasporto pneumatico silo stoccaggio ceneri equipments for ash discharge pneumatic transport of ashes ash storage silo TRASPORTO E STOCCAGGIO CENERI DAL FILTRO TRANSPORT AND STOCKAGE SILO OF ASHES FROM BAG FILTER apparecchiature per lo scarico delle ceneri trasporto pneumatico ceneri volanti silo stoccaggio ceneri volanti equipments for ash discharge pneumatic transport of ashes ash storage silo Tel&Fax

30 Impianto trattamento fumi per forno a letto fluido Degremont (Poland - Kielce) Flue Gas treatment for fluid bed furnace Degremont (Poland - Kielce) Caratteristiche Generali General characteristics Impianto trattamento fumi a servizio del forno di termodistruzione dei fanghi da depuratore biologico realizzato a KIELCE (POLONIA) da REDECAM GROUP SpA di Milano per conto di DEGREMONT FRANCE. Le prestazioni di hanno riguardato la progettazione di processo e costruttiva dell impianto, compreso il progetto copstruttivo di dettaglio, per conto di REDECAM Flue Gas treatment plant for exhaust gases by sludge incineration from biological waste water treatment. The plant, installed by REDECAM GROUP of Milano, has been supplied to DEGREMONT FRANCE in Kielce (Poland) Activities of have been in order to get the process calculation, including process and detailed construction engineering of the gas treatment plant Descrizione dell'impianto Plant description L impianto è stato commissionato a REDECAM GROUP SpA dalla DEGREMONT France ed è ubicato a Kielce (Polonia) a servizio dell impianto di depurazione acque centralizzato, per l incenerimento dei fanghi prodotti dalla depurazione delle acque. Plant has been ordered to REDECAM GROUP SpA by DEGREMONT France and has been installed in Kielce (Poland) in service to the main waste water treatment, for incineration of biological sludges produced by the water treatment. Tel. & Fax

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Panoramica sullo smaltimento rifiuti e potenzialità energetica nazionale

Panoramica sullo smaltimento rifiuti e potenzialità energetica nazionale Milano 09 Aprile 2008 Panoramica sullo smaltimento rifiuti e potenzialità energetica nazionale Ing. S. Zannier WtE Unit Manager Tabella di confronto rifiuti RSU CDR * P.C.I. tal quale (MJ/kg) Frazione

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA 1 PRESENTAZIONE GENERALE 1. GENERALITÀ La presente relazione è relativa alla realizzazione di un nuovo impianto di produzione di energia elettrica.

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms Campo di selezione - 50 Hz Selection chart - 50 Hz 2950 rpm 1475 rpm Campo

Dettagli

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA DIAMO UNA MANO ALLA NATURA ABBATTITORI A RICIRCOLO DI ACQUA (SCRUBBER A TORRE) I sistemi di abbattimento a scrubber rappresentano un ottima alternativa a sistemi di diversa tecnologia (a secco, per assorbimento,

Dettagli

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW Technical-scientific seminar on Analysis and design of tall building structures University of Patras 16 May 214 h. 11:-18: ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW OFFICE BUILDING IN MILAN (21-214) Structural

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Distruggidocumenti Paper Shredders KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Cod.99.700 Cod.99.710 KOBRA 240 SS2 Cod.99.760 KOBRA 240 SS4 Cod.99.705 KOBRA 240 SS5 Cod.99.720 KOBRA 240 C2 KOBRA 240 C4 KOBRA 240 HS Cod.99.730

Dettagli

Festo Mobile Process Automation

Festo Mobile Process Automation Festo Mobile Process Automation Caratteristiche dei prodotti Valvole di processo per controllo dei fluidi ad azionamento elettrico Valvole di processo per controllo dei fluidi ad azionamento pneumatico

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra Built-in 12 cms. spout on plate 56991/18

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

ATEX CERTIFIED. Iso 9001 - Cert. N 0633 DEX. Pompe per vuoto ad anello liquido monostadio Single stage liquid ring vacuum pumps

ATEX CERTIFIED. Iso 9001 - Cert. N 0633 DEX. Pompe per vuoto ad anello liquido monostadio Single stage liquid ring vacuum pumps Iso 9001 - Cert. N 0633 ATEX CERTIFIED DEX Pompe per vuoto ad anello liquido monostadio Single stage liquid ring vacuum pumps DESCRIZIONE CARATTERISTICHE Le pompe per vuoto ad anello liquido serie DEX

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE 1) PREMESSA...2 2) DESCRIZIONE DEL TERMINALE...2 2.1) RICEZIONE...3 2.2) STOCCAGGIO...3 2.3) RIGASSIFICAZIONE...4 2.4) RECUPERO BOIL-OFF GAS (BOG)...4

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit Finecorsa di prossimità con di montaggio Proximity limit switches with mounting Interruttori di prossimità induttivi M12 collegamento a 2 fili NO Tensione di alimentazione: 24 240V ; 24 210V. orrente commutabile:

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

La complessa problematica della corretta gestione dei CHIMICA & LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI MEDIANTE INCENERIMENTO: ASPETTI AMBIENTALI E SANITARI

La complessa problematica della corretta gestione dei CHIMICA & LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI MEDIANTE INCENERIMENTO: ASPETTI AMBIENTALI E SANITARI CHIMICA & AMBIENTE Giuseppe Viviano, Gaetano Settimo Dipartimento Ambiente e Connessa Prevenzione Primaria Istituto Superiore di Sanità - Roma LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI MEDIANTE INCENERIMENTO: ASPETTI

Dettagli

SI-BACK C SI-BACK C. Discharge angles APPLICATIONS APPLICAZIONI RANGE GAMMA ADVANTAGES PECULIARITÀ

SI-BACK C SI-BACK C. Discharge angles APPLICATIONS APPLICAZIONI RANGE GAMMA ADVANTAGES PECULIARITÀ Ventilatore centrifugo pale rovesce portate basse e alte prevalenze Centrifugal backward curved blade fan low capacities and high pressures APPLICAZIONI I ventilatori della serie SI -BACK C sono destinati

Dettagli

Le applicazioni della Dome Valve originale

Le applicazioni della Dome Valve originale Le applicazioni della Dome Valve originale Valvole d intercettazione per i sistemi di trasporto pneumatico e di trattamento dei prodotti solidi Il Gruppo Schenck Process Tuo partner nel mondo Il Gruppo

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR CD 2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR Introduzione / Introduction 3 Gamma completa / Complete range 4 Pesi e rubinetti / Weight and valves 4 Caratteristiche tecniche / Technical data 4 Max corrente

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini A C Q U A V I V A ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 10 11 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra. 12

Dettagli

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA Nicola Mazzei - Antonella Mazzei Stazione sperimentale per i Combustibili - Viale A. De Gasperi, 3-20097 San Donato Milanese Tel.:

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

/ * " 6 7 -" 1< " *,Ê ½, /, "6, /, Ê, 9Ê -" 1/ " - ÜÜÜ Ìi «V Ì

/ *  6 7 - 1<  *,Ê ½, /, 6, /, Ê, 9Ê - 1/  - ÜÜÜ Ìi «V Ì LA TRASMISSIONE DEL CALORE GENERALITÀ 16a Allorché si abbiano due corpi a differenti temperature, la temperatura del corpo più caldo diminuisce, mentre la temperatura di quello più freddo aumenta. La progressiva

Dettagli

UNIT COOLERS AIR SYSTEM

UNIT COOLERS AIR SYSTEM UNIT COOLERS AIR SYSTEM 3 E 4 Cubic unit coolers E 324 modelli da 0,9 a 204 kw 324 models from 0,9 to 204 kw Onda cubic unit coolers are designed and produced to be used in all most common applications

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1 1 La sostanza combustibile può essere: Solida Liquida o Gassosa. I combustibili utilizzati negli impianti di riscaldamento sono quelli visti precedentemente cioè: Biomasse Oli Combustibili di vario tipo

Dettagli

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. Questa è la visione di Solcrafte per il futuro. La tendenza in aumento ininterrotto, dei

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

OMEGA-P BY DAY BOLLARD DISSUASORE

OMEGA-P BY DAY BOLLARD DISSUASORE BOLLARD DISSUASORE dissuasori bollards materiali materials acciaio steel dimensioni dimensions SHORT BASE - 220 x 120 x h 840 mm LONG BASE - 400 x 120 x h 840 mm niture nishes struttura structure 74 75

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting 2014 Componenti per illuminazione LED Components for LED lighting Legenda Scheda Prodotto Product sheet legend 1 6 3 7 4 10 5 2 8 9 13 11 15 14 12 16 1673/A 17 2P+T MORSETTO Corpo in poliammide Corpo serrafilo

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

trattamento aria PORTATA ARIA DA 1.100 A 124.000 m 3 /h

trattamento aria PORTATA ARIA DA 1.100 A 124.000 m 3 /h unità trattamento aria PORTATA ARIA DA 1.100 A 124.000 m 3 /h CHI SIAMO Con più di 80 anni di esperienza al suo attivo, Daikin è leader affermato di fama mondiale nella produzione di sistemi di condizionamento

Dettagli

Stud-EVO Designer Pino Montalti

Stud-EVO Designer Pino Montalti Designer Pino Montalti È l evoluzione di un prodotto che era già presente a catalogo. Un diffusore per arredo urbano realizzato in materiali pregiati e caratterizzato dal grado di protezione elevato e

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO 1 Impianti di Climatizzazione e Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO Premessa Gli impianti sono realizzati con lo scopo di mantenere all interno degli ambienti confinati condizioni

Dettagli

Lo stoccaggio di energia negli impianti CCS

Lo stoccaggio di energia negli impianti CCS Maggiore flessibilità operativa e miglior ritorno economico L. Mancuso - Foster Wheeler Italiana - Power Division N. Ferrari - Foster Wheeler Italiana - Power Division J. Davison - IEA Greenhouse Gas R&D

Dettagli

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06 DESCRIZIONE IMPIANTO MOD. DP03 Sistema per il parcheggio di autoveicoli a comando elettrico con movimentazioni oleodinamiche con tre piattaforme singole sovrapposte idonee a parcheggiare in modo indipendente

Dettagli

SERIE DH DHR DEUMIDIFICATORI

SERIE DH DHR DEUMIDIFICATORI SERIE DH - DHR DEUMIDIFICATORI in abbinamento a sistemi di climatizzazione radiante DEHUMIDIFIERS in combination with radiant air conditioning systems DEUMIDIFICATORI DEHUMIDIFIERS SERIE DH I nuovi deumidifcatori

Dettagli

MGO BOARD. Sistemi per esterni ed ambienti umidi Systems for outdoor applications and humid environments. ceilings coverings & beyond

MGO BOARD. Sistemi per esterni ed ambienti umidi Systems for outdoor applications and humid environments. ceilings coverings & beyond MGO BOARD Sistemi per esterni ed ambienti umidi Systems for outdoor applications and humid environments catalogo generale_general CATALOGUE 2013 ceilings coverings & beyond Articolo Schema Descrizione

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 Ing. Gennaro Augurio Direttore Operativo ITAGAS AMBIENTE Via R. Paolucci, 3 Pescara gennaro.augurio@itagasambiente.it GSM 347-99.10.915

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

catalogo generale SPAZZATRICI AND URBAN POWER SWEEPERS PROFESSIONAL E URBANE

catalogo generale SPAZZATRICI AND URBAN POWER SWEEPERS PROFESSIONAL E URBANE cataogo generae genera cataogue SPAZZATRICI PROFESSIONALI E URBANE PROFESSIONAL AND URBAN POWER SWEEPERS Operatore a terra Wak behind modes SM Spazzatrice manuae a spinta Manua pushing sweeper con a soa

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER Indice / Table of contents / Inhaltsverzeichnis Sommario / Summary Generalità / General

Dettagli

APPROFONDIMENTI SUGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

APPROFONDIMENTI SUGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO APPENDICE 2 APPROFONDIMENTI SUGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO ( a cura Ing. Emiliano Bronzino) CALCOLO DEI CARICHI TERMICI A titolo di esempio verrà presentato il calcolo automatico dei carichi termici

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase M16FA655A - Mark V Manuale dell Utente - User Manual Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase Automatic Voltage Regulator for Three-phase Synchronous Generators (Issued: 09.2010) SIN.NT.002.8

Dettagli

Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per INVENZIONE INDUSTRIALE

Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per INVENZIONE INDUSTRIALE Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per Invenzione Industriale numero domanda: BO11A0007 Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di BOLOGNA Verbale di Deposito Domanda di Brevetto

Dettagli