Assessorato della Difesa dell Ambiente Servizio Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistema Informativo Ambientale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Assessorato della Difesa dell Ambiente Servizio Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistema Informativo Ambientale"

Transcript

1 Assessorato della Difesa dell Ambiente Servizio Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistema Informativo Ambientale ALLEGATO 1 Spett.le REGIONE SARDEGNA Assessorato Regionale della Difesa dell Ambiente Servizio Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistemi Informativi Ambientali (SAVI). Via Roma Cagliari Oggetto: Avviso pubblico per la Realizzazione di azioni innovative e sperimentali del Piano di Azione Ambientale Regionale (PO-FESR Asse IV Linea d intervento b) - MODULO DI RICHIESTA DEL FINANZIAMENTO Il/la sottoscritto/a WALTER CABASINO nato a SARROCH il 06/06/1953 residente a PULA via SAN GIOVANNI N 1 codice fiscale CBSWTR53H06I443R in qualità di SINDACO DEL COMUNE DI PULA Ente proponente/capofila: PULA Prov. CAGLIARI con sede in PULA Indirizzo CORSO VITTORIO EMANUELE n. 28 CAP Telefono 070/ Fax 070/ Posta elettronica partita I.V.A./c.f. P.I C.F CHIEDE Di essere ammesso/a alla selezione (PO-FESR Asse IV Linea d intervento b) per la realizzazione di azioni innovative e sperimentali del Piano di Azione Ambientale Regionale di cui all oggetto

2 Titolo del progetto L Orto in Piazza: a Pula e Villa San Pietro... Naturalmente Costo totale del progetto ,00 Importo del finanziamento richiesto ,00 Cofinanziamento dell Ente proponente 5.550,00 (pari al 10% del costo totale del progetto) Descrizione sintetica del progetto (massimo 1 pagina) Il progetto che si intende realizzare, sarà rappresentato dalla creazione di un laboratorio aperto all interno del quale promuovere un modello di agricoltura (e quindi un programma di gestione del territorio) basato sul rapporto di partenariato, ovvero un accordo diretto, tra la comunità ed i coltivatori locali. Un mercato riservato alla vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli locali, col preciso intento di fornire a produttori e consumatori un opportunità per accorciare la filiera d acquisto, eliminando i passaggi intermedi con conseguente riduzione dei tempi tra la raccolta e il consumo, delle distanze e del prezzo di vendita. L imprenditore agricolo potrà avere nuove opportunità di vendita e rendere direttamente percepibile al consumatore la qualità dei propri prodotti garantendone una sicura fonte di provenienza. Di fondamentale importanza sarà la metodologia di coinvolgimento della popolazione che verrà realizzata attraverso campagna di sensibilizzazione dove verranno indicati i principali benefici che si potranno ottenere in maniera immediata, primo fra tutti la valorizzazione del territorio circostante attraverso l acquisto del prodotto locale. Acquistando quest ultimo, il consumatore, promuoverà un comportamento sostenibile creando nuove opportunità di impiego all interno delle aziende agricole per via della maggiore domanda ed inoltre, privilegerà i fornitori locali. Con la creazione di questo progetto si vuole quindi favorire l incontro tra domanda e offerta di prodotti agroalimentari tradizionali, locali e di qualità, accorciando la filiera produttiva, promuovendo la vendita diretta realizzata con trasparenza nelle etichettature, con equità nei prezzi e con garanzia sull origine dei prodotti, con favorevoli ricadute sullo sviluppo locale. L implementazione dell agricoltura locale attiverà sul territorio solide reti di relazioni generando capitale sociale, principio fondamentale in qualunque modello di sviluppo locale. I tempi previsti per la realizzazione del progetto sono quelli risultanti dall Allegato 2 - Descrizione tecnica della proposta progettuale nella sezione crono programma, ovvero nel periodo compreso Dal 01 giugno 2012 (termine iniziale) Al 30 giugno 2013 (termine finale della consegna di tutti i documenti alla Regione Autonoma della Sardegna Servizio SAVI - Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistema Informativo Ambientale) Dichiara

3 di presentare il presente progetto in forma singola di presentare il presente progetto in forma associata con i seguenti soggetti (elenco dei soggetti partecipanti) COMUNE DI VILLA SAN PIETRO - Che il Responsabile del presente Procedimento è: Rag. Patrizia Melis tel fax Che l intervento di cui all art. 6 dell avviso pubblico per i quali si richiede il finanziamento è il seguente (barrare max uno delle seguenti tipologie di intervento) Sostegno per la mobilità alternativa Promozione del risparmio energetico nel settore edilizio ECO-manifestazioni Conservazione e gestione Aree Ecotonali Creazione e gestione Orti urbani Promozione della filiera corta nel settore agro-alimentare Ecobebè Introduzione di metodologie e strumenti per la sostenibilità ambientale (Emas, contabilità ambientale) Dichiara, inoltre, sotto la propria responsabilità: di aver preso visione ed accettare integralmente quanto espressamente previsto e disposto nell avviso pubblico; di impegnarsi a rispettare il Disciplinare recante gli adempimenti per il beneficiari di operazioni finanziate e/o rendicontate nell ambito del PO FESR e della programmazione unitaria; di impegnarsi a fornire ogni eventuale chiarimento che sarà richiesto dall Amministrazione; di assicurare la copertura finanziaria per la parte che superi l ammontare del contributo concedibile; che non sono state ottenute, né saranno richieste, per le stesse spese oggetto della presente domanda agevolazioni finanziarie nazionali e comunitarie;

4 di rendere tutte le dichiarazioni, di cui alla presente domanda compresi gli allegati, ai sensi del DPR 28 dicembre 2000 n. 445 e di essere consapevoli delle responsabilità penali cui si può andare incontro in caso di dichiarazione mendace e di esibizione di atto falso o contenente dati non più rispondenti a verità; di prendere atto che i dati forniti con il presente allegato saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa, conformemente a quanto previsto dal D.Lgs 196/2003; di essere a conoscenza e di impegnarsi a rispettare le regole di informazione e pubblicità degli interventi di cui all art. 8 e 9 del Reg CE 1828/2006); di essere a conoscenza che, qualora la proposta progettuale dovesse essere ritenuta ammissibile al finanziamento, accettando il finanziamento nel contempo accetta che i dati relativi al contesto del progetto saranno inseriti nell Elenco dei Beneficiari, delle denominazioni delle operazioni e dell importo del finanziamento pubblico destinato alle operazioni (art. 6 del Reg CE 1828/2006). di essere a conoscenza e di impegnarsi a fornire i dati e gli indicatori utili per tutte le fasi di monitoraggio dell intervento finanziato, di cui all art. 13 comma 1 del Reg. CE n. 1828/2006; di concludere le attività progettuale entro 18 mesi dall avvio e comunque a rispettare la tempistica del PO FESR Sardegna di impegnarsi a inviare al Servizio SAVI i documenti di gara relativi agli acquisti realizzati nell ambito del progetto (per verificare il rispetto dell applicazione dei criteri ambientali negli acquisti di progetto), come allegati alla rendicontazione e nel rispetto dell art 9 dell avviso; che l ente è proprietario degli immobili sui quali sono previsti gli interventi infrastrutturali (se previsti) per i quali si richiede il finanziamento, o che ne può disporre liberamente; di impegnarsi a mantenere il vincolo di destinazione oggettivo (obbligo di mantenere e utilizzare il bene esclusivamente per le finalità progettuali e del bando) e soggettivo (mantenimento in capo al beneficiario della proprietà ovvero della disponibilità dei beni oggetto del finanziamento) nonché l operatività dell oggetto del finanziamento per la durata di cinque anni dal completamento dell operazione (art. 57 del Reg. CE n. 1083/2006 Stabilità delle operazioni ). Si impegna inoltre a trasmettere annualmente a partire dal completamento dell operazione e per i successivi 5 anni una comunicazione con cui si dichiara il mantenimento del vincolo di stabilità. L impegno si applica nel caso di investimenti infrastrutturali e investimenti produttivi. Allega alla presente domanda di richiesta del finanziamento la seguente documentazione in originale o copia conforme all originale: Delibera (Atto) dell organo competente del Soggetto Proponente di approvazione della proposta di intervento e di autorizzazione a presentare la domanda;

5 Delibera (Atto) dell organo competente di adesione formale al progetto e identificazione del soggetto capofila da parte di ciascun Ente associato (ove necessario); Atto formale che documenta la forma associativa (ove necessario); Fotocopia del documento di identità in corso di validità del legale rappresentante dell ente capofila; In caso di cofinanziamento, dichiarazione di impegno del Soggetto Proponente alla copertura finanziaria con risorse economiche proprie (ove necessario); Atto di approvazione della proposta progettuale (progettazione preliminare, definitivo o esecutivo), se l intervento prevede opere infrastrutturali (se presente). Ulteriore documentazione da allegare alla domanda: Allegato 2 - Descrizione tecnica della proposta progettuale e relative tavole tecniche, nel caso in cui l intervento prevede opere infrastrutturali. Il/la sottoscritto/a prende atto che l'incompletezza della domanda o la mancanza di tutti o parte dei dati e dei documenti richiesti, sarà motivo di esclusione. Pula, 9 marzo 2012 Il Sindaco del Comune di Pula Capofila Dott. Walter Cabasino

Modulo di domanda - Allegato 1 - Bando per la realizzazione di progetti di educazione all ambiente da parte dei CEAS non accreditati.

Modulo di domanda - Allegato 1 - Bando per la realizzazione di progetti di educazione all ambiente da parte dei CEAS non accreditati. Modulo di Domanda Allegato 1 ASSESSORADU DE SA DEFENSA DE S AMBIENTE ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE Modulo di domanda - Allegato 1 - Bando per la realizzazione di progetti di educazione all ambiente

Dettagli

REGIONE DEL VENETO DIREZIONE PROMOZIONE ECONOMICA. PEC:

REGIONE DEL VENETO DIREZIONE PROMOZIONE ECONOMICA. PEC: REGIONE DEL VENETO DIREZIONE PROMOZIONE ECONOMICA E INTERNAZIONALIZZAZIONE U.O. PROMOZIONE TURISTICA PEC: promoeconomia@pec.regione.veneto.it DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LA REALIZZAZIONE DELLE AZIONI AUTONOME

Dettagli

MODULO DI RENDICONTO. Da presentare a conclusione dell'attività progettuale come previsto dall'art. 12 del Bando.

MODULO DI RENDICONTO. Da presentare a conclusione dell'attività progettuale come previsto dall'art. 12 del Bando. ALLEGATO D) BANDO PUBBLICO PER L IDEAZIONE, PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO REGIONALE TOSCANAINCONTEMPORANEA 2016. MODULO DI RENDICONTO Da presentare a conclusione dell'attività progettuale

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE. L.R. 12/95 e s.m.i. Agevolazioni per favorire l occupazione giovanile con il sostegno di nuove iniziative imprenditoriali

DOMANDA DI AMMISSIONE. L.R. 12/95 e s.m.i. Agevolazioni per favorire l occupazione giovanile con il sostegno di nuove iniziative imprenditoriali MODELLO DOMANDA DI AMMISSIONE per Società Marca da Bollo di 16,00 Codice a barre della marca da bollo per spedizione a mezzo PEC Spett.le Regione Umbria Direzione Attività produttive. Lavoro, Formazione

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE LE SPESE SOSTENUTE 2 natura del Importo n. Euro ecc.)

DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE LE SPESE SOSTENUTE 2 natura del Importo n. Euro ecc.) ALLEGATO 2 B SCHEDA DI RENDICONTO 1 Musei di qualità al servizio dei visitatori e delle comunità locali PROGETTI PER MUSEI ED ECOMUSEI CON QUALIFICA DI MUSEO O ECOMUSEO DI RILEVANZA REGIONALE per l'annualità

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PROGETTI A FAVORE DEI GIOVANI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PROGETTI A FAVORE DEI GIOVANI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Marca da bollo da 16,00 Spett.le: COMUNE DI CESENA Servizio Lavoro, Sviluppo, Giovani Piazza del Popolo n. 10 47521 CESENA AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PROGETTI A FAVORE DEI GIOVANI

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato/a Prov. il. residente a Prov. CAP. in via/piazza N

Il/la sottoscritto/a. nato/a Prov. il. residente a Prov. CAP. in via/piazza N Circolo ACLI di Limbiate Via Garibaldi 12 20812 Limbiate Il/la sottoscritto/a nato/a Prov. il residente a Prov. CAP in via/piazza N Consapevole delle responsabilità e delle conseguenze civili e penali

Dettagli

POR CALABRIA FESR-FSE

POR CALABRIA FESR-FSE UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020 ASSE III COMPETITIVITÀ DEI SISTEMI PRODUTTIVI Obiettivo specifico 3.1 Rilancio della propensione agli investimenti del

Dettagli

FORMULARIO DI PROGETTO

FORMULARIO DI PROGETTO ) AVVISO PUBBLICO PER L IDEAZIONE, PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO REGIONALE TOSCANAINCONTEMPORANEA2017 FORMULARIO DI PROGETTO ) SEZIONE 1 - DATI GENERALI 1.1 PROPOSTA PROGETTUALE - TITOLO:

Dettagli

Settore Affari Generali. IL DIRIGENTE DEL SETTORE emana il seguente

Settore Affari Generali. IL DIRIGENTE DEL SETTORE emana il seguente Settore Affari Generali IL DIRIGENTE DEL SETTORE emana il seguente Avviso pubblico finalizzato ad acquisire manifestazioni di interesse per partecipazione a progetti relativi al Bando Adolescenza con il

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PARTECIPAZIONE A FIERE ALL ESTERO ED A FIERE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI IN ITALIA

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PARTECIPAZIONE A FIERE ALL ESTERO ED A FIERE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI IN ITALIA DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PARTECIPAZIONE A FIERE ALL ESTERO ED A FIERE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI IN ITALIA Marca da bollo Spett.le 14,62 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI RAVENNA

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico ALLEGATO N. 1 Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per gli incentivi alle imprese PROPOSTA PROGETTUALE DM 24 MAGGIO 2017 Accordi per l innovazione MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER INIZIATIVE E ATTIVITÀ IN MATERIA DI AGRICOLTURA

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER INIZIATIVE E ATTIVITÀ IN MATERIA DI AGRICOLTURA AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER INIZIATIVE E ATTIVITÀ IN MATERIA DI AGRICOLTURA La Provincia di Lecco, in attuazione degli obiettivi di programmazione 2007 intende sostenere iniziative

Dettagli

da consegnare secondo le modalità stabilite al punto 6 del bando approvato

da consegnare secondo le modalità stabilite al punto 6 del bando approvato Allegato A MODULO DI PRESENTAZIONE di PROGETTUALITÀ relative al tema AGRICOLTURA SOCIALE - 2015 PROGETTO WELFARE da consegnare secondo le modalità stabilite al punto 6 del bando approvato dal Cda dell

Dettagli

POR CALABRIA FESR-FSE

POR CALABRIA FESR-FSE UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020 ASSE 4 EFFICIENZA ENERGETICA E MOBILITÀ SOSTENIBILE Obiettivo specifico 4.1 Riduzione dei consumi energetici negli edifici

Dettagli

Concorso di idee e progetti di innovazione tecnologica negli scavi di Pompei. Regolamento

Concorso di idee e progetti di innovazione tecnologica negli scavi di Pompei. Regolamento Concorso di idee e progetti di innovazione tecnologica negli scavi di Pompei Regolamento Art. 1 Finalità Finalità del presente Concorso di idee è promuovere l introduzione di nuove tecnologie nella tutela,

Dettagli

LEGGE REGIONALE 25 GIUGNO 2008, N. 18, ART. 3, COMMA 1,LETTERA A (CAPO I) MODULO DI DOMANDA

LEGGE REGIONALE 25 GIUGNO 2008, N. 18, ART. 3, COMMA 1,LETTERA A (CAPO I) MODULO DI DOMANDA Allegato B LEGGE REGIONALE 25 GIUGNO 2008, 18, ART. 3, COMMA 1,LETTERA A (CAPO I) MODULO DI DOMANDA (da inoltrare on-line previa connessione al sito internet www.finpiemonte.info e da confermare con originale

Dettagli

Giovani Progetti Bando per la concessione di contributi

Giovani Progetti Bando per la concessione di contributi Giovani Progetti Bando per la concessione di contributi ALLEGATO 1 Domanda di partecipazione Il/La Sottoscritto/a Nome e Cognome Nato a In data Residente in Recapito telefonico Via n. CAP Comune di Prov.

Dettagli

ALLEGATO A MODELLO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

ALLEGATO A MODELLO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO ALLEGATO A MODELLO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO 1 Modulo per la richiesta dell aiuto finanziario Spett.le REGIONE LOMBARDIA D.G. Reti e Servizi di Pubblica Utilità e Sviluppo Sostenibile Via Taramelli,

Dettagli

FAC SIMILE documento riepilogativo MODULO DI DOMANDA - SETTORE AGRICOLTURA DATI IDENTIFICATIVI DELL IMPRESA RICHIEDENTE:

FAC SIMILE documento riepilogativo MODULO DI DOMANDA - SETTORE AGRICOLTURA DATI IDENTIFICATIVI DELL IMPRESA RICHIEDENTE: CODICE DOMANDA BANDO PER IL SOSTEGNO AL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALL INNOVAZIONE TECNOLOGICA in attuazione dell articolo 11, comma 5,

Dettagli

Allegato 2 - Formulario

Allegato 2 - Formulario Allegato 2 - Formulario 1 Il/la sottoscritto/a, nato/a a...il... C.F., in qualità di legale rappresentante della impresa sotto indicata, in relazione alla domanda di ammissione alle agevolazioni previste

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, PROGRAMMAZIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO - SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO

PROVINCIA DI MANTOVA SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, PROGRAMMAZIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO - SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO PROVINCIA DI MANTOVA SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, PROGRAMMAZIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO - SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO Telefono: 0376/401463 - Fax 0376/401726 E-mail territorio@provincia.mantova.it

Dettagli

DOMANDA PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FINALIZZATI A PROMUOVERE LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO NELLE IMPRESE

DOMANDA PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FINALIZZATI A PROMUOVERE LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO NELLE IMPRESE Allegato B1) DOMANDA PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FINALIZZATI A PROMUOVERE LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO NELLE IMPRESE Legge regionale 13 agosto 2007 n. 30, articolo 8 (norme regionali per la

Dettagli

INVITO A PRESENTARE PROPOSTE DI COLLABORAZIONE AL Gal dell'alta Marca Trevigiana

INVITO A PRESENTARE PROPOSTE DI COLLABORAZIONE AL Gal dell'alta Marca Trevigiana INVITO A PRESENTARE PROPOSTE DI COLLABORAZIONE AL Gal dell'alta Marca Trevigiana Il Gal dell'alta Marca Trevigiana, in attuazione della Delibera N. 57 del Consiglio di Amministrazione del 16 luglio 2009

Dettagli

Istanza di accesso a contributo

Istanza di accesso a contributo ALL. A AL COMUNE DI MONTECATINI TERME VIALE VERDI, 46 51016 MONTECATINI TERME Istanza di accesso a contributo DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R. 28 Dicembre 2000, n. 445)

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA Settore Governo e Sviluppo del Territorio e dell economia Unita Operativa Edilizia Privata

COMUNE DI PERUGIA Settore Governo e Sviluppo del Territorio e dell economia Unita Operativa Edilizia Privata RISERVATO ALL UFFICIO NUMERO PRATICA COMUNE DI PERUGIA Settore Governo e Sviluppo del Territorio e dell economia Unita Operativa Edilizia Privata CERTIFICAZIONE DI CONFORMITA IN MATERIA IDROGEOLOGICA (art.

Dettagli

Comunicazione di riapertura stagionale per campeggio/villaggio turistico

Comunicazione di riapertura stagionale per campeggio/villaggio turistico AL S.U.A.P. DEL COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE) Comunicazione di riapertura stagionale per campeggio/villaggio turistico Il/La sottoscritto/a CF data di nascita / / cittadinanza sesso M F luogo di

Dettagli

Comune di Villa San Pietro

Comune di Villa San Pietro Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Piazza San Pietro,6-09010 Villa San Pietro (CA) - Tel.070/90.77.01 - Fax.070/90.74.19 c.f. 00492250923 www.comune.villasanpietro.ca.it AREA SOCIO -ASSISTENZIALE

Dettagli

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE OGGETTO: ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA A LOTTI DELLE SEGUENTI

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE OGGETTO: ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA A LOTTI DELLE SEGUENTI FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE OGGETTO: ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA A LOTTI DELLE SEGUENTI PROPRIETA DI AMSP GESTIONI S.R.L. A SOCIO UNICO, IN LIQUIDAZIONE SITI IN SEREGNO. PREZZI

Dettagli

RICHIESTA DI ASSEGNAZIONE FINANZIAMENTO PER PROGETTI DI ASSOCIAZIONI DI CUI ALL ARTICOLO 6 DELLA L.R. 16/2009 (CITTADINANZA DI GENERE)

RICHIESTA DI ASSEGNAZIONE FINANZIAMENTO PER PROGETTI DI ASSOCIAZIONI DI CUI ALL ARTICOLO 6 DELLA L.R. 16/2009 (CITTADINANZA DI GENERE) Pag 1 di 14 Alla Regione Toscana Settore Tutela dei consumatori e degli utenti Pari opportunità e politiche di genere Piazza dell Unità di Italia, 1 50123 Firenze Il sottoscritto Luogo e data di nascita

Dettagli

ALLEGATOB2 alla Dgr n del 05 agosto 2014 pag. 1/8

ALLEGATOB2 alla Dgr n del 05 agosto 2014 pag. 1/8 ALLEGATOB2 alla Dgr n. 1420 del 05 agosto 2014 pag. 1/8 FONDO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE 2007-2013 ASSE 5 SVILUPPO LOCALE Linea di intervento 5.3: Riqualificazione dei centri urbani e della loro capacità

Dettagli

PROVINCIA DI VERCELLI SETTORE EDILIZIA, TRASPORTI, SICUREZZA LUOGHI DI LAVORO, VALORIZZAZIONE E PROTEZIONE DELLA FLORA E DELLA FAUNA.

PROVINCIA DI VERCELLI SETTORE EDILIZIA, TRASPORTI, SICUREZZA LUOGHI DI LAVORO, VALORIZZAZIONE E PROTEZIONE DELLA FLORA E DELLA FAUNA. PROVINCIA DI VERCELLI SETTORE EDILIZIA, TRASPORTI, SICUREZZA LUOGHI DI LAVORO, VALORIZZAZIONE E PROTEZIONE DELLA FLORA E DELLA FAUNA. SERVIZIO EDILIZIA SCOLASTICA AVVISO AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE

Dettagli

SCHEDA TECNICA ALLEGATA ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO ORDINARIO CERTIFICAZIONI 2009

SCHEDA TECNICA ALLEGATA ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO ORDINARIO CERTIFICAZIONI 2009 SCHEDA TECNICA ALLEGATA ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO ORDINARIO CERTIFICAZIONI 2009 Il/la sottoscritto/a, nato/a a il codice fiscale, residente in, (), in qualità di legale rappresentante della impresa

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico ALLEGATO N. 2A Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per gli incentivi alle imprese DM 7 AGOSTO 2014 Credito d imposta a favore delle imprese sottoscrittrici di accordi di programma volti

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE IDEA PROGETTUALE

SCHEDA PRESENTAZIONE IDEA PROGETTUALE ALLEGATO ALL AVVISO TERRE REGIONALI TOSCANE Sede Gestioni Agricole Strada del Mare, n. 25 58100 Alberese (GR) Oggetto: Proposte di progetto di modello operativo per la istituzione di una Comunità del Cibo

Dettagli

FAC SIMILE documento riepilogativo MODULO DI DOMANDA - SETTORE ESTRAZIONE E LAVORAZIONE DEI MATERIALI LAPIDEI

FAC SIMILE documento riepilogativo MODULO DI DOMANDA - SETTORE ESTRAZIONE E LAVORAZIONE DEI MATERIALI LAPIDEI CODICE DOMANDA BANDO PER IL SOSTEGNO AL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALL INNOVAZIONE TECNOLOGICA in attuazione dell articolo 11, comma 5,

Dettagli

Bando per percorsi formativi internazionali di eccellenza

Bando per percorsi formativi internazionali di eccellenza Bando per percorsi formativi internazionali di eccellenza pubblicato il 27 luglio 2017 budget complessivo: 90.000 euro termine per la presentazione dei progetti: 15 settembre 2017 contenuti: 1. REGOLAMENTO

Dettagli

SCHEDA PROGETTUALE ESECUTIVA/APPALTO/INIZIO LAVORI

SCHEDA PROGETTUALE ESECUTIVA/APPALTO/INIZIO LAVORI Regione Toscana PIC 2008 /2010 Progetto di Iniziativa Regionale 2.8 "Investire in cultura Annualità 2009 Direzione Generale Presidenza Area di Coordinamento Cultura SCHEDA PROGETTUALE ESECUTIVA/APPALTO/INIZIO

Dettagli

MODULO RICHIESTA LIQUIDAZIONE

MODULO RICHIESTA LIQUIDAZIONE MODULO RICHIESTA LIQUIDAZIONE Spett.le Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola Sede Legale: Piazza Castello, 23 Sede Operativa: Viale Gregorio Agnini, 76 41037 Mirandola (MO) tel. 0535 / 27954 fax 0535

Dettagli

UNIONE DELL ALTO RENO Comune di Porretta Terme

UNIONE DELL ALTO RENO Comune di Porretta Terme UNIONE DELL ALTO RENO Comune di Porretta Terme BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTEGGI RISERVATI AI PRODUTTORI AGRICOLI NELL AMBITO DEL MERCATO SETTIMANALE DEL SABATO IL RESPONSABILE DEL SETTORE SUAP VISTO:

Dettagli

ALLEGATO 2 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

ALLEGATO 2 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE Dipartimento delle Attività Produttive PO FESR Sicilia 2014-2020 AVVISO PUBBLICO ALLEGATO 2 All avviso pubblico per

Dettagli

/PP/20 /LI DOMANDA DI LIQUIDAZIONE FINALE. ASSE 3 MISURE DI INTERESSE COLLETIVO Misura 3.3: Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca

/PP/20 /LI DOMANDA DI LIQUIDAZIONE FINALE. ASSE 3 MISURE DI INTERESSE COLLETIVO Misura 3.3: Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca REGIONE LIGURIA REG. (CE) n. 1198 del 27 luglio 2006 /PP/20 /LI DOMANDA DI LIQUIDAZIONE FINALE AI SENSI DELL ARTICOLO 16 DEL BANDO DGR ASSE 3 MISURE DI INTERESSE COLLETIVO Misura 3.3: Porti, luoghi di

Dettagli

PARTE DA COMPILARE IN CASO DI PERSONE FISICHE. Con sede in Via Cap. Numero R.E.A. Rilasciato da Il

PARTE DA COMPILARE IN CASO DI PERSONE FISICHE. Con sede in Via Cap. Numero R.E.A. Rilasciato da Il ALLEGATO 1 al Regolamento in materia di fornitura di servizi di media audiovisivi a richiesta adottato con delibera n. 607/10/CONS del 25 novembre 2010 MODELLO DI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Centri Diurni per Anziani Interventi per la Realizzazione, potenziamento e riqualificazione di Centri Diurni per Anziani

AVVISO PUBBLICO Centri Diurni per Anziani Interventi per la Realizzazione, potenziamento e riqualificazione di Centri Diurni per Anziani UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA Dipartimento n.10 Lavoro, Politiche della Famiglia, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato POR CALABRIA FONDO EUROPEO

Dettagli

Il sottoscritto. nato / a a il. e residente in Via / Piazza n. Comune Provincia CAP

Il sottoscritto. nato / a a il. e residente in Via / Piazza n. Comune Provincia CAP ALLA REGIONE CAMPANIA ASSESSORATO AL TURISMO SETTORE SVILUPPO E PROMOZIONE TURISMO Centro Direzionale Isola C5 V Piano - 80143 NAPOLI ALLEGATO 1 Schema di domanda per il contributo regionale (L.R. 24/84)

Dettagli

BANDO PUBBLICO ALLEGATI

BANDO PUBBLICO ALLEGATI BANDO PUBBLICO REGIME DI AIUTI DE MINIMIS EX REG. (CE) N. 1998/2006 PER FAVORIRE IL PASSAGGIO ALLE TECNOLOGIE DIGITALI DELLE SALE CINEMATOGRAFICHE DI PICCOLE DIMENSIONI ALLEGATI AREA GENERALE DI COORDINAMENTO

Dettagli

OGGETTO: richiesta contributo per l attività sportiva svolta nell anno 2015 o nella stagione Sportiva 2015 /2016.

OGGETTO: richiesta contributo per l attività sportiva svolta nell anno 2015 o nella stagione Sportiva 2015 /2016. Informativa ai sensi e per gli effetti di cui all'art.13 del D.Lvo n. 196 del 30/06/2003: i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del procedimento

Dettagli

ALLEGATO 3. Regione Campania Area Generale di Coordinamento Ricerca Scientifica Statistica Sistemi informativi ed Informatica

ALLEGATO 3. Regione Campania Area Generale di Coordinamento Ricerca Scientifica Statistica Sistemi informativi ed Informatica BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 35 DEL 25 GIUGNO 2007 ALLEGATO 3 Regione Campania Area Generale di Coordinamento Ricerca Scientifica Statistica Sistemi informativi ed Informatica Settore

Dettagli

Bando 2017 per progetti volti ad alleviare situazioni emergenti di disagio sociale

Bando 2017 per progetti volti ad alleviare situazioni emergenti di disagio sociale Bando 2017 per progetti volti ad alleviare situazioni emergenti di disagio sociale pubblicato il 15 novembre 2017 budget complessivo: 50.000 euro termine per la presentazione dei progetti: 15 gennaio 2018

Dettagli

BANDO RIVOLTO AD ASSOCIAZIONI GIOVANILI PER PROGETTI INNOVATIVI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI IN EMILIA-ROMAGNA (III EDIZIONE)

BANDO RIVOLTO AD ASSOCIAZIONI GIOVANILI PER PROGETTI INNOVATIVI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI IN EMILIA-ROMAGNA (III EDIZIONE) BANDO RIVOLTO AD ASSOCIAZIONI GIOVANILI PER PROGETTI INNOVATIVI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI IN EMILIA-ROMAGNA (III EDIZIONE) SCADENZA: 17 FEBBRAIO 2017 promosso da 1. Finalità Compito

Dettagli

con sede legale in: Via n., CAP comune di codice fiscale partita Iva n. tel., fax indirizzo pec

con sede legale in: Via n., CAP comune di codice fiscale partita Iva n. tel., fax  indirizzo pec Allegato B) Modulo di adesione alla manifestazione di interesse associata per la realizzazione di interventi nel secondo semestre 2016- piano triennale di interventi contro la povertà attraverso la promozione

Dettagli

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE OGGETTO: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA IN LOTTI DI UN IMMOBILE

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE OGGETTO: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA IN LOTTI DI UN IMMOBILE FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE OGGETTO: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA IN LOTTI DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DEL COMUNE DI SEREGNO, SITO IN VIA ANDREA APPIANI E VIA MARCO POLO NEL

Dettagli

ALLA CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE DIREZIONE MOBILITA E TPL. Via De Ginori n Firenze

ALLA CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE DIREZIONE MOBILITA E TPL. Via De Ginori n Firenze Marca da Bollo 16,00 ALLA CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE DIREZIONE MOBILITA E TPL Via De Ginori n. 10 50129 Firenze RICHIESTA RILASCIO AUTORIZZAZIONE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO VIAGGIATORI

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO

DOMANDA DI CONTRIBUTO RACCOMANDATA A/R DOMANDA DI CONTRIBUTO Al Ministero del lavoro e delle politiche sociali Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese Divisione III Via Fornovo, 8 Pal.

Dettagli

OGGETTO : Partecipazione al Bando pubblico regionale per l aggiornamento e l adeguamento delle competenze degli occupati.

OGGETTO : Partecipazione al Bando pubblico regionale per l aggiornamento e l adeguamento delle competenze degli occupati. Cagliari 24 di Settembre del 2007 Prot. n. 9250 OGGETTO : Partecipazione al Bando pubblico regionale per l aggiornamento e l adeguamento delle competenze degli occupati. Allo scopo di poter partecipare

Dettagli

IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO A PROV IL / / C.F. RESIDENTE A IN VIA TELEFONO

IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO A PROV IL / / C.F. RESIDENTE A IN VIA TELEFONO Città di Lissone Spettabile Comune di Lissone Settore Famiglia e Politiche Sociali Emergenza Abitativa Via Gramsci, 21 Lissone DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO PER L ATTUAZIONE DEGLI INTERVENTI VOLTI

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio Coordinamento delle Attività Territoriali del Lavoro e Formazione Avviso pubblico per l erogazione

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI

COMUNICAZIONE FINE LAVORI Al Comune di Nova Milanese comune.novamilanese@pec.regione.lombardia.it Pratica edilizia Del SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica Protocollo COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del SUE/SUAP

Dettagli

TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA

TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA COMUNE DI PORDENONE TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA Nominativo del dichiarante (1) altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n (in caso di più dichiaranti, compilare una scheda anagrafica per ogni

Dettagli

Allegato B al decreto n. 94 del 28/04/04. Domanda iniziale

Allegato B al decreto n. 94 del 28/04/04. Domanda iniziale Allegato B al decreto n. 94 del 28/04/04 Domanda iniziale Ente Amm. di rif.: Artea PSR Misura 9.6 - Gestione delle risorse idriche in agricoltura - domande entro il 15/10/2004 Reg. CE 1257 - CAPO IX (lettera

Dettagli

POR FESR Obiettivo Operativo 1.10 LA CULTURA COME RISORSA ATTIVITA C Soggetti privati

POR FESR Obiettivo Operativo 1.10 LA CULTURA COME RISORSA ATTIVITA C Soggetti privati POR FESR 2007-2013 Obiettivo Operativo 1.10 LA CULTURA COME RISORSA ATTIVITA C Soggetti privati ALLEGATO 3 DIGITALIZZAZIONE E MESSA IN RETE DI ARCHIVI E BIBLIOTECHE FORMULARIO PRESENTAZIONE PROGETTI TITOLO

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a il / / nazionalità residente in via/piazza n. codice fiscale tel. Nella sua qualità di:

Il/La sottoscritto/a nato/a a il / / nazionalità residente in via/piazza n. codice fiscale tel. Nella sua qualità di: ISTANZA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO COMUNALE INTERVENTI ECONOMICI A FAVORE DEGLI OPERATORI COMMERCIALI (DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 99 DEL 04/10/2016) MODELLO B SERVIZIO SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ

Dettagli

FORMULARIO MODULO DI DOMANDA

FORMULARIO MODULO DI DOMANDA ALLEGATO 4 FORMULARIO DISTRETTO COMMERCIALE STAZIONE FERROVIARIA di BRESCIA PROGETTO INTEGRATO DI RIQUALIFICAZIONE CONTRIBUTI alle PMI del settore commercio e artigianato di servizio OGGETTO: Richiesta

Dettagli

ALLEGATOA2 alla Dgr n del 05 agosto 2014 pag. 1/8

ALLEGATOA2 alla Dgr n del 05 agosto 2014 pag. 1/8 ALLEGATOA2 alla Dgr n. 1420 del 05 agosto 2014 pag. 1/8 FONDO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE 2007-2013 ASSE 5 SVILUPPO LOCALE Linea di intervento 5.2: Progetti integrati di area o di distretto turistici

Dettagli

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Piazza San Pietro,6-09010 Villa San Pietro (CA) - Tel.070\90770104 - Fax.070\90.74.19 c.f. 00492250923 www.comune.villasanpietro.ca.it AREA SOCIO-ASSISTENZIALE

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI

COMUNICAZIONE FINE LAVORI Al Comune di Sportello Unico Attività Produttive Pratica edilizia Del Protocollo COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del SUAP COMUNICAZIONE FINE LAVORI Dati azienda e rappresentate legale, ubicazione

Dettagli

Comune di Pula Provincia di Cagliari

Comune di Pula Provincia di Cagliari Comune di Pula Provincia di Cagliari SETTORE SERVIZI ALLE IMPRESE TURISMO CULTURA - SPORT Corso Vittorio Emanuele II, n. 28 09010 Pula (CA) Tel. 070/92440215/216 Fax. 070/9253346 e-mail: pmelis@comune.pula.ca.it

Dettagli

DOMANDA DI CANDIDATURA. Data / / Alla Regione Toscana Settore Formazione e Orientamento Via Pico della Mirandola, Firenze

DOMANDA DI CANDIDATURA. Data / / Alla Regione Toscana Settore Formazione e Orientamento Via Pico della Mirandola, Firenze DOMANDA DI CANDIDATURA ALLEGATO 1 Marca da bollo Euro 16,00 Data / / Alla Regione Toscana Settore Formazione e Orientamento Via Pico della Mirandola, 24 50132 Firenze Oggetto: Avviso pubblico regionale

Dettagli

Allegato 1b Modulo di domanda BANDO CREATIVITÀ: EVENTI E LUOGHI PER L INNOVAZIONE NELLA MODA E NEL DESIGN

Allegato 1b Modulo di domanda BANDO CREATIVITÀ: EVENTI E LUOGHI PER L INNOVAZIONE NELLA MODA E NEL DESIGN A Unioncamere Lombardia bandomodadesign@legalmail.it Modulo di domanda Linea 2 Infrastrutturazione fisica e digitale Il/la sottoscritto/a (nome) (cognome) nato/a a ( ) il / / Residente a ( ) in via/piazza

Dettagli

Denominazione dell associazione dei consumatori:... Natura: (Associazione riconosciuta, non riconosciuta, altro)...

Denominazione dell associazione dei consumatori:... Natura: (Associazione riconosciuta, non riconosciuta, altro)... MODELLO FACSIMILE RELATIVO ALLE COMUNICAZIONI DA PRODURRE A CURA DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI OPERANTI NELLA PROVINCIA DI VERONA AI SENSI DEL DECRETO DEL MINISTERO DELL INDUSTRIA, DEL COMMERCIO E

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L AVVIO DI NUOVE IMPRESE

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L AVVIO DI NUOVE IMPRESE ALLEGATO B - MODELLO DI DOMANDA Marca da bollo da 16,00 Da applicare in questo riquadro se la domanda è presentata in forma cartacea. Se inviata tramite PEC, annullare la marca da bollo e specificare di

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA PER L ACQUISTO DI IMMOBILE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA PER L ACQUISTO DI IMMOBILE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA Allegato A1 (persone fisiche) AL PARCO DELLE OROBIE VALTELLINESI Via Moia n. 4 23010 ALBOSAGGIA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA PER L ACQUISTO DI IMMOBILE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA

Dettagli

COMUNE DI GAMBARA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI GAMBARA PROVINCIA DI BRESCIA Gambara, lì 14/12/2016 Prot N. 10071 AVVISO Istituzione della Banca Della Terra Lombarda: adempimenti per il comune di Gambara (L. R. 30/2014 e R.R. n. 4 dell 1/3/2016): comunicazione di avvio di procedimento

Dettagli

Allegato B Domanda di Iscrizione all Elenco Regionale (Federazione di associazioni)

Allegato B Domanda di Iscrizione all Elenco Regionale (Federazione di associazioni) Allegato B Domanda di Iscrizione all Elenco Regionale (Federazione di associazioni) Schema domanda per l iscrizione nell elenco regionale delle associazioni dei consumatori e degli utenti (rif. Regolamento

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE-

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE- spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di MARSCIANO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE- AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA MERCATO DEL LUNEDI Segnalazione certificata di

Dettagli

DESCRIZIONE DELL APPALTO E MODALITÀ PROCEDIMENTALI. rappresentante).

DESCRIZIONE DELL APPALTO E MODALITÀ PROCEDIMENTALI. rappresentante). AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO PER LO SVOLGIMENTO DI UNA RDO SUL MERCATO ELETTRONICO, RIGUARDANTE LA FORNITURA E IL MONTAGGIO DI TENDE PER DUE SCUOLE PRIMARIE. CIG: Z7C2024C5F Il Comune di Belluno

Dettagli

DOMANDA DI RICONOSCIMENTO O CONFERMA DELLA QUALIFICA DI MANIFESTAZIONE FIERISTICA ai sensi della legge regionale 13 giugno 2014, n.

DOMANDA DI RICONOSCIMENTO O CONFERMA DELLA QUALIFICA DI MANIFESTAZIONE FIERISTICA ai sensi della legge regionale 13 giugno 2014, n. o in alternativa Allegato B Schema di domanda DOMANDA DI RICONOSCIMENTO O CONFERMA DELLA QUALIFICA DI MANIFESTAZIONE FIERISTICA ai sensi della legge regionale 13 giugno 2014, n. 10 Titolo III REGIONE UMBRIA

Dettagli

ALLEGATO 1 RELAZIONE TECNICA GENERALE: DESCRIZIONE DEL PROGETTO, DEGLI INTERVENTI E DELLA GESTIONE DEI SERVIZI

ALLEGATO 1 RELAZIONE TECNICA GENERALE: DESCRIZIONE DEL PROGETTO, DEGLI INTERVENTI E DELLA GESTIONE DEI SERVIZI ALLEGATO 1 RELAZIONE TECNICA GENERALE: DESCRIZIONE DEL PROGETTO, DEGLI INTERVENTI E DELLA GESTIONE DEI SERVIZI INDICE A. Il Richiedente B. Il Progetto 1. Contesto territoriale e potenzialità di sviluppo

Dettagli

Richiesta contributo per la realizzazione di

Richiesta contributo per la realizzazione di Domanda di contributo per la realizzazione di un evento di promozione della cultura cinematografica inerente le attività per lo sviluppo del cinema in Sardegna ai sensi dell articolo 15 della L.R. 20 settembre

Dettagli

Spett.le Banca Autorizzata. Oggetto: Contratto di Filiera Proponente (1) /Società:. Domanda di erogazione del. (2) SAL - Saldo

Spett.le Banca Autorizzata. Oggetto: Contratto di Filiera Proponente (1) /Società:. Domanda di erogazione del. (2) SAL - Saldo Domanda di Erogazione del Finanziamento FRI a SAL/Saldo per gli investimenti di cui alle Tabelle 1A e 2A dell Allegato A al D.M. 17.02.2009 e successive modificazioni e integrazioni (da redigere a cura

Dettagli

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE PROPRIETA DEL COMUNE DI SEREGNO IDENTIFICATO AL FOGLIO 27 MAPPALE

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE PROPRIETA DEL COMUNE DI SEREGNO IDENTIFICATO AL FOGLIO 27 MAPPALE FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE OGGETTO: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA DEL TERRENO DI PROPRIETA DEL COMUNE DI SEREGNO IDENTIFICATO AL FOGLIO 27 MAPPALE 18. PREZZO A BASE D ASTA:

Dettagli

VALORIZZAZIONE TERRITORIO E PATRIMONIO CULTURALE DETERMINAZIONE. Estensore SANTARELLI FLAMINIA. Responsabile del procedimento FLAMINIA SANTARELLI

VALORIZZAZIONE TERRITORIO E PATRIMONIO CULTURALE DETERMINAZIONE. Estensore SANTARELLI FLAMINIA. Responsabile del procedimento FLAMINIA SANTARELLI REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO SOCIALE BENI E ATTIVITA' CULTURALI, SPORT. VALORIZZAZIONE TERRITORIO E PATRIMONIO CULTURALE DETERMINAZIONE N. D1588 del 04/06/2009 Proposta

Dettagli

ALLEGATI BANDO AVENTE PER OGGETTO UN CONCORSO DI IDEE PER LA PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA QUADRERIA DI PALAZZO MAGNANI

ALLEGATI BANDO AVENTE PER OGGETTO UN CONCORSO DI IDEE PER LA PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA QUADRERIA DI PALAZZO MAGNANI ALLEGATI BANDO AVENTE PER OGGETTO UN CONCORSO DI IDEE PER LA PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA QUADRERIA DI PALAZZO MAGNANI Bando riservato agli studenti dell Università di Bologna, dell Accademia delle

Dettagli

Al fine della partecipazione alla gara suddetta nonché ai sensi della normativa vigente in materia di semplificazione amministrativa.

Al fine della partecipazione alla gara suddetta nonché ai sensi della normativa vigente in materia di semplificazione amministrativa. ISTANZA DI PARTECIPAZIONE MODELLO A1 Per concorrenti art. 45, comma 1, lettera a), d.lgs. 50/2016 Imprese singole, società commerciali e società cooperative Istruzioni per la compilazione: la dichiarazione

Dettagli

C O M U N E D I MASSAROSA PROVINCIA DI LUCCA

C O M U N E D I MASSAROSA PROVINCIA DI LUCCA C O M U N E D I MASSAROSA PROVINCIA DI LUCCA BANDO N.2 TERRENI AD USO ORTI/OLIVETI INVITO per la messa a disposizione di aree agricole private da destinarsi ad orti/oliveti a favore di privati. Il presente

Dettagli

I Contratti di Programma Settoriali

I Contratti di Programma Settoriali Introduzione (D.A. 963 GAB del 25 ottobre 2012 ) La scadenza di presentazione dei progetti sarà fissata con avviso successivo Finalità Finalità dello strumento di Sviluppo: Generare impatti positivi sull

Dettagli

che non sussistono nei propri confronti le cause di divieto, decadenza o sospensione di cui all art.10 della L. n.575/1965 e s.m. e i.

che non sussistono nei propri confronti le cause di divieto, decadenza o sospensione di cui all art.10 della L. n.575/1965 e s.m. e i. === ALLEGATO B) === Al COMUNE DI TRECCHINA Ufficio Attività Produttive Via Roma, 17 85049 TRECCHINA PZ OGGETTO: BANDO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI POSTEGGI LIBERI NEL MERCATO QUINDICINALE

Dettagli

BENESSERE GIOVANI - ORGANIZZIAMOCI AVVISO PUBBLICO

BENESSERE GIOVANI - ORGANIZZIAMOCI AVVISO PUBBLICO BENESSERE GIOVANI - ORGANIZZIAMOCI AVVISO PUBBLICO Per la selezione del partenariato di cui il Comune di Marigliano sarà capofila nella presentazione della proposta progettuale PREMESSO CHE: la Regione

Dettagli

cambiamenti Sportello Startup BANDO PUBBLICO ALLEGATO 1 SOCIAL INNOVATION FOR SHARED VALUE

cambiamenti Sportello Startup BANDO PUBBLICO ALLEGATO 1 SOCIAL INNOVATION FOR SHARED VALUE Sportello Startup BANDO PUBBLICO SOCIAL INNOVATION FOR SHARED VALUE ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE TRATTAMENTO DEI DATI PRESENTAZIONE DELL IDEA D IMPRESA BANDO PUBBLICO SOCIAL INNOVATION FOR SHARED

Dettagli

Ill.mo Signor SINDACO del Comune di. Via n. in qualità di

Ill.mo Signor SINDACO del Comune di. Via n. in qualità di Ill.mo Signor SINDACO del Comune di BARGE OGGETTO: istanza di contributo ai sensi Legge 241/90. AREA: PROMOZIONE TURISTICA Il sottoscritto tel. dell Associazione/Ente residente in Via n. in qualità di

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA U.O. ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECHE E TURISMO

COMUNE DI PERUGIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA U.O. ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECHE E TURISMO Prot. n. 2015/0017795 COMUNE DI PERUGIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA U.O. ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECHE E TURISMO AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALLA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NELL AMBITO DEL PROGETTO REGIONALE

Dettagli

Il sottoscritto... nato a... il... residente a... Provincia... via/piazza... n...

Il sottoscritto... nato a... il... residente a... Provincia... via/piazza... n... Allegato: RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE All'ATER di TRIESTE Piazza dei Foraggi 6 34139 TRIESTE Via PEC: posta.certificata@pec.ater.trieste.it Oggetto: Avviso di indagine di mercato per la procedura negoziata

Dettagli

Alla Città Metropolitana di Firenze Ufficio Provveditorato Via Cavour n Firenze

Alla Città Metropolitana di Firenze Ufficio Provveditorato Via Cavour n Firenze Alla Città Metropolitana di Firenze Ufficio Provveditorato Via Cavour n.1 50129 Firenze Oggetto: SERVIZIO DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEI VEICOLI DI PROPRIETA DELLA CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE DA

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI AI SENSI DEGLI ARTT. 46 e 47 D.P.R. 445/2000

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI AI SENSI DEGLI ARTT. 46 e 47 D.P.R. 445/2000 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI AI SENSI DEGLI ARTT. 46 e 47 D.P.R. 445/2000 FERROVIA ALTO PISTOIESE S.r.l. Via Filippo Pacini, 47 Pistoia - 51100 BANDO DI GARA PER LA VENDITA DI UN COMPLESSO

Dettagli

Numero di protocollo (a cura della Regione Umbria)

Numero di protocollo (a cura della Regione Umbria) ALLEGATO D - RICHIESTA LIQUIDAZIONE CONTRIBUTO DA PARTE DEL CCN E DI CIASCUNA DELLE IMPRESE ADERENTI. Bando pubblico per la concessione di contributi per le imprese imprese commerciali, artigianali e che

Dettagli

ALLEGATO B3 DOMANDA TITOLARE DI PARTITA IVA

ALLEGATO B3 DOMANDA TITOLARE DI PARTITA IVA 21/11/2017 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 93 - Supplemento n. 1 Pag. 490 di 863 DOMANDA ALLEGATO B3 DOMANDA per la partecipazione all Avviso Pubblico Fondo Regionale per il Microcredito

Dettagli

Timbro arrivo Timbro protocollo Marca da bollo

Timbro arrivo Timbro protocollo Marca da bollo Timbro arrivo Timbro protocollo Marca da bollo Apporre marca da bollo da 16,00 AL COMUNE DI RUBIERA SETTORE AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI VIA EMILIA EST, 5 42048 RUBIERA RE OGGETTO: Domanda di iscrizione

Dettagli

Bandi regionali Associazionismo e Volontariato. Vademecum

Bandi regionali Associazionismo e Volontariato. Vademecum in collaborazione con Bandi regionali Associazionismo e Volontariato Vademecum a cura di Excursus. Spazio di formazione partecipata Indice 1. TITOLO 2. SCADENZA PRESENTAZIONE E TEMPISTICA ITER 3. SOGGETTI

Dettagli

POR CALABRIA FESR-FSE

POR CALABRIA FESR-FSE UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020 ASSE III COMPETITIVITÀ DEI SISTEMI PRODUTTIVI Obiettivo specifico 3.3 - Consolidamento, modernizzazione e diversificazione

Dettagli

Allegato A. Modello di domanda. DGC n. 77 del 27/05/2015 DATI DEL RICHIEDENTE: Il/la sottoscritto/a. il residente in Provincia ( ) alla via. C.F. Tel.

Allegato A. Modello di domanda. DGC n. 77 del 27/05/2015 DATI DEL RICHIEDENTE: Il/la sottoscritto/a. il residente in Provincia ( ) alla via. C.F. Tel. AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI DI INTERVENTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI ALTERNATIVE DESTINATA ALL AUTOCONSUMO A SERVIZIO DEL SETTORE COMMERCIALE - ARTIGIANALE - INDUSTRIALE

Dettagli