MANUALE PER L INSTALLAZIONE E L USO DEL CONTROLLO REMOTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE PER L INSTALLAZIONE E L USO DEL CONTROLLO REMOTO"

Transcript

1 MANUALE PER L INSTALLAZIONE E L USO DEL CONTROLLO REMOTO TA01A022.B1203 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY ITALIANO

2

3 INDICE DIAGNOSTICA CALDAIA MESSAGGI IN CODICE ANOMALIE pag INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO pag IMPOSTAZIONE DELL ORARIO E DEL GIORNO DELLA SETTIMANA pag SELEZIONE DELLE FUNZIONI pag IMPOSTAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO IN MODALITÀ AUTOMATICO DEL CONTROLLO CLIMATICO pag FUNZIONAMENTO IN MODALITÀ MANUALE DEL CONTROLLO CLIMATICO pag IMPOSTAZIONE DELLE TEMPERATURE pag VISUALIZZAZIONE PARAMETRI E STATO CALDAIA pag RIPRISTINO DEI DATI DI FABBRICA E RESET DEL CONTROLLO pag SEGNALAZIONE MESSAGGI DI ERRORE pag IMPOSTAZIONE DELL INSTALLATORE pag. 6 SCHEMI COLLEGAMENTI ELETTRICI pag. 8-11

4 DIAGNOSTICA CALDAIA MESSAGGI IN CODICE ANOMALIE La caldaia, grazie alla scheda elettronica che svolge funzione di autodiagnosi, controlla continuamente il proprio stato di funzionamento; nel caso di malfunzionamento, la caldaia segnala l anomalia riportando il corrispondente codice di errore sul display del remoto nella posizione E indicata nella figura 1. Nel caso dunque di anomalie nel funzionamento della caldaia, il controllo remoto gestisce la segnalazione degli allarmi e le procedure per il riarmo degli stessi. Gli allarmi sono segnalati con un numero di errore (EXX, vedi tabella sottostante), seguiti dal simbolo acceso fisso nel caso di un allarme riarmabile oppure lampeggiante nel caso di un allarme non riarmabile. Nel caso di un allarme riarmabile, per la ripresa del funzionamento della caldaia occorre premere il tasto A che si trova aprendo lo sportellino di destra del remoto. E Simboli Autodiagnostica Codici di errore E 04 Descrizione Anomalia Caldaia Segnalazione intermittente mancanza acqua nell'impianto STOP E 02 Segnalazione intermittente sicurezza camino S S PA E 05 E 06 E 12 E 14 E 68 E 66 Segnalazione intermittente anomalia sonda riscaldamento Segnalazione intermittente anomalia sonda sanitario (Per caldaie istantanee) Segnalazione intermittente anomalia sonda sanitario boiler (Per caldaie ad accumulo) Segnalazione intermittente anomalia pressostato aria Impostare ora Sonda ambiente guasta 1

5 1. Installazione e messa in servizio Rimuovere lo zoccolo del controllo remoto facendo leva sui due ganci inferiori (fig. 1). Fissare al muro il controllo remoto utilizzando gli appositi fori ricavati nello zoccolo, a 1.5 mt dal pavimento, in luogo lontano da porte d ingresso, finestre o da fonti che possono influenzare la temperatura ambiente (fig. 2). Dopo aver accertato che la caldaia non sia alimentata elettricamente, procedere con l allacciamento elettrico utilizzando un cavo bipolare, evitando lo stesso percorso dei cavi di rete. Nel caso in cui ciò non fosse possibile, utilizzare un cavo schermato la cui calza deve essere collegata all impianto di messa a terra. Effettuare i collegamenti elettrici come indicato negli schemi elettrici alle pagine La lunghezza massima del cavo non deve superare i 50 mt. Completato l allacciamento, alimentare la caldaia e dopo il segnale CON verificare la comparsa della scritta OFF sul display principale, dell ora 00:00 sul display inferiore e dell indicatore giornaliero. L eventuale persistenza della scritta CON segnala il cattivo allacciamento del controllo remoto alla caldaia. Note: Nel caso in cui venga a mancare l alimentazione elettrica, il controllo remoto è in grado di mantenere i dati impostati per un massimo di 24 h. 2. Impostazione dell orario e del giorno della settimana. L impostazione dell orario e del giorno della settimana può essere effettuata durante tutte le modalità di funzionamento. Per abilitare l impostazione premere una volta il tasto H/Day. Sul display inizieranno a lampeggiare le cifre relative ai minuti. Premere i tasti e per impostare i minuti, quindi premere nuovamente il tasto H/Day per la conferma. Sul display inizieranno a lampeggiare le cifre relative alle ore. Premere i tasti e per impostare le ore, quindi premere nuovamente il tasto H/Day per la conferma. Completata l impostazione dell orario, inizierà a lampeggiare l indicatore del giorno. Gli indicatori segnalano sequenzialmente il giorno della settimana da lunedì a domenica (1 = lunedì; 2 = martedì ecc.). Premere i tasti e per impostare il giorno desiderato, quindi premere il tasto P per la memorizzazione di tutte le impostazioni. 3. Selezione delle funzioni Il controllo remoto gestisce il funzionamento della caldaia abilitando o disabilitando ogni singola funzione a seconda delle esigenze. 2

6 Premendo ripetutamente il tasto, si abilitano in sequenza le funzioni OFF sanitario sanitario/riscaldamento riscaldamento. Funzione OFF (scritta OFF sul display). La funzione permette di disabilitare le funzioni sanitario e riscaldamento mantenendo attive le sole funzioni di sicurezza legate alla caldaia. In questo caso, la richiesta di acqua calda sanitaria e la richiesta di attivazione relativa al circuito di riscaldamento vengono ignorate. Funzione sanitario (simbolo acceso) La funzione abilita il funzionamento della caldaia per la produzione di acqua calda sanitaria. Con questa funzione abilitata è possibile regolare la temperatura dell acqua sanitaria desiderata. In questo caso, la richiesta di attivazione relativa al circuito di riscaldamento è ignorata. Funzione sanitario/riscaldamento (simboli e accesi). La funzione associa le funzioni sanitario e riscaldamento, attivate automaticamente a seconda della richiesta. Funzione riscaldamento (simbolo acceso) La funzione abilita il funzionamento della caldaia per l attivazione del circuito di riscaldamento nelle modalità automatico o manuale. Con questa funzione abilitata è possibile regolare la temperatura dell acqua di riscaldamento ed impostare gli orari desiderati per il funzionamento in modalità automatico. In questo caso, la richiesta per la produzione di acqua calda sanitaria è ignorata. 4. Impostazione per il funzionamento in modalità automatico del controllo climatico. Il controllo remoto è dotato di un timer giornaliero/settimanale che permette la regolazione automatica della temperatura ambiente sui livelli temperatura comfort e temperatura ridotta per tutto l arco delle 24 ore indipendentemente per ogni giorno della settimana. Il funzionamento automatico si abilita premendo il tasto ed è evidenziato dall accensione del simbolo. La programmazione oraria dei livelli è consentita solo con la funzione riscaldamento o sanitario/riscaldamento abilitata. Programmazione oraria dei livelli Premere il tasto V per selezionare il giorno desiderato sugli indicatori. Sul display comparirà graficamente il programma del giorno scelto tramite l accensione dei cavalieri in prossimità del livello comfort. Premere entro 5 secondi il tasto P per modificare i parametri impostati. Sul display comparirà l ora 00:00 ed il cavaliere corrispondente all orario inizierà a lampeggiare. Premere i tasti e per incrementare o decrementare l orario desiderato a passi di 30 min. I simboli e indicheranno l attuale livello del cavaliere ( livello temperatura comfort e livello temperatura ridotta). Selezionare il livello desiderato tramite i tasti (livello temperatura comfort) e (livello temperatura ridotta), il cavaliere assumerà il livello desiderato mentre la programmazione avanzerà di un passo facendo lampeggiare il nuovo cavaliere da programmare. Terminata la programmazione, premere il tasto P per la memorizzazione dei dati oppure premere il tasto V per la cancellazione delle modifiche. Il timer può memorizzare sino ad un massimo di 48 cambiamenti di livello giornalieri. Copia della programmazione oraria dei livelli E possibile copiare il programma di un giorno specifico all interno di un altro per velocizzare la procedura di programmazione. Premere il tasto V per selezionare il giorno da cui copiare il programma. Premere entro 5 secondi il tasto Copy per la copia e successivamente premere i tasti e per selezionare il giorno in cui copiare il programma (la visualizzazione del giorno di destinazione è data dal lampeggio dell indicatore ). Premere il tasto P per memorizzare l operazione oppure premere il tasto V per l annullamento. Variazione temporanea della temperatura. Agendo sui tasti e durante il funzionamento automatico del controllo climatico, è possibile variare la temperatura ambiente impostata che verrà visualizzata sul display. 3

7 Questo funzionamento particolare è evidenziato dallo spegnimento del simbolo indicante il livello attuale e dal lampeggio dei cavalieri corrispondenti alla fascia oraria interessata. Il parametro di temperatura modificato resterà attivo sino al successivo cambio di livello, dopo di ché il programma riprendere con i normali parametri. Note Subito dopo l impostazione della data e del giorno (paragrafo 2), viene attivato un programma standard impostato dalla fabbrica, descritto nella tabella sottostante. Programmazione standard Da lunedì e venerdì Sabato e domenica Temp. ridotta Temp. comfort Temp. ridotta Temp. comfort Funzionamento in modalità manuale del controllo climatico. Premendo il tasto si abilita il funzionamento manuale del controllo climatico, evidenziato dall accensione del simbolo sul display. Questo tipo di funzionamento esclude il timer giornaliero/settimanale e regola la temperatura ambiente secondo la temperatura standard impostata (modificabile tramite i tasti e -). 6. Impostazione delle temperature. Il controllo remoto consente di impostare 5 temperature fondamentali per disporre del massimo comfort desiderato e del massimo rendimento dell impianto. Temperatura acqua calda sanitaria L impostazione di questa temperatura è consentita con la funzione sanitario o sanitario/riscaldamento abilitata. Per l impostazione premere il pulsante, sul display comparirà la temperatura attualmente impostata. Mantenendo premuto il tasto, premere i tasti e per impostare la temperatura desiderata. Oltre al valore visualizzato, il simbolo mostrerà graficamente il livello di temperatura impostato. Rilasciando il tasto l impostazione verrà memorizzata. Temperatura acqua riscaldamento. L impostazione di questa temperatura è consentita con la funzione riscaldamento o sanitario/riscaldamento abilitata. Per l impostazione premere il pulsante, sul display comparirà la temperatura attualmente impostata. Mantenendo premuto il tasto, premere i tasti e per impostare la temperatura desiderata. Oltre al valore visualizzato, il simbolo mostrerà graficamente il livello di temperatura impostato. Rilasciando il tasto l impostazione verrà memorizzata. Nel caso in cui la caldaia sia dotata di sonda esterna, i valori visualizzati e impostati sono relativi al rapporto temperatura esterna/temperatura acqua riscaldamento. Temperatura ambiente standard. L impostazione di questa temperatura è consentita con la funzione riscaldamento o sanitario/riscaldamento abilitata e con modalità manuale. Premere i tasti e per impostare la temperatura desiderata, sul display comparirà la temperatura attualmente impostata. Dopo 5 secondi dal termine dell impostazione, i dati verranno memorizzati automaticamente ed il display tornerà a visualizzare l ora corrente. Temperatura ambiente comfort. L impostazione di questa temperatura è consentita con la funzione riscaldamento o sanitario/riscaldamento abilitata. Per l impostazione premere il pulsante, sul display comparirà la temperatura attualmente impostata. 4

8 Mantenendo premuto il tasto, premere i tasti e per impostare la temperatura desiderata. Rilasciando il tasto l impostazione verrà memorizzata. Temperatura ambiente ridotta. L impostazione di questa temperatura è consentita con la funzione riscaldamento o sanitario/riscaldamento abilitata. Per l impostazione premere il tasto, sul display comparirà la temperatura attualmente impostata. Mantenendo premuto il tasto, premere i tasti e per impostare la temperatura desiderata. Rilasciando il tasto l impostazione verrà memorizzata. 7. Visualizzazione parametri e stato caldaia. Premendo ripetutamente il tasto caldaia. Parametri visualizzati: è possibile visualizzare nella sequenza sotto indicata i parametri principali della temperatura effettiva dell acqua di riscaldamento (simbolo temperatura effettiva dell acqua calda sanitaria (simbolo lampeggiante) lampeggiante) temperatura ambiente impostata secondo l attuale livello (simbolo temperatura esterna (simbolo lampeggiante) lampeggiante) In assenza della sonda esterna il display indica --:-- Pressione dell acqua nell impianto (simbolo lampeggiante). Il simbolo acceso segnala che è in atto una richiesta di funzionamento sanitario o riscaldamento. 8. Ripristino dei dati di fabbrica e reset del controllo Nel caso in cui si desideri ripristinare i parametri impostati dalla fabbrica, è possibile farlo premendo per 10 secondi il tasto, alla fine dei quali, sul display comparirà il messaggio Fab. L operazione sopra citata comporta il ripristino dei seguenti parametri: temperatura standard: 20 C temperatura comfort: 20 C temperatura ridotta: 17 C programma standard del timer Premendo il tasto R, tutti i dati impostati dall utente vengono persi. In questo caso occorre impostare di nuovo tutti i parametri partendo dal paragrafo Segnalazione messaggi di errore. Nel caso di anomalie nel funzionamento della caldaia, il controllo remoto gestisce la segnalazione degli allarmi e le procedure per il riarmo degli stessi. Gli allarmi sono segnalati con un codice ed un numero di errore (EXX), seguiti dal simbolo acceso fisso nel caso di un allarme riarmabile oppure lampeggiante nel caso di un allarme non riarmabile. Nel caso di un allarme riarmabile, per la ripresa del funzionamento della caldaia occorre premere il tasto A. Per la tabella riassuntiva dei codici di errore vedi la pagina Impostazione dell installatore. Le operazioni descritte in questo paragrafo devono essere eseguite esclusivamente da personale qualificato. L errata esecuzione delle operazioni può comportare il malfunzionamento o il danneggiamento del controllo remoto e della caldaia. 5

9 Allacciamento della sonda di temperatura esterna. Il controllo remoto è in grado di gestire una sonda per il rilevamento della temperatura esterna. Il valore della temperatura esterna utilizzato dal controllo remoto può essere fornito con due differenti modalità: quando la sonda della temperatura esterna è allacciata alla caldaia il valore della temperatura viene inviato dalla caldaia al controllo remoto; quando la sonda della temperatura esterna è allacciata direttamente al controllo remoto il valore viene acquisito ed elaborato direttamente dal controllo remoto. Nel caso in cui siano presenti entrambi viene scartata la sonda locale ed utilizzata la sonda esterna collegata in base caldaia; inoltre la situazione viene segnalata con il messaggio di errore E67. Per l allacciamento della sonda esterna al controllo remoto, utilizzare le connessioni S.EXT della morsettiera. Con la sonda esterna collegata il tasto riscaldamento. importa il rapporto temperatura esterna/temperatura acqua Abilitazione remota. Il controllo remoto è provvisto di un ingresso (identificatore con TEL e -) per consentire esclusivamente l allacciamento di un controllo opzionale per l abilitazione remota. Modalità di funzionamento: Ingresso TEL aperto: il controllo remoto funziona come descritto nel libretto. Ingresso TEL chiuso: il controllo remoto si predispone per il funzionamento remoto che corrisponde a: funzionamento in riscaldamento e sanitario abilitato, funzionamento automatico del regolatore climatico secondo il programma del timer e con le relative visualizzazioni sul display, mentre il display superiore visualizzerà il messaggio TEL al posto della temperatura ambiente. Questa modalità di funzionamento permane sino a quando l utente, agendo sul controllo per l abilitazione remota, disabilita questa modalità (contatto TEL aperto) ripristinando le normali condizioni operative. Correzione velocità orologio. Con questa operazione è possibile correggere la precisione dell orologio aumentandone la velocità, se l orologio ritarda, o diminuendola se l orologio anticipa. Durante l intera operazione il controllo remoto deve essere allacciato alla caldaia e deve risultare alimentato. Correzione orologio: premere e tenere premuto il tasto R premere il tasto H/Day. Rilasciare il tasto R ed attendere che il display visualizzi il messaggio di conferma Oro. Le due operazioni successive dovranno essere eseguite entro 5 secondi; in caso contrario la procedura sarà annullata. Rilasciare il tasto H/Day. Premere il tasto per aumentare la velocità dell orologio (l incremento di una unità significa un incremento di 30 secondi/anno) Premere il tasto per diminuire la velocità dell orologio (il decremento di una unità significa un decremento di 30 secondi/anno) Attendere 5 secondi dall ultima modifica per abbandonare la funzione e riprendere il normale funzionamento. Correzione della misura della temperatura ambiente. Con questa operazione è possibile correggere la misura della temperatura ambiente rilevata dal controllo remoto adattandola alle differenti esigenze dell utenza. Durante l intera operazione il controllo remoto deve essere allacciato alla caldaia e deve essere alimentato. Correzione temperatura ambiente: premere e tenere premuto il tasto R premere il tasto. rilasciare il tasto R ed attendere che il display visualizzi il messaggio di conferma Son. Le due operazioni successive dovranno essere eseguite entro 5 secondi; in caso contrario la procedura sarà annullata. Rilasciare il tasto. 6

10 Premere il tasto per introdurre una correzione positiva (l incremento di una unità significa un incremento di 1/10 C) Premere il tasto per introdurre una correzione negativa (il decremento di una unità significa un decremento di 1/10 C) Attendere 5 secondi dall ultima modifica per abbandonare la funzione e riprendere il normale funzionamento. Regolatore climatico: scelta della modalità di funzionamento Con queste operazioni è possibile selezionare una delle tre possibili modalità di funzionamento del controllo climatico. Durante l intera operazione il controllo remoto deve essere allacciato alla caldaia e deve risultare alimentato. Scelta della modalità di funzionamento del regolatore climatico: premere e tenere premuto il tasto R premere il tasto. Rilasciare il tasto R ed attendere che il display visualizzi lo stato attuale del regolatore climatico tdi, oppure ton, oppure tre. Le due operazioni successive dovranno essere seguite entro 5 secondi; in caso contrario la procedura sarà annullata. Rilasciare il tasto Premere il tasto per disabilitare il regolatore climatico, oppure premere il tasto per selezionare il funzionamento come regolatore ON-OFF, oppure premere il tasto per selezionare il funzionamento come regolatore modulante. Il display visualizza rispettivamente il messaggio di conferma tdi, oppure ton, oppure tre. Attendere 5 secondi dall ultima modifica per abbandonare la funzione e riprendere il normale funzionamento. 7

11 Scheda elettronica SM SCHEMA COLLEGAMENTI ELETTRICI con sonda esterna e valvola/e di zona SCHEDA DI MODULAZIONE RAMIRE3 D9 R53 R54 IC3 R35 C RLA D4 48 R36 D12 J M M2 C23 J J7 45 R42 R41 R43 44 MET R52 GPL C13 R15 43 R32 R18 C14 R31 R37 R16 R39 R62 M C5 M9 R5 7 R6 1 R24 R23 nero OR C Z 4-5 TA SONDA ESTERNA IN REMOTO NEW S EXT TEL L N 220 V 50 Hz TERMOSTATO AMBIENTE ZONA2 TA 5 32 OROL. ON OFF TERMOSTATO AMBIENTE ZONA3 TA 5 32 OROL. ON OFF FC FC FC VZ3 VZ2 VZ M4 D8 R51 D5 RL1-RP RL3-RT PRIMARIO SECO NDARIO R50 PTC1 J17 J6 R55 J1 J2 9 J4 8 D D10 D M5 D6 1 C22 TR1 J11 29 RL2 -RS C24 3 FUSE 1 2AF 1 M7 D2 IC4 30 T2 R27 D1 D3 RL4-RV 3 P2 RISC. J10 FC= FINE CORSA VALVOLA ZONA (Necessario) VZ = VALVO LA ZO NA CABLAGGI ELETTRICI > = Ø 15 mm. J4 P1 SAN. T1 T3 R25 R29 C25 R P3 31 M. RIS P5 T. RIS P4 RLA R60 R59 CM3 59 B A R34 32 J5 R3 0 R2 6 R2 8 J12 33 R5 R2 J13 T4 34 J18 R20 C10 C12 M8 R21 R58 R22 C26 R40 R33 C15 R56 CM IC2 38 IC1 FA C9 J15 0 J20 R38 RS1 C8 J16 J9 R1 3 C6 INTERFACCIA C7 C21 C19 C20 R12 C3 R17 R49 R47 R48 RL1 grigio M3 M2 8 7 arancione rosso 8

12 Scheda elettronica SM SCHEMA COLLEGAMENTI ELETTRICI SCHEDA DI MODULAZIONE RAMIRE3 D9 R53 M M R R15 R57 R61 R54 IC3 1 R63 FA1 R55 J6 C24 M9 J17 D4 J7 GPL R32 R31 R37 R16 R39 R62 R36 D12 R42 C RLA D10 D11 J11 C25 IC4 J21 MET J10 R18 R24 R23 R41 R43 C13 C14 C5 SECO NDARIO P2 RISC. R56 C15 R40 IC2 R38 R17 R49 R47 R48 T R33 J16 PRIMARIO D7 D6 3 C9 C20 R60 R59 R34 J20 C19 C21 TR1 B C26 A R21 R58 R22 RS1 C6 C7 D8 D5 PTC1 C22 CM3 C23 R52 J4 J9 M6 IC1 R51 RL4-RV J12 C10 C C8 C3 R20 P4 RLA R13 J2 R50 R12 J RL3-RT R29 P5 T. RIS D3 T3 P3 M. RIS RL1-RP R25 D1 R30 R26 M4 T1 R28 J1 J13 FUSE 1 2AF M5 RL2-RS 29 M7 R27 T2 30 P1 SAN. J J5 33 D2 R5 R2 J18 34 M8 CM J15 0 INTERFACCIA RL1 grigio arancione rosso M2 M3 7 8 nero N.B. TA O R IN ASSENZA DI VALVOLE DI ZONA E' IMPORTANTE RIMUOVERE IL PONTE DAI MORSETTI "TA" E "OR" E POSIZIONARE LA MANOPOLA IN POSIZIONE ESTATE. C Z 4-5 S EXT TEL IN - REMO TO 9

13 Scheda elettronica SM SCHEMA COLLEGAMENTI ELETTRICI con sonda esterna SCHEDA DI MODULAZIONE RAMIRE3 D9 R53 M M R R15 41 R57 R61 R54 IC3 R63 FA1 R55 J6 C24 M9 J17 D4 J7 GPL R32 R31 R37 R16 R39 R62 R36 D12 R42 C RLA D10 D11 J11 C25 IC4 J21 MET J10 R18 R24 R23 R41 R43 C13 C14 C5 SECO NDARIO P2 RISC. R56 IC2 C15 R38 R17 R49 R47 R48 T4 R R33 J16 PRIMARIO D7 D6 3 C9 C20 R60 R59 R34 J20 C19 C21 B C26 A R21 R58 R22 RS1 C6 C7 D8 D5 PTC1 TR1 C22 CM3 C23 R52 J9 M6 J4 IC1 R51 RL4-RV J12 C10 C C8 C3 R20 J2 P4 RLA R13 19 R50 18 R12 J3 INTERFACCIA grigio arancione rosso N.B. IN ASSENZA DI VALVOLE DI ZONA E' IMPORTANTE RIMUOVERE IL PONTE DAI MORSETTI "TA" E "OR" E POSIZIONARE LA MANO PO LA IN PO SIZIO NE ESTATE. TA OR C Z SONDA ESTERNA TEL S EXT 17 RL3-RT D3 R29 P5 T. RIS 16 T3 P3 M. RIS RL1-RP R25 D1 R30 R26 M4 T1 R28 J1 J13 15 J18 FUSE 1 2AF 14 P1 SAN. R27 J5 M5 RL2-RS T D2 J4 R5 R CM J15 29 M M8 RL1 M2 M3 7 8 nero 4-5 IN REMO TO 10

14 Scheda elettronica SM SCHEMA COLLEGAMENTI ELETTRICI con sonda esterna (senza valvola di zona) A Fig. 3 FASE TERRA NEUTRO TERMOSTATO AMBIENTE SONDA ESTERNA grigio arancione RL1 M2 Interfaccia M3 7 8 Fig. 2 V Z 5 4- L N TA Se Se TA Fig. 4 B SONDA ESTERNA IN Fig S EXT TEL - REMOTO Fig. 5 Collocare l'interfaccia fig. 2 sulla scheda fig. 1 negli appositi fori A e B (vedi fig. 1). Collegare lo spinotto sulla scheda interfaccia (fig. 2) allo spinotto 1 sulla scheda modulazione (fig. 1). Collegare i fili grigio e arancione nello spinotto M2 della scheda interfaccia (fig. 2) e nella morsettiera (fig. 4). Collegare i fili dello spinotto M3 della scheda interfaccia (fig. 2) nel morsetto (fig. 4). Togliere il ponte TA-TA (fig. 3) e impostare la caldaia in modalità ESTATE. Collegare il remoto alla morsettiera (fig. 4) con un cavo di sezione 2 x 0,5 mm2 minimo e di lunghezza max 50 m avendo cura di rispettare le polarità /- LA SONDA ESTERNA E' UN OPZIONAL. Il collegamento può essere fatto indipendentemente sul remoto (fig. 5 - parte in tratteggio) oppure sulla morsettiera (fig. 3) ai morsetti contrassegnati con SE-SE. ATTENZIONE! Il cavo di collegamento del remoto deve passare in una canaletta indipendente da un sistema in tensione. Se ciò non fosse possibile, montare un cavo schermato Tm SONDA ESTERNA LEGGE DI CORREZIONE DELLA TEMPERATURA DI MANDATA IN FUNZIONE DELLA TEMPERATURA ESTERNA E DELLA POSIZIONE DELLA REGOLAZIONE UTENTE TEMPERATURA DI RISCALDAMENTO 40 MAX MIN Te ( C) TM-MAX/MIN = Range temp. mandata selezionata Te = Temperatura esterna Tm = Temperatura di mandata 11

15 Scheda elettronica SM SCHEMA COLLEGAMENTI ELETTRICI con sonda esterna (senza valvola di zona) 1 A B M8 0 2 M9 Fig. 3 FASE TERRA NEUTRO TERMOSTATO AMBIENTE SONDA ESTERNA grigio arancione RL1 M2 Interfaccia M3 7 8 Fig. 2 3 V Z 5 4- L N TA Se Se TA Fig. 4 M7 M6 SONDA ESTERNA IN M5 M3 M4 M2 M4 Fig S EXT TEL - REMOTO Fig. 5 Collocare l'interfaccia fig. 2 sulla scheda fig. 1 negli appositi fori A e B (vedi fig. 1). Collegare lo spinotto sulla scheda interfaccia (fig. 2) allo spinotto 1 sulla scheda modulazione (fig. 1). Collegare i fili grigio e arancione nello spinotto M2 della scheda interfaccia (fig. 2) e nella morsettiera (fig. 4). Collegare i fili dello spinotto M3 della scheda interfaccia (fig. 2) nel morsetto (fig. 4). Togliere il ponte TA-TA (fig. 3) e impostare la caldaia in modalità ESTATE. Collegare il remoto alla morsettiera (fig. 4) con un cavo di sezione 2 x 0,5 mm2 minimo e di lunghezza max 50 m avendo cura di rispettare le polarità /- LA SONDA ESTERNA E' UN OPZIONAL. Il collegamento può essere fatto indipendentemente sul remoto (fig. 5 - parte in tratteggio) oppure sulla morsettiera (fig. 3) ai morsetti contrassegnati con SE-SE. ATTENZIONE! il cavo di collegamento del remoto deve passare in una canaletta indipendente da un sistema in tensione. Se ciò non fosse possibile, montare un cavo schermato Tm SONDA ESTERNA LEGGE DI CORREZIONE DELLA TEMPERATURA DI MANDATA IN FUNZIONE DELLA TEMPERATURA ESTERNA E DELLA POSIZIONE DELLA REGOLAZIONE UTENTE TEMPERATURA DI RISCALDAMENTO 40 MAX MIN TM-MAX/MIN = Range temp. mandata selezionata Te = Temperatura esterna Tm = Temperatura di mandata Te ( C) 12

16 RADIANT BRUCIATORI s.p.a. Via Pantanelli, 164/ Loc. Montelabbate (PU) Tel fax Internet: DATI TECNICI E MISURE NON SONO IMPEGNATIVE. LA DITTA SI RISERVA IL DIRITTO DI EVENTUALI VARIAZIONI SENZA L'OBBLIGO DI PREAVVISO. DECLINIAMO OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI INESATTEZZE CONTENUTE NEL PRESENTE OPUSCOLO, SE DOVUTE AD ERRORI DI STAMPA O DI TRASCRIZIONE. EOE TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI. NESSUNA PARTE DI QUESTO DOCUMENTO PUÒ ESSERE RIPRODOTTA, MEMORIZZATA IN SISTEMI D ARCHIVIO, O TRASMESSA IN QUALSIASI FORMA O MEZZO ELETTRONICO, MECCANICO, FOTOCOPIA, REGISTRAZIONE O ALTRI, SENZA LA PREVENTIVA AUTORIZZAZIONE SCRITTA DELLA DITTA. TA01A022.B1203

EASYREMOTE. Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017

EASYREMOTE. Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017 Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY INFORMAZIONI GENERALI Caratteristiche

Dettagli

Manuale d uso e funzionamento

Manuale d uso e funzionamento Manuale d uso e funzionamento Comando Remoto per Caldaria 55.1 e 100.1 Condensing A B C Selezione stato funzionamento Impostazione orologio e temperature Programma settimanale D E F G Modifica valore visualizzato

Dettagli

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113. Manuale utente per il modello RSF 20 /S Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.1-40-00068 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate

Dettagli

IT CALDAIA MURALE A GAS PER ESTERNO

IT CALDAIA MURALE A GAS PER ESTERNO AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001 IT CALDAIA MURALE A GAS PER ESTERNO ALTO RENDIMENTO - MODULANTE MANUALE PER L UTENTE Alla cortese attenzione del sig. INSTALLATORE: Consegnare il presente manuale d uso all

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello RBS 24 Elite Caldaia murale istantanea con scambiatore integrato CE 0694 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY RBS 24 - RAD - ITA - MAN.UT

Dettagli

Manuale utente RSA 28 /25. per il modello

Manuale utente RSA 28 /25. per il modello Manuale utente per il modello RSA 28 /25 Caldaia murale a camera stagna con accumulo CE 0694 RSA 28.25 - RAD - ITA - MAN.UT - 1304.1 - DIGITECH TR - MIAH6 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A.

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello RK 55 Generatore termico premiscelato a condensazione CE 0694 RK 55 - RAD IT.INT - MAN.UT 1311.1 - DIGITECH CS MIAH4 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza Istruzioni d uso caldaie INDICE Informazioni generali... 4 Descrizione del pannello comandi... 6 Descrizione dei tasti... 6 Descrizione del display... 7 Utilizzo del pannello

Dettagli

Cronotermostato con protocollo OpenTherm

Cronotermostato con protocollo OpenTherm Cronotermostato con protocollo OpenTherm Guida rapida In questa sezione vengono descritte le principali operazione per l utilizzo del cronotermostato. Per approfondimenti e per le istruzioni di installazione

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza 6-7 1-5 Istruzioni d uso INFORMAZIONI GENERALI PER UN USO CORRETTO DEL PANNELLO COMANDI A DISTANZA VI INVITIAMO A LEG- GERE ATTENTAMENTE IL CONTENUTO DEL PRESENTE MANUALE. AVVERTENZE

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM MANUALE DEL CONTROLLO ELETTRONICO UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM Il sistema di controllo elettronico presente a bordo delle unità

Dettagli

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ELCOM S.R.L. TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ( Rev. 0.3s ) MANUALE USO TASTIERA EL.-5000 I pulsanti hanno le seguenti funzioni: Comando di START abilitazione alla marcia con accensione

Dettagli

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO Grazie per avere preferito il nostro prodotto, per un corretto utilizzo dello stesso vi raccomandiamo di leggere attentamente il presente

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

L USO DEL COMANDO REMOTO CR04 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E CRONO-COMANDO REMOTO CR04

L USO DEL COMANDO REMOTO CR04 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E CRONO-COMANDO REMOTO CR04 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L USO DEL COMANDO REMOTO CR04 LEGGERE ATTENTAMENTE IL LIBRETTO IN QUANTO CONTIENE IMPORTANTI INDICAZIONI RELATIVE ALLA SICUREZZA, INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE DELL

Dettagli

Eikon Idea Plana. Controllo accessi e gestione utenze via BUS mediante chiave o card a transponder Istruzioni

Eikon Idea Plana. Controllo accessi e gestione utenze via BUS mediante chiave o card a transponder Istruzioni Eikon Idea Plana 20470 16470 14470 Controllo accessi e gestione utenze via BUS mediante chiave o card a transponder Istruzioni INDICE 1. Legenda... 2 2. Installazione sistema via BUS... 3 3. Caratteristiche

Dettagli

ALKON SLIM SCT. 00333398-2 a edizione - 11/2010 ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE

ALKON SLIM SCT. 00333398-2 a edizione - 11/2010 ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ALKON SLIM SCT 00333398-2 a edizione - 11/2010 ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE IT Indice INDICE 1 Simbologia utilizzata nel manuale... 3 2 Uso conforme dell apparecchio... 3 3 Trattamento dell acqua... 3

Dettagli

KIT SECONDA E TERZA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018838

KIT SECONDA E TERZA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018838 Cod. 1.032982 - Rev. 15.036148/002 KIT SECONDA E TERZA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018838 IL PRESENTE FOGLIO È DA LASCIARE ALL'UTENTE ABBINATO

Dettagli

2 1. Indice. 1. Indice. 1. Indice 2-3 2. Descrizione breve 4-5 2.1 Uso semplificato 6

2 1. Indice. 1. Indice. 1. Indice 2-3 2. Descrizione breve 4-5 2.1 Uso semplificato 6 2 1. ndice 1. ndice 3 1. ndice 2-3 2. Descrizione breve 4-5 2.1 Uso semplificato 6 3. nstallazione 7 3.1 Collegamento 8 4. nserire orario / data 9 4.1 nserire ora solare / ora legale 10 4.2 Lettura orario

Dettagli

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi Manuale d Uso Indice Dimensioni Pagina 3 Schema di collegamento Pagina 3 Avvertenze di sicurezza Pagina 4 Caratteristiche tecniche Pagina 4 Elementi di controllo

Dettagli

TERMOSTATO SETTIMANALE PROGRAMMABILE

TERMOSTATO SETTIMANALE PROGRAMMABILE CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO P406 TERMOSTATO SETTIMANALE PROGRAMMABILE (cod. P406) GENERALITA Elegante termostato settimanale ideale per controllare impianti di riscaldamento o condizionamento che offre

Dettagli

KIT TERZA ZONA AGGIUNTIVA BASSA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES CONDENSING 32 KW ABT COD. 3.018839

KIT TERZA ZONA AGGIUNTIVA BASSA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES CONDENSING 32 KW ABT COD. 3.018839 Cod. 1.032984 - Rev. 15.036150/001 KIT TERZA ZONA AGGIUNTIVA BASSA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES CONDENSING 32 KW ABT COD. 3.018839 IL PRESENTE FOGLIO È DA LASCIARE ALL'UTENTE ABBINATO AL LIBRETTO

Dettagli

KIT SECONDA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018837

KIT SECONDA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018837 Cod. 1.032981 - Rev. 15.036147/001 KIT SECONDA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018837 IL PRESENTE FOGLIO È DA LASCIARE ALL'UTENTE ABBINATO AL

Dettagli

Regolatore climatico RCLM

Regolatore climatico RCLM Regolatore climatico RCLM Caratteristiche principali - Curve di regolazione selezionabili - Programmazione oraria settimanale con 9 programmi preconfigurati e 4 personalizzabili limiti massimi e minimi

Dettagli

CRONOTERMOSTATO SETTIMANALE TOUCHSCREEN C804

CRONOTERMOSTATO SETTIMANALE TOUCHSCREEN C804 CRONOTERMOSTATO SETTIMANALE TOUCHSCREEN C804 AVVERTENZE GENERALI 1. Dopo aver tolto l imballaggio assicuratevi dell integrità dell apparecchio. In caso di dubbio non utilizzate l apparecchio e rivolgetevi

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

COROLLA SERIE 500 COMANDO REMOTO

COROLLA SERIE 500 COMANDO REMOTO COROLLA SERIE 500 COMANDO REMOTO Manuale tecnico di installazione ed uso 92/42/CEE SOMMARIO 1 IL COMANDO REMOTO PER LA SERIE COROLLA 500... 3 1.1 PRINCIPALI CARATTERISTICHE... 4 2 CONFIGURAZIONE DEL COMANDO

Dettagli

EV80 Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza

EV80 Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza L'apparecchio regola la temperatura dell'acqua di mandata dell'impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

CDS-7 CRONOTERMOSTATO PROGRAMMABILE. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI

CDS-7 CRONOTERMOSTATO PROGRAMMABILE. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell

Dettagli

LEGENDA. DICHIARA CHE: i Comando Amico Remoto sono conformi alle medesime Direttive Comunitarie. Mauro Guareschi Direttore Ricerca & Sviluppo.

LEGENDA. DICHIARA CHE: i Comando Amico Remoto sono conformi alle medesime Direttive Comunitarie. Mauro Guareschi Direttore Ricerca & Sviluppo. 23 22 26 21 12 24 2 1 3 13 25 14 15 16 17 18 4 5 6 7 9 10 19 20 8 11 Fig. 1 LEGENDA 1) Selettore funzionamento caldaia antigelo/sanitario/ riscaldamento e sanitario. 2) Regolatore temperatura sanitario.

Dettagli

ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ITALIANO

ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ITALIANO ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ITALIANO 2 AVVERTENZE PER LA SICUREZZA Attenzione! L apparecchio non puo essere utilizzato da bambini. L apparecchio puo essere utilizzato da persone adulte e solo dopo avere

Dettagli

DOMIPROJECT D FEREASY D ESSENTIAL D

DOMIPROJECT D FEREASY D ESSENTIAL D MANUALE TECNICO s e r v i z i o. t e c n i c o. a s s i s t e n z a. c l i e n t i codice 354M74 - rev.3 del 11/212 - nome file 354M743 DOMIPROJECT D FEREASY D ESSENTIAL D modello C E un generatore termico

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

Manuale d Installazione e Uso. imodule. Controllo Remoto via Wi-Fi o GSM. imodule - RAD - ITA - Manuale - 1502.1

Manuale d Installazione e Uso. imodule. Controllo Remoto via Wi-Fi o GSM. imodule - RAD - ITA - Manuale - 1502.1 Manuale d Installazione e Uso imodule Controllo Remoto via Wi-Fi o GSM imodule SOMMARIO SOMMARIO 1. SEZIONE INSTALLATORE 3 1.1.1. REGISTRAZIONE INSTALLATORE 4 1.1.2. REGISTRAZIONE NUOVA UNITÀ (NUOVO UTENTE)

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

IMPIEGO FUNZIONAMENTO

IMPIEGO FUNZIONAMENTO FANTINI COSMI S.p.A. Via dell Osio, 6 20090 Caleppio di Settala, Milano - ITALY Tel. +39 02 956821 Fax +39 02 95307006 info@fantinicosmi.it SUPPORTO TECNICO Tel. +39 02 95682225 supportotecnico@fantinicosmi.it

Dettagli

Caldaie murali a gas. Serie. gioia

Caldaie murali a gas. Serie. gioia Caldaie murali a gas Serie gioia Serie gioia GRUPPI TERMICI MURALI A gas Speciale scambiatore di calore che permette di ottenere rendimenti nominali che oscillano dal 90,4% al 94,5% a seconda dei modelli.

Dettagli

Scheda prodotto 4. Pannello comandi 4. Funzioni del programmatore elettronico 4. Funzioni del forno 6. Uso del forno 7

Scheda prodotto 4. Pannello comandi 4. Funzioni del programmatore elettronico 4. Funzioni del forno 6. Uso del forno 7 Scheda prodotto Scheda prodotto 4 Pannello comandi 4 Funzioni del programmatore elettronico 4 Funzioni del forno 6 Uso del forno 7 Scheda prodotto 1. Pannello comandi 2. Porta del forno 3. Maniglia porta

Dettagli

MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR

MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR IT INDICE 1. Descrizione 2 2. Installazione 3 3. Dimensioni e attacchi idraulici 4 4. Prevalenze pompe 5 5. Collegamento elettrico 6 6. Configurazione della

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate.

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. ISTRUZIONI PER L USO 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. Sommario 1 Introduzione...3 2 Sicurezza...4 3 Descrizione della caldaia...5 4 Display e tasti...6 4.1 Tasto Reset...6 4.2 Impostazione della

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

ISTRUZIONI D USO E DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI D USO E DI MONTAGGIO ISTRUZIONI D USO E DI MONTAGGIO TERMOSTATO AMBIENTE C VRT390 0-1 +1-2 +2 5 30-3 +3 Sa - 15 C Party VRC-VCC Gentile Cliente, con il termostato Vaillant VRT 390, ha acquistato un prodotto Vaillant di alta

Dettagli

Termostato ambiente elettronico CH115RF - CH116RF - CH117RF

Termostato ambiente elettronico CH115RF - CH116RF - CH117RF Termostato ambiente elettronico CH115RF - CH116RF - CH117RF 1 INDICE Introduzione 3 Procedura di autoapprendimento del CH173D 8 Caratteristiche tecniche 9 Comandi e segnalazioni 3 Comandi 3 Segnalazioni

Dettagli

fog machines FX5 Show division

fog machines FX5 Show division Show division INDICE CARATTERISTICHE TECNICHE PAG 3 1 IMPORTANTI INFORMAZIONI DI SICUREZZA PAG 4 2 CONNESSIONE ALLA RETE ELETTRICA PAG 5 3 COLLEGAMENTO DMX PAG 5 4 INDIRIZZI DMX PAG 6 5 CAMBIO FUSIBILE

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO KIT Mt Grazie per aver scelto un prodotto DOMUSA. All'interno della gamma dei prodotti DOMUSA avete scelto il kit per pavimenti radianti M t, un accessorio

Dettagli

DOMIPROJECT D DOMI INSERT D. caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici

DOMIPROJECT D DOMI INSERT D. caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici DOMI INSERT D caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici > PRESTAZIONI, SEMPLICITÀ E COMPATTEZZA DOMIPROJECT D - DOMI INSERT D sono generatori di calore per

Dettagli

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 IL MENU Con pressione sul tasto P3 (MENU) si accede al menu. Questo è suddiviso in varie voci e livelli che permettono di accedere alle impostazioni

Dettagli

ITACA KC 24-28 - 32 KRB 12-24 - 32

ITACA KC 24-28 - 32 KRB 12-24 - 32 ITACA KC 24-28 - 32 KRB 12-24 - 32 IST 03 C 513-02 INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci nello scegliere e nell acquistare le nostre caldaie, Vi invitiamo

Dettagli

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Me.Si. V.7 DISPOSITIVO per il RISPARMIO di COMBUSTIBILE negli IMPIANTI di RISCALDAMENTO Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Che cos'è Me.Si. è un prodotto rivoluzionario e brevettato che consente di

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E FUNZIONAMENTO INSTALLATION AND FUNCTIONING MANUAL

MANUALE DI INSTALLAZIONE E FUNZIONAMENTO INSTALLATION AND FUNCTIONING MANUAL CERTIFICATO DI INSTALLAZIONE. Il sottoscritto installatore, certifica di aver eseguito personalmente l'installazione del dispositivo conformemente alle istruzioni del fabbricante. Da : Venduto il :...

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI. Cronotermostato MILUX

MANUALE DI ISTRUZIONI. Cronotermostato MILUX MANUALE DI ISTRUZIONI Cronotermostato MILUX GENERALITÁ ITA Il cronotermostato MILUX è un termostato digitale programmabile, in grado di controllare e regolare direttamente gli impianti di riscaldamento

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

NOTE D'IMPIEGO E TECNICHE PER L'INSTALLAZIONE. Modello. Centralina di controllo Solare

NOTE D'IMPIEGO E TECNICHE PER L'INSTALLAZIONE. Modello. Centralina di controllo Solare NOTE D'IMPIEGO E TECNICHE PER L'INSTALLAZIONE Modello Centralina di controllo Solare SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 1.1 INFORMAZIONI...3 1.2 NORMATIVE...3 1.3 INDICAZIONI PER LA SICUREZZA...3 2 INTRODUZIONE...4

Dettagli

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE INDICATORE, REGOLATORE DI LIVELLO PER IL COMANDO DI DUE POMPE CON SENSORE PIEZORESISTIVO TIPO LP 2000 Questo strumento è stato studiato per dare una soluzione tecnologicamente

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter Western Co. Leonardo Inverter 1 Leonardo Inverter 1500 Inverter ad onda sinusoidale pura Potenza continua 1500W Potenza di picco 2250W per 10sec. Tensione di Output: 230V 50Hz Distorsione Armonica

Dettagli

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente 0051-CPD-0330 ACS028 Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente ACS028 Copyright Manuale utente Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà riservata di BPT S.p.A..

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

CONDENSAZIONE ACCUMULO. ...un diverso modo di concepire prodotto e distribuzione RKA /8 - RKA /20. 24 / 28 / 34 kw. tecnologia nel calore dal 1959

CONDENSAZIONE ACCUMULO. ...un diverso modo di concepire prodotto e distribuzione RKA /8 - RKA /20. 24 / 28 / 34 kw. tecnologia nel calore dal 1959 CONDENSAZIONE ACCUMULO MAXIcomfort-TECH RKA / - RKA /20 2 / 2 / kw...un diverso modo di concepire prodotto e distribuzione tecnologia nel calore dal 1959 Tutta l acqua di cui hai bisogno NONOSTANTE GLI

Dettagli

10. Funzionamento dell inverter

10. Funzionamento dell inverter 10. Funzionamento dell inverter 10.1 Controllo prima della messa in servizio Verificare i seguenti punti prima di fornire alimentazione all inverter: 10.2 Diversi metodi di funzionamento Esistono diversi

Dettagli

CALEFFI www.caleffi.com

CALEFFI www.caleffi.com CALEFFI www.caleffi.com 18020.01 Termostato sonda ambiente con orologio digitale e selettore codice 151002 Descrizione e funzione Termostato sonda ambiente con selettore a tre posizioni ed orologio digitale

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMPOSITORE GSM - DIALER Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri

Dettagli

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri Istruzioni d installazione, uso e manutenzione ATTENZIONE! Eseguire accuratamente lo SFIATO DELL ARIA dell impianto secondo quanto riportato nel

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE TH500 Pannello autista semplice TH505 Pannello autista completo TH510 Control box THERMOBUS MANUALE D ISTRUZIONI PER L OPERATORE Dicembre 2005 / Rev.C Versione software

Dettagli

FUTURIA N 15-25 MT. CALDAIA MURALE A GAS camera stagna, premiscelata a condensazione per riscaldamento MANUALE PER L UTENTE

FUTURIA N 15-25 MT. CALDAIA MURALE A GAS camera stagna, premiscelata a condensazione per riscaldamento MANUALE PER L UTENTE AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001 CALDAIA MURALE A GAS A CONDENSAZIONE MANUALE PER L UTENTE Alla cortese attenzione del sig. INSTALLATORE: Consegnare il presente manuale d uso all UTENTE CALDAIA MURALE A GAS

Dettagli

M27 ECONCEPT FERSYSTEM 51A. codice 354M0720 - rev. 00 del 11/2009 - nome file 354M072000

M27 ECONCEPT FERSYSTEM 51A. codice 354M0720 - rev. 00 del 11/2009 - nome file 354M072000 MANUALE TECNICO codice 354M0720 - rev. 00 del 11/2009 - nome file 354M072000 ECONCEPT FERSYSTEM 51A Generatore termico a camera stagna per riscaldamento, premiscelato a condensazione ad altissimo rendimento

Dettagli

FORMENTERA KC 12-24 - 28-32 KR 12-24 - 28-32 KRB 12-24 - 28-32

FORMENTERA KC 12-24 - 28-32 KR 12-24 - 28-32 KRB 12-24 - 28-32 IST 03 C 507-04 FORMENTERA KC 12-24 - 28-32 KR 12-24 - 28-32 KRB 12-24 - 28-32 INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE IT Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci nello scegliere e nell acquistare

Dettagli

M18 ENERGY TOP FERTEKNA W80 - W125

M18 ENERGY TOP FERTEKNA W80 - W125 MANUALE TECNICO codice 354M0600 - rev. 02 del 04/2010 - nome file 354M060002 ENERGY TOP FERTEKNA W80 - W125 E un generatore termico modulare per riscaldamento premiscelato a condensazione ad altissimo

Dettagli

MANUALE TECNICO. Microcomputer TERMODUE V 3.8. Revisione data venerdì 9 ottobre 2009 Pagina 1

MANUALE TECNICO. Microcomputer TERMODUE V 3.8. Revisione data venerdì 9 ottobre 2009 Pagina 1 MANUALE TECNICO Microcomputer TERMODUE V 3.8 Revisione data venerdì 9 ottobre 2009 Pagina 1 INDICE Descrizione e schema di collegamentotecnico Pag. 2 Microcomputer TERMODUE V3.8 Schema idraulico / elettrico

Dettagli

Luna3 Comfort Air - Silver Space

Luna3 Comfort Air - Silver Space Luna3 Comfort Air - Silver Space Controllo remoto programmabile con termoregolazione m o d u l a n t e (secondo DL 311/06) D I S E R I E Caldaie murali a gas per esterni Le soluzioni da esterno di BAXI

Dettagli

Spaziozero. Spazio. Basic. Basic 24 SE - 28 SE. Dati tecnici Istruzioni per l installazione, Istruzioni per l uso. la regolazione e la manutenzione

Spaziozero. Spazio. Basic. Basic 24 SE - 28 SE. Dati tecnici Istruzioni per l installazione, Istruzioni per l uso. la regolazione e la manutenzione Spaziozero Basic Spazio Basic 24 SE - 28 SE Dati tecnici Istruzioni per l installazione, la regolazione e la manutenzione Istruzioni per l uso Installazione comando a distanza Il controllo remoto deve

Dettagli

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Mod. GANG-PSH-1.02 Rimor ArSilicii 1 Avvertenze Il materiale qui di seguito riportato è proprietà della società ArSilicii s.r.l. e non può essere riprodotto

Dettagli

EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni.

EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni. EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni. 22 1000 32 88 05 03.2009 Indice generale Introduzione Leggere prima qui... 3 Istruzioni per la sicurezza...

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Regolatore per gruppo compatto di collegamento e gestione energia

Regolatore per gruppo compatto di collegamento e gestione energia Regolatore per gruppo compatto di collegamento e gestione energia Serie 2850.. Manuale di installazione e messa in servizio Grazie per aver acquistato questo apparecchio. Leggere attentamente queste istruzioni

Dettagli

Regolatori ambiente KNX RDG100KN, RDG160KN

Regolatori ambiente KNX RDG100KN, RDG160KN s Regolatori ambiente KNX RDG100KN, RDG160KN Impostazione parametri di controllo Edizione 1.0 05-2014 Sommario 1. Revisioni... 3 1.1 Legenda abbreviazioni tabella parametri... 3 1.2 Livello di accesso

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

MANUALE SY250 Idro LCD. Pag. 1 / 48. DMAN802000055-Manuale SY250 Idro

MANUALE SY250 Idro LCD. Pag. 1 / 48. DMAN802000055-Manuale SY250 Idro MANUALE SY250 Idro LCD Pag. 1 / 48 1 INTRODUZIONE... 5 2 INSTALLAZIONE... 5 2.1 COLLEGAMENTI...5 3 INGRESSI DIGITALI... 8 3.1 SICUREZZA ALTA TENSIONE 1 (TERMOSTATO SICUREZZA)...8 3.2 SICUREZZA ALTA TENSIONE

Dettagli

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso.

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Italiano Serie GSM MINI Manuale di uso e installazione MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Indice Descrizione delle funzioni del dispositivo 3 Descrizione dei

Dettagli

TASTIERE CONTROLLO ACCESSI

TASTIERE CONTROLLO ACCESSI Manuale di installazione, Programmazione ed Uso TASTIERE CONTROLLO ACCESSI COME ORDINARE CODICE ACS-230P ACS-240P ACS-200T DESCRIZIONE Tastiera antivandalo con lettore di prossimità. Dimensioni 76x120x22

Dettagli

DOMIPROJECT D. caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici SUN

DOMIPROJECT D. caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici SUN caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici SUN E A S Y > PRESTAZIONI, SEMPLICITà E COMPATTEZZA La serie DOMIPROJECT D è un generatore di calore per il riscaldamento

Dettagli

BeSMART Thermostat. IT Guida Rapida al Cronotermostato

BeSMART Thermostat. IT Guida Rapida al Cronotermostato BeSMART Thermostat IT Guida Rapida al Cronotermostato 1 Temperatura ambiente desiderata (fino a 3 livelli) Informazioni base Temperatura ambiente Richiesta riscaldamento (se collegato in ON/OFF) Presenza

Dettagli

C ). Gruppo Imar APPLICAZIONE

C ). Gruppo Imar APPLICAZIONE Gruppo Imar CRONOTERMOSTATO DIGITALE A PROGRAMMAZIONE SETTIMANALE CON CONTROLLO REMOTO DELLA CALDAIA ENCRONO OT1 (OpenTherm compatibile) (152ZEAAA). APPLICAZIONE Figura 1 DATI TECNICI GENERALI: - Connessione:

Dettagli

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C Centralina di regolazione per la gestione locale e a distanza di impianti termici e tecnologici complessi - MASTER Il regolatore è utilizzato negli impianti particolarmente complessi dove, per risolvere

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

NIKE Star 24 kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee

NIKE Star 24 kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee 1 CARATTERISTICHE NIKE Star 24 kw Pensili istantanee NIKE Star 24 kw è la caldaia pensile a camera aperta e tiraggio naturale con scambiatore bitermico che si caratterizza per la notevole semplicità costruttiva

Dettagli

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI TELESORVEGL.iatore CHIAMATA CICLICA pag. 81 BACKUP TELESORV. pag. 81 RISPONDITORE pag. 81 SCRIVI SMS pag. 81 CANCELLA SMS pag. 81 PRIORITA INVIO PSTN pag. 81 GSM pag. 81 TIPO RETE TELEF.onica PSTN pag.

Dettagli

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS SelCONTROL-2 OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS Il SelCONTROL è la risposta a quegli utilizzatori, stampisti in particolare, che

Dettagli

Domino DFCKIII. DFCKIII: modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato. Schema di collegamento. Programmazione indirizzi

Domino DFCKIII. DFCKIII: modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato. Schema di collegamento. Programmazione indirizzi : modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato Il modulo rende possibile la gestione di fasce orarie, giornaliere e settimanali, in un sistema. Mediante la funzione CLOCK (vedere manuale di

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

FW 120. abbinabile a caldaie con Heatronic 3 o Heatronic 4 Gestione di sistemi solari per ACS

FW 120. abbinabile a caldaie con Heatronic 3 o Heatronic 4 Gestione di sistemi solari per ACS Istruzioni per l installazione e l uso Centralina climatica FW 120 abbinabile a caldaie con Heatronic 3 o Heatronic 4 Gestione di sistemi solari per ACS 6 720 612 481-00.1R Descrizione generale degli elementi

Dettagli