Ministero della Salute

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero della Salute"

Transcript

1 Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI DIREZIONE GENERALE DELLA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DECRETO Prodotti fitosanitari: recepimento della direttiva 007/7/CE della Commissione del maggio 007, della direttiva 007/9/CE della Commissione del 6 giugno 007, della direttiva 007/6/CE della Commissione del 7 settembre 007 e aggiornamento del decreto del Ministro della salute 7 agosto 004 concernente i limiti massimi di residui delle sostanze attive nei prodotti destinati all alimentazione. Quindicesima modifica. IL MINISTRO DELLA SALUTE Visti gli articoli, lettera h), e 6, della legge 0 aprile 96, n. 8, successivamente modificata con legge 6 febbraio 96, n. 44; Visto l'articolo 9 del decreto legislativo 7 marzo 99, n. 94, che prevede l'adozione con decreto del Ministro della salute di limiti massimi di residui di sostanze attive dei prodotti fitosanitari; Visto l'articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica aprile 00, n. 90, relativo ai residui ed intervalli di carenza; Visto il decreto del Ministro della salute 7 agosto 004 Prodotti fitosanitari: limiti massimi di residui della sostanze attive nei prodotti destinati all alimentazione (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie generale n. 9 del 4 dicembre 004, supplemento ordinario n. 79), modificato dal decreto del Ministro della salute 7 novembre 004 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 0 del 7 febbraio 00), dal decreto del Ministro della salute 4 marzo 00 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. del 6 maggio 00), dal decreto del Ministro della salute maggio 00 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 84 del 9 agosto 00), dal decreto del Ministro della salute novembre 00 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 8 del febbraio 006), dal decreto del Ministro della salute 9 aprile 006 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 6 del 4 luglio 006), dal decreto del Ministro della salute 0 aprile 006 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 6 del luglio 006), dal decreto del Ministro della salute giugno 006 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 04 del settembre 006), dal decreto del Ministro della salute ottobre 006 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 8 del 4 dicembre 006), dal decreto del Ministro della salute 6 febbraio 007 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 0 del 4 maggio 007); dal decreto del Ministro della salute giugno 007 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 99 del 8 agosto 007); dal decreto del Ministro della salute giugno 007 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.

2 00 del 9 agosto 007); dal decreto del Ministro della salute giugno 007 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 0 del 0 agosto 007); Vista la direttiva 007/7/CE della Commissione del maggio 007, che modifica gli allegati delle direttive 86/6/CEE, 86/6/CEE e 90/64/CEE del Consiglio, per quanto riguarda i limiti massimi di residui delle sostanze attive etoxazolo, indoxacarb, mesosulfurone, - metilciclopropene, MCPA e MCPB, tolilfluanide e triticonazolo; Vista la direttiva 007/9/CE della Commissione del 6 giugno 007, che modifica l allegato della direttiva 90/64/CEE del Consiglio, per quanto riguarda i limiti massimi di residui della sostanza attiva diazinone; Vista la direttiva 007/6/CE della Commissione del 7 settembre 007, che modifica gli allegati delle direttive 86/6/CEE, 86/6/CEE e 90/64/CEE del Consiglio, per quanto riguarda i limiti massimi di residui delle sostanze attive azossistrobina, clorotalonil, deltametrina, esaclorobenzene, ioxinil, oxamil e quinoxifen; Visti i decreti dirigenziali della Direzione Generale della Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione emanati dal giugno 007 al luglio 007, per prodotti fitosanitari contenenti le sostanze attive carbaril, fenitrotion, diclorvos e diazinone, con i quali sono stati revocate le loro autorizzazioni per la non iscrizione delle relative sostanze attive nell allegato I del decreto legislativo 7 marzo 99, n.94; Visti i decreti dirigenziali della Direzione Generale della Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione emanati dal novembre 006 al maggio 007, per prodotti fitosanitari contenenti le sostanze attive bupirimate e ciflutrin con i quali sono state autorizzate le modifiche di impiego di prodotti già registrati; Visto il decreto dirigenziale della Direzione Generale della Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione emanato l 8 settembre 006 con il quale è stato autorizzato il prodotto fitosanitario Smartfresh, (reg. n. 867) e contenente la sostanza attiva nuova -metilciclopropene; Ritenuto necessario aggiornare il decreto del Ministro della salute 7 agosto 004 e successivi aggiornamenti, con i nuovi limiti massimi di residui delle sostanze attive azossistrobina, bupirimate, clorotalonil, deltametrina, diazinone, esaclorobenzene, etoxazolo, indoxacarb, ioxinil, MCPA, mesosulfurone, -metilciclopropene, oxamil, quinoxifen, tolilfluanide e triticonazolo; Visto il parere favorevole della Commissione Consultiva Prodotti Fitosanitari espresso nella seduta plenaria del 6 ottobre 007; DECRETA: Art. Limiti massimi di residui. I limiti massimi di residui delle sostanze attive azossistrobina, bupirimate, clorotalonil, deltametrina, diazinone, esaclorobenzene, etoxazolo, indoxacarb, ioxinil, MCPA, mesosulfurone, oxamil, quinoxifen, tolilfluanide e triticonazolo, indicati nell allegato del presente decreto, sostituiscono i corrispondenti limiti massimi di residui indicati nell allegato del decreto del Ministro della salute 7 agosto 004 e successivi aggiornamenti.. I limiti massimi di residui della sostanza attiva -metilciclopropene indicati nell allegato del presente decreto, sono aggiunti a quelli indicati nell allegato del decreto del Ministro della salute 7 agosto 004 e successivi aggiornamenti.

3 . I limiti massimi di residui della sostanza attiva deltametrina, indicati in allegato del presente decreto, sostituiscono quelli nell allegato, parte A, del decreto del Ministro della salute 7 agosto 004 e successivi aggiornamenti. 4. I limiti massimi di residui delle sostanze attive indoxacarb, MCPA e tolilfluanide, indicati in allegato del presente decreto, sono aggiunti nell allegato, parte A, del decreto del Ministro della salute 7 agosto 004 e successivi aggiornamenti.. I nuovi limiti massimi di residui, che trovano applicazione per i trattamenti effettuati dopo l entrata in vigore dei limiti stessi, si applicano per le sostanze attive etoxazolo, indoxacarb, mesosulfurone, -metilciclopropene, MCPA, tolilfluanide e triticonazolo a decorrere dal 7 novembre 007; per le sostanze attive azossistrobina, clorotalonil, deltametrina, esaclorobenzene, ioxinil, oxamil e quinoxifen si applicano a decorrere dal 9 dicembre 007; per la sostanza attiva diazinone si applicano a decorrere dal 8 dicembre 007. Art. Impieghi e intervalli di sicurezza. Gli impieghi e gli intervalli di sicurezza relativi alle sostanze attive bupirimate, carbaril, ciflutrin, diazinone, diclorvos, fenitrotion, e triticonazolo, indicati nell allegato del presente decreto, sostituiscono quelli dell allegato del decreto del Ministro della salute 7 agosto 004 e successivi aggiornamenti.. Gli impieghi e gli intervalli di sicurezza relativi alla sostanza attiva -metilciclopropene, indicati nell allegato del presente decreto, sono aggiunti a quelli dell allegato del decreto del Ministro della salute 7 agosto 004 e successivi aggiornamenti. Art. Prodotti di origine vegetale. La voce Foglie e steli di brassica è sostituita da Foglie e steli di brassica, incluse le cime di rapa nell allegato del decreto del Ministro della salute 7 agosto 004, al punto.e.. Ortaggi a foglia ed erbe fresche Lattughe e simili.. La voce Semi di zucca è aggiunta nell allegato del decreto del Ministro della salute 7 agosto 004, al punto 4. Semi oleaginosi. Il presente decreto, trasmesso alla Corte dei Conti per la registrazione e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, entrerà in vigore dal giorno successivo alla sua pubblicazione. Roma, 9 novembre 007 Il MINISTRO firmato Livia Turco

4 ALLEGATO LIMITI MASSIMI DI RESIDUI DELLE SOSTANZE ATTIVE DEI PRODOTTI FITOSANITARI TOLLERATI NEI PRODOTTI DESTINATI ALL'ALIMENTAZIONE (ESCLUSI I PRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE) IN ATTUAZIONE DI DISPOSIZIONI COMUNITARIE (VALORI SOTTOLINEATI), NONCHE LIMITI MASSIMI DI RESIDUI PROVVISORI NAZIONALI IN ATTESA DI ARMONIZZAZIONE COMUNITARIA (VALORI NON SOTTOLINEATI). Denominazione sostanza attiva e principale attività Prodotti destinati all alimentazione LMR in mg/kg (= ppm) AZOSSISTROBINA Agrumi.. Uve da tavola e uve da vino, fragole (escluse le fragole selvatiche), banane More di rovo, lamponi... Manghi, papaia.. Frutta a guscio (con o senza guscio). Carote, rafano, pastinaca, prezzemolo a grossa radice, ravanelli, salsefrica o barba di becco, cavoli rapa, Witloof, fagioli (senza baccello), piselli (senza baccello).. Sedani rapa, cavoli a testa. Cipolline, solanacee, porri Cucurbitacee con buccia commestibile, fagioli (con baccello), carciofi.. Cucurbitacee con buccia non commestibile, cavoli a infiorescenza, piselli (con baccello) Cavoli a foglia, sedani, finocchi Lattughe e simili, erbe fresche.. Altri ortaggi... Semi di colza, semi di soia Altri semi oleaginosi. Riso Frumento, segale, triticale, orzo, avena Altri cereali Barbabietola da zucchero (radice) Barbabietola da zucchero (foglie). Vino 0, * 0, 0,, * 0 0, 0, BUPIRIMATE Melo, albicocco, pesco. Vite, fragola.. Pomodoro, melanzana.. Peperone, carciofo Cetriolo, cetriolino, zucchino, melone, zucca, cocomero.. CLOROTALONIL Pomacee, albicocche, pesche (comprese le nettarine e ibridi simili), uve da tavola. Uve da vino, fragole (escluse le fragole selvatiche) Mirtilli rossi.. 4

5 attiva e principale attività Prodotti destinati all alimentazione LMR in mg/kg (= ppm) Ribes a grappoli (rosso, nero e bianco), uva spina. Banane.. Papaia Carote, sedani rapa, cetrioli, cucurbitacee con buccia non commestibile.. Agli, cipolle, scalogni... Cipolline, cetriolini, erbe fresche, fagioli (con baccello) Solanacee, fagioli (senza baccello), piselli (con baccello), funghi coltivati. Cavoli a infiorescenza, cavoli di Bruxelles, cavoli cappucci.. Piselli (senza baccello).. Sedani, porri.. Altri ortaggi.. Semi di arachide Altri semi oleaginosi. Frumento, segale, orzo, avena, triticale. Altri cereali Barbabietole da zucchero.. 0 0, 0 0, 0 * 0 DELTAMETRINA (cis-deltametrina) (a) Mele, ciliegie, uve da tavola e uve da vino, fragole (escluse le fragole selvatiche), uva spina, Kiwi Altre pomacee, altre drupacee.. More di rovo, ribes a grappoli (rosso, nero e bianco Olive (da tavola), olive (da olio)... Agli, cipolle, scalogni, cipolline, cavoli a infiorescenza, cavoli a testa, carciofi Pomodori, melanzane, Gombo.. Altre solanacee, cucurbitacee con buccia commestibile, cucurbitacee con buccia non commestibile, legumi (freschi), porri Cavoli a foglia, lattughe e simili, spinaci e simili, erbe fresche Funghi... Altri ortaggi... Semi di colza, semi di senape Altri semi oleaginosi. Cereali... Erba medica.. Barbabietola da zucchero. Tabacco... Farina bianca... 0, 0, 0, 0, (a) Quantità massima di residui provvisoria valida fino al novembre 008, in attesa della revisione del fascicolo di cui all allegato III della direttiva 9/44/CEE e della nuova registrazione dei preparati di deltametrina negli Stati membri.

6 attiva e principale attività Prodotti destinati all alimentazione LMR in mg/kg (= ppm) Farina integrale. Crusca... DIAZINONE Mandorle.. Mirtilli rossi.. Ananas... Ravanelli Cipolle, peperoni, cavoli cinesi. Mais dolce. Cavoli cappucci. Cavoli rapa Altri ortaggi... Cereali... Barbabietole da zucchero.. 0, 0, 0,0 0, ESACLOROBENZENE (o HCB) Frutta. Ortaggi.. Semi di zucca Altri semi oleaginosi. Cereali... Caffè (crudo). Erbe aromatiche ed infusionali (essiccati commerciali). 0,0 0,0 Sostanza attiva non ammessa nei prodotti fitosanitari ETOXAZOLO (acaricida) Agrumi, albicocche, pesche (comprese le nettarine e ibridi simili). Fragole (escluse le fragole selvatiche).. Pomodori, melanzane Cucurbitacee con buccia non commestibile.. Altri ortaggi.. Cereali... Vino... 0, 0,0 La quantità massima di residui è stata fissata provvisoriamente a norma dell articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE: salvo modifica, tale quantità massima diverrà definitiva dal giugno 0. INDOXACARB Frutta a guscio.. Mele.. Altre pomacee, albicocche, pesche (comprese Somma degli isomeri S ed R La quantità massima di 6

7 attiva e principale attività Prodotti destinati all alimentazione LMR in mg/kg (= ppm) le nettarine e ibridi simili). Uve da tavola e da vino. Ribes a grappoli (rosso, nero e bianco), uva spina.. Pomodori, melanzane Peperoni, cavoli a infiorescenza Cucurbitacee con buccia commestibile, cavoli cinesi, cavoli ricci.. Cucurbitacee con buccia non commestibile, carciofi.. Cavoli cappucci. Lattuga, scarola (indivia a foglie larghe), erbe fresche Altri ortaggi... Semi di soia... Altri semi oleaginosi. Cereali.. Vino.. 0, 0, 0, 0,0 residui è stata fissata provvisoriamente a norma dell articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE: salvo modifica, tale quantità massima diverrà definitiva dal giugno 0. IOXINIL (diserbante) Frutta. Carote, pastinaca, agli, cipolle, scalogni... Cipolline, porri.. Altri ortaggi.. Cereali... 0, * * * Compresi i suoi esteri espressi come Ioxinil I limiti massimi di residui sono provvisori conformemente all articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE. MCPA (diserbante) Frutta. Fagioli (senza baccello), piselli (con baccello), piselli (senza baccello).. Altri ortaggi.. Fagioli, piselli Altri legumi da granella Cereali... * * * MCPA, MCPB inclusi i loro sali, esteri e coniugati espressi in MCPA La quantità massima di residui è stata fissata provvisoriamente a norma dell articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE: salvo modifica, tale quantità massima diverrà definitiva dal giugno 0 MESOSULFURONE (diserbante) Frutta Ortaggi.. Semi oleaginosi... Patate... p p p p Mesosulfuron-metile espresso in mesosulfurone (p) Indica che la quantità massima di residui è stata 7

8 attiva e principale attività Prodotti destinati all alimentazione LMR in mg/kg (= ppm) Luppolo... Cereali... p p p fissata provvisoriamente a norma dell articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE: salvo modifica, tale quantità massima diverrà definitiva dal giugno 0 -METILCICLOPROPENE (fitoregolatore) Frutta. Ortaggi.. Cereali La quantità massima di residui è stata fissata provvisoriamente a norma dell articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE: salvo modifica, tale quantità massima diverrà definitiva dal giugno 0 OXAMIL (nematocida insetticida) Mandarini (comprese le clementine e ibridi simili) Pomodori, peperoni, melanzane, cetrioli, cetriolini Zucchine Altri ortaggi... Cereali... Barbabietole da zucchero ,0 0,0 I limiti massimi di residui sono provvisori conformemente all articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE. QUINOXIFEN Mele, albicocche, pesche (comprese le nettarine e ibridi simili). Ciliegie, fragole (escluse le fragole selvatiche). Uve da tavola e uve da vino.. Altra piccola frutta e bacche (escluse le selvatiche). Cucurbitacee con buccia non commestibile.. Carciofi.. Altri ortaggi... Orzo, avena Altri cereali Vino... p 0, p p p p p 0, p p p p p p 0, p p 0,0 (p) Indica il limite massimo di residui provvisorio conformemente all articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE 8

9 attiva e principale attività Prodotti destinati all alimentazione LMR in mg/kg (= ppm) TOLILFLUANIDE Pomacee Ciliegie.. Prugne Uve da tavola e da vino, fragole (escluse le fragole selvatiche), frutti di piante arbustive (escluse le selvatiche), altra piccola frutta e bacche (escluse le selvatiche) Agli, cipolle, scalogni Pomodori, melanzane, fagioli con baccello, piselli con baccello, porri. Peperoni, cucurbitacee con buccia commestibile. Cucurbitacee con buccia non commestibile.. Cavoli broccoli (compreso calabrese ) Lattughe e simili Altri ortaggi... Legumi da granella... Semi oleaginosi... Patate Luppolo... Cereali... 0, 0 * * 0 Somma di tolilfluanide e dimetilamminosolfotoluinide espressi in tolilfluanide La quantità massima di residui è stata fissata provvisoriamente a norma dell articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE: salvo modifica, tale quantità massima diverrà definitiva dal giugno 0 I prodotti fitosanitari contenenti la sostanza attiva tolilfluanide sono sospesi con DD 8 febbraio 007 (G.U. n. 6 del ) TRITICONAZOLO Frutta. Ortaggi... Cereali... La quantità massima di residui è stata fissata provvisoriamente a norma dell articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE: salvo modifica, tale quantità massima diverrà definitiva dal giugno 0 (*) Indica il limite inferiore di determinazione analitica. 9

10 ALLEGATO PARTE A Limiti massimi in mg/kg (ppm) Residui di antiparassitari di grassi delle carni, preparazioni a base di carni, frattaglie e dei grassi animali elencati nell allegato I alle voci ex 00, 00, 00, 004, , 006, 007, ex 008, , 00, 60 00, 60 () (4) per il latte crudo ed il latte di vacca intero della voce 040 dell allegato I D; per altri prodotti alimentari elencati nell allegato D, di cui ai codici 040, 040, e 0406 conformemente a () (4) di uova fresche in guscio, di uova di volatili e di tuorli elencati nell allegato I D alle voci , 0408 () (4) DELTAMETRINA (cis-deltametrina) (a) INDOXACARB quale somma degli isomeri S ed R Fegato e rene 0,0* Pollame e prodotti a base di pollame, altri carni e frattaglie commestibili: p; grassi: 0, p Latte: 0,0 p; crema di latte 0, p p MCPA, MCPB e MCPA tioetile espressi in MCPA TOLILFLUANIDE (somma di tolilfluanide e dimetiloamminosolfotoluinide espressi in tolilfluanide) * p; frattaglie commestibili: * p p p * p p * p (*) Indica il limite inferiore di determinazione analitica. (a) Quantità massima di residui provvisoria valida fino al novembre 008, in attesa della revisione del fascicolo di cui all allegato III della direttiva 9/44/CEE e della nuova registrazione dei preparati di deltametrina negli Stati membri. (p) Indica che la quantità massima di residui è stata fissata provvisoriamente a norma dell articolo 4, paragrafo, lettera f), della direttiva 9/44/CEE: salvo modifica, tale quantità massima diverrà definitiva dal giugno 0. 0

11 ALLEGATO IMPIEGHI AUTORIZZATI IN ITALIA E INTERVALLI DI SICUREZZA CHE DEVONO INTERCORRERE TRA L ULTIMO TRATTAMENTO () E LA RACCOLTA E, PER LE DERRATE ALIMENTARI IMMAGAZZINATE, TRA L ULTIMO TRATTAMENTOE L IMMISSIONE IN CIRCOLAZIONE. () Salvo diversa indicazione i trattamenti si intendono effettuati alla coltura Denominazione sostanza attiva e principale azione Colture gg. Derrate alimentari immagazzinate gg. Altri impieghi BUPIRIMATE Melo... Pesco, albicocco, vite Fragola.. Pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo, cetriolino, zucchino, melone, zucca, cocomero, carciofo.. Rosa CARBARIL Impieghi ammessi fino al..008 Melo (). Olivo... Pomodoro... Cereali (escluso granturco) Tabacco... Floreali, ornamentali, forestali, pioppo Applicazione in vivaio sulle colture autorizzate in campo. Tappeti erbosi di campi da golf e sportivi. Sostanza attiva non iscritta nell allegato I del DL 7 marzo 99, n. 94 (Decisione della Commissione 007//CE del.0.007) () Impiego come diradante Applicazione alla coltura ed al terreno

12 attiva e principale azione Colture gg. Derrate alimentari immagazzinate gg. Altri impieghi CIFLUTRIN Melo, pesco, ciliegio, susino... Pero.... Vite Pomodoro, peperone, melanzane, cetriolo, cavoli (esclusi i cavoli a foglia), lattughe e simili, fagiolo, pisello... Melone, cocomero, cavoli a foglia. Patata..... Frumento, orzo.... Mais.... Barbabietola da zucchero... Tabacco Floreali, ornamentali, pioppo Applicazione localizzata contro il tarlo delle piante arboree da legno e forestali. Impiego su floreali e ornamentali da appartamento e da giardino domestico. Concia delle sementi di barbabietola da zucchero. Impiego per irrigazione a goccia su pomodoro, melanzana, peperone, cocomero, melone, lattughe e simili, floreali e ornamentali.

13 attiva e principale azione Colture gg Derrate alimentari immagazzinate gg. Altri impieghi DIAZINONE Impieghi ammessi fino al : Pompelmo, arancio, pomelo, nocciolo, melo, pero, ciliegio, susino,melograno Pesco.. Carota ()... Patata ()... Impieghi ammessi fino al : Mais () Barbabietola da zucchero... Floreali, ornamentali, forestali, pioppo Impiego su floreali e ornamentali da appartamento e da giardino domestico. Sostanza attiva non iscritta nell allegato I del DL 7 marzo 99, n. 94 (Decisione della Commissione 007/9/CE del ) Applicazione alla coltura e al terreno. () Trattamento al terreno destinato alla coltura, solo con formulazioni granulari. DICLORVOS Impieghi ammessi fino al Floreali Sostanza attiva non iscritta nell allegato I del DL 7 marzo 99, n. 94 (Decisione della Commissione 007/87/CE del )

14 attiva e principale azione Colture gg Derrate alimentari immagazzinate gg. Altri impieghi FENITROTION Impieghi ammessi fino al..008 Vite. Pomodoro ()... Barbabietola da zucchero... Tabacco... Floreali, ornamentali, forestali, pioppo Applicazione in vivaio sulle colture autorizzate in campo. Disinfestazione dei magazzini destinati alla conservazione di prodotti agrari. Sostanza attiva non iscritta nell allegato I del DL 7 marzo 99, n. 94 (Decisione della Commissione 007/79/CE del.0.007) Applicazione alla coltura e al terreno. Impiego su floreali e ornamentali da appartamento e da giardino domestico. () In campo -METILCICLOPROPENE (fitoregolatore) Melo, susino.. Pomodoro TRITICONAZOLO Concia delle sementi di cereali 4

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI DIREZIONE GENERALE DELLA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DECRETO Prodotti

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 9 Novembre 00 Recepimento della direttiva 00//CE della Commissione del maggio 00, della direttiva 00/9/CE della Commissione del 6 giugno 00, della direttiva 00/6/CE della

Dettagli

DIRETTIVA 2004/115/CE DELLA COMMISSIONE

DIRETTIVA 2004/115/CE DELLA COMMISSIONE L 374/64 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 22.12.2004 DIRETTIVA 2004/115/CE DELLA COMMISSIONE del 15 dicembre 2004 che modifica la direttiva 90/642/CEE del Consiglio per quanto riguarda le quantità

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea

Gazzetta ufficiale dell'unione europea 8.4.2004 L 104/135 IT RETTIFICHE Rettifica della direttiva 2003/113/CE della Commissione, del 3 dicembre 2003, che modifica gli allegati delle direttive 86/362/CEE, 86/363/CEE e 90/642/CEE del Consiglio,

Dettagli

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali MEDIA REGIONALE ettaro/coltura Pianura ACTINIDIA 300,00 Collina ACTINIDIA 275,00 Pianura ACTINIDIA SOTTO RETE ANTIGRANDINE

Dettagli

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA Cereali e derivati Avena 16,9 6,9 55,7 10,6 389 Farina di avena 12,6 7,1 72,9 7,6 388 Farina di castagne 5,8 3,7 71,6 10,9 323 Farina di ceci 21,8 4,9 54,3 13,8 334 Farina

Dettagli

DESCRIZIONE USO 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 000

DESCRIZIONE USO 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 000 Allegato 2 Elenco dei prodotti e associazioni ai gruppi di coltura (2016) Seminativi SUOLO - SUOLO - 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 018

Dettagli

in G.U. n. 239 del sommario Art. 1. Campo di applicazione DM SANITA 06_08_01 Pag: 1

in G.U. n. 239 del sommario Art. 1. Campo di applicazione DM SANITA 06_08_01 Pag: 1 DM SANITA 06_08_01 Pag: 1 DECRETO MINISTERO DELLA SANITA 6 8 2001 Recepimento delle direttive n. 2001/35/CE, n. 2001/39/CE e n. 2001/48/CE e Modifica del Decreto del Ministro della Sanità 19 maggio 2000,

Dettagli

Prodotti destinati all alimentazione mg/kg (= ppm)

Prodotti destinati all alimentazione mg/kg (= ppm) ALLEGATO LIMITI MASSIMI DI RESIDUI DELLE SOSTANZE ATTIVE DEI PRODOTTI FITOSANITARI TOLLERATI NEI PRODOTTI DESTINATI ALL'ALIMENTAZIONE (ESCLUSI I PRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE) IN ATTUAZIONE DI DISPOSIZIONI

Dettagli

in G.U. n. 184 del sommario Art. 1. Art. 2. Art. 3. Art. 4. DM SALUTE 13_05_05 Pag: 1

in G.U. n. 184 del sommario Art. 1. Art. 2. Art. 3. Art. 4. DM SALUTE 13_05_05 Pag: 1 DM SALUTE _05_05 Pag: MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO maggio 2005 Aggiornamento del decreto del Ministro della salute 2 agosto 2004, concernente «Prodotti fitosanitari: limiti massimi di residui delle sostanze

Dettagli

Elvira Khakimova. Finder 184. Spirelab

Elvira Khakimova. Finder 184. Spirelab Elvira Khakimova Finder 184 Spirelab ELVIRA KHAKIMOVA 23-01-2012 F1954 25% LOW 50% MEDIUM 75% HIGH 100% Carni Agnello 9% Anatra 0% Cavallo 0% Cinghiale 0% Coniglio 0% Fagiano 0% Lepre 0% Maiale 0% Manzo

Dettagli

BI-FOOD TEST. Test pratico ed economico basato su prelievo di sangue venoso o capillare da dito.

BI-FOOD TEST. Test pratico ed economico basato su prelievo di sangue venoso o capillare da dito. LABORATORIO DI PATOLOGIA CLINICA MURICCHIO di Dott.sa Daniela Fasce &C. s.a.s. via Rattazzi, 36-19121 La Spezia tel./fax 0187 22953 CF - P.IVA 00762660116 - e mail: lab.muricchiodifasce@libero.it BI-FOOD

Dettagli

Alessia Consolaro TIAMI 180. Spirelab

Alessia Consolaro TIAMI 180. Spirelab Alessia Consolaro TIAMI 180 Spirelab ALESSIA CONSOLARO 23-10-2012 T2085 25% LOW 50% MEDIUM 75% HIGH 100% Carni Agnello 5% Anatra 0% Cavallo 0% Cinghiale 0% Coniglio 0% Fagiano 0% Lepre 0% Maiale 0% Manzo

Dettagli

DIRETTIVA 2006/92/CE DELLA COMMISSIONE

DIRETTIVA 2006/92/CE DELLA COMMISSIONE 10.11.2006 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 311/31 DIRETTIVA 2006/92/CE DELLA COMMISSIONE del 9 novembre 2006 che modifica gli allegati delle direttive 76/895/CEE, 86/362/CEE e 90/642/CEE del Consiglio

Dettagli

DIRETTIVA 2006/4/CE DELLA COMMISSIONE

DIRETTIVA 2006/4/CE DELLA COMMISSIONE 27.1.2006 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 23/69 DIRETTIVA 2006/4/CE DELLA COMMISSIONE del 26 gennaio 2006 che modifica gli allegati delle direttive 86/362/CEE e 90/642/CEE del Consiglio per quanto

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Docente: Dr. Luca La Fauci Biologo Nutrizionista & Tecnologo Alimentare Lezione 2 Principi nutritivi, tabelle nutrizionali e corretto regime

Dettagli

Allegato A) Rese medie regionali annualità 2014

Allegato A) Rese medie regionali annualità 2014 Allegato A) Rese medie regionali annualità 2014 Fascia altimetrica Colture vegetali Resa quintali / numero / ettaro / coltura MEDIA REGIONALE ANNUALITA' 2014 ACTINIDIA 380,00 Collina ACTINIDIA 300,00 ACTINIDIA

Dettagli

DIRETTIVA 2007/62/CE DELLA COMMISSIONE

DIRETTIVA 2007/62/CE DELLA COMMISSIONE L 260/4 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 5.10.2007 DIRETTIVE DIRETTIVA 2007/62/CE DELLA COMMISSIONE del 4 ottobre 2007 che modifica taluni allegati delle direttive del Consiglio 86/362/CEE e 90/642/CEE

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea

Gazzetta ufficiale dell'unione europea 15.7.2003 L 175/37 DIRETTIVA 2003/69/CE DELLA COMMISSIONE dell'11 luglio 2003 recante modifica all'allegato della direttiva 90/642/CEE del Consiglio per quanto concerne le quantità massime di residui di

Dettagli

LISTA ALIMENTI, MACRONUTRIENTI LISTA DELLA SPESA

LISTA ALIMENTI, MACRONUTRIENTI LISTA DELLA SPESA LISTA ALIMENTI, MACRONUTRIENTI LISTA DELLA SPESA MACRO & GROCERY 1 PIANO PERSONALIZZATO Il fatto che stai leggendo questo ebook significa che conosci l'importanza della giusta nutrizione Quando cerchiamo

Dettagli

CORSO DIFORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA SULL' EDUCAZIONE E LA CULTURA ALIMENTARE, SENSORIALE E DEL GUSTO.

CORSO DIFORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA SULL' EDUCAZIONE E LA CULTURA ALIMENTARE, SENSORIALE E DEL GUSTO. CORSO DIFORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA SULL' EDUCAZIONE E LA CULTURA ALIMENTARE, SENSORIALE E DEL GUSTO L orto a scuola Prato Argomenti trattati: Perchèun orto a scuola: L'orto

Dettagli

DIRETTIVA 2005/37/CE DELLA COMMISSIONE

DIRETTIVA 2005/37/CE DELLA COMMISSIONE L 141/10 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 4.6.2005 DIRETTIVA 2005/37/CE DELLA COMMISSIONE del 3 giugno 2005 che modifica le direttive 86/362/CEE e 90/642/CEE del Consiglio per quanto riguarda le

Dettagli

Ordinanza sull'utilizzo dell'indicazione di provenienza "Svizzera" per le derrate alimentari (IPSDA)

Ordinanza sull'utilizzo dell'indicazione di provenienza Svizzera per le derrate alimentari (IPSDA) Ordinanza sull'utilizzo dell'indicazione di provenienza "Svizzera" per le derrate alimentari (IPSDA) del... Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 48 capoverso 4, 48b capoversi 1 e 4, 50 e

Dettagli

Ordinanza sull utilizzo di indicazioni di provenienza svizzere per le derrate alimentari

Ordinanza sull utilizzo di indicazioni di provenienza svizzere per le derrate alimentari Ordinanza sull utilizzo di indicazioni di provenienza svizzere per le derrate alimentari (OIPSDA) del 2 settembre 2015 Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 48 capoverso 4, 48b capoversi 1,

Dettagli

Alimenti alcalinizzanti: tabelle cibi acidi e alcalini

Alimenti alcalinizzanti: tabelle cibi acidi e alcalini Alimenti alcalinizzanti: tabelle cibi acidi e alcalini Alimenti e livelli di alcalinità Alimenti e livelli di acidità Le modalità con cui l'organismo reagisce a specifici cibi è ciò che determina quanto

Dettagli

AL MERCATO DELLA FRUTTA E VERDURA (in febbraio)

AL MERCATO DELLA FRUTTA E VERDURA (in febbraio) AL MERCATO DELLA FRUTTA E VERDURA (in febbraio) La classe si è recata al mercato delle erbe per vedere gli ortaggi della stagione invernale. Gli ortaggi sono venduti dagli stessi produttori. Oltre agli

Dettagli

Applicazione dei Limiti Massimi dei Residui di fitofarmaci nel controllo ufficiale degli alimenti di origine vegetale. Michele Lorenzin APPA Trento

Applicazione dei Limiti Massimi dei Residui di fitofarmaci nel controllo ufficiale degli alimenti di origine vegetale. Michele Lorenzin APPA Trento Giornata di studio AAAF 2008 Fitofarmaci negli Alimenti Firenze, 7 maggio 2008 ARPA Toscana gruppo di lavoro APAT ARPA APPA Fitofarmaci Applicazione dei Limiti Massimi dei Residui di fitofarmaci nel controllo

Dettagli

ESPORTAZIONI 2014/4 ESPORTAZIONI 2013

ESPORTAZIONI 2014/4 ESPORTAZIONI 2013 ITALIANE DI PRODOTTI AGROALIMENTARI IN RUSSIA RELATIVE AI CODICI DOGANALI INSERITI NELLE SANZIONI APPROVATE DAL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA IN DATA 7.8.2014 CATEGORIA *)***) (note ultima pagina) CODICE

Dettagli

ALLEGATO A (rif. articolo 3) Dimensione minima delle Organizzazioni di Produttori OP

ALLEGATO A (rif. articolo 3) Dimensione minima delle Organizzazioni di Produttori OP ALLEGATO A (rif. articolo 3) Dimensione minima delle Organizzazioni di Produttori OP 07 Gruppi di prodotto Prodotti singoli Parametro di riconoscimento Codice CN Descrizione del gruppo Codice CN Prodotti

Dettagli

Allegato A) Elenco aggiornato delle rese medie regionali definite per l'annualità assuntiva 2013

Allegato A) Elenco aggiornato delle rese medie regionali definite per l'annualità assuntiva 2013 Allegato A) Elenco aggiornato delle rese medie regionali definite per l'annualità assuntiva 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali Resa quintali / numero / ettaro / coltura MEDIA REGIONALE ANNUALITA'

Dettagli

Tab.2 CODICI PRODOTTO BASE

Tab.2 CODICI PRODOTTO BASE Tab.2 CODICI PRODOTTO BASE Per alcuni prodotti (segnalati con X nella colonna Tabella convenzionale obbligatoria ) occorre specificare obbligatoriamente nell apposito campo almeno la tabella di liquidazione

Dettagli

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA TAV GRAFICO DELLE AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA TAV GRAFICO DELLE AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Descrizione esercizi N Autorizzazioni Esercizi alimentari 201 Esercizi non alimentari 859 Minimercati da 200 mq. a 399 mq. 4 Supermercati

Dettagli

Copertina. L Orto delle lune

Copertina. L Orto delle lune Copertina L Orto delle lune 1 Rosa dei Venti Gobba a ponente Luna Crescente Gobba a levante 2 Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Preparazione Semina Trapianto Piantagione Potatura Raccolta Luna

Dettagli

programmi alimentari Dieta del supermetabolismo

programmi alimentari Dieta del supermetabolismo programmi alimentari Dieta del supermetabolismo programmi alimentari suggeriti prima settimana lunedì ora ora ora ora ora Pasta al ragù con verdure e funghi Insalata di cetriolo e mandarino Pane tostato

Dettagli

raccolta paglia lavori preparatori di base raccolta paglia lavori preparatori di base CEREALI AUTUNNO VERNINI

raccolta paglia lavori preparatori di base raccolta paglia lavori preparatori di base CEREALI AUTUNNO VERNINI CEREALI AUTUNNO VERNINI CEREALI AUTUNNO VERNINI Altri cereali Miglio Altri cereali Miglio Avena Orzo Avena Orzo Frumento segalato Scagliola Frumento segalato Scagliola Frumento duro Segale Frumento duro

Dettagli

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Biella - Annuario Statistico 11 - Commercio e Mercati TAV. 11.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Descrizione esercizi N Autorizzazioni anno 2009 N Autorizzazioni esistenti Non alimentari

Dettagli

Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010. I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti

Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010. I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010 I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti Per avere un alimentazione varia, senza assumere elevati quantitativi

Dettagli

Gazzetta ufficiale delle Comunità europee

Gazzetta ufficiale delle Comunità europee 18.12.2002 IT Gazzetta ufficiale delle Comunità europee L 343/23 DIRETTIVA 2002/97/CE DELLA COMMISSIONE del 16 dicembre 2002 recante modifica degli allegati delle direttive 86/362/CEE, 86/363/CEE e 90/642/CEE

Dettagli

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Biella - Annuario Statistico 11 - Commercio e Mercati TAV. 11.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Descrizione esercizi N Autorizzazioni anno 2006 N Autorizzazioni esistenti Non alimentari

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI (EX UFFICIO XIII - DGVA) DECRETO Prodotti fitosanitari: recepimento delle direttive 00/70/CE,

Dettagli

Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE PER L IGIENE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E LA NUTRIZIONE Direttore Generale dott.

Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE PER L IGIENE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E LA NUTRIZIONE Direttore Generale dott. Risulta in Italia per l anno 2013 Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE PER L IGIENE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E LA NUTRIZIONE Direttore Generale dott. Giuseppe Ruocco CONTROLLO UFFICIALE SUI RESIDUI

Dettagli

accettati maggiormente dalla comunità scientifica. I gruppi sanguigni, si sa, sono quattro e a ciascuno di loro corrisponde una tipologia metabolica.

accettati maggiormente dalla comunità scientifica. I gruppi sanguigni, si sa, sono quattro e a ciascuno di loro corrisponde una tipologia metabolica. I GRUPPI SANGUIGNI Il dottor Peter D Adamo, naturopata, nel corso degli anni ha sviluppato una teoria che lega gli alimenti ai gruppi sanguigni. I concetti essenziali di questa dieta si fondano sul presupposto

Dettagli

TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Biella - Annuario Statistico 10 - Commercio e Mercati TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Descrizione esercizi N Autorizzazioni Non alimentari 918 Esercizi di vicinato Alimentari

Dettagli

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE 15 mercoledì 23 giovedì 31 venerdì

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE 15 mercoledì 23 giovedì 31 venerdì CALENDARIO 1 mercoledì 2 giovedì 3 venerdì 4 sabato 5 domenica 6 lunedì 7 martedì 8 mercoledì 9 giovedì 10 venerdì 11 sabato 12 domenica 13 lunedì 14 martedì 15 mercoledì 16 giovedì 17 venerdì 18 sabato

Dettagli

Ordinanza concernente l importazione e l esportazione di verdura, frutta e prodotti della floricoltura

Ordinanza concernente l importazione e l esportazione di verdura, frutta e prodotti della floricoltura Ordinanza concernente l importazione e l esportazione di verdura, frutta e prodotti della floricoltura (OIEVFF) Modifica del 6 ottobre 2004 L Ufficio federale dell agricoltura, visto l articolo 9 capoverso

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

CATEGORIA *)***) (note ultima pagina)

CATEGORIA *)***) (note ultima pagina) INSERITI NELLE SANZIONI APPROVATE DAL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA IN DATA 7.8.2014 E SUCCESSIVE MODIFICHE DEL 20.08.2014, ED EMENDATE CON DECRETO N. 625 DEL 25.06.2015. CATEGORIA *)***) (note ultima

Dettagli

Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA SANITÀ VETERINARIA E DEGLI ALIMENTI UFFICIO XIII

Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA SANITÀ VETERINARIA E DEGLI ALIMENTI UFFICIO XIII Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA SANITÀ VETERINARIA E DEGLI ALIMENTI UFFICIO XIII Decreto 2 agosto 2004 Prodotti fitosanitari: limiti

Dettagli

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la carne, ma contengono una certa quantità di materia non

Dettagli

Ordinanza concernente l importazione e l esportazione di verdura, frutta e prodotti della floricoltura

Ordinanza concernente l importazione e l esportazione di verdura, frutta e prodotti della floricoltura Ordinanza concernente l importazione e l esportazione di verdura, frutta e prodotti della floricoltura (OIEVFF) Modifica del 26 ottobre 2006 L Ufficio federale dell agricoltura, visto l articolo 9 capoverso

Dettagli

EQUIVALENTI DI VERDURA E FRUTTA (1 Equivalente = 20 mg di fenilalanina)

EQUIVALENTI DI VERDURA E FRUTTA (1 Equivalente = 20 mg di fenilalanina) In questa tabella si possono trovare i milliammi di fenilalanina contenuti nei vari alimenti. Per ogni alimento sono indicati i ammi che contengono: - 1 equivalente cioè 20 milliammi di fenilalanina per

Dettagli

Indice Ricette di Buona Cucina

Indice Ricette di Buona Cucina Indice Ricette di Buona Cucina Stuzzichini Bruschetta semplice... 66 Bruschetta al pomodoro... 67 Bruschetta ricca... 68 Formaggio greco con olive e basilico... 70 Pomodorini alla mozzarella e pesto...

Dettagli

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE QUESTO MESE NELL ORTO O SUL BALCONE

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE QUESTO MESE NELL ORTO O SUL BALCONE CALENDARIO 1 1 1 1 1 1 1 0 1 / Capodanno / Epifania gennaio 01 Frutta secca Mandarini Cavolo Verza Porri FRUTTA: arance, cachi, castagne, frutta secca, kiwi, limoni, mele, mandaranci, mandarini, pompelmi..

Dettagli

Cereali. Frumento-Grano Mais-Granturco Farro. Grano Saraceno Segale Avena. Fagiolo Bianco. Soia: Germogli Lenticchia Lenticchia Rossa. Fava.

Cereali. Frumento-Grano Mais-Granturco Farro. Grano Saraceno Segale Avena. Fagiolo Bianco. Soia: Germogli Lenticchia Lenticchia Rossa. Fava. Cereali Orzo Riso Frumento-Grano Mais-Granturco Farro Grano Saraceno Segale Avena Miglio Sorgo Legumi e Semi Tofu o Formaggio di Soia Fagiolo comune Fagiolo nero Miso o Pasta di Soia Fagiolo Bianco Soia:

Dettagli

DIMAGRITE COME LE STAR

DIMAGRITE COME LE STAR DIMAGRITE COME LE STAR APPETITE STOP FAT BURNER METABOLISM BOOST COME DEVE ESSERE LA MIA ALIMENTAZIONE? LISTA DEGLI ALIMENTI COSA POSSO MANGIARE? PERCHÉ NON POSSO CONSUMARE INDICAZIONI PER 30 GIORNI

Dettagli

RICETTE CON IL PROGRAMMA: PANE BIANCO

RICETTE CON IL PROGRAMMA: PANE BIANCO Indice Scegliere la macchina del pane...................................... 2 Conosciamo gli ingredienti......................................... 2 Test per verificare la forza di una farina..............................

Dettagli

Prodotti ortofrutticoli freschi

Prodotti ortofrutticoli freschi Prodotti ortofrutticoli freschi I prodotti ortofrutticoli freschi hanno assunto un importanza sempre maggiore nella dieta del consumatore medio, in considerazione dell attenzione che le persone pongono

Dettagli

O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2011

O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2011 O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2011 INDICE pag 1 Anno 2011, produzione e superfici nel 2011 3 dei principali prodotti ortofrutticoli italiani 2 La PLV ortofrutticola italiana nel periodo 2000-2010

Dettagli

TABELLA DELLE CONSOCIAZIONI ORTICOLE

TABELLA DELLE CONSOCIAZIONI ORTICOLE TABELLA DELLE CONSOCIAZIONI ORTICOLE In questa tabella troverete indicazioni circa le consociazioni utili fra ortaggi aromatiche/essenziali e fiori frutto di sperimentazioni personali e ricerche sul web

Dettagli

Linea fungicidi pf FUNGICIDI

Linea fungicidi pf FUNGICIDI Linea fungicidi pf 22 I fungicidi pf FitoGuard FitoGuard ha selezionato i migliori principi attivi e le formulazioni più adatte a proteggere dalle malattie le nostre piccole coltivazioni, nel pieno rispetto

Dettagli

PROGETTO ALIMENTAZIONE E SALUTE

PROGETTO ALIMENTAZIONE E SALUTE Anno Scolastico 2008/2009 PROGETTO ALIMENTAZIONE E SALUTE Scuola primaria I. Calvino II Circolo di Fossano Anno Scolastico 2008/2009 Scuola primaria I. Calvino II Circolo di Fossano PROGETTO ALIMENTAZIONE

Dettagli

alimenti Controllo ufficiale sui residui di prodotti fitosanitari negli Ministero della Salute

alimenti Controllo ufficiale sui residui di prodotti fitosanitari negli Ministero della Salute Ministero della Salute Dipartimento della sanità pubblica veterinaria, della sicurezza alimentare e degli organi collegiali per la tutela della salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli

Dettagli

1 MODIFICHE E INTEGRAZIONI ALL ALLEGATO A) AL PIANO ASSICURATIVO 2007, APPROVATO CON D.M. 27.12.2006, n. 102.971, DISTINTE PER TERRITORI REGIONALI:

1 MODIFICHE E INTEGRAZIONI ALL ALLEGATO A) AL PIANO ASSICURATIVO 2007, APPROVATO CON D.M. 27.12.2006, n. 102.971, DISTINTE PER TERRITORI REGIONALI: ALL. N. 1 1 MODIFICHE E INTEGRAZIONI ALL ALLEGATO A) AL PIANO ASSICURATIVO 2007, APPROVATO CON D.M. 27.12.2006, n. 102.971, DISTINTE PER TERRITORI REGIONALI: LIGURIA -inserimento del basilico tra le colture

Dettagli

L ortofrutta Biologica

L ortofrutta Biologica L ortofrutta Biologica Canova srl è la società specializzata del Gruppo Apofruit che grazie al rapporto diretto con oltre 800 aziende agricole biologiche in Italia, assicura una completa gamma di prodotto

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 FRUTTA

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 FRUTTA ' PREZZI ESPRESSI IN EURO ( ) PER QUINTALE CAMPAGNA ASSICURATIVA FRUTTA A o BASE B VARIETA DESCRIZIONE MAX MEDIO MINIMO PROD BIO 100A000 100B000 Actinidia (kiwi) 09999 Altre varietà 60,60 45,40 30,30 72,70

Dettagli

APPENDICE VERDURE ED ORTAGGI

APPENDICE VERDURE ED ORTAGGI APPENDICE 3.B6 VERDURE ED ORTAGGI (g/kg peso corporeo/die) CONSUMI DEL CAMPIONE TOTALE 18 VERDURE ED ORTAGGI Tabella 1.1- Media, deviazione standard, mediana, alti percentili del consumo giornaliero (g/kg

Dettagli

A L L E G A T O 1 ELENCO DEI PRODOTTI CUI SI APPLICANO I LIMITI MASSIMI DI RESIDUI CONSENTITI

A L L E G A T O 1 ELENCO DEI PRODOTTI CUI SI APPLICANO I LIMITI MASSIMI DI RESIDUI CONSENTITI A L L E G A T O 1 ELENCO DEI PRODOTTI CUI SI APPLICANO I LIMITI MASSIMI DI RESIDUI CONSENTITI Parte A: Elenco dei prodotti di origine vegetale e parti di essi cui si applicano i. Parte B: Elenco dei cereali

Dettagli

DETERMINAZIONE DELLE DIMENSIONI AZIENDALI

DETERMINAZIONE DELLE DIMENSIONI AZIENDALI REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE Allegato 1 alla Determinazione n. 15737/706 DETERMINAZIONE DELLE DIMENSIONI AZIENDALI del 04.08.2009 Si ricorda che

Dettagli

Ogni cosa ha il suo tempo

Ogni cosa ha il suo tempo Ogni cosa ha il suo tempo Quando siamo in cucina, pronte a compiere magie per preparare un piatto, il punto di partenza deve essere la stagionalità. Oggi sui banchi dei supermercati è possibile trovare

Dettagli

LMR - Livelli Massimi di Residui

LMR - Livelli Massimi di Residui FOSMET Agli 0,05 Reg. (CE) N. 839/2008 * FOSMET Albicocche 0,6 0,05 * Reg. (CE) N. 839/2008 Si FOSMET Alghe marine 0,05 Reg. (CE) N. 839/2008 * FOSMET Altre infusi di erbe 0,1 Reg. (CE) N. 839/2008 * FOSMET

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :01/09/2015 num :15.136

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :01/09/2015 num :15.136 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :01/09/2015 num

Dettagli

Tabella di conservazione delle verdure

Tabella di conservazione delle verdure Prodotto Asparagi Broccoletti Broccoli Carciofi Carote Cavolfiori Metodo di conservazione Non lavarli prima di conservarli. Lavarli per cucinarli. Avvolgerli in tovaglioli di carta e riporli in un sacchetto

Dettagli

Allegato 5. Colture. Denominazione sostanza attiva e principale azione fitoiatrica. Intervallo in gg. Altri impieghi. Derrate alimentari immagazzinate

Allegato 5. Colture. Denominazione sostanza attiva e principale azione fitoiatrica. Intervallo in gg. Altri impieghi. Derrate alimentari immagazzinate Allegato 5 IMPIEGHI AUTORIZZATI IN ITALIA E INTERVALLI DI SICUREZZA CHE DEVONO INTERCORRERE TRA L'ULTIMO TRATTAMENTO E LA RACCOLTA E, PER LE DERRATE ALIMENTARI IMMAGAZZINATE, TRA L'ULTIMO TRATTAMENTO E

Dettagli

La rotazione delle colture

La rotazione delle colture La rotazione delle colture Ultimi aggiornamenti: 2011 La rotazione delle colture è una tecnica colturale le cui origini si perdono nella notte dei tempi; trattasi sostanzialmente di una tecnica basata

Dettagli

073 AGLIO TUTTE LE VARIETA' , AVENA TUTTE LE VARIETA' , BARBABIETOLA DA ZUCCHERO RADICE TUTTE LE VARIETA' ,02

073 AGLIO TUTTE LE VARIETA' , AVENA TUTTE LE VARIETA' , BARBABIETOLA DA ZUCCHERO RADICE TUTTE LE VARIETA' ,02 Consorzio di difesa di Terni: prezzi dei prodotti campagna assicurativa DESCRIZIONE 100 ACTINIDIA TUTTE LE 09999 55,86 073 AGLIO TUTTE LE 09999 181,98 093 ALBICOCCHE TUTTE LE 09999 96,10 107 ARACHIDI TUTTE

Dettagli

N. semi/g Acetosa P V, C I 2 1.000 Achira P V Aglio A V Aglio da taglio P V, C I 1 250 Amaranto A C W 5 800 Aneto A C I 3 900 Arachide A A 1 12 Arracacha P V Asparago P V, C I 3-5 50 Atreplice A C W 5

Dettagli

ASSICURAZIONE GRANDINE SVIZZERA Campagna Assuntiva 2014 Tariffa Multirischio AGS Agevolata Soglia 30% - Franchigia 30%

ASSICURAZIONE GRANDINE SVIZZERA Campagna Assuntiva 2014 Tariffa Multirischio AGS Agevolata Soglia 30% - Franchigia 30% ASSICURAZIONE INE SVIZZERA Campagna Assuntiva 2014 Tariffa Multirischio AGS Agevolata % - Franchigia % (*) La copertura non agevolata è relativa alle sole garanzie Grandine (fr. 10%) o Grandine (fr. 10%)

Dettagli

I NOSTRI PRODOTTI Ingredienti Confezione

I NOSTRI PRODOTTI Ingredienti Confezione Azienda Agricola" Cascina Molino Torrine" Via Campi di giugno, 47 www.cascinemolinotorrine.com info@cascinamolinotorrine.com 0161 966893 Cell. 335-6899938 Aceti al rosmarino I NOSTRI PRODOTTI Ingredienti

Dettagli

IL MINISTRO DELLA SALUTE

IL MINISTRO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 9 maggio 2002 Recepimento della direttiva n. 2002/5/CE e modifica del decreto del Ministro della sanita' 19 maggio 2000, concernente i limiti massimi di residui di sostanze

Dettagli

SCHEDE SINTETICHE SULLE NORME DI QUALITA DEI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI (Reg. CEE 2251/92) Allegato n.4

SCHEDE SINTETICHE SULLE NORME DI QUALITA DEI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI (Reg. CEE 2251/92) Allegato n.4 SCHEDE SINTETICHE SULLE NORME DI QUALITA DEI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI (Reg. CEE 2251/92) Allegato n.4 NORME DI QUALITA DEGLI AGLI (Reg. CEE n. 10/65 e n. 918/78) 2. Termine "AGLIO FRESCO" o "SEMISECCO"

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 11 del 19 MARZO 2012 pag. 1/5

Allegato A al Decreto n. 11 del 19 MARZO 2012 pag. 1/5 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 11 del 19 MARZO 2012 pag. 1/5 Integrazione e Aggiornamento delle Linee Tecniche di Difesa Integrata del Veneto per l anno 2012 AGGIORNAMENTI A) MODIFICHE ALLE

Dettagli

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso.

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Per seguire tutti gli allenamenti collegati al sito www.workout-italia.it

Dettagli

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina ALIMENTAZIONE Matilde Pastina I macronutrienti COSA SONO I MACRONUTRIENTI I macronutrienti sono princìpi alimentari che devono essere introdotti in grandi quantità, poiché rappresentano la più importante

Dettagli

Per poter rispondere alle ultima domande dell articolo precedente sarà sufficiente far riferimento allo schema sottostante:

Per poter rispondere alle ultima domande dell articolo precedente sarà sufficiente far riferimento allo schema sottostante: COME CALCOLARE IL PROPRIO NUMERO DI BLOCCHI Per poter rispondere alle ultima domande dell articolo precedente sarà sufficiente far riferimento allo schema sottostante: DETERMINAZIONE BLOCCHI ZONA SECONDO

Dettagli

Consorzio di difesa di Terni: prezzi dei prodotti campagna assicurativa 2012

Consorzio di difesa di Terni: prezzi dei prodotti campagna assicurativa 2012 DESCRIZIONE 100 100A000 ACTINIDIA TUTTE LE 09999 49,86 073 0730000 AGLIO TUTTE LE 09999 227,14 093 093A000 ALBICOCCHE TUTTE LE 09999 94,37 053 0530000 ASPARAGO TUTTE LE 09999 232,63 401 4010000 AVENA TUTTE

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

BiOriglio@gmail.com Prezzo Quantità Totale Uova fresche 0.7 / pz pz 0. Borsa della VERDURA SORPRESA 25 / pz pz 0

BiOriglio@gmail.com Prezzo Quantità Totale Uova fresche 0.7 / pz pz 0. Borsa della VERDURA SORPRESA 25 / pz pz 0 BiOriglio@gmail.com Prezzo Quantità Totale Uova fresche 0.7 / pz pz 0 Borsa della VERDURA SORPRESA 25 / pz pz 0 Borsa della FRUTTA SORPRESA 15 / pz pz 0 VERDURA Colonna1 100 Aglio min 1kg 10.6 / kg kg

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

Piano di Sviluppo Rurale della Campania 2000-2006 Misura f Misure Agroambientali Guida alla Concimazione: Il Piano di Concimazione Aziendale

Piano di Sviluppo Rurale della Campania 2000-2006 Misura f Misure Agroambientali Guida alla Concimazione: Il Piano di Concimazione Aziendale Piano di Sviluppo Rurale della Campania 2000-2006 Misura f Misure Agroambientali Guida alla Concimazione: Il Piano di Concimazione Aziendale Premessa Obiettivo principale del PSR è lo sviluppo di un attività

Dettagli

Menù espresso per 14 giorni LC 1

Menù espresso per 14 giorni LC 1 Menù espresso per 14 giorni LC 1 Introduzione La tabella di pasti per 14 giorni è un ottimo punto di partenza che può aiutarti a capire rapidamente i cibi sani e gustosi che il programma dietetico ti propone

Dettagli

INTOLLERANZE ALIMENTARI E TEST CITOTOSSICI NELL ESPERIENZA DI H. SAN RAFFAELE RESNATI S.P.A.

INTOLLERANZE ALIMENTARI E TEST CITOTOSSICI NELL ESPERIENZA DI H. SAN RAFFAELE RESNATI S.P.A. INTOLLERANZE ALIMENTARI E TEST CITOTOSSICI NELL ESPERIENZA DI H. SAN RAFFAELE RESNATI S.P.A. Dott.ssa Stefania Ferrari Libera professione presso il Laboratorio Analisi dell Ospedale San Raffaele - Resnati

Dettagli

NUMERO MEDIO ANNUO DI GIORNATE LAVORATIVE STIMATE NECESSARIE PER LE COLTURE E GLI ALLEVAMENTI PIU' DIFFUSI NELLE AZIENDE AGRICOLE DI PIANURA

NUMERO MEDIO ANNUO DI GIORNATE LAVORATIVE STIMATE NECESSARIE PER LE COLTURE E GLI ALLEVAMENTI PIU' DIFFUSI NELLE AZIENDE AGRICOLE DI PIANURA ALLEGATO 1 NUMERO MEDIO ANNUO DI GIORNATE LAVORATIVE STIMATE NECESSARIE PER LE COLTURE E GLI ALLEVAMENTI PIU' DIFFUSI NELLE AZIENDE AGRICOLE DI PIANURA COLTURE giornate/ettaro A) Erbacee 1) Grano 6 2)

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2007

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2007 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2007 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :09/02/2016 num :16.022

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :09/02/2016 num :16.022 C.A.R. -- listino del :09/02/2016 num :16.022 pag. 1 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it

Dettagli

Scampi marinati in marmellata di arance amare fegato grasso d'anatra, polvere di coriandolo, lattuga di mare e brodo di chicken dashi

Scampi marinati in marmellata di arance amare fegato grasso d'anatra, polvere di coriandolo, lattuga di mare e brodo di chicken dashi Inizio Scampi marinati in marmellata di arance amare fegato grasso d'anatra, polvere di coriandolo, lattuga di mare e brodo di chicken dashi Insalata invernale Gelatina di capucci rossi, giocco di consistenze

Dettagli

ESTATE. Menù Vegetariano. giorno. Kcal 2.072. Pasta integrale di farro con taccole, limone e menta VEGETARIANO. COLAZIONE Crema Budwig

ESTATE. Menù Vegetariano. giorno. Kcal 2.072. Pasta integrale di farro con taccole, limone e menta VEGETARIANO. COLAZIONE Crema Budwig 1 Menù Vegetariano Crema Budwig 1 pesca nettarina 23,80 Kcal 2.072 Le ricette sono disponibili sul sito www.naturasi.it 200 g pomodori e cetrioli con origano 120 g timballo di ricotta con zucchine e carote

Dettagli

REGIONE MOLISE ASSESSORATO POLITICHE AGRICOLE E AGROALIMENTARI - PROGRAMMAZIONE FORESTALE - SVILUPPO RURALE - PESCA PRODUTTIVA TUTELA DELL AMBIENTE

REGIONE MOLISE ASSESSORATO POLITICHE AGRICOLE E AGROALIMENTARI - PROGRAMMAZIONE FORESTALE - SVILUPPO RURALE - PESCA PRODUTTIVA TUTELA DELL AMBIENTE REGIONE MOLISE ASSESSORATO POLITICHE AGRICOLE E AGROALIMENTARI - PROGRAMMAZIONE FORESTALE - SVILUPPO RURALE - PESCA PRODUTTIVA TUTELA DELL AMBIENTE PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE - MOLISE 2014-2020 BANDO

Dettagli

La forza della Natura

La forza della Natura INSETTICIDA DI DERIVAZIONE NATURALE La forza della Natura Insetticida di derivazione naturale a base di Spinosad efficace contro i più comuni parassiti dannosi Oltre 00 colture registrate Autorizzato in

Dettagli