A.D.DI.MA. ASSOCIAZIONE PER LA DIFESA DEI DIRITTI DEL MALATO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.D.DI.MA. ASSOCIAZIONE PER LA DIFESA DEI DIRITTI DEL MALATO"

Transcript

1 A.D.DI.MA. ASSOCIAZIONE PER LA DIFESA DEI DIRITTI DEL MALATO STATUTO APPROVATO DALL ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEI SOCI IL 22 MAGGIO 2009 (ATTO NOTARILE N DI REPERTORIO E N DI RACCOLTA)

2 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 E costituita l A.D.DI.MA. Associazione per la difesa dei diritti del malato, organizzazione di volontariato senza fini di lucro, apartitica e aconfessionale. Tutte le cariche sociali e le prestazioni dei singoli soci sono volontarie e gratuite. L Associazione ha sede presso l Ospedale Civile di Vicenza, Via Rodolfi. Il Consiglio Direttivo ha la facoltà di costituire sedi succursali Art. 2 L A.D.DI.MA. è disciplinata dal presente statuto ed agisce nei limiti della Legge 266/91, delle altre leggi dello Stato, della Regione e dei principi generali dell ordinamento giuridico. Il regolamento che sarà deliberato dall Assemblea, disciplinerà nel rispetto dello statuto, gli ulteriori aspetti relativi all organizzazione ed all attività dell Associazione. Art. 3 Lo statuto vincola alla sua osservanza gli aderenti all Associazione e costituisce la regola fondamentale di comportamento dell attività dell Associazione stessa. Art. 4 Il presente statuto può essere modificato con deliberazione dell Assemblea, appositamente convocata e con la maggioranza dei due terzi dei soci presenti e votanti. Art. 5 Lo statuto è interpretato secondo le regole valevoli per i contratti e i criteri di cui all art. 12 delle preleggi del Codice Civile.

3 TITOLO II FINALITA DELL A.D.DI.MA. Art. 6 L A.D.DI.MA. persegue il fine della solidarietà civile, culturale e sociale. In particolare l A.D.DI.MA. è finalizzata a studiare i diritti del cittadino che, per condizioni di malattia, diventa utente delle strutture e dei servizi sanitari e sociali; a far conoscere tali diritti, a promuoverli e tutelarli. L A.D.DI.MA. inoltre intende svolgere un azione di sensibilizzazione, di dialogo e di stimolo non solo nei confronti del ammalato, ma verso ogni persona o ente interessati o preposti alla tutela della salute del cittadino. Art.7 L A.D.DI.MA.opera nel Comune di Vicenza e in comuni limitrofi, senza peraltro circoscrivere il proprio intervento al territorio di detti Comuni ma proiettandosi sull intero ambito provinciale e nazionale operando sia da sola che in collaborazione con altri organismi per il raggiungimento di obiettivi che rientrano tra le sue finalità. TITOLO III I SOCI Art. 8 Possono aderire all A.D.DI.MA. tutti coloro che condividono le finalità dell Associazione e sono mossi da spirito di solidarietà. Pertanto qualunque persona può essere socio dell A.D.DI.MA.alle seguenti condizioni: a) capacità legale di associarsi; b) accettazione dello statuto dell Associazione, nello spirito nella lettera, e del regolamento; c) cooperazione per l attuazione dei fini dell Associazione secondo le possibilità dei soci e secondo le indicazioni e/o gli incarichi affidati dall Assemblea o dal Consiglio Direttivo; d) versamento della quota annuale di associazione entro il 31 (trentuno) marzo di ciascun anno. L ammissione all Associazione è deliberata, su domanda scritta del richiedente, dal Consiglio Direttivo.

4 Art. 9 I soci hanno diritto ad eleggere gli organi dell Associazione; essi, inoltre, hanno diritto di informazione e di controllo stabiliti dalle leggi e dallo Statuto. I soci hnno anche diritto al rimborso delle spese effettivamente sostenute per l attività prestata, nei limiti e alle condizioni stabilite dall Associazione. Art. 10 I soci devono svolgere la propria attività in modo personale, spontaneo e gratuito, senza fini di lucro. Il comportamento verso gli altri aderenti all Associazione e nei confronti dell esterno deve essere improntato a spirito di solidarietà, correttezza, buona fede e collaborazione. Art. 11 Il socio che contravviene ai doveri ed ai principi stabiliti nello statuto può essere escluso dall Associazione. Il socio prima di essere escluso deve comunque essere sempre ascoltato. Dalla condizione di socio si può inoltre decadere per inosservanza anche di una sola della condizioni di cui alle lettere b) e c) dell art. 8 (otto). L esclusione o la decadenza è deliberata dall Assemblea secondo le disposizioni stabilite dal regolamento; in attesa delle decisioni dell Assemblea il Consiglio Direttivo può decidere la temporanea sospensione del socio dall attività e dall Associazione, salvo reintegrarlo nei suoi diritti in caso di decisione assembleare a lui favorevole. Art. 12 Il socio può recedere in qualsiasi momento dall Associazione, senza obbligo di motivazione. La morte del socio provoca la decadenza della qualità di socio, senza che gli eredi possano vantare alcun diritto nei confronti dell Associazione.

5 TITOLO IV GLI ORGANI Art. 13 Sono Organi dell Associazione: l Assemblea, il Consiglio Direttivo, il Presidente e il Collegio dei Sindaci. 1. L ASSEMBLEA Art. 14 L Assemblea è composta da tutti i soci iscritti da almeno tre mesi all Associazione ed ha autorità sovrana L Assemblea ha il diritto dovere di trattare ogni oggetto che abbia diretta attinenza con i fini dell A.D.DI.MA. Il voto che riguarda decisioni circa le persone è sempre segreto. L Assemblea è presieduta da un Presidente eletto tra i soci presenti con la maggioranza assoluta dei presenti e votanti. Art. 15 La convocazione dell Assemblea, sia ordinaria che straordinaria, spetta al Consiglio Direttivo Inoltre l Assemblea deve essere convocata qualora ne faccia richiesta scritta la metà dei soci o il Collegio dei Sindaci. L Assemblea ordinaria viene convocata almeno una volta all anno, quella straordinaria ogni qualvolta necessiti trattare compiti ad essa spettanti. L Assemblea ordinaria è convocata per: a) l approvazione dei bilanci; b) l approvazione del Regolamento; c) l elezione del Consiglio Direttivo e del Collegio Sindacale, che durano in carica tre anni. d) l approvazione della quota annuale di iscrizione; e) la deliberazione sulle responsabilità del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Sindaci; f) la trattazione di tutti gli argomenti attinenti la vita dell A.D.DI.MA.indicati nell ordine del giorno; l Assemblea straordinaria è convocata per: a) modificare lo Statuto; b) sciogliere l Associazione.

6 Art. 16 Le Assemblee, sia ordinarie che straordinarie, sono convocate con avvisi scritti, spediti per posta comune almeno 15 (quindici) giorni prima della data della prima convocazione. L Assemblea è valida in prima convocazione se sono presenti la metà più uno dei soci aventi diritto. É valida in seconda convocazione qualunque numero dei soci sia presente. Le regole per il funzionamento dell Assemblea sono stabilite dal Regolamento di esecuzione dello Statuto. Art. 17 L Assemblea ordinaria delibera a maggioranza semplice dei voti dei soci presenti e votanti. È ammesso il voto su delega, ma ciascun socio può ricevere al massimo due deleghe. Art. 18 Le discussioni e le deliberazioni dell Assemblea sono riassunte in un verbale, redatto dal segretario e sottoscritto dallo stesso e dal Presidente dell Assemblea. Quest ultimo provvede direttamente alla designazione del segretario. 2. Il CONSIGLIO DIRETTIVO Art. 19 Il Consiglio Direttivo è costituito da un minimo di 5 (cinque) ad un massimo di 15 (quindici) membri. Il Consiglio Direttivo stabilisce il numero esatto con il Regolamento da sottoporre all approvazione dell Assemblea. Il Consiglio Direttivo elegge, tra i propri membri, il Presidente, il Vice Presidente e l Amministratore. In caso di decadenza di un Consigliere, per qualunque causa, il Consiglio Direttivo coopta un sostituto scegliendolo tra i candidati non eletti in ordine di graduatoria. Il Consigliere che resta assente dalle riunioni del Consiglio, senza giustificato motivo, per tre volte anche non consecutive, decade dalla carica. Art. 20 Il Consiglio Direttivo è fornito dei più ampi poteri per l ordinaria e straordinaria gestione e amministrazione. Indica e attua le direttive di azione dell Associazione, secondo le norme dello Statuto e le deliberazioni dell Assemblea; predispone il bilancio; accetta i nuovi soci e dichiara decaduti quelli che non hanno più i requisiti per associarsi all A.D.DI.MA. Il Consiglio Direttivo deve invitare alle proprie riunioni i Sindaci effettivi.

7 Art. 21 Per la validità delle riunioni del Consiglio Direttivo deve essere presente la maggioranza semplice dei Consiglieri Le decisioni vengono prese a maggioranza dei presenti. Art. 22 Può fungere da segretario del Consiglio Direttivo anche un socio non Consigliere. 3. IL PRESIDENTE Art. 23 Il Presidente del Consiglio Direttivo è il Presidente dell Associazione, di cui ha la rappresentanza, e compie tutti gli atti giuridici che impegnano l Associazione. Il Presidente dell Associazione attua le delibere dell Assemblea e compie i relativi atti giuridici. Il Presidente viene eletto dal Consiglio Direttivo nella prima seduta di quest ultimo, convocata dal componente più anziano per età, a maggioranza assoluta dei voti. Il Presidente dura in carica tre anni e può essere revocato dal Consiglio Direttivo con la stessa maggioranza prevista per l elezione. Un mese prima della scadenza del Consiglio il Presidente convoca l Assemblea per l elezione dei nuovi Organi. 4. I SINDACI Art. 24 Il Collegio dei Sindaci è composto da tre membri effettivi e da tre supplenti eletti dall Assemblea tra i soci. Sono Sindaci effettivi i primi tre eletti. I Sindaci effettivi eleggono tra loro il Presidente. I Sindaci effettivi devono partecipare alle riunioni del Consiglio Direttivo; Il Sindaco effettivo che resta assente da tali riunioni senza giustificato motivo, per tre volte anche non consecutive, decade dalla carica ed è sostituito dal Sindaco Supplente più votato alle elezioni. I Sindaci supplenti possono partecipare alle riunioni del Consiglio Direttivo.

8 TITOLO V LE RISORSE ECONOMICHE Art. 25 Le risorse economiche dell Associazione sono costituite da: a) beni immobili e mobili; b) contributi; c) donazioni e lasciti; d) rimborsi; e) ogni tipo di entrata ai sensi della legge 266/91. Allo stato attuale i beni dell Associazione sono esclusivamente mobili. Art. 26 I contributi degli associati sono formati dalla quota di iscrizione annuale e da eventuali altri contributi eccedenti la quota stessa.. Altri proventi possono pervenira all Associazione per atti di liberalità da parte di enti, amici e simpatizzanti dell A.D.DI.MA. Art. 27 Le donazioni e i lasciti testamentari sono accettati dall Assemblea, che delibera sull attuazione di essi in armonia con le finalità staturie dell Assocazione. I lasciti testamentari devono essere accettati con beneficio di inventario. Art. 28 In caso di scioglimento o cessazione dell Associazione è necessario il voto favorevole di ¾ degli associati. I beni, dopo la liquidazione, saranno devoluti, come stabilito dall Assemblea al momento della delibera di scioglimento, ad altre organizzazioni di volontariato o enti non lucrativi socialmente utili aventi scopi analoghi a quelli indicati nel presente statuto e comunque al perseguimento di finalità di pubblica utilità. I beni immobili e mobili in comodato saranno restituiti ai rispettivi proprietari.

9 TITOLO VI Il BILANCIO Art. 29 Il bilancio dell Associazione è annuale e va dall 1 (uno) gennaio al 31 (trentuno) dicembre. Il bilancio consuntivo contiene le previsioni e di spesa e di entrata per l esercizio annuale successivo. Art. 30 Il bilancio consuntivo è elaborato dall Amministratore; esso contiene le singole voci di spesa e di entrata relative al periodo considerato. Il bilancio preventivo è elaborato dall Amministratore in base ai criteri e alle indicazioni del Consiglio Direttivo; esso contiene suddivise le singole voci, le previsioni delle spese e delle entrate relative all esercizio annuale successivo. Art. 31 I bilanci consuntivi e preventivi, sono controllati dal Collegio dei Sindaci; il controllo è limitato alla regolarità contabile delle spese e delle entrate. Eventuali rilievi sulle stesse sono allegati ai bilanci e sottoposti all approvazione dell Assemblea. Art. 32 Il bilancio cnsuntivo è approvato con voto palese e con la maggioranza dei presenti. Il bilancio consuntivo è depositato presso la sede dell Associazione entro 15 (quindici) giorni prima della seduta e può essere consultato da ogni aderente. Il bilancio preventivo è approvato dall assemblea nella stessa seduta e con le stesse modalità di quello consuntivo. Il bilancio preventivo è depositato presso la sede dell Associazione entro quindici giorni prima della seduta e può essere consultato da ogni socio.

10 TITOLO VII LA RESPONSABILITA Art. 33 I soci dell A.D.DI.MA. che svolgono attività per conto della stessa, sempre a titolo volontario e gratuito, sono assicurati per le malattie, gli infortuni e la responsabilità civile direttamente connessi con lo svolgimento di tali attività. L A.D.DI.MA. può eventualmente assicurarsi per i danni derivanti da reresponsabilià contrattuale ed extra contrattuale dell Associazione. TITOLO VIII DISPOPSIZIONI FINALI Art. 34 I Probiviri sono tre, nominati ogni volta che sorga controversie nell Associazione, per oggetti riguardanti l Associazione medesima non risolvilbili dagli organi ordinari. Le due parti in contrasto nominano ciascuna un proprio probiviro tra i soci. I due probiviri si accordano nel nominare un terzo tra i non soci. Il lodo dei probiviri è inappellabile. Art. 35 LETTERA DI INTENTI Contestualmente al presente statuto e per quanto lo stesso non in contrasto, ogni socio accetta come lettera di intenti il documento intitolato A.D.DI.MA. e letto al comitato promotore il 17 gennaio 1987.

STATUTO dell Associazione di Volontariato

STATUTO dell Associazione di Volontariato STATUTO dell Associazione di Volontariato CENTRO DI REGISTRAZIONE DEL LIBRO PARLATO approvato dall Assemblea Straordinaria del 14 Dicembre 2006 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI TITOLO II FINALITÀ TITOLO

Dettagli

art. 1 (denominazione sede) 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata Amici dell Africa Onlus.

art. 1 (denominazione sede) 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata Amici dell Africa Onlus. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE AMICI DELL AFRICA ONLUS art. 1 (denominazione sede) 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata Amici dell Africa Onlus. 2. L Associazione ha sede in provincia di

Dettagli

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOB alla Dgr n. 3117 del 21 ottobre 2008 pag. 1/7 SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO ALLEGATOB alla Dgr n. 3117 del 21 ottobre 2008 pag. 2/7 ART.

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE FIORI DI CACTUS

STATUTO ASSOCIAZIONE FIORI DI CACTUS 1 STATUTO ASSOCIAZIONE FIORI DI CACTUS ART.1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: Fiori di Cactus, assume la forma giuridica di associazione apartitica e aconfessionale.

Dettagli

COMUNE DI SANTA GIUSTINA BELLUNO CIRCOLO ELISA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO. ART. 1 (Denominazione e sede)

COMUNE DI SANTA GIUSTINA BELLUNO CIRCOLO ELISA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO. ART. 1 (Denominazione e sede) COMUNE DI SANTA GIUSTINA BELLUNO CIRCOLO ELISA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa

Dettagli

STATUTO. Associazione di promozione sociale Il Gufo Bubo. ART. 1 (Denominazione e sede)

STATUTO. Associazione di promozione sociale Il Gufo Bubo. ART. 1 (Denominazione e sede) STATUTO Associazione di promozione sociale Il Gufo Bubo ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa in materia, l associazione di promozione sociale

Dettagli

VICENZA TUTOR ONLUS. Statuto

VICENZA TUTOR ONLUS. Statuto VICENZA TUTOR ONLUS Statuto ART. 1* (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: assume la forma giuridica di associazione apartitica

Dettagli

STATUTO SANKALPA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ASSOCIAZIONE SANKALPA ONLUS

STATUTO SANKALPA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ASSOCIAZIONE SANKALPA ONLUS VIA S. PIETRO, 53-36064 MASON VICENTINO (VI) - C.F. 91017510248 tel. e fax : 0424/708710 - cell. 347/7899867 - E mail: info@sankalpa.it Registro Regionale Organizzazioni di Volontariato N. VI 0487 - Sito

Dettagli

MOVIMENTO CULTURALE SAN MARTINO STATUTO

MOVIMENTO CULTURALE SAN MARTINO STATUTO MOVIMENTO CULTURALE SAN MARTINO STATUTO Art. 1 Denominazione e sede Per iniziativa di un gruppo di cittadini è costituita l organizzazione di volontariato denominata Movimento Culturale San Martino che

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE. Centro Studi Ugo Cerletti STATUTO ASSOCIATIVO. Pagina 1 di 5

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE. Centro Studi Ugo Cerletti STATUTO ASSOCIATIVO. Pagina 1 di 5 ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE Centro Studi Ugo Cerletti STATUTO ASSOCIATIVO Pagina 1 di 5 Art. 1 (Denominazione e sede) È costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE CULTURALE RUFINO TURRANIO (ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE)

STATUTO ASSOCIAZIONE CULTURALE RUFINO TURRANIO (ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE) STATUTO ASSOCIAZIONE CULTURALE RUFINO TURRANIO (ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE) Iscriz. Reg. Reg. APS n PS/VE0212 ART. 1 (Denominazione e sede)... 2 ART. 2 - (Finalità)... 2 ART. 3 - (Soci)... 2 ART.

Dettagli

STATUTO APPROVATO ALL ASSEMBLEA: Roma, 11 Novembre 2005

STATUTO APPROVATO ALL ASSEMBLEA: Roma, 11 Novembre 2005 ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL PARTITO POPOLARE EUROPEO A.I.P.P.E. STATUTO APPROVATO ALL ASSEMBLEA: Roma, 11 Novembre 2005 Sede Nazionale Viale Bardanzellu, 95 00155 Roma Tel. 06/4071388 fax 06/4065941 E-mail:

Dettagli

STATUTO. ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE A.D.A. (Associazione per i diritti degli anziani)

STATUTO. ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE A.D.A. (Associazione per i diritti degli anziani) STATUTO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE A.D.A. (Associazione per i diritti degli anziani) ART. 1 (Denominazione e sede) 1. L associazione di promozione sociale denominata A.D.A assume la forma giuridica

Dettagli

A.I.DEF Associazione Italiana Portatori di Defibrillatore

A.I.DEF Associazione Italiana Portatori di Defibrillatore Associazione di volontariato A.I.DEF Associazione Italiana Portatori di Defibrillatore Costituita in Verona in data 12.10.2007 C.F. 93196050236 Sede Legale: Piazzale Stefani 1 Azienda Ospedaliera di Verona

Dettagli

Federazione Toscana dei Volontari per i Beni

Federazione Toscana dei Volontari per i Beni Statuto della Esente da imposta di bollo e registro ai sensi dell'art. 8, comma 1 della legge 266/91 Federazione Toscana dei Volontari per i Beni Culturali SEDE, COSTITUZIONE, DURATA, OGGETTO SOCIALE ART.

Dettagli

STATUTO. Capo 1. Costituzione- Sede- Durata-Oggetto. 1. E costituita l Associazione Sportiva Dilettantistica denominata ALFIERI

STATUTO. Capo 1. Costituzione- Sede- Durata-Oggetto. 1. E costituita l Associazione Sportiva Dilettantistica denominata ALFIERI STATUTO Capo 1 Costituzione- Sede- Durata-Oggetto 1. E costituita l Associazione Sportiva Dilettantistica denominata ALFIERI 2. L Associazione ha sede in Roma Via Salaria 159 3. La durata dell Associazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO SPORTIVO 100 KM DEL PASSATORE

REGOLAMENTO DEL GRUPPO SPORTIVO 100 KM DEL PASSATORE Il Consiglio Direttivo dell Associazione 100 Km del Passatore, nel rispetto di quanto previsto dall Articolo 18 dello Statuto Societario, intende definire, organizzare e regolamentare l attività di coloro

Dettagli

Statuto del Centro Aiuto alla Vita Marisa - TRIESTE

Statuto del Centro Aiuto alla Vita Marisa - TRIESTE Statuto del Centro Aiuto alla Vita Marisa - TRIESTE Approvato dall Assemblea Straordinaria dei Soci in data 27/11/2014 2 art. 1 - L'associazione "Centro di Aiuto alla Vita Marisa" (C.A.V.) è finalizzata

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI RANGERS D ITALIA STATUTO TITOLO 1: DISPOSIZIONI GENERALI

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI RANGERS D ITALIA STATUTO TITOLO 1: DISPOSIZIONI GENERALI STATUTO TITOLO 1: DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 (denominazione, sede, durata, scioglimento) 1. È costituita l Associazione di volontariato denominata Associazione nazionale dei Rangers d Italia. 2. La sede

Dettagli

STATUTO PER LA COSTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE

STATUTO PER LA COSTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE STATUTO PER LA COSTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DELL ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA ACCADEMIA DEL GUSTO DEL MEDITERRANEO Art. 1 Costituzione È costituita un Associazione non riconosciuta denominata: Accademia

Dettagli

Circolo Culturale Sardo SU NURAGHE. Statuto del circolo

Circolo Culturale Sardo SU NURAGHE. Statuto del circolo Circolo Culturale Sardo SU NURAGHE Statuto del circolo Art. 1 Costituzione E costituita l Associazione Culturale Sarda denominata Circolo ALESSANDRO PIBIRI che sostituisce il Circolo TERRA NOSTRA costituito

Dettagli

STATUTO ANTEAS. Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà ART. 1 COSTITUZIONE

STATUTO ANTEAS. Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà ART. 1 COSTITUZIONE STATUTO ANTEAS Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà ART. 1 COSTITUZIONE 1. E costituita. con sede a Roma, in Via Salaria, 83 l associazione italiana denominata Anteas - Associazione

Dettagli

CENTRO PER I DIRITTI DEL MALATO ONLUS Mestre Venezia STATUTO ART. 1 DENOMINAZIONE E SEDE

CENTRO PER I DIRITTI DEL MALATO ONLUS Mestre Venezia STATUTO ART. 1 DENOMINAZIONE E SEDE CENTRO PER I DIRITTI DEL MALATO ONLUS Mestre Venezia STATUTO ART. 1 DENOMINAZIONE E SEDE L'organizzazione di volontariato, denominata: CENTRO PER I DIRITTI DEL MALATO assume forma giuridica di associazione

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE AQUILONI (ONLUS) Art. 1 - Sede. Art. 2 - Finalità

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE AQUILONI (ONLUS) Art. 1 - Sede. Art. 2 - Finalità STATUTO DELL ASSOCIAZIONE AQUILONI (ONLUS) Art. 1 - Sede L Associazione ha sede in Verona, Italia. Opera principalmente a Verona, ma anche in Italia e nel resto del mondo. Potrà pertanto istituire altre

Dettagli

Art. 1) DENOMINAZIONE E SEDE. E' costituita un'associazione denominata "I FALKI" V.C.P.C. -

Art. 1) DENOMINAZIONE E SEDE. E' costituita un'associazione denominata I FALKI V.C.P.C. - Art. 1) DENOMINAZIONE E SEDE E' costituita un'associazione denominata "I FALKI" V.C.P.C. - Volontari Cinofili Protezione Civile. L associazione ha sede legale nel comune di Quinto Vicentino. Il trasferimento

Dettagli

Esente da imposta di bollo e di registro ai sensi dell art. 8, c. 1 della L. 266/1991. STATUTO. Titolo I Disposizioni generali

Esente da imposta di bollo e di registro ai sensi dell art. 8, c. 1 della L. 266/1991. STATUTO. Titolo I Disposizioni generali Esente da imposta di bollo e di registro ai sensi dell art. 8, c. 1 della L. 266/1991. STATUTO Titolo I Disposizioni generali Art. 1 Denominazione sede durata 1. E costituita un organizzazione di volontariato

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO Allegato alla deliberazione C.C. n. 24 del 2/4/2012 Il Presidente Il Segretario F.to Frigerio Ft.to Urbano Unità Organizzativa Servizi Sociali REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO 1 INDICE Articolo

Dettagli

ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA SALA DELLA COMUNITA DI VO DI BRENDOLA STATUTO TITOLO I COSTITUZIONE, SCOPI, MEZZI FINANZIARI

ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA SALA DELLA COMUNITA DI VO DI BRENDOLA STATUTO TITOLO I COSTITUZIONE, SCOPI, MEZZI FINANZIARI ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA SALA DELLA COMUNITA DI VO DI BRENDOLA STATUTO TITOLO I COSTITUZIONE, SCOPI, MEZZI FINANZIARI Art.1: Art.2: In data 25 gennaio 1984, con atto del Notaio dott. Francesco

Dettagli

Repertorio N 34.509 N.7.926 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE. Repubblica Italiana 4.X.2001

Repertorio N 34.509 N.7.926 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE. Repubblica Italiana 4.X.2001 Repertorio N 34.509 N.7.926 Raccolta ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE Repubblica Italiana L anno duemilauno, il giorno quattro del mese di ottobre, 4.X.2001 In Roma, Via Cola di Rienzo n.212, nel mio studio.

Dettagli

È costituita senza limiti di durata con sede in Roma la Società Italiana dei Trapianti d Organo (SITO).

È costituita senza limiti di durata con sede in Roma la Società Italiana dei Trapianti d Organo (SITO). Statuto della SOCIETÀ ITALIANA DEI TRAPIANTI D ORGANO (Fondata a Roma il 12 luglio 1966) Art.1 Definizione È costituita senza limiti di durata con sede in Roma la Società Italiana dei Trapianti d Organo

Dettagli

STATUTO L Associazione non può deliberare o intraprendere iniziative di carattere didattico.

STATUTO L Associazione non può deliberare o intraprendere iniziative di carattere didattico. STATUTO Articolo 1 Denominazione Ai sensi degli Art. 36 e 37 del Codice Civile si è costituita un associazione senza fini di lucro denominata: Associazione Genitori Istituto Istruzione Superiore Severi

Dettagli

Statuto del Fondo di Assistenza Sanitaria Aperto per dipendenti, soci, membri e iscritti di Aziende, Associazioni ed Enti

Statuto del Fondo di Assistenza Sanitaria Aperto per dipendenti, soci, membri e iscritti di Aziende, Associazioni ed Enti Statuto del Fondo di Assistenza Sanitaria Aperto per dipendenti, soci, membri e iscritti di Aziende, Associazioni ed Enti Articolo 1 Costituzione, Denominazione, Sede e Durata In attuazione della delibera

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DELL HOSPICE DI SIENA ONLUS. Art.1 Costituzione

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DELL HOSPICE DI SIENA ONLUS. Art.1 Costituzione STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DELL HOSPICE DI SIENA ONLUS Art.1 Costituzione 1. È costituita l'associazione non lucrativa di utilità sociale denominata Amici dell Hospice di Siena Onlus, di seguito AHS, con

Dettagli

STATUTO CONSULTA COMUNALE GIOVANILE

STATUTO CONSULTA COMUNALE GIOVANILE STATUTO CONSULTA COMUNALE GIOVANILE TITOLO 1- DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Fonti normative Le disposizioni contenute nel presente statuto trovano il loro fondamento giuridico nella legge n 267/2000, T.U.

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE. della COM&TEC ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA COMUNICAZIONE TECNICA

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE. della COM&TEC ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA COMUNICAZIONE TECNICA ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE della COM&TEC ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA COMUNICAZIONE TECNICA Pescara, il 5.12.2003 ARTICOLO 1: COSTITUZIONE Il data 5 dicembre 2003 tra i sottoscritti si costituisce

Dettagli

FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI DE LAZIO REGOLAMENTO

FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI DE LAZIO REGOLAMENTO FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI DE LAZIO REGOLAMENTO Art. 1 Sede legale e sede operativa 1.1 La sede legale e operativa è in Roma, via in Miranda n. 1. 1.2 Per motivate esigenze l Assemblea dei Soci,

Dettagli

INSIEME - PER L'INTEGRAZIONE SOCIALE E I DIRITTI DELLE PERSONE HANDICAPPATE.ORGANIZZAZIONE NON LUCRATIVA DI UTILITA SOCIALE

INSIEME - PER L'INTEGRAZIONE SOCIALE E I DIRITTI DELLE PERSONE HANDICAPPATE.ORGANIZZAZIONE NON LUCRATIVA DI UTILITA SOCIALE Testo dello statuto della associazione di volontariato INSIEME PER L INTEGRAZIONE SOCIALE E I DIRITTI DELLE PERSONE HANDICAPPATE con sede in Manerbio in via Palestro n. 49, modificato dall Assemblea Generale

Dettagli

Statuto associazione EURO ZEV

Statuto associazione EURO ZEV Statuto associazione EURO ZEV Titolo I Disposizioni generali Art. 1 (denominazione e sede) 1. E' costituita l associazione, denominata: "EURO ZEV" 2. L'associazione ha sede in.via PRIMO SETTEMBRE 14..

Dettagli

ECOMUSEO DEL BOTTICINO STATUTO

ECOMUSEO DEL BOTTICINO STATUTO ECOMUSEO DEL BOTTICINO STATUTO Art. 1 Denominazione E costituita l Associazione di promozione sociale denominata Ecomuseo del botticino. L Associazione, con durata illimitata, non ha scopo di lucro L attività

Dettagli

Statuto dell Istituto per la storia dell Umbria contemporanea

Statuto dell Istituto per la storia dell Umbria contemporanea Statuto dell Istituto per la storia dell Umbria contemporanea Approvato con deliberazione del Consiglio regionale n 290 del 17 marzo 2003. Pubblicato nel BUR del 16 aprile 2003 Art 1 (Natura e sede) 1.

Dettagli

Gilda degli Insegnanti

Gilda degli Insegnanti Regolamento regionale della Gilda degli Insegnanti [Approvato dall'assemblea regionale di Padova del 27 gennaio 2007] Art. 1 Finalità a. Le Gilde degli insegnanti delle province, in coerenza con lo Statuto

Dettagli

STATUTO AISTP (ottobre 1999) Art. 1 Costituzione, denominazione e sede

STATUTO AISTP (ottobre 1999) Art. 1 Costituzione, denominazione e sede STATUTO AISTP (ottobre 1999) Art. 1 Costituzione, denominazione e sede 1. E costituita in Ivrea l Associazione di volontariato denominata Associazione Italiana per lo Sviluppo e il Trasferimento della

Dettagli

Associazione della Rete di aziende formatrici del Cantone Ticino (ARAF Ticino) STATUTO. 2 dicembre Articolo Contenuto Pagina I

Associazione della Rete di aziende formatrici del Cantone Ticino (ARAF Ticino) STATUTO. 2 dicembre Articolo Contenuto Pagina I Associazione della Rete di aziende formatrici del Cantone Ticino (ARAF Ticino) STATUTO 2 dicembre 2013 Articolo Contenuto Pagina I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizione, sede, anno amministrativo

Dettagli

Statuto della Fondazione Forum Permanente ANIA Consumatori

Statuto della Fondazione Forum Permanente ANIA Consumatori Statuto della Fondazione Forum Permanente ANIA Consumatori Art. 1 Costituzione La Fondazione Forum Permanente ANIA - Consumatori, di seguito Forum, è costituita su iniziativa dell ANIA Associazione Nazionale

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE PER NON SENTIRSI SOLI

STATUTO ASSOCIAZIONE PER NON SENTIRSI SOLI STATUTO ASSOCIAZIONE PER NON SENTIRSI SOLI Indice Art 1 Costituzione, denominazione, sede. Art 2 Scopi ed attività. Art 3 Risorse economiche. Art 4 I soci. Art 5 Criteri di ammissione ed esclusione dei

Dettagli

REGOLAMENTO FORUM GIOVANILE

REGOLAMENTO FORUM GIOVANILE REGOLAMENTO FORUM GIOVANILE COMUNE DI MINERVINO MURGE (Aggiornato nel mese di marzo 2012) CAPO I - FINALITA E SCOPI Art. 1 Istituzione E istituito dal Comune di MINERVINO MURGE (BA), con Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER LE PARI OPPORTUNITA'

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER LE PARI OPPORTUNITA' COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER LE PARI OPPORTUNITA' Regolamento approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE

STATUTO ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO di ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE ART.1 (Costituzione, denominazione e sede) E costituita ai sensi della legge 383/00 l Associazione di promozione sociale denominata Associazione Rurale Italiana",

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE LOGISTICA OPERATIVA

ASSOCIAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE LOGISTICA OPERATIVA ASSOCIAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE LOGISTICA OPERATIVA Art. 1 Costituzione, denominazione e sede E costituita in Fossano l associazione denominata Associazione di Protezione Civile Logistica Operativa senza

Dettagli

Allegato lettera A all Atto Costitutivo. dell ASSOCIAZIONE DEL GARBO per la tutela e ripristino zone tartufigene di ASCIANO STATUTO

Allegato lettera A all Atto Costitutivo. dell ASSOCIAZIONE DEL GARBO per la tutela e ripristino zone tartufigene di ASCIANO STATUTO Allegato lettera A all Atto Costitutivo dell ASSOCIAZIONE DEL GARBO per la tutela e ripristino zone tartufigene di ASCIANO STATUTO Art. 1 DENOMINAZIONE E SEDE E costituita nel rispetto del Codice Civile

Dettagli

STATUTO DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE. GRUPPO VOLONTARI DI SCERNI (CH)

STATUTO DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE. GRUPPO VOLONTARI DI SCERNI (CH) STATUTO DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE. GRUPPO VOLONTARI DI SCERNI (CH) ART. 1) COSTITUZIONE E costituito il Gruppo di Volontariato denominato GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE con

Dettagli

STATUTO dell ASSOCIAZIONE CULTURALE. L Albero Segreto

STATUTO dell ASSOCIAZIONE CULTURALE. L Albero Segreto STATUTO dell ASSOCIAZIONE CULTURALE L Albero Segreto Allegato A all Atto Costitutivo Articolo 1 È costituita l Associazione Culturale L ALBERO SEGRETO. L Associazione è apolitica, apartitica e aconfessionale,

Dettagli

STATUTO. Art 2.2 L'associazione non ha fini lucrativi; è apolitica e aconfessionale.

STATUTO. Art 2.2 L'associazione non ha fini lucrativi; è apolitica e aconfessionale. STATUTO Art. 1 NOME E SEDE In data 15 maggio 2007 è costituita a Bellinzona l'associazione denominata "CAMPERISTI SVIZZERA ITALIANA" (in seguito CSI), ai sensi dell'articolo 60 e segg. del Codice civile

Dettagli

Previmmobili. STATUTO (atto costitutivo)

Previmmobili. STATUTO (atto costitutivo) Previmmobili STATUTO (atto costitutivo) Società Immobiliare a responsabilità limitata codice fiscale e partita I.V.A. 04251290963 Sede Sociale: piazza F. Meda, 4 20121 Milano 1 STATUTO Articolo 1 - Denominazione

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE L ISOLA CHE C E

STATUTO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE L ISOLA CHE C E STATUTO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE L ISOLA CHE C E Il presente Statuto sostituisce a tutti gli effetti quello sinora vigente registrato il 25 marzo 2011 presso l Agenzia delle Entrate di Padova;

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI COMUNALI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI COMUNALI All. sub A alla delibera di C.C. n. 06 del 17.02.2004 COMUNE DI MARENO DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI COMUNALI Art. 1 - Oggetto del regolamento 1. Il presente

Dettagli

STATUTO VARIATO DALL ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEL 16.04.2008 (articolo variato: 15 ) Statuto dell Associazione di Volontariato. Il dono.

STATUTO VARIATO DALL ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEL 16.04.2008 (articolo variato: 15 ) Statuto dell Associazione di Volontariato. Il dono. STATUTO VARIATO DALL ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEL 16.04.2008 (articolo variato: 15 ) Statuto dell Associazione di Volontariato Art. 1: Denominazione Il dono Titolo I Disposizioni generali L Associazione

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE «ACCADEMIA MUSICÆSENA»

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE «ACCADEMIA MUSICÆSENA» STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE «ACCADEMIA MUSICÆSENA» Art. 1: Costituzione - E costituita l associazione di promozione sociale denominata «Accademia Musicæsena», con sede legale a Cesena in Via Ex

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA PER NIDI FAMIGLIA

COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA PER NIDI FAMIGLIA P21/e MODULISTICA MD04 Rev. 0 del 21/02/08 Al Dirigente del Settore Territorio e LL.PP. Sportello Unico per le Attività Produttive SS PP OO RR TT EE LL LL OO LL AA VV OO RR OO COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA

Dettagli

INGEGNERIA SENZA FRONTIERE TORINO.: STATUTO :.

INGEGNERIA SENZA FRONTIERE TORINO.: STATUTO :. Art.1 - Costituzione, denominazione e sede 1. È costituita l associazione denominata INGEGNERIA SENZA FRONTIERE, siglabile negli atti e nella corrispondenza ISF, senza fini di lucro, con sede presso il

Dettagli

CONFERENZA ISTITUZIONALE DEGLI ENTI SOCI PER IL CONTROLLO ANALOGO SULLA SOCIETÀ UMBRIA SALUTE SCARL REGOLAMENTO

CONFERENZA ISTITUZIONALE DEGLI ENTI SOCI PER IL CONTROLLO ANALOGO SULLA SOCIETÀ UMBRIA SALUTE SCARL REGOLAMENTO CONFERENZA ISTITUZIONALE DEGLI ENTI SOCI PER IL CONTROLLO ANALOGO SULLA SOCIETÀ UMBRIA SALUTE SCARL REGOLAMENTO Art. 1 Istituzione 1. E istituita in esecuzione dell art. 22 dello Statuto Sociale di Umbria

Dettagli

COMUNE DI MARCELLINA Provincia di Roma

COMUNE DI MARCELLINA Provincia di Roma COMUNE DI MARCELLINA Provincia di Roma CONSULTA PER LA TUTELA AMBIENTALE LO SVILUPPO SOSTENIBILE E LA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI Approvato con deliberazione di C.C n. 40 del 28/11/2012. Art 1 COSTITUZIONE

Dettagli

STATUTO DELLA ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO ASSOCIAZIONE DEI CLUB DEGLI ALCOLISTI IN TRATTAMENTO (A.C.A.T.)VENEZIA ONLUS

STATUTO DELLA ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO ASSOCIAZIONE DEI CLUB DEGLI ALCOLISTI IN TRATTAMENTO (A.C.A.T.)VENEZIA ONLUS STATUTO DELLA ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO ASSOCIAZIONE DEI CLUB DEGLI ALCOLISTI IN TRATTAMENTO (A.C.A.T.)VENEZIA ONLUS Titolo I Disposizioni Generali Art. 1 (Denominazione e sede) 1 E costituita l organizzazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI DI FIESOLE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE

ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI DI FIESOLE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI DI FIESOLE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE (Testo integrato e modificato rispetto al precedente del 2010, approvato dall'assemblea straordinaria dei Soci del 9 novembre 2015 e dal

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SALERNO. Commissione Raggruppamento Donne Ingegneri

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SALERNO. Commissione Raggruppamento Donne Ingegneri ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SALERNO Commissione Raggruppamento Donne Ingegneri REGOLAMENTO COMMISSIONE RAGGRUPPAMENTO DONNE INGEGNERI TITOLO PRIMO COSTITUZIONE E SCOPI Art. 1 Costituzione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELCONSIGLIO DIRETTIVO DEL COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI FORLI - CESENA

DELIBERAZIONE DELCONSIGLIO DIRETTIVO DEL COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI FORLI - CESENA DELIBERAZIONE DELCONSIGLIO DIRETTIVO DEL COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI FORLI - CESENA SEDUTA DEL 04/04/2002 REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO del Consiglio

Dettagli

COMITATO MANIFESTAZIONI LOCALI SORAGA

COMITATO MANIFESTAZIONI LOCALI SORAGA COMITATO MANIFESTAZIONI LOCALI SORAGA ENTE RICREATIVO STATUTO STATUTO COMITATO MANIFESTAZIONI LOCALI SORAGA ente ricreativo ARTICOLO 1 E' costituito con il presente atto, tra i sopraindicati signori, un

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI. Art. 1 Costituzione e finalità

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI. Art. 1 Costituzione e finalità Allegato alla deliberazione consiliare n. 45 del 18/04/2012 REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI Art. 1 Costituzione e finalità Il Comune di Senigallia riconosce nei giovani

Dettagli

STATUTO GRUPPO ASPERGER VENETO

STATUTO GRUPPO ASPERGER VENETO STATUTO GRUPPO ASPERGER VENETO 1 ART. 1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: assume la forma giuridica di associazione. E apartitica e aconfessionale.

Dettagli

BOZZA DI STATUTO DI UN CIRCOLO

BOZZA DI STATUTO DI UN CIRCOLO BOZZA DI STATUTO DI UN CIRCOLO COSTITUZIONE Art. 1: è costituito in... il circolo di cultura cinematografica denominato.... aderente all Associazione Nazionale Circoli Cinematografici Italiani ANCCI. Il

Dettagli

ASSOCIAZIONE BETULLA onlus

ASSOCIAZIONE BETULLA onlus ASSOCIAZIONE BETULLA onlus STATUTO testo emendato assemblea del 25/11/2012 ART. 1 (Denominazione e Sede) 1. E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa in materia, l associazione di

Dettagli

ASSOCIAZIONE CULTURALE LUCIOMAGRI.COM STATUTO ****

ASSOCIAZIONE CULTURALE LUCIOMAGRI.COM STATUTO **** ASSOCIAZIONE CULTURALE LUCIOMAGRI.COM STATUTO **** Art. 1 DENOMINAZIONE E SEDE E' costituita con scrittura privata registrata l'associazione Culturale luciomagri.com con sede legale in Roma - Via San Valentino

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL LAVORO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL LAVORO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL LAVORO Art. 1 - Competenze La Consulta Comunale del Lavoro è un organo con funzioni propositive e consultive nei confronti della Amministrazione Comunale in materia di politiche

Dettagli

STATUTO Associazione Protezione Civile Volontari Minerva

STATUTO Associazione Protezione Civile Volontari Minerva articolo 1 Costituzione, denominazione, sede e durata 1. È costituita una associazione di volontariato denominata Associazione Protezione Civile Volontari Minerva, con sede sociale a Minerbio (BO) in via

Dettagli

Associazione Culturale. - Crogiolo - Statuto

Associazione Culturale. - Crogiolo - Statuto Associazione Culturale - Crogiolo - Statuto 16 luglio 2015 Statuto TITOLO I DENOMINAZIONE, SCOPO E SEDE - ART. 1 L'Associazione denominata "CROGIOLO", ha finalità Culturali, senza scopo di lucro, è costituita

Dettagli

STATUTO della SCUOLA dell INFANZIA UMBERTO I MONCALIERI

STATUTO della SCUOLA dell INFANZIA UMBERTO I MONCALIERI STATUTO della SCUOLA dell INFANZIA UMBERTO I MONCALIERI PREMESSA Con Decreto Reale, 14 gennaio 1857, è stato eretto, nella città di Moncalieri, l Asilo Infantile, che ha tuttora la sua sede in Via Real

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE. Il presente atto disciplina lo Statuto dell'associazione Avvocati

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE. Il presente atto disciplina lo Statuto dell'associazione Avvocati STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Il presente atto disciplina lo Statuto dell'associazione Avvocati Amministrativisti del Friuli Venezia Giulia. 1. Costituzione e denominazione E costituita un associazione tra

Dettagli

Regolamento Gruppo Strutture Portanti e Prefabbricati per l Edilizia

Regolamento Gruppo Strutture Portanti e Prefabbricati per l Edilizia Regolamento Gruppo Strutture Portanti e Prefabbricati per l Edilizia Articolo 1 - Costituzione E costituito, nell ambito di Assolegno - Associazione di settore di Federlegno-Arredo - con sede presso la

Dettagli

REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE

REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE Art. 1 Gli organi sociali della Cooperativa sono quelli previsti dalla legge e dallo Statuto. Tali organi sono: a) l Assemblea dei Soci b) il Consiglio

Dettagli

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE NON LUCRATIVA DI UTILITA SOCIALE (ONLUS) S.A.R.A. PROJECT AVENTE LA FORMA GIURIDICA DI ASSOCIAZIONE.

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE NON LUCRATIVA DI UTILITA SOCIALE (ONLUS) S.A.R.A. PROJECT AVENTE LA FORMA GIURIDICA DI ASSOCIAZIONE. STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE NON LUCRATIVA DI UTILITA SOCIALE (ONLUS) S.A.R.A. PROJECT AVENTE LA FORMA GIURIDICA DI ASSOCIAZIONE. Art. 1 - Costituzione E costituita l Associazione denominata S.A.R.A. Project

Dettagli

ALLEGATO A STATUTO DI ASSOCIAZIONE NON LUCRATIVA DI UTILITA SOCIALE (ONLUS) (ART. 36 E SEG. CODICE CIVILE)

ALLEGATO A STATUTO DI ASSOCIAZIONE NON LUCRATIVA DI UTILITA SOCIALE (ONLUS) (ART. 36 E SEG. CODICE CIVILE) ALLEGATO A STATUTO DI ASSOCIAZIONE NON LUCRATIVA DI UTILITA SOCIALE (ONLUS) (ART. 36 E SEG. CODICE CIVILE) ART. 1 FINALITA - E costituita con durata illimitata una Associazione non lucrativa di utilità

Dettagli

UNIVERSITA del MOLISE per la TERZA ETA e del TEMPO LIBERO S T A T U T O. Art.1 denominazione e sede

UNIVERSITA del MOLISE per la TERZA ETA e del TEMPO LIBERO S T A T U T O. Art.1 denominazione e sede UNIVERSITA del MOLISE per la TERZA ETA e del TEMPO LIBERO S T A T U T O Art.1 denominazione e sede 1-E costituita, come libera istituzione, una associazione culturale e sociale denominata UNIVERSITA del

Dettagli

FEDERFARMA LAZIO - STATUTO

FEDERFARMA LAZIO - STATUTO ARTICOLO 1 E costituita, con sede in Roma, Via dei Tizii n. 10, l Associazione denominata: FEDERFARMA LAZIO ARTICOLO 2 1. La FEDERFARMA LAZIO riunisce e rappresenta le Associazioni Sindacali Provinciali

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ENTE REGIONALE TEATRALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA UDINE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ENTE REGIONALE TEATRALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA UDINE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ENTE REGIONALE TEATRALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA UDINE TITOLO I Art.1) E costituita l associazione culturale senza scopo di lucro denominata ENTE REGIONALE TEATRALE DEL FRIULI

Dettagli

SCHEMA di Statuto di SOCIETA CONSORTILE AGRICOLA

SCHEMA di Statuto di SOCIETA CONSORTILE AGRICOLA SCHEMA di Statuto di SOCIETA CONSORTILE AGRICOLA ARTICOLO 1 - COSTITUZIONE E DENOMINAZIONE 1. E costituita, ai sensi dell art. 2615 ter ed art. 2472 del Codice Civile, una società agricola a scopo consortile

Dettagli

ART. 1* (Denominazione e sede)

ART. 1* (Denominazione e sede) STATUTO 1 ART. 1* (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: NEIGHBOUR assume la forma giuridica di associazione, è apartitica e aconfessionale, senza scopo di lucro. L organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO CONSULTA DELLE PERSONE CON DISABILITA'

REGOLAMENTO CONSULTA DELLE PERSONE CON DISABILITA' Citta'di Casoria REGOLAMENTO CONSULTA DELLE PERSONE CON DISABILITA' approvato dal Consiglio Comunale con atto n 9 del 23.03.2017-1 Articolo 1 ISTITUZIONE E SEDE Al fine di favorire la piena integrazione

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DELL ASSOCIAZIONE HOST SOTTO LA MOLE (HSM)

REGOLAMENTO GENERALE DELL ASSOCIAZIONE HOST SOTTO LA MOLE (HSM) REGOLAMENTO GENERALE DELL ASSOCIAZIONE HOST SOTTO LA MOLE (HSM) Sede in Torino, Via Catania n. 15, presso studio legale avv. Roberto Accossato Il presente regolamento è emesso a completamento di quanto

Dettagli

REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 224/21.12.2006 In vigore dal 1 febbraio 2007 SOMMARIO Articolo 1 - Compiti

Dettagli

C I T T À D I R E C A N A T I

C I T T À D I R E C A N A T I C I T T À D I R E C A N A T I REGOLAMENTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNE DI RECANATI P R E M E S S A La Consulta Giovanile, nello spirito dello Statuto comunale, della Carta europea per la partecipazione

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO. Genitorinsieme

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO. Genitorinsieme STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO Genitorinsieme Art.1 Costituzione In base alla legge 266/91 sul volontariato è costituita una Associazione con la denominazione: Genitorinsieme più avanti chiamata

Dettagli

STATUTO CLUB GIOVANI SOCI BCC FORLI

STATUTO CLUB GIOVANI SOCI BCC FORLI STATUTO CLUB GIOVANI SOCI BCC FORLI 1 Art.1 Costituzione e sede E costituita un Associazione denominata Club Giovani Soci Bcc Forlì. L Associazione ha Sede presso i locali di proprietà della Banca di Forlì

Dettagli

STATUTO DEL COMITATO DI QUARTIERE MILANO SANTA GIULIA

STATUTO DEL COMITATO DI QUARTIERE MILANO SANTA GIULIA STATUTO DEL COMITATO DI QUARTIERE MILANO SANTA GIULIA (con modifiche deliberate nell assemblea straordinaria del 4 ottobre 2010) Art. 1 Costituzione e scopo 1.1 È costituito il Comitato del Quartiere Milano

Dettagli

STATUTO PROVINCIALE. Approvato dall Assemblea Provinciale UNPLI PESCARA del 16 marzo 2005 Pagina 1

STATUTO PROVINCIALE. Approvato dall Assemblea Provinciale UNPLI PESCARA del 16 marzo 2005 Pagina 1 STATUTO PROVINCIALE Art. 1 Costituzione e denominazione 1. Il Comitato Provinciale UNPLI di Pescara, costituita con scrittura privata il 14 marzo 2000 e registrata presso l Agenzia delle Entrate, Ufficio

Dettagli

Terziario Donna. Regolamento. (approvato il 16 ottobre 2013)

Terziario Donna. Regolamento. (approvato il 16 ottobre 2013) Terziario Donna Regolamento (approvato il 16 ottobre 2013) STATUTO CONFCOMMERCIO.omissis Art. 16 Gruppo Terziario Donna 1. Presso Confcommercio-Imprese per l Italia è costituito il Gruppo Terziario Donna,

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 1 DEL REGIONE CAMPANIA

LEGGE REGIONALE N. 1 DEL REGIONE CAMPANIA LEGGE REGIONALE N. 1 DEL 3-01-1985 REGIONE CAMPANIA Modifiche ed integrazioni alla legge regionale n. 39 del 9 agosto 1974 - Istituzione dell' Ente regionale per lo sviluppo e la valorizzazione dell' artigianato

Dettagli

Segreteria Regionale di Basilicata STATUTO DELLA FEDERAZIONE CISL-MEDICI REGIONE BASILICATA

Segreteria Regionale di Basilicata STATUTO DELLA FEDERAZIONE CISL-MEDICI REGIONE BASILICATA STATUTO DELLA FEDERAZIONE CISL-MEDICI REGIONE BASILICATA 2 ART. 1 Costituzione E costituita la Federazione dei medici della CISL, denominata Federazione CISL-Medici Basilicata con sede a Potenza conseguente

Dettagli

ART. 2 SEDE L associazione ha sede in Torino, presso il Comune di Torino, Palazzo Civico P.zza Palazzo di Città, 1.

ART. 2 SEDE L associazione ha sede in Torino, presso il Comune di Torino, Palazzo Civico P.zza Palazzo di Città, 1. ALLEGATO "B" AL N. 60314 DI FASCICOLO ASSOCIAZIONE TORINO INTERNAZIONALE STATUTO ART. 1 DENOMINAZIONE È costituita l Associazione denominata Torino Internazionale per la promozione della realizzazione

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO E STATUTO COMITATO RACCOLTA FONDI PER LA SCUOLA. Atto costitutivo del Comitato

ATTO COSTITUTIVO E STATUTO COMITATO RACCOLTA FONDI PER LA SCUOLA. Atto costitutivo del Comitato ATTO COSTITUTIVO E STATUTO COMITATO RACCOLTA FONDI PER LA SCUOLA Atto costitutivo del Comitato Oggi in Via. i signori: Si sono riuniti per costituire, ai sensi degli artt. 39 e ss del codice civile un

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NON PERDIAMO LA TESTA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NON PERDIAMO LA TESTA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NON PERDIAMO LA TESTA Articolo 1 Costituzione sede e durata 1.1- Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana e nei sensi degli articoli 36 e seguenti del Codice

Dettagli