IL NUOVO PATTO SOCIALE PER PARMA DOVE SIAMO ARRIVATI L ASSESSORE LAURA ROSSI INCONTRA LA CITTÀ

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL NUOVO PATTO SOCIALE PER PARMA DOVE SIAMO ARRIVATI L ASSESSORE LAURA ROSSI INCONTRA LA CITTÀ"

Transcript

1 IL NUOVO PATTO SOCIALE PER PARMA DOVE SIAMO ARRIVATI L ASSESSORE LAURA ROSSI INCONTRA LA CITTÀ

2 IL WELFARE PER GLI ANZIANI LA FAMIGLIA E I MINORI LE PERSONE VULNERABILI LE TUTELE PER LE DISABILITÀ LE POLITICHE ABITATIVE 2

3 La spesa per il Welfare è rimasta costante e rappresenta il 27,19% delle spese correnti del Comune di Parma Il nuovo Welfare di Parma come percorso di sviluppo di comunità Il crescente invecchiamento e la sempre maggior fragilità delle relazioni famigliari e sociali, nonché la crisi economico-finanziaria hanno reso ancor più critiche certe tendenze verso la marginalizzazione, l'impoverimento, l'esclusione sociale, di fasce sempre più ampie di popolazione. Davanti alla crescente domanda di servizi, di risorse, di intervento, davanti al crescente disagio economico, e sociale, ma anche relazionale delle persone e delle famiglie, si è aperta con determinazione una nuova stagione di welfare: costruito con e per la città, partendo dall assunto che i problemi sociali di una comunità come quella di Parma di oggi, non sono relegabili ai servizi comunali, ma sono un problema di tutta la comunità, ed all interno di essa vanno affrontati e per quanto possibile risolti facendo leva sulle energie e all impegno di tutti, non solo su quello delle istituzioni Spesa Corrente 2014 Sociale Anz. e Disabili Contributi P. abitative Spesa Corrente 2014 Percentuale sulla spesa totale ,52 18,80% ,32 72,91% ,78 5,20% ,90 3,09% Bilancio complessivo Welfare pari a ,52 33

4 3 LE POLITICHE ABITATIVE

5 Il Comune per le famiglie e persone in difficoltà abitativa Accesso all abitare Il perdurare della crisi economica continua a determinare l aumento degli sfratti e l aumento di bisogni alloggiativi. Le scelte vanno nella doppia direzione di: 1)GESTIRE L EMERGENZA: aumentare gli alloggi ERP disponibili (24 nuovi alloggi in pronta consegna); Aumentare la disponibilità di alloggi sociali a totale carico del Comune (da 50 circa nel 2012 a 90 attuali) Qualche numero alloggi ERP alloggi 119 alloggi ripristinati 100 alloggi circa da ripristinare alloggi sociali per emergenza 89 alloggi 1 giovani maggiorenni 75 nuclei 232 persone accolte assegnazioni alloggi ERP 156 alloggi assegnati (di cui 39 in emergenza abitativa) nuclei collocati in emergenza abitativa 180 nuclei nuclei 2014 Dati al

6 Il Comune per le famiglie e persone in difficoltà abitativa Il perdurare della crisi economica continua a determinare l aumento degli sfratti e l aumento di bisogni alloggiativi. Le scelte vanno nella doppia direzione di: 2)PREVENIRE L EMERGENZA: aumentare gli alloggi ERS (56 ParmAbitare + 21 ex Parma CasAdesso + 24 Mulino Vicofertile + alloggi ASP); sostenere i nuclei nel pagamento locazione a fronte di canoni sostenibili (PSH-affitti concordati-agenzia per la locazione) Qualche numero alloggi ERS 56 alloggi Parmabitare 21 alloggi Parma80 24 alloggi mulino vicofertile bando morosità incolpevole 34 domande pervenute 11 domande ammesse 23 domande escluse Graduatoria ERS 289 domande Prima graduatoria novembre Nuclei collocati ad oggi bando fondo affitto 1530 domande pervenute 1090 domande valide Dati al

7 Il Comune per le famiglie e persone in difficoltà abitativa Spesa 2014 pari a ,90 2% 8% 79% 11% Politiche abitative: i bandi Bando per la concessione di contributi a inquilini morosi incolpevoli Pubblicato e chiuso bando a favore di quei nuclei famigliari in situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o della consistente riduzione della capacità reddituale. Il proprietario deve accettare la sospensione delle procedure di sfratto e riceve direttamente il contributo intestato al locatario. Bando Edilizia Residenziale Sociale (ERS) Pubblicato nuovo bando aperto per l assegnazione in locazione di alloggi di edilizia residenziale sociale di proprietà o in disponibilità al Comune di Parma, rivolto a nuclei a rischio sfratto con reddito basso in rapporto al canone di locazione (incidenza canone-reddito) oppure in carico ai servizi e in percorsi di autonomizzazione. Gli alloggi contemplano affitti calmierati che variano tra i 150 e i 300 euro mensili. Bando Fondo Affitto Pubblicato e chiuso bando per l erogazione di contributi integrativi a sostegno delle spese di affitto (per i cittadini di Parma titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo, e con un patrimonio mobiliare, riferito al nucleo familiare, non superiore ai 35 mila euro. I contributi saranno poi modulati in base all ISE/ISEE, all incidenza del canone sul reddito e in base al numero di domande valide) 7 7

8 Area Politiche abitative: obiettivi dal documento «Il nuovo Welfare di Parma» di cui alla D.C. n. 22 del

9 Area Politiche abitative: obiettivi dal documento «Il nuovo Welfare di Parma» di cui alla D.C. n. 22 del OBIETTIVI Definizione risorse alloggiative ATTIVITA PREVISTE ERP: investimenti ERS: Regolamento e Bando Acquisizione alloggi in disponibilità per ERS REALIZZAZIONE Approvato piano straordinario per finanziamento 2 palazzine (24 alloggi) ex parmaabitare. Riconversione 22 alloggi Vicomero in ERP. [2013. Consegna alloggi 2015] Approvato Regolamento e aperto bando ERS con definizione graduatoria. [febbraio 2014] Patrimonio ParmaAbitare. Alloggi via del Garda. Alloggi San Leonardo. Alloggi ex Mulino Vicofertile. [ ]. Da completare alloggi CasaAdesso e alloggi ASP 9 9

10 Area Politiche Abitative: obiettivi dal documento «Il nuovo Welfare di Parma» di cui alla D.C. n. 22 del OBIETTIVI ATTIVITA PREVISTE REALIZZAZIONE Completamento 3 palazzina Palazzina completata. [In consegna 2015] CasAdesso Liquidazione società e affidamento ad ACER - alienazione Botteghino Approvato messa in liquidazione società. [2014]. Avviate aste per vendita Botteghino. Da completare l affidamento in concessione ad acer

11 Area Politiche Abitative: obiettivi dal documento «Il nuovo Welfare di Parma» di cui alla D.C. n. 22 del OBIETTIVI ATTIVITA PREVISTE REALIZZAZIONE PSH Assegnazione alloggi ex Rossi- Catelli. Sant Eurosia e ParmaMia Chiuso bando e alloggi assegnati ex Rossi e Catelli. [2014] Chiuso bando e in assegnazione Sant Eurosia e ParmaMia [2015] 111

12 Area Politiche Abitative: obiettivi dal documento «Il nuovo Welfare di Parma» di cui alla D.C. n. 22 del OBIETTIVI ATTIVITA PREVISTE REALIZZAZIONE Affitti garantiti Proseguimento progetto Progetto proseguito fino ad oggi che convoglierà nel nuovo progetto elaborato di Agenzia per la Locazione gestita da Acer. In approvazione

IL NUOVO PATTO SOCIALE PER PARMA DOVE SIAMO ARRIVATI L ASSESSORE LAURA ROSSI INCONTRA LA CITTÀ

IL NUOVO PATTO SOCIALE PER PARMA DOVE SIAMO ARRIVATI L ASSESSORE LAURA ROSSI INCONTRA LA CITTÀ IL NUOVO PATTO SOCIALE PER PARMA DOVE SIAMO ARRIVATI L ASSESSORE LAURA ROSSI INCONTRA LA CITTÀ IL WELFARE PER GLI ANZIANI LA FAMIGLIA E I MINORI LE PERSONE VULNERABILI LE TUTELE PER LE DISABILITÀ LE POLITICHE

Dettagli

CHE COS E LA MOROSITÀ INCOLPEVOLE? A CHI PUO ESSERE RICONOSCIUTO LO STATUS DI MOROSO INCOLPEVOLE?

CHE COS E LA MOROSITÀ INCOLPEVOLE? A CHI PUO ESSERE RICONOSCIUTO LO STATUS DI MOROSO INCOLPEVOLE? CHE COS E LA MOROSITÀ INCOLPEVOLE? Il Decreto Legge n. 102 del 31 agosto 2013 - convertito nella legge n. 124 del 28 ottobre 2013 - ha istituito presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Dettagli

Servizi integrati per l abitare sostenibile e solidale

Servizi integrati per l abitare sostenibile e solidale Servizi integrati per l abitare sostenibile e solidale Perché un agenzia per la casa? Obiettivo di mandato: un piano straordinario contro il disagio abitativo da realizzarsi con la collaborazione di tutte

Dettagli

SFRATTI PER MOROSITA : FENOMENO SEMPRE ALLARMANTE

SFRATTI PER MOROSITA : FENOMENO SEMPRE ALLARMANTE Servizio AREE URBANE CASA Politiche abitative Rapporto UIL SFRATTI PER MOROSITA : FENOMENO SEMPRE ALLARMANTE L AFFITTO INCIDE OLTRE IL 40% SUL REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE E IL 50% SU QUELLO DA PENSIONE

Dettagli

COMUNE DI FONDI Provincia di Latina III SETTORE- SERVIZI ALLA PERSONA AVVISO PUBBLICO INTERVENTI DI SOSTEGNO PER EMERGENZE ABITATIVE SI RENDE NOTO

COMUNE DI FONDI Provincia di Latina III SETTORE- SERVIZI ALLA PERSONA AVVISO PUBBLICO INTERVENTI DI SOSTEGNO PER EMERGENZE ABITATIVE SI RENDE NOTO Allegato A) COMUNE DI FONDI Provincia di Latina III SETTORE- SERVIZI ALLA PERSONA AVVISO PUBBLICO INTERVENTI DI SOSTEGNO PER EMERGENZE ABITATIVE Vista la DGR del Lazio n. 470 /2013; Vista la determinazione

Dettagli

abitare l edilizia residenziale pubblica e l housing sociale che cos è e come accedervi

abitare l edilizia residenziale pubblica e l housing sociale che cos è e come accedervi 4. abitare l edilizia residenziale pubblica e l housing sociale che cos è e come accedervi l edilizia residenziale pubblica e l housing sociale che cos è e come accedervi 1. 2. 3. 4. 5. 6. CHE COS E L

Dettagli

L EMERGENZA ABITATIVA A PISA. Avv. Pietro Pescatore Dirigente Ufficio Politiche Abitative

L EMERGENZA ABITATIVA A PISA. Avv. Pietro Pescatore Dirigente Ufficio Politiche Abitative L EMERGENZA ABITATIVA A PISA Avv. Pietro Pescatore Dirigente Ufficio Politiche Abitative IL COMUNE DI PISA IN CIFRE La popolazione del Comune di Pisa continua a aumentare nel 2010 gli abitanti sono 88.217

Dettagli

Il Dirigente dell'area Servizi alla Persona. Pag. 3

Il Dirigente dell'area Servizi alla Persona. Pag. 3 Richiamata la Deliberazione n. 5450 del 25/07/2016, ad oggetto: Approvazione di interventi volti al contenimento dell emergenza abitativa ed azioni rivolte al sostegno del mantenimento dell abitazione

Dettagli

Casa e politiche della residenza

Casa e politiche della residenza Alcuni numeri Lavori pubblici Impegni per il futuro Tra il 2008 e il 2009 la popolazione residente a livello comunale è aumentata dello 0,26%, passando dai 270.098 abitanti del 2008 ai 270.801 del 2009.

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2015 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

Deliberazioni della Giunta regionale n. 758 del 27 agosto 2012 e n. 194 del 25 marzo 2013 TESTO COORDINATO

Deliberazioni della Giunta regionale n. 758 del 27 agosto 2012 e n. 194 del 25 marzo 2013 TESTO COORDINATO Legge regionale 29 dicembre 2010, n. 65 (Legge finanziaria per l anno 2011) - articoli 118 bis e 118 ter - Misure a sostegno dell autonomia abitativa dei giovani. Intervento di sostegno al pagamento del

Dettagli

Piano di intervento per il sostegno abitativo

Piano di intervento per il sostegno abitativo Piano di intervento per il sostegno abitativo Conferenza stampa 23 maggio 2014 La Delibera approvata ieri dalla Giunta capitolina dà il via libera al nuovo Piano di intervento per il sostegno abitativo

Dettagli

COMUNE DI COLLEPASSO Prov. di Lecce

COMUNE DI COLLEPASSO Prov. di Lecce COMUNE DI COLLEPASSO Prov. di Lecce DETERMINAZIONE N. 28 1 SETTORE SERV. AMM.VI AA.GG. E ISTITUZIONALI SERVIZI SOCIALI PUBBLICA ISTRUZIONE CULTURA DEL 20.02.2014 DETERMINAZIONE N. 79 GENERALE OGGETTO:

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: MISURE STRAORDINARIE DI INTERVENTO PER LA RIDUZIONE DEL DISAGIO ABITATIVO

CITTÀ DI MONCALIERI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: MISURE STRAORDINARIE DI INTERVENTO PER LA RIDUZIONE DEL DISAGIO ABITATIVO CITTÀ DI MONCALIERI (CASA) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 143 / 2015 Fascicolo 2015 14.01.01/000006 Uff. CASA OGGETTO: MISURE STRAORDINARIE DI INTERVENTO PER LA RIDUZIONE DEL DISAGIO

Dettagli

Perugia, lì 10 marzo 2016 Il dirigente GIANNI GIOVANNINI

Perugia, lì 10 marzo 2016 Il dirigente GIANNI GIOVANNINI 23-3-2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE UMBRIA - Serie Generale - N. 13 115 6. di dichiarare che l atto è immediatamente efficace. Perugia, lì 10 marzo 2016 Il dirigente GIANNI GIOVANNINI DIREZIONE

Dettagli

COMUNE DI SARDARA (Provincia del Medio Campidano) Ufficio Servizio Sociale tel /559 BANDO PUBBLICO

COMUNE DI SARDARA (Provincia del Medio Campidano) Ufficio Servizio Sociale tel /559 BANDO PUBBLICO COMUNE DI SARDARA (Provincia del Medio Campidano) Ufficio Servizio Sociale tel- 070934501 0709387105/559 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI DI CUI AL D.L.

Dettagli

DOMANDA PER L'EROGAZIONE DELCONTRIBUTO IL/LA SOTTOSCRITTO/A... NATO A...PROV...IL RESIDENTE A...IN VIA... TELEFONO.. ...

DOMANDA PER L'EROGAZIONE DELCONTRIBUTO IL/LA SOTTOSCRITTO/A... NATO A...PROV...IL RESIDENTE A...IN VIA... TELEFONO.. ... AL COMUNE DI DESIO SOSTEGNO AI NUCLEI FAMILIARI MOROSI INCOLPEVOLI, TITOLARI DI CONTRATTO DI LOCAZIONE SUL LIBERO MERCATO E SOTTOPOSTI A PROCEDURA DI SFRATTO. (Decreto Ministero delle Infrastrutture e

Dettagli

POLITICHE ABITATIVE IN LOMBARDIA Le proposte del Gruppo PD Lombardia

POLITICHE ABITATIVE IN LOMBARDIA Le proposte del Gruppo PD Lombardia POLITICHE ABITATIVE IN LOMBARDIA Le proposte del Gruppo PD Lombardia Milano, 15 aprile 2016 LA SITUAZIONE ATTUALE Rapporto annuale sulle politiche abitative in Regione Lombardia (Delibera regionale 4949/21.03.2016)

Dettagli

RICHIESTA CONTRIBUTO A SOSTEGNO DI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI ANNO 2015

RICHIESTA CONTRIBUTO A SOSTEGNO DI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI ANNO 2015 C O M U N E D I C A T A N I A DIREZIONE PATRIMONIO A.P. EDILIZIA ECONOMICA POPOLARE CONVENZIONATA PROGRAMMI COSTRUTTIVI UFFICIO CASA SOCIAL HOUSING VIA D. TEMPIO, 64 TEL. 095/7425450-5 FAX. 095/7425445

Dettagli

Comune di Mentana Città Metropolitana di Roma Capitale

Comune di Mentana Città Metropolitana di Roma Capitale BANDO APERTO PER CONCESSIONE CONTRIBUTI AD INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI TITOLARI DI CONTRATTO DI LOCAZIONE E SOGGETTI A PROVVEDIMENTO DI SFRATTO annualità 2016 e residui annualità 2014 IL RESPONSABILE

Dettagli

BOZZA. Premesso che: SI CONVIENE

BOZZA. Premesso che: SI CONVIENE BOZZA PROTOCOLLO D INTESA PROMOSSO DAL COMUNE DI VENEZIA TRA PREFETTURA DI VENEZIA, TRIBUNALE DI VENEZIA, CORTE DI APPELLO DI VENEZIA, ORDINE DEGLI AVVOCATI DELLA PROVINCIA DI VENEZIA, SINDACATI E ASSOCIAZIONI

Dettagli

CASA INTERVENTI PREVISTI DALLA LEGISLAZIONE NAZIONALE E REGIONALE

CASA INTERVENTI PREVISTI DALLA LEGISLAZIONE NAZIONALE E REGIONALE CASA INTERVENTI PREVISTI DALLA LEGISLAZIONE NAZIONALE E REGIONALE LEGGE DI STABILITÀ 2017 ECOBONUS Confermato per tutto il 2017 la detrazione del 65% delle spese destinate ai lavori di riqualificazione

Dettagli

I L D I R I G E N T E

I L D I R I G E N T E CITTÀ DI MANFREDONIA Settore V Servizio Attuazione Politiche Sociali DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1694 DEL 22.12.2014 OGGETTO: CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI

Dettagli

del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 14/5/2014 n. 202;

del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 14/5/2014 n. 202; All. A) CITTA' DI IMPERIA SETTORE SERVIZI SOCIALI-PRIMA INFANZIA- ATTIVITA' EDUCATIVE E SCOLASTICHE AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI TITOLARI DI CONTRATTO

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL INQUILINO

DICHIARAZIONE DELL INQUILINO Marca da Bollo BANDO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEI NUCLEI FAMILIARI BENEFICIARI DELL INTERVENTO PREVISTO DALLA DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE N. 975 DEL 3.8.2015, SOTTOPOSTI A PROCEDURA DI SFRATTO PER

Dettagli

PIANO CASA. Bando F555 Pietralata

PIANO CASA. Bando F555 Pietralata PIANO CASA Bando F555 Pietralata Bando per la realizzazione di un quartiere di Housing Sociale nell area F di Pietralata ATTUAZIONE MISURE PIANO CASA Delibera di Consiglio 23/2010: approvazione degli indirizzi

Dettagli

1) Costituzione del servizio

1) Costituzione del servizio BOZZA DI PROTOCOLLO DI INTESA FRA IL COMUNE DI SESTO SAN GIOVANNI, LA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SESTO SAN GIOVANNI E L ASSOCIAZIONE UNA CASA PER PER FAVORIRE L INCONTRO FRA DOMANDA ED OFFERTA DI

Dettagli

COMUNE DI NAPOLI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL FONDO DI SOLIDARIETA DI CUI ALL ART. 5 DELLA L.R.C. 14/8/97 N 19

COMUNE DI NAPOLI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL FONDO DI SOLIDARIETA DI CUI ALL ART. 5 DELLA L.R.C. 14/8/97 N 19 COMUNE DI NAPOLI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL FONDO DI SOLIDARIETA DI CUI ALL ART. 5 DELLA L.R.C. 14/8/97 N 19 Approvato con Delibera di Giunta Municipale n 306 del 9/2/2000. Per la disciplina di quanto

Dettagli

CITTÀ DI ORIO AL SERIO PROVINCIA DI BERGAMO Via Locatelli, Orio al Serio

CITTÀ DI ORIO AL SERIO PROVINCIA DI BERGAMO Via Locatelli, Orio al Serio BANDO PER L ATTUAZIONE DEGLI INTERVENTI VOLTI AL CONTENIMENTO DELL EMERGENZA ABITATIVA E AZIONI VOLTE AL SOSTEGNO DEL MANTENIMENTO DELL ABITAZIONE IN LOCAZIONE DGR N. X/5450 del 25 luglio 2016. L ASSESSORE

Dettagli

Dimensioni e caratteristiche del disagio abitativo in Italia

Dimensioni e caratteristiche del disagio abitativo in Italia Dimensioni e caratteristiche del disagio abitativo in Italia BOLOGNA, 4 aprile 2016 Contenuti PREMESSA CONDIZIONI SOCIO- ECONOMICHE DELLE FAMIGLIE STIMA DEL DISAGIO ABITATIVO IN ITALIA DISAGIO ABITATIVO

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO SOCIALE

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO SOCIALE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO SOCIALE Delibera Commissariale N.243 del 17-2-2012 1 Art. 1 Finalità Il presente regolamento disciplina la gestione del fondo sociale e il funzionamento della Commissione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI

AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI Attuazione dell art. 6, comma 5, del D.L.31.08.2013, n.102, convertito, con modificazioni dalla Legge 28.10.2013,

Dettagli

Il progetto di housing sociale della Immobiliare Veneziana

Il progetto di housing sociale della Immobiliare Veneziana Il progetto di housing sociale della Immobiliare Veneziana Venezia, 26.06.07 La Immobiliare Veneziana srl Il progetto social housing Lo scopo dell intervento consiste nella presentazione del progetto di

Dettagli

CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna

CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 31 del 19/03/2010. OGGETTO: MISURE ANTICRISI APPROVAZIONE CRITERI DEL BANDO PER L'EROGAZIONE DI

Dettagli

Disegno di Legge Regionale Riforma organica delle politiche abitative e riordino delle ATER.

Disegno di Legge Regionale Riforma organica delle politiche abitative e riordino delle ATER. Al servizio di gente unica 29 ottobre 2015 Disegno di Legge Regionale Riforma organica delle politiche abitative e riordino delle ATER. lavori pubblici, edilizia Regione Commissione regionale politiche

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL INQUILINO

DICHIARAZIONE DELL INQUILINO Marca da Bollo ALLEGATO B BANDO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEI NUCLEI FAMILIARI BENEFICIARI DELL INTERVENTO PREVISTO DALLA DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE N. 1226 DEL 29.9.2014, SOTTOPOSTI A PROCEDURA

Dettagli

All Unione dei Comuni del Distretto Ceramico POLO TERRITORIALE DI. Il sottoscritto. Nato a il. Residente nel Comune di Via n

All Unione dei Comuni del Distretto Ceramico POLO TERRITORIALE DI. Il sottoscritto. Nato a il. Residente nel Comune di Via n Allegato B) alla determinazione dirigenziale n. 13 del 24/01/2017 Riservato all ufficio MARCA DA BOLLO EURO 16,00 All Unione dei Comuni del Distretto Ceramico POLO TERRITORIALE DI. DOMANDA DI ASSEGNAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 3789 Seduta del 03/07/2015

DELIBERAZIONE N X / 3789 Seduta del 03/07/2015 DELIBERAZIONE N X / 3789 Seduta del 03/07/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI MARIA CRISTINA CANTU' CRISTINA

Dettagli

Indirizzi e criteri per la predisposizione dei bandi

Indirizzi e criteri per la predisposizione dei bandi Allegato A Oggetto: Legge regionale 29 dicembre 2010, n. 65 (Legge finanziaria per l anno 2011) - articoli 118 bis e 118 ter - Misure a sostegno dell autonomia abitativa dei giovani. Intervento di sostegno

Dettagli

DELIBERA GIUNTA REGIONALE 894 DEL 13/06/2016

DELIBERA GIUNTA REGIONALE 894 DEL 13/06/2016 DELIBERA GIUNTA REGIONALE 894 DEL 13/06/2016 SU BURERT N. 186 DEL 24/06/2016 DETERMINAZIONE DEI REQUISITI ECONOMICI PER L ACCESSO E LA PERMANENZA NEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA E DELLE

Dettagli

Comune di Olbia - Assessorato ai Servizi Sociali Servizio Igiene e Sanità. tel. 0789/52172

Comune di Olbia - Assessorato ai Servizi Sociali Servizio Igiene e Sanità. tel. 0789/52172 COMUNE DI OLBIA PROVINCIA DI OLBIA-TEMPIO SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Servizio Igiene e Sanità MODULO DI DOMANDA per la concessione dei contributi relativi al Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli

Dettagli

NUOVI TRATTI DELLA QUESTIONE ABITATIVA IN ITALIA: LA FASCIA GRIGIA. ATTORI E STRUMENTI OPERATIVI. Torino, 4 febbraio 2010

NUOVI TRATTI DELLA QUESTIONE ABITATIVA IN ITALIA: LA FASCIA GRIGIA. ATTORI E STRUMENTI OPERATIVI. Torino, 4 febbraio 2010 NUOVI TRATTI DELLA QUESTIONE ABITATIVA IN ITALIA: LA FASCIA GRIGIA. ATTORI E STRUMENTI OPERATIVI Torino, 4 febbraio 2010 LA QUESTIONE ABITATIVA IN ITALIA: FRENO ALLO SVILUPPO DISTORSIONE DEL MERCATO DELLE

Dettagli

PROVVEDIMENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ ECONOMICA OCCUPANTI GLI ALLOGGI GESTITI DA ACER

PROVVEDIMENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ ECONOMICA OCCUPANTI GLI ALLOGGI GESTITI DA ACER Comune di Reggio Emilia ACER di Reggio Emilia S.U.N.I.A. - Provincia di Reggio Emilia S.I.C.E.T. - Provincia di Reggio Emilia U.N.I.A.T. - Provincia di Reggio Emilia CGIL - Reggio Emilia CISL - Reggio

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 1 DEL REGIONE SICILIA

LEGGE REGIONALE N. 1 DEL REGIONE SICILIA Legge 1992001 Pagina 1 di 6 LEGGE REGIONALE N. 1 DEL 5-02-1992 REGIONE SICILIA Nuove norme per l' assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica e proroga del termine di cui all' art. 2 della

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) Ufficio Servizi Sociali

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) Ufficio Servizi Sociali COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) Ufficio Servizi Sociali IL SINDACO E L ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI RENDONO NOTO CHE E APERTO IL BANDO CENSIMENTO PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE - REQUISITI

Dettagli

Comune di Sestu (Ca)

Comune di Sestu (Ca) Comune di Sestu (Ca) Settore Politiche Sociali BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DEI BENEFICIARI DEI CONTRIBUTI DESTINATI AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI ANNO 2014 Il Responsabile del Settore Politiche Sociali

Dettagli

BANDO Per l assegnazione di contributi agli inquilini morosi incolpevoli, annualità 2015, di cui al DL102/2013, convertito nella L.

BANDO Per l assegnazione di contributi agli inquilini morosi incolpevoli, annualità 2015, di cui al DL102/2013, convertito nella L. BANDO Per l assegnazione di contributi agli inquilini morosi incolpevoli, annualità 2015, di cui al DL102/2013, convertito nella L. 124/2013 Articolo 1 - Finalità La Regione Autonoma della Sardegna Assessorato

Dettagli

SFRATTI PER MOROSITÁ 2016: FENOMENO SEMPRE PREOCCUPANTE

SFRATTI PER MOROSITÁ 2016: FENOMENO SEMPRE PREOCCUPANTE Servizio AREE URBANE CASA Politiche abitative IX Rapporto UIL SFRATTI PER MOROSITÁ 2016: FENOMENO SEMPRE PREOCCUPANTE 54.829 provvedimenti di sfratto per morosità Canone medio mensile di 605 euro Incidenza

Dettagli

Politiche abitative. Competenze del Settore

Politiche abitative. Competenze del Settore Politiche abitative La questione abitativa a Bologna tende, da un lato, a rafforzare le stesse caratteristiche strutturali osservabili su scala nazionale e sovranazionale legate in particolare alle difficoltà

Dettagli

AVVISO DI BANDO 3. DESTINATARI DEL CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ PER IL 2016

AVVISO DI BANDO 3. DESTINATARI DEL CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ PER IL 2016 AVVISO DI BANDO CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ PER L ANNO 2016 AI NUCLEI FAMILIARI ASSEGNATARI DI SERVIZI ABITATIVI PUBBLICI AI SENSI DELL ART. 25 COMMA 3 DELLA LEGGE REGIONALE 8 LUGLIO 2016 N. 16.

Dettagli

Alessandra Mennella Ginevra R. Romanetti Marina Block N14/1185 N14/155 N14/763

Alessandra Mennella Ginevra R. Romanetti Marina Block N14/1185 N14/155 N14/763 Alessandra Mennella Ginevra R. Romanetti Marina Block N14/1185 N14/155 N14/763 HOUSING SOCIALE La domanda di housing sociale riguarda nuove fasce sociali con esigenze specifiche: - GIOVANI COPPIE - ANZIANI

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: PIANI E PROGRAMMI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: PIANI E PROGRAMMI DI EDILIZIA RESIDENZIALE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 366 21/07/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 9641 DEL 18/06/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: PIANI E

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 18 DEL REGIONE SICILIA

LEGGE REGIONALE N. 18 DEL REGIONE SICILIA Legge 1994018 Pagina 1 di 5 LEGGE REGIONALE N. 18 DEL 7-06-1994 REGIONE SICILIA Fissazione dei canoni di locazione per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Integrazioni alla legge regionale 31

Dettagli

IL/LA SOTTOSCRITTO/A.. NATO A.. PROV IL... CODICE FISCALE. RESIDENTE A BUSTO ARSIZIO IN VIA CIV...

IL/LA SOTTOSCRITTO/A.. NATO A.. PROV IL... CODICE FISCALE. RESIDENTE A BUSTO ARSIZIO IN VIA CIV... AL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO SETTORE 2 UFFICIO SERVIZI SOCIALI SOSTEGNO AI NUCLEI FAMILIARI TITOLARI DI CONTRATTO DI LOCAZIONE SUL LIBERO MERCATO E SOTTOPOSTI A PROCEDURA DI SFRATTO PER MOROSITA INCOLPEVOLE

Dettagli

CONTRIBUTI STRAORDINARI PER GLI INQUILINI RICONOSCIUTI MOROSI INCOLPEVOLI AI SENSI DEL DECRETO MINISTERIALE 14 MAGGIO 2014

CONTRIBUTI STRAORDINARI PER GLI INQUILINI RICONOSCIUTI MOROSI INCOLPEVOLI AI SENSI DEL DECRETO MINISTERIALE 14 MAGGIO 2014 AVVISO PUBBLICO CONTRIBUTI STRAORDINARI PER GLI INQUILINI RICONOSCIUTI MOROSI INCOLPEVOLI AI SENSI DEL DECRETO MINISTERIALE 14 MAGGIO 2014 PREMESSA Il Comune di Firenze rende noto che a partire da Mercoledì

Dettagli

COMUNE DI MARTIS Provincia di Sassari

COMUNE DI MARTIS Provincia di Sassari COMUNE DI MARTIS Provincia di Sassari Viale Trieste, - C.A.P. 07030 - Tel. 079.56629-566306 - Fax 079.56625 - C.F. 00274490903 www.comune.martis.ss.it E-mail servizisociali@comune.martis.ss.it Prot. n.

Dettagli

CITTA DI ALBANO LAZIALE PROVINCIA DI ROMA

CITTA DI ALBANO LAZIALE PROVINCIA DI ROMA CITTA DI ALBANO LAZIALE PROVINCIA DI ROMA SETTORE III SERVIZIO II POLITICHE SOCIALI Disciplinare per l assegnazione e la determinazione del contributo destinato agli inquilini morosi incolpevoli D. L.

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE UMBRIA - Serie Generale - N. 40

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE UMBRIA - Serie Generale - N. 40 126 DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE, INNOVAZIONE E COMPETITIVITÀ DELL UMBRIA - SERVIZIO POLITICHE DELLA CASA E RIQUALIFICAZIONE URBANA - DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 5 agosto 2015, n. 5660. D.G.R. n.

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 97 OGGETTO: L 431 98 art 11 e LR 6

Dettagli

Comune di Reggio Emilia. ACER di Reggio Emilia. Associazione della Proprieta Edilizia Provincia di Reggio Emilia

Comune di Reggio Emilia. ACER di Reggio Emilia. Associazione della Proprieta Edilizia Provincia di Reggio Emilia Comune di Reggio Emilia ACER di Reggio Emilia Associazione della Proprieta Edilizia Provincia di Reggio Emilia Associazione Sindacale Piccoli Proprietari Immobiliari Provincia di Reggio Emilia S.U.N.I.A

Dettagli

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZA DELL UNITA POLITICHE PER LA CASA

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZA DELL UNITA POLITICHE PER LA CASA PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZA DELL UNITA POLITICHE PER LA CASA PROCEDIMENTO Assegnazione alloggi di edilizia residenziale pubblica (E.R.P.) dell A.T.E.R. Normativa di riferimento Inizio del

Dettagli

COMUNE DI BUSTO GAROLFO

COMUNE DI BUSTO GAROLFO COMUNE DI BUSTO GAROLFO PROVINCIA DI MILANO O R I G I N A L E DETERMINAZIONE DEL SETTORE 3 : Area Socio-Culturale FONDO SOSTEGNO GRAVE DISAGIO ECONOMICO ANNO 2015 - ALL. 1) D.G.R. N. 3495 DEL 30/04/2015:

Dettagli

COMUNE DI SCALENGHE. Richiesta di contributo per il sostegno alla locazione di cui all art. 11 L. 431/98 e s.m.i.

COMUNE DI SCALENGHE. Richiesta di contributo per il sostegno alla locazione di cui all art. 11 L. 431/98 e s.m.i. COMUNE DI SCALENGHE Richiesta di contributo per il sostegno alla locazione di cui all art. 11 L. 431/98 e s.m.i. Esercizio finanziario 2013 (Canone Anno 2012) Scadenza ore 12,30 del giorno 3 MARZO 2014

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 5450 Seduta del 25/07/2016

DELIBERAZIONE N X / 5450 Seduta del 25/07/2016 DELIBERAZIONE N X / 5450 Seduta del 25/07/2016 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali FABRIZIO SALA Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI FRANCESCA BRIANZA CRISTINA

Dettagli

LA DOMANDA DI CASA POPOLARE: CARATTERISTICHE E DIMENSIONE

LA DOMANDA DI CASA POPOLARE: CARATTERISTICHE E DIMENSIONE LA DOMANDA DI CASA POPOLARE: CARATTERISTICHE E DIMENSIONE arch. STEFANIA FALLETTI Osservatorio Sistema Insediativo Residenziale Città Metropolitana di Torino Membro ANCI commissione regionale assegnazione

Dettagli

Il Coordinatore dell Ambito Territoriale Sociale di Campobasso

Il Coordinatore dell Ambito Territoriale Sociale di Campobasso Il Coordinatore dell Ambito Territoriale Sociale di Campobasso Visto il Regolamento di attuazione dell art. 49 della Legge Regionale 26 gennaio 2012, n. 2, Legge finanziaria regionale 2012, approvato con

Dettagli

Il Sistema abitativo nella provincia di Reggio Emilia

Il Sistema abitativo nella provincia di Reggio Emilia R e g g i o E m i l i a 28 Settembre 2007 C o n f e r e n z a d i P i a n i f i c a z i o n e Il Sistema abitativo nella provincia di Reggio Emilia Dati desunti dal Rapporto 2006 dell Osservatorio Regionale

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 4154 Seduta del 08/10/2015

DELIBERAZIONE N X / 4154 Seduta del 08/10/2015 DELIBERAZIONE N X / 4154 Seduta del 08/10/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI CRISTINA CAPPELLINI GIOVANNI

Dettagli

Quale futuro per il WELFARE locale?

Quale futuro per il WELFARE locale? Quale futuro per il WELFARE locale? Il disagio abitativo: come affrontarlo Biella, 15 novembre 2013 Intervento a cura di : Germana Romano Dirigente dei Servizi Sociali Comune di Biella Cos è il disagio

Dettagli

BANDO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALLE LOCAZIONI ABITATIVE

BANDO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALLE LOCAZIONI ABITATIVE COMUNE DI CELLE LIGURE PROVINCIA DI SAVONA Assessorato ai Servizi Sociali Via Santi Giacomo e Filippo 7 Tel/fax 019 99 11 19 servizisociali@comunecelle.it BANDO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI

Dettagli

Città di Latisana Provincia di Udine

Città di Latisana Provincia di Udine Città di Latisana Provincia di Udine SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI AMBITO DISTRETTUALE di LATISANA Presso il Centro Polifunzionale di Latisana, Via Goldoni n. 22 telefono: 0431-516611; fax: 0431-516637 e-mail:

Dettagli

Città di Cinisello Balsamo Provincia di Milano

Città di Cinisello Balsamo Provincia di Milano Città di Cinisello Balsamo ------------- Provincia di Milano ------------- ORIGINALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE: SETTORE DI STAFF - LAVORI PUBBLICI, PATRIMONIO, ARREDO URBANO Servizio: SETTORE

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. Codice Fiscale. Nato/a a il / / residente a Pavia, Via/Piazza n civ.

Il/la sottoscritto/a. Codice Fiscale. Nato/a a il / / residente a Pavia, Via/Piazza n civ. AL COMUNE DI PAVIA SERVIZI DI PROMOZIONE SOCIALE DOMANDA DI CONTRIBUTO PER MOROSITA INCOLPEVOLE (Decreto Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti del 14 maggio 2014 nr. 202 - D. G. Regione Lombardia

Dettagli

RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE CANONE ANNO Nome

RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE CANONE ANNO Nome REGIONE PIEMONTE CITTA DI ORBASSANO Provincia di Torino RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE CANONE ANNO 2008. Il sottoscritto intestatario del contratto di locazione dell abitazione:

Dettagli

Per il RICHIEDENTE: - Cognome... - Nome... - Comune di nascita - Provincia di nascita - Stato estero di nascita...

Per il RICHIEDENTE: - Cognome... - Nome... - Comune di nascita - Provincia di nascita - Stato estero di nascita... SETTORE ASSEGNAZIONE ALLOGGI DI ERP (Il presente modulo N sostituisce la domanda di assegnazione che dovrà essere inserita nel sistema informatico appositamente predisposto e sottoscritta esclusivamente

Dettagli

Storico (assegnazioni) emergenza abitativa (Comuni Vari)

Storico (assegnazioni) emergenza abitativa (Comuni Vari) L ESPERIENZA DELL AGENZIA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE Report periodico dati emmergenza. Dati al 31/12/2006 L esperienza dell Agenzia per la Locazione Relatore: Franco Carboni Direttore Generale Azienda Casa

Dettagli

COMUNE DI ALSENO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ALSENO PROVINCIA DI PIACENZA FONDO CONTRIBUTO AFFITTI a favore delle famiglie in difficoltà economica Il Responsabile del Servizio Sociale ai sensi della deliberazione della Giunta Comunale n. 47 del 04/05/2015 e determinazione Responsabile

Dettagli

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI PROVINCIA DI NAPOLI IL DIRIGENTE RENDE NOTO CHE E APERTO IL BANDO CENSIMENTO PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Possono partecipare al bando coloro che

Dettagli

COMUNE DI CIRIE. Richiesta di contributo per il sostegno alla locazione di cui all art. 11, L. 431/98 e s.m.i.

COMUNE DI CIRIE. Richiesta di contributo per il sostegno alla locazione di cui all art. 11, L. 431/98 e s.m.i. CITTA DI CIRIE COMUNE DI CIRIE Richiesta di contributo per il sostegno alla locazione di cui all art. 11, L. 431/98 e s.m.i. Esercizio finanziario 2013 (canone anno 2012) DOMANDA Pag. 1 Il sottoscritto,

Dettagli

FONDO DESTINATO AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI (D.L. n. 102/2013 convertito nella L. 124/2013)

FONDO DESTINATO AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI (D.L. n. 102/2013 convertito nella L. 124/2013) Allegato A C O M U N E D I S E N N O R I P R O V I N C I A DI S A S S A R I FONDO DESTINATO AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI (D.L. n. 102/2013 convertito nella L. 124/2013) BANDO DI CONCORSO per l individuazione

Dettagli

IL 5 BANDO EMERGENZA LAVORO

IL 5 BANDO EMERGENZA LAVORO BANDO PER L EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO FINALIZZATO ALLA CONTRIBUZIONE PER LA LOCAZIONE DI ALLOGGI IN EDILIZIA PRIVATA Vista l attuale situazione di emergenza sociale dovuta

Dettagli

Il/la sottoscritto/a (cognome e nome) Nato a il C.F. Tel.Cell Residente a Santo Stefano di Magra in Via/Piazza n.

Il/la sottoscritto/a (cognome e nome) Nato a il C.F. Tel.Cell Residente a Santo Stefano di Magra in Via/Piazza n. ALLEGATO C EROGAZIONE DI CONTRIBUTI AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI TITOLARI DI CONTRATTI DI LOCAZIONE SUL LIBERO MERCATO La domanda può essere presentata dal titolare del contratto o da altro componente

Dettagli

COMUNE DI FORMELLO Provincia di Roma

COMUNE DI FORMELLO Provincia di Roma COMUNE DI FORMELLO Provincia di Roma Dipartimento Amministrativo-finanziario/Servizi alla Persona AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI ANNUALITA

Dettagli

COMUNE DI ALESSANDRIA

COMUNE DI ALESSANDRIA COMUNE DI ALESSANDRIA Richiesta di contributo per il sostegno alla locazione di cui all art.11, L.431/98 e s.m.i. Esercizio finanziario 2013 (canone di locazione riferito all'anno 2012) NOMINATIVO RICHIEDENTE:

Dettagli

SFRATTI PER MOROSITA IN ITALIA

SFRATTI PER MOROSITA IN ITALIA Servizio AREE URBANE CASA Politiche abitative Rapporto UIL SFRATTI PER MOROSITA IN ITALIA Luglio2016 1 Fonte Ministero dell Interno 2 Fonte Ministero dell Interno GLI SFRATTI IN ITALIA: ANDAMENTO DELLE

Dettagli

COMUNE DI OZIERI Provincia di Sassari SETTORE POLITICHE SOCIALI SERVIZIO AMMINISTRATIVO

COMUNE DI OZIERI Provincia di Sassari SETTORE POLITICHE SOCIALI SERVIZIO AMMINISTRATIVO Prot. n 24026 del 08-11-2016 COMUNE DI OZIERI Provincia di Sassari SETTORE POLITICHE SOCIALI SERVIZIO AMMINISTRATIVO BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DEI DESTINATARI DI CONTRIBUTI PER MOROSITA INCOLPEVOLE. FONDO

Dettagli

Realizzazione di un programma di recupero degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Risparmio energetico

Realizzazione di un programma di recupero degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Risparmio energetico Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per le Infrastrutture, gli Affari Generali ed il Personale Direzione Generale per le Politiche Abitative Servizio Qualità urbana e politiche

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI. VIA SAN FRANCESCO N. 1 - C.A.P. 07044 - PROVINCIA DI SASSARI TEL. : 079/445200 - FAX : 079/445240 - C.F. o P.

COMUNE DI ITTIRI. VIA SAN FRANCESCO N. 1 - C.A.P. 07044 - PROVINCIA DI SASSARI TEL. : 079/445200 - FAX : 079/445240 - C.F. o P. COMUNE DI ITTIRI VIA SAN FRANCESCO N. 1 - C.A.P. 07044 - PROVINCIA DI SASSARI TEL. : 079/445200 - FAX : 079/445240 - C.F. o P. IVA : 00367560901 SETTORE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI Allegato A alla Determinazione

Dettagli

1. FINALITÀ E OGGETTO DELL AVVISO 2. RISORSE FINANZIARIE REGIONALI PER IL DESTINATARI DEL CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ PER IL 2016

1. FINALITÀ E OGGETTO DELL AVVISO 2. RISORSE FINANZIARIE REGIONALI PER IL DESTINATARI DEL CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ PER IL 2016 SETTORE 6 - Servizi alla persona UFFICIO ALLOGGI Telefono 0331.472.512 Fax 0331.472.516 e-mail: uff.casa@legnano.org CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ PER L ANNO 2016 AI NUCLEI FAMILIARI ASSEGNATARI

Dettagli

TERMINI DI APERTURA DEL BANDO DAL 01/04/2015 SINO AL 20/05/2015 LA SITUAZIONE REDDITUALE E PATRIMONIALE E RIFERITA ALL ANNO 2013

TERMINI DI APERTURA DEL BANDO DAL 01/04/2015 SINO AL 20/05/2015 LA SITUAZIONE REDDITUALE E PATRIMONIALE E RIFERITA ALL ANNO 2013 COMUNE DI LODI BANDO DI CONCORSO per l assegnazione in locazione con patto di futura vendita degli alloggi di proprietà dell ALER di Pavia-Lodi ubicati in Lodi Via Amendola 6/8 TERMINI DI APERTURA DEL

Dettagli

Le Qualità della Città 13 Marzo 2007

Le Qualità della Città 13 Marzo 2007 Le Qualità della Città 13 Marzo 2007 Politiche dell Abitare Il Bisogno Casa: Vecchi e Nuovi Soggetti Ceti medio-bassi con le punte di bisogno delle famiglie monoreddito tra cui: lavoratori precari, giovani

Dettagli

COMUNE DI CAMPO CALABRO Provincia di Reggio Calabria. DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L AFFITTO ANNO 2010 I_ sottoscritt_. nat_ a (Prov. di ) il...

COMUNE DI CAMPO CALABRO Provincia di Reggio Calabria. DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L AFFITTO ANNO 2010 I_ sottoscritt_. nat_ a (Prov. di ) il... COMUNE DI CAMPO CALABRO Provincia di Reggio Calabria DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L AFFITTO ANNO 2010 I_ sottoscritt_ nat_ a (Prov. di ) il... residente a.. alla Via...N... CODICE FISCALE Tel. casa... Tel

Dettagli

COMUNE DI CATANIA DIREZIONE PATRIMONIO A.P. GESTIONE IMMOBILI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA E SOCIAL HOUSING

COMUNE DI CATANIA DIREZIONE PATRIMONIO A.P. GESTIONE IMMOBILI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA E SOCIAL HOUSING COMUNE DI CATANIA DIREZIONE PATRIMONIO A.P. GESTIONE IMMOBILI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA E SOCIAL HOUSING BANDO APERTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI

Dettagli

COMUNE DI BRA Crisi economica ed emergenze sociali: le risposte e le potenzialità di un Comune di medie dimensioni.

COMUNE DI BRA Crisi economica ed emergenze sociali: le risposte e le potenzialità di un Comune di medie dimensioni. 1- Contesto Popolazione: 30.000 abitanti Presenza Edilizia Sociale: n. alloggi 386 Enti Pubblici attivi in ambito politiche sociali: - Comune di Bra - Ente gestore S.S.A: ASL CN2 1 2. Bisogni/Limiti/Vincoli/

Dettagli

Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano

Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano AREA 2 POLITICHE SOCIALI, TERZO SETTORE, PUBBLICA ISTRUZIONE, SPORT,TEMPO LIBERO,COMUNICAZIONE, EVENTI SPORTELLO AFFITTO FONDO SOSTEGNO GRAVE DISAGIO ECONOMICO

Dettagli

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. V Dipartimento Servizi alla Persona DETERMINAZIONE N. 274/V DEL 29/09/2014

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. V Dipartimento Servizi alla Persona DETERMINAZIONE N. 274/V DEL 29/09/2014 COMUNE DI GAETA Provincia di Latina V Dipartimento Servizi alla Persona DETERMINAZIONE N. 274/V DEL 29/09/2014 OGGETTO: Fondo regionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione ex art.

Dettagli

SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA

SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA BANDO CRISI ECONOMICA ANNO 2016 SOSTEGNO ECONOMICO A FAVORE DI CITTADINI DI BUCCINASCO CHE SI TROVANO IN STATO DI DISAGIO ECONOMICO FINALITÀ, DEFINIZIONI E RISORSE FINANZIARE Il Comune di Buccinasco, con

Dettagli

(Testo base dell esame abbinato delle proposte di legge n. 58/10^ e 93/10^)

(Testo base dell esame abbinato delle proposte di legge n. 58/10^ e 93/10^) (Testo base dell esame abbinato delle proposte di legge n. 58/10^ e 93/10^) Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 25 novembre 1996, n. 32. Disciplina per l assegnazione e la determinazione dei

Dettagli

Comune di Villa Guardia Provincia di Como

Comune di Villa Guardia Provincia di Como FONDO SOSTEGNO AFFITTO GRAVE DISAGIO ECONOMICO D.G.R. - Lombardia - n. X/3495 del 30/04/2015, - D.G.C. n. 55 del 13.05.2015. Il Fondo, costituito da risorse Regionali e risorse Comunali, sostiene coloro

Dettagli

BANDO Per l assegnazione di contributi agli inquilini morosi incolpevoli, annualità 2016, di cui al DL102/2013, convertito nella L.

BANDO Per l assegnazione di contributi agli inquilini morosi incolpevoli, annualità 2016, di cui al DL102/2013, convertito nella L. BANDO Per l assegnazione di contributi agli inquilini morosi incolpevoli, annualità 2016, di cui al DL102/2013, convertito nella L. 124/2013 Articolo 1 - Finalità La Regione Autonoma della Sardegna Assessorato

Dettagli