IL LOGO HR E LA STRATEGIA PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL LOGO HR E LA STRATEGIA PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE"

Transcript

1 IL LOGO HR E LA STRATEGIA PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Mariarosaria Lombardi Internal coordinator for C&C and liaison with the European Commission and the University of Camerino Researcher in Commodity Science Faculty of Economics

2 La Carta Europea dei Ricercatori ed il Codice di Condotta per l Assunzione dei Ricercatori (C&C) sono due documenti della Commissione Europea, pubblicati come Raccomandazioni nel 2005, contenenti un insieme di princìpi e prescrizioni generali sul ruolo, sulle responsabilità, sui diritti dei ricercatori (secondo la definizione OCSE) e dei soggetti che assumono e/o finanziano gli stessi nonché sulle loro procedure di assunzione o nomina.

3 L obiettivo finale è il miglioramento della competitività della ricerca europea a livello internazionale attraverso un lento e graduale processo di cambiamento culturale, di discussione e di confronto tra tutte le parti interessate (istituzioni di ricerca pubblica e privata e referenti politici). Questo sarà possibile attraverso l adozione di una Strategia per la gestione delle risorse umane (Human Research Strategy-HRS), conforme alla C&C, strumento trasparente, flessibile e facilmente condivisibile tra i soggetti interessati.

4 L IMPEGNO DELL UNIVERSITÀ DI FOGGIA Il 28 novembre 2008, l Università degli Studi di Foggia ha sottoscritto, insieme ad altre sette università italiane (Camerino, Padova, Palermo, Udine, Urbino, Verona e la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa), la dichiarazione di impegno all implementazione di una strategia per la gestione delle risorse umane ispirata alla C&C secondo quanto prescritto dalla Raccomandazione della Commissione Europea dell 11 marzo 2005; la stessa dichiarazione è stata successivamente sottoscritta da ciascuna istituzione e notificata alla Commissione Europea il 18 giugno 2009.

5 OBIETTIVO DELL UNIVERSITÀ DI FOGGIA La Strategia per la gestione delle risorse umane dell Università degli Studi di Foggia, conforme alla C&C, si colloca in quella più ampia di Ateneo volta al sostanziale riposizionamento delle attività di ricerca in àmbito nazionale ed internazionale e costituisce un adattamento ai nuovi indirizzi nazionali (Legge 240/2010 del Ministro dell Università in carica) ed europei.

6 OBIETTIVO DELL UNIVERSITÀ DI FOGGIA In questa ottica, per il nostro Ateneo, la sua adozione costituisce un fattore: 1. di visibilità internazionale nello Spazio europeo della ricerca (ERA-European Research Area); 2. di maggiore credibilità all esterno (autorità locali e nazionali e dello stesso mondo accademico)

7 METODOLOGIA DEI LAVORI Il percorso stabilito dalla Commissione europea è articolato in cinque fasi: 1) analisi interna (Internal Analysis-IA) (attraverso la somministrazione di un questionario a tutti i ricercatori, per valutare lo stato di applicazione dei princìpi della C&C); 2) definizione, sulla base dei risultati ottenuti, di una Strategia HR per lo sviluppo sostenibile di carriera dei ricercatori;

8 METODOLOGIA DEI LAVORI 3) ottenimento della validazione della stessa strategia da parte della Commissione europea e rilascio del logo HR; 4) implementazione e verifica dell efficacia della strategia ogni due anni, attraverso un processo di auto-valutazione; 5) controllo esterno, da parte di esperti internazionali nominati dell Unione europea, ogni quattro anni.

9 May 2009 Elaboration data of IA April 2009 Distribution of IA (Internal Analysis) February 2009 Composition of TWG (Technical Working Group) June 2009 Draft proposal of HRS September 2009 Service Conference on Research November 2009 Proposal of HRS to all Departments October 2009 Final proposal of HRS by TWG 10 February 2010 Discussion in the Academic Senate 25 February 2010 Setting of timetable by TWG Acknowledgement by EC and use of logo HR 9 March 2010 Publication on web of HRS

10 IL LOGO L Università di Foggia è stato il primo Ateneo italiano, e il secondo in Europa, a potersi fregiare del titolo HR, Human Resources Excellence in Research (Istituto di eccellenza nella gestione delle risorse umane); subito dopo, anche Camerino e Palermo.

11 IL LOGO L utilizzo del logo significa doversi impegnare ad implementare le azioni che sono state previste nella strategia HR e, pertanto, rispettare le regole, il rigore etico nell assunzione e nel trattamento dei ricercatori, eliminando non solo qualunque forma di discriminazione, favoritismo e parentopoli, ma favorendo anche la sostenibilità della loro carriera.

12 IL LOGO Nel settembre 2011, le istituzioni europee che hanno ricevuto tale riconoscimento sono state complessivamente 53. strategy4researcherorgs)

13 Il logo in Europa Austria: 1 Belgio: 3 Croazia: 6 Francia: 1 Islanda: 1 Internazionale: 1 Italia: 3 (Camerino, Foggia, Palermo) Lussemburgo: 1 Norvegia: 3 Regno Unito: 26 Slovenia: 2 Spagna: 2 Svizzera: 1

14 STRATEGIA PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE (HR) La strategia dell Ateneo, approvata e pubblicata sul sito web nel marzo 2010, prevede l implementazione a costo zero di 10 azioni, a causa delle restrizioni finanziare imposte dal Governo italiano al sistema universitario, negli ultimi anni. Le date di realizzazione delle stesse, previste tutte per la fine del 2010, sono state rispettate grazie al continuo impegno del Gruppo di Lavoro Tecnico che ha sollecitato e monitorato l intero processo, ove possibile.

15 LA STRATEGIA HR Alcune delle azioni sono di seguito elencate: Pubblicazione dei bandi di reclutamento di ricercatori ad ogni livello sul portale Euraxess; Promozione di esperienze di short mobility : l obbligatorietà per i dottorandi di trascorrere almeno 6 mesi all estero; regolamento visiting professors ; ecc; Organizzazione corsi di perfezionamento o moduli didattici nelle scuole di dottorato;

16 LA STRATEGIA HR Organizzazione attività seminariali per lo sviluppo continuo delle competenze e delle conoscenze dei giovani ricercatori; Incremento di iniziative a favore dei giovani ricercatori (Borse Montel); Garanzia della partecipazione dei dottorandi e assegnisti di ricerca nei vari organi collegiali (Nuovo Statuto di Ateneo; Regolamento scuole di dottorato; ecc..).

17 IMPEGNI FUTURI Secondo le indicazioni fornite dalla Commissione Europea nell ultimo incontro ad Oslo nel maggio 2011, risulta ora necessario individuare degli indicatori quali/quantitativi per monitorare i risultati della strategia, consentendo quindi il processo di auto-valutazione, che avverrà per il nostro Ateneo nel marzo Il documento che sarà stilato di conseguenza rappresenterà l elemento base per il controllo esterno da parte di esperti internazionali nominati dell Unione Europea, previsto a fine 2013.

CARTA EUROPEA DEI RICERCATORI E CODICE DI CONDOTTA PER L ASSUNZIONE DEI RICERCATORI

CARTA EUROPEA DEI RICERCATORI E CODICE DI CONDOTTA PER L ASSUNZIONE DEI RICERCATORI CARTA EUROPEA DEI RICERCATORI E CODICE DI CONDOTTA PER L ASSUNZIONE DEI RICERCATORI Premesse Nel luglio 2005 gli Atenei del nostro Paese, riuniti dalla CRUI Conferenza dei Rettori delle Università Italiane,

Dettagli

Date di realizzazione azioni (2010-2014) e stato dell arte. Aprile 2010 - Completata. Area Risorse Umane

Date di realizzazione azioni (2010-2014) e stato dell arte. Aprile 2010 - Completata. Area Risorse Umane Strategia HR N. Principi Azioni intraprese (2010) Responsabile Date di realizzazione azioni (2010-2014) e stato dell arte Documentazione 2010-2012 (azioni completate) e Documentazione 2012-2014 (azioni

Dettagli

VALUTAZIONE DEI TITOLI E DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE DEL CANDIDATO DOTT. CANNAS MASSIMO

VALUTAZIONE DEI TITOLI E DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE DEL CANDIDATO DOTT. CANNAS MASSIMO PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO DELLA DURATA DI 1 ANNO, PRESSO LA FACOLTÀ

Dettagli

LIFELONG LEARNING PROGRAMME - ERASMUS

LIFELONG LEARNING PROGRAMME - ERASMUS LIFELONG LEARNING PROGRAMME - ERASMUS Ufficio Ricerca e Relazioni Internazionali Settore Relazioni Internazionali Via Nazario Sauro n. 85-85100 Potenza Tel +39 0971 202158-202194 - Fax. + 39 0971 202197

Dettagli

Il progetto Human Resource Strategy for Researchers e UNIPA

Il progetto Human Resource Strategy for Researchers e UNIPA Il progetto Human Resource Strategy for Researchers e UNIPA Eleonora Riva Sanseverino Delegato del Rettore per la Carta Europea dei Ricercatori 8 aprile 2014 Perché partecipare a HRS4R: Motivazioni interne

Dettagli

Milano, 28 Maggio 2013. EURAXESS, servizi per ricercatori in mobilità

Milano, 28 Maggio 2013. EURAXESS, servizi per ricercatori in mobilità Milano, 28 Maggio 2013 EURAXESS, servizi per ricercatori in mobilità Cos è EURAXESS? EURAXESS è un iniziativa lanciata dalla Commissione Europea al fine di promuovere le carriere dei ricercatori e facilitare

Dettagli

Art. 3 Finanziamento. Art. 4 Attivazione della procedura

Art. 3 Finanziamento. Art. 4 Attivazione della procedura UNICUSANO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI SELEZIONE E DELLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA DEI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO EX ART. 24 LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240. Approvato

Dettagli

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016. Bologna, 4 febbraio 2015

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016. Bologna, 4 febbraio 2015 Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016 Bologna, 4 febbraio 2015 Finalità Il programma Erasmus+ Studio 2014-2020 consente agli studenti di trascorrere un periodo di studi da tre a

Dettagli

Il dottorato industriale

Il dottorato industriale GRUPPO TELECOM ITALIA Roma, 17 luglio 2012 Il dottorato industriale Antonio Migliardi Responsabile Human Resouces & Organization Telecom Italia Il modello di relazione con le Università Le iniziative sul

Dettagli

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Le linee di indirizzo dell Università di Ferrara sono state definite già a partire dal piano strategico triennale 2010-2012: garantire la qualità

Dettagli

La Regione Toscana. Premesso che

La Regione Toscana. Premesso che Allegato A PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE TOSCANA, UNIVERSITA E PARTI SOCIALI PER DEFINIRE I PROFILI FORMATIVI NEI PERCORSI DI ALTA FORMAZIONE FINALIZZATI AL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DOTTORE DI RICERCA

Dettagli

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015 LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego Laura Robustini EURES Adviser 04 Marzo 2015 IL LAVORO IN EUROPA EURES promuove la mobilità geografica ed occupazionale sostenendo i

Dettagli

Conservatorio di Musica G. Verdi di Como BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE E AMMINISTRATIVO

Conservatorio di Musica G. Verdi di Como BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE E AMMINISTRATIVO Prot. n. 291c23b del 27.01.2015 Conservatorio di Musica G. Verdi di Como ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE E AMMINISTRATIVO premessa PROGRAMMA

Dettagli

Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri

Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri SOMMARIO TITOLO I - Norme comuni e generali... 2 Art. 1 Ambito di applicazione... 2 Art. 2

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI REGOLAMENTO IN MATERIA DI: CHIAMATE DI PROFESSORI DI PRIMA E DI SECONDA FASCIA; DI CHIAMATA DIRETTA DI STUDIOSI STABILMENTE IMPEGNATI ALL ESTERO O DI CHIARA FAMA; DI TRASFERIMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO

Dettagli

I DIVISIONE DELIBERA. Art. 2 Tipologie contrattuali Le tipologie contrattuali sono fissate dall art. 24, comma 3, della legge n. 240/2010.

I DIVISIONE DELIBERA. Art. 2 Tipologie contrattuali Le tipologie contrattuali sono fissate dall art. 24, comma 3, della legge n. 240/2010. I DIVISIONE 4.1) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI SELEZIONE E DELLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA DEI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO EX ART. 24 LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240.

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 345. Il Rettore

Università degli Studi di Perugia DR n. 345. Il Rettore Università degli Studi di Perugia DR n. 345 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione per l attribuzione di n. 10 contributi di mobilità per docenza (Staff mobility for teaching) Programma Erasmus+ A.A.

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENTAL STUDIES

REGOLAMENTO DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENTAL STUDIES REGOLAMENTO DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENTAL STUDIES (proposta deliberata dal Senato Accademico nella seduta del 23 maggio 2013 e approvata dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 23 maggio

Dettagli

SCEGLIERE UNIPA. Breve guida ai servizi universitari

SCEGLIERE UNIPA. Breve guida ai servizi universitari SCEGLIERE UNIPA Breve guida ai servizi universitari 2012 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO CENTRO DI ORIENTAMENTO E TUTORATO U.O.A. MARKETING A cura di Donata Agnello Testi di Donata Agnello e Ilaria Ventura

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI PROFESSORI STRAORDINARI E DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 1, COMMA 12 DELLA LEGGE 4 NOVEMBRE 2005, N. 230 E DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30

Dettagli

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali Francesco Dainelli Curriculum Vitae 2011 www.fargroup.eu f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali 25/02/2014 0

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM PREMESSO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM PREMESSO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS PREMESSO -che l art. 2 comma 4 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, recante norme in materia

Dettagli

Etica e PMI le PMI quale efficace vettore di sviluppo sostenibile

Etica e PMI le PMI quale efficace vettore di sviluppo sostenibile INIZIATIVA COMUNITARIA EQUAL TEMA E, MISURA 3.1 Etica e PMI le PMI quale efficace vettore di sviluppo sostenibile LA RESPONSABILITA SOCIALE DELLE PMI Il CONTESTO Secondo il Rapporto Bruntland, preparato

Dettagli

'Human Resources Strategy for Researchers Incorporating the Charter & Code Working document - University of Palermo, Italy

'Human Resources Strategy for Researchers Incorporating the Charter & Code Working document - University of Palermo, Italy Palermo 15-01-2010 Gruppo di lavoro sulla Carta Europea dei ricercatori 'Human Resources Strategy for Researchers Incorporating the Charter & Code Working document - University of Palermo, Italy Premessa

Dettagli

SENATO ACCADEMICO. Art. 1. Finalità

SENATO ACCADEMICO. Art. 1. Finalità SENATO ACCADEMICO Regolamento per la costituzione di contratti per lo svolgimento di attività di ricerca presso l Università degli Studi di Palermo deliberato dal SA nella seduta del 14 aprile 2009 e modificato

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

VERBALE N. 1 (Riunione preliminare)

VERBALE N. 1 (Riunione preliminare) PROCEDURA PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE ALLA FUNZIONE DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI PRIMA FASCIA - SETTORE CONCORSUALE 11/E2 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE

Dettagli

FFO 2014 Per troppi atenei un pessimo regalo La nostra scheda di approfondimento

FFO 2014 Per troppi atenei un pessimo regalo La nostra scheda di approfondimento FFO 2014 Per troppi atenei un pessimo regalo La nostra scheda di approfondimento Gennaio 2015 Cambiano i Ministri dei Governi, ma quelli destinati al MIUR, anche se sono ex Rettori di atenei, non riescono

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE INFORMAZIONI PERSONALI Nome RICCARDI ANNA LISA Indirizzo PIAZZA L. DA VINCI 26, 20133 MILANO Telefono 02 23999712-320 4257374 Fax 02 23999700 E-mail annalisa.riccardi@ceda.polimi.it

Dettagli

Relazione riassuntiva

Relazione riassuntiva RELAZIONE RIASSUNTIVA dei lavori svolti dalla commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa a 1 posto di ricercatore universitario, indetta con D.R. 13223 del 23.12.2009, pubblicato,

Dettagli

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone 1 Erasmus da Rotterdam (1466-1536) Grande umanista olandese Insegnò in numerose università europee Acronimo per

Dettagli

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015/16

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015/16 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SCUOLA DI LINGUE, LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015/16 Finalità Il programma Erasmus+ Studio

Dettagli

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus+? L'Erasmus+ è il programma di mobilità voluto e finanziato dall Unione

Dettagli

IL DIRETTORE DECRETA. Art. 1 Finalità: mobilità per studio e tirocinio

IL DIRETTORE DECRETA. Art. 1 Finalità: mobilità per studio e tirocinio Decreto IMT Rep. 02400(222).V.6.04.07.14 Rep. Albo Online 02401(179).I.7.04.07.14 IL DIRETTORE VISTO lo Statuto di IMT Alti Studi, Lucca (nel seguito denominato IMT o Istituto ), emanato con Decreto Direttoriale

Dettagli

Articolazione attuativa del Piano Strategico 2014-2015 Offerta Formativa

Articolazione attuativa del Piano Strategico 2014-2015 Offerta Formativa Articolazione attuativa del Piano Strategico 2014-2015 Offerta Formativa Obiettivo base 1 - Potenziare la qualità e l efficienza dei corsi erogati dall Ateneo Obiettivo specifico 1.1: potenziare la qualità

Dettagli

CONSORZIO UNIVERSITARIO MEDITERRANEO ORIENTALE Noto ( SR )

CONSORZIO UNIVERSITARIO MEDITERRANEO ORIENTALE Noto ( SR ) CONSORZIO UNIVERSITARIO MEDITERRANEO ORIENTALE Noto ( SR ) Pubblica selezione, per titoli e progetti, per il conferimento di borse di ricerca scientifica Il Presidente - Vista la Delibera n. 56 del 25-11-2013

Dettagli

Codice di Comportamento dei dipendenti dell Università degli Studi di Milano

Codice di Comportamento dei dipendenti dell Università degli Studi di Milano Codice di Comportamento dei dipendenti dell Università degli Studi di Milano Relazione illustrativa Premessa Il presente documento intende brevemente illustrare i riferimenti normativi, il procedimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE AI CORSI UNIVERSITARI CON TITOLO ESTERO E PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI ESTERI. CAPO I Norme comuni e generali

REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE AI CORSI UNIVERSITARI CON TITOLO ESTERO E PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI ESTERI. CAPO I Norme comuni e generali REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE AI CORSI UNIVERSITARI CON TITOLO ESTERO E PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI ESTERI CAPO I Norme comuni e generali Art. 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

EURAXESS Researchers in Motion

EURAXESS Researchers in Motion EURAXESS Researchers in Motion Natalia Paganelli, Fondazione CRUI per le Università Italiane EURAXESS Road Show Università degli Studi di Milano 8 Aprile 2014 Cos è EURAXESS? EURAXESS è un iniziativa lanciata

Dettagli

Cartella stampa. Convegno Carta Europea dei ricercatori: dieci anni di impegno del sistema universitario italiano, non solo sulla Carta

Cartella stampa. Convegno Carta Europea dei ricercatori: dieci anni di impegno del sistema universitario italiano, non solo sulla Carta Cartella stampa Convegno Carta Europea dei ricercatori: dieci anni di impegno del sistema universitario italiano, non solo sulla Carta Università di Camerino 8 luglio 2015 Introduzione Sono trascorsi 10

Dettagli

Convenzione del Consiglio d Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica.

Convenzione del Consiglio d Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica. Convenzione del Consiglio d Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica. Premessa Il Dipartimento per le pari opportunità ha tra le sue competenze

Dettagli

CdA in Italia: presenza femminile nelle società pubbliche. Le potenzialità di una valutazione in chiave di genere della Legge 120/2011

CdA in Italia: presenza femminile nelle società pubbliche. Le potenzialità di una valutazione in chiave di genere della Legge 120/2011 LA PRESENZA DELLE DONNE NEI CDA Misurazioni Qualiquantitative 26 marzo 2015 Torino Consiglio Regionale del Piemonte CdA in Italia: presenza femminile nelle società pubbliche. Le potenzialità di una valutazione

Dettagli

Istruzioni per le immatricolazioni e riconoscimento titoli di studio accademici

Istruzioni per le immatricolazioni e riconoscimento titoli di studio accademici - MODALITA IMMATRICOLAZIONE Per conoscere le modalità per l'immatricolazione ai corsi di laurea di cittadini stranieri collegati al sito: http://www.miur.it/0002univer/0023studen/0059studen/0619docume/4794dispos.htm

Dettagli

Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari

Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari Traduzione 1 Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari 0.414.31 Conclusa a Parigi il 15 dicembre 1956 Approvata dall Assemblea federale il 6 marzo 1991 2 Istrumento di ratificazione

Dettagli

JANUARY 2017 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1

JANUARY 2017 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 2 3 4 5 6 7 8 ALBANIA--AUSTRALIA- AUSTRIA-BELGIO-BIELORUSSIA- BULGARIA-BOSNIA ERZEGOVINA- BRASILE-CANADA--CIPRO-COREA DEL SUD-CROAZIA-DANIMARCA-

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA. La legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari; VISTO

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA. La legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari; VISTO Div. III-1 BANDO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SECONDA E TERZA SESSIONE DELLA PROVA DI AUTOVALUTAZIONE PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN: MANAGEMENT PUBBLICO SCIENZE DEL LAVORO, DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE INDICE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI UNIVERSITARI A CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO Pag. 3 Art. 1 Ambito di applicazione Pag. 3 Art. 2 Finanziamento Pag. 3 Art. 3 Disciplina del rapporto

Dettagli

Palermo, 9 (I edizione) e 15 (II edizione) dicembre 2014

Palermo, 9 (I edizione) e 15 (II edizione) dicembre 2014 Palermo, 9 (I edizione) e 15 (II edizione) dicembre 2014 L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLA SEDE E DEI CORSI DI STUDIO E LA GESTIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA QUALITÀ NELL ATENEO DI PALERMO/L ATTIVITA DI

Dettagli

emanato con D.R. n. 70 del 13/02/2012 e successivamente modificato con D.R. n. 177 del 12/06/2013.

emanato con D.R. n. 70 del 13/02/2012 e successivamente modificato con D.R. n. 177 del 12/06/2013. Regolamento per le procedure di selezione dei Ricercatori e la stipula di contratti a tempo determinato, previsti dall art. 24 comma 3 lett. a) Legge 30 dicembre 2010 n. 240. emanato con D.R. n. 70 del

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa La Riforma dell Università Le linee ispiratrici E il primo provvedimento organico che riforma l intero sistema universitario. Il

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI ISCRITTI ALLE UNIVERSITÀ LOMBARDE. APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI BANDO REGIONALE

PRESTITI FIDUCIARI A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI ISCRITTI ALLE UNIVERSITÀ LOMBARDE. APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI BANDO REGIONALE Giovanni Rossoni PRESTITI FIDUCIARI A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI ISCRITTI ALLE UNIVERSITÀ LOMBARDE. APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI BANDO REGIONALE Olivia Postorino Roberto Albonetti 2 VISTO il regolamento

Dettagli

Protocollo n. 29962-I/7 Rep. A.V.A. n. 421-2014. Emanazione del Bando Visiting Professors per l anno accademico 2014/2015.

Protocollo n. 29962-I/7 Rep. A.V.A. n. 421-2014. Emanazione del Bando Visiting Professors per l anno accademico 2014/2015. Protocollo n. 29962-I/7 Rep. A.V.A. n. 421-2014 Data 05/12/2014 Area Ricerca e Relazioni Internazionali Responsabile Giovanni Lovallo Settore Relazioni Internazionali Responsabile Valeria Puccini Oggetto

Dettagli

Nucleo di valutazione interno Decisioni assunte sugli argomenti posti all'ordine del giorno nella riunione del 16 ottobre 2012

Nucleo di valutazione interno Decisioni assunte sugli argomenti posti all'ordine del giorno nella riunione del 16 ottobre 2012 Università degli Studi di Sassari Nucleo di valutazione interno Decisioni assunte sugli argomenti posti all'ordine del giorno nella riunione del 16 ottobre 2012 Il giorno 16 ottobre 2012, alle ore 9.00,

Dettagli

Bando Supplettivo ERASMUS Placement a.a. 2012/2013

Bando Supplettivo ERASMUS Placement a.a. 2012/2013 Università per Stranieri di Siena UFFICIO SPECIALE DEL MANAGEMENT DIDATTICO LIFELONG LEARNING PROGRAMME (LLP) Cofinanziamento MIUR (Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca) Bando Supplettivo

Dettagli

MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010

MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010 MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010 Emanato con D.R. n. 12097 del 5.6.2012 Pubblicato all Albo Ufficiale dell Ateneo

Dettagli

BANDO ERASMUS+ Mobilità Staff. Personale da Impresa estera A.A. 2015-2016

BANDO ERASMUS+ Mobilità Staff. Personale da Impresa estera A.A. 2015-2016 Prot.9707/a47 del 10.09.2015 Bologna, 10 settembre 2015 BANDO ERASMUS+ Mobilità Staff. Personale da Impresa estera A.A. 2015-2016 SCADENZA: 7 ottobre 2015 - Visto il Regolamento didattico che regola le

Dettagli

Università per Stranieri di Siena VADEMECUM ERASMUS+ MOBILITA STUDENTI PER STUDIO a.a. 2015/2016

Università per Stranieri di Siena VADEMECUM ERASMUS+ MOBILITA STUDENTI PER STUDIO a.a. 2015/2016 Università per Stranieri di Siena CODICE ERASMUS: I SIENA02 VADEMECUM ERASMUS+ MOBILITA STUDENTI PER STUDIO a.a. 2015/2016 1) ASSEGNAZIONE DELLA DESTINAZIONE Lo studente che ha partecipato al Bando annuale

Dettagli

LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO: NUOVI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO: NUOVI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EX INPDAP BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO: NUOVI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Prot. n. 32122-I/7 Rep.

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 2323

Università degli Studi di Perugia DR n. 2323 Università degli Studi di Perugia DR n. 2323 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione per l attribuzione di n. 30 contributi di mobilità per attività di Training (Staff mobility for training) Programma

Dettagli

DECRETO RETTORALE N.213/2015 IL RETTORE

DECRETO RETTORALE N.213/2015 IL RETTORE DECRETO RETTORALE N.213/2015 IL RETTORE Visto lo Statuto dell Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, emanato con Decreto Rettorale n. 138/2012 del 2 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

GIORNATA DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE

GIORNATA DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE GIORNATA DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE Trento, 17 ottobre 2012 Susanna Cavagna Daniela Tosi Claudia Tarzariol Divisione Cooperazione e Mobilità Internazionale Le opportunità di mobilità internazionale finanziate

Dettagli

AVVISO RICERCA E SELEZIONE, PER IL LORO ACCREDITAMENTO E FINANZIAMENTO A MEZZO BORSE DI STUDIO, DI MASTER EXECUTIVE

AVVISO RICERCA E SELEZIONE, PER IL LORO ACCREDITAMENTO E FINANZIAMENTO A MEZZO BORSE DI STUDIO, DI MASTER EXECUTIVE AVVISO RICERCA E SELEZIONE, PER IL LORO ACCREDITAMENTO E FINANZIAMENTO A MEZZO BORSE DI STUDIO, DI MASTER EXECUTIVE Anno accademico 2015 2016 Indice Art. 1 - Oggetto dell avviso Art. 2 Iniziative formative

Dettagli

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE Nato a Mantova, il 05/07/1970 Dottore di ricerca in Economia Aziendale (PhD) XI ciclo, Università di Pisa, 1999.

Dettagli

I L R E T T O R E. l approvazione da parte della Commissione Europea dell Erasmus University Charter fino al 2020;

I L R E T T O R E. l approvazione da parte della Commissione Europea dell Erasmus University Charter fino al 2020; U.R.I. I L R E T T O R E VISTE VISTA VISTI VISTA RITENUTO le linee guida del programma comunitario ERASMUS+; l approvazione da parte della Commissione Europea dell Erasmus University Charter fino al 2020;

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LE MOBILITA STUDENTESCHE

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LE MOBILITA STUDENTESCHE REGOLAMENTO DI ATENEO PER LE MOBILITA STUDENTESCHE (Emanato con D.R. n. 629 2015, prot. n. 13678 I/3 del 29.05.2015) I termini relativi a persone che, nel presente Regolamento, compaiono solo al maschile

Dettagli

ISTITUZIONE DELL AGENZIA NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

ISTITUZIONE DELL AGENZIA NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUZIONE DELL AGENZIA NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA - Gabriele Gentilini - luglio 2007 a) Istituzione dell Agenzia nazionale per la valutazione dell universita e della

Dettagli

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05 Tendenze nazionali nel Processo di Bologna Comunicato stampa In occasione della Conferenza dei Ministri dell'istruzione superiore di Bergen

Dettagli

LLP Leonardo da Vinci

LLP Leonardo da Vinci LLP Leonardo da Vinci Opportunità di tirocini in Europa per i giovani laureati e per i diplomati delle Istituzioni AFAM (Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica) L'esperienza del consorzio coordinato

Dettagli

Tabella 2 - Strategia delle Risorse Umane per l Ateneo di Palermo

Tabella 2 - Strategia delle Risorse Umane per l Ateneo di Palermo Tabella 2 - Strategia delle Risorse Umane per l Ateneo di Palermo C&C Misure Responsabile della misura Quando ASPETTI ETICI E PROFESSIONALI I ricercatori devono essere consapevoli del proprio ruolo e delle

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca La richiesta del Supplemento al Diploma

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca La richiesta del Supplemento al Diploma Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca La richiesta del Supplemento al Diploma Marzia Foroni Direzione Generale per l Università, lo studente e il Diritto allo Studio Universitario

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN SCIENZE UMANISTICHE PER LA COMUNICAZIONE (CLASSE L -20) COMUNICAZIONE E SOCIETA (CLASSE L 20)

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN SCIENZE UMANISTICHE PER LA COMUNICAZIONE (CLASSE L -20) COMUNICAZIONE E SOCIETA (CLASSE L 20) Div. III-1 BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN SCIENZE UMANISTICHE PER LA COMUNICAZIONE (CLASSE L -20) COMUNICAZIONE E SOCIETA (CLASSE L 20) ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA

Dettagli

Università Cattolica 28 Novembre 2008 - Alessandro Zucchetti. Strategia e politiche aziendali delle Family Business

Università Cattolica 28 Novembre 2008 - Alessandro Zucchetti. Strategia e politiche aziendali delle Family Business Università Cattolica 28 Novembre 2008 - Alessandro Zucchetti e politiche aziendali delle Family Business Caso di studio La Family Business Zucchetti: presentazione cultura organizzazione crescita italiana/estera

Dettagli

Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo

Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo Albo di Istituto Sito istituzionale Accademia Oggetto: Bando Erasmus+ Mobilità del personale per docenza o per formazione

Dettagli

MOBILITÀ PER TIROCINIO FINANZIATA

MOBILITÀ PER TIROCINIO FINANZIATA 21 Febbraio 2014 MOBILITÀ PER TIROCINIO FINANZIATA CON FONDI MIUR PER DOTTORANDI ISCRITTI A CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA E A STUDENTI ISCRITTI AI MASTER DI 1 E 2 LIVELLO - procedura selettiva per l assegnazione

Dettagli

Appendice A: La Carta europea dei ricercatori nel nuovo contesto regolamentare dell Università

Appendice A: La Carta europea dei ricercatori nel nuovo contesto regolamentare dell Università Appendice A: La Carta europea dei ricercatori nel nuovo contesto regolamentare dell Università Regolamenti e buone pratiche dell Ateneo di Palermo 13.05.2008: il SA redige un codice etico per regolamentare

Dettagli

LINEE-GUIDA. per il. Premessa

LINEE-GUIDA. per il. Premessa LINEE-GUIDA per il Regolamento ministeriale sulla struttura e sul funzionamento dell Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR) Premessa La legge di istituzione

Dettagli

Decreto del Direttore 04542(408).VII.1.18.12.14 Rep. Albo on line 04543(393).I.7.18.12.14

Decreto del Direttore 04542(408).VII.1.18.12.14 Rep. Albo on line 04543(393).I.7.18.12.14 IL DIRETTORE VISTO lo Statuto di IMT Alti Studi Lucca, emanato con Decreto n. 01089(52).I.2.06.03.08 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 233 del 6 ottobre 2011; VISTO il D.P.R. 11 luglio

Dettagli

Il progetto: gli obiettivi

Il progetto: gli obiettivi Il progetto: gli obiettivi Creazione di una piattaforma sviluppata dalla Fondazione Global Compact Network Italia (Fondazione GCNI) per sostenere le imprese aderenti nella raccolta e condivisione di informazioni

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI TIROCINI ALL ESTERO CON BORSA ERASMUS TRAINEESHIP A.A. 2014-2015

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI TIROCINI ALL ESTERO CON BORSA ERASMUS TRAINEESHIP A.A. 2014-2015 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI TIROCINI ALL ESTERO CON BORSA ERASMUS TRAINEESHIP A.A. 2014-2015 Art. 1 Descrizione opportunità di tirocinio La borsa Erasmus traineeship permette agli studenti

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA D.R. 7675 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA IL RETTORE - Vista la Legge del 19 novembre 1990, n.341 e in particolare gli articoli 6 e 7, concernenti la riforma degli ordinamenti didattici universitari;

Dettagli

POLITICHE NAZIONALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITÀ

POLITICHE NAZIONALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITÀ POLITICHE NAZIONALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITÀ Daniele Livon Direttore Generale per l Università, lo Studente e il Diritto allo Studio Universitario Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli

Regolamento di organizzazione delle strutture amministrative dell Università degli Studi di Teramo

Regolamento di organizzazione delle strutture amministrative dell Università degli Studi di Teramo Regolamento di organizzazione delle strutture amministrative dell Università degli Studi di Teramo Articolo 1 Finalità ed obiettivi 1. Il presente regolamento definisce le linee fondamentali di organizzazione

Dettagli

Ottobre 2010. Progetto per un programma internazionale di formazione a distanza per l innovazione nel settore pubblico

Ottobre 2010. Progetto per un programma internazionale di formazione a distanza per l innovazione nel settore pubblico Ottobre 2010 Progetto per un programma internazionale di formazione a distanza per l innovazione nel settore pubblico Indice Slide 1 Il contesto Slide 2 Gli obiettivi Slide 3 Formazione orientata alla

Dettagli

Fagnani Daniela Rosa. P.zza Leonardo da Vinci, 32 20133 Milano. daniela.fagnani@polimi.it

Fagnani Daniela Rosa. P.zza Leonardo da Vinci, 32 20133 Milano. daniela.fagnani@polimi.it C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo P.zza Leonardo da Vinci, 32 20133 Milano Telefono 3357755149-0295303306 Fax E-mail daniela.fagnani@polimi.it

Dettagli

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 Archivio Antico 29 Aprile 2014 LA COOPERAZIONE COME STRUMENTO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELL ATENEO: NUOVE SFIDE E OPPORTUNITÀ Strumenti per la cooperazione

Dettagli

Trovare lavoro nell Europa allargata

Trovare lavoro nell Europa allargata Trovare lavoro nell Europa allargata Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali CMI/Digital Vision Commissione europea 1 Dove posso cercare lavoro? La libera circolazione delle persone

Dettagli

Centro di ricerca su Marketing e Servizi Centre for Research on Marketing & Services

Centro di ricerca su Marketing e Servizi Centre for Research on Marketing & Services Centro permanente di ricerca Permanent research centre Acronimo Denominazione CERMES Centro di ricerca su Marketing e Servizi Centre for Research on Marketing & Services Oggetto di attività Strategic &

Dettagli

Dipartimento di Studi per l Economia e l Impresa Bando Free Mover a.a. 2015/2016

Dipartimento di Studi per l Economia e l Impresa Bando Free Mover a.a. 2015/2016 DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA IL DIRETTORE Via E. Perrone, 18 28100 Novara NO Tel. 0321 375 521- Fax 0321 375 512 direttore.disei@unipmn.it Dipartimento di Studi per l Economia e l Impresa

Dettagli

Autovalutazione delle Attività iià Didattiche i di Ateneo Progetti di Miglioramento Area Contabilità, Finanza e Sistemi di Controllo Ufficio di Supporto al Nucleo di Valutazione Via Paradiso, 6 37129 VERONA

Dettagli

Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali

Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali Il 6 aprile 1993: conseguito il Diploma di laurea in Economia Aziendale con il punteggio di 110/110 e lode. CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO

SCUOLA SUPERIORE DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO SCUOLA SUPERIORE DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO ART. 1 NORME GENERALI ART. 2 OBBLIGHI DEGLI ALLIEVI ART. 3 PERCORSO INTEGRATIVO ART. 4 DIDATTICA FRONTALE ART. 5 DIDATTICA INTERATTIVA ART. 6 ACCESSO AI

Dettagli

ERASMUS+ (2014-2020) 10 marzo 2014 Aula A103 Polo Scientifico «Fabio Ferrari» KEY ACTION 1. Learning Mobility of Individuals

ERASMUS+ (2014-2020) 10 marzo 2014 Aula A103 Polo Scientifico «Fabio Ferrari» KEY ACTION 1. Learning Mobility of Individuals ERASMUS+ (2014-2020) 10 marzo 2014 Aula A103 Polo Scientifico «Fabio Ferrari» KEY ACTION 1 Learning Mobility of Individuals Mobility projects in the field of education, training and youth 1 Attività di

Dettagli

Accordo europeo sul mantenimento delle borse di studio versate a studenti che proseguono i loro studi all estero

Accordo europeo sul mantenimento delle borse di studio versate a studenti che proseguono i loro studi all estero Traduzione 1 Accordo europeo sul mantenimento delle borse di studio versate a studenti che proseguono i loro studi all estero 0.414.7 Concluso a Parigi il 12 dicembre 1969 Approvato dall Assemblea federale

Dettagli

HRS4R Bollino Europeo della Ricerca

HRS4R Bollino Europeo della Ricerca Bollino Europeo della Ricerca Primi risultati dell analisi e prossimi passi per la certificazione Alessandra Petrucci HRS4R: Human Resources Strategy for researchers 2005 Atenei italiani adottano formalmente,

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope LIFELONG LEARNING PROGRAMME (LLP) ERASMUS - A.A. 2012/2013 BANDO DI MOBILITA PER ATTIVITA DIDATTICA

Università degli Studi di Napoli Parthenope LIFELONG LEARNING PROGRAMME (LLP) ERASMUS - A.A. 2012/2013 BANDO DI MOBILITA PER ATTIVITA DIDATTICA Art. 1- Indizione della selezione 1. Con il presente Bando l Università degli Studi di Napoli Parthenope indice una procedura di selezione per assegnare n. 2 borse di Mobilità per attività didattica (Mobilità

Dettagli

Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO. Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015

Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO. Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015 Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015 Quali opportunità con Erasmus+ per studio? Francesca P., Universität zu Köln, Colonia, Germania,

Dettagli

INIZIATIVE NAZIONALI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITA

INIZIATIVE NAZIONALI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITA INIZIATIVE NAZIONALI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITA Marzia Foroni Direzione Generale per l Università, lo Studente e il Diritto allo Studio Universitario Ufficio IV Ministero dell

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA FREE MOVER 2014/2015

BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA FREE MOVER 2014/2015 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL FARMACO IL DIRETTORE Largo Donegani 2/3 28100 Novara NO Tel. 0321 375 602- Fax 0321 375 621 BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA FREE MOVER 2014/2015 Art.

Dettagli

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER STUDIO A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER STUDIO A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER STUDIO A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE VISTE le leggi sull istruzione universitaria e in particolare la legge 30 Dicembre 2010 n. 240, che prevede il rafforzamento

Dettagli

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE Visto lo Statuto dell Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, emanato con Decreto Rettorale n. 138/2012 del 2 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli