CURRICULUM VITAE/PROFESSIONALE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Indirizzo Telefono Cellulare Fax . LO STORTO, Corrado

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE/PROFESSIONALE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Indirizzo Telefono Cellulare Fax Email. LO STORTO, Corrado"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE/PROFESSIONALE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Indirizzo Telefono Cellulare Fax Nazionalità Data e luogo di nascita Sesso Stato civile SETTORE PROFESSIONALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE Titolo della qualifica conseguita Nome e tipo di organizzazione erogatrice dell istruzione e formazione Principali tematiche / competenze professionali possedute Livello nella classificazione nazionale o internazionale - Titolo della qualifica conseguita Nome e tipo di organizzazione erogatrice dell istruzione e formazione Principali tematiche / competenze professionali possedute Livello nella classificazione nazionale o internazionale - Titolo della qualifica conseguita Nome e tipo di organizzazione erogatrice dell istruzione e formazione Principali tematiche / competenze professionali possedute Livello nella classificazione nazionale o internazionale - Titolo della qualifica conseguita Nome e tipo di organizzazione erogatrice dell istruzione e formazione Principali tematiche / competenze professionali possedute Tipologia di laurea (Diploma di laurea, triennale, quinquennale, vecchio ordinamento) Livello nella classificazione nazionale o internazionale LO STORTO, Corrado Italiana 16 giugno 1964, Foggia maschile oniugato, Ricerca, formazione, valutazione, finanziamento e pianificazione di programmi e progetti Corsi: novembre novembre 1994; titolo conseguito nel 1995 Dottore di ricerca in Scienza dell Innovazione Industriale (dottorato del settore scientificodisciplinare Ingegneria Economico-gestionale ING/IND 35) Università degli Studi di Padova, DIMEG, Facoltà di Ingegneria Economia applicata all ingegneria, Valutazione degli investimenti, Gestione dei progetti, Organizzazione aziendale, Gestione della produzione, Economia ed organizzazione aziendale, Economia dell innovazione, Gestione della tecnologia, Metodologie di ricerca Argomento della tesi di dottorato: Trasferimento di tecnologia tra imprese agosto 1993 visiting Ph.D student Università di Kiel, Facoltà di Economia (Germania), Scuola estiva in gestione dell innovazione e della tecnologia Economia dell innovazione, Gestione della tecnologia gennaio 1990-aprile 1991 Diploma Master Master in Business Administration (MBA), STOA Istituto per la Direzione e Gestione d Impresa (Ercolano-NA) Micro e macroeconomia, metodi quantitativi per le decisioni, contabilità e bilancio, contabilità direzionale, organizzazione aziendale, gestione della tecnologia, strategia aziendale, marketing, finanza aziendale Corsi: ottobre 1982-aprile 1989; Laurea conseguita il 3 aprile 1989 Laurea in Ingegneria Aeronautica (corso quinquennale del vecchio ordinamento) Università degli Studi di Napoli Federico II Oltre alle materie obbligatorie previste per il conseguimento della laurea in ingegneria aeronautica il piano di studi includeva ricerca operativa, economia ed organizzazione aziendale, teoria dell affidabilità Argomento della tesi di laurea: Circolazione e diffusione della tecnologia: il caso della subfornitura nel settore aeronautico Diploma di Laurea quinquennale (vecchio ordinamento) 110 e lode/110 Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 1 di 19

2 Titolo della qualifica conseguita Nome e tipo di organizzazione erogatrice dell istruzione e formazione Principali tematiche / competenze professionali possedute Livello nella classificazione nazionale o internazionale 60/60 ESPERIENZA LAVORATIVA E PROFESSIONALE (CON SPECIFICO RIFERIMENTO AGLI ULTIMI 10 ANNI) ottobre luglio 1982 Diploma di Maturità Scientifica (Scuola Media Superiore) Liceo Scientifico G. Marconi - Foggia Matematica, Fisica, Italiano, Inglese, Storia, Filosofia, Disegno, Scienze Naturali marzo 2002 oggi Professore associato confermato nel settore scientifico-disciplinare ingegneria economico-gestionale ING/IND 35 Università di Napoli Federico II, Corso Umberto I, Napoli Ricerca scientifica e formazione A tempo indeterminato e a tempo pieno Attività di docenza, attività di studio e di ricerca. Presso l Università Federico II di Napoli attualmente tiene gli insegnamenti di Economia ed Organizzazione Aziendale (corsi di laurea triennale e specialistica in Ingegneria Biomedica; corso di laurea in Ingegneria Gestionale Logistica e Produzione), Gestione Aziendale (corso di laurea specialistica in Ingegneria Informatica), Gestione dell Innovazione e dei Progetti (corso di laurea in Ingegneria Elettrica) e Principi di Management Aziendale (corso di laurea specialistica in Architettura - Manutenzione e Gestione Edilizia e Urbana). Ha inoltre tenuto per supplenza presso la Seconda Università di Napoli gli insegnamenti di Strategie Economiche Competitive (corso di laurea specialistica di Disegno Industriale, a.a ), Fondamenti di Design Management (corso di laurea triennale in Disegno Industriale, aa.aa e ), Gestione dell Innovazione e dei Progetti (a.a ), e per contratto presso l Università del Sannio (dal 2001 al 2007) gli insegnamenti di Gestione Aziendale e Project Management nei corsi Master Universitari in Tecnologia e Gestione del Software e in Tecnologia del Software. I suoi interessi di studio e di ricerca si sono focalizzati sui seguenti temi: la gestione dei rapporti di collaborazione fornitore/committente, il trasferimento di tecnologia inter e intraorganizzativo, la valutazione dei processi di innovazione e della tecnologia, la generazione e la gestione della conoscenza durante i processi di innovazione nelle piccole e medie imprese, la modellizzazione dei processi di innovazione tecnologica e del processo di sviluppo di nuovi prodotti, modelli e metodologie di analisi e gestione del rischio nella gestione dell innovazione, l analisi di benchmarking e la valutazione delle prestazioni dei prodotti e dei processi, nuovi strumenti e metodologie per la misurazione del valore degli asset, metodi e pratiche gestionali utilizzate nell ingegneria (engineering management), analisi delle strategie di innovazione tecnologica mediante l analisi dei brevetti, la valutazione dei progetti e programmi complessi. Ha collaborato a numerosi progetti di ricerca finanziati su fondi MURST, MIUR (ora MUR), CNR, FIRB luglio 1995 febbraio 2002 Ricercatore universitario nel settore scientifico-disciplinare ingegneria economicogestionale ING/IND 35 Università di Napoli Federico II, Corso Umberto I, Napoli Ricerca scientifica e formazione A tempo indeterminato e a tempo pieno Attività di docenza, attività di studio e di ricerca luglio - agosto 2010 Esperto valutatore VENETO INNOVAZIONE SpA Ricerca industriale e sviluppo competitivo Consulenza occasionale Valutazione ex ante di 4 progetti di innovazione e trasferimento tecnologico nell'ambito del POR CRO parte FESR Azione (misure dalla III alla VI) giugno 2010 oggi Ha fatto parte del gruppo di lavoro per il coordinamento metodologico delle attività valutative nell ambito Trasporti previste dal Piano Unitario di Valutazione Regione Puglia Regione Puglia Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 2 di 19

3 nell ambito delle attività previste dal NVVIP Regione Puglia Supporto scientifico e metodologico giugno 2010 oggi Componente dello steering group di coordinamento delle attività valutative nell ambito Ricerca previste dal Piano Unitario di Valutazione Regione Puglia Regione Puglia nell ambito delle attività previste dal NVVIP Regione Puglia Supporto scientifico e metodologico ottobre 2009 giugno 2010 Tecnico d Ufficio Tribunale Civile di Nola occasionale Verifica della qualità del progetto (definitivo ed esecutivo) per la realizzazione di una Residenza Sanitaria Assistenziale localizzata nella Regione Campania ottobre 2009 ottobre 2010 Esperto valutatore Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione referente per la Regione Puglia Componente del Gruppo Tecnico di Lavoro per l attuazione delle attività previste dal Piano Unitario di Valutazione (PUV) del Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico novembre 2008 dicembre 2008 Valutatore esperto e team leader del gruppo di valutazione Fondazione CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) Piazza Rondanini, 48 - Roma Formazione Incarico di collaborazione occasionale Attività di valutazione dei corsi IFTS nell ambito del progetto TRIS-CIPE. Ha svolto tale attività in qualità di team leader coordinando gruppi di 3 componenti giugno 2007 ottobre 2008 Responsabile scientifico Università di Napoli Federico II Incarico conferito dall Amministrazione Centrale dell Università Federico II al DIEG Sviluppo del piano di gestione e dell analisi economico-finanziaria, e preparazione della scheda progetto per la realizzazione di infrastrutture materiali ai fini dell inserimento di interventi nel Parco Progetti Regionale della Campania (ex DGRC 1041 del 1/8/06) per una serie di opere incluse nella piano di sviluppo dell edilizia universitaria. Nello specifico sono state elaborate le schede per: 1) intervento di completamento del Complesso Universitario di MSA e realizzazione della nuova centrale Tecnologica (finanziamento richiesto di , costo complessivo ); 2) intervento per la realizzazione di aule e nuovi spazi per la segreteria studenti in sopraelevazione al parcheggio della stazione Policlinico della Metropolitana Napoli (finanziamento richiesto di , costo complessivo ); 3) intervento per la realizzazione dei Laboratori tecnologici di tipo leggero (modulo L2), laboratori tecnologici di tipo pesante (modulo L3) e centro congressi (modulo C) nell area dell ex stabilimento industriale Cirio in località S. Giovanni a Teduccio Napoli (finanziamento richiesto di , costo complessivo ) giugno 2007 marzo 2009 Componente del Comitato Tecnico di Indirizzo, Coordinamento e Controllo per la costituzione della Rete dei Centri di Competenza (Decreti n. 464/Ric del e n. 930/Ric del del Ministero dell Università e della Ricerca-MUR) Ministero dell Università e della Ricerca - Roma Ricerca scientifica e trasferimento di tecnologia Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 3 di 19

4 - Attività di indirizzo e valutazione attività dei Centri Interregionali di Competenza giugno 2007 Esperto valutatore VENETO INNOVAZIONE SpA Ricerca industriale e sviluppo competitivo Consulenza occasionale Valutazione di pratiche di finanziamento per attività di ricerca industriale e sviluppo precompetitivo presentate nell ambito della L. 598/94, annualità 2006, Regione Veneto marzo 2007 dicembre 2009 Esperto valutatore Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione referente per la Regione Puglia Componente del Gruppo Tecnico di Lavoro per la valutazione ex-ante del Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico (programmazione , importo complessivo del programma pari a 2421,8 Meuro) gennaio 2007-dicembre 2008 professional (attività tecnico-ingegneristica) Comune di Santa Maria Capua Vetere (CE) Assistenza tecnica al RUP per l attuazione degli interventi previsti all interno del PIT Progetto Territoriale Integrato Antica Capua. Le prestazioni riguardano: organizzazione di scambi di esperienze con altre esperienze di progettazione integrata; assistenza al RUP per l elaborazione e redazione delle schede di controllo di gestione; redazione ed elaborazione dei cronoprogrammi consolidati; piste di controllo per ciascun intervento cofinanziato; elaborazione e predisposizione delle rendicontazioni di spesa per ciascun intervento (nomina con Determina Dirigenziale n. 943 del 27/12/2007 a seguito di avviso pubblico approvato con determinazione dirigenziale n. 510 del 29/08/2006) dicembre dicembre 2008 Esperto valutatore MUR Ministero dell Università e della Ricerca, Ricerca Scientifica Componente del Gruppo Tecnico di Lavoro per la valutazione e selezione dei progetti presentati a valere sull Avviso n. 1854/2006 Misura II.3 Centri di Competenza Tecnologica, P.O.N. Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione per le Regioni Ob. 1 (nomina con Decreto Direttoriale n del ). Costo complessivo di ciascun intervento compreso tra 5 Mln e 10 Mln Euro ottobre 2006 Componente del Laboratorio di Pianificazione Strategica della città di Foggia Misura 5.1 Progetto pilota per l applicazione di nuovi modelli di governance per la pianificazione strategica (nomina con Determinazione Dirigenziale n. 37 del 5/09/06 dell ASA 14 del Comune di Foggia). Rinuncia all incarico per incompatibilità con l incarico di componente del Nucleo di Valutazione della Regione Puglia) Comune di Foggia Servizi Integrati per lo Sviluppo del Territorio consulenza Svolgimento di indagini, monitoraggio di dati, analisi, mappatura dei parametri di studio, relazioni di scenario ottobre oggi Componente esterno (esperto in valutazione e monitoraggio di programmi, progetti complessi e loro gestione, studi di fattibilità) Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici della Regione Puglia, Via Caduti di Tutte le Guerre n. 15, Bari Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 4 di 19

5 Collaborazione Coordinata e Continuata (nominato su determinazione del Settore n del 13/07/2006, D.G.R. n del 31/08/2006 e successive) Supporto alla Giunta Regionale nell attività di valutazione, verifica, certificazione dei progetti della Regione Puglia finanziati con fondi pubblici. Supporto a INNOVA PUGLIA Spa (società in-house della Regione Puglia) per la redazione di studi analisi costi-benefici. Le aree di competenza riguardano prevalentemente il supporto alla pianificazione e programmazione regionale (con particolare riferimento alla definizione degli indicatori di monitoraggio dei programmi operativi), la valutazione e il monitoraggio di programmi, progetti complessi e loro gestione, studi di fattibilità. E stato relatore dei progetti: 1) Osservatorio permanente dell Innovazione (costo ); 2) Rete regionale degli Industrial Liason Office (costo ); 3) Centro servizi del Distretto Agroalimentare di Qualità-PIT n. 8 Area Jonico-Salentina (costo ); 4) progetto POR PUGLIA 2000/06. Mis Ricerca e Sviluppo Tecnologico Azione D Sostegno Poli Tecnologici PIT n.1 PO.N.TE. per la Daunia (costo ); 5) progetto POR PUGLIA 2000/06. Mis Ricerca e Sviluppo Tecnologico Azione D Sostegno Poli Tecnologici PIT n.3 Area Metropolitana di Bari, intervento Polo Tecnologico ICT, Servizi Innovativi di Rete e Logistica, Trasporti, Mobilità (costo ); 6) progetto POR PUGLIA 2000/06. Mis Ricerca e Sviluppo Tecnologico Azione D Sostegno Poli Tecnologici Polo Tecnologico di Casarano-PIT n.9 (costo ); 7) POR PUGLIA 2000/06 - Modifica Accordo ex art. 15 L. 241/90 tra Regione Puglia e PIT 10 Sub-Appennino Dauno Misura 1.2 Risorse idriche per le aree rurali e per l agricoltura (realizzazione e completamento di n. 15 acquedotti rurali per un importo complessivo di ): Intervento in agro del Comune di Castelluccio Valmaggiore Ampliamento dell acquedotto rurale in località Piazzetta, Baidalenga, Santillo e Serra Santa Caterina ; Intervento in agro del Comune di Faeto Ampliamento e razionalizzazione dell acquedotto rurale in località San Vito ; Intervento in agro del Comune di Candela Realizzazione di un impianto per approvvigionamento idrico e relativo acquedotto rurale ; Intervento in agro del Comune di Sant Agata di Puglia Ampliamento e razionalizzazione di acquedotto rurale ; Lavori di captazione e adduzione di completamento dell acquedotto rurale delle acque sorgenti perenni fontana Tona e fontana Pidocchio nel Comune di Volturara Appula; Lavori di realizzazione acquedotto rurale in loc. Monterotaro-Agro di Casalnuovo nel Comune di Casalnuovo Monterotaro; Lavori di realizzazione acquedotto rurale nella Borgata Tertiveri nel Comune di Biccari; Lavori di realizzazione acquedotto rurale in località Passo del Carnevale nel Comune di Castelnuovo della Daunia; Lavori ampliamento e razionalizzazione di acquedotto rurale in agro del Comune di Monteleone di Puglia; Lavori di ampliamento e razionalizzazione di acquedotto rurale in agro del Comune di Troia; Lavori di ampliamento e razionalizzazione di acquedotto rurale in agro del Comune di Anzano; Lavori di ampliamento e razionalizzazione di acquedotto rurale in agro del Comune di Panni; Lavori di ampliamento e razionalizzazione di acquedotto rurale in agro del Comune di Delicato; Integrazione Accordo ex art. 15 L. 241/90 tra Regione Puglia e PIT 10 Sub Appennino Dauno Inserimento dell intervento della Comunità Montana dei Monti Dauni Meridionali: Lavori di ampliamento e razionalizzazione di acquedotto rurale in agro del Comune di Orsara di Puglia ; Integrazione Accordo ex art.15 L.241/90 tra Regione Puglia e PIT 10 Sub Appennino Dauno. Inserimento dell intervento della C.M.M.D. Meridionale: Lavori di completamento ed ampliamento acquedotto rurale esistente nell agro del Comune di Orsara di Puglia-Castelluccio dei Sauri ; 8) POR PUGLIA 2000/06 - Modifica Accordo ex art. 15 L. 241/90 tra Regione Puglia e PIT 10 Sub-Appennino Dauno Misura 1.4 Sistemazioni agrarie e idraulico forestali estensive per la difesa del suolo (n. 4 interventi per un valore complessivo pari a ): Sostituzione dell intervento previsto nell Accordo a valere sulla misura 1.3 nel Comune di Carlantino Lavori di consolidamento del centro urbano con l intervento Lavori di consolidamento idrogeologico in località Macchie; Interventi di sistemazione agraria e idraulico forestale estensivi per la difesa del suolo in agro del Comune di Faeto; Interventi di sistemazione agraria e idraulico forestale estensivi per la difesa del suolo in agro del Comune di Anzano di Puglia lungo la S.P. 136 (ex S.S. 91bis) Monteleone di Puglia Anzano di Puglia; Interventi di sistemazione agraria e idraulico forestale estensivi per la difesa del suolo in agro del Comune di S. Agata di Puglia; 9) POR PUGLIA 2000/06 - Modifica Accordo ex art. 15 L. 241/90 tra Regione Puglia e PIT 10 Sub-Appennino Dauno a valere sulle risorse aggiuntive della Misura 2.2 del POR Puglia Misura 2.2 Tutela e valorizzazione del patrimonio rurale (n. 7 interventi per un importo complessivo di ): Ristrutturazione recupero funzionale del Casone Chiattone ed area annessa, c.da Chiattone, Selvapiana, Agro di Volturino nel Comune di Volturino; Completamento restauro e sistemazione area annessa alla Chiesa rurale S. Maria della Stella, C.da Strettola Agro di Castelnuovo della Daunia, nel Comune di Castelnuovo della Daunia; Lavori di sistemazione, recupero e valorizzazione della Chiesa rurale di S. Vito in agro del Comune di Celle S. Vito; Lavori di sistemazione e recupero di due fontane antiche in agro del Comune di Monteleone di Puglia; Intervento per la tutela e valorizzazione del patrimonio rurale Lavori per la sistemazione, recupero e valorizzazione dell oratorio sito nel Borgo rurale Madonna del Bosco in agro del Comune di Panni; Intervento per la tutela e valorizzazione del patrimonio rurale - Lavori per la sistemazione, recupero e valorizzazione del Convento S. Maria Annunziata in agro del Comune di Rocchetta II lotto; Illuminazione pubblica borgo rurale Palazzo Torre Guevara in agro del Comune di Orsara di Puglia; 10) Progetti presentati nell ambito del PIT 5 Valle d Itria a valere sulle economie rinvenienti dai ribassi Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 5 di 19

6 di gara relativi alla Misura 4.2 POR Puglia (valutazione di coerenza) (n. 3 interventi per un importo complessivo di ): Lavori di completamento viabilità via Bonaparte Due Lamie S. Antonio nel Comune di Putignano; Lavori di completamento via Bonaparte Due Lamie S. Antonio, II stralcio nel Comune di Putignano; Lavori di completamento viabilità a servizio delle zone artigianali D1-D2-D3 Via Masconi ed aree a verde di Via G. di Vittorio nel Comune di Noci; 11) Progetti presentati nell ambito del PIT 4 Area della Murgia, a valere sulle risorse aggiuntive della sulla Misura 4.2 POR Puglia (n. 1 intervento per un importo di ): realizzazione di infrastrutture nella zona PIP del Comune di Poggiorsini; 12) Piano di Area Vasta La città Murgiana della qualità e del benessere, Comune di Gravina capofila; 13) Piscina Comunale di Bisceglie (intervento in project financing per un importo di , di cui a carico dell Ente); 14) Fondazione Teatro Petruzzelli, per un importo di ; 15) Valutazione del II sotto-processo del Piano di Area Vasta Provincia di Barletta-Trani; 16) Valutazione del II sotto-processo del Piano di Area Vasta Monti Dauni ; 17) Valutazione del II sotto-processo del Piano di Area Vasta Capitanata 2020 ; 18) Valutazione ex-ante del Programma Attuativo Regionale FAS della Regione Puglia; 19) Valutazione conclusiva del Progetto Rete degli Industrial Liason Office della Regione Puglia ; 20) Valutazione conclusiva del Progetto Osservatorio Permanente sull Innovazione della Regione Puglia ; Valutazione ex-ante del 2 progetto della rete regionale degli ILO Creare impresa e diffondere tecnologia a partire dalla ricerca -Analisi Costi-Benefici, programmazione PO FESR (importo ); 21) Valutazione ex-ante relativa alla coerenza rispetto alle linee di attività del PO FESR dei progetti da inserire nel programma stralcio dell area Vasta del Comune di Lecce ai sensi della deliberazione di G.R (importo ); 22) Valutazione dello studio di fattibilità del trenotram della città di Foggia ai fini dell inserimento nel Piano di area Vasta Capitanata 2020 ; 23) Valutazione degli studi di fattibilità (APQ Studi di Fattibilità, Delibera CIPE 35/05): a) realizzazione del Centro termale e Alberghiero Terme di Poggiorsini denominato Borgo del Benessere: le fonti di Orlando, Area Vasta Città Murgiana, b) realizzazione di Aree produttive ecologicamente attrezzate, Area Vasta Metropoli Terra di Bari, c) realizzazione di Polo Tecnologico Scientifico Magna Grecia ; 24) Valutazione degli studi di fattibilità (Innova Puglia, PO FESR , Linea 1.5, azione 1.5.1): a) progetto IDeA, b) progetto NSISR; 25) Valutazione dello studio di fattibilità e analisi economica Costi-Benefici per la realizzazione della nuova struttura ospedaliera San Raffaele del Mediterraneo di Taranto mediante leasing in costruendo (Programma Asse 3 Azione Cardine) (importo stimato ). Ha partecipato alla redazione delle Linee Guida per la Pianificazione di Area Vasta della Regione Puglia. E stato altresì componente del gruppo di lavoro che ha partecipato agli incontri tecnici con l AdG FESR e FSE per la realizzazione delle attività di autovalutazione interna sull adeguatezza quali-qualitativa del team Assistenza Tecnica incardinato presso l AdG PO FESR per la Programmazione regionale FESR e FSE ed elaborazione della strumentazione metodologica. giugno 2006 dicembre 2006 Comune di Formello (Roma), settore politiche per l occupazione Incarico di collaborazione occasionale per l analisi qualitativa e quantitativa dei dati raccolti nella ricerca sul campo Attività di ricerca nell ambito del progetto PE.R.S.EO. Percorsi di Riqualificazione per lo Sviluppo e l Occupazione febbraio 2005 settembre 2006 (con interruzione) Componente esterno Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici/Unità Tecnica per la Finanza di Progetto - della Regione Marche, Ancona - incarico di collaborazione quale esperto esterno all Amministrazione (nominato con DGR n. 216 del e DGR n. 237 del ) Supporto alla Giunta Regionale nell attività di valutazione, verifica, certificazione dei progetti della Regione Marche finanziati con fondi pubblici. Le aree di competenza riguardano prevalentemente il project financing, gli investimenti in infrastrutture e i progetti di ricerca e innovazione tecnologica. L attività svolta in collaborazione con gli altri componenti del Nucleo di Valutazione ha riguardato: 1) la valutazione di 225 interventi infrastrutturali di impiantistica sportiva, (art. 3, LR 47/97, annualità 2004) per un costo totale delle opere di ; 2) la valutazione dello studio di fattibilità economicofinanziaria del Piano di Area Vasta Quadrilatero Marche Umbria per un costo totale di ; 3) la valutazione di 21 interventi di realizzazione di opere pubbliche ai fini del cofinanziamento regionale (art. 8, LR 46/92, annualità 10-12) per un costo totale delle opere pari a ,10; 4) la valutazione di 204 interventi infrastrutturali di Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 6 di 19

7 impiantistica sportiva, (art. 3, LR 47/97, annualità 2005) per un costo totale delle opere di ,16; 5) la valutazione tecnico-economica del progetto in project financing Ampliamento del Polo Universitario Picentino (valore di ); 6) la valutazione preliminare di congruità economica e coerenza con gli obiettivi regionali di 93 progetti INTERREG III A (valore medio di progetto: ); 7) assistenza tecnica agli enti locali nella materia del project financing; 8) supporto ai settori dell Amministrazione regionale nella stesura dei bandi e avvisi pubblici per l accesso ai finanziamenti dei fondi FESR e FAS da parte degli enti locali nell area dei lavori pubblici settembre Fondazione CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) Piazza Rondanini, 48 - Roma Formazione Incarico di collaborazione a progetto Attività di valutazione e certificazione dei corsi di studio universitari. Ha svolto tale attività sia in qualità di team leader coordinando gruppi di 3 e 2 componenti, sia come valutatore e certificatore individuale settembre 2004 giugno 2005 Regione Emilia Romagna Direzione Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo Servizio Politiche di Sviluppo Economico Viale Aldo Moro n. 44, Bologna Incarico di consulenza Attività di valutazione di progetti di ricerca industriale e progetti di trasferimento tecnologico co-finanziati su fondi regionali (art. 3, LR 7/2002). Nell ambito di tale attività ha valutato progetti per la realizzazione di infrastrutture ICT per un costo totale pari a (misura 3.4, azione B e misura 3.1, azione A) gennaio 2001 luglio 2004 MIUR (Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca) Viale Trastevere 76, Roma, Ricerca Scientifica Incarico di collaborazione quale esperto Attività di tutoraggio di 5 progetti di ricerca industriale co-finanziati su fondi pubblici legge 488, Cluster 23 (Lavoro cooperativo) su incarico del MIUR (importo complessivo dei progetti: lire) giugno 2002 dicembre 2002 Senior researcher CINI Consorzio Interuniversitario Nazionale per l Informatica Piazza Marconi 10, Roma Ricerca Incarico di consulenza (art del C.C.) Ricerca sulle varie organizzazioni per la gestione della risorsa finanziaria per nuove imprese basate sulla conoscenza (spin-off da ricerca) nell ambito delle attività scientifiche previste per il progetto Presidenza del Consiglio dei Ministri Realizzazione di incubatori di impresa nel settore ICT nella Regione Campania settembre 2002 luglio 2003 APSTI, Associazione Italiana dei Parchi Scientifici e Tecnologici c/o CENTURIA RIT, Science & Technology Park, Via Torlona 190, Cesena (FO) Ricerca industriale e trasferimento di tecnologia Responsabile scientifico di una convenzione di studio tra APSTI e Dipartimento di Ingegneria Economico-gestionale dell Università di Napoli Federico II Attività di studio finalizzata alla individuazione di un elenco di indicatori di performance adottati dai Parchi Scientifici e Tecnologici europei. Titolo della Convenzione: Definizione di un modello per la misura delle performance dei parchi scientifici e tecnologici gennaio 2001 luglio 2001 Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 7 di 19

8 IFC-World Bank, Washington (attraverso una convenzione con il DIEG, Università Federico II) International Finance Corporation, 2121 Pennsylvania Avenue, NW, Washington DC, USA La IFC appartiene al gruppo della World Bank ed ha come missione la promozione dello sviluppo dei Paesi emergenti con il sostegno finanziario di iniziative del settore privato Componente di un gruppo di lavoro del Dipartimento di Ingegneria Economico-gestionale Attività di studio finalizzata alla valutazione delle opportunità di investimento offerte ai Paesi dell area MENA dalle Tecnologie dell Informazione. Il sottoscritto ha svolto la propria attività presso la sede IFC del Cairo-Egitto (Convenzione di ricerca del DIEG; importo della convenzione: dollari USA, contratto n ) marzo 2001 dicembre 2001 ARPA, Agenzia per la Ricerca e la Produzione Avanzata Piazza VII Settembre 28, Palazzo D Oria D Angri, Napoli Consorzio tra Università Federico II, Banco di Napoli-San Paolo Imi, Unione Industriali Provincia di Napoli Consulenza Attività di coordinamento consulenziale nel quadro del programma di formazione Sviluppo Economico e Servizi alle Imprese, Progetto ID 37 presentato a valere sull avviso 5/99 e finanziato dal Dipartimento per la Funzione Pubblica settembre 2001 dicembre 2001 MIUR-Ministero Istruzione, Università e Ricerca ITI-G. Marconi, Traversa Siano, Torre Annunziata Formazione Consulenza Componente di un gruppo di progetto per la determinazione degli standard qualitativi di riferimento per le Competenze tecnico-professionali, le Unità Capitalizzabili e le Unità Formative Capitalizzabili per la figura professionale del Tecnico di Controllo Qualità dell Industria Manifatturiera su incarico del MIUR (ex Ministero della Pubblica Istruzione) (importo totale del finanziamento MIUR: ) ottobre 2000 dicembre 2001 ARPA, Agenzia per la Ricerca e la Produzione Avanzata Piazza VII Settembre 28, Palazzo D Oria D Angri, Napoli Consorzio tra Università Federico II, Banco di Napoli-San Paolo Imi, Unione Industriali Provincia di Napoli Consulenza Attività di consulenza relativa al Progetto di Assistenza Tecnica per gli interventi nella Regione Campania (contratto A.T.S. CRMPA, CURE, ARPA e Regione Campania del 22/09/2000, rep ). In particolare, oggetto della consulenza è stata l elaborazione di proposte di riorganizzazione dei processi gestionali dell Amministrazione Regionale ottobre 1999 luglio ARPA, Agenzia per la Ricerca e la Produzione Avanzata Piazza VII Settembre 28, Palazzo D Oria D Angri, Napoli Consorzio tra Università Federico II, Banco di Napoli-San Paolo Imi, Unione Industriali Provincia di Napoli Consulenza Attività di progettazione didattica di corsi IFTS, progettazione di un sistema di valutazione e monitoraggio per corsi IFTS, esecuzione del monitoraggio di corsi IFTS Ricercatore presso l Osservatorio di Economia del Dipartimento di Informatica e Sistemistica dell Università Federico II-Napoli Fondazione Politecnica per il Mezzogiorno d Italia Università di Napoli Federico II Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 8 di 19

9 Ricerca Borsa di studio borsa di ricerca erogata dalla Fondazione Politecnica per il Mezzogiorno d Italia e finanziata dal Formez per lo svolgimento di una indagine sul tema La formazione e la preparazione degli ingegneri nell ambito universitario meridionale - ALTRE TIPOLOGIE DI ESPERIENZE oggi Progettista di corsi di formazione e docente Diverse aziende private, enti e amministrazioni pubbliche tra cui: Ancifap-Napoli, CALPARK Parco Scientifico e Tecnologico della Calabria, Consorzio ReissForm, Galileo Avionica, RCOST-Università del Sannio, CESVITEC-CCIAA Napoli, ARPA, Comune di Napoli, ITI G. Marconi, ITC Cesaro, Provincia di Foggia, Consorzio ASMEZ, DIMP- Università di Napoli Federico II, LuissManagement, ISVOR Fiat, Centro Interdipartimentale dell Università di Napoli Federico II LUPT, Liguori Editore, Consorzio Fridericiana Settori industriali vari Incarico di progettazione didattica e docenza Attività di progettazione didattica e docenza su: project management, gestione della logistica aziendale, risk management, gestione dell innovazione e della tecnologia, gestione aziendale, organizzazione e comportamento organizzativo, gestione del cambiamento organizzativo, gestione della qualità, valutazione dei programmi di investimento, organizzazione e gestione del SUAP (Sportello Unico Attività Produttive), valutazione di impatto ambientale (VIA) oggi Consulenza e collaborazione nell attività di ricerca con Enti Pubblici e Aziende Private nell ambito della attività di ricercatore e docente presso l università Diverse aziende private e enti pubblici, tra cui: CESVITEC, CCIAA-Napoli, Ansaldo, Alenia Aeronautica, Alenia Spazio-Thales, Selex-SI, Centro Ricerche Fiat (CRF), Istituto per la Promozione Industriale, Trenitalia, EDS, Gepin Engineering, RCOST (Unisannio) Protesi ed apparecchiature medicali, trasporto ferroviario, costruzioni automobilistiche, costruzioni aeronautiche e spaziali, apparecchiature e sistemi per le telecomunicazioni, costruzioni per l industria agro-alimentare, società di ingegneria, servizi alle imprese, sviluppo e manutenzione del software, ricerca industriale Ricerca e consulenza nelle aree seguenti: project management, gestione della qualità, analisi e gestione del rischio, controllo di gestione, business process reengineering, processo di sviluppo prodotto, knowledge management, gestione strategica, gestione della tecnologia, strategie di brevettazione, mappatura delle tecnologie, technological forecasting, gestione degli approvvigionamenti, processo decisionale e attività di problemsolving, usabilità dei siti web oggi Componente del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca Internazionale in Science and Technology Management Università di Napoli Federico II, Facoltà di Ingegneria Facoltà di Ingegneria, Università di Napoli Federico II Formazione e ricerca - Definizione dell attività formativa e di ricerca degli studenti del corso di dottorato di ricerca e valutazione dei risultati ottenuti, docenza oggi Componente del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca Internazionale in Design e Innovazione della Seconda Università di Napoli, Facoltà di Architettura Facoltà di Architettura, Seconda Università di Napoli (SUN), Aversa (NA) Formazione e ricerca - Definizione dell attività formativa e di ricerca degli studenti del corso di dottorato di ricerca e valutazione dei risultati ottenuti, docenza oggi Fondatore ed editor in chief Inderscience Publishers, Inderscience Enterprises Limited (Order Dept), World Trade Center Bldg 29, route de Pre-Bois, Case Postale 896 Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 9 di 19

10 - CH-1215 Geneva 15, SWITZERLAND Cura la pubblicazione della rivista internazionale International Journal of Engineering Management and Economics, Inderscience Publishers Cura la selezione e la pubblicazione di articoli scientifici nella rivista luglio oggi Componente designato del Consiglio Direttivo (equivalente ad un Consiglio di Amministrazione) Eubeo Consorzio Universitario per l Innovazione, Polo delle Scienze e delle Tecnologie, Università di Napoli Federico II, via Nuova Agnano, Napoli Ricerca, formazione e trasferimento di tecnologia - Amministrazione e orientamento strategico luglio oggi Delegato per i rapporti con le Università del Mediterraneo del Presidente del Polo delle Scienze e Tecnologie dell Università di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie dell Università di Napoli Federico II, via Cinthia, Napoli Gestione, ricerca, formazione di attività universitarie - Individuazione di finanziamenti, individuazione di partner, definizione e coordinamento di progetti finalizzati a migliorare le relazioni tra l Università di Napoli Federico II e le università del bacino del Mediterraneo marzo novembre 2005 Componente esperto della Commissione esaminatrice per gli esami di stato per l abilitazione alla professione di ingegnere, sede di Napoli Università di Napoli Federico II, Facoltà di Ingegneria, Piazzale V. Tecchio n. 80, Napoli formazione Incarico conferito dall Amministrazione Universitaria Valutazione della preparazione professionale nelle materie dell ingegneria economico gestionale dei candidati novembre oggi Componente eletto della Giunta di Dipartimento Università di Napoli Federico II, Dipartimento di Ingegneria Economico-Gestionale, Piazzale V. Tecchio n Napoli Formazione e ricerca - Istruzione delle pratiche sottoposte al Consiglio di Dipartimento settembre 2005 Docente Università del Cairo (Egitto), Facoltà di Ingegneria e DIEL (Dipartimento di Ingegneria Elettrica)-Università di Napoli Federico II Formazione Consulenza Ha collaborato alla definizione di un curriculum innovativo per l insegnamento dell analisi economica agli studenti di ingegneria ed ha tenuto una serie di lezioni sulle tematiche dell Engineering Economy nell ambito del Progetto Tempus New Vision in Engineering Economy presso l Università del Cairo. In particolare, le tematiche delle lezioni hanno riguardato: 1) la valutazione economica dei progetti di investimento pubblici, 2) la valutazione e gestione del rischio nei progetti di investimento; 3) la selezione di progetti di investimento alternativi; 4) l analisi costi-benefici Componente del Collegio di Dottorato di Ricerca in Ingegneria Gestionale dell Università di Napoli Federico II Dipartimento di Ingegneria Economico-Gestionale, Università di Napoli Federico II, Piazzale V. Tecchio n. 80, Napoli Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 10 di 19

11 Formazione e ricerca - Definizione dell attività formativa e di ricerca degli studenti del corso di dottorato di ricerca e valutazione dei risultati ottenuti Componente del Collegio dei Docenti del Master Universitario in Tecnologia e Gestione del Software dell Università del Sannio Università del Sannio, sede di Ariano Irpino Formazione e ricerca - Collaborazione alla definizione di moduli formativi del corso Master nell area dell ingegneria gestionale febbraio febbraio 2002 Componente eletto del Consiglio di Amministrazione dell Università di Napoli Federico II Università di Napoli Federico II Corso Umberto I Napoli Formazione e Ricerca - Componente del Consiglio di Amministrazione (rappresentante per la categoria dei ricercatori universitari), partecipando al processo decisionale relativo alla realizzazione di infrastrutture materiali e immateriali e alla gestione di quelle già appartenenti al patrimonio dell Ateneo. In seno al Consiglio ha inoltre fatto parte della Commissione per la valutazione e selezione delle iniziative culturali degli studenti Formazione e ricerca - Componente eletto del Consiglio di Facoltà in rappresentanza dei ricercatori Facoltà di Ingegneria dell Università di Napoli Federico II Piazzale V. Tecchio n Napoli Rappresentante dei ricercatori universitari nel Consiglio della Facoltà di Ingegneria dell Università di Napoli Federico II oggi Fondatore e attuale Presidente del Chapter Chapter Italiano dell Associazione IEEE (Institute of Electrical and Electronic Engineers, inc.), Technology Management Council (ex Engineering Management Society) Formazione, ricerca e divulgazione tecnica e scientifica - L attività prevede l organizzazione di eventi culturali (seminari, convegni e lezioni) Componente del Comitato di Segreteria dell Associazione Italiana di Ingegneria Gestionale (AiIG) c/o Università di Napoli Federico II Formazione e ricerca - CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Supporto alle attività amministrative della sezione locale dell associazione MADRE LINGUA ALTRE LINGUE Italiana Inglese Autovalutazione secondo il livello europeo Livello europeo (*) Inglese Comprensione Parlato Scritto Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale C1 liv. avanzato C1 liv. avanzato C1 liv. avanzato C1 liv. avanzato C1 liv. avanzato (*) Quadro comune europeo di riferimento per le lingue Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 11 di 19

12 CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE - Buone capacità di pianificazione, lavoro per obiettivi, coordinamento di gruppi di lavoro CAPACITÀ E COMPETENZE SOCIALI E RELAZIONALI CAPACITÀ E COMPETENZE INFORMATICHE - Buone capacità di comunicazione scritta e verbale, sia in italiano che in inglese MSOFFICE, VISIO, MSPROJECT, STATISTICA, FRONTIER ANALYST, PALISADE DECISION TOOLS, EXPERTCHOICE, INFRISK (programma di simulazione per l analisi dei rischi nella finanza di progetto delle infrastrutture utilizzato presso la World Bank) CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE - nell ambito dell attività didattica e di ricerca istituzionale presso l Università e dello svolgimento di incarichi privati ha sviluppato competenze di carattere economicogestionale fornendo il proprio contributo alla soluzione di specifiche problematiche ad aziende industriali e enti pubblici nell ambito delle seguenti aree: a) analisi e valutazione di studi di fattibilità tecnico-economica; b) miglioramento dei processi organizzativi; c) valutazioni tecnico-economiche in generale; d) valutazione e monitoraggio di progetti di ricerca industriale; e) valutazione e gestione dei rischi di programma; - attraverso l attività professionale di valutatore di programmi e di progetti e la partecipazione all attività formativa prevista per i componenti dei Nuclei di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici ha ulteriormente specializzato la propria conoscenza tecnica della strumentazione metodologica e delle problematiche connesse alla valutazione e gestione dei fondi comunitari. Nello specifico, conosce le metodologie di valutazione basate sull uso dell analisi costi-benefici, metodi di valutazione multicriterio, metodi basati sull analisi finanziaria dell investimento; - nel corso degli studi svolti per conseguire il dottorato di ricerca e seguendo i corsi previsti per il conseguimento del diploma Master ha acquisito capacità e competenze nell uso delle metodologie statistiche di analisi dei dati, successivamente affinate e specializzate attraverso la pratica dell attività di ricerca. Nello specifico, le competenze riguardano: la statistica descrittiva, la statistica inferenziale, la statistica bivariata, l analisi fattoriale e delle componenti principali, l analisi di cluster, la regressione semplice e multipla; - ha sviluppato competenze nell applicazione delle tecniche della simulazione dei processi per la modellizzazione di processi complessi (lo sviluppo di un prodotto in campo automobilistico) e dell analisi dei rischi di progetto nella gestione di commesse industriali complesse (lo sviluppo di un satellite commerciale); - ha sviluppato competenze nell applicazione di metodologie di programmazione lineare utilizzabili nell analisi multicriterio per il confronto di unità decisionali e realizzare benchmarking (in particolare, la Data Envelopment Analysis). ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE - ha sviluppato capacità e competenze interdisciplinari nella valutazione occupandosi di valutazione di progetti di ricerca industriale, di corsi di studio universitari e di corsi di formazione professionali, di infrastrutture, con approcci e filosofie differenti; - possiede una buona apertura mentale ed una elevata capacità di contaminazione culturale che gli consentono di affrontare problematiche di vario genere. ULTERIORI INFORMAZIONI ATTIVITÀ EDITORIALE E DIFFUSIONE DEL SAPERE E membro dell Editorial Board di The Open Operational Research Journal, Asia Pacific Management Review, editor-in-chief di The International Journal of Engineering Management and Economics, del Comitato Scientifico della Rivista Trasferimento Tecnologico; Ha fondato e gestisce due comunità di pratiche online: 1) Infrastructure Economics and Finance Community (www.iefcommunity.ning.com); 2) The Technology, Engineering Management and Economics Community (www.temecommunity.ning.com); Guest Editor dello Special issue: Research and Innovation evaluation: Theory, practice, and experience, Technology, Policy and Management (IJTPM), vol. 10, nos 1/ 2, 2010, ISSN: ; Guest Editor dello Special issue: From technology transfer to knowledge transfer: can universities really contribute to regional and national economic growth?, International Journal of Technology Transfer and Commercialisation (IJTTC), vol. 5, n. 4, 2006, ISSN: ; E stato componente del Comitato Scientifico di numerosi convegni internazionali. ASSOCIAZIONI SCIENTIFICHE E PROFESSIONALI E membro delle seguenti associazioni: - AiIG (Associazione italiana di Ingegneria Economico-gestionale) - IEEE (The Institute of Electrical and Electronics Engineers). Per l Italia è coordinatore del Technology Management Council-IEEE Italian Chapter - AIV (Associazione Italiana di Valutazione) - EFA (European Finance Association) - EES (European Evaluation Society) - rete di ricerca SSMEnetUK UK Network of Researchers in Service Science Management and Engineering Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 12 di 19

13 - Board della Society of Interdisciplinary Business Research (SIBR) ALBI E SHORT LIST PATENTE VIAGGI DI STUDIO/LAVORO ALLEGATI E iscritto nei seguenti Albi e/o Short List: - Ordine Ingegneri Provincia di Napoli (n ) e dal 1994 al 2004 all Ordine degli Ingegneri della Provincia di Foggia (n. 1644); - esperti valutatori del Ministero dell Università e della Ricerca; - esperto valutatore per i progetti di ricerca del VI ( ) e VII ( ) Programma Quadro; - Albo dei Certificatori e valutatori di corsi di studio universitari CRUI; - short list di esperti Fondazione FIELD Calabria (esperto senior); - short list degli esperti per l Iniziativa S11 "TASK FORCE" Misura POR CAMPANIA Progetto integrato "VESEVO" (consulenti senior); - elenco ristretto (short-list) di esperti senior di supporto al NVVIP Regione Campania per attività di valutazione, con particolare riguardo all aggiornamento della valutazione intermedia del P.O.R. Campania ; - short list Regione Campania, AGC Ricerca Scientifica Aree di specializzazione: Ricerca e Trasferimento Tecnologico, Programmazione e/o Pianificazione Economica, Formazione Professionale (D.D. 204 del 26/07/2006 e Dec. Dir. n. 272 del 15/06/07); - lista degli esperti per la costituzione dell Unità Tecnica P.A.S.E.R. (Piano di Azione per lo Sviluppo Economico Regionale, D.D. n /11/07, AGC 12 Regione Campania); - elenco ristretto (short list) per l affidamento di servizi di collaborazione a progetto, studi e ricerche per il Settore Trasporti, Mobilita, Grandi Infrastrutture e Sicurezza Stradale della Provincia di Caserta; - elenco ristretto (Short list) per l affidamento di servizi di collaborazione a progetto, studi e ricerche per il Settore Trasporti, Mobilita, Grandi Infrastrutture e Sicurezza Stradale della Provincia di Caserta; - esperti esterni di supporto al Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia per il periodo (Decreto del Direttore Centrale dell Organizzazione, Personale, e Sistemi Informativi del n. 1132/DR); - esperti valutatori di progetti dell Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione (ARTI) della Regione Puglia; - elenco degli esperti in ricerca, sviluppo, innovazione e trasferimento tecnologico ai sensi della L.R. 16/2008 della Regione Marche; - short list della Provincia di Foggia per esperti in progetti comunitari; - elenco degli esperti in ricerca, sviluppo, innovazione e trasferimento tecnologico di cui all Allegato A, L.R. Regione Campania 16/2008 (DDS n. 4/S11 del ); - elenco (short list) di esperti per l affidamento di incarichi di supporto e/o di assistenza nell ambito della programmazione, progettazione e gestione di interventi di rilevanza comunitaria POR Campania SANNIO EUROPA Scpa, Città di Benevento (esperto senior); - short list di esperti PIU EUROPA POR Campania , Comune di Avellino (esperto senior); - short List esperti esterni del Comune di Acerra (NA) per la realizzazione del Programma PIU Europa, profilo tecnico; - short List di esperti per la realizzazione del Programma PIU Europa Città di Pozzuoli, sez. A; - short list di esperti da cui attingere per l affidamento di incarichi professionali esterni di assistenza tecnico specialistica alla gestione ed attuazione del programma integrato urbano (PIU') EUROPA città di Benevento - POR FESR Campania 2007/2013 ASSE VI - Obiettivo Operativo 6.1sezione C ; - short List di esperti nell ambito del programma integrato urbano (PIU') EUROPA Comune di Portici - POR FESR Campania 2007/2013 ASSE VI - Obiettivo Operativo 6.1 sezione C ; - short list Città di Torre del Greco Programma Integrato Urbano (PIU) P.O. FESR Asse 6 Sviluppo urbano e qualità della vita Obiettivo Operativo Città medie (esperto senior) Patente Auto B Canada, Egitto, Francia, Germania, Gran Bretagna, Portogallo, Spagna, Turchia, UAE, USA Allegato 1: Pubblicazioni scientifiche Allegato 2: Pubblicazioni professionali Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 13 di 19

14 ALLEGATO 1: PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE RAPPORTI DI RICERCA La formazione e la preparazione degli ingegneri nell'ambito universitario meridionale, Rapporto di ricerca per una borsa di studio del Formez, Aprile, 1992 Alcuni elementi del trasferimento internazionale di tecnologia: un review della letteratura, rapporto di ricerca, 1 anno di dottorato in Scienza dell'innovazione Industriale, DIMEG, Padova, 1992 Qualità per una strategia di alleanza tra grandi e piccole imprese. Indagine conoscitiva sul settore elettromeccanico nella provincia di Napoli, rapporto di ricerca per Cesvitec-CCIAA, Napoli, Luglio, 1993, insieme con C. Ciambelli Sub-contracting relationships and the sub-contractor/customer technology exchange portfolio. First empirical findings, lavoro presentato alla 3rd Summer School on Management of Technology, University of Kiel (Germany), Agosto, 1993 La gestione dei progetti di trasferimento di tecnologia intra-firm. Alcuni riscontri empirici, Tesi di Dottorato di Ricerca in Scienza dell'innovazione Industriale, Febbraio 1995, Università di Padova Customer-Supplier Relational Configurations, Coordination Modes, and Relationship Quality, Working Paper, Facoltà di Ingegneria, Università di Napoli "Federico II", Gennaio, 1996 Il Parco Scientifico come strumento per il trasferimento di tecnologia, ODISSEO-DIS, Facoltà di Ingegneria, Università di Napoli Federico II, Rapporto di ricerca per il CESVITEC-C.C.I.A.A., 30 aprile 1996 Natura della tecnologia, comunicazione e qualità della performance nel trasferimento di tecnologia dalla R&S al Manufacturing, Working Paper, Facoltà di Ingegneria, Università di Napoli "Federico II", Luglio, 1996 The MENA Region: Overview of the Information Technology Sector and Investment Opportunities, DIEG-Università di Napoli Federico II, 2001, insieme con Raffa M., Bruno G., D Apolito M., Iandoli L., Pastore G., Zollo G. Indagine RCOST-ASSINFORM sulle competenze ICT in Campania, RCOST-Università del Sannio, 2005, insieme con Bellini E. (a cura di) CONVEGNI INTERNAZIONALI What did small firms really learn from the quality lesson? Findings from a survey in Southern Italy, RENT-VII Research in Entrepreneurship Workshop, Budapest, Novembre, 1993 Technology nature, communication pattern and performance in technology transfer projects, Annual Meeting of the Academy of Management, Agosto, 1996, Cincinnati, USA The adoption of innovative manufacturing techniques in small entrepreneurial firms. An exploratory empirical study of 52 small manufacturers in Southern Italy, Convegno Internazionale di Economia e Politica dell'innovazione, 1996, Università Cattolica del Sacro Cuore, Piacenza Suppliers'quality vision and quality-oriented strategies. Field-evidence from three different industries, Proceedings of the Annual IPSERA Conference, March, 1997, Ischia The main factors to facilitate the creation of technical knowledge and competitiveness: a model to sustain the development of small firms, The AWR NATO Workshop, Samarkanda (Uzbekistan), Settembre, 1998, insieme con Corti E. "The Correlation between Factors to Facilitate the creation of Technical Knowledge and Competences: a model to substain the development of small firms, the 8th Forum on Technology Management, Leveraging Intellectual Capital: the Key to Sustained Innovation, Grenoble (Francia), 3-5 Novembre, 1998, insieme con Corti E. Ambiguity reduction in the definition of product requirements: an application of fuzzy cognitive maps, PICMET 1999, Portland (OR), July 1999, insieme con Corti E., Zollo G. Cluster-muster: Cluster-based Innovation and Growth Management for European SMEs, 22nd ISBA National Small Firms Policy & Research Conference 'Small Firms: European Strategies, Growth and Development', Leeds November, 1999, insieme con Mitra J., Murray J., Corti E., Formica P. Il lavoro è stato premiato con il Best Prize for European Policy. Growth and the knowledge structure of small firms in the ICT industry: some empirical findings from a late developing area in the South of Italy, The 12th Annual High Technology Small Firms Conference 2004, 24 & 25 May 2004 University of Twente, Enschede, The Netherlands, insieme con Bellini E. e Puorto F. Software development, the CMM environment, and learning: some empirical findings, 13rd International Product Development Management Conference, May 2006, Milan, insieme con Bellini E. Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 14 di 19

15 University-Industry technology transfer in a strategic perspective: a framework to analyse Knowing Communities in the ICT industry and findings from a case study analysis, Technology Transfer Society Conference, Georgia Institute of Technology, September 2006, Atlanta (USA), insieme con Bellini E. Toward an open innovation perspective of the strategic management of university-industry communities: four case studies in domestic divisions of ICT multinational corporations, EURAM Conference, Paris, May 2007, insieme con Bellini E. Knowledge, cognition and ambiguity management in small software team during requirement definition, Academy of Management Conference, August 2007, Philadelphia, PA, USA Patents and innovating activity in the biotechnology field: a longitudinal study on a sample of 840 patents to assess inventors creativity in the Italian universities, Conferenza Internazionale Statistical modelling for University Evaluation: an International Overview, Università di Foggia, September 5-6, 2008 CONVEGNI NAZIONALI Una tipologia di imprese subfornitrici di una rete high-tech: un approccio microanalitico, Atti della Conferenza Nazionale AiIG, Bari, Ottobre, 1992, insieme con Esposito E. Le imprese subfornitrici all'interno di una rete: alcuni risultati empirici, in Marchini, I. et al. (a cura di), I Processi Innovativi nelle Piccole Imprese, Edizioni LINT, Trieste, 1994, insieme con Esposito E. Alcuni strumenti per il coordinamento delle reti di subfornitura. Considerazioni a partire da una indagine sul campo relativa a 69 rapporti di collaborazione fornitore-committente, Atti del Workshop Annuale AiIG, Luglio, 1994, Bologna Gli attributi della tecnologia ed il pattern di comunicazione nei progetti di trasferimento di tecnologia intra-firm, Atti del Workshop Annuale dell'associazione italiana di Ingegneria Gestionale, Giugno, 1995, Torino Fattori critici nell'innovazione di prodotto all'interno delle piccole imprese nelle aree deboli: apprendimento, competenze, e risorse ambientali, lavoro accettato per la presentazione al Workshop Annuale dell'associazione italiana di Ingegneria Gestionale, Giugno, 1996, Università della Basilicata, Potenza, insieme con Corti E., Trombetta A. Performance operative ed efficienza: nuove prospettive di analisi e strumenti metodologici per il confronto di unità organizzative. Un'applicazione al caso delle banche, Workshop Annuale AiIG,1997, Genova Innovazione tecnologica, processi di apprendimento e creazione di conoscenza nelle piccole imprese. Elementi teorici ed evidenze empiriche, Riunione Scientifica Annuale AiIG, 1997, Reggio Emilia La riduzione dell'ambiguità nella definizione delle specifiche di un prodotto: un'applicazione delle mappe cognitive fuzzy, Atti del Workshop Annuale AiIG, Politecnico di Bari, 1999, insieme con Corti E., Zollo G. Un analisi empirica delle relazioni tra le determinanti della generazione di conoscenza nel problem-solving dell attività innovativa: il caso delle piccole imprese produttrici di macchine per l industria agro-alimentare della Campania, Atti della Riunione Annuale dell Associazione italiana di Ingegneria Gestionale, Università di Lecce, 7-8 novembre, 2002, insieme con Corti E. Un approccio cognitive-based per la valutazione dell efficienza ed il confronto dei siti web, MTISD 04, Facoltà di Scienze Economiche ed Aziendali, Università del Sannio, giugno 2004 Processi cognitivi, interazione utente-computer e valutazione dei siti web: un approccio metodologico, Relazione presentata al 42 Convegno AICA (lavoro incluso nel CD-ROM), Università del Sannio, Benevento, settembre 2004 Struttura della conoscenza e strategie di crescita delle piccole imprese: elementi teorici e riscontri empirici nel settore ICT in Campania, Atti della RSA AiIG 2004, Università di Napoli Federico II, ottobre 2004, Napoli, insieme con Bellini E. Una metodologia strutturata di elicitazione della conoscenza degli esperti per l analisi dei rischi dei programmi complessi, Giornate AICE, novembre 2005, Università Bocconi, Milano, insieme con Gerosa S., Di Placido N. Reducing ambiguity and uncertainty during new product development in the automotive industry: a system dynamics-based modeling approach to support organizational change, Riunione Scientifica Annuale dell Associazione italiana di Ingegneria Gestionale, ottobre 2006, insieme con D Avino G., Dondo P., Zezza E. Un modello di analisi dell interazione uomo-computer (HCI) basato sulla teoria della cognizione distribuita: considerazioni teoriche e riscontri empirici nel caso dei siti web per il commercio elettronico, XIX Riunione Scientifica Annuale dell Associazione italiana di Ingegneria Gestionale, ottobre 2008, Palermo ATTI DI CONVEGNI INTERNAZIONALI Player's Strategies in an emerging industry: the Electronic Messaging Services in Italy, Proceedings of the 12th IDATE International Conference: Key technologies, experiences, new concepts, Montpellier, Novembre, 1990, insieme con Zollo G., Palmese A. Some considerations on sub-contracting relationships: the case of the Italian aerospace industry, Proceedings of the ICSB 37th World Conference on Small Business & Entrepreneurship Development, Toronto (Canada), Giugno, 1992, insieme con Esposito E. Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 15 di 19

16 A Taxonomy of Small-sized Firms in High Tech Networks. Some Empirical Findings, Proceedings of the 8th I.M.P. Conference Business Networks in an International Context: Recent Research Developments, Lyon (France), Settembre, 1992, insieme con Esposito E. Qualitative and Structural Changes in the Subcontracting Firms: A Micro-analytical Approach to the Study of Inter-Firm Relations, Proceedings of the RENT VI - Research in Entrepreneurship Workshop, Bellaterra (Spain), Novembre, 1992, insieme con Esposito E. The Complexity in the Relationships Between Large and Small Firms: Some Empirical Evidence, Proceedings of the 13th Annual Babson Entrepreneurship Research Conference, Houston (Texas), Marzo, 1993, insieme con Esposito E., Raffa M. Technology transfer between customer and suppliers in the Italian industry: some empirical findings from the aircraft and automotive industries, Proceedings of the Autotech '93 Conference, Birmingham, Novembre, 1993, insieme con M. Raffa An Analysis of Sub-contracting Relationships Based on the Sub-contractor/Customer Technology Exchange Portfolio. Some Empirical Findings, Proceedings of the 18th SBIDA Conference, San Antonio (Texas), February, Il lavoro è stato premiato con il Distinguished Paper Award Evolution of Manufacturing Systems and Emerging Forms of Coordination in the Supplier/Customer Relationships. The Case of the Italian Automotive Industry, Proceedings of the 10th International Conference on Computer-Aided Production Engineering, June, 1994, Università di Palermo Qualitative and structural changes of the subcontracting firms: A micro-analytical approach to the study of inter-firm relationships, Proceedings of the RENT VI - Research in Entrepreneurship Workshop, Barcelona, 1992, insieme con Esposito E. An Evaluation of Technological Progress in the Italian Automotive Market from the 70s to the 90s, Proceedings of the XIII IMEKO World Congress, Settembre, 1994, Torino Coordination Modes Between Customer and Supplier and the Perceived Quality of the Collaborative Relationship, Proceedings of the 1st Worldwide Research Symposium on Purchasing and Supply Chain Management, Marzo, 1995, Tempe, Arizona (USA) Technology Attributes and Communication Pattern in Technology Transfer Projects, Proceedings of the R&D Management Conference, Settembre, 1995, SSSUP, Pisa Relational Configurations, Coordination Modes, and Relationship Quality in Customer-Supplier Relationships. An Empirical Approach, Proceedings of the RENT-IX Research in Entrepreneurship, 9th Workshop, Novembre, 1995, Università Cattolica, Piacenza Customer-Supplier Relational Configurations and the inter-firm Coordination Pattern in the Italian Automotive Industry, Proceedings of the EurOMA Annual Conference, Giugno, 1996, London Business School, London Critical Factors in Product Innovation in Small and Medium Firms: Learning Competences and Environmental Resources, Proceedings of the 6th Forum on Technology Management, Amsterdam, October, 1996, insieme con Corti E., Trombetta A. Technological Benchmarking of Products using the Data Envelopment Analysis (DEA). An Application to Segments 'A' and 'B' of the Italian Car Market, Proceedings of the PICMET'97, 1997, Portland (Oregon) (ISBN CD ROM ) Empirical Evidence for the Development of a Theoretical Framework of Knowledge Creation in Small Firms, Proceedings of the PICMET'97, 1997, Portland (Oregon), con Corti E. (ISBN CD ROM ) Internal and external factors affecting the growth of technological knowledge for innovation in small and medium firms (SMFs), Proceedings of The 7th Forum on Technology Management, Kyoto (Giappone), 2-7 Novembre, 1997, insieme con Corti E. SME in Europe: Taxonomies and Enterprises Policies, Proceedings of the AESMEC '98, Asia-Europe SME Conference, May 28-30, 1998, Maschio Angioino, Napoli, con Capaldo G., Marino A. Factors to Sustain the Creation of Knowledge, Competences and Routines in Small Firms During Product Development, Proceedings of the 5th International Product Development Management Conference,1998, Como, insieme con Corti E. An empirical analysis of the influence that some factors have on the creation of new knowledge during product innovation in small firms, IEEE/IEMC'98, October, Puerto Rico (USA), con Corti E. (ISBN CD ROM ISBN: ) A Method to Measure the Rate of Technological Advance in the Automotive Industry, Proceedings of the PICMET'99, Portland, Oregon (USA), 1999 (ISBN CD ROM ) A Path-dependent Model of Knowledge Creation in Small Manufacturing Firms, Proceedings of the PICMET'99, Portland, Oregon (USA), 1999, insieme con Corti E. (ISBN CD ROM ) Technology Transfer to Small-medium Firms in Late-developing Areas: the Concept of Technology Notoriety, Proceedings of the IEEE/IEMC 2000, Albuquerque (USA), August 13-15, 2000, insieme con Corti E. (ISBN ) The fit between problem solving style and perceived problem complexity as a major determinant of knowledge generation during product innovation: Empirical evidence and implications for a theory of learning, Proceedings of PICMET01, July 29-August 2, Portland (Oregon, USA), 2001 (ISBN CD ROM ) Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 16 di 19

17 Efficient strategies for new knowledge creation in small manufacturing firms during product innovation: concepts, methodological issues and empirical findings, Proceedings of the IEMC2002, Cambridge (UK), August, 2002 (ISBN CD ROM ) Emerging B2B e-commerce relational models in Italy an empirical analysis, Proceedings of the IEMC2002, Cambridge (UK), August, 2002 (ISBN CD ROM ) The fit between problem and organization infrastructure as a determinant of the generation of routine knowledge in technical problem-solving. Findings from the food-equipment manufacturers in Southern Italy, Proceedings of PICMET03, July, Portland (Oregon, USA), 2003 (ISBN CD ROM ) The transfer of Technology from R&D to the Manufacturing environment during innovation projects: a contingent communication-based perspective, Proceedings of PICMET03, July, Portland (Oregon, USA), 2003 (ISBN CD ROM ) Knowledge recombination, learning and patterns of technological innovation: the biomedical prostheses industry in Europe, Proceedings of IEMC03, Rensselaer Polytechnic Institute, November, 2003 Learning organizations or organizations for learning? How small firms can learn from planned and random technical problem-solving: implications for technical education, INTENT2004 Conference, 5-7 July 2004, Naples Combined effect of uncertainty and ambiguity on product development process performance: an empirical study in the automotive industry, Proceedings of the International Product Development Management Conference, EIASM, Copenhagen, June, 2005, insieme con D Avino G., Dondo P., Zezza V. Assessing and comparing web site efficiency: a distributed cognition framework, Proceedings of the PICMET05, July 31-August , Portland (Oregon) (ISBN CD ROM ) Reducing Ambiguity and Uncertainty During New Product Development: A System Dynamics Based Approach, Proceedings of the PICMET05, July 31-August , Portland (Oregon), insieme con D Avino G., Dondo P., Zezza V. (ISBN CD ROM ) Using knowledge elicitation techniques in the risk assessment of space projects, PMI Global Congress Proceedings, May 2006, Madrid, insieme con Gerosa S., Di Placido N. CMM implementation and organizational learning: findings from a case study analysis, Proceedings of the PICMET06, June 2006, Instanbul, insieme con Bellini E. (ISBN CD ROM X) A Design To Cost Methodology To Manage Complex Product Development In The Space Industry, PMI Global Congress Proceedings, May 2007, Budapest, insieme con Gerosa S., De Nunzio I., Costabile V. Clustering of suppliers'quality-based strategies in Italy: the case of the automotive, telecommunication, and electromechanical industries, PICMET07, August 2007, Portland, OR, USA (ISBN ) Dynamics of innovation strategies in the optical memories industry: an analysis based on patent indicators, PICMET07, August 2007, Portland, OR, USA (ISBN ) A Taxonomy of Open Innovation Strategies for the Analysis of University-Industry Communities, Academy of Management Conference, August 2007, Philadelphia, PA, USA, insieme con Bellini E. Exploring innovation trajectories in high-tech industries through patent analysis: the case of the optical memories industry, Proceedings of the IEMC Europe 2008, Estoril (Portugal), June 28-30, 2008 (ISBN ). Il lavoro è stato premiato con il Best Paper Award in the topic of Technological Change and Management of Innovation. Engineering management education: trends, concerns, and open questions, Proceedings of the IEMC Europe 2008, Estoril (Portugal), June 28-30, 2008 (ISBN ) A distributed cognition framework to compare e-commerce websites using Data Envelopment Analysis, Proceedings of the ICKSE09, Rome, 2009 Modeling university innovating strategies through researchers patenting activity analysis: the case of the Italian biotechnology field, Proceedings of the Annual Conference of the Academy of Innovation and Entrepreneurship (AIE), July, Tsinghua University, Beijing, China, 2009 Modeling Procedural Knowledge Creation in Small Manufacturing Firms Through the Identification of key Determinants, Proceedings of the ECKM09, 3-4 September, 2009 Investigating information flows across complex product development stages by using social network analysis (SNA), Proceedings of the COMPENG 2010, February, Rome, (ISBN-13: ) Assessing ambiguity tolerance in staffing software development teams by analyzing cognitive maps of engineers and technical managers, Proceedings of the International Conference on Engineering Systems Management & Applications (ICESMA 2010), March 30 April 1, 2010, American University of Sharjah, UAE. Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 17 di 19

18 RIVISTE ITALIANE I canali di diffusione della tecnologia. Piccole imprese subfornitrici e grande impresa high-tech: il caso Aeritalia, Lito newsletter, n. 10, Ottobre, 1989, insieme con Esposito E. I rapporti di subfornitura in un settore hi-tech: il caso Alenia, Lito newsletter, n. 7-8, Agosto-Settembre, 1991, insieme con Esposito E. Subfornitura: un caso aziendale, Sviluppo & Organizzazione, n. 130, Marzo, 1992, insieme con Esposito E. Le imprese subfornitrici all'interno di una rete: alcuni risultati empirici, Piccola Impresa/Small Business, No. 1, 1993, insieme con Esposito E. Qualità e strategia nelle piccole e medie imprese manifatturiere. Il caso del settore elettromeccanico dell'area napoletana, Piccola Impresa/Small Business, No. 3, 1994, insieme con Ciambelli C. Il processo di coordinamento tra committente e fornitore e la qualità percepita della relazione di collaborazione, AiIG - Collana Studi e Ricerche, 1995 Factors to Sustain the Creation of Knowledge, Competences and Routines in Small Firms During Product Development, Piccola Impresa/Small Business, n. 2, 1999, insieme con Corti E. Nuove routine, problem-solving tecnico e infrastruttura organizzativa Studi Organizzativi, 1, 2003, pagg RIVISTE INTERNAZIONALI An Analysis of Sub-contracting Relationships Based on the Sub-contractor/Customer Technology Exchange Portfolio. Some Empirical Finding, Journal of Small Business Strategy, vol. 5, n. 2, 1994, pagg Foreword, Special Issue of the European Journal of Purchasing & Supply Management, n. 4, ISSN: (ora ISSN: ), 1998, pagg. 1-2, insieme con Capaldo G., Esposito E., Raffa M. Knowledge Creation in Small Firms during Product Innovation: An Empirical Analysis of Cause-Effect Relationships Among its Determinants, Enterprise & Innovation Management Studies, vol. 1, n. 3, 2000, ISSN: , pagg , insieme con Corti E. Renewal Strategies in the IPM Group: the Role of the New Research Center, International Journal of Technology Management (IJTM), vol. 23, n. 5, 2002, ISSN: , pagg , insieme con Corti E. Growth Strategy as Practice in Small Firm as Knowledge Structure, International Journal of Knowledge Management Studies (IJKMS), Special Issue on: Entrepreneurship, Management and the Knowledge Base, vol. 1, nn. 1 /2, 2006, ISSN: , pagg , insieme con Bellini E. A method based on patent analysis for the investigation of technological innovation strategies: the European medical prostheses industry, Technovation, vol. 26, 2006, ISSN: , pagg Editorial, in Special issue: From technology transfer to knowledge transfer: can universities really contribute to regional and national economic growth?, in lo Storto C. (Guest Editor), International Journal of Technology Transfer and Commercialisation (IJTTC), vol. 5, n. 4, 2006, ISSN: , pagg The impact of software Capability Maturity Model on knowledge management and organisational learning: empirical findings and useful insights, International Journal of Information Systems and Change Management, vol. 1, n. 4, 2006, ISSN: , pp , insieme con Bellini E. Simulating information ambiguity during new product development: a forecasting model using system dynamics, International Journal of Modelling, Identification and Control (IJMIC), vol. 3, n. 1, 2008, ISSN: , pagg , insieme con D Avino G., Dondo P., Zezza V. A Distributed Cognition Framework to Compare E-Commerce Websites Using Data Envelopment Analysis, World Academy of Science, Engineering and Technology, vol. 52, April 2009, ISSN: , pp Assessing the patenting activity in the Italian universities: the case of the biotechnology research, International Journal of Technology, Policy and Management (IJTPM), vol. 10, nos 1/ 2, 2010, ISSN: , pagg Editorial, in Special issue: Research and Innovation evaluation: Theory, practice, and experience, in lo Storto C. (Guest Editor), Technology, Policy and Management (IJTPM), vol. 10, nos 1/ 2, 2010, ISSN: , pagg. 1-5 A Distributed Cognition Framework to Compare E-Commerce Websites Using Data Envelopment Analysis, International Journal of Business, Economics, Finance and Management Sciences (ijbefms), vol. 2, n.1, 2010, ISSN: , pagg Assessing product development performance analyzing the information flows structure using social network analysis measurements, World Academy of Science, Engineering and Technology, vol. 65, April 2010, ISSN: , pagg Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 18 di 19

19 CAPITOLI DI LIBRI A PUBBLICAZIONE NAZIONALE E INTERNAZIONALE Qualitative and structural changes of the subcontracting firms: A micro-analytical approach to the study of inter-firm relationships, insieme con Esposito E., pubblicato in Veciana J.M. (a cura di), SMEs: Internationalization, Networks and Strategy, Avebury, 1994 (ISBN , ISBN ) Innovation Structures: Actors, Roles, and Linkages, in Mitra J., Formica P. (eds.), Innovation and Economic Development: University-Enterprise Partnerships in Action, Oak Tree Press, 1997, London, pagg , con Corti E. (ISBN ) Learning patterns in customer-supplier collaboration during new product development: the case of the food-processing equipment small manufacturers in Southern Italy", in Capaldo G., Esposito E., lo Storto C., Raffa M. (eds.), Supply Management, 1998, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, insieme con Corti E. (ISBN ) The fit between problem solving style and perceived problem complexity as a major determinant of knowledge generation during product innovation: Empirical evidence and implications for a theory of learning, in Kocaoglu D.F., Anderson T.R. (eds.), Technology Management in the Knowledge Era, Portland State University, Oregon, pagg , 2001 (ISBN ) Un analisi empirica delle relazioni tra le determinanti della generazione di conoscenza nel problem-solving dell attività innovativa: il caso delle piccole imprese produttrici di macchine per l industria agro-alimentare della Campania in Bartezzaghi E., Raffa M., Romano A., (a cura di) Knowledge management e competitività, Collana di Ingegneria Economico-gestionale, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, 2003 (ISBN ) Reducing Ambiguity and Uncertainty During New Product Development: A System Dynamics Based Approach, in D.F. Kocaoglu, T.R. Anderson (eds.) Technology Management: A Unifying Discipline for Melting the Boundaries, Portland State University, 2005, insieme con D Avino G., Dondo P., Zezza V., pagg (ISBN ) Il modello della Piccola Impresa come Struttura delle Conoscenza: una ricerca empirica nel settore ICT in Campania, in Bartezzaghi E., Raffa M., Zollo G. (a cura di) Produzione e trasferimento di conoscenze, Collana Ingegneria Economico-gestionale, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, 2007, insieme con E. Bellini, pagg , (ISBN ) Learning organizations or organizations for learning? How small firms can learn from planned and random technical problem-solving: implications for technical education, in Lytras M. and Ordoñez de Pablos P. (eds.) Knowledge Ecology in Global Business: Managing Intellectual Capital, IGI Global Hershey, PA, EUA, 2009 (ISBN ) Problem-solving style, problem complexity and knowledge generation: how product development teams learn when they carry on innovation, in A. Mesquita (ed.) Technology for creativity and innovation: tools, techniques and applications, IGI Global Hershey, PA, 2011 (ISBN ) LIBRI Problemi di Microeconomia, Collana Tecnologia e Gestione dell Impresa, CUEN srl, 1996, Napoli, insieme con. Zollo G (ISBN ) Problemi di Microeconomia, seconda edizione, Collana Tecnologia e Gestione dell Impresa, CUEN srl, 1997, Napoli, insieme con Zollo G. (ISBN ) Problemi di Microeconomia, Edizioni Scientifiche Italiane, 1998, Napoli, insieme con Zollo G. (ISBN X) Supply Management, 1998, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, insieme con Capaldo G., Esposito E., Raffa M. (a cura di) (ISBN ) ALLEGATO 2: PUBBLICAZIONI PROFESSIONALI Opere: la valutazione dell interesse (pubblico), Il Denaro, n. 12, 21 gennaio 2009 Sviluppo sostenibile, la via UE: l iniziativa Jessica servirà a progettare la città del futuro, Il Denaro, n. 12, 20 gennaio 2010 Rinnovabili: c'è il piano operativo, Il Denaro, n. 32, 17 febbraio 2010 Dichiarazione resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 Il sottoscritto, consapevole che - ai sensi dell art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali, dichiara che le informazioni rese nel curriculum vitae rispondono a verità. Il sottoscritto in merito al trattamento dei dati personali esprime il consenso al trattamento degli stessi nel rispetto delle finalità e modalità di cui al d. lgs n. 196 del 30/06/2003. Napoli, lì 20 febbraio 2011 ing. prof. Corrado lo Storto Prof. Corrado lo Storto - curriculum vitae - pagina 19 di 19

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 2 - Direzione Generale Sviluppo Economico e le Attività Produttive

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli