PUBBLICAZIONI CHIRURGIA PLASTICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PUBBLICAZIONI CHIRURGIA PLASTICA 2002-2012"

Transcript

1 PUBBLICAZIONI CHIRURGIA PLASTICA Faga A., Mezzetti M., Valdatta L., Buoro M., Thione A. ULTRASOUND-ASSISTED LIPOLYSIS OF THE OMENTUM IN DWARF PIGS. Aesth Plast Surg 26: , I.F. 0, Faga A., Rosso R., Buoro M., Valdatta L. GIGANTIC METHAMERIC SEBORRHEIC KERATOSIS; A CASE REPORT. Plast Reconstr Surg, 106, I.F. 1, Faga A., Valdatta L., Tuinder S., Buoro M., Thione A., Putz R. LATERAL CIRCUMFLEX FEMORAL ARTERIAL SYSTEM AND PERFORATORS OF THE ANTERO LATERAL THIGH FLAP: AN ANATOMIC STUDY. Ann Plast Surg 48: 1-6, I.F. 0, Faga A., Falconi D., Gatti S., Rottino A., Carminati M. LA CHIRURGIA PLASTICA IN DAY SURGERY: CONFRONTO TRA DUE MODELLI OSPEDALIERI. Minerva Chirurgica 57: 1-6, ISSN Faga A., Boggio Robutti G. CHIRURGIA PLASTICA. Dionigi R. - CHIRURGIA - Chirurgia Specialistica - III Edizione - Masson Milano Vol. II - pp CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 6. Faga A., Valdatta L. LE FERITE. Dionigi R. - CHIRURGIA - Chirurgia Specialistica - III Edizione - Masson Milano - Vol. 1, pp (2002). CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 7. Faga A., Boggio Robutti G., Valdatta L. ASPETTI GENERALI. Dionigi R. - CHIRURGIA - Chirurgia Specialistica - III Edizione - Masson Milano - Sezione VII - Capitolo 1 -pp (2002). CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 8. Faga A., Boggio Robutti G., Donati L. INNESTI ED IMPIANTI. Dionigi R. - CHIRURGIA - Chirurgia Specialistica - III Edizione - Masson Milano - Sezione VII - Capitolo 4 - pp (2002). CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 9. Faga A., Boggio Robutti G., Valdatta L. TRAPIANTI. Dionigi R. - CHIRURGIA - Chirurgia Specialistica - III Edizione - Masson Milano - Sezione 7 - Capitolo 5 - pp (2002). CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 10. Faga A., Boggio Robutti G., Valdatta L. CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA DELLA MAMMELLA. Dionigi R. - CHIRURGIA - Chirurgia Specialistica - III Edizione - Masson Milano- Sezione VII - Capitolo 6 - pp (2002). CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 11. Faga A., Nicoletti G., Boggio Robutti G. MALFORMAZIONI CONGENITE. Dionigi R. - CHIRURGIA - Chirurgia Specialistica - III Edizione - Masson Milano - Sezione VII - Capitolo 7 - pp (2002). CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 12. Faga A., Boggio Robutti G., Scevola S. CHIRURGIA ESTETICA. Dionigi R. - CHIRURGIA - Chirurgia Specialistica - III Edizione - Masson Milano -Sezione VII - Capitolo 8 - pp (2002). CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 13. Faga A. COMMEMORAZIONE DEL PROF. GUIDO RADICI. Atti dell'ateneo di Scienze, Lettere ed Arti di Bergamo - Edizioni dell'ateneo - Vol. LIV - pp.1-5 Bergamo, Faga A., Nicoletti G., Scevola S., Carminati M. RUOLO DELLE TECNICHE DI RINOPLASTICA RIDUTTIVA ESTETICA NELLA RICOSTRUZIONE DEL NASO. Atti 51 Congresso Nazionale SICPRE - Verona Settembre Grafiche Aurora srl Verona - p. 204, 2002

2 15. Faga A., Carminati M. A LONG TERM FOLLOW UP OF A RARE CASE OF DIFFUSE LIPOMATOSIS LOCATED ET HE HEAD OF A YOUNG MAN. Abstracts VIII Congress of Italian and American Plastic Surgeons - Ischia - June p. 27, Nicoletti G., Soutar D. S.., Jackson M., Wrench A., Robertson G., Robertson C., Faga A. OBJECTIVE ASSESSMENT OF SPEECH, CHEWING AND SWALLOWING AFTER SURGICAL TREATMENT FOR ORAL CANCER. Abstracts VIII Congress of Italian and American Plastic Surgeons - Ischia - June 6-8, p. 28, Carminati M., Faga A., Nicoletti G., Scevola S. FOLLOW UP A LUNGO TERMINE DI UN RARO CASO DI LIPOMATOSI FACCIALE INFILTRANTE. Atti del 51 Congresso Nazionale SICPRE Verona, Settembre Grafiche Aurora Srl - Verona - p. 315, Faga A. LA RIPARAZIONE TISSUTALE. Atti del Corso teorico pratico Le lesioni ulcerative croniche degli arti inferiori - Stampa a cura del Centro Studi Fondazione Maugeri Pavia, 27 Settembre Scevola S, Faga A. LA LESIONE DA PRESSIONE (ULCERA DA DECUBITO): INQUADRAMENTO GENERALE E TRATTAMENTO CHIRURGICO. Atti del Corso di aggiornamento Le lesioni da pressione: possibilità e limiti della Chirurgia Plastica nell'ambito di un approccio transdisciplinare - Stampa a cura del Centro Studi Fondazione Maugeri Montescano (PV), 27 Maggio 2002; Pavia, 21 Ottobre Scevola S., Nicoletti G., Carminati M., Faga A. SOLUZIONI CHIRURGICHE DELLE LESIONI DA PRESSIONE NEL TRAUMATIZZATO CRANICO E VERTEBRALE. XX Riunione annuale clinico scientifica del Dipartimento di Chirurgia Maggio (2002). 21. Nicoletti G., Scevola S., Carminati M., Faga A. STRATEGIE RICOSTRUTTIVE DI CRANIO E SCALPO NEL PAZIENTE POLITRAUMATIZZATO. XX Riunione annuale clinico scientifica del Dipartimento di Chirurgia maggio (2002). 22. Nicoletti G., Scevola S. AGGIORNAMENTO SULLA SICUREZZA DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI IN MEDICINA E CHIRURGIA ESTETICA. La Medicina Estetica 26; 4: , Nicoletti G., Scevola S. IL TATUAGGIO MEDICO. La Medicina Estetica 26; 3: , Scevola S., Marone P., Scevola D., Cavanna C., Uberti F., Candiani C. EFFETTI DI UN PREPARATO A BASE DI SACCHAROMYCES CEREVISIAE E INTEGRATORI. La Medicina Estetica 26; 2: , Nicoletti G. GENERALITA SUGLI INNESTI E I TRAPIANTI IN CHIRURGIA PLASTICA. Atti del Corso teorico pratico Le lesioni ulcerative croniche degli arti inferiori - Stampa a cura del Centro Studi Fondazione Maugeri Pavia, 27 Settembre Scevola S., INNESTI E LEMBI: APPLICAZIONI CLINICHE NELLA PATOLOGIA ULCERATIVA CRONICA DEGLI ARTI INFERIORI. Atti del Corso teorico pratico Le lesioni ulcerative croniche degli arti inferiori - Stampa a cura del Centro Studi Fondazione Maugeri Pavia, 27 Settembre Scevola S., Cowan J., Harrison D H. DOES THE REMOVAL OF PECTORALIS MINOR IMPAIR THE FUNCTION OF PECTORALIS MAJOR?. Plast Reconstr Surg 112: , I.F. 1, Scevola S., De Rosa M., Toussoun G.S., Fizzotti G., Pistarini C. CONSERVATIVE AND SURGICAL MANAGEMENT OF PRESSURE SORES. ONE YEAR EXPERIENCE IN A SPINAL UNIT. Atti 11 th National Congress of SO.M.I.Par. Genova, May 2003.

3 29. Scevola S., Toussoun G.S., De Rosa M., Nicoletti G. LE LESIONI DA PRESSIONE UN UNITÀ SPINALE. PROBLEMATICHE GESTIONALI PER IL CHIRURGO PLASTICO. Atti 52 Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica. Firenze Settembre 2003, p Scevola S., De Rosa M., Toussoun G.S., Fizzotti G., Pistarini C. GESTIONE CONSERVATIVA E CHIRURGICA DELLE LESIONI DA PRESSIONE: UN ANNO DI ESPERIENZA IN UNITÀ SPINALE. Atti 52 Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica. Firenze 18-20/09/2003, p Scevola D., Di Matteo A., Lanzarini P., Uberti F., Scevola S., Bernini V., Spoladore G., Faga A. EFFECT OF EXERCISE AND STRENGTH TRAINING ON CARDIOVASCULAR STATUS IN HIV-INFECTED PATIENTS RECEIVING HIGHLY ACTIVE ANTIRETROVIRAL THERAPY. AIDS 17 (suppl 1): S123-S129, I.F. 5, Faga A. GIGANTIC METAMERIC SEBORRHEIC KERATOSIS: REPLY TO THE LETTER. Plast Reconstr Surg 112: 706, I.F. 1, Valdatta L. A., Buoro M., Thione A., Tuinder S., Mortasino C., Faga A. KELOIDS: COMBINED THERAPEUTIC SOLUTIONS. Chirurgia 16: 9-13, ISSN Scevola S., Faga A.MICRODERMOABRASIONE: DALL ESTETICA ALLA PATOLOGIA. NOSTRA ESPERIENZA. La Medicina Estetica. 27,107, Scevola S., Nicoletti G., Faga A. LABBRA E BELLEZZA: RUOLO DELLA MEDICINA ESTETICA. La Medicina Estetica 27, 107, Nicoletti G., Scevola S., Toussoun G. S., Morelli Coghi A., Faga A. UN CASO DI MORBO DI PAGET PERMAGNO: PROBLEMATICHE RICOSTRUTTIVE. Abstracts Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports, Ponte di Legno, 2-9 Febbraio SICPRE, Ed. La Garangola Padova, p. 50, Faga A., Scevola S. LA PATOLOGIA ERPETICA E LA SUA PREVENZIONE NEGLI INTERVENTI DI MEDICINA E CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA. La Medicina Estetica 28: 49-50, Scevola S., Faga A. LA RIMOZIONE DEI TATUAGGI. La Medicina Estetica 28: 110, Nicoletti G., Scevola S., Faga A. AUTOLOGOUS BREAST RECONSTRUCTION WITH MICROSURGICAL TECHNIQUES: AN UP TO DATE REVIEW AND CURRENT PERSPECTIVES. Riv Ital Chir Plast 36: 59-65, Scevola S., Nicoletti G., Carugno B., Faga A. PRESSURE SORES (DECUBITUS ULCERS) IN THE SPINAL PATIENT. THE PROBLEM OF TREATMENT CHOICE. Journal of Medicine and Person 2(4): , Faga A. CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA 2 a EDIZIONE. Masson Ed. Milano 2004, pp LIBRO IN ITALIANO 42. Scevola S., Faga A. GESTIONE DI RARA COMPLICANZA DEL FACE LIFTING. Abstracts Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports, Cortina d Ampezzo, Gennaio SICPRE, Ed. La Garangola Padova, p. 8, Faga A., Nicoletti G., Scevola S., Buzzoni N., Nespoli E., Toussoun G. S., De Rosa M., Morelli A. POSTUMI DA USTIONE IN REGIONE PALPEBRALE: QUAL È IL VERO PROBLEMA?. Abstracts Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports, Cortina d Ampezzo, Gennaio SICPRE, Ed. La Garangola Padova, p. 73, Buzzoni N., Nespoli E., Nicoletti G., Scevola S., Faga A. UN CASO DI CYRANO NOSE NELL ADULTO: PROBLEMATICHE DEL TRATTAMENTO MEDIANTE RINOPLASTICA OPEN. Abstracts Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports, Cortina d Ampezzo, Gennaio SICPRE, Ed. La Garangola Padova, p. 81, 2004

4 45. Nespoli E., Buzzoni N., Nicoletti G., Scevola S., Faga A. MELANOMA DESMOPLASTICO NEUROTROPO DEL PADIGLIONE AURICOLARE: CASE REPORT. Abstracts Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports, Cortina d Ampezzo, Gennaio SICPRE, Ed. La Garangola Padova, p. 94, Faga A. LIPOLISI OMENTO CON ULTRASUONI NELL ANIMALE DA ESPERIMENTO. Abstracts 53 Congresso Nazionale SICPRE, Pisa Faga A., Nicoletti G., Scevola S. IL RUOLO DEL CHIRURGO PLASTICO NELLE PARALISI DEL NERVO FACIALE. Atti Convegno Paralisi del facciale: dalla diagnosi alla riabilitazione. Nuove acquisizioni Pavia Novembre Nicoletti G., Soutar D. S., Jackson M. S., Wrench A. A., Robertson G., Robertson C. OBJECTIVE ASSESSMENT OF SPEECH AFTER SURGICAL TREATMENT FOR ORAL CANCER: EXPERIENCE FROM 196 SELECTED CASES. Plast Reconstr Surg 113: , I.F. 1, Scevola S. FORGETTING RARE CASES. Plast Reconstr Surg 113:1308, I.F. 1, Nicoletti G., Soutar D. S., Jackson M. S., Wrench A. A., Robertson G. CHEWING AND SWALLOWING AFTER SURGICAL TREATMENT FOR ORAL CANCER: FUNCTIONAL EVALUATION IN 196 SELECRED CASES Plast Reconstr Surg 114: , 2004 I.F. 1, Nicoletti G., Scevola S., Ruggiero R., Morelli Coghi A., Toussoun G. S. GIGANTIC PAGET DISEASE OF THE BREAST. The Breast 13: , 2004 I.F. 0, Gennari R., Rotmensz N., Ballardini B., Scevola S., Perego E., Zanini V., Costa A. A PROSPECTIVE RANDOMIZED, CONTROLLED CLINICAL TRIAL OF TISSUE ADESIVE (OCTYLCYANOACRYLATE) VERSUS STANDARD WOUND CLOSURE IN BREAST SURGERY. Surgery 136: , I.F. 2, Scevola S. IMPORTANZA DELLA NUTRIZIONE AI FINI DEL DECORSO POST- OPERATORIO NEL DECUBITO. Abstracts La nutrizione nella grave cerebrolesione in fase riabilitativa. Corso E.C.M. Fondazione Salvatore Maugeri, Montescano (PV) Ottobre Nicoletti G., Scevola S., Faga A. L ALTERATA SINTESI CONGENITA DI PROTEINA S COME FATTORE PROGNOSTICO NEI TRAPIANTI MICROVASCOLARI - Abstracts 22^ Riunione Annuale clinico-scientifica el Dipartimento di Chirurgia 55. Nicoletti G., Gamba G., Scevola S., Faga, A. THE CONGENITAL DEFICIT OF PROTEIN S AS A NEW PROGONOOSTIC FACTOR IN MICROSURGERY Plast Reconstr Surg 2005, 116, 6: IF 1, Faga A., Toussoun GS, Tranquilli C LA TECAR IN CHIRURGIA PLASTICA: DATI PRELIMINARI La Medicina Estetica, 2005, 29, ISSN Faga A INSOLITA COMPLICANZA DELLA RICOSTRUZIONE DI UN GRAVE ECTROPION CICATRIZIALE DA USTIONE: 2^ PARTE Abstracts 17 Meeting Invernale di Chirurgia Plastica Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports ed. La Garangola Padova, Iacopetta G, Faga A LA PROFILASSI ANTITROMBOTICA NEGLI INTERVENTI DI LIPOPLASTICA: LINEE GUIDA ED ESPERIENZA CLINICA. Atti 7 Congresso Internazionale di Medicina Estetica, Edizioni Scientifiche MAF Servizi, Milano Iacopetta G, Mevio G, Toussoun GS, Nicoletti G, Scevola S, Faga A IL FAVO CRONICO DEI GLUTEI: PROBLEMATICHE TERAPEUTICHE Abstracts 17 Meeting Invernale di Chirurgia Plastica Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports ed. La Garangola Padova, 2005

5 60. Mevio G, Iacopetta G, Toussoun, Nicoetti G., Scevola S, Corda D, Faga A CONTRIBUTO DEL LINFODRENAGGIO NELLA GESTIONE POSTOPPERATORIA DI ULCERE CRONICHE COMPLESSE DEGLI ARTI INFERIORI. Abstracts 17 Meeting Invernale di Chirurgia Plastica Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports ed. La Garangola Padova, Nicoletti G, Scevola S, Toussoun GS, Nespoli E, Faga A LE PATOMIMIE: INGANNO SEMPRE IN AGGUATO. Abstracts 17 Meeting Invernale di Chirurgia Plastica Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports ed. La Garangola Padova, Scevola S, Nicoletti G, Toussoun GS, Nespoli E, Faga A INSOLITA COMPLICANZA TRADIVA DI UN LEMBO ESPANSO Abstracts 17 Meeting Invernale di Chirurgia Plastica Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports ed. La Garangola Padova, Scevola S., Nicoletti G., Faga A. ROSACEA: A POTENTIAL COMPLICATION OF EXPANDED FLAPS. Dermatologic Surgery 2006, 32 (1), I.F. 2, Faga A. BODY SILHOUETTE AND BODY FAT DISTRIBUTION. Cachexia and wasting: a modern approach. Editor G. Mantovani. Springer - Verlag Italia, 2006, pp CAPITOLO DI LIBRO IN INGLESE 65. Faga A. TREATMENT OF MADELUNG'S DISEASE WITH ULTRASOUND ASSISTED LIPOSUCTION. in Liposuction: principles and practice. eds. M.A. Shiffmann, A. Di Giuseppe, Springer-Verlag Berlin Heidelberg, 2006, pp CAPITOLO DI LIBRO IN INGLESE 66. Faga A. ASSESSMENT OF THE BREAST VOLUME BY A NEW SIMPLE FORMULA. INVITED COMMENT. Indian Journal of Plastic Surgery, 39 (1), 17, Faga A., Valdatta L. LE FERITE. In Chirurgia, ed. Dionigi R., 4^ edizione, Masson, Milano, 2006, pp CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 68. Boggio Robutti G., Faga A., Nicoletti G. MALFORMAZIONI CONGENITE. In Chirurgia, ed. Dionigi R., 4^ edizione, Masson, Milano, 2006, pp CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 69. Boggio Robutti G., Faga A., Scevola S. CHIRURGIA ESTETICA. In Chirurgia, ed. Dionigi R., 4^ edizione, Masson, Milano, 2006, pp CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 70. Boggio Robutti G., Faga A. CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTTIVA. In Chirurgia, ed. Dionigi R., 4^ edizione, Masson, Milano, 2006, pp CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 71. Scevola D.,Giglio O., Scevola S. TREATMENT OF AIDS ANOREXIA-CACHEXIA SYNDROME AND LIPODYSTROPHY. In Cachexia and wasting: a modern approach. Editor G. Mantovani. Springer - Verlag Italia, 2006, pp CAPITOLO DI LIBRO IN INGLESE 72. Scevola D., Di Matteo A., Giglio O., Scevola S. NUTRITION STATUS ASSESSMENT. In Cachexia and wasting: a modern approach. Editor G. Mantovani. Springer - Verlag Italia, 2006, pp CAPITOLO DI LIBRO IN INGLESE 73. Riva F, Casasco A, Nespoli E, Icaro Cornaglia A, Casasco M, Faga A, Scevola S, Mazzini G, Calligaro A GENERATION OF HUMAN EPIDERMAL CONSTRUCTS ON A COLLAGEN LAYER ALONE Tissue Engineering , I.F. 3, Drapeau CM, D'Aniello C, Brafa A, Nicastri E, Silvestri A, Nisi G, Petrosillo N; Italian Group on Surgical Infections in Plastic Surgery.(Faga A. et al.) SURGICAL SITE INFECTIONS IN PLASTIC SURGERY: AN ITALIAN MULTICENTRE STUDY. J Surg Res Dec;143(2): Epub 2007 May A. Faga. CELLULE STAMINALI E TESSUTO ADIPOSO Menarini Foundation Symposia 2007

6 76. A. Faga CHIRURGIA PLASTICA: UNA PROFESSIONE AL MASCHILE? Atti 56 Congresso Nazionale SICPRE F. Perrone, A. Ferrara, R. Lavagno, G. Petrolo RISCHIO TROMBO-EMBOLICO IN CHIRURGIA PLASTICA Atti 56 Congresso Nazionale SICPRE R. Lavagno, A. Ferrara, F. Perrone, G.Petrolo RADIOTERAPIA SUCCESSIVA A CHIRURGIA NEL TRATTAMENTO DEI CHELOIDI atti 56 Congresso Nazionale SICPRE Pontone,A. Ferrara, R. Lavagno, F. Perrone, G. Petrolo UNA CULTURA DEL DIVENIRE, ESSERE TRANSESSUALI:Percorsi di Vita e di Transizione di Identità Nomadi Atti 56 Congresso Nazionale SICPRE Nicoletti G, Scevola S, Faga A. BIOENGINEERED SKIN FOR AESTHETIC RECONSTRUCTION OF THE TIP OF THE NOSE: A CASE REPORT. Dermatol Surg Jun 27. IF 2, Nicoletti G, Scevola S, Faga A.IS BREAST REDUCTION A FUNCTIONAL OR A COSMETIC OPERATION? PROPOSAL OF AN OBJECTIVE DISCRIMINATING CRITERION.J Plast Reconstr Aesthet Surg Nov Nicoletti G, Scevola S, Faga A. BREAST SCULPTURING: OVERCOMING THE LIMITS OF TRADITIONAL APPROACHES IN BREAST REDUCTION. Aesthetic Plast Surg Nov Faga A. CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA. 3^ EDIZIONE Elsevier Masson ed. Milano 2008 LIBRO IN ITALIANO 84. Nicoletti G., Scevola S., Petrolo G., Nitto A., Andretto-Amodeo C., Brenta F., Gregorelli C., Faga A. MASTOPLASTICA RIDUTTIVA: INTERVENTO FUNZIONALE O COSMETICO? PROPOSTA DI UN CRITERIO OGGETTIVO DI DISCRIMINAZIONE. 57º Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, Napoli Settembre Faga A. A PAUSE TO THINK OF FLAPS. Congresso Internazionale di Chirurgia Plastica e 11 Congresso dei Chirurghi Plastici d Italia e d America, Giugno Faga A., Scevola S. ACQUISIZIONI BIOFISICHE E BIOLOGICHE DERIVATE DALL APPLICAZIONE DEGLI US AL TESSUTO ADIPOSO. Congresso L Organo adiposo, dalla Biologia cellulare alla clinica, Abano Terme (PD) Nicoletti G., Scevola S., Faga A., Petrolo G., Nitto A., Andretto-Amodeo C., Brenta F., Gregorelli C. BREAST SCULPTURING: OLTRE I LIMITI DELLE TECNICHE TRADIZIONALI DI MASTOPLASTICA RIDUTTIVA. 57º Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, Napoli Settembre Nitto A., Nicoletti G., Scevola S., Petrolo G., Andretto-Amodeo C., Brenta F., Gregorelli C., Faga A. RICOSTRUZIONE ESTETICA DELLA PUNTA DEL NASO CON CUTE INGEGNERIZZATA (INTEGRA ). 57º Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, Napoli Settembre Scevola S., Faga A. VALUTAZIONE DIAGNOSTICO-ESTETICA NELLA RINOPLASTICA. 10º Congresso Internazionale di Medicina estetica dell Agorà, Società di Medicina ad indirizzo estetico, Petrolo G., Scevola S., Nicoletti G., Nitto A., Andretto-Amodeo C., Brenta F., Gregorelli C., Faga A. IL BACIAMANO DEL RAGNO. 57º Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, Napoli Settembre Nicoletti G., Scevola S., Faga A. BREAST SCULPTURING: OVERCOMING THE LIMITS OF TRADITIONAL APPROACHES IN BREAST REDUCTION. Aesth Plast Surg. 33(2):204-12, I.F.: 0,782

7 92. Nicoletti G., Scevola S., Faga A. IS BREAST REDUCTION A FUNCTIONAL OR A COSMETIC OPERATION? PROPOSAL OF AN OBJECTIVE DISCRIMINATING CRITERION. J Plast Reconstr Aesth Surg. 62: , Impact Factor: 1, Faga A., NUOVE TENDENZE PER IL RIMODELLAMENTO CORPOREO, Dermakos Tecniche Nuove Ed Faga A., NUOVE TENDENZE PER IL RINGIOVANIMENTO DEL VISO, Dermakos Tecniche Nuove Ed Faga A., I FILLERS, Dermakos Tecniche Nuove Ed Gregorelli C., Nicoletti G., Scevola S., Nitto A., Andretto-Amodeo C., Brenta F., Faga A., FOLLICULITIS KELOIDALIS NUCAE. Padova. Ed. La Garangola 2009 Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports,Cortina d Ampezzo. 97. Faga A., Nicoletti G., Scevola S., Nitto A., Andretto-Amodeo C., Gregorelli C., Brenta F., RICOSTRUZIONE TOTALE DELLA PALPEBRA SUPERIORE. Padova. Ed. La Garangola. (2009). Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports, Cortina d Ampezzo 98. Faga A., Nicoletti G., Scevola S., Nitto A., Andretto-Amodeo C., Gregorelli C., Brenta F., MULTIPLE RECIDIVE DI ECTROPION POSTCHIRURGICO DELLA PALPEBRA INFERIORE. Padova. Ed. La Garangola. (2009). Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports, Cortina d Ampezzo. 99. Scevola S., Nicoletti G., Nitto A., Andretto-Amodeo C., Gregorelli C., Brenta F., Faga A., ELETTROCOAGULAZIONE INTRACARDIACA DI FOCI ARITMOGENI: NUOVE COMPLICANZE DI UNA CHIRURGIA DI FRONTIERA.. Padova. Ed. La Garangola. (2009). Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports, Cortina d Ampezzo Nicoletti G., Scevola S., Nitto A., Andretto-Amodeo C., Gregorelli C., Brenta F., Faga A., DISASTRI ANNUNCIATI IN CHIRURGIA ONCOPLASTICA DELLA MAMMELLA DRAMMA IN 3 ATTI.. Padova. Ed. La Garangola. (2009). Problematiche in Chirurgia Plastica: Case Reports, Cortina d Ampezzo Semenzato A., Casellato M., Amabile G., Faga A., Fratter A., FORMULATION AND EVALUATION OF A NANOGEL SYSTEM FOR THE SKIN DELIVERY OF HYALURONIDASE. (2009). "Skin and Formulation, 3rd Symposium and Skin Forum, 10th Annual Meeting Nicoletti G., LE BASI DELLA PICCOLA CHIRURGIA AMBULATORIALE, Dermakos Tecniche Nuove Ed.(2009) Scevola S., IL LIPOFILLING, Dermakos Tecniche Nuove Ed Nicoletti G., IMPATTO DELLE NUOVE TECNOLOGIE SULLA CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA, IV Riunione scientifica annuale del Dipartimento di Scienze Chirurgiche Rianimatorie Riabilitative e dei Trapianti d Organo, Scevola S., Broglia D., Icaro Cornaglia A., Coppola A., Diliberto R., Casasco M., Faga A., EFFETTI CLINICI DEGLI ULTRASUONI NON FOCALIZZATI. STUDIO SPERIMENTALE DI EFFICACIA E SICUREZZA DI UN'APPARECCHIATURA DESTINATA ALL'ESTETISTA, Hi.Tech Dermo Vol.2. (2010) pp Scevola S., Icaro Cornaglia A., Coppola A., Diliberto R., Casasco M., Faga A., EFFETTI CLINICI DEGLI ULTRASUONI NON FOCALIZZATI. STUDIO SPERIMENTALE DI EFFICACIA E SICUREZZA DI UN'APPARECCHIATURA DESTINATA ALL'ESTETISTA, Hi.Tech Dermo Vol.1. (2010) pp.27-35

8 107. Scevola S., Nicoletti G., Brenta F., Maestri M., Faga A. ALLOGENIC PLATELET GEL IN THE TREATMENT OF PRESSURE SORES: A PILOT STUDY. Int Wound J, 2010 Jun;7(3): Nicoletti G., Scevola S., Vassallo C., Faga A. RADIATION INDUCED SOFT TISSUE NECROSIS: AN UNDERESTIMATED COMPLICATION AFTER CARDIAC CATHETER ABLATION. J Cardiovasc Electrophysiol, 2010, Jun 25. Impact Factor: 3, Boggio Robutti G., Faga A., Nicoletti G. MALFORMAZIONI CONGENITE. In Chirurgia, ed. Dionigi R., 5^ edizione, Masson, Milano, 2011, CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 110. Boggio Robutti G., Faga A., Scevola S. CHIRURGIA ESTETICA. In Chirurgia, ed. Dionigi R., 5^ edizione, Masson, Milano, 2011, CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 111. Boggio Robutti G., Faga A., Donati L. INNESTI E IMPIANTI. In Chirurgia, ed. Dionigi R., 5^ edizione, Masson, Milano, 2011, CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 112. Boggio Robutti G., Faga A., Valdatta L., Cherubino M. CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA DELLA MAMMELLA. In Chirurgia, ed. Dionigi R., 5^ edizione, Masson, Milano, 2011, CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 113. Ferrara A., Faga A. TRATTAMENTO DELLE LESIONI DEL NERVO RADIALE NELLE FRATTURE OMERALI. VI Riunione Scientifica Annuale del Dipartimento di Scienze Chirurgiche Rianimatorie Riabilitative e dei Trapianti d Organo, 3 Dicembre Faga A., Nicoletti G., Gregotti C., Finotti V., Nitto A., Gioglio L. EFFECTS OF THERMAL WATER ON SKIN REGENERATION. Int J Molecular Medicine, 29; 5: Faga A. L AMBIGUO RAPPORTO DI UNA COPPIA PARTICOLARE. In L'ambiguità nella clinica, nella società, nell'arte, aut. Francesconi M., Scotto di Fasano D., pp ed. Antigone, Torino, 2012, CAPITOLO DI LIBRO IN ITALIANO 116. G. Nicoletti, F.Randisi, S.Scevola, G. Musumarra, A.Faga MAKE-UP PENCILS IN PLASTIC SURGERY. Facial Plastic Surgery, 28: Scevola S., Nicoletti G., Neri A., Faga A. ANCHILLARY TREATMENT OF MADELUNG S DISEASE WITH PHOSPHATIDYLCHOLINE/DEOXYCHOLATE. Int J Adipose Tissue. Accettato per pubblicazione, Faga A., CHIRURGIA E MEDICINA ESTETICA DUE DIVERSE PROFESSIONALITA PER UN SOLO OBIETTIVO. Dermakos Tecniche Nuove Faga A., Nicoletti G., Brenta F., Scevola S., Abatangelo G., Brun P. HYALURONIC ACID THREE-DIMENSIONAL SCAFFOLD FOR SURGICAL REVISION OF RETRACTING SCARS: A HUMAN EXPERIMENTAL STUDY. Int Wound J Nicoletti G., Brenta F., Malovini A., Musumarra G., Scevola S., Faga A. STUDY TO DETERMINE WHETHER INTRAOPERATIVE FROZEN SECTION BIOPSY IMPROVES SURGICAL TREATMENT OF NON-MELANOMA SKIN CANCER. Molecular and Clinical Oncology 1; 2:

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Impiego clinico della vitamina D ABSTRACT 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Roma 26/01/2013 Confronto tra 25(OH) -calcifediolo

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

La banca dati contiene oltre 10000 quiz dei concorsi svolti sino ad ora in tutta Italia.

La banca dati contiene oltre 10000 quiz dei concorsi svolti sino ad ora in tutta Italia. QUIZ TEM: Ulcere da decubito Quiz estratti dalla banca dati del sito e La banca dati contiene oltre 10000 quiz dei concorsi svolti sino ad ora in tutta Italia. 1) I germi responsabili di ulcere da pressione

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

MATRICI ACELLULARI PER IL TRATTAMENTO DELLE ULCERE CUTANEE

MATRICI ACELLULARI PER IL TRATTAMENTO DELLE ULCERE CUTANEE CONSENSUS INTERNAZIONALE MATRICI ACELLULARI PER IL TRATTAMENTO DELLE ULCERE CUTANEE Review dell Expert Working Group REDATTORE: Suzie Calne EDITORE: Kathy Day CONSULTANT ADVISOR: Professor Gregory Schultz,

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Compagnia di San Paolo LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Comunità Europea European Space Agency Attività extraveicolare sulla Stazione Spaziale

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD)

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Autore_Valerio Bini, Italia Fig. 1_Smile designer e face aesthetic medical team. _Introduzione È oggi possibile stare al passo

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7.

Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7. Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70 Mediterranean Nutrition Group La nutrizione nei primi 1000 giorni Contributo n 70 MeNu GROUP MediterraneanNutrition LA NUTRIZIONE NEI PRIMI 1000 GIORNI UN OPPORTUNITÀ PER PREVENIRE SOVRAPPESO E OBESITÀ

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Dirigente

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate STUDI DI FASE III Sperimentazioni Cliniche Controllate (Controlled Clinical Trials, Randomized C.T.s ) SCOPO: Valutazione dell efficacia del trattamento sperimentale EFFICACIA: Miglioramento della prognosi

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli