CURRICULUM ATTIVITA DIDATTICA E SCIENTIFICA DEL DOTT. MASSIMO DE SANCTIS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM ATTIVITA DIDATTICA E SCIENTIFICA DEL DOTT. MASSIMO DE SANCTIS"

Transcript

1 CURRICULUM ATTIVITA DIDATTICA E SCIENTIFICA DEL DOTT. MASSIMO DE SANCTIS Dati personali Recapito : via Gustavo Modena Firenze Tel Codice Fiscale: DSNMSM53L29H501O Titoli conseguiti ed esperienze didattiche 1978 Laurea in Medicina e Chirurgia Università degli Studi Firenze 1982 Specializzazione in Parodontologia presso Boston University (Boston USA) 1983 Master of Science in Parodontologia Presso Boston University con una tesi su aspetti clinici ed istologici delle lesioni dei tessuti parodontali in corso di osteodistrofia fibrosa Diploma di specializzazione in Odontoiatria e Protesi dentaria presso l Università degli Studi di Firenze 1995/1997 Presidente della Società Italiana di Parodontologia 1997 Presidente del Congresso Europerio 2 (organo scientifico della Federazione Europea di Parodontologia) 1997/2002 Membro del comitato di Presidenza della Federazione Europea di Parodontologia 2002/2006 Membro del comitato organizzatore Europerio 5 (organo scientifico della Federazione Europea di Parodontologia)

2 2005/2008 Rappresentante italiano presso la Federazione Europea di Parodontologia Attività didattica 1981/1982 Membro del Programma di ricerca del dipartimento di Parodontologia della Boston University 1987/88 riceve dalla II Università degli Studi di Roma, con delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 21/1/87, l affidamento dell insegnamento di Parodontologia con contratto di diritto privato stipulato ai sensi dell art. 100 e 25 del D.P.R. 11 Luglio 1980 N /89 confermato l affidamento dell insegnamento di Parodontologia anche per l anno 1988 con delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 25/1/ /90 L Università degli Studi di Bologna, con delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 22/2/1990 ai sensi del D.P.R n 382 gli affida l insegnamento del corso di: Trauma da occlusione e sua terapia mediante molaggio selettivo, integrativo dell insegnamento di Parodontologia. 1990/91 L Università degli Studi di Bologna lo conferma per l anno accademico 1990/91 con delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 22/2/90 ai sensi del D.P.R. 11/7/90 n 382 per l affidamento del corso di Implantologia orale e problemi perimplantari, integrativo dell insegnamento di Chirurgia Maxillo-facciale 1991/92 L Università degli Studi di Bologna, con delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 30/4/92 ai sensi del D.P.R. 11/7/1980 n 382 gli affida il corso di Implantologia orale e problemi perimplantari, integrativo all insegnamento di Parodontologia.

3 L Università degli Studi di Bologna, con delibera del 13/06/95, gli affida il corso di Tecniche di terapia Parodontale Rigenerativa, integrativo all insegnamento di Parodontologia. 1997/1998 L Università degli Studi di Bologna per l anno accademico 97/ 98 con delibera del 17/04/97 conferma il contratto di insegnamento per il corso di Tecniche di terapia Parodontale Rigenerativa, integrativo all insegnamento di Parodontologia. 2002/2003 L Università degli Studi di Siena con delibera del 08/10/2002 gli conferisce l incarico di insegnamento di Parodontologia I.per gli anni accademici 2002 e /2004 L Università degli Studi di Siena con delibera del 14/09/2004 gli conferisce l incarico di insegnamento di Corso di Parodontologia I per l anno accademico 2004/ /2005 L Università degli Studi di Siena gli conferisce l incarico di insegnamento per il Corso Integrato di Parodontologia 2005/2006 L Università degli Studi di Siena con delibera del Consiglio di Facoltà gli conferisce l incarico di insegnamento del Corso Integrato di Parodontologia per l anno accademico 2005/ /2007 L Università degli Studi di Siena con delibera del Consiglio di Facoltà gli conferisce l incarico di insegnamento del Corso Integrato di Parodontologia I e di Parodontologia II 2007/2008 L Università degli Studi di Siena con delibera del Consiglio di Facoltà gli conferisce l incarico di insegnamento del Corso Integrato di Parodontologia I e di Parodontologia II 2008/2009 L Università degli Studi di Siena con delibera del Consiglio di Facoltà gli conferisce l incarico di insegnamento del Corso Integrato di Parodontologia I e di Parodontologia II

4 2009/2010 L Università degli Studi di Siena con delibera del Consiglio di Facoltà gli conferisce l incarico di insegnamento del Corso Integrato di Parodontologia I e di Parodontologia II 2004/2011 Responsabile del Master di II Livello Parodontologia dell Università degli Studi di Siena PREMI E RICONOSCIMENTI PER LA RICERCA Premio per la ricerca clinica della Federazione Europea di Parodontologia, Congresso internazionale Europerio1, Parigi (Francia) 1994

5 Premio Henry M. Goldman per la ricerca clinica al IX congresso internazionale della Società Italiana di Parodontologia, Milano 1999 AAP Foundation E. Bud Tarrson Research Award 2009 per la miglior ricerca clinica in chirurgia estetica mucogengivale Premio Henry M.Goldman.per la migliore comunicazione scientifica XV congresso della Società Italiana di Parodontologia Premio per la migliore comunicazione scientifica. XLII Congresso de la Sociedad Española de Periodoncia y Osteointegración Premio Henry M Goldman per la migliore comunicazione scientifica XIV Congresso Internazionale della Società Italiana di Parodontologia. Bologna, Premio pr la migliore comunicazione scientifica XLIV Congreso de la Sociedad Española de Periodoncia y Osteointegración Premio Fonseca della Sociedad Española de Periodoncia y Osteointegración per il miglior articolo pubblicato su una rivistab perr-reviewed journal Premio della rivista Journal de Parodontologie & d Implanologie Orale per il miglior articolo scientifico di formazione 2010

6 Attività assistenziale In ambito privato, dal 1983 esercita la libera professione a Firenze nel proprio studio professionale in via Gustavo Modena 10 In ambito universitario ha partecipato bisettimanalmente all attività clinica del reparto di Parodontologia della Clinica Odontoiatrica dell Università degli Studi di Bologna dal 1989 al 1998 conducendo attività cliniche e chirurgiche. Dal 2010 a seguito di contratto libero professionale con l Azienda Ospedaliera Universitaria Senese espleta la sua attività di Responsabile per la Parodontologia presso l Unità Operativa di Odontoiatria della struttura ospedaliera Associazioni scientifiche e professionali Dal 1980, Socio dell American Academy of Periodontology Dal 1983 Socio Attivo della Società Italiana di Parodontologia Dal 1984 Membro dell International College of Dentistry Dal 1986 Membro della Pierre Fouchard Academy Dal 2002 Membro del Comitato scientifico e del Comitato di lettura della rivista Quintessenza Internazionale Dal 2006 Comitato di lettura (board) e referee per la rivista Dentistry South Africa

7 PUBBLICAZIONI Articoli internazionali 1) Coronal displacement of the junctional epithelium and attachment gain following apically positioned flap with bone resective surgery in dogs M. de Sanctis (in coll. con P.Cortellini - C.Clauser - G.P. Pini Prato) International Journal Periodontics Restorative Dentistry 4; 1988: ) Attachment gain and ephithelium displacement following resective surgery in dogs. M. de Sanctis (in coll. con P.Cortellini - G.P. Pini Prato - C.Clauser) Journal of Periodontology 60; 1989: (1988 AAP Research Forum) 3) Effect of clorexidin gel (corsodyl) on bone resorption in experimental periodontitis.

8 M. de Sanctis (in coll. con P.Cortellini - G.P. Pini Prato - C.Clauser - C.Baldi) Journal of periodontology 61; 1990: (1989 AAP Research Forum) 6) Effects of a 1% Chlorhexidine gel [(corsodyl (r)] on the bone resorption and inflammation in the experimentally induced periodontitis in dogs. M. de Sanctis (in coll. con P.Cortellini - G.P. Pini Prato - C.Clauser - P.Luzzi - C.Miracco) International Journal of Periodontics Restorative Dentistry Vol. 10; 5, 1990: ) Soft tissue plastic surgery M. de Sanctis e G.P. Pini Prato - Current Opinion in dentistry (Current Science Ltd., Philadelphia) 1: ) Guided tissue regeneration procedure using a fibrin fibronectin system in surgically induced recessions in dogs M. de Sanctis (in coll. con P.Cortellini - G.P. Pini Prato - C.Baldi - C.Clauser Int. Journal Periont. Rest. Dent. Vol : 9) Guided tissue regeneration procedure in the treatment of human recession:case report M. de Sanctis (in coll. con P.Cortellini - G.P. Pini Prato - C. Baldi - C.Clauser) Int. Journal Periont. Rest. Dent. Vol ) Root resection and root amputation M. de Sanctis e G.P. Pini Prato - Current Opinion in Periodontology 1993: )Clinical and microbiological aspects of guided tissue regeneration. M. de Sanctis & G. Zucchelli Journal de Parodontologie & de D Implantologie Orale 1994 (Special Issue) Abstracts Europerio 1; pag 34 12) La chirurgie plastique des tissus mous dans le traitement des récessions gingivales; critères de succès dans le recouvrement radiculaire M. de Sanctis e G.Zucchelli Journal de parodontologie & d Implantologie orale Vol. 15 1/96: )Guided tissue regeneration with a resorbable barrier membrane (Vycril) for the management of buccal recessions: A case report M. de Sanctis & G. Zucchelli

9 Int J Periodontics Restorative Dent 1996; 16: ) Bacterial colonization of barrier material and periodontal regeneration M. de Sanctis ( in coll.g.zucchelli - C.Clauser) J Clin Periodontol 1996; 23: ) Guided tissue regeneration with a resorbable barrier membrane (Vicryl) for the management of buccal recession: a case report. M. de Sanctis - G.Zucchelli The International Journal of Periodontics & Restorative Dentistry Vol ; 5; ) Bacterial colonization of bioabsorbable barrier material and periodontal regeneration M. de Sanctis (in coll. con G. Zucchelli - C.Clauser) J. Periodontol 1996; 67: )Bacterial colonization of barrier material: how does it affect clinical outcome? M. de Sanctis (in coll. con G. Zucchelli,C.Clauser) Dental Abstracts, Mosby-Year Book, Inc. 1997; Vol 42, No 3, pag ) Integrated connective tissue in resorbable barrier material and periodontal regeneration M. de Sanctis (in coll. con G.Zucchelli - C.Clauser) J.Periodontol (in 1997) 19) Treatment of recession type defect associated with bucco-lingual attachment loss. a 5-year, a case report M. de Sanctis e G. Zucchelli International Journal Periodontics Restorative Dentistry ) Mucogingival versus GTR procedures in the treatment of deep recession type defects M. de Sanctis (in coll. con G.Zucchelli - C.Clauser - M.Calandriello) J. Periodontol ) Early bacterial accumulation on guided tissue regeneration membrane materials an in vivo study M. de Sanctis (in coll. con G. Zucchelli - C. Clauser C. Cesari) J. Periodontol )A controlled multicenter study of adjunctive use of tetracycline periodontal fibers in mandibular classii furcartions with persistent bleeding. Tonetti MS,Cortellini P,Carnevale G,Cattabriga M,de Sanctis M,Pini Prato GP:

10 J Clin Periodontol )Early plaque accumulation on GTR membrane materials. An in vivo study. Abstract Europerio2 Firenze Maggio 1997 M.de Sanctis in coll. con G. Zucchelli,C. Cesari) J Clin Periodontol 1998 pag 857 (Abstract No 44) 24)Mucogingival versus GTR procedures in the treatment of deep recession type defects. M. de Sanctis in coll. con G. Zucchelli,C. Clauser M.Calandriello Abstract Europerio2 Firenze Maggio 1997 J Clin Periodontol 1998 pag 871(Abstract No 100) 25)Early plaque accumulation on Guided Tissue Regeneration membrane materials. An in vivo study. M. de Sanctis (in coll. Con G. Zucchelli,G. Cesari,C. Clauser) J Periodontol 1998; 69: ) Topical and systemic antimicrobial therapy in guided tissue regeneration M. de Sanctis (in coll. con M. N. Sforza - C. Clauser C. Cesari) J. Periodontol ) Genetic test (PST ) and long term stability after GTR. M. de Sanctis in coll. con G. Zucchelli.,C. Brini Atti del IX Congresso Internazionale della Società Italiana di Parodontologia, Milano, 6-8 Maggio Pag ) The effect of chlorhexidine mouthrinses on early plaque colonization of GTR membrane materials. An in vivo study. M. de Sanctis (in coll. con G. Zucchelli,F.Pollini,C. Clauser) J Periodontol 2000,71 (2): ) The Effect of clorexidine mouthrinses on early bacterial colonization of guided tissue regeneration membranes. An in vivo study. M. de Sanctis e G. Zucchelli J. Periodontol Feb;71(2): ) Interleukine- 1 gene polymorphisms and long term stability following guided tissue regeneration therapy M. de Sanctis e G.Zucchelli J. Periodontol Apr;71(4): ) The role of resective periodontal surgery in the treatment of furcation defects M. de Sanctis e K. G. Murphy Periodontology 2000 ; 2000

11 32) Treatment of multiple recession type defects in patients with aesthetic demands. G. Zucchelli ;M. de Sanctis J Periodontol 2000 : 71 ; ) GTR treatment of intrabony defects in patients with early-onset and chronic adult periodontitis M. de Sanctis ( in coll. con G. Zucchelli,C. Brini) Int J Periodontics Restorative Dent 2002;22: ) Enamel matrix proteins and guided tissue regeneration with titanium-reinforced expanded polytetrafluoroetrhylene membranes in the treatment of intrabony defects: a comparative controlled clinical trial. M. de Sanctis in coll. con G. Zucchelli,F. Bernardi,L. Montebugnoli) J Periodontol 2002;73: ) Bilaminar techniques for the treatment of recession type defects. A comparative clinical study. M. de Sanctis in coll. con G. Zucchelli, C. Amore, L. Montebugnoli J Clin Periodontol 2003; 30: ) Enamel Matrix Proteins and Bovine Porous Bone Mineral in the treatment of intrabony defect. A comparative controlled clinical trial. M. de Sanctis (in coll. con G. Zucchelli,C. Amore, L. Montebugnoli) J Periodontol 2003; 74: ) Laterally moved, coronally advanced flap: a modified surgical approach for isolated recession type of defects. M. de Sanctis (in coll con G. Zucchelli C. Cesari, C. Amore, L. Montebugnoli) J Periodontol Dec ) The papilla amplification flap. A novel surgical approach to narrow interproximal spaces in regenerative procedures. G. Zucchelli; M. de Sanctis Int J Periodontics Restorative Dent Oct;25(5): ) Long-term outcome following treatment of multiple Miller class I and II recession defects in esthetic areas of the mouth. G.Zucchelli;M.de Sanctis J Periodontol Dec;76(12):

12 40) Clinical and anatomical factors limiting treatment outcomes of gingival recession: a new method to predetermine the line of root coverage. Zucchelli G, Testori T, De Sanctis M. J Periodontol Apr;77(4): ) Multiple papilla preservation technique: A conservative approach for the access to multiple horizontal bone defects in aesthetic areas of the mouth. M. de Sanctis & G. Zucchelli Journal de Parodontologie d'implantologie. Special Issue 2006 Vol 25 (3): ) Coronally advanced flap : a modified surgical approach for isolated recession type defects. 3 years resuts M. De Sanctis & G. Zucchelli J Clin Periodontol Mar;34(3): ) The coronally advanced flap for the treatment of multiple recession defects: a modified surgical approach for the upper anterior teeth. M. De Sanctis & G. Zucchelli J Int Acad Periodontol Jul;9(3): )Post placement affects survival of endodontically treated premolars. Ferrari M, Cagidiaco MC, Grandini S, De Sanctis M, Goracci C. J Dent Res Aug;86(8): ) Periodontal tissue engineering and regeneration: Consensus Report of the Sixth European Workshop on Periodontology. Palmer RM, Cortellini P; Bosshardt D, Cairo F, Christgau M, De Sanctis M, Etienne D, Fourmousis I, Hughes F, Jepsen S, Sculean A, Sicilia A, Trombelli L, Van der Velden U, Yilmaz S (Group B of European Workshop on Periodontology). J Clin Periodontol Sep;35(8 Suppl): ) A novel approach to minimizing gingival recession in the treatment of vertical bony defects. Zucchelli G, De Sanctis M. J Periodontol Mar;79(3): ) Early healing of implants placed into fresh extraction sockets: an experimental study in the beagle dog. De novo bone formation. Vignoletti F, Johansson C, Albrektsson T, De Sanctis M, San Roman F, Sanz M.

13 J Clin Periodontol Mar;36(3): ) Immediate implants at fresh extraction sockets: bone healing in four different implant systems. de Sanctis M, Vignoletti F, Discepoli N, Zucchelli G, Sanz M. J Clin Periodontol Aug;36(8): ) Coronally advanced flap with and without vertical releasing incisions for the treatment of multiple gingival recessions: a comparative controlled randomized clinical trial. Zucchelli G, Mele M, Mazzotti C, Marzadori M, Montebugnoli L, De Sanctis M. J Periodontol Jul;80(7): ) Early healing of implants placed into fresh extraction sockets: an experimental study in the beagle dog. II: ridge alterations. Vignoletti F, de Sanctis M, Berglundh T, Abrahamsson I, Sanz M. J Clin Periodontol Aug;36(8): Epub 2009 Jun 26 51) Early healing of implants placed into fresh extraction sockets: an experimental study in the beagle dog. III: soft tissue findings. Vignoletti F, de Sanctis M, Berglundh T, Abrahamsson I, Sanz M. J Clin Periodontol Dec;36(12): ) Immediate implants at fresh extraction sockets: an experimental study in the beagle dog comparing four different implant systems. Soft tissue findings. de Sanctis M, Vignoletti F, Discepoli N, Muñoz F, Sanz M. J Clin Periodontol Aug 1;37(8):769-76) 53)Patient morbidity and root coverage outcome after subepithelial connective tissue and deepithelialized grafts: a comparative randomized-controlled clinical trial. Zucchelli G, Mele M, Stefanini M, Mazzotti C, Marzadori M, Montebugnoli L, de Sanctis M. J Clin Periodontol Aug 1;37(8): ) Root Coverage Esthetic Score Following the Treatment of Gingival Recession. An Inter-Rater Agreement Study Among Different Clinical Centres. Cairo F, Nieri M, Cattabriga M, Cortellini P, De Paoli S, De Sanctis M, Fonzar A, Francetti L, Merli M, Rasperini G, Silvestri M, Trombelli L, Zucchelli G, Pini-Prato GP. J Periodontol (accepted for publication) 55) Deproteinized bovine bone in periodontal and implant surgery.baldini N, De Sanctis M, Ferrari M.Dent Mater Jan;27(1): Epub 2010 Nov 27. Review

14 56) Non-carious cervical lesions associated with gingival recessions: a decision-making process.zucchelli G, Gori G, Mele M, Stefanini M, Mazzotti C, Marzadori M, Montebugnoli L, De Sanctis M.J Periodontol Dec;82(12): Epub 2011 May 4 57) Bone modelling at fresh extraction sockets: immediate implant placement versus spontaneous healing: an experimental study in the beagle dog.vignoletti F, Discepoli N, Müller A, De Sanctis M, Muñoz F, Sanz M. J Clin Periodontol Jan;39(1):91-7. doi: /j X x. Epub 2011 Oct ) Coronally advanced flap associated with a connective tissue graft for the treatment of multiple recession defects in mandibular posterior teeth. De Sanctis M, Baldini N, Goracci C, Zucchelli G.Int J Periodontics Restorative Dent Nov-Dec;31(6): Author of the following book : Periodontal Plastic surgery M. de Sanctis e G.Zucchelli - Edizioni Martina (BO) 1997

15 Articoli italiani 1) Studio anatomico dell A.T.M. e dei parametri validi come determinanti posteriori ed anteriori dell occlusione in rapporto alla morfologia dentaria. M. de Sanctis (in coll. con A. Barlattani - M. Barone - L. Calabrese) L intervento Fasc ) Sei casi di dissezione dell A.T.M.: considerazioni anatomiche e misurazione delle componenti fondamentali. M. de Sanctis (in coll. con A. Barlattani - L. Calabrese - M. Barone) L intervento 1/84 3) La documentazione fotografica in ortodonzia. Apparecchiature e tecniche di ripresa. M. de Sanctis (in coll. con L.Calabrese - A.Barlattani - M. Barone) L Intervento 2/84 4) L uso delle tetracicline in terapia parodontale M. de Sanctis (in coll. con M.Barone - L. Calabrese - A. Barlattani) Convivia Medica Fasc.3 (Maggio-Giugno) ) Alterazioni della funzionalità dei neutrofili in corso di parodontite giovanile M. de Sanctis (in coll. con M.Barone - L.Calabrese - A. Barlattani) Convivia Medica Fasc 33

16 (Maggio-Giugno) ) I materiali da restauro per i denti anteriori. I compositi: passato,presente,futuro. M.de Sanctis (in coll. con L. Calabrese - M.Barone - A.Barlattani - E.Bartolucci) L Intervento 3/84 7) Osservazioni istologiche e cliniche su di un caso di Lichen Planus M. de Sanctis (in coll. con M.Barone - L.Calabrese - A.Barlattani) Convivia Medica Fasc. 4 (Luglio-Agosto) ) La correzione delle deformità delle selle edentule M. Calandriello - M. de Sanctis Rivista Italiana di Stomatologia 5; 1990: ) L attività ossidativa dei neutrofili della parodontite giovanile M. de Sanctis e G. Zucchelli XXII Congresso Nazionale S.I.O.C.M.F. 6-9 Dicembre 1989 Estratto IV ) Cheratinizzazione epiteliale: influenza della densità connettivale M. de Sanctis e G.Raspini Rivista Italiana di Stomatologia 5; 1989: ) Gli adesivi smalto-dentinali: analisi istochimica e termodinamica della dentina con particolare riferimento ai fenomeni adesivi M. de Sanctis (in coll. con L.Calabrese - M. Barone - M. Nonato - E. Bartolucci) L Intervento Fasc. 4/84 10) Composizione, formazione, patogenicità del tartaro gengivale M. de Sanctis (in coll. con M.Barone - L.Calabrese - A.Barlattani) Convivia Medica Fasc. 5 (Settembre-Ottobre) ) Lesioni parodontali in corso di osteodistrofia renale nel cane: osservazioni istologiche M. de Sanctis (in coll. con M.Barone - L.Calabrese - A.Barlattani) Convivia Medica Fasc.1 (Gennaio-Febbraio) ) Lesioni parodontali in corso di osteodistrofia renale nel cane: osservazioni cliniche. M. de Sanctis (in coll. con M.Barone - A.Barlattani - L.Calabrese) Convivia Medica Fasc.3 (Maggio-Giugno) 1985

17 13) La compromissione delle biforcazioni. Considerazioni biologiche e cliniche. M. de Sanctis (in coll. con M.Barone - L. Calabrese - A. Barlattani) Convivia Medica Fasc 2 (Marzo-Aprile) )L osteodistrofia renale nelle sue manifestazioni parodontali: ricerca clinica ed istologica nel cane. M. de Sanctis Mondo odontostomatologico 6; 1985: ) La terpia muco-intercettiva. (Dossier) M. de Sanctis (in coll. con G.P. Pini Prato - G. Agudio - C.Clauser - P. Cortellini) Dental Cadmos 10; 1986: ) L osso umano liofilizzato in terapia parodontale M. de Sanctis Rivista Italiana di Stomatologia 3; 1987: ) Popolazioni cellulari associate all indice di sanguinamento M. Carere e M. de Sanctis - Rivista Italiana di Stomatologia 5; 1990: )Trauma occlusale e malattia parodontale M. de Sanctis (in coll. con G.Raspini - P.Cortellini - R.Grassi) Rivista Italiana di Stomatologia 5, 1990: ) La correzione delle deformità delle selle edentule M.Calandriello - M. de Sanctis - Rivista Italiana di Stomatologia 5; 1990: ) Il cemento radicolare M. de Sanctis (in coll. con R.Grassi - M.Carere) Rivista Italiana di Stomatologia 7/8; 1990: ) Diabete mellito e malattia parodontale M. de Sanctis (in coll. con S.Chieffi - L.Giachetti) Il dentista Moderno 1; 1991: ) La riabilitazione protesica nei casi parodontali M. de Sanctis e R.Grassi Dental Cadmos 2; 1991: ) La dimensione fisiologica nella terapia restaurativa M. de Sanctis e R.Restaldi Attualità Dentale 5; 1991: ) Il legamento parodontale M. de Sanctis (in coll. con S.Chieffi - R.Grassi) Dental cadmos 10; 1991: )La chirurgia ossea resettiva in parodontologia

18 M. de Sanctis e P.Cortellini Rivista Italiana di Stomatologia 4; 1991: ) Il lembo a posizionamento apicale M. de Sanctis e R.Grassi Rivista Italiana di Stomatologia 7/8; 1991: ) La rigenerazione guidata dei tessuti utilizzando una membrana riassorbibile (vicryl) e osso umano liofilizzato M. de Sanctis e G.Raspini Rivista Italiana di Stomatologia 7/8; 1991: ) Valutazione istologica della guarigione dei difetti ossei parodontali con idrossiapatite M. de Sanctis (in coll. con P.Cortellini - C.Baldi) Attualità Dentale 10; 1991: ) Relazioni endo-parodontali M. de Sanctis (in coll. con G.Vignoletti - S.Chieffi) Dental Cadmos 14; 1991: ) Valutazione dell efficacia di uno spazzolino elettrico a setole rotanti M. de Sanctis (in coll. E.Sild - F.Bernardi - G.Pellegrino) Dental Cadmos 8; 1992: ) Clorexidina Gel nella parodontite cronica - studio istometrico M. de Sanctis e C.Clauser Dental Cadmos 16; 1992: ) Spazzolino elettrico a setole rotanti e spazzolino manuale: studio comparativo M. de Sanctis (in coll. con F.Bernardi - E.Sild - G.Pellegrino) 79th Annual World Dental Congress of FDI Milano 7-13 Ottobre ) Aspetti morfostrutturali delle membrane eptfe dopo rimozione dalla ferita parodontale. M.de Sanctis (in coll.con Zucchelli G.,Carrasi A.) R I S 1993; 6/7: )Chirurgia parodontale M. de Sanctis (in coll. con G. Zucchelli,N.M. Sforza) Attualita` Dentale 1994; No 28: )Rigenerazione Tissutale Guidata (GTR) M. de Sanctis(in coll.con G. Zucchelli,A. Carrassi) Dental Cadmos 1994; 5: ) Terapia di mantenimento degli impianti osteointegrati M. de Sanctis (in coll. con F.Cicognani Simoncini - F. Di Menna) Rivista Italiana di Stomatologia 6/7; 1994: )Fattori che influenzano il successo delle tecniche di rigenerazione tissutale guidata. M.de Sanctis & G. Zucchelli

19 Dental Cadmos 1997;69: ) Innesto connettivale e lembo posizionato lateralmente nella ricopertura radicolare. M. de Sanctis & G.Zucchelli Dental Cadmos 1998;13: ) Fattori che influenzano la scelta della tecnica chirurgica per la copertura di esposizioni radicolari. M. de Sanctis in coll. Con Zucchelli G.,Tomatis M. Rivista Italiana di Stomatologia 1999(Gennaio-Marzo) pp ) La GTR nel trattamento dei difetti infraossei in pazienti con parodontiti ad esordio precoce. M. de Sanctis in coll. con G. Zucchelli,C. Brini RIS (Rivista Italiana di Stomatologia) 1999; 07/09: ) Fattori genetici nell insorgenza di parodontiti. M. de Sanctis in coll. con G. Zucchelli,C. Brini Dental Cadmos Novembre 1999 (Vol 67) 15: ) Il disegno del lembo chirurgico in chirurgia rigenerativa con membrane. M. de Sanctis ( in coll. con G. Zucchelli,C. Amore) News Oris 2001;2: ) Il lembo spostato coronalmente nel trattamento di recessioni gengivali multiple in settori estetici delle arcate dentarie. M. de Sanctis & G. Zucchelli Rivista Italiana di Stomatologia , ) Lembo spostato lateralmente e coronalmente. M. de Sanctis (in coll con. G. Zucchelli,C. Amore) Dental Cadmos 2002;5:79-90 Atlante di chirugia estetica mucogengivale M. de Sanctis e G.Zucchelli - Edizioni Martina (BO) 1995 Atlante di chirurgia estetica mucogengivale II edizione M. de Sanctis e G.Zucchelli - Edizioni Martina (BO) 1997

20

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Bringing innovation back Una soluzione completa per il settore posteriore

Bringing innovation back Una soluzione completa per il settore posteriore Bringing innovation back Una soluzione completa per il settore posteriore Progettati per l efficienza Alveoli estrattivi grandi, accessibilità limitata, difficoltà di rimozione del cemento in eccesso ed

Dettagli

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE La bocca o cavità orale (Fig. 1) è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD)

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Autore_Valerio Bini, Italia Fig. 1_Smile designer e face aesthetic medical team. _Introduzione È oggi possibile stare al passo

Dettagli

IMPLANTOLOGIA 3/10. La rivista per il clinico ANNO 8 SETTEMBRE 2010 ORGANO UFFICIALE DELLA SIO SOCIETÀ ITALIANA DI IMPLANTOLOGIA OSTEOINTEGRATA

IMPLANTOLOGIA 3/10. La rivista per il clinico ANNO 8 SETTEMBRE 2010 ORGANO UFFICIALE DELLA SIO SOCIETÀ ITALIANA DI IMPLANTOLOGIA OSTEOINTEGRATA QUINTESSENZA EDIZIONI S.r.l. - Via Ciro Menotti 65-20017 Rho (Mi) - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/04 n. 46) art. 1 comma 1, DCB - Milano IMPLANTOLOGIA La rivista per il clinico ORGANO

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Riabilitazione inamovibile su denti naturali e impianti

Riabilitazione inamovibile su denti naturali e impianti Riabilitazione inamovibile su denti naturali e impianti Edentulia parziale superiore e inferiore precedentemente riabilitata con protesi parziale rimovibile Autore_A. Salierno, A. Pepe, C. Vitiello, S.

Dettagli

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE ORALE E LA PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE ORALI IN ETA ADULTA.

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE ORALE E LA PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE ORALI IN ETA ADULTA. MINISTERO DELLA SALUTE LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE ORALE E LA PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE ORALI IN ETA ADULTA. DICEMBRE 2009 Linee guida nazionali per la promozione della salute

Dettagli

Fig 8 Uso dello spazzolino interprossimale intorno Fig 9 Uso del filo spugnoso intorno ad Un impianto

Fig 8 Uso dello spazzolino interprossimale intorno Fig 9 Uso del filo spugnoso intorno ad Un impianto FASE TERAPEUTICA MOTIVAZIONE DEL PAZIENTE La collaborazione ed il grado di igiene orale diventano sempre meno efficaci con il passare del tempo ed è proprio per questo motivo che il rinforzo delle istruzioni

Dettagli

Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino...

Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino... Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino... Non nasconda la salute futura di suo figlio sotto al cuscino I denti da latte contengono cellule staminali che possono essere usate per

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Carico immediato di 105 Impianti BTLock.

Carico immediato di 105 Impianti BTLock. Dr. Ivan Tresnak esercita in uno studio a Sand in Taufers (Italia) ed è consulente scientifico delle società Biomed Prag e di Lasak Italia. Autore di numerose pubblicazioni, si occupa di Implantologia

Dettagli

Microchirurgia apicale Parte I: Preparazione del paziente. Incisione e sollevamento atraumatico del lembo

Microchirurgia apicale Parte I: Preparazione del paziente. Incisione e sollevamento atraumatico del lembo L INFORMATORE ENDODONTICO Estratto dal Vol. 2 n 4, 1998 Microchirurgia apicale Parte I: Preparazione del paziente. Incisione e sollevamento atraumatico del lembo JOHN J. STROPKO, DDS IL TRIDENTE EDIZIONI

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Shih-Hao Huang, DDS, MS, PhD, From the *Department of Dentistry, School of Dentistry, National Yang-Ming University, Taipei, Taiwan;

Shih-Hao Huang, DDS, MS, PhD, From the *Department of Dentistry, School of Dentistry, National Yang-Ming University, Taipei, Taiwan; L effetto dell uso della diga di gomma sul tasso di sopravvivenza dei denti che ricevono il primo trattamento canalare: studio basato sull intera popolazione nazionale Po-Yen Lin, DDS, MS, MPH,* Yang Chi,

Dettagli

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione John P. Fisher, PhD John A. Jansen, DDS, PhD Peter C. Johnson, MD Antonios G. Mikos, PhD Co-Redattori capo Ingegneria tissutale

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Impiego clinico della vitamina D ABSTRACT 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Roma 26/01/2013 Confronto tra 25(OH) -calcifediolo

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Maggiore libertà, maggior controllo

Maggiore libertà, maggior controllo Maggiore libertà, maggior controllo Semplicità in implantologia con stabilità, resistenza e velocità Il nostro desiderio in Neoss è sempre stato di offrire ai professionisti del settore dentale una soluzione

Dettagli

STEP. L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa

STEP. L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa STEP system STEP L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa ami la velocità? Slide low friction system www.leone.it STEP system L ergonomia e la semplicità in ortodonzia Il sistema STEP è molto più

Dettagli

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati Protesi removibile ancorata su barra con utilizzo di attacchi calcinabili micro Introduzione Carlo Borromeo Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati che sempre più spesso arrivano con richieste

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Altre Informazioni / Other information

Altre Informazioni / Other information Altre Informazioni / Other information Oltre che in tutte le applicazioni chirurgiche dove il laser a diodo eccelle per la sua rapidità di esecuzione, nonchè emostasi, è possibile utilizzare il laser per

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza

La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza Fiammengo P., Coscia A., De Donno V., Tulisso S., Maula S., Bianco M., Dall Aglio M., Farinasso D., Alessi D., Foco L., Costa L. Mentre la

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Un legame stabile. Oliver Brix. Oliver Brix - Eris for E2 - Special Edition

Un legame stabile. Oliver Brix. Oliver Brix - Eris for E2 - Special Edition Oliver Brix Un legame stabile file:///c /infodental.it/articoli/oliver%20brix/art1/art1.html (1 of 17)28/07/2006 16.11.35 Dal 1998 esiste il sistema di ceramica a termopressione IPS Empress 2 per la realizzazione

Dettagli

Edema maculare diabetico e trattamento laser

Edema maculare diabetico e trattamento laser Edema maculare diabetico e trattamento laser Diabetic macular edema and laser treatment Del Re A, Frattolillo A Centro Oculistico Del Re - Salerno Dr. Annibale Del Re e Dr. A. Frattolillo 18 RIASSUNTO

Dettagli

Nuovi denti umani dai livelli epigravettiani di Riparo Dalmeri (TN)

Nuovi denti umani dai livelli epigravettiani di Riparo Dalmeri (TN) Preistoria Alpina, 41 (2005): 245-250 Museo Tridentino di Scienze Naturali, Trento 2006 ISSN 0393-0157 Giuliano VILLA & Giacomo GIACOBINI * Laboratorio di Paleontologia Umana, Dipartimento di Anatomia,

Dettagli

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI.

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. - Il professionista, medico specialista, il medico veterinario e delle altre professionalità sanitarie di cui

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Nuovi concetti nelle meccaniche del trattamento ortodontico secondo McLaughlin-Bennet-Trevisi

Nuovi concetti nelle meccaniche del trattamento ortodontico secondo McLaughlin-Bennet-Trevisi In english please En español, por favor Original Article Published on 09-10-98 Nuovi concetti nelle meccaniche del trattamento ortodontico secondo McLaughlin-Bennet-Trevisi Arturo Fortini MD, DDS Massimo

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale.

Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale. Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale. Sequenza di eventi patogenetici (seconda metà anni 70 seconda metà anni 90) IRC deficit di attivazione ridotta escrezione della vitamina D di

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap ZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI AI SENSI DELL ART. 46 DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N. 445 Requisito 1: Titolo di studio voto finale di laurea l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap di essere

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Introduzione Per eseguire un attenta dissezione nella maggior parte delle fasi operative in laparoscopia, si utilizza

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO modulo & componenti ANNO 1 - LIVELLO 4 - YEAR 1BSc Scienze di base/mediche 1A: BIOSCIENZE Codice OS401 BAS1A-BIO Ore lezione, tirocinio, ricerca Ore di apprendimento Crediti UK 164 300 30 15 Crediti ECTS

Dettagli

Color Coding System* TipT B ipbook ook Italiano

Color Coding System* TipT B ipbook ook Italiano Color Coding System * Tip TipBook Book Italiano 2 acteongroup.com Introduzione Satelec produce generatori di ultrasuoni da più di 40 anni ed ha sviluppato il primo generatore piezoelettrico per il mercato

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70 Mediterranean Nutrition Group La nutrizione nei primi 1000 giorni Contributo n 70 MeNu GROUP MediterraneanNutrition LA NUTRIZIONE NEI PRIMI 1000 GIORNI UN OPPORTUNITÀ PER PREVENIRE SOVRAPPESO E OBESITÀ

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

esami sono stati eseguiti ed interpretati con una tecnica di studio ecografico non perfettamente idonea. Scopo di questa presentazione è quello di

esami sono stati eseguiti ed interpretati con una tecnica di studio ecografico non perfettamente idonea. Scopo di questa presentazione è quello di L ecografia delle anche: una review Giuseppe Atti Centro Marino Ortolani per la diagnosi e la terapia precoce della Lussazione Congenita delle Anche Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara email:

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

Oral Surgery Instruments: High-style and very high performance, complete professional product range. Oral surgery Catalogue

Oral Surgery Instruments: High-style and very high performance, complete professional product range. Oral surgery Catalogue Oral Surgery Instruments: High-style and very high performance, complete professional product range. Oral surgery Catalogue Maxil, Oral Surgery Instruments Maxil is the line of high-quality surgical instruments

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale

Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale Evoluzioni tecniche del linguaggio nel ripristino protesico del cavo orale Autori_R. Pascetta* & R. Scaringi**, Italia *Odontotecnico in Chieti;

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Come scrivere un articolo scientifico La rassegna

Come scrivere un articolo scientifico La rassegna Come scrivere un articolo scientifico Con il termine "rassegna" si intende una sintesi critica dei lavori pubblicati su uno specifico argomento. Essa, pertanto, va incontro ad una esigenza particolarmente

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

LA MIGLIORE PERFORMANCE IN T UTTE LE CIRCOSTANZE

LA MIGLIORE PERFORMANCE IN T UTTE LE CIRCOSTANZE LA MIGLIORE PERFORMANCE IN T UTTE LE CIRCOSTANZE ProTaper Universal è la nuova versione di strumenti endodontici NiTi più famosi nel mondo + Più facile una sola sequenza operativa per ogni tipo di canale

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli