Prof. Dott. Alberto Quintiliani CURRICULUM VITAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prof. Dott. Alberto Quintiliani CURRICULUM VITAE"

Transcript

1 Prof. Dott. Alberto Quintiliani CURRICULUM VITAE

2 A) DATI PERSONALI Nome Nazionalità Luogo di nascita Alberto Quintiliani Italiana Roma Data di nascita 1 Aprile 1948

3 B) CURRICULUM FORMATIVO 1974 Consegue la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza, con il massimo dei voti Consegue l abilitazione all esercizio della professione medica presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza 1980 Si specializza in Chirurgia dell Apparato Digerente presso la Scuola di Specializzazione della IV Clinica Chirurgica dell Università degli Studi di Roma La Sapienza, diretta dal Prof. G. Fegiz, con il massimo dei voti. Tesi di Specializzazione: Le anastomosi retto-coliche meccaniche relatore Prof. G.Fegiz Si specializza in Chirurgia d Urgenza e Pronto Soccorso presso la I Scuola di Specializzazione dell Università degli Studi di Roma La Sapienza, diretta dal Prof. S. Becelli, con il massimo dei voti. Tesi di Specializzazione: Le angiodisplasie del colon relatore Prof. S. Becelli Frequenta l Ospedale Generale di Parigi, Prof. Bismut, dove perfeziona le tecniche di colangio-pancreatografia retrograda e della chirurgia endoscopica Parigi (Francia) Ricopre la carica di Capo Redattore della rivista medicoscientifica Esperienze Effettua numerosi periodi di soggiorno presso la Clinica del Prof. G. Planas, dove perfeziona le tecniche fondamentali della Chirurgia Plastica e Ricostruttiva Barcellona (Spagna) 1990 Consegue l Idoneità Nazionale a Primario di Chirurgia Generale Associazione Operatori Sanitari XX Circoscrizione :Corso di aggiornamento scientifico. Ospedale S. Pietro F.B.F.Roma

4 1990 Frequenta il Centre medico-chirurgical de la Porte De Choisy Prof. F. Du Bois dove apprende le tecniche avanzate di Chirurgia Laparoscopica - Parigi (Francia) 1991 Frequenta l Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano reparto di Chirurgia Generale Prof. E. Croce per un corso avanzato di Videolaparocolecistectomia - Milano 1992 Endoscopic Training Seminar : Laparoscopic hernia and bowel procedures- Paris France 1994 Frequenta presso l Hopital des Diaconesses, Chef du Service Docteur R. Villet, les journees d ensegnement sur la chirurgie des troubles de la statique pelvienne Paris Cedex (Francia) 1995 Elabora una tecnica originale di chirurgia laparoscopica per la correzione dell ernia jatale e del reflusso gastroesofageo, che viene pubblicata su: Endosurgery Journal of laparoscopy, thoracoscopy, surgical endoscopy and minimal invasive surgery.volume 3 numero 2 agosto Frequenta il Corso di Formazione teorico pratica sul tema: Verifica e Revisione della Qualità dell Assistenza Sanitaria Ospedale S. Pietro F.B.F. - Roma 1997 Frequenta la II Clinica Chirurgica dell Università di Bologna, diretta dal Prof. Antonino Cavallari, dove perfeziona la tecnica chirurgica delle resezioni epatiche per neoplasie primitive e secondarie - Bologna 1997 Frequenta presso l Ospedale di Marciano e Todi, primario dott. G. Natalizi il IV Corso di Chirurgia Videolaparoscopica dell Obesità dove perfeziona la tecnica laparoscopica di posizionamento di banding gastrico Marciano (Perugia) 1998 Frequenta la Divisione di Chirurgia Toracica diretta dal Prof. Massimo Martelli Ospedale Forlanini - Roma

5 2000 Dirige corsi di aggiornamento teorico-pratico per chirurghi su tecniche di utilizzo della Protesi autoregolante dinamica per la correzione dell ernia inguinale Acquapendente - Viterbo 2000 Frequenta presso l Hospital Medina del Campo, le Servicio de Cirugia General y Digestiva Jefe M.A.Carbajo Caballero, dove apprende la tecnica chirurgica laparoscopica per la ricostruzione dei laparoceli Valladolid (Spagna) 2000 Fa parte del gruppo di lavoro per Proposta di linee guida sul trattamento del carcinoma del colon retto A.C.O.I. Lazio 2001 Frequenta il Corso Responsabilità nella gestione Dei Servizi Sanitari presso L Ospedale S.Pietro F.B.F.- Roma 2001 Frequenta il Corso di Perfezionamento in Economia e Menagement sanitario presso L Universita degli Studi di Roma La Sapienza Prof.A.Boccia Frequenta il Corso integrato di Formazione Manageriale per Chirurghi e Responsabili della Gestione delle risorse strumentali. Ethicon Spa Roma 2001 Frequenta il 2 Corso Residenziale di Chirurgia Epato-Biliare e Pancreatica. Lesioni Iatrogene e Complicanze. Genova Ospedale Galliera Prof.G.M.Gazzaniga 2002 Frequenta il 3 Corso Residenziale di Chirurgia Epato-Biliare e Pancreatica. Genova Ospedali Galliera. Prof.G.M.Gazzanica 2003 Elabora una tecnica originale per la riparazione laparoscopica del laparocele peristomale che viene pubblicata su Ospedali d Italia Chirurgia, rivista ufficiale dell ACOI.

6 C) ESPERIENZE PROFESSIONALI Marzo 1975 Assistente di Chirurgia Generale con mansioni anche di Pronto Soccorso presso l Ospedale S.Maria della Pace di Monte San Savino - Arezzo maggio 1975 Assistente incaricato di Medicina Generale presso l Ospedale di Jesolo - Venezia Ottobre 1975 Assistente di ruolo di Chirurgia Generale presso l Ospedale Civile Regina Elena di Priverno -Latina Aprile 1979 Assistente di ruolo di Chirurgia Generale presso l Ospedale Civile di Bracciano U.S.L. RM 22 Aprile 1982 Aiuto di Chirurgia Generale e Dirigente del Servizio di Endoscopia Digestiva presso il Presidio Ospedaliero della U.S.L. LT1 - Casa di Cura Città di Aprilia. luglio 1986 Assistente incaricato di Chirurgia Generale presso l Ospedale S.Pietro F.B.F. - Roma e dal 1987 assistente di ruolo. giugno 1990 Aiuto di ruolo di Chirurgia d Urgenza presso il Dipartimento di Chirurgia d Urgenza e Pronto Soccorso Ospedale S.Pietro F.B.F.- Roma giugno 1998 Responsabile di Modulo organizzativo : DEA e Laparoscopia chirurgica giugno 2000 Incarico quinquennale di Medico Dirigente di Struttura Complessa dell U.O. di Chirurgia Generale del presidio Ospedaliero di Acquapendente ( Viterbo ). Maggio 2005 Incarico quinquennale di Direttore di U.O.C. di Chirurgia generale Ospedale S.Paolo di Civitavecchia RM F

7 D) INCARICHI UNIVERSITARI E SCUOLE SPECIALI ACOI 1993 Insegnamento di Chirurgia Laparoscopica presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale, diretta dal Prof. C.U. Casciani, dell Università di Roma Tor Vergata che ricopre fino all a.a.1999/ Insegnamento di Semeiotica Strumentale delle prime vie digestive presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, diretta dal Prof. C.U. Casciani, dell Università di Roma Tor Vergata ( 20 ore annuali )che ricopre tutt ora (a.a 2004/2005) Insegnamento al corso integrativo di Chirurgia Laparoscopica presso la Scuola di Specializzazione di Chirurgia dell Apparato Digerente ed Endoscopia Digestiva dell Università di Roma Tor Vergata, diretta dal Prof. L. Gaspari ( 10 ore annuali) che ricopre tutt ora (a.a.2004/2005) 1995 Insegnamento di Terapia Endoscopica presso la I Scuola di Specializzazione in Chirurgia dell Apparato Digerente ed Endoscopia Digestiva Chirurgica dell Università degli Studi di Roma La Sapienza, diretta dal Prof. A.Montori Insegnamento della disciplina Chirurgia Generale nell ambito del corso degli Studi relativo al Diploma Universitario per Infermiere Università degli Studi di Roma La Sapienza (30 ore) che ricopre fino a.a. 1999/ Insegnamento di Chirurgia d Urgenza e Pronto Soccorso presso la Scuola di Specializzazione di Chirurgia Generale dell Università degli Studi di Roma Tor Vergata diretta dal Prof. C.U. Casciani (48 ore annuali) incarico che ricopre tuttora- aa 2004/2005

8 2003 Docente presso la Scuola Speciale ACOI di Chirurgia Laparoscopica e Mininvasiva.( prof. G.L. Melotti) 2004 Docente presso la Scuola Speciale ACOI di Chirurgia Laparoscopica e Mininvasiva Docente presso la Scuola Speciale ACOI di Chirurgia Laparoscopica e Mininvasiva. a.a E relatore della tesi: Trattamento chirurgico laparoscopico del reflusso gastro-esofageo - Esperienza clinica Università degli Studi di Roma La Sapienza Scuola di Specializzazione di Chirurgia Generale diretta dal Prof. C.U.Casciani a.a E relatore della tesi: Il reflusso gastro-esofageo: diagnosi e trattamento - Università degli Studi di Roma La Sapienza Scuola di Specializzazione di Chirurgia Generale diretta dal Prof. C.U.Casciani a.a E relatore della tesi: La prevenzione della Infezione della ferita chirurgica in un reparto di degenza - Università degli Studi di Roma La Sapienza - Corso di Diploma Universitario per Infermiere. a.a E relatore della tesi: Il Triage infermieristico: strategie formative, valutazione e difficoltà applicative - Università degli Studi di Roma La Sapienza - Corso di Diploma Universitario per Infermiere.

9 E)CONGRESSI SEMINARI - CORSI 1985 XI Congresso della società italiana di endoscopia digestiva- Padova 1986 Congresso Cimetidina e malattia peptica: nuove acquisizioni Marrakech - Marocco 1988 Congresso Ranitidina schemi posologici - Roma 1988 Incontro Ricerca ed innovazione in gastroenterologia - Verona 1989 Congresso L incontinenza urinaria oggi - Roma 1989 Corso Internazionale di Tecnica chirurgica della mammella - Mantova 1989 Corso di aggiornamento sul Fibroma dell utero- Roma 1989 Analisi e controllo delle prescrizioni farmaceutiche nel quadro del SSN - Roma 1989 Seconde giornate oncologiche Aggiornamenti e Prospettive - Cosenza 1989 IX Curso internacional de cirugia plastica y estetica - Barcellona Spagna 1989 Convegno : La tossicita dell alluminio Roma 1989 Corso di aggiornamento : Le proteine in clinica e laboratorio - Roma 1990 International congress on debaded problems in clinical oncology - Roma 1990 XIX Congresso Nazionale Della Società Italiana Di Chirurgia D Urgenza - Roma 1990 V Corso di Chirurgia Ginecologica - Roma 1990 Aggiornamenti in terapia antibiotica - Roma 1990 Optimal control of gastric acidity Perth - Australia 1990 Convegno internazionale sulla patologia della mammella - Roma 1990 Nuovi orientamenti nella diagnosi e trattamento della litiasi della colecisti Roma

10 1991 Corso di Videolaparo colecistectomia - Milano 1991 Simposio La colecistectomia laparoscopica - Chieti 1991 International conference on advanced laparoscopic surgery - Roma 1991 Convegno Prevenzione e Protezione nella pratica medica e chirurgica - Roma 1991 XX Congresso Nazionale Rene e Vie Urinarie - Vieste 1992 VII Meeting Internazionale di Videolaparocolecistectomia - Milano 1992 Corso di aggiornamento Nuovi orientamenti nel trattamento della litiasi biliare - Chianciano 1992 Congresso della Società Italiana di Litotripsia Biliare Congresso della Società Italiana di Chirurgia - Roma 1992 Congresso La chirurgia laparoscopica : Il futuro - Roma 1993 I Convegno in Medicina Trasfusionale - Roma 1993 XXII Congresso Nazionale A.N.M.I.R.S La terapia della Colelitiasi - Gardone Riviera - Brescia 1993 Corso sulla chirurgia laparoscopica dell ernia inguinale - Bergamo 1993 Corso sulla Chirurgia del pavimento pelvico - Roma 1993 Corso Emergenze mediche e chirurgiche nel volontariato - Roma 1993 Conferenza presso il Rotary La Chirurgia con il televisore 1993 Convegno ACOI Toscana Chirurgia dell ernia inguinale tecniche a confronto - Firenze 1994 Emergenze mediche e chirurgiche nel volontariato - Roma 1994 Live Laparoscopic Colectomies Third International - Roma 1994 Journees sur la chirurgie des troubles de la statique pelvienne Paris 1994 Corso internazionale di chirurgia del colon -retto e chirurgia laparoscopica Roma 1994 Convegno su: Menopausa e terapia

11 1994 Convegno su: Stato attuale della chirurgia del cancro della mammella - Roma 1995 Corso Approccio laparoscopico alle malattie funzionali dell esofago - Roma 1995 VI Congresso di chirurgia dell apparato digerente - Roma 1995 Convegno Argomenti di pediatria - Roma 1995 XIV Congresso ACOI - Napoli 1995 Seminario Le trombosi venose profonde in ortopedia - Roma 1995 International meeting on laparo-thoracoscopic surgery - Modena 1995 Incontro Italo-Brasiliano di chirurgia plastica - Roma 1996 Second world congress of the international hepato-pancreato-biliary - Bologna 1997 IV Corso di chirurgia video laparoscopica dell obesità - Todi 1997 Convegno su: Tecniche avanzate in chirurgia dell apparato digerente - Roma 1997 Congresso internazionale di chirurgia laparoscopica Atene - Grecia 1998 Convegno su Tecniche avanzate in chirurgia dell apparato digerente - Roma 1999 Advanced course on endocrine surgery Rome 1999 The World Journey of Hope 99 - Romania 1999 X Congresso di Chirurgia dell Apparato Digerente - Roma 1999 Meeting La chirurgia del laparocele, tecniche a confronto - Modena 2000 Convegno meeting su : La laparoscopia in urologia - Bari 2000 I incontro di aggiornamento in chirurgia : Mininvasività e nuove tecnologie :la chirurgia del 2000? - Roma 2000 XX session cirugia laparoscopica en directo-hospital Medina del Campo-Madrid 2000 Corso congiunto A.I.U.G.- U.C.P. Il rettocele Roma

12 2000 Meeting:Mankind and cancer-surgical Oncology - Roma 2000 Incontro Mondiale dei Docenti Universitari - Roma 2000 Corso di aggiornamento su: Approccio vaginale della chirurgia fondamentale del ginecologo del Roma Congresso della Società Italiana di Chirurgia. - Roma 2000 Terapia chirurgica della Morbid Obesità.- Roma International Workshop on Advanced Digestive Surgery.- Roma Convegno su Attualità in Chirurgia Mininvasiva Avanzata" Carrara 2001 Convegno su Malattie infiammatorie croniche dell intestino: attuali orientamenti medici e chirurgici.- Roma 2001 III International Meeting on Endocrine Surgery -Roma 2001 III International Workshop on Advanced Digestive and Oncology Surgery _Roma Congresso Nazionale S.I.C. Bologna Meeting Internazionale: Nuovi orientamenti in chirurgia della parete addominale ernie e laparoceli IV International Workshop on Advanced Laparoscopic and Oncologic Surgery- Roma 2002 Haemorrhoidis 2002 Surgical Treatment International Symposium Roma 2003 Presidenza del Consiglio Dei Ministri- Giornata di studio Ruolo e responsabilità del medico nella realtà di oggi Roma Seminario Internazionale di Chirurgia Digestiva Oncologica 16 C.F.E.C.M. Roma /3 XIII Congresso Nazionale ACOI Cosenza /11 La Chirurgia estrema Istituto Regina Elena di Roma 2004 La Chirurgia estrema Istituto Regina Elena di Roma Congresso di Chirurgia Laparoscopica Avanzata Ancona

13 Congresso Nazionale Della Società italiana di Chirurgia R International Workshop on Advaned Laparoscopic and Oncologic Surgery F) RELAZIONI, COMUNICAZIONI E VIDEO 3 giugno 1985 XIV Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia d Urgenza. E relatore sul tema : Emorragia gastrica da pancreas aberrante. 3 giugno 1985 XIV Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia d Urgenza. E relatore sul tema Ipotesi di un dipartimento di emergenza nella USL LT Partecipa all organizzazione di un Convegno dal titolo Chirurgia laparoscopica: il futuro Ospedale San Pietro- F.B.F.- Roma 6 maggio 1992 Seminari di Aggiornamento in Medicina e Chirurgia. E relatore sul tema La chirurgia laparoscopica - Roma 10 novembre 1994 Congresso Internazionale di Chirurgia Laparoscopica del Reflusso Gastro-Esofageo presenta una comunicazione sul tema Tecnica laparoscopica originale per la correzione chirurgica del reflusso gastro-esofageo - Bordeaux (Francia) 1995 XIV Congresso A.C.O.I. presenta due comunicazioni dal titolo Plastica antireflusso per via laparoscopica e Orchite biliare Sorrento (Napoli) 13 ottobre 1996 Settimana Chirurgica Italiana SIC presenta una comunicazione dal titolo Plastica antireflusso per via laparoscopica Roma 13 ottobre 1996 Settimana Chirurgica Italiana SIC presenta una comunicazione dal titolo Resezione colica laparoscopica: esperienza personale

14 11 aprile 1997 Congresso CAENNAIS CELIO-CHIRURGIE presenta una comunicazione dal titolo Laparoscopic anti-reflux procedure: evaluation after 45 cases - Caen Cedex, (Francia) 20 marzo 1999 Linee guida per la gestione diagnostico-terapeutia dei pazienti con malattia da reflusso gastro-esofageo. E relatore sul tema. - Frascati (Roma) 7-9 ottobre 1999 XXVIII Congresso Nazionale A.N.M.I.R.S. E relatore sul tema: Il cancro del retto - Napoli 8 giugno Corso di aggiornamento Il volontariato nelle emergenze medico chirurgiche. E relatore sul tema: Addome Acuto -Roma 1-2 dicembre 2000 ACOI LAZIO 2000 Nuove frontiere nella chirurgia del cancro colo-rettale. Invitato al commento - Roma marzo 2001 Corso di aggiornamento sulla chirurgia dei laparoceli. Invitato al commento - Teramo 27 aprile 2001 Convegno Profili avanzati di chirurgia video assistita è relatore sul tema: Trattamento laparoscopico dei laparoceli Fondazione Europea Dragan -Roma maggio 2001 IX Congresso Nazionale della Societa italiana della chirurgia dell obesita è relatore sul tema: Trattamento laparoscopico dei laparoceli Roma maggio 2001 XII Congresso Chirurgia dell Apparato Digerente. Invitato al commento nella sessione dei videoforum. - Roma maggio 2001 XII Congresso Chirurgia dell Apparato Digerente Presentazione di una comunicazione video: Laparocele per via laparoscopica Roma maggio 2001 A.C.O.I. Congresso nazionale Sessione Trattamento laparoscopico dei laparoceli. E relatore sul tema: Indicazioni - Modena

15 21-23 giugno 2001 XXIII International Congress of the European Hernia Society Hernia: New Techniques Chairman I session Complex problems of abdominal wall - Milano novembre 2001 XXIX Congresso Nazionale Società Italiana Chirurgia D Urgenza e Del Trauma. Moderatore-Napoli 27feb.2 marzo 2002 XII Congresso Nazionale ACOI di Videochirurgia _ Firenze presenta due comunicazioni video : Trattamento laparoscopico in urgenza dei laparoceli. Esperienza personale su 4 casi di neoplasia del colon destro trattati con tecnica laparoscopica aprile International Meeting on Laparoscopic and Mini-invasive Surgery. Modena : esegue due interventi in diretta Aprile congresso chirurgia dell apparato digerente :Discussant nella 1 sessione videoforum e nel meeting chirurgia della ernia inguinale. 10 maggio 2002 Meeting internazionale Nuovi orientamenti in chirurgia della parete addominale :ernie e laparoceli Roma. Invitato come Discussant nella sessione Stato dell arte del trattamento laparoscopico del laparocele. 17 maggio 2002 Scuola medica ospedaliera della Tuscia: Neoplasie del colon retto- Relatore sul tema : trattamento chirurgico. 5-8 Giugno 2002 XXI Congresso nazionale ACOI Roma. Relatore nel Simposio sul Cancro del retto : escissione del mesoretto nel cancro del terzo superiore. Moderatore nel Simposio Satellite sul trattamento Laparoscopico dei difetti parietali ottobre 2002 S.I.C. Società Italiana di Chirurgia 104 congresso. Moderatore nella sessione di comunicazioni : trapianto di Fegato.

16 4-7 maggio 2003 FIFTH INTERNATIONAL GASTRIC CANCER CONGRESS Chairman nella seduta di Comunicazioni orali Special Topics 15_16 maggio 2003 XIV Congresso Chirurgia dell Apparato Digerente Discussants nella sezione Video Forum 20 maggio 2003 Corso di Formazione Profilo assistenziale per i tumori del colon retto come relatore giugno 2003 Corso Avanzato di Chirurgia Laparoscopica della Parete Addominale come Relatore/Operatore/Docente 5-6 dicembre 2003 Congresso regionale ACOI : Regole ed eccezioni nella chirurgia d urgenza come relatore. 7 maggio 2004 Meeting Chirurgia laparoscopica avanzata Osp. S.Eugenio come esperto maggio 2004 XV Congresso Chirurgia dell Apparato Digerente Roma come moderatore maggio 2004 Corso Avanzato di Chirurgia Laparoscopica Modena, come docen- te ed operatore maggio 2004 XXIII Congresso Nazionale ACOI Napoli, come relatore 3-4 dicembre 2004 Congresso Regionale Lazio ACOI come relatore maggio 2005 XXIV Congresso Nazionale ACOI come relatore novembre 2005 Corso di aggiornamento Professionale Le metastasi epatihe Da cancro del colon-retto. Docente. Roma 2/3/4 febbraio 2006 XVI Congresso Nazionale Acoi di video chirurgia relatore maggio Congresso di Chirurgia dell Apparato Digerente. Roma. Relatore maggio 2006 XXV Congresso Nazionale ACOI La Chirurgia dei Due Mondi. Spoleto. Relatore ottobre Congresso Nazionale Società Italiana di Chirurgia. Innovazione ed Umanizzazione. Una Chirurgia per la Vita. Roma. Relatore

17 P U B B L I C A Z I O N I Diverticoli Gastrici: Contributo clinico casistico Studio comparativo fra cimetidina e pirenzepina In tema di ernie diaframmatiche: considerazioni Contaminazione della ferita chirurgica Adenoma prostatico: state of art In tema di ustioni: revisione della letteratura L uso della colangiopancreatografia retrograda ecc La cromatografia endoscopica nella diagnostica ecc Il carcinoma della mammella Asfisia traumatica: considerazione su tre casi La esofagogastroduodenoscopia pediatrica Su un caso di fistola coledoco-duodenale Dolore addominale acuto di quadrante Le lesioni traumatiche del retroperitoneo ecc Il carcinoide del retto Una complicanza rara delle resezioni gastriche ecc Il tumore di Brenner Complicanze infettive negli interventi ginecologici Le angiodisplasie del colon La mastite plasmacellulare Considerazioni sul trattamento della fistole ecc L iperplasia atipica dell endometrio ecc Ruolo della termografia mammaria nel...ecc Considerazioni sull antigene CEA nei tumori ecc Su di un caso di eresipela in sindrome post...ecc.

18 Mastoplastica riduttiva :metodiche a confronto Significato della escrezione della neopterina...ecc Fattori di rilascio della neopterina nella...ecc Metodi di dosaggio della neopterina nel...ecc Escrezione della neopterina nelle urine...ecc Le emorragie del colon nell urgenza chirurgica La chirurgia d urgenza nelle perforazioni coliche Le occlusioni del grosso intestino...ecc Trattamento del varicocele per via laparoscopica : esperienza clinica Amaca in marlex nella ptosi renale Colecistectomia per via laparoscopica...ecc Plastica antireflusso per via laparoscopica...ecc Ernioplastica per via laparoscopica...ecc Calcolosi colecisti coledocica trattamento laparoscopico o trattamento combinato Coliti ischemiche:due casi clinici Linfoma renale: un caso clinico La malattia emorroidaria Mininvasive repair of abdominal incisional hernia( abstract Book Hernia- European Hernia Society Correzione dell ernia inguinale con PAD :nostra esperienza Emorroidectomia e prolassectomia con tecnica di Longo Riparazione protesica del laparocele peristomale : tecnica originale ed esperienza su due casi.

19

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Introduzione Per eseguire un attenta dissezione nella maggior parte delle fasi operative in laparoscopia, si utilizza

Dettagli

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche Dott. PAOLO CRISTOFORONI Medico Chirurgo Nato a Genova il 06/02/1965. Laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere La Rete Oncologica Piano di Riorganizzazione della Rete - La rete Oncologica della Regione Lazio Piano di riorganizzazione

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn Regione del Veneto Azienda Ospedaliera di Padova Chirurgia Generale Direttore : Prof. R. Bardini GUIDA INFORMATIVA SULLE MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

APPROCCIO LAPAROSCOPICO ALL ADDOME ACUTO Consensus Development Conference

APPROCCIO LAPAROSCOPICO ALL ADDOME ACUTO Consensus Development Conference APPROCCIO LAPAROSCOPICO ALL ADDOME ACUTO Consensus Development Conference della Società Italiana Chirurgia Endoscopica e nuove tecnologie (SICE); Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani (ACOI); Società

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1.

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1. Allegato 4: scheda di rilevazione dat i della persona con lesione midollare La scheda deve essere compilata nei casi in cui la persona venga ricoverata in Unità Spinale o Centro di Riabilitazione in occasione

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Assunta Guillari Indirizzo Telefono Viale 4 Aprile 59, 80144, Napoli. +39 0817384537 Cellulare: +39 3391845680 Fax E-mail assia_g70@libero.it

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Di Paola Lucia Data di nascita 03/06/1976 Qualifica Dirigente medico I liv Disciplina ANESTESIA E RIANIMAZIONE Matricola 72255 Incarico attuale DIRIGENTE

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli