DISCIPLINARE DI GARA GARA UFFICIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SENZA ONERI A CARICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISCIPLINARE DI GARA GARA UFFICIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SENZA ONERI A CARICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO"

Transcript

1 PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, BERGAMO Codice Fiscale Partita IVA SETTORE RISORSE FINANZIARIE - Servizio Economato e Patrimonio Via Torquato Tasso, BERGAMO - tel. 035/ fax 035/ Pec: DISCIPLINARE DI GARA GARA UFFICIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SENZA ONERI A CARICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO PER IL PERIODO DI UN ANNO DALLA DATA DI SOTTOSCRIZIONE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO) CIG Il presente disciplinare contiene le norme integrative della lettera-invito relativa alla gara ufficiosa per l affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo a favore Provincia di Bergamo per il periodo di un anno decorrente dalla data di sottoscrizione prorogabile di un ulteriore anno - con riferimento alle modalità di partecipazione e di svolgimento della procedura indetta con determinazione dirigenziale n. 320 del (determina a contrarre), dalla Provincia di Bergamo ai sensi di quanto disposto il vigente Regolamento di semplificazione dei procedimenti di spese in economia approvato con D.P.R. 384 del recepito dall amministrazione con delibera del Consiglio Provinciale n. 13 del ed ai sensi dell art. 125 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Amministrazione appaltante è la Provincia di Bergamo con sede in Via Tasso, Bergamo (BG). Presidente di gara è il Dirigente del Settore Risorse Finanziarie Dott.ssa Lucia Marsella. Responsabile del procedimento è il Responsabile del Servizio Economato e Patrimonio Dott.ssa Monica Parodi. 2- OGGETTO, DURATA E IMPORTO DELL APPALTO La procedura ha per oggetto l affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo a favore della Provincia di Bergamo, per la durata di un anno decorrente dalla data di sottoscrizione del contratto e eventualmente prorogabile di un ulteriore anno, da espletare in conformità alla vigente normativa in materia e secondo le modalità dettagliatamente indicate nel capitolato speciale d oneri contrattuali della gara e nel presente disciplinare. In ogni ipotesi di cessazione del servizio, sia per naturale scadenza, sia per risoluzione o esercizio del diritto di recesso da parte della Provincia, l aggiudicatario si impegna comunque alla continuazione del rapporto contrattuale al fine di consentire l espletamento delle procedure di gara per l individuazione del nuovo contraente, alle medesime condizioni contrattuali ed economiche, e fino a quando non sarà terminato il passaggio delle consegne con il nuovo aggiudicatario del servizio o con la stessa amministrazione, per un periodo non superiore a 180 gg dalla data della raccomandata a.r. di recesso, di risoluzione o dalla scadenza naturale. In fase di analisi preventiva dei rischi relativi all appalto in oggetto, l importo degli oneri della sicurezza è stato valutato pari a zero in quanto non sono rilevabili rischi da interferenze per i quali sia necessario adottare relative misure di sicurezza. Pertanto, in relazione al combinato disposto degli artt. 86, comma 3-bis e 3-ter del D.Lgs. 163/2006, dall art. 26 D.Lgs. 81/2008 e dalla Determinazione dell Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture n. 3 del 05/03/2008, non è necessario redigere il D.U.V.R.I. Documento Unico di Valutazione dei Rischi per le Interferenze. 3- CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO Il criterio prescelto per l aggiudicazione dell appalto è quello dell offerta economicamente più vantaggiosa, disciplinato dall art. 83 del D.Lgs. 163/06 con valutazione degli elementi di seguito indicati ed in base alle modalità meglio specificate nel successivo punto 4 del presente disciplinare: OFFERTA ECONOMICA : massimo attribuibile 20 punti su 100 OFFERTA TECNICA : massimo attribuibile 80 punti su 100.

2 4- PARAMETRI PER L ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO AGLI ELEMENTI ECONOMICI ED AGLI ELEMENTI TECNICI PARAMETRAZIONE OFFERTA ECONOMICA: ATTRIBUIBILI MASSIMO 20 PUNTI PROVVIGIONE A CARICO DELLE COMPAGNIE ASSICURATIVE CHE STIPULANO POLIZZE ASSICURATIVE CON LA PROVINCIA DI BERGAMO (MAX 20 PUNTI) Il concorrente dovrà indicare la provvigione percentuale da applicare sulla parte imponibile delle polizze assicurative che l Impresa di brokeraggio chiederà di traslare a proprio favore alle Compagnie assicurative che stipuleranno con la Provincia di Bergamo polizze assicurative, con impegno a mantenerle in essere per tutta la durata contrattuale, distinguendo tra provvigioni sulle polizze RCA e provvigioni su tutte le altre polizze assicurative diverse da quella RCA. Il punteggio massimo attribuibile pari a 20 punti sarà così ripartito: a) provvigione percentuale applicata sulla parte imponibile delle polizze assicurative dei rami RCA: Sub MAX 5 PUNTO; il punteggio massimo pari a 5 punti sarà così attribuito: Fino a un massimo del 5,00% 5 punti Tra il 5,01% e il 6,00% 2 punti Oltre il 6,01% 0 punti b) provvigione percentuale applicata sulla parte imponibile delle polizze assicurative dei rami diversi da RCA: Sub MAX 15 PUNTI; il punteggio massimo pari a 15 punti sarà così attribuito: Fino a un massimo del 8,00%: 15 punti Tra il 8,01% e il 10,00%: 10 punti Tra il 10,01% e il 12,00 %: 3 punti Oltre il 12,01%: 0 punti PARAMETRAZIONE OFFERTA TECNICA: (ATTRIBUIBILI MASSIMO 80 PUNTI) N. DESCRIZIONE PUNTEGGIO 1 Relazione Tecnica: predisposizione di un elaborato indicante il progetto di intervento (obiettivi, programma e metodologie operative) nonché l ampiezza dei servizi offerti; In particolare, saranno oggetto di valutazione: qualita delle soluzioni proposte in materia di metodologia di valutazione dei rischi 2- individuazione di soluzioni innovative ed efficienti 3- offerta di strumenti formativi in grado di trasferire le conoscenze tecniche del broker all interno degli enti 4- la struttura di interfaccia con l ente 2 Ulteriori servizi che il concorrente è disposto a prestare 10 gratuitamente TOTALE PUNTEGGIO ATTRIBUIBILE ALL OFFERTA TECNICA 80 I punteggi di cui sopra saranno assegnati dalla Commissione Giudicatrice secondo valutazioni espresse seguendo i criteri sottoindicati. Il servizio in argomento verrà assegnato, in base all art. 83 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. a favore dell Impresa la cui offerta avrà ottenuto la valutazione complessiva più elevata, risultante dalla sommatoria dei citati punteggi. I criteri di assegnazione dei punteggi alla relazione tecnica: Il punteggio massimo complessivo di 80 è così attribuito:

3 Alla Relazione Tecnica (punto 1), che dovrà tassativamente essere composta al massimo da 10 facciate formato A/4 di massimo 50 righe ciascuna, verrà assegnato un punteggio massimo di 70 punti, secondo la seguente tabella: ELEMENTO OGGETTO DI VALUTAZIONE QUANTIFICAZIONE DELLA VALUTAZIONE PUNTEGGIO 1 - qualita delle soluzioni proposte in materia di metodologia di valutazione dei rischi 2 - Individuazione di soluzioni innovative ed efficienti 3- offerta di strumenti formativi in grado di trasferire le conoscenze tecniche del broker all interno degli enti 4- la struttura di interfaccia con l ente Efficace 20 Adeguata 10 Efficace 15 Adeguata 8 Efficace 20 Adeguata 10 Efficace 15 Adeguata 8 Agli ulteriori servizi gratuiti (punto 2), il punteggio sarà attribuito in funzione dell interesse dell Ente aggiudicante, a propria discrezione, per le prestazioni aggiuntive proposte dai concorrenti, fino ad un massimo di 2 servizi descritti tassativamente in un numero massimo di 2 facciate formato A/4 di massimo 50 righe ciascuna, secondo la seguente tabella: Ulteriore Servizio Offerto gratuitamente Servizio 1 / xx Servizio 2 / xx Completezza descrizione Valutazione Coerenza rispetto al servizio di brokeraggio assicurativo Quantificazione del servizio Efficace 10 Efficace 10 Efficace 10 Adeguata 5 Adeguata 5 Adeguata 5 Non 0 Non 0 Non 0 Adeguata Adeguata Adeguata Efficace 10 Efficace 10 Efficace 10 Adeguata 5 Adeguata 5 Adeguata 5 Non 0 Non 0 Non 0 Adeguata Adeguata Adeguata Valore Modalità di assegnazione del punteggio: Per ogni Ditta si determina il valore medio risultante dalla somma delle diverse proposte migliorative (valore della media: da 0 a 30); si registrano i valori ottenuti da ogni partecipante e si evidenzia il miglior valore ottenuto. Valore assegnato : al migliore valore ottenuto si assegnano 10 punti I restanti ricevono punti proporzionali secondo la seguente formula: 10 x valore azienda massimo valore ottenuto

4 5 POLIZZE STIPULATE DALLA PROVINCIA DI BERGAMO PER L ANNO 2014 Al fine della partecipazione alla gara e della formulazione dell offerta, si dettagliano di seguito le polizze assicurative in vigore alla data del presente disciplinare: POLIZZA INCENDIO E GARANZIE COMPLEMENTARI, stipulata con GENERALI ITALIA SPA per il periodo Premio annuo lordo ,00; POLIZZA FURTO, stipulata con GENERALI ITALIA SPA per il periodo Premio annuo lordo 8.500,00; POLIZZA ELETTRONICA stipulata con GENERALI ITALIA SPA per il periodo Premio annuo lordo 1.500,00; POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI VEICOLI A MOTORE E NATANTI (KASKO) stipulata con UNIPOL ASSICURAZIONI SPA per il periodo Premio annuo lordo ,00; POLIZZA ALL RISKS OPERE D ARTE stipulata con UNIPOL ASSICURAZIONI SPA per il periodo Premio annuo lordo ,48; POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA (RCT/O) stipulata con UNIQA OSTERREICH VERSICHERUNGEN di Vienna, per il periodo Premio annuo lordo ,00 POLIZZA INFORTUNI stipulata con UNIPOL ASSICURAZIONI SPA per il periodo Premio annuo lordo ,00; POLIZZA RC AUTO LIBRO MATRICOLA stipulata con UNIPOL ASSICURAZIONI SPA per il periodo Premio annuo lordo ,11. POLIZZA APPENDICI MERLONI stipulata con LLOYD S di Londra, per il periodo , premio annuo presunto 8.000,00 6 REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PRESENTE GARA UFFICIOSA Possono partecipare alla presente gara ufficiosa le sole imprese iscritte al Registro unico degli intermediari assicurativi tenuto presso l ISVAP, istituito dall art. 109 comma 2 lettera b) del D. Lgs. 07/09/2005 n. 209 (Codice delle Assicurazioni Private) e disciplinato dal Provvedimento ISVAP del 16/10/2006 n. 5 e le imprese che hanno stipulato nell ultimo triennio ( ) almeno un contratto avente ad oggetto un servizio analogo a quello oggetto del presente invito con Enti Pubblici. 7- MODALITA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Per la partecipazione alla presente procedura, i concorrenti dovranno far pervenire apposito plico entro il termine perentorio delle ore 10,00 del giorno 13 marzo 2014 secondo le modalità di cui alla lettera invito e secondo quanto di seguito indicato. Il plico dovrà essere recapitato a mano o a mezzo raccomandata A.R. del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito presso la Provincia di Bergamo Via Tasso, Bergamo. Resta inteso che il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo il plico stesso non giunga a destinazione in tempo utile. La data e l orario di arrivo, risultanti dal timbro apposto dal Protocollo provinciale, fanno fede ai fini dell osservanza del termine utile sopra indicato. I plichi devono essere idoneamente sigillati, controfirmati sui lembi di chiusura, e devono recare all esterno, oltre all intestazione del mittente ed all indirizzo dello stesso, la seguente indicazione: GARA UFFICIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA PROVINCIA DI BERGAMO PER LA DURATA DI UN ANNO DECORRENTE DALLA DATA DI SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO (PROROGABILE DI UN ANNO). I plichi dovranno contenere al loro interno, a pena di esclusione, 3 (tre) buste a loro volta idoneamente sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente: Busta A Documentazione Amministrativa ; Busta B Offerta Tecnica ; Busta C Offerta Economica. Nella Busta A Documentazione Amministrativa devono essere contenuti, A PENA DI ESCLUSIONE, i seguenti documenti:

5 1) Dichiarazione, redatta ai sensi del D.P.R. 445/2000 e s.mi. (allegato 1), sottoscritta dal Legale rappresentante dell Impresa, a cui deve essere allegata copia fotostatica di in documento di identità del sottoscrittore attestante: a. La denominazione, ragione sociale, sede dell Impresa e numero di partita IVA e codice fiscale; b. Che l Impresa non si trova in alcuna delle condizioni ostative di cui all art. 10 del D. LGS. 25 febbraio 2000, n. 65; c. Il numero di iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura e, nel caso di impresa, nel Registro del Tribunale; d. Il numero di iscrizione nell Albo dei Mediatori, tenuto presso l ISVAP, istituito dall art. 109 comma 2 lettera b) del D. Lgs. 07/09/2005 n. 209 (Codice delle Assicurazioni Private). e. Il nome e cognome, luogo e data di nascita della persona abilitata ad impegnare l offerente ed in base a quale titolo; f. Che l offerta resta valida ed impegnativa per 180 giorni dalla data della sua presentazione. g. Eventuale dichiarazione della volontà di costituire l A.T.I. per l affidamento dell incarico nel rispetto delle disposizioni di cui al D. Lgs. N. 163/2006 applicabili alla fattispecie: la documentazione richiesta per la partecipazione alla presente procedura dovrà essere presentata da tutte le società associate. Detta dichiarazione sarà sostitutiva della domanda di partecipazione di cui al precedente punto 1) e dovrà contenere tutti gli elementi previsti dalle succitate norme legislative. h. Di aver stipulato nell ultimo triennio ( ) almeno un contratto avente ad oggetto un servizio analogo a quello oggetto del presente invito con Enti Pubblici (specificando il nominativo dell Ente Pubblico) i. Dichiarazione di essere in possesso di polizza R.C. per copertura negligenze ed errori professionali, prescritta ai sensi del D. Lgs. 209/2005; j. Dichiarazione di essere in regola con il versamento di imposte, tasse e contributi previdenziali. k. Dichiarazione di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, come previsto dall art. 17 della Legge 12 marzo 1999, n. 68. La mancata sottoscrizione anche di uno solo dei fatti/dati sopra elencati, fatta eccezione per il punto g) - eventuale dichiarazione di volontà di costituzione di A.T.I.-, comporta l esclusione dell Impresa dalla gara. In caso di raggruppamento temporaneo di imprese, vale quanto previsto dall art. 37 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. e le dichiarazioni di cui sopra dovranno essere prodotte da ogni impresa componente l A.T.I.. 2) dichiarazione resa sul modello (allegato 2) relativa all accettazione, senza condizione o riserva alcuna, di tutte le norme e disposizioni contenute nella lettera di invito, nel capitolato e nel disciplinare. 3) documentazione a dimostrazione della cauzione provvisoria, costituita con le modalità indicate al successivo punto 8; Nella Busta B Offerta Tecnica dovrà essere contenuta, A PENA DI ESCLUSIONE, l offerta tecnica redatta secondo le indicazioni fornite dal presente disciplinare (art. 3) Nella Busta C Offerta Economica dovrà essere contenuta, A PENA DI ESCLUSIONE, la dichiarazione, resa sul modello allegato 3, in bollo da 16,00, relativa alle provvigioni percentuali offerte per le assicurazioni RCA e per le assicurazioni diverse dalla RCA. Tutte le dichiarazioni prodotte dovranno essere compilate sulla base dei modelli allegati, sottoscritti a pena di esclusione dalla procedura, dal legale rappresentante o procuratore con firma leggibile, per esteso e previa apposizione di timbro (nel caso di procuratore, allegare procura autenticata ai sensi di legge). Dovrà essere allegata a dette dichiarazioni, pena la non validità e la esclusione dalla procedura, copia del documento di identità del sottoscrittore in corso di validità. 8 CAUZIONE PROVVISORIA Nella busta A contenente la documentazione amministrativa dovrà essere inserita la documentazione a dimostrazione del deposito cauzionale o fidejussione bancaria/assicurativa pari ad 1.014,00 corrispondente al 2% dell importo presunto stimato per le provvigioni annuali sui contratti assicurativi in essere al ( ,00 circa). L importo della garanzia cauzionale

6 può essere ridotto del cinquanta per cento nei confronti degli operatori economici che in sede di gara lo richiedano e documentino il possesso delle condizioni per fruire di detto beneficio previste al comma 7 dell art. 75 del sopra citato Decreto Legislativo (possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI EN ISO 9000): il requisito può essere documentato anche mediante autocertificazione. La garanzia dovrà: a) prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; la rinuncia all eccezione di cui all art. 1957, comma 2, C.C.; l operatività della medesima entro quindici giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante; b) avere validità per almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell offerta; c) essere corredata dall impegno del fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all art. 113 del D.Lgs. 163/2006, qualora l offerente risultasse aggiudicatario. La cauzione copre la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell impresa aggiudicataria ed è svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione dello stesso. Alle imprese non aggiudicatarie la garanzia sarà svincolata dalla Provincia contestualmente alla comunicazione dell avvenuta aggiudicazione definitiva, tempestivamente e comunque entro un termine non superiore a trenta giorni dall aggiudicazione. 9 VALIDITA DELL OFFERTA Gli offerenti hanno facoltà di svincolarsi dalla propria offerta trascorsi 180 (centottanta) giorni dalla data di scadenza per la presentazione delle offerte, senza che sia stato emesso il provvedimento di assegnazione. 10 AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA Mentre l offerente resta impegnato per effetto della presentazione stessa dell offerta, la Provincia di Bergamo non assumerà verso di questa alcun obbligo se non quando, a norma di legge, tutti gli atti inerenti la procedura di gara in questione e ad essa necessari o da essa dipendenti avranno conseguito piena efficacia con l assegnazione definitiva dell appalto da parte del Dirigente competente. Pertanto, l assegnazione provvisoria effettuata in sede di gara non costituisce la conclusione del contratto, che sarà stipulato solo dopo l assegnazione definitiva. L assegnazione verrà revocata e resterà senza effetto, qualora l aggiudicatario abbia reso dichiarazioni false. 11 AVVERTENZE E CAUSE DI ESCLUSIONE La Provincia di Bergamo si riserva di procedere all affidamento anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua, o di non procedere ad aggiudicazione qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all oggetto del contratto, ai sensi dell art. 81 del D.Lgs 163/2006. Nel caso di offerte uguali si procederà a trattativa diretta, per l offerta economica, tra i soggetti interessati. In caso di ulteriore parità si procederà per sorteggio (art 77 comma 2 del R.D. 23 Maggio 1924 n.827). La Provincia di Bergamo si riserva inoltre la facoltà di posticipare la data di decorrenza del contratto senza che i concorrenti possano vantare alcuna pretesa. Saranno considerate nulle e come non presentate: - Le offerte pervenute oltre il termine perentorio fissato nella lettera invito; - Le offerte e/o le allegate dichiarazioni prive della firma leggibile e per esteso del titolare o del legale rappresentante della ditta partecipante ovvero dei loro procuratori ed in quest ultimo caso anche se mancanti dell atto di procura del titolare o del rappresentante a favore del firmatario; - Parimenti determina l esclusione dalla gara il fatto che l offerta economica e l offerta tecnica non siano contenute in apposite e distinte buste, internamente al plico più grande, debitamente chiuse, sigillate e controfirmate nei lembi di chiusura, recanti rispettivamente l indicazione del mittente e le diciture Offerta Economica e Offerta Tecnica. Inoltre resta inteso che: - Il recapito del plico resta ad esclusivo carico e rischio del mittente ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione ovvero vi giunga oltre il termine perentorio fissato nella lettera d invito e nel presente disciplinare; - La partecipazione alla procedura comporta la piena ed incondizionata accettazione di tutte le disposizioni contenute nella lettera d invito, nel disciplinare di gara e nel capitolato speciale; - La Provincia di Bergamo si riserva la facoltà di modificare, sospendere e/o revocare la presente procedura di gara, ancorché esperita; - Non sono ammesse le offerte condizionate o quelle espresse in modo indeterminato o con riferimento ad offerta relativa ad altro appalto, così come non sono ammesse offerte recanti abrasioni o correzioni nell indicazione della provvigione percentuale;

7 - Oltre ai dati ed alle indicazioni di completamento, non sono consentite aggiunte o modificazioni alle clausole e condizioni esposte nella documentazione di gara sotto pena di nullità; - La documentazione non in regola con l imposta di bollo sarà accettata e ritenuta valida, successivamente verrà regolarizzata dall impresa offerente; - Qualora vi sia discordanza nelle offerte tra i valori in cifre e quelli in lettere, sarà ritenuta valida quella in lettere. 12 STIPULA DEL CONTRATTO E CAUZIONE DEFINITIVA All atto della stipula del contratto, l aggiudicatario dovrà prestare una cauzione definitiva a garanzia di tutti gli obblighi contrattuali nella misura del 10% dell importo a base della presente procedura a norma dell art. 113 del D.Lgs. n. 163/2006. Il contratto sarà stipulato in forma di scrittura privata da registrare in caso d uso. La prosecuzione della esecuzione del contratto qualora stipulato è comunque subordinata alla verifica da parte dell ente delle dichiarazioni presentate dalla ditta offerente. Tutte le spese inerenti e consequenziali alla stipula del contratto di appalto sono a carico dell aggiudicatario.

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039/6757047/048 - C.F. 01482570155 Telefax 039/6076780 Internet: www.comune.usmatevelate.mb.it e-mail :

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI FORLI -CESENA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI FORLI -CESENA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI FORLI -CESENA Corso della Repubblica, 5 47121 Forlì (FC) Indirizzo Internet : http://www.fc.camcom.it/ Telefono 0543/713413 - Telefax 0543/713468

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale BANDO DI GARA Questa amministrazione indice una gara con il sistema del pubblico incanto ai sensi dell art. 9 del Decreto Legislativo 17/03/1995 n.157, degli artt. 73 e 76 del R.D. 23/05/1924 n. 827 e

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA Cap 65010 - Piazza Umberto I n. 9 www.comunedimoscufo.it protocollo.moscufo@pec.pescarainnova.it Tel. (085) 979131/979101 Fax (085) 979485 C.F. 80014150686

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino ALLEGATO A LETTERA DI INVITO A FORMULARE OFFERTA/PREVENTIVO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMA 11, DEL D.LGS 163/2006 DELLA FORNITURA N. 07 CASETTE DEL RICICLO

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Articolo 1 Oggetto del servizio Il presente capitolato di gara ha per oggetto l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa per

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB Comune di MONSERRATO Comunu de PAULI Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo. Prot. 0010775 COMUNE DI PORTOGRUARO Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.- CIG 0283379BBC Ente Appaltante : Comune di Portogruaro - Piazza

Dettagli

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 BANDO/DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 D&O AMMINISTRATORI RC-AMMINISTRATORI

Dettagli

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA ( BROKERAGGIO ) A FAVORE DELLA REGIONE PUGLIA ART.1 Oggetto dell Appalto

Dettagli

Provincia di Imperia

Provincia di Imperia COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia Protocollo n. 17331 Bordighera, 14/08/2015 Trasmissione a mezzo PEC:. Spett.le ditta OGGETTO: AFFIDAMENTO A BROKER DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, CONSULENZA E GESTIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano Settore Finanziario PROT. 6057 del 07/11/2013 Spett.le Cisliano, 7 novembre 2013 OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento

Dettagli

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 1) Disciplina dell appalto 2) Ente aggiudicatore, luogo della prestazione e durata 3) Oggetto della gara d appalto 4)

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE BANDO DI GARA STIPULA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01.01.2014 31.12.2016

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA

Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA Fincalabra S.p.A. (di seguito Fincalabra) - società finanziaria a totale capitale

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

OGGETTO: INVITO A PARTECIPARE A GARA PER LA STIPULA DELLE SEGUENTI POLIZZE DI ASSICURAZIONE:

OGGETTO: INVITO A PARTECIPARE A GARA PER LA STIPULA DELLE SEGUENTI POLIZZE DI ASSICURAZIONE: Area Servizi Generali e Patrimonio/Servizio acquisti/lt/eg Vedi Elenco allegato OGGETTO: INVITO A PARTECIPARE A GARA PER LA STIPULA DELLE SEGUENTI POLIZZE DI ASSICURAZIONE: 1. Polizza Incendio Extended

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A.

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia (di seguito, per brevità, anche

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL PATRIMONIO ALSIA.

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL PATRIMONIO ALSIA. Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura Via Carlo Levi s.n. 75100 Matera (MT) Tel. 0835/2441 - Fax (0835) 258361 www.alsia.it AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

C O M U N E D I G R E Z Z A N A

C O M U N E D I G R E Z Z A N A Prot. 19249 lì, 20.11.2013 BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA COMUNALE Visto il R.D. 23.05.1924 n. 827 art. 65 e segg.; Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 136 in

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano. Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.it/ BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) DECORRENTI DALLE ORE 24

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AVVISO DI ASTA PUBBLICA Vendita e utilizzazione del materiale legnoso assegnato al taglio nella particella forestale n. 17 del P.A.F. Bosco Comunale Santa Giulia Estensione di circa Ha 31,65.63 IL RESPONSABILE

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

PROT. n. 6713/C14c Cuneo, 9 dicembre 2014

PROT. n. 6713/C14c Cuneo, 9 dicembre 2014 PROT. n. 6713/C14c Cuneo, 9 dicembre 2014 Agli Istituti di Credito Banca Regionale Europea Via Luigi Gallo, 1 - Cuneo Banca Popolare di Novara P.za Galimberti - Cuneo Unicredit Banca P.za Galimberti, -

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AOSTA Area Nr.2 Servizi Finanziari - Ufficio Ragioneria PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO COPERTURA ASSICURATIVA RC-AUTO PER IL COMUNE DI AOSTA PERIODO 01/01/2011-31/12/2012 DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

Prot. n. 6434/D4 Torino, 09/11/2015

Prot. n. 6434/D4 Torino, 09/11/2015 Prot. n. 6434/D4 Torino, 09/11/2015 CASSA DI RISPARMIO DI ASTI SPA (C.R. ASTI) Via Nizza, 162-10126 Torino BANCA CARIGE ITALIA SPA Via Genova, 112/B - 10126 Torino BANCA DEL PIEMONTE SPA Via Nizza, 166-10126

Dettagli

COMUNE DI NANTO. Provincia di Vicenza. Prot. 5141 Del 21/08/2015

COMUNE DI NANTO. Provincia di Vicenza. Prot. 5141 Del 21/08/2015 COMUNE DI NANTO Provincia di Vicenza Via Mercato, 43 36024 Nanto - 0444639033 fax 0444639065 Pec: nanto.vi@cert.ip-veneto.net 80005950243 P.I. 00534620240 Riferimenti Ufficio Personale unico Comuni di

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PROCEDURA APERTA CON IL CRITERIO DELL

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA La ASM Aquilana Società Multiservizi, di seguito denominato anche Amministrazione

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

Città di Carbonia. (Provincia di Carbonia - Iglesias)

Città di Carbonia. (Provincia di Carbonia - Iglesias) Città di Carbonia (Provincia di Carbonia - Iglesias) UFFICIO SEGRETERIA Prot. n. del Carbonia OGGETTO: Lettera d invito per il servizio di brokeraggio assicurativo per anni tre dal 01 gennaio 2011 al 31.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI BANDO DI GARA PER STIPULA DELLA CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Codice C.I.G. n Z3F155B8AD Prot.n.3339 Siderno, 13 luglio 2015 AGLI ISTITUTI DI CREDITO: BANCA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 7364/C14 Reggio Calabria, 09/11/2015 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Prot.n.288 Uff.ragioneria AVVISO Il Responsabile Area Finanziaria, Richiamata la propria determinazione n. 76 del 26.11.2012, con la quale si dispone

Dettagli

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA FORNITURA ARREDI SCOLASTICI (poltroncine per auditorium) PER LE ESIGENZE DEGLI ISTITUTI DI PERTINENZA PROVINCIALE. Per

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni Prot. n. 6046/C14 Civitanova Marche, 23/10/2015 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI C.I.G. Z0216B8E8E Questa Istituzione Scolastica,

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

Valle Umbra Servizi S.p.A.

Valle Umbra Servizi S.p.A. Valle Umbra Servizi S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PROCEDURA NEGOZIATA INFORMALE PER L INDIVIDUAZIONE DEL SOCIO- PARTNER INDUSTRIALE PER LA COSTITUZIONE DI UNA ATI AI FINI DELLA

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

1. RG GENERALE CIG:Z660E028EA 2. INFORTUNI CIG:ZB40E02959 3. KASKO CIG:Z560E02981 4. RC VEICOLI CIG:Z2960E02A16

1. RG GENERALE CIG:Z660E028EA 2. INFORTUNI CIG:ZB40E02959 3. KASKO CIG:Z560E02981 4. RC VEICOLI CIG:Z2960E02A16 BANDO DI GARA 1. Ente appaltante: Comune di Garessio - Sede Legale: Piazza Carrara 137 12075 Garessio CN; Posta Elettronica Certificata (PEC): garessio@cert.ruparpiemonte.it - c.f. 00351910047 2. Descrizione

Dettagli