UNInotizie n. 12 del 30/06/2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNInotizie n. 12 del 30/06/2011"

Transcript

1 UNInotizie n. 12 del 30/06/2011 Nuovi importi delle quote associative 2012 Ai sensi della delibera del Consiglio Direttivo 05/11, vengono fissati i nuovi importi delle quote associative e dei contributi di iscrizioni che entreranno in vigore dal 1 gennaio Per i Soc i Effettivi la quota sarà di Euro 540 e il contributo di iscrizione per le nuove adesioni sarà di Euro 110. Per i Soci Aderenti la quota sarà di Euro 130 e il contributo di iscrizione per le nuove adesioni sarà di Euro 28. L adeguamento è stato calcolato sulla base dell andamento dell indice ISTAT nel quadriennio : rispetto all ultima revisione delle quote associative nel 2008 è stato applicato un aumento medio annuo del 1,95%. Per maggiori informazioni contattare l Ufficio Soci. Responsabilità sociale: corso base sulla UNI ISO Una nuova proposta formativa UNI: a Milano, lunedì 11 luglio, si tiene un corso base sulla norma UNI ISO Un approfondimento su modelli organizzativi e responsabilità sociale. Iscrizioni ancora aperte! Nuovo corso sulla Direttiva Macchine Edizione aggiornata per il corso di formazione UNI sui requisiti della nuova direttiva macchine 2006/42/CE. L'appuntamento è a Milano, giovedì 7 luglio, presso la sede UNI di via Sannio 2. Ultimi giorni per iscriversi! Condizione competitiva delle imprese: audizione UNI in Senato Nell ambito di una indagine conoscitiva sulla competitività delle imprese italiane, svolta dalla 10 C ommissione permanente (Industria Commercio e Turismo) del Senato, il 22 giugno si è svolta l audizione del Presidente UNI, Piero Torretta. Vladimir Putin sottolinea l importanza delle norme ISO Il Primo Ministro della Federazione Russa, Vladimir Putin, a Ginevra per la conferenza annuale dell ILO, ha incontrato i vertici dell ISO. Un riconoscimento importante del ruolo della normazione nel mondo. Gestione dell energia a livello globale: arriva la ISO La pubblicazione della norma ISO sui sistemi di gestione dell energia è da ritenersi un evento nel panorama normativo mondiale: la norma potrebbe impattare positivamente sull utilizzo del 60% circa dell energia mondiale... Svolto a Londra il 33 workshop ISO/COPOLCO Il comitato ISO per la politica dei consumatori (ISO/COPOLCO) ha organizzato a Londra, ospitato dal British Standards Institution (BSI), il suo 33 workshop annuale sul tema Homes for tomorrow Building through standards. Inchiesta pubblica preliminare per nuovi progetti di norma Sono in fase di inchiesta pubblica preliminare sino al 13 luglio prossimo diciotto nuovi progetti di norma che investono l attività di cinque differenti organi tecnici ed enti federati all UNI... Manutenzione: dossier dedicato su U&C n.5, giugno 2011 E' stato pubblicato il numero di giugno della rivista U&C - disponibile per i Soci in formato elettronico PDF nelle pagine riservate. In primo piano il dossier dedicato al tema della Manutenzione... Al via una nuova attività europea per la formazione degli istruttori per i cani guida per ciechi Lo scorso 9 giugno a Poznan, in Polonia, hanno avuto ufficialmente avvio i lavori del neo-costituito workshop CEN/WS 65 European Guide Dog Mobility Instructor Training... World Standards Day 2011: italiano il poster vincitore Sono stati annunciati dalla Worlds Standards Cooperation i risultati del concorso che ha portato alla definizione del manifesto dedicato alla Giornata mondiale della normazione 2011 dedicata al tema International Standards. Creating confidence globally. Il concorso, aperto a tutti, ha

2 visto 45 proposte presentate e voti espressi. Italiana la vincitrice del premio per il miglior manifesto. Help Desk UNI per le PMI UNI ha creato un Help Desk per le PMI con l obiettivo di creare un centro unico di contatto per le micro, piccole e medie imprese che necessitino di informazioni riguardo alle norme e all attività di normazione in senso lato. EDILIZIA Una indagine sullo stato della certificazione energetica in Italia Il CTI-Comitato Termotecnico Italiano ha elaborato un Rapporto relativo allo stato di attuazione della certificazione energetica degli edifici in Italia, che è stato presentato nel corso del Forum nazionale sulla certificazione energetica (Milano, giugno). Conclusa la prima edizione del Forum nazionale sulla Certificazione Energetica Nei giorni 14 e 15 giugno scorsi si è tenuto a Milano il primo Forum nazionale sulla Certificazione Energetica (FCE) nel corso del quale è stato presentato il "Rapporto CTI 2011 sulla certificazione energetica degli edifici in Italia". L evento ha riscosso grande successo a dimostrazione dell interesse degli operatori su una tematica di grande attualità. Porte e cancelli industriali motorizzati Porte e cancelli industriali motorizzati è la raccolta completa delle norme UNI EN di supporto alla Direttiva Macchine nello specifico settore. IMPIANTI ED ENERGIA Una indagine sullo stato della certificazione energetica in Italia Il CTI-Comitato Termotecnico Italiano ha elaborato un Rapporto relativo allo stato di attuazione della certificazione energetica degli edifici in Italia, che è stato presentato nel corso del Forum nazionale sulla certificazione energetica (Milano, giugno). Conclusa la prima edizione del Forum nazionale sulla Certificazione Energetica Nei giorni 14 e 15 giugno scorsi si è tenuto a Milano il primo Forum nazionale sulla Certificazione Energetica (FCE) nel corso del quale è stato presentato il "Rapporto CTI 2011 sulla certificazione energetica degli edifici in Italia". L evento ha riscosso grande successo a dimostrazione dell interesse degli operatori su una tematica di grande attualità. Utilizzo delle biomasse a fini energetici: un incontro a Forlì Il Cise, Azienda speciale della Camera di Commercio di Forlì-Cesena (Punto UNI) e partner del progetto europeo BIOMAP-Biomass Market Place, organizza a Forlì il prossimo 6 luglio l'incontro "Utilizzo delle biomasse a fini energetici, casi di successo ed ostacoli allo sviluppo di un mercato locale". I PROSSIMI CORSI DI FORMAZIONE - "Centrali Termiche di potenza >35 Kw: Manutenzione e compilazione dell'allegato F" Milano, 8 luglio

3 MATERIALI DI BASE E TECNOLOGIE APPLICATE Materie plastiche prime e secondarie: progetto di norma in inchiesta pubblica preliminare Col codice E1325D335 è ora in fase di inchiesta pubblica preliminare la revisione della norma UNI :2011 in tema di materie primesecondarie provenienti dal riciclo dei residui industriali, dei materiali pre-consumo e post-consumo del polivinilcloruro plastificato (R PVC-P). Il progetto resterà in inchiesta pubblica preliminare sino al 13 luglio prossimo... Macchine per fonderia e formatura dei metalli Macchine per fonderia e formatura dei metalli è la raccolta completa delle norme UNI EN di supporto alla Direttiva Macchine nello specifico settore. MATERIALI E PRODOTTI DA COSTRUZIONE Qualità del calcestruzzo: due progetti di norma nazionale in inchiesta pubblica preliminare La "reazione alcali aggregati" è una delle forme di degrado chimico del calcestruzzo. I due progetti in inchiesta pubblica preliminare sino al 13 luglio prossimo, vogliono riempire l'attuale vuoto normativo nazionale ed europeo in materia. Materie plastiche prime e secondarie: progetto di norma in inchiesta pubblica preliminare Col codice E1325D335 è ora in fase di inchiesta pubblica preliminare la revisione della norma UNI :2011 in tema di materie primesecondarie provenienti dal riciclo dei residui industriali, dei materiali pre-consumo e post-consumo del polivinilcloruro plastificato (R PVC-P). Il progetto resterà in inchiesta pubblica preliminare sino al 13 luglio prossimo... Metalli ferrosi per attrezzature a pressione Il CD-Rom è la raccolta completa delle norme UNI EN di supporto alla Direttiva PED relativamente a tecnologia di fonderia e acciai. Nella raccolta sono presenti anche PRODOTTI FINITI Rondelle, attrezzi per la manovra di viti e dadi, pinze e tronchesi: progetti di norma in inchiesta preliminare Dal 28 giugno sino al prossimo 13 luglio sono sottoposti a inchiesta pubblica preliminare numerosi progetti di norma che coinvolgono le commissioni Organi meccanici e Unificazione dell utensileria per lavorazioni meccaniche... Macchinario per l'industria tessile, per il lavaggio a secco e per le lavanderie industriali Macchinario per l'industria tessile, per il lavaggio a secco e per le lavanderie industriali è la raccolta completa delle norme UNI EN di supporto alla Direttiva Macchine nello specifico settore. SALUTE E BENESSERE Lenti a contatto e prodotti per la loro cura Per armonizzare i requisiti delle lenti a contatto, dei prodotti per la loro cura e dei relativi accessori, l ISO ha messo a punto la terza edizione della norma ISO Ottica oftalmica - Lenti a contatto e prodotti per la cura delle lenti a contatto - Requisiti fondamentali al fine di aggiornarla agli ultimi sviluppi tecnologici del settore.

4 Chirurgia estetica la norma ti fa bella Malgrado i consumatori non siano sempre consapevoli dei rischi associati agli interventi di chirurgia estetica, il numero di questi interventi negli ultimi anni è cresciuto in modo esponenziale. Molti Stati membri non hanno ancora messo in atto leggi adeguate o norme che garantiscano servizi chirurgici in ambienti sicuri. In ambito CEN è stato costituito il Project Committee CEN/TC 403 Aesthetic surgery services per lo studio di norme europee dedicate a questo delicato settore. Pazienti meglio protetti da dispositivi medici difettosi o di scarsa qualità Migliaia di nuovi dispositivi medici entrano ogni anno nel mercato. Sono sicuri? Per valutare al meglio la loro sicurezza e prestazioni e quindi migliorare la protezione dei pazienti, fornire una base tecnica alla regolamentazione e ridurre al minimo gli ostacoli al commercio ci viene in aiuto la nuova edizione della norma UNI EN ISO Macchinari per la lavorazione di generi alimentari Macchinari per la lavorazione di generi alimentari è la raccolta completa delle norme UNI EN di supporto alla Direttiva Macchine nello specifico settore. SERVIZI, TRASPORTI E TURISMO Il tuo PIN è sicuro? Sì, grazie a una norma ISO Quante volte, e in quanti posti differenti, vi è capitato di digitare il vostro codice PIN per fare acquisti o transazioni di qualsiasi genere? Per assicurare l integrità delle transazioni e la protezione dei dati, l ISO ha recentemente revisionato e aggiornato la norma sui requisiti per la gestione e la sicurezza dei codici PIN: si tratta della ISO Le norme ISO a sostegno dell iniziativa ONU per la sicurezza stradale Con oltre 200 norme pubblicate che contribuiscono a rendere le strade più sicure, ISO offe un apprezzabile sostegno all iniziativa Decade of Action for Road Safety lanciata dalle Nazioni Unite. ISO e ITU ingranano la marcia verso i sistemi di trasporto intelligenti ISO e ITU hanno annunciato la creazione di una partnership nel settore ITS-Intelligent Transport Systems al fine di ampliare la distribuzione di prodotti e servizi. Si stima che nei prossimi 20 anni assisteremo a un enorme cambiamento a favore dei sistemi di trasporto intelligenti... Costruzioni stradali e ferroviarie L'unica raccolta completa delle norme UNI vigenti di specifica applicazione in materia di costruzioni stradali e ferroviarie. SICUREZZA, AMBIENTE E SOCIETÀ CIVILE In Sicilia due corsi in tema di valutazione di incidenza ecologica ambientale Organizzati da ORSA Consulting srl, Punto UNI di Palermo, si svolgeranno in Sicilia due edizioni del corso "La valutazione di Incidenza Ecologica Ambientale in aree S.I.C. e Z.P.S.": il percorso formativo intende fornire le basi normative, procedurali e metodologiche della Valutazione d Incidenza Ambientale. Smaltimento e scarico in sicurezza delle bombole GPL La nuova edizione della norma UNI EN 12816:2011 Attrezzature e accessori per GPL - Bombole trasportabili e ricaricabili per GPL Smaltimento specifica i metodi per lo scarico di gas e per lo smaltimento in sicurezza di bombole per il GPL ricaricabili, realizzate in acciaio, materiali compositi e alluminio. Le norme ISO a sostegno dell iniziativa ONU per la sicurezza stradale Con oltre 200 norme pubblicate che contribuiscono a rendere le strade più sicure, ISO offe un apprezzabile sostegno all iniziativa Decade of Action for Road Safety lanciata dalle Nazioni Unite.

5 Si aggiornano le norme europee sulla sicurezza dei giocattoli Il decreto legislativo 54 del 11 aprile 2011 ha recepito in Italia la nuova direttiva europea 2009/48/CE sulla sicurezza dei giocattoli, introdotta per assicurare un maggior livello di sicurezza e tutelare i bambini che li utilizzano, integrando e aggiornando le disposizioni vigenti. Con l entrata in vigore della nuova direttiva si è reso quindi necessario procedere ad un adeguamento delle norme tecniche europee... I PROSSIMI CORSI DI FORMAZIONE - "Come soddisfare i requisiti della nuova direttiva macchine 2006/42/CE" Milano, 7 luglio - "Responsabilità sociale - UNI ISO Corso Base" Milano, 11 luglio - "Emissioni da sorgente fissa: assicurazione della qualità dei sistemi di misurazione automatici secondo la norma UNI EN 14181:2005" Milano, 13 luglio Ascensori, montacarichi e scale mobili L'unica raccolta completa delle norme UNI vigenti di specifica applicazione in materia di ascensori, montacarichi, scale mobili, marciapiedi mobili e rampe di carico.

UNInotizie n. 10 del 31/05/2011

UNInotizie n. 10 del 31/05/2011 UNInotizie n. 10 del 31/05/2011 UNI CEI EN 16001: sistema di gestione dell'energia La norma UNI CEI EN 16001 è un importante strumento per il miglioramento dell efficienza energetica. Ancora pochi giorni

Dettagli

UNInotizie n. 21 Novembre 2012

UNInotizie n. 21 Novembre 2012 Un documento europeo stabilisce le competenze degli istruttori dei cani guida per ciechi I lavori nell'ambito del CEN Workshop 65 "European Guide Dog Mobility Instructor Training" - a segreteria UNI -

Dettagli

UNInotizie n. 06 del 31/03/2011

UNInotizie n. 06 del 31/03/2011 UNInotizie n. 06 del 31/03/2011 Un corso di formazione sulla nuova Direttiva Macchine Il corso "Nuova direttiva macchine. Valutazione del rischio e sua documentazione nel fascicolo tecnico", in programma

Dettagli

UNInotizie n. 18 del 15/10/2011

UNInotizie n. 18 del 15/10/2011 UNInotizie n. 18 del 15/10/2011 Il nuovo UNIstore/1: tre servizi in uno Cresce UNIstore: nei prossimi giorni il catalogo delle norme, gli abbonamenti UNICoNTO e il sistema di commercio elettronico saranno

Dettagli

UNInotizie n. 06 del 31/03/2012

UNInotizie n. 06 del 31/03/2012 UNInotizie n. 06 del 31/03/2012 Educazione finanziaria: tavola rotonda UNI al Salone del Risparmio Mercoledì 18 aprile, giornata di apertura del Salone del Risparmio, si terrà una tavola rotonda a cura

Dettagli

UNInotizie n. 10 del 31/05/2012

UNInotizie n. 10 del 31/05/2012 UNInotizie n. 10 del 31/05/2012 Al traguardo la rivisitazione regolamentare di ACCREDIA: Santoro conclude il mandato Con l approvazione della revisione complessiva dei principali Regolamenti Generali di

Dettagli

UNInotizie n.10 Maggio 2013

UNInotizie n.10 Maggio 2013 30 maggio 2013: parte l inchiesta pubblica finale per 15 progetti Dalla telematica per il traffico agli scambiatori geotermici, dai servizi di educazione finanziaria ai materiali riciclati nelle fibre

Dettagli

UNInotizie n. 08 del 30/04/2012

UNInotizie n. 08 del 30/04/2012 UNInotizie n. 08 del 30/04/2012 L'Assemblea dei Soci UNI approva all unanimità il bilancio 2011 e il preventivo 2012 Il 27 aprile si è svolta l Assemblea ordinaria dei Soci UNI preceduta dalla cerimonia

Dettagli

UNInotizie n. 17 del 30/09/2011

UNInotizie n. 17 del 30/09/2011 UNInotizie n. 17 del 30/09/2011 Corso UNI: introduzione all'applicazione del D.Lgs 231/01 Il D.Lgs. 231/01 ha introdotto la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche. AICQ e UNI organizzano

Dettagli

esistenti: un requisito fondamentale ed una grande opportunità

esistenti: un requisito fondamentale ed una grande opportunità La sicurezza degli impianti i gas esistenti: un requisito fondamentale ed una grande opportunità Alberto Montanini vice Presidente Assotermica Club della Meccanica Sala della Mercede, Roma 26 giugno 2012

Dettagli

Normativa tecnica e marcatura CE. Sommario. Documenti Normativi Industria e Marcatura CE Conclusioni

Normativa tecnica e marcatura CE. Sommario. Documenti Normativi Industria e Marcatura CE Conclusioni Normativa tecnica e marcatura CE Sommario Documenti Normativi Industria e Marcatura CE Conclusioni 1 Documenti Normativi Finalità ed Uso Finalità Definire lo Stato dell Arte nei rispettivi settori di competenza

Dettagli

La normativa e i requisiti sulla riqualificazione energetica del costruito in Italia «Contenuti chiave del D.lgs. 102/2014 e i D.M.

La normativa e i requisiti sulla riqualificazione energetica del costruito in Italia «Contenuti chiave del D.lgs. 102/2014 e i D.M. La normativa e i requisiti sulla riqualificazione energetica del costruito in Italia «Contenuti chiave del D.lgs. 102/2014 e i D.M. 26 Giugno 2015» Enrico Bonacci Divisione Efficienza Energetica, Ministero

Dettagli

UNInotizie n.15 Agosto 2012

UNInotizie n.15 Agosto 2012 La gestione delle apparecchiature di misura secondo la UNI EN ISO 9001 UNI lancia un nuovo corso di formazione che mira ad approfondire l importanza del modello UNI EN ISO 9001 nel campo della metrologia.

Dettagli

UNInotizie n. 01 del 15/01/2011

UNInotizie n. 01 del 15/01/2011 UNInotizie n. 01 del 15/01/2011 Responsabilità sociale e core business aziendale: a Roma il forum ABI Si terrà a Roma, il 20 e 21 gennaio prossimo, il Forum dell ABI (Associazione Bancaria Italiana) sul

Dettagli

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO casaeclima.com http://www.casaeclima.com/ar_18985 ITALIA-Ultime-notizie-paee-efficienza-energetica-Efficienza-energetica-online-il-Pianodazione-2014-PAEE.-IL-TESTO-.html Efficienza energetica, online il

Dettagli

Formazione ANIMA. Corso di formazione in preparazione all esame di qualifica EGE (Esperti in Gestione dell Energia)

Formazione ANIMA. Corso di formazione in preparazione all esame di qualifica EGE (Esperti in Gestione dell Energia) Salò (BS), 6 8 maggio 2015 oppure Milano, 13-15 maggio 2015 Corso di formazione in preparazione all esame di qualifica EGE (Esperti in Gestione dell Energia) Introduzione: L Esperto in Gestione dell Energia

Dettagli

Giordano Righini Presidente Certiquality

Giordano Righini Presidente Certiquality 16 Rapporto Annuale Responsible Care: Come la responsabilità sociale perseguita nelle imprese crea risultati per la Sicurezza, la Salute e per l Ambiente Gli standard BS OHSAS 18001 ed SA 8000: due strumenti

Dettagli

Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia"

Sistema Edificio Seminario CAM - Edilizia Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia" Ing. Roberto Garbuglio Coordinatore Operativo ICMQ Spa Roma 21 settembre 2012 presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Chi

Dettagli

UNInotizie n. 07 del 15/04/2012

UNInotizie n. 07 del 15/04/2012 UNInotizie n. 07 del 15/04/2012 Avviso Causa lavori di manutenzione, martedì 17 aprile - dalle 19.30 - le pagine di UNIstore (catalogo norme e commercio elettronico) saranno momentanenamente fuori servizio.

Dettagli

UNInotizie n. 20 Novembre 2012

UNInotizie n. 20 Novembre 2012 Regolamento europeo sulla normazione pubblicato in Gazzetta Ufficiale E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale europea l'atteso regolamento comunitario sulla normazione (Regolamento 1025/2012). Il provvedimento

Dettagli

Miglioramento dell efficienza degli impianti termici, le caldaie a 3 e 4 stelle: aspetti applicativi e riduzione dei consumi.

Miglioramento dell efficienza degli impianti termici, le caldaie a 3 e 4 stelle: aspetti applicativi e riduzione dei consumi. Milano, 2 marzo 2006 CONVEGNO EDILIZIA AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA Claudio Bianchini Presidente Assotermica Miglioramento dell efficienza degli impianti termici, le caldaie a 3 e 4 stelle: aspetti applicativi

Dettagli

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager Valentina Bini, FIRE 27 marzo, Napoli 1 Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia è un associazione tecnico-scientifica

Dettagli

POLITICA DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATA POLITICA PER LA QUALITÀ E PER LA SICUREZZA

POLITICA DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATA POLITICA PER LA QUALITÀ E PER LA SICUREZZA POLITICA DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATA POLITICA PER LA QUALITÀ E PER LA SICUREZZA 01.04 La Politica per la Qualità e per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro definita dalla Direzione contiene

Dettagli

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei sistemi di gestione Certificazione sistemi di gestione ICMQ, organismo di certificazione e ispezione per il settore delle costruzioni,

Dettagli

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy n. 022 - Martedì 31 Gennaio 2012 Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy Questo breve report dell Agenzia Europea per l'ambiente prende in esame il ruolo del riciclo nella

Dettagli

Marcatura CE. Controllo di produzione in fabbrica - FPC. Segnaletica stradale. Caratteristiche energetiche prodotti per edilizia

Marcatura CE. Controllo di produzione in fabbrica - FPC. Segnaletica stradale. Caratteristiche energetiche prodotti per edilizia ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei prodotti Le tipologie di certificazione rilasciate da ICMQ riguardano sia le certificazioni cogenti, cioè obbligatorie secondo la

Dettagli

Perché le regole e come

Perché le regole e come Perché le regole e come Conseguenze sullo sviluppo umano > http://www.sistemaambiente.net/form/it/iso/2_conseguenze_sullo_sviluppo_umano.pdf Le norme ISO Il sistema di gestione aiuta > http://www.sistemaambiente.net/form/it/iso/4_sistema_di_gestione.pdf

Dettagli

SMART BUILDING IN TORINO SMART CITY Torino, 28.09 01.10.2011. Invito a presentare candidature

SMART BUILDING IN TORINO SMART CITY Torino, 28.09 01.10.2011. Invito a presentare candidature SMART BUILDING IN TORINO SMART CITY Torino, 28.09 01.10.2011 Invito a presentare candidature 1 Obiettivi La Città di Torino nel febbraio 2011 si è candidata formalmente a diventare una Smart City, iniziativa

Dettagli

LE NORME E LA CERTIFICAZIONE

LE NORME E LA CERTIFICAZIONE LE NORME E LA CERTIFICAZIONE Introduzione alla Qualità 1 DEFINIZIONE DI NORMA Documento, prodotto mediante consenso ed approvato da un organismo riconosciuto, che fornisce, per usi comuni e ripetuti, regole,

Dettagli

Novità e fabbisogni normativi

Novità e fabbisogni normativi Novità e fabbisogni normativi Novità e fabbisogni normativi Le specifiche tecniche della telelettura Gli aggiornamenti delle norme tecniche attuative ti della legge 1083/71 Le altre norme e linee guida

Dettagli

MARINA DI CARRARA, 1 3 FEBBRAIO 2007

MARINA DI CARRARA, 1 3 FEBBRAIO 2007 MARINA DI CARRARA, 1 3 FEBBRAIO 2007 UNIMOT oggi Rappresenta le imprese d importazione, costruzione, distribuzione, noleggio, assistenza tecnica e servizi connessi, di motori e macchine per la trasformazione

Dettagli

I programmi del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per lo sviluppo strategico del settore in Italia

I programmi del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per lo sviluppo strategico del settore in Italia I programmi del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per lo sviluppo strategico del settore in Italia Commissione Nazionale per l Energia Solare, CNES Struttura dell intervento

Dettagli

LE CERTIFICAZIONI SULLA QUALITA Di Roberta Caragnano

LE CERTIFICAZIONI SULLA QUALITA Di Roberta Caragnano LE CERTIFICAZIONI SULLA QUALITA...1 a) I principi di gestione della qualità evidenziati dalla Vision 2000...2 b) I principali cambiamenti introdotti dalla Vision 2000...4 c) Il processo di certificazione...5

Dettagli

Il futuro della normazione tecnica tra legislazione, condivisione e mercato. Gian Luca Salerio Responsabile Area Normazione UNI

Il futuro della normazione tecnica tra legislazione, condivisione e mercato. Gian Luca Salerio Responsabile Area Normazione UNI Il futuro della normazione tecnica tra legislazione, condivisione e mercato Gian Luca Salerio Responsabile Area Normazione UNI Il settore dei dispositivi medici e più in generale della medicina è in forte

Dettagli

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza Consorzio Nazionale Serramentisti Insieme per fare la differenza Insieme LegnoLegno è un Consorzio Nazionale di servizi per la valorizzazione delle attività imprenditoriali del settore serramento. Il marchio

Dettagli

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica Percorsi e strumenti finanziari per lo sviluppo degli investimenti in ambito ambientale e dell efficienza energetica per le Imprese Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Dettagli

Piano straordinario sicurezza gas per 22 milioni di impianti Decreto rinnovabili termiche: punto di partenza imprescindibile

Piano straordinario sicurezza gas per 22 milioni di impianti Decreto rinnovabili termiche: punto di partenza imprescindibile Piano straordinario sicurezza gas per 22 milioni di impianti Decreto rinnovabili termiche: punto di partenza imprescindibile Roma, 18 luglio 2012 ANIMA, la Federazione della meccanica, si è confrontata

Dettagli

Quadro legislativo e normativo relativo all EE nell industria

Quadro legislativo e normativo relativo all EE nell industria Quadro legislativo e normativo relativo all EE nell industria I. Il legislatore italiano fa il suo primo accenno all EE nella Legge 11/91 che raccomanda un uso razione dell energia. Passano ancora diversi

Dettagli

CITTA DI TORINO DIVISIONE LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE FONDI STRUTTURALI E SVILUPPO ECONOMICO

CITTA DI TORINO DIVISIONE LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE FONDI STRUTTURALI E SVILUPPO ECONOMICO CITTA DI TORINO DIVISIONE LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE FONDI STRUTTURALI E SVILUPPO ECONOMICO PROGRAMMA ACCEDO PROGETTO FACILITO DINA AVVISO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE

Dettagli

SISTEMA AZIENDALE DI GESTIONE ENERGETICA: UN MODELLO DI RIFERIMENTO

SISTEMA AZIENDALE DI GESTIONE ENERGETICA: UN MODELLO DI RIFERIMENTO SISTEMA AZIENDALE DI GESTIONE ENERGETICA: UN MODELLO DI RIFERIMENTO Marco Bandiera Gestione per la qualità, l ambiente e la sicurezza Bologna, 1 luglio 2009 1 Sommario Perché un sistema di gestione energetica?

Dettagli

La gestione innovativa della sicurezza attraverso le norme tecniche: il ruolo dell UNI

La gestione innovativa della sicurezza attraverso le norme tecniche: il ruolo dell UNI ISO 9001 : 2000 Certificato n. 97039 Settore Territorio Area Ambiente e Sicurezza La gestione innovativa della sicurezza attraverso le norme tecniche: il ruolo dell UNI Le norme UNI: categorie e finalità.

Dettagli

AssoAscensori - Associazione Nazionale Industrie Ascensori e Scale Mobili Via Gattamelata 34-20149 MILANO Tel. 023264238 - Fax 023264256 e-mail:

AssoAscensori - Associazione Nazionale Industrie Ascensori e Scale Mobili Via Gattamelata 34-20149 MILANO Tel. 023264238 - Fax 023264256 e-mail: AssoAscensori - Associazione Nazionale Industrie Ascensori e Scale Mobili Via Gattamelata 34-20149 MILANO Tel. 023264238 - Fax 023264256 e-mail: assoascensori@anie.it www.anie.it - www.elettronet.it puntografica

Dettagli

ADVANCE SAN MARINO. Ovvero FARE SQUADRA PER MIGLIORARE

ADVANCE SAN MARINO. Ovvero FARE SQUADRA PER MIGLIORARE ADVANCE SAN MARINO Ovvero FARE SQUADRA PER MIGLIORARE Progetto interdipartimentale della Segreteria di Stato per l Industria, Segreteria di Stato per il Turismo, Segreteria di Stato per il Territorio In

Dettagli

Centro Sviluppo & Formazione

Centro Sviluppo & Formazione Centro Sviluppo & Formazione www.airliquidewelding.com Gli obiettivi Fondato nel 1902, il gruppo AIR LIQUIDE vanta più di un secolo di presenza nel settore dei gas industriali e medicinali, in cui ha un

Dettagli

Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro. (a cura di Antonello Pezzini)

Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro. (a cura di Antonello Pezzini) Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro (a cura di Antonello Pezzini) Lead Market I LM sono una delle iniziative più importanti per la politica d innovazione e per la competitività dell Unione

Dettagli

CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 ALBERTO CAPRARI PRESIDENTE ANIMA

CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 ALBERTO CAPRARI PRESIDENTE ANIMA CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 ALBERTO CAPRARI PRESIDENTE ANIMA 2 CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 ANIMA E LA FONDERIA NAPOLEONICA 3 CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 IL PROGRAMMA

Dettagli

Efficienza con sistemi ibridi e soluzioni di energy e fuel storage

Efficienza con sistemi ibridi e soluzioni di energy e fuel storage Efficienza con sistemi ibridi e soluzioni di energy e fuel storage Concorso Efficienza con sistemi ibridi e soluzioni di energy e fuel storage Soluzione ibrida: Vitocaldens 222-F Obiettivo I dispositivi

Dettagli

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione RATE SERVIZI Srl Via Santa Rita da Cascia, 3-20143 Milano Tel 0287382838

Dettagli

La Certificazione di qualità in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2000

La Certificazione di qualità in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2000 La Certificazione di qualità in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2000 Giorgio Capoccia (Direttore e Responsabile Gruppo di Audit Agiqualitas) Corso USMI 07 Marzo 2006 Roma Gli argomenti dell intervento

Dettagli

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO ad Acqua Calda

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO ad Acqua Calda IMPIANTI DI RISCALDAMENTO ad Acqua Calda D.M.1/12/1975 (Raccolta R ) CONTROLLO Attrezzature Impianti ATTIVITA TECNICA INAIL EX ISPESL Esame Documentazione Verifica Impianto (>35 kw) e Prima Periodica (>116

Dettagli

BONUS RICERCA E SVILUPPO. chiarimenti - interpretazioni - novità

BONUS RICERCA E SVILUPPO. chiarimenti - interpretazioni - novità BONUS RICERCA E SVILUPPO chiarimenti - interpretazioni - novità Ricerca e innovazione a costo zero Manuela Brotto Consorzio Ethics CHI SIAMO Il Consorzio Ethics è un Organismo di Ricerca (ODR) senza scopo

Dettagli

La nuova Unione Doganale

La nuova Unione Doganale SCHEDA CORCIULO La nuova Unione Doganale L Unione Doganale di Russia, Bielorussia e Kazakistan è uno spazio economico comune, creato nel 2010 ispirandosi all Unione Europea. Andamento export Italia verso

Dettagli

Il manuale SARMa La produzione di aggregati riciclati da rifiuti inerti

Il manuale SARMa La produzione di aggregati riciclati da rifiuti inerti G. Bressi E. Pavesi G. Volpe Workshop nazionale Parma 27 maggio 2011 Palazzo Soragna Strada al Ponte Caprazucca, 6/a Parma sede dell Unione Parmense degli Industriali Attività estrattive, sostenibilità

Dettagli

CIRCOLARE N. 68S: CERTIFICAZIONE OHSAS 18001, BENEFICI IN TERMINI DI SICUREZZA, ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E DETRAZIONI FISCALI.

CIRCOLARE N. 68S: CERTIFICAZIONE OHSAS 18001, BENEFICI IN TERMINI DI SICUREZZA, ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E DETRAZIONI FISCALI. CIRCOLARE N. 68S: CERTIFICAZIONE OHSAS 18001, BENEFICI IN TERMINI DI SICUREZZA, ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E DETRAZIONI FISCALI. Gentile Cliente, il sistema certificativo aziendale si è notevolmente sviluppato

Dettagli

Applicazione della metodologia LCA e delle Etichette di tipo III al settore delle costruzioni Adriana Del Borghi

Applicazione della metodologia LCA e delle Etichette di tipo III al settore delle costruzioni Adriana Del Borghi Applicazione della metodologia LCA e delle Etichette di tipo III al settore delle costruzioni Adriana Del Borghi CE.Si.S.P. Centro per lo Sviluppo della Sostenibilità dei Prodotti Università costituenti:

Dettagli

Prospettive per l immissione del biometano nella rete gas

Prospettive per l immissione del biometano nella rete gas Prospettive per l immissione del biometano nella rete gas ANDREA OGLIETTI Direttore Direzione Infrastrutture, Unbundling e Certificazione Milano, 4 aprile 2014 1 Questa presentazione non è un documento

Dettagli

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Davide Barbato, A&S Board Provincia di Milano, 12 Luglio 2011 1 Chi è e cosa propone Acquisti & Sostenibilità è una organizzazione

Dettagli

Il Manuale CARE+ per l Efficienza Energetica nelle PMI Chimiche

Il Manuale CARE+ per l Efficienza Energetica nelle PMI Chimiche FEDERCHIMICA CONFINDUSTRIA Collana Editoriale del Comitato Energia N. 1 Il Manuale CARE+ per l Efficienza Energetica nelle PMI Chimiche Volume 1 : La Guida all Auto-Diagnosi per l Efficienza Energetica

Dettagli

GLI STRUMENTI VOLONTARI DI GESTIONE AMBIENTALE La norma ISO 14001:2004 E IL REGOLAMENTO EMAS (Reg. n. 761/2001 CE)

GLI STRUMENTI VOLONTARI DI GESTIONE AMBIENTALE La norma ISO 14001:2004 E IL REGOLAMENTO EMAS (Reg. n. 761/2001 CE) GLI STRUMENTI VOLONTARI DI GESTIONE AMBIENTALE La norma ISO 14001:2004 E IL REGOLAMENTO EMAS (Reg. n. 761/2001 CE) 1. Cosa significa gestione ambientale? La gestione ambientale è l individuazione ed il

Dettagli

NOTE DI PRESENTAZIONE DELLA MALAVOLTA CONSULTING S.a.s.

NOTE DI PRESENTAZIONE DELLA MALAVOLTA CONSULTING S.a.s. NOTE DI PRESENTAZIONE DELLA MALAVOLTA CONSULTING S.a.s. Malavolta Consulting S.A.S. del Dott. Roberto Malavolta & C. 63016 Campofilone (AP) Via Borgo San Patrizio, 112 tel 0734 937058 - fax 0734 935084

Dettagli

La Direttiva Macchine

La Direttiva Macchine La Direttiva Macchine Enti, Norme, Presupposti Il Quadro Normativo Presupposto fondamentale: distinguere subito ed in modo preciso le due grandi famiglie di Norme di riferimento. Le Norme Legislative Le

Dettagli

SICUREZZA DEI CITTADINI E SCELTE URBANISTICHE Pisa, 5 Ottobre 2012. Le attività UNI per la sicurezza del cittadino. Ruggero Lensi - UNI

SICUREZZA DEI CITTADINI E SCELTE URBANISTICHE Pisa, 5 Ottobre 2012. Le attività UNI per la sicurezza del cittadino. Ruggero Lensi - UNI SICUREZZA DEI CITTADINI E SCELTE URBANISTICHE Pisa, 5 Ottobre 2012 Le attività UNI per la sicurezza del cittadino Ruggero Lensi - UNI Direttore Relazioni esterne, sviluppo e innovazione Oggi ho un sogno

Dettagli

Servizi a valore aggiunto per l efficienza energetica

Servizi a valore aggiunto per l efficienza energetica Servizi a valore aggiunto per l efficienza energetica Aumenta la tua consapevolezza energetica e riduci i consumi www.siemens.it/efficienzaenergetica Identificare Consulenza energetica Conforme alla ISO

Dettagli

CHI SIAMO. Finalità. I Soci

CHI SIAMO. Finalità. I Soci CHI SIAMO AIVEP - Associazione Italiana Verde Pensile - è nata a Bolzano nel 1997 per: aggregare tutti coloro che operano professionalmente e scientificamente nel settore del verde pensile o sono interessati

Dettagli

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio CENTRO STUDI Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni Progetto Confetra Lazio: Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio Roma, maggio 2011 PROGETTO REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DELLA

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli

CNA Romagna Estero: con CNA le piccole imprese nel mercato globale 15 gennaio 2014

CNA Romagna Estero: con CNA le piccole imprese nel mercato globale 15 gennaio 2014 RASSEGNA STAMPA CNA Romagna Estero: con CNA le piccole imprese nel mercato globale 15 gennaio 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Con CNA le piccole imprese nel

Dettagli

IL CONTROLLO AMBIENTALE DEL CANTIERE EDILIZIO

IL CONTROLLO AMBIENTALE DEL CANTIERE EDILIZIO Corso di Project Management, Gestione OO.PP e Cantiere - C prof. Renato G. Laganà IL CONTROLLO AMBIENTALE DEL CANTIERE EDILIZIO LA NORMA ISO 14001/2015 Il cantiere e l ambiente Il cantiere a differenza

Dettagli

Corso di alta formazione per Energy Manager

Corso di alta formazione per Energy Manager Corso di alta formazione per Energy Manager Responsabile per la conservazione e l uso razionale dell energia L energia rappresenta sempre più un tema centrale a livello politico e sociale, su cui si giocheranno

Dettagli

Norme tecniche per le biomasse

Norme tecniche per le biomasse La Lombardia verso il 2020: il progetto BioEnerGIS per lo sviluppo di produzione di energia da biomasse Norme tecniche per le biomasse Giovanni Riva Milano, 19 Ottobre 2011 Il ruolo del CTI Ente di normazione

Dettagli

CARTA SERVIZI AZIENDA CONSULENZA E SERVIZI IGIENE AMBIENTALE

CARTA SERVIZI AZIENDA CONSULENZA E SERVIZI IGIENE AMBIENTALE CARTA SERVIZI AZIENDA CONSULENZA E SERVIZI IGIENE AMBIENTALE Molteplici soluzioni, un unico interlocutore. Flessibilità, disponibilità, sicurezza, competenza. Offriamo servizi diversi ai medesimi standard

Dettagli

Italian Biomass Forum Prospettive di sviluppo della bioenergia in Italia

Italian Biomass Forum Prospettive di sviluppo della bioenergia in Italia Italian Biomass Forum Prospettive di sviluppo della bioenergia in Italia Biomasse solide: produzione decentralizzata di elettricità e calore Milano - 21 Giugno 2012 Comitato Termotecnico Italiano PROSPETTIVE:

Dettagli

Iniziative di CSR a favore delle imprese iscritte all Elenco Fornitori della Provincia di Milano

Iniziative di CSR a favore delle imprese iscritte all Elenco Fornitori della Provincia di Milano Iniziative di CSR a favore delle imprese iscritte all Elenco Fornitori della Provincia di Milano INTRODUZIONE Il ed economato (acquisti) della Provincia di Milano è impegnato da più di 6 anni per la diffusione

Dettagli

PICCOLE E MEDIE IMPRESE EFFICIENTI Programma per migliorare l efficienza energetica nelle piccole e medie imprese RELAZIONE TECNICA

PICCOLE E MEDIE IMPRESE EFFICIENTI Programma per migliorare l efficienza energetica nelle piccole e medie imprese RELAZIONE TECNICA ASSESSORATO DELL INDUSTRIA Allegato alla Delib.G.R. n. 63/7 del 15.12.2015 PICCOLE E MEDIE IMPRESE EFFICIENTI Programma per migliorare l efficienza energetica nelle piccole e medie imprese RELAZIONE TECNICA

Dettagli

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA?

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? 1 CONOSCERE IL MERCATO ITALIA L Italia ha più opportunità di quello che sembra NOI LE INTERCETTIAMO IN ANTICIPO Conoscere il comparto in cui si opera.

Dettagli

Il 5 Conto Energia e il futuro degli incentivi nel settore fotovoltaico. Riccardo Frisinghelli Tecno Spot Srl Bolzano, 20 settembre 2012

Il 5 Conto Energia e il futuro degli incentivi nel settore fotovoltaico. Riccardo Frisinghelli Tecno Spot Srl Bolzano, 20 settembre 2012 Il 5 Conto Energia e il futuro degli incentivi nel settore fotovoltaico Riccardo Frisinghelli Tecno Spot Srl Bolzano, 20 settembre 2012 Contenuti Il 5 Conto Energia I punti principali Genesi Opportunità

Dettagli

Il nuovo Pacchetto di Direttive sull economia circolare

Il nuovo Pacchetto di Direttive sull economia circolare Il nuovo Pacchetto di Direttive sull economia circolare Edo Ronchi Fondazione per lo sviluppo sostenibile Sponsor Le modifiche alle Direttive sui rifiuti del pacchetto sull economia circolare La Direttiva

Dettagli

Biomasse: dal bosco il riscaldamento sempre più ecologico e sostenibile. Termocucine e termostufe sempre più efficienti per l utilizzo domestico

Biomasse: dal bosco il riscaldamento sempre più ecologico e sostenibile. Termocucine e termostufe sempre più efficienti per l utilizzo domestico Biomasse: dal bosco il riscaldamento sempre più ecologico e sostenibile Termocucine e termostufe sempre più efficienti per l utilizzo domestico a cura dell ing. Roberto Degiampietro Rizzoli S.r.l. Incontro

Dettagli

AMBIENTE DI LAVORO SALDATURA FOCUS DAY REGIONALE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEL MONDO DELLA SALDATURA. 24 maggio 2007, Vicenza

AMBIENTE DI LAVORO SALDATURA FOCUS DAY REGIONALE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEL MONDO DELLA SALDATURA. 24 maggio 2007, Vicenza ULSS N.6 VICENZA SPISAL Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro con il contributo Istituto Italiano della Saldatura SALDATURA & AMBIENTE DI LAVORO FOCUS DAY REGIONALE SULLA SALUTE

Dettagli

Uso efficiente dell'energia: aggiornamenti tecnici e normativi. Milano 12/06/2013 Energy Saving Award Marco Vecchio

Uso efficiente dell'energia: aggiornamenti tecnici e normativi. Milano 12/06/2013 Energy Saving Award Marco Vecchio Uso efficiente dell'energia: aggiornamenti tecnici e normativi Milano 12/06/2013 Energy Saving Award Marco Vecchio 1 Federazione ANIE Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche 11 Associazioni

Dettagli

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 A cura dell Ufficio Studi Euler Hermes Italia FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013

Dettagli

INNOVAZIONE E SVILUPPO:

INNOVAZIONE E SVILUPPO: INNOVAZIONE E SVILUPPO: il biometano Implicazioni per i fabbricanti di apparecchi e componenti Ing. Ettore Rossi ASSOTERMICA L Associazione Nazionale di Categoria ASSOTERMICA è l Associazione dei produttori

Dettagli

Normativa di riferimento

Normativa di riferimento Normativa di riferimento La normativa in materia di energie alternative da fonti rinnovabili è presente a diverse scale territoriali: da indirizzi a livello globale ed europeo sino ad una trattazione a

Dettagli

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 1. Istituzione del gruppo di lavoro Decisione della Conferenza delle Alpi in merito all istituzione del Gruppo di

Dettagli

Bilancio di Sostenibilità. dipendenti. azionisti e investitori. ambiente. fornitori istituzioni e comunità. clienti e collettività

Bilancio di Sostenibilità. dipendenti. azionisti e investitori. ambiente. fornitori istituzioni e comunità. clienti e collettività Bilancio di Sostenibilità 2012 dipendenti azionisti e investitori ambiente clienti e collettività fornitori istituzioni e comunità Sicurezza e salute dei lavoratori Per il gruppo A2A la prevenzione degli

Dettagli

The role of the Green Economy. and Green Business

The role of the Green Economy. and Green Business INTERNATIONAL WORKSHOP Sviluppo Sostenibile: prodotti, consumo, promozione e marketing territoriale The role of the Green Economy in promoting a new model of Development and Green Business Edoardo Croci

Dettagli

Inventario delle Emissioni e processo partecipativo Progetto 50000and1SEAPs Comune di Montecchio Maggiore

Inventario delle Emissioni e processo partecipativo Progetto 50000and1SEAPs Comune di Montecchio Maggiore Inventario delle Emissioni e processo partecipativo Progetto 50000and1SEAPs Comune di Montecchio Maggiore Martedi, 9 Giugno - 2015 Emanuele Cosenza SOGESCA Srl e.cosenza@sogesca.it ARGOMENTI Progetto 50000and1SEAPs

Dettagli

Ministero dello sviluppo economico

Ministero dello sviluppo economico POWER HOUSE EUROPE Evoluzione degli incentivi finanziari all efficienza energetica nel nuovo quadro normativo italiano Roma, 21 febbraio 2011 Roberto MONETA DE Segreteria tecnica 1 Strategia per l efficienza

Dettagli

Parere d idoneità tecnica

Parere d idoneità tecnica Parere d idoneità tecnica Premessa UNICMI, Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche, dell Involucro e dei Serramenti, attraverso le sue 12 divisioni, rappresenta circa 22.000 aziende,

Dettagli

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente Eugenio Bora Milano, 15 febbraio 2006 Rifiuti e legislazione I rifiuti sono un

Dettagli

Lo standard ISO 50001 per l efficienza energetica e il nuovo periodo ETS: opportunità e benefici

Lo standard ISO 50001 per l efficienza energetica e il nuovo periodo ETS: opportunità e benefici Per una migliore qualità della vita Lo standard ISO 50001 per l efficienza energetica e il nuovo periodo ETS: opportunità e benefici Matteo Locati Responsabile Sustainability Certiquality Milano, 17 ottobre

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE

SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE Q.TEAM SRL Società di Gruppo Medilabor HSE Via Curioni, 14 21013 Gallarate (VA) Telefono 0331.781670 Fax 0331.708614 www.gruppomedilabor.com Azienda con Sistema Qualità,

Dettagli

Le caratteristiche energetiche della regione Liguria e le prospettive per il futuro. Maria Fabianelli 11 Novembre 2011

Le caratteristiche energetiche della regione Liguria e le prospettive per il futuro. Maria Fabianelli 11 Novembre 2011 Le caratteristiche energetiche della regione Liguria e le prospettive per il futuro Maria Fabianelli 11 Novembre 2011 Le caratteristiche energetiche della Liguria La Liguria svolge una importante funzione

Dettagli

Politica del Sistema di Gestione Salute, Sicurezza e Ambiente (Politica HSE)

Politica del Sistema di Gestione Salute, Sicurezza e Ambiente (Politica HSE) Procedura Politica del Sistema di Gestione Salute, Sicurezza e Ambiente (Politica HSE) TITOLO PROCEDURA TITOLO PRPOCEDURA TITOLO PROCEDURA MSG DI RIFERIMENTO: MSG HSE 1 Questo pro hse documento 009 eniservizi

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico. il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Il Ministro dello Sviluppo Economico. il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti IL MINISTRO DELLA SALUTE (per

Dettagli

5.1 FAQ 738. RISPOSTA: Riportiamo al riguardo quanto dice la delibera 40/14:

5.1 FAQ 738. RISPOSTA: Riportiamo al riguardo quanto dice la delibera 40/14: FAQ 738 info@ctenergia.it newsletter@tiemme.com DOMANDA: Salve sono un Ingegnere che si occupa di impiantistica, volevo sottoporvi un quesito in merito al tubo multistrato gas che vedo essere di vostro

Dettagli

Docenti: Esperti in legislazione sul lavoro, sicurezza sul lavoro, tecniche di comunicazione.

Docenti: Esperti in legislazione sul lavoro, sicurezza sul lavoro, tecniche di comunicazione. Corso di formazione per R.S.P.P. e A.S.P.P. in materia di Prevenzione e Protezione D.Lgs 81/2008 Art. 32 Comma 2 Conferenza Stato-Regione 26 Gennaio 2006 La frequenza del corso è obbligatoria per i soggetti

Dettagli

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale Azienda leader nel campo della nutrizione, della salute e del benessere, Nestlé ambisce a migliorare

Dettagli

Crescita della domanda di energia e necessità di nuovi modelli di sviluppo per le città

Crescita della domanda di energia e necessità di nuovi modelli di sviluppo per le città Crescita della domanda di energia e necessità di nuovi modelli di sviluppo per le città Paolo D Ermo - WEC Italia Energy Studies and Analysis Manager Ambiente e Società, 31 maggio 2011 World Energy Council

Dettagli

Produrre in sicurezza e nel rispetto dell ambiente

Produrre in sicurezza e nel rispetto dell ambiente Produrre in sicurezza e nel rispetto dell ambiente ISO 14001 e OHSAS 18001 nuovi traguardi per una raffineria ogni giorno più compatibile, innovativa, responsabile api raffineria di ancona S.p.A. DUE TRAGUARDI

Dettagli