Tumori: lo studio, assistere familiare malato 'costa' fino a euro al mese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tumori: lo studio, assistere familiare malato 'costa' fino a 1.200 euro al mese"

Transcript

1

2

3

4

5 18 Dicembre ore 16:49 Giuseppe Marra Communications - Oroscopo - I temi caldi di oggi - Caso Speciale - Alitalia - Casi di meningite - Gelo sull'italia - Al Zawahiri attacca il Papa - Videonotizie - Fotonotizie IGN home politica esteri cronaca economia finanza cybernews cultura spettacolo sport regioni cucina benessere weekend guida tv meteo oroscopo sondaggi giochi tutte le notizie Secondo Me home i più commentati i più votati categorie faq invia contributo multimedia fotogallery infografica news del giorno salus tg salus tv rotocalco italia economia musa tv oroscopo tv meteo tv santo altri video tutti i video giornale radio altri audio magazine home cultura lavoro e previdenza.it tesori del territorio stile di vita italiano ambiente auto e motori energia piccola e media impresa scienza e tecnologia servizi pubblici locali viaggi e vacanze strade d'italia infrastrutture autostrade per l'italia foto adnkronos tv e radio AKI Arabic AKI English AKI Italiano AKI Crises Today Salute Metropolisinfo LabItalia Musei on line Palazzo dell' Informazione Prontoitalia Immediapress segnala questa notizia su: nmlkji cerca nel sito Benessere Tumori: lo studio, assistere familiare malato 'costa' fino a euro al mese ascolta la notizia commenta 0 vota 0 tutte le notizie di salute Roma, 12 dic. (Adnkronos Salute) - Non solo dolore e sconforto, ma anche pesanti ripercussioni sulla propria condizione di vita. Soprattutto in termini economici. E' quello che succede a chi assiste un familiare malato di tumore. Il 72% subisce infatti una perdita economica che può arrivare fino a euro al mese, colpa del mancato guadagno per la permanenza in ospedale. Una presenza costante nell'assistere il malato che finisce per incidere anche sulla sfera lavorativa, tanto che il 22% finisce per lasciare il lavoro e il 13% è costretto a mettersi in aspettativa. E' quanto emerge dalla ricerca 'Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario: spazi, regole e modi di convivenza assistenziale', condotta dall'area sanità della Fondazione Istud all'interno del dipartimento di Oncoematologia del Policlinico Umberto I di Roma, con la collaborazione del dipartimento di Biotecnologie cellulari ed ematologia dell'università La Sapienza, e ideata da Franco Mandelli, presidente Associazione italiana contro le leucemie. L'indagine, che verrà presentata venerdì a Roma, ha coinvolto 48 pazienti del reparto di ematologia del Policlinico Umberto I, 40 caregiver (la persona che assiste il paziente all'interno del nucleo familiare), donne nel 76% dei casi, e 21 professionisti sanitari, per un totale di 109 interviste. Dall'indagine emerge che il 72% degli intervistati sostiene che la malattia del proprio familiare costituisce una perdita economica rilevante dovuta al mancato guadagno per la permanenza in ospedale. Di questo 72%, il 38% subisce delle perdite stimabili tra i 700 e i euro al mese, mentre un 25% lamenta delle perdite addirittura superiori ai euro mensili. "L'indagine - riferisce in una nota la Fondazione Istud - evidenzia l'opportunità, per alcuni pazienti, della soluzione domiciliare, fornendo il supporto necessario per tale scelta". In effetti, mentre il 48% dei pazienti intervistati sceglierebbe di rimanere in ospedale, il 52% prediligerebbe la casa come luogo di cura. I familiari, invece, preferiscono il ricovero nel 71% dei casi, il domicilio nel 23% e nel 6% trovano vantaggi in entrambi i sistemi di cura. stampa invia commenta 0 tutte le notizie di salute nmlkj cerca nel web ultim'ora forum sondaggi 16:47 FINANZIARIA: ANCHE ACQUIRENTE PAGA IVA EVASA CON ACQUISTO CASA 16:46 RAI: CAPPON, AL MOMENTO NESSUNA SOSTITUZIONE PER BERGAMINI E SACCA' 16:45 TURCHIA: MISNA, SARA' DIMESSO DOMANI PADRE FRANCHINI 16:44 PENA DI MORTE: POETTERING, ABOLIRLA NEL MONDO INTERO 16:43 CALCIO: CASSAZIONE, COPRIRE IL VOLTO CON UN KLEENEX PU0' ESSERE REATO 16:40 INFORTUNI: ROMA, OPERAIO MUORE COLPITO DA TUBO 16:38 ALITALIA: INIZIATA RIUNIONE CDA 16:37 MEDICINA: LO STUDIO, POCO SOLE? PIU' A RISCHIO DI CANCRO AL POLMONE Natale con la tredicesima più leggera Italia bloccata dallo sciopero dei Tir Treviso, scuole di Chiarano 'limitate' agli stranieri Incidenti sui luoghi di lavoro, la strage silenzionsa Il tonno italiano, tra gastronomia ed export Non ci si può fidare dei politici: lo dicono 8 italiani su 10 Dalla finanziaria arriva il "buono vacanze" per i poveri Favorevoli o contrari al nucleare Siete d'accordo con l'ordinanza Turco sui cani pericolosi? Che ne pensi di Vallettopoli? Sei favorevole ai Dico? Chirurgia estetica, cosa rifaresti al tuo lui? Chirurgia estetica, cosa rifaresti alla tua lei? Tempo pazzo. E se cambiassimo nome alle stagioni? Ti piace la palestra dei naturisti? Le notizie più commentate 18 Gdf, Speciale: ''Mi dimetto per non collaborare con il governo'' 15 Sciopero dei tir, sospeso il blocco. Prodi: ''Ha vinto il confronto'' 12 Mastella minaccia la crisi di governo. Ferrero: ''La norma non si tocca'' Vedi la classifica completa» il gruppo newsletter pubblicità ticker ultime notizie rss mail Adnkronos agenzia di notizie adnkronos international aki crises today redazione web redazione salute redazione audiovisivi redazione sport redazione cultura redazione labitalia pronto italia direzione commerciale direzione tecnica adnkronos comunicazione adnkronos convegni adnkronos pubblica amministrazione musei on line link utili Rassegna Stampa - Senato della Repubblica

6

7

8 L'ospedale del futuro? Internet e più spazi Sanità - Una ricerca della Fondazione Istud enuclea le esigenze di degenti e familiari: orari più flessibili e ambienti attrezzati. Un progetto per la riprogettazione dell'oncomatologia dell'umberto I Roma, 14 dicembre Un ospedale del futuro? Internet in camera, orari piu' flessibili, ambienti attrezzati dove incontrare i parenti e poter stare fuori dal letto. Pochi, ma semplici accorgimenti, che renderebbero meno pesante la degenza. Lo sostiene una ricerca condotta dalla Fondazione Istud nel dipartimento di oncoematologia del Policlinico Umberto I di Roma e presentata questa mattina. Un lavoro che verra' utilizzato dalla direzione sanitaria del nosocomio romano per i lavori di riprogettazione del reparto di oncomatologia, che dovrebbero farsi nei prossimi due anni. I FAMILIARI - "La ricerca sulla progettazione partecipata - ha spiegato Maria Giulia Marini, responsabile area sanita' Istud - e' un'esperienza innovativa, che consente di ridisegnare questi ambienti sulle esigenze reali dei pazienti e loro familiari''. Dall'indagine, condotta su 48 ricoverati del reparto di oncoematologia e 40 care-giver, cioe' le persone del nucleo familiare che li assistono, sono emersi alcuni dati interessanti. Per il 72% dei familiari intervistati infatti la malattia del suo congiunto rappresenta una perdita economica, stimabile tra i 700 e euro al mese. PIU' STRUTTURE - Un'altra esigenza emersa e' quella di maggiori strutture. Il 47% dei pazienti rimane infatti nella sua stanza perche' non sa dove andare, il 31% vorrebbe ambienti attrezzati dove poter incontrare i suoi familiari, mentre il 54% dei caregiver aspetta in corridoio in piedi quando deve uscire dalla stanza Non va meglio sul fronte mensa, visto che il 56% lamenta di non poter scegliere cosa mangiare. Copyright Protos s. r. l Tutti i diritti riservati

9

10

11 Sanità. Ospedale del futuro? Lo progetteranno pazienti e familiari 14 dicembre 2007 Area principale Welfare Lancio (DIRE) Roma, 14 dic. - Costruire un ospedale a misura di malato e ridisegnare i confini attorno ai bisogni delle persone. Coinvolgendo attivamente, nella progettazione architettonica, coloro che utilizzano quegli spazi: in primis i pazienti e i loro familiari. È questa la sfida, nata da un'idea del presidente dell'ail (Associazione italiana lotta contro le leucemie) Franco Mandelli, e ispirata a un modello di governance sanitaria gia sperimentata nel mondo anglosassone, lanciata dal dipartimento Ematologico del Policlinico Umberto I, il cui reparto verrà riprogettato, verosimilmente in 2 anni, sulla base delle esigenze dei pazienti, dei familiari e dei professionisti sanitari emerse nella ricerca "Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario: spazi, regole e modi di convivenza asssistenziale", realizzata dalla fondazione Istud e presentata questa mattina a Roma. Il dipartimento di Oncoematologia del Policlinico Umberto I "così come è oggi andrebbe cancellato. E pensare che solo fino a pochi anni fa era considerato un centro all'avanguardia" sottolinea Mandelli, avvertendo che una ricerca come questa è utile "per conoscere la reale situazione dell'assistenza sanitaria che, se è buona come ad esempio al Gemelli e all'umberto I, è pessima per gli spazi in cui avviene. Per questo - conclude - bisogna ascoltare gli ammalati e le loro istanze". A tale proposito, i dati presentati questa mattina a Roma evidenziano come più di un familiare su tre, impegnato nell'assistenza di un malato di tumore al Policlinico Umberto I di Roma, ha avuto pesanti ripercussioni sulla propria vita lavorativa, a seguito della malattia. Dalla ricerca, realizzata dalla fondazione Istud, è emerso anche che il 22% dei familiari dei pazienti lascia il lavoro, mentre il 13% è costretto a mettersi in aspettativa. Inoltre, il 72% degli intervistati sostiene che la malattia del proprio familiare costituisce una perdita economica rilevante, dovuta al mancato guadagno per la permanenza in ospedale, considerando che la patologia oncoematologica perduranegli anni. Di questo 72%, il 38% subisce delle perdite stimabili tra i 700 e i 1000 euro al mese, mentre un 25% lamenta delle perdite addirittura superiori ai 1200 euro mensili. La ricerca sulla progettazione partecipata in ambito ospedaliero proposta dall'istud, ha aggiunto Maria Giulia Marini, responsabile area sanità dell Fondazione, "è una esperienza innovativa e va molto oltre al 'semplice' questionario di qualità del servizio: è soprattutto ascolto delle idee dei pazienti-familiari, e progettazione sulla base degli input provenienti da questi soggetti". Secondo Marini, infatti, il contributo attivo offerto da pazienti e famiglie e raccolto nello studio, durato più di 15 mesi, "verrà tenuto in considerazione

12 durante la ristrutturazione del reparto". Tra gli altri dati dello studio emerge, in particolare, il problema della carenza di strutture del Centro di Ematologia, unità che non ha praticamente altre aree oltre la camera daletto usufruibili dalle persone ricoverate. il 47% dei pazienti resta nella propria stanza perché non saprebbe dove andare, mentre il 31% sente la mancanza di ambienti attrezzati dove incontrare i propri familiari. E quando, durante le visite viene richiesto ai familiari di lasciare la stanza, il 54% è costretto ad attendere in piedi in corridoio. (Gim/Dire)

13 Kataweb News Tumori: Studio, assistere malato costa euro/mese 12 dicembre 2007 alle 13:22 Fonte: repubblica.it voti 0 commenti Per un familiare che assiste un malato di tumore, oltre al carico di stress, preoccupazione, amarezza, ci sono anche dei costi economici non indifferenti: fino a euro al mese. E più di un familiare su tre impegnato nell assistenza di un malato di tumore al Policlinico Umberto I di Roma ha avuto pesanti ripercussioni sulla propria vita lavorativa a seguito della malattia: il 22% lascia il lavoro, mentre il 13% è costretto a mettersi in aspettativa. Da un punto di vista sociale sono quasi drammatici i problemi emersi da la ricerca Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario realizzata dalla Fondazione Istud, la più antica business school italiana, sulla situazione dei familiari che si occupano dei pazienti malati di tumore. Il 72% degli intervistati sostiene che la malattia del proprio familiare costituisce una perdita economica rilevante dovuta al mancato guadagno per la permanenza in Ospedale e va tenuto in considerazione che la patologia oncoematologica perdura negli anni. Di questo 72%, il 38% subisce delle perdite stimabili tra i 700 e i 1000 euro al mese, mentre un 25% lamenta delle perdite addirittura superiori ai 1200 euro mensili. La ricerca mette in evidenza l opportunità, per alcuni pazienti, della soluzione domiciliare, fornendo il supporto necessario per tale scelta. Sotto questo profilo, il 48% dei pazienti intervistati sceglierebbe di rimanere in Ospedale, mentre il 52% prediligerebbe la casa come luogo per essere curato. I familiari, invece, preferiscono il ricovero nel 71% dei casi, il domicilio nel 23% e nel 6% trovano vantaggi in entrambi i sistemi di cura. invia il tuo commento AGI

14 Genova Anno V - n Pagine Nazionali del 13/12/2007 Fino a 1200 euro di perdita al mese per chi assiste i malati di cancro clicmedicina - Più di un familiare su tre impegnato nell assistenza di un malato di tumore al Policlinico Umberto I di Roma ha avuto pesanti ripercussioni sulla propria vita lavorativa a seguito della malattia: il 22% lascia il lavoro, mentre il 13% è costretto a mettersi in aspettativa. Da un punto di vista sociale sono quasi drammatici i problemi emersi da una ricerca realizzata dalla Fondazione ISTUD, la più antica business school italiana, sulla situazione dei familiari che si occupano dei pazienti malati di tumore. Il 72% degli intervistati sostiene che la malattia del proprio familiare costituisce una perdita economica rilevante dovuta al mancato guadagno per la permanenza in Ospedale e va tenuto in considerazione che la patologia oncoematologica perdura negli anni. Di questo 72%, il 38% subisce delle perdite stimabili tra i 700 e i 1000 euro al mese, mentre un 25% lamenta delle perdite addirittura superiori ai 1200 euro mensili. La ricerca Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario: spazi, regole e modi di convivenza assistenziale, condotta dall Area Sanità della Fondazione ISTUD all interno del Dipartimento di Oncoematologia del Policlinico Umberto I, con la collaborazione del Dipartimento di Biotecnologie Cellulari ed Ematologia dell Università La Sapienza, e ideata dal Prof. Franco Mandelli, presidente Associazione italiana contro le leucemie, verrà presentata venerdì 14 dicembre 2007 allo Spazio Etoile - Galleria Caetani, in Piazza S. Lorenzo in Lucina, 41 a Roma, alle ore Tale iniziativa Istud risponde per altro in modo tempestivo alle sollecitazioni contenute nel disegno di legge presentato il 16 novembre scorso (art. 5 punto 3) dal ministro Sanità, on. Livia Turco, sulla partecipazione di familiari e pazienti ad un ridisegno dell assistenza sanitaria nel Il punto di partenza del progetto è rappresentato dalla necessità di ascoltare i malati e chi li

15 circonda creando un ponte che porti al miglioramento delle condizioni ospedaliere e adeguando il livello dei servizi. Le indicazioni e i suggerimenti di familiari e malati verranno tenuti in considerazione nella ristrutturazione del reparto in un innovativo progetto di progettazione partecipata e di Governance sanitaria. La ricerca ha coinvolto 48 pazienti del reparto di ematologia del Policlinico Umberto I, 40 caregiver (la persona che assiste il paziente all interno del nucleo familiare), donne nel 76% dei casi, e 21 professionisti sanitari, per un totale di 109 interviste. Essa mette in evidenza l opportunità, per alcuni pazienti, della soluzione domiciliare, fornendo il supporto necessario per tale scelta. Sotto questo profilo, il 48% dei pazienti intervistati sceglierebbe di rimanere in Ospedale, mentre il 52% prediligerebbe la casa come luogo per essere curato. I familiari, invece, preferiscono il ricovero nel 71% dei casi, il domicilio nel 23% e nel 6% trovano vantaggi in entrambi i sistemi di cura.

16 HOME CRONACA ATTUALITÀ SPORT PERSONE SPECIALI PARTECIPA MULTIMEDIA GUIDA UTILE IN EDICOLA ANNUNCI ASTE-APPALTI LAVORO NEGOZI MOBILE Martedì Ore IN EDICOLA LE ULTIME NOTIZIE TUMORI: STUDIO, ASSISTERE MALATO COSTA EURO/MESE Per un familiare che assiste un malato di tumore, oltre al carico di stress, preoccupazione, amarezza, ci sono anche dei costi economici non indifferenti: fino a euro al mese. E piu' di un familiare su tre impegnato nell'assistenza di un malato di tumore al Policlinico Umberto I di Roma ha avuto pesanti ripercussioni sulla propria vita lavorativa a seguito della malattia: il 22% lascia il lavoro, mentre il 13% e' costretto a mettersi in aspettativa. Da un punto di vista sociale sono quasi drammatici i problemi emersi da la ricerca "Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario" realizzata dalla Fondazione Istud, la piu' antica business school italiana, sulla situazione dei familiari che si occupano dei pazienti malati di tumore. Il 72% degli intervistati sostiene che la malattia del proprio familiare costituisce una perdita economica rilevante dovuta al mancato guadagno per la permanenza in Ospedale e va tenuto in considerazione che la patologia oncoematologica perdura negli anni. Di questo 72%, il 38% subisce delle perdite stimabili tra i 700 e i 1000 euro al mese, mentre un 25% lamenta delle perdite addirittura superiori ai 1200 euro mensili. La ricerca mette in evidenza l'opportunita', per alcuni pazienti, della soluzione domiciliare, fornendo il supporto necessario per tale scelta. Sotto questo profilo, il 48% dei pazienti intervistati sceglierebbe di rimanere in Ospedale, mentre il 52% prediligerebbe la casa come luogo per essere curato. I familiari, invece, preferiscono il ricovero nel 71% dei casi, il domicilio nel 23% e nel 6% trovano vantaggi in entrambi i sistemi di cura. (AGI) (12 dicembre 2007 ore 13.01) QUOTIDIANI LOCALI

17 HOME ATTUALITÀ SOCIETÀ SPORT GIOVANI PARTECIPA MULTIMEDIA GUIDA UTILE IN EDICOLA ANNUNCI ASTE-APPALTI LAVORO NEGOZI MOBILE Martedì Ore IN EDICOLA Le altre edizioni LE ULTIME NOTIZIE TUMORI: STUDIO, ASSISTERE MALATO COSTA EURO/MESE Per un familiare che assiste un malato di tumore, oltre al carico di stress, preoccupazione, amarezza, ci sono anche dei costi economici non indifferenti: fino a euro al mese. E piu' di un familiare su tre impegnato nell'assistenza di un malato di tumore al Policlinico Umberto I di Roma ha avuto pesanti ripercussioni sulla propria vita lavorativa a seguito della malattia: il 22% lascia il lavoro, mentre il 13% e' costretto a mettersi in aspettativa. Da un punto di vista sociale sono quasi drammatici i problemi emersi da la ricerca "Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario" realizzata dalla Fondazione Istud, la piu' antica business school italiana, sulla situazione dei familiari che si occupano dei pazienti malati di tumore. Il 72% degli intervistati sostiene che la malattia del proprio familiare costituisce una perdita economica rilevante dovuta al mancato guadagno per la permanenza in Ospedale e va tenuto in considerazione che la patologia oncoematologica perdura negli anni. Di questo 72%, il 38% subisce delle perdite stimabili tra i 700 e i 1000 euro al mese, mentre un 25% lamenta delle perdite addirittura superiori ai 1200 euro mensili. La ricerca mette in evidenza l'opportunita', per alcuni pazienti, della soluzione domiciliare, fornendo il supporto necessario per tale scelta. Sotto questo profilo, il 48% dei pazienti intervistati sceglierebbe di rimanere in Ospedale, mentre il 52% prediligerebbe la casa come luogo per essere curato. I familiari, invece, preferiscono il ricovero nel 71% dei casi, il domicilio nel 23% e nel 6% trovano vantaggi in entrambi i sistemi di cura. (AGI) (12 dicembre 2007 ore 13.01) QUOTIDIANI LOCALI Scegli la testata

18 cerca nel sito... Username Password Entra HOME CRONACHE POLITICA SPORT PRIMO PIANO MEDICINA & SALUTE FLASH OROSCOPO METEO CHI SIAMO & CONTATTI COSTI ECONOMICI TUMORE : 1300 AL MESE giovedì 13 dicembre 2007 L'indagine nel Policlinico Umberto I Quanto costa una malattia? Se è impossibile rispondere mettendo sul piatto della bilancia il dolore di chi soffre e di chi gli è vicino, assistere un malato di tumore, dal punto vista economico, costa fino a euro al mese. E più di un familiare su tre impegnato nell'assistenza di un malato di tumore al Policlinico Umberto I di Roma ha avuto pesanti ripercussioni sulla propria vita lavorativa a seguito della malattia: il 22% lascia il lavoro, mentre il 13% è costretto a mettersi in aspettativa. Il quadro che emerge da una ricerca realizzata dalla Fondazione Istud, la più antica business school italiana, sulla situazione dei familiari che si occupano dei pazienti malati di tumore è drammatico: il 72% degli intervistati sostiene che la malattia del proprio familiare costituisce una perdita economica rilevante dovuta al mancato guadagno per la permanenza in ospedale. E la patologia oncoematologica perdura negli anni. Di questo 72%, il 38% subisce delle perdite stimabili tra i 700 e i 1000 euro al mese, mentre un 25% lamenta delle perdite addirittura superiori ai 1200 euro mensili. La ricerca "Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario: spazi, regole e modi di convivenza assistenziale", condotta dall'area Sanita' della Fondazione Istud nel Dipartimento di Oncoematologia del Policlinico Umberto I ha coinvolto 48 pazienti del reparto di ematologia, 40 caregiver (la persona che assiste il paziente all'interno del nucleo familiare), donne nel 76% dei casi, e 21 professionisti sanitari, per un totale di 109 interviste

19 Yahoo! Mio Yahoo! Mail Ricerca: Ricerca web Entra Sei un nuovo utente? Registrati Yahoo! Notizie - Aiuto Tumori: Studio, Assistere Malato Costa Euro/Mese Agi - Mer 12 Dic (AGI) - Roma, 12 dic. - Per un familiare che assiste un malato di tumore, oltre al carico di stress, preoccupazione, amarezza, ci sono anche dei costi economici non indifferenti: fino a euro al mese. E piu' di un familiare su tre impegnato nell'assistenza di un malato di tumore al Policlinico Umberto I di Roma ha avuto pesanti ripercussioni sulla propria vita lavorativa a seguito della malattia: il 22% lascia il lavoro, mentre il 13% e' costretto a mettersi in aspettativa. Da un punto di vista sociale sono quasi drammatici i problemi emersi da la ricerca "Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario" realizzata dalla Fondazione Istud, la piu' antica business school italiana, sulla situazione dei familiari che si occupano dei pazienti malati di tumore. Il 72% degli intervistati sostiene che la malattia del proprio familiare costituisce una perdita economica rilevante dovuta al mancato guadagno per la permanenza in Ospedale e va tenuto in considerazione che la patologia oncoematologica perdura negli anni. Di questo 72%, il 38% subisce delle perdite stimabili tra i 700 e i 1000 euro al mese, mentre un 25% lamenta delle perdite addirittura superiori ai 1200 euro mensili. La ricerca mette in evidenza l'opportunita', per alcuni pazienti, della soluzione domiciliare, fornendo il supporto necessario per tale scelta. Sotto questo profilo, il 48% dei pazienti intervistati sceglierebbe di rimanere in Ospedale, mentre il 52% prediligerebbe la casa come luogo per essere curato. I familiari, invece, preferiscono il ricovero nel 71% dei casi, il domicilio nel 23% e nel 6% trovano vantaggi in entrambi i sistemi di cura. - VOTA QUESTO ARTICOLO Entra e dai un voto a questa notizia» Gli articoli più votati» Copyright 2007 Yahoo! Tutti i diritti riservati.

20

21

22 Seleziona Canali CERCA NEI CANALI :: RICERCA Nel Magazine CLUB GIOCHI ENTRA IN CHAT CREDITI + LSNN Ladysilvia 19 Dicembre 2007 La Partecipazione Attiva Del Paziente Nella Governance Sanitaria Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario: spazi, regole e modi di convivenza assistenziale nella Categoria: Comunicati Stampa Roma: L Area Sanità della Fondazione ISTUD (Business School Indipendente che opera in Europa nel campo della formazione professionale superiore e della ricerca sul management) all interno del Dipartimento di Oncoematologia del Policlinico Umberto I di Roma e il Dipartimento di Biotecnologie Cellulari ed Ematologia dell Università La Sapienza, domani 14 dicembre, presenteranno i risultati di un importante Progetto di Ricerca sulla Governance dal titolo Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario: spazi, regole e modi di convivenza assistenziale, ideata dal Prof. Franco Mandelli, presidente della Associazione Italiana contro le Leucemie. Lo studio, condotto durante l anno , ha coinvolto 48 pazienti ricoverati assistiti da 40 caregiger (coloro che assistono in prima persona il malato) e 21 professionisti, per un totale di 109 interviste. I temi della ricerca che saranno anche i punti salienti dell incontro di domani, analizzano i molteplici aspetti che riguardano l assistenza del malato, dentro e fuori la struttura sanitaria, il punto di vista dei pazienti e dei rispettivi familiari, ma anche quello dei professionisti medici e sanitari, al fine di giungere ad una visione di sistema sulla rete di cura. Verranno, inoltre, presentati casi di best practice nella Clinical Governance, tra cui il Progetto ALMA: Assistenza a persone con Lesione Midollare, Armonizzazione delle cure. All evento, che si svolgerà dalle ore 9,30 alle ore 14,00, presso Spazio Etoile Galleria Castani, Piazza S. Lorenzo in Lucina 41, Roma, parteciperanno numerose autorità del mondo Accademico, il

23 delegato del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, i vertici della Direzione Sanitaria, il Prof. Franco Mandelli, Presidente dell AIL ( Associazione Italiana contro le Leucemie). La partecipazione è gratuita, aperta a tutti gli interessati e i presenti riceveranno il libro: Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario a cura della Fondazione ISTUD. Invia questo articolo ad un amico Spazio Etoile, Galleria Castani P.zza S. Lorenzo in Lucina, 41 ore ROMA Fonte della Notizia: «Policlinico Umberto I»

24

25

LIBRI: ESCE 'SOTTO IL MATTONE' DI LUCA LEONE

LIBRI: ESCE 'SOTTO IL MATTONE' DI LUCA LEONE Pagina 1 di 6 24 Febbraio ore 17:53 Giuseppe Marra Communications - Oroscopo - Guida Tv - I temi caldi di oggi - Larghe intese - Afghanistan - Sanremo - Videonotizie - Fotonotizie cerca nel sito cerca

Dettagli

COMUNE di SAN FELICE CIRCEO PROVINCIA di LATINA

COMUNE di SAN FELICE CIRCEO PROVINCIA di LATINA COMUNE di SAN FELICE CIRCEO PROVINCIA di LATINA RASSEGNA STAMPA 02 ottobre 2007 Stefano non ce l ha fatta Stefano non ce la fa, ma dona speranza Muore a 48 ore dallo schianto Muore un altro ragazzo Incidente,

Dettagli

Salute: con abuso web a rischio fertilita' giovani maschi

Salute: con abuso web a rischio fertilita' giovani maschi Guarda le altre offerte su.. Nokia Lumia 1020 Yellow, Windows Phone 8, 32gb, 4g.. Nokia Ha Presentato A New York Il Suo Nuovo Smartphone Di Pu.. 718.9 553 AKI ARABIC AKI ENGLISH AKI ITALIANO SALUTE LABITALIA

Dettagli

Cedefop, in Europa nei prossimi anni richieste più qualifiche e competenze - Adnkronos...

Cedefop, in Europa nei prossimi anni richieste più qualifiche e competenze - Adnkronos... Page 1 of 6 adnkronos.com aki arabic aki english aki italiano salute labitalia prontoitalia musei on line immediapress CERCA NEL SITO CON GOOGLE news daily life regioni lavoro speciali magazine secondome

Dettagli

CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE FEDERANZIANI SUL CANCRO DEL COLON RETTO

CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE FEDERANZIANI SUL CANCRO DEL COLON RETTO CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE FEDERANZIANI SUL CANCRO DEL COLON RETTO A CURA DEL Centro studi SIC Sanità in Cifre Anno 2013 Nota metodologica Metodologia: Questionario strutturato, somministrato a diverse

Dettagli

Thyssen/ Anmil: bene raccolta fondi sindacati ma no surroga Stato Economia ALI...

Thyssen/ Anmil: bene raccolta fondi sindacati ma no surroga Stato Economia ALI... Pagina 1 di 5 Home Virgilio Notizie Sport Video Community Annunci ADSL MAIL E SERVIZI CRONACA ECONOMIA SPORT ESTERI POLITICA SPETTACOLI SCIENZE-TECH FOTO VIDEONEWS ARCHIVI Borsa Economia Stati Uniti Titoli

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Il rapporto tra gli Anziani over 75 anni ed il SSN. Milano, Novembre 2012

Il rapporto tra gli Anziani over 75 anni ed il SSN. Milano, Novembre 2012 Milano, Novembre 2012 TARGET E METODOLOGIA Approccio di tipo quantitativo con interviste personali telefoniche a cittadini Italiani Il campione rappresentativo della popolazione italiana è costituito da

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica Fondazione Maugeri Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. 16 La Provincia Pavese 31/01/2015 IN BREVE - CONGRESSO SU STILI DI VITA ANTI-TUMORE 2 10 Il Ticino 30/01/2015 TUMORE AL SENO,

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

Depressione post parto: al via la campagna di

Depressione post parto: al via la campagna di Depressione post parto: al via la campagna di sensibilizzazione Sarebbero 90mila le donne italiane che ogni anno soffrono di depressione in gravidanza e post partum, ma le forme diagnosticate e curate

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE:

INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE: INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE: Il Lupus Eritematoso Sistemico: quale conoscenza, consapevolezza ed esperienza? Sintesi dei risultati di ricerca per Conferenza Stampa

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Testata Titolo Pag. Rubrica EY 7 la Repubblica - ed. Genova 28/04/2015 GIOVANI TALENTI LIGURI, PARTE IL NUOVO PROGETTO 2 32/34 Genova Impresa 01/04/2015 JOBS ACT (E.Morrico) 3

Dettagli

Gli italiani perdono più tempo per la spesa:

Gli italiani perdono più tempo per la spesa: Lunedì 19 Dicembre 2011 Iscriviti gratis Entra Help 305 TUTTOGRATISWEB Cerca in Economia Cerca Home News Domande e Risposte Foto Video Annunci Case Calcola RC Auto Spesa pubblica, tagli alle agevolazioni

Dettagli

Salute: Sla, progetto idroterapia da Borsa Italiana e Ass. "Aldo Perini"

Salute: Sla, progetto idroterapia da Borsa Italiana e Ass. Aldo Perini http://salute24.ilsole24ore.com/articles/11968-salute-sla-progetto-idroterapia-da-borsa-italiana-e-ass-aldo-perini Salute: Sla, progetto idroterapia da Borsa Italiana e Ass. "Aldo Perini" Fisioterapia

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Federica Danesi federica.danesi@unife.it. Telelavoro: perché? Ferrara, 27/10/2014

Federica Danesi federica.danesi@unife.it. Telelavoro: perché? Ferrara, 27/10/2014 Federica Danesi federica.danesi@unife.it Telelavoro: perché? Ferrara, 27/10/2014 Com è cominciata Ho due bimbe, una di 6 e l altra di 2 anni, mio marito spesso lavora fuori città e da febbraio 2013 IO

Dettagli

Rassegna Stampa. Co n stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata. Preliminare

Rassegna Stampa. Co n stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata. Preliminare Rassegna Stampa Preliminare Co n stampa Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata Via Malta, 12/B 25124 Brescia Tel. 030 22 61 05 Fax 030 24 20 472 intermedia@intermedianews.it www.medinews.it www.intermedianews.tv

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Cosa sono le costellazioni?

Cosa sono le costellazioni? Costellazione paziente, famiglia e professionista sanitario spazi, regole e modi di convivenza assistenziale Maria Giulia Marini Cosa sono le costellazioni? Nello spazio molte delle stelle che vediamo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 6 Al Pronto Soccorso CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso

Dettagli

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI Settembre/Ottobre 2009 QUESTIONARIO: Analisi della soddisfazione del paziente sul servizio. U.O. coinvolte

Dettagli

di Giovedì 8 gennaio 2015

di Giovedì 8 gennaio 2015 di Giovedì 8 gennaio 2015 Rubrica 9 Il Resto del Carlino 08/01/2015 BANCA DI BOLOGNA E MARTINA INSIEME PER I BIMBI DI HAITI 3 36 Il Resto del Carlino 08/01/2015 UNA GIORNATA DA "DIRETTORA" PER MARTINA

Dettagli

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore Io l ho risolta così dritte di conciliazione da genitore a genitore La fretta e l ansia già di prima mattina Il problema: essere di corsa, e in ritardo, già alle otto di mattina. Sveglia alle 7.30, mezz

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Un imprenditore capisce il marketing? (un problema nascosto) di Marco De Veglia

Un imprenditore capisce il marketing? (un problema nascosto) di Marco De Veglia Un imprenditore capisce il marketing? (un problema nascosto) di Marco De Veglia Un imprenditore capisce il marketing? Pensare che un imprenditore non capisca il marketing e' come pensare che una madre

Dettagli

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate!

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Il Consiglio d'europa è un'organizzazione internazionale con 47 paesi membri. La sua attività coinvolge 150 milioni

Dettagli

Cardine della continuità assistenziale

Cardine della continuità assistenziale L Infermiere di famiglia Cardine della continuità assistenziale Secondo me la missione delle cure infermieristiche in definitiva è quella di curare il malato a casa sua ( ) intravedo la sparizione di tutti

Dettagli

Arte e design al fuorisalone sull acqua, aspettando l'expo ultimo aggiornamento: 09 aprile, ore 18:04

Arte e design al fuorisalone sull acqua, aspettando l'expo ultimo aggiornamento: 09 aprile, ore 18:04 Page 1 of 5 AKI ARABIC AKI ENGLISH AKI ITALIANO NEWS DAILY LIFE REGIONI AKI ITALIANO AKI ENGLISH LAVORO SPECIALI SECONDOME MEDIACENTER CRONACA POLITICA ESTERI ECONOMIA FINANZA SPORT SPETTACOLO CULTURA

Dettagli

Progetti di marketing sociale 2011

Progetti di marketing sociale 2011 Progetti di marketing sociale 2011 Clown in corsia La medicina del buonumore Il sorriso e il buonumore portati da un clown possono incidere positivamente sui tempi di guarigione del paziente. Il progetto

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante L Istat dice che in Italia le cose vanno meglio Si fanno più coltivazioni

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Mediamente una donna su otto sviluppa un carcinoma mammario nel corso della propria vita:

Mediamente una donna su otto sviluppa un carcinoma mammario nel corso della propria vita: VI Congresso Nazionale AICM: Le Reti Assistenziali e il Case Management per favorire la continuità di cura. Percorso della paziente affetta da cancro della mammella :esperienza lombarda M. Gjeloshi Riccione,25-26

Dettagli

I bisogni del paziente oncologico

I bisogni del paziente oncologico I bisogni del paziente oncologico F Manzin, G Fabbroni, P Silli, MG Todisco, V de Pangher Manzini Unità Operativa di Oncologia Ospedali di Gorizia e di Monfalcone ASS n. 2 Isontina Lavoro condotto con

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di dicembre 2014 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di dicembre 2014 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di dicembre 2014 Una notizia importante Un accordo sui soldi europei L Italia e gli altri Paesi si sono messi

Dettagli

Progetto Diogene. Chi si perde non è mai perduto. Lions club International Multi distretto 108 Italy. Leo club International Multi distretto 108 Italy

Progetto Diogene. Chi si perde non è mai perduto. Lions club International Multi distretto 108 Italy. Leo club International Multi distretto 108 Italy Progetto Diogene Chi si perde non è mai perduto Lions club International Multi distretto 108 Italy Leo club International Multi distretto 108 Italy Cos è il progetto diogene? Il progetto Diogene è un idea

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

L'agenda di giovedì 10 luglio

L'agenda di giovedì 10 luglio Politica L'agenda di giovedì 10 luglio L'agenda di giovedì 10 luglio ROMA (11.00) Sala Convegni Città dell Altra economia, largo Frisullo. Conferenza stampa di chiusura del progetto Wonder tata finanziato

Dettagli

Con la Ricerca possiamo fare molto. INSIEME

Con la Ricerca possiamo fare molto. INSIEME ONCOLOGIA PEDIATRICA Con la Ricerca possiamo fare molto. INSIEME QUANDO I BAMBINI SOFFRONO SOFFRIAMO TUTTI. Per questo abbiamo voluto impegnarci davvero nell oncologia pediatrica clinica creando il progetto

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

Morti bianche/ Inail: 27,5% infortuni e' 'rosa', 8% mortali -2- Cronaca ALICE Not...

Morti bianche/ Inail: 27,5% infortuni e' 'rosa', 8% mortali -2- Cronaca ALICE Not... Pagina 1 di 5 Home Virgilio Notizie Sport Video Community Annunci ADSL MAIL CRONACA ECONOMIA SPORT ESTERI POLITICA SPETTACOLI SCIENZE-TECH FOTO VIDEONEWS ARCHIVI Cronaca Morti bianche/ Inail: 27,5% infortuni

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

1 di 10 18/11/11 12.07

1 di 10 18/11/11 12.07 Network Sport e Motori automobili moto sport texasholdemania Giochi e tempo libero games hobby faidate giocattoli videogamesdownload Tecnologia mela informatica computerelettronica telefonino internet

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova?

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e la Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova dal 1975 INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? Passato, presente,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA GLI ANESTESISTI RIANIMATORI BOCCIANO I TEST A MEDICINA

RASSEGNA STAMPA GLI ANESTESISTI RIANIMATORI BOCCIANO I TEST A MEDICINA RASSEGNA STAMPA GLI ANESTESISTI RIANIMATORI BOCCIANO I TEST A MEDICINA Carpino: «Facoltà aperta a tutti per i primi due anni. E dopo vanno avanti solo i migliori» Roma, 12 settembre 2007 AGENZIE 12/09/2007

Dettagli

La macchina che scrive a mano al posto nostro

La macchina che scrive a mano al posto nostro 135916 362645 3410 sfoglia le notizie ACCEDI REGISTRATI METEO Milano Fatti Soldi Lavoro Salute Sport Cultura Intrattenimento Magazine Sostenibil Cronaca Politica Esteri Regioni e Province Video News Tg

Dettagli

Indagine sul Comportamento d Acquisto del Cliente Multicanale

Indagine sul Comportamento d Acquisto del Cliente Multicanale presenta Indagine sul Comportamento d Acquisto del Cliente Multicanale In collaborazione con Multichannel Commerce Forum 2011 Milano, 26 ottobre 2011 1 Obiettivi e metodologia COSA Fotografare gli attuali

Dettagli

Caratteristiche dell indagine

Caratteristiche dell indagine L indagine condotta dall Associazione Vivere senza dolore Negli ultimi mesi si è parlato spesso di dolore in vari contesti, dove è stato possibile ascoltare la voce di esperti, medici, politici, aziende

Dettagli

Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione. Ricerca quantitativa settembre 2012

Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione. Ricerca quantitativa settembre 2012 Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione Ricerca quantitativa settembre 2012 Questa ricerca COMMISSIONATA AD ASTRARICERCHE DA LILT NEL SETTEMBRE 2012 REALIZZATA TRA L'11 E

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE Navigando s impara SALUTE E BENESSERE 49 www.salute.gov.it MINISTERO DELLA SALUTE 78 Questo è il sito ufficiale del Ministero della Salute. Nella parte centrale della home page trovi le notizie In primo

Dettagli

Trasporto pubblico locale, domani possibili disagi

Trasporto pubblico locale, domani possibili disagi http://www.ontuscia.it/tv/annunciavvisi/trasporto-pubblico-locale-domani-possibili-disagi/ Pagina 1 di 1 16/02/2012 Trasporto pubblico locale, domani possibili disagi In: Annunci&Avvisi 16 febbraio 2012-16:52

Dettagli

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH)

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) 1 ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) Gentile Signora/e, Gioia Jacopini*, Paola Zinzi**, Antonio Frustaci*, Dario Salmaso* *Istituto di

Dettagli

Noi ci mettiamo la faccia. Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno!

Noi ci mettiamo la faccia. Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno! Noi ci mettiamo la faccia Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno! Un portale diverso: utile! Vacanzelandi@è il primo portale

Dettagli

http://www.tusciaweb.it/notizie/2010/dicembre/13_25trasporti.htm

http://www.tusciaweb.it/notizie/2010/dicembre/13_25trasporti.htm Viterbo - Viterbo Notizie - Tuscia web - Quotidiano on line http://www.tusciaweb.it/notizie/2010/dicembre/13_25trasporti.htm Pagina 1 di 1 13/12/2010 ::::: Tutto low cost Tutto viaggi Tutto automobili

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

Indagine su abitudini alimentari, attività motoria e benessere fisico dei bambini di 6-11 anni e dei giovani di 12-17 anni

Indagine su abitudini alimentari, attività motoria e benessere fisico dei bambini di 6-11 anni e dei giovani di 12-17 anni Indagine su abitudini alimentari, attività motoria e benessere fisico dei bambini di 611 anni e dei giovani di 1217 anni Sintesi dei risultati Aprile 2004 S. 0402930 Premessa Nelle pagine seguenti vengono

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEI GENITORI DEI BAMBINI CHE HANNO PARTECIPATO AL CENTRO ESTIVO A. ANALISI DI SFONDO: STRUTTURA FAMILIARE a) Da quante persone è composta la sua famiglia?

Dettagli

LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO

LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO (ANSA) - ROMA, 19 NOV - Le retribuzioni di fatto reali hanno perso tra il 2002 e il 2007, 1.210 euro, ma se a questo aggiungiamo la perdita derivante

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013 Pagina 1 di 6 rassegna stampa Data 08 ottobre 2013 IL CITTADINO Lodi SANITÀ AVEVA UNA LACERAZIONE DELL AORTA, LA FAMIGLIA HA PRESENTATO UNA DENUNCIA -In ospedale con il mal di pancia, dopo l attesa muore

Dettagli

COME AFFRONTARE UN COLLOQUIO DI SELEZIONE

COME AFFRONTARE UN COLLOQUIO DI SELEZIONE Emanuele Lajolo di Cossano COME AFFRONTARE UN COLLOQUIO DI SELEZIONE Università degli Studi - Torino, 19 aprile 2010 La prima cosa da fare PERCHE SONO QUI? QUAL E IL MIO OBIETTIVO? CHE COSA VOGLIO ASSOLUTAMENTE

Dettagli

29-01-2016. Data Pagina Foglio IMEC.ORG.UK 1 / 2. Codice abbonamento:

29-01-2016. Data Pagina Foglio IMEC.ORG.UK 1 / 2. Codice abbonamento: IMEC.ORG.UK Data 29-01-2016 1 / 2 IMEC.ORG.UK Data 29-01-2016 2 / 2 SOLOLIBRI.NET (WEB2) Data 03-02-2016 1 Informativa RUBRICHE RECENSIONI DI LIBRI Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria (Il Network Marketing)

Dettagli

Comunicazione. Responsabile dott.ssa Egizia Marzocco e-mail: egizia.marzocco@unicam.it

Comunicazione. Responsabile dott.ssa Egizia Marzocco e-mail: egizia.marzocco@unicam.it Comunico, ergo sum! Comunicazione ComUNICAMdo insieme... Ufficio Comunicazione Palazzo Ducale - piazza Cavour 19/F - 62032 Camerino tel. 0737-402767.62 fax 0737-402100 e-mail: comunicazione.relazioniesterne@unicam.it

Dettagli

Il vostro e commerce la risposta vincente per battere la crisi. Relatore: Davide Giansoldati

Il vostro e commerce la risposta vincente per battere la crisi. Relatore: Davide Giansoldati Il vostro e commerce la risposta vincente per battere la crisi Relatore: Davide Giansoldati Biblos: i punti di forza Subito online Puoi iniziare a vendere in pochi minuti: la nostra soluzione e commerce

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Convegno CRITERI DI APPROPRIATEZZA. STRUTTURALE NELL ASSISTENZA ALL ANZIANO 18 Gennaio 2011

RASSEGNA STAMPA Convegno CRITERI DI APPROPRIATEZZA. STRUTTURALE NELL ASSISTENZA ALL ANZIANO 18 Gennaio 2011 RASSEGNA STAMPA Convegno CRITERI DI APPROPRIATEZZA CLINICA, TECNOLOGICA E STRUTTURALE NELL ASSISTENZA ALL ANZIANO 18 Gennaio 2011 Aggiornamento 20 Gennaio 2011 SOMMARIO TESTATA DATA Agenzie ADNKRONOS SALUTE

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica?

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e l U.O. di Ematologia e Immunologia Clinica di Padova INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? Passato, presente,

Dettagli

L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA

L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA PRINCIPALI RISULTATI EMERSI Tra le tematiche sociali maggiormente sentite dagli adolescenti vi è prima di tutto il diritto alla vita (37%), sentito ancor di

Dettagli

TIMSS 2011. Questionario studente. Scuola secondaria di I grado classe terza. School ID: School Name:

TIMSS 2011. Questionario studente. Scuola secondaria di I grado classe terza. School ID: School Name: Identification Etichetta identificativa Label School ID: School Name: TIMSS 2011 Questionario studente Scuola secondaria di I grado classe terza Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo

Dettagli

www.fiorentina.it fiorentina.it-violagol La FIORENTINA

www.fiorentina.it fiorentina.it-violagol La FIORENTINA I l s i t o d e i t i f o s i v i o l a www.fiorentina.it Nel 1998 una redazione sportiva dinamica e appassionata sbarca sulla rete delle reti e in pochissimo tempo diventa la voce ufficiale viola. È fiorentina.it,

Dettagli

3 Strumenti pratici INTRODUZIONE PROTEZIONE DATI INFORMAZIONI DI CARATTERE PERSONALE. 3.2 Questionario sul gradimento di siti e portali

3 Strumenti pratici INTRODUZIONE PROTEZIONE DATI INFORMAZIONI DI CARATTERE PERSONALE. 3.2 Questionario sul gradimento di siti e portali INTRODUZIONE Esempio: Grazie per aver dedicato del tempo prezioso per rispondere ad alcune domane su NOME SITO/PORTALE Per la compilazione del questionario saranno necessari circa minuti. I tuoi commenti

Dettagli

SALUTE: DA OGGI DISPONIBILE UNA APP PER L ARTRITE PSORIASICA

SALUTE: DA OGGI DISPONIBILE UNA APP PER L ARTRITE PSORIASICA SALUTE: DA OGGI DISPONIBILE UNA APP PER L ARTRITE PSORIASICA Da A.P.MA.R. Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatiche, un assistente personale per gestire farmaci, visite ed esami 30 giugno

Dettagli

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 Tempo per la preparazione: 1 minuto Durata dell intervento tra di due candidati: minimo 4 minuti - massimo 5 minuti CANDIDATO/A A VACANZE IN EUROPA Ha deciso di visitare

Dettagli

SOMMARIO TESTATA DATA LETTORI. Agenzie. Quotidiani. Web TOTALE 13 4.995.500. ANSA 10/10/2011 per staff editoriale

SOMMARIO TESTATA DATA LETTORI. Agenzie. Quotidiani. Web TOTALE 13 4.995.500. ANSA 10/10/2011 per staff editoriale Agenzie SOMMARIO TESTATA DATA LETTORI ANSA 10/10/2011 per staff editoriale ADNKRONOS SALUTE 10/10/2011 per staff editoriale ASCA 10/10/2011 per staff editoriale IL VELINO 10/10/2011 per staff editoriale

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Newsletter Ufficio Programmi Internazionali

Newsletter Ufficio Programmi Internazionali Newsletter Ufficio Programmi Internazionali Università degli Studi di Bergamo 01/04/2015 Bimestrale, Numero 3 Studenti Selezionati per mobilità Erasmus o extra UE: cosa fare Mobilità per tirocinio: Application

Dettagli

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza mancanza di energia e di voglia di fare le cose Materiale a cura di: L. Magliano, A.

Dettagli

Nucleo familiare: I vantaggi di Full Time valgono per tutti i familiari che si sceglie di assicurare.

Nucleo familiare: I vantaggi di Full Time valgono per tutti i familiari che si sceglie di assicurare. FULL TIME ESTRANET DESCRIZIONE LINK ALLA PAGINA INTERNET? I VANTAGGI Validità ed estensione: Full Time è valida 24 ore su 24, in tutto il mondo. Esonero da dichiarazioni: Full Time è l unica polizza che

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica San Vincenzo De Paoli Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. 17 Il Cittadino - Edizione Valle del Seveso 11/07/2015 UNA FETTA DI PIZZA FA SOLIDARIETA' GIRO D'AIUTO PER LA SAN VINCENZO

Dettagli

Rassegna del 13/04/2013

Rassegna del 13/04/2013 Rassegna del 13/04/2013 13/04/13 Corriere del Mezzogiorno Napoli 13/04/13 Corriere del Mezzogiorno Napoli 12/04/13 Corriere della Sera Sette FONDAZIONE ROMA 19 Un asse Roma-Napoli che guarda verso il Sud...

Dettagli

LA LAMPADA DI ALADINO Associazione Onlus per l assistenza globale al malato oncologico

LA LAMPADA DI ALADINO Associazione Onlus per l assistenza globale al malato oncologico Chi siamo Associazione nata a Brugherio nel 2000 da un gruppo di persone che ha vissuto l esperienza del tumore, convinti della necessità di dare risposta alle molteplici e complesse problematiche che

Dettagli

il programma che si prende cura della tua salute

il programma che si prende cura della tua salute il programma che si prende cura della tua salute A proposito di salute Prendersi cura è più che curare Vivere bene e più a lungo possibile è da sempre il primo desiderio di ogni uomo. Un numero sempre

Dettagli

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI IL GIORNALE Il termine giornale deriva da giorno. Tra i giornali distinguiamo i periodici (settimanali, quindicinali, mensili, trimestrali ecc.) e i quotidiani (dal latino cotidie che significa ogni giorno

Dettagli

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia diritti e servizi sociali per la famiglia Cari Genitori, Questa brochure si propone di offrirvi sinteticamente informazioni utili e consigli pratici per orientarvi nel sistema dei servizi sociali e scolastici,

Dettagli

CHI E ALICe? Associazione per la Lotta all Ictus Cerebrale. QUANDO E DOVE E STATA FONDATA? 1997 ad Aosta da G. D Alessandro

CHI E ALICe? Associazione per la Lotta all Ictus Cerebrale. QUANDO E DOVE E STATA FONDATA? 1997 ad Aosta da G. D Alessandro CHI E ALICe? Associazione per la Lotta all Ictus Cerebrale QUANDO E DOVE E STATA FONDATA? 1997 ad Aosta da G. D Alessandro COME E STRUTTURATA? Federazione di Associazioni regionali CHI E IL PRESIDENTE?

Dettagli

RASSEGNA STAMPA PROGETTO MUR, MEDICINE USE REVIEW

RASSEGNA STAMPA PROGETTO MUR, MEDICINE USE REVIEW ORDINE DEI FARMACISTI DI TREVISO federfarma treviso RASSEGNA STAMPA PROGETTO MUR, MEDICINE USE REVIEW CONFERENZA STAMPA DEL 22 LUGLIO 2013 Treviso 22 luglio 2013 LA TRIBUNA DI TREVISO Pag. 10 22 luglio

Dettagli

Survey Internazionale sulla Gioielleria e l Orologeria Risultati italiani

Survey Internazionale sulla Gioielleria e l Orologeria Risultati italiani Survey Internazionale sulla Gioielleria e l Orologeria Risultati italiani L indagine Obiettivo Indagare l attitudine delle utenti di alfemminile verso certi beni di lusso come gioielli e orologi. Date

Dettagli

Tumori: oncologi, Italia capofila in cure, si guarisce in 9 casi su 10

Tumori: oncologi, Italia capofila in cure, si guarisce in 9 casi su 10 10-06-2013 Tumori: oncologi, Italia capofila in cure, si guarisce in 9 casi su 10 Roma, 10 giu. (Adnkronos Salute) Il tumore del seno guarisce in 9 casi su 10, se diagnosticato in anticipo. L Italia è

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

L Hospice fa parte della Rete Ligure di Cure Palliative ed è integrato con tutti i reparti e i servizi dell ASL.

L Hospice fa parte della Rete Ligure di Cure Palliative ed è integrato con tutti i reparti e i servizi dell ASL. L Hospice è una struttura dell ASL 1 Imperiese che accoglie prevalentemente pazienti con tumore in fase avanzata o terminale che necessitano di cure palliative di livello specialistico o che non possono

Dettagli