27/28 giugno. 3/4/5 e 10/11/12 luglio Festa Medievale nel Castello. la giostra di Monteriggioni. Comune di Monteriggioni. Agresto Monteriggioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "27/28 giugno. 3/4/5 e 10/11/12 luglio Festa Medievale nel Castello. la giostra di Monteriggioni. Comune di Monteriggioni. Agresto Monteriggioni"

Transcript

1 27/28 giugno la giostra di Monteriggioni 3/4/5 e 10/11/12 luglio Festa Medievale nel Castello Comune di Monteriggioni Agresto Monteriggioni

2 MAPPA DELLA FESTA Biglietteria Cambio moneta Area spettacoli Taverna Artigiani storici Accampamento Avamposto Militare Mercato Giochi Bambini

3

4 MONTERIGGIONI DI TORRI SI CORONA sacro e ProFano Edizione 2015 La Festa Medievale di Monteriggioni festeggia, in questo 2015, i venticinque anni di attività. Un evento che, edizione dopo edizione, ha saputo imporsi nel panorama degli appuntamenti estivi come un riferimento per il nostro territorio intercettando sempre più un pubblico nazionale ed internazionale. Una festa che non è solo semplice rievocazione ma che è riuscita ad affermarsi come luogo fisico in cui si coniugano saperi, conoscenza, cultura, tradizione. Mi piace pensare a Monteriggioni come luogo della socialità dove è possibile riscoprire, partendo da una parte significativa della nostra storia, il piacere dello stare insieme, della condivisione, dell integrazione. Oggi più che mai cultura, tradizione e promozione devono saper compiere un percorso tenendosi per mano e le amministrazioni locali, pur con tutte le difficoltà delle contingenze, devono riuscire nel tempo a farsi interpreti di questa nuova chiave di lettura. I territori devono poter riscoprire sé stessi insieme alle loro comunità e diventare occasione di trasmissione di conoscenza per gli altri. Monteriggioni è luogo della conoscenza, è un simbolo della nostra Toscana nel mondo che racchiude nelle sue mura una narrazione universale. Il mio ringraziamento a chi, in tutti questi anni ha saputo coltivare il successo di questa rappresentazione, ai cittadini di Monteriggioni sempre più interpreti di questa grande opportunità e il mio benvenuto a tutti i visitatori che hanno deciso di venirci a trovare. Buona Festa Medievale a tutti. Il Sindaco Raffaella Senesi

5 DIREZIONE ARTISTICA eraldo ammannati Eraldo Ammannati, presidente della società AD 1213, è il direttore artistico della festa medievale Rappresenta la vera e propria memoria storica di questa manifestazione, essendo tra i promotori e tra i protagonisti già della prima edizione nel Grande conoscitore del teatro di strada, ha una padronanza inusuale degli spettacoli presenti in Italia ed in Europa; ha un solido back ground di rievocazione storica riguardante mestieri e attività artigianali ed oltre a Monteriggioni ha organizzato feste medievali in tutto il Paese. Ha fondato, rivestendo per anni il ruolo di Vice Presidente e Direttore Artistico, l Associazione Agresto, caratterizzata da varie anime (dagli armati dei Leoni Bianchi ai Tamburini di Monteriggioni). Ha fatto parte dell Associazione Europea delle Vie Francigene, come delegato del Comune di Monteriggioni, e motore insostituibile dell Associazione Toscana delle Vie Francigene. Profondo conoscitore delle realtà locale di Monteriggioni sa forgiare e unire le varie componenti associative del territorio; la verità è che Eraldo ama questa festa come nessuno.

6 DIREZIONE SCIENTIFICA MarCo valenti Marco Valenti è professore associato di Archeologia cristiana e medievale all Università di Siena. Dal 2007 al 2011 è stato membro di Giunta della Consulta Universitaria per l Archeologia post-classica. Dal dicembre 2009 al marzo 2012 è stato direttore del SAAME (Centro Interuniversitario per la Storia e l Archeologia dell Alto Medioevo; Univ. di Siena, Venezia e Padova). E segretario nazionale della SAMI (Società degli Archeologi Medievisti Italiani) dal Autore di oltre 150 pubblicazioni. E membro di redazione di numerose riviste come Archeologia Medievale e Archeologia e Calcolatori ; Advisory board della rivista PCA (Post-Classical Archaeologies); nel comitato scientifico della rivista FACTA - A Journal of Late Roman, Medieval and Post-medieval Material Culture Studies; della rivista elettronica Debates de Arqueologia Medieval - Università di Granada. Ha progettato la costruzione dell Archeodromo di Poggibonsi (villaggio di IX-X secolo) e dirige il Parco della Fortezza di Poggio Imperiale a Poggibonsi. Ha diretto numerosi cantieri di scavo archeologico nella provincia di Siena ed è esperto di politica dei beni culturali.

7 27-28 giugno 2015 La Giostra di Monteriggioni

8 MAPPA DELLA GIOSTRA ingresso palco AreA della giostra mercatino e taverne AccAmpAmenti

9 LA GIOSTRA DI MONTERIGGIONI La Giostra (dal latino juxtare, avvicinarsi) è in stile Quattrocentesco. Nasce come gioco guerresco con fine di esercizio all arte della guerra diffusosi secondo le fonti storiche sin dal IX secolo in ambito carolingio. Rappresenta lo scontro tra due cavalieri in armatura con lance di sicurezza che si affrontano in lizza lancia in resta per colpirsi in punti determinati del corpo, ognuno dei quali ne determina il punteggio. Durante il combattimento i cavalieri si comportano lealmente e fedeli alla deontologia medievale: combattere pro solo exercitio, atque ostentatione virium, attenendosi ad un preciso codice d onore, direttamente derivato da quello dell aristocrazia militare. Si affiancano alla Giostra altre attività: giochi d arme a cavallo, battaglia fanticavalieri, dimostrazioni di fanti rinascimentali in formazione (Picchieri). Inoltre le giornate saranno completate dalla rievocazione della battaglia combattuta nel 1269 a Monteriggioni tra le truppe senesi e quelle fiorentine rinforzate da cavalieri francesi. Da giochi di bandiera e falconeria. Il terreno di combattimento è affiancato dal campo storico nel quale cavalieri ed armati svolgono anche didattica, da taverne in cui mangiare e da un area artigianale. Le due giornate si concludono in musica e spettacolo pirotecnico giugno 2015

10 LA GIOSTRA DI MONTERIGGIONI il PrograMMa sabato 27 Giugno Ore 10: apertura biglietteria Ore : giochi d arme a cavallo Ore ,30: falconeria Ore 13: apertura taverne Ore 15-16: movimenti d armi in preparazione della battaglia di Monteriggioni Ore : giochi di bandiera Ore 17: corteo dal castello Ore 17.30: apertura ufficiale dei giochi Ore : giochi di bandiera e manovre dei fanti Ore : falconeria Ore : battaglia di Monteriggioni Ore : giostra rinascimentale Ore 23: concerto Barbarian Pipe Band e suoni dal medio evo domenica 28 Giugno Ore 10: apertura biglietteria Ore : giochi d arme a Cavallo Ore : falconeria Ore 13: apertura taverne Ore 15-16: movimenti d armi in preparazione della battaglia di Monteriggioni Ore 16: tamburini di Monteriggioni Ore 16.30: corteo storico Ore : dimostrazioni di fanti e battaglia fanti-cavalieri Ore : falconeria Ore : battaglia di Monteriggioni Ore : giostra rinascimentale Ore 23: concerto Barbarian Pipe Band Ore 23.30: fuochi d artificio Ore 24: concerto Barbarian Pipe Band

11 LA GIOSTRA DI MONTERIGGIONI i Protagonisti La Compagnia dell Aquila Bianca, capitanata da Roberto Cinquegrana presidente AAEE (Associazione Alta Scuola Spagnola in Italia), ed i gruppi di fanteria che collaborano con essa rappresentano la miglior garanzia di spettacolarità. E un Associazione culturale che si occupa prevalentemente di formazione cavalleresca attraverso stage di scherma medievale da combattimento con la partecipazione ai migliori tornei nazionali ed internazionali; si occupa quindi di scherma in armatura, giostra a cavallo, arceria storica e scuola di cavalleria. Oltre alla Giostra ed attività didattiche sulla cavalleria rivolte al pubblico, svolgono giochi d arme a cavallo e battaglie fanti-cavalieri. I giochi d arme a cavallo sono giochi di abilità dei cavalieri in abiti del Quattrocento che si cimentano in prove miste come l anello, il buratto, lancia e paglione, taglio della testa e cinghiale. La battaglia fanti-cavalieri è l insieme della discesa in campo sia dei cavalieri appiedati sia dei fanti armati che simulano una battaglia tra due fazioni. la CoMPagnia dell aquila BianCa

12 LA GIOSTRA DI MONTERIGGIONI La compagnia d arme nasce nel 2010 ed è un gruppo di rievocazione storica medievale. Collabora stabilmente alla festa medievale di Monteriggioni e fa parte dell Associazione Agresto. Vanta una vasta esperienza in organizzazione di combattimenti, scontri armati e battaglie. E capitanata da Roberto Marchionni che cura anche la rievoczione della battaglia di Monteriggioni del Alla rievocazione, oltre ai Leoni Bianchi, partecipano i seguenti gruppi: Oste Malaspinaensis, Masnada dei Buondelmonti, Arcieri e Balestrieri di Mastino, Res Mirandola, Cavalieri di Monte Coronato, Bellatores Federiciani, Gilda d Arme Bononia. In totale, tra combattenti e assistenti, si tratta di 113 persone. i Protagonisti i leoni BianChi

13 LA GIOSTRA DI MONTERIGGIONI i Protagonisti I Tamburini di Monteriggioni fanno parte dell Associazione L Agresto. Nati nel 2010 da un iniziativa di giovani Monteriggionesi innamorati della Festa Medievale, insieme al Maestro Mirko Bagnoli, anima e motore del progetto, danno vita a questo meraviglioso gruppo, che fin da subito diventa un punto di forza dell associazione l Agresto. Hanno partecipato a numerose feste Medievali sia in Toscana che in tutta Italia. Quest anno oltre ad accompagnare il Gruppo Storico del Castello presenteranno in notturna uno spettacolo dal titolo Eternae conflittus i tamburini di Monteriggioni

14 LA GIOSTRA DI MONTERIGGIONI i Protagonisti La falconeria è un attività ben attestata per tutto il medio evo e successivamente. Federico II di Svevia scrisse di suo pugno il trattato de arte venandi cum avibus al quale si ispirano i più bravi reenactors. Dal titolo lo scritto sembrerebbe un semplice manuale di Falconeria, arte praticata con grande passione da Federico sulla scorta della tradizione della nobiltà araba e della corte normanna di Sicilia. In realtà, rispetto ai numerosi trattati diffusi all epoca sull argomento, essa assume il valore di un vero e proprio unicum del genere, sia per le innovazioni introdotte nella codificazione delle regole della falconeria medievale, sia per l ampiezza e ricchezza degli argomenti sviluppati, che lo rendono un opera scientifico-filosofica di altissima qualità. Pochi tra i falconieri si ispirano realmente ai dettami di Federico II e pochi, di conseguenza, raggiungono gli alti livelli che si richiedono per uno spettacolorievocazione come questo. Tra questi i migliori sono senza dubbio i Falconieri del re che garantiscono la qualità richiesta nell evento della Giostra. i FalConieri del re

15 LA GIOSTRA DI MONTERIGGIONI i Protagonisti Il Gruppo Storico Sbandieratori di Volterra è sicuramente uno dei migliori in Italia. Durante i suoi 37 anni di vita si è esibito innumerevoli volte in Italia e all estero. Le bandiere di Volterra hanno volato in Italia, Repubblica di San Marino, Città del Vaticano, Svizzera, Francia, Germania, Spagna, Portogallo, Finlandia, Algeria, Cipro, Libano, Marocco, India, Giappone e Cina. Nelle sue esibizioni i giochi con le bandiere e le coreografie si ispirano a fatti storici avvenuti nella Volterra medievale e rinascimentale. L origine della rievocazione svolta si riconosce in accadimento del 18 ottobre 1406 quando Giorgio, donzello del capitano Ugolino Guasconi, portò in città la notizia che i fiorentini avevano conquistato la città di Pisa il 9 ottobre; la gioia dei volterrani, allora alleati con Firenze fu tale che a ciascuno dei due messaggeri furono elargite nove braccia di panno scarlattino per la gualdrappa dei loro cavalli, scarpette, calze lunghe, cappucci nuovi e finiture bordate d oro. Per festeggiare l avvenimento si realizzarono luminarie, un grande banchetto e moltissimi barili di vino. ll clou della festa fu un affollata sbandierata fatta dai giovani per tutta la città al rullo di tamburi con prove di destrezza. sbandieratori di volterra

16 LA GIOSTRA DI MONTERIGGIONI i Protagonisti La musica tuonante della Barbarian Pipe Band travolge tutta Europa dal Il loro suono antico e gli innovativi arrangiamenti liberano, emozionano e trascinano il pubblico in uno stato di trance, in una danza selvaggia senza tempo. La musica di questi cinque musicisti si adatta perfettamente al contesto medievale e folk ed hanno suonato praticamente ovunque: strade, piazze, chiese, boschi, teatri, feste medievali, festival. Questo garantisce l energia e l affidabilità che pervaderà il loro concerto. BarBarian PiPe Band

17 3-4-5; luglio 2015 La festa al Castello. Sacro e Profano

18 Il teatro nel quale si svolge la festa è quello di una cittadina medievale popolata di artigiani ed armati del XIII e XIV secolo. Questo quadro ricostruttivo è composto di esperti nelle professioni che rievocano, fabbri, ceramisti, correggiai, falegnami, intagliatori, tintori, speziari, cuochi ecc., dislocati in parte in Piazza Roma, sparsi in alcune vie e soprattutto in Piazza 1 Maggio e nello slargo finale di Via Matteotti. Sono inoltre previsti il servizio di guardia alla porta principale, il servizio di ronda sulle mura e all interno del castello. Gli armati che svolgono tali mansioni sono accampati con proprie tende lungo le mura. Due spazi sono dedicati ai bambini. Il primo spazio corrisponde all area della biglietteria-punto informativo che da accesso alle mura. Il secondo spazio corrisponde a Slargo Fontebranda in cui sino alle 20 le attività sono costantemente rivolte a tale tipo di utenza. Una Monteriggioni riportata alla vita del XIII-XIV secolo, con personaggi attivi, suoni e voci, fungerà quasi come un set in cui si dipaneranno storie di vita e di morte, storie di amore, felicità e di odio ; luglio 2015 sacro e ProFano

19 il PrograMMa luglio 2015 Il primo fine settimana è dedicato all ambientazione di un mondo medievale in cui prevalgono gli aspetti del sacro con attenzione alla musica ed alla spiritualità; anche alcuni mestieri specifici forniscono il segno del tema affrontato; liutai, intarsiatori, pittori di immagini devozionali, bancarelle di reliquie, poeti e cantori. La liuteria in particolare, arricchisce molto le ambientazioni, essendo un arte più che un lavoro artigianale, in quanto consiste nella costruzione e nel restauro di strumenti a corda ad arco e a pizzico. Secoli di contraddizioni. Pertanto seppur calcando sui temi del sacro non mancano inserimenti del profano. Il pomeriggio si dipana in questa situazione di vita normale e con il sopraggiungere della notte si alzano i toni con appositi spettacoli studiati per il tema affrontato. venerdì 3 luglio Ore 16: apertura biglietteria Ore 17: apertura attività artigiane Ore : apertura festa con corteo Ore 18: giullari, saltimbanchi, musici e giocolieri per le vie del castello Ore : corteo per le vie e arrivo del vicario della Repubblica di Siena; saluto del castellano, omaggi di danzatrici e tenzone in onore dei maggiorenti. Ore : musica e spettacolo dei Vino veritas Ore : Convivio dei Giullari Ore : Vita Nova - Le mille e una notte Ore : Marco Cardona L uomo serpente Ore : spettacolo Teatro del Ramino Jacopo e Tebaldo, sogno e delirio di un pellegrino Ore in poi: gran ballo con La Giostra Fontebranda Ore 18-19: Teatro dei Burattini Ore : spettacolo Convivio dei Giullari Ore : coro Gullo di Favilla Ore : spettacolo La regina Atinaa Ore 22-23: musica e spettacolo dei Vino Veritas Ore 23-24: spettacolo Convivio dei Giullari

20 il PrograMMa luglio 2015 sabato 4 luglio Ore 15.30: apertura biglietteria Ore 16.30: apertura attività artigiane Ore : apertura festa con corteo Ore 17: giullari, saltimbanchi, musici e giocolieri per le vie del castello Ore : Drago Nero La spada spezzata. Ore : gran corteo per le vie del castello e chiamata alle Armi (Rievocazione Storica) con omaggio della città di Montopoli Valdarno. Ore : spettacolo Convivio dei Giullari Ore : Vita Nova Le mille e una notte Ore : Marco Cardona L uomo serpente Ore : spettacolo Teatro del Ramino Jacopo e Tebaldo, sogno e delirio di un pellegrino Ore 24-01: gran ballo con La Giostra Fontebranda Ore 18-19: Teatro dei Burattini Ore : spettacolo Movu Amour Ore : coro Gullo di Favilla Ore : spettacolo La regina Atinaa Ore 22-23: musica e spettacolo dei Vino Veritas Ore 23-24: spettacolo Convivio dei Giullari

21 il PrograMMa luglio 2015 domenica 5 luglio Ore 15.30: apertura biglietteria Ore 16.30: apertura attività artigiane Ore : apertura festa con corteo Ore 17: giullari, saltimbanchi, musici e giocolieri per le vie del castello Ore : Drago Nero La spada spezzata Ore : gran corteo per le vie del castello e chiamata alle Armi (Rievocazione Storica: tutto il popolo del castello è convocato in piazza di fronte ai maggiorenti per l arruolamento forzoso) Ore : spettacolo Convivio dei Giullari Ore : Vita Nova Le mille e una notte Ore : Marco Cardona L uomo serpente Ore : spettacolo Teatro del Ramino Jacopo e Tebaldo, sogno e delirio di un pellegrino Ore 24-01: gran ballo con La Giostra Fontebranda Ore 18-19: Teatro dei Burattini Ore : spettacolo Movu Amour Ore : coro Gullo di Favilla Ore : spettacolo La regina Atinaa Ore 22-23: musica e spettacolo dei Vino Veritas Ore 23-24: spettacolo Convivio dei Giullari

22 il PrograMMa luglio 2015 Il secondo fine settimana è dedicato in particolare al profano con accento sull atipico, il meraviglioso e lo stupefacente. Nel medio evo i confini tra natura e soprannaturale erano labili. L uomo e la natura erano la prima manifestazione di Dio, ma il meraviglioso poteva facilmente essere opera diabolica, un illusione prodotta da satana per ingannare. Le meraviglie dovute alla magia, le meraviglie diaboliche, erano difficili da distinguere dai miracoli veri e propri e soprattutto dalle meraviglie naturali create da Dio o col consenso di Dio. venerdì 10 luglio Ore 17: apertura biglietteria Ore 17-18: soundchek Angelo Branduardi Ore 18: apertura attività artigiane Ore 18: apertura festa con corteo Ore 18: giullari, saltimbanchi, musici e giocolieri per le vie del castello Ore : corteo per le vie del castello di tutti i Maggiorenti, per l arrivo del Vescovo di Siena e del Vicario della Repubblica di Siena; saluto del castellano e omaggi di danzatrici e tenzone in onore dei maggiorenti Ore : Giocoleria di Thierry Nadalini con danzatrici e musici Ore : I Giullari del Carretto Ore 22-24: Angelo Branduardi in concerto Fontebranda Ore 18-19: Teatro dei Burattini Ore : I Giullari del Carretto Ore : Coro Gullo di Favilla Ore : Messer Lurinetto Ore 22-23: Tierry Nadalini Raggoguille mitron du Roy Ore 23-24: I Giullari del Carretto

23 il PrograMMa luglio 2015 sabato 11 luglio Ore 15.30: apertura biglietteria Ore 16.30: apertura attività artigiane Ore : apertura festa con corteo Ore 17: giullari, saltimbanchi, trampolieri, musici e giocolieri per le vie del castello Ore : spettacolo Compagnia del Drago Nero Ore : corteo per le vie del castello per rievocazione storica anno 1337 donazione dei ceri, all Opera del Duomo, per la gran festa dell Assunta di Santa Maria d Agosto con omaggio della Città di Gravina di Puglia Ore : Giocoleria di Tierry Nadalini con danzatrici e musici Ore : Errabundi Musici Ore : I Giullari del Carretto Ore : Monteriggioni Ensamble Ritmi di guerra Ore : Orientis Tempus con Le stelle di Arteare, il Giullarjocoso e la Dama della Luna Ore 23.30: la Compagnia Teatro del Ramino in Virtù et Luxuria Ore : Gran ballo con gli Errabundi Musici Ore : Percussioni e suoni dal Medioevo Fontebranda Ore 18-19: Teatro dei Burattini Ore : Dante Cigarini il Ventriloquo Ore : Coro Gullo di Favilla Ore : Tamburini di Monteriggioni Ore : Messer Lurinetto Folle la guerra e chi per lui si svena ma non meno l amor a morte mena Ore : Dante Cigarini il Ventriloquo Ore 23-24: Tierry Nadalini Ragoguille mitron du Roy

24 il PrograMMa luglio 2015 domenica 12 luglio Ore 15.30: apertura biglietteria Ore 16.30: apertura attività artigiane Ore : apertura festa con corteo Ore 17: giullari, saltimbanchi, trampolieri, musici e giocolieri per le vie del castello Ore : I Falconieri del Re Spettacolo di Falconeria Ore : corteo per le vie del castello per rievocazione storica anno 1337 donazione dei ceri, all Opera del Duomo, per la gran festa dell Assunta di Santa Maria d Agosto con omaggio della Città di Gravina di Puglia Ore : Errabundi Musici Ore : I Giullari del Carretto Ore : Arte Are Orientis Tempus Ore : La Compagnia Teatro del Ramino in Virtù et Luxuria Ore 24-01: Fuochi al Castello Fontebranda Ore 18-19: Teatro dei Burattini Ore : Dante Cigarini il Ventriloquo Ore : Coro Gullo di Favilla Ore : Messer Lurinetto Folle la guerra e chi per lui si svena ma non meno l amor a morte mena Ore : Dante Cigarini il Ventriloquo Ore : Tierry Nadalini Ragoguille mitron du Roy

25 i Protagonisti Nadalini coordina un gruppo di attori di strada composto da musici, cantanti, giullari mimi e ballerine; i suoi spettacoli prevedono il coinvolgimento di tutto il pubblico esplorando l universo medievale con una notevole dote di umorismo talvolta surreale. Lo spettacolo Ragoguille mitron du Roy (Ragoguille, panettiere del Re) è un menù colorato di giocoleria inventiva che fa scoprire l origine delle arance della Sicilia, il mistero della mela nel sale, il segreto della crema pasticcera, il taglio del sedano selvatico con un interattività ed un abilità manuale alla massima potenza. le Jonglerie thierry nadalini

26 i Protagonisti Una piccola famiglia composta da 3 giullari, Nadir Arianna e la piccola Ginevra. Artisti da 6 generazioni capaci di stupire ed emozionare il pubblico. Giocolieri, equilibristi, mangiafuoco, lanciatori di coltelli e trampolieri ma sopprattutto esperti nell arte della giulleria. In postazione fissa dispongono di una tenda medioevale con allestimento di bauli, tavolo, sgabelli creando un piccolo accampamento. Girano con un carro di legno le strade e le piazze di Monteriggioni esibendosi. i giullari del Carretto

27 i Protagonisti Giullare Jocoso rappresenta il matto dei tarocchi; giullare toscano, poliedrico, colto, affascinante con i suoi incanti e le sue artistiche follie, le sue rime ammalianti e divertenti. La sua avventura ludica, con poesia cortese e teatro di strada, con impiego di strumenti musicali, si svolge accompagnato dalla leggiadria della dama della Luna, dalle danze e i giochi coinvolgenti delle Stelle di Arteare. Orientis tempus è uno spettacolo di magie, incantamenti e fachirismo. giullare JoCoso, dama della luna, arteare

28 i Protagonisti Ugo Giulio Lurini da circa quindici anni, nei panni di Messer Lurinetto, frequenta assiduamente le feste medioevali della Toscana e del nord Italia. Le capacità di intrattenimento di Lurini, nonché la sua profonda preparazione, sono ben comprensibili pensando ad alcuni suoi consolidati ed apprezzati spettacoli come Burlibidinaufragi (novelle del Decameron riscritte in un linguaggio accessibile all uditorio del terzo millennio e raccontate con o senza l ausilio di teatrini di figure, pupazzi, valigioni, reliquie et altro anchora) e L infernale pasticcio in cui ripercorre, illustrandoli grazie ad un costumeteatro, i primi venti canti dell Inferno dantesco in chiave comico-buffonesca, con un occhio filologico e uno no. Messer Lurinetto, detto Stroncapettini, è un giullare, cantastorie e improvvisatore in rima che cammina sul filo in equilibrio fra quello che si può e che non si può dire, è un acrobata dei doppi sensi, un fachiro che cammina sulle rime ardenti, uno sputafuoco verbale. Metterà anche in scena lo spettacolo Folle la guerra e chi per lui si svena ma non meno l amor a morte mena. Messer lurinetto

29 i Protagonisti Commedia dell Arte, ciarlatanerie, abilità di destrezza, teatro di situazione. Gli spettacoli proposti sono il frutto di un abile intreccio di gestualità e tecniche acrobatiche, arte oratoria ed un interazione attiva con il pubblico. Gaudiens è uno spettacolo di imbonimento, con coinvolgimento attivo del pubblico: i tre giullari, attori, saltimbanchi propongono il loro repertorio di lazzi e numeri circensi, creando situazioni comiche (giocoleria con coltelli e lame taglienti, lanci e passaggi di torce infuocate ed equilibrismi strabilianti). Alchimie e danze infuocate è uno spettacolo adatto a scenari suggestivi con luci dell imbrunire e serali. Viene risaltata la poesia e l atmosfera magica del fuoco, unitamente alla leggiadria delle bolle di sapone giganti (diabolo infuocato, bastoni rotanti, sputa e mangiafuoco, fachirismo e bolle di sapone). Convivio dei giullari

30 i Protagonisti Personaggio comico che attraversa il castello portando con sé ironia, sarcasmo e mimica. Gobbo e sdentato, insolente, irriverente, ne ha per tutti; irride il potere e la povera gente ma il suo sguardo perso non tragga in inganno, a prezzo di un soldo si vende al tiranno.... rolando il gobbo

31 i Protagonisti E il fachiro mangiatore di spade, che salta sui cocci di bottiglia, che si lancia ad infrangere lastre di vetro; che domina il pubblico con le sue stupefacenti capacità. Lavora anche con i serpenti. E di scena il pericolo ma, soprattutto l equilibrio interiore, la grandissima concentrazione, la conoscenza di se, dei limiti e delle possibilità del proprio corpo. MarCo Cardona

32 i Protagonisti La Compagnia del Drago Nero è attiva nell ambito del teatro di strada dal 1994 grazie all impegno di Leandro Faraoni fondatore e animatore del gruppo. Dalla sua esperienza nelle arti marziali e dalle sue capacità artigianali nella lavorazione del ferro e del legno, si inventa, all inizio della sua attività, delle semplicissime esibizioni in stile rinascimentale, duelli con armature fedelmente ricostruite seguendo i modelli del museo Stibbert di Firenze. Per arrivare in oltre dieci anni di attività, e centinaia di spettacoli nelle più famose piazze d Italia, a essere una delle compagnie più importanti specializzate nell ambito di quella spettacolarità definita medioevo fantastico. CoMPagnia del drago nero

33 i Protagonisti Il Teatro del Ramino nasce quindici anni fa su iniziativa di Armando D Angeli, attore-trampolista formatosi nell ambiente della rievocazione storica e sulle scene dal 1996, direttore artistico dell evento Templaria Festival dal 2002 al Attualmente conta su una presenza di sedici attori su trampoli e di molti attori dediti al teatro di parola nonché tecnici progettisti delle luci, scenografi, scenotecnici e costumisti che progettano ogni produzione in maniera originale ed esclusiva. Il Teatro del Ramino porterà in scena vari spettacoli, quotidianamente, ed in particolare aprirà il primo fine settimana con un testo appositamente scritto per il tema della festa dal titolo Virtù et Luxuria. il teatro del ramino

34 i Protagonisti Teatrino medievale realizzato su un carretto di legno, quindi itinerante, con splendide marionette che ricalcano lo stile medievale. Lo spettacolo Le avventure di Manigoldo e Babbeo vede i scena tutti i personaggi che nell immaginario collettivo identificano un medio evo tra sacro e profano. il teatro dei Burattini

35 i Protagonisti L attore e ventriloquo Dante Cigarini mette in scena i pregi, i difetti, le aspirazioni e le debolezze degli esseri umani utilizzando i pupazzi, con ironia, irriverenza e una spumeggiante verve comica. Uno show esilarante, unico nel suo genere, che ripropone e valorizza una disciplina artistica molto antica e oggi poco conosciuta: l arte di far parlare gli oggetti. dante Cigarini

36 i Protagonisti Il venerdì, in Piazza Roma, la festa è caratterizzata, in notturna, da un grande evento, il nuovo tour di Angelo Branduardi Camminando Camminando. L artista è infatti una delle icone del genere medievale o ispirato al periodo e molte delle sue musiche più famose traggono ispirazione dalla riscoperta del patrimonio musicale antico, nazionale ed europeo. Branduardi scava nel patrimonio culturale della madrigalistica medievale onde dissotterrarne concetti espressivi poi ridisseminati nel suo repertorio e lasciando affiorare le sue composizioni poetiche. Un suo breve scritto tratto dal libretto di Futuro Antico I ci conferma la perfetta aderenza dello spettacolo al tema della festa: Siamo partiti da un passato lontano e antimoderno là dove si suonava per la nascita e la morte, per la gioia e il dolore e per tutti i piccoli e grandi fatti della vita, in un mondo egualmente teso verso il sacro e il profano, in una profonda unità, di carne e spirito. Abbiamo ucciso i Conservatori di musica per ripartire dal mistero più lontano ed appassionante: la musica è l essenza del cielo e della terra e questa essenza l abbiamo succhiata dalla vita come fa il ragno con la sua preda. Siamo tornati selvaggi e bambini per la vostra allegria; e che questo passo indietro sia il primo di cento passi avanti. Il nostro passato sarà così, il nostro futuro: Futuro Antico. angelo Branduardi

37 i Protagonisti La Giostra è una compagnia ethno-medievale di musica e spettacolo proveniente dalla Sicilia, che coniuga musica, danza e recitazione in una sintesi fortemente caratterizzata dalla ricchezza e varietà di tutti questi linguaggi espressivi. I suoi componenti provengono da diverse esperienze artistiche, musicali e musico-teatrali. L interesse e la curiosità per la musica medievale e popolare mediterranea li ha riuniti intorno a questa tavolozza di colori, per dar vita ad una variopinta tela. La ricerca musicologica strumentale e vocale del gruppo, pur essendo guidata da cultori e maestri liutai, è, e vuole essere, una libera interpretazione della cultura medievale, del repertorio e degli strumenti in uso a quel tempo. la giostra

38 i Protagonisti L ensamble di musica antica Errabundi Musici, formatosi nel 2001, propone animazione, concerti ed eventi di musica medievale con abbigliamento e strumenti del periodo: piva, great highland bagpipe, scottish smallpipe, bombarda e piffero, flauti rinascimentali, percussioni ecc. Per le vie e le piazze di Monteriggioni eseguono momenti sia musicali che di animazione (balli, canti). errabundi MusiCi

ALL OMBRA DI UN ANTICA ABBAZIA E PER LE VIE DEL BORGO, TRA CAVALIERI, POPOLANI E ARTIGIANI, PER RIVIVERE LA VITA DEL DUECENTO E GUSTARE I SAPORI DELL

ALL OMBRA DI UN ANTICA ABBAZIA E PER LE VIE DEL BORGO, TRA CAVALIERI, POPOLANI E ARTIGIANI, PER RIVIVERE LA VITA DEL DUECENTO E GUSTARE I SAPORI DELL ALL OMBRA DI UN ANTICA ABBAZIA E PER LE VIE DEL BORGO, TRA CAVALIERI, POPOLANI E ARTIGIANI, PER RIVIVERE LA VITA DEL DUECENTO E GUSTARE I SAPORI DELL A CUCINA MEDIEVALE. La manifestazione prende il nome

Dettagli

FERIE DELLE MESSI 19-20 - 21 giugno 2015

FERIE DELLE MESSI 19-20 - 21 giugno 2015 FERIE DELLE MESSI 19-20 - 21 giugno 2015 L Associazione Cavalieri di Santa Fina, il cui nome onora Fina dei Ciardi, la giovinetta morta in odore di santità il 12 marzo 1253 e diventata compatrona di San

Dettagli

Associazione Culturale Accademia Medioevo WWW.ACCADEMIAMEDIOEVO.IT E-mail: info@accademiamedioevo.it

Associazione Culturale Accademia Medioevo WWW.ACCADEMIAMEDIOEVO.IT E-mail: info@accademiamedioevo.it Atmosfere Magiche Associazione Culturale Accademia Medioevo WWW.ACCADEMIAMEDIOEVO.IT E-mail: info@accademiamedioevo.it Sede legale: Via delle Selve 30, 00075 Lanuvio (RM) CF: 90078330587 - PI: 12631391005

Dettagli

Programma VENERDÌ 8 LUGLIO

Programma VENERDÌ 8 LUGLIO Programma VENERDÌ 8 LUGLIO Ore 17.00: Si aprono le porte del Castello, la gabella ed il cambio moneta Ore 17.30: Per le vie e le piazze del Castello artigiani al lavoro, mercato Ore 18.00: Si dia inizio

Dettagli

Volpiano (TO), 20 E 21 Settembre 2014

Volpiano (TO), 20 E 21 Settembre 2014 1339. DE BELLO CANEPICIANO LA GUERRA DEL CANAVESE NEL XIV SECOLO Volpiano (TO), 20 E 21 Settembre 2014 A cura del Gruppo Storico Castrum Vulpiani e del Circolo Culturale Tavola di Smeraldo Torneo Trecentesco

Dettagli

Edizione 2014. PROGRAMMA PROVVISORIO di VENERDI 20 GIUGNO

Edizione 2014. PROGRAMMA PROVVISORIO di VENERDI 20 GIUGNO Edizione 2014 PROGRAMMA PROVVISORIO di VENERDI 20 GIUGNO Negli orari consuetudinari d apertura, sarà possibile visitare i 3 musei cittadini (Museo del Sannio, Museo Arcos, Sant Ilario) al prezzo di 2 euro

Dettagli

ceri di gubbio palio di siena sbandieratori di oristano carnevale di viareggio scacchi viventi presepe vivente di marostica infiorata di genzano

ceri di gubbio palio di siena sbandieratori di oristano carnevale di viareggio scacchi viventi presepe vivente di marostica infiorata di genzano CALENDARIO 41x50:Calendario Presid 41x50 12-11-2008 17:03 Pagina A regata storica di venezia battaglia delle arance infiorata di genzano carnevale di viareggio scacchi viventi palio di siena calcio storico

Dettagli

TOLENTINO. Castello della Rancia. > Bimbi in movimento. > Che vinca il migliore

TOLENTINO. Castello della Rancia. > Bimbi in movimento. > Che vinca il migliore TOLENTINO Castello della Rancia Info e prenotazioni T 0733 973349 M 329 8281947 Alexandra Florescu tolentinomusei@meridiana.mc.it; www.tolentinomusei.it > Bimbi in movimento Far vivere ai bambini una giornata

Dettagli

I sogni dipinti del duca

I sogni dipinti del duca I sogni dipinti del duca sii depinta tutta a zigli nel campo celestro, mettendo de le stelle tra l uno ziglio e l altro Lo stesso Duca Galeazzo Maria indicava i motivi delle decorazioni delle sale della

Dettagli

Parata Artisti di Strada

Parata Artisti di Strada Parata Artisti di Strada Rocamboleschi trampolieri, giocolieri, acrobati, sputa fuoco e animatori ravviveranno le strade della vostra cittadina entusiasmando grandi e piccini al loro passaggio. Spettacolo

Dettagli

28-29 maggio 2011 Rocca di Soncino (Cremona)

28-29 maggio 2011 Rocca di Soncino (Cremona) http://www.qwankido.it http://www.dragofenice.it Cultura e Tradizione di tempi e luoghi remoti Saper progredire mantenendo gli antichi valori In occasione dei suoi 30 anni (1981-2011) l'unione Italiana

Dettagli

ALKEOS Associazione per Fini Sociali ONLUS Alkeos_onlus@yahoo.it

ALKEOS Associazione per Fini Sociali ONLUS Alkeos_onlus@yahoo.it Razionale del progetto Si tratta del primo appuntamento di portata internazionale di una lunga serie di eventi che si apre con il 2005, in sintonia con l importante progetto realizzato dall Associazione

Dettagli

La musica come passione, arte, linguaggio, emozione

La musica come passione, arte, linguaggio, emozione La musica come passione, arte, linguaggio, emozione Da una tradizione secolare nel settore della costruzione degli strumenti musicali e della lavorazione dei metalli in terra di Toscana, scaturisce: Pistoia

Dettagli

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 A cura di Associazione A.L.Y. e Associazione Teatro Riflesso Referenti Progetto : Ylenia Mazzoni

Dettagli

FESTA MEDIOEVALE DEL VINO BIANCO SOAVE 15.16.17.18 MAGGIO 2014

FESTA MEDIOEVALE DEL VINO BIANCO SOAVE 15.16.17.18 MAGGIO 2014 FESTA MEDIOEVALE DEL VINO BIANCO SOAVE 15.16.17.18 MAGGIO 2014 Giovedì 15 Maggio Ore 10.00 Sala Civica, Piazza Antenna "Teatro del fantastico", mostra di pittura ad opera di Mariano Zardini. Orari di Apertura:

Dettagli

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente L' amico del cuore Nuova edizione I testi base Studente Studente 1 a -2 a -3 a Cultura ed educazione insieme Nell elaborazione del testo si è voluto coniugare l aspetto culturale con l aspetto educativo,

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

SCUOLA FELL INFANZIA ANDERSEN PROGETTO INTEGRATIVO DI PLESSO

SCUOLA FELL INFANZIA ANDERSEN PROGETTO INTEGRATIVO DI PLESSO SCUOLA FELL INFANZIA ANDERSEN PROGETTO INTEGRATIVO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2011 / 2012 SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SEZ 1 E SEZ 2 INSEGNANTI:MARTINELLI TENACE, PANARO REGGIANI MAPPA USCITA AL CIRCO

Dettagli

Percorsi didattici ed educativi

Percorsi didattici ed educativi Prima attrazione della città votata dagli utenti di Tripadvisor Percorsi didattici ed educativi anno scolastico 2015-2016 Storia Pratica Animazione Comprensione Le Attività Didattiche proposte ed ideate

Dettagli

DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE

DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE In occasione della mostra Raffaello: la Madonna del Divino Amore (17 marzo 28 giugno 2015) il Dipartimento

Dettagli

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura GALLERIA SABAUDA Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura Si propone un'esperienza introduttiva alla realtà del museo e un approccio alle opere d arte come immagini e come prodotti materiali.

Dettagli

LA STORIA DELLA BICICLETTA

LA STORIA DELLA BICICLETTA LA STORIA DELLA BICICLETTA Dalla realizzazione di un disegno di Leonardo da Vinci tratto dal Codice Atlantico, attraverso velocipedi ottocenteschi originali, fino ai prototipi delle grandi case automobilistiche

Dettagli

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA Scuola infanzia di PALATA PEPOLI PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA DI QUALCHE ANNO FA. Di W:A MOZART Il Flauto Magico Progetto musica e biblioteca Scuola dell Infanzia di Palata Pepoli Destinatari: Luogo: Durata:

Dettagli

SPETTACOLO del 10 novembre 2012

SPETTACOLO del 10 novembre 2012 SPETTACOLO del 10 novembre 2012 CONTRIBUTI DI : presso il teatro Studio Milano Zena Elisa, 4 A scientifico Cantaluppi Giulia, III A classico Scotto Davide, III A classico Gaddi Valentino, I A classico

Dettagli

Il filo di Arianna Performance teatrale su nove donne ribelli

Il filo di Arianna Performance teatrale su nove donne ribelli GLI SPETTACOLI 1 Il filo di Arianna Performance teatrale su nove donne ribelli Il Filo di Arianna è una performance teatrale che si interroga sulla condizione femminile nella società contemporanea. Al

Dettagli

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte Cod. 01 SEZIONE ARCHEOLOGICA ARTI E MESTIERI NELL EPOCA DI VESPASIANO scavo archeologico simulato, laboratorio numismatico, la scrittura degli antichi FASCIA DI ETÀ: 5/10 anni N. BAMBINI: Da definire in

Dettagli

CRE UGOLINI. Giacomo Pulcini

CRE UGOLINI. Giacomo Pulcini CRE UGOLINI Giacomo Pulcini Giacomo Pulcini è un pasticcione nato! Piccoli errori ed equivoci lo hanno accompagnato per tutta la sua vita. Questi errori, però, chissà come, lo hanno sempre portato a ritrovarsi

Dettagli

Spett.le Direzione Didattica

Spett.le Direzione Didattica Spett.le Direzione Didattica Oggetto: I Torneo di Dama vivente - Interscolastico. L Associazione Carnevale 2001 Onlus, opera nella città di Reggio Calabria promuovendo la conoscenza delle nostre tradizioni

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

STORIA, ARTE, ARTIGIANATO, AGRICOLTURA, VEDER LENTAMENTE EMERGERE, CON IL DECIMO ANNO DELLA FÉRA È UN TRAGUARDO DAVVERO IMPORTANTE PER QUESTA

STORIA, ARTE, ARTIGIANATO, AGRICOLTURA, VEDER LENTAMENTE EMERGERE, CON IL DECIMO ANNO DELLA FÉRA È UN TRAGUARDO DAVVERO IMPORTANTE PER QUESTA v IL DECIMO ANNO DELLA FÉRA È UN TRAGUARDO DAVVERO IMPORTANTE PER QUESTA MANIFESTAZIONE CHE RACCOGLIE UN ANTICA TRADIZIONE DELLA VALLE SAN MARTINO. AL LAVELLO, IN OCCASIONE DELL ANNUNCIAZIONE, SI TENEVA

Dettagli

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA.

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA. Indice In pillole Bergamo protagonista Storia Proposta artistica Una città da vivere Network Expo 2015 La musica per la SLA I plus Piano di comunicazione Contatti 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 2 In pillole

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

24 uscimmo a riveder le Stelle osservazione guidata e commentata del cielo. A cura dell astrofilo Mario Magi

24 uscimmo a riveder le Stelle osservazione guidata e commentata del cielo. A cura dell astrofilo Mario Magi GRADARA - CALENDARIO EVENTI 2015 Marzo 16-22 GradArt Maggio 23 Tutto il mondo in un gioco 24 uscimmo a riveder le Stelle 31 Festa di Primavera dalle 15,30 Circolo ARCI di Fanano Giugno 2 Il Tempo delle

Dettagli

Home Programma Negozi Alberghi News Buoni Sconto Contatti. Programma GIOVEDI 27 FEBBRAIO

Home Programma Negozi Alberghi News Buoni Sconto Contatti. Programma GIOVEDI 27 FEBBRAIO Programma GIOVEDI 27 FEBBRAIO PIAZZA CAVOUR SCOPRIAMO LA MASCHERA Laboratorio didattico e creativo con presenza di artisti della maschera, sarà possibile giocare con i materiali per scoprire e realizzare

Dettagli

Sofia -Società Cooperativa Sociale- Servizi socio- educativi

Sofia -Società Cooperativa Sociale- Servizi socio- educativi PREMESSA: Nel periodo estivo, quando i bambini sono più liberi, diventa necessario offrire loro adeguate iniziative che li tengano occupati in modo positivo, offrendo la possibilità di coltivare interessi

Dettagli

Presentazione attività

Presentazione attività Il re dei Confini - a cura di Alessandro Carboni L'arte, il paesaggio e l'architettura per bambini Presentazione attività Il Re dei confini è un progetto che promuove attività per bambini sull arte, l

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

Cooperativa Aurora 2000 CENTRO DIURNO ESTIVO 2015

Cooperativa Aurora 2000 CENTRO DIURNO ESTIVO 2015 Cooperativa Aurora 2000 CENTRO DIURNO ESTIVO 2015 PROGETTO Il circoèil tema dei nostri centri estivi 2015 La scelta di questo tema nasce dall idea che il circo rappresenti, nell immaginario comune, lo

Dettagli

Io faccio i regali con il cuore. [Natale a cormons]

Io faccio i regali con il cuore. [Natale a cormons] Io faccio i regali con il cuore [Natale a cormons] da sabato 15 novembre a domenica 18 gennaio Mostra: Laura Grusovin Alle fronde dei salici Museo Civico del Territorio Palazzo Locatelli, Piazza XXIV Maggio

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI CONVENTO DEGLI AGOSTINIANI CERTALDO ALTO

LABORATORI DIDATTICI CONVENTO DEGLI AGOSTINIANI CERTALDO ALTO LABORATORI DIDATTICI CONVENTO DEGLI AGOSTINIANI CERTALDO ALTO I laboratori didattici previsti per le scolaresche sono cinque: - laboratorio sulla medicina - laboratorio sulla magia - laboratorio sul cibo

Dettagli

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio La Chiesa ha bisogno di santi, lo sappiamo, ma essa ha bisogno anche di artisti bravi e capaci; gli uni e gli altri, santi e artisti, sono testimoni dello spirito vivente in Cristo. PAOLO VI Lettera ai

Dettagli

Ogni gara del Palio avrà il seguente punteggio:

Ogni gara del Palio avrà il seguente punteggio: Palio delle Contrade Ceresaresi Regolamento e appuntamenti - edizione 2015 Lo scopo del Palio è quello di unire tutti gli abitanti dei Borghi in un clima di festa nell ambito della rievocazione storica.

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo amico dei poveri

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo amico dei poveri C è un luogo dell anima dove tutte le sere si ripete la stessa magia e gli ideali della solidarietà cristiana diventano realtà. Nell oasi naturalistica del Lago di San Pietro,, lo straordinario evento

Dettagli

Programma laboratori di recitazione e fotografia 2014/2015

Programma laboratori di recitazione e fotografia 2014/2015 Siamo lieti di comunicarvi che le iscrizioni ai laboratori di recitazione avanzata, direzione della fotografia e reportage fotografico (settembre 2014 / maggio 2015) partiranno lunedì 15 settembre e termineranno

Dettagli

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012 Notizie 17 Cari cittadini di Nago e di Torbole, La Giunta comunale Grazie agli uffici comunali 18 personaggio

Dettagli

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Accoglienza laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Obiettivi generali affiatare il gruppo-classe recentemente formatosi stimolare e facilitare le relazioni superare le resistenze

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax - COPPOLA GIUSEPPE ALFREDO 91025 MARSALA E-mail Nazionalità ITALIANA Data di nascita

Dettagli

2MOSTRA INTERNAZIONALE DEL TEATRO PER LE SCUOLE LA MOSTRA 4 GRANDI SPETTACOLI. direzione artistica di GINO LANDI IN SCENA TUTTE LE MATTINE

2MOSTRA INTERNAZIONALE DEL TEATRO PER LE SCUOLE LA MOSTRA 4 GRANDI SPETTACOLI. direzione artistica di GINO LANDI IN SCENA TUTTE LE MATTINE 2MOSTRA Dall 8 Novembre al 27 Gennaio 4 GRANDI SPETTACOLI IN SCENA TUTTE LE MATTINE ALL AUDITORIUM DEL MASSIMO via Massimiliano Massimo, 1 - EUR SCOPRI IL CALENDARIO SU: www.mostradelteatro.it www.auditorium.it

Dettagli

Regolamento Nazionale A.S.A.C.A.M.

Regolamento Nazionale A.S.A.C.A.M. Regolamento Nazionale A.S.A.C.A.M. Aggiornato gennaio 2014 PREMESSA La Pratica Equestre e l Arte della Spada sono nel medioevo gli elementi fondanti dell addestramento di un cavaliere. Intelligenza, Abilità,

Dettagli

AFTER X 2015. B(eat)

AFTER X 2015. B(eat) 1 AFTER X 2015 B(eat) Be eat, beat, to beat Il progetto After X 2015 del Centro Didattico produzione Musica Europe per Onlus Robur Solidale in collaborazione con l Istituto Comprensivo di Verdellino e

Dettagli

Ludoteca Nueva Infancia Di Denich Sabrina Via Paolo Ricci n.26 a/b Barletta

Ludoteca Nueva Infancia Di Denich Sabrina Via Paolo Ricci n.26 a/b Barletta Ludoteca Nueva Infancia Di Denich Sabrina Via Paolo Ricci n.26 a/b Barletta Durante il periodo estivo la Ludoteca Nueva Infancia svolgerà la sua attività, nelle ore antimeridiane, presso il Lido Mennea

Dettagli

SPETTACOLO E ANIMAZIONE MEDIEVALE

SPETTACOLO E ANIMAZIONE MEDIEVALE SPETTACOLO E ANIMAZIONE MEDIEVALE Tematizzazione medievale in costume storico basata su giochi di fuoco e intrattenimenti medievali. Ideale per rievocazioni, giostre, feste patronali, medievali e rinascimentali,

Dettagli

CHI E DI SCENA: LA SCUOLA LABORATORIO TEATRALE ANNUALE

CHI E DI SCENA: LA SCUOLA LABORATORIO TEATRALE ANNUALE CHI E DI SCENA: LA SCUOLA LABORATORIO TEATRALE ANNUALE A Cura di Alessandro Parise Cristiano Leopardi Direzione: Sergio Smorfa Presentazione laboratorio teatrale per Scuole Elementari, Scuole Medie Inferiori

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera.

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera. Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Il Barbiere di Siviglia Gioachino Rossini Edizione 2009 L edizione 2009 del progetto Magia dell

Dettagli

La Cenerentola di Gioachino Rossini

La Cenerentola di Gioachino Rossini Metodo didattico per l apprendimento dell opera lirica Grazie al progetto didattico Scuola InCanto è possibile imparare a cantare e ad amare l opera lirica a scuola: docenti e studenti potranno scoprire

Dettagli

Le Buone Nuove. dal Castello di Petroia Appuntamenti, Eventi e Curiosità. in questo numero: Ritorno a Petroia. evento e cena medievale

Le Buone Nuove. dal Castello di Petroia Appuntamenti, Eventi e Curiosità. in questo numero: Ritorno a Petroia. evento e cena medievale \ Le Buone Nuove dal Castello di Petroia Appuntamenti, Eventi e Curiosità in questo numero: Sabato 19 Novembre Sabato 26 Novembre Mercoledì 7 Dicembre Sabato 10 Dicembre Ritorno a Petroia evento e cena

Dettagli

NOVARA. citta per la cultura. La cultura e una risposta all umana ricerca di conoscenza

NOVARA. citta per la cultura. La cultura e una risposta all umana ricerca di conoscenza NOVARA la La e una risposta all umana ricerca di conoscenza PER VALORIZZARE IL PATRIMONIO E INVESTIRE NELLA CONOSCENZA E NEL RISPETTO DELLA PROPRIA STORIA: Nuovo Spazio la Cultura PICCOLO COCCIA Nella

Dettagli

Programmazione di religione cattolica

Programmazione di religione cattolica Programmazione di religione cattolica Istituto Comprensivo P. Gobetti Trezzano sul Naviglio Anno Scolastico 2012/2013 INSEGNANTE: Franca M. CAIATI Obiettivi specifici di Apprendimento Questi obiettivi

Dettagli

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ Scuola Mater Gratiae Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ ASCOLTIAMO INSIEME GESÙ MOTIVAZIONE Una delle priorità importanti nel nostro progetto educativo didattico della scuola dell infanzia

Dettagli

Dante e l Umbria Nella Divina Commedia Percorsi di lettura, interpretazione, animazione, decodificazione linguistica. Leggere Dante a scuola

Dante e l Umbria Nella Divina Commedia Percorsi di lettura, interpretazione, animazione, decodificazione linguistica. Leggere Dante a scuola Classe 4^ Scuola Primaria Don Bosco Classe 5^ Scuola Primaria Madonna di Campagna Dante e l Umbria Nella Divina Commedia Percorsi di lettura, interpretazione, animazione, decodificazione linguistica Leggere

Dettagli

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI - - diario di bordo - classi seconde 27 febbraio 2012 La ciurma della danza Oggi è il primo giorno della settimana interculturale e chissà cosa sta facendo il gruppo del ballo;

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016.

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016. Allegati n 3 SPETTABILE COMITATO GENITORI E.DANDINI e ISTITUTO COMPRENSIVO FRASCATI OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per

Dettagli

LA VIA DEL RICAMO Intrecci di fili, intrecci di vita

LA VIA DEL RICAMO Intrecci di fili, intrecci di vita KIZE teatro in collaborazione con MUSEO DELLA TAPPEZZERIA VITTORIO ZIRONI PRESENTANO LA VIA DEL RICAMO Intrecci di fili, intrecci di vita Spettacolo sui tesori ricamati dell industria artistica emiliana

Dettagli

!! " " " # $ "! %& ' ( " # ))' * * * +!" +

!!    # $ ! %& ' (  # ))' * * * +! + !! " " " # $ "! %& ' ( " # ))' * * * +!" + , $ "!$ " " - )." $ -! $-$ ) / / " )/ 0 1 +, %" " --!/ + 2 /!" "-! - " ".!! $ # 3 # ""!"! % 4 + - " " 5 6 6 7 8& - $ -)" 9! %+! " #! $ % 4 + : ;, < = > 0 " )"

Dettagli

AUDITORIUM GAZZOLI, TERNI VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016. (ore 10 e ore 11,30) GIOCAJAZZ part. 1 IL RITMO

AUDITORIUM GAZZOLI, TERNI VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016. (ore 10 e ore 11,30) GIOCAJAZZ part. 1 IL RITMO Lezioni Concerto 20 1 6 per le scuole elementari, medie inferiori e superiori di Terni AUDITORIUM GAZZOLI, TERNI VENERDÌ 29 GENNAIO 2016 NERI PER CASO POP A CAPPELLA VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016 GIOCAJAZZ

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

THE POWER OF X. Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare.

THE POWER OF X. Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare. THE POWER OF THE POWER OF X Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare. 2 THE POWER OF X TORINO! Piazza San Carlo. UNA DELLE PIAZZE PIÙ IMPORTANTI

Dettagli

Spettacolo di Clown e Bolle di Sapone

Spettacolo di Clown e Bolle di Sapone EVENTO A TEMA CIRCO Daniele Antonini propone un'esperienza di circo per gandi e piccoli con gran cura nella selezione dello staff, della direzione artistica e organizzativa, dei dettagli estetici e dei

Dettagli

Teambuilding: The Invisible Cities

Teambuilding: The Invisible Cities Teambuilding: The Invisible Cities Le Città Invisibili è contemporaneamente un tour culturale e un eccitante caccia al tesoro fotografica, il cui titolo è stato rubato da una delle più celebri opere di

Dettagli

Una nuova opera sui Balli Nazionali Video dimostrativi con amalgamazioni per appassionati, competitori, maestri e dirigenti.

Una nuova opera sui Balli Nazionali Video dimostrativi con amalgamazioni per appassionati, competitori, maestri e dirigenti. www.tuttoballo.net è un dominio registrato. Copyright 2004. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta, memorizzata in sistemi d'archivio o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo. I trasgressori

Dettagli

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande!

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! anima l estate con ANIMAGIOVANE e ALTRESÌ NON SOLO CENTRI... Dopo vari anni di sperimentazioni, nel 2004 nasce ANIMAGIOVANE,

Dettagli

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 FINALITA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI Acquisire atteggiamenti di stima e sicurezza di se e degli altri Scoprire attraverso i racconti

Dettagli

Chi Siamo. www.compagniadelleombre.it

Chi Siamo. www.compagniadelleombre.it Chi Siamo La Compagnia delle Ombre nasce dal fortunato incontro di professionisti con diversi ruoli e competenze: registi, attori, sceneggiatori, formatori aziendali, esperti di comunicazione e marketing,

Dettagli

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi Edizioni Disegni: Maria Elisa Cavandoli Copertina: Fabiano Fedi contributi alla seconda edizione: Fabrizio Carletti I edizione: 1998 ed. Creativ,

Dettagli

PALIO DEI CASTELLI XL

PALIO DEI CASTELLI XL PALIO DEI CASTELLI XL Dal 1972 al 2015 // Intro Carissimi Soci ed Amici, la Pro Loco Castiglione Olona è lieta di festeggiare la quarantesima edizione del Palio dei Castelli con tutti Voi, che in questi

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini PROGETTO DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA PIERANTONIO a. s. 2014/2015 PREMESSA La scuola rappresenta lo spazio

Dettagli

Via Bosco Lucarelli 13 82100 Benevento CF 92056010629

Via Bosco Lucarelli 13 82100 Benevento CF 92056010629 Via Bosco Lucarelli 13 82100 Benevento CF 92056010629 LA CONTESA DI SANT ELIANO 2015 PROGRAMMA DEFINITIVO Il programma è suscettibile di variazioni Luoghi degli eventi: Sala Consiliare della Rocca dei

Dettagli

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA DELL INFANZIA e PRIMO CICLO di ISTRUZIONE Percorso delle singole discipline sulla

Dettagli

UNIVERSITÀ DI SIENA 1240. Dipartimento di Filologia e Critica delle Letterature Antiche e Moderne L ANTICO FA TESTO

UNIVERSITÀ DI SIENA 1240. Dipartimento di Filologia e Critica delle Letterature Antiche e Moderne L ANTICO FA TESTO L ANTICO FA TESTO Progetto didattico per la valorizzazione del mondo antico e degli spazi museali attraverso forme di drammaturgia contemporanea a cura del Centro di Antropologia del Mondo Antico Premesse

Dettagli

Metaleto di Camaldoli (AR) Parco delle Foreste Casentinesi

Metaleto di Camaldoli (AR) Parco delle Foreste Casentinesi Metaleto di Camaldoli (AR) Parco delle Foreste Casentinesi Età degli ospiti 6-14 anni struttura: casa forestale nel parco delle foreste casentinesi con stanze per 3/4/6 bambini. all interno: ambienti per

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA Conoscere, percepire e riconoscere i suoni dell ambiente. Discriminare e interpretare gli eventi sonori. Acquisire una corretta postura. Cantare in coro.

Dettagli

INCIDENDO LABORATORIO DIDATTICO

INCIDENDO LABORATORIO DIDATTICO INCIDENDO Incidendo è un progetto didattico rivolto alle classi della Scuola Primaria. Si propone di avvicinare il bambino al mondo dell incisione, tecnica artistica che ha radici lontane nel tempo ma

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme!

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Giugno 2015 Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera DIVERSITÀ E AMICIZIA Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Diversità e amicizia: questi i due temi della festa

Dettagli

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA giocare con l arte arte e natura ART artemania - parole che dicono, parole che raccontano - storie per scoprire - musica in gioco e

Dettagli

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012 spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012 ASSOCIAZIONE CULTURALE "IFRATELLICAPRONI" Viale Suzzani, 295 20162 Milano tel 02/6473778 333/4791105 contatto Alessandro Larocca alelarocca@virgilio.it Andrea Ruberti

Dettagli

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito TEATRO E NARRAZIONE AREABAMBINI GIALLA Via degli Armeni, 5 Tel 0573-32640 LINEE GUIDA E OBIETTIVI EDUCATIVI Tutti gli itinerari condividono il presupposto che per il bambino ogni esperienza è frutto di

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità Giunta Regione Toscana con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole dell infanzia) Premessa

Dettagli

Regolamento Scuola di Cavalleria Storica

Regolamento Scuola di Cavalleria Storica Regolamento Scuola di Cavalleria Storica Parlare oggi, di Cavalli e Cavalieri nella storia e sopratutto parlare di Cavalieri Medioevali, ci rievoca nei nostri pensieri immagini stereotipati d uomini senza

Dettagli

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE L Associazione Culturale Aurea Incoming, ente gestore del Punto di Informazione Turistica della Città di Chieri, propone per il prossimo anno scolastico 2014/2015 una serie

Dettagli

Artificio-Centro Culturale Urbano Diffuso presenta. Mondi fragili. Laboratorio teatrale e di arti visive con Antonio Catalano

Artificio-Centro Culturale Urbano Diffuso presenta. Mondi fragili. Laboratorio teatrale e di arti visive con Antonio Catalano Artificio-Centro Culturale Urbano Diffuso presenta Mondi fragili Laboratorio teatrale e di arti visive con Antonio Catalano 26-27 aprile 2014 sabato e domenica 9.30-13.30, 14.30-18.30 Accademia Belle Arti

Dettagli

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ITALO CALVINO Progetto musicale a cura di Sonia Spirito L Associazione L Albero della Musica, operante da diversi anni nel settore della didattica

Dettagli

INTRATTENIMENTI NATALE 2013

INTRATTENIMENTI NATALE 2013 INTRATTENIMENTI NATALE 2013 LASCERANNO TUTTI A BOCCA APERTA! 2 PARATA NATALIZIA sui trampoli i personaggi delle fiabe di Natale 2 3 Parata di trampolieri con costumi natalizi (Babbo Natale, l albero, il

Dettagli

Australia: le genti aborigene Per conoscere il popolo del sogno

Australia: le genti aborigene Per conoscere il popolo del sogno Quando centinaia di navi, alcune guidate dal grande James Cook, gettarono le ancore nei vari porti naturali del territorio australiano, in nome del re d Inghilterra, non fecero altro che razziare le coste,

Dettagli

Cari Insegnanti, i nostri Laboratori Didattici, nascono in collaborazione con l Opera della Primaziale Pisana e mirano a stimolare la capacita di

Cari Insegnanti, i nostri Laboratori Didattici, nascono in collaborazione con l Opera della Primaziale Pisana e mirano a stimolare la capacita di 1 Cari Insegnanti, i nostri Laboratori Didattici, nascono in collaborazione con l Opera della Primaziale Pisana e mirano a stimolare la capacita di ascolto e attenzione; creare affiatamento di gruppo;

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO L entrata alla scuola dell infanzia rappresenta per il bambino una tappa fondamentale di crescita. La scuola è il luogo dove il bambino prende coscienza della sua abilità

Dettagli