BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n."

Transcript

1 BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n e Determinazione del Responsabile del Settore 2 n97/2013 Art.1 Ente appaltante e procedura di gara. 1. Dati identificativi dell Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Signa, Piazza della Repubblica n Signa- tel , fax , Responsabile del procedimento: Responsabile del Settore 2 Dott.ssa Valentina Fantozzi e.mail: CIG n.z220b0f8dc 2. Procedura di gara: procedura aperta da svolgersi sulla base della L.R.n. 6/2005, e del Regolamento comunale per la gestione degli impianti sportivi comunali approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.73/2006 Trattasi di servizi di cui all Allegato IIB-categoria 26 e pertanto sottoposto alla disciplina dell art.20 del D.Lgs.163/2006. Art. 2 Oggetto e Modalità di gestione 1.L Amministrazione comunale di Signa intende affidare in gestione per la durata di anni 5 l impianto comunale sportivo di: Palestra annessa alla scuola L.Da Vinci. 2.La procedura oggetto del presente bando comporta l individuazione del gestore per l utilizzazione diretta con gestione funzionale dell impianto di cui al comma 1 e secondo le modalità indicate nel capitolato relativo. 3.Ai sensi dell art.2 del vigente regolamento comunale per la gestione e l uso degli impianti sportivi approvato con D.C.C. n. 73/2006, che si intende complessivamente richiamato in ogni sua parte a completamento di quanto indicato nei presenti atti, la gestione degli impianti deve essere improntata a principi di buon andamento ed imparzialità, ai criteri di economicità, efficacia, efficienza e trasparenza ed è finalizzata alla massima diffusione dello sport a tutti i livelli e per tutte le discipline, nonchè alla promozione di attività volte a favorire l aggregazione e la solidarietà sociale ed alla valorizzazione del tempo libero. 4.Ai sensi dell art.9 del vigente regolamento comunale, il gestore riscuoterà dalle società ed associazioni ammesse ad utilizzare l'impianto, il pagamento di tariffe che saranno determinate dalla Giunta Comunale. 5.Al fine di contribuire al raggiungimento dell equilibrio economico-finanaziario del gestore è prevista l erogazione di un contributo annuo da parte dell Amministrazione comunale massimo di euro 2.000,00 stabilito con D.G.C.n. 74/2012, soggetto a ribasso in sede di presentazione dell offerta e comunque fatto salvo quanto previsto all art.5 del capitolato. 6. L impianto sportivo è annesso all edificio scolastico scuola primaria L.Da Vinci e pertanto l uso dell impianto è limitata al solo orario extrascolastico e nel rispetto di quanto disciplinato nella convenzione che sarà sottoscritta con l Istituto scolastico. 7.Il rapporto tra Comune e Ente aggiudicatario del servizio sarà regolato mediante il perfezionamento di apposita convenzione formulata ai sensi dell art.6 comma 3 del regolamento comunale e nel capitolato allegato. Art.3- Soggetti ammessi alla gara e requisiti di partecipazione 1.Possono partecipare al presente Bando, nel rispetto dell art. 5 del Regolamento e art. 2 comma 1 della L.R.n.6/2005 e nel rispetto della D.G.C.n.74/2012: - società sportive ed associazioni sportive dilettantistiche; - enti di promozione sportiva; - discipline sportive associate; - federazioni sportive; che siano in possesso dei seguenti requisiti: - A) alternativamente uno dei seguenti : iscrizione negli appositi albi regionali, o comunali, o riconosciuti dal C.O.N.I. ;

2 - C) possedere una sede operativa nel Comune di Signa o impegnarsi a stabilirla entro 30 giorni dalla comunicazione di aggiudicazione definitiva; - D) non essere incorsi in una delle cause di esclusione di cui all art.38 comma 1 del D.Lgs.163/2006, né alla condizione prevista dall art.1 bis comma 14 della legge n.383/2001, né in altra situazione di interdizione alla contrattazione e partecipazione alle gare con l Amministrazione pubblica; 2. Costituisce inoltre presupposto per l ammissione alla gara aver effettuato la presa visione dei luoghi. La data del sopralluogo dovrà essere preventivamente concordata con il Responsabile del procedimento e dovrà svolgersi entro il 23 Agosto Del sopralluogo sarà effettuato apposito verbale. 3. In caso di presentazione di proposta da parte di un raggruppamento temporaneo o consorzio il requisito di cui al comma 1 lett.a) deve esser posseduto da almeno uno dei concorrenti, lett.b) da almeno uno dei concorrenti, lett.c) da almeno uno dei concorrenti e lett.d) deve essere posseduto da ognuno dei concorrenti raggruppati o consorziati. Art.4 Modalità di presentazione della domanda 1.L Associazione interessata a partecipare alla presente selezione e che abbia i requisiti di cui all art.3 dovrà presentare un plico spedito con raccomandata a/r o presentato a mano all ufficio URP del Comune, controfirmato sulla busta e sigillato, indirizzato all Ufficio Sport del Comune di Signa - Piazza della Repubblica, Signa. 2.Sul plico dovrà essere apposta la scritta Offerta per l affidamento della gestione dell impianto sportivo di Palestra annessa alla scuola L.Da Vinci e dovrà riportare il nominativo e l indirizzo del mittente. 3.Il plico dovrà pervenire entro e non oltre le ore del giorno 23 Agosto Non saranno esaminate proposte pervenute fuori dai termini sopra indicati, anche se inviate per posta prima della scadenza. L ufficio non si assume responsabilità per ritardi o perdite imputabili al servizio postale. Il recapito del plico rimarrà ad esclusivo rischio del mittente. Ai fini dell accertamento del rispetto dei termini di ricevimento dell offerta, farà fede il timbro di arrivo al Protocollo Comunale attestante il giorno di ricevimento. 5.Qualora le offerte non rispettino le modalità di confezionamento del plico e i termini di presentazione le stesse non saranno esaminate. Art. 5 Contenuto dell offerta per la gestione del servizio. 4.L offerta confezionata nel rispetto di cui all art. 4 dovrà contenere TRE buste, anch esse idoneamente sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura : la BUSTA A documentazione per l ammissione dovrà contenere: o la Domanda di partecipazione con dichiarazione di possesso dei requisiti di partecipazione formulata secondo il modello Allegato A1 al disciplinare predisposto dalla Stazione Appaltante. La domanda dovrà essere sottoscritta in originale dal Legale Rappresentante dell Impresa o da un procuratore del Legale Rappresentante munito della relativa procura in copia conforme all originale. Alla domanda deve essere allegata copia fotostatica di un documento di identità da parte del firmatario e la documentazione richiesta nella domanda di partecipazione a dimostrazione di quanto dichiarato; o lo Schema di dichiarazione, di cui all Allegato A2 al disciplinare, sottoscritto personalmente da tutti i soggetti di cui all art. 38 lett. b del Codice degli Appalti, fatta eccezione per il firmatario dell Allegato A1, con allegata copia di documento di riconoscimento; o il Bando di gara debitamente sottoscritto su ogni pagina dal Legale Rappresentante; o il Capitolato di gara debitamente sottoscritto su ogni pagina dal Legale Rappresentante; o lo Statuto dell associazione ( solo per le associazioni non iscritte all albo comunale); la BUSTA B documentazione per attribuzione di punteggio offerta tecnica dovrà contenere: Relazione con il progetto di gestione che evidenzi gli aspetti economici e tecnici della gestione, in paragrafi formulati nel rispetto delle linee e dei contenuti sotto scritti, al fine di consentire l attribuzione dei punteggi. La relazione dovrà, per punti distinti, elencare tutte le notizie secondo i dettagli di cui all art. 7 punti A) e punti B) la BUSTA C offerta economica dovrà contenere: -l Offerta economica redatta secondo il modello, di cui all Allegato B1 al disciplinare predisposto dalla Stazione Appaltante, debitamente sottoscritta e datata, con allegata copia di documento di 2

3 identità in corso di validità, il tutto a pena di esclusione. Tale busta dovrà contenere la dicitura Contiene Offerta Economica per la gestione impianto di Palestra annessa alla scuola L.Da Vinci. L Associazione dovrà indicare l offerta economica globale ed il ribasso applicato, che dovranno essere espressi in cifre ed in lettere. In caso di discordanza tra quanto indicato in cifre ed in lettere, sarà ritenuto applicabile il prezzo più vantaggioso per l Amministrazione. I prezzi indicati nell offerta devono essere comprensivi di due decimali. -la documentazione utile a dimostrare che la situazione di controllo, se esistente, non ha influito sulla formulazione dell offerta. Le giustificazioni inerenti l eventuale situazione di controllo devono essere presentate in separata busta chiusa, a pena di esclusione, e sigillata e controfirmata. Art.6- Cause di esclusione 1.Non saranno valutate le offerte nel caso in cui: a) siano pervenute fuori del termine perentorio indicato nella lettera di invito; b) la documentazione non contenga tutti i dati utili a consentire i requisiti di ammissione; Art.7- Criteri di aggiudicazione 1. La gestione dell impianto è affidata mediante procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa di cui all art. 83 del D.Lgs.n.163/2006 ed art. 283 del Regolamento di attuazione DPR207/2010. In particolare la gara sarà affidata al soggetto giuridico che avrà conseguito il punteggio complessivo più alto, risultante dalla somma del punteggio attribuito all offerta tecnica e quello attribuito all offerta economica, così determinato: A) MERITO TECNICO ORGANIZZATIVO, art.6 regolamento comunale max 20 punti 1. esperienza nel settore, in considerazione anche dell esperienza nella gestione degli impianti similari per tipologia dimensioni ed impianti tecnici max 4 punti così suddivisi: - punti 2 per ogni anno di gestione di impianti di proprietà pubblica ; - punti 1 per ogni anno di gestione di impianti non pubblici (tali punteggi non sono cumulabili) 2. radicamento sul territorio del bacino di utenza dell impianto max 3 punti 3. affidabilità economica valutabile dal Bilancio max 2 punti 4. organizzazione aziendale e relative risorse umane da impiegare nella gestione con i rispettivi incarichi, ( sia tecnici che amministrativi) specificando la qualifica professionale del personale, se siano dipendenti o soci volontari, il curriculum del responsabile dell impianto e degli istruttori ed allenatori impiegati max 11 punti B) QUALITA DEL PROGETTO di gestione max 60 punti 1. programmazione annuale: piano di utilizzo settimanale per allenamenti con articolazione pomeridiana, serale e della mattina qualora compatibile con la tipologia di struttura: saranno valutati la diversificazione dell utenza ( per fasce d età e per altro..), il tipo ed il numero delle discipline proposte, il numero potenziale di utenti in relazione al massimo utilizzo dell impianto, la rilevanza dei tornei e campionati proposti e la promozione dell impianto anche con proposta di manifestazione ed eventi: max 25 punti 2. organizzazione di attività a favore dei giovani, dei diversamente abili e degli anziani max 5 punti 3. compatibilità dell attività sportiva esercitata con quella praticabile nell impianto e disponibilità ad inserire gratuitamente nelle attività e discipline sportive promosse nell impianto un numero di bambini segnalati dai servizi sociali comunali ed inseriti in programmi di prevenzioni del disagio giovanile max 5 punti 4. programma inerente l organizzazione per la manutenzione obbligatoria ( servizi di pulizia, guardiania, controllo e vigilanza ) max 10 punti 5. programma inerente migliorie e proposte di sistemazione degli ambienti e riqualificazione delle strutture anche con dotazione di arredi ed attrezzature ed allestimenti specifici per implementare l utilizzo dell impianto ( sarà valutata la rilevanza della proposta da un punto di vista tecnico e di finalità, il valore migliorativo dell impianto, le fonti di finanziamento ed i tempi di realizzazione); max 12 punti 6. piano marketing e di promozione dell impianto anche attraverso la dimostrata disponibilità di uno sponsor max 3 punti C) CONVENIENZA ECONOMICA max 20 punti 3

4 Valutazione della convenienza economica dell offerta da effettuarsi in base al ribasso offerto sul contributo che il Comune intende erogare ed indicato in euro 2.000,00, secondo la seguente formula: Ribasso percentuale più alto tra tutti quelli offerti dai concorrenti = 20 punti Le altre offerte avranno un punteggio risultante dalla seguente formula: ribasso percentuale più alto: 20= ribasso percentuale offerto: punti da assegnare punti da assegnare = ribasso offerto *20 ribasso perc. più alto L attribuzione dei punteggi verrà effettuata sulla base della documentazione richiesta nel presente avviso. In caso di parità di punteggio si procederà all affidamento all Associazione che abbia riportato il maggior punteggio per la qualità del progetto di gestione. Art. 8- Aggiudicazione e affidamento del servizio 1.L offerta presentata sarà valutata da apposita Commissione che sarà formata ai sensi del vigente normativa, e sarà nominata a seguito della conclusione dei termini per la presentazione delle offerte. 2.I plichi contenenti le offerte presentate saranno aperti pubblicamente il giorno 27 Agosto ore 9, presso il Comune di Signa, Piazza della Repubblica n.1. Ciascun concorrente potrà assistere con non più di un rappresentante debitamente munito di delega. Il concorrente presente allo svolgimento delle procedura di gara dovrà esibire un documento di riconoscimento in corso di validità ai fini dell identificazione. La Commissione procederà all apertura delle offerte pervenute contenenti le tre buste ( A, B e C) verificandone la regolarità. Poi procederà all apertura delle buste A di tutti i partecipanti, verificando la presenza di tutta la documentazione richiesta per l ammissione alla gara. 3.Successivamente la Commissione, dopo avere valutato pubblicamente i documenti richiesti e presentati, individua le Associazioni in possesso dei requisiti di ammissione od eventualmente escluse. 4.La Commissione si riserva la facoltà di invitare, se necessario, i concorrenti a fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei certificati documenti o dichiarazioni presentati nonché a richiedere ulteriore documentazione specifica rinviando a successiva data la definizione delle procedure di ammissione. 4.Successivamente in seduta non pubblica, la Commissione procede all apertura della BUSTA B documentazione per attribuzione di punteggio offerta tecnica ed all attribuzione dei punteggi nel rispetto dei criteri di cui all art.7 del presente atto. 5.In data 28 Agosto ore 9.00 la Commissione procederà in sede pubblica alla lettura dei punteggi attribuiti ai sensi del comma 4, all apertura delle buste C contenente l offerta economica, procedendo all attribuzione del punteggio definitivo ed all aggiudicazione nel rispetto dei criteri di cui all art.7. 6.L Amministrazione comunale si riserva di non aggiudicare la gara ai sensi dell art.81, comma 3 del D.Lgs.163/2006, di aggiudicare la gara anche in presenza di un sola offerta o di aggiudicare parzialmente la fornitura, senza che i concorrenti possano vantare alcuna pretesa al riguardo. L aggiudicazione non obbligherà comunque il Comune fino a quando non sarà adottato e divenuto esecutivo il relativo atto formale di aggiudicazione. 7.L assegnazione provvisoria del servizio avverrà a seguito di approvazione con Determinazione del Responsabile del settore 2, del verbale di gara da cui risulteranno le operazioni di ammissione e di valutazione delle offerte. Nel verbale si darà atto del nominativo del primo classificato in via provvisoria e del secondo che lo segue in graduatoria. 8. Successivamente all assegnazione provvisoria saranno effettuate le necessarie verifiche in ordine al rispetto dei requisiti generali dichiarati in sede di autocertificazione. L appaltatore che risulta aggiudicatario in via provvisoria sarà obbligato alla fornitura a seguito dell aggiudicazione definitiva e della firma di apposita convenzione. art.9 Obblighi dell aggiudicatario. 1. A seguito dell aggiudicazione definitiva e prima della stipula della convenzione dovranno essere presentati: a) Tutta la documentazione richiesta a dimostrazione di quanto dichiarato in sede di offerta; b) polizza e cauzione ai sensi dell art. 19 del capitolato c) comunicazione di apertura della sede operativa nel Comune di Signa, qualora non ne sia già in possesso. 2. La gestione sarà regolamentata da apposita convenzione che sarà sottoscritta tra le parti sulla base delle indicazioni contenute nel capitolato. Art. 10- Norma finale 4

5 1.Dell esito della presente selezione sarà data comunicazione a tutti i concorrenti e sul sito del Comune di Signa. Il Responsabile del procedimento è il Responsabile del settore 2, dott.ssa Valentina Fantozzi, contattabile 055/

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 AVVISO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO Il Responsabile Ai sensi della D.Lgs. n. 163/2006; APPROVA

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

PROVINCIA DI SIENA SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA POLITICHE DEL TURISMO

PROVINCIA DI SIENA SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA POLITICHE DEL TURISMO PROVINCIA DI SIENA SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA POLITICHE DEL TURISMO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE E CONDUZIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI ADIBITI A GIOCO DI CALCIO CIG -

Dettagli

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale:

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale: AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE COSTITUITO DA: CAMPO DI CALCIO SITO IN CORSO 53 FANTERIA, CAMPO DI CALCIO DI VIA LOMBARDIA E CAMPETTO DI CALCIO

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano.

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano. 081.5026501-5026511 fax 081.5027595 cod. Fiscale 81002610616 AREA TECNICA SETTORE LAVORI PUBBLICI Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP.

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI IDONEI PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA AI SENSI DELL ART. 125 DEL DLGS

Dettagli

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara)

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara) Spett.le ditta Prot.n. 104 del 18.04.2013 OGGETTO: Procedura negoziata - art. 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i., per l affidamento dei Servizi di installazione e manutenzione

Dettagli

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Il Responsabile del Servizio Affari Generali del Comune di Pelago

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

CONCESSIONE IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAMMICHELE DI BARI

CONCESSIONE IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAMMICHELE DI BARI CONCESSIONE IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAMMICHELE DI BARI AVVISO DI GARA 1.Ente appaltante: Comune di Sammichele tel. 080/8917368 fax 080/8910270 Sito Istituzionale: www.comune.sammicheledibari.ba.it.

Dettagli

AVVISO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE. Determinazione dirigenziale a contrarre n.02 del 09.01.2009

AVVISO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE. Determinazione dirigenziale a contrarre n.02 del 09.01.2009 AVVISO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE - VIA DANTE-. Determinazione dirigenziale a contrarre n.02 del 09.01.2009 CIG. 0258703078 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER

DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEl SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER IL BIENNIO 2015/2016. La Camera di commercio i.a.a. indice una procedura

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZI FINANZIARI

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZI FINANZIARI COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZI FINANZIARI Prot. n. 10901 San Sperate, 20 Settembre 2010 Spett.le ditta... OGGETTO: Invito per la partecipazione

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.10 del 18.4.2013,

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

COMUNE DI OLBIA. Provincia di Olbia-Tempio ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI, PARI OPPORTUNITA, POLITICHE SANITARIE E TUTELA DEGLI ANIMALI

COMUNE DI OLBIA. Provincia di Olbia-Tempio ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI, PARI OPPORTUNITA, POLITICHE SANITARIE E TUTELA DEGLI ANIMALI COMUNE DI OLBIA Provincia di Olbia-Tempio ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI, PARI OPPORTUNITA, POLITICHE SANITARIE E TUTELA DEGLI ANIMALI BANDO DI GARA Per la gestione del servizio Organizzazione e gestione

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011)

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DI CAGLIARI Prot. N. 15238 del 08/10/2014 AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROTEZIONE E PREVENZIONE (RSPP) FINALIZZATO AL COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI BANDO DI GARA PER STIPULA DELLA CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Codice C.I.G. n Z3F155B8AD Prot.n.3339 Siderno, 13 luglio 2015 AGLI ISTITUTI DI CREDITO: BANCA

Dettagli

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE BANDO DI GARA STIPULA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01.01.2014 31.12.2016

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Via Somalia, n. 2 21013 Gallarate (VA) 0331/781326-0331/797155 Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Oggetto: Lettera di invito per la procedura alla stipula della Convenzione per la gestione del

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma BANDO Affidamento custodia e manutenzione dell impianto sportivo comunale denominato Stadio Comunale G. Fattori sito in Via Bandiera snc per il periodo

Dettagli

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE SOCIO-CULTURALE PER I MINORI CON ATTIVITA LUDICO-MOTORIE E DI SOCIALIZZAZIONE. CIG. 5745685142 IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO-FINANZIARIA SETTORE

Dettagli

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd)

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Oggetto: Lettera di invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni Prot. n. 6046/C14 Civitanova Marche, 23/10/2015 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI C.I.G. Z0216B8E8E Questa Istituzione Scolastica,

Dettagli

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DELL AREA PORTUALE Procedura aperta - massimo ribasso- ex art.82 comma 2 lett.b) D.Lgs n 163/2006

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

AVVISO DI GARA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE COMUNALI DI VIA F.LLI CERVI N. 21 AD ARGELATO CAPOLUOGO.

AVVISO DI GARA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE COMUNALI DI VIA F.LLI CERVI N. 21 AD ARGELATO CAPOLUOGO. AVVISO DI GARA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE COMUNALI DI VIA F.LLI CERVI N. 21 AD ARGELATO CAPOLUOGO. In esecuzione della determinazione del Responsabile del Settore Servizi

Dettagli

1. FINALITÀ 2. UTILIZZO DEL FONDO

1. FINALITÀ 2. UTILIZZO DEL FONDO Avviso per la selezione di una Banca per la prestazione di servizi finanziari connessi alla gestione del fondo regionale di cogaranzia e controgaranzia istituito dalla Regione Autonoma della Sardegna.

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO INDAGINE DI MERCATO PER L AFFIDAMENTO TEMPORANEO DELL INCARICO DI ASSISTENTE IN AFFIANCAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ADEMPIMENTI AZIENDALI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA

Dettagli

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA Cap 65010 - Piazza Umberto I n. 9 www.comunedimoscufo.it protocollo.moscufo@pec.pescarainnova.it Tel. (085) 979131/979101 Fax (085) 979485 C.F. 80014150686

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O III Settore Lavori Pubblici I Ripartizione Lavori Pubblici Lettera d invito AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI IMPORTO INFERIORE A

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

Art. 2 PROCEDURA DI GARA Procedura negoziata condotta ai sensi dell art. 125, commi 9 e 11 del D.Lgs 163/2006 e s. m. e i.

Art. 2 PROCEDURA DI GARA Procedura negoziata condotta ai sensi dell art. 125, commi 9 e 11 del D.Lgs 163/2006 e s. m. e i. DISCIPLINARE DI GARA PER APPALTO DI FORNITURA DI GENERI ALIMENTARI, MATERIALE DI CONSUMO E PRODOTTI DI PULIZIA PRESSO LE STRUTTURE DI ACCOGLIENZA SITE IN MARGHERA E IN VENEZIA PREMESSA Il presente disciplinare,

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO ALFIERI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO ALFIERI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO ALFIERI Via Cutro,114-88900 CROTONE E-mail kric812007@istruzione.it Sito web: www.icalfierikr.jimdo.com Prot. n. 3415 C/27 Crotone 28/09/2011 Allegati: n.1 Capitolato

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO ex art. 267, comma 7, D.P.R. 207/2010

INDAGINE DI MERCATO ex art. 267, comma 7, D.P.R. 207/2010 INDAGINE DI MERCATO ex art. 267, comma 7, D.P.R. 207/2010 Per la selezione di concorrenti cui affidare l incarico professionale per la redazione del progetto definitivo, del progetto esecutivo, della direzione

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

OGGETTO: BANDO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA TENDA

OGGETTO: BANDO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA TENDA OGGETTO: BANDO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA TENDA In esecuzione alla determinazione del Dirigente Responsabile Settore Cultura, Sport e Politiche Giovanili, Prot. Gen. n. 109117

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

Avviso pubblico. Il Dirigente del Settore Pubblica Istruzione, Sport, Teatro, Edilizia Scolastica, Impiantistica Sportiva, Datore di Lavoro

Avviso pubblico. Il Dirigente del Settore Pubblica Istruzione, Sport, Teatro, Edilizia Scolastica, Impiantistica Sportiva, Datore di Lavoro Brindisi, 04.12.2012 Avviso pubblico Il Dirigente del Settore Pubblica Istruzione, Sport, Teatro, Edilizia Scolastica, Impiantistica Sportiva, Datore di Lavoro Visto il Regolamento per il conferimento

Dettagli

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A.

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia (di seguito, per brevità, anche

Dettagli

Oggetto: Bando di gara per la stipula di convenzione del servizio di cassa - quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 - Codice CIG Z3715F0800

Oggetto: Bando di gara per la stipula di convenzione del servizio di cassa - quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 - Codice CIG Z3715F0800 Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Centro 1 C.F. 98092970171 -C.M. BSIC881002 BSIC881002@ISTRUZIONE.IT Tel. 030-361210 Fax 030-3366974 Viale Piave n.50 25123 BRESCIA Prot. n. 3308

Dettagli

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ==================================

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ================================== C O M U N E D I B O R D I G H E R A ( I M ) Ufficio legale e contratti Via XX Settembre, 32 - cap 18012 - tel. 0184 272209 - fax 0184 260144 - sito internet www.bordighera.it APPALTO DEI SERVIZI DI MENSA

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

SERVIZI FINANZIARI BANDO DI GARA

SERVIZI FINANZIARI BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI BANDO DI GARA PER L INDIVIDUZIONE DI UN ISTITUTO DI CREDITO AI FINI DELLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DELL IMPORTO MASSIMO DI EURO 3.550.000,00= PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE E

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

Prot. n. 112/C13a Magenta, 13 gennaio 2016

Prot. n. 112/C13a Magenta, 13 gennaio 2016 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata: miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Guglielmo Oberdan IL DIRIGENTE RENDE NOTO

Istituto di Istruzione Superiore Guglielmo Oberdan IL DIRIGENTE RENDE NOTO IL DIRIGENTE RENDE NOTO Che ha indetto una gara a procedura negoziata cottimo fiduciario per la fornitura del servizio di Organizzazione soggiorno studio in Irlanda ai sensi dell art. 125, comma 11 del

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

VIAGGIO D ISTRUZIONE IN LIGURIA COSTA AZZURRA VIAGGIO D ISTRUZIONE A ROMA RENDE NOTO

VIAGGIO D ISTRUZIONE IN LIGURIA COSTA AZZURRA VIAGGIO D ISTRUZIONE A ROMA RENDE NOTO REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CIPOLLA PANTALEO - GENTILE P.le Placido Rizzotto Tel. 0924-901344 Fax. 0924-934233 - Posta certificata: TPIS032001@pec.istruzione.it

Dettagli

BANDO DI GARA Servizio di assistenza tecnica delle attività di web marketing e comunicazione sui mercati internazionali.

BANDO DI GARA Servizio di assistenza tecnica delle attività di web marketing e comunicazione sui mercati internazionali. ALLEGATO A BANDO DI GARA Servizio di assistenza tecnica delle attività di web marketing e comunicazione sui mercati internazionali. 1. STAZIONE APPALTANTE. Agenzia di Promozione Territoriale Basilicata

Dettagli

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano)

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Area Governo del Territorio PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI STUDIO TECNICO RELATIVO ALLA INDIVIDUAZIONE E QUANTIFICAZIONE PRELIMINARE

Dettagli

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018,

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, Prot. n. 1814/c14 Maniago, 01/04/2015 Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, dell Istituzione scolastica I.I.S.

Dettagli