REGIONE PIEMONTE BU51 19/12/2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE PIEMONTE BU51 19/12/2013"

Transcript

1 REGIONE PIEMONTE BU51 19/12/2013 Codice DB1801 D.D. 5 novembre 2013, n. 517 L.r. n. 18/2008, art. 3. Accesso ai contributi in conto interessi per mutui bancari a tasso agevolato a sostegno di investimenti per la ristrutturazione aziendale e l'ammodernamento tecnologico delle sedi delle piccole aziende editrici. Individuazione dei beneficiari dei contributi per una spesa complessiva di euro 4.260,77 (Fondo Editoria Finpiemonte). La l.r. n. 18 del ( Interventi a sostegno dell editoria piemontese e dell informazione locale ) prevede che la Regione Piemonte sostenga, promuova e valorizzi lo sviluppo, sul proprio territorio, della piccola imprenditoria editoriale, intesa quale componente del patrimonio culturale e linguistico piemontese, strumento di diffusione delle conoscenze e dell informazione ed elemento del sistema delle piccole e medie imprese piemontesi, riconoscendo e sostenendo altresì l importanza delle forme associative delle stesse. Gli interventi previsti dalla legge regionale n. 18/2008 sono destinati a piccoli editori, ossia le aziende editrici iscritte nel registro delle imprese della Regione Piemonte da almeno due anni, che abbiano prodotto e distribuito, anche al di fuori del territorio regionale, almeno cinque titoli e non più di cinquecento; la cui casa editrice abbia sede legale ed attività produttiva in Piemonte e che la casa editrice non appartenga ad un grande gruppo editoriale. L art. 3, comma 1), lettera a) della citata legge stabilisce che per il conseguimento delle finalità indicate la Regione eroghi contributi in conto interessi per l accesso a mutui bancari a tasso agevolato a sostegno di investimenti per la ristrutturazione aziendale e l ammodernamento tecnologico delle sedi delle piccole aziende editrici. Con DGR n del ( L.r , n. 18. Incarico finalizzato alla gestione degli interventi in materia di investimenti in favore delle piccole aziende editrici, da affidare a Finpiemonte s.p.a. nell ambito della convenzione quadro approvata con D.G.R. n del Approvazione del documento denominato Disciplina degli interventi a sostegno dell editoria piemontese di cui all art. 3 della l.r. n. 18/2008 e s.m.i. ), la Giunta Regionale ha deliberato di avvalersi di Finpiemonte s.p.a., società regionale in house providing, per il supporto necessario alla gestione delle attività previste della legge regionale n. 18/2008, art. 3, comma 1), lettera a). Con provvedimento n del la Giunta ha altresì approvato i criteri per l accesso ai contributi, in conto interessi, a mutui bancari a tasso agevolato a sostegno di investimenti per la ristrutturazione aziendale e l ammodernamento tecnologico delle sedi delle piccole aziende editrici previsti dall art. 3, comma 1), lettera a) della legge regionale n. 18/2008. Con successiva determinazione n. 131 del ( L.r. n , n. 18. Approvazione del bando per l accesso ai contributi in conto interessi per mutui bancari a tasso agevolato a sostegno di investimenti per la ristrutturazione aziendale e l ammodernamento tecnologico delle sedi di piccole aziende editrici. Approvazione della modulistica per l accesso al bando e dello schema di contratto tra la Regione Piemonte e Finpiemonte spa ), sono state altresì individuate le modalità per l accesso ai contributi regionali a copertura di mutui bancari a tasso agevolato a sostegno di investimenti per la ristrutturazione aziendale e l ammodernamento tecnologico delle sedi delle piccole aziende editrici, ai sensi dell art. 3 della legge regionale n. 18/2008) e contestualmente approvata la

2 convenzione (rep. n del ) tra la Direzione Cultura, Turismo e Sport e Finpiemonte spa per la gestione di tali contributi. Il bando per l accesso a tali contributi prevede la presentazione telematica delle domande alla Finpiemonte spa. Nel bando approvato con la citata determinazione n. 131/2010 si stabiliva all art. 6 ( Procedura di valutazione delle domande ) che a seguito di positiva conclusione dell istruttoria condotta da Finpiemonte relativa all ammissibilità delle richieste di contributo, Finpiemonte avrebbe successivamente inviato le richieste pervenute agli istituti di credito convenzionati per la valutazione del merito creditizio. A seguito della delibera dell istituto bancario di concessione del mutuo al richiedente, la Direzione regionale Cultura, Turismo e Sport avrebbe provveduto, con proprio atto, al riconoscimento del contributo da utilizzarsi a copertura degli interessi bancari gravanti sul mutuo. In relazione al suddetto bando, in data sono pervenuta in via telematica a Finpiemonte spa le domande di contributo della casa editrice LEXIS SAS (C.F. e P. IVA ), con sede in Via Carlo Alberto, 55, Torino e della casa editrice ACCADEMIA UNIVERSITY PRESS srl (C.F. e P. IVA ), con sede in Via Carlo Alberto, 55, Torino. Ai sensi dell art. 6 del bando, entrambe le domande sono state esaminate da un Comitato tecnico istituito presso Finpiemonte (composto da rappresentanti della Regione Piemonte e due rappresentanti di Finpiemonte), con il compito di eseguire l istruttoria delle richieste sotto il profilo della sussistenza dei requisiti e del merito creditizio del richiedente. Visti i verbali delle risultanze dell istruttoria condotta dal Comitato tecnico di valutazione, il quale ha ritenuto ammissibile dal punto di vista formale ai sensi del bando le domande presentate dalle suddette case editrici e finanziabili in termini di merito creditizio perché in possesso della delibera bancaria di concessione del mutuo rilasciata dal competente istituto di credito; vista le note dell Unicredit SPA di Cavallermaggiore del , con le quali il suddetto istituto bancario comunicava ad entrambi i beneficiari, a seguito di istruttoria sul merito creditizio, l erogazione del finanziamento bancario; preso atto che la convenzione rep. n del sottoscritta tra la Direzione Cultura, Turismo e Sport e Finpiemonte spa per la gestione dei contributi ex lege n. 18/2008, approvata con la suddetta determinazione n. 131/2010, è nel frattempo scaduta; nelle more della predisposizione della sottoscrizione di una nuova convenzione con Finpiemonte spa; con il presente provvedimento la Direzione Cultura, Turismo e Sport prende atto che alla Casa editrice Lexis sas è riconosciuto un contributo per l ammontare di 3.139,50 e alla Casa Editrice Accademia University Press srl è riconosciuto un contributo di 1.121,27, secondo lo schema di cui all allegato A al presente atto, parte integrante dello stesso. L ammontare dell agevolazione regionale rispetta l importo indicato nella colonna denominata Importo contributo attualizzato da liquidare. Il contributo regionale copre il 100% degli interessi gravanti sul finanziamento bancario a tasso fisso (concesso per l acquisto di attrezzature tecnologiche e apparecchiature informatiche da

3 destinare al miglioramento del funzionamento delle attività della casa editrice), per la durata massima di 5 anni. Si da atto che ai sensi dell art. 8 del bando approvato con la citata determinazione n. 131/2010, i beneficiari sono tenuti alla rendicontazione dell agevolazione concessa direttamente a Finpiemonte. Ai sensi dell art. 3 della citata convenzione, Finpiemonte provvederà a notificare al beneficiario l avvenuta concessione del contributo. Si dà atto che ai sensi Decreto legge n. 187/2010 (convertito in legge n. 217/2010 Conversione in legge del decreto legge n. 187, recante Misure urgenti in materia di sicurezza ), il CUP assegnato è il seguente: J13D Tutto ciò premesso Visto il d.lgs , n. 33 ( Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ); vista la circolare del Gabinetto di Presidenza della Giunta Regionale prot. n /SB0100 del contenente prime indicazioni interpretative e operative per l applicazione del sopra citato decreto legislativo; viste la circolare del Settore ragioneria prot. n. 1591/DB9.02 del e la circolare del Gabinetto di Presidenza della Giunta Regionale prot. n. 1442/DB01100 del ; attestata la regolarità amministrativa del presente atto IL DIRIGENTE vista la Legge n. 241/1990 Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e la Legge regionale n. 7/2005 Nuove disposizioni in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi ; visto il D.Lgs. n. 163/2001 "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche" (e s.m.i.) (artt. 4 "Indirizzo politico-amministrativo. Funzioni e responsabilità", 14 Indirizzo politico-amministrativo e 16 "Funzioni dei dirigenti di uffici dirigenziali generali"); vista la legge regionale 28 luglio 2008, n. 23 "Disciplina dell'organizzazione degli uffici regionali e disposizioni concernenti la dirigenza ed il personale" (art. 17 Attribuzioni dei dirigenti e 18 Funzioni dirigenziali e contenuto degli incarichi ); vista la legge regionale n. 18 del (Interventi a sostegno dell editoria piemontese e dell informazione locale), art. 3, comma 1, lettera a); vista la legge regionale 11 aprile 2001, n. 7 Ordinamento contabile della Regione Piemonte ; visto il regolamento regionale 5 dicembre 2001 n. 18/R "Regolamento regionale di contabilità (art. 4 legge regionale 7/2001)", art. 23 "Assunzione degli impegni di spesa";

4 vista la l.r. n. 8 del 7/5/2013 ( Legge finanziaria per l anno 2013 ); vista la l.r. n. 9 del 7/5/2013 ( Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e bilancio pluriennale per gli anni finanziari ); visto il d.lgs. n. 33/2013 (Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ); vista la D.G.R. n del ( L.r , n. 18. Incarico finalizzato alla gestione degli interventi in materia di investimenti in favore delle piccole aziende editrici, da affidare a Finpiemonte s.p.a. nell ambito della convenzione quadro approvata con D.G.R. n del Approvazione del documento denominato Disciplina degli interventi a sostegno dell editoria piemontese di cui all art. 3 della l.r. n. 18/2008 e s.m.i. ; vista la determinazione n. 131/2010 ( L.r. n , n. 18. Approvazione del bando per l accesso ai contributi in conto interessi per mutui bancari a tasso agevolato a sostegno di investimenti per la ristrutturazione aziendale e l ammodernamento tecnologico delle sedi di piccole aziende editrici. Approvazione della modulistica per l accesso al bando e dello schema di contratto tra la Regione Piemonte e Finpiemonte spa ); vista la determinazione n. 34/2011 Provvedimento organizzativo della Direzione Cultura, Turismo e Sport e smi; determina - di approvare, per le motivazioni riportate in premessa, i contributi in conto interessi per mutui bancari a tasso agevolato a sostegno di investimenti per la ristrutturazione aziendale e l ammodernamento tecnologico delle sedi delle piccole aziende editrici ex art. 3, l.r. n. 18/2008, per un importo complessivo di 4.260,77 in favore delle Case Editrici Lexis sas e Accademia University Press srl, individuate nell allegato A al presente atto, parte integrante dello stesso; - di dare atto che il contributo regionale copre il 100% degli interessi gravanti sul finanziamento bancario a tasso fisso e per la durata massima di 5 anni, secondo lo schema sopra indicato; - di demandare a Finpiemonte s.p.a. Torino la liquidazione dell importo complessivo di 3.139,50 in favore dell azienda editrice Lexis sas e dell importo di 1.121,27 in favore dell azienda editrice Accademia University Press, come sopra individuate, tramite prelievo delle risorse dal Fondo Editoria di cui alla determinazione DB1800 n. 131/2010 (convenzione rep. n del ); - di dare atto che le case editrici Lexis sas ed Accademia University Press provvederanno a rendicontare il contributo concesso direttamente a Finpiemonte s.p.a. Torino, come previsto dell art. 8 del bando approvato con la determinazione n. 131/2010; - di dare atto che, ai sensi dell art. 3 della convenzione approvata con la determinazione n. 131/2010 tra Finpiemonte e la Regione (Direzione Cultura, Turismo e Sport), Finpiemonte provvede altresì a notificare al beneficiario l avvenuta concessione del contributo.

5 Avverso la presente determinazione è ammessa, entro 60 giorni dalla comunicazione dell'atto o dalla piena conoscenza dello stesso, proposizione di ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale, ovvero, entro 120 giorni, ricorso straordinario al Capo dello Stato. Il presente atto sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte ai sensi dell'art. 61 dello Statuto e dell art. 5 della l.r , n. 22 Istituzione del Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Piemonte. Si attesta la regolarità amministrativa del presente atto. Ai fini dell efficacia della presente determinazione, si dispone che la stessa, ai sensi dell art. 26 comma 3, del d.lgs n. 33/2013 sia pubblicata sul sito della Regione Piemonte, sezione Amministrazione trasparente. Il Dirigente Eugenio Pintore Allegato

6 Direzione DB1800 Settore DB1801 L.R. n. 18/2008 INVESTIMENTI PER LA RISTRUTTURAZIONE AZIENDALE ALLEGATO A denominazio ne impresa C.F. e P. IVA importo contributo attualizzato tipologia di intervento CUP (cumulativo) norma a base dell'attribu zione dirigente responsabile del procedimento modalità per l'individuazio ne del beneficiario LEXIS sas ,50 Accademia University Press srl ,27 Totale 4.260,77 acquisto attrezzature; ammodernamento informatico e manutenzione ordinaria acquisto attrezzature; ammodernamento informatico J13D J13D l.r. n. 18/2008, art. 3 l.r. n. 18/2008, art. 3 Eugenio Pintore Eugenio Pintore bando pubblico bando pubblico

REGIONE PIEMONTE BU19 08/05/2014

REGIONE PIEMONTE BU19 08/05/2014 REGIONE PIEMONTE BU19 08/05/2014 Codice DB1801 D.D. 24 febbraio 2014, n. 55 L.r. n. 18/2008 (art. 3). Accesso ai contributi in conto interessi per mutui bancari a tasso agevolato a sostegno di investimenti

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU45 07/11/2013

REGIONE PIEMONTE BU45 07/11/2013 REGIONE PIEMONTE BU45 07/11/2013 Codice DB1804 D.D. 3 ottobre 2013, n. 452 L.r. 47/1997 - Sostegno alle attivita' delle Universita' popolari e della terza eta' - Approvazione dell'elenco delle istanze

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU9 05/03/2015

REGIONE PIEMONTE BU9 05/03/2015 REGIONE PIEMONTE BU9 05/03/2015 Codice A20040 D.D. 23 dicembre 2014, n. 40 D.G.R. n. 28-803 del 22.12.2014 di attuazione della L.R. n. 21/2006 e s.m.i. Approvazione del Progetto "Bandiere arancioni in

Dettagli

Legge 231/2005 art.1-ter, comma 2, lettera a) approvazione elenco di pagamento n. 1 del 01/06/2016 per contributi flavescenza dorata anno 2009.

Legge 231/2005 art.1-ter, comma 2, lettera a) approvazione elenco di pagamento n. 1 del 01/06/2016 per contributi flavescenza dorata anno 2009. REGIONE PIEMONTE BU32 11/08/2016 Codice A1704A D.D. 6 giugno 2016, n. 417 Legge 231/2005 art.1-ter, comma 2, lettera a) approvazione elenco di pagamento n. 1 del 01/06/2016 per contributi flavescenza dorata

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU20 15/05/2014

REGIONE PIEMONTE BU20 15/05/2014 REGIONE PIEMONTE BU20 15/05/2014 Codice DB1514 D.D. 2 aprile 2014, n. 179 DD.GG.RR. n. 6-4529 del 10/09/2012, n. 6-5303 del 05/02/2013 - Bando 2013 Scuola Digitale - Azione cl@ssi 2.0. Assegnazione contributo

Dettagli

vista la L. 25 febbraio 1992, n. 215 Azioni positive per l imprenditoria femminile ;

vista la L. 25 febbraio 1992, n. 215 Azioni positive per l imprenditoria femminile ; REGIONE PIEMONTE BU9S1 02/03/2017 Codice A1502A D.D. 3 novembre 2016, n. 765 D.lgs. n. 198/2006. Legge n. 215/92-VI bando. D.P.R. n. 314/2000. Revoca dei benefici di legge concessi, del contributo a fondo

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente: DETERMINAZIONE n 11839 del 02/09/2014 Proposta: DPG/2014/10981 del 28/07/2014 Struttura proponente: Oggetto: Autorità emanante:

Dettagli

l Accordo di partenariato Italia , del 29 ottobre 2014 (di cui alla decisione della Commissione europea C(2014) 8021);

l Accordo di partenariato Italia , del 29 ottobre 2014 (di cui alla decisione della Commissione europea C(2014) 8021); REGIONE PIEMONTE BU28 14/07/2016 Codice A1907A D.D. 7 luglio 2016, n. 397 POR FESR 2014-2020 Asse I - Azione I.1b.1.2. Bando per il sostegno a programmi di sviluppo di cluster regionali realizzati da Poli

Dettagli

tenuto conto che l allevamento di questa razza ovina è realizzato in modo prevalente nel territorio dell Alta Langa;

tenuto conto che l allevamento di questa razza ovina è realizzato in modo prevalente nel territorio dell Alta Langa; REGIONE PIEMONTE BU4S2 29/01/2015 Codice DB1117 D.D. 21 novembre 2014, n. 1013 L.R. 63/78, DGR 94-6296 del 02/08/2013. Impegno e liquidazione di euro 30.000,00 sul capitolo di spesa 184165/2014 in favore

Dettagli

A tale progetto veniva concesso un contributo massimo di ,00, a fronte di un costo ammesso di ,00.

A tale progetto veniva concesso un contributo massimo di ,00, a fronte di un costo ammesso di ,00. REGIONE PIEMONTE BU16 20/04/2017 Codice A1905A D.D. 24 marzo 2017, n. 131 Programma 2006/2010 attivita' produttive (L.R. 34/2004) - Asse 2 - Misura CR3. Attuazione interventi nei Distretti industriali

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU33 14/08/2014

REGIONE PIEMONTE BU33 14/08/2014 REGIONE PIEMONTE BU33 14/08/2014 Codice DB1811 D.D. 23 luglio 2014, n. 378 L.R. 93/95 - D.G.R. n. 14-6772 del 28/11/2013 - Interventi di promozione sportiva anno 2013. Assegnazione di contributi per l'asse

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore FARINA DOMENICO. Responsabile del procedimento FARINA DOMENICO. Responsabile dell' Area P. FERLITO

DETERMINAZIONE. Estensore FARINA DOMENICO. Responsabile del procedimento FARINA DOMENICO. Responsabile dell' Area P. FERLITO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: LAVORO ATTUAZIONE INTERVENTI DETERMINAZIONE N. G05489 del 17/05/2016 Proposta n. 7349 del 17/05/2016 Oggetto: Approvazione dei progetti ammessi al finanziamento

Dettagli

l intensità di aiuto (IDA) spettante al medesimo progetto è pari al 50% del costo ammesso;

l intensità di aiuto (IDA) spettante al medesimo progetto è pari al 50% del costo ammesso; REGIONE PIEMONTE BU44 02/11/2017 Codice A1905A D.D. 17 ottobre 2017, n. 495 Programma 2006/2010 attivita' produttive (L.R. 34/2004) - Asse 2 - Misura CR3. Attuazione interventi nei Distretti industriali

Dettagli

Richiamati: - la L.R. n. 3/99 che all art. 61 stabilisce la modalità di attuazione delle funzioni delegate per il sostegno alle esportazioni e all

Richiamati: - la L.R. n. 3/99 che all art. 61 stabilisce la modalità di attuazione delle funzioni delegate per il sostegno alle esportazioni e all Richiamati: - la L.R. n. 3/99 che all art. 61 stabilisce la modalità di attuazione delle funzioni delegate per il sostegno alle esportazioni e all internazionalizzazione delle imprese di cui agli articoli

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU28 13/07/2017

REGIONE PIEMONTE BU28 13/07/2017 REGIONE PIEMONTE BU28 13/07/2017 Codice A1902A D.D. 5 luglio 2017, n. 312 Progetto Bottega scuola (D.G.R n. 23-4944 del 02/05/2017) - IV edizione. Elenco delle imprese ammesse, elenco delle imprese ammesse

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU22 01/06/2016

REGIONE PIEMONTE BU22 01/06/2016 REGIONE PIEMONTE BU22 01/06/2016 Codice A1904A D.D. 30 maggio 2016, n. 310 POR FESR 2014/2020 - Asse IV Azione IV.4b.2.1. Approvazione bando per l'efficienza energetica e fonti rinnovabili nelle imprese.

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A3 - LAVORI PUBBLICI, INFRASTRUTTURE, PATRIMONIO --- SERVIZIO SPORT Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 386 del 19/05/2017 Registro del Settore N. 106 del 16/05/2017 Oggetto: Contributo

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente a firma unica DETERMINAZIONE Num. 14577 del 18/09/2017 BOLOGNA Proposta: DPG/2017/15044 del 18/09/2017 Struttura proponente:

Dettagli

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO SPORT, SPETTACOLO E CINEMA

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO SPORT, SPETTACOLO E CINEMA Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport C.D.R. 00.11-01-06 DETERMINAZIONE PROT. N. 20499 /1.4.3 REP. N. 1261 30 nov 2016 Oggetto: L.R. 22.01.1990, n. 1. Art. 56 Deliberazione

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU34S1 24/08/2017

REGIONE PIEMONTE BU34S1 24/08/2017 REGIONE PIEMONTE BU34S1 24/08/2017 Codice A1907A D.D. 22 agosto 2017, n. 402 POR FESR 2014-2020 - Azione: I.1a.5.1 - Misura: INFRA-P Sostegno a progetti per la realizzazione, il rafforzamento e l'ampliamento

Dettagli

considerato infine che nel corso del 2014 l Amministrazione regionale ha dato corso alla disdetta di alcuni contratti di locazione in essere;

considerato infine che nel corso del 2014 l Amministrazione regionale ha dato corso alla disdetta di alcuni contratti di locazione in essere; REGIONE PIEMONTE BU10 12/03/2015 Codice DB0707 D.D. 4 dicembre 2014, n. 686 Canoni di locazione anno 2014. Modifica elenco allegato alla determinazione dirigenziale n. 23 del 30.1.2014. Premesso che con

Dettagli

10/11/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 90. Regione Lazio

10/11/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 90. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 3 novembre 2015, n. G13286 D.G.R. 4 agosto 2015, n. 408 e s.m.i.. Modifiche agli Avvisi Pubblici

Dettagli

Regione Lazio. DIREZIONE LAVORO Atti dirigenziali di Gestione 07/09/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 72

Regione Lazio. DIREZIONE LAVORO Atti dirigenziali di Gestione 07/09/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 72 Regione Lazio DIREZIONE LAVORO Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 4 settembre 2017, n. G12035 Attuazione dell'art. 16 L.R. 24 dicembre 2008 n.31 come modificato dall'art. 13 L.R. 10 agosto 2016

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU11S1 17/03/2016

REGIONE PIEMONTE BU11S1 17/03/2016 REGIONE PIEMONTE BU11S1 17/03/2016 Codice A1507A D.D. 8 marzo 2016, n. 137 Art. 4 D.L. 47/2014, convertito dalla L. 80/2014. Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di

Dettagli

UFFICIO DI PIANO DISTRETTUALE SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 60 DEL 23/03/2016

UFFICIO DI PIANO DISTRETTUALE SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 60 DEL 23/03/2016 UNIONE TERRED'ACQUA Costituita fra i Comuni di: Anzola dell Emilia Calderara di Reno Crevalcore Sala Bolognese San Giovanni in Persiceto Sant Agata Bolognese UFFICIO DI PIANO DISTRETTUALE SERVIZIO AMMINISTRATIVO

Dettagli

CONSIDERATO che le attività svolte nell ambito del Progetto CPT prevedono l utilizzo dei dati per analisi e a sostegno della policy regionale;

CONSIDERATO che le attività svolte nell ambito del Progetto CPT prevedono l utilizzo dei dati per analisi e a sostegno della policy regionale; REGIONE PIEMONTE BU46 13/11/2014 Codice DB0905 D.D. 25 luglio 2014, n. 215 Approvazione schema di convenzione tra la Regione Piemonte e l'universita' degli Studi di Torino - Dipartimento di Management

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU46 13/11/2014

REGIONE PIEMONTE BU46 13/11/2014 REGIONE PIEMONTE BU46 13/11/2014 Codice DB1814 D.D. 15 luglio 2014, n. 349 Museo Regionale di Scienze Naturali. Servizio di ricognizione dello stato di conservazione e di manutenzione ordinaria (pulizia

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA DECRETO DEL DIRIGENTE DEL ASSUNTO IL PROT. N DIPARTIMENTO SETTORE SERVIZIO 11 3 CODICE REGISTRO DEI DECRETI

Dettagli

Premesso che: alla luce di quanto sopra;

Premesso che: alla luce di quanto sopra; REGIONE PIEMONTE BU13 27/03/2014 Codice DB1815 D.D. 14 ottobre 2013, n. 472 Partecipazione della Regione Piemonte alla manifestazione Travel Trade Italia (TTI) Rimini, 17-19 ottobre 2013. Impegno di spesa

Dettagli

Il Responsabile delegato di Posizione Organizzativa

Il Responsabile delegato di Posizione Organizzativa P.O. Coordinamento degli interventi regionali a sostegno delle attività culturali in materia di teatro e cinema, delle manifestazioni culturali di spettacolo dal vivo di rilievo regionale, nazionale, e

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU39 28/09/2017

REGIONE PIEMONTE BU39 28/09/2017 REGIONE PIEMONTE BU39 28/09/2017 Codice A1808A D.D. 21 settembre 2017, n. 2983 Reg. (UE) n. 1305/2013 - Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Piemonte - Misura M4 - operazione 4.3.3 "Infrastrutture

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO Determinazione nr. 3432 Trieste 09/12/2013 Proposta nr. 1174 Del 05/12/2013 Oggetto: Incentivi per l'assunzione di soggetti disabili ai sensi dell'art.

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA DIREZIONE EDUCAZIONE, SPORT, CULTURA, MUSEI E TURISMO SERVIZIO 3230P - SERVIZIO BIBLIOTECA N DETERMINAZIONE 1540 NUMERO PRATICA OGGETTO: Fornitura di libri per bambini della fascia

Dettagli

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina REGIONE PIEMONTE BU32 10/08/2017 Codice A2001A D.D. 25 luglio 2017, n. 349 L.r.78/1978. Approvazione dell'avviso pubblico di finanziamento per la presentazione di domande per l'acquisto di materiale bibliografico

Dettagli

/D /10/2013

/D /10/2013 DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE DIR. GEN. PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE 7102 7102.2013/D.02238 30/10/2013 L.R. 35/2012. Art. 12, comma 1 - Avviso pubblico per l istituzione del Collegio

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore ODDONE PIERLUIGI. Responsabile del procedimento ALFARONE PAOLO. Responsabile dell' Area P. ALFARONE

DETERMINAZIONE. Estensore ODDONE PIERLUIGI. Responsabile del procedimento ALFARONE PAOLO. Responsabile dell' Area P. ALFARONE REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. G08691 del 28/07/2016 Proposta n. 11352 del 28/07/2016 Oggetto: Attuazione D.G.R. n. 195/2016

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU39S1 29/09/2016

REGIONE PIEMONTE BU39S1 29/09/2016 REGIONE PIEMONTE BU39S1 29/09/2016 Codice A1904A D.D. 21 settembre 2016, n. 536 POR FESR 2014/2020. Approvazione bando diretto a sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle P.M.I. o l'adozione

Dettagli

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale. Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione. Servizio Competitività

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale. Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione. Servizio Competitività R E G I O N E P U G L I A Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione Servizio Competitività CODICE CIFRA: CMP/DEL/2015/ OGGETTO: PO FESR

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Ambiente Dipartimento Ambiente LA GIUNTA REGIONALE

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Ambiente Dipartimento Ambiente LA GIUNTA REGIONALE OGGETTO : P.O.R. LIGURIA - FESR 2007-2013. Approvazione bando attuativo Asse 2, linea di attività 2.1 "Produzione di energia da fonti rinnovabili - soggetti pubblici". Impegno a favore di FI.L.SE di 4.000.000,00.

Dettagli

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 239 DEL 08/04/2013 OGGETTO LEGGE 24.12.2004, N. 313 "DISCIPLINA DELL'APICOLTURA". AVVISO PUBBLICO REGIONALE

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 756 del 31/07/2014

Decreto Dirigenziale n. 756 del 31/07/2014 Decreto Dirigenziale n. 756 del 31/07/2014 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 12 - Direzione Generale politiche sociali,culturali,pari opportunità,tempo

Dettagli

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N SEDUTA DEL 21/11/2016

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N SEDUTA DEL 21/11/2016 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 1334 SEDUTA DEL 21/11/2016 OGGETTO: DGR N. 444 del 26/04/2016 Programma attuativo del D.P.C.M. 7 agosto 2015, recante riparto di

Dettagli

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina REGIONE PIEMONTE BU4S1 28/01/2016 Codice A2001A D.D. 30 novembre 2015, n. 511 Partecipazione alla manifestazione "Piu' Libri, piu' Liberi - Fiera nazionale della piccola e media editoria" in programma

Dettagli

A relazione del Presidente Chiamparino:

A relazione del Presidente Chiamparino: REGIONE PIEMONTE BU32 10/08/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 3 agosto 2017, n. 43-5474 L.R. 1/2009, art. 10 - Contributi alle imprese artigiane per la realizzazione di vetrine elettroniche di

Dettagli

(CUP J66D ).

(CUP J66D ). REGIONE PIEMONTE BU34 24/08/2017 Codice A1907A D.D. 22 giugno 2017, n. 294 Progetto europeo Retrace (CUP J66D16000050007). Rimborso spese per missione a Lubiana (Slovenia). Impegni di spesa per complessivi

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SETTORE RESTAURO, CULTURA, COMMERCIO E PROMOZIONE ECONOMICA E TURISTICA --- COMMERCIO E ATTIVITA' ECONOMICHE Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 564 del 13/07/2017 Registro del Settore

Dettagli

Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Area: AFFARI GENERALI

Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Area: AFFARI GENERALI REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. 146 DEL 04/04/2017 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 3891 DEL 03/03/2017 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Area: AFFARI GENERALI Prot.

Dettagli

Viste: la L.R. 21 aprile 1999, n. 3 e in particolare l art. 61;

Viste: la L.R. 21 aprile 1999, n. 3 e in particolare l art. 61; Viste: 61; la L.R. 21 aprile 1999, n. 3 e in particolare l art. la deliberazione dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna n. 83 del 25 luglio 2012 recante APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA REGIONALE

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Agricoltura, Protezione Civile e Turismo Politiche Turistiche - Settore LA GIUNTA REGIONALE

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Agricoltura, Protezione Civile e Turismo Politiche Turistiche - Settore LA GIUNTA REGIONALE OGGETTO : APPROVAZIONE PROGETTI PRESENTATI DALL' STL RIVIERA DEI FIORI E IMPEGNO DI EURO 1.374.200,00 AI FINI DEL COFINANZIAMENTO REGIONALE AI SENSI DELL'ART. 15, COMMA 1 DELLA L.R. 28/2006 E SS.MM. N.

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU48S2 01/12/2016

REGIONE PIEMONTE BU48S2 01/12/2016 REGIONE PIEMONTE BU48S2 01/12/2016 Codice A1502A D.D. 25 novembre 2016, n. 847 Integrazione alla D.D. 740 del 27.10.2016 avente ad oggetto: L.R. n. 34/08, art. 42, comma 1. POR FSE 2014-2020, Asse 1 "Occupazione",

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015

REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015 REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015 Codice DB1815 D.D. 10 ottobre 2014, n. 498 Compartecipazione alle spese di acquisizione spazio espositivo e fornitura allestimento alla manifestazione fieristica Skipass,

Dettagli

11334 N BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA Parte I

11334 N BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA Parte I 11334 N. 44 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 31-12-2013 Parte I DIPARTIMENTO AGRICOLTURA, SVILUP- PO RURALE, ECONOMIA MONTANA - UFFI- CIO PRODUZIONI VEGETALI E SILVICOLTU- RA PRODUTTIVA

Dettagli

DECRETO N. 354 Del 25/01/2016

DECRETO N. 354 Del 25/01/2016 DECRETO N. 354 Del 25/01/2016 Identificativo Atto n. 20 DIREZIONE GENERALE CULTURE, IDENTITA' E AUTONOMIE Oggetto RIDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO ASSEGNATO ALLA SOCIETÀ OPERAIA DI MUTUO SOCCORSO DI VOGHERA

Dettagli

Ritenuto necessario dotarsi di pubblicazioni, di recente edizione dedicate al Piemonte da utilizzare in occasione di incontri istituzionali.

Ritenuto necessario dotarsi di pubblicazioni, di recente edizione dedicate al Piemonte da utilizzare in occasione di incontri istituzionali. REGIONE PIEMONTE BU9 03/03/2016 Codice A1206A D.D. 11 dicembre 2015, n. 340 Acquisto pubblicazioni sul Piemonte da utilizzare in occasione di incontri istituzionali. Affidamenti diretti. Spesa Euro 7.800,00=

Dettagli

74AA.2013/D /3/2013

74AA.2013/D /3/2013 DIPARTIMENTO FORMAZIONE, LAVORO, CULTURA E SPORT UFFICIO LAVORO E TERRITORIO 74AA 74AA.2013/D.00293 25/3/2013 P.O. Basilicata FSE 2007/2013 Avviso Pubblico "Incentivi fiscali per l'assunzione di lavoratori

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 445 del 13/04/2016 Oggetto: Reg. UE n. 1308/2013

Dettagli

ATTIVITA' DI CONTROLLO E COORD. FUNZ. DI VIGILANZA POLITICHE PER SICUREZZA INTEGR. E LOTTA ALL'USURA DETERMINAZIONE. Estensore FAGIANI ANNA MARIA

ATTIVITA' DI CONTROLLO E COORD. FUNZ. DI VIGILANZA POLITICHE PER SICUREZZA INTEGR. E LOTTA ALL'USURA DETERMINAZIONE. Estensore FAGIANI ANNA MARIA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: ATTIVITA' DI CONTROLLO E COORD. FUNZ. DI VIGILANZA POLITICHE PER SICUREZZA INTEGR. E LOTTA ALL'USURA DETERMINAZIONE N. G10339 del 24/07/2017 Proposta n. 13512 del

Dettagli

Vista la l. 49/1985 Provvedimenti per il credito alla cooperazione e misure urgenti a salvaguardia dei livelli di occupazione, Titolo I;

Vista la l. 49/1985 Provvedimenti per il credito alla cooperazione e misure urgenti a salvaguardia dei livelli di occupazione, Titolo I; REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014 Codice DB1512 D.D. 28 novembre 2013, n. 751 L. 49/1985 e s.m.i., Titolo I. Ammissione della Soc. Coop. Agricola 3MA di Riva presso Chieri (TO) ad ottenere un finanziamento

Dettagli

Regione Lazio. DIREZIONE FORMAZ., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIV., DIR. STUDIO Atti dirigenziali di Gestione

Regione Lazio. DIREZIONE FORMAZ., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIV., DIR. STUDIO Atti dirigenziali di Gestione 16/08/2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 65 Pag. 251 di 403 Regione Lazio DIREZIONE FORMAZ., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIV., DIR. STUDIO Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 1 agosto

Dettagli

La Dirigente della Sezione

La Dirigente della Sezione 52087 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE COMPETITIVITA E RICERCA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 18 ottobre 2016, n. 1834 FSC APQ Sviluppo Locale 2007 2013 Titolo II Capo 5 Aiuti alle grandi imprese e alle PMI

Dettagli

a a PIEMONTE *-J REGIONE Direzione PROMOZIONE DELLA CULTURA, DEL TURISMO E DELLO SPORT Settore Offerta turistica e sportiva DEL DETERMINAZIONE NUMERO:

a a PIEMONTE *-J REGIONE Direzione PROMOZIONE DELLA CULTURA, DEL TURISMO E DELLO SPORT Settore Offerta turistica e sportiva DEL DETERMINAZIONE NUMERO: *-J REGIONE a a PIEMONTE Direzione PROMOZIONE DELLA CULTURA, DEL TURISMO E DELLO SPORT Settore Offerta turistica e sportiva DETERMINAZIONE NUMERO: DEL Codice Direzione: Legislatura: 10 A20000 Codice Settore:

Dettagli

Settore Formazione e Lavoro. Servizi alla persona e alla comunità ********* DETERMINAZIONE

Settore Formazione e Lavoro. Servizi alla persona e alla comunità ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STFORMLA 528/2014 Determ. n. 450 del 10/03/2014 Oggetto: L. 12.03.99 N. 68 ART. 13 COSI COME MODIFICATO DALL ART. 1 COMMA 37 LETTERA C DELLA LEGGE 24.12.2007 N.

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 15 REGIONE TOSCANA Direzione Lavoro Settore Lavoro

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 15 REGIONE TOSCANA Direzione Lavoro Settore Lavoro 138 12.4.2017 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 15 REGIONE TOSCANA Direzione Lavoro Settore Lavoro DECRETO 8 marzo 2017, n. 3974 certificato il 04-04-2017 Avviso pubblico per la concessione

Dettagli

24/02/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N Supplemento n. 1. Regione Lazio

24/02/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N Supplemento n. 1. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 20 febbraio 2015, n. G01677 POR FESR 2007-2013 ASSE I Avviso Pubblico "Insieme x Vincere" approvato

Dettagli

Parte I N. 1 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA

Parte I N. 1 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA Parte I N. 1 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 16-1-2017 191 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 29 dicembre 2016, n. 1521. Rete internazionale

Dettagli

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Vista la L.R. 25 febbraio 2000, n. 13 "Norme in materia di sport" e s.m. e, in particolare, l'articolo 11, comma 1, che prevede la concessione di contributi finalizzati

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA DIPARTIMENTO DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SETTORE SERVIZIO 11 3 ASSUNTO IL 30 GIUGNO 2009 PROT. N. 1005

Dettagli

vista la D.G.R. n del 29/12/2014 con la quale è stata ratificata la presa d atto della predetta Decisione C(2014) 9914 del 12/12/2014;

vista la D.G.R. n del 29/12/2014 con la quale è stata ratificata la presa d atto della predetta Decisione C(2014) 9914 del 12/12/2014; REGIONE PIEMONTE BU14 06/04/2017 Codice A1503A D.D. 21 marzo 2017, n. 200 POR FSE 2014/2020 - Asse III. Approvazione Bando regionale per il finanziamento dei percorsi IFTS - anno formativo 2017-2018 di

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 138 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 138 del 56416 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE PROMOZIONE DELLA SALUTE E DEL BENESSERE 25 ottobre 2016, n. 1057 D.D. 830/2016: Fondi pubblico privati per il sostegno ai genitori. Approvazione Graduatoria Soggetti

Dettagli

17/02/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 14. Regione Lazio. DIREZIONE CULTURA E POLITICHE GIOVANILI Atti dirigenziali di Gestione

17/02/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 14. Regione Lazio. DIREZIONE CULTURA E POLITICHE GIOVANILI Atti dirigenziali di Gestione Regione Lazio DIREZIONE CULTURA E POLITICHE GIOVANILI Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 11 febbraio 2015, n. G01175 Legge regionale 29 novembre 2001, n. 29: "Promozione e coordinamento delle

Dettagli

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge , n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge , n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU42 20/10/2016 Codice A1507A D.D. 29 giugno 2016, n. 412 Contributi semestrali a favore degli Istituti Mutuanti a copertura dei mutui agevolati disposti ai sensi delle legge 457/78, 25/80,

Dettagli

CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI

CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI 18 18.2.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI REGIONE TOSCANA Direzione Generale Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze Area di Coordinamento

Dettagli

IL DIRETTORE REGIONALE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA

IL DIRETTORE REGIONALE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA OGGETTO: Reg. (UE) 1303/2013. Reg. (UE) 1305/2013. PSR Lazio 2014/2020. Misura 19 Sostegno allo sviluppo locale LEADER. Bando DGR n. 770/20115. Presa d atto del completamento della selezione delle strategie

Dettagli

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE Modello B (Atto d iniziativa delle Strutture dirigenziali che non ha oneri finanziari) Seduta del 06-02-2017 DELIBERAZIONE N. 33 OGGETTO: AZIENDA SPECIALE REGIONALE, DENOMINATA

Dettagli

SETTORE PATRIMONIO CULTURALE, SITI UNESCO, ARTE CONTEMPORANEA, MEMORIA PIANEA ELENA

SETTORE PATRIMONIO CULTURALE, SITI UNESCO, ARTE CONTEMPORANEA, MEMORIA PIANEA ELENA REGIONE TOSCANA DIREZIONE CULTURA E RICERCA SETTORE PATRIMONIO CULTURALE, SITI UNESCO, ARTE CONTEMPORANEA, MEMORIA Il Dirigente Responsabile: PIANEA ELENA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A3 - LAVORI PUBBLICI, INFRASTRUTTURE, PATRIMONIO --- SERVIZIO PROGETTAZIONE, DIREZIONE LAVORI E MANUTENZIONE INFRASTRUTTURE E FABBRICATI Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 586 del

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 26 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 26 del 12173 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 21 febbraio 2017, n. 211 DGR N. 1718 del 22/11/2016 - Programma unico di emersione, assistenza ed integrazione sociale a favore degli stranieri e dei cittadini

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO Determinazione nr. 2246 Trieste 05/09/2013 Proposta nr. 671 Del 02/09/2013 Oggetto: Avviso pubblico per la presentazione di domande di contributo destinate

Dettagli

AGRICOLTURA, SVILUPPO RURALE, ECONOMIA MONTANA

AGRICOLTURA, SVILUPPO RURALE, ECONOMIA MONTANA AGRICOLTURA, SVILUPPO RURALE, ECONOMIA MONTANA P. S. R. BASILICATA 2007/2013. Approvazione graduatorie definitive Bando Misura 123 - Azione B "Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti forestali".

Dettagli

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE NR. 303 ASSUNTA IN DATA 12/06/2014 OGGETTO : EDILIZIA AGEVOLATA. Quantificazione e impegno delle rate dei contributi in conto interessi in scadenza

Dettagli

Premesso che con la deliberazione n del 29 dicembre 2015 la quale la Giunta regionale:

Premesso che con la deliberazione n del 29 dicembre 2015 la quale la Giunta regionale: REGIONE PIEMONTE BU29S1 20/07/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 17 luglio 2017, n. 28-5358 POR FESR 2014/2020 - Asse IV Azione - IV.4b.2.1. Mero ritiro della D.G.R. 17/10/2016 n. 11-4056 ed incremento

Dettagli

DECRETO N. 412 Del 26/01/2016

DECRETO N. 412 Del 26/01/2016 DECRETO N. 412 Del 26/01/2016 Identificativo Atto n. 61 DIREZIONE GENERALE SVILUPPO ECONOMICO Oggetto APPROVAZIONE DEL BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AD ASPIRANTI FRANCHISEE PER L'APERTURA DI ATTIVITA'

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU39 29/09/2016

REGIONE PIEMONTE BU39 29/09/2016 REGIONE PIEMONTE BU39 29/09/2016 Codice A1107A D.D. 7 settembre 2016, n. 404 Affidamento della fornitura di scarpe antinfortunistiche per la prevenzione e protezione sugli ambienti di lavoro ex D.Lgs.

Dettagli

A relazione dell'assessore Ferrari:

A relazione dell'assessore Ferrari: REGIONE PIEMONTE BU2 12/01/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 5 dicembre 2016, n. 19-4310 Sostegno ad integrazione dell'anno 2015 e per l'anno 2016 al progetto "Call Center ed accoglienza in emergenza

Dettagli

DECRETO n. 122 del 20 gennaio 2017

DECRETO n. 122 del 20 gennaio 2017 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 DECRETO n. 122 del 20 gennaio 2017 Oggetto: Liquidazione

Dettagli

ASSE 4 Progetti strategici a rilevanza regionale:

ASSE 4 Progetti strategici a rilevanza regionale: REGIONE PIEMONTE BU21 28/05/2015 Codice A20060 D.D. 22 maggio 2015, n. 226 L.R. 93/95 - D.G.R. n. 35-745 del 5/12/2014 - Interventi di promozione sportiva anno 2014. Assegnazione di contributi per l'asse

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 47 del 2 maggio

Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 47 del 2 maggio Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 47 del 2 maggio 2014 121 (Codice interno: 273357) DECRETO DEL DIRETTORE DELLA SEZIONE SISTEMI INFORMATIVI n. 49 del 23 aprile 2014 Attuazione del Programma

Dettagli

9970 N BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA Parte I

9970 N BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA Parte I 9970 N. 47 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 16-12-2014 Parte I zione e controllo delle epizoozie. Periodo 1 luglio 2014-31 dicembre 2016. DIPARTIMENTO POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI -

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SETTORE RESTAURO, CULTURA, COMMERCIO E PROMOZIONE ECONOMICA E TURISTICA --- ATTIVITA' CULTURALI E PROMOZIONALI Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 715 del 08/09/2017 Registro del Settore

Dettagli

Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 553/2016

Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 REGIONE TOSCANA DIREZIONE LAVORO SETTORE LAVORO Responsabile di settore: GIOVANI FRANCESCA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 Numero

Dettagli

Vista la Legge regionale 9 agosto 1999, n. 21 relativa agli interventi regionali in materia di bonifica ed irrigazione;

Vista la Legge regionale 9 agosto 1999, n. 21 relativa agli interventi regionali in materia di bonifica ed irrigazione; REGIONE PIEMONTE U4 28/01/2016 odice A1704A D.D. 30 ottobre 2015, n. 708 L.r. 21/99 art. 52. Programma Triennale 2007-2009. Infrastrutture. Aggregazione consorzi d'irrigazione sinistra Stura di Demonte.

Dettagli

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 38 / 2017 del 14/02/2017

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 38 / 2017 del 14/02/2017 DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE 38 / 2017 del 14/02/2017 Oggetto: APPROVAZIONE DEL CONTO GIUDIZIALE DELL AGENTE CONTABILE TESORIERE ANNO 2016 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL CONTO GIUDIZIALE DELL AGENTE CONTABILE

Dettagli

lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CRÈDITU E Centro Regionale di Programmazione 00-03-60-00 Centro Regionale di Programmazione DETERMINAZIONE N. 7324 REP. N. 604 Oggetto: Progetti di Filiera

Dettagli

DECRETO N Del 20/04/2017

DECRETO N Del 20/04/2017 DECRETO N. 4498 Del 20/04/2017 Identificativo Atto n. 90 DIREZIONE GENERALE CASA, HOUSING SOCIALE, EXPO 2015 E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Oggetto ASSEGNAZIONE DEL COFINANZIAMENTO REGIONALE RELATIVO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 30 del 22/02/2016 - Determinazione nr. 326 del 23/02/2016 OGGETTO: Concessione di un contributo

Dettagli

Vista la DD n. 9/2013, del Direttore dell Area Organizzazione e Riforma dell Amministrazione

Vista la DD n. 9/2013, del Direttore dell Area Organizzazione e Riforma dell Amministrazione 20305 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 26 maggio 2014, n. 980 PO FESR 2007 2013. Asse VI. Line di intervento 6.1 Azione 6.1.11 Asse I Linea di intervento 1.1

Dettagli

A relazione dell'assessore Saitta:

A relazione dell'assessore Saitta: REGIONE PIEMONTE BU15 13/04/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 27 marzo 2017, n. 16-4816 Approvazione del Piano di attivita', per l'anno 2017, del Dipartimento funzionale interaziendale ed interregionale

Dettagli

DECRETO 9 ottobre 2008, n Data visto contabile certificato il

DECRETO 9 ottobre 2008, n Data visto contabile certificato il REGIONE TOSCANA Direzione Generale Sviluppo Economico Area di Coordinamento Politiche per il Turismo, Commercio e Attività Terziarie Settore Incentivi e Investimenti per il Turismo e il Commercio DECRETO

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 25 giugno 2014, n. 1269

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 25 giugno 2014, n. 1269 25024 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 100 del 24 07 2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 25 giugno 2014, n. 1269 PO FESR 2007 2013. Asse VI. Line

Dettagli

16/05/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 39. Regione Lazio

16/05/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 39. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 26 aprile 2017, n. G05368 POR FESR Lazio 2014-2020. Rimodulazione Quadro Finanziario. Progetto

Dettagli