COMUNE DI GENZANO DI ROMA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI GENZANO DI ROMA"

Transcript

1 Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D OPERA CIG AA9. In riferimento alla Vostra manifestazione di interesse formulata in data, ed assunta al Prot. n., del.., Codesta Società è invitata a formulare la propria offerta per l affidamento del servizio in oggetto. Con il presente invito si forniscono le prescrizioni relative a tutti gli adempimenti occorrenti per la redazione e presentazione dell offerta, nonché i criteri per l aggiudicazione del servizio. Articolo 1 - STAZIONE APPALTANTE Comune di Genzano di Roma (RM) Via Italo Belardi, n. 81 CAP 00045, Italia - Tel. (+39) Fax sito internet (profilo del committente) Posta elettronica Certificata:. Responsabile del Procedimento: D.ssa Geltrude Monti Dirigente I Area Amministrativa - Punti di contatto: Articolo 2 - OGGETTO DEL SERVIZIO PROCEDURA DI GARA CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE Il contratto ha per oggetto i servizi amministrativi di gestione dei sinistri derivanti da responsabilità civile verso terzi e verso prestatori d opera (RCT/O), per danni a persone e/o cose, di competenza del Comune relativi ai seguenti periodi: a) periodo di autoassicurazione avente decorrenza dalle ore 24,00 del 31/10/2013 e fino all affidamento della copertura assicurativa RCT/O; b) periodo dall affidamento della copertura assicurativa RCT/O e fino a scadenza della stessa, per tutti i sinistri che verranno denunciati sotto franchigia. Importo presunto del servizio: L importo del servizio, a base d asta annuo è previsto pari ad ,00 Iva inclusa. L importo suddetto è previsto per la gestione di circa n.100 sinistri annui e di circa n. 40 sinistri inerenti il periodo di autoassicurazione, avente decorrenza dalle ore del 31/10/2013 e fino all affidamento della copertura assicurativa RCT/O. La spesa verrà finanziata con fondi del Bilancio comunale.

2 Il Servizio non si svolge presso i locali dell Amministrazione Comunale e che pertanto in base al D.Lgs. 81/2008, per esso non sono previste la definizione del DUVRI e la determinazione dei costi della sicurezza; Procedura regolamentata dal D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (di seguito per brevità D.lgs. 163/2006 s.m.i.) e finalizzata alla selezione di un operatore economico cui affidare il servizio ai sensi dell art. 125, del D.lgs. 163/2006 s.m.i, e da aggiudicarsi secondo il criterio del prezzo più basso, ai sensi dell art. 82 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. La presente procedura, unitamente a tutta la relativa documentazione, è stata approvata con Determinazione Dirigenziale n.420 del 30/05/2014. ART. 3 - DURATA DEL SERVIZIO L appalto ha durata di anni 3 con eventuale proroga fino a un anno. ART. 4 SOGGETTI AMMESSI E ammessa la partecipazione dei soggetti individuati all art. 34 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. I soggetti interessati possono concorrere singolarmente o nella forma di raggruppamento, ai sensi dell art. 37 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i.. I soggetti partecipanti in raggruppamento non potranno concorrere in altri raggruppamenti, né singolarmente. Ai sensi dell art. 37, comma 9, del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. è vietata qualsiasi composizione del RTI, rispetto a quella risultante dall impegno assunto in sede di presentazione dell offerta, salvo quanto previsto ai commi 18 e 19 dello stesso articolo. ART. 5 REQUISITI MINIMI INDISPENSABILI AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE Costituiscono requisiti indispensabili per la partecipazione alla presente procedura di gara i requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativo ed economico-finanziario indicati nell avviso di indagine di mercato del 14/03/2014 pubblicato dalla Stazione Appaltante, propedeutico alla presente procedura. ART. 6 MODALITA DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA - DOCUMENTAZIONE RICHIESTA Le imprese interessate dovranno far pervenire, con qualunque mezzo, anche mediante presentazione a mano, all Ufficio Protocollo del Comune di Genzano di Roma, sito in Via Italo

3 Belardi, n. 81, CAP entro le ore del giorno 18/06/2014 (termine entro il quale non resterà valida alcuna offerta presentata, anche se sostitutiva ed aggiuntiva ad offerta precedente) un plico secondo le modalità di seguito indicate. L Impresa che concorre singolarmente o in un Raggruppamento non potrà concorrere per altri Raggruppamenti. L offerta avrà una validità di 180 giorni decorrenti dalla data di scadenza fissata per la ricezione delle offerte. La documentazione dovrà essere corredata da una garanzia provvisoria pari al 2% dell importo complessivo di cui all articolo 1 sotto forma di cauzione o di una fideiussione, a scelta del contraente ( art. 75 del D. Lgs. 163/2006). L offerta deve essere altresì corredata, a pena di esclusione, dall impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto di cui all articolo 113 del D. Lgs. 163/2006, qualora l offerente risultasse affidatario. Sul plico dovrà essere identificabile la ragione sociale dell impresa offerente e dovrà recare ben visibile la seguente dicitura: Offerta per la procedura di affidamento del servizio di gestione dei sinistri derivanti da Responsabilità Civile verso Terzi e verso Prestatori d opera a favore del Comune di Genzano di Roma I rischi per il mancato recapito del plico o per la sua ricezione oltre i termini prescritti dal presente invito, sono ad esclusivo carico del concorrente, pertanto non saranno ammessi reclami per la mancata consegna entro i termini stabiliti. Il plico dovrà inoltre essere sigillato e debitamente controfirmato su tutti i lembi di chiusura e, pena l inammissibilità dell offerta, dovrà contenere al suo interno DUE DISTINTE BUSTE, singolarmente chiuse, sigillate e controfirmate su tutti i lembi di chiusura con le modalità sopra riportate. Dette buste dovranno essere a loro volta identificabili dalle seguenti diciture: Busta A - Documentazione Amministrativa Busta B Offerta Economica - Busta A Documentazione Amministrativa La BUSTA A deve contenere, a pena di esclusione, la seguente documentazione: 1) Dichiarazione redatta ai sensi del D.P.R. 445/2000 o secondo la legislazione del Paese di Residenza, attestante: - che non sono intervenute variazioni rispetto a quanto dichiarato in fase di invito, anche rispetto a quanto nel caso dichiarato dagli eventuali altri titolari di cariche o qualifiche componenti la società; ( in caso contrario indicare le relative modifiche); - di impegnarsi a mantenere valida ed immutabile l offerta per 180 gg. consecutivi a decorrere dalla scadenza del termine per la presentazione delle offerte; - l accettazione incondizionata di tutte le clausole e le prescrizioni del Capitolato Speciale d Appalto e del presente invito; - l impegno, in caso di aggiudicazione, a produrre tutta la certificazione necessaria all esperimento degli accertamenti previsti dalla vigente normativa in materia di antimafia, nonché a comunicare i dati e le informazioni che saranno richiesti per la verifica delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni prodotte ai fini dell ammissione alla procedura;

4 - l impegno ad assumere il servizio oggetto della gara alle condizioni della propria offerta presentata in sede di gara; - di aver tenuto conto, nella formulazione dell offerta, degli obblighi connessi in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori; - di assumere a proprio carico tutti gli oneri assicurativi e previdenziali di legge, di osservare le norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro e di retribuzione dei lavoratori dipendenti, nonché di accettare condizioni contrattuali e penalità; - di aver preso atto di quanto disposto dal D.Lgs. 196/2003 e s.m.i. e di dare il proprio assenso al trattamento dei dati personali per le finalità contrattuali e per gli adempimenti connessi; - di possedere specifiche risorse professionali che saranno messe a disposizione del servizio; - l impegno a rispettare il codice di comportamento dei dipendenti pubblici ai sensi del D.P.R. n. 62/2013, approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 18 del 23/01/2014. La dichiarazione dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante della Società concorrente, con allegata, a pena di esclusione dalla procedura, fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del legale rappresentante. La dichiarazione può essere sottoscritta da un procuratore del legale rappresentante e in tal caso va allegata la relativa procura speciale in originale o in copia dichiarata conforme all originale ai sensi dell art 19 del D.P.R. 445/2000, ovvero, deliberazione del Consiglio d Amministrazione dell Impresa, o altro documento equipollente purché in originale o in copia dichiarata conforme all originale. Si precisa che la procura non dovrà essere nuovamente allegata, unicamente nel caso in cui sia stata prodotta in sede di preselezione. Si precisa che, qualunque sia la forma di partecipazione (concorrente singolo, in RTI costituito/costituendo e), la documentazione di cui al punto 1), a pena di esclusione, dovrà essere presentata singolarmente da tutti i soggetti. Nel caso di partecipazione in R.T.I. costituendo nella dichiarazione dovranno essere indicate tutte le imprese raggruppande ed attestare l impegno che, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza all Impresa individuata in sede di offerta come Mandataria, e l impegno a conformarsi alla disciplina di cui all art. 37 del D.Lgs. 163/2006; nel caso di partecipazione in R.T.I. già costituito dovranno essere indicate le imprese raggruppate ed allegato il mandato collettivo speciale con rappresentanza conferito alla Mandataria per scrittura privata autenticata. Inoltre in entrambe le ipotesi di RTI costituito o da costituirsi, dovranno, altresì, essere specificate le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole imprese. 2) la presente lettera di invito unitamente al Capitolato Speciale, firmati in ogni pagina dal legale rappresentante o da procuratore speciale autorizzato ai sensi di legge; In caso di RTI costituito e/o costituendo la documentazione dovrà essere firmata in ogni pagina dal legale rappresentante o da procuratore speciale autorizzato ai sensi di legge di ciascuna delle imprese partecipanti al raggruppamento. 3) Cauzione provvisoria: la documentazione dovrà essere corredata da una garanzia provvisoria pari al 2% del valore presunto dell appalto di cui all articolo 2 del presente invito sotto forma di cauzione o di fideiussione, a scelta del contraente ( art. 75 del D. Lgs. 163/2006). La garanzia provvisoria deve essere altresì corredata, a pena di esclusione, dall impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto di cui all articolo 113

5 del D.Lgs. 163/2006, qualora l offerente risultasse affidatario. Nell ipotesi di RTI costituito o costituendo dovrà essere costituita da un solo deposito cauzionale, ma la fideiussione bancaria o la polizza assicurativa dovrà essere intestata, a pena di esclusione, a tutte le imprese facenti parte del raggruppamento costituito o costituendo e sottoscritta congiuntamente da tutte le imprese raggruppande nell ipotesi di RTI costituendo, mentre potrà essere sottoscritta unicamente dall impresa mandataria nell ipotesi di RTI costituito. L importo potrà essere ridotto del 50% ai sensi dell art. 75, c. 7. In tale ipotesi, dovrà essere allegata la copia della Certificazione di Qualità dichiarata conforme all originale ai sensi dell art. 19 del D.P.R. 445/2000. In alternativa, il possesso della suindicata Certificazione potrà essere attestato con idonea dichiarazione resa dal concorrente ai sensi del D.P.R. 445/2000. Nell ipotesi di partecipazione in RTI costituito o costituendo, al fine di poter usufruire della suindicata riduzione, la copia del Certificato di Qualità, ovvero, la dichiarazione sostitutiva della stessa certificazione dovrà essere prodotta da tutte le imprese partecipanti al RTI. Busta B Offerta Economica L offerta economica in bollo, redatta secondo l Allegato A Offerta Economica In caso di discordanza tra il prezzo in cifre e quello in lettere, prevarrà quello più vantaggioso per l Ente. L offerta, inoltre, non dovrà contenere, a pena di inammissibilità, alcuna indicazione di elementi in contrasto con le prescrizioni poste dal Capitolato Speciale D Appalto. Non sono ammesse offerte espresse in modo indeterminato, che facciano riferimento ad offerta relativa ad altra gara o che richiamino documenti allegati ad altro appalto. L Offerta economica dovrà essere sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa o da procuratore munito di Poteri di Rappresentanza. In caso di RTI costituendo l offerta dovrà essere firmata dai legali rappresentanti e/o procuratori di tutte le imprese raggruppate; In caso di RTI costituito l offerta potrà essere firmata dal legale rappresentante dell impresa Capogruppo/Mandataria. ART. 7 MODALITA E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE Il servizio sarà affidato tramite procedura in economia mediante cottimo fiduciario ex art.125, del D.Lgs163/2006 e smi, e le offerte verranno valutate secondo il criterio del prezzo più basso, ai sensi dell articolo 82 del D.Lgs. 163/2006 s.m.i.. Il ribasso proposto dovrà essere in diminuzione rispetto alla base d asta annua di ,00 Iva inclusa. L offerta dovrà essere formulata attraverso l indicazione, in cifre e in lettere, del prezzo offerto e della misura percentuale di ribasso sull importo posto a base d asta. La percentuale di sconto offerta dovrà essere indicata con un numero che abbia al massimo 2 (due) cifre decimali; pertanto non verranno prese in considerazione eventuali ulteriori cifre decimali

6 dopo la seconda. In caso di discordanza tra l indicazione espressa in lettere e l indicazione espressa in cifre, prevarrà quella più conveniente all Ente. Non saranno accettate offerte che non rispettino le indicazioni e le modalità per la loro formulazione che non siano indicate al presente invito, oppure che risultino parziali, difformi dalle richieste, condizionate a clausole non previste, o con variazioni all assetto del presente invito, o del capitolato speciale. La presentazione dell offerta vincola immediatamente l offerente per tutta la durata del contratto. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida purché la stessa sia ritenuta conveniente o idonea per l Ente in relazione all oggetto dell appalto e alle prescrizioni degli atti di cui alla presente procedura. L Ente, inoltre, si riserva di interrompere o annullare in qualsiasi momento la procedura di gara senza che i concorrenti possano vantare diritti o aspettative di sorta. ART. 8 APERTURA DELLE OFFERTE E PROCEDURE DI GARA A- Prima Fase Il procedimento di aggiudicazione avrà luogo come le seguenti modalità. La Commissione giudicatrice nominata ai sensi dell art. 84 del D.lgs. 163/2006 si riunirà il giorno 19/06/2014, alle ore 10.00, presso l Ufficio Segretaria Generale, sito in Via Italo Belardi n. 81, per procedere all esperimento della gara. Eventuali modifiche saranno comunicate ai concorrenti ai recapiti indicati fino al giorno antecedente la suddetta data. A tale seduta potrà assistere, previa esibizione del documento di identificazione, 1 (uno) incaricato di ciascun concorrente: il rappresentante legale del concorrente o un altro soggetto munito di apposita delega. La delega sarà acquisita agli atti al momento dell apertura della gara. In detta seduta la Commissione, in conformità con le disposizioni di cui al presente invito, procederà ai seguenti adempimenti: a) Verifica della regolarità dei plichi pervenuti; b) Apertura dei plichi principali ed esame volto a verificare che al loro interno siano presenti le buste A, B. c) Apertura della sola busta A ed esame volto alla verifica della documentazione in essa contenuta sia per i singoli operatori economici che per i raggruppamenti; B - Seconda fase Successivamente alla verifica della documentazione amministrativa la Commissione procederà, in seduta pubblica, all apertura della Busta B dei soli concorrenti ammessi dando lettura delle offerte economiche prodotte.

7 C Aggiudicazione provvisoria La Commissione procederà nella medesima seduta pubblica, alla formulazione della graduatoria e qualora, non si riscontrino anomalie dell offerta alla conseguente aggiudicazione provvisoria a favore del concorrente che avrà presentato il prezzo più basso. Si procederà all aggiudicazione a termine di legge, anche in presenza di una sola offerta ritenuta valida. ART. 9 OFFERTE ANORMALMENTE BASSE La valutazione della congruità dell offerta sarà effettuata dalla Commissione con le modalità di cui di cui agli artt. 86, 87 e 88 del D. Lgs. 163/2006. La Stazione Appaltante, ove lo ritenga opportuno, può istituire una specifica commissione di esperti, ai sensi dell art. 88, comma 1-bis del D. Lgs. 163/2006, per l esame delle giustificazioni prodotte. ART.10 ADEMPIMENTI NECESSARI ALL'AGGIUDICAZIONE ED ALLA STIPULA DEL CONTRATTO L Amministrazione, procede alla verifica del possesso dei requisiti per la partecipazione alla procedura di gara indicati dall art. 38, del Codice dei contratti. Considerato che, con legge 27 febbraio 2014, n 15 di conversione, con modificazioni del D.L n 150, è stato rinviato al 1 luglio 2014 l obbligo di servirsi della banca dati per la verifica dei requisiti dichiarati in sede di gara dalle ditte partecipanti, la verifica sarà condotta direttamente dal Comune di Genzano di Roma. La stipulazione del contratto è comunque subordinata alla presentazione della seguente ulteriore documentazione: - nel caso in cui il concorrente abbia partecipato alla gara come raggruppamento temporaneo di imprese non ancora costituiti, il contratto di mandato collettivo speciale con rappresentanza, a norma dell art. 37, comma 8, del D.Lgs. 163/2006; In tale contratto dovranno essere inserite, tra l altro ed ai sensi della legge n.136/2010, le clausole sulla tracciabilità dei flussi finanziari, che dovranno essere rispettate dalla mandataria nei pagamenti alle mandanti e da ciascun componente del raggruppamento in proprio e nei rapporti con eventuali subcontraenti. - garanzia fideiussoria (deposito cauzionale definitivo) nella misura del 10% (dieci per cento) del corrispettivo contrattuale ridotta del 50% ai sensi dell art. 75 comma 7, del D.Lgs. 163/2006 s.m.i.. La fideiussione bancaria o la polizza assicurativa che dovrà prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all eccezione di cui all art.1957, comma 2, del codice civile, e la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta della stazione appaltante - sarà svincolata a seguito della piena ed esatta esecuzione del contratto; - polizza assicurativa per responsabilità civile verso terzi e verso prestatori d opera per la copertura dei danni a persone o cose, con un massimale non inferiore ad Euro ,00 (cinquecentomila/00) danni per i quali, nel loro valore complessivo, risponderà comunque l Impresa medesima. Sono a carico dell aggiudicatario le spese contrattuali nonché gli oneri fiscali.

8 ART.11 VARIAZIONE RAGIONE SOCIALE Eventuali modifiche della ragioni sociale dell Impresa aggiudicataria dovranno essere comunicate per iscritto, precisando che la prosecuzione del rapporto contrattuale rimane comunque subordinata all espresso consenso dell Amministrazione, la quale si riserva di verificare che le variazioni in parola non pregiudichino la regolare esecuzione dei contratti. ART. 12 TUTELA DELLA PRIVACY Con riferimento al D. Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. si precisa che: - le finalità cui sono destinati i dati forniti dai partecipanti alla gara e lo modalità del loro trattamento afferiscono esclusivamente al procedimento instaurato con la presente procedura; - il conferimento dei dati ha natura facoltativa ma si configura come onere a carico del concorrente, il quale, se intende partecipare alla gara, deve rendere le dichiarazioni e la documentazione richieste nei modi e nei termini prescritti della presente procedura. - L Ente potrà comunicare le risultanze della gara relativa al presente invito ai seguenti soggetti o categorie di soggetti: personale dell Ente coinvolto nel procedimento, imprese che abbiano presentato una domanda valida di partecipazione alla gara; ogni altro soggetto che abbia interesse ai sensi della Legge n. 241/1990 e s.m.i.. ART. 13 ALTRE INFORMAZIONI Tutti i documenti prodotti sia per la partecipazione alla procedura, sia per la successiva gestione del contratto dovranno essere redatti in lingua italiana, oppure corredati da traduzione giurata. Qualora i concorrenti avessero la necessità di richiedere dei chiarimenti possono inoltrare le richieste entro il giorno 13/06/2014 all indirizzo oppure via fax al n I suddetti chiarimenti dovranno essere formulati esclusivamente in lingua italiana. L Ente si riserva, altresì, di procedere all'esecuzione anticipata del contratto conformemente al disposto dell'articolo 11, comma 9, del DLgs.163/2006 s.m.i. e dell art. 302 commi 2 e 3 del D.P.R. 207/2010 s.m.i. ART. 14 NORME DI RIMANDO Nell ambito della sottoscrizione del contratto troverà applicazione il disposto di cui alla Legge 136/2010 s.m.i. con particolare riferimento alla tracciabilità dei flussi finanziari, conformemente al Capitolato Speciale. Per quanto non espressamente previsto nel presente invito, si fa riferimento al D. Lgs. n. 163 del e ss.mm.ii., al Relativo Regolamento di attuazione D.P.R. n. 207/2010, alle disposizioni del Codice Civile ed alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia. Allegati Il Dirigente I Area Amm.va - Capitolato Speciale d Appalto; D.ssa Geltrude Monti - Allegato A Offerta Economica;

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO RACCOMANDATA A.R. N. 15111 di Prot. Casorate Primo lì 28 novembre 2008 Spett. le Determinazione Servizio Finanziario n. 56 del 26/11/2008 Oggetto: Invito alla Procedura Negoziata l affidamento delle coperture

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA FORNITURA ARREDI SCOLASTICI (poltroncine per auditorium) PER LE ESIGENZE DEGLI ISTITUTI DI PERTINENZA PROVINCIALE. Per

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO L AQUILA Servizio Appalti Pubblici e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO L AQUILA Servizio Appalti Pubblici e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO L AQUILA Servizio Appalti Pubblici e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE NEI LOCALI SEDE DEL SETTORE RISORSE AGRICOLE E FORESTALI

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI RDO sul Me.Pa. n 578982

CONDIZIONI PARTICOLARI RDO sul Me.Pa. n 578982 CONDIZIONI PARTICOLARI RDO sul Me.Pa. n 578982 Con il presente documento si forniscono le prescrizioni relative agli adempimenti connessi alla richiesta di offerta n. 578982 rivolta agli operatori economici

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento in appalto del servizio di copertura assicurativa del rischio di responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) e prestatori

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO:Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA DISCIPLINARE DI GARA per stipula Accordo Quadro per servizio sostitutivo mensa destinato ai dipendenti delle aziende appartenenti al gruppo ASA SpA, mediante l erogazione di pasti con l utilizzo di carte

Dettagli

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 C.F.: 00316740547/ P.IVA: 00316740547 OGGETTO: Avviso di procedura mediante COTTIMO FIDUCIARIO ai sensi

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 7364/C14 Reggio Calabria, 09/11/2015 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano Settore Finanziario PROT. 6057 del 07/11/2013 Spett.le Cisliano, 7 novembre 2013 OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12- ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI CATANIA 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-95131 Catania, tel. 095/316860-730611, fax 095/314497 2) Procedura di

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara)

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara) Spett.le ditta Prot.n. 104 del 18.04.2013 OGGETTO: Procedura negoziata - art. 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i., per l affidamento dei Servizi di installazione e manutenzione

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL CITTA DI CINISELLO BALSAMO BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Comune di Cinisello Balsamo;

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo;

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo; 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566244 0884/566242 0884/566220 - Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER CONCESSIONE DI LAVORI PUBBLICI Procedura: aperta

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato F GARA EUROPER DISCIPLINARE Premessa

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

Luogo di prestazione del servizio: Comune di Todi (PG).

Luogo di prestazione del servizio: Comune di Todi (PG). COMUNE DI TODI SERVIZIO PATRIMONIO AMBIENTE Piazza di Marte,1 06059 Todi ( PG ) - Tel. 075/8956300- Fax. 075/8956259 e mail silvia.minciaroni@comune.todi.pg.it 3 AVVISO ED INVITO A PRESENTARE OFFERTA CON

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli