DIDATTICA SCUOLE A PALAZZO MADAMA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIDATTICA 2014-2015 SCUOLE A PALAZZO MADAMA"

Transcript

1 DIDATTICA SCUOLE A PALAZZO MADAMA Palazzo Madama è uno degli edifici simbolo di Torino, compendio della storia millenaria della città dall epoca romana a oggi e conserva le collezioni di arte antica del Museo Civico, collocate nel palazzo a partire dal 1934, mentre nell antico fossato un suggestivo giardino medievale fa da corona all edificio. Le attività in museo e giardino sono strutturate a seconda dei gradi scolastici e prevedono collegamenti interdisciplinari, in modo da fornire spunti per il lavoro da svolgere in classe. Scuola dell infanzia e primo anno di scuola primaria (3-6 anni) Frutta e verdura d autore NOVITA Il percorso didattico pone l accento sul tema dell alimentazione, presentato in sede Expo I bambini saranno accompagnati in un itinerario incentrato sulla rappresentazione della frutta e verdura nell arte, sottolineando come anche nel passato alcuni alimenti, a noi conosciuti, fossero presenti nelle tavole di poveri e dei ricchi. A seguire in laboratorio frutta e verdura di stagione saranno utilizzati per dare vita a fantasiose composizioni artistiche. Scuola dell infanzia e primaria (3-10 anni) C è un drago in museo Creatura fantastica e vero compendio di forme tratte da altri animali, il drago è protagonista indiscusso di numerose fiabe popolari e di molte opere d arte dell epoca medievale. Il racconto delle avventure di Elio il drago accompagna i bambini alla scoperta di come questa figura fantastica è stata rappresentata in Europa, fino alla conoscenza del ruolo e del significato positivo del drago nel lontano Oriente. Un percorso interculturale, comprensivo di laboratorio, che avvicina i bambini ai cambi di prospettiva e di significato a seconda delle epoche e dei paesi in cui si vive. Progetto ideato dai Servizi Educativi del museo. Scuola primaria e primo anno di scuola secondaria di primo grado (6-11 anni) Eracle: super eroe di altri tempi Eroe per antonomasia, compendio di forza, astuzia e coraggio, Eracle è uno dei personaggi della mitologia più rappresentati nell arte di tutti i tempi. Il gran numero di oggetti raffiguranti l eroe greco e le vicende epiche di cui fu protagonista, permettono di avvicinare facilmente i bambini al leggendario personaggio. Per marcare l origine orale del mito, il percorso è scandito dalla narrazione delle dodici fatiche di Eracle attraverso le opere del museo. In laboratorio i bambini sono chiamati ad immaginare la tredicesima fatica del mitico eroe in una città o situazione di oggi. Progetto ideato dai Servizi Educativi del museo. Scuola primaria e secondaria di primo grado (6-14 anni) Scavando si impara Attraverso la visita agli scavi archeologici sotto la pavimentazione di Palazzo Madama, si conoscerà la sua evoluzione nel corso dei secoli. A seguire ogni alunno potrà sperimentare le tecniche di scavo e di documentazione dei reperti per comprendere da vicino l attività dell archeologo. Progetto ideato dai Servizi Educativi del museo.

2 Il ritratto nell arte. Il piccolo formato La ricca collezione di ritratti di Palazzo Madama offre la possibilità di viaggiare nel tempo mediante l analisi dei diversi personaggi e scoprire storia, caratteristiche e curiosità del secolo in cui vissero. Dai ritratti di grande formato alle opere di piccole dimensioni, le miniature, le immagini assumono significati precisi. Prendendo spunto dalla variegata serie di miniature della collezione Bruni Tedeschi, ogni alunno potrà dare spazio alla fantasia e realizzare la propria miniatura attraverso immagini stampate e materiali di riciclo. Scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado (6-18 anni) CruciMadama La visita affronterà il duplice aspetto delle stratificazioni dell edificio e delle collezioni raccolte all interno con un approccio adeguato all utenza. A seguire, attraverso la risoluzione di un cruciverba, la classe, divisa in squadre, potrà approfondire alcuni argomenti trattati durante il percorso. Scuola secondaria di primo e secondo grado (11-18 anni) L arte e i suoi periodi attraverso le collezioni di Palazzo Madama NOVITA Una proposta di itinerari tematici attraverso le collezioni per approfondire gli argomenti legati ai diversi periodi e correnti artistiche affrontati nei programmi didattici. Una ricca selezione di opere presenti in museo darà spunto ad argomentazioni e raffronti sottolineando come un periodo artistico possa essere compreso attraverso l analisi di elementi comuni e differenti. - Tra Romanico e Gotico - Novità del Rinascimento in Piemonte - La varietà del Barocco: la magnificenza tra le sale del palazzo e le opere in collezione Entra in scena l abito - in collaborazione con il Teatro Regio di Torino NOVITA Il percorso pone l accento sull abito, sul suo significato sociale, sui cambiamenti di moda, ma non solo. Il costume di scena, infatti, gioca un ruolo rilevante nella progettualità teatrale ed è spesso il risultato di ricerche basate sulle opere d arte. Nella sontuosa cornice di Palazzo Madama, attraverso le collezioni dal Rinascimento al Barocco, si svolge una lettura a due voci di alcune importanti opere esposte (tra cui il Ritratto di gentiluomo di Antonello da Messina, la Partita a scacchi di Giulio Campi, il Teatro Regio di Giovanni Michele Graneri), accompagnata dall ascolto di brani musicali. Il percorso si completa con la visita guidata dietro le quinte del Teatro Regio. Costo: visita tematica in Palazzo Madama 65,00 - visita guidata al Teatro Regio 6,00 ad alunno. Scuole di ogni ordine e grado Piatti parlanti Quanti simboli, significati e storie possono nascondere le decorazioni di un piatto o un vaso! La proposta didattica si pone l obiettivo di far conoscere le tecniche di produzione delle terrecotte e delle porcellane nel corso dei secoli, ponendo l accento sulle curiose decorazioni e il loro significato. A seguire gli alunni realizzeranno il proprio piatto con un immagine significativa che racconta una storia. Tutti i piatti realizzati potranno dare vita al gioco delle carte in fiaba e dall esperienza didattica potranno prender vita dei racconti. Gli elaborati che verranno inviati ai servizi educativi saranno raccolti e inviati a tutte le scuole che aderiranno al progetto.

3 Scuola dell infanzia e primaria (3-10 anni) GiardinoinAttività Il giardino cresce come me? Il percorso in giardino, curato e condotto da un botanico, vuole essere un primo approccio per conoscere come si svolge l attività di giardinaggio. A seguire ogni alunno potrà sperimentare con le proprie mani la semina in un vasetto decorato a piacere. Ogni bambino dovrà portare un vasetto in terracotta e una fototessera. E tempo di fiori Conoscere da vicino le diverse specie di fiori, i loro colori, il profumo e le caratteristiche non solo ornamentali. Con l aiuto di una lente di ingrandimento li osserveremo da vicino per creare un erbario tutto personalizzato. Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di primo grado (3-14 anni) Alla scoperta dei frutti Diverse dimensioni e forme caratterizzano i frutti, alcuni dei quali succosi e ricchi di principi attivi utili per la nostra salute. Con il cesto e l aiuto del botanico li conosceremo da vicino per lasciar poi spazio al gioco e a una divertente caccia al frutto. Ogni bambino dovrà portare un cestino. Tutti a nanna! Con l arrivo dell inverno le piante vanno verso il riposo, ma per garantirne una ripresa rigogliosa alcune di esse vanno potate. Attività pratica di giardinaggio per imparare a potare e utilizzare le talee. Ogni bambino dovrà portare un barattolo preferibilmente di plastica. Scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado (6-14 anni) I segreti della natura La visita, condotta da un botanico, permetterà di conoscere i profumi e gli odori prodotti da radici e cortecce e di scoprire le caratteristiche dei coloranti ottenute dall estrazione di pigmenti di piante erbacee, arbustive e arboree presenti in giardino, da quelli più poveri e scadenti a quelli più preziosi e duraturi. A seguire si potrà sperimentare la ricerca e l estrazione delle sostanze coloranti delle piante del giardino con mortaio e pestello.

4 DIDATTICA SCUOLE AL BORGO MEDIEVALE Il Borgo Medievale fu costruito nel 1884 per l'esposizione Generale Italiana di Torino destinata ad illustrare i progressi dell'industria nazionale, che in seguito entrò a far parte del patrimonio della Città di Torino. Dal 1998 si è aggiunta l'area Verde del Borgo a completare la visita al Museo e all'interno della quale si organizzano percorsi di visita e studio, progettati dal settore competente. Le attività proposte sono strutturate a seconda dei gradi scolastici e coinvolgono diversi ambiti interdisciplinari, in modo da fornire occasioni di collegamento e spunti di partenza per il lavoro da svolgere in classe. Le scuole possono usufruire anche di percorsi e laboratori nel suggestivo giardino della Rocca. Scuola dell infanzia e primaria (3-11 anni) Il cibo del ricco e il cibo del povero NOVITA Quali cibi c erano sulle tavole di re, principi e ricchi signori? E cosa mangiavano i contadini? Non tutti gli alimenti erano per tutti, ma spesso consumati solo in funzione della posizione occupata nella gerarchia sociale, per esempio la frutta, le spezie e la selvaggina erano cibo riservato al signore e ai ricchi borghesi, mentre il contadino poteva sostentarsi solo con cibi di origine vegetale e latticini. Il percorso, che si snoda tra Rocca e borgo, si ispira al tema dell alimentazione proposto in sede Expo A seguire in aula didattica frutta e verdura, presenti già nel Medioevo, saranno utilizzati dai più piccoli per una creazione artistica, mentre ai più grandi è dedicato un approfondimento su alcuni alimenti e cereali che compongono il sacchetto del contadino. Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di primo grado (3-14 anni) Terracotta medievale: Mattonella medievale - Il piatto del signore In collaborazione con il Munlab Ecomuseo dell argilla di Cambiano Nel mondo medievale la terracotta trovava largo impiego in diversi ambiti: dalle fantasiose decorazioni esterne sugli edifici agli oggetti utilizzati nella vita quotidiana, spesso presenti nelle cucine e nelle sale da pranzo dei ricchi signori. Dopo il percorso di visita la proposta didattica prosegue con due diverse tipologie di attività: - La mattonella medievale, rivolto alla scuola dell infanzia e primaria: gli alunni si dedicheranno alla realizzazione di una mattonella decorativa in creta. Gli elaborati realizzati presso il Borgo Medievale potranno essere consegnati subito agli alunni e lasciati seccare, oppure potranno essere cotti presso i forni del Munlab con un costo aggiuntivo di 10,00 a gruppo e ritirati in un secondo momento presso il Borgo Medievale. Munirsi di scatole per il trasporto degli elaborati. - Il piatto del signore, rivolto alla scuola primaria e secondaria di primo grado; si divide in due incontri: visita tematica presso il Borgo Medievale e attività presso il Munlab. Come l artigiano trasformava elementi della natura in decorazioni per piatti e vasellame? I ragazzi visiteranno una cava d'argilla in attività e raccoglieranno una foglia nel parco della cava rinaturalizzata. In laboratorio, con un esercizio di progettazione creativa che prende ispirazione dalla foglia raccolta, realizzeranno un'originale rielaborazione dei piatti visti nelle cucine della Rocca Medievale, coloreranno il piatto con l'ingobbio e lo decoreranno con la tecnica del graffito. Durata 120 minuti - costo 124,00 per classe. Agevolazioni per il trasporto con bus privato chiamando la segreteria del Munlab al numero o scrivendo a I gruppi non dovranno superare il numero massimo di 25 alunni. I percorsi sono proponibili a due classi gemellate e adatti anche ad alunni diversamente abili.

5 Scuola primaria e primo anno di scuola secondaria di primo grado (6-11 anni) La chitarrina medievale, il sonaglino del giullare Attraverso musici e giullari la casa del signore medievale era allietata da musica e canti durante banchetti e feste. Ma quali strumenti erano utilizzati? L itinerario tra Rocca e borgo, vuole introdurre il tema della musica nel Medioevo, proseguendo nella realizzazione di uno strumento musicale a scelta tra il sonaglino del giullare o la chitarrina medievale. N.B.: per la costruzione della chitarrina ogni bambino dovrà portare una scatola da scarpe. Scuola primaria (6-8 anni) Lettere preziose - in collaborazione con la bottega della Stamperia di Mastro Cerrato NOVITA La scrittura e i libri nel Medioevo erano appannaggio di pochi, ricchi signori ed ecclesiasti. L itinerario pone l accento sul tema della scrittura e della decorazione dei codici miniati e della loro ricchezza e complessità d esecuzione, per proseguire presso la stamperia e sperimentare dal vero la decorazione di un capolettera miniato. Ogni alunno potrà realizzare il proprio elaborato. Costo composto da: visita guidata 50,00 + costo del laboratorio presso la bottega: 4,00 ad alunno. Scuola primaria e secondaria di primo grado (6-14 anni) Io ballo, tu suoni egli canta - in collaborazione con il Teatro Regio Torino Nel Medioevo la musica occupava un ruolo importante, perché era espressione dei vari momenti di vita quotidiana: suonata per accompagnare un lavoro, una battaglia, una celebrazione laica o religiosa, era l intrattenimento principale di feste e banchetti. Menestrelli, cantastorie, maestri di danze giravano per borghi e castelli offrendo la propria arte ai signori e al popolo. Il percorso si propone di avvicinare gli alunni alla conoscenza della vita quotidiana del Medioevo e alla musica di quel tempo. Primo incontro - Borgo Medievale Visita tematica tra Rocca e borgo sugli svaghi di corte, in cui la musica rivestiva un ruolo centrale, e approfondimento sugli strumenti, le danze e gli artisti mediante una selezione di immagini. Costo visita: 65,00 Secondo incontro - Teatro Regio Breve visita guidata ai luoghi nascosti del Teatro Regio e un laboratorio musicale a scelta tra: - Concentu s (suonare insieme) - Conc ın ere (cantare insieme) - De arte saltandi et choreas ducendi (l arte del ballare e del danzare). Costo dell attività presso il Teatro Regio di Torino: 5,00 ad alunno N.B.: è possibile scegliere uno o entrambi gli incontri. Per informazioni e prenotazioni: Teatro Regio di Torino oppure

6 Scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado (6-18 anni) Ferro e fuoco - in collaborazione con la Bottega del ferro Mastro Corradin Il ferro è uno dei materiali più preziosi e di diverso impiego nel Medioevo. Attraverso la visita del borgo e della Rocca saranno illustrati vari oggetti realizzati con questo materiale: dai pezzi che compongono un armatura alle spade, dai lampadari fino ai serramenti. La visita proseguirà presso la bottega del fabbro, dove si potrà assistere da vicino ad una dimostrazione di forgiatura attraverso l uso della forgia a carbone. Ogni alunno potrà inoltre realizzare la riproduzione di una monetina antica. Costo composto da: visita guidata 50,00 + costo del laboratorio presso la bottega: 4,00 ad alunno CruciBorgo La visita presenterà i differenti aspetti del borgo: la vita, l architettura, le usanze del Medioevo reale e di quello rivissuto nel 1884, anno di fondazione del complesso. Attraverso la risoluzione di un cruciverba ispirato al museo, la classe, divisa a squadre, potrà approfondire alcuni argomenti trattati durante il percorso. Medioevo reale e immaginario NOVITA Una proposta di itinerari tematici che vogliono approfondire alcuni argomenti legati al Medioevo reale e immaginario. Le proposte sono studiate per dare spunto ad approfondimenti e raffronti, sottolineando come il Medioevo possa essere compreso attraverso l analisi di elementi comuni, che incontrarono una nuova fortuna negli studi avviati da D Andrade. - il Gotico fiorito - L architettura medievale tra gotico e neogotico - I giardini medievali tra realismo e ricostruzione.

7 GiardinoinAttività Scuole di ogni ordine e grado La Primavera Assieme al botanico percorreremo i sentieri del giardino per osservarne piante e fiori. A seguire, presso l aula didattica, saranno realizzati fiori di carta crespa, ispirati alle diverse specie presenti nel giardino. L Estate Il giardino non è solo popolato da piante e fiori ma diversi insetti lo abitano. Andiamo a conoscerli da vicino! A seguire ogni alunno potrà realizzare e colorare il proprio insetto attraverso formine di gesso. L'Autunno Le foglie verdi cominciano ad assumere colori più caldi, fino a cadere e lasciare i rami spogli. Dopo aver raccolto foglie dalle diverse forme e dimensioni, ogni alunno potrà cimentarsi con la tecnica del frottage. L'Inverno Con l arrivo del gelido inverno anche gli scoiattoli cominciano a fare provviste. Raccogliendo anche noi legni, ghiande e pigne potremo realizzare un grazioso animaletto decorativo. Scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado (6-18 anni) I segreti della natura La visita, condotta da un botanico, permetterà di conoscere i profumi e gli odori prodotti da radici e cortecce e di scoprire le caratteristiche dei coloranti ottenute dall estrazione di pigmenti di piante erbacee, arbustive e arboree presenti in giardino, da quelli più poveri e scadenti a quelli più preziosi e duraturi. A seguire si potrà sperimentare la ricerca e l estrazione delle sostanze coloranti delle piante del giardino con mortaio e pestello. Le Botteghe del Borgo Presso il Borgo Medievale vi sono alcune botteghe che mantengono viva la tradizione artigianale, un valore che arricchisce la nostra storia e cultura. Diverse sono le proposte didattiche che permettono di avvicinare le scuole alla conoscenza di alcune eccellenze. Per conoscerle visita il sito del Borgo Medievale oppure telefonare a: Bottega del Ferro di Mastro Corradin: tel / Bottega della Carta di Mastro Cerrato: tel

8 DIDATTICA SCUOLE AL MAO Museo d'arte Orientale Le collezioni del MAO Museo d'arte Orientale raccontano importanti tradizioni culturali e artistiche dell'asia. L'arte, la storia, la religione, la filosofia, le manifestazioni culturali più varie intrecciano i loro fili dietro e dentro le opere esposte, facendone l'oggetto di interessi e finalità didattiche molteplici. Le proposte didattiche, diversificate per le scuole di ogni ordine e grado, prevedono la visita a tutte le collezioni o a parti del museo e si completano con l'utilizzo di apposito materiale didattico o con attività di laboratorio. Scuola dell infanzia e primaria (3-11 anni) Chi si nasconde in Museo? Attraverso le gallerie di Cina e Giappone gli alunni potranno trovare tutti gli elementi che servono alla costruzione di... un animale fantastico spesso protagonista di fiabe e leggende. Il percorso è comprensivo di laboratorio. Scuola primaria e secondaria di primo grado (6-14 anni) Il cibo degli Dei e il cibo degli uomini Quali colture erano prodotte nell antica Cina? Quali preziosi alimenti venivano offerti agli antenati e alle divinità? Gli alunni saranno invitati ad osservare alcuni oggetti provenienti da contesti funerari della collezione del museo in modo da rintracciare, come piccoli archeologi, usi e costumi delle antiche culture cinesi. Il percorso, incentrato sulla galleria dedicata alla Cina, copre un ampio arco cronologico. Si partirà dal periodo Neolitico, caratterizzato dalla produzione di terrecotte policrome, si porrà l attenzione sull importanza delle offerte rituali di cibi e bevande e sul valore simbolico delle forme dei vasi assunto in epoca Shang e Zhou, fino ad analizzare la produzione fittile dei primi imperi della Cina. L itinerario proseguirà in aula didattica per conoscere da vicino alcuni cereali coltivati sin dal Neolitico, sottolineando il loro duplice aspetto di prodotti per l alimentazione e di preziose offerte rituali. Ogni alunno inoltre potrà manipolare, stendere e schiacciare l argilla per dar vita a un manufatto con l antica tecnica del colombino. Scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado (6-18 anni) Il crucimao Un itinerario attraverso le diverse sezioni del museo per avvicinare gli alunni alle culture orientali rappresentate dalle sue ricche collezioni. La risoluzione di un cruciverba permetterà alla classe di approfondire alcuni argomenti trattati durante il percorso. Scrivere disegnando Osservando nelle opere del MAO Museo d Arte Orientale alcune scritture orientali - il tibetano, l arabo, il giapponese - rimaniamo ammirati dalle loro forme e dalla cura artistica in diverse opere quali le miniature. Quali sono i supporti utilizzati per scrivere? Che differenza c è tra una scrittura alfabetica, sillabica e ideografica?

9 Dopo aver analizzato alcune caratteristiche della scrittura giapponese o araba, attraverso il supporto di materiale didattico, ogni alunno potrà cimentarsi in alcune prove di scrittura. Dal terzo al settimo anno del primo ciclo di istruzione (8-13 anni) La rappresentazione degli animali e vegetali in Oriente e Occidente - In collaborazione con il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino La proposta didattica parte dalla visita tematica alle gallerie di Cina e Giappone, per soffermarsi sulla rappresentazione degli animali e dei vegetali, sulle tecniche artistiche, sugli stili e sui materiali utilizzati. A seguire in aula didattica si potrà scegliere tra due percorsi a cura della sezione didattica del Museo Regionale di Scienze Naturali. Le carpe orientali hanno gli occhi a mandorla? Gli alunni disegnano in modo geometrico gli animali o i vegetali osservati e costruiscono un modello in creta di un soggetto naturale. Il Gyotaku. Alla scoperta di un antica arte giapponese. In giapponese gyotaku significa impronta di pesce, da gyo pesce e taku sfregamento. Il gyotaku è nato nel 1600 d.c. per rendere omaggio alla generosità del mare e degli oceani ed era un attività che anche i guerrieri samurai coltivavano con attenzione quale esercizio di meditazione e autocontrollo. Questa tecnica permette di rilevare l impronta di un pesce di particolare bellezza su carta di riso e di imprigionarne lo spirito e la fierezza. In laboratorio gli alunni, attraverso la realizzazione dei gyotaku, riescono a cogliere l essenza e la bellezza delle creature acquatiche e, imparando a modulare la pressione delle proprie mani nell eseguire l impronta del pesce sulla carta di riso, rafforzano sensibilità e fiducia in se stessi. Parallelamente comprendono l anatomia di questi animali e la variabilità che sussiste tra specie diverse grazie al contatto diretto e alla manipolazione di pesci freschi (provenienti dal mercato ittico) portati dall operatore didattico. Costo: visita guidata in Museo 50,00 ; attività didattica a cura del Museo Regionale di Scienze Naturali 62,00. Scuole di ogni ordine e grado Piatti in fiaba Quanta eleganza e raffinatezza c è nella decorazione di alcune opere presenti nella collezione islamica! Intrecci sinuosi e di ispirazione naturalistica impreziosiscono oggetti in ceramica. Come il più abile dei decoratori, ogni alunno potrà dar vita alla sua opera ispirata dalla fiaba Oltre l orizzonte di Aluan Omar. Echi d Oriente - In collaborazione con il Teatro Regio di Torino Il percorso comincia con la visita guidata dietro le quinte del Teatro Regio per proseguire con un itinerario a due voci attraverso le collezioni del MAO Museo d Arte Orientale, condotto dal duplice punto di vista del Museo e del Teatro. Nelle gallerie dedicate all Asia Meridionale, alla Cina, al Giappone, alla Regione Himalayana e ai Paesi islamici dell Asia, verranno illustrate e commentate alcune opere della collezione che aiutano a riconoscere e comprendere l esotismo nell opera e nel balletto europei dei secoli XIX e XX: un arte che avvicina culture lontane e nella diversità riconosce una fonte di ispirazione e arricchimento. Il percorso nelle sale prevede anche momenti di ascolto e termina in aula didattica con la visione di parti di opera e balletto, tra cui Madama Butterfly, Turandot di Puccini e Sheherazade di Rimskij-Korsakov. Progetto ideato dai Servizi Educativi del museo. Costo: visita guidata in Museo 65,00 ; visita guidata presso il Teatro Regio 6,00 ad alunno.

10 Cavalli Celesti - Raffigurazioni equestri nella Cina antica (Le date della mostra sono in fase di definizione) Il cavallo, emblema di nobiltà, eleganza, velocità e potenza, è uno degli animali più rappresentati nell arte della Cina Imperiale. Possederne uno era segno di ricchezza e di supremazia militare. Nel corso del tempo, la rappresentazione del cavallo si è arricchita di valenze soprannaturali ammantate di resoconti leggendari. La visita guidata illustra le opere provenienti in parte da una collezione privata e in parte dai depositi del Museo, evidenziando l importanza figurativa del cavallo nell arte della Cina Antica. Scuola dell infanzia e primaria (3-10 anni) Il cavallo Celeste Attraverso la figura di un simpatico cavallo, dalla corta criniera e la coda annodata, i bambini saranno guidati nella visita della mostra. A seguire in laboratorio ognuno potrà darà spazio alla propria fantasia realizzando un cavallo, simbolo di fierezza, nobiltà e potenza. I progettisti didattici del Theatrum Sabaudiae Torino sono a disposizione degli insegnanti per presentare presso gli Istituti scolastici le proposte dei Musei della Fondazione Torino Musei. INFORMAZIONI Palazzo Madama Museo Civico d'arte Antica Piazza Castello Torino Borgo Medievale Viale Virgilio 107 Parco del Valentino Torino MAO Museo d'arte Orientale Via S. Domenico Torino Orari da martedì a domenica Palazzo Madama - domenica Costi e durata Visita tematica con laboratorio 6,00 ad alunno per un minimo di 18 partecipanti. Visita guidata in museo: - 60 minuti: 50,00-90 minuti: 65, minuti: 80,00 I costi delle visite svolte in collaborazione con il Teatro Regio e con il Museo Regionale di Scienze Naturali sono segnalati accanto alla proposta didattica. Informazioni e prenotazioni da lunedì a domenica tel fax

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ALLA SCOPERTA DEL CIBO E DELLE ABITUDINI ALIMENTARI, IN PARTICOLARE SULLA COLAZIONE DEI BAMBINI IN ETA' SCOLARE

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO SCUOLA INFANZIA ARCOBALENO PROGETTO DIDATTICO PREMESSA L azione del documentare necessita sempre di una fase

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Rete di Treviso Integrazione Alunni Stranieri LABORATORIO SUL TRATTAMENTO DEI TESTI DISCIPLINARI SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO TITOLO: IL SISTEMA SOLARE AMBITO DISCIPLINARE: SCIENZE AUTORE: GIANCARLA VOLPATO

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

DALLA TEORIA ALLA PRATICA DALLA TEORIA ALLA PRATICA Comunicare a distanza: il telefono a filo La prima esperienza di telecomunicazione (dal greco tele = distante) si realizza con due piccoli contenitori di plastica, cartone o metallo,

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli ESPERIENZE MATEMATICHE A PARTIRE DA TRE ANNI QUALI COMPETENZE? L avventura della matematica

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Botteghe artigiane. Partic. da Ambrogio Lorenzetti, Effetti del buon governo nella città Palazzo Pubblico,

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato Centro d Infanzia Giacinto Bonanome Via San Marco 217 37050 Isola Rizza (Vr) Asilo Nido Integrato Progetto psicopedagogico DELLA SEZIONE API Anno scolastico 2013/2014 Centro d Infanzia Giacinto Bonanome

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI INGRESSO Si mostra sereno Ricerca gli altri bambini Porta gli oggetti a scuola SERVIZI IGIENICI Ha il controllo sfinterico

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle scatole alle figure piane Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle Indicazioni nazionali per il curricolo Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Università degli Studi di Udine Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Dott. Davide Zoletto Facoltà di Scienze della Formazione Il gioco del far finta Rappresentazione della realtà:

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

"IMPARIAMO A RICICLARE"

IMPARIAMO A RICICLARE COLLEGIO ARCIVESCOVILE Castelli PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE "IMPARIAMO A RICICLARE" (progetto di durata annuale) Anno scolastico 2008/2009 Classi terze e quarte - Scuola primaria FINALITA' Il Progetto

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri MPI - USP di Padova Comune di Padova Settore Servizi Scolastici Centro D.A.R.I. Una scuola per tutti Percorso di formazione per docenti Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri I parte a cura

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio Quell imbroglione di Mazalorsa Autori e illustratori CAMPOSTRINI GABRIELE MABBONI EMILIANO

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME

GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME 1 PREMESSA Questa unità didattica è stata realizzata per bambini stranieri di livello linguistico A2 che frequentano la classe IV della Scuola Primaria.

Dettagli