BANDO INNODRIVER S3 - Misure A,B,C

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO INNODRIVER S3 - Misure A,B,C"

Transcript

1 POR FESR : BANDO INNODRIVER S3 Edizione 2017 Misure A,B,C BANDO INNODRIVER S3 - Misure A,B,C (di cui alla DGR X/6700 del 9 giugno 2017) DG Università, Ricerca e Open Innovation Presentazione del Bando POR FESR Asse 1 Rafforzare la ricerca, lo sviluppo e l innovazione Azione I.1.b.1.1 Sostegno per l acquisto di servizi per l innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese 1

2 Perché? Regione Lombardia investe sulla ricerca, sviluppo sperimentale e innovazione e in particolare per promuovere l acquisizione di servizi di innovazione ha attivato una misura finalizzata a stimolare l innovazione tecnologica di processo e di prodotto, supportando la collaborazione tra pmi e i centri di ricerca (MISURA A), per accompagnare le imprese alla partecipazione a programmi di ricerca, sviluppo e innovazione europei (MISURA B) e per sostenere i processi volti all ottenimento di brevetti e modelli europei o internazionali (MISURA C) attraverso l acquisizione e lo sviluppo di servizi avanzati di innovazione tecnologica

3 Gli obiettivi delle tre misure MISURA A La misura promuove progetti di innovazione di processo o prodotto in almeno una delle aree individuate dalla strategia regionale di specializzazione intelligente per la ricerca e l innovazione (Smart Specialisation Strategy S3). Per essere ammissibili, i progetti devono essere realizzati in collaborazione con uno o più centri che abbiano completato, al momento della presentazione della domanda, la registrazione nel sistema QUESTIO come centro di ricerca che eroga servizi di ricerca di base e/o laboratorio. MISURA B Sostegno alle proposte che hanno ottenuto il seal of excellence nella fase 1 del programma strumento per le PMI di Horizon 2020, e che sono state ammesse e non finanziate dall'unione europea per esaurimento delle risorse. L'obiettivo è sostenere la predisposizione del business plan necessario alla successiva presentazione dello stesso progetto. rielaborato in fase 2. anche in questo caso, il contenuto delle proposte progettuali deve rientrare in almeno una delle aree della smart specialisation strategy (S3) della Regione Lombardia. MISURA C La misura finanzia la domanda di uno o più brevetti europei, brevetti europei unitari (con effetto unitario giuridicamente valido e protetto in tutti i paesi UE) e internazionali relativi a un'invenzione industriale, un modello di utilità, un disegno o un modello ornamentale, una nuova varietà vegetale, etc., che abbiano ricadute in una o più delle aree di specializzazione dellass3 regionale. i progetti e gli interventi devono essere realizzati nell ambito del territorio lombardo.

4 Le risorse Le risorse complessivamente stanziate ammontano a 11M disponibili sui capitoli del POR FESR , a carico di Regione Lombardia (Azione I.1.b.1.1) per il biennio e sono Innovazione destinate alle seguenti misure: e competitività MISURA A - Collaborazione tra PMI e Centri di ricerca (dotazione finanziaria 7,4 ML ) MISURA B - Supporto alle proposte che hanno ottenuto il «Seal of Excellence» nella fase 1 «strumento per le PMI» di Horizon 2020 (dotazione finanziaria 0,6ML ) MISURA C - Supporto ai processi di brevettazione (dotazione finanziaria 3 ML ) Milano 9 settembre

5 Soggetti beneficiari Micro, Piccola o Media Imprese regolarmente costituite e iscritte al registro delle imprese: che al momento della rendicontazione ed erogazione abbiano sede operativa attiva in una provincia lombarda che non siano in stato di fallimento, di liquidazione (anche volontaria), di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente; non beneficiano di altri aiuti pubblici a valere sulle medesime spese ammissibili sostenute nel rispetto delle condizioni dell art. 5 del reg. 1407/13 e a condizione che non si superi il massimale pertinente di cui all articolo 3, paragrafo 2, del regolamento stesso; in regola con il DURC

6 Sintesi del Bando Innodriver S3 edizione 2017 misure A, B e C CHI COSA COME QUANTO PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE CON SEDE IN LOMBARDIA AL MOMENTO DELLA RENDICONTAZIONE servizi di innovazione tecnologica (innovazione di processo e prodotto, partecipazione a progetti europei e servizi di brevettazione) Dal 12 luglio è possibile presentare domanda sulla misura A e dal 20 luglio sulle misure B e C entro il 31 luglio 2017 (ore 15.00) scade la prima finestra della misura A, entro il 28 settembre (ore 15.00) la misura C e entro il 31 ottobre (ore 15.00) la misura B 11 milioni di da risorse del POR FESR così ripartiti: 7,4 ML misura A 0,6 ML misura B e 3ML misura C

7 Procedura, regime d aiuto e importo contributo concedibile PROCEDURA VALUTATIVA A GRADUATORIA: Per le misure A e B si prevede l assegnazione di un contributo fisso con valutazione effettuata con procedura a graduatoria raggiungendo LA SOGLIA MINIMA DI 65 punti su 100 (MISURA A) e la soglia di 13 su 15 (MISURA B). Per la misura C si prevede l assegnazione di un contributo variabile pari al 50% dell investimento ammesso in seguito a valutazione attraverso una procedura a graduatoria superando la soglia minima di 3 su 9. REGIME D AIUTO: DE MINIMIS AGEVOLAZIONE CONCEDIBILE Per le misure A e C in un contributo a fondo perduto fisso pari a: euro per la misura A a fronte di un investimento minimo previsto dalla misura pari a % dell investimento ammesso a fronte del superamento dell investimento minimo previsto per la misura C pari a (per 1 domanda di brevetto) e (per 2 o più domande di brevetto). Per la misura B l agevolazione consiste in un contributo fisso su regime forfettario pari connesso alla realizzazione di risultato (presentazione in fase 2 dello stesso progetto che ha superato la fase 1 rielaborato sullo strumento per PMI di Horizon 2020 e relativo business plan)

8 Specifiche progetti/interventi finanziabili I PROGETTI e gli INTERVENTI proposti devono: essere COERENTI con la Strategia regionale di Smart Specialisation Essere realizzati e avere ricadute in Lombardia

9 Specifiche Misura A collaborazione tra PMI e centri di ricerca Finalità Valutazione Beneficiari Collaborazione Interventi previsti Importo dell agevolazio ne finanziaria Budget Periodo presentazione domande Supporto alla collaborazione tra PMI lombarde e i centri di ricerca profilati nel sistema Questio Istruttoria formale e istruttoria di merito da parte del Nucleo di Valutazione ev. supportato da personale della Direzione e esperti VALUTAZIONE TECNICA (soglia minima 65 punti) su 100 MPMI per progetti di innovazione di prodotto e processo in una delle aree S3 da realizzare entro massimo 8 mesi dal decreto di concessione senza possibilità di proroga e previsione di liquidazione entro massimo dicembre 2018 I servizi devono essere forniti da Centri di ricerca iscritti sul sistema Questio (www.questio.it) Progetti di collaborazione tra MPMI lombarde e i centri di ricerca per favorire il trasferimento tecnologico e produrre innovazioni di prodotto e/o di processo in una delle aree della S3. Spese ammissibili: A) contratto (60% dell investimento rendicontabile A+B+C) B) acquisto strumentazioni C) materiali e altre forniture D) spese generali comprese costi di personale (forfettarie pari al 25% delle altre voci A+B+C). La voce di costo D non deve essere giustificate con pezze giustificative su Siage. Contributo: su investimento minimo complessivo di ,4 ML - la dotazione finanziaria può permettere il finanziamento di 296 imprese e investimenti attivabili per circa 11ML di euro. 7,4 Milioni di Euro destinati alla prima finestra. La seconda finestra è attivata solo in caso di residui accertati rispetto alla prima finestra APERTURA BANDO: 1 finestra: 12 luglio 31 luglio 2017 (ore 15) - Approvazione elenco entro inizio dicembre finestra: 10 gennaio 31 gennaio 2018 (ore 15) - Approvazione elenco entro inizio giugno 2018

10 Specifiche misura B supporto alle proposte che hanno ottenuto il «seal of Excellence nella fase 1 «strumento PMI» di Horizon 2020 Finalità Valutazione Beneficiari Interventi previsti Importo dell agevolazio ne finanziaria Budget Periodo presentazione domande Il contributo è concesso all impresa che al momento della presentazione della domanda, abbia presentato un progetto a valere sulla fase 1 dello strumento per le PMI di Horizon 2020, il progetto abbia raggiunto il minimo Thereshold totale (13 punti) ma non sia risultato finanziabile dalla Commissione Europea per esaurimento delle risorse. L impresa deve impegnarsi a presentare alla fase 2 dello strumento per le PMI lo stesso progetto opportunamente rielaborato. Istruttoria formale e istruttoria di merito da parte del Nucleo di Valutazione che verifica la coerenza del progetto con la S3 ev. supportato da personale della Direzione e esperti. Per la valutazione del progetto si acquisisce la valutazione della Commissione europea (Evaluation Summery Report) che deve essere obbligatoriamente essere allegato alla domanda di partecipazione unitamente al progetto presentato in fase 1 e al seal of excellence. VALUTAZIONE TECNICA (soglia minima 13 punti). MPMI Progetti presentati e ammessi a call dello strumento per le PMI di Horizon 2020 aperte tra settembre 2016 e settembre 2017 che abbiamo ricevuto l ESR e siano risultati non finanziabili per esaurimento fondi e siano presentati rielaborati alla FASE 2 entro 365 giorni dal decreto di concessione L importo del contributo a fondo perduto pari a non è prevista una rendicontazione economica ma una verifica sul risultato (ESR deve superare la soglia minima UE e l impresa deve dimostrare la presentazione del progetto rielaborato in fase 2 dello strumento per le PMI Horizon 2020 oltre al business plan) 0,6 ML - la dotazione finanziaria può permettere il finanziamento di 20 imprese APERTURA BANDO: 20 luglio 31 ottobre 2017 (ore 15) - Approvazione elenco entro fine dicembre 2017

11 Specifiche misura C supporto ai processi di brevettazione Finalità Valutazione Beneficiari Interventi previsti Importo dell agevolazio ne finanziaria Budget Periodo presentazione domande Ottenimento di brevetti europei e/o internazionali relativamente a: Invenzione industriale - Modello di utilità - Disegno o modello ornamentale - Nuova varietà vegetale Topografia di semiconduttori Istruttoria formale e istruttoria di merito da parte del Nucleo di Valutazione ev. supportato da personale della Direzione e esperti - VALUTAZIONE TECNICA (soglia minima 3 punti su 9) MPMI per BREVETTI con ricadute in una delle aree S3 da realizzare entro 12 mesi dal decreto di concessione senza possibilità di proroga e previsione di liquidazione entro massimo giugno 2019 Spese sostenute per la procedura relativa alla domanda di brevetto finalizzata al deposito dello stesso. Ammissibilità delle spese a partire dalla data di presentazione della domanda ed entro 365 giorni dalla data del decreto di concessione. Spese ammissibili: spese relative ad attività di deposito del brevetto (A) consulenza (B), costi di traduzione C) e D) spese generali comprese costi di personale (forfettarie e pari al massimo al 10% delle altre voci A+B+C - le spese generali non devono essere giustificate con pezze giustificative) Il contributo concedibile corrisponde al 50% delle spese ammissibili: 1 brevetto Contributo MPMI: massimo (investimento minimo di ) Contributo Start up innovative: massimo (investimento minimo di ) 2 o + brevetti Contributo MPMI: massimo (investimento minimo di ) Contributo Start up innovative: massimo (investimento minimo di ) 3 ML - la dotazione finanziaria può permettere il finanziamento di circa imprese e investimenti attivabili per almeno 6 ML di euro APERTURA BANDO: 12 luglio 28 settembre 2017 (ore 15) - Approvazione elenco entro inizio fine dicembre 2017

12 Ripartizione risorse finanziarie per misure Tipologia Misura Dotazione finanziaria Investimento minimo del progetto Contributo a fondo perduto concedibile Specifiche contributo Misura A ,00 euro (di cui ,00 euro per la prima finestra e ,00 euro per la seconda) ,00 euro ,00 euro Importo fisso Misura B ,00 euro Non previsto ,00 euro Importo fisso Misura C ,00 euro 2.000,00 (nel caso di un brevetto) 4.000,00 (nel caso di più brevetti) il contributo è pari al 50% dell investimento ammissibile (in fase di rendicontazione finale è rideterminato in funzione dell investimento rendicontato e validato) 6.000,00 euro (innalzati a euro nel caso di start up innovative) nel caso di 1 brevetto ,00 euro (innalzati a euro nel caso di start up innovative) nel caso di più brevetti IL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO È EROGATO, NEL CASO DELLE MISURE A E C, A SALDO ALL IMPRESA SULLA BASE DELLA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE EFFETTIVAMENTE SOSTENUTE A CONCLUSIONE DEGLI INTERVENTI E AL SUPERAMENTO DELL INVESTIMENTO MINIMO O, NEL CASO DELLA MISURA B, ALLA DIMOSTRAZIONE DI AVER PRESENTATO IN FASE 2 LO STESSO PROGETTO PRESENTATO IN FASE 1 (AMMESSO E NON FINANZIATO DALLA UE PER ESAURIMENTO DELLE RISORSE) OPPORTUNAMENTE RIELABORATO UNITAMENTE ALLA PRESENTAZIONE DEL BUSINESS PLAN.

13 Tappe La valutazione con procedura comparativa a graduatoria sarà affidata ad un Nucleo di Valutazione eventualmente supportato da esperti Presentazione domande dal 12 luglio 2017 (A) e 20 luglio 2017 (B e C) la MISURA A al 31 luglio 2017 (ore 15) 1 finestra, dal 10 al 31 gennaio 2018 seconda finestra la MISURA C entro il 27 settembre 2017 ore 15 e la MISURA B entro il 28 ottobre 2017 ore 15 Valutazione ENTRO FINE DICEMBRE 2017 (eccetto 2 finestra misura A che ha termine inizio giugno 2018) Realizzazione interventi entro 8 mesi dal decreto di concessione (misura A) ed entro 12 mesi (misura B e misura C) Rendicontazione entro 60 giorni dalla conclusione Liquidazione entro 90 giorni dalla rendicontazione

14 Come e Quando presentare le domande Le domande devono essere presentate esclusivamente telematicamente utilizzando la piattaforma SIAGE di Regione Lombardia dopo che i soggetti si siano profilati su Per presentare la domanda le imprese devono pagare on-line una marca da bollo da 16 euro e sottoscrivere la domanda digitalmente: ogni impresa (considerando il concetto di impresa unica) può presentare solo una domanda per misura Tra il 12 LUGLIO 2017 e il 31/07/2017 (alle ore 15) MISURA A (1 finestra) Tra il 20 LUGLIO 2017 e il 31/10/2017 (alle ore 15) MISURA B Tra il 20 LUGLIO 2017 e il 27/09/2017 (alle ore 15) MISURA C Solo in caso di residui accertati sulla prima finestra della misura A Tra il 10 GENNAIO 2018 e il 31/1/2018 (alle ore 15) MISURA A (2 finestra) Per informazioni SUI CONTENUTI DEL BANDO: scrivere a la modulistica e gli atti relativi sono pubblicati sul BURL e al link PER ASSISTENZA SU SIAGE: per informazioni tecniche scrivere a: - oppure telefonare al numero: Il numero verde è attivo dal lunedì al sabato escluso festivi dalle ore 8 alle ore 20. L'assistenza tecnica è offerta dal lunedì al venerdì escluso festivi dalle ore 8.30 alle ore 17.00

15

ACCORDI PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE

ACCORDI PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE ACCORDI PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE POR-FESR Lombardia 2014-2020 Azione - Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi Deliberazione

Dettagli

Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l impiego di ricercatori

Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l impiego di ricercatori AL VIA IL POR FESR 2014-2020: VIENI A CONOSCERLO! Assessorato allo Sviluppo Economico ed Energia Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l impiego di ricercatori - Monselice, 20 ottobre

Dettagli

DECRETO N Del 18/12/2017

DECRETO N Del 18/12/2017 DECRETO N. 16356 Del 18/12/2017 Identificativo Atto n. 305 DIREZIONE GENERALE UNIVERSITA', RICERCA E OPEN INNOVATION Oggetto POR FESR 2014-2020. AZIONE I.1.B.1.1 BANDO INNODRIVER-S3 - EDIZIONE 2017 - MISURE

Dettagli

Regione Lombardia: Open Innovation e contributo a fondo perduto

Regione Lombardia: Open Innovation e contributo a fondo perduto Regione Lombardia: Open Innovation e contributo a fondo perduto Contributi a fondo perduto per l accesso da parte delle micro, piccole e medie imprese lombarde a piattaforme di Open Innovation Incentivi

Dettagli

Bando Offerta Turistica

Bando Offerta Turistica Bando Offerta Turistica ASSE III COMPETITIVITÀ DEI SISTEMI PRODUTTIVI Il presente avviso è finalizzato all implementazione dell Azione 3.3.4 Sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni

Dettagli

ASSE III AZIONE III.3.C.1.1 E APPROVAZIONE DEI CRITERI APPLICATIVI POR FESR

ASSE III AZIONE III.3.C.1.1 E APPROVAZIONE DEI CRITERI APPLICATIVI POR FESR APPROVAZIONE DEI CRITERI: si tratta dell approvazione dei criteri applicativi della misura per supportare, in modo diretto e indiretto, nuovi investimenti da parte delle imprese al fine di rilanciare il

Dettagli

52 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n Martedì 04 luglio 2017

52 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n Martedì 04 luglio 2017 52 Bollettino Ufficiale D.G. Università, ricerca e open innovation D.d.u.o. 29 giugno 2017 - n. 7834 POR FESR 2014-2020. Azione I.1.B.1.1 Approvazione bando Innodriver-S3 - Edizione 2017 - Misure A-B-C

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 6700 Seduta del 09/06/2017

DELIBERAZIONE N X / 6700 Seduta del 09/06/2017 DELIBERAZIONE N X / 6700 Seduta del 09/06/2017 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali FABRIZIO SALA Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI FRANCESCA BRIANZA CRISTINA

Dettagli

Agevolazioni per investimenti Industria 4.0. Agevolazioni nazionali

Agevolazioni per investimenti Industria 4.0. Agevolazioni nazionali Agevolazioni per investimenti Industria 4.0 Agevolazioni nazionali Incentivi per l acquisto/leasing di beni strumentali Nuova Legge Sabatini" (Art. 2 comma 2 D.L. n. 69/2013) Credito d imposta per spese

Dettagli

SEZIONE A CREAZIONE di START UP INNOVATIVE

SEZIONE A CREAZIONE di START UP INNOVATIVE POR FESR 2014 2020 DEL VENETO OBIETTIVO INVESTIMENTI A FAVORE DELLA CRESCITA E DELL OCCUPAZIONE Bando per l erogazione di contributi alle start-up innovative Finalità Con il presente bando, la Regione

Dettagli

Agevolazioni per investimenti Industria 4.0. Agevolazioni nazionali

Agevolazioni per investimenti Industria 4.0. Agevolazioni nazionali Agevolazioni per investimenti Industria 4.0 Agevolazioni nazionali Incentivi per l acquisto/leasing di beni strumentali Nuova Legge Sabatini" (Art. 2 comma 2 D.L. n. 69/2013) Credito d imposta per spese

Dettagli

Ricerca e Innovazione Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020: Esempi di programmazione Regionale. Roma, 9 novembre 2015

Ricerca e Innovazione Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020: Esempi di programmazione Regionale. Roma, 9 novembre 2015 Ricerca e Innovazione Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020: Esempi di programmazione Regionale Roma, 9 novembre 2015 Sinergie con Horizon 2020 cosa cambia? Nel contesto della

Dettagli

DECRETO N Del 14/07/2016

DECRETO N Del 14/07/2016 DECRETO N. 6916 Del 14/07/2016 Identificativo Atto n. 327 DIREZIONE GENERALE UNIVERSITA', RICERCA E OPEN INNOVATION Oggetto ACCORDO PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO: APPROVAZIONE

Dettagli

DECRETO N. 89 Del 13/01/2016

DECRETO N. 89 Del 13/01/2016 DECRETO N. 89 Del 13/01/2016 Identificativo Atto n. 6 DIREZIONE GENERALE UNIVERSITA', RICERCA E OPEN INNOVATION Oggetto PARZIALE INTEGRAZIONE ALLA "LINEA R&S PER AGGREGAZIONI: BANDO PER LA PRESENTAZIONE

Dettagli

Interventi a sostegno del comparto turistico: le novità del sistema agevolativo regionale

Interventi a sostegno del comparto turistico: le novità del sistema agevolativo regionale Interventi a sostegno del comparto turistico: le novità del sistema agevolativo regionale Antonello Piras Coordinatore Gruppo di lavoro Politiche per le imprese e la competitività Centro Regionale di Programmazione

Dettagli

PO FESR OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE

PO FESR OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE PO FESR 2014-2020 OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE Università degli Studi di Catania e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Dipartimento di Fisica Nucleare e la Sezione di Catania dell

Dettagli

Misura A Collaborazione tra PMI e centri di ricerca

Misura A Collaborazione tra PMI e centri di ricerca 76 Bollettino Ufficiale Misura A Collaborazione tra PMI e centri di ricerca Scheda 1 Misura A La misura intende favorire la realizzazione di progetti: di innovazione di processo (finalizzati a incrementare

Dettagli

POR MARCHE FESR Asse 1 OS 1 AZIONE 1.3 Manifattura e Lavoro 4.0 Sostegno ai processi di innovazione aziendale e all utilizzo di nuove

POR MARCHE FESR Asse 1 OS 1 AZIONE 1.3 Manifattura e Lavoro 4.0 Sostegno ai processi di innovazione aziendale e all utilizzo di nuove POR MARCHE FESR 2014-2020 - Asse 1 OS 1 AZIONE 1.3 Manifattura e Lavoro 4.0 Sostegno ai processi di innovazione aziendale e all utilizzo di nuove tecnologie digitali nelle MPMI marchigiane Bando 2017 DOTAZIONE

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA OBIETTIVO INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL OCCUPAZIONE. INNODRIVER-S3 - Edizione Misure A-B-C

REGIONE LOMBARDIA OBIETTIVO INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL OCCUPAZIONE. INNODRIVER-S3 - Edizione Misure A-B-C REGIONE LOMBARDIA PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE 2014-2020 OBIETTIVO INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL OCCUPAZIONE (COFINANZIATO CON IL FESR) ASSE PRIORITARIO I - RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO

Dettagli

POR FESR 2014/2020 Asse 3 - Competitività ed attrattività del sistema produttivo- AZIONE 3.5.2

POR FESR 2014/2020 Asse 3 - Competitività ed attrattività del sistema produttivo- AZIONE 3.5.2 POR FESR 2014/2020 Asse 3 - Competitività ed attrattività del sistema produttivo- AZIONE 3.5.2 BANDO SOSTEGNO DI PROGETTI RIVOLTI ALL INNOVAZIONE, LA DIGITALIZZAZIONE E L INFORMAZIONE DELLE ATTIVITA PROFESSIONALI

Dettagli

POR MARCHE FESR

POR MARCHE FESR REGIONE MARCHE ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Industria Artigianato Energia P.F. Innovazione e ricerca POR MARCHE FESR 2007-2013 2013 SUPPORTO AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE

Dettagli

«Al Via» Lombardia Agevolazioni per la valorizzazione degli investimenti aziendali

«Al Via» Lombardia Agevolazioni per la valorizzazione degli investimenti aziendali «Al Via» Lombardia Agevolazioni per la valorizzazione degli investimenti aziendali 1 «Al Via» Agevolazioni Lombarde Finalità e avvio dell iniziativa: 13 giugno 2017: pubblicato il bando Dotazione finanziaria

Dettagli

PMI E INGEGNERIA FINANZIARIA IN HORIZON 2020

PMI E INGEGNERIA FINANZIARIA IN HORIZON 2020 PMI E INGEGNERIA FINANZIARIA IN HORIZON 2020 Finlombarda: Principali prodotti di Finanza Agevolata a supporto delle PMI innovative lombarde Milano, 16 giugno 2016 Indice 1. Finanziamento della ricerca

Dettagli

DECRETO N Del 20/12/2016

DECRETO N Del 20/12/2016 DECRETO N. 13597 Del 20/12/2016 Identificativo Atto n. 507 DIREZIONE GENERALE UNIVERSITA', RICERCA E OPEN INNOVATION Oggetto ACCORDO PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO BANDO

Dettagli

DECRETO N Del 11/04/2016

DECRETO N Del 11/04/2016 DECRETO N. 3169 Del 11/04/2016 Identificativo Atto n. 304 DIREZIONE GENERALE SVILUPPO ECONOMICO Oggetto BANDO SMART FASHION AND DESIGN: APPROVAZIONE DEL BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI SVILUPPO

Dettagli

Lo Sportello Jeremie FESR in Confidi: novità e innovazioni della garanzia mutualistica. 14 maggio 2010 Sala Falck_Assolombarda

Lo Sportello Jeremie FESR in Confidi: novità e innovazioni della garanzia mutualistica. 14 maggio 2010 Sala Falck_Assolombarda Lo Sportello Jeremie FESR in Confidi: novità e innovazioni della garanzia mutualistica 14 maggio 2010 Sala Falck_Assolombarda Indice LO STRUMENTO IL TARGET LO SPORTELLO JEREMIE FESR LA DOMANDA I VANTAGGI

Dettagli

Attività collaborativa di ricerca industriale e sviluppo sperimentale - POR FESR Friuli Venezia Giulia

Attività collaborativa di ricerca industriale e sviluppo sperimentale - POR FESR Friuli Venezia Giulia Attività collaborativa di ricerca industriale e sviluppo sperimentale - POR FESR 2014-2020 - Friuli Venezia Giulia Data apertura 18 settembre 2017 Data chiusura 19 ottobre 2017 Stanziamento 17.696.493

Dettagli

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 Attività 1.4.1del POR FESR 2014-2020 D.G.R. 11/2016 Regione Emilia-Romagna Gli strumenti della Regione rivolti alle nuove imprese POR FESR 2007-2013

Dettagli

DECRETO N Del 28/11/2016

DECRETO N Del 28/11/2016 DECRETO N. 12393 Del 28/11/2016 Identificativo Atto n. 483 DIREZIONE GENERALE UNIVERSITA', RICERCA E OPEN INNOVATION Oggetto POR FESR 2014-2020: ASSE I. AZIONE I.1.B.1.2 - APPROVAZIONE DELL'AVVISO ALLE

Dettagli

Bandi Camera di Commercio di Cuneo Autunno 2016

Bandi Camera di Commercio di Cuneo Autunno 2016 Bandi A cura del servizio Economia e Fisco di Confindustria Cuneo Speciale Bandi Camera di Commercio di Cuneo Autunno 2016 Bandi Camera di Commercio di Cuneo Autunno 2016 Sommario Introduzione p. 2 Information

Dettagli

CITTÀ DI VITTORIA DIREZIONE AFFARI GENERALI, DECENTRAMENTO PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA

CITTÀ DI VITTORIA DIREZIONE AFFARI GENERALI, DECENTRAMENTO PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA CITTÀ DI VITTORIA DIREZIONE AFFARI GENERALI, DECENTRAMENTO PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA P.O. FESR SICILIA 2014-2020 Avviso pubblico relativo all Azione 3.1.1_02a Promuovere la competitività delle piccole

Dettagli

Il bando regionale per migliorare l efficienza energetica delle PMI

Il bando regionale per migliorare l efficienza energetica delle PMI Il bando regionale per migliorare l efficienza energetica delle PMI (e il bando per incentivare la mobilità elettrica) Alice Tura U.O. Energia e Reti Tecnologiche D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile

Dettagli

Il Programma regionale per migliorare l efficienza energetica delle PMI (dgr 4256 del 30.10.2015)

Il Programma regionale per migliorare l efficienza energetica delle PMI (dgr 4256 del 30.10.2015) Il Programma regionale per migliorare l efficienza energetica delle PMI (dgr 4256 del 30.10.2015) Alice Tura U.O. Energia e Reti Tecnologiche D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Primo bando Incentivi

Dettagli

DECRETO N Del 26/10/2016

DECRETO N Del 26/10/2016 DECRETO N. 10744 Del 26/10/2016 Identificativo Atto n. 445 DIREZIONE GENERALE UNIVERSITA', RICERCA E OPEN INNOVATION Oggetto ACCORDO PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO -

Dettagli

BANDO A SOSTEGNO DI PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE NEI SETTORI STRATEGICI LOMBARDI

BANDO A SOSTEGNO DI PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE NEI SETTORI STRATEGICI LOMBARDI BANDO A SOSTEGNO DI PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE NEI SETTORI STRATEGICI LOMBARDI La ricerca e l innovazione: un occasione di crescita per il sistema lombardo Misura Congiunta

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 27/06/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 52

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 27/06/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 52 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 26 giugno 2013, n. 156 POR FESR Lazio 2007-2013 - Asse I - Ricerca, Innovazione e Rafforzamento della base produttiva. Attività

Dettagli

Bando a favore di start up innovative e spin-off della ricerca

Bando a favore di start up innovative e spin-off della ricerca I progetti devono prevedere lo sviluppo di attività imprenditoriali negli ambiti Bando a favore di start up innovative e spin-off della ricerca SEZIONE A: Soggetti beneficiari Possono presentare domanda

Dettagli

POR CREO 2014/2020 Azione sub azione a1)

POR CREO 2014/2020 Azione sub azione a1) POR CREO 2014/2020 Azione 1.1.5. sub azione a1) Bando 1 «Progetti strategici di ricerca e sviluppo» Bando 2 «Progetti di ricerca e sviluppo delle MPMI» Istruzioni operative per la presentazione di progetti

Dettagli

Finalità e ambito di applicazione

Finalità e ambito di applicazione Bando Sportello dell Innovazione Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale PO FESR 2007-2013 REGIONE CAMPANIA ASSE 2

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA TIPO DA ALLEGARE AL DECRETO DI APPROVAZIONE DEI BANDI REGIONALI *

SCHEDA INFORMATIVA TIPO DA ALLEGARE AL DECRETO DI APPROVAZIONE DEI BANDI REGIONALI * SCHEDA INFORMATIVA TIPO DA ALLEGARE AL DECRETO DI APPROVAZIONE DEI BANDI REGIONALI * TITOLO AL VIA DI COSA SI TRATTA AL VIA Agevolazioni Lombarde per la Valorizzazione degli Investimenti Aziendali secondo

Dettagli

Aumento della competitività delle MPMI operative PRESENTAZIONE DEL BANDO

Aumento della competitività delle MPMI operative PRESENTAZIONE DEL BANDO Regione Autonoma della Sardegna Programmazione unitaria 2014-2020 Strategia 2 «Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese» Programma di intervento 3 «Competitività alle imprese»

Dettagli

BANDI POR (R&S e INNOVAZIONE)

BANDI POR (R&S e INNOVAZIONE) BANDI POR (R&S e INNOVAZIONE) PREMESSA La Regione Toscana con decisione GR n 3 del 17.3.2014 ha avviato la gestione in anticipazione dei Programmi Operativi Regionali FESR del ciclo finanziario 2014 2020.

Dettagli

Bando nuove imprese. Asse 2 Attività II.1.2

Bando nuove imprese. Asse 2 Attività II.1.2 Bando nuove imprese Asse 2 Attività II.1.2 Obiettivi Sostenere la creazione, il potenziamento e la crescita di imprese attraverso interventi di innovazione tecnologica, organizzativa e finanziaria. Sostenere

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE. (Deliberazione della Giunta CCIAA di Udine n. 146 del 15/10/2013 )

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE. (Deliberazione della Giunta CCIAA di Udine n. 146 del 15/10/2013 ) BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE (Deliberazione della Giunta CCIAA di Udine n. 146 del 15/10/2013 ) 1 FINALITA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato

Dettagli

COMITATO DI SORVEGLIANZA POR FESR

COMITATO DI SORVEGLIANZA POR FESR Punto 2.3 Sistema degli Aiuti e Strumenti finanziari (SF) DGR n. 46/8 del 22.9.2015 Programmazione Unitaria 2014-2020. Strategia 2"Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese".

Dettagli

I nuovi bandi per il consolidamento dell attività d impresa

I nuovi bandi per il consolidamento dell attività d impresa AL VIA IL POR FESR 2014-2020: VIENI A CONOSCERLO! Roberto Marcato Assessorato allo Sviluppo Economico ed Energia Direzione Industria Artigianato Commercio e Servizi I nuovi bandi per il consolidamento

Dettagli

DECRETO N Del 28/10/2016

DECRETO N Del 28/10/2016 DECRETO N. 10874 Del 28/10/2016 Identificativo Atto n. 759 DIREZIONE GENERALE SVILUPPO ECONOMICO Oggetto APPROVAZIONE BANDI "PROMOZIONE DEL CICLOTURISMO IN LOMBARDIA" - IN ATTUAZIONE DELLA D.G.R. N X/4352

Dettagli

Fondi europei per i liberi professionisti

Fondi europei per i liberi professionisti Fondi europei per i liberi professionisti POLITICA DI COESIONE UE Per promuovere uno sviluppo armonioso dell insieme dell Unione, questa sviluppa e prosegue la propria azione intesa a realizzare il rafforzamento

Dettagli

Sintesi del Bando (1)

Sintesi del Bando (1) Incontro informativo per i beneficiari - Mestre, 26 maggio 2017 - Asse 3 COMPETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI Azione 3.1.1 Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento

Dettagli

DECRETO N Del 04/11/2016

DECRETO N Del 04/11/2016 DECRETO N. 11050 Del 04/11/2016 Identificativo Atto n. 453 DIREZIONE GENERALE UNIVERSITA', RICERCA E OPEN INNOVATION Oggetto ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA

Dettagli

RIFERIMENTO NORMATIVI: decreto 118 del 4/12/2015 (Bur Marche del 10/12/2015)

RIFERIMENTO NORMATIVI: decreto 118 del 4/12/2015 (Bur Marche del 10/12/2015) Rev 22/12/2015 POR MARCHE FESR 2014-2020 -Asse 1 Os 3 Azione 3.1 - Bando: Promuovere soluzioni innovative per affrontare le sfide delle comunità locali nell ambito della salute e benessere 10.000.000,00.

Dettagli

L.R. 11/2006, art. 18, c. 3 B.U.R. 24/8/2011, n. 34

L.R. 11/2006, art. 18, c. 3 B.U.R. 24/8/2011, n. 34 L.R. 11/2006, art. 18, c. 3 B.U.R. 24/8/2011, n. 34 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 10 agosto 2011, n. 0198/Pres. Regolamento di cui all articolo 18, comma 3, della legge regionale 7 luglio 2006,

Dettagli

Avviso per l erogazione di contributi a sostegno di nuove

Avviso per l erogazione di contributi a sostegno di nuove Avviso per l erogazione di contributi a sostegno di nuove imprese avviate nell ambito del Circuito Crea Impresa P.O. REGIONE LIGURIA FSE 2007-2013 ASSE I Obiettivo comune C, Obiettivo specifico regionale

Dettagli

FINANZIAMENTI REGIONALI AI PROFESSIONISTI: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO/BANDO REGIONE EMILIA ROMAGNA

FINANZIAMENTI REGIONALI AI PROFESSIONISTI: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO/BANDO REGIONE EMILIA ROMAGNA n. 7/2017 Aggiornata al 23/05/2017 FINANZIAMENTI REGIONALI AI PROFESSIONISTI: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO/BANDO REGIONE EMILIA ROMAGNA Una novità importante per tutti i liberi professionisti viene direttamente

Dettagli

BANDI CAMERA DI COMMERCIO DI CUNEO 2017

BANDI CAMERA DI COMMERCIO DI CUNEO 2017 Bandi A cura del servizio Economia e Fisco di Confindustria Cuneo Speciale Bandi Camera di Commercio di Cuneo 2017 BANDI CAMERA DI COMMERCIO DI CUNEO 2017 Sommario Introduzione... 2 Certificazioni volontarie

Dettagli

NUOVI BANDI PER NUOVI PROGETTI INDICE. newsletter luglio 2012

NUOVI BANDI PER NUOVI PROGETTI INDICE. newsletter luglio 2012 newsletter luglio 2012 INDICE Editoriale Nuovi bandi per nuovi progetti Bando AZIONE 1.4, ASSE 1 Sostegno alle attività economiche colpite dagli eventi alluvionali Bando AZIONE 1.2.3, ASSE 1 Innovazione

Dettagli

DECRETO N Del 04/08/2015

DECRETO N Del 04/08/2015 DECRETO N. 6637 Del 04/08/2015 Identificativo Atto n. 784 DIREZIONE GENERALE ATTIVITA' PRODUTTIVE, RICERCA E INNOVAZIONE Oggetto ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori. 15/10/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 85 Pag.

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori. 15/10/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 85 Pag. 15/10/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 85 Pag. 90 di 667 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 3 ottobre 2013, n. 307 Approvazione dei criteri e

Dettagli

Bando Manifattura e Lavoro 4.0 Sostegno ai processi di innovazione aziendale e all utilizzo di nuove tecnologie digitali nelle MPMI marchigiane

Bando Manifattura e Lavoro 4.0 Sostegno ai processi di innovazione aziendale e all utilizzo di nuove tecnologie digitali nelle MPMI marchigiane POR MARCHE FESR 2014-2020 - Asse 1 OS 1 AZIONE 1.3 Bando Manifattura e Lavoro 4.0 Sostegno ai processi di innovazione aziendale e all utilizzo di nuove tecnologie digitali nelle MPMI marchigiane RIFERIMENTI

Dettagli

SINTESI DEL BANDO DELLA REGIONE ER PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT A FAVORE DI IMPRESE NON ESPORTATRICI O ESPORTATRICI NON ABITUALI

SINTESI DEL BANDO DELLA REGIONE ER PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT A FAVORE DI IMPRESE NON ESPORTATRICI O ESPORTATRICI NON ABITUALI SINTESI DEL BANDO DELLA REGIONE ER PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT A FAVORE DI IMPRESE NON ESPORTATRICI O ESPORTATRICI NON ABITUALI ANNO 2016 BANDO POR FESR 2014-2020 ASSE 3- AZIONE 3.4.1 Il testo

Dettagli

Bando grandi progetti R&S

Bando grandi progetti R&S Bando grandi progetti R&S A valere sulle risorse del Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (FRI) Bando FRI per grandi progetti di R&S - Decreto Ministeriale 14 luglio

Dettagli

DECRETO N. 491 Del 29/01/2016

DECRETO N. 491 Del 29/01/2016 DECRETO N. 491 Del 29/01/2016 Identificativo Atto n. 26 DIREZIONE GENERALE UNIVERSITA', RICERCA E OPEN INNOVATION Oggetto ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO

Dettagli

DECRETO N. 979 Del 01/02/2017

DECRETO N. 979 Del 01/02/2017 DECRETO N. 979 Del 01/02/2017 Identificativo Atto n. 9 DIREZIONE GENERALE SPORT E POLITICHE PER I GIOVANI Oggetto DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA DGR N. 6170/2017: APPROVAZIONE DEL BANDO DELLA MISURA SOSTEGNO

Dettagli

Competitività per le MPMI della Gallura Imprese esistenti Titolo 3 (T1)

Competitività per le MPMI della Gallura Imprese esistenti Titolo 3 (T1) Competitività per le MPMI della Gallura Imprese esistenti Titolo 3 (T1) Macrosettore Agricoltura Industria Servizi Turismo Spese ammissibili Investimenti produttivi (IP) Servizi (S) Formazione (F) Capitale

Dettagli

Contributi a fondo perduto per investimenti: apertura bandi POR FESR Azione Sub A e B

Contributi a fondo perduto per investimenti: apertura bandi POR FESR Azione Sub A e B Area Credito Finanza Assicurazioni Contributi a fondo perduto per investimenti: apertura bandi POR FESR 2014-2020 Azione 3.1.1. Sub A e B Seminario tecnico 5-6 ottobre 2016 Contributi a fondo perduto La

Dettagli

VALORIZZAZIONE TURISTICO-CULTURALE DELLA LOMBARDIA. Cremona, 13 luglio 2017

VALORIZZAZIONE TURISTICO-CULTURALE DELLA LOMBARDIA. Cremona, 13 luglio 2017 VALORIZZAZIONE TURISTICO-CULTURALE DELLA LOMBARDIA Cremona, 13 luglio 2017 Finalità e obiettivi L Avviso intende valorizzare dal punto di vista turistico-culturale le seguenti famiglie di grandi attrattori,

Dettagli

ALLEGATO A FINANZA E E-COMMERCE: NUOVE AZIONI PER SVILUPPARE L ORIENTAMENTO DELLE MPMI LOMBARDE VERSO I MERCATI ESTERI

ALLEGATO A FINANZA E E-COMMERCE: NUOVE AZIONI PER SVILUPPARE L ORIENTAMENTO DELLE MPMI LOMBARDE VERSO I MERCATI ESTERI ALLEGATO A FINANZA E E-COMMERCE: NUOVE AZIONI PER SVILUPPARE L ORIENTAMENTO DELLE MPMI LOMBARDE VERSO I MERCATI ESTERI OBIETTIVO DOTAZIONE FINANZIARIA SOGGETTI BENEFICIARI TIPOLOGIE DI INTERVENTO La misura

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI TITOLO IMPRESE BENEFICIARIE AGEVOLAZIONE PREVISTA TERMINI DI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto Nuove imprese con

Dettagli

BANDO PER L OTTENIMENTO DI UN VOUCHER PER LA PARTECIPAZIONE ALLA FIERA ITALIAN FURNITURE DESIGN

BANDO PER L OTTENIMENTO DI UN VOUCHER PER LA PARTECIPAZIONE ALLA FIERA ITALIAN FURNITURE DESIGN BANDO PER L OTTENIMENTO DI UN VOUCHER PER LA PARTECIPAZIONE ALLA FIERA ITALIAN FURNITURE DESIGN ART. 1. - FINALITÁ La Camera di commercio di Monza e Brianza ha stanziato l importo complessivo di 24.500

Dettagli

e, p.c. Alle restanti Federazioni degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati LORO SEDI e, p.c. Ai Consiglieri Nazionali LORO SEDI

e, p.c. Alle restanti Federazioni degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati LORO SEDI  e, p.c. Ai Consiglieri Nazionali LORO SEDI Roma, 2 gennaio 2017 LA CORRISPONDENZA DEVE ESSERE INVIATA PRESSO L UFFICIO DI PRESIDENZA Prot. n. 0001 /ARA GL/fs Oggetto: Regione Lazio. Bandi a sostegno del riposizionamento competitivo dei sistemi

Dettagli

Bandi Camera di Commercio di Cuneo 2015

Bandi Camera di Commercio di Cuneo 2015 Bandi A cura del servizio Economia e Fisco di Confindustria Cuneo Speciale Bandi camerali 2015 Bandi Camera di Commercio di Cuneo 2015 Sommario Introduzione: Bandi camerali 2015 p. 2 Sicurezza, Certificazioni,

Dettagli

POR MARCHE FESR 2014-2020 ASSE 3 - OS. 8 - AZIONE 8.1

POR MARCHE FESR 2014-2020 ASSE 3 - OS. 8 - AZIONE 8.1 POR MARCHE FESR 2014-2020 ASSE 3 - OS. 8 - AZIONE 8.1 Bando di Accesso SOSTEGNO ALLA REALIZZAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DI COLLEZIONI INNOVATIVE NEI SETTORI DEL MADE IN ITALY Annualità 2016 Di cosa si

Dettagli

SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE BALDI SIMONETTA

SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE BALDI SIMONETTA REGIONE TOSCANA DIREZIONE ATTIVITA' PRODUTTIVE SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE Il Dirigente Responsabile: BALDI SIMONETTA Decreto soggetto a controllo di regolarità contabile ai

Dettagli

REGIONE TOSCANA LUCIANI ANGELITA. Il Dirigente Responsabile:

REGIONE TOSCANA LUCIANI ANGELITA. Il Dirigente Responsabile: REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO INDUSTRIA, ARTIGIANATO, INNOVAZIONE TECNOLOGICA SETTORE RICERCA INDUSTRIALE, INNOVAZIONE

Dettagli

46 Bollettino Ufficiale

46 Bollettino Ufficiale 46 Bollettino Ufficiale D.d.u.o. 11 aprile 2016 - n. 3169 Bando Smart Fashion and Design: Approvazione del bando per la presentazione di progetti di sviluppo sperimentale, innovazione a favore delle PMI

Dettagli

BANDO INTRAPRENDO. Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso zero per le Start up e gli aspiranti imprenditori / professionisti

BANDO INTRAPRENDO. Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso zero per le Start up e gli aspiranti imprenditori / professionisti Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso zero per le Start up e gli aspiranti imprenditori / professionisti Obiettivi Favorire e stimolare l imprenditorialità lombarda, mediante l avvio e il

Dettagli

BANDO PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT PER IMPRESE NON ESPORTATRICI E PER LA PARTECIPAZIONE A EVENTI FIERISTICI 2017

BANDO PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT PER IMPRESE NON ESPORTATRICI E PER LA PARTECIPAZIONE A EVENTI FIERISTICI 2017 BANDO PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT PER IMPRESE NON ESPORTATRICI E PER LA PARTECIPAZIONE A EVENTI FIERISTICI 2017 1 Due tipologie di progetti due tipologie di progetti: A. Azioni per imprese non

Dettagli

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO CESARE MOU GIUSEPPINA SORU SARDEGNA RICERCHE

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO CESARE MOU GIUSEPPINA SORU SARDEGNA RICERCHE 1 AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO CESARE MOU GIUSEPPINA SORU SARDEGNA RICERCHE PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE FINALITÀ GENERALE Incrementare le attività di innovazione

Dettagli

Bando per l erogazione di contributi alle PMI finalizzati al sostegno per l accesso al credito R E G O L A M E N TO

Bando per l erogazione di contributi alle PMI finalizzati al sostegno per l accesso al credito R E G O L A M E N TO Bando per l erogazione di contributi alle PMI finalizzati al sostegno per l accesso al credito Art. 1 Finalità R E G O L A M E N TO La Camera di Commercio di Como, nell ambito delle iniziative promozionali

Dettagli

Bandi Regione Emilia-Romagna di prossima pubblicazione. Finanziamenti e agevolazioni per le imprese

Bandi Regione Emilia-Romagna di prossima pubblicazione. Finanziamenti e agevolazioni per le imprese Bandi di prossima pubblicazione Finanziamenti e agevolazioni per le imprese Sommario 1 Bando per progetti di promozione dell export per imprese non esportatrici e per la partecipazione a eventi fieristici...

Dettagli

Fondo Rotativo Piccolo Credito. Fondo di Riassicurazione. Garanzia Equity. Voucher Garanzia

Fondo Rotativo Piccolo Credito. Fondo di Riassicurazione. Garanzia Equity. Voucher Garanzia FARE LAZIO La Regione dà credito ai tuoi progetti 62,5 milioni di euro per l accesso al credito di piccole e medie imprese e liberi professionisti CON FARE CREDITO QUATTRO STRUMENTI INNOVATIVI PER OFFRIRE

Dettagli

Il Programma regionale per migliorare l efficienza energetica delle PMI e altre misure

Il Programma regionale per migliorare l efficienza energetica delle PMI e altre misure Il Programma regionale per migliorare l efficienza energetica delle PMI e altre misure Alice Tura U.O. Energia e Reti Tecnologiche D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Primo bando Incentivi per

Dettagli

INCENTIVI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

INCENTIVI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO INCENTIVI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Nuovo Ruolo dell INAIL La tutela globale Nel contesto del nuovo ruolo assunto, l INAIL,

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA LOMBARDO 2015

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA LOMBARDO 2015 ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA LOMBARDO 2015 ASSE 3 - PROGETTI DI SISTEMA A SUPPORTO DELLE MPMI E IMPRENDITORIALITÀ BANDO VOUCHER PER LA PARTECIPAZIONE DI

Dettagli

BANDO SMART LIVING. Sono a disposizione del bando ,00. Tipologia di Attività. Sviluppo sperimentale 40% 40% 40%

BANDO SMART LIVING. Sono a disposizione del bando ,00. Tipologia di Attività. Sviluppo sperimentale 40% 40% 40% BANDO SMART LIVING VOCE DI COSA SI TRATTA CHI PUÒ PARTECIPARE QUALI BENEFICI/QUANTI FONDI SONO MESSI A DISPOSIZIONE DESCRIZIONE Il Bando Smart Living si propone di sostenere con un contributo a fondo perduto

Dettagli

MARCHI+2 BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

MARCHI+2 BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI MARCHI+2 BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI PREMESSA Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), attraverso la Direzione

Dettagli

Bando Interventi Integrati per l acquisizione di aziende in crisi, di impianti produttivi chiusi o a rischio chiusura

Bando Interventi Integrati per l acquisizione di aziende in crisi, di impianti produttivi chiusi o a rischio chiusura DIREZIONE REGIONALE COMPETITIVITA DEL SISTEMA REGIONALE DIREZIONE REGIONALE COESIONE SOCIALE FINPIEMONTE S.p.A. Bando Interventi Integrati per l acquisizione di aziende in crisi, di impianti produttivi

Dettagli

4 Bollettino Ufficiale

4 Bollettino Ufficiale 4 Bollettino Ufficiale D.g.r. 20 giugno 2016 - n. X/5320 Asse I POR FESR 2014-2020. Azione I.1.B.2.1. Approvazione degli elementi essenziali del bando per il consolidamento dei cluster tecnologici lombardi

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 6759 Seduta del 21/06/2017

DELIBERAZIONE N X / 6759 Seduta del 21/06/2017 DELIBERAZIONE N X / 6759 Seduta del 21/06/2017 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali FABRIZIO SALA Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI FRANCESCA BRIANZA CRISTINA

Dettagli

CRITERI GENERALI DI INTERVENTO PER LA REALIZZAZIONE DELLE INIZIATIVE PREVISTE DALLA LEGGE REGIONALE 28 LUGLIO 1988, N

CRITERI GENERALI DI INTERVENTO PER LA REALIZZAZIONE DELLE INIZIATIVE PREVISTE DALLA LEGGE REGIONALE 28 LUGLIO 1988, N Allegato parte integrante ALLEGATO A) CRITERI GENERALI DI INTERVENTO PER LA REALIZZAZIONE DELLE INIZIATIVE PREVISTE DALLA LEGGE REGIONALE 28 LUGLIO 1988, N. 15 PROMOZIONE E SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE,

Dettagli

Finanziamenti degli Interventi per la promozione di Progetti di Innovazione Tecnologica

Finanziamenti degli Interventi per la promozione di Progetti di Innovazione Tecnologica Finanziamenti degli Interventi per la promozione di Progetti di Innovazione Tecnologica A valere sul Fondo per la Crescita Sostenibile Decreto Ministeriale del 01 giugno 2016 I principali beneficiari delle

Dettagli

FESR PUGLIA ASSE I - Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell innovazione per la competitività

FESR PUGLIA ASSE I - Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell innovazione per la competitività Newsletter n.69 Novembre 2009 Approfondimento_7 FESR PUGLIA 2007-2013 ASSE I - Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell innovazione per la competitività Linee di intervento, azioni

Dettagli

Capo I DISPOSIZIONI GENERALI

Capo I DISPOSIZIONI GENERALI Regolamento per la concessione di contributi a favore delle associazioni di promozione sociale, ai sensi dell articolo 4, comma 35, della legge regionale 28 dicembre 2007, n. 30 (Legge strumentale 2008).

Dettagli

Pubblicazione sul BURC n. 65 del 31/05/2016 FAQ. (aggiornamento al 10/06/2016) Soggetti beneficiari

Pubblicazione sul BURC n. 65 del 31/05/2016 FAQ. (aggiornamento al 10/06/2016) Soggetti beneficiari POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020 ASSE I PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELL INNOVAZIONE. Obiettivo specifico 1.1 Incremento dell attività di innovazione delle imprese Azione 1.1.2 Sostegno per l acquisto di

Dettagli

Prossime opportunità di finanziamento per le imprese toscane del settore energia

Prossime opportunità di finanziamento per le imprese toscane del settore energia Prossime opportunità di finanziamento per le imprese toscane del settore energia Avvio delle azioni di supporto del DTE/PIERRE per le proposte di progetto a valere sul Bando Unico 2014 della Regione Toscana

Dettagli

Finanziamenti degli Interventi per la promozione di Progetti di Innovazione Tecnologica

Finanziamenti degli Interventi per la promozione di Progetti di Innovazione Tecnologica Finanziamenti degli Interventi per la promozione di Progetti di Innovazione Tecnologica A valere sul Fondo per la Crescita Sostenibile Decreto Ministeriale del 01 giugno 2016 I principali beneficiari delle

Dettagli

DECRETO N Del 11/04/2017

DECRETO N Del 11/04/2017 DECRETO N. 4159 Del 11/04/2017 Identificativo Atto n. 68 DIREZIONE GENERALE UNIVERSITA', RICERCA E OPEN INNOVATION Oggetto ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA

Dettagli

DIREZIONE GENERALE COMMERCIO, TURISMO E TERZIARIO

DIREZIONE GENERALE COMMERCIO, TURISMO E TERZIARIO 5499 25/06/2014 Identificativo Atto n. 143 DIREZIONE GENERALE COMMERCIO, TURISMO E TERZIARIO DESIGN COMPETITION: BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTUALI PROPOSTE DA GIOVANI DESIGNER E BANDO PER

Dettagli

PROGRAMMA REGIONALE DI SVILUPPO

PROGRAMMA REGIONALE DI SVILUPPO PROGRAMMA REGIONALE DI SVILUPPO 2014-2019 STRATEGIA 2.6 IMPRESE E RETI DI IMPRESA: STRUMENTI FINANZIARI AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FINALIZZATA ALL'ACQUISIZIONE DI PROPOSTE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

FAQ AGGIORNATE AL 24/07/2017

FAQ AGGIORNATE AL 24/07/2017 REGIONE LOMBARDIA PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE 2014-2020 OBIETTIVO INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL OCCUPAZIONE (COFINANZIATO CON IL FESR) ASSE PRIORITARIO I - RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO

Dettagli