Sabato 28 Luglio. ore 18:00. Apertura osterie. Apertura mercato medievale. Inizio spettacoli itineranti:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sabato 28 Luglio. ore 18:00. Apertura osterie. Apertura mercato medievale. Inizio spettacoli itineranti:"

Transcript

1 Sabato 28 Luglio ore 18:00 Apertura osterie Ove si potranno degustare piatti dal sapor medievale Apertura mercato medievale ( Ass. Storica QUELLI DEL PONTE di Ravenna ) Storica compagnia che si pone l obiettivo di riproporre nel modo più fedele possibile arti e mestieri del mondo medievale. Cosi le nostre vie si ripopoleranno di maniscalchi, tessitrici, fabbri, miniaturisti, giocattolai.ecc. Camminare fra questi abili artigiani, ascoltare minuziose spiegazioni dalle loro saggie voci, vi darà la sensazione di essere stati catapultati in dietro di cinque secoli e di sentirvi voi stessi parte integrante della vita del Borgo. Inoltre saranno presenti gli artigiani provenienti dal Montefeltro e da tutto il territorio nazionale ( costruttore di giocattoli medievali, calzolaio, canestraio, bottaro, scalpellino, pintore, ceramista, vetraio, liutaio, ) - Prove di tiro con l'arco storico aperte al pubblico Ricreando una vera atmosfera di caccia, con sagome di animali e altri bersagli sparsi sul campo di tiro, il gruppo da la possibilità di provare le sensazioni vissute cinquecento anni fa da soldati e cacciatori medievali. Rigorosamente con archi storici e frecce in legno costruite da abili artigiani i nostri maestri potranno aiutare i più grandi a migliorarsi e avvicinare i più piccoli alla nobile arte del tiro istintivo. ore 20:00 Inizio spettacoli itineranti:

2 Contemporaneamente nelle due Piazze principali si svolgeranno i seguenti spettacoli Sbandieratori della Contrada San Luca di Ferrara Accompagnati da una delegazione della Corte di Ferrara i maestri della sbandierata catturerano i sogni e le fantasie dei presenti dipingendo con i loro colori i cieli di Piandimeleto. Con esibizioni singole, di coppia o di gruppo questi atleti di fama Europea ripercorreranno quelli che erano i movimenti e i significati della tradizione, sfidando il ritmo incessante dettato dai tamburi e delle chiarine. GRUPPO ARCIERI PIANDIMELETO : Vera anima e cuore di tutti i Contradaioli. Amati o Odiati per loro l importante è essere protagonisti agli occhi del Conte Oliva e dei propri sostenitori. Addestrati per vincere in guerra trovano nella contesa del Palio il mezzo per conquistare fama e rispetto anche fra le mura amiche. Gareggiando con archi in legno senza sistema di puntamento dovranno trovare solo nel loro istinto la chiave per la risoluzione della Contesa. GRUPPO TAMBURINE PIANDIMELETO : Unico gruppo di tamburi in Italia completamente al femminile.si compone di 12 elementi che durante tutta la manifestazione daranno prova della loro abilità sia suonando a passo di marcia in testa a tutti i cortei sia duettando e improvvisando con i vari artisti accorsi nel Borgo per i giorni di festa. GRUPPO MANGIAFUOCO ACROBATICI GRADARA : Dopo innumerevoli spettacoli nelle piazze Italiane, sarà nuovamente nostro ospite dalla vicina Gradara, questo fantastico gruppo di Mangiafuoco. Specializzati in figure coreografiche in movimento i nostri artisti del fuoco eseguiranno fantastici numeri accompagnati dai propri tamburi scalderanno l atmosfera dell antico borgo. Antonio Toma e i suoi animali Più che di addomesticatore dobbiamo parlare di un vero amico degli animali. Toma Antonio è un curioso personaggio che vedremo passeggiare per le vie del nostro borgo con un corteo tutto personale formato da galline, cani, caprette, pecorelle, oche e altri animali che, riconoscendolo quasi come padre, lo seguono ovunque lui vada. I FALCONIERI DEL RE : Il gruppo fa la sua prima apparizione al nostro Palio accompagnato da un nutrito gruppo di rapaci. Rimarrete incantati nell osservare le picchiate delle Poiane, la maestosa apertura alare degli Avvoltoi (1,60 m) o i ripetuti passaggi ad alta velocità del Falco (250 km/h). E ancora in mostra Sparvieri, Aquile, Gufi e Civette.

3 GRUPPO ALCHYMIA : Ospiti presso il nostro borgo questo gruppo di Frati un pò particolare. Intratterranno il pubblico armeggiando con polveri, boccette e sostanze strane, cercando di spiegare i segreti della chimica con un improbabile dialetto maccheronico condito con taglienti battute. BUFFONI DI CORTE : I buffoni, saltimbanchi, cantastorie si aggirano per il borgo ignari di ciò che gli succede attorno. Proveranno a parlare con voi e, forse proprio da voi, prenderanno spunto per divertirvi o divertire. Non si esprimono con la lingua corrente ma con un dialetto volgare antico che renderà il gioco ancor più divertente. MUSICI : Per far si che i giorni di festa diventino davvero speciali non può certo mancare un allegro gruppo di musici. Grazie al loro repertorio possono allietare con soavi melodie i signori più esigenti e animare con avvolgenti ballate le nottate in osteria. ARTINSTRADA : Chiamarli artisti è riduttivo. Questo gruppo ripropone tutto ciò che era creativo nel medioevo. Scultori, intagliatori di legno, pittori su carta e su pietra, alchimisti e cartomanti e molto altro ancora. Questo gruppo sazierà la vostra voglia di sapere e solleticherà la vostra curiosità. ACCAMPAMENTO MILITARE : Una ricostruzione fedele di un accampamento militare del XV sec. dispiegato alla difesa del nostro borgo con tutto il proprio accampamento (tenda di comando tenda artiglieria, dove potrete trovare una ricca esposizione di armi da taglio e da botta tenda vettovagliamenti e tende di servizio, attorno alle quali si cercherà di riprodurre aspetti militari, civili, sociali e culturali dell epoca). L AMICO DEGLI ANIMALI: Più che di addomesticatore dobbiamo parlare di un vero amico degli animali. Toma Antonio è un curioso personaggio che vedremo passeggiare per le vie del nostro borgo con un corteo tutto personale formato da galline, cani, caprette, pecorelle, oche e altri animali che, riconoscendolo quasi come padre, lo seguono ovunque lui vada. TIRO CON ARCO STORICO : Ricreando una vera atmosfera di caccia, con sagome di animali e altri bersagli sparsi sul campo di tiro, il gruppo da la possibilità di provare le sensazioni vissute cinquecento anni fa da soldati e cacciatori medievali. Rigorosamente con archi storici e freccie in legno costruite da abili artigiani i nostri maestri potranno aiutare i più grandi a migliorarsi e avvicinare i più piccoli alla nobile arte del tiro istintivo. LA VIA DELLA LANA : Un intera via dedicata alla lavorazione della lana. Dodici postazioni che vi racconteranno come si ricava e si lavora questo nobile tessuto sopravvissuto a centinaia di anni di storia ed ai nuovi ricavati industriali.

4 FUSIONE DEI METALLI : Questa è sicuramente una delle poche occasioni che abbiamo di vedere un vero maestro della fusione all opera. È incredibile come, solo con l aiuto del fuoco, si possa modellare, colare o mescolare più metalli dando forma a vere opere d arte. FABBRICANTE DI ARCHI : Visto l interesse crescente di anno in anno nel pubblico appassionato, e grande esperto, del nostro Palio mettiamo a disposizione di chi ci viene a trovare un abile fabbricante di archi. Sarà a vostra completa disposizione per dimostrarvi come e da cosa nasce questa fantastica arma da guerra e magari potrete cogliere l occasione per farvi svelare alcuni trucchi dei nostri famosi arcieri. MASTRO ARMAIOLO : Figura fondamentale nel medioevo lo diventa ancor di più intorno alla metà del XV secolo. Accompagnato del suo fedele fabbro vi spiegherà lo sviluppo delle armi e vi mostrerà assieme ad esse le varie armature è vestiari che rendevano invincibili i cavalieri del nostro esercito. ore 21:00 - Apertura cantine Nelle quali si potranno degustare pregiati vini e assaggiare leccornie tipiche di Piandimeleto ore 22:00 Corteo Storico Sfileranno per le vie del Borgo i rappresentanti dei 4: Rioni Evangelista, Castello, Torre, San Biagio. Dame e cavalieri, paggi e damigelle, giullari e sbandieratori saranno scortati dai 16 arcieri e dagli armigeri del Conte. Ad accompagnare ed allietare il corteggio sarà il gruppo storico delle Tamburine Unico gruppo di tamburi in Italia completamente al femminile. Si compone di 12 elementi che durante tutta la manifestazione daranno prova della loro abilità sia suonando a passo di marcia in testa a tutti i cortei sia duettando e improvvisando con i vari artisti accorsi nel Borgo per i giorni di festa.

5 Domenica 29Luglio ore 10:00 - Il banditore del Conte annuncia i festeggiamenti per le vie del Borgo Apertura mercato medievale ( Ass. Storica QUELLI DEL PONTE di Ravenna ) Storica compagnia che si pone l obiettivo di riproporre nel modo più fedele possibile arti e mestieri del mondo medievale. Cosi le nostre vie si ripopoleranno di maniscalchi, tessitrici, fabbri, miniaturisti, giocattolai.ecc. Camminare fra questi abili artigiani, ascoltare minuziose spiegazioni dalle loro saggie voci, vi darà la sensazione di essere stati catapultati in dietro di cinque secoli e di sentirvi voi stessi parte integrante della vita del Borgo. Inoltre saranno presenti gli artigiani provenienti dal Montefeltro e da tutto il territorio nazionale ( costruttore di giocattoli medievali, calzolaio, canestraio, bottaro, scalpellino, pintore, ceramista, vetraio, liutaio, ) Inoltre sono presenti gli artigiani locali ( costruttore di giocattoli medievali, calzolaio, canestraio, bottaro, scalpellino, pintore) ore 11:00 - Santa Messa con benedizione degli stendardi dei quattro rioni ore 12:00 - Apertura osterie per banchetti dal "sapor medievale" ore 18:00 Contemporaneamente e per tutta la durata della festa nelle due Piazze principali si svolgeranno i seguenti spettacoli GRUPPO ARCIERI PIANDIMELETO : Vera anima e cuore di tutti i Contradaioli. Amati o Odiati per loro l importante è essere protagonisti agli occhi del Conte Oliva e dei propri sostenitori. Addestrati per vincere in guerra trovano nella contesa del Palio il mezzo per conquistare fama e rispetto anche fra le mura amiche. Gareggiando con archi in legno senza sistema di puntamento dovranno trovare solo nel loro istinto la chiave per la risoluzione della Contesa. GRUPPO TAMBURINE PIANDIMELETO : Unico gruppo di tamburi in Italia completamente al femminile.si compone di 12 elementi che durante tutta la manifestazione daranno prova della loro abilità sia suonando a passo di marcia in testa a tutti i cortei sia duettando e improvvisando con i vari artisti accorsi nel Borgo per i giorni di festa.

6 GRUPPO MANGIAFUOCO ACROBATICI GRADARA : Dopo innumerevoli spettacoli nelle piazze Italiane, sarà nuovamente nostro ospite dalla vicina Gradara, questo fantastico gruppo di Mangiafuoco. Specializzati in figure coreografiche in movimento i nostri artisti del fuoco eseguiranno fantastici numeri accompagnati dai propri tamburi scalderanno l atmosfera dell antico borgo. SBANDIERATORI DI FERRARA : Accompagnati da una delegazione della Corte di Ferrara i maestri della sbandierata catturerano i sogni e le fantasie dei presenti dipingendo con i loro colori i cieli di Piandimeleto. Con esibizioni singole, di coppia o di gruppo questi atleti di fama Europea ripercorreranno quelli che erano i movimenti e i significati della tradizione, sfidando il ritmo incessante dettato dai tamburi e delle chiarine. I FALCONIERI DEL RE : Il gruppo fa la sua prima apparizione al nostro Palio accompagnato da un nutrito gruppo di rapaci. Rimarrete incantati nell osservare le picchiate delle Poiane, la maestosa apertura alare degli Avvoltoi (1,60 m) o i ripetuti passaggi ad alta velocità del Falco (250 km/h). E ancora in mostra Sparvieri, Aquile, Gufi e Civette. GRUPPO ALCHYMIA : Ospiti presso il nostro borgo questo gruppo di Frati un pò particolare. Intratterranno il pubblico armeggiando con polveri, boccette e sostanze strane, cercando di spiegare i segreti della chimica con un improbabile dialetto maccheronico condito con taglienti battute. BUFFONI DI CORTE : I buffoni, saltimbanchi, cantastorie si aggirano per il borgo ignari di ciò che gli succede attorno. Proveranno a parlare con voi e, forse proprio da voi, prenderanno spunto per divertirvi o divertire. Non si esprimono con la lingua corrente ma con un dialetto volgare antico che renderà il gioco ancor più divertente. MUSICI : Per far si che i giorni di festa diventino davvero speciali non può certo mancare un allegro gruppo di musici. Grazie al loro repertorio possono allietare con soavi melodie i signori più esigenti e animare con avvolgenti ballate le nottate in osteria. COMPAGNIA QUELLI DEL PONTE : Storica compagnia che si pone l obiettivo di riproporre nel modo più fedele possibile arti e mestieri del mondo medievale. Cosi le nostre vie si ripopoleranno di maniscalchi, tessitrici, fabbri, miniaturisti, giocattoli.ecc. Camminare fra questi abili artigiani, ascoltare minuziose spiegazioni dalle loro sagge voci, vi darà la sensazione di essere stati catapultati in dietro di cinque secoli e di sentirvi voi stessi parte integrante della vita del Borgo. ARTINSTRADA : Chiamarli artisti è riduttivo. Questo gruppo ripropone tutto ciò che era creativo nel

7 medioevo. Scultori, intagliatori di legno, pittori su carta e su pietra, alchimisti e cartomanti e molto altro ancora. Questo gruppo sazierà la vostra voglia di sapere e solleticherà la vostra curiosità. ACCAMPAMENTO MILITARE : Una ricostruzione fedele di un accampamento militare del XV sec. dispiegato alla difesa del nostro borgo con tutto il proprio accampamento (tenda di comando tenda artiglieria, dove potrete trovare una ricca esposizione di armi da taglio e da botta tenda vettovagliamenti e tende di servizio, attorno alle quali si cercherà di riprodurre aspetti militari, civili, sociali e culturali dell epoca). L AMICO DEGLI ANIMALI: Più che di addomesticatore dobbiamo parlare di un vero amico degli animali. Toma Antonio è un curioso personaggio che vedremo passeggiare per le vie del nostro borgo con un corteo tutto personale formato da galline, cani, caprette, pecorelle, oche e altri animali che, riconoscendolo quasi come padre, lo seguono ovunque lui vada. TIRO CON ARCO STORICO : Ricreando una vera atmosfera di caccia, con sagome di animali e altri bersagli sparsi sul campo di tiro, il gruppo da la possibilità di provare le sensazioni vissute cinquecento anni fa da soldati e cacciatori medievali. Rigorosamente con archi storici e freccie in legno costruite da abili artigiani i nostri maestri potranno aiutare i più grandi a migliorarsi e avvicinare i più piccoli alla nobile arte del tiro istintivo. LA VIA DELLA LANA : Un intera via dedicata alla lavorazione della lana. Dodici postazioni che vi racconteranno come si ricava e si lavora questo nobile tessuto sopravvissuto a centinaia di anni di storia ed ai nuovi ricavati industriali. FUSIONE DEI METALLI : Questa è sicuramente una delle poche occasioni che abbiamo di vedere un vero maestro della fusione all opera. È incredibile come, solo con l aiuto del fuoco, si possa modellare, colare o mescolare più metalli dando forma a vere opere d arte. FABBRICANTE DI ARCHI : Visto l interesse crescente di anno in anno nel pubblico appassionato, e grande esperto, del nostro Palio mettiamo a disposizione di chi ci viene a trovare un abile fabbricante di archi. Sarà a vostra completa disposizione per dimostrarvi come e da cosa nasce questa fantastica arma da guerra e magari potrete cogliere l occasione per farvi svelare alcuni trucchi dei nostri famosi arcieri. MASTRO ARMAIOLO : Figura fondamentale nel medioevo lo diventa ancor di più intorno alla metà del XV secolo. Accompagnato del suo fedele fabbro vi spiegherà lo sviluppo delle armi e vi mostrerà assieme ad esse le varie armature è vestiari che rendevano invincibili i cavalieri del nostro esercito. SPETTACOLO PIROMUSICALE : Da molti considerato uno degli spettacoli piromusicali più

8 coinvolgenti d Italia anche quest anno il nostro signore Gianfrancesco Oliva festeggerà l arciere vincitore del XXIV PALIO con trenta minuti di fuochi artificiali che danzeranno in cielo a tempo di musica. Con nuove coreografie studiate appositamente per la nostra manifestazione ricreeremo una vera e propria battaglia fino all emozionante momento del castello in fiamme. ore 19:00 - Corteo Storico Sfileranno per le vie del Borgo i rappresentanti dei 4: Rioni Evangelista, Castello, Torre, San Biagio. Dame e cavalieri, paggi e damigelle, giullari e sbandieratori saranno scortati dai 16 arcieri e dagli armigeri del Conte. Cura e ricercatezza nei vestiti che vedremo sfilare nei due giorni di festa per le vie del Borgo. Un corteggio di oltre 300 figuranti fra i quali, in mezzo agli armigeri di corte, trovano posto d onore il nostro amato Conte Carlo Oliva e sua moglie Marsibiglia Trinci. Sfileranno dame con i propri cavalieri, uomini di chiesa, giullari impertinenti, sbandieratori e mangiafuoco. Il rullare incessante dei tamburi e il suono delle chiarine riempiranno l aria dell antico Borgo e apriranno la strada agli stendardi dei Nobili Rioni e ai valorosi arcieri in scorta all ambito Palio. Ad accompagnare ed allietare il corteggio sara il gruppo storico delle Tamburine Unico gruppo di tamburi in Italia completamente al femminile. Si compone di 12 elementi che durante tutta la manifestazione daranno prova della loro abilità sia suonando a passo di marcia in testa a tutti i cortei sia duettando e improvvisando con i vari artisti accorsi nel Borgo per i giorni di festa. - Rievocazione storica ore 22:00 - Contesa del Palio tra gli arcieri dei quattro rioni A chiusura dell evento: SPETTACOLO PIRO-MUSICALE ( PYROITALY di Reggio Emilia) Da molti considerato uno degli spettacoli piromusicali più coinvolgenti d Italia.

9 Nella tradizione del Palio di Piandimeleto occupa un posto d onore il meraviglioso e suggestivo spettacolo pirotecnico del Castello in Fiamme. I fuochi verranno lanciati a suon di musiche e un turbinio di note e colori riempirà il buio della notte creando immagini di rara bellezza. Le magnificenze del quattrocentesco Castello dei Conti Oliva appariranno nuove ed incantate. I Rioni Il castello di Pian di Meleto comprende quattro rioni: Evangelista, Castello, San Biagio e Torre. Ogni anno, la storica gara tra gli arcieri dei rioni per la contesa del Palio, è un momento suggestivo e di grande emozione, vissuto con partecipazione dalle genti del borgo. Il Palio 2006 è stato conquistato dall'arciere del Rione Torre. Le vittorie: Evangelista 10, Torre 5, Castello 3, San Biagio 6. Cambio Valuta Nei due giorni di festa, sarà possibile spendere il baiocco, moneta coniata nel Medioevo dalla Zecca dell'italia meridionale: allora, valeva 72 denare o un soldo. I baiocchi cambiati al banco, si potranno adoperare in tutte le hosterie. Animazione Nel centro Storico le serate del sabato e della domenica saranno animate da artisti, artigiani, alchimisti, cantastorie, poeti, streghe, tintori e musicisti. Tra i vicoli del borgo, oltre la festa, si scopriranno i lati oscuri del Medioevo: sedicenti maghi e fattucchiere, angoli nascosti adibiti a lebbrosari, pellegrini flagellanti che si confondono ai viandanti. I Fuochi Nella tradizione del Palio di Pian di Meleto, occupa un posto d'onore il meraviglioso spettacolo pirotecnico del Castello in fiamme. L'emozione per gli spettatori sarà ancor più grande: i fuochi verranno lanciati a suon di musiche e un turbinio di note e colori riempirà il buio della notte, creando immagini di rara bellezza. Le magnificenze del quattrocentesco Castello dei Conti Oliva, appariranno nuove ed incantate... CASTELLO DEI CONTI OLIVA Le sorti di Piandimeleto e del suo castello sono inscindibilmente legate alla famiglia dei conti Oliva, che dal piccolo possedimento di Piagnano si espansero nella zona divenendo una delle famiglie tra le più importanti, in grado di

10 stabilire fortunati rapporti con i Malatesta, i Montefeltro, i Bentivoglio, i Gonzaga e perfino con i Medici. La loro astuta politica li portò ad ottenere una certa indipendenza, testimoniata proprio dalla presenza del nobile castello. La costruzione fu promossa nel XV secolo dal conte Carlo Oliva, colto personaggio rinascimentale che aveva maturato la sua preparazione culturale nell ambito sia della corte di Sigismondo Malatesta che della corte urbinate di Federico da Montefeltro. Per il suo progetto egli infatti si servì di alcuni degli artisti del Duca, fra i quali Francesco di Simone Ferrucci: quest artista fiesolano realizzò per Carlo le tombe dei genitori nella cappella di famiglia del convento di Montefiorentino. In realtà, però, i lavori del XV secolo al castello Oliva consistettero nella ristrutturazione di un fortilizio già esistente, del quale non si conoscono le origini. Esso doveva sorgere a picco sul fiume Foglia, come attestavano i ruderi visibili fino agli anni 50, ma è necessario rivolgere una qualsiasi indagine alla parte del castello che venne adattata a dimora rinascimentale. Il castello non appare come l opera di una personalità ben definita ed ha quindi una fisionomia un po anonima e lontana dalle moderne costruzioni fortificate fatte erigere dal duca Federico. Di pianta grosso modo quadrangolare, somma in esso sia le caratteristiche del fortilizio che del palazzo signorile: ad attestare la sua funzione di fortilizio concorre la presenza di merli ghibellini, di beccatelli, del cammino di ronda e la presenza di poche e piccole aperture; a sottolineare, invece, la sua funzione di dimora signorile è la facciata sud verso la piazza, caratterizzata dalla presenza di due ordini di finestre abbastanza ampie, il primo costituito da monofore ed il secondo da finestre con soglia e trabeazione in arenaria. Se abbastanza anonimo all esterno all interno il conte Carlo cercò di dare alle stanze del castello un tono più che mai dignitoso, anche qui prendendo ad esempio il palazzo dei duchi di Urbino da poco costruito: le numerose decorazioni riecheggianti quelle del palazzo dei duchi ed i soffitti voltati trasformano una semplice dimora in un vero e proprio palazzo. In questi particolari vi si può leggere un desiderio di rinnovamento tale che nello spirito è pari a quello delle corti più potenti e rappresenta nel Montefeltro un caso unico di costruzione rinascimentale. Poco lontano dal palazzo dei conti Oliva si erge una spettacolare torre circolare sicuramente rinascimentale: il suo impianto circolare è da ricollegare alle architetture martiniane, presenti nell urbinate in esempi numerosi. Terminata la signoria degli Oliva il Castello è comunque sempre rimasto alla comunità ed è stato nel tempo sempre sede della vita pubblica del paese. Oggi infatti oltre che ospitare una importante documentazione geologico e ambientale del territorio, nonché una pregevole testimonianza del mondo e del lavoro contadino del Montefeltro, il Castello conserva il suo valore di simbolo della comunità di Piandimeleto e si offre per importanti manifestazioni pubbliche.

11

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Botteghe artigiane. Partic. da Ambrogio Lorenzetti, Effetti del buon governo nella città Palazzo Pubblico,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio Quell imbroglione di Mazalorsa Autori e illustratori CAMPOSTRINI GABRIELE MABBONI EMILIANO

Dettagli

OGGETTO Proposta Spettacoli

OGGETTO Proposta Spettacoli O n a r t s d i Soc.Coop.Artemente Via Ronchi 12, Ca tania Fax 095.2935784 Mobile 320 0752460 www.onarts.net - info@onarts.net OGGETTO Proposta Spettacoli Con la presente siamo lieti di presentarvi le

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monti di Carate Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monte di Carate (Freccia gialla) visto da Brunate (*) Monte di Carate visto dalla strada del Bisbino E' formato da una cinquantina di baite immerse

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43)

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) Parrocchia S. M. Kolbe Viale Aguggiari 140 - Varese Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) 1. PREGHIAMO INSIEME Salmo 80 (79) 1 Al maestro del coro. Su «Il giglio della testimonianza».

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

www.maestramary.altervista.org

www.maestramary.altervista.org Premessa ed obiettivi Il progetto "dietro le quinte" La drammatizzazione è la forma più conosciuta e diffusa di animazione nella scuola. Nell'uso più comune con il termine drammatizzazione si intendono

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!!

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! SEZIONE PROGETTI AVAB Amici del Volo Aeromodellistico di Bovolone Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! Di Federico Fracasso In questo articolo spiegherò a grandi passi

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA Regoli di Nepero Moltiplicazioni In tabella Moltiplicazione a gelosia Moltiplicazioni Con i numeri arabi Regoli di Genaille Moltiplicazione

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli