Istituto. Carta dei Servizi. Zooprofilattico Sperimentale. della Lombardia e dell Emilia Romagna. Bruno Ubertini (ente sanitario di diritto pubblico)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istituto. Carta dei Servizi. Zooprofilattico Sperimentale. della Lombardia e dell Emilia Romagna. Bruno Ubertini (ente sanitario di diritto pubblico)"

Transcript

1 Istituto Carta dei Servizi 2011 Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Bruno Ubertini (ente sanitario di diritto pubblico) 1

2 Note per lʼutilizzo della Carta dei Servizi Questa Carta dei Servizi contiene link attivi a pagine del sito web dellʼistituto (www.izsler.it), ad altre pagine internet o a pagine interne alla Carta, che possono servire ad approfondire alcuni contenuti o rendere più facile la consultazione della Carta. I link sono riconoscibili dal colore azzurro del carattere. Nel caso in cui la Carta venisse salvata sul vostro computer i link resteranno attivi. Coordinamento editoriale e di redazione Lauretta Cocchi, Michele Lanzi, Maria Zecchi Hanno collaborato Tutti i Responsabili di Reparto dell IZSLER In particolare, per le sezioni di competenza: Modalità di prelievo, conservazione e conferimento dei campioni : Franco Paterlini, Antonio Petteni Formazione e Biblioteca : Gaetano Penocchio La politica della qualità : Antonio Petteni Elenco delle prove di laboratorio : Cristina Sacchi Progetto grafico e impaginazione Michele Lanzi Materiale fotografico Giuseppe Bertocchi, Michele Lanzi, Antonio Lavazza Supporto informatico Giorgio Bontempi, Riccardo Possenti Versione maggio 2011 Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna B. Ubertini Sede Centrale Via Bianchi 7/ Brescia Tel Fax sito internet: P.IVA e C.F : 2

3 elenco delle laboratorio elenchi delle prove di laboratorio prove di! In questa sezione sono presentate le prove di laboratorio che l IZSLER svolge per i suoi utenti. Per rendere più comoda la consultazione le prove sono state suddivise tra sanità animale, alimenti ed altri controlli.! Gli elenchi non sono esaustivi in quanto alcune prove possono essere eseguite solo dopo aver contattato il laboratorio e, per questo, non sono state inserite (fra queste sono comprese anche quelle che per rarità di richiesta od altro motivo necessitano un'organizzazione particolare del lavoro).! Non tutte le strutture eseguono tutte le analisi: potrebbe essere necessario trasferire i campioni da un laboratorio ad un altro. Per questo l IZSLER ha attivato un servizio di trasporto secondo cadenze prefissate (in caso di festività la calendarizzazione può subire variazioni per cui, in questo caso, si consiglia di consultare la struttura cui vengono consegnati i campioni).! La descrizione della prova è necessariamente sintetica ed ulteriori specifiche possono essere richieste al laboratori in funzione delle situazioni (es. esame sierologico per BHV1 verso o meno ge, ecc.).! Nel caso in cui siano indicate più tecniche la scelta fra queste può essere condizionata dalla matrice campionata, dal motivo del campionamento, da riferimenti normativi, dalla fase della determinazione (se screening o conferma) ed altri fattori ancora. " Ci sono prove che, facendo parte di piani ufficiali di risanamento o altri piani vincolanti, non possono essere eseguite al di fuori di questi (es. esami per risanamento brucellosi)! Le prove relative alla sanità animale sono organizzate in funzione della specie animale sulla quale possono essere effettuate: bovini ovicaprini suini equini lagomorfi specie aviarie cani e gatti api altre specie e suddivise in prove sierologiche e di diagnostica. Per le prove sierologiche la lettera (L) indica la possibilità di eseguire la determinazione anche sul latte. " Allo stesso modo le prove sugli alimenti sono distinte in base alla matrice alimentare: latte materie prime e prodotti alimentari pesci, crostacei e molluschi miele altro alimenti zootecnici " altri controlli "! Per sapere se il metodo indicato è accreditato è sufficiente accedere al sito ACCREDIA (www.accredia.it) e ricercare l elenco delle prove accreditate del laboratorio 0148 (lettere dalla A alla T) oppure consultare il sito dell Istituto. 33

4 sanità bovini Afta epizootica BHV1 / IBR Rinotracheite Infettiva Bovina (L) BHV4 Blue Tongue Brucellosi da B. abortus/melitensis (L) BVD Chlamydia spp. Febbre Q (Coxiella burnetii) Lawsonia intracellularis Leptospirosi Leucosi Bovina Enzootica (L) Mycobacterium paratuberculosis Neospora caninum Pestivirus (PSC-BVDV-BDV) PI 3 Toxoplasma gondi Virus Respiratorio Sinciziale bovino - Sieroneutralizzazione - Sieroneutralizzazione FdC - - SAR - Ring test - Sieroneutralizzazione FdC - MAT AGID - - HI Clamidie Criptosporidi Dermatofiti Tricofiti Saprolegnosi Emocromocitometrico completo per inclusione Escherichia coli (K 88 - K99) Identificazione Mycobacterium bovis Metalli pesanti Parametri ematici Pesticidi clorurati Pesticidi fosforati Piretroidi Profilo metabolico bovino Coltura cellulare + Prova Biologica Laser MAPSS - Impedenza volumetrica automatica + AR - Sierologica - Riboprinter - Spoligotyping parziale AAS Colorimetrico o ISE indiretta Multipla Coltura cellulare o - Kit immunoenzimatico o o ME immunoelettromicroscopica o o Microscopia elettronica 34

5 i servizi Tipizzazione genoma bovino Trichomonas foetus TSE (Encefalopatie trasmissibili - BSE e Scrapie) Tubercolosi bovina Velocità di eritrosedimentazione B. subtilis Amplificazione MicroSatelliti Western blotting γ interferon Westergren ovicaprini Afta epizootica Agalassia contagiosa ovicaprina da Myc.agalactiae Artrite encefalite virale dei caprini CAEV/Visna Maedi degli ovini Blue Tongue Brucellosi da B. abortus/melitensis Brucellosi ovina da B. ovis Chlamydia spp. Febbre Q (Coxiella burnetii) Leptospirosi Mycobacterium paratuberculosis Neospora caninum Pestivirus (PSC-BVDV-BDV) Toxoplasma gondi - Sieroneutralizzazione FdC - - SAR - Ring test FdC FdC - MAT Clamidie Criptosporidi Dermatofiti Tricofiti Saprolegnosi Emocromocitometrico completo per inclusione Genotipizzazione PrP ovina Globuline Metalli pesanti Parametri ematici Pesticidi clorurati Pesticidi fosforati Piretroidi Coltura cellulare + Prova Biologica Laser MAPSS - Impedenza volumetrica automatica SNP mediante primer extention Calcolo - Sierologica o - Riboprinter AAS Colorimetrico o ISE indiretta 35

6 Sequenziazione genomica PrP ovi/caprina TSE (Encefalopatie trasmissibili - BSE e Scrapie) Velocità di eritrosedimentazione Coltura cellulare o - Kit immunoenzimatico o o ME immunoelettromicroscopica o o Microscopia elettronica Tecnica automatica a marcati fluorescenti B. subtilis Western blotting Westergren equini Anemia infettiva equina AIE Arterite virale equina Influenza Leptospirosi Morbo coitale maligno Morva Piroplasmosi Rinopolmonite equina West Nile AGID Siero Neutralizzazione - AGID - HI - IF MAT FdC FdC Siero Neutralizzazione Dermatofiti Tricofiti Saprolegnosi Emocromocitometrico completo per inclusione Globuline Metalli pesanti Parametri ematici Pesticidi clorurati Pesticidi fosforati Piretroidi Trichinella Velocità di eritrosedimentazione + Prova Biologica Laser MAPSS - Impedenza volumetrica automatica Calcolo - Sierologica o - Riboprinter AAS Colorimetrico o ISE indiretta Coltura cellulare o - Kit immunoenzimatico o o ME immunoelettromicroscopica o o Microscopia elettronica B. subtilis (digestione cloridro-peptica) - (compressore) Westergren 36

7 suini Actinobacillus pleuropneumoniae (vari sierotipi) Afta epizootica Brucellosi da B. abortus/melitensis Circovirus Erysipelothrix rhusiopathiae/mal Rosso Influenza Leptospirosi Malattia di Aujeszky Malattia Vescicolare del suino Mycoplasma hyopneumoniae Parvovirus suino Peste suina classica Pestivirus (PSC-BVDV-BDV) PRRS Salmonella spp. - Sieroneutralizzazione FdC - - SAR - Ring test - AGID - HI - IF MAT - Sieroneutralizzazione - HI Dermatofiti Tricofiti Saprolegnosi Emocromocitometrico completo Erysipelothrix rhusiopathiae/mal Rosso per inclusione Metalli pesanti Parametri ematici Pesticidi clorurati Pesticidi fosforati Piretroidi Profilo metabolico suino Trichinella Velocità di eritrosedimentazione + Prova Biologica Laser MAPSS - Impedenza volumetrica automatica - Sierologica o - Riboprinter AAS Colorimetrico o ISE indiretta Multipla Coltura cellulare o - Kit immunoenzimatico o o ME immunoelettromicroscopica o o Microscopia elettronica B. subtilis (digestione cloridro-peptica) - (compressore) Westergren 37

8 lagomorfi Borrelia burgdorferi/malattia di Lyme EBHS Encephalitozoon cuniculi Francisella tularensis (Tularemia) MEV RHDV Mixomatosi ImmunoCarbonAssay AL per inclusione + Prova Biologica - Sierologica o - Riboprinter Coltura cellulare o - Kit immunoenzimatico o o ME immunoelettromicroscopica o o Microscopia elettronica B. subtilis specie aviarie Adenovirus aviare tipo 1 Anemia infettiva del pollo Bronchite infettiva aviare EDS 76 Encefalomielite aviare Enterite emorragica tacchino Influenza Laringotracheite infettiva aviare Leucosi sarcoma aviare Malattia di Gumboro/Bursite infettiva Malattia di Newcastle Mycoplasma gallisepticum Mycoplasma meleagridis Mycoplasma synoviae Paramyxovirus Pullorosi/Tifosi (Salmonella pullorum / gallinarum) Reovirus aviari Rinotracheite tacchino Salmonella enteritidis AGID - HI HI - AGID - HI - IF HI AR - - HI AR - AR - HI AR 38

9 Salmonella typhimurium per inclusione Influenza (agente eziologico) + Prova Biologica - Sierologica o - Riboprinter AGID - Uova embrionate Coltura cellulare o - Kit immunoenzimatico o o ME immunoelettromicroscopica o o Microscopia elettronica cani e gatti FIV - Virus dell Immunodeficienza felina Leishmaniosi Leptospirosi, AGID MAT Cumarinici per inclusione Stricnina + Prova Biologica HPLC - Sierologica o - Riboprinter Coltura cellulare o - Kit immunoenzimatico o o ME immunoelettromicroscopica o o Microscopia elettronica B. subtilis TLC 39

10 api Nosemiasi delle api - Sierologica ME immunoelettromicroscopia o o Microscopia elettronica (ME) coloraz negativa ultracentrifugazione altre specie Anaplasma phagocytophila (ex Ehrlichia) var.canis Borrelia burgdorferi/malattia di Lyme Febbre Q (Coxiella burnetii) Leishmaniosi Dermatofiti Tricofiti Saprolegnosi per inclusione Identificazione Artropodi Trichinella + Prova Biologica - Sierologica o - Riboprinter Coltura cellulare o - Kit immunoenzimatico o o ME immunoelettromicroscopica o o Microscopia elettronica B. subtilis (digestione cloridro-peptica) - (compressore) 40

Costo Diretto Costo Costo. Prova Sierologica

Costo Diretto Costo Costo. Prova Sierologica Prova Sierologica Tecnica Costo Diretto Costo Costo Personale Materiale Ammortamento Totale indiretto industriale Actinobacillus pleuropneumoniae: anticorpi ELISA (kit Bommeli) 0,45 2,12 0,01 2,59 2,81

Dettagli

da protozoi criptosporidiosi, leishmaniosi, sarcosporidiosi, toxoplasmosi, tripanosomosi.

da protozoi criptosporidiosi, leishmaniosi, sarcosporidiosi, toxoplasmosi, tripanosomosi. in base all agente eziologico Batteriche: borreliosi di Lyme, brucellosi, carbonchio, clamidiosi, febbre bottonosa, febbre Q, leptospirosi, listeriosi, salmonellosi, tbc, tularemia... Virali: coriomeningite

Dettagli

CAP. 4: LE ATTIVITA DELLE STRUTTURE COMPLESSE (SS.CC.)

CAP. 4: LE ATTIVITA DELLE STRUTTURE COMPLESSE (SS.CC.) CAP. 4: LE ATTIVITA DELLE STRUTTURE COMPLESSE (SS.CC.) Le tabelle successive riportano, in sintesi, le attività svolte dai vari laboratori presenti nelle diverse SS.CC. della Sede Centrale e delle Strutture

Dettagli

DIAGNOSTICA BIOMOLECOLARE

DIAGNOSTICA BIOMOLECOLARE Cod Campo meo PCRMTES Mycobacterium tb complex 10PB025 - Mycobacterium tb complex / Heminested PCR (Ricerca) - MI 10PB025 rev 1/1 2008 PCR 90 POOL, LINFONODO, ANIMALE MORTO, ORGANI SEQNOR Norovirus genotipo

Dettagli

MODULO TIPO DI CERTIFICATO DI INTERVENTO FECONDATIVO

MODULO TIPO DI CERTIFICATO DI INTERVENTO FECONDATIVO MODULO TIPO DI CERTIFICATO DI INTERVENTO FECONDATIVO MODULO TIPO DI CERTIFICATO DI IMPIANTO EMBRIONALE INDICAZIONI MINIME CONTENUTE NEI REGISTRI DI CARICO E SCARICO 1. Registri di carico e scarico tenuti

Dettagli

Responsabile scientifico. D.M. di istituzione. Riferimenti. IZS Sede Qualifica

Responsabile scientifico. D.M. di istituzione. Riferimenti. IZS Sede Qualifica IZS Sede Qualifica Piemonte Liguria e Valle d'aosta Torino per lo studio e le ricerche sulle encefalopatie degli animali e neuropatologie comparate di istituzione 03/08/1991 Responsabile scientifico Maria

Dettagli

Zoonosi occupazionali storia

Zoonosi occupazionali storia Zoonosi come malattie occupazionali DSPVPA storia Fin dall antichità malattie associate ad attività lavorative a contatto con animali: 425 a.c. Tito Livio scabbia in contadini e schiavi IV sec. Renato

Dettagli

Tariffario delle Prestazioni per le Analisi di Laboratorio SANITA ANIMALE

Tariffario delle Prestazioni per le Analisi di Laboratorio SANITA ANIMALE ANATOMO PATOLOGICO (*) Animali da reddito (equini, bovini, bufalini) capo morto, visceri ecc. No 51,65 ANATOMO PATOLOGICO (*) Animali da reddito (suini, ovini, caprini) capo morto, visceri ecc. No 25,82

Dettagli

www.birdsrl.it quick and customized Biotecnologia Innovativa per Ricerca e Diagnostica CATALOGO 2015 Kit per diagnostica molecolare veterinaria

www.birdsrl.it quick and customized Biotecnologia Innovativa per Ricerca e Diagnostica CATALOGO 2015 Kit per diagnostica molecolare veterinaria www.birdsrl.it quick and customized Biotecnologia Innovativa per Ricerca e Diagnostica CATALOGO 2015 Kit per diagnostica molecolare veterinaria CATALOGO 2014 veterinaria BIRD s.r.l. offre servizi nel campo

Dettagli

DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE Dirigente - Unità Operativa a valenza dipartimentale Officina farmaceutica

DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE Dirigente - Unità Operativa a valenza dipartimentale Officina farmaceutica INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cagiola Monica Data di nascita 08/06/1963 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Veterinario DELL'UMBRIA E Dirigente - Unità Operativa

Dettagli

Zoonosi emergenti e riemergenti. Aldo Grasselli Presidente Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva

Zoonosi emergenti e riemergenti. Aldo Grasselli Presidente Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva Zoonosi emergenti e riemergenti Aldo Grasselli Presidente Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva West Nile Disease West Nile virus/disease (WNV) is a potentially serious illness. Experts believe

Dettagli

GLI ISTITUTI ZOOPROFILATTICI SPERIMENTALI

GLI ISTITUTI ZOOPROFILATTICI SPERIMENTALI GLI ISTITUTI ZOOPROFILATTICI SPERIMENTALI Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e della Basilicata There are 10 Istituti Zooprofilattici Sperimentali (IZS) in Italy. They belong to National

Dettagli

CARTA SERVIZI IZSUM - aggiornata al 03-12-2012 SANITÁ ANIMALE

CARTA SERVIZI IZSUM - aggiornata al 03-12-2012 SANITÁ ANIMALE CARTA SERVIZI IZSUM - aggiornata al 03-12-2012 SANITÁ ANIMALE Tipo Malattia/Accertamento Esame Codice Esame Tecnica Analitica/procedura ACTIBACILLUS ANTIBIOGRAMMA PER ACTIBACILLUS ANTACTI PRT.PGBS.008

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PATTI GIOVANNI Indirizzo Via XV Gennaio 6 03014 Fiuggi Telefono 3497848415 E-mail giovanni.patti2005@libero.it

Dettagli

Diagnostica aviare gennaio 2014

Diagnostica aviare gennaio 2014 Diagnostica aviare gennaio 2014 Specie Descrizione analisi Metodo Eseguibile su n test Codice Adenovirus aviare (EDS) Ab CIVTEST AVI EDS ELISA indiretto Siero 480 81903 Anemia virale (CAV) Real-Time PCR

Dettagli

3. ASSISTENZA SANITARIA COLLETTIVA

3. ASSISTENZA SANITARIA COLLETTIVA Il livello di Assistenza sanitaria collettiva comprende le attività e le prestazioni volte a tutelare la salute e la sicurezza della comunità da rischi infettivi, ambientali, legati alle condizioni di

Dettagli

LISTA PROVE (al 29/06/2017)

LISTA PROVE (al 29/06/2017) LISTA PROVE (al 29/06/2017) DESCRIZIONE_ACCERTAMENTO DESCRIZIONE_METODO SPECIE TARIFFA (UNITARIA) IVA ESCLUSA Acido Urico Enzimatico-Colorimetrico 1,00 Albumina Colorimetrico 1,00 Amilasi Cinetico 1,00

Dettagli

TABELLA 1 TARIFFARIO "SANITA' ANIMALE" ANIMALI DA REDDITO METODO DI PROVA DENOMINAZIONE PROVA TECNICA DI ANALISI. TARIFFA IZSPB proposta

TABELLA 1 TARIFFARIO SANITA' ANIMALE ANIMALI DA REDDITO METODO DI PROVA DENOMINAZIONE PROVA TECNICA DI ANALISI. TARIFFA IZSPB proposta TABELLA 1 TARIFFARIO "SANITA' ANIMALE" ANIMALI DA REDDITO CODICE PT/SIE/024* Emosiero equino Immunofluorescenza indiretta per la ricerca di Babesia caballi in emosieri di cavallo IFI 7,18 PT/SIE/026* Emosiero

Dettagli

SEZIONE DIAGNOSTICA PROVINCIALE DI MILANO. Relazione del Dirigente Responsabile dott.ssa Silvia Colmegna

SEZIONE DIAGNOSTICA PROVINCIALE DI MILANO. Relazione del Dirigente Responsabile dott.ssa Silvia Colmegna SEZIONE DIAGNOSTICA PROVINCIALE DI MILANO Relazione del Dirigente Responsabile dott.ssa Silvia Colmegna ATTIVITÀ SVOLTA Nell anno 2007 l attività della Sezione ha consentito di garantire il servizio richiesto

Dettagli

Corpo messaggio: null

Corpo messaggio: null Oggetto : Piano di gestione degli allevamenti di bovini iscritti ai Libri genealogici (LG) delle 5 razze Italiane da carne finalizzato al risanamento dal virus responsabile della rinotracheite infettiva

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna. Carta dei Servizi

Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna. Carta dei Servizi Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Carta dei Servizi 2014 1 IZSLER Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Bruno Ubertini Carta

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BENEVENTO ANTONIO Corso Italia n 50 Rossano Scalo (CS) Telefono 3339798795 Fax 0983525368 E-mail

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo [LORRAI SANDRO] [VIA DEI COLLI 12 A 09043 MURAVERA (CA) ITALIA] Telefono 070 9931314 MOBILE 3204325526

Dettagli

Misura A.1.6 Aumento della competitività degli allevamenti attraverso azioni di miglioramento genetico delle specie e razze di interesse zootecnico

Misura A.1.6 Aumento della competitività degli allevamenti attraverso azioni di miglioramento genetico delle specie e razze di interesse zootecnico ALLEGATO A Misura A.1.6 Aumento della competitività degli allevamenti attraverso azioni di miglioramento delle specie e razze di interesse zootecnico Azione b Incentivazione all acquisto e all impiego

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gualtieri Giuseppe Vittorio Data di nascita 21/07/1955

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gualtieri Giuseppe Vittorio Data di nascita 21/07/1955 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gualtieri Giuseppe Vittorio Data di nascita 21/07/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO

Dettagli

Veterinario Ufficiale presso l ULSS 22 dal 05/10/2015 ad oggi

Veterinario Ufficiale presso l ULSS 22 dal 05/10/2015 ad oggi CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Zago Luigi Data di nascita 11 ottobre 1960 Qualifica Dirigente Veterinario Amministrazione ULSS 22 Incarico attuale Servizi territoriali Comuni Mozzecane Nogarole

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Garofalo. +390957951380 +393356255085 paolo.garofalo@aspct.it. Data di nascita 17/09/1955 Nazionalità Italiana

Curriculum Vitae Paolo Garofalo. +390957951380 +393356255085 paolo.garofalo@aspct.it. Data di nascita 17/09/1955 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Garofalo +390957951380 +393356255085 paolo.garofalo@aspct.it Data di nascita 17/09/1955 Nazionalità Italiana POSIZIONE ATTUALE RICOPERTA Medico Veterinario Dirigente 1 livello

Dettagli

SERVIZI VETERINARI e SSN

SERVIZI VETERINARI e SSN Storia dei Servizi Veterinari Pubblici SERVIZI VETERINARI e SSN Legge 22 dicembre 1888 n. 5849: Veterinario provinciale Veterinario di confine e porto Condotte veterinarie comunali e consorziali Decreto

Dettagli

- 01.10.1993 al 30.12.1993 servizio presso la usl 21 Casentino in qualità di Veterinario Collaboratore.

- 01.10.1993 al 30.12.1993 servizio presso la usl 21 Casentino in qualità di Veterinario Collaboratore. MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Fornai Gianna Data di nascita 30 maggio 1961 Qualifica Dirigente Veterinario a rapporto esclusivo Sanità Animale ed Igiene Allevamento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Sala Marcello Giovanni Data di nascita 17/10/1968

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Sala Marcello Giovanni Data di nascita 17/10/1968 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Sala Marcello Giovanni Data di nascita 17/10/1968 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Veterinario ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE

Dettagli

Come e quando fare i test. Antonino Di Caro INMI

Come e quando fare i test. Antonino Di Caro INMI Come e quando fare i test Antonino Di Caro INMI Come e quando fare il test Antonino Di Caro, antonino.dicaro@inmi.it Maria Rosaria Capobianchi, maria.capobianchi@inmi.it Concetta Castilletti, concetta.castilletti@inmi.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. SPINOZZI ANTONIO Data di nascita 01/01/1960 VETERINARIO DIRIGENTE

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. SPINOZZI ANTONIO Data di nascita 01/01/1960 VETERINARIO DIRIGENTE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SPINOZZI ANTONIO Data di nascita 01/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio VETERINARIO DIRIGENTE ASL DI TERAMO Incarico di studio

Dettagli

Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilità delle istituzioni

Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilità delle istituzioni 2000D0096 IT 05.09.2012 006.001 1 Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilità delle istituzioni B DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 22 dicembre 1999 relativa

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN SICUREZZA AGROALIMENTARE ORGANIZZATO DALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN SICUREZZA AGROALIMENTARE ORGANIZZATO DALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN SICUREZZA AGROALIMENTARE ORGANIZZATO DALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di perfezionamento in: IGIENE DELLE PRODUZIONI ANIMALI E ALIMENTARI: RUOLO DEL MEDICO VETERINARIO

Dettagli

(OITE-CUE) del... Requisiti formali per i certificati sanitari I requisiti formali per i certificati sanitari sono elencati nellʼallegato 2.

(OITE-CUE) del... Requisiti formali per i certificati sanitari I requisiti formali per i certificati sanitari sono elencati nellʼallegato 2. Ordinanza del DFI sul controllo dellʼimportazione, del transito e dellʼesportazione di animali e prodotti animali nel traffico con Stati membri dellʼue, Islanda e Norvegia (OITE-CUE) del... Il Dipartimento

Dettagli

Attività dei Laboratori

Attività dei Laboratori Attività dei Laboratori Rev. 02 05 del del 03/12/2013 12/10/2015 Rev. SA Sanità e Salute Animale Specie Alleli del gene della proteina prionica ovina ai codoni 136,141,154 e 171 (Combinazione degli alleli

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI VIOLA DOMENICO TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Nome

INFORMAZIONI PERSONALI VIOLA DOMENICO TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Nome C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome VIOLA DOMENICO Data di nascita 11/10/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Dirigente Veterinario Servizio Veterinario : Area Igiene degli

Dettagli

Allegato 1 alla deliberazione della Giunta regionale n. 15 in data 10/01/2014

Allegato 1 alla deliberazione della Giunta regionale n. 15 in data 10/01/2014 LA GIUNTA REGIONALE - richiamata la legge regionale 13 febbraio 2012, n. 4 recante Disposizioni per l eradicazione della malattia virale rinotracheite bovina infettiva (BHV-1) nel territorio della regione,

Dettagli

Titolo primo: Oggetto, epizoozie e scopo della lotta. nonché le indennità corrisposte ai detentori di animali.

Titolo primo: Oggetto, epizoozie e scopo della lotta. nonché le indennità corrisposte ai detentori di animali. Ordinanza sulle epizoozie (OFE) 916.401 del 27 giugno 1995 (Stato 1 luglio 2011) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 16, 20 capoverso 3 e 53 capoverso 1 della legge del 1 luglio 1966 1 sulle

Dettagli

Il Piano Regionale di Sorveglianza della Fauna Selvatica

Il Piano Regionale di Sorveglianza della Fauna Selvatica Il Piano Regionale di Sorveglianza della Fauna Selvatica Maria Cristina Radaelli Osservatorio Epidemiologico IZS Piemonte, SOMMARIO Criteri di costituzione del Piano Documentazione Risultati BACKGROUND

Dettagli

Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA. Dipartimento della Prevenzione. Sicurezza Alimentare. Articolo 7 regolamento (CE) 882/04

Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA. Dipartimento della Prevenzione. Sicurezza Alimentare. Articolo 7 regolamento (CE) 882/04 Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA Dipartimento della Prevenzione Sicurezza Alimentare Sintesi delle attività in materia di controlli ufficiali di cui al reg. (CE) 882/04, svolte dal Dipartimento di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome NOBILE GIULIANA Data di nascita 02/10/1961 Qualifica DIRIGENTE VETERINARIO Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Dirigente ASL II fascia - INCARICO

Dettagli

SANGUE ricerca anticorpi/antigeni su siero (immunofluorescenza indiretta/ sieroagglutinazione/sieroneutralizzazione/ tecniche immunoenzimatiche)

SANGUE ricerca anticorpi/antigeni su siero (immunofluorescenza indiretta/ sieroagglutinazione/sieroneutralizzazione/ tecniche immunoenzimatiche) PG ACC 003/2 rev. 11 pag. 1 di 5 INDICAZIONI PER IL PRELIEVO ED IL CONFERIMENTO DEI CAMPIONI SANITÀ ANIMALE Esame SANGUE ricerca anticorpi/antigeni su siero (immunofluorescenza indiretta/ sieroagglutinazione/sieroneutralizzazione/

Dettagli

Il ruolo del centro di referenza per le malattie esotiche. Federica Monaco ICT

Il ruolo del centro di referenza per le malattie esotiche. Federica Monaco ICT Il ruolo del centro di referenza per le malattie esotiche Federica Monaco ICT Padova 4 Novembre 2011 Gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali Gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali sono Enti Sanitari

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna. Carta dei Servizi

Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna. Carta dei Servizi Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Carta dei Servizi 2014 1 IZSLER Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Bruno Ubertini Carta

Dettagli

AT TIVITÀ VETERINARIO DEL SISTEMA DELLA REGIONE LAZIO. a cura di NUMERO 3 2009-2011. regione lazio

AT TIVITÀ VETERINARIO DEL SISTEMA DELLA REGIONE LAZIO. a cura di NUMERO 3 2009-2011. regione lazio a cura di regione lazio dipartimento programmazione economica e sociale direzione assetto istituzionale prevenzione e assistenza territoriale area sanità veterinaria viale rosa raimondi garibaldi, 7 00145

Dettagli

Criteri di igiene di processo e criteri di sicurezza alimentare: il quadro normativo

Criteri di igiene di processo e criteri di sicurezza alimentare: il quadro normativo Microbiologia predittiva Possibili utilizzi nell attività di controllo ufficiale degli Operatori del Settore Alimentare Criteri di igiene di processo e criteri di sicurezza alimentare: il quadro normativo

Dettagli

Stato salute Umbria nel triennio 2011-2013: le informazioni dai dati di popolazione animale e dai dati sanitari veterinari

Stato salute Umbria nel triennio 2011-2013: le informazioni dai dati di popolazione animale e dai dati sanitari veterinari Stato salute Umbria nel triennio 211-213: le informazioni dai dati di popolazione animale e dai dati sanitari veterinari Cani vivi 216.128 Allevamenti 15.23 Test eseguiti (capi bestiame) 343.126 RTA 1.923

Dettagli

BILANCIO SOCIALE 2011

BILANCIO SOCIALE 2011 BILANCIO SOCIALE 2011 Indice pag Introduzione 3 La mission dell IZSLT 4 Organizzazione dell IZSLT 5 Laboratori e patrimonio 6 Risorse umane 7 Le aree di intervento 8 Sanità animale 9 Attività diagnostiche

Dettagli

Il S.S.N. nelle emergenze non epidemiche: la funzione della Sanità Pubblica Veterinaria. Veterinaria nella preparazione e gestione degli

Il S.S.N. nelle emergenze non epidemiche: la funzione della Sanità Pubblica Veterinaria. Veterinaria nella preparazione e gestione degli Il S.S.N. nelle emergenze non epidemiche: la funzione della Sanità Pubblica Veterinaria Ruolo del Centro Regionale di Epidemiologia i i Veterinaria nella preparazione e gestione degli interventi Manuela

Dettagli

Regione Emilia-Romagna. Piano regionale di monitoraggio nella fauna selvatica Risultati Anno 2012

Regione Emilia-Romagna. Piano regionale di monitoraggio nella fauna selvatica Risultati Anno 2012 Regione Emilia-Romagna Piano regionale di monitoraggio nella fauna selvatica Risultati Anno 2012 Introduzione Il piano viene svolto in accordo tra i Servizi Veterinari delle Aziende USL, gli Uffici faunistici

Dettagli

Ordinanza concernente le dichiarazioni di medici e laboratori

Ordinanza concernente le dichiarazioni di medici e laboratori Ordinanza concernente le dichiarazioni di medici e laboratori Modifica del 15 dicembre 2003 Il Dipartimento federale dell interno ordina: I L ordinanza del 13 gennaio 1999 1 concernente le dichiarazioni

Dettagli

ESTRATTO DELLA DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE N. 33 DEL 29/1/2009 ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL EMILIA ROMAGNA

ESTRATTO DELLA DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE N. 33 DEL 29/1/2009 ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL EMILIA ROMAGNA ESTRATTO DELLA DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE N. 33 DEL 29/1/2009 ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL EMILIA ROMAGNA PIANO FORMATIVO ANNO 2009. Il piano formativo aziendale dell

Dettagli

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri. 16.7.2002 IT Gazzetta ufficiale delle Comunità europee L 187/3 REGOLAMENTO (CE) N. 1282/2002 DELLA COMMISSIONE del 15 luglio 2002 recante modifica degli allegati della direttiva 92/65/CEE che stabilisce

Dettagli

Rev. Data Predisposizione Approvazione 00 27/02/2015 Dipartimento di Prevenzione Direzione Strategica Aziendale (Del. n. 62 del 27/02/2015)

Rev. Data Predisposizione Approvazione 00 27/02/2015 Dipartimento di Prevenzione Direzione Strategica Aziendale (Del. n. 62 del 27/02/2015) PIANO INTEGRATO DELLA PREVENZIONE VETERINARIA DELL ASL DELLA PROVINCIA DI MANTOVA 205 Rev. Data Predisposizione Approvazione 00 27/02/205 Dipartimento di Prevenzione Direzione Strategica Aziendale Veterinario

Dettagli

TERESA MANGINELLI Indirizzo Via Grumo, 63 Binetto 70020 Fax E-mail t.manginelli@tiscali.it Cittadinanza ITALIANA Data di nascita 01/02/1968

TERESA MANGINELLI Indirizzo Via Grumo, 63 Binetto 70020 Fax E-mail t.manginelli@tiscali.it Cittadinanza ITALIANA Data di nascita 01/02/1968 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Esperienza professionale TERESA MANGINELLI Indirizzo Via Grumo, 63 Binetto 70020 Fax E-mail t.manginelli@tiscali.it Cittadinanza ITALIANA

Dettagli

Azienda USL 2 Lucca. Dipartimento di Prevenzione U. F. Sicurezza Alimentare e Nutrizione. Responsabile: Dr. Marco Marcucci

Azienda USL 2 Lucca. Dipartimento di Prevenzione U. F. Sicurezza Alimentare e Nutrizione. Responsabile: Dr. Marco Marcucci Azienda USL 2 Lucca Dipartimento di Prevenzione U. F. Sicurezza Alimentare e Nutrizione Responsabile: Dr. Marco Marcucci OBIETTIVI E MISSION DELL UNITA FUNZIONALE DI SICUREZZA ALIMENTARE E NUTRIZIONE controllo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PETTENI ANTONIO Data di nascita 06/03/1953

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PETTENI ANTONIO Data di nascita 06/03/1953 INFORMAZIONI PERSONALI Nome PETTENI ANTONIO Data di nascita 06/03/1953 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio MEDICO VETERINARIO ISTITUTO Responsabile - SERVIZIO ASSICURAZIONE

Dettagli

alex.nanni1@gmail.com alex.nanni@auslrn.net Maschio 06 ottobre 1980 Novafeltria (PU)

alex.nanni1@gmail.com alex.nanni@auslrn.net Maschio 06 ottobre 1980 Novafeltria (PU) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEX NANNI Indirizzo Telefono E-mail Sesso Data e luogo di nascita Nazionalità alex.nanni1@gmail.com alex.nanni@auslrn.net Maschio 06 ottobre 1980 Novafeltria

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Teodoro Pierluigi Data di nascita 17/05/1956

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Teodoro Pierluigi Data di nascita 17/05/1956 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Teodoro Pierluigi Data di nascita 17/05/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL PIEMONTE

Dettagli

Servizi Veterinari e SSN

Servizi Veterinari e SSN Storia dei Servizi Veterinari Pubblici Servizi Veterinari e SSN 1888 istituzione di: veterinario provinciale veterinario di confine e porto condotta comunale 1945 istituzione ACIS (Alto Commissariato per

Dettagli

Miserendino Pippo Data di nascita 25-10-1959 Posto di lavoro e indirizzo ASP 6 Palermo Servizio Veterinario Distretto di Petralia Sottana

Miserendino Pippo Data di nascita 25-10-1959 Posto di lavoro e indirizzo ASP 6 Palermo Servizio Veterinario Distretto di Petralia Sottana in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome Miserendino Pippo Data di nascita 25-10-1959 Posto di lavoro e indirizzo ASP

Dettagli

CURRICULUM VITAE. alex.nanni1@gmail.com alex.nanni@auslrn.net Maschio 06 ottobre 1980 Novafeltria (PU)

CURRICULUM VITAE. alex.nanni1@gmail.com alex.nanni@auslrn.net Maschio 06 ottobre 1980 Novafeltria (PU) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Sesso Data e luogo di nascita Nazionalità ALEX NANNI alex.nanni1@gmail.com alex.nanni@auslrn.net Maschio 06 ottobre 1980 Novafeltria (PU) Italiana

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI MAFFEIS ALESSANDRO. Data di nascita 02/01/1960 VETERINARIO DIRIGENTE

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI MAFFEIS ALESSANDRO. Data di nascita 02/01/1960 VETERINARIO DIRIGENTE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 02/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio MAFFEIS ALESSANDRO VETERINARIO DIRIGENTE ASL DELLA Incarico di studio -

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Il sottoscritto Dott. Angelo La Vignera, nato a Canicattini Bagni il 10/09/1952 e residente in Siracusa, via Necropoli Grotticelle n. 26, dipendente, in qualità di Veterinario,

Dettagli

Zoonosi tradizionali e. malattie. trasmesse da zecche

Zoonosi tradizionali e. malattie. trasmesse da zecche Zoonosi tradizionali e malattie trasmesse da zecche Prevenzione delle zoonosi e delle malattie trasmesse da vettori Dott Vito Perremuto Definizioni Sorgente d infezione Serbatoio d infezione portatore

Dettagli

REPORT WEST NILE DISEASE (WND) Anno 2014. Aprile 2014

REPORT WEST NILE DISEASE (WND) Anno 2014. Aprile 2014 REPORT WEST NILE DISEASE (WND) Anno 2014 Aprile 2014 1 Sorveglianza West Nile Disease Anno 2014 Il presente report ha l obiettivo di fornire un aggiornamento dei risultati della sorveglianza integrata

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE) (2014/802/UE)

(Testo rilevante ai fini del SEE) (2014/802/UE) L 331/28 18.11.2014 DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 14 novembre 2014 che modifica le decisioni 2010/470/UE e 2010/472/UE per quanto riguarda le prescrizioni di polizia sanitaria relative

Dettagli

ASP di Palermo. Responsabile U.O.S. Palermo Extraurbana dal 01/3/2010

ASP di Palermo. Responsabile U.O.S. Palermo Extraurbana dal 01/3/2010 in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 ASP di Palermo INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome DE PAOLA Achille Data di nascita 08/05/1956 Posto di lavoro e

Dettagli

Zoonosi e sanità pubblica

Zoonosi e sanità pubblica Zoonosi e sanità pubblica Elvira Matassa Zoonosi e sanità pubblica Un approccio interdisciplinare per un problema emergente con la collaborazione di Federico Canavesi ABC ELVIRA MATASSA Medico veterinario.

Dettagli

Bollettino epidemiologico WND 15 gennaio 2015 n.16. West Nile Disease in Italia nel 2014

Bollettino epidemiologico WND 15 gennaio 2015 n.16. West Nile Disease in Italia nel 2014 Bollettino epidemiologico WND 5 gennaio 205 n.6 West Nile Disease in Italia nel 204 Sommario Introduzione 2 Situazione epidemiologica 3 Sorveglianza equidi 4 Sorveglianza uccelli di specie bersaglio 5

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T AE

C U R R I C U L U M V I T AE C U R R I C U L U M V I T AE INFORMAZIONI PERSONALI nome Lucia Garofalo telefono 334 646 9050 e-mail lucia.garofalo@aspct.it nazionalità Italiana data e luogo di nascita 08 Gennaio 1960 Fomdachelli Fantina

Dettagli

AREA SANITÁ PUBBLICA VETERINARIA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA

AREA SANITÁ PUBBLICA VETERINARIA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA AREA SANITÁ PUBBLICA VETERINARIA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA 1/7 Premessa Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell Azienda USL di Bologna ha la finalità di prevenire le malattie, promuovere, proteggere

Dettagli

ESAMI DIAGNOSTICI PER ANIMALI DA COMPAGNIA Ultimo aggiornamento: 20/01/2014

ESAMI DIAGNOSTICI PER ANIMALI DA COMPAGNIA Ultimo aggiornamento: 20/01/2014 ESAMI DIAGNOSTICI PER ANIMALI DA COMPAGNIA TIPOLOGIA ESAME CAMPIONE Determinazione del gruppo sanguigno DEA 1.1 Sangue in K3EDTA Entro 3 giorni Non utilizzare provette con litioeparina Approfondimento

Dettagli

La gestione sanitaria a garanzia della sicurezza del prodotto

La gestione sanitaria a garanzia della sicurezza del prodotto La gestione sanitaria a garanzia della sicurezza del prodotto Alfonso Zecconi Università degli Studi di Milano Dipartimento Patologia Animale Le tossinfezioni alimentari Problema comune a tutti gli alimenti

Dettagli

metodo Denominazione del test regionale

metodo Denominazione del test regionale Denominazione del test Indagini microbiologiche Anaerobi ricerca 90.84.3 Materiale biologico 7 Colturale Anaerobi identificazione biochimica 90.84.2 Da coltura 3 Biochimico Antibiogramma anerobi 90.84.1

Dettagli

Sorveglianza della West Nile Disease in Emilia-Romagna Bollettino n. 1 del 17/07/2014

Sorveglianza della West Nile Disease in Emilia-Romagna Bollettino n. 1 del 17/07/2014 ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA ROMAGNA BRUNO UBERTINI (ENTE SANITARIO DI DIRITTO PUBBLICO) ------------------------------------- BRESCIA Via Bianchi, 9 25124 BRESCIA

Dettagli

Mostra dei Trofei di Caccia della Provincia di Brescia, Limone del Garda, 22 Maggio 2011

Mostra dei Trofei di Caccia della Provincia di Brescia, Limone del Garda, 22 Maggio 2011 Mostra dei Trofei di Caccia della Provincia di Brescia, Limone del Garda, 22 Maggio 2011 Monitoraggio sanitario del Cinghiale in provincia di Brescia Loris ALBORALI Mario CHIARI Sezione Diagnostica di

Dettagli

Ordinanza del DFI concernente le dichiarazioni di medici e laboratori 1

Ordinanza del DFI concernente le dichiarazioni di medici e laboratori 1 Ordinanza del DFI concernente le dichiarazioni di medici e laboratori 1 818.141.11 del 13 gennaio 1999 (Stato 1 gennaio 2014) Il Dipartimento federale dell interno (DFI), visto l articolo 3 capoverso 3

Dettagli

Esperienze di ricerca e gestione della lepre

Esperienze di ricerca e gestione della lepre Esperienze di ricerca e gestione della lepre Prof. Alessandro Poli Dipartimento di Patologia Animale, Profilassi ed Igiene degli Alimenti Facoltà di Medicina Veterinaria, Università di Pisa Collaborazione

Dettagli

Modalità di prelievo, conservazione e conferimento dei campioni

Modalità di prelievo, conservazione e conferimento dei campioni Modalità di prelievo, conservazione e conferimento dei campioni L applicazione di una corretta pratica di campionamento è essenziale per ottenere risultati affidabili nelle successive fasi analitiche.

Dettagli

Sorveglianza della West Nile Disease in Emilia-Romagna Bollettino n. 2 del 22/07/2015

Sorveglianza della West Nile Disease in Emilia-Romagna Bollettino n. 2 del 22/07/2015 ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA ROMAGNA BRUNO UBERTINI (ENTE SANITARIO DI DIRITTO PUBBLICO) ------------------------------------- Sede Legale: Via Bianchi, 9 25124 Brescia

Dettagli

V I L L A N O T O M M A S O L U I G I

V I L L A N O T O M M A S O L U I G I V I L L A N O T O M M A S O L U I G I CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE ESPERIENZE PROFESSIONALI 1981 1983 C.I.U.C. Spa. Latina Direttore d'azienda C.I.U.C Spa, Azienda agro-zootecnica specializzata

Dettagli

PNAA biennio 2006-2007- Esami condotti nella Regione Lazio sui mangimi per animali destinati alla produzione di derrate alimentari Bovini da latte

PNAA biennio 2006-2007- Esami condotti nella Regione Lazio sui mangimi per animali destinati alla produzione di derrate alimentari Bovini da latte CONTROLLI NELLA FILIERA ALIMENTARE PER LA RICERCA DI RESIDUI DI SOSTANZE INDESIDERATE DA PARTE DEI SERVIZI DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA DELLA REGIONE LAZIO Le diossine sono un gruppo di 210 sostanze

Dettagli

1 ml sangue in EDTA o tampone 37,60 (tracheale, nasale, congiuntivale) o 200 mg tessuto (intestino) Adenovirus equino 1 (DNA) PCR TESSUTO

1 ml sangue in EDTA o tampone 37,60 (tracheale, nasale, congiuntivale) o 200 mg tessuto (intestino) Adenovirus equino 1 (DNA) PCR TESSUTO A α- Amilasi,20 SIERO 2 Acetilcolina- Recettori (Ac) 60,00 SIERO Acidi biliari,00 SIERO Acidi biliari pre e post stimolazione (2 determinazioni) Acidi grassi non esterificati - fotometria SIERO (Campioni:

Dettagli

Sorveglianza West Nile Disease

Sorveglianza West Nile Disease Report 2013 Sorveglianza West Nile Disease Il presente report ha l obiettivo di fornire un aggiornamento dei risultati della sorveglianza integrata su WND nell anno 2013. La sorveglianza è condotta in

Dettagli

TITOLO X D.LGS. 81/08 Esposizione ad agenti biologici

TITOLO X D.LGS. 81/08 Esposizione ad agenti biologici TITOLO X D.LGS. 81/08 Esposizione ad agenti biologici CAMPO DI APPLICAZIONE si applica a tutte le attività lavorative nelle quali vi è il rischio di esposizione ad agenti biologici. ALLEGATO XLIV D. Lgs

Dettagli

Ordinanza del DFI concernente le dichiarazioni di medici e laboratori

Ordinanza del DFI concernente le dichiarazioni di medici e laboratori Ordinanza del DFI concernente le dichiarazioni di medici e laboratori Modifica del 18 giugno 2009 Il Dipartimento federale dell interno (DFI) ordina: I Gli allegati 1 4 dell ordinanza del DFI del 13 gennaio

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna. Carta dei Servizi

Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna. Carta dei Servizi Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Carta dei Servizi 2014 1 IZSLER Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Bruno Ubertini Carta

Dettagli

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome CASI MARCO Data di nascita 22/09/55 Qualifica VETERINARIO Incarico attuale DIRIGENTE DI 1 LIVELLO FASCIA C Numero telefonico ufficio

Dettagli

La malattia di Aujeszky: aspetti diagnostici

La malattia di Aujeszky: aspetti diagnostici La malattia di Aujeszky: aspetti diagnostici Stefano Nardelli Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Isola della Scala (VR) 10.05.2011 STORIA (1813) (1902) (1934) prima descrizione USA prurito

Dettagli

Curriculum vitae PANCARO Francesco-Paolo Via M.lo Buonarroti 54/2 87041 Acri (CS) cell. 3389221883

Curriculum vitae PANCARO Francesco-Paolo Via M.lo Buonarroti 54/2 87041 Acri (CS) cell. 3389221883 Curriculum vitae PANCARO Francesco-Paolo Via M.lo Buonarroti 54/2 87041 Acri (CS) cell. 3389221883 Dati anagrafici e personali Cognome: Pancaro Nome: Francesco-Paolo Data di nascita: 27 marzo 1972 Luogo

Dettagli

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale,, n. 285 del 7 dicembre 2006 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. 2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma SI PUBBLICA TUTTI PARTE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gelmini Luca Data di nascita 30/08/1963

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gelmini Luca Data di nascita 30/08/1963 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gelmini Luca Data di nascita 30/08/1963 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Veterinario Dirigente ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna

Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Realizzato con la collaborazione di: Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Centro di Ricerca in Economia e Management in Sanità e nel Sociale Sommario 4 TITOLO 1 PRINCIPI

Dettagli

dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia B. Ubertini

dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia B. Ubertini Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell'emilia Romagna B. Ubertini Indagini tossicologiche 2011-2012 Regione Emilia Romagna Dott. Alberto Biancardi, Dott.ssa Elena Faggionato, Dott.

Dettagli

Sorveglianza delle malattie da vettori e Sanità Pubblica Veterinaria (SPV)

Sorveglianza delle malattie da vettori e Sanità Pubblica Veterinaria (SPV) Sorveglianza delle malattie da vettori e Sanità Pubblica Veterinaria (SPV) Stefano Gavaudan Centro Riferimento Malattie da Vettori Isitituto Zooprofilattico Sperimentale Umbria-Marche Il Cambiamento climatico:

Dettagli

Linea guida relativa all esercizio delle attività sanitarie riguardanti la medicina trasfusionale in campo veterinario.

Linea guida relativa all esercizio delle attività sanitarie riguardanti la medicina trasfusionale in campo veterinario. Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI DIREZIONE GENERALE DELLA SANITÀ ANIMALE E DEL FARMACO VETERINARIO UFFICIO IV Linea guida

Dettagli

Abilitazione all'esercizio professionale acquisita nella prima sessione (Aprile ) dell'anno 1989

Abilitazione all'esercizio professionale acquisita nella prima sessione (Aprile ) dell'anno 1989 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Abbate Nome Gianluca Luogo e Data di nascita Milano 25/03/1962 Qualifica Dirigente Medico Veterinario Amministrazione ASL Provincia di Monza e Brianza Incarico

Dettagli

ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE RIGUARDANTE LO SMALTIMENTO DELLE CARCASSE DI ANIMALI MORTI NELLE AZIENDE ZOOTECNICHE. IL SINDACO

ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE RIGUARDANTE LO SMALTIMENTO DELLE CARCASSE DI ANIMALI MORTI NELLE AZIENDE ZOOTECNICHE. IL SINDACO COMUNE DI BALLAO Piazza E. Lussu n.3 ~ 09040 Ballao (Cagliari) ~ Tel.070/957319 ~ Fax 070/957187 C.F. n.80001950924 ~ P.IVA n.00540180924 ~ c/c p. n.16649097 Ordinanza n.18 del 27/08/2013 OGGETTO: ORDINANZA

Dettagli