Rassegna Stampa del 22/04/ :10

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa del 22/04/2009 10:10"

Transcript

1 FERROVIARIO Rassegna Stampa del 22/04/ :10 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.

2 INDICE NTV - NUOVO TRASPORTO VIAGGIATORI 22/04/2009 Il Sole 24 Ore Maxi-gara da 4,5 miliardi per treni Tav e pendolari 22/04/2009 MF Ferrovie apre a Ntv sull'utilizzo della rete 7 8 FERROVIARIO 22/04/2009 Corriere della Sera - NAZIONALE Matteoli: più concorrenza nelle ferrovie 22/04/2009 La Repubblica - Palermo Le Ferrovie tagliano i treni merci chiuso lo scalo di Brancaccio 22/04/2009 La Stampa - TORINO La culla delle nanotecnologie 22/04/2009 ItaliaOggi Aegis Italia, billing stabile a 1,4 mld 22/04/2009 Corriere del Mezzogiorno - NAPOLI De Luca: a dicembre Napolitano inaugurerà la Tav Milano-Salerno AEREO 22/04/2009 Corriere della Sera - ROMA Ciampino, l'affondo di Ryanair 22/04/2009 Corriere della Sera - NAZIONALE Aeroporti, il Marco Polo sbarca in Belgio 22/04/2009 Libero - Roma Attacco di Ryanair: «I politici mentono» 22/04/2009 Libero - LIBERO MERCATO L'aeroporto di Venezia mette radici in Belgio 22/04/2009 Il Secolo XIX - Nazionale Decolla "pet airways"l' aereo per cani e gatti

3 22/04/2009 Il Tempo - Frosinone «L'aeroporto a Frosinone non si farà mai» 22/04/2009 L Unita - Roma Battaglia legale sul rumore a Ciampino, la Regione querela Ryanair 22/04/2009 Leggo - ROMA Ciampino, battaglia dei cieli Sindaco-Ryanair. Novità sms 22/04/2009 Corriere del Mezzogiorno - BARI Voli, Foggia riparte per Roma-Fiumicino 22/04/2009 Corriere di Romagna Telefonini sulla Ryanair 22/04/2009 Il Tirreno - Nazionale Da Ryanair libertà di telefonino sui prossimi voli 22/04/2009 La Nuova Venezia - Nazionale Save è pronta a chiudere su Charleroi 22/04/2009 Unione Sarda Da luglio il nuovo volo Ryanair per l'aeroporto di Francoforte 22/04/2009 Il Sole 24 Ore - Lombardia Malpensa, Dogane al rilancio 22/04/2009 Cronaca Qui Torino La crisi colpisce anche l'aeropor to

4 MARITTIMO 22/04/2009 Il Secolo XIX - Savona Proteste per il rumore in portoarrivano i trattori più silenziosi 22/04/2009 Il Secolo XIX - Nazionale Porti, ecco le regole per ripartire 22/04/2009 Gazzetta del Sud - MESSINA Crisi Rodriquez, oggi a Palermo il vertice con il Governo regionale 22/04/2009 Gazzetta del Sud - REGGIO CALABRIA "Metromare", tempi ormai lunghi Pendolari e sindacati in agitazione 22/04/2009 Il Giornale di Vicenza «La città ha perso l a leadership del territorio» 22/04/2009 Unione Sarda Matteoli: «La Sassari-Olbia si farà» 22/04/2009 Unione Sarda C'è la sagra del cus cus, salta lo sciopero 22/04/2009 Unione Sarda Trenta chili di hascisc nascosti in mezzo al caffè TERRESTRE 22/04/2009 Corriere della Sera - NAZIONALE Palenzona confermato all'aiscat Ora «sogna» l'unione scali- autostrade 22/04/2009 Il Sole 24 Ore Autostrade, dal 1 maggio via agli aumenti tariffari 22/04/2009 Il Sole 24 Ore Più cari i pedaggi autostradali 22/04/2009 La Repubblica - Nazionale Scure sui viaggi degli ex senatori 700 esclusi dai benefit, telepass addio 22/04/2009 Il Messaggero - Nazionale Palenzona: oltre 4 miliardi per le infrastrutture Matteoli: così il Pil può crescere dello 0,9% 22/04/2009 ItaliaOggi Le autostrade rincarano del 2,5%

5 22/04/2009 MF Autostrade verso un'altra riforma 53

6 NTV - NUOVO TRASPORTO VIAGGIATORI 2 articoli

7 22/04/2009 Il Sole 24 Ore Pag. 19 Moretti (Ferrovie): bandi «in parallelo» prima di giugno Maxi-gara da 4,5 miliardi per treni Tav e pendolari Marco Morino MILANO Conto alla rovescia per le due maxi-gare delle Ferrovie dello Stato per 50 treni Alta velocità e almeno 200 del trasporto regionale. «Spero prima di giugno e comunque verranno fatti in parallelo» assicura l'amministratore delegato delle Fs, Mauro Moretti, riferendosi ai tempi di ufficializzazione dei bandi delle due gare. La prima per un valore di circa due miliardi e mezzo per l'acquisto di 50 treni Tav; a questa gara guardano da tempo e con interesse tutti i grandi costruttori mondiali: Alstom, Bombardier, Siemens, AnsaldoBreda. La seconda, per almeno 200 treni pendolari, legata alla chiusura dei contratti con le Regioni «che dovrebbero essere definiti nel giro di poche settimane per un valore di almeno due miliardi di euro» precisa Moretti. In dirittura d'arrivo ci sarebbero i contratti con Friuli, Toscana e Liguria. Le gare dovrebbero essere bandite in tempi paralleli, «prima del mese di giugno» aggiunge l'amministratore delegato. Moretti parla a Roma a margine del forum Ambrosetti sulla liberalizzazione dei servizi ferroviari in Italia e Europa. Immediata la reazione dei grandi costruttori. «Siamo pronti a partecipare alle gare per la costruzione dei nuovi treni, sia per l'alta velocità sia per il trasporto pendolari, per le quali metteremo a disposizione la capacità tecnologica e produttiva di Bombardier del sito di Vado Ligure (Savona) e anche quella internazionale del nostro gruppo» dichiara Roberto Tazzioli, presidente e ad di Bombardier in Italia. Bombardier ha siglato nei mesi scorsi una partnership con Finmeccanica-AnsaldoBreda per sviluppare un treno congiunto per l'alta velocità denominato V300 Zefiro. Il futuro concorrente di Trenitalia sulle linee italiane dell'alta velocità, cioè Ntv - la società fondata da Diego Della Valle, Luca Cordero di Montezemolo e Gianni Punzo - utilizzerà esclusivamente treni Alstom ad altissima velocità di tipo Agv. E a proposito di concorrenza, le Ferrovie si preparano a sfidare i competitor sui mercati esteri. A garantirlo è sempre Moretti, riferendosi indirettamente alla richiesta di Trenitalia di poter operare con i propri treni in Francia sulla linea ad Alta velocità Parigi-Milano. «Noi siamo la prima società incumbent che - spiega Moretti - va sul mercato estero a sfidare la concorrenza. Questo a testimonianza del fatto che noi crediamo nella liberalizzazione e non abbiamo paura». Certo «non so - aggiunge Moretti - quali saranno le conseguenze e, forse, pagheremo cari e drammatici prezzi». Inoltre Moretti fa sapere che «prima dell'estate» si arriverà «a due business unit: una sul servizio universale e l'altra sul servizio di mercato». Moretti anticipa anche i dati ufficiali di bilancio che il consiglio di amministrazione del gruppo è chiamato ad approvare nei prossimi giorni. Le Ferrovie archiviano il 2008 con un risultato netto consolidato «tra i 15 e i 20 milioni di euro» e un Mol di circa un miliardo. L'ad sottolinea l'importanza del risultato raggiunto ricordando che «nel 2006 avevamo un disavanzo di 2,115 miliardi di euro». Il ministro dei Trasporti Altero Matteoli, presente al forum, critica le Regioni: alcune di esse - dice il ministro - spendono poco per il trasporto ferroviario ma sono poi pronte a criticare il servizio universale (cioè i treni per i pendolari). Il Governo interverrà per trovare delle soluzioni con le Regioni. Infine Matteoli assicura che la questione della «parità di condizioni» tra i Paesi di Eurolandia in tema di liberalizzazione del mercato ferroviario verrà posto con forza dall'italia sul tavolo del Consiglio Ue dei trasporti. «Mi batterò in sede Ue affinché sul terreno delle liberalizzazioni l'europa non vada a due velocità» fa sapere Matteoli. RIPRODUZIONE RISERVATA NTV - NUOVO TRASPORTO VIAGGIATORI 7

8 22/04/2009 MF Pag. 8 Ferrovie apre a Ntv sull'utilizzo della rete Schiarita in vista tra le Ferrovie dello Stato e Ntv per l'utilizzo Nella rete ferroviaria. Rfi, società del gruppo Fs, ha infatti presentato all'antitrust una serie di impegni nell'ambito dell'istruttoria avviata per verificare un possibile abuso di posizione dominante. Nuovo trasporto viaggiatori, società per l'alta velocità che fa capo ad un gruppo di imprenditori italiani fra cui Luca Cordero di Montezemolo e Diego Della Valle, si era rivolta al garante denunciando limiti nell'utilizzo dell'infrastruttura ferroviaria. Gli impegni presentati ieri da Rfi permettono ad Ntv l'utilizzo di un'area di manutenzione, alternativa all'impianto Dinamico Polifunzionale-Idp di Napoli, denominata «Fascia Traccia Alto», secondo i termini di utilizzo definiti nella bozza di Convenzione tra Rfi e Ntv. Inoltre, per quanto riguarda l'accesso agli spazi nei fabbricati viaggiatori, «nel pieno rispetto del principio di imparzialità e non discriminazione, viene riconosciuto a Ntv, in situazioni analoghe, le stesse condizioni economiche applicate a qualsiasi altra impresa ferroviaria, ivi inclusa Trenitalia». Entro 30 giorni i terzi interessati potranno presentare le osservazioni, ed entro il 25 settembre prossimo l'authority di piazza Verdi dovrà pronunciarsi sugli impegni. Intanto il numero uno di Ferrovie, Mauro Moretti, ha annunciato che prima di giugno saranno presentati i due maxi bandi di gara per 50 treni per l'alta velocità e circa 200 per il trasporto regionale dal valore complessivo di oltre 4,5 miliardi di euro. Sempre ieri Moretti ha fatto il punto sul bilancio 2008 della società, che si chiuderà con i conti in attivo. L'utile netto consolidato si dovrebbe attestare tra i 15 e i 20 miliardi, ha spiegato il manager, mentre il margine operativo lordo si attesterà intorno al miliardo di euro. NTV - NUOVO TRASPORTO VIAGGIATORI 8

9 FERROVIARIO 5 articoli

10 22/04/2009 Corriere della Sera Pag. 29 ED. NAZIONALE In Europa Matteoli: più concorrenza nelle ferrovie ROMA - «Mi batterò al Consiglio dei trasporti dell'unione Europea affinché sul terreno delle liberalizzazioni l'europa non vada a due velocità». E' quanto ha affermato il ministro dei Trasporti, Altero Matteoli, in merito alla richiesta, da parte di Ferrovie, di poter operare sulla rete ferroviaria francese in vista dell'apertura dei mercati dal giugno Com'è noto, al momento sulla rete francese può circolare un unico operatore, quello statale, il cui capitale peraltro è inaccessibile. Intanto il Garante Antitrust, Antonio Catricalà, ha criticato la norma inserita nel «decreto-incentivi» che proroga i contratti di servizio del trasporto ferroviario locale di 12 anni. «Se la norma fosse riferita ai contratti in essere - ha detto il Garante - si tratterebbe di una rilevantissima deroga ai principi della legge sui servizi pubblici locali che prevede la scadenza al 2010». È certo invece, in campo autostradale, la fine del blocco delle tariffe che era contenuto nel «decreto anticrisi». Dal primo maggio le concessionarie in possesso dei requisiti potranno aggiornarle. FERROVIARIO 10

11 22/04/2009 La Repubblica Pag. 04 PALERMO Il provvedimento Le Ferrovie tagliano i treni merci chiuso lo scalo di Brancaccio DA IERI è chiuso lo scalo merci di Brancaccio, la base storica di interscambio tra i treni e i Tir. E sono fermi anche gli altri punti di raccordo di Alcamo, Siracusa, Dittaino, Fiumetorto. «Per gli spedizionieri in Sicilia è rimasta in funzione solo un'unica base cargo logistica, lo scalo di Bicocca, per smistare le merci», lanciano il grido d'allarme Filt, Fit, Uilt, Fast Orsa, Ugl preoccupati per il segnale, ovvero la chiusura definitiva del trasporto merci in Sicilia decretata da Fs, in un quadro nazionale di tagli che ha ridotto del 58 per cento gli investimenti. Oggi il gruppo del Pd all'ars, su iniziativa di Antonello Cracolici, presenta un ordine del giorno per fermare l'iniziativa che le Fs hanno avviato in Sicilia. E per impegnare l'esecutivo in un'azione nei confronti del governo nazionale e del gruppo Fs, per mantenere gli attuali livelli dei treni passeggeri e merci. La questione è l'attraversamento dello Stretto: occorre reperire 38 milioni. Ogni convoglio che attraversa lo Stretto - 9 treni passeggeri e 2 treni merci al giorno - costa 15 mila euro. «In questa situazione, il servizio di traghettamento ferroviario sullo Stretto, che assicura la continuità territoriale della regione, rischia la dismissione: dopo tante chiacchiere sul Ponte, adesso neanche i traghetti», attaccano i sindacati, che ieri hanno incontrato anche Salvino Caputo, An, e attendono di essere convocati dalla commissione trasporti. Tra le richieste, l'accelerazione dell'iter per la stipula del contratto di servizio tra Regione e direzione trasporto passeggeri regionale per i servizi di trasporto locale. «Rischiamo di perdere la disponibilità finanziaria di circa 120 milioni di euro messi a disposizione dalla finanziaria nazionale per la stipula di questi contratti». a. r. Foto: SCONTRO Antonello Cracolici e l'ad di Fs Carlo Moretti FERROVIARIO 11

12 22/04/2009 La Stampa Pag. 68 TORINO CHIVASSO L'AZIENDA NATA IN COLLABORAZIONE CON POLITECNICO, TORINO WIRELESS E IL DISTRETTO TECNOLOGICO CANAVESE La culla delle nanotecnologie ANDREA ROSSI Operai e carpentieri hanno fatto le valigie da un pezzo. E adesso, al posto loro, ci sono ingegneri e specialisti di nano tecnologie, immagine plastica di un processo di riconversione e riqualificazione che ha funzionato. Una volta, lì, a Chivasso, pochi metri dall'uscita dell'autostrada A4, si costruiva il treno ad alta velocità tra Torino e Milano; ora, su quello che era il cantiere della Tav è sorta un'azienda. Si chiama Techfab, ed è un centro di competenza e «fabrication facility» per affiancare e sostenere imprese e centri di ricerca impegnati in processi industriali di innovazione e trasferimento tecnologico nel campo dei microsistemi e delle nanotecnologie. Lavora a supporto delle imprese, soprattutto del Nord-Ovest. Nato da una sinergia tra Politecnico di Torino, fondazione Torino Wireless, provincia, Comune di Chivasso e Consorzio per il distretto tecnologico del Canavese, è uno dei pochi centri di eccellenza nell'high-tech nato dalla convergenza tra la ricerca accademica e la produzione industriale orientata al mercato. Seimila metri quadrati, edificati sull'ex cantiere, sfruttandone il trampolino infrastrutturale e logistico già realizzato. Quasi duemila ospitano uffici, laboratori, produzione e logistica industriale. Gli altri serviranno per ospitare partner industriali in una sorta di incubatore. Progettazione, ingegnerizzazione, fabbricazione in piccole e medie serie: Techfab - a metà tra ricerca e produzioni in serie ad alta tecnologia - ha già cominciato a lavorare in affiancamento a imprese e centri di ricerca impegnati in processi di innovazione e trasferimento tecnologico nel campo di microelettronica, microsistemi e nano tecnologie. «L'azienda sta muovendo è già riuscita a sviluppare iniziative su tecnologie nuove con oltre trenta aziende», spiega il presidente Marco Camoletto. L'équipe è composta da una decina di giovani ingegneri e tecnologi. Opera in stretta connessione con il Politecnico, che è stato consulente tecnico-scientifico, coordinando la progettazione di linee tecnologiche, laboratori e impianti. Insieme con l'ateneo, Techfab ha individuato i tre filoni principali di attività: produzione elettronica avanzata, sistemi di interconnessione 3D, micro e nano lavorazioni. «Per ciascuno si è provveduto a individuare le tecnologie emergenti, sostenibili e di utilità al territorio, richieste dalle aziende locali e anche da grandi imprese nazionali o dai centri di ricerca», spiegano dall'ateneo. «Techfab è la dimostrazione che il piano strategico del Canavese dà frutti importanti - spiega il presidente della provincia Antonio Saitta - e in un momento di grave crisi, quest'iniziativa è un investimento sul futuro». FERROVIARIO 12

13 22/04/2009 ItaliaOggi Pag. 23 I dati 2008 del centro media guidato da Hartsarich. Segnali di ripresa? Dal prossimo autunno Aegis Italia, billing stabile a 1,4 mld Per quest'anno mercato pubblicitario in calo del 10% Con un billing amministrato di 1,4 miliardi nel 2008 Aegis Media mantiene un andamento stabile rispetto al 2007, con una crescita della quota della tv e di internet e un calo che investe invece tutti gli altri mezzi, in testa i quotidiani e i periodici. Anche se il centro media dovrà quest'anno navigare nelle difficile acque del mercato pubblicitario. «Un mercato pubblicitario», ha spiegato Norina Buscone, che guida Aegis Media Expert (il dipartimento di media research della filiale italiana del gruppo), in occasione della presentazione dei dati di billing ieri a Milano, «caratterizzato da un clima incerto sia dal punto di vista del sentiment delle aziende, sia per quanto riguarda quello del consumatore che potrebbe portare a chiudere il 2009 in Italia, nella più pessimistica delle previsioni, con un -10%, riportandolo alla situazione del 2004, o del 6,5% in quella più ottimistica». «Confidiamo tuttavia nella possibilità di segnali di ripresa a partire da ottobre-novembre 2009», ha aggiunto Walter Hartsarich, ceo di Aegis Media Italia. In linea con l'andamento del mercato, che ha visto calare nettamente gli investimenti pubblicitari soprattutto nella stampa e nelle affissioni, nel billing di Aegis Media Italia è diminuita la quota di periodici (-14,2%) e quotidiani (-20,1%), mentre è aumentata quella delle tv, «un mezzo per noi molto importante», sottolinea il ceo, che ha raggiunto il 66% con una crescita del 5% rispetto allo scorso anno. Internet è invece in aumento del 24%, con una quota del 4%. Tra i clienti che il centro media ha acquisito nel 2008 ci sono per l'agenzia Carat (ha raggiunto un billing di 957 milioni di euro) Eminflex, Bahlsen, la Centrale del latte di Milano, J&J, mattel, Inps e Udc, per un totale di 78 milioni di euro investiti; le principali aziende che l'agenzia ha perso sono invece Rizzoli Seat Pg, Lottomatica, Hachette, Hermes e Eurizon (in tutto 53 milioni di euro). Vizeum (altra agenzia media del gruppo, che ha raggiunto 453 milioni di euro di billing) ha invece vinto gare per 15 milioni di euro, grazie a It Holding, Borsalino e la Presidenza del consiglio, perdendo invece, per un totale di 10 milioni di euro, Neo Mobile, Sutter, Compass, Ravensburger e Vimar. Tra le aziende che Carat si è aggiudicata quest'anno ci sono invece Kellogg, Sisal, Cei, H&M, Korean Airline, con 82 milioni di euro, mentre sono stati persi Renault, Ferrovie dello stato e Eurodisney (per 78 milioni di euro). Vizeum ha invece acquistato nel 2009 Luiss, Cdc e Consorzio parmigiano Reggiano (per 6 milioni) e lasciato Merloni Progetti e Borsalino (per 2 milioni).«in generale nell'ambito pubblicitario hanno sofferto maggiormente i mezzi in cui investivano di più i settori che hanno vissuto una crisi più pesante, come l'automotive», ha spiegato la Buscone. «Oltre a internet, anche la tv rafforzerà la sua presenza: ha avuto un calo, ma inferiore rispetto al mercato e prevediamo che raggiungerà una quota del 54% di share nel totale del mercato italiano». Per quanto riguarda i settori «lo scenario dei primi due mesi dell'anno è stato pesantissimo: c'è stato un calo complessivo, considerando tutti i settori, del 19%», continua la manager, «l'unica eccezione è la distribuzione, che ha segnato un +13,6% e che ha investito in modo massiccio sul web». FERROVIARIO 13

14 22/04/2009 Corriere del Mezzogiorno Pag. 8 NAPOLI De Luca: a dicembre Napolitano inaugurerà la Tav Milano-Salerno Dopodomani aprirà la nuova tratta della metropolitana regionale Aversa-Giugliano Alta capacità, con il «Frecciargento» Napoli e Bari più vicine Il costo complessivo della linea del metrò regionale è stato di 665 milioni Nelle stazioni opere di artisti internazionali NAPOLI - Rosso e argento; alla velocità massima potrebbe sfiorare i 250 chilometri orari. E' il Frecciargento, appunto, il treno che verosimilmente correrà sulla linea ad alta capacità Napoli-Bari. Perché finora si è parlato dei 146 chilometri di binari che avvicineranno Tirreno e Adriatico, della riduzione dei tempi di percorrenza ma non di cosa, su quei binari, ci correrà. La Campania, insomma, nel settore trasporti sta dicendo la sua con autorevolezza. E l'ennesimo tassello, non l'ultimo, si avrà il 12 diembre prossimo, allorquando il Presidente Napolitano inaugurerà la Tav Milano- Salerno. L'annuncio è stato dato ieri dal sindaco De Luca, durante un incontro pubblico a Fuorni, il quale ha anche aggiunto «di non essere sicuro, per quella data, di riuscire a completare la metropolitana leggera». Per questo ha chiesto alle ditte impegnate nei lavori uno sforzo in più. Per quanto riguarda il Frecciargento, si tratta di un Etr 600 già è in servizio sulla linea Tav Roma-Bari e Roma-Reggio Calabria. La sua peculiarità è soprattutto l'adozione del cosiddetto sistema tilting (pendo-lante), che permette al convoglio di mantenere sulle linee tradizionali velocità più elevate di ogni altro tipo treno (fino al 35% in più in curva), contribuendo quindi a ridurre i tempi di viaggio. Nella sua composizione standard il Frecciargento disporrà di 7 carrozze. Il design moderno ed essenziale unisce le due vetture business (che offrono 100 posti a sedere) alle quattro economy (che ne offrono 332). Nella terza carrozza è situato il barbistrot, la postazione per i clienti con difficoltà motorie (con pedana di incarrozzamento e toilette dedicata) e la cabina del personale di bordo. Per gli amanti delle statistiche, per fabbricare un Etr 600 ci vogliono 80 tonnellate di alluminio e occorrono 690 chili di vernice più 750 metri di pellicola antigraffiti per realizzare la livrea. Il nuovo convoglio conta più di tre chilometri di tubi e canaline, e 240 chilometri di cavi elettrici. I neon si estendono per circa 260 metri complessivi. Questo è quello che verrà, visto che - a quanto dicono il ministro Matteoli e Moretti, la prima pietra della «Na- Ba» potrebbe essere posta nel Quel che invece è, sta nel metrò regionale Napoli-Aversa. Dieci chilometri e mezzo di strada ferrata che diventeranno operativi da dopodomani. Il nuovo metrò collegherà Aversa centro con Piscinola- Scampia, passando per le stazioni intermedie Aversa Ippodromo, Giugliano, Mugnano e - prossimamente - Melito. Il record è che rappresenta la prima metropolitana interprovinciale d'italia. Attraversando le aree di Napoli e Caserta, collega un territorio abitato da 750mila persone che, in soli 25 minuti potranno comodamente raggiungere il capoluogo di regione. La stazione di interscambio di Piscinola-Scampia (Metronapoli-Metrocampania Nrd est) consente il collegamento alla Linea 1 del metrò di Napoli e quindi alle zone centrali della città, ai quartieri dello shopping e al polo ospedaliero (prima corsa da Aversa Centro e Piscinola alle ore 06,00; ultima corsa da Aversa Centro e Piscinola alle ore 23,15; frequenza delle corse ogni 15 minuti). La linea «Arcobaleno» - così chiamata perché ogni stazione è caratterizzata da un colore dell'iride, è stata realizzata in soli 4 anni di lavori recuperando, nel tratto aversano, il vecchio tracciato dell'ex ferrovia Alifana, abbandonato da oltre 30 anni. Il costo complessivo dell'opera è di 665 milioni di euro. Con la linea Arcobaleno dal 2001 sono stati aperti al pubblico 50 chilometri di nuovi binari e 37 stazioni del metrò regionale. Patrizio Mannu Lo sviluppo Dal 2001 in Campania sono stati aperti al pubblico 50 chilometri di nuovi binari e 37 stazioni del metrò regionale Treno La motrice con livrea variopinta del Frecciargento FERROVIARIO 14

15 AEREO 15 articoli

16 22/04/2009 Corriere della Sera Pag. 4 ROMA Ambiente L'assessore regionale Zaratti: ora mi sono annoiato, lo querelo per diffamazione Ciampino, l'affondo di Ryanair Il presidente O' Leary: «I dati sul rumore sono spazzatura» L'amministratore delegato di Ryanair lancia accuse: il rapporto sull'inquinamento acustico di Ciampino? «Spazzatura». Gli scali di Viterbo e Frosinone? «Non apriranno mai». La replica della Regione: «Daremo querela» L. Gar. Lancia il check-in solo da casa, via web. E passa frontalmente all'attacco sull'aeroporto di Ciampino. Michael O' Leary, amministratore delegato di Ryanair parla chiaro. E senza molta diplomazia. Il rapporto Crystal della Regione Lazio sull'impatto acustico a Ciampino? «È spazzatura». «Si tratta di uno studio non ufficiale, non imparziale e non affidabile - aggiunge -. L'unica relazione ufficiale, quella Atc-Enac non ancora pubblicata, dice che i livelli di rumore attorno all'aeroporto si attestano tra 65 e 75 decibel in zona B, quanto in un normale centro cittadino». E passa ad altre accuse alla Regione Lazio: «Lo studio che non rende noto, perché è stato bloccato, mette nero su bianco il fatto che i politici dicono un sacco di bugie. Ma mi aspetto che venga pubblicato a breve. Se si vuole ridurre il rumore a Ciampino si devono ridurre i voli militari notturni». L'assessore all'ambiente della Regione Filiberto Zaratti è laconico: «Ho convocato domani a mezzogiorno l'avvocato nel mio ufficio per sottoscrivere la querela». E altrettanto laconicamente aggiunge: «Sono ormai annoiato delle farneticazioni di Micheal O' Leary». E anche il commissario dell'arpa, l'agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, annuncia querela: «Altrettanto faremo noi - afferma Corrado Carrubba - Perché ha messo in discussione la capacità scientifica e l'indipendenza dell'agenzia». Non mancano attenzione e batture per i due nuovi aeroporti in programma nel Lazio: «Viterbo e Frosinone non verranno mai realizzati». Ciampino, invece, «non verrà chiuso. Sarebbe un danno per la città e per l'occupazione». Il pensiero di Michael O' Leary, che ha ripetuto che la sua compagnia non lascerà mai l'aeroporto G. Pastine, è più nei particolari questo: «Io non credo che Ciampino verrà chiuso - ha detto - se accadesse la perdita non sarebbe per Ryanair, ma per la città di Roma. Noi in caso sposteremmo i 5 aerei che abbiamo nella base di Ciampino in un'altra delle basi di Ryanair e continueremo in ogni caso a trasportare i 3,5 milioni di passeggeri che attualmente volano con noi su Roma». E insiste che la caduta negativa sull'occupazione comporterebbe la perdita di posti di lavoro. Viterbo e Frosinone? «Sono 20 anni che se ne parla, ma questi scali non si faranno, sono tutte chiacchiere dei politici». E nel futuro i passeggeri della compagnia low cost irlandese si potranno presentare in aeroporto minuti prima: il check in non sarà più ai banchi di accettazione, ma solo da casa. Foto: Aggressivo Michael O' Leary di Ryanair Foto: Proteste Gli abitanti di Ciampino sono infuriati per il rumore AEREO 16

17 22/04/2009 Corriere della Sera Pag. 29 ED. NAZIONALE Lo scalo di Venezia La Save guidata da Marchi pronta all'acquisizione del Charleroi di Bruxelles Aeroporti, il Marco Polo sbarca in Belgio La firma del ministro Attesa la firma del ministro dei Trasporti della Vallonia, André Antoine Semiprivatizzazione Il gruppo veneto entrerà nella holding pubblica Bsca con il 48,89% Massimo Sideri MILANO - La «due diligence» c'è già. L'accordo sul prezzo e sulla gestione anche. Quello che manca per la chiusura ufficiale dell'operazione che porterà la Save insieme alla holding belga Communal ad acquisire il 48,89% del Charleroi, scalo low cost a meno di 50 chilometri da Bruxelles, è l'incrocio tra due agende: quella di Enrico Marchi, amministratore delegato e presidente della società che gestisce il Marco Polo di Venezia, e quella di André Antoine, ministro dei Trasporti e dello sviluppo territoriale della Vallonia. La firma è attesa per il prossimo 28 aprile, anche se manca ancora la piena disponibilità del ministro. Ma, impegni istituzionali a parte e a meno di sorprese che nessuno si attende anche a Venezia, la prossima settimana dovrebbe essere quella buona per annunciare la riuscita della prima operazione di Save, che controlla anche lo scalo di Treviso, all'estero. D'altra parte proprio Treviso è uno dei punti di forza dell'acquisizione visto che nei primi due mesi dell'anno, cioè proprio durante le trattative in esclusiva, l'aeroporto Charleroi è stata la prima destinazione per traffico del secondo scalo veneto (Bruxelles ha preso il posto di Londra Stansted). L'argomento non è previsto all'assemblea di oggi della Save, ma è probabile che qualche aggiornamento possa essere comunicato. L'ingresso della holding veneta nella holding belga avverrà in due passaggi: il primo che porterà all'acquisizione del 27,65% e il secondo in cui dovrebbe essere esercitato il diritto di prelazione sul restante 21,24%. Si tratterà dunque, a tutti gli effetti, di una parziale privatizzazione in cui la Save ha battuto gli altri due gruppi che erano entrati nella short list: la cinese Hainan Airlines e il gruppo Baron Frère. Nel pacchetto dovrebbe essere previsto un contratto di management anche perché tra gli elementi vincenti della cordata Save-Communal ci sarebbe un piano di sviluppo del traffico locale da e per Bruxelles che può essere migliorato: lo scalo belga ha fatto 3 milioni di passeggeri nel 2008 ma nei piani di crescita c'è il desiderio di attingere a un bacino di utenti che potrebbe raggiungere quota 15 milioni di persone considerando un raggio di due ore intorno alle piste. Il miglioramento delle vie di accesso, che per il ministro ai trasporti della Vallonia avrà anche una valenza politica, sarà affiancato dallo sviluppo del traffico low cost con l'ingresso di nuove compagnie accanto a Ryanair che già opera su tutti e due i fronti. L'operazione sarebbe la terza di uno scalo italiano all'estero, dopo quella di Adr in Sudafrica (dalla quale il gruppo che controlla Fiumicino è uscita con una plusvalenza) e quello della Sea-Malpensa in Argentina. Foto: Enrico Marchi della Save e il ministro vallone André Antoine AEREO 17

18 22/04/2009 Libero Pag. 57 ROMA Inquinamento acustico a Ciampino Attacco di Ryanair: «I politici mentono» L'ad O'Leary inaugura altre rotte e respinge le accuse sul rumore degli aerei. Dalla Pisana lo querelano ALESSANDRA ZAVATTA «L'aeroporto di Ciampino? Non fa più rumore di una città. Per questo a Viterbo non andremo. Anzi, grazie al trasloco di altre compagnie low cost a Fiumicino, a Ciampino abbiamo aperto pure tre nuove rotte». L'amministrato re delegato di Ryanair, Michael O'Leary, mostra le prove: lo studio compiuto dai controllori di volo che dimostra come «all'in terno dello scalo i livelli di rumore oltrepassino i 75 decibel, mentre nell'area attorno all'aeroporto le emissioni dei jet oscillano tra i 65 e i 75 decibel e nella zona retrostante si scende a decibel». «Per chi abita nella fascia intermedia sono livelli di rumore equiparabili a quelli prodotti dal normale traffico cittadino», sottolinea O'Lea ry. «Non vedo che ragione ci sia di chiudere un aeroporto per questo. Piuttosto, vengano trasferiti i voli militari: quelli sì che fanno rumore». IL RAPPORTO SEGRETO Ryanair getta nella spazzatura il Rapporto Cristal, quello commissionato dalla Regione Lazio e che evidenzierebbe problemi di inquinamento acustico dovuti proprio ai movimenti aerei. «Non è uno studio ufficiale, né imparziale, è un documento inaffidabile», taglia corto O'Leary, che non sembra volerne sapere di traslocare 25 rotte e tre milioni di passeggeri da Roma a Viterbo. Dove l'enac sta facendo di tutto per velocizzare la trasformazione del piccolo scalo "Tommaso Fabbri" in aeroporto riservato ai voli a basso costo. «Noi continuiamo ad attendere l'unica relazione ufficiale sul rumore al "Giovan Battista Pastine, uno studio realizzato da Atc ed Enac - sottolinea l'amministratore delegato della compagnia irlandese - Quel rapporto mette nero su bianco il fatto che i politici dicono un sacco di bugie». Dalla Pisana la risposta è immediata. «Quereleremo O'Lea ry», scrive Filiberto Zaratti, assessore all'ambiente della Regione Lazio. «Non esiste nessun rapporto segreto né alcun rapporto ufficiale messo a punto da Enac e Adr da cui risulti che nel nostro scalo non ci sia inquinamento acustico», ci tiene a precisare il sindaco di Ciampino Walter Enrico Perandini. «Lo studio di Cristal è l'unico strumento scientifico, realizzato da Arpa Lazio, e dimostra come cittadini di Ciampino, Marino e Roma siano quotidianamente esposti a livelli di rumore compresi tra 60 e 75 decibel, limiti superiori a quanto fissato dalla normativa in vigore». «Il ridimensionamento dell'aero porto non più rinviabile», aggiunge Perandini: «È per questo che abbiamo chiesto al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Altero Matteoli una immediata riduzione della capacità dello scalo dagli attuali 162 a 60 movimenti aerei giornalieri». NUOVE ROTTE Intanto la low cost sfida la Giunta Marrazzo. Tre le nuove rotte aperte: Edimburgo, Cagliari e Ibiza. Operazione resa, comunque, possibile dal trasloco di parte dei collegamenti dell'inglese EasyJet a Fiumicino. «Abbiamo aumentato i voli approfittando degli spazi lasciati da altri ma siamo sempre entro il limite dei cento decolli al giorno», assicura Ryanair, che nel 2008 ha trasportato 58 milioni di passeggeri (di cui 18 milioni in Italia) e quest'anno punta a raggiungere quota 67 milioni. «Tanto Ciampino non chiuderà mai», sostiene O'Leary. «A meno che la Regione Lazio, che sta facendo investimenti per sviluppare il turismo a Roma, non voglia rinunciare all'80 per cento dei passeggeri di Ciampino, cioè ai nostri clienti». Non solo. Proprio da Roma parte l'esperimento per telefonare a bordo degli aerei. Dal 30 aprile, grazie all'accordo con OnAir, sui voli Ryanair sarà possibile inviare sms, e fare telefonate dai jet in partenza e in arrivo a Ciampino. Le tariffe variano da 50 centesimi per i messaggi fino a 2-3 euro al minuto per le telefonate. Dal 30 ottobre sarà inoltre attivo su tutte le 800 rotte il check-in tramite Internet, al momento avviato in modo sperimentale. AEREO 18

19 22/04/2009 Libero Pag. 27 LIBERO MERCATO Prima operazione all'estero L'aeroporto di Venezia mette radici in Belgio La Save acquisirà lo scalo di Charleroi, valutato 40 milioni Questa mattina nell'as semblea degli azionisti della Save non sarà facile per il presidente Enrico Marchi sottrarsi alla curiosità dei soci. È questioni di giorni l'ufficializzazio ne dello sbarco in Belgio della società che gestisce gli aeroporti di Venezia e di Treviso. Ieri il quotidiano belga L'Echo ha scritto che i negoziati con il governo della Vallonia per l'ac quizione dell'ente che gestisce lo scalo di Charleroi-Bruxelles Sud sono entrati nella fase conclusiva. Mancherebbero solo alcuni dettagli relativi al business plan e agli impegni d'inve stimento dei nuovi azionisti e poi lo scalo vallone - utilizzato dalle compagnie low cost (Ryanair, Wizzair, Jetairfly), ma situato a 45 chilometri da Bruxelles - passerà nella mani del gruppo veneto guidato da Marchi. La Save ha scelto di non commentare, ma fonti vicine alle trattative assicurano che i negoziati sono in dirittura d'ar riv o. La due diligence, partita a gennaio, sarebbe ormai conclusa. Lo scorso 8 dicembre la Save, in partnership con il socio belga Holding Communal (una holding che fa capo agli enti locali), ha presentato un'offerta per il 27,65% della Bsca, la società che gestisce lo scalo belga. L'offerta prevede inoltre la prelazione di un ulteriore 21,24% delle azioni. Otto giorni dopo, la regione della Vallonia ha scelto la joint venture italo-belga, dove i veneti di Save hanno una quota del 65 per cento. Secondo fonti finanziarie, il gruppo guidato da Marchi avrebbe proposto una valutazione complessiva di 40 milioni di euro. La prima tranche dell'esborso dovrebbe ammontare perciò a 11 milioni, in cambio del 27,6% della Bsca. Se tutto filerà secondo i piani, dunque, la Save sarà la prima società aeroportuale italiana a prendere in mano la gestione di uno scalo in Europa, portando a Bruxelles l'espe rienza maturata al Marco Polo di Venezia e al Sant'Angelo di Treviso e, limitatamente alla realizzazione di sistemi informatici, negli scali di Ancona, Bergamo, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Trieste e Verona. L'acquisizione comporterebbe anche la condivisione di risorse manageriali e strategie commerciali. Con quasi 60 destinazioni, l'aeroporto di Charleroi ha registrato un traffico di circa 3 milioni di passeggeri nell'ulti mo anno, confermando così una crescita media annua del 15% dal Lo scalo serve un bacino d'utenza composto da 5 milioni di abitanti che vivono a meno di un'ora dall'aeroporto e 15 milioni che vivono a meno di due ore. Nei due scali di Venezia e Treviso attualmente gestiti dalla Save sono invece transitati a 8,6 milioni di passeggeri (-0,3%), che conferma la società presieduta da Marchi al terzo posto nel panorama aeroportuale italiano. La Save, che ieri in Borsa ha perso il 3,6%, ha chiuso il 2008 con un fatturato in crescita del 5,6% a 327,6 milioni di euro. L'utile netto si è invece attestato a 14,1 milioni (contro i 50 del 2007, che però conprendeva la plusvalenza realizzata su Gemina). L'assemblea di oggi dovrebbe deliberare un monte dividendi di 12,8 milioni, pari a una cedola di 23,1 centesimi per azione. L.D. Foto: PER L'ITALIANA LEITNER TECHNOLOGIES COMMESSA DA 60 MILIONI AEREO 19

20 22/04/2009 Il Secolo XIX Pag. 13 ED. NAZIONALE Decolla "pet airways"l' aereo per cani e gatti dal 14 luglio i primi voli negli stati uniti. clienti solo e rigorosamente a quattrozampe roberto scarcella genova. Inorridite davanti alla visione dei cani col cappottino? Chissà che effetto vi faranno un chihuahua e un san bernardo che volano in prima classe, serviti e riveriti da hostess e steward (umani, sia chiaro). Già, perché il 14 luglio decollerà il primo aereo della compagnia americana Pet Airways, la prima al mondo a togliere cani e gatti dalla stiva per farli volare più comodi. Molto più comodi. Gli assistenti di volo avranno una scheda per ogni ospite, e su questa si baseranno per rendere il più piacevole possibile il volo a quelli che, di fatto, sono i loro clienti. A cominciare dalla "pausa pipì", a quanto pare uno dei problemi maggiori per i nostri amici quattrozampe quando sono stipati in volo nelle stive. Ma il trattamento extralusso parte da prima del volo, il check-in si effettua due ore prima della partenza: da quel momento è Pet Airways a prendersi cura degli animali. Ogni "cliente", nessuno escluso, verrà monitorato e controllato personalmente ogni 15 minuti, salvo esigenze particolari. Per ora, nonostante il gran battage pubblicitario negli Stati Uniti, la compagnia inizierà a volare solo su un paio di tratte: immancabile la New York-Los Angeles, via quasi obbligata per gli animali dei vip e dei manager. Le altre destinazioni iniziali saranno Chicago, Denver e Washington. Qui si deciderà la partita di Pet Airways, che nel giro di qualche mese capirà se la sua scommessa sarà vinta. Sul sito internet, si può già prenotare il volo a partire da 149 dollari (115 euro circa) a tratta: bisogna indicare la taglia del proprio quadrupede, specificando - ovviamente - se si tratta di un cane o di un gatto. Presto - almeno a quanto scrive il sito - gli aerei della compagnia diventeranno una vera e propria Arca di Noè dei cieli: tra le opzioni già indicate nell'area "prenotazioni", già fanno capolino uccelli, rettili e suini. Da non dimenticare, poi, il nome del proprio animali, che servirà per la carta d'imbarco. L'iniziativa ha già trovato migliaia di sostenitori virtuali (in attesa di vederli tirare fuori i dollari, quelli veri) sui due social network più popolari dall'altra parte dell'atlantico, Facebook e Twitter. Intanto Pet Airways non lascia nulla al caso, con una serie di dritte e suggerimenti per i padroni che dovranno lasciare gli amati amici in mani altrui per alcune ore. Evidentemente si sono fatti bene i conti, i creatori di Pet Airways: perfino in tempi di crisi non è sugli animali domestici che si risparmia, in Europa come in America. E allora via a una serie di offerte incrociate che col biglietto aereo permettono di avere una serie di sconti in attività parallele a quella di Pet Airways: altro denaro in cassa, insomma. Dal cibo ai giocattoli, dalle assicurazioni ai luoghi di villeggiatura più alla moda per cani e gatti. A qualcuno sembra perfino troppo, ma non è raro ascoltare clienti delle compagnie tradizionali lamentare un trattamento non proprio amichevole nei confronti di cani e gatti trasportati nelle stive. C'è chi ha smarrito il proprio amico quadrupede in volo per ritrovarlo dopo giorni, o non ritrovarlo affatto. Chi, addirittura, l'ha lasciato in buona salute al decollo e l'ha ritrovato all'aeroporto di arrivo, debilitato o morto. Non ditelo a loro che Pet Airways è una roba da pazzi. Loro pur di riabbracciare i loro amici pagherebbero cifre molto, molto più alte. 22/04/2009 AEREO 20

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

toscan i pri m i 'in Europa"

toscan i pri m i 'in Europa GG toscan i pri m i 'in Europa" IL sistema degli aeroporti toscani «è il nostro fiore all'occhiello», dice Martin Eurnekian ieri sulla pista di Peretola insieme al presidente di Corporacion America Italia,

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Aula magna della facoltà di

Aula magna della facoltà di Come far viaggiare i bus si studia all'università Al via lo scorso 6 marzo, alla Sapienza di Roma, il nuovo master su Management del trasporto pubblico locale, diretto da Giuseppe Catalano e Andrea Boitani.

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA Volare low cost Q uanto tempo prima della partenza bisogna acquistare il biglietto aereo, per assicurarsi la tariffa più bassa? La domanda ce la siamo posta tutti, innumerevoli volte, senza capire nulla

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Trenitalia si affida ai tedeschi per le pulizie

Trenitalia si affida ai tedeschi per le pulizie 21/08/2009 Corriere della Sera Pag. 31 In Campania e Molise Trenitalia si affida ai tedeschi per le pulizie MILANO - Sarà una società tedesca a gestire le pulizie dei treni regionali in Campania e in Molise.

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 Oggetto: Aiuto di Stato N 540/2009 - Francia Proroga dell aiuto NN 155/2003 Realizzazione di un servizio sperimentale di autostrada ferroviaria e Aiuto

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E 1865 SARDINIA Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E Attenzione: il regolamento originale va comunque letto. Il presente sunto ha il solo scopo di fare da introduzione e veloce

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Visti gli articoli 1, 4, comma 4, e 6 della legge 15 marzo 1997, n. 59, come modificati dall'articolo 7 della legge 15 maggio 1997, n.

Visti gli articoli 1, 4, comma 4, e 6 della legge 15 marzo 1997, n. 59, come modificati dall'articolo 7 della legge 15 maggio 1997, n. Decreto legislativo 19 novembre 1997, n.422 Conferimento alle regioni ed agli enti locali di funzioni e compiti in materia di trasporto pubblico locale, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA Sostenere l'integrazione dei giovani lavoratori nei settori europei della metallurgia, dei trasporti, dell'alimentazione, dei servizi, dell'edilizia e del legno (nel quadro dell agenda sociale dell UE)

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario Esercizi lezioni 00_05 Pag.1 Esercizi relativi alle lezioni dalla 0 alla 5. 1. Qual è il fattore di conversione da miglia a chilometri? 2. Un tempo si correva in Italia una famosa gara automobilistica:

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL REGIONE LAZIO Assessorato alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale LAZIOSERVICE S.p.A. Progetto Trasporti Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di Obiettivi

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA Intervista all Ing. Mercatali di RFI Metrogenova.com ha recentemente incontrato l ingegner Gianfranco Mercatali, Direttore Compartimentale Infrastruttura di

Dettagli

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015 DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO Valido dal 1 Gennaio 2015 SOMMARIO 1 Premessa... 3 2 Descrizione della Nuova Struttura Tariffaria...4 2.1 Classe Tariffaria URBANO NAPOLI... 6 2.2 Classe Tariffaria URBANO

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento.

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. 1 IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. Quando un corpo è in movimento? Osservando la figura precedente appare chiaro che ELISA è ferma rispetto a DAVIDE, che è insieme a lei sul treno; mentre

Dettagli

Protagonista dello sviluppo locale

Protagonista dello sviluppo locale Bic Umbria Protagonista dello sviluppo locale Sviluppo Italia Bic Umbria promuove, accelera e diffonde lo sviluppo produttivo e imprenditoriale nella regione. È controllata da Sviluppo Italia, l Agenzia

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud capitale umano, formato a misura dei fabbisogni delle imprese possa contribuire alla crescita delle imprese stesse e diventare così un reale fattore di sviluppo per il Mezzogiorno. Occorre, infatti, integrare

Dettagli

Guida al Pass InterRail 2014

Guida al Pass InterRail 2014 Guida al Pass InterRail 2014 Scarica gratuitamente l app InterRail Rail Planner: diponibile anche in modalità offline! Caro Viaggiatore InterRail, Hai scelto il modo perfetto di viaggiare in Europa: in

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Primo Rapporto Annuale al Parlamento

Primo Rapporto Annuale al Parlamento Primo Rapporto Annuale al Parlamento Camera dei Deputati 16 luglio 2014 Indice Generale Premessa 3 Capitolo primo - Dati economici e problemi regolatori 4 Capitolo secondo - L attività dell Autorità 123

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica Edilizia 38 Il Sole 24 Ore 23/01/2015 IN BREVE - EDILIZIA 3 Rubrica Lavori pubblici 36 Il Messaggero - Cronaca di Roma 23/01/2015 DAL MUSEO

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli