ASSEMBLEA PRIVATA FEDERALIMENTARE >> bilancio 2011 e prospettive marzo IVA E FOOD TAX >> le preoccupazioni del sistema alimentare

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSEMBLEA PRIVATA FEDERALIMENTARE >> bilancio 2011 e prospettive 2012 1 marzo 2012. IVA E FOOD TAX >> le preoccupazioni del sistema alimentare"

Transcript

1 Presidente Filippo Ferrua Magliani Vicepresidenti Alessandro Ambrosoli Gian Domenico Auricchio Lisa Ferrarini Annibale Pancrazio Cesare Ponti Lamberto Vallarino Gancia Consiglieri Incaricati Aurelio Ceresoli Silvio Ferrari Umberto Sacco Luigi Scordamaglia Presidente Giovani Annalisa Sassi Direttore Generale Daniele Rossi In Primo Piano << ASSEMBLEA PRIVATA FEDER >> bilancio 2011 e prospettive marzo 2012 Il 1 marzo si è svolta l Assemblea Privata di Federalimentare nel corso della quale i due candidati alla presidenza di Confindustria, Ing. Giorgio Squinzi e Ing. Alberto Bombassei, hanno illustrato gli obiettive ed i programmi delle rispettive candidature al fine di fornire alle Associazioni di Categoria presenti elementi utili di decisione in vista delle votazioni della Giunta di marzo e dell Assemblea di maggio Al termine dell Assemblea, il Presidente di Federalimentare, Filippo Ferrua Magliani, assieme al Direttore Generale, Daniele Rossi, hanno tenuto la consueta Conferenza Stampa per illustrare il quadro generale dell Industria Alimentare al termine del 2011 e delineare le prime previsioni di andamento del settore per il Il Presidente ha rilevato come, nonostante la crisi generalizzata, l Industria alimentare italiana si è confermato essere anche per il 2011 uno dei pilastri dell economia nazionale con 127 miliardi di euro di fatturato, dei quali ben23 miliardi di export ed un saldo attivo della bilancia commerciale di oltre 4 miliardi di euro. Nonostante questo successo, si è verificata una flessione della produzione del 1,7% rispetto all anno precedente. Nel 2011 i consumi alimentari si sono fermati a 208 miliardi di euro pari a 2,0% in termini reali rispetto al Nel complesso le previsioni 2012 ha dichiarato il Presidente Ferrua non promettono però nulla di buono. La produzione è stimata in calo del 1,2%, mentre i consumi alimentari rischiano di essere ulteriormente penalizzati del 1,6% in termini reali. Per approfondimenti >> Pillole Alimentari IVA E FOOD TAX >> le preoccupazioni del sistema alimentare A conferma di tale quadro economico vi è anche l analisi congiunturale sul quarto trimestre 2011 che Federalimentare ha commissionato a Format Research e che è stata condotta su un campione di imprese dalla quale è emerso, da un lato, che le imprese alimentare avvertono un certo affanno sulle condizioni di concessione del credito e, dall altro, che oltre la metà imprese intervistate intende puntare sull innovazione di prodotto nel biennio Ampio spazio è stato dedicato in Conferenza Stampa alla reiterata ipotesi di introdurre una food tax che, presentata come tassa di scopo per il finanziamento parziale dei capitoli di spesa sanitaria, costituisce di fatto l ennesima riduzione al potere d acquisto del consumatore, già provato dall aumento dell IVA e dalla prospettiva di un nuovo aumento delle aliquote che porterà aggravi per oltre 3 miliardi di euro. Si prospetta una manovra su un comparto caratterizzato da consumi già recessivi, con misure che colpirebbero in modo importante il carrello della spesa dei generi di prima necessità ha affermato il Presidente Ferrua..La presa di posizione di Federalimentare è condivisa da 8 italiani su 10 come dimostra una ricerca IPSOS commissionatada Federalimentare dalla quale emerge che l 85,6% degli italiani si dichiara decisamente contrarioall ipotesi d introduzione di un simile provvedimento. Un provvedimento che trova ancor meno ragione d esistere proprio in questo momento in cui l industria alimentare italiana ha avviato un Protocollo d intesa con il Ministero della Salute che riguarda la riformulazione di oltre prodotti, per non parlare del protocollo siglato con il Miur per promuovere l educazione alimentare nelle scuole col programma Scuola e Cibo che coinvolge oltre 1 milione e 600 mila alunni di scuole primarie e mira ad orientare i ragazzi verso uno stile di vita alimentare sano ed equilibrato. APERTAMENTE 2012 >> Il gusto fa scuola Infine, con il Presidente di Piccola Industria, Vincenzo Boccia e il segretario Luigi Paparoni, sono stati congiuntamente presentati la quinta edizione di Apertamente si svolgerà dal 17 al 26 novembre 2012 e la Terza Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese (PMI DAY Industriamoci, 23 novembre 2012) che si svolgeranno nella terza settimana di novembre, ciascuno secondo le proprie modalità. L edizione di Apertamente quest anno è intitolata Il gusto fa scuola, per sottolineare il tema dell educazione alimentare nelle scuole e della promozione di stili di vita salutari e consapevoli, e sarà realizzata con il coinvolgimento delle Associazioni nazionali di categoria e delle aziende aderenti. Un intera settimana di visite aziendali che coinvolgerà oltre 100 stabilimenti, per un totale di oltre visitatori previsti tra studenti, docenti, famiglie, operatori locali e media. Leggi i nostri comunicati stampa su: Viale Pasteur, ROMA Tel /380 Fax www.

2 SpeciaLe CIBUS 2012 << L INDUSTRIA BUONA Dal 7 al 10 maggio 2012, nel quartiere fieristico di Parma, si svolgerà la 16 edizione di CIBUS, il Salone Internazionale dell'alimentazione, organizzato da FEDER in collaborazione con Fiere di Parma. L'evento biennale è un consolidato riferimento per gli operatori del settore che vogliono incontrare l Industria Alimentare Italiana d'eccellenza. CIBUS, infatti, è una vetrina espositiva di altissimo livello che coniuga l aspetto commerciale con una mirata azione ativa e convegnistica su temi di attualità nazionale e internazionale sui principali aspetti del Food and Drink. Ad oggi, oltre 500 aziende hanno già presentato richiesta di partecipazione. Il successo del salone sta nel fatto di essere esclusivamente riservato ad un pubblico di professionisti del food, del retail e del canale Ho.Re.Ca nazionale ed estero, selezionato attraverso un accurato incoming programme (CIBUS Export Desk) con azione di scouting in oltre 70 Paesi nel mondo. Questa peculiarità di CIBUS permette di potenziare le opportunità di business per tutti i partecipanti! I dati del 2010 sono eloquenti: oltre visitatori qualificati, operatori esteri di cui top buyers esteri da 70 paesi numeri importanti che verranno confermati anche per l edizione di quest anno. Come di consueto, Federalimentare, la Federazione Italiana dell Industria Alimentare, organizza nel pomeriggio della giornata di apertura l Assemblea Pubblica Annuale. Il tema di quest anno riguarderà la reputation dell Industria Alimentare l Industria Buona, evidenziando i virtuosi aspetti produttivi, occupazionali e sociali sovente sottostimati e focalizzando l attenzione contro le ingiustificabili food tax che si intendono istituire in Italia. Uno sguardo attento sarà lanciato anche verso il periodo di crisi che stiamo attraversando, senza tralasciare gli aspetti positivi dell export del settore trainante per l intera economia del Paese e la salvaguardia dell impatto ambientale. Parte del crescente interesse è dovuto anche all alleanza strategica con ANUGA, il salone alimentare tedesco che, attraverso la Fiera di Colonia (Kolnmesse), ha condiviso con Federalimentare un progetto strategico di sviluppo volto a fare di CIBUS e ANUGA ad anni alterni l appuntamento principale di riferimento per la business community mondiale del Food&Drink con l ulteriore obiettivo di andare insieme nel Far East per diventare un nuovo punto di riferimento nelle fiere alimentari in Asia. Successivamente all inaugurazione di CIBUS 2012, il Presidente Filippo Ferrua Magliani di Federalimentare e il Presidente Gerald Böse Koelnmesse terranno una Conferenza Stampa congiunta per promuovere GUSTO ITALIA, la nuova vetrina interamente italiana riservata ai buyer di lingua tedesca (Colonia, giugno 2012). All interno di CIBUS sarà allestita una buyer s loung appositamente dedicata agli operatori invitati tedeschi invitati da ANUGA SALA DEI 300 SALA PAD 7 SALA DEL CONSIGLIO Cerimonia inaugurale Conferenza Stampa Presentazione dell accordo estero Federalimentare/Koelnmesse POMERIGGIO Assemblea annuale Federalimentare Awards Presentazione del network Agrofood Legal Sostenibilità Ambientale: Metodologie & modelli di formazione La Distribuzione Automatica partner del retail: le la vision e le azioni continua esperienziale per le applicazioni del Vending per forme innovative di dell'industria Alimentare Industrie Alimentari Italiane. commercio. italiana EcoTrophelia POMERIGGIO Cibus Global Award Italia e Info Day POMERIGGIO POMERIGGIO Store Brand International Trend & Challenge Dop / Igp: il valore dell'origine geografica Fornire la GDO, Gli standard market driven come requisito di ingresso e sviluppo del business SEMINARI PAESI CINA INDIA Copacker e GD. Standard economici, produttivi e di qualità nei rapporti di filiera Migliorare le Prestazioni dell'industria Alimentare Efficienza energetica: driver della sostenibilità nel settore alimentare A cura di CSQA Federalimentare Per partecipare: Per ulteriori info sul CIBUS 2012: InformAlimentare 2

3 ATTività << MISSIONE IMPRENDITORIALE IN TURCHIA >> visita preliminare ISTANBUL, febbraio 2012 In vista di una Missione Imprenditoriale, dedicata alle Federazioni del Made in Italy e da realizzare nel prossimo 1 3 maggio 2012 (con il Vice Presidente di Federalimentare, Annibale Pancrazio), nei giorni 13 e 14 febbario Confindustria ha organizzato una visita preliminare a Istanbul a cui hanno preso parte i rappresentanti di ANCE (costruzioni), Assocomplast (plastica e gomma), Federmacchine (macchinari), Unipro (industria cosmetica), Federalimentare (industria alimentare) e ABI (sistema bancario). L obiettivo della visita preliminare è stato quello di incontrare le principali Associazione di imprenditori presenti sul territorio turco al fine di verificare le possibilità di reciproca collaborazione e le relativa necessità organizzative. Durante la prima giornata, dopo un incontro con l ISPAT Investment Support e Promotiona Agency, la delegazione ha incontrato S.E. Giammpaolo Scarante, Ambasciatore d Italia in Turchia e il Console Generale a Istanbul Dr Gianluca Alberini, affiancati dal Primo Consigliere d Ambasciata, dagli Addetti Commerciale e Finaziario e dal Direttore di ICE Istanbul. Nel pomeriggio la delegazione ha raggiunto la TUSIAD Turkish Industry and Business Association, la più grande associazione imprenditoriale del paese con circa grandi aziende associate. Per il settore alimentare era presente la TGDF Federation of Food and Drink Asociation, confederata alla Fooddrink Europe. Il giorno seguente la delegazione ha incontrato, nell ordine, la TOBB Union of Chambers and Commodity Exchanges, e il relativo organo affiliato DEIK Foreign Economic Relation Board, rappresentativo di 365 tra Camere di Commercio e Borse merci; la TUSKON Confederation of Businessman and Industrialists, che rappresenta 7 federazioni e 160 associazioni territoriali per un totale di 33 mila imprese turche; il MUSIAD Indipendent Indstrialists and Businessmen Association, rappresentativo di aziende prevalentemente del settore costruzioni e macchinari (anche una piccola parte di aziende food); e, infine, la Camera di Commercio italiana in Turchia. Tutti gli interlocutori si sono dimostrati molto interessati e disponibili a cooperare. Pertanto, la visita preliminare è stata molto utile per sondare le possibilità di collaborazione con tutte le Associazioni sopra elencate e trovare un modus operandi adeguato a mettere a sistema le specifiche competenze di ciascun partner al fine di massimizzare i risultati sperati della futura Missione Imprenditoriale. In particolar modo, per il settore Alimentare, considerando la frammentarietà del sistema distributivo locale, Federalimentare sta lavorando con Confindustria per favorire incontri di carattere commerciale, attraverso l individuazione di top buyer con concreti interessi ad importare prodotti italiani, sia legate agli investimenti in loco attraverso un canale diretto con l ISPAT, omologo della SIMEST italiana (attrazione degli investimenti esteri). Per ulteriori info: Giovanni Delle Donne > > ALIMENFORM 2011 FONDIMPRESA >> incontri per il Piano Formativo Settoriale NAPOLI, 14 marzo 2012 Federalimentare, in collaborazione con il Consorzio Consvip e Cisita Parma, nonchè con le OO.SS.LL. FAI CISL, FLAI CGIL e UILA UIL, organizza due incontri tematici specifici sui temi della formazione continua per le industrie agroalimentari italiane. Il primo incontro si terrà presso l'unione Industriali di Napoli, il prossimo 14 marzo 2012 alle ore 10.00, e verterà sull'action learning. Interverranno all'incontro, moderato dal Direttore Generale di Federalimentare Daniele Rossi, il preside della Facoltà di Agraria dell'università Federico II, professor Masi (anche responsabile scietifico didattico del Piano), l'ing. Trotta reponsabile scientifico del Piano ed esperto in sistemi qualità e certificazioni il dottor Farina, responsabile formazione sindacale della Fondazione Metes ed il dottor Loso, Presidente di AIF Campania. Il secondo incontro si terrà presso la Sala del Consiglio in occasione di Cibus il prossimo 8 maggio 2012 alle ore e sarà focalizzato sui vari aspetti della formazione continua per le aziende agroalimentari italiane. Per ulteriori info: Federica Scotto di Tella > InformAlimentare 3

4 ATTività << Iniziative finanziate dal 7 Programma Quadro CE TeRiFiQ >> più salute nei cibi! DIGIONE, 7 8 febbraio 2012 Alimentazione e salute, gusto e qualità sono al centro della strategia alimentare europea per prevenire il rischio di malattie cardiovascolari, diabete e obesità. Il progetto punta alla riduzione di ingredienti quali sale, grassi, zuccheri e sodio nei prodotti di uso quotidiano senza comprometterne qualità e gusto. In particolare saranno testati e riformulati formaggi, salsicce, dolci, prodotti pronti e salse mantenendo, e se possibile migliorando, le qualità sensoriali per garantire il gradimento e l accettazione del consumatore. Il progetto, coordinato dall INRA (Institut National De La Recherche Agronomique), è ufficialmente iniziato il 1 Gennaio 2012 e la durata prevista è pari 48 mesi. Federalimentare è partner del progetto ed è coinvolta nelle attività di divulgazione e trasferimento dei risultati alle PMI alimentari europee (grazie alla sinergia con il consorzio europeo SPES GEIE). Il meeting di apertura si è svolto presso la sede INRA a Digione (Francia) il 7 e 8 Febbraio u.s NU AGE >> per una popolazione più sana e più a lungo! CLERMONT FERRAND, 7 8 marzo 2012 Nu Age è un progetto europeo iniziato il 1 Maggio 2011 con il coordinato dall Università di Bologna (prof. Claudio Franceschi). L obiettivo principale è lo studio degli effetti dell alimentazione sulla salute e sull invecchiamento umano, per rafforzare la piramide alimentare della fascia di popolazione over 65 anche grazie al supporto di alimenti arricchiti, studiati appositamente per i consumatori appartenenti a questa fascia di età. Se desiderate essere tra i membri privilegiati che otterranno azioni e risultati degli studi ottenuti nell ambito del progetto Nu Age, proponetevi e unitevi alla c.d. Piattaforma Industriale che sarà composta da tutte le PMI, centri di ricerca e stakeholders dell industria alimentare europei, riceverete così una newsletter periodica e sarete ati delle iniziative di formazione e trasferimento dei risultati del progetto. I nominativi dei membri della Piattaforma Industriale saranno inseriti nella sezione dedicata del sito web age.eu che vi invitiamo a visitare. Aderire alla Piattaforma Industriale è facile e rapido: è sufficiente compilare il modulo QUI allegato, scansionarlo all e mail in basso o via fax allo In alternativa potete spedirlo al seguente indirizzo: att. Maurizio Notarfonso FEDER Viale Pasteur, ROMA. FOODMANUFURE >> la tecnologia a servizio dell industria alimentare COPENAGHEN, marzo 2012 Se tecnologia manifatturiera e settore alimentare si incontrano tramite la ricerca infrastrutturale, allora si rafforzano competitività e innovazione. Il nuovo orizzonte produttivo si apre su una piattaforma tecnologica combinata. Dall esperienza di Food for Life e Manifuture nasce il progetto FoodManufuture che sarà avviato al prossimo kick off FoodManufuture, la tecnologia a servizio della fabbrica alimentare del futuro Se tecnologia manifatturiera e settore alimentare si incontrano tramite la ricerca infrastrutturale, allora si rafforzano la competitività e l innovazione delle imprese alimentari europee. Partendo dagli orizzonti strategici combinati delle piattaforme tecnologiche Food for Life e Manufuture, il primo Gennaio 2012 è ufficialmente iniziato il progetto FoodManufuture. Il meeting di apertura del progetto si terrà il 19 e 20 Marzo a Copenaghen presso l Università di Aalborg che coordina il progetto. Gli attori principali dell industria alimentare e delle tecnologie manufatturiere, dell accademia, dei decisori pubblici e privati e produrrà uno studio concettuale che traccerà le linee guida del decision making per la ricerca infrastrutturale dell alimentazione e del manifatturiero europeo. Il Report finale comprenderà anche il trasferimento di competenze tra l esperienza del settore della produzione tecnologica e quello alimentare per rispondere alle esigenze sia delle PMI che delle grandi imprese. Unendo le forze e combinando nuove sfide a nuove soluzioni i settori saranno più efficienti di quanto lo siano stati fin ora. A breve sarà online il sito web del progetto all indirizzo che vi invitiamo a visitare. FRISBEE >> nuove tecnologie per la catena del freddo FRISBEE è un progetto europeo di ricerca, della durata di 4 anni, sul tema della refrigerazione nella catena del freddo coordinato dal Centre National du Machinisme Agricole du Génie Rural, des Eaux et des Forêts (CEMA). Federalimentare, che è impegnata nelle attività di divulgazione e trasferimento dei risultati delle attività progettuali, vi segnala che potete visualizzare il nuovo numero della Newsletter al seguente LINK. Per ulteriori info sulle iniziative finanziate dal 7 Programma Quadro CE: Maurizio Notarfonso > spes > InformAlimentare 4

5 PilloLe AlimenTari << >> WhaT s next Il calo della produzione 2011 sull anno precedente è stato pari a 1,5%, un livello analogo a quello realizzato nell anno più critico, il Alcuni comparti hanno segnato cali marcati come ad esempio lo zucchero ( 28,9%), i gelati ( 8,8%), il pane e i prodotti di pasticceria freschi ( 7,9%), i piatti preparati ( 6,1%), i prodotti da forno ( 5,0%), l alimentazione animale ( 4,1%), i succhi di frutta ( 3,3%), il molitorio ( 2,7%) e l oleario ( 2,6%). In netta controtendenza, invece, la lavorazione del pesce (+4,5%) e poi le bevande: in particolare, il vino (+2,3%), le acque minerali e bibite analcoliche (+2,3%), la birra (+2,0%). Indice andamento della produzione INDUSTRIA Indici Grezzi (medie annue) TOTALE INDUSTRIA Indici Grezzi (medie annue) In pratica, i consumi 2011 hanno registrato un 2% rispetto al 2010 (oltre 4 punti sotto il livello del 2000). Il 2012 dovrebbe recare, secondo attendibili stime, un ulteriore taglio in valori costanti delle vendite di quasi due punti sull anno precedente. Le previsioni per il 2012 indicano un ulteriore assestamento in basso delle vendite. Il forte drenaggio di capacità di acquisto recato dalle recenti misure governative, incentivato dallo specifico effetto Iva sui prezzi (che la filiera non potrà ammortizzare, per mancanza di margini sufficienti) ha prodotto un impatto sulle capacità d acquisto dei consumatori valutato in 30 miliardi di euro. Nel 2011 le esportazioni dell industria alimentare hanno confermato il passo espansivo del 2010, registrando un +10% con una quota pari a 23,1 miliardi di euro su un fatturato di 127 miliardi. Anche le previsioni per il 2012 sembrano, ad ora, confermare il trend positivo sebbene con una lieve flessione lasciando sperare in un +8,7%. INDUSTRIA ITALIANA BILANCIO E PREVISIONI (stime in euro e var. % su anno precedente) miliardi (+2,4%) fatturato (valore) 130 miliardi (+2,3%) 1,7% produzione in quantità 1,2% numero imprese industriali (con oltre addetti) numero addetti ,0 miliardi (+10%) Esportazioni 25 miliardi (+8,7%) 18,6 miliardi (+11%) Importazioni 20 miliardi (+8,1%) 4,4 miliardi (+10%) Saldo 5 miliardi (+13,6%) 208 miliardi ( 2,0%) 2 posto (12%) dopo settore metalmeccanico totale consumi alimentari e var. % in valori costanti posizione all interno dell industria manifatturiera italiana 210 miliardi ( 1,6%) 2 posto (13%) dopo settore metalmeccanico CIBUS Parma, 7 10 maggio 2012 Orario dalle ore 9:30 alle 18:00. Viale delle Esposizioni 393A Parma Ritorna l appuntamento biennale con CIBUS, il principale salone italiano dedicato alimentare italiano e internazionale, organizzato da Federalimentare e Fiere di Parma. L edizione di quest anno sarà incentrata sulla sostenibilità nel settore. ww.cibus.it TROPHELIA ITALIA 2012 Parma, 8 maggio 2012 Nel corso di CIBUS 2012 si confronteranno le squadre di studenti italiani in competizione per la selezione del miglior prodotto ecoinnovativo. Il primo premio è di 5.000,00 euro. Le richieste di partecipazione scadono il 9 marzo Il bando è disponibile sulla homepage di www. GUSTO ITALIA Colonia, giugno 2012 Promossa da CIBUS e ANUGA, sarà la prima vetrina espositiva totalmente italiana che si rivolgerà ad un target specializzato ed altamente selezionato di buyers provenienti da Paesi di lingua tedesca. APERTAMENTE novembre 2012 V edizione Il gusto fa scuola. Federalimentare, con il coinvolgimento delle Associazioni di categoria e delle aziende aderenti, mira a far conoscere l impegno del settore attraverso un intera settimana di visite aziendali, quest anno dedicata al tema dell educazione alimentare e della promozione di stili di vita salutari e consapevoli. PMI Day 23 novembre Promosso da Piccola Industria in collaborazione con le Associazioni territoriali di Confindustria, il PMI DAY nel 2011 ha visto più di 600imprese coinvolteoltre InformAlimentare 5

Leggi il nostro comunicato: http://www.federalimentare.it/news_det.asp?id=571

Leggi il nostro comunicato: http://www.federalimentare.it/news_det.asp?id=571 L InformAlimentare ritorna nel 2012 con una struttura rinnovata, una maggiore ricchezza di contenuti e una grafica attualizzata per migliore la fruizione dei lettori, dando il giusto rilievo alle notizie.

Dettagli

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. Vanta, inoltre, una varietà e una ricchezza di produzioni e tipicità enogastronomiche difficilmente riscontrabile

Dettagli

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia 2013 2014 Articolazione innovativa in progetti tematici modulati in chiave geografica, con focus sulla Potenziamento ed estensione del supporto a Rafforzamento della I CONTENUTI IN SINTESI: I PUNTI CHIAVE

Dettagli

FEDERAZIONE RUSSA. Agenzia ICE Mosca

FEDERAZIONE RUSSA. Agenzia ICE Mosca FEDERAZIONE RUSSA Interscambio, Esportazioni settore agroalimentare, Attività promozionale a supporto di Agenzia ICE Mosca Camera di Commercio Italo-Russa 29 Aprile 2015 Maurizio Forte Direttore Agenzia

Dettagli

BIOALIMENTARE PROMOZIONE DEL BIOALIMENTARE ITALIANO IN AUSTRALIA E GIAPPONE

BIOALIMENTARE PROMOZIONE DEL BIOALIMENTARE ITALIANO IN AUSTRALIA E GIAPPONE BIOALIMENTARE PROMOZIONE DEL BIOALIMENTARE ITALIANO IN AUSTRALIA E GIAPPONE realizzato da in collaborazione con Il progetto BioAlimentare Promozione del BioAlimentare italiano in Australia e Giappone è

Dettagli

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Sintesi per la stampa Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Industria: caduta del fatturato nel biennio 2012-13 (-8,3% pari a 56,5 miliardi di euro a prezzi costanti), causata dal previsto

Dettagli

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA Nasce Trentino International, lo Sportello integrato per l internazionalizzazione. Uno strumento pensato per le aziende trentine che vogliono aprirsi ai mercati esteri con

Dettagli

I programmi della Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio. Monica Rivelli

I programmi della Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio. Monica Rivelli I programmi della Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio Monica Rivelli La Fondazione per l educazione finanziaria e al Risparmio La costituzione della Fondazione per l Educazione Finanziaria

Dettagli

PROGETTO. Parma Point in Australia

PROGETTO. Parma Point in Australia PROGETTO Parma Point in Australia Marzo Agosto 2013 Il progetto La Camera di commercio di Parma, in collaborazione con la Camera di commercio italiana in Australia, propone alle imprese del territorio

Dettagli

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA?

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? 1 CONOSCERE IL MERCATO ITALIA L Italia ha più opportunità di quello che sembra NOI LE INTERCETTIAMO IN ANTICIPO Conoscere il comparto in cui si opera.

Dettagli

L agro-alimentare italiano e la sfida dell internazionalizzazione

L agro-alimentare italiano e la sfida dell internazionalizzazione Dies Academicus 2014-2015 in occasione del trentennale della sede di Cremona e della SMEA Lectio L agro-alimentare italiano e la sfida dell internazionalizzazione Prof. SMEA, Alta scuola in economia agro-alimentare

Dettagli

Strategie di promozione internazionale dei prodotti agroalimentari

Strategie di promozione internazionale dei prodotti agroalimentari per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi Divisione X Promozione in Asia, Oceania e Paesi del Golfo Strategie di promozione internazionale dei prodotti agroalimentari italiani

Dettagli

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO Intervento Roberto Albonetti direttore Attività Produttive Regione Lombardia Il mondo delle imprese ha subito negli ultimi anni un accelerazione impressionante:

Dettagli

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 I Fondi Europei per la competitività e l innovazione delle PMI campane: strategie e opportunità di finanziamento L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 Dr. Ennio Parisi

Dettagli

Birra e bevande Pasta ripiena Importatori. Delicatessen. Salumi Spezie. Olio. Formaggi. Export. Aceto. Latte e derivati. Parma, 5-8 Maggio CIBUS 2014

Birra e bevande Pasta ripiena Importatori. Delicatessen. Salumi Spezie. Olio. Formaggi. Export. Aceto. Latte e derivati. Parma, 5-8 Maggio CIBUS 2014 Prodotti BiologiciFrozenfood Pane e sostituti Formaggi Pasta ripiena CioccolatoAcque minerali Conserve vegetali Export Pasta secca Formaggi Carni Delicatessen CIBUS 2014 Salumi Buyer Parma, 5-8 Maggio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal Marcella Pedroni Fiere di Parma Spa Confindustria Palermo, 16 aprile 2014 L Industria Alimentare Italiana Consuntivo 2013 Fatturato

Dettagli

workshop: GSE Corrente incontra le imprese italiane

workshop: GSE Corrente incontra le imprese italiane Milan, 9 May 2014 workshop: GSE Corrente incontra le imprese italiane il GSE con Corrente aggrega e promuove la filiera italiana delle tecnologie sostenibili Il Supporto alla filiera Alla luce degli impegni

Dettagli

I Nostri Obiettivi, Il Vostro Risultato.

I Nostri Obiettivi, Il Vostro Risultato. UnicaItalia è la piattaforma multimediale dedicata alla promozione e allo sviluppo della capacità artigianale dell agroalimentare Made in Italy identificato nelle PMI della produzione e della distribuzione.

Dettagli

PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale

PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale OBIETTIVI Introdotto per la prima volta nel settore dei beni di largo consumo, oggi il Product Management, funzione del marketing dedicata alla gestione

Dettagli

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013 Convegno ANFIA Torino, 7 maggio 2013 Scaletta presentazione Dott. Bonomi INTRODUZIONE anche se il momento è difficile e carico di incertezze bisogna cercare di capire quali sono le occasioni per migliorare

Dettagli

La formalizzazione della rete: le diverse forme di collaborazione Milano, 16 febbraio 2015

La formalizzazione della rete: le diverse forme di collaborazione Milano, 16 febbraio 2015 La formalizzazione della rete: le diverse forme di collaborazione Milano, 16 febbraio 2015 Dalla rete all internazionalizzazione delle PMI Milano, 16 marzo 2015 L operatività di una rete di imprese all

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

Export Seminar. Focus ASEAN. ASEAN: Potenziale di business per il settore Alimentare e Meccano Alimentare Made in Italy

Export Seminar. Focus ASEAN. ASEAN: Potenziale di business per il settore Alimentare e Meccano Alimentare Made in Italy Export Seminar Focus ASEAN ASEAN: Potenziale di business per il settore Alimentare e Meccano Alimentare Made in Italy Presentazione ipotesi progettuale Parma 18.09.2012 Premessa: Il 2012 si sta connotando

Dettagli

UNA OPPORTUNITA FORMATIVA UNICA UN CORPO DOCENTE UNICO

UNA OPPORTUNITA FORMATIVA UNICA UN CORPO DOCENTE UNICO UNA OPPORTUNITA FORMATIVA UNICA I corsi di formazione tradizionali affrontano il tema dell internazionalizzazione nell Est Asiatico seguendo approcci generalisti e senza alcuna specializzazione sui contesti

Dettagli

StileItaliano Italian Flavors

StileItaliano Italian Flavors 2013/2014 La mission Italian Flavors nasce con l intento di promuovere la micro e la piccola impresa del settore dell enogastronomia. La filosofia di base è quella di proporre il meglio delle produzioni

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti 2 CHE COS È BOB? BOB è la prima Banca Internazionale del Capitale Intellettuale per Giovani Menti. 3 CHE COS È BOB? La Banca BOB ha due casseforti, una per le business ideas e una per i profili professionali

Dettagli

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile Perché comunicare il Turismo Sostenibile La Facoltà di Sociologia dell Università degli Studi di Milano-Bicocca attiverà nel biennio 2013-2014 la seconda edizione del master di primo livello Comunicare

Dettagli

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero FVG regione a vocazione manifatturiera Settori di specializzazione FVG Principali

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

OSSERVATORIO PERMANENTE

OSSERVATORIO PERMANENTE DIPARTIMENTO DI SCIENZE STATISTICHE PAOLO FORTUNATI UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA MATER STUDIORUM OSSERVATORIO PERMANENTE SUL TRASPORTO CAMIONISTICO IN INTERPORTO BOLOGNA INDAGINE CONGIUNTURALE - I SEMESTRE

Dettagli

Soluzioni per la tua crescita

Soluzioni per la tua crescita Soluzioni per la tua crescita Sviluppiamo il tuo business Una storia di successi Co.Mark nasce a Bergamo nel 1998 come studio di consulenza professionale nel campo dei servizi di temporary management per

Dettagli

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 10 GIORNATE DI AULA E 3 MESI IN AZIENDE INNOVATIVE 1

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Agroalimentare e Bevande Mosca Settembre 16 AGROALIMENTARE E BEVANDE Il 2013 si qualifica come un anno sostanzialmente positivo per l export agroalimentare italiano:

Dettagli

+ Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dell istruzione PROTOCOLLO D INTESA

+ Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dell istruzione PROTOCOLLO D INTESA + Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dell istruzione PROTOCOLLO D INTESA tra il Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca, nel seguito denominato

Dettagli

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Il tuo partner per l internazionalizzazione Dal 1786 l istituzione al servizio

Dettagli

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere.

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. L idea Il Consorzio Il Made in Italy, conosciuto ovunque nel mondo, ha nei PRODOTTI AGROALIMENTARI una delle

Dettagli

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE Classe 78/S - Scienze e Tecnologie agroalimentari Coordinatore: prof. Marco Gobbetti Tel. 0805442949; e-mail: gobbetti@ateneo.uniba.it

Dettagli

TTG INCONTRI FIERA DI RIMINI. 8. 9. 10 Ottobre, 2015 INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE. 52 a edizione. www.ttgincontri.it. In contemporanea con

TTG INCONTRI FIERA DI RIMINI. 8. 9. 10 Ottobre, 2015 INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE. 52 a edizione. www.ttgincontri.it. In contemporanea con www.ttgincontri.it TTG INCONTRI INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE 52 a edizione FIERA DI RIMINI 8. 9. 10 Ottobre, 2015 In contemporanea con 64 Salone Internazionale dell Accoglienza www.ttgincontri.it

Dettagli

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Maggio 2015 L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Presentazione Rapporto UNIDI definitivo sul mercato 2013 e stima 2014 Il progetto KEY-STONE Presentazione rapporto sul periodo

Dettagli

Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari

Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari Finalità dell iniziativa MImprendoItalia propone una competizione nazionale tra team multidisciplinari di studenti impegnati a

Dettagli

2.0. Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese

2.0. Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese 2.0 Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese MAECI, 9 luglio 2015 Attrarre talenti stranieri: opportunità e sfida Il mercato degli studenti stranieri

Dettagli

Lavoro, San Pellegrino: Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil insieme per valorizzare il settore dell'acqua minerale

Lavoro, San Pellegrino: Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil insieme per valorizzare il settore dell'acqua minerale Lavoro, San Pellegrino: Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil insieme per valorizzare il settore dell'acqua minerale di Redazione Sicilia Journal - 28, Gen, 2016 http://www.siciliajournal.it/lavoro-san-pellegrino-fai-cisl-flai-cgil-e-uila-uil-insieme-per-valorizzare-ilsettore-dellacqua-minerale/

Dettagli

Università di Macerata. L internazionalizzazione delle PMI: problemi e prospettive

Università di Macerata. L internazionalizzazione delle PMI: problemi e prospettive Università di Macerata Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento di Studi Giuridici ed Economici L internazionalizzazione delle PMI: problemi e prospettive Francesca Spigarelli spigarelli@unimc.it Tecnologia,

Dettagli

Iniziativa Gruppo Poste Italiane Agenzia ICE Luigi Sequino

Iniziativa Gruppo Poste Italiane Agenzia ICE Luigi Sequino Iniziativa Gruppo Poste Italiane Agenzia ICE Luigi Sequino Responsabile Attività e-commerce. Italydock.com è il nuovo marketplace e-commerce per le micro piccole e medie imprese italiane che vogliono vendere

Dettagli

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI 26 febbraio 2014 IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Edizione 2014 Il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua seconda edizione, fornisce

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste La terra ci insegna Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari Singoli cittadini e famiglie residenti nei

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

ACCORDO QUADRO PER LA DIFFUSIONE E L IMPLEMENTAZIONE DI BUONE PRATICHE DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. Tra UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI NOVARA

ACCORDO QUADRO PER LA DIFFUSIONE E L IMPLEMENTAZIONE DI BUONE PRATICHE DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. Tra UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI NOVARA ACCORDO QUADRO PER LA DIFFUSIONE E L IMPLEMENTAZIONE DI BUONE PRATICHE DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO Tra UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI NOVARA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Dettagli

Il management cooperativo e l innovazione

Il management cooperativo e l innovazione AZIENDE IN RETE NELLA FORMAZIONE CONTINUA Strumenti per la competitività delle imprese venete Il management cooperativo e l innovazione DGR n. 784 del 14/05/2015 - Fondo Sociale Europeo in sinergia con

Dettagli

INTESA SANPAOLO PRESENTA IL SESTO RAPPORTO ANNUALE SULL ECONOMIA E FINANZA DEI DISTRETTI INDUSTRIALI 2013 CON 50.000 AZIENDE ANALIZZATE

INTESA SANPAOLO PRESENTA IL SESTO RAPPORTO ANNUALE SULL ECONOMIA E FINANZA DEI DISTRETTI INDUSTRIALI 2013 CON 50.000 AZIENDE ANALIZZATE COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO PRESENTA IL SESTO RAPPORTO ANNUALE SULL ECONOMIA E FINANZA DEI DISTRETTI INDUSTRIALI 2013 CON 50.000 AZIENDE ANALIZZATE Migliore andamento delle imprese dei distretti

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

Dal Brain Drain al Brain Circulation

Dal Brain Drain al Brain Circulation Dal Brain Drain al Brain Circulation Il caso Italiano nel contesto globale Simona Milio London School of Economics and Political Science Introduzione Il problema e La sfida Le cause Le politiche adottate

Dettagli

Distretto Rurale. Franciacorta, Sebino e Valle Trompia GAL GÖLEM

Distretto Rurale. Franciacorta, Sebino e Valle Trompia GAL GÖLEM Distretto Rurale Franciacorta, Sebino e Valle Trompia GAL GÖLEM Introduzione I principali riferimenti normativi per l individuazione, l istituzione e la disciplina dei distretti agricoli sono: - A livello

Dettagli

Le tendenze e gli scenari futuri per l agro-alimentare lombardo

Le tendenze e gli scenari futuri per l agro-alimentare lombardo Le tendenze e gli scenari futuri per l agro-alimentare lombardo Roberto Pretolani Dipartimento di Economia, Management e Metodi quantitativi Università degli Studi di Milano Regione Lombardia, 4 dicembre

Dettagli

IL PROGETTO. Per raggiungere i propri obiettivi, Copagri Expo ha creato il brand LOVE IT, attraverso cui realizzerà un progetto in tre punti:

IL PROGETTO. Per raggiungere i propri obiettivi, Copagri Expo ha creato il brand LOVE IT, attraverso cui realizzerà un progetto in tre punti: CHI SIAMO Copagri Expo ha lo scopo di favorire lo sviluppo delle aziende del food italiano e la diffusione dei prodotti del made in Italy autentico. E una realtà nata dall incontro di tre grandi opportunità.

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

La giusta direzione per dare forza alla tua impresa.

La giusta direzione per dare forza alla tua impresa. La giusta direzione per dare forza alla tua impresa. CHI SIAMO Assofermet è l Associazione Nazionale delle imprese del commercio, della distribuzione e della prelavorazione di prodotti siderurgici, dei

Dettagli

Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari

Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari Finalità dell iniziativa Mimprendo Italia offre alle aziende la possibilità di affidare propri progetti innovativi a team multidisciplinari

Dettagli

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Roma, 13 ottobre 2015 Focus internazionalizzazione Nei primi mesi del 2015 si rafforzano i primi segnali positivi per l economia italiana,

Dettagli

Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia

Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia Ing. Renato Pujatti Pordenone, 9 giugno 2011 Obiettivi del progetto Costituire una rete di attori economici e istituzionali

Dettagli

Family business day Aziende familiari a confronto

Family business day Aziende familiari a confronto presenta: Family business day Aziende familiari a confronto Milano, 23 novembre 2006 Un analisi economica dei tre elementi che caratterizzano il family business: la FAMIGLIA, l AZIENDA di famiglia, il

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Mo e Accessori Settembre 17 MODA E ACCESSORI Nel 2013 l Italia ha esportato in Russia mo e accessori per 935 milioni di Euro, in crescita del +2,7% rispetto al 2012,

Dettagli

126.000 aziende hanno in corso una procedura concorsuale 12 regioni su 20 hanno subito una pesante dinamica recessiva

126.000 aziende hanno in corso una procedura concorsuale 12 regioni su 20 hanno subito una pesante dinamica recessiva È POSSIBILE TROVARE UN ORIZZONTE ALTERNATIVO Nonostante alcuni segnali di ripresa registrati negli ultimi mesi, la situazione macroeconomica del Paese stenta a migliorare e le imprese italiane hanno difficoltà

Dettagli

Social Innovation AROUND Award

Social Innovation AROUND Award Social Innovation AROUND Award Social Innovation Around Award APPuntamento e Premio dell Innovazione Sociale, quest anno alla sua prima edizione, è una iniziativa di SIS Social Innovation Society che con

Dettagli

ABSTRACT PER LA STAMPA

ABSTRACT PER LA STAMPA ABSTRACT PER LA STAMPA Proposta di partecipazione al progetto espositivo di Federalimentare, Federazione Italiana dell Industria Alimentare appartenente a Confindustria e rappresentante delle associazioni

Dettagli

CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 ALBERTO CAPRARI PRESIDENTE ANIMA

CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 ALBERTO CAPRARI PRESIDENTE ANIMA CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 ALBERTO CAPRARI PRESIDENTE ANIMA 2 CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 ANIMA E LA FONDERIA NAPOLEONICA 3 CONFERENZA STAMPA ANIMA 15 DICEMBRE 2015 IL PROGRAMMA

Dettagli

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI Giuseppe Ricciuti. Roma, 10 giugno 2010 Lo Scenario: La recente crisi economico finanziaria che ha colpito l Italia, ha prodotto

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Ruolo, servizi

Dettagli

WELFARE AZIENDALE Sviluppo dell impresa e coesione sociale - uno schema interpretativo - aprile 2012

WELFARE AZIENDALE Sviluppo dell impresa e coesione sociale - uno schema interpretativo - aprile 2012 WELFARE AZIENDALE Sviluppo dell impresa e coesione sociale - uno schema interpretativo - aprile 2012 1 Sommario Premessa: welfare aziendale e coesione sociale Lo stato dell arte del welfare: risorse ed

Dettagli

Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020: Guida alla lettura

Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020: Guida alla lettura @bollettinoadapt, 2 maggio 2016 Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020: Guida alla lettura di Chiara Mancini Tag: #ricerca #PNR #PianoNazionaleRicerca #innovazione #Horizon2020 #MIUR Lo scorso Primo

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi Per le scuole di istituti religiosi e altri enti II edizione Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore 12

Dettagli

Il mercato dell involucro edilizio in Italia nel 2010

Il mercato dell involucro edilizio in Italia nel 2010 Il mercato dell involucro edilizio in Italia nel 2010 Indice 2 Sintesi 3 Cos era avvenuto nel 2009 4 Cosa sta accadendo nel 2010 6 Estratto dall osservatorio Uncsaal sul primo quadrimestre 2010 Sintesi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio COMUNICATO STAMPA ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio Il nuovo organismo creato per sviluppare la cultura al risparmio e alla legalità economica in Italia è stato presentato

Dettagli

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ).

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ). Sostegno dei processi di internazionalizzazione delle Piccole e medie imprese del Lazio in forma aggregata Bando: L.R. n. 5 del 2008 Disciplina degli interventi regionali a sostegno Dell internazionalizzazione

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R.

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. E L ONG ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL WORLD WIDE FUND FOR NATURE - ONLUS WWF ITALIA PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Dettagli

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva 5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN acqua e cittadinanza attiva Progetto gratuito per le scuole secondarie di 2 grado e i centri di formazione professionale della

Dettagli

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Venezia, 10 novembre 2008 COMUNICATO STAMPA Indagine congiunturale di Unioncamere del Veneto sulle imprese manifatturiere III trimestre 2008 L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Trimestre negativo

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 16 DICEMBRE 2010 Microimprese ancora in affanno ma emergono i primi timidi segnali di miglioramento negli investimenti Calano

Dettagli

imprese della provincia di latina luglio 2013

imprese della provincia di latina luglio 2013 imprese della provincia di latina luglio 2013 indagine trimestrale congiunturale sulle imprese della provincia di rapporto di ricerca secondo trimestre 2013 roma, 30 luglio 2013 (12153lq 02) agenda 1.

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO MOTIVAZIONE... 3 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 5 METODOLOGIA... 6 PIANO DI LAVORO... 8 GRUPPI DI RIFERIMENTO.IMPATTO... 9 2 MOTIVAZIONE

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

Conferenza stampa annuale di Federalimentare

Conferenza stampa annuale di Federalimentare Conferenza stampa annuale di Federalimentare Presidente Filippo Ferrua Magliani Vicepresidenti Alessandro Ambrosoli Lamberto V. Gancia Annibale Pancrazio Cesare Ponti Si svolgerà il 5 febbraio prossimo,

Dettagli

Protocollo d intesa Per la formazione di esperti della Sicurezza nei luoghi di lavoro Safety Manager

Protocollo d intesa Per la formazione di esperti della Sicurezza nei luoghi di lavoro Safety Manager ALLEGATO A Protocollo d intesa Per la formazione di esperti della Sicurezza nei luoghi di lavoro Safety Manager tra: Regione Toscana, INAIL Toscana, Università degli Studi di Firenze, Pisa e Siena, Confindustria

Dettagli

Affianchiamo l imprenditore ed i suoi collaboratori nella gestione della complessità nella quale l azienda quotidianamente si muove

Affianchiamo l imprenditore ed i suoi collaboratori nella gestione della complessità nella quale l azienda quotidianamente si muove Dr. Mario Venturini Professionista operante in conformità alla Legge n. 4 del 14 /01/2013 Certified Management Consultant - Socio qualificato APCO-CMC n 2003/0042 Affianchiamo l imprenditore ed i suoi

Dettagli

Iniziativa Gruppo Poste Italiane Agenzia ICE GdL MPMI Luigi Sequino

Iniziativa Gruppo Poste Italiane Agenzia ICE GdL MPMI Luigi Sequino Iniziativa Gruppo Poste Italiane Agenzia ICE GdL MPMI Luigi Sequino Responsabile Attività e-commerce. Italydock.com è il nuovo marketplace e-commerce per le micro piccole e medie imprese italiane che vogliono

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Linee guida per il trasporto e la vendita di prodotti alimentari deperibili a basso impatto ambientale Descrizione estesa del risultato La progettazione, realizzazione e

Dettagli

MASTER di I Livello. Come internazionalizzare la propria impresa. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA416

MASTER di I Livello. Come internazionalizzare la propria impresa. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA416 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA416 Pagina 1/6 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area GIURIDICA ECONOMICA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2015/2016

Dettagli

MASTER di I Livello MA346 - Come internazionalizzare la propria impresa I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA346

MASTER di I Livello MA346 - Come internazionalizzare la propria impresa I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA346 MASTER di I Livello MA346 - Come internazionalizzare la propria impresa I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA346 www.unipegaso.it Titolo MA346 - Come internazionalizzare la propria

Dettagli

Professione Welfare. Gestione e sviluppo del welfare in azienda CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Milano - II edizione

Professione Welfare. Gestione e sviluppo del welfare in azienda CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Milano - II edizione CORSO DI ALTA FORMAZIONE Professione Welfare Gestione e sviluppo del welfare in azienda Milano - II edizione Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS - Alta Scuola Impresa e Società 6 giornate di lezione

Dettagli

dall idea alla startup

dall idea alla startup dall idea alla startup Vademecum sul mondo del Venture Capital IL VENTURE CAPITAL Il venture capital è l attività di investimento in capitale di rischio effettuata da operatori professionali e finalizzata

Dettagli

Prospettive del settore farmaceutico: riflessi economici ed occupazionali

Prospettive del settore farmaceutico: riflessi economici ed occupazionali Prospettive del settore farmaceutico: riflessi economici ed occupazionali Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria 52 Simposio AFI -1 giugno 2012 La farmaceutica è la prima industria hi-tech per

Dettagli

Export manager per il settore della nautica da diporto

Export manager per il settore della nautica da diporto PROGETTO COFINANZIATO DALL UNIONE EUROPEA Progetto formativo per Export manager per il settore della nautica da diporto FORMAZIONE SUPERIORE Progetto formativo per Export manager per il settore della nautica

Dettagli

Ministero delle. politiche agricole. alimentari e. forestali

Ministero delle. politiche agricole. alimentari e. forestali Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali COMUNICATO STAMPA STATI GENERALI IG A EXPO, MIPAAF: ACCORDO CON GDO PER PROMOZIONE PRODOTTI DOP E IGP IN ITALIA MARTINA: RAFFORZATA LOTTA ALLA

Dettagli

RETAIL SURVEY OSSERVATORIO SANA 2013 A CURA DI NOMISMA

RETAIL SURVEY OSSERVATORIO SANA 2013 A CURA DI NOMISMA In collaborazione con A cura di Evento organizzato da RETAIL SURVEY OSSERVATORIO SANA 2013 A CURA DI NOMISMA OSSERVATORIO SANA il contributo di Nomisma Il Bio in cifre Consumer Survey Retail Survey strumento

Dettagli