Economia agroalimentare: mercati e politiche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Economia agroalimentare: mercati e politiche"

Transcript

1 Economia agroalimentare: mercati e politiche

2

3 Valeria Sodano, Maria Sassi, Andrea Marchini Economia agroalimentare: mercati e politiche McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington D.C. Auckland Bogotá Lisboa London Madrid Mexico City Montreal New Delhi San Juan Singapore Sydney Tokyo Toronto

4 Copyright 2010 The McGraw-Hill Companies, S.r.l. Publishing Group Italia Via Ripamonti, Milano McGraw-Hill A Division of the McGraw-Hill Companies I diritti di traduzione, di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale e parziale con qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i Paesi. Date le caratteristiche intrinseche di Internet, l Editore non è responsabile per eventuali variazioni negli indirizzi e nei contenuti dei siti Internet riportati. Nomi e marchi citati nel testo sono generalmente depositati o registrati dalle rispettive case produttrici. Editor: Paolo Roncoroni Produzione: Donatella Giuliani Realizzazione print on demand: Pronto Stampa, Fara Gera d Adda (Bg) Stampa: Pronto Stampa, Fara Gera d Adda (Bg) ISBN Printed in Italy

5 Indice Prefazione XI Ringraziamenti XV 1 Elementi di analisi delle scelte del consumatore (Andrea Marchini) 1.1 Introduzione Richiami di microeconomia: la teoria del comportamento del consumatore La funzione di Domanda Elasticità della Domanda L approccio multidisciplinare all analisi del consumatore I consumi alimentari Elementi di gestione del processo di decisione aziendale (Maria Sassi) 2.1 Introduzione Decisione fattore-produzione Funzione di produzione Ottimo economico nel caso di un solo input variabile Scelte del produttore Decisione di breve termine fattore-fattore Ottimo economico nel caso di più fattori variabili: curve di isoquanto e di isocosto Costo minimo di produzione Ricavi ed equilibrio d impresa Punto di chiusura e la curva di offerta di breve periodo. 47 Approfondimento 2.1 Capacità produttiva ed eccesso di capacità produttiva.. 48 Approfondimento 2.2 Efficienza nell uso delle risorse

6 VI Indice Approfondimento 2.3 Scorte Decisione di lungo termine fattore-fattore Produzione di scala e variazioni di scala Costi nel lungo periodo Approfondimento 2.4 Economie di scala Approfondimento 2.5 Funzione di produzione Cobb-Douglass Decisione prodotto-prodotto Ottimo economico nel caso di azienda multiprodotto Particolari curve di trasformazione Cambiamento tecnologico Tecnologia e progresso tecnico Progresso tecnologico nel caso di due fattori di produzione Progresso tecnico e struttura dei costi Struttura dei mercati agricoli (Valeria Sodano) 3.1 Introduzione Equilibrio di mercato in concorrenza perfetta Concorrenza perfetta ed economia neoclassica Equilibrio di mercato Concorrenza perfetta Proprietà dell equilibrio di concorrenza perfetta Forme di mercato non concorrenziali Monopolio Monopolio e discriminazione di prezzo Oligopolio Oligopolio alla Cournot Concorrenza monopolistica Breve introduzione alla teoria dell organizzazione industriale Teoria dell organizzazione industriale: scopi e metodi Paradigma SCP (Structure-Conduct-Performance) Struttura del settore agroalimentare Analisi del canale distributivo (Valeria Sodano) 4.1 Introduzione Introduzione all analisi organizzativa del settore agroalimentare Analisi del margine distributivo Margine distributivo in concorrenza perfetta Margine distributivo in situazioni non concorrenziali Strutture di mercato verticali non concorrenziali

7 Indice VII Monopsonio Monopolio a valle e concorrenza a monte (la domanda di un fattore da parte di una impresa monopolista) Monopolio a valle e monopsonio a monte Doppio monopolio Monopolio bilaterale e teoria della contrattazione Vertical restraints Contratti, integrazione verticale e cooperazione (Valeria Sodano) 5.1 Introduzione Nuova teoria dell impresa e analisi organizzativa: l impresa come istituzione Analisi tradizionale dell integrazione verticale Teoria dei contratti Modello di agenzia Contratti incompleti e integrazione verticale Teoria dei contratti e nuova teoria dell impresa Economia dei costi di transazione Teoria del capitale sociale Impresa cooperativa Impresa cooperativa, definizioni e legislazione Teoria economica dell impresa cooperativa Cooperazione e responsabilità sociale di impresa Analisi tradizionale della cooperazione nel sistema agroalimentare Approfondimento 5.1 La cooperazione in Europa Comparazione tra diverse formule organizzative Criteri per la comparazione delle forme organizzative Ruolo della cooperazione nel sistema agroalimentare Domanda di responsabilità sociale Sviluppo rurale Diversità alimentare Strategie delle imprese e adattamento al mercato (Andrea Marchini) 6.1 Introduzione L impresa agricola nel mercato delle commodity Approfondimento 6.1 Il ruolo delle borse merci Approfondimento 6.2 L analisi delle serie storiche dei prezzi

8 VIII Indice 6.3 L impresa agricola nel mercato delle speciality Le scelte strategiche per il mercato Le relazioni con i canali distributivi Politiche agroalimentari (Valeria Sodano) 7.1 Introduzione Le motivazioni dell intervento I fallimenti del mercato e la funzione allocativa dello stato La stabilizzazione dei sistemi economici La politica agroalimentare Le politiche strutturali e delle risorse Le politiche per il sostegno dei redditi Le politiche di mercato Politica commerciale La teoria standard del commercio internazionale Gli sviluppi della teoria standard del commercio internazionale Commercio internazionale, benessere e protezionismo Approfondimento 7.1 L uso di modelli per la politica economica Approfondimento 7.2 Mercati futures Politica agricola comunitaria (Maria Sassi e Valeria Sodano) 8.1 Introduzione Nascita della Politica Agricola Comunitaria Strumenti della politica dei prezzi Incompatibilità finanziaria e internazionale della politica dei prezzi Effetti distorsivi della politica dei prezzi sui mercati internazionali Metodologia di analisi Effetto prezzo e benessere sociale di una tariffa all importazione Effetto prezzo e benessere sociale di un sussidio all esportazione Riforma Mac Sharry Vantaggi del sussidio ai produttori Politica delle strutture Lo sviluppo territoriale nella politica agricola Agenda Riforma Fischler Interventi recenti e prospettive future Approfondimento 8.1 Le istituzioni dell Unione Europea

9 Indice IX 9 Elementi di politica di sicurezza degli alimenti (Valeria Sodano) 9.1 Introduzione Economia della qualità Strumenti di politica di food safety Standard minimi La legislazione sugli additivi La legislazione sui fitofarmaci La legislazione sulle buone prassi igieniche La normativa sull etichettatura Altri interventi per la sicurezza degli alimenti La tracciabilità Le norme sugli imballaggi Il controllo ufficiale degli alimenti La responsabilità legale Politiche di sicurezza alimentare (Maria Sassi) 10.1 Introduzione Evoluzione degli approcci e delle politiche di sicurezza alimentare Disponibilità fisica di cibo Accesso al cibo e sicurezza alimentare a livello di individuo Ricerca di una nuova direzione Implicazioni operative del concetto di sicurezza alimentare Pilastri del concetto Unità di analisi Dimensione temporale Economia alimentare nell ambito della struttura neoclassica Politiche per la concorrenza e di regolamentazione (Valeria Sodano) 11.1 Introduzione Le origini delle politiche antitrust in USA Politica antitrust nell Unione Europea Approfondimento 11.1 Politica per la concorrenza dell Unione Europea Antitrust e settore agroalimentare La politica antitrust per il settore agroalimentare Politica antitrust e accordi verticali Politica antitrust e monopsonio Introduzione alla teoria della regolamentazione Politiche di regolamentazione nel settore agroalimentare Riferimenti bibliografici

10

11 Prefazione Nell arco di cinquanta anni, a partire dalla fine degli anni cinquanta fino ad arrivare alla fine del primo decennio del nuovo millennio, l insegnamento dell economia agraria in Italia ha subito continue e profonde trasformazioni. Fino a tutti gli anni settanta tale disciplina si è evoluta intorno a tre temi di base: produzione, vale a dire economia dell azienda agraria; politica agraria; agricoltura e sviluppo economico. A partire dalla fine degli anni settanta si è data sempre più rilevanza all analisi dei rapporti tra agricoltura e mercato finale, con uno spostamento dell oggetto di studio dall agricoltura in senso stretto al settore agroalimentare. Contestualmente si sono rinnovati i contenuti dei corsi dedicati allo studio dell azienda agraria e della politica agraria. Per quel che riguarda l economia dell azienda agraria l attenzione si è spostata dal binomio azienda familiare/grande azienda capitalistica orientata alla produzione all impresa agricola orientata al marketing (impresa strategica). Nell ambito della politica agraria si è data maggiore attenzione ai temi della sicurezza degli alimenti, delle politiche per la qualità e delle politiche agro-ambientali. I cambiamenti intervenuti nella disciplina hanno rispecchiato i cambiamenti intervenuti nell economia e nella società reale. In Italia dall agricoltura degli anni cinquanta che offriva un contributo determinante non solo all offerta alimentare del paese ma anche alla determinazione del PIL e del tasso di occupazione, si è passati all agricoltura dei nostri giorni che si configura come settore residuale non solo all interno dell intera economia ma anche all interno del settore agroalimentare, costituito quest ultimo dall insieme di tutti i settori che determinano l offerta alimentare. Contestualmente gli obiettivi prioritari di politica agraria sono passati dal sostegno dei prezzi e dei redditi agricoli ai fini di un elevato grado di auto approvvigionamento alimentare e di uno sviluppo agricolo che stesse al passo con un accelerato sviluppo ed ammodernamento del intera economia, agli obiettivi di difesa di un settore agricolo stretto tra una crescente competitività internazionale in un quadro di progressiva liberalizzazione degli scambi ed un crescente potere economico e strategico degli altri settori della filiera agroalimentare. L economia agraria quale ambito disciplinare nonostante si configuri attualmente come un insieme variegato di oggetti e di strumenti di analisi provenienti spesso da

12 XII Prefazione discipline diverse, conserva una sua forte specificità e peculiarità rispetto alle diverse branche dell economia applicata. Tale peculiarità deriva da due caratteri specifici del settore agricolo: lo stretto legame esistente tra processi produttivi agricoli, cicli biologici e ambiente naturale ed il suo ruolo unico e insostituibile quale fornitore di beni pubblici e privati di importanza vitale per l intera società. L obiettivo del volume è quello di offrire una presentazione introduttiva e allo stesso tempo rigorosa di alcuni strumenti di analisi che sono attualmente necessari allo studio del settore agroalimentare. Il volume è stato concepito per fini didattici e nasce dall esperienza pluriennale degli autori nell insegnamento dell economia agroalimentare. Una delle difficoltà maggiori nella stesura del testo ha riguardato la scelta degli argomenti e l organizzazione del materiale, e ciò a causa dell ampiezza dell oggetto di studio e degli strumenti di analisi che la disciplina presenta. Nonostante la scelta finale sia dovuta necessariamente ricadere su di un numero limitato di argomenti, si è cercato comunque di coprire i tre ambiti principali di studio dell economia agraria, vale a dire: l analisi della struttura dei mercati agroalimentari; l analisi dell organizzazione e delle strategie all interno del canale distributivo agroalimentare; l analisi delle politiche per il settore agroalimentare. Tali tre ambiti di studio costituiscono le tre parti in cui è organizzato il materiale del libro. Nella parte dedicata all analisi della struttura vengono richiamati i tratti essenziali dell analisi di mercato della microeconomia neoclassica e viene offerta un introduzione alla teoria dell organizzazione industriale, utile quest ultima ad esaminare i contesti di mercato non concorrenziale ormai ampiamente diffusi nel settore agroalimentare. L esposizione degli strumenti di analisi generale è accompagnata da riferimenti agli elementi di specificità del settore, anche con dati descrittivi dell attuale struttura dei mercati agroalimentari. La parte dedicata all organizzazione del canale distributivo parte dall analisi dei margini distributivi, che appartiene al patrimonio tradizionale dell economia agraria, per arrivare a strumenti di analisi di introduzione più recente in ambito economicoagrario, quali la teoria del integrazione verticale in chiave neoistituzionalista e l analisi delle restrizioni verticali derivata dalla teoria dell organizzazione industriale. Particolare rilevanza viene data all analisi delle imprese cooperative, dato il ruolo importante che esse assolvono nella struttura organizzativa complessiva del sistema agroalimentare. L analisi delle strategie delle imprese è focalizzata sulle strategie di adattamento al mercato delle imprese agricole in contesti economici avanzati; tale scelta è giustificata dall importanza che il passaggio ad un orientamento strategico delle imprese agricole riveste ai fini della loro stessa sopravvivenza nell attuale scenario competitivo internazionale. Nella parte dedicata alle politiche dopo una introduzione generale sugli obiettivi e gli strumenti dell intervento pubblico per il settore agroalimentare, si passa all esame di quattro settori specifici di intervento: la politica agricola comunitaria; la politica per la sicurezza alimentare; la politica per la sicurezza degli alimenti; la politica per la concorrenza. Oltre alla politica agricola comunitaria, la cui trattazione non poteva

13 Prefazione XIII mancare in un testo generale di economia agroalimentare, gli altri settori di approfondimento sono stati scelti in virtù dell importanza che essi rivestono in relazione a tre grandi problemi del moderno sistema agroalimentare mondiale: la cronica denutrizione di circa un sesto della popolazione mondiale; la crescente criticità del controllo del rischio alimentare dovuta sia alla crescente domanda di assicurazione da parte dei consumatori con elevata disponibilità di spesa, sia all aumento del rischio connesso alle nuove tecnologie; la crescente concentrazione a livello dell industria e del dettaglio alimentare, che pone a rischio di controllo oligopolistico l intero sistema. La trattazione della maggior parte degli argomenti è di livello introduttivo,tuttavia in alcuni casi vengono utilizzati approcci di analisi provenienti da discipline esterne all economia agraria tradizionale e che richiedono conoscenze di base di cui il lettore può essere sprovvisto. Per tali argomenti è stata offerta una esposizione autonoma, in modo tale che la loro lettura possa essere tralasciata senza pregiudicare la chiarezza del resto del libro. In altri casi alcuni temi trattati ad un livello più avanzato o di tipo descrittivo sono stati posti in opportuni box di approfondimento e di studio di casi. Il libro nasce da un progetto unitario condiviso dagli autori, che hanno lavorato congiuntamente alla scelta ed alla organizzazione del materiale in esso presentato. La redazione e la responsabilità dei diversi capitoli tuttavia è da attribuirsi ai diversi autori nel modo seguente: capitoli 1 e 6, Andrea Marchini; capitoli 2 e 10, Maria Sassi; capitoli 3, 4, 5, 7, 9, 11, Valeria Sodano. Relativamente al capitolo 8 Maria Sassi ha redatto i paragrafi 8.2, 8.3, 8.4, 8.5, 8.6, 8.7, 8.8; mentre Valeria Sodano i paragrafi 8.1, 8.9, 8.10 e Valeria Sodano Università degli Studi di Napoli Federico II Maria Sassi Università degli Studi di Pavia Andrea Marchini Università degli Studi di Perugia

14

Indice. Prefazione... XI. Ringraziamenti... XV

Indice. Prefazione... XI. Ringraziamenti... XV Prefazione.............................. XI Ringraziamenti............................ XV 1 Elementi di analisi delle scelte del consumatore (Andrea Marchini) 1.1 Introduzione............................

Dettagli

Riclassificazione e indici di bilancio

Riclassificazione e indici di bilancio Riclassificazione e indici di bilancio Riccardo Silvi Riclassificazione e indici di bilancio McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington D.C. Auckland Bogotá Lisboa London Madrid Mexico City

Dettagli

Il bilancio di esercizio. Principi contabili e il loro impatto sulla performance aziendale

Il bilancio di esercizio. Principi contabili e il loro impatto sulla performance aziendale Il bilancio di esercizio Principi contabili e il loro impatto sulla performance aziendale Monica Bartolini Il bilancio di esercizio Principi contabili e il loro impatto sulla performance aziendale McGraw-Hill

Dettagli

Organizzazioni sanitarie: dal design al management

Organizzazioni sanitarie: dal design al management Organizzazioni sanitarie: dal design al management Massimo Franco, Stefania De Simone Organizzazioni sanitarie: dal design al management McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington D.C. Auckland

Dettagli

Autorevolezza personale e leader nella professione

Autorevolezza personale e leader nella professione Autorevolezza personale e leader nella professione Adolfo Maria Comari Autorevolezza personale e leader nella professione Psicologia della leadership McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington

Dettagli

Le imprese alberghiere

Le imprese alberghiere Le imprese alberghiere Aurelio G. Mauri Le imprese alberghiere Strategie e marketing Seconda edizione McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington D.C. Auckland Bogotá Lisboa London Madrid Mexico

Dettagli

Il rischio di compliance

Il rischio di compliance Il rischio di compliance A cura di Antonio Matacena ed Enrico Supino Il rischio di compliance McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington D.C. Auckland Bogotá Lisboa London Madrid Mexico City

Dettagli

Indice generale. Presentazione dell edizione italiana XIII Presentazione della terza edizione XV Prefazione XVII Ringraziamenti XXI

Indice generale. Presentazione dell edizione italiana XIII Presentazione della terza edizione XV Prefazione XVII Ringraziamenti XXI Pagine di apertura VII XXII 26-05-2003 14:45 Pagina VII Presentazione dell edizione italiana XIII Presentazione della terza edizione XV Prefazione XVII Ringraziamenti XXI Capitolo 1 L economia di mercato

Dettagli

collana di istruzione scientifica serie di ingegneria meccanica

collana di istruzione scientifica serie di ingegneria meccanica collana di istruzione scientifica serie di ingegneria meccanica Piermaria Davoli Laura Vergani Stefano Beretta Mario Guagliano Sergio Baragetti Costruzione di macchine 1 seconda edizione McGraw-Hill Milano

Dettagli

Microeconomia Settima edizione

Microeconomia Settima edizione Robert S. Pindyck Daniel L. Rubinfeld Microeconomia Settima edizione Edizione italiana a cura di Emanuele Bacchiega Sommario breve PARTE I Introduzione: mercati e prezzi Capitolo 1 Concetti di base 3 Capitolo

Dettagli

Il Tempo Zero del Desiderio. Una strategia evolutiva per l economia e la società della conoscenza

Il Tempo Zero del Desiderio. Una strategia evolutiva per l economia e la società della conoscenza Il Tempo Zero del Desiderio Una strategia evolutiva per l economia e la società della conoscenza Andrea Pitasi, Emilia Ferone Il Tempo Zero del Desiderio Una strategia evolutiva per l economia e la società

Dettagli

Mercati, strumenti finanziari e investimenti alternativi

Mercati, strumenti finanziari e investimenti alternativi Mercati, strumenti finanziari e investimenti alternativi Claudio Boido, Antonio Fasano Mercati, strumenti finanziari e investimenti alternativi McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington D.C.

Dettagli

Sistemi informativi sanitari

Sistemi informativi sanitari Sistemi informativi sanitari Alberto Rosotti Sistemi informativi sanitari McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington D.C. Auckland Bogotá Lisboa London Madrid Mexico City Montreal New Delhi

Dettagli

Antonella Laino Il monopolio naturale

Antonella Laino Il monopolio naturale A13 477 Antonella Laino Il monopolio naturale Copyright MMXII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133/A B 00173 Roma (06) 93781065 ISBN 978-88-548-4809-2

Dettagli

Visioni, percorsi e verifiche nei controlli manageriali

Visioni, percorsi e verifiche nei controlli manageriali Visioni, percorsi e verifiche nei controlli manageriali Paola Signori Visioni, percorsi e verifiche nei controlli manageriali Applicazioni al marketing e alla comunicazione McGraw-Hill Milano New York

Dettagli

E-Government Concetti, modelli, esperienze

E-Government Concetti, modelli, esperienze E-Government Concetti, modelli, esperienze A cura di Kurt Promberger, Günther Früh, Josef Bernhart E-Government Concetti, modelli, esperienze McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington D.C.

Dettagli

Flavio Boccia. Internazionalizzazione, multinazionali e settore agroalimentare

Flavio Boccia. Internazionalizzazione, multinazionali e settore agroalimentare A13 352 Flavio Boccia Internazionalizzazione, multinazionali e settore agroalimentare Copyright MMIX ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133 A/B

Dettagli

Mario Baldi Pietro Nicoletti SWITCHED LAN. McGraw-Hill

Mario Baldi Pietro Nicoletti SWITCHED LAN. McGraw-Hill Telecomunicazioni Mario Baldi Pietro Nicoletti SWITCHED LAN McGraw-Hill Milano New York San Francisco Washington, D.C. Auckland Bogotà Lisbon London Madrid Mexico City Montreal New Delhi San Juan Singapore

Dettagli

9. Politiche per la sicurezza alimentare

9. Politiche per la sicurezza alimentare 9. Politiche per la sicurezza alimentare a. Definizione di sicurezza alimentare (food security) e sue determinanti b. Evoluzione delle politiche di sicurezza alimentare c. Economia della sicurezza alimentare

Dettagli

Agriturismo e distretti per la valorizzazione delle aree rurali

Agriturismo e distretti per la valorizzazione delle aree rurali Nicola Galluzzo Agriturismo e distretti per la valorizzazione delle aree rurali Aspetti generali e applicativi su alcuni casi di studio Copyright MMIX ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it

Dettagli

Impianti informatici: tecnologie e applicazioni

Impianti informatici: tecnologie e applicazioni Impianti informatici: tecnologie e applicazioni Fabrizio Amarilli Danilo Ardagna Mariagrazia Fugini Roberto tedesco Impianti informatici: tecnologie e applicazioni McGraw-Hill Milano New York San Francisco

Dettagli

collana di istruzione scientifica serie di tecnologia

collana di istruzione scientifica serie di tecnologia collana di istruzione scientifica serie di tecnologia Dal catalogo McGraw-Hill: P. Bolzern, R. Scattolini, N. Schiavoni, Fondamenti di controlli automatici, 3 a ed. P. Chiacchio, F. Basile, Tecnologie

Dettagli

Programma di studio Economia e Politica Agraria CdL Produzioni Animali

Programma di studio Economia e Politica Agraria CdL Produzioni Animali Università degli Studi di Perugia Programma di studio Economia e Politica Agraria CdL Produzioni Animali Rossella Pampanini Dip. di Scienze Economico-estimative e degli alimenti, Università di Perugia

Dettagli

Il comportamento del produttore

Il comportamento del produttore Unità 2 Il comportamento del produttore 1 Indice Ambito I fattori produttivi La funzione di produzione Il mercato concorrenziale 2 Ambito La teoria del produttore si occupa di studiare il comportamento

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

Alessandro Banterle e Alessia Cavaliere. Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agro-alimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano

Alessandro Banterle e Alessia Cavaliere. Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agro-alimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano LA TRACCIABILITÀ DEI PRODOTTI AGRO-ALIMENTARI: UN ANALISI DELLE IMPLICAZIONI ECONOMICHE PER LA SICUREZZA ALIMENTARE E PER I CONSUMATORI Alessandro Banterle e Alessia Cavaliere Dipartimento di Economia

Dettagli

Le liberalizzazioni. Corso di Economia Industriale a.a. 2009/10 - Università di Bologna. L esperienza italiana e il caso del settore elettrico

Le liberalizzazioni. Corso di Economia Industriale a.a. 2009/10 - Università di Bologna. L esperienza italiana e il caso del settore elettrico Le liberalizzazioni L esperienza italiana e il caso del settore elettrico Corso di Economia Industriale a.a. 2009/10 - Università di Bologna Dr. Stefano Verde Ph.D in Diritto ed Economia, LL.M in Competition

Dettagli

INDICE CAPITOLO I CONSIDERAZIONI PRELIMINARI

INDICE CAPITOLO I CONSIDERAZIONI PRELIMINARI CAPITOLO I CONSIDERAZIONI PRELIMINARI 1. Mercato, concorrenza e regole... 1 2. Esperienze del sistema europeo di regolazione del mercato... 3 3. Garanzie e tecniche di intervento nel mercato... 6 4. Fisionomia

Dettagli

Università degli Studi di Macerata Dipartimento di Scienze politiche, della Comunicazione e delle Relazioni internazionali

Università degli Studi di Macerata Dipartimento di Scienze politiche, della Comunicazione e delle Relazioni internazionali Università degli Studi di Macerata Dipartimento di Scienze politiche, della Comunicazione e delle Relazioni internazionali ECONOMIA MODULO TEORIA A.A. 2013/2014 IL O Fabio Clementi E-mail: fabio.clementi@unimc.it

Dettagli

Capitolo 12 Il monopolio. Robert H. Frank Microeconomia - 5 a Edizione Copyright 2010 - The McGraw-Hill Companies, srl

Capitolo 12 Il monopolio. Robert H. Frank Microeconomia - 5 a Edizione Copyright 2010 - The McGraw-Hill Companies, srl Capitolo 12 Il monopolio IL MONOPOLIO Il monopolio è una forma di mercato in cui un unico venditore offre un bene che non ha stretti sostituti, ad una moltitudine di consumatori La differenza fondamentale

Dettagli

L IMPRESA PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA

L IMPRESA PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA L IMPRESA PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA a cura di Roberto Cafferata Saggi di Gianpaolo Abatecola, Alessandro Giosi, Sara Poggesi, Francesco Scafarto, Silvia Testarmata ARACNE Copyright MMVIII ARACNE editrice

Dettagli

Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1

Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 Argomenti Rapporto impresa ambiente Analisi dell ambiente di riferimento dell impresa Struttura dei mercati Rapporti impresa-mercato Finalità imprenditoriali

Dettagli

N.B. IL PROGRAMMA DEL CORSO FA RIFERIMENTO AL CORSO TENUTO NELL' A.A. 2005 2006 PROF. ANDREA MARIO LAVEZZI

N.B. IL PROGRAMMA DEL CORSO FA RIFERIMENTO AL CORSO TENUTO NELL' A.A. 2005 2006 PROF. ANDREA MARIO LAVEZZI ECONOMIA POLITICA (9 CFU) Corso per Operatore della Pubblica Ammistrazione Facoltà di Giurisprudenza Università di Palermo Polo didattico di Agrigento A.A. 2010-2011 1 N.B. IL PROGRAMMA DEL CORSO FA RIFERIMENTO

Dettagli

Scuola di Harvard (paradigma struttura-condotta-performance) SCUOLE DI PENSIERO e POLITICHE ANTITRUST

Scuola di Harvard (paradigma struttura-condotta-performance) SCUOLE DI PENSIERO e POLITICHE ANTITRUST SCUOLE DI PENSIERO e POLITICHE ANTITRUST Le legislazioni Antitrust contemplano 4 punti: 1. Divieto di abuso di posizione dominante 2. Divieto di intesa 3. Controllo delle concentrazioni 4. Istituzione

Dettagli

P.O. Marittimo Italia Francia Bambini e Prodotti di Eccellenza. Genova 19 novembre 2010

P.O. Marittimo Italia Francia Bambini e Prodotti di Eccellenza. Genova 19 novembre 2010 P.O. Marittimo Italia Francia Bambini e Prodotti di Eccellenza Grazia Manca U.O.Informazione Comunitaria Dipartimento della Multifunzionalità dell Azienda Agricola e delle Filiere Agroalimentari per lo

Dettagli

Indice. Prefazione PARTE PRIMA LE FONDAZIONI DI PARTECIPAZIONE NELLE STRATEGIE COLLABORATIVE TRA AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ED IMPRESE

Indice. Prefazione PARTE PRIMA LE FONDAZIONI DI PARTECIPAZIONE NELLE STRATEGIE COLLABORATIVE TRA AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ED IMPRESE Indice Prefazione XI PARTE PRIMA LE FONDAZIONI DI PARTECIPAZIONE NELLE STRATEGIE COLLABORATIVE TRA AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ED IMPRESE Capitolo 1 Le partnership pubblico-privato nei nuovi modelli di gestione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. 1. La disciplina degli alimenti...» XVII 2. Ragioni e oggetto di uno Strumentario...» XXI

INDICE SOMMARIO. 1. La disciplina degli alimenti...» XVII 2. Ragioni e oggetto di uno Strumentario...» XXI INDICE SOMMARIO Presentazione della seconda edizione... p. XIII Antefatto 1. La disciplina degli alimenti...» XVII 2. Ragioni e oggetto di uno Strumentario.............................» XXI Capitolo Primo

Dettagli

Benito Campana. Strumenti per la qualità dell impresa agricola e agroalimentare

Benito Campana. Strumenti per la qualità dell impresa agricola e agroalimentare Benito Campana Strumenti per la qualità dell impresa agricola e agroalimentare Itinerario Programmare le politiche aziendali per la qualità in relazione alla normativa, alle esigenze dei mercati e alle

Dettagli

Sistemi di gestione aziendale Sistema di gestione per la qualità - ISO 9001:2008

Sistemi di gestione aziendale Sistema di gestione per la qualità - ISO 9001:2008 Sistemi di gestione aziendale Sistema di gestione per la qualità - ISO 9001:2008 Per dare evidenza dell'efficace gestione organizzativa dell'azienda. Sistema di gestione ambientale - ISO 14001:2004 Per

Dettagli

Proposta di istituzione della SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E FORESTALI

Proposta di istituzione della SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E FORESTALI PRIMA STESURA Proposta di istituzione della SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E FORESTALI Approvato con Decreto Commissariale n. 127/C del 20.07.2011 INDICE 1. Finalità ed obiettivi 2.

Dettagli

Una tassonomia dei mercati

Una tassonomia dei mercati Monopolio capitolo 15 Una tassonomia dei mercati concorrenza perfetta monopolio oligopolio concorrenza monopolistica 1 Concorrenza perfetta tanti venditori, tanti compratori bene omogeneo (identico o perfettamente

Dettagli

Parte 1 La strategia di espansione internazionale

Parte 1 La strategia di espansione internazionale Prefazione alla seconda edizione Autori Ringraziamenti dell Editore XIII XVI XVIII Parte 1 La strategia di espansione internazionale Capitolo 1 L internazionalizzazione delle imprese: scenari e tendenze

Dettagli

Corso Tecnico di redazione di progetti Europei

Corso Tecnico di redazione di progetti Europei Corso Tecnico di redazione di progetti Europei Politiche, programmi, bandi Dovrebbe essere innanzitutto chiaro che le risorse finanziarie messe a disposizione dal bilancio europeo attraverso i bandi servono

Dettagli

» 1 1. Premessa 2. Il punto di vista degli autori» 2 3. L organizzazione del volume» 7. Parte prima Economia internazionale e globalizzazione

» 1 1. Premessa 2. Il punto di vista degli autori» 2 3. L organizzazione del volume» 7. Parte prima Economia internazionale e globalizzazione Indice Indice figure, tabelle, schede e box pag. XIII Introduzione» 1 1. Premessa» 1 2. Il punto di vista degli autori» 2 3. L organizzazione del volume» 7 Parte prima Economia internazionale e globalizzazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE LA RETE NELLE SCIENZE SOCIALI E NEL DIRITTO

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE LA RETE NELLE SCIENZE SOCIALI E NEL DIRITTO INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE LA RETE NELLE SCIENZE SOCIALI E NEL DIRITTO 1. Origine, evoluzioni e classificazioni del concetto di rete nelle scienze sociali... pag. 1 2. Una classificazione utile per il

Dettagli

Introduzione alla nuova edizione

Introduzione alla nuova edizione Prefazione di Francesco Cossiga Presentazione di Victor Ukmar Introduzione alla nuova edizione XIII XV XXI 1 Fare impresa oggi 3 1.1 Il nuovo modo di intendere l impresa 3 1.2 L impresa e le scelte strategiche

Dettagli

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29 00.romaneNadotti:Layout 1 25-09-2009 15:15 Pagina vi Gli Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore In questo volume... Il sito xiii xiv xvi xvii xxiii PARTE I Concetti fondamentali Capitolo 1 Il sistema

Dettagli

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export Roberto Monducci Istituto nazionale di statistica Direttore del Dipartimento per i conti nazionali e le statistiche

Dettagli

Seconda Università di Napoli AA. 2012/2013 Facoltà di Economia. ECONOMIA INDUSTRIALE Prof. Roberto Basile (roberto.basile@unina2.

Seconda Università di Napoli AA. 2012/2013 Facoltà di Economia. ECONOMIA INDUSTRIALE Prof. Roberto Basile (roberto.basile@unina2. Seconda Università di Napoli AA. 2012/2013 Facoltà di Economia ECONOMIA INDUSTRIALE Prof. Roberto Basile (roberto.basile@unina2.it) Relazioni verticali Introduzione Vantaggi e svantaggi dell integrazione

Dettagli

Economia Industriale

Economia Industriale Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro Facoltà di Economia A.A. 2005/2006 Economia Industriale Dott. Massimiliano Piacenza Lezione 3 Monopolio e regola dell elasticità Monopolio naturale e regolamentazione

Dettagli

MAIS, SOIA E FRUMENTO NEL VENETO: DAL CAMPO AL MERCATO

MAIS, SOIA E FRUMENTO NEL VENETO: DAL CAMPO AL MERCATO MAIS, SOIA E FRUMENTO NEL VENETO: DAL CAMPO AL MERCATO In collaborazione con Università degli Studi di Padova Università degli Studi di Parma Università degli Studi di Verona Dipartimento Territorio e

Dettagli

Seconda Università di Napoli AA. 2012/2013 Facoltà di Economia. ECONOMIA INDUSTRIALE Prof. Roberto Basile (roberto.basile@unina2.

Seconda Università di Napoli AA. 2012/2013 Facoltà di Economia. ECONOMIA INDUSTRIALE Prof. Roberto Basile (roberto.basile@unina2. Seconda Università di Napoli AA. 2012/2013 Facoltà di Economia ECONOMIA INDUSTRIALE Prof. Roberto Basile (roberto.basile@unina2.it) Monopolio e regolamentazione Introduzione Regola dell elasticità Inefficienza

Dettagli

Corso di Politiche Economiche Europee Prof. Gianfranco Viesti

Corso di Politiche Economiche Europee Prof. Gianfranco Viesti Dipartimento di Scienze Politiche - Università di Bari Corso di Politiche Economiche Europee Prof. Gianfranco Viesti Modulo 4 La Politica Agricola Comunitaria Le radici della PAC Agricoltura settore di

Dettagli

Economia, Corso di L.M. in Ing. Elettrotecnica, A.A. 2013-2014. Prof. R. Sestini SCHEMA DELLE LEZIONI DELLA DECIMA SETTIMANA

Economia, Corso di L.M. in Ing. Elettrotecnica, A.A. 2013-2014. Prof. R. Sestini SCHEMA DELLE LEZIONI DELLA DECIMA SETTIMANA Economia, Corso di L.M. in Ing. Elettrotecnica, A.A. 203-204. Prof. R. Sestini SCHEMA DELLE LEZIONI DELLA DECIMA SETTIMANA Cenni sulla regolamentazione del mercato elettrico in Italia Il processo di liberalizzazione

Dettagli

DIRITTO DELLA CONCORRENZA E DELL INNOVAZIONE

DIRITTO DELLA CONCORRENZA E DELL INNOVAZIONE Dipartimento di Giurisprudenza Master Universitario di secondo livello in DIRITTO DELLA CONCORRENZA E DELL INNOVAZIONE 1^ edizione Anno Accademico 2012/2013 Programma 1 modulo proprietà intellettuale (tot.

Dettagli

Progetto di legge n. 83/9^

Progetto di legge n. 83/9^ Consiglio regionale della Calabria Seconda Commissione Progetto di legge n. 83/9^ Norme per il sostegno dei gruppi di acquisto solidale (GAS), dei gruppi organizzati per la domanda offerta, e la promozione

Dettagli

Introduzione all economia

Introduzione all economia Introduzione all economia 4.X.2005 Macro e microeconomia La teoria economica è divisa in due sezioni principali: la microeconomia e la macroeconomia La microeconomia studia il comportamento dei singoli

Dettagli

Indice. I Nozionidibase 9

Indice. I Nozionidibase 9 Indice Prefazione XXIII 1 Lineamenti generali 3 1.1 L economia internazionale come disciplina autonoma..... 3 1.2 Schemadellatrattazione.................... 5 1.2.1 La teoria delle relazioni finanziarie

Dettagli

Lezione XI: Relazioni verticali

Lezione XI: Relazioni verticali Lezione XI: Relazioni verticali In molti casi i clienti delle imprese non sono consumatori finali ma altre imprese (intermediarie o di trasformazione): si pen- si alla catena produttore/grossista/dettagliante

Dettagli

Coordinamento verticale e tracciabilità un analisi della filiera lattiero-casearia

Coordinamento verticale e tracciabilità un analisi della filiera lattiero-casearia Alessandro Banterle / Stefanella Stranieri Coordinamento verticale e tracciabilità un analisi della filiera lattiero-casearia ARACNE Copyright MMV ARACNE EDITRICE S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it

Dettagli

Indice. pagina 2 di 8

Indice. pagina 2 di 8 LEZIONE SOURCING, PROCUREMENT E METODOLOGIE PER L'OTTIMIZZAZIONE DELLA CATENA DEL VALORE DOTT.SSA ROSAMARIA D AMORE Indice 1 Catena del valore e creazione del valore --------------------------------------------------------------

Dettagli

Raffaele Fiorentino Il change management nei processi d integrazione tra aziende

Raffaele Fiorentino Il change management nei processi d integrazione tra aziende A13 Raffaele Fiorentino Il change management nei processi d integrazione tra aziende Copyright MMXIII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133/A B

Dettagli

Il sistema agro-alimentare

Il sistema agro-alimentare Il sistema agro-alimentare Aziende produttrici di input per l agricoltura Aziende agricole (di coltivazione e di allevamento) Aziende di trasformazione alimentare dei prodotti agricoli Aziende della distribuzione

Dettagli

Il monopolio (Frank, Capitolo 12)

Il monopolio (Frank, Capitolo 12) Il monopolio (Frank, Capitolo 12) IL MONOPOLIO Il monopolio è una forma di mercato in cui un unico venditore offre un bene che non ha stretti sostituti, ad una moltitudine di consumatori La differenza

Dettagli

Università degli Studi dell Aquila

Università degli Studi dell Aquila Università degli Studi dell Aquila Esame di Microeconomia 9 crediti 3 settembre 2014 Docente: Giuseppe Pace ISTRUZIONI Riempire i campi relativi a nome, cognome (IN STAMPATELLO) e matricola sulla griglia.

Dettagli

Marketing Sustainable Agriculture: An analysis of the potential role of new food supply chains in sustainable rural development

Marketing Sustainable Agriculture: An analysis of the potential role of new food supply chains in sustainable rural development European Commission THE FIFTH FRAMEWORK PROGRAMME 1998-2002 QUALITY OF LIFE AND MANAGEMENT OF LIVING RESOURCES Marketing Sustainable Agriculture: An analysis of the potential role of new food supply chains

Dettagli

Centro Interdipartimentale per la Ricerca in Diritto, Economia e Management della Pubblica Amministrazione

Centro Interdipartimentale per la Ricerca in Diritto, Economia e Management della Pubblica Amministrazione CIRPA / 10 Centro Interdipartimentale per la Ricerca in Diritto, Economia e Management della Pubblica Amministrazione Master di II livello in Direzione delle Aziende e delle Organizzazioni Sanitarie DAOSan

Dettagli

Federico Maurizio d Andrea La società per azioni e il suo sistema di controllo interno e di gestione dei rischi

Federico Maurizio d Andrea La società per azioni e il suo sistema di controllo interno e di gestione dei rischi A12 407 Federico Maurizio d Andrea La società per azioni e il suo sistema di controllo interno e di gestione dei rischi Gli attori che presidiano la control governance Copyright MMXII ARACNE editrice

Dettagli

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Capitolo 1 Il marketing nell economia e nella gestione d impresa 1 1.1 Il concetto e le caratteristiche del marketing 2 1.2 L evoluzione del pensiero

Dettagli

Indice. 22 2.6. Produzione totale e felicità totale. ix Prefazione

Indice. 22 2.6. Produzione totale e felicità totale. ix Prefazione Indice ix Prefazione Capitolo 1 1 Che cos è la macroeconomia? 1 1.1. Di cosa si occupa la macroeconomia? 3 1.2. E quella definizione? 4 1.3. La differenza tra macroeconomia e microeconomia 5 1.4. Perché

Dettagli

Marketing- Unità Didattica 4 L analisi delle forze conìcorrenziali

Marketing- Unità Didattica 4 L analisi delle forze conìcorrenziali ANALISI DELLE FORZE CONCORRENZIALI Un impresa detiene un vantaggio competitivo sui concorrenti quando ha una redditività più elevata (o, a seconda dei casi, quando può conseguire una maggiore quota di

Dettagli

Dispensa n. 2 Le cause del fallimento del mercato: quale intervento pubblico?

Dispensa n. 2 Le cause del fallimento del mercato: quale intervento pubblico? Davide Natale Dispensa n. 2 Le cause del fallimento del mercato: quale intervento pubblico? 1) Perché il mercato fallisce? Il mercato fallisce prevalentemente a causa della presenza di tre fenomeni, che

Dettagli

Equilibrio generale ed efficienza dei mercati (Frank, Capitolo 15)

Equilibrio generale ed efficienza dei mercati (Frank, Capitolo 15) Equilibrio generale ed efficienza dei mercati (Frank, Capitolo 15) EQUILIBRIO ECONOMICO GENERALE Esistono molteplici relazioni tra mercati Per comprendere il funzionamento dell economia è quindi indispensabile

Dettagli

Indice INDICE VALERIO CASTRONOVO LA LUNGA VOCAZIONE EUROPEISTA DEL PIEMONTE... 1

Indice INDICE VALERIO CASTRONOVO LA LUNGA VOCAZIONE EUROPEISTA DEL PIEMONTE... 1 Indice IX INDICE Ringraziamenti... Prefazione... VALERIO CASTRONOVO, Introduzione. Perché questa ricerca... V VII XVII VALERIO CASTRONOVO LA LUNGA VOCAZIONE EUROPEISTA DEL PIEMONTE... 1 PARTE I (coordinamento

Dettagli

Indice. Prefazione Gli autori Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XVII XXIII XXV XXVI

Indice. Prefazione Gli autori Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XVII XXIII XXV XXVI I Prefazione Gli autori Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XVII XXIII XXV XXVI Parte I Scenari e strategie di entrata sui mercati internazionali 1 Capitolo 1 Globalizzazione, apertura dei mercati

Dettagli

qualità e certificazione

qualità e certificazione Globalizzazione, standard di qualità e certificazione Maria Angela Perito INEA Istituto Nazionale di Economia Agraria Campobasso, 19 maggio 2008 Complessità del problema Cambiamenti delle esigenze del

Dettagli

Biologico: tracciato per crescere

Biologico: tracciato per crescere Divisione Ricerche Claudio Dematté Biologico: tracciato per crescere Trace-ID, 12-11-2014 Vitaliano Fiorillo Agenda 1. Il settore del biologico: come nasce e come si sviluppa 2. I cambiamenti in atto 3.

Dettagli

Il mercato di monopolio

Il mercato di monopolio Il monopolio Il mercato di monopolio Il monopolio è una struttura di mercato caratterizzata da 1. Un unico venditore di un prodotto non sostituibile. Non ci sono altre imprese che possano competere con

Dettagli

Il marketing nella ristorazione. Libro in forma mista cartacea e digitale secondo le più recenti disposizioni di Legge, con integrazioni on line

Il marketing nella ristorazione. Libro in forma mista cartacea e digitale secondo le più recenti disposizioni di Legge, con integrazioni on line Il marketing nella ristorazione Libro in forma mista cartacea e digitale secondo le più recenti disposizioni di Legge, con integrazioni on line Il marketing nella ristorazione Il marketing nella ristorazione

Dettagli

Andrea Quintiliani L impresa di assicurazione

Andrea Quintiliani L impresa di assicurazione A13 Andrea Quintiliani L impresa di assicurazione Profili di rischio e di solvibilità Prefazione di Antonio Minguzzi Copyright MMXIII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it

Dettagli

Sicurezza alimentare e nuovi assetti delle responsabilità di filiera

Sicurezza alimentare e nuovi assetti delle responsabilità di filiera Sicurezza alimentare e nuovi assetti delle responsabilità di filiera Irene Canfora 1.- La costruzione del sistema europeo della sicurezza alimentare è avvenuta con il reg. 178/02 che ha definito i principi

Dettagli

La nuova Politica Agricola Comune (PAC)

La nuova Politica Agricola Comune (PAC) Argomenti trattati La nuova Politica Agricola Comune (PAC) Il percorso per giungere alla nuova PAC I principali elementi della discussione in atto Lo Sviluppo Rurale nella nuova PAC Spunti di riflessione

Dettagli

La distribuzione commerciale dei prodotti agro-alimentari

La distribuzione commerciale dei prodotti agro-alimentari La distribuzione commerciale dei prodotti agro-alimentari il ruolo della moderna distribuzione commerciale agro-alimentare struttura e dinamiche della distribuzione commerciale agro-alimentare implicazioni

Dettagli

Indice. La strategia nel sistema impresa. 1 Il sistema impresa e l ambiente competitivo Matteo Caroli 1

Indice. La strategia nel sistema impresa. 1 Il sistema impresa e l ambiente competitivo Matteo Caroli 1 00Pr_pag_CAROLI_2012 16/07/12 06.44 Pagina VII Prefazione alla quarta edizione Autori Ringraziamenti dell Editore In questo volume... XVII XXI XXIII XXV Parte I La strategia nel sistema impresa 1 Il sistema

Dettagli

L IMPRESA NELL AMBIENTE

L IMPRESA NELL AMBIENTE L IMPRESA NELL AMBIENTE General environment P Settore e mercati del settore (task environment) D O ORGANIZZAZIONI OVUNQUE E SISTEMI OVUNQUE General environment 2 SETTORE, MERCATI E IMPRESA L ambiente viene

Dettagli

ANTONIO PANELLA RUOLO DELLA COOPERAZIONE COME ELEMENTO QUALIFICANTE DEL PROCESSO DI SVILUPPO DEL SISTEMA AGROALIMENTARE

ANTONIO PANELLA RUOLO DELLA COOPERAZIONE COME ELEMENTO QUALIFICANTE DEL PROCESSO DI SVILUPPO DEL SISTEMA AGROALIMENTARE ANTONIO PANELLA RUOLO DELLA COOPERAZIONE COME ELEMENTO QUALIFICANTE DEL PROCESSO DI SVILUPPO DEL SISTEMA AGROALIMENTARE Il sistema agroalimentare italiano è inserito in un contesto di mercato altamente

Dettagli

CERTIQUALITY. Area Certificazione Qualità. Settore Agroalimentare. Cremona 27 Ottobre 2006

CERTIQUALITY. Area Certificazione Qualità. Settore Agroalimentare. Cremona 27 Ottobre 2006 CERTIQUALITY Area Certificazione Qualità Settore Agroalimentare Cremona 27 Ottobre 2006 CERTIQUALITY S.r.l. Via. G. Giardino, 4 - MILANO 02.806917.1 CERTIQUALITY OPERA CON OLTRE 100 PROFESSIONISTI CON

Dettagli

Le Motivazioni del Protezionismo

Le Motivazioni del Protezionismo Le Motivazioni del Protezionismo Stefano Papa Università di Roma Sapienza stefano.papa@uniroma1.it Facoltà di Economia Le motivazioni del protezionismo La politica commerciale, il protezionismo sono una

Dettagli

Società agraria di Lombardia. Contributo al tema dell Expo. Contributo n 116

Società agraria di Lombardia. Contributo al tema dell Expo. Contributo n 116 Società agraria di Lombardia Contributo al tema dell Expo Contributo n 116 COMUNICATO Contributo al tema dell EXPO Il Consiglio Direttivo della Società Agraria di Lombardia, congiuntamente ad un gruppo

Dettagli

Problematiche concorrenziali nel settore agro-alimentare: struttura distributiva, relazioni verticali e criteri di formazione dei prezzi

Problematiche concorrenziali nel settore agro-alimentare: struttura distributiva, relazioni verticali e criteri di formazione dei prezzi Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato Problematiche concorrenziali nel settore agro-alimentare: struttura distributiva, relazioni verticali e criteri di formazione dei prezzi Roma Palazzo Rospigliosi

Dettagli

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CLASSE 3 INDIRIZZO AFM UdA n. 1 Titolo: SISTEMA ECONOMICO E STORIA DEL PENSIERO ECONOMICO Interpretare il modello di funzionamento del sistema economico attraverso le relazioni tra le categorie di soggetti

Dettagli

Nadia Olivero, Vincenzo Russo. MANUALE DI PSIC LOGIA DEI CONSUMI i.ndividuo, società, McGraw-Hill

Nadia Olivero, Vincenzo Russo. MANUALE DI PSIC LOGIA DEI CONSUMI i.ndividuo, società, McGraw-Hill Nadia Olivero, Vincenzo Russo MANUALE DI PSIC LOGIA DEI CONSUMI i.ndividuo, società, comunicazione Dario F. Romano Facoltà di Psicologia Università degli Studi di Milano-Bicocca Luigi Ferrari Facoltà di

Dettagli

RENDIMENTI DI SCALA CRESCENTI

RENDIMENTI DI SCALA CRESCENTI 1 U C I I M - Torino Associazione Cattolica Insegnanti Dirigenti Formatori Sezione di Torino Ettore PEYRON Corso di ECONOMIA PUBBLICA 2007 Aggiornamento per docenti di Scienza delle Finanze della scuola

Dettagli

Introdurre la materia macroeconomica 1 CAPITOLO 1 - Variabili macroeconomiche. Contabilità nazionale ed equilibrio tra risparmio e investimento

Introdurre la materia macroeconomica 1 CAPITOLO 1 - Variabili macroeconomiche. Contabilità nazionale ed equilibrio tra risparmio e investimento INDICE XVII 1 2 4 5 Introdurre la materia macroeconomica 1 CAPITOLO 1 - Variabili macroeconomiche. Contabilità nazionale ed equilibrio tra risparmio e investimento 1.1 1.2 1.3 1.4 L'oggetto della macroeconomia

Dettagli

La PAC dopo il 2014: condizionalità e greening

La PAC dopo il 2014: condizionalità e greening La PAC dopo il 2014: condizionalità e greening Patrizia Borsotto Agripiemonteform, 28 ottobre 2014 Presentazione Percorso storico della PAC Le tappe della nuova PAC Obiettivi della nuova PAC Strumento

Dettagli

Le Comunità europee UE

Le Comunità europee UE PAC, Misure del PSR a favore della multifunzionalità e delle fattorie didattiche CeFAP Codroipo e Pasian di Prato dicembre 2010 A cura dott. Paolo Parmegiani Le Comunità europee UE 1951 Trattato CECA trattato

Dettagli

1.2 Il concetto di settore nella teoria economica: criteri economici e regole empiriche di definizione dei confini settoriali

1.2 Il concetto di settore nella teoria economica: criteri economici e regole empiriche di definizione dei confini settoriali 1.2 Il concetto di settore nella teoria economica: criteri economici e regole empiriche di definizione dei confini settoriali OBIETTIVI SPECIFICI COMPRENDERE L INCERTEZZA INTRINSECA NELLA DEFINIZIONE DEI

Dettagli

Il controllo di gestione nelle aziende che operano su commessa e l informativa di bilancio sui lavori in corso

Il controllo di gestione nelle aziende che operano su commessa e l informativa di bilancio sui lavori in corso Dipartimento Impresa Ambiente & Management Mirella Zito Il controllo di gestione nelle aziende che operano su commessa e l informativa di bilancio sui lavori in corso Copyright MMIX ARACNE editrice S.r.l.

Dettagli