Patrocini Istituzionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Patrocini Istituzionali"

Transcript

1 1

2 Patrocini Istituzionali Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome Unione Province Italiane (UPI) Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell ambiente e della tutela del territorio e del mare Regione Lazio In collaborazione con

3 GIOVEDÌ, 13 SETTEMBRE Registrazioni VENERDÌ, 14 SETTEMBRE 2012 SABATO, 15 SETTEMBRE Sessioni parallele III Sessioni parallele VII Cerimonia di apertura Coffee break Coffee break Coffee break Sessioni parallele IV Sessione Plenaria 3 Sessione Plenaria Registrazioni e Pranzo Pranzo Sessioni parallele I Sessioni parallele V Pranzo Sessioni parallele II Sessioni parallele VI Coffee break Sessione Plenaria Assemblea Aisre Escursione tecnica Cena sociale

4 XXXIII Conferenza AISRe INDICE 1. Obiettivi del congresso 3 2. Comitati 5 Comitato Promotore Comitato Organizzatore Locale Consiglio Direttivo AISRe Coordinatori delle sessioni organizzate Support team 3. Piantine facoltà 7 4. Informazioni pratiche 8 Riferimenti: Comitato Organizzatore Locale e Segreteria Tecnica Riferimenti: Segretario AISRe Sito web dell Associazione Sede del Congresso Come arrivare al Congresso Servizio WI-FI Organizzazione turistica 5. Quote e modalità di iscrizione 9 6. Programma scientifico 10 Schema delle sessioni Programma delle Sessioni Plenarie Indice delle Sessioni Organizzate SO e delle Sessioni Parallele SP Programma delle Sessioni Organizzate SO e delle Sessioni Parallele SP 7. Programma delle Sessioni Organizzate SO e delle Sessioni Parallele SP I premi Soci collettivi dell AISRe Programma sociale 55 2

5 Roma, settembre Obiettivi del congresso La 33 Conferenza Italiana di Scienze Regionali è il congresso annuale della Associazione Italiana di Scienze Regionali Sezione Italiana della Regional Science Association International (AISRe). Come negli anni precedenti il congresso mira a presentare e discutere contributi scientifici sui problemi e le politiche regionali e territoriali. Organizzatori del congresso sono oltre all AISRe le istituzioni che partecipano al Comitato Organizzatore Locale ed al Comitato Promotore: SVIMEZ, Università di Roma Tor Vergata, Università di Roma La Sapienza, Università di Roma Tre, Università LUISS, Università Cattolica Roma, Banca d Italia, Censis, Confindustria, CNEL, CNR, ENEA, Fondazione Masi ICE, Fondazione Symbola, Istat, Unioncamere, Ministero dello Sviluppo Economico. Il congresso dell AISRe si caratterizza per il suo carattere interdisciplinare e l organizzazione di sessioni da parte delle diverse associazioni scientifiche, che in diverse discipline scientifiche s interessano del ruolo dello spazio nelle trasformazioni economiche, sociali, territoriali e istituzionali. Altre caratteristiche importanti sono i consolidati rapporti a scala internazionale ed europea con RSAI e l ERSA, un organizzazione efficiente ed esperta e la presentazione di lavori scientifici in cui si combinano strettamente analisi empiriche con studi di tipo metodologico. Di fatto, il congresso dell AISRe si qualifica come il più grande incontro scientifico e tecnico in Italia nel campo degli studi regionali e territoriali e mira a rappresentare la sede più qualificata per il dibattito a scala nazionale sulle politiche di sviluppo regionale e locale e di pianificazione territoriale. Nell organizzazione del congresso dell AISRe di Roma 2012 si è dedicato un grande sforzo nel promuovere la partecipazione dei funzionari delle amministrazioni pubbliche comunali, provinciali, regionali e nazionali e delle diverse istituzioni pubbliche e private, che si occupano di politiche regionali e locali. La Conferenza è aperta al pubblico e gli interessati possono registrarsi sul sito: Temi. I temi trattati nel programma coprono quasi tutti i diversi settori d intervento delle politiche regionali e territoriali. Dagli studi presentati e dal dibattito tra i relatori e i partecipanti nel congresso emergeranno proposte d idee e di progetti, che rappresentano un contributo molto importante ed anche impegnativo in termini di risorse dedicate che la comunità scientifica offre alle diverse istituzioni pubbliche, organizzazioni e imprese che sono interessate alle politiche regionali e territoriali. Specifiche sessioni del congresso sono dedicate ai seguenti 14 macro temi: 1. Crescita e sviluppo regionali e urbani 2. Governance, programmazione e pianificazione territoriale 3. Istituzioni e finanza regionali e locali 4. Economia internazionale, cooperazione mediterranea e sviluppo regionale 5. Sviluppo delle imprese e politiche industriali regionali 6. Servizi alla popolazione, turismo, salute e cultura 7. Servizi reali e finanziari alle imprese e sviluppo regionale 8. Conoscenza, innovazione, formazione e sviluppo regionale 9. Mercati regionali del lavoro e politiche sociali 10. Trasporti e territorio a scala regionale e urbana 11. Metodi e modelli di analisi territoriale e econometria spaziale 12. Dinamica dei processi di urbanizzazione e sviluppo rurale 13. Trasformazioni urbane e mercato immobiliare 14. Risorse naturali, difesa del territorio, energia e costi ambientali Modalità organizzative. Il congresso prevede la partecipazione di circa 450 tra relatori e partecipanti. Le relazioni iscritte alla conferenza sono circa 400. Esse saranno presentate in sessioni parallele. Sono previste 3 sessioni plenarie, circa 39 sessioni organizzate, più di 60 sessioni ordinarie e alcune Policy Sessions. Ogni paper che verrà presentato sarà riprodotto sulla penna elettronica o pubblicato sul sito Ogni paper sarà commentato da un discussant e seguito da una breve discussione. Il tema principale del congresso è: Istituzioni, Reti Territoriali e Sistema Paese: la governance delle relazioni locali nazionali L obiettivo specifico del congresso AISRe 2012 a Roma è quello di analizzare il ruolo delle istituzioni nei processi di sviluppo regionale e locale e il tema della governance multilivello e dei rapporti tra istituzioni nazionali e 3

6 XXXIII Conferenza AISRe regionali. In particolare, è stata organizzata una sessione plenaria di apertura, il 13 settembre, con le lezioni scientifiche di tre famosi studiosi internazionali sul tema generale del congresso: Stefano Zamagni, Università di Bologna Peter Nijkamp, Free University, Amsterdam Andreas Faludi, Delft University of Technology Lezioni scientifiche: Il 13 settembre 2012, pomeriggio, si terrà un dibattito su: La Rivista Scienze Regionali Italian Journal of Regional Science La rivista Scienze Regionali è tra le poche riviste scientifiche italiane indicizzata SCOPUS. Il dibattito riguarderà anche lo sviluppo in Italia e a scala internazionale delle pubblicazioni italiane nel campo degli studi regionale e la classificazione di tali riviste da parte dell ANVUR e Ministero dell Università per i concorsi universitari. Il 15 settembre 2012 è stata organizzata una sessione plenaria di chiusura, con la partecipazione dei diversi centri studi che fanno parte del Comitato Promotore, sul tema: Istituzioni, Reti Territoriali e Sistema Paese: Le Proposte dei Centri di Ricerca Volta a discutere il ruolo delle analisi regionali e delle Scienze Regionali nei rapporti annuali dei centri ricerca nazionali e la dimensione nazionale delle politiche regionali e locali. In particolare, la tavola rotonda mirerà affrontare il tema del ruolo delle politiche regionali e locali nel contesto dell attuale crisi economica e a discutere le proposte di politiche di investimento produttivo e in infrastrutture che rilancino la crescita economica del Paese. Infatti, il basso tasso di sviluppo dell economia italiana negli ultimi decenni evidenzia che non sono sufficienti interventi sulla finanza pubblica e la promozione della concorrenza nei mercati. La crescita dell economia e la riduzione della disoccupazione in una moderna economia post-industriale richiedono una maggiore conoscenza della diversità dei problemi e delle opportunità delle singole regioni, investimenti in infrastrutture e nella qualità dell ambiente naturale e urbano, la promozione dell innovazione nelle reti di imprese industriali e dei servizi, la creazione di nuovi mercati per produzioni dal carattere collettivo, nuove forme di partnership pubblico e privato in progetti che abbiano una prospettiva di medio e lungo termine e nuove politiche industriali e politiche attive del lavoro nelle regioni e nelle aree urbane. Una tale strategia di sviluppo non può essere perseguita senza un ruolo maggiore delle regioni e delle città. Il programma sociale del congresso prevede un cocktail di benvenuto presso la Svimez, Via di Porta Pinciana 6, il 12 settembre alle ore 18. Il 13 settembre si terrà a Tivoli la cena sociale in una località con una bella vista sulla campagna romana. I partecipanti interessati avranno inoltre la possibilità di visitare i giardini di Villa d Este con le fontane illuminate durante la notte. La cena sociale e l escursione permetteranno di sviluppare una maggiore interazione e conoscenza personale tra i partecipanti, oltre che a conoscere aspetti storici, culturali, paesaggistici ed economici del territorio del Lazio. Partecipanti. Il congresso mira a una discussione interdisciplinare sui problemi e politiche regionali e territoriali nell ambito di una vasta comunità di ricercatori e operatori, che si è andata sviluppando in Italia negli ultimi 33 anni nell ambito dell AISRe. Al congresso parteciperanno circa 450 ricercatori universitari, dei centri di ricerca pubblici nazionali e regionali ed esperti dei Ministeri, Regioni ed Enti Locali, Camere di Commercio, Associazioni Industriali, Banche, imprese di consulenza, oltre che rappresentanti delle Istituzioni nazionali, regionali e locali. Il carattere interdisciplinare del congresso è sottolineato dall organizzazione nello stesso di specifiche sessioni su temi regionali e territoriali promosse da altre Associazioni scientifiche che con approcci disciplinari diversi sono interessate ai temi dello sviluppo economico regionale e locale e della pianificazione territoriale. In particolare, è necessario promuovere una migliore interazione tra il mondo delle Università e della Ricerca nel campo degli studi regionali e il mondo dei tecnici che operano nelle istituzioni e imprese che sono attive negli interventi di politica regionale e locale. Infatti, un'associazione di ricercatori come l'aisre deve 4

7 Roma, settembre 2012 considerare come importante l'obiettivo di sviluppare la "progettualità e l innovazione nelle amministrazioni pubbliche, deve favorire la collaborazione a scala nazionale tra le diverse istituzioni regionali e locali, diffondere la conoscenza delle esperienze di eccellenza nel campo delle politiche regionali e locali. Pertanto, nel congresso verranno organizzate alcune Policy Sessions nelle quali i tecnici delle diverse istituzioni e organizzazioni nazionali e i ricercatori delle università e centri di ricerca potranno discutere delle politiche pubbliche adeguate ad affrontare i problemi che sono oggetto degli studi regionali. Temi rilevanti sono quelli connessi con le politiche sui grandi investimenti infrastrutturali, le politiche industriali e dell innovazione, le politiche della formazione e del lavoro, le politiche sanitarie, le politiche di bilancio, le politiche di pianificazione territoriale e ambientali ed altri temi indicati nel call for paper del congresso. E stata anche prevista una quota di iscrizione di un solo giorno per incentivare la partecipazione dei funzionari pubblici a tali Policy Sessions. L'Associazione Italiana di Scienze Regionali è un associazione scientifica che promuove e incoraggia la circolazione delle idee, le attività di ricerca e l'insegnamento nelle Scienze Regionali, che trattano del ruolo dello spazio e del territorio nell'economia e nella società a scala internazionale, europea, nazionale e regionale. Essa cura lo scambio di informazioni e le relazioni nazionali e internazionali fra gli studiosi e gli Enti che fanno ricerca sui problemi regionali e la cooperazione con associazioni scientifiche affini. Le attività dell associazione sono indicate nel sito: L'Associazione cura la collana "Scienze Regionali" arrivata al 47 volume e pubblica la rivista internazionale "Scienze Regionali - Italian Journal of Regional Science che è una tra le poche riviste scientifiche italiane ad essere indicizzata SCOPUS.: Pubblica inoltre la rivista on line: EYESREG : che contiene brevi articoli ed interventi volti a promuovere il dibattito tra tecnici e ricercatori nel campo delle politiche regionali e urbane. L'Aisre rappresenta la sezione italiana dell'european Regional Science Association (ERSA): che, assieme alla North American ed alla Pacific Regional, costituisce la Regional Science Association lnternational (RSAI): 2.1 Comitato Promotore 2. Comitati Università Roma Tor Vergata : L. Becchetti, R. Cappellin (Presidente del Comitato Promotore), A. Carretta, C. Cerruti, L. Gnan, M. Meneguzzo, F. Mennini, A. Nuzzolo, M. Prezioso; Università Roma La Sapienza : N. Acocella, A. Celant, L. D'Antone, A. De Rose, M. Franzini, R. Gemmiti, G. Pellegrini, M. Ricci, M. Vichi; Università Roma Tre : M. Cremaschi, E. Marcucci, C. Mazziotta, G.C. Romagnoli; Università LUISS : M. Caroli, G.M. Gros Pietro, C. Pozzi; Università Cattolica Roma: G. Arbia; Università di Urbino: M. Pianta; Università di Perugia: C.A. Bollino; Università di Teramo: E. Del Colle, G. Mauro, V. Meliciani, E. Minardi, M. Tivegna; Università di Chieti - Pescara: A. Clementi, P. Landini; Università dell Aquila: P. Properzi; Banca d Italia: L. Cannari; Censis: G. Roma; Confindustria: L. Paolazzi; CNEL: C. Falasca; CNR: D. Archibugi, S. Avveduto, S. Mangiameli; ENEA: A. Forni; ISFOL: C. Tagliaferro; Fondazione Masi: B. Quintieri; Fondazione Symbola: E. Realacci; Istat: G. Barbieri, E. Giovannini; Unioncamere: A. Rinaldi; Ministero dello Sviluppo Economico: F. Terribile, M. Volpe; SVIMEZ: A. Giannola. 2.2 Comitato Organizzatore Locale L. Bianchi (Presidente), R. Padovani e G. Soriero (Svimez), R. Cappellin, F. Mennini, A. Nuzzolo, M. Prezioso e B. Quintieri (Università Roma Tor Vergata ), A. Celant e G. Pellegrini (Università Roma La Sapienza ), E. Marcucci e C. Mazziotta (Università Roma Tre ), M. Tivegna (Università di Teramo), G. Barbieri (Istat), A. Rinaldi e D. Mauriello (Unioncamere), R. Bellotti (Regione Lazio), G.P. Manzella (Provincia di Roma), Rizzi (Università Cattolica di Piacenza e Segretario AISRe). 2.3 Consiglio Direttivo AISRe R. Camagni, Politecnico di Milano; R. Cappellin, Università di Roma Tor Vergata e Presidente dell AISRe; S. Casini Benvenuti, IRPET; E. Ciciotti, Università Cattolica di Piacenza; V. Cutini, Università di Pisa; L. Diappi, Politecnico di Milano; U. Fratesi, Politecnico di Milano e Tesoriere dell AISRe; G. Gorla, Università della Valle d Aosta; F. Mazzola, Università di Palermo; C. Murano, Politecnico di Torino; D. Musolino, Università Bocconi; M. 5

8 XXXIII Conferenza AISRe Percoco, Università Bocconi; L. Resmini, Università della Valle d Aosta; P. Rizzi, Università Cattolica di Piacenza e Segretario dell AISRe; C. Tesauro, Ibaf-CNR Napoli. 2.4 Coordinatori delle Sessioni Organizzate SO4 Edoardo Marcucci (Università di Roma Tre ) SO5 Edoardo Marcucci (Università di Roma Tre ) SO6 Giuseppe Espa (Università degli Studi di Trento) SO7 Valentina Meliciani, Università di Teramo SO8 Claudio Mazziotta (Università degli Studi Roma Tre ) SO9 Andrea Filippetti (Issirfa CNR) e Monica Plechero (Irpps CNR) SO10 Enrico Marelli (Università di Brescia), Laura Resmini (Università della Valle d Aosta), Marcello Signorelli (Università di Perugia) SO11 Francesco Saverio Mennini (Università di Roma Tor Vergata ) SO12 Agostino Nuzzolo (Università degli Studi di Roma Tor Vergata ) SO13 Massimiliano Crisci (IRPPS CNR) SO14 Alessandra De Rose e Oliviero Casacchia (Università di Roma La Sapienza ) SO15 Mary Prezioso e Luca Gnan (Università di Roma Tor Vergata ) SO17 Marco Cremaschi (Università Roma Tre ) SO18 Andrea Forni (Enea), Roberto Del Ciello (Enea), Lidia Diappi (Politecnico di Milano) SO21 Giovanni A. Barbieri e Alessandra Ferrara (ISTAT) SO25 Gian Cesare Romagnoli (Università Roma Tre) SO26 Alessandro Rinaldi (Camcom - Universitas Mercatorum) SO27 Roberta Gemmiti (Università di Roma La Sapienza ), Luigi Perini (CRA-CMA) SO30 Carlo Andrea Bollino (Università di Perugia) SO31 Luigi Cannari (Banca d Italia) e Alessandra Staderini (Banca d Italia) SO32 Marco Frey (S.S.S. Anna, Pisa), Alessandro Carretta e Corrado Cerruti (Università di Roma Tor Vergata ) SO34 Giulio Cainelli e Roberto Antonietti (Università di Padova) SO35 Beniamino Quintieri (Fondazione Masi - Università di Roma Tor Vergata) SO36 Fiorenzo Ferlaino e Marco Bagliani (IRES-Piemonte) SO39 Fiorenzo Ferlaino (IRES Piemonte) e Francesa Silvia Rota (Università di Torino) SO40 Agata Spaziante (Politecnico di Torino) SO42 Alessandra Staderini (Banca d Italia), Luigi Cannari (Banca d Italia), Fabrizio Guelpa (Intesa S. Paolo), Zeno Rotondi (UniCredit) SO43 Alberto Clementi e Valter Fabietti (Università di Chieti - Pescara) SO44 Silvio M. Brondoni (Università degli Studi di Milano-Bicocca) SO45 Valerio Cutini e Massimo Rovai (Università di Pisa) SO46 Leonardo Becchetti (Università di Roma Tor Vergata ) SO47 Roberta Gemmiti (Università di Roma La Sapienza ) SO49 Guido Pellegrini (Università di Roma La Sapienza) e Flavia Terribile e Mariella Volpe (Ministero Sviluppo Economico) SO50 Francesco Contò (Università degli Studi di Foggia) SO52 Silvia Beltramo (Politecnico di Torino) e Paolo Rizzi (Università Cattolica del Sacro Cuore, Piacenza) SO53 Stefano Bocchi e Stefano Corsi (Università degli Studi di Milano) SO54 Giampaolo Vitali (Ceris, Torino) 2.5 Support Team Studenti: Alessandra Lopez (Roma Tor Vergata), Alessandro Sforna (Roma Tre), Andrea Ferrazza (Roma Tre), Cesare Di Feliciantonio (La Sapienza), Daniele Alimonti (Roma Tor Vergata), Edoardo De Paolis (Roma Tor Vergata), Eliana Cremona (Roma Tor Vergata), Federica Muzzi (Roma Tor Vergata), Stefano Vio (Roma Tor Vergata) Fabrizio Giuliani (Roma Tor Vergata), Federico Angelici (Roma Tor Vergata), Luigi Donati (Roma Tor Vergata), Maria Piazzolla (Roma Tor Vergata), Martina Cattarulla (Roma Tre), Simona De Rosa (La Sapienza) Segreteria: Agnese Claroni (Svimez), Fabrizio Greggi (Svimez), Diana Sarmiento (AISRe), Maria Teresa Avato (IRES e AISRe), Simona Leonardi (Unioncamere), Giampiero Mosconi (Facoltà di Economia), Antonello D Angelo (Facoltà di Economia), Giada Stoops (Facoltà di Ingegneria). 6

9 Roma, settembre Piantine facoltà Edificio A Piano Terra Edificio A Piano 1 Edificio A Piano 2 7

10 XXXIII Conferenza AISRe 4. Informazioni pratiche 4.1 Riferimenti: Comitato Organizzatore Locale e Segreteria Tecnica Presidente del COL: Luca Bianchi, Svimez, tel.: ; fax: Segreteria tecnica: Agnese Claroni, Svimez, tel.: ; fax: Riferimenti: Segretario AISRe Paolo Rizzi, Università Cattolica di Piacenza, tel.: ; fax: Sito web dell Associazione 4.4 Sede del Congresso Facoltà di Economia, Università di Roma Tor Vergata, Via Columbia 2, Roma, tel.: ; fax: ; Come arrivare al Congresso Facoltà di Economia, Università di Roma Tor Vergata, Via Columbia 2, Roma, tel.: ; fax: ; Arrivando in treno alla Stazione Termini: dalla Stazione Termini prendere la Linea A della metropolitana fino al capolinea ANAGNINA, poi seguire il tunnel di raccordo a destra e salire sull ultima rampa, prendere l'autobus 20 express scendendo alla ottava fermata - via Cambridge, Facoltà di Economia -Facoltà di Ingegneria, subito dopo la fermata della Facoltà di Lettere. Tempo di percorrenza circa 50 minuti complessivi. Arrivando in automobile, per chi proviene sul Raccordo Anulare da EUR/Appia: prendere il Raccordo Anulare e uscire a La Romanina-2a Università (Uscita 19-20); fare inversione del senso di marcia girando sul ponte verso G.R.A.; girare a destra verso Viale della Sorbona; alla rotatoria continuare dritto sempre verso Viale della Sorbona; percorrere il viale fino alla prima rotatoria e girare a destra verso 2a Università; continuare dritto fino al parcheggio di Economia. Arrivando in automobile, per chi proviene sul Raccordo Anulare da Salaria / Tangenziale EST: lasciare il raccordo all'uscita 17 Tor Bella Monaca; proseguire lungo l'arteria principale e girare a destra subito dopo una chiesa moderna (Chiesa di S. Maria Madre del Redentore); proseguire fino all'ingresso della Facoltà, sulla destra subito dopo i sottopassaggi. Arrivando in automobile, per chi proviene da Napoli: lasciare l'autostrada Roma-Napoli all'uscita Torrenova; al primo semaforo girare a sinistra in Via di Passolombardo; continuare dritto e utilizzare la prima rotatoria che si incontra per effettuare un'inversione di marcia; l'entrata della Facoltà si trova sulla destra appena ripresa via di Tor Vergata. 8

11 Roma, settembre 2012 Arrivando in treno, per chi giunge alla stazione Tiburtina: Linea B della metropolitana fino a Termini, quindi Linea A fino al capolinea ANAGNINA, poi l'autobus 20 (linea express) scendendo alla ottava fermata - via Cambridge, Facolta' di Economia. 4.6 Servizio WI-FI Durante la conferenza sarà disponibile un accesso wi-fi gratuito. E necessario registrarsi e ottenere dalla Segreteria del Congresso una password individuale. Il servizio wi-fi è disponibile nel solo edificio A. 4.7 Organizzazione turistica David Morris, Daltours srl, Rome, Tel ALLA CONFERENZA 5. Quote e modalità di iscrizione Fino al 30/06/2012 Dopo il 30/06/2012 Socio AISRe Socio AISRe giovane (1) Socio Collettivo (2) Non Socio AISRe e relatore Non Socio AISRe solo uditore Contributo Cena Sociale 160 (3 giorni) 100 (1 giorno) (3 giorni) 100 (1 giorno) 30 1) Si intende per "giovane socio" colui che alla data di inizio della Conferenza non abbia ancora compiuto il 29 anno di età. Tale condizione dovrà essere dimostrata allegando alla copia del bonifico bancario la fotocopia di un documento di riconoscimento. 2) Le quote si intendendo per persona partecipante fino a 7 persone. 2. ALL ASSOCIAZIONE L'iscrizione all AISRe come socio individuale ha un costo di 130 Euro per i senior, di 65 Euro per i giovani e di 1300 euro per i soci collettivi. Il Socio riceve l abbonamento annuale alla rivista Scienze Regionali (www.rivistasr.it/), il volume della collana di Scienze Regionali per l anno in corso, i Papers della RSA e il diritto all iscrizione a tasso ridotto della European RSA (www.ersa.org/) e della RSA International (www.regionalscience.org/). Istruzioni per l'iscrizione Le quote di iscrizione alla Conferenza e all Associazione sono da versare tramite un unico bonifico bancario, con spese a carico dell ordinante. I riferimenti bancari sono i seguenti: A.I.S.Re Associazione Italiana di Scienze Regionali IBAN: IT71S X08 Banca Popolare di Sondrio, Agenzia 21 Milano, Via Edoardo Bonardi 4, Milano Una volta effettuato il bonifico bancario occorre compilare i moduli on line di iscrizione alla Conferenza e all Associazione sul sito (www.aisre.it), stamparli ed inviarli per fax ( ) o per insieme alla copia del bonifico (i giovani soci devono allegare anche fotocopia della carta d'identità o del tesserino del codice fiscale) alla Segreteria AISRe. 9

12 XXXIII Conferenza AISRe 6.1. Schema delle sessioni 6. Programma scientifico GIOVEDI Registrazioni Cerimonia di apertura - Sala Consiglio di Facoltà Coffe Break Sessione Plenaria - Sala Consiglio di Facoltà Pranzo Aula P11-A Aula P1-A Aula P3-A Aula P2-A Aula P4-A Aula P10-A Aula P9-A Aula P12-A Aula S9-A Aula S11-A Aula S8-A Aula S10-A Aula S12-A SO26 SO46 SO15 SO13 SO47 SO6 SO18 SP1 SP2 SP3 SP4 SP5 PS SO54 SO15 SO13 SO45 SO6 SO11 SP6 SP7 SP8 SP9 SP10 PS Coffe Break Sessione Plenaria - Aula Magna Assemblea dei soci - Sala Consiglio di Facoltà VENERDI 14 Aula P11-A Aula P1-A Aula P3-A Aula P2-A Aula P4-A Aula P10-A Aula P9-A Aula P12-A Aula S9-A Aula S11-A Aula S8-A Aula S10-A Aula S12-A SO49 SO10 SO25 SO17 PS3 SO8 SO30 SP11 SP12 SP13 SP14 SP15 SP Coffe Break SO42 SO34 SO35 SO17 SO40 SO14 SO30 SP17 SP18 SP19 SP20 SP21 SP Pranzo SO43 SO9 SO44 SO12 SO39 SO32 SO5 SP23 SP24 SP25 SP26 SP SO43 SO52 SO44 SO4 SO53 SO21 SO36 SP29 SP30 SP31 SP32 SP33 SP Escursione tecnica Cena Sociale SABATO 15 Aula P11-A Aula P1-A Aula P3-A Aula P2-A Aula P4-A Aula P10-A Aula P9-A Aula P12-A Aula S9-A Aula S11-A Aula S8-A Aula S10-A Aula S12-A SO50 SO31 SO7 SO27 SO39 SO21 SP35 SP36 SP37 SP38 SP39 SP Coffe Break Sessione Plenaria - Aula Magna Pranzo 10

13 Roma, settembre Programma delle Sessioni plenarie Apertura della conferenza - Giovedi, 13 settembre 2012, ore Sala Consiglio di Facoltà Agostino La Bella, Pro Rettore, Università di Roma Tor Vergata Riccardo Padovani, Direttore SVIMEZ - Roma Sergio Vetrella, Rappresentante della Conferenza delle Regioni e Province Autonome, Assessore della Regione Campania Vito Santarsiero, Delegato Mezzogiorno ANCI, Sindaco di Matera Riccardo Cappellin, Presidente AISRe 1 Sessione Plenaria - Giovedi, 13 settembre 2012, ore Sala Consiglio di Facoltà Istituzioni, Reti Territoriali e Sistema Paese: la governance delle relazioni locali nazionali Lezioni scientifiche di: Stefano Zamagni, Università di Bologna Peter Nijkamp, Free University, Amsterdam Andreas Faludi, Delft University of Technology Presiede: Riccardo Cappellin, Presidente AISRe 2 Sessione Plenaria - Giovedi, 13 settembre 2012, pomeriggio Aula Magna La Rivista Scienze Regionali Presiede: Roberta Capello, Direttore 3 Sessione Plenaria - Sabato, 15 settembre 2012, ore Aula Magna Crescita del Paese e Reti Territoriali: Investimenti Produttivi e Infrastrutture Le Analisi e le Proposte dei Centri di Ricerca Giovanni Barbieri (Istat) Fabrizio Balassone (Banca d Italia) Domenico Mauriello (Unioncamere) Carla Collicelli (Censis) Carlo Manna (ENEA) Beniamino Quintieri (Fondazione Masi e Università di Roma Tor Vergata) Francesco Monaco (ANCI) Adriano Giannola (SVIMEZ) Coordina: Riccardo Cappellin, Presidente AISRe 11

14 XXXIII Conferenza AISRe 6.3 Indice delle Sessioni Organizzate SO, delle Sessioni Parallele SP e delle Policy Sesion PS Premi Premio Borsa di Studio in Onore di Giuliano Bianchi promosso da AISRe, IRPET e REGIONE TOSCANA Premio di Dottorato Giorgio Leonardi Premio di Laurea Stefano Pieracci PS - Policy Sessions PS1 Il contributo dello SMALL BUSINESS ACT e delle PMI per superare la crisi economica - Policy sessio.. 19 PS2 Il Piano di Azione e Coesione e il contributo al rilancio degli investimenti. Competenze e impegni. 23 PS3 Politiche regionali e specificità territoriali - Policy session PS4 Il trasporto intermodale merci, la logistica e l economia regionale - Policy session SO - Sessioni Organizzate SO4 Metodi e modelli per la stima dell'efficacia di strategie di distribuzione urbana delle merci SO5 La modalità elettrica nelle città: innovazione attori e politiche SO6 Spazio e imprese: il potenziale informativo della statistica ufficiale e nuove possibilità di analisi (2).. 15 SO7 Innovazione, politiche pubbliche e sviluppo regionale in Europa SO8 Misura delle disparità regionali SO9 Sistemi regionali di innovazione SO10 Comparing European Labour Markets in Crisis Time: A Regional Perspective SO11 Finanziamento della Spesa Sanitaria e innovazione nella Prospettiva Federalista SO12 Accessibilità, Mobilità e Trasporto Urbano delle Merci SO13 Mobilità territoriale e redistribuzione della popolazione nelle aree metropolitane SO14 Evoluzione della popolazione in ambito urbano e metropolitano: tendenze recenti e implicazioni.. 31 SO15 What territorial governance for territorial cohesion toward Europe 2020 (2 moduli) SO17 Sviluppo e ristrutturazione urbana (2 moduli) SO18 Valutazione integrata economia, energia, ambiente SO21 Nuovi modi di misurare le qualità e le opportunità dei luoghi (2 moduli) SO21 Nuovi modi di misurare le qualità e le opportunità dei luoghi (2 moduli) SO25 Spesa pubblica e politica industriale in Italia SO26 Sistemi di indagine a supporto della governance del territorio SO27 Land degradation in urban and rural areas. Social and economic issues for policies and planning SO30 Energia e territorio: i nessi dello sviluppo sostenibile (2 moduli) SO31 Le tendenze nei sistemi produttivi locali SO32 Il Management d impresa tra green economy e reti territoriali SO34 Creatività, innovazione e sviluppo regionale SO35 Competitività dei Territori e Internazionalizzazione delle Imprese SO36 Green economy ed economia regionale SO39 Risorsa o rischio? il contributo delle terre alte allo sviluppo regionale (2 moduli) SO39 Risorsa o rischio? il contributo delle terre alte allo sviluppo regionale (2 moduli) SO40 Verso la PAC : nuovi obiettivi e nuovi strumenti per la gestione ambientale SO42 Infrastrutture e Sviluppo Economico Regionale SO43 Pianificare nel rischio (2 moduli) SO44 Business Network, Innovation and Global Competition (2 moduli) SO45 Spazi periurbani e consumo di suolo: strumenti e politiche per una pianificazione sostenibile SO46 Well being, relational goods and sustainable development SO47 Le aree metropolitane in Italia. Nuovi indicatori e modelli a confronto SO49 Strumenti di valutazione di politiche territoriali SO50 Cooperation and multifunctionality: the new paths of the 'rural' SO52 Itinerari culturali europei: un modello di sviluppo e di valorizzazione dei sistemi di beni culturali SO53 Agricoltura e Sviluppo territoriale SO54 Le analisi di economia regionale degli economisti di impresa GEI SP - Sessioni Parallele SP1 Accessibilità, mobilità e politiche dei trasporti SP2 Capitale sociale e capitale territoriale SP3 Analisi delle disparità regionali SP4 Città. Economia della conoscenza e sostenibilità

Sviluppo economico e nuovi rapporti tra agricoltura, territorio e ambiente

Sviluppo economico e nuovi rapporti tra agricoltura, territorio e ambiente Sviluppo economico e nuovi rapporti tra agricoltura, territorio e ambiente Comitato Scientifico Presidente Prof. Leonardo Casini Componenti Prof. Begalli Diego Prof. Boggia Antonio Prof. Fusco Girard Luigi

Dettagli

Quarta Conferenza Nazionale della Sezione Sociologia dell Ambiente e del Territorio Conoscere e governare la città metropolitana in tempi di crisi

Quarta Conferenza Nazionale della Sezione Sociologia dell Ambiente e del Territorio Conoscere e governare la città metropolitana in tempi di crisi Sezione Sociologia dell Ambiente e del Territorio Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Quarta Conferenza Nazionale della Sezione Sociologia dell Ambiente e del Territorio Conoscere e governare

Dettagli

Incontri pratesi su LO SVILUPPO LOCALE

Incontri pratesi su LO SVILUPPO LOCALE IRIS Istituto di Ricerche e Interventi Sociali Incontri pratesi su LO SVILUPPO LOCALE IN COLLABORAZIONE CON LA RIVISTA SVILUPPO LOCALE ROSENBERG & SELLIER Programma 2002 LO SVILUPPO LOCALE IN SEBASTIANO

Dettagli

VERBALE N. 3. risulta presente al completo e pertanto la seduta è valida.

VERBALE N. 3. risulta presente al completo e pertanto la seduta è valida. PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA AD UN POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO PRESSO LA FACOLTA' DI SCIENZE MANAGERIALI SETTORE SECS P/07 ECONOMIA AZIENDALE PUBBLICATO SULLA GAZZETTA N. 54 DEL 11/07/2008 VERBALE

Dettagli

Livio Barnabò - curriculum Vitae

Livio Barnabò - curriculum Vitae Livio Barnabò - curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e Data di nascita Auronzo di Cadore (BL), 3 febbraio 1952 ESPERIENZA PROFESSIONALE Date DA OTTOBRE 2009 Attività Libero professionista Consulenza

Dettagli

per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009

per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009 Bando di concorso per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009 1. COS È Made NEW in Italy? Il Premio Made NEW in Italy, promosso dal Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia

Dettagli

Dipartimento DEMETRA

Dipartimento DEMETRA XLII incontro di studi Ce.S.E.T. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO Evoluzione dei valori fondiari e politiche agricole XLII incontro di studi Ce.S.E.T. Comitato Scientifico Presidente: Prof. Leonardo Casini

Dettagli

Italia Campania. Il progetto e programma

Italia Campania. Il progetto e programma Italia Campania Il progetto e programma L Associazione ItaliaCamp è ideata da un gruppo di giovani under 35 con l obiettivo di raccogliere attraverso un concorso La tua idea per il Paese le migliori idee

Dettagli

Corso la città pulita: dalla raccolta differenziata al ciclo industriale dei rifiuti ( Gestione dei rifiuti in ambito urbano )

Corso la città pulita: dalla raccolta differenziata al ciclo industriale dei rifiuti ( Gestione dei rifiuti in ambito urbano ) PROPOSTE PROGETTUALI DI UNIVERSITA E ISTITUTI DI RICERCA ACCOLTE PER LE QUALI SI PROCEDERA AL CONFERIMENTO DELL INCARICO DA PARTE DI ANCI E UPI A UNIVERSITA E ISTITUTI DI RICERCA PROPONENTI PIEMONTE Corso

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

WORK-SHOP AIDEA GIOVANI

WORK-SHOP AIDEA GIOVANI AIDEA Giovani Università degli studi di Bergamo Dipartimento di Economia Aziendale Osservatorio Crisi e Risanamento delle Imprese SDM School of Management IRTOP l'eccellenza della Comunicazione finanziaria

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

Formazione Quadri Dirigenti del Terzo Settore BENESSERE. Caserta 10-15 Novembre PRIMA SETTIMANA INTENSIVA

Formazione Quadri Dirigenti del Terzo Settore BENESSERE. Caserta 10-15 Novembre PRIMA SETTIMANA INTENSIVA Formazione Quadri Dirigenti del Terzo Settore BENESSERE Caserta 10-15 Novembre PRIMA SETTIMANA INTENSIVA Grand Hotel Vanvitelli - Viale Carlo III, San Marco Evangelista Partner 10 14:00 SALA CARLO III

Dettagli

Cluster in progress: la Tecnologia dell Architettura in rete per l innovazione

Cluster in progress: la Tecnologia dell Architettura in rete per l innovazione Milano 20 marzo 2015 Cluster in progress: la Tecnologia dell Architettura in rete per l innovazione Nearly Zero Energy Building DECLARATORIA E OBIETTIVI FOCUS DEL CLUSTER: UN CONTRIBUTO ALLA QUESTIONE

Dettagli

Convegno Coordinamento CID Regione Lazio

Convegno Coordinamento CID Regione Lazio Innovare la cultura manageriale per innovare l organizzazione: quale strategia per la Dirigenza? 15 MAGGIO AULA ANFITEATRO GIUBILEO 2000 FONDAZIONE POLICLINICO TOR VERGATA ROMA PROGRAMMA ORARIO INTERVENGONO

Dettagli

Mobilità nelle aree metropolitane

Mobilità nelle aree metropolitane Convegno nazionale AIIT 2013 Mobilità nelle aree metropolitane 21 e 22 marzo 2013 Aula Magna Dipartimento di Economia e management Università degli Studi di Brescia Via San Faustino, 74/b - BRESCIA Con

Dettagli

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a N. V II/10 -- o tt ttob rre 2011 I N D I C E F O C U S Le pratiche di CSR nelle imprese turistiche

Dettagli

Il contributo della Chimica Agraria per un agricoltura sostenibile e la sicurezza alimentare

Il contributo della Chimica Agraria per un agricoltura sostenibile e la sicurezza alimentare XXXIII CONVEGNO NAZIONALE Società Italiana di Chimica Agraria SICA X CONVEGNO Italian Chapter - International Humic Substances Society IHSS Il contributo della Chimica Agraria per un agricoltura sostenibile

Dettagli

Scuole di Libertà e Giustizia Poggibonsi (SI), ottobre 2012. Scuola di governo del territorio - Presentazione

Scuole di Libertà e Giustizia Poggibonsi (SI), ottobre 2012. Scuola di governo del territorio - Presentazione Scuole di Libertà e Giustizia Poggibonsi (SI), ottobre 2012 Scuola di governo del territorio - Presentazione Vogliamo parlare di Pianificazione, Partecipazione e Ambiente, come elementi atti ad individuare

Dettagli

COMPETIZIONE, PARTECIPAZIONE, CONTRATTAZIONE

COMPETIZIONE, PARTECIPAZIONE, CONTRATTAZIONE AISRI Associazione Italiana di Studio delle Relazioni Industriali Istituto di Economia dell Impresa e del Lavoro Università Cattolica del Sacro Cuore COMPETIZIONE, PARTECIPAZIONE, CONTRATTAZIONE Milano,

Dettagli

Crisi e rilancio dell UE. Percezioni e approcci interdisciplinari

Crisi e rilancio dell UE. Percezioni e approcci interdisciplinari XVI SUMMER SCHOOL Venezia, Centro culturale don Orione Artigianelli 12-13 luglio 2012 Crisi e rilancio dell UE. Percezioni e approcci interdisciplinari PROGRAMMA Giovedì 12 luglio pomeriggio Sessione storica

Dettagli

LA QUALITÀ DELLA RICERCA NELLE 14 AREE: DIPARTIMENTI E SOTTOSTRUTTURE

LA QUALITÀ DELLA RICERCA NELLE 14 AREE: DIPARTIMENTI E SOTTOSTRUTTURE dipartimenti delle università e delle sottostrutture degli enti Salerno Informatica 1,49 78,9 Roma La Sapienza Informatica 1,39 68,8 Pavia Matematica F. Casorati 1,39 61,9 MEDIE Trieste SISSA *** n.d.

Dettagli

FORUM GREEN ECONOMY 2014 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico, finanza green

FORUM GREEN ECONOMY 2014 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico, finanza green GREEN ECONOMY SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE RISPARMIO ENERGETICO ENERGIE RINNOVABILI FINANZA GREEN FORUM GREEN ECONOMY 2014 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico, finanza green Roma - Scuderie di Palazzo

Dettagli

ALTA FORMAZIONE FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO IN ITALIA

ALTA FORMAZIONE FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO IN ITALIA MITOS Management Innovativo delle Tecnologie per l Organizzazione Sanitaria CORSO DI QUARTA EDIZIONE ALTA FORMAZIONE FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO IN ITALIA a.a. 2013-2014 Urbino 5-9 maggio 2014 Napoli

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA, VIA OBBLIGATA PER LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA ITALIA MERCOLEDÌ, 5 SETTEMBRE 2012

EFFICIENZA ENERGETICA, VIA OBBLIGATA PER LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA ITALIA MERCOLEDÌ, 5 SETTEMBRE 2012 EFFICIENZA ENERGETICA, VIA OBBLIGATA PER LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA ITALIA MERCOLEDÌ, 5 SETTEMBRE 2012 10.15-13.00 Tavola rotonda: Uso efficiente delle risorse: le proposte dei maggiori stakeholder italiani

Dettagli

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Rassegna Stampa 1 Convegno Garanzie e Tutele Sociali Piccole e medie imprese Sviluppo, finanziamento e governance etica di mercato e garanzie sociali 12

Dettagli

Comunità che creano conoscenza: formazione, innovazione, tecnologie

Comunità che creano conoscenza: formazione, innovazione, tecnologie Facoltà di Scienze della Formazione Facoltà di Psicologia Rivista interdisciplinare di tecnologia, cultura e formazione Con il patrocinio di Sezione di Psicologia dello Sviluppo e dell Educazione SUMMER

Dettagli

L organizzazione dei servizi di supporto alla ricerca delle Università Italiane. 10 dicembre 2015 Assemblea Generale Codau, Politecnico di Milano

L organizzazione dei servizi di supporto alla ricerca delle Università Italiane. 10 dicembre 2015 Assemblea Generale Codau, Politecnico di Milano L organizzazione dei servizi di supporto alla delle Università Italiane 10 dicembre 2015 Assemblea Generale Codau, Politecnico di Milano Cambiamenti nel mondo della IN QUALE CONTESTO SI TROVANO AD OPERARE

Dettagli

PER LA RICERCA INDUSTRIALE, LO SVILUPPO SPERIMENTALE, IL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE

PER LA RICERCA INDUSTRIALE, LO SVILUPPO SPERIMENTALE, IL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE con le IMPRESE è il programma della Regione Emilia-Romagna dedicato alla qualificazione delle risorse umane negli ambiti della ricerca e dell innovazione tecnologica per costruire una comunità capace di

Dettagli

Università Politecnica delle Marche. Classe 17 - Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale

Università Politecnica delle Marche. Classe 17 - Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale Politecnica delle Marche ECONOMIA E COMMERCIO 5 ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE 15 ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE SPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO Politecnica

Dettagli

Quarta Conferenza Nazionale della Sezione Sociologia dell Ambiente e del Territorio Conoscere e governare la città metropolitana in tempi di crisi

Quarta Conferenza Nazionale della Sezione Sociologia dell Ambiente e del Territorio Conoscere e governare la città metropolitana in tempi di crisi Ais Associazione Italiana di Sociologia Sezione Sociologia dell Ambiente e del Territorio Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Quarta Conferenza Nazionale della Sezione Sociologia dell Ambiente

Dettagli

con il Patrocinio del VERONA INCENTIVI E STRATEGIE A SOSTEGNO DELLA INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

con il Patrocinio del VERONA INCENTIVI E STRATEGIE A SOSTEGNO DELLA INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE VERONA II a Edizione del Corso di Formazione INCENTIVI E STRATEGIE A SOSTEGNO DELLA INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Il processo di internazionalizzazione delle grandi imprese ha subito un'accelerazione

Dettagli

Europa 2020 Obiettivi:

Europa 2020 Obiettivi: Europa 2020 Obiettivi: 1. Occupazione 2. R&S innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni) dell'ue aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al

Dettagli

Introduzione al tema. Il Soggetto Promotore: A.I.C.CO.N.

Introduzione al tema. Il Soggetto Promotore: A.I.C.CO.N. Introduzione al tema Con la terza edizione delle Giornate di Bertinoro per l Economia Civile si completa il trittico avviato con i primi due appuntamenti. Se infatti le edizioni del 2001 e del 2002 hanno

Dettagli

Seguici e commenta su #forumgreenabi. *invitato

Seguici e commenta su #forumgreenabi. *invitato 1 FORUM GREEN ECONOMY 2014 SCHEMA DELLE SESSIONI MERCOLEDÌ 4 GIUGNO MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.00 11.15) LA GREEN ECONOMY IN ITALIA: GLI OSTACOLI E GLI ELEMENTI ABILITANTI I SESSIONE (11.30

Dettagli

Borse di Studio per la Promozione e la Comunicazione del Brand Basilicata nel Mondo

Borse di Studio per la Promozione e la Comunicazione del Brand Basilicata nel Mondo Borse di Studio per la Promozione e la Comunicazione del Brand Basilicata nel Mondo dal 19 ottobre 2015 Marinagri, Policoro BUSINESS PRACTICE MARKETING SKILLS Il turismo è uno dei settori economici che

Dettagli

C OSTI, AGEVOLAZIONI E CALENDARIO

C OSTI, AGEVOLAZIONI E CALENDARIO S ONO APERTE LE ISCRIZIONI AL NUOVO M ASTER IN GESTIONE DELLA T RASFORMAZIONE U RBANA (MTU) ALL ISTITUTO A DRIANO O LIVETTI DI STUDI PER LA GESTIONE DELL ECONOMIA E DELLE AZIENDE (ISTAO), ANCONA Il Master

Dettagli

Il Change Management che innova

Il Change Management che innova Il Change Management che innova Workshop Nazionale della Rivista Studi organizzativi 2 Convegno Nazionale di Assochange Università Carlo Cattaneo LIUC Lunedì 5 giugno - Martedì 6 giugno 2006, Castellanza

Dettagli

OBIETTIVO CRESCITA. Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico

OBIETTIVO CRESCITA. Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico OBIETTIVO CRESCITA Impresa, banca, territorio Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico I principali temi Crescita dimensionale Reti d impresa e altre forme di alleanza Innovazione e ricerca Capitale

Dettagli

I DETERMINANTI SOCIALI DELLA SALUTE: ASPETTI MEDICI, ECONOMICI E ORGANIZZATIVI

I DETERMINANTI SOCIALI DELLA SALUTE: ASPETTI MEDICI, ECONOMICI E ORGANIZZATIVI Mod. S5 Rev. 2 del 02/04/2012, Pagina 1 di 6 I DETERMINANTI SOCIALI DELLA SALUTE: ASPETTI MEDICI, ECONOMICI E ORGANIZZATIVI Istituto Superiore di Sanità - Aula Pocchiari Roma, 13 Giugno 2013 organizzato

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

FACOLTÀ DI PSICOLOGIA

FACOLTÀ DI PSICOLOGIA VII CONGRESSO NAZIONALE FACOLTÀ DI PSICOLOGIA PROMUOVERE BENESSERE CON PERSONE GRUPPI COMUNITÀ Cesena, 28-30 settembre 2006 CALL FOR PAPERS Con la collaborazione di PROMUOVERE BENESSERE CON PERSONE GRUPPI

Dettagli

Casale sul Sile, 12 Novembre 2012 - ore 9,00 Villa Canossa, Via alle Cave, 21

Casale sul Sile, 12 Novembre 2012 - ore 9,00 Villa Canossa, Via alle Cave, 21 GLI EFFETTI DELLA CRISI SUI RAPPORTI FRA LÄNDER TEDESCHI E IL VENETO E GLI STRUMENTI ISTITUZIONALI E FINANZIARI A SUPPORTO DELL ECONOMIA E DEI DISTRETTI PRODUTTIVI Quali prospettive, quali soluzioni, quali

Dettagli

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Università

Dettagli

ISTITUTO DI STATISTICA E MATEMATICA FACOLTÀ DI ECONOMIA ISTITUTO UNIVERSITARIO NAVALE - NAPOLI QUADERNI DI DISCUSSIONE N 11

ISTITUTO DI STATISTICA E MATEMATICA FACOLTÀ DI ECONOMIA ISTITUTO UNIVERSITARIO NAVALE - NAPOLI QUADERNI DI DISCUSSIONE N 11 ISTITUTO DI STATISTICA E MATEMATICA FACOLTÀ DI ECONOMIA ISTITUTO UNIVERSITARIO NAVALE - NAPOLI QUADERNI DI DISCUSSIONE N 11 SCRITTI DI STATISTICA ECONOMICA 2 A CURA DI CLAUDIO QUINTANO ROCCO CURTO 1996

Dettagli

Startup innovative: una su otto è donna. Boom delle neoimprese smart femminili, +50,6% in un anno

Startup innovative: una su otto è donna. Boom delle neoimprese smart femminili, +50,6% in un anno Comunicato stampa Startup : una su otto è donna Boom delle neoimprese smart, +50,6% in un anno Roma, 06 marzo 2015 Pesano ancora poco sul tessuto imprenditoriale ma sono in crescita e davanti hanno un

Dettagli

Roma 20 maggio 2015 ore 10.30. Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio

Roma 20 maggio 2015 ore 10.30. Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio Roma 20 maggio 2015 ore 10.30 Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio La domanda estera sostiene l economia PIL E COMPONENTI DELLA DOMANDA IN ITALIA Variazioni congiunturali percentuali

Dettagli

BECOM. Diffondiamo il bene comune. Il corso dell Università di Padova per Auditor e Consulente del Bilancio del Bene Comune

BECOM. Diffondiamo il bene comune. Il corso dell Università di Padova per Auditor e Consulente del Bilancio del Bene Comune Associazione L ECONOMIA DEL BENE COMUNE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Dipartimento di Ingegneria Industriale Centro Studi Qualità Ambiente Diffondiamo il bene comune. BECOM per Auditor e Consulente

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 9 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P R

Dettagli

RAPPORTO SVIMEZ 2014 SULL ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO PARTE SECONDA - EMERGENZA SOCIALE E DIRITTI DI CITTADINANZA

RAPPORTO SVIMEZ 2014 SULL ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO PARTE SECONDA - EMERGENZA SOCIALE E DIRITTI DI CITTADINANZA RAPPORTO SVIMEZ 2014 SULL ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO PARTE SECONDA - EMERGENZA SOCIALE E DIRITTI DI CITTADINANZA IX. Il sistema universitario del Mezzogiorno e gli interventi per la qualità e l'efficienza

Dettagli

SECONDO RAPPORTO SULL INNOVAZIONE NELLE REGIONI D ITALIA 2004

SECONDO RAPPORTO SULL INNOVAZIONE NELLE REGIONI D ITALIA 2004 SECONDO RAPPORTO SULL INNOVAZIONE NELLE REGIONI D ITALIA 2004 Centri per l'e-government Regionali e la Competenza di dell'informazione società Questa iniziativa editoriale è stata realizzata nell ambito

Dettagli

Corso di formazione sulla programmazione, attuazione e valutazione delle politiche di sviluppo

Corso di formazione sulla programmazione, attuazione e valutazione delle politiche di sviluppo Corso di formazione sulla programmazione, attuazione e valutazione delle politiche di sviluppo Anno 2009 Contesto e finalità del Corso La realizzazione delle politiche di sviluppo e coesione nel ciclo

Dettagli

Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: progetto di integrazione fra Sistemi di Gestione

Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: progetto di integrazione fra Sistemi di Gestione 12.10 Dott. Valerio Alberti Direttore Generale Azienda ULSS 3 Bassano del Grappa Coordinatore della Conferenza dei Direttori Generali delle Aziende Sanitarie del Veneto Vicepresidente FIASO L integrazione

Dettagli

Presentazione. Il convegno fiorentino: Qualità della vita. Riflessioni, studi e ricerche in Italia

Presentazione. Il convegno fiorentino: Qualità della vita. Riflessioni, studi e ricerche in Italia Firenze, 9-10 Settembre 2010 Presentazione Il termine di qualità della vita viene oggi sempre più frequentemente utilizzato tanto nel linguaggio comune e dei media quanto in quello scientifico. Come noto,

Dettagli

Pavia, 25 Giugno 2014

Pavia, 25 Giugno 2014 Provincia di Pavia CORSO DI AGGIORNAMENTO LA GESTIONE DEL LAVORO ASSISTENZIALE INTEGRATO FRA INFERMIERI E OPERATORI SOCIO SANITARI Il Ponte Vecchio - Pavia Pavia, 25 Giugno 2014 Collegio Volta - Aula Magna

Dettagli

Eccelsa Final Conference

Eccelsa Final Conference Il ruolo del Cluster nel supportare le PMI verso percorsi di compliance e di eccellenza ambientale Fortezza da Basso, Viale Filippo Strozzi,1 - Firenze Eccelsa Final Conference Conformità normativa, competitività

Dettagli

Il diritto dell energia nucleare

Il diritto dell energia nucleare Conferenza annuale di diritto dell energia ROMA TRE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI D I R I T T O E N E R G I A 2 0 1 0 Il diritto dell energia nucleare Roma - Auditorium Via Veneto via Veneto 89 28 e 29 aprile

Dettagli

Emerging Scholar Colloquium. Apertura desk iscrizione. Processi di accreditamento Master e Lauree Magistrali ASFOR e ENQA. Prima Sessione Plenaria

Emerging Scholar Colloquium. Apertura desk iscrizione. Processi di accreditamento Master e Lauree Magistrali ASFOR e ENQA. Prima Sessione Plenaria Ore 9.30-13.30 GIOVEDÌ 10 SETTEMBRE 2015 Emerging Scholar Colloquium Cristiano Busco ( LUISS Roma) Anna Comacchio ( Università Ca Foscari Venezia) Emanuele Vendramini ( Università Cattolica del Sacro Cuore

Dettagli

EXPO 2015. Food Management and Green Marketing

EXPO 2015. Food Management and Green Marketing Università Cattolica del Sacro Cuore Anno Accademico 2014/2015 Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali Facoltà di Scienze della Formazione Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Dettagli

Prologo Palazzo Serra di Cassano Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Via Monte di Dio n 14

Prologo Palazzo Serra di Cassano Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Via Monte di Dio n 14 MERCOLEDÌ 6 NOVEMBRE Prologo Palazzo Serra di Cassano Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Via Monte di Dio n 14 16.00 16.15 Saluto introduttivo Maria Sbeglia, Presidente Rotary Napoli ovest Antonio

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

Il Garante dei diritti dei detenuti

Il Garante dei diritti dei detenuti Il Garante dei diritti dei detenuti Il Garante (o difensore civico o ombudsman) è un organo di garanzia che, in ambito penitenziario, ha funzioni di tutela delle persone private o limitate della libertà

Dettagli

TECNOLOGIE EMERGENTI E COSTRUZIONE DI CONOSCENZA 27-28 MARZO 2007 Aula Magna Facoltà di Ingegneria Via Di Biasio - Cassino Programma

TECNOLOGIE EMERGENTI E COSTRUZIONE DI CONOSCENZA 27-28 MARZO 2007 Aula Magna Facoltà di Ingegneria Via Di Biasio - Cassino Programma Collaborative Knowledge Building Group Dipartimento di scienze umane e sociali Cattedra di psicologia sociale Laboratorio si tecnologie dell Istruzione e dell apprendimento Rivista Italiana interdisciplinare

Dettagli

Sommario 1 ANALISI DELL OFFERTA FORMATIVA DI CORSI DI LAUREA UNIVERSITARI ATTIVATI IN ITALIA

Sommario 1 ANALISI DELL OFFERTA FORMATIVA DI CORSI DI LAUREA UNIVERSITARI ATTIVATI IN ITALIA Analisi dell offerta formativa di corsi di laurea universitari attivati in Italia sui temi di interesse della cooperazione internazionale allo sviluppo per l anno accademico 2007/2008 * Sommario 1 ANALISI

Dettagli

programma dei convegni

programma dei convegni programma dei convegni 1 mercoledì 7.11 mattina pomeriggio Reception 9.00 10.00 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI Cortile d Onore 9.15 INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA 2 IL GOVERNO DEI PATRIMONI IMMOBILIARI PUBBLICI

Dettagli

Presiede Prof. Luigi Frati Rettore Sandra Bassi Università Univ. di Modena degli Studi e Reggio di Emilia Roma La Sapienza DOCENTI Pinuccia Bernardelli Univ. di Milano Statale SEDE DEL CONVEGNO Sandra

Dettagli

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni Pagina 1 di 5 Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni giovedì 17 settembre 2015 Chiamparino: soddisfazione per una scelta condivisa, ora accelerazione nei confronti con il

Dettagli

MANAGEMENT DEI FONDI SANITARI INTEGRATIVI La gestione dei contributi e l'erogazione delle prestazioni sanitarie

MANAGEMENT DEI FONDI SANITARI INTEGRATIVI La gestione dei contributi e l'erogazione delle prestazioni sanitarie MANAGEMENT DEI FONDI SANITARI INTEGRATIVI La gestione dei contributi e l'erogazione delle prestazioni sanitarie 2015 PA e sanità PA000 III Edizione / Formula weekend 1 ottobre 2015 7 novembre 2015 COMITATO

Dettagli

Orientamenti per il POR del Veneto,

Orientamenti per il POR del Veneto, Orientamenti per il POR del Veneto, parte FESR 2014 2020 Venezia, 23 settembre 2013 Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Segreteria Generale della Programmazione Direzione Programmazione Orientamenti

Dettagli

LA VITALITÀ DELLE MONTAGNE EUROPEE NELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020

LA VITALITÀ DELLE MONTAGNE EUROPEE NELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020 LA VITALITÀ DELLE MONTAGNE EUROPEE NELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020 Conferenza organizzata dalla Rete Rurale Italiana ed Euromontana ROMA 6 7 giugno 2013 Obiettivi L'obiettivo della conferenza è ispirare

Dettagli

The role of the Green Economy. and Green Business

The role of the Green Economy. and Green Business INTERNATIONAL WORKSHOP Sviluppo Sostenibile: prodotti, consumo, promozione e marketing territoriale The role of the Green Economy in promoting a new model of Development and Green Business Edoardo Croci

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA Il finanziamento degli investimenti degli Enti locali e territoriali: gli strumenti ed il loro utilizzo Alessandro Panaro Milano, 23 gennaio 2015 Le fonti

Dettagli

ESPERTO IN SMART-CITY

ESPERTO IN SMART-CITY Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO IN SMART-CITY GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Secondo le Nazioni Unite, entro la fine del secolo, oltre il 75% degli esseri

Dettagli

L ITALIA NELL ECONOMIA INTERNAZIONALE RAPPORTO ICE 2013-2014

L ITALIA NELL ECONOMIA INTERNAZIONALE RAPPORTO ICE 2013-2014 L ITALIA NELL ECONOMIA INTERNAZIONALE RAPPORTO ICE 2013-2014 Il Rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Ufficio di supporto per la pianificazione strategica, studi e rete estera dell Ice Coordinamento

Dettagli

Ai Praticanti Consulenti del Lavoro

Ai Praticanti Consulenti del Lavoro Parma, 11/12/2013 Prot. n. 348 Ai Consulenti del Lavoro di Parma Ai Praticanti Consulenti del Lavoro di Parma Oggetto: Circolare n. 37_2013. A) Manuale operativo WORKLAB della Fondazione Consulenti per

Dettagli

FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE

FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE UFFICIO DI PIANO arch. FLAVIO CARIALI Abitanti 100.000 Tasso di crescita (10 anni) 23% Popolazione straniera 13% Superficie 226 Kmq 441 abitanti per Kmq 11 COMUNI

Dettagli

OLTRE L INFRASTRUTTURA PER UNA NUOVA CULTURA DELLA MOBILITÀ

OLTRE L INFRASTRUTTURA PER UNA NUOVA CULTURA DELLA MOBILITÀ CONVEGNO TRENTO VENERDÌ 20 FEBBRAIO E VENERDÌ 6 MARZO 2015 OLTRE L INFRASTRUTTURA PER UNA NUOVA CULTURA DELLA MOBILITÀ e 10 ma edizione dello SWOMM Scientific Workshop on Mountain Mobility and Transport

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

PROGRAMMA PROVVISORIO

PROGRAMMA PROVVISORIO PRIMA GIORNATA GIOVEDÌ 20 GENNAIO Mattina - I parte: (9.00 11.00) 8.00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA Sostenibilità ambientale, sociale ed economica per l Europa: la prospettiva

Dettagli

Atenei e nascita di nuove imprese: il caso delle Start Cup. Mario Raffa Direttore Start Cup Federico II

Atenei e nascita di nuove imprese: il caso delle Start Cup. Mario Raffa Direttore Start Cup Federico II Presentazione progetto INCIPIT Napoli, Camera Commercio Industria Artigianato e Agricoltura 26 Novembre 2007 Atenei e nascita di nuove imprese: il caso delle Start Cup Mario Raffa Direttore Start Cup Federico

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi Università Cattolica del Sacro Cuore Milano, 8 novembre 2014-18 luglio 2015 In

Dettagli

INCARICHI EXTRA ISTITUZIONALI CONFERITI PRESSO ALTRE AMMINISTRAZIONI

INCARICHI EXTRA ISTITUZIONALI CONFERITI PRESSO ALTRE AMMINISTRAZIONI PUBBLICITA' DEGLI INCARICHI CONFERITI (Art. 11, comma 8, lettera I del d.lgs. N. 150 del 2009 e art. 53 del d.lgs. n. 165 del 2001) INCARICHI EXTRA ISTITUZIONALI CONFERITI PRESSO ALTRE AMMINISTRAZIONI

Dettagli

Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese

Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese Ermanno Maritano, Confindustria Piemonte EEN ALPS NordOvest Roma, 14 novembre 2011 European Commission Enterprise

Dettagli

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di Presentano gli eventi 2015 di Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani bologna 19 marzo 2015 torino 10 giugno 2015 Novità venezia 8 ottobre 2015 www.fabbricafuturo.it Il Progetto e i contenuti

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

L ASSE NORD-SUD DELL EUROPA IL CORRIDOIO BERLINO-PALERMO: OPPORTUNITÀ PROSPETTIVE PROBLEMI

L ASSE NORD-SUD DELL EUROPA IL CORRIDOIO BERLINO-PALERMO: OPPORTUNITÀ PROSPETTIVE PROBLEMI PROMOTORI ORGANIZZATORI Camera di Commercio di Napoli CON IL PATROCINIO DI: Regione Campania L ASSE NORD-SUD DELL EUROPA IL CORRIDOIO BERLINO-PALERMO: OPPORTUNITÀ PROSPETTIVE PROBLEMI Nola, 25 gennaio

Dettagli

69 CONGRESSO. ASSOCIAZIONE TERMOTECNICA ITALIANA L innovazione termotecnica per uno sviluppo sostenibile e competitivo

69 CONGRESSO. ASSOCIAZIONE TERMOTECNICA ITALIANA L innovazione termotecnica per uno sviluppo sostenibile e competitivo 69 CONGRESSO ASSOCIAZIONE TERMOTECNICA ITALIANA L innovazione termotecnica per uno sviluppo sostenibile e competitivo Milano 10-11-12 Settembre 2014 Hotel Gran Visconti Palace Viale Isonzo,14 www.congressoati2014.it

Dettagli

IL CONSORZIO BRIDG conomies

IL CONSORZIO BRIDG conomies IL CONSORZIO BRIDG conomies (Business Relays for Innovation and Development of Growing conomies) Antonella Marras Mondimpresa Bari, 16 settembre 2008 UE= 27 Paesi candidati = ex Repubblica jugoslava di

Dettagli

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio Monza, 9 13 novembre 2013 ABSTRACT PREMESSA La crescita del nostro

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale

Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale Ministero delle Infrastrutture e Trasporti PROVVEDITORATO INTERREGIONALE

Dettagli

Commissioni giudicatrici delle procedure di valutazione comparativa per la copertura di posti di professore associato

Commissioni giudicatrici delle procedure di valutazione comparativa per la copertura di posti di professore associato NT/gd D.R. n. 3140 Commissioni giudicatrici delle procedure di valutazione comparativa per la copertura di posti di professore associato IL RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA VISTA

Dettagli

Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi attivi 600,00 Quote iscrizione partecipanti Convegno 2015 18.

Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi attivi 600,00 Quote iscrizione partecipanti Convegno 2015 18. CONVEGNO DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AMMINISTRAZIONI UNIVERSITARIE Bilancio preventivo ANNO 2015 Fondo iniziale di cassa 100.000,00 Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi

Dettagli

PROGRAMMA CONFERENZE

PROGRAMMA CONFERENZE PROGRAMMA CONFERENZE MERCOLEDI 9 APRILE Ore 10.30 - Sala Conferenze INAUGURAZIONE della 16ª edizione di IOLAVORO Gilberto Pichetto Fratin, Vice Presidente Regione Piemonte Claudia Porchietto, Assessore

Dettagli

OLTRE L INFRASTRUTTURA PER UNA NUOVA CULTURA DELLA MOBILITÀ

OLTRE L INFRASTRUTTURA PER UNA NUOVA CULTURA DELLA MOBILITÀ CONVEGNO TRENTO VENERDÌ 20 FEBBRAIO E VENERDÌ 6 MARZO 2015 OLTRE L INFRASTRUTTURA PER UNA NUOVA CULTURA DELLA MOBILITÀ e 10 ma edizione dello SWOMM Scientific Workshop on Mountain Mobility and Transport

Dettagli

Workshop manageriale ADR 3 5 ottobre 2013 Terme di Stigliano. Governare l incertezza e la complessità del contesto

Workshop manageriale ADR 3 5 ottobre 2013 Terme di Stigliano. Governare l incertezza e la complessità del contesto Workshop manageriale ADR 3 5 ottobre 2013 Terme di Stigliano Governare l incertezza e la complessità del contesto Agenda: Giovedì 3 Ottobre 16:00 Arrivo dei partecipanti e welcome coffee 16:30-16:45 Apertura

Dettagli

MESSINA 2020- VERSO IL PIANO STRATEGICO

MESSINA 2020- VERSO IL PIANO STRATEGICO MESSINA 2020- VERSO IL PIANO STRATEGICO COMMISSIONE 3: SERVIZI PER LO SVILUPPO LOCALE DEI TERRITORI Sintesi risultati incontro del 11 Marzo 2009 ASSISTENZA TECNICA A CURA DI: RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO

Dettagli

Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale

Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale 2016 Public Administration & Healthcare I Edizione maggio settembre 2016 OBIETTIVI Inquadrato nel tema più ampio delle Relazioni Istituzionali e Business Diplomacy,

Dettagli

CALL FOR PAPERS. X Conferenza internazionale International Society for Third Sector Research (ISTR)

CALL FOR PAPERS. X Conferenza internazionale International Society for Third Sector Research (ISTR) CALL FOR PAPERS X Conferenza internazionale International Society for Third Sector Research (ISTR) Fondazione Scuola di Alta Formazione per il Terzo Settore (ForTeS) Siena ( Italy) 10 13 luglio 2012 Democratizzazione,

Dettagli

Incontri sul territorio

Incontri sul territorio per i Professionisti del Risparmio Incontri sul territorio Sheraton Hotel & Conference Center Con il Patrocinio di PROGRAMMA Venerdì 9.00 Apertura segreteria e registrazione partecipanti SALA PLENARIA

Dettagli