Progetto Sperimentale Iniziative di prevenzione del doping

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto Sperimentale Iniziative di prevenzione del doping"

Transcript

1 P r o v i n c i a d i P a d o v a Progetto Sperimentale Iniziative di prevenzione del doping Indagine sulla percezione del doping da parte dei ragazzi della terza media Premessa pag. 2 La pratica sportiva pag. 2 Gli integratori alimentari pag. 4 Il doping: conoscenza pag. 6 Il doping: giudizio pag. 7 Allegato 1: Frequenze di risposta al questionario Giugno 2005

2 Premessa Nell ambito del progetto sperimentale Iniziative di prevenzione del doping realizzato dalla Provincia di Padova con il contributo della Regione Veneto sono stati realizzati due incontri formativi con gli insegnanti di cinque scuole medie 1 che hanno dato la propria adesione al progetto. Con la collaborazione degli insegnanti che hanno partecipato agli incontri si è stabilito di raccogliere alcuni questionari presso un campione di ragazzi delle classi terze al fine di comprendere quale sia la percezione del fenomeno doping da parte dei giovani partendo dall analisi della conoscenza dell importanza dell alimentazione nell attività sportiva e dal loro atteggiamento nei confronti degli integratori alimentari. Il questionario strutturato a domande chiuse è riportato in allegato 1 con la frequenza di risposta alle singole domande. Il campione, costituito dagli alunni di 13 classi terze delle cinque scuole interessate, è risultato composto da 273 ragazzi nel 52% dei casi maschi, nel restante 48% femmine. La pratica sportiva Il 78% dei giovani intervistati pratica attività sportiva al di fuori delle ore di educazione fisica: le attività praticate sono descritte nella tabella seguente. SPORT PRATICATI Calcio 56 Pallavolo 36 Danza moderna 25 Nuoto 23 Arti marziali 13 Basket 12 Atletica 8 Hockey 6 Palestra 6 Pattinaggio 5 Tennis 5 Ginnastica artistica 4 Equitazione 3 Pallacanestro 3 Scherma 3 Pallanuoto 2 Rugby 2 Boxe 1 Nessuno 60 Totale 273 Praticano due sport 22 1 SMS ZANELLA Pd, SMS TODESCO - Pd, IC DON MILANI CADONEGHE, IC G. MARCONI - ANGUILLARA, SMS N. TOMMASEO - CONSELVE 2

3 Nel 93,5% dei casi le attività svolte sono organizzate da Società Sportive, nell 82,8% per più di due ore alla settimana. Nei restanti casi le attività sportive sono organizzate dalla scuola. I motivi che spingono i ragazzi a fare sport sono prevalentemente legati al divertimento (71,6%) e al piacere di stare in compagnia (39,1%), ma anche le ricadute positive sulla salute vengono considerate importanti (65,1%). Il piacere di vincere è una motivazione importante per l 8,8% degli intervistati. Per quale motivo pratichi lo sport? perché mi diverto 71,6% perché fa bene alla salute 65,1% per stare in compagnia 39,1% perché mi piace vincere 8,8% altro (motivi di salute) 5,6% perché lo vogliono i miei genitori 3,2% L 80% dei ragazzi che fa sport ha sentito parlare dei benefici legati all attività sportiva. Chi li ha informati sono prevalentemente allenatori (64,9%) e genitori (60,8%). Poco presente la scuola che è fonte di informazione solo per il 24% dei giovani sportivi. Meno informati gli intervistati sul rapporto tra alimentazione e sport anche se comunque tre su quattro (74%) ne hanno sentito parlare, prevalentemente da allenatori e genitori (51,9%). Fonti di informazione Allenatore Genitore Medico Professore Presidente della Società sportiva Altro 0,0 10,0 20,0 30,0 40,0 50,0 60,0 70,0 sui benefici sport sul rapporto alimentazione-sport 3

4 Gli integratori alimentari L 83% dell intero campione dei giovani intervistati (praticanti sport e non) ha sentito parlare di integratori alimentari. Anche in questo caso la maggior fonte di informazione è rappresentata dai genitori (39,8%) e da altre fonti (40,3%) che, come hanno specificato i rispondenti, sono costituite in massima parte dai mass media. Fonti di informazione sugli integratori altro (media) 40,3 medico professore 27,0 28,3 allenatore 23,9 genitore 39,8 Presidente Società sportiva 3,1 0,0 5,0 10,0 15,0 20,0 25,0 30,0 35,0 40,0 45,0 Le informazioni ricevute sugli integratori portano il 39,1% degli intervistati a pensare che servano essenzialmente per non sentire la fatica. Il 35,6% ritiene che gli integratori alimentari contrastino alcuni effetti negativi dello sport. Comunque oltre ¼ del campione li considera molto utili e il 21,3% è convinto non facciano male alla salute. Si riscontra poi una percentuale del 17% che esprime la convinzione che gli integratori aiutino a vincere. Le percentuali cambiano se si prendono in considerazione le risposte di quei giovani che hanno detto di praticare un attività sportiva per il piacere di vincere. Come si può desumere dal grafico seguente sale al 36,8% la percentuale di chi giudica molto utili gli integratori al 47,4% quella di chi ritiene non facciano sentire la fatica, al 31,6% la quota che pensa non facciano male alla salute e al 26,3% quella di chi li giudica un buon aiuto per vincere. Un giudizio complessivamente molto più positivo di quello registrato nella media degli intervistati. 4

5 Giudizio sull'uso degli integratori 50,0 45,0 40,0 35,0 30,0 25,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0 sono molto utili contrastano alcuni effetti negativi dello sport non fanno non fanno male sentire la fatica alla salute aiutano a vincere totale campione ragazzi che fanno sport per vincere Il comportamento dei giovani in caso di stanchezza e riduzione della performance sportiva è per la maggioranza dei giovani corretto: il 51,9% si rivolge all allenatore, il 50% si riposa, il 29,2% cambia tipo di allenamento. C è anche un 19,3% che pensa di rivolgersi ad un medico ed una piccolissima percentuale (1,9%) che per superare il momento di crisi assumerebbe dei farmaci. Comportamento in caso di riduzione della performance sportiva ti rivolgi all allenatore interrompi gli allenamenti cambi tipo di allenamento ti rivolgi ad un medico assumi dei farmaci per superare la crisi 0,0% 10,0% 20,0% 30,0% 40,0% 50,0% 60,0% 5

6 Il doping: conoscenza Quasi tutti gli intervistati (97%) hanno sentito parlare di doping e la loro principale fonte di informazione è costituita dalla televisione (95,8%) seguita dai giornali (60%). Al di là dell informazione fornita dai media è ancora la famiglia (41,1%) a parlare con i giovani di questi temi seguita dalla scuola (35,1%) che in questo caso assume un ruolo più rilevante di quello dell allenatore (20,7%) Se l informazione sul fenomeno doping è molto diffusa, meno generale è la conoscenza delle sostanze riconosciute come doping: meno della metà dei ragazzi (46%) ne ha sentito parlare. Anche in questo caso la fonte di informazione principale è costituita dalla televisione (82,5%) seguita da giornali (42,1%), famiglia (37,3%) e scuola (34,1%). Bassa la percentuale di ragazzi che ha ricevuto queste informazioni nell ambito della società sportiva (allenatore 19%, dirigente 3,2%). Delle conseguenze sulla salute ha sentito parlare l 89% degli intervistati: il 70,2% dalla televisione, il 55,4% dai genitori, il 42,6% da un professore, il 38,4% dai giornali e quindi il 21,9% dall allenatore. Osservando i risultati riportati nel grafico seguente risulta evidente come i media forniscano un informazione diffusa, ma spesso generica: elevata sul doping, ma senza scendere sempre nello specifico delle sostanze e degli effetti, mentre su questi ultimi aspetti sono i genitori e la scuola ad aumentare la propria efficacia. Fonti di informazione sul doping 100,0 90,0 80,0 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 TV radio Internet giornali Presidente Società sportiva genitore allenatore professore medico altro doping sostanze dopanti effetti sulla salute 6

7 Il doping: giudizio Alla domanda diretta sul giudizio rispetto all assunzione di sostanze doping solo l 1% dei ragazzi ha risposto di considerare giusto ricorrervi (si tratta di soli due casi di ragazzi che praticano sport). A questa bassa percentuale và però affiancato quell 11,1% (12,2% fra quelli che praticano sport) di intervistati che legano il proprio giudizio a condizioni di riferimento affermando che in alcuni casi può essere giusto doparsi. Resta comunque ampiamente prioritaria (87,8% e 86,8% fra gli sportivi) la percentuale di intervistati che considera questo comportamento sempre sbagliato. Confrontando le risposte del totale del campione con quelle dei ragazzi che fanno sport emerge un sostanziale allineamento nei giudizi anche se la sensibilità ai fattori che rendono negativo il doping è leggermente inferiore in particolare quando si fa riferimento ai rischi alla salute collegati all uso. Opinioni sul doping 90,0 80,0 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 sono un rischio per la salute e un comportamento scorretto si viene squalificati dall attività agonistica e una violazione della legge non servono a niente possono portare alla droga altro totale campione sportivi Secondo gli intervistati il motivo principale per cui alcuni atleti assumono sostanze doping è l obiettivo di vincere (62,6%). Molto rilevante anche le motivazioni legate alla volontà di allontanare la fatica (45,5%), migliorare la resistenza (30,5%), migliorare la forza (29,3%). Del tutto allineate con la media le risposte date dai giovani che fanno sport. 7

8 Le responsabilità della scelta di doparsi vengono attribuite dal 67,8% degli intervistati all atleta stesso, a questa percentuale segue un 45,2% di ragazzi che ritiene responsabile l allenatore, il 14,8% il medico ed infine il 6,3% la famiglia. Anche in questo caso le risposte dei ragazzi sportivi non si discostano dalla media. Responsabili della decisione di doparsi 70,0 67,8 60,0 50,0 45,2 40,0 30,0 20,0 14,8 10,0 6,3 0,0 atleti allenatore/dirigente medico famiglia Di fronte all ipotesi di assumere sostanze doping con la certezza di migliorare la propria prestazione sportiva 3 ragazzi su 4 rispondono con un netto rifiuto. L 1,1% sarebbe invece disponibile. Infine il 13,7% forse lo farebbe e il 9,3% non sa esprimere un opinione. Più elevata la posizione dei possibilisti (forse lo farei) fra gli sportivi (16%). Fra i ragazzi che hanno affermato di fare dello sport perché amano vincere poi questa percentuale sale al 36,8% e sale anche la percentuale di chi senza dubbio accetterebbe di doparsi (5,4). 8

9 DISPONIBILITA ALL USO DI DOPING PER MIGLIORARE LA PROPRIA PRESTAZIONE SPORTIVA Totale campione non so; 9,3 si; 1,1 forse; 13,7 no; 75,9 Sportivi non so; 9,4 si; 1,4 forse; 16 no; 73,2 Ragazzi che fanno sport perchè vogliono vincere non so; 10,5 si; 5,3 forse; 36,8 no; 47,4 9

10 ALLEGATO 1 P r o v i n c i a d i P a d o v a Con il contributo di Regione Veneto PROGETTO SPERIMENTALE DI PREVENZIONE DEL DOPING QUESTIONARIO PER GLI STUDENTI SESSO: Maschio 52% Femmina 48% 1. Pratichi attività sportive al di fuori delle ore di educazione fisica? Se si: a) quali attività pratichi Arti marziali 13 Atletica 8 Basket 12 Boxe 1 Calcio 56 Danza moderna 25 Equitazione 3 Ginnastica artistica 4 Hockey 6 Nuoto 23 Palestra 6 Pallacanestro 3 Pallanuoto 2 Pallavolo 36 Pattinaggio 5 Rugby 2 Scherma 3 Tennis 5 Nessuno 60 Totale 273 Praticano due sport 22 b) organizzata da : 1) Società sportive 93,5% 2) Scuola 6,5% c) per quante ore / settimana tale attività ti impegna: 1) meno di 2 ore a settimana 17,2% 2) più di 2 ore a settimana 82,8% Si 78% No 22% 10

11 2. Per quale motivo pratichi lo sport? (sono ammesse due risposte) a) perché fa bene alla salute 65,1% b) perché mi diverto 71,6% c) per stare in compagnia 39,1% d) perché mi piace vincere 8,8% e) perché lo vogliono i miei genitori 3,2% f) altro (motivi di salute) 5,6% 3. Se pratichi attività sportive organizzate di qualunque tipo ti hanno parlato dei benefici prodotti dall attività sportiva? Se si da chi? (sono ammesse più risposte) a) Presidente della Società sportiva 9,9% b) Genitore 60,8% c) Allenatore 64,9% a) Professore 24,0% e) Medico 40,0% f) Altro (Media) 4,7% Si 80% No 20% 4. Se pratichi attività sportiva organizzata di qualunque tipo ti hanno parlato del rapporto tra alimentazione e attività sportiva? Se si chi? (sono ammesse più risposte) a) il Presidente della Società sportiva 4,4% b) un Genitore 51,9% c) l Allenatore 51,9% d) il Professore 21,9% e) il Medico 37,5% f) altro (Media) 2,5% Si 74% No 26% 5. Hai mai sentito parlare degli integratori alimentari? Se si da chi? (sono ammesse più risposte) a) Presidente della Società sportiva 3,1% b) Genitore 39,8% c) Allenatore 23,9% d) Professore 27,0% e) Medico 28,3% f) altro (media) 40,3% Si 83% No 17% 6. Cosa pensi degli integratori nello sport? (sono ammesse due risposte) a) sono molto utili 27,7% b) contrastano alcuni effetti negativi dello sport 35,6% c) non fanno sentire la fatica 39,1% d) non fanno male alla salute 21,3% e) aiutano a vincere 17,0% 11

12 7. In caso di stanchezza e riduzione della performance sportiva cosa faresti? (sono ammesse due risposte) a) interrompi gli allenamenti e ti riposi 50,0% b) cambi tipo di allenamento 29,2% c) assumi dei farmaci per superare il momento di crisi 1,9% d) ti rivolgi ad un medico 19,3% e) ti rivolgi all allenatore 51,9% 8. Hai mai sentito parlare di doping? Se si da chi? (sono ammesse più risposte) a) Mass Media: a. TV 95,8% b. Radio 22,6% c. Internet 12,1% d. Giornali 60,0% b) Presidente della Società sportiva 6,0% c) Genitori 41,1% d) Allenatore 20,7% e) Professore 35,1% f) Medico 13,2% g) altro (fratelli) 5,3% Si 97% No 3% 9. Ti sono state indicate le sostanze riconosciute come doping? Se si da chi? (sono ammesse più risposte) a) Mass Media: a. TV 82,5% b. Radio 15,1% c. Internet 9,5% d. Giornali 42,1% b) Presidente della Società sportiva 3,2% c) Genitori 37,3% d) Allenatore 19,0% e) Professore 34,1% f) Medico 14,3% g) altro (fratelli) 5,6% Si 46% No 54% 10. Ti sono stati spiegati gli effetti negativi di tali sostanze sulla tua salute? Se si da chi? (sono ammesse più risposte) a) Mass Media: a. TV 70,2% b. Radio 11,6% c. Internet 5,9% d. Giornali 38,4% b) Presidente della Società sportiva 4,9% c) Genitori 55,4% d) Allenatore 25,6% e) Professore 42,6% f) Medico 21,9% g) altro (fratelli) 2,9% Si 89% No 11% 12

13 11. Secondo te, e giusto o sbagliato assumere sostanze doping? a) e sempre sbagliato 87,8% b) in alcuni casi può essere giusto 11,1% c) e giusto 0,7% 12. Se ritieni che sia sbagliato, sai dire il perché a) sono un rischio per la salute 83,7% b) e un comportamento scorretto 31,4% c) si viene squalificati dall attività agonistica 10,5% d) e una violazione della legge 14,3% e) non servono a niente 10,9% f) possono portare alla droga 29,5% g) altro 5,0% 13. Secondo te, perché alcuni atleti assumono sostanze doping? a) migliorano la forza 29,3% b) migliorano la resistenza 30,5% c) migliorano la concentrazione 4,4% d) migliorano i riflessi 4,8% e) allontanano la fatica muscolare 45,5% f) migliorano il recupero fisico 16,3% g) aiutano ad integrare le sostanze consumate 5,9% h) per vincere 62,6% 14. Quando un atleta assume sostanze doping, di chi pensi siano le responsabilità maggiori? a) atleti 67,8% b) allenatore/dirigente 45,2% c) medico 14,8% d) famiglia 6,3% 15. Assumeresti sostanze doping con la certezza di migliorare considerevolmente la tua prestazione sportiva? a) Si 1,1% b) No 75,9% c) Forse 13,7% d) non so 9,3% 13

Abitudini e stili di vita degli adolescenti italiani

Abitudini e stili di vita degli adolescenti italiani In collaborazione con Federazione Medico Sportiva Italiana Indagine nazionale Abitudini e stili di vita degli adolescenti italiani supplemento Adolescenti e Sport anno 2011 2012 quindicesima edizione 1

Dettagli

Report del questionario

Report del questionario Progetto SportSanté Report del questionario Le risposte di 232 giovani, tra i 14 e i 21 anni, frequentanti l Istituzione scolastica di istruzione tecnica commerciale e per geometri giug 9 2 1. Cosa fai

Dettagli

Indagine sulle conoscenze del fenomeno doping negli adolescenti piemontesi

Indagine sulle conoscenze del fenomeno doping negli adolescenti piemontesi Indagine sulle conoscenze del fenomeno doping negli adolescenti piemontesi G.P. Ganzit "Il Doping: un problema medico legale Torino 29 settembre 2006 Direzione Generale Regionale del Ministero dell Istruzione,

Dettagli

S.M.S. Durazzo - GENOVA -

S.M.S. Durazzo - GENOVA - Scuola Regionale dello Sport Coni Liguria Via Ippolito d'aste 3/4 sc. sx 16121 Genova Tel 010581166 - fax 010592298 srdsliguria@coni.it http://sds.coniliguria.it ESITI RICERCA DISPERSIONE SPORTIVA IN LIGURIA

Dettagli

I GIOVANI E LO SPORT. Documento redatto da TNS Infratest. in partnership con: Studio Ghiretti. Milano, 17 Gennaio 2008

I GIOVANI E LO SPORT. Documento redatto da TNS Infratest. in partnership con: Studio Ghiretti. Milano, 17 Gennaio 2008 I GIOVANI E LO SPORT Documento redatto da TNS Infratest in partnership con: Studio Ghiretti Milano, 17 Gennaio 2008 2. IL CAMPIONE DI INTERVISTATI Base: Totale intervistati (N=500) SESSO* ETÀ* Uomo 51%

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO Direzione generale DOCUMENTO INFORMATIVO (in ottemperanza al regolamento dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione

Dettagli

Survey Internazionale sullo Sport Risultati italiani

Survey Internazionale sullo Sport Risultati italiani Survey Internazionale sullo Sport Risultati italiani L indagine Obiettivo Esplorare le abitudini sportive delle utenti di alfemminile.com. Date dal 19 marzo al 19 giugno 2012 Numero di rispondenti per

Dettagli

Dispersione sportiva in Liguria

Dispersione sportiva in Liguria Dispersione sportiva in Liguria Fotografia delle abitudini di vita sportiva, esperienze ed eventuale abbandono della pratica motorio-sportiva in età evolutiva Genova 22 gennaio 2011 A cura di CLAUDIO SCOTTON

Dettagli

SPORTIVAMENTE EDUCANDO. Risultati dei questionari

SPORTIVAMENTE EDUCANDO. Risultati dei questionari SPORTIVAMENTE EDUCANDO Risultati dei questionari Campione: alunni di tutte le sezioni dalla 4 classe della scuola primaria alla terza classe della scuola secondaria di primo grado dell Istituto Comprensivo

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO Bozza

UNITA DI APPRENDIMENTO Bozza UNITA DI APPRENDIMENTO Bozza TITOLO LO SPORT DESTINATARI Classe seconda scuola secondaria di II grado Gruppo classe, composto da 25 alunni, di cui 1 DSA e 1 diversamente abile con certificazione L.104

Dettagli

Siamo sportivi, giochiamo pulito Intervento di Daniela Rossi Responsabile nazionale ufficio progetti Uisp

Siamo sportivi, giochiamo pulito Intervento di Daniela Rossi Responsabile nazionale ufficio progetti Uisp Convegno nazionale La tutela della salute nelle attività sportive e la lotta al doping Siamo sportivi, giochiamo pulito Intervento di Daniela Rossi Responsabile nazionale ufficio progetti Uisp L Uisp contro

Dettagli

GENITORI, FIGLI E ALCOOL

GENITORI, FIGLI E ALCOOL GENITORI, FIGLI E ALCOOL Un indagine Osservatorio - Doxa SINTESI PER LA STAMPA Roma, 4 dicembre 2008 GENITORI, FIGLI E ALCOOL GENITORI E FIGLI PARLANO DEI RISCHI DI ABUSO DI ALCOOL? COSA SANNO, COSA SI

Dettagli

Incidenza della pratica sportiva sul benessere individuale. Uno studio esplorativo

Incidenza della pratica sportiva sul benessere individuale. Uno studio esplorativo Incidenza della pratica sportiva sul benessere individuale. Uno studio esplorativo Giuseppe Torre, direttore G&G Associated stile di vita sport benessere salute prevenzione 18 marzo 2016 Studio Obiettivi

Dettagli

ESITO QUESTIONARIO SUI CENTRI GIOVANI

ESITO QUESTIONARIO SUI CENTRI GIOVANI ESITO QUESTIONARIO SUI CENTRI GIOVANI Proposto ai giovani rivaltesi delle scuole superiori di Orbassano (liceo, ITI, Sraffa) Marzo 2014 1 - 1 - Statistiche 2 Campione di popolazione Questionari raccolti.

Dettagli

A cura di Ilde Gallinari (docente dell Istituto Funzione strumentale Area 3 Sez. Tutoraggio sportivo)

A cura di Ilde Gallinari (docente dell Istituto Funzione strumentale Area 3 Sez. Tutoraggio sportivo) A cura di Ilde Gallinari (docente dell Istituto Funzione strumentale Area 3 Sez. Tutoraggio sportivo) ~ Ottenere risultati positivi sia a scuola che nello sport. ~ Evitare che la pratica dello sport diventi

Dettagli

SPORT: macrocategorie

SPORT: macrocategorie SPORT: macrocategorie Arti marziali orientali Sport occidentali di combattimento Sport con racchetta Sport di squadra con palla Sport in ambiente acquatico Sport coreografici Sport in ambiente montano

Dettagli

obiettivi proponiamo operiamo perseguiamo promuoviamo

obiettivi proponiamo operiamo perseguiamo promuoviamo obiettivi proponiamo lo sport come risposta al disagio dei giovani che troppo spesso, non trovano modelli giusti o punti di riferimento. L Ente infatti non si prefigge solo come scopo quello di aiutare

Dettagli

Processi motivazionali e prevenzione dell abbandono sportivo giovanile nella Polisportiva G. Masi

Processi motivazionali e prevenzione dell abbandono sportivo giovanile nella Polisportiva G. Masi Processi motivazionali e prevenzione dell abbandono sportivo giovanile nella Polisportiva G. Masi Francesca Vitali Università degli Studi di Verona Casalecchio di Reno (BO) 8 settembre 2015 DROPOUT Abbandono

Dettagli

ESITO QUESTIONARIO SUI CENTRI GIOVANI

ESITO QUESTIONARIO SUI CENTRI GIOVANI ESITO QUESTIONARIO SUI CENTRI GIOVANI Proposto ai giovani rivaltesi delle scuole superiori di Orbassano (liceo, ITI, Sraffa) Comune di Rivalta di Torino Marzo 2014 1 2Comune di Rivalta di Torino - 1 -

Dettagli

Obiettivo del questionario

Obiettivo del questionario Il questionario Obiettivo del questionario Il questionario aveva lo scopo di indagare la percezione degli adolescenti su alcuni aspetti relativi al gioco d azzardo, in particolare: la diffusione del fenomeno,

Dettagli

Survey Sport e contratture: cosa ne sanno gli Italiani. Milano, 5 Ottobre 2016

Survey Sport e contratture: cosa ne sanno gli Italiani. Milano, 5 Ottobre 2016 Survey Sport e contratture: cosa ne sanno gli Italiani Milano, 5 Ottobre 2016 PROFILO DEGLI INTERVISTATI Demographics SESSO CONDIZIONE LAVORATIVA AREA GEOGRAFICA Donna 51% Uomo 49% Lavora Non lavora 64%

Dettagli

La pratica sportiva in Italia

La pratica sportiva in Italia Statistiche in breve del17 maggio 2002 La pratica sportiva in Italia Anno 2000 Nell ambito dell indagine I cittadini e il tempo libero, svolta a dicembre del 2000 su un campione di circa 20mila famiglie,

Dettagli

Cittadini e Regione: Quale Rapporto? - Indagine sulla percezione della Regione Friuli Venezia Giulia

Cittadini e Regione: Quale Rapporto? - Indagine sulla percezione della Regione Friuli Venezia Giulia Cittadini e Regione: Quale Rapporto? - Indagine sulla percezione della Regione Friuli Venezia Giulia [ L indagine ] La Regione autonoma Friuli Venezia Giulia ha avviato questa prima indagine con lo scopo

Dettagli

Prof. Giuseppe Compagnini Presidente Comitato per lo Sport Universitario. Università degli Studi di Catania

Prof. Giuseppe Compagnini Presidente Comitato per lo Sport Universitario. Università degli Studi di Catania Prof. Giuseppe Compagnini Presidente Comitato per lo Sport Universitario Università degli Studi di Catania La percezione del ruolo dello sport Sport come momento di aggregazione e di scambio culturale

Dettagli

encathopedia Sport e disabilità Lo sport è un diritto fondamentale per tutti I vantaggi dello sport Sfidare i propri limiti

encathopedia Sport e disabilità Lo sport è un diritto fondamentale per tutti I vantaggi dello sport Sfidare i propri limiti encathopedia Sport e disabilità Lo sport è un diritto fondamentale per tutti I vantaggi dello sport Sfidare i propri limiti Lo sport è un diritto fondamentale per tutti La pratica dell educazione fisica

Dettagli

Figura 1. Obiettivi di studio che i ragazzi intendono raggiungere (%)

Figura 1. Obiettivi di studio che i ragazzi intendono raggiungere (%) Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO VIOTTI, TORINO La scelta della scuola superiore

Dettagli

IL FENOMENO DELLE TRIBÙ E L IMPORTANZA L NELLA SEGMENTAZIONE DELLA COMUNICAZIONE

IL FENOMENO DELLE TRIBÙ E L IMPORTANZA L NELLA SEGMENTAZIONE DELLA COMUNICAZIONE IL FENOMENO DELLE TRIBÙ E L IMPORTANZA L DELLO SPORT NELLA SEGMENTAZIONE DELLA COMUNICAZIONE Alberto Acciari Presidente della Acciari Consulting Professore Marketing dello sport Università Cattolica Società

Dettagli

Il punto di vista degli studenti delle Università milanesi su EXPO 2015

Il punto di vista degli studenti delle Università milanesi su EXPO 2015 Aspettative, Speranze, Progetti su EXPO 2015 Palazzo Marino, 14 aprile 2015 Responsabili scientifici: Francesca Zajczyk, Mario Boffi Università di Milano-Bicocca Tassi di risposta Profilo degli intervistati

Dettagli

L abbandono nello sport giovanile: i motivi pro

L abbandono nello sport giovanile: i motivi pro Predazzo, 5 maggio 2012 L abbandono nello sport giovanile: i motivi pro Laura Bortoli Università degli Studi G. d Annunzio - Chieti-Pescara Facoltà di Scienze dell Educazione Motoria DROPOUT Abbandono

Dettagli

IN FORMA SI, MA IN SICUREZZA! Salute e sicurezza nei centri fitness e nei centri benessere

IN FORMA SI, MA IN SICUREZZA! Salute e sicurezza nei centri fitness e nei centri benessere Direzione Economia Urbana e Lavoro Centro per la cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita Viale Gabriele D Annunzio 15 IN FORMA SI, MA IN SICUREZZA! Salute e sicurezza nei centri fitness

Dettagli

Obiettivi. Metodologia

Obiettivi. Metodologia 1 Studio promosso dal FASI e realizzato da G&G Associated. Obiettivi Lo studio ha esplorato le opinioni e i comportamenti di un campione di Dirigenti romani del settore manifatturiero nel campo degli stili

Dettagli

Anno Formativo /10/2014 Presentazione attività sede di Padova. FuoriClasse

Anno Formativo /10/2014 Presentazione attività sede di Padova. FuoriClasse Anno Formativo 2014-15 22/10/2014 Presentazione attività sede di Padova FuoriClasse FUORICLASSE è per tutti i ragazzi e le ragazze un occasione unica per poter svolgere una serie di attività motorie ed

Dettagli

COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO. Servizio Gestione Sistema Qualità

COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO. Servizio Gestione Sistema Qualità COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO 2^ Indagine di Customer Satisfaction sui Servizi Demografici Presentazione dei risultati Sintesi INDICE PREMESSA pag.

Dettagli

MARKET RESEARCH La percezione dell Atletica in Italia

MARKET RESEARCH La percezione dell Atletica in Italia MARKET RESEARCH La percezione dell Atletica in Italia Novembre 2014 Studio di REPUCOM Contatto: Matteo Bozza Pamela Delmiglio 1 REPUCOM MARKET RESEARCH FIDAL NOVEMBRE 2014 OGGETTO DELL ANALISI La Federazione

Dettagli

TELEDIETA 68 CIRCOLO DIDATTICO S.S. CARUSO

TELEDIETA 68 CIRCOLO DIDATTICO S.S. CARUSO TELEDIETA 68 CIRCOLO DIDATTICO S.S. CARUSO Sommario - 68 Circolo Didattico S.S. Caruso SOMMARIO Test di ingresso per gli alunni Pag. 3 Elaborazione grafica test di ingresso per gli alunni 5 Test di uscita

Dettagli

ORA e ALLORA: come sono cambiate le abitudini dei ragazzi di oggi rispetto a quelli di ieri.

ORA e ALLORA: come sono cambiate le abitudini dei ragazzi di oggi rispetto a quelli di ieri. ORA e ALLORA: come sono cambiate le abitudini dei ragazzi di oggi rispetto a quelli di ieri. Premessa L indagine statistica è stata condotta su un campione di 100 studenti di cui 50 maschi e 50 femmine.

Dettagli

8) Quante ore dedichi ogni settimana ad attività fisica o motoria leggera (camminare, salire e scendere le scale, faccende domestiche pesanti)

8) Quante ore dedichi ogni settimana ad attività fisica o motoria leggera (camminare, salire e scendere le scale, faccende domestiche pesanti) Questionario sulle abitudini alimentari Rispondere alle domande o barrare la casella corrispondente alle tue abitudini. 1) Sesso a) Maschio b) Femmina 2) Età Altezza (cm) Peso (Kg) 3) Con che mezzo raggiungi

Dettagli

Si allegano, quindi, le programmazioni del 2, 3 e 4 marzo 2017 riferite a ciascun plesso, così come approvate dal Collegio dei Docenti.

Si allegano, quindi, le programmazioni del 2, 3 e 4 marzo 2017 riferite a ciascun plesso, così come approvate dal Collegio dei Docenti. Circ. n. 144 Montebelluna, 10.02.2017 Ai docenti Al personale ATA Ai genitori Oggetto: Settimana dello Sport Conseguente sospensione ricevimento genitori Come noto, la Giunta Regionale del Veneto ha approvato,

Dettagli

1. Per iniziare, vorremmo sapere come va il Suo attuale stato di salute. (Scelga pure una delle risposte seguenti, per favore)

1. Per iniziare, vorremmo sapere come va il Suo attuale stato di salute. (Scelga pure una delle risposte seguenti, per favore) 1. Per iniziare, vorremmo sapere come va il Suo attuale stato di salute. (Scelga pure una delle risposte seguenti, per favore) 1 Molto bene 2 Bene 3 Discretamente 4 Male 5 Molto male 2. Parliamo ora di

Dettagli

RISULTATI DEL QUESTIONARIO STUDENTI (IISS"A. DE PACE" LECCE") 2015

RISULTATI DEL QUESTIONARIO STUDENTI (IISSA. DE PACE LECCE) 2015 Percentuali delle classi che hanno compilato il questionario Quarta Quinta Prima 32% Maschio 37% Femmina 63% Terza 10% Seconda 32% Risultati generali 15% 15% Il 58 % degli alunni ha (+ )! 43% 27% Il 32%

Dettagli

Motivazioni e abbandono nello sport giovanile

Motivazioni e abbandono nello sport giovanile Attività motoria e sportiva giovanile: tutela della salute e adozione di stili di vita attivi Chieti, 30 novembre 2013 Motivazioni e abbandono nello sport giovanile Laura Bortoli Università degli Studi

Dettagli

MOTIVAZIONE E SODDISFAZIONE DI ATLETI ED ALLENATORI

MOTIVAZIONE E SODDISFAZIONE DI ATLETI ED ALLENATORI MOTIVAZIONE E SODDISFAZIONE DI ATLETI ED ALLENATORI Daniele BISAGNI e Michele BISAGNI Motivazione e soddisfazione nel mondo del calcio I S AT AL C 1 AUTORI DELLA RICERCA Dott. Daniele BISAGNI danielebisagni@tiscali.it

Dettagli

Indagine sui diritti e la discriminazione tra i giovani

Indagine sui diritti e la discriminazione tra i giovani Indagine sui diritti e la discriminazione tra i giovani Presentazione dei risultati BOLOGNA, 6 Marzo 2007 Premessa L Istituto Doxa è stato incaricato dall Assessorato Pari Opportunità della Regione Emilia-Romagna

Dettagli

5HOD]LRQH D FXUD GL 6WHIDQLD 2ELDOHUR

5HOD]LRQH D FXUD GL 6WHIDQLD 2ELDOHUR 5HOD]LRQH D FXUD GL 6WHIDQLD 2ELDOHUR 1 /DVHWWLPDHGL]LRQHGL3RUWH$SHUWHDOOR6SRUWSHU7XWWLVLÙVYROWDQHLJLRUQLH PDJJLR /D PDQLIHVWD]LRQH GL TXHVW DQQR Ù VWDWD SURJUDPPDWD LQ GXH JLRUQL FRQVHFXWLYL VDEDWRHGRPHQLFDFRQO

Dettagli

Centri Fitness e Impianti Sportivi

Centri Fitness e Impianti Sportivi CONFRONTO TRA LE ATTIVITA DI PREVENZIONE SVOLTE DAL SERVIZIO PSAL: Centri Fitness e Impianti Sportivi ATS Città Metropolitana di Milano SC PSAL Luca Austa - Lidia Campo 27/04/2016 AREA DI INTERVENTO Attività

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione 1 Istruzioni per la compilazione!" #$%!" & ' $ ( ) * ) + 2 Sezione 1 RAGAZZI (tra i 6 e i 18 anni) * Età 6 7 8 9 * Sesso Maschio 3 10 11 12 13 14 15 16 17 18 Femmina Numero di Componenti della famiglia

Dettagli

Tuttosport in Prato. Fiaccole di Vita Prato della Valle Padova. Programma 1 4 giugno Edizione

Tuttosport in Prato. Fiaccole di Vita Prato della Valle Padova. Programma 1 4 giugno Edizione in occasione della : 14a Giornata Nazionale dello SPORT Tuttosport in Prato Fiaccole di Vita 2017 Prato della Valle Padova Programma 1 4 giugno 2017 15 Edizione Una festa dello sport di base padovano e

Dettagli

CORSO ISTRUTTORI TRENTO 2016

CORSO ISTRUTTORI TRENTO 2016 CORSO ISTRUTTORI TRENTO 2016 Quando vi siete impegnati al massimo in allenamento e in gara, quando avete dato tutto voi stessi sempre, allora l importante è partecipare. Pierre de Coubertain PERCHE SIETE

Dettagli

Area Sport. I dati relativi allo sport sono stati forniti dall ufficio Sport del Comune di Aosta e riguardano gli anni dal 1999/2000 al 2005/2006.

Area Sport. I dati relativi allo sport sono stati forniti dall ufficio Sport del Comune di Aosta e riguardano gli anni dal 1999/2000 al 2005/2006. Area Sport I dati relativi allo sport sono stati forniti dall ufficio Sport del Comune di Aosta e riguardano gli anni dal 1999/2 al 25/26. 1 Corsi sportivi comunali. Annate 1999/2 25/26. 1999/2 2/21 21/22

Dettagli

MONITORAGGIO PROGETTI a.s. 2011/12

MONITORAGGIO PROGETTI a.s. 2011/12 Scuola sec. 1 1 grado Manzoni Manzoni Barletta MONITORAGGIO PROGETTI a.s. 211/12 Prof.ssa Emanuella CETO Scuola sec. 1 1 grado Manzoni Manzoni Barletta Il progetto a cui hai partecipato ti è sembrato nell

Dettagli

I.C. "FEDERICO II DI SVEVIA" MASCALUCIA

I.C. FEDERICO II DI SVEVIA MASCALUCIA I.C. "FEDERICO II DI SVEVIA" MASCALUCIA AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO A.S. 2014/2015 QUESTIONARIO GENITORI Gentile genitore, le chiediamo di esprimere le sue opinioni sulla scuola di suo figlio e sulle relazioni

Dettagli

Profilo dei Diplomati Rappresentazioni grafiche

Profilo dei Diplomati Rappresentazioni grafiche Profilo dei Diplomati 2007 Rappresentazioni grafiche Avvertenze per l interpretazione dei grafici Nelle rappresentazioni grafiche per diploma si adotta una classificazione a 11 categorie che, per ragioni

Dettagli

I controlli Antidoping Anno 2006

I controlli Antidoping Anno 2006 I controlli Antidoping Anno 2006 S. Rossi, G. Carosi, L. Martucci, D. Mattioli, M. Mazzola,R. Spoletini Dipartimento del Farmaco Istituto Superiore di Sanità Nell anno 2006 la Commissione per la vigilanza

Dettagli

ACTL Osservatorio Stage Elena Corsi per ACTL GENNAIO BOZZA 1

ACTL Osservatorio Stage Elena Corsi per ACTL GENNAIO BOZZA 1 ACTL Osservatorio Stage 214 Elena Corsi per ACTL GENNAIO 215 - BOZZA 1 Il contesto Secondo i dati ExcelsiorUnionCamere pubblicati nell agosto del 214 sta aumentando sempre di più la percentuale di assunzioni

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Secondaria di I grado - Classe Prima

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Secondaria di I grado - Classe Prima QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Secondaria di I grado - Classe Prima Rilevazionedegliapprendimenti AnnoScolastico2012 2013 QUESTIONARIOSTUDENTE ScuolaSecondariadiIgrado ClassePrima Spazioperl etichettaautoadesiva

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2013 2014 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA RIPARTIZIONE STUDENTI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA RIPARTIZIONE STUDENTI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA RIPARTIZIONE STUDENTI FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA e INGEGNERIA PIANO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN EDUCAZIONE FISICA E TECNICA SPORTIVA Classe delle lauree in scienze

Dettagli

Situazione nutrizionale e abitudini alimentari

Situazione nutrizionale e abitudini alimentari Studio PASSI 6 AUSL Modena Situazione nutrizionale e abitudini alimentari La situazione nutrizionale di una popolazione è un determinante importante delle sue condizioni di salute. In particolare l eccesso

Dettagli

RAPPORTO INDAGINE DI SODDISFAZIONE 2012

RAPPORTO INDAGINE DI SODDISFAZIONE 2012 Direzione Politiche Sociali Partecipative e dell Accoglienza RAPPORTO INDAGINE DI SODDISFAZIONE 212 CENTRO PER L AFFIDO E LA SOLIDARIETA FAMILIARE a cura del Servizio Politiche Cittadine per l Infanzia

Dettagli

Stato nutrizionale e abitudini alimentari nella ULSS n.1 Belluno

Stato nutrizionale e abitudini alimentari nella ULSS n.1 Belluno Stato nutrizionale e abitudini alimentari nella ULSS n.1 Belluno Dati del sistema di sorveglianza Passi 21-213 Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia Lo stato nutrizionale di una popolazione

Dettagli

LA CONOSCENZA DEI DATI ECONOMICI DA PARTE DEI CONSUMATORI ITALIANI

LA CONOSCENZA DEI DATI ECONOMICI DA PARTE DEI CONSUMATORI ITALIANI 9 agosto 2016 Anno 2016 LA CONOSCENZA DEI DATI ECONOMICI DA PARTE DEI CONSUMATORI ITALIANI L Istat presenta i risultati sulla conoscenza dei principali indicatori economici (Pil, inflazione e disoccupazione)

Dettagli

LA SQUADRA E LA MIA SALUTE promozione della salute e del benessere dei giovani sportivi

LA SQUADRA E LA MIA SALUTE promozione della salute e del benessere dei giovani sportivi Si inserisce tra le finalità di promozione di stili di vita favorevoli alla salute attraverso strategie di rete e di collaborazione tra partner nei confronti di target specifici e setting opportunistici

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

EPIDEMIOLOGIA DEI TRAUMI SPORTIVI IN ITALIA. Istituto Superiore di Sanità

EPIDEMIOLOGIA DEI TRAUMI SPORTIVI IN ITALIA. Istituto Superiore di Sanità EPIDEMIOLOGIA DEI TRAUMI SPORTIVI IN ITALIA Istituto Superiore di Sanità LO SPORT IN ITALIA PERSONE CHE PRATICANO UNO O PIU SPORT CON CONTINUITA : 11.5 MILIONI PERSONE CHE PRATICANO UNO O PIU SPORT SALTUARIAMENTE:

Dettagli

CITTADINI DELLA RETE

CITTADINI DELLA RETE CITTADINI DELLA RETE OPPORTUNITA E PERICOLI DI INTERNET RESTITUZIONE DEI DATI DEL QUESTIONARIO CONOSCITIVO INIZIALE I.I.S. Galileo Galilei CREMA VENERDÌ 30.11.2012 Hanno partecipato al questionario circa

Dettagli

STUDIO SULLA DIFFUSIONE DEL DOPING TRA I GIOVANI SPORTIVI DELLA PROVINCIA DI GORIZIA

STUDIO SULLA DIFFUSIONE DEL DOPING TRA I GIOVANI SPORTIVI DELLA PROVINCIA DI GORIZIA SOMMARIO ESECUTIVO 1 Ricerca realizzata da STUDIO SULLA DIFFUSIONE DEL DOPING TRA I GIOVANI SPORTIVI DELLA PROVINCIA DI GORIZIA SOMMARIO ESECUTIVO ISTITUTO DI SOCIOLOGIA INTERNAZIONALE DI GORIZIA - ISIG

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE

QUESTIONARIO STUDENTE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe

Dettagli

A.S.D. ASGS

A.S.D. ASGS 2017 L Associazione ASD ASGS costituita da docenti di educazione fisica, si prefigge, di fornire un servizio di consulenza per l Educazione Motoria e sportiva in ambito scolastico Dal 2003 la nostra Associazione

Dettagli

I materiali a supporto dei progetti di prevenzione del doping

I materiali a supporto dei progetti di prevenzione del doping I materiali a supporto dei progetti di prevenzione del doping Dr. Piergiorgio Zuccaro l Convegno Nazionale La tutela della salute nelle attività sportive e la lotta al doping Roma, 17 maggio 2012 Istituto

Dettagli

Il tempo libero. Livello A1

Il tempo libero. Livello A1 Obiettivo specifico 2 obiettivo nazionale 3 lett. I) Record rete territoriale per l emersione, il contrasto e la rilevazione delle discriminazioni etnico-razziali Il tempo libero Livello A1 Laboratorio

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Nicolò Ferracciu Tempio Pausania. Indagine statistica inerente a: Fumo, Alcool, Alimentazione, Attività Fisica

Istituto Tecnico Industriale Nicolò Ferracciu Tempio Pausania. Indagine statistica inerente a: Fumo, Alcool, Alimentazione, Attività Fisica Istituto Tecnico Industriale Nicolò Ferracciu Tempio Pausania Indagine statistica inerente a: Fumo, Alcool, Alimentazione, Attività Fisica Relazione Premessa Dopo aver preso in esame i temi trattati nella

Dettagli

Tutti i corsi sono tenuti da Istruttori specializzati e sono riservati a chi ha compiuto 50 anni.

Tutti i corsi sono tenuti da Istruttori specializzati e sono riservati a chi ha compiuto 50 anni. /// BERGAMO E CURNO Tutti i corsi sono tenuti da Istruttori specializzati e sono riservati a chi ha compiuto 50 anni. N.B. PER TUTTI I CORSI OCCORRE IL CERTIFICATO MEDICO. ISCRIZIONI Prima e seconda fase

Dettagli

TANGENZIALE ESTERNA MILANESE Opinioni e valutazioni dei cittadini e delle aziende - documento di sintesi -

TANGENZIALE ESTERNA MILANESE Opinioni e valutazioni dei cittadini e delle aziende - documento di sintesi - TANGENZIALE ESTERNA MILANESE Opinioni e valutazioni dei cittadini e delle aziende - documento di sintesi - Febbraio 2007 Obiettivi dell indagine La TEM, al fine di verificare i mutamenti di opinione intervenuti

Dettagli

RELAZIONE E PROGRAMMA FINALE DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE

RELAZIONE E PROGRAMMA FINALE DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE Istituto paritario di Istruzione Secondaria Superiore Ivo de Carneri Civezzano Istituto Tecnico settore Tecnologico articolazione Biotecnologie Sanitarie RELAZIONE E PROGRAMMA FINALE DI SCIENZE MOTORIE

Dettagli

Valutazione apprendimenti INVALSI. Il questionario di accompagnamento

Valutazione apprendimenti INVALSI. Il questionario di accompagnamento Valutazione apprendimenti INVALSI Il questionario di accompagnamento Varese 6 novembre 2009 INDICE Ruolo dei questionari nelle indagini nazionali/ internazionali sui sistemi scolastici I questionari PISA:

Dettagli

PROGETTO COMUNITA E QUARTIERE. Elaborazione questionari somministrati agli alunni della Scuola Media Inferiore di Codogno (Lodi) Maggio-giugno 2001

PROGETTO COMUNITA E QUARTIERE. Elaborazione questionari somministrati agli alunni della Scuola Media Inferiore di Codogno (Lodi) Maggio-giugno 2001 Comune di Codogno Progetto Comunità e Quartiere PROGETTO O COMUNITA E QUARTIERE Elaborazione questionari somministrati agli alunni della Scuola Media Inferiore di Codogno (Lodi) Maggio-giugno 2001 Domanda

Dettagli

Stato nutrizionale e abitudini alimentari

Stato nutrizionale e abitudini alimentari Sistema di Sorveglianza PASSI 28 Stato nutrizionale e abitudini alimentari Lo stato nutrizionale è un determinante importante delle condizioni di salute di una popolazione; l eccesso di peso rappresenta

Dettagli

Stato nutrizionale e abitudini alimentari

Stato nutrizionale e abitudini alimentari Stato nutrizionale e abitudini alimentari Lo stato nutrizionale è un determinante importante delle condizioni di salute di una popolazione; l eccesso di peso rappresenta un fattore di rischio rilevante

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2016-2017 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5 C Indirizzo:

Dettagli

INVALSI T E. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

INVALSI T E. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca V QUESTIONARIO_COP_Layout 1 15/03/11 08:18 Pagina 2 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione

Dettagli

Inchiesta tra i ragazzi

Inchiesta tra i ragazzi Inchiesta tra i ragazzi Nel febbraio 2002 l équipe diocesana ACR della ha svolto una inchiesta tra i ragazzi delle medie, utilizzando una serie di questionari distribuiti a tappeto in alcune scuole grazie

Dettagli

S.C.S. VOLTA UDINE ONLUS A.VOLTA SCUOLA MEDIA SPORTIVA. Rendiamo grandi anche i sogni più piccoli

S.C.S. VOLTA UDINE ONLUS A.VOLTA SCUOLA MEDIA SPORTIVA. Rendiamo grandi anche i sogni più piccoli S.C.S. VOLTA UDINE ONLUS A.VOLTA SCUOLA MEDIA SPORTIVA Rendiamo grandi anche i sogni più piccoli LA NOSTRA SCUOLA L Istituto A. Volta di Udine è sorto nel maggio 1976, con lo scopo di proporre una elevata

Dettagli

Capire per orientarsi

Capire per orientarsi .Partecipare 3.Andamento Isiss Cicognini-Rodari, Prato Liceo Scienze Umane, classe 3H, opzione economico-sociale Capire per Ricerca sulle attività di orientamento in entrata nella scuola secondaria di

Dettagli

Ordinanza del DDPS su programmi e progetti per la promozione dello sport

Ordinanza del DDPS su programmi e progetti per la promozione dello sport Ordinanza del DDPS su programmi e progetti per la promozione dello sport (OPPSpo) Modifica del 26 ottobre 2015 Il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS)

Dettagli

LA SCHEDA DI VALUTAZIONE DEL P.O.F.

LA SCHEDA DI VALUTAZIONE DEL P.O.F. ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA dell INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO Sede legale: Scuola secondaria di 1 grado L. Perco via Romana,32 Lucinico(GO) Tel.0481/390161 fax 0481/390173 email comprensivolucinico@libero.it

Dettagli

Questionario genitori Secondaria di 1 grado

Questionario genitori Secondaria di 1 grado www.survio.com 23/06/2015 11:35:08 Generale Nome sondaggio Questionario genitori Secondaria di 1 grado Autore ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE SUD Lingua Italiano URL Sondaggio http://www.survio.com/survey/d/b6t5r9h9r3y6u3r7e

Dettagli

COMUNE DI SALVE. PUG PARTECIPATO Costruiamo insieme la Salve del futuro. Io faccio la mia parte CHE COS E IL PUG E PERCHÈ È UNO STRUMENTO NECESSARIO?

COMUNE DI SALVE. PUG PARTECIPATO Costruiamo insieme la Salve del futuro. Io faccio la mia parte CHE COS E IL PUG E PERCHÈ È UNO STRUMENTO NECESSARIO? COMUNE DI SALVE PUG PARTECIPATO Costruiamo insieme la Salve del futuro Io faccio la mia parte CHE COS E IL PUG E PERCHÈ È UNO STRUMENTO NECESSARIO? Il Piano Urbanistico Generale è lo strumento attraverso

Dettagli

P R O G E T T O A U R O R A

P R O G E T T O A U R O R A PROGETTO AURORA CALCIO PALLACANESTRO PALLAVOLO SCIMONTAGNA GINNASTICA Introduzione Il Gruppo Sportivo Aurora San Francesco (che attualmente comprende le sezioni: calcio, pallacanestro, pallavolo, sci montagna,

Dettagli

staff Attività Estate 2016 ONDECHIARE ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

staff Attività Estate 2016 ONDECHIARE ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA staff Attività Estate 2016 ONDECHIARE ASAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ADESIONI TESSERAMENTO ANNO SPORTIVO 2016 ONDECHIARE A.s.d. offre ai propri tesserati la possibilità di partecipare alle attività

Dettagli

Vincere da Grandi. Il progetto. Concept

Vincere da Grandi. Il progetto. Concept Vincere da Grandi Il progetto È un progetto sportivo, educativo e sociale, nato dalla collaborazione sinergica tra il CONI e Lottomatica, grazie al Gioco del Lotto. Concept Vincere da Grandi ha offerto,

Dettagli

FARE SPORT A FIRENZE PRATICA, VALORI, EVENTI

FARE SPORT A FIRENZE PRATICA, VALORI, EVENTI per FARE SPORT A FIRENZE PRATICA, VALORI, EVENTI Dicembre L ALVEO VALORIALE DELLO SPORT FIORENTINI E ITALIANI A CONFRNTO Sport e Natura LO SPORT COME MEZZO PER AVVICINARSI ALLA NATURA ED ALLA PROPRIA PARTE

Dettagli

Stato nutrizionale e abitudini alimentari

Stato nutrizionale e abitudini alimentari Stato nutrizionale e abitudini alimentari La situazione nutrizionale di una popolazione è un determinante importante delle sue condizioni di salute. In particolare l eccesso di peso, favorendo l insorgenza

Dettagli

ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA NEGLI ADOLESCENTI DELLA PROVINCIA DI PISTOIA. Valentina Millarini Fondazione ONLUS Attilia Pofferi

ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA NEGLI ADOLESCENTI DELLA PROVINCIA DI PISTOIA. Valentina Millarini Fondazione ONLUS Attilia Pofferi ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA NEGLI ADOLESCENTI DELLA PROVINCIA DI PISTOIA Valentina Millarini Fondazione ONLUS Attilia Pofferi ABITUDINI ALIMENTARI Utilizzi il distributore di cibi e bevande della scuola?

Dettagli

Una ricerca esplorativa sul rapporto dei giovani con lo sport nella Regione Friuli Venezia Giulia

Una ricerca esplorativa sul rapporto dei giovani con lo sport nella Regione Friuli Venezia Giulia Una ricerca esplorativa sul rapporto dei giovani con lo sport nella Regione Friuli Venezia Giulia Risultati emersi dalla somministrazione di un questionario telefonico a giovani di età compresa tra 16

Dettagli

Indagine conoscitiva DONNE ITALIANE E MENOPAUSA

Indagine conoscitiva DONNE ITALIANE E MENOPAUSA Indagine conoscitiva DONNE ITALIANE E MENOPAUSA Sintesi dei risultati di ricerca A cura di: Milano, 30 giugno 2014 SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA O.N.Da, che da anni si occupa di studiare le principali

Dettagli

L ingresso è consentito dalle ore 7.30 con chiusura delle attività alle ore 18.30.

L ingresso è consentito dalle ore 7.30 con chiusura delle attività alle ore 18.30. Il nostro Centro Estivo è immerso nella splendida scenografia naturale del Parco dell Acquedotto dell Appia Antica. I grandi spazi all aperto, la professionalità dei nostri operatori, la lunga esperienza

Dettagli

La legge. È un reato (penale) contro la salute!

La legge. È un reato (penale) contro la salute! DOPING La legge È un reato (penale) contro la salute! Per la legge italiana vengono puniti anche: chi fornisce le sostanze chi semplicemente induce a doparsi Il regolamento La presenza di una sostanza

Dettagli

Liceo EUCLIDE CAGLIARI Anno scolastico 2010,2011 Programma di Ed. Fisica svolto nelle classi:1 alfa, 1 beta Prof.

Liceo EUCLIDE CAGLIARI Anno scolastico 2010,2011 Programma di Ed. Fisica svolto nelle classi:1 alfa, 1 beta Prof. Programma di Ed. Fisica svolto nelle classi:1 alfa, 1 beta Prof.ssa 1. Potenziamento fisiologico 2. Rielaborazione degli schemi motori 3. Consolidamento del carattere, sviluppo della socialità e del senso

Dettagli

Questionario Studenti

Questionario Studenti Questionario Studenti Caro studente, come sai la tua scuola ha aderito al progetto Image.ME, un percorso organizzato da Spazio Giovani, Industria Scenica e dal Cremit (Centro di Ricerca sull Educazione

Dettagli

QUESTIONARIO SUL VOLONTARIATO

QUESTIONARIO SUL VOLONTARIATO QUESTIONARIO SUL VOLONTARIATO La preghiamo di rispondere al seguente questionario realizzato dagli studenti che partecipano al Progetto Comenius Volunteers at School (Volontari a Scuola) per capire quanto

Dettagli