CAPITOLO II IMPIANTI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLO II IMPIANTI"

Transcript

1 CAPITOLO II IMPIANTI

2 1. ASCENSORE Ogni piano a partire dal piano interrato fino al piano sottotetto verrà servito da ascensore a norme di legge ad uso residenziale per trasporto di n. 6 persone. Lo stesso sarà corredato di tutto l occorente per il suo funzionamento ivi incluso la parte elettrica a norma di legge. 11

3 2. IMPIANTO IDRICO SANITARIO L'impianto sarà alimentato direttamente dall'acquedotto comunale tramite tubazioni in polipropilene a norma di legge, con contatore generale posto in apposito vano indicato dall acquedotto stesso. Ogni appartamento sarà dotato di contatore singolo. Dalle tubazioni principali partiranno le colonne montanti per alimentare i servizi d ogni appartamento. L'acqua calda sarà erogata dalla caldaia (vedi descrizione impianto riscaldamento). Le colonne di scarico delle acque nere, posate incassate nelle murature, saranno realizzate con tubazioni in pvc pesante del diametro di mm.100/125 o in ogni caso di dimensioni idonee. Le stesse tubazioni di scarico saranno prolungate sino in copertura dove termineranno sotto cuffia e fungeranno da ventilazione principale della colonna. Sono previsti pozzetti d ispezione in numero adeguato e sifonatura delle condotte d innesto alla fognatura comunale Consistenza e distribuzione degli apparecchi igienico sanitari per ogni unità abitativa: cucina - Attacco carico/scarico lavastoviglie; - Attacco carico/scarico lavello cucina (quest ultimo escluso); bagno - 1 lavabo a colonna; - 1 vaso igienico a sedere a colobnna; - 1 bidet a colonna; - 1 piatto doccia cm. 75x75 o vasca da bagno - 1 attacco carico/scarico lavatrice L attacco lavatrice potrà a scelta essere posizionato in altro locale dell alloggio e sarà corredato da presa per forza motrice. Gli apparecchi sanitari saranno della ditta Ideal Standard della serie TESI o similare equivalente, le rubinetterie saranno della ditta MAMOLI o CERAMIX serie Vip o similare equivalente. Per lavabi e bidet è previsto l impiego di gruppo miscelatore monocomando cromato. Per la doccia è previsto l impiego di gruppo miscelatore da incasso, con braccio doccia fisso cromato con soffione orientabile. Per la vasca è previsto un gruppo miscelatore monocomando esterno a parete completo di doccia a telefono. 12

4 3. IMPIANTO DI RISCALDAMENTO L'impianto di riscaldamento sarà autonomo per ogni singola unità e di potenzialità adeguata ai sensi della L. n 10/91. L'impianto sarà alimentato a gas metano ed i radiatori, costituiti da elementi in alluminio, verniciati bianchi, d adeguata potenzialità, completi di tappi e riduzioni. La caldaietta murale sarà della ditta BERETTA o similare equivalente, atta anche alla produzione di acqua calda per uso domestico, posizionata all'interno dell'unita' abitativa; sarà a camera stagna con tiraggio forzato. Il collegamento ai radiatori sarà eseguito con tubazioni opportunamente inguainate. E' prevista adeguata canalizzazione per lo smaltimento dei fumi e delle esalazioni. Il termostato ambiente, del tipo digitale a programmazione settimanale, sarà installato nella zona più idonea del soggiorno o del soggiorno/cucina. 4. TERMOSTATO AMBIENTE Il termostato ambiente, del tipo digitale a programmazione settimanale, sarà installato nella zona più idonea del soggiorno o del soggiorno/cucina per i bilocali. Verrà installato un secondo termostato nella zona notte per i trilocali o quadrilocali. 13

5 5. IMPIANTO GAS METANO E' previsto l'impianto a gas metano dal contatore generale fino alla caldaia con l utilizzo di tubazioni montanti in rame o acciaio zincato posate esternamente in facciata. E esclusa la posa in opera del contatore principale che sarà alloggiato in apposito luogo dall'ente di competenza, il quale monterà un ulteriore contatore generale per il solo utilizzo del gas a fini alimentari. Si precisa che non è previsto il collegamento tra la tubazione del gas ed il piano cottura. Tale collegamento dovrà essere realizzato a cura dell installatore dei fuochi cucina, che dovrà inoltre certificarne la conformità ai sensi di legge. Le spese di allacciamento saranno a carico dell'utente. 14

6 6. IMPIANTO ELETTRICO Ogni alloggio sarà dotato d impianto elettrico a doppio circuito, per corpi illuminanti e per elettrodomestici; costituito da condotti in tubo plastico incassato e conduttori in filo di rame isolato d adeguata sezione. Non sarà fornito alcun tipo di corpo illuminante per l'interno dell'appartamento. L impianto di messa a terra sarà realizzato secondo le vigenti normative di sicurezza sugli impianti. In ogni ambiente saranno previsti prese e punti luce nelle quantità sotto specificate. L ingresso allo stabile verrà dotato di interruttore con rilevazione a movimento temporizzata. L'accesso carraio sarà automatizzato con la fornitura di un telecomando per ogni alloggio (cancello elettrico). L autorimessa verrà alimentata direttamente dalla linea elettrica associata ad ogni appartamento, quindi dal contatore di ogni prorpietario; fatte salve le eventuali diverse prescrizioni dettate dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco in merito alle compartimentazioni degli ambienti. L'impianto sarà dotato d interruttore d energia automatico "salvavita"; gli interruttori saranno della ditta VIMAR, serie IDEA o similari equivalenti di colore nero o bianco. L impianto elettrico sarà così composto: Soggiorno/ Angolo cottura n. 2 punti luce interrotto n. 1 punto luce deviato n. 5 prese bipasso 10/16A n. 2 punti suoneria n. 1 pulsante targa n. 1 punto collegamento comando a distanza per termostato n. 1 centralino completo n. 1 interruttore bipolare n. 2 attacco superiore 1000W 15

7 Disimpegno : n. 1 punto luce deviato Bagno: n. 2 punti luce interrotto n. 1 presa bipasso 10/16A n. 1 punto pulsante tirante n. 1 attacco superiore 1000W Camera da letto: n. 1 punto luce invertito n. 3 prese bipasso 10/16A Cameretta: n. 1 punto luce deviato n. 2 prese bipasso 10/16A Balcone (dotazione per ogni balcone): n. 1 punto luce interrotto (da posizionarsi all'interno del locale) n. 1 Plafoniera completa di lampada n. 1 presa bipasso 10/16A Box (ove previsto): (l'impianto sarà eseguito a vista) n. 1 punti luce interrotto unipolare IP44 n. 1 presa bipasso 10/16A n. 1 Plafoniera completa di lampada Punti luce giardino (ove previsti): n. 1 punto luce interrotto (vedi sistemazione esterne) 7. IMPIANTO TELEFONICO Per l'impianto telefonico sono previste prese TELECOM, poste rispettivamente in soggiorno e in tutte le camere da letto. Si specifica che la presa d ingresso sarà fornita direttamente dalla Telecom, mentre la seconda sarà della ditta VIMAR serie IDEA. 16

8 8. IMPIANTO VIDEO-CITOFONO L' impianto video citofonico sarà posizionato all' ingresso principale pedonale, con video in ogni alloggio posizionato nella zona dell'ingresso. 9. IMPIANTO TV Sono previste due prese TV per ogni alloggio, compresa l'installazione dell'antenna TV sul tetto del fabbricato; è previsto inoltre l'impianto di ricezione satellitare con la fornitura e posa di una parabola, di primaria qualità, posta sul tetto e un ingresso satellitare per ogni singolo alloggio, pronto per l'attacco del decoder escluso nella fornitura. 17

DOTAZIONE DI CAPITOLATO

DOTAZIONE DI CAPITOLATO DOTAZIONE DI CAPITOLATO CAMERA MATRIMONIALE (APPARTAMENTI A/B/C/D/E/F/G/H) Predisposizione aria condizionata: n 1 punto split Punto luce invertito: n 1 +3 punti d accensione distinti Invertitore: n 1 in

Dettagli

ELETTRO 2000 IMPIANTI S.R.L. GRUMELLO DEL MONTE P.IVA

ELETTRO 2000 IMPIANTI S.R.L. GRUMELLO DEL MONTE P.IVA 24/02/2016 ELETTRO 2000 IMPIANTI S.R.L. GRUMELLO DEL MONTE P.IVA 02812810162 spett. Edil Valleri Nembrini s.r.l. oggetto : preventivo appartamenti PIANO TERRA TIPO "A" SOGGIORNO / INGRESSO/CUCINA punto

Dettagli

Residenza San Michele

Residenza San Michele Residenza San Michele Edifici Residenziali in VAREDO VIA SAN MICHELE CAPITOLATO DELLE FINITURE SOMMARIO 1.0 - PAVIMENTI E RIVESTIMENTI 2.0 - SERRAMENTI... 3.0 - IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E DI CONDIZIONAMENTO

Dettagli

Spett.le. Tel. Committente. Autore PER.IND. DAVIDE MALUSARDI. Pos. Descrizione U.m. Quant. Unitario Sconto Totale

Spett.le. Tel. Committente. Autore PER.IND. DAVIDE MALUSARDI. Pos. Descrizione U.m. Quant. Unitario Sconto Totale Data 20/03/2007 Spett.le Tel. Oggetto EDIFICIO RESIDENZIALE COMPOSTO DA 6 ALLOGGI SITUATO IN VIA ARDIONE 2/B PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Tipologia impiantocivile Zona lavori

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI DELLE UNITA IMMOBILIARI

CARATTERISTICHE GENERALI DELLE UNITA IMMOBILIARI ALLEGATO C.Z. COSTRUZIONI srl Pioltello via Correggio CAPITOLATO DEGLI ELEMENTI DI FINITURA (aggiornamento del 13.03.2017) CARATTERISTICHE GENERALI DELL INTERVENTO Edificio a basso consumo energetico classe

Dettagli

DESCRIZIONE DEI LAVORI E OPERE DI FINITURA

DESCRIZIONE DEI LAVORI E OPERE DI FINITURA DESCRIZIONE DEI LAVORI E OPERE DI FINITURA DESCRIZIONE LAVORI E FINITURE Struttura: Solai: Tamponamenti: Tavolati: Intonaci Copertura Coibenti Facciata Pavimenti cemento armato gettato in opera copertura

Dettagli

Impianto Idrico-fognante Relazione specialistica e di calcolo

Impianto Idrico-fognante Relazione specialistica e di calcolo Impianto Idrico-fognante Relazione specialistica e di calcolo 1.0. IMPIANTO IDRICO 1.1. GENERALITA L impianto idrico al servizio dell edificio in progetto, provvederà all alimentazione dei seguenti servizi

Dettagli

EsseBi Immobiliare s.r.l. CAPITOLATO DESCRITTIVO BILOCALE. via DARIO SCAGLIONE n.19 ALBA

EsseBi Immobiliare s.r.l. CAPITOLATO DESCRITTIVO BILOCALE. via DARIO SCAGLIONE n.19 ALBA EsseBi Immobiliare s.r.l. CAPITOLATO DESCRITTIVO BILOCALE via DARIO SCAGLIONE n.19 ALBA 1 CAPITOLATO DESCRITTIVO DEI LAVORI PAVIMENTI CAMERE In tutte le camere ad esclusione del bagno, i pavimenti saranno

Dettagli

ibis s.r.l. Sede sociale: 20090 TREZZANO s/n (Milano) Via Verri, 9 Tel. (02) 48.40.17.99 Fax (02) 48.40.05.37

ibis s.r.l. Sede sociale: 20090 TREZZANO s/n (Milano) Via Verri, 9 Tel. (02) 48.40.17.99 Fax (02) 48.40.05.37 DESCRIZIONE DI MASSIMA DELLE CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE E DELLE OPERE DI FINITURA DELLE PALAZZINE IN CORSICO, VIA A.LABRIOLA E DON STURZO Generalità La costruzione è costituita interamente da strutture

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE DELL EDIFICIO RESIDENZIALE IN costruzione posto in Giussano (MI) frazione Birone di Giussano via Stradivari

DESCRIZIONE DELLE OPERE DELL EDIFICIO RESIDENZIALE IN costruzione posto in Giussano (MI) frazione Birone di Giussano via Stradivari DESCRIZIONE DELLE OPERE DELL EDIFICIO RESIDENZIALE IN costruzione posto in Giussano (MI) frazione Birone di Giussano via Stradivari 1. STRUTTURA E MURATURE - Strutture in calcestruzzo armato per muri in

Dettagli

RIFUNZIONALIZZAZIONE EDIFICIO COMUNALE DA LOCARE PER CASERMA CARABINIERI PROGETTO ESECUTIVO

RIFUNZIONALIZZAZIONE EDIFICIO COMUNALE DA LOCARE PER CASERMA CARABINIERI PROGETTO ESECUTIVO GENERALITÀ' La presente relazione ha per oggetto i lavori di realizzazione dell impianto idrico sanitario e di scarico dei locali di un edificio comunale che deve essere rifunzionalizzato al fine di locare

Dettagli

EDIFICIO IN CLASSE B

EDIFICIO IN CLASSE B EDIFICIO IN CLASSE B DESCRIZIONE DELLE OPERE DELL EDIFICIO RESIDENZIALE IN COSTRUZIONE posto in Cesano Maderno (MI) via Garibaldi 1. STRUTTURA E MURATURE - Strutture portanti in calcestruzzo armato per

Dettagli

IMPIANTO IDRICO SANITARIO

IMPIANTO IDRICO SANITARIO IMPIANTO IDRICO SANITARIO L impianto idrico sanitario, realizzato dalla ditta Fluicom Srl, è stato costruito con tubi polipropilene saldati a tasca che va a servire tutte le utenze quali: wc, bidet, lavabo,

Dettagli

Lavori Specialistici di Manutenzione Ordinaria in fabbricati di proprietà o gestiti dall A.L.E.R di Cremona OPERE DA ELETTRICISTA ANNO 2014-15

Lavori Specialistici di Manutenzione Ordinaria in fabbricati di proprietà o gestiti dall A.L.E.R di Cremona OPERE DA ELETTRICISTA ANNO 2014-15 Lavori Specialistici di Manutenzione Ordinaria in fabbricati di proprietà o gestiti dall A.L.E.R di Cremona OPERE DA ELETTRICISTA ANNO 2014-15 ELENCO PREZZI ELENCO LAVORI ELENCO PREZZI - ELETTRICISTI MANO

Dettagli

EUROPEAN TOWERS IMMOBILE AD USO RESIDENZIALE VIA LAMBRUSCHINI 7

EUROPEAN TOWERS IMMOBILE AD USO RESIDENZIALE VIA LAMBRUSCHINI 7 EUROPEAN TOWERS IMMOBILE AD USO RESIDENZIALE VIA LAMBRUSCHINI 7 Comune di MILANO Ubicazione L immobile si trova alla Bovisa, attiguo al POLITECNICO e alla nuova sede della TRIENNALE BOVISA. Il quartiere

Dettagli

Gli impianti verranno eseguiti in conformità alla legge 186 e 37/08. Restiamo a disposizione per eventuali modifiche. Distinti saluti.

Gli impianti verranno eseguiti in conformità alla legge 186 e 37/08. Restiamo a disposizione per eventuali modifiche. Distinti saluti. Spett. IMPRESA COSTRUZIONI SRL VIA DELLA FANTASIA 10154 MONDOLANDIA RM ALLA C.A. ING. COSTRUTTORE Oggetto: PALAZZINA 10 APPARTAMENTI Nel ringraziarvi per per la fiducia dimostrata, siamo ad inviarvi la

Dettagli

CASANUOVA S.R.L. ****************************************************************

CASANUOVA S.R.L. **************************************************************** CASANUOVA S.R.L. CAPITOLATO GENERALE DELLE OPERE E DEI MATERIALI DA UTILIZZARE PER LA COSTRUZIONE DEL COMPLESSO RESIDENZIALE IN LOC. PETROZZA DI MONTALTO UFF. (CS) ****************************************************************

Dettagli

LE GARDENIE di Palmero Gianmarco & C. S.a.s. Signori

LE GARDENIE di Palmero Gianmarco & C. S.a.s. Signori REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI VERZUOLO LE GARDENIE di Palmero Gianmarco & C. S.a.s. Signori INTERVENTO COSTRUTTIVO IN ZONA SRT DEL P.R.G. P. di C. 564/210, variante con P. di C. 715/2012

Dettagli

Cisliano Centro Residenziale Trefor Village

Cisliano Centro Residenziale Trefor Village --+ - PRESENTAZIONE Nell inserimento di nuovi complessi residenziali nel Comune di Cisliano, dove si cerca di integrare le nuove realtà con il contesto urbano attualmente esistente, spicca il centro residenziale

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DI MASSIMA M.A.P. CON STRUTTURA E COPERTURA IN LEGNO

CAPITOLATO TECNICO DI MASSIMA M.A.P. CON STRUTTURA E COPERTURA IN LEGNO CAPITOLATO TECNICO DI MASSIMA M.A.P. CON STRUTTURA E COPERTURA IN LEGNO Prototipo visitabile realizzato presso la nostra sede in Via Cà Vico 31 Rossano Veneto Vi PROGETTAZIONE ESECUTIVA COMPLETA Disegno

Dettagli

NUOVA COSTRUZIONE RECANATI VIA DEL DONATORE

NUOVA COSTRUZIONE RECANATI VIA DEL DONATORE NUOVA COSTRUZIONE RECANATI VIA DEL DONATORE A due passi dal centro storico, immobili in fase di realizzazione con finiture di pregio. Possibilità di scegliere materiali e disposizione interna. Pannelli

Dettagli

INDICE 1. OGGETTO 2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO 3. DATI DI PROGETTO 4. CARICO TERMICO INVERNALE 5. DESCRIZIONE IMPIANTO DI RISCALDAMENTO

INDICE 1. OGGETTO 2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO 3. DATI DI PROGETTO 4. CARICO TERMICO INVERNALE 5. DESCRIZIONE IMPIANTO DI RISCALDAMENTO INDICE 1. OGGETTO 2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO 3. DATI DI PROGETTO 4. CARICO TERMICO INVERNALE 5. DESCRIZIONE IMPIANTO DI RISCALDAMENTO 6. IMPIANTO DI ADDUZZIONE GAS 7. IMPIANTO DI ADDUZZIONE IDRICO 8.

Dettagli

EPRICE N VERDE LISTINO PREZZI 2011 RISERVATO AL PUBBLICO:

EPRICE N VERDE LISTINO PREZZI 2011 RISERVATO AL PUBBLICO: LISTINO PREZZI 2011 RISERVATO AL PUBBLICO: INSTALLAZIONI GARANTITE E CERTIFICATE ELETTRODOMESTICI DA INCASSO Installazione ad incasso frigo combinato. 69,00 Installazione ad incasso frigo con congelatore

Dettagli

IMPIANTI IDROSANITARI

IMPIANTI IDROSANITARI Cap. IX IMPIANTI IDROSANITARI PAG. 1 9.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte installatrici del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, comprensivi di: materiali,

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di SIENA (SI) TITOLO PROGETTO COMMITTENTE: COMUNE DI SIENA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IMPIANTI IDRICO SANITARI Quantità Prezzo unitario Prezzo totale 1 FORNITURA E POSA IN OPERA DI LAVABO TOS16_06.I01.004.001

Dettagli

Bagni I pavimenti dei bagni saranno realizzati in piastrelle di grès porcellanato, vari formati a scelta dell acquirente dalla ditta fornitrice.

Bagni I pavimenti dei bagni saranno realizzati in piastrelle di grès porcellanato, vari formati a scelta dell acquirente dalla ditta fornitrice. PAVIMENTI INTERNI Soggiorno/Pranzo/Corridoi/Camere I pavimenti di queste zone saranno realizzati a scelta del committente, in piastrelle di grès porcellanato vari formati tra cui 12,5x50, 30 x 30, 50 x

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA

LISTINO DEI PREZZI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA Supplemento al Listino dei prezzi all ingrosso dei materiali da costruzione LISTINO DEI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA N 1/2004 1 semestre AVVERTENZE I prezzi riportati nel presente

Dettagli

Descrizione delle opere di finitura inerenti il complesso immobiliare sito in Cologno al Serio (BG) in Via IV Novembre di proprietà della società

Descrizione delle opere di finitura inerenti il complesso immobiliare sito in Cologno al Serio (BG) in Via IV Novembre di proprietà della società Descrizione delle opere di finitura inerenti il complesso immobiliare sito in Cologno al Serio (BG) in Via IV Novembre di proprietà della società Iniziative Edilizie s.r.l., con sede in Lodi, Via Biancardi,

Dettagli

PLANIMETRIA GENERALE area scoperta mq. 1200,00

PLANIMETRIA GENERALE area scoperta mq. 1200,00 ex Fattoria Rancan PLANIMETRIA GENERALE area scoperta mq. 1200,00 RIPOSTIGLIO MQ. 8.83 VERDE PRIVATO MQ. 1200.00 GARAGE MQ. 46.55 PORTICO MQ. 55.15 CUCINA MQ. 29.00 LAVANDERIA MQ. 21.56 SOGGIORNO MQ. 41.42

Dettagli

GIARDINI LEGNONE. Condominio Armonia. Via Legnone MILANO CAPITOLATO TECNICO DESCRITTIVO

GIARDINI LEGNONE. Condominio Armonia. Via Legnone MILANO CAPITOLATO TECNICO DESCRITTIVO GIARDINI LEGNONE Condominio Armonia Via Legnone 22-30 MILANO CAPITOLATO TECNICO DESCRITTIVO SCHEDE TECNICHE ILLUSTRATIVE SIGILLO 75 CASSONETTO COIBENTATO Serramenti appartamenti in alluminio anodizzato

Dettagli

Appartamenti A e B APPARTAMENTO AL PIANO TERRA 1 COMPOSTO DA 2 VANI, BAGNO, PORTICATO, GIARDINO, RIPOSTIGLIO

Appartamenti A e B APPARTAMENTO AL PIANO TERRA 1 COMPOSTO DA 2 VANI, BAGNO, PORTICATO, GIARDINO, RIPOSTIGLIO Appartamenti A e B APPARTAMENTO AL PIANO TERRA 1 COMPOSTO DA 2 VANI, BAGNO, PORTICATO, GIARDINO, RIPOSTIGLIO A APPARTAMENTO m 2 45,50 PORTICATO m 2 38,00 RIPOSTIGLIO m 2 5,00 GIARDINO m 2 60,00 B APPARTAMENTO

Dettagli

Pag.! 1 a! 8. Tariffa Descrizione Dimensioni. Lung h. Quanti tà. Altezz a LAVORAZIONI A MISURA 1 DEM.1

Pag.! 1 a! 8. Tariffa Descrizione Dimensioni. Lung h. Quanti tà. Altezz a LAVORAZIONI A MISURA 1 DEM.1 Tariffa Descrizione Dimensioni Q.tà Largh. Lung h. Altezz a Quanti tà Prezzo Totale LAVORAZIONI A MISURA 1 DEM.1 demolizione di pareti interne, come da progetto in allegato - salone/ingresso/corridoio/cucina/

Dettagli

RILIEVO FOTOGRAFICO DEGLI ESTERNI

RILIEVO FOTOGRAFICO DEGLI ESTERNI RILIEVO FOTOGRAFICO DEGLI ESTERNI FOTO 1 VIALE CARDUCCI DIREZIONE GATTEO A MARE (sud) FOTO 2 VIALE CARDUCCI DIREZIONE CESENATICO (nord) FOTO 3 VIA FERMI, ACCESSO AL MARE DAL VIALE CARDUCCI FOTO 4 PROSPETTO

Dettagli

Cisliano Centro Residenziale Trefor Village

Cisliano Centro Residenziale Trefor Village DESCRIZIONE TECNICA DELLE OPERE PRESENTAZIONE Nell inserimento di nuovi complessi residenziali nel Comune di, dove si cerca di integrare le nuove realtà con il contesto urbano attualmente esistente, spicca

Dettagli

Comune di Poggibonsi Via Diaz. Società Costruttrice: BELVEDERE COSTRUZIONI Srl CAPITOLATO LAVORI ELENCO FINITURE

Comune di Poggibonsi Via Diaz. Società Costruttrice: BELVEDERE COSTRUZIONI Srl CAPITOLATO LAVORI ELENCO FINITURE Comune di Poggibonsi Via Diaz Società Costruttrice: BELVEDERE COSTRUZIONI Srl CAPITOLATO LAVORI ed ELENCO FINITURE Eventuali materiali di rifinitura interna provenienti da fornitori diversi da quelli indicati

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA

LISTINO DEI PREZZI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA Supplemento al Listino dei prezzi all ingrosso dei materiali da costruzione LISTINO DEI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA N 2/2016 2 semestre AVVERTENZE I prezzi riportati nel presente

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA

LISTINO DEI PREZZI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA Supplemento al Listino dei prezzi all ingrosso dei materiali da costruzione LISTINO DEI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA N 1/2017 1 semestre AVVERTENZE I prezzi riportati nel presente

Dettagli

BELLAGIO-GARDENS. INDICE 1. IL COMPLESSO 2. CASA GRANDE Prospetti Sezioni. 3. CASA PICCOLA Prospetti Sezioni 4. ESTRATTO DAL CAPITOLATO 5.

BELLAGIO-GARDENS. INDICE 1. IL COMPLESSO 2. CASA GRANDE Prospetti Sezioni. 3. CASA PICCOLA Prospetti Sezioni 4. ESTRATTO DAL CAPITOLATO 5. BELLAGIO-GARDENS INDICE 1. IL COMPLESSO 2. CASA GRANDE Prospetti Sezioni 3. CASA PICCOLA Prospetti Sezioni 4. ESTRATTO DAL CAPITOLATO 5. CONTATTI 2009 PLANIMETRIA INTERRATO BELLAGIO-GARDENS 2009 INDICE

Dettagli

RELAZIONE SPECIALISTICA IMPIANTI IDRICI E FOGNARI

RELAZIONE SPECIALISTICA IMPIANTI IDRICI E FOGNARI RELAZIONE SPECIALISTICA IMPIANTI IDRICI E FOGNARI 1. Premessa La presente Relazione specialistica riguarda la descrizione degli impianti idrici per la fornitura delle utenze e fognari di raccolta e adduzione

Dettagli

Sintesi delle Caratteristiche Costruttive

Sintesi delle Caratteristiche Costruttive LOFT - PALAZZINA - JOLLY Sintesi delle Caratteristiche Costruttive STRUTTURA ESISTENTE La struttura in cemento armato è stata accuratamente recuperata e consolidata mediante prodotti specifici. SOPPALCHI

Dettagli

RESIDENCE CARLO URBINO. Via Carlo Urbino - Crema (CR) Capitolato di vendita GI.E.GI s.r.l.

RESIDENCE CARLO URBINO. Via Carlo Urbino - Crema (CR) Capitolato di vendita GI.E.GI s.r.l. RESIDENCE CARLO URBINO Via Carlo Urbino - Crema (CR) Capitolato di vendita GI.E.GI s.r.l. INTRODUZIONE Oggetto del presente capitolato sono le opere di finitura e di manutenzione straordinaria da realizzarsi

Dettagli

CAPITOLATO OMEGA Green Village www.greenvillagebubbiano.it 1. Fondazione struttura 2. Murature 3. Copertura 4. Facciate esterne 5. Intonaci interni 6. Pavimenti e rivestimenti 7. Scale 8. Cantine 9. Autorimesse

Dettagli

IMPIANTO IDRICO-FOGNANTE

IMPIANTO IDRICO-FOGNANTE PROVINCIA DI LECCE Importo Progetto 1.000.000,00 RELAZIONE TECNICA 1. IMPIANTO IDRICO - Caratteristiche generali. L'approvvigionamento idrico del complesso avverrà dalla rete del pubblico distributore

Dettagli

Computo metrico estimativo opere da idraulico

Computo metrico estimativo opere da idraulico BAGNO DISABILI Smontaggio vacchi sanitari e vecchie rubinetterie. Carico e trasporto alle PP.DD. Oneri compresi al fine di rendere il lavoro a corpo TOTALE,00,00 2 6 8 Smontaggio vecchie tubazioni di adduzione

Dettagli

Guida pratica all'impianto elettrico nell'appartamento (1/6) 1. Fasi di lavorazione

Guida pratica all'impianto elettrico nell'appartamento (1/6) 1. Fasi di lavorazione 1 L'impianto elettrico nell'appartamento file:///home/gianc/tmp/impianto_elettrico/1_l'im... Guida pratica all'impianto elettrico nell'appartamento (1/6) La lavorazione dell'impianto elettrico nell'appartamento

Dettagli

INDICE 1. PREMESSA IMPIANTO IDRICO-SANITARIO E DI SCARICO FOGNARIO IMPIANTO INNAFFIAMENTO GIARDINI... 4

INDICE 1. PREMESSA IMPIANTO IDRICO-SANITARIO E DI SCARICO FOGNARIO IMPIANTO INNAFFIAMENTO GIARDINI... 4 INDICE 1. PREMESSA... 2 3. IMPIANTO IDRICO-SANITARIO E DI SCARICO FOGNARIO... 2 4. IMPIANTO INNAFFIAMENTO GIARDINI... 4 1. PREMESSA La presente relazione tecnica descrive gli impianti elettrici, idrico-sanitari,

Dettagli

Allegato A. Intervento residenziale: Comune di Usmate/Velate PARTICOLARITA COSTRUTTIVE GENERALI

Allegato A. Intervento residenziale: Comune di Usmate/Velate PARTICOLARITA COSTRUTTIVE GENERALI Allegato A Intervento residenziale: Comune di Usmate/Velate PARTICOLARITA COSTRUTTIVE GENERALI 1 FONDAZIONI Sono costituite da fondazioni continue e da plinti in cemento armato, atte a sopportare i carichi

Dettagli

Alloggio tipo Mq. 40,00/50,00

Alloggio tipo Mq. 40,00/50,00 alt. peso TOTALE manodop manodop manodop Opere preliminari 749/1 Oneri di discarica q.le 55,00 TOTALE q.le 55,00 1,30 71,50 40 0,52 28,60 42,90 749/11 Oneri di discarica provenienti da materiali serramenti

Dettagli

Listino Gennaio 2017 Pagina 1 di 6

Listino Gennaio 2017 Pagina 1 di 6 Listino Gennaio 2017 Pagina 1 di 6 Nel seguito è descritto un esempio di impianto elettrico di LIVELLO 3, per un appartamento avente una superficie di circa 150/200 mq, costituito da: ingresso, soggiorno,

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE

DESCRIZIONE DELLE OPERE COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO NEL COMUNE DI MORRO D ALBA VIA DON ALDO MONTESI (AN) ------------------------------------------------------------------------------- DESCRIZIONE DELLE OPERE STRUTTURA COPERTURA

Dettagli

Complesso residenziale. Via Caposile 5 MILANO CAPITOLATO TECNICO DESCRITTIVO

Complesso residenziale. Via Caposile 5 MILANO CAPITOLATO TECNICO DESCRITTIVO Complesso residenziale Via Caposile 5 MILANO CAPITOLATO TECNICO DESCRITTIVO SCHEDE TECNICHE ILLUSTRATIVE LATO INTERNO LATO ESTERNO CASSONETTO COIBENTATO Serramenti appartamenti in PVC con finitura esterna

Dettagli

AFFITTO > UFFICI/NEGOZI > San Donà di Piave (VE) loc. Calvecchia - Uffici

AFFITTO > UFFICI/NEGOZI > San Donà di Piave (VE) loc. Calvecchia - Uffici AFFITTO > UFFICI/NEGOZI > San Donà di Piave (VE) loc. Calvecchia - Uffici DESCRIZIONE Il complesso immobiliare è situato all interno della fiorente zona Commerciale Artigianale di San Donà di Piave prospiciente

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE DELL EDIFICIO NEL COMUNE DI MESAGNE ALLA VIA ETNA E VIA AGRIGENTO della ditta RAL DOMUS s.r.l.! DISCIPLINARE TECNICO

CARATTERISTICHE TECNICHE DELL EDIFICIO NEL COMUNE DI MESAGNE ALLA VIA ETNA E VIA AGRIGENTO della ditta RAL DOMUS s.r.l.! DISCIPLINARE TECNICO CARATTERISTICHE TECNICHE DELL EDIFICIO NEL COMUNE DI MESAGNE ALLA VIA ETNA E VIA AGRIGENTO della ditta RAL DOMUS s.r.l. DISCIPLINARE TECNICO (ALLEGATO A ) 1) PREMESSA: tutti i materiali impiagati nella

Dettagli

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO. Divisione Economia e Sviluppo - Settore Edilizia Sportiva Circoscrizione 4 - Via Pacchiotti

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO. Divisione Economia e Sviluppo - Settore Edilizia Sportiva Circoscrizione 4 - Via Pacchiotti REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO Divisione Economia e Sviluppo - Settore Edilizia Sportiva Circoscrizione 4 - Via Pacchiotti Realizzazione di palestra per ginnastica artistica ed altri servizi PROGETTO

Dettagli

CAPITOLATO DELLE OPERE

CAPITOLATO DELLE OPERE CAPITOLATO DELLE OPERE VILLA COMPLESSO RESIDENZIALE WHITE VILLAGE COMUNE DI CORNAREDO IN VIA PREGNANA 2. - 1 - Sommario Introduzione... - 3 - Rivestimenti esterni... - 3 - Divisori interni... - 3 - Opere

Dettagli

PROCEDURA PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO PISTA POLIVALENTE SITUATO IN VIA ETRURIA STATO DI CONSISTENZA

PROCEDURA PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO PISTA POLIVALENTE SITUATO IN VIA ETRURIA STATO DI CONSISTENZA Citta` di Follonica SETTORE 4 LAVORI PUBBLICI-DEMANIO MANUTENZIONI PROTEZIONE CIVILE U.O.C. PROGRAMMAZIONE-PROGETTAZIONE ESECUZIONE LAVORI PUBBLICI-DEMANIO Via Roma,88-58022 Follonica (GR) PROCEDURA PER

Dettagli

Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (D.M. 37/08; Delibera AEEG 40/14 e successive modifiche)

Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (D.M. 37/08; Delibera AEEG 40/14 e successive modifiche) Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (D.M. 37/08; Delibera AEEG 40/14 e successive modifiche) SEZIONE 1 Quadro A: dati dell impresa installatore IMPRESA / DITTA CF/P. IVA.. RESP.

Dettagli

I N F O R M A Z I O N I P E R V E N D I T E PARTNERS:

I N F O R M A Z I O N I P E R V E N D I T E PARTNERS: RESIDENCE WHITE NOVENTA PADOVANA loc. Noventana PARTNERS: I N F O R M A Z I O N I P E R V E N D I T E Studio Tecnico Associato ZERO SETTE Rossetto geom. Alessandro Daniele Ing. Icaro L E Via S. Antonio,

Dettagli

!"#$ 1,&0%)&,+,+%&1 % $)# +,-.%/0,1,&0% %$ $ %# $ &'() * $ % $ *$(#%'# "+#$" 3 ) !"#$#%&!'(#)*)' 4& 3 3' $3-3$3 56+# 47 3 #89,- $ 3 3.

!#$ 1,&0%)&,+,+%&1 % $)# +,-.%/0,1,&0% %$ $ %# $ &'() * $ % $ *$(#%'# +#$ 3 ) !#$#%&!'(#)*)' 4& 3 3' $3-3$3 56+# 47 3 #89,- $ 3 3. !"#$ %# $ &'() * $ % $ +,-.%/0,1,&0% %$ $ 3 )!"#$#%&!'(#)*)' 4& 3 20' #89,- $ 1,&0%)&,+,+%&1 % $)# *$(#%'# "+#$" 3' $3-3$3 56+# 47 3 $ :#89 1$% ; $% #$%- #!"#89 ##$ $ # %4(3%0 >)# $ 3%,'.

Dettagli

CAPITOLATO ILLUSTRATO PER FINITURE INTERNE DEGLI APPARTAMENTI DI NUOVA COSTRUZIONE NELLO STABILE DI VIA CARSO 13 TORINO

CAPITOLATO ILLUSTRATO PER FINITURE INTERNE DEGLI APPARTAMENTI DI NUOVA COSTRUZIONE NELLO STABILE DI VIA CARSO 13 TORINO CAPITOLATO ILLUSTRATO PER FINITURE INTERNE DEGLI APPARTAMENTI DI NUOVA COSTRUZIONE NELLO STABILE DI VIA CARSO 13 TORINO Descrizioni di capitolato Le unità residenziali saranno rifinite con i materiali

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO EX ALBERGO. ALPE ORIMENTO - Comune di San Fedele Intelvi (CO)

IMPIANTO ELETTRICO EX ALBERGO. ALPE ORIMENTO - Comune di San Fedele Intelvi (CO) E.1 IMPIANTI ELETTRICI Fornitura, posa in opera e messa in servizio di quadro elettrico funzionante ed equipaggiato come da schemi di progetto allegati; comprensivo di documentazione tecnica (schemi, dichiarazione

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PER IMPIANTI ELETTRICI SERVIZI GENERALI E APPARTAMENTI

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PER IMPIANTI ELETTRICI SERVIZI GENERALI E APPARTAMENTI STUDIO TECNICO PER. IND. BOGANI GIUSEPPE Foglio1 Pagina 1 EDIFICIO RESIDENZIALE VIA MONTE GRAPPA, 21 - LIMBIATE 20812 - (MB) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PER IMPIANTI ELETTRICI SERVIZI GENERALI E APPARTAMENTI

Dettagli

Relazioni specialistiche

Relazioni specialistiche Relazioni specialistiche IMPIANTO ELETTRICO 1. PREMESSA L impianto elettrico in progetto si riferisce alla realizzazione di tre capannoni, secondo le indicazioni riportate nella relazione descrittiva.

Dettagli

ALLEGATO D OFFERTA PREZZI

ALLEGATO D OFFERTA PREZZI ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, IMPIANTO FOTOVOLTAICO A ISOLA E IMPIANTO DI PROTEZIONE SCARICHE ATMOSFERICHE (GABBIA DI FARADAY) PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A PUNTO DI AVVISTAMENTO

Dettagli

COMUNE DI TRICASE. PROVINCIA DI LECCE Ambito Territoriale Sociale di Gagliano del Capo. APQ Benessere e Salute

COMUNE DI TRICASE. PROVINCIA DI LECCE Ambito Territoriale Sociale di Gagliano del Capo. APQ Benessere e Salute COMUNE DI TRICASE PROVINCIA DI LECCE Ambito Territoriale Sociale di Gagliano del Capo APQ Benessere e Salute Avviso pubblico n.1/2015 - Infrastrutture sociali e sociosanitarie per Beneficiari Pubblici

Dettagli

residenza M O N T E T A M A R O

residenza M O N T E T A M A R O TERRENO Il terreno utilizzato per la costruzione si trova nella parte Sud del paese di Rivera. Lo stesso ha una superficie pressocché pianeggiante di mq 1285. Situato in una zona residenziale R3 é delimitato

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO ED AFFINI

IMPIANTO ELETTRICO ED AFFINI 1 IMPIANTO DI TERRA Dispersore a croce in acciaio zincato a caldo a norme CEI 11-8, CEI 64-8, CEI 81-1, sezione 50x50x5 mm, con bandiera a 3 fori diam. 3 mm, nelle lunghezze: 1,01 1.5 m n. 4 27,00 108,00

Dettagli

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura.

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione degli impianti elettrici a servizio di una sala polifunzionale denominata ex lavatoio e di un locale destinato ad attività socio-ricreative,

Dettagli

CAPITOLATO VILLE DI NUOVA COSTRUZIONE ZONA VALLEVERDE A TRE ELEVAZIONI A QUATTRO ELEVAZIONI

CAPITOLATO VILLE DI NUOVA COSTRUZIONE ZONA VALLEVERDE A TRE ELEVAZIONI A QUATTRO ELEVAZIONI CAPITOLATO VILLE DI NUOVA COSTRUZIONE ZONA VALLEVERDE A TRE ELEVAZIONI A QUATTRO ELEVAZIONI Per informazioni puoi chiamare direttamente al 334/7704679 WWW.GRUPPOSIGMA.IT - Via Bergamo, is. 47/A Messina

Dettagli

Alloggio tipo Mq. 80,00/90,00

Alloggio tipo Mq. 80,00/90,00 alt. peso TOTALE manodop Opere preliminari 749/1 Oneri di discarica q.le 140,00 TOTALE q.le 140,00 1,30 182,00 40 0,52 72,80 109,20 749/11 Oneri di discarica provenienti da materiali serramenti in legno

Dettagli

VARIANTE V3 alla norma CEI 64-8 Allegato A ambienti residenziali - prestazioni dell impianto Dal primo settembre 2011 entra in vigore la nuova

VARIANTE V3 alla norma CEI 64-8 Allegato A ambienti residenziali - prestazioni dell impianto Dal primo settembre 2011 entra in vigore la nuova VARIANTE V3 alla norma CEI 64-8 Allegato A ambienti residenziali - prestazioni dell impianto Dal primo settembre 2011 entra in vigore la nuova variante V3 della CEI 64-8 : Impianti elettrici utilizzatori

Dettagli

Comune di Bologna. Ristrutturazione edilizia in via Del Pozzo 41

Comune di Bologna. Ristrutturazione edilizia in via Del Pozzo 41 Comune di Bologna Ristrutturazione edilizia in via Del Pozzo 41 CAPITOLATO DELLE FINITURE - 1 - DESCRIZIONE TECNICA TRAMEZZATURE Saranno realizzate in laterizio legate da malta di cemento. Le tramezze

Dettagli

2. DESCRIZIONE GENERALE SULL INTERVENTO L edificio dovrà essere adibito ad alloggi per uso civile abitazione.

2. DESCRIZIONE GENERALE SULL INTERVENTO L edificio dovrà essere adibito ad alloggi per uso civile abitazione. 1. NORMATIVE DI RIFERIMENTO 1.1. Impianto idrico sanitario e scarichi: Legge 10 Maggio 1976, n. 319 Norme per la tutela delle acque dall'inquinamento. Legge 8 Ottobre 1976, n. 690 Norme per la tutela delle

Dettagli

1. GENERALITA 2. IMPIANTO DI RISCALDAMENTO INVERNALE

1. GENERALITA 2. IMPIANTO DI RISCALDAMENTO INVERNALE INDICE 1. GENERALITA... 2 2. IMPIANTO DI RISCALDAMENTO INVERNALE... 2 2.1 - GENERALITA... 2 2.2 DESCRIZIONE DEGLI IMPIANTI... 3 3. IMPIANTO DI ESTRAZIONE ARIA... 4 4. IMPIANTO IDRICO SANITARIO... 4 3.1

Dettagli

Comune di Bologna. Ristrutturazione edilizia Ex opificio Landini Via San Pio V, 17

Comune di Bologna. Ristrutturazione edilizia Ex opificio Landini Via San Pio V, 17 Comune di Bologna Ristrutturazione edilizia Ex opificio Landini Via San Pio V, 17 CAPITOLATO DELLE FINITURE - 1 - DESCRIZIONE TECNICA TRAMEZZATURE Saranno realizzate in laterizio legate da malta di cemento.

Dettagli

Allegato A. Intervento residenziale: Comune di Brivio Lecco PARTICOLARITA COSTRUTTIVE GENERALI

Allegato A. Intervento residenziale: Comune di Brivio Lecco PARTICOLARITA COSTRUTTIVE GENERALI Pagina1 Allegato A Intervento residenziale: Comune di Brivio Lecco PARTICOLARITA COSTRUTTIVE GENERALI Trattasi di ristrutturazione di un edificio esistente per cui la struttura verticale (muratura in calcestruzzo,

Dettagli

N. Codice Descrizione UM Quantità Costo Importo

N. Codice Descrizione UM Quantità Costo Importo Codice voce: NV 0045 Aspirazione di tutta l'acqua presente nelle varie specchiature della fondazione dell'edifico sia nella zona garage che nell'appartamento al piano garage, compreso la formazione dei

Dettagli

Iniziativa Immobiliare in Calò Besana Brianza (MB)

Iniziativa Immobiliare in Calò Besana Brianza (MB) 15/02/2010 1 Iniziativa Immobiliare in Calò Besana Brianza (MB) La presente immagine ha il solo scopo dimostrativo dell opera e non è da ritenersi vincolante in fase di realizzazione 15/02/2010 2 CAPITOLATO

Dettagli

un abitare di classe A

un abitare di classe A Ville Bifamiliari Cantù (Como) - 22063 Vicolo Giorgione angolo Via Pinturicchio un abitare di classe A capitolato descrizione delle dotazioni di capitolato Le ville bifamiliari si presentano con uno stile

Dettagli

EDIFICIO C edilizia libera

EDIFICIO C edilizia libera ABITCOOP - COOPERATIVA DI ABITAZIONE DELLA PROVINCIA DI MODENA - Società Cooperativa via Nonantolana, 520 41122 Modena tel. 059 381411 fax 059 331408 registro imprese di Mo, c.f. e p. iva 00671780369 albo

Dettagli

%# ## & # ' # ( '" # # ( " " # 3/01/ 2' #4/" #4/ $ 5$67 "# ### : ; $& /01' # ## ( # # 5 " $ %/015 # 5" & (/ 2 <= 1 #0*& "9. $ "#/01/ 2 0?

%# ## & # ' # ( ' # # (   # 3/01/ 2' #4/ #4/ $ 5$67 # ### : ; $& /01' # ## ( # # 5  $ %/015 # 5 & (/ 2 <= 1 #0*& 9. $ #/01/ 2 0? ! " ## %# ## & # ' # ( '" # # ( ###)*"( " " # +, %-&%./01%-&%./ 2 3/01/ 2' #4/" #4/ 567 "# ###89.09. : ; # " & /01' # ## ( # # 5 " 0*& "9.0% # %/015 # 5" #0*& "9.0 & (/ 2 #5#? 1 #0*& "9. "#/01/

Dettagli

CESANO BOSCONE - Via Monegherio APPARTAMENTO 4a LIVELLO DI FINITURA DEI LOCALI LIVELLO DI FINITURA

CESANO BOSCONE - Via Monegherio APPARTAMENTO 4a LIVELLO DI FINITURA DEI LOCALI LIVELLO DI FINITURA CESANO BOSCONE - Via Monegherio APPARTAMENTO 4a DEI LOCALI INTONACI Intonaco con finitura civile, idoneo a ricevere una tinteggiatura in idropittura lavabile, esclusa dalla fornitura, in grassello di calce

Dettagli

RESIDENZA LA CORTE DEL PANE. Giussano, via dell Addolorata

RESIDENZA LA CORTE DEL PANE. Giussano, via dell Addolorata RESIDENZA LA CORTE DEL PANE Giussano, via dell Addolorata Progetto realizzato da : LA CORTE DEL PANE S.R.L. in collaborazione con : studio di progettazione arch. Elli e Pasquina Case & co immobiliare studio

Dettagli

IE 109 Ambienti residenziali - Impianti a livelli Ottobre 2017

IE 109 Ambienti residenziali - Impianti a livelli Ottobre 2017 IE 09 Ambienti residenziali Impianti a livelli Ottobre 07 Riferimenti Normativi CEI 648/: Capitolo 7 Ambienti residenziali Prestazioni dell impianto Prescrizioni Generali La presente scheda fornisce criteri

Dettagli

Richiesta certificazione idoneità abitativa (comma 3, lett a), dell art. 27 della L. 40/98 - D. Lgs. 289/98 - D.P.R. 394/99 e ss.mm. ii.

Richiesta certificazione idoneità abitativa (comma 3, lett a), dell art. 27 della L. 40/98 - D. Lgs. 289/98 - D.P.R. 394/99 e ss.mm. ii. marca da bollo Al Responsabile dell Area Servizi Tecnici del Comune di Chiuppano (VI) Richiesta certificazione idoneità abitativa (comma 3, lett a), dell art. 27 della L. 40/98 - D. Lgs. 289/98 - D.P.R.

Dettagli

ALLEGATO N. 2/A FAC SIMILE

ALLEGATO N. 2/A FAC SIMILE ALLEGATO N. 2/A FAC MILE ACCERTAMENTO DEI REQUITI IGIENICO SANITARI E DI IDONEITA ABITATIVA individuati con Deliberazione della Giunta Comunale n.503 del 23/12/2009 e successiva Deliberazione della Giunta

Dettagli

DORA 33 Via Mantova 33

DORA 33 Via Mantova 33 Rivestimento pavimento La pavimentazione degli alloggi sarà realizzata con piastrelle in gres porcellanato della Marazzi, seguenti modelli: Cult, Progress, posate in quadro e fugate. Le piastrelle saranno

Dettagli

COMPUTO METRICO. Presa di corrente bipolare per tensione esercizio 250 V ad alveoli schermati. serie componibile 2P+T 10 16 A tipo UNEL

COMPUTO METRICO. Presa di corrente bipolare per tensione esercizio 250 V ad alveoli schermati. serie componibile 2P+T 10 16 A tipo UNEL COMPUTO METRICO NUM. ORD. INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI QUANTITA' 1 1-1 QUADRI ELETTRICI Quadro da parete e da incasso con portello trasparente, equipaggiato con guida DIN 35, in resina,

Dettagli

Parco commerciale MOI

Parco commerciale MOI Parco commerciale MOI PREDISPOSIZIONI IMPIANTISTICHE EDIFICIO 3 a) Impianto Idraulico L impianto di distribuzione di acqua fredda e calda nei bagni e nelle cucine sarà realizzato sotto traccia nelle murature

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO. Opere di completamento relative alla realizzazione edificio civile abitazione 1 stralcio in San Marcello (AN), Via C.

PROGETTO ESECUTIVO. Opere di completamento relative alla realizzazione edificio civile abitazione 1 stralcio in San Marcello (AN), Via C. via De Gasperi 4/b - Poggio San Marcello (AN) via Ancona, 15- Jesi - (AN) c. f. LBN GRG 65P04 A271L part. I.V.A. 01408060422 Tel/Fax 0731/57248 - cell. 333/4438971; e-mail: studiolibanori@alice.it; pec:

Dettagli

IMPIANTO DI RISCALDAMENTO/RAFFRESCAMENTO

IMPIANTO DI RISCALDAMENTO/RAFFRESCAMENTO IMPIANTO DI RISCALDAMENTO/RAFFRESCAMENTO CAPANNONE: Sarà previsto n. 1 impianto di solo riscaldamento, autonomo, tramite nastri radianti a gas metano, con bruciatori posizionati in copertura, all esterno,

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICO ED AFFINI PREZZO PREZZO Pos. DESCRIZIONE U.m. Q.TA' UNITARIO TOTALE

IMPIANTI ELETTRICO ED AFFINI PREZZO PREZZO Pos. DESCRIZIONE U.m. Q.TA' UNITARIO TOTALE 1 QUADRI ELETTRICI F.p.o. di nuovo avanquadro elettrico generale BT, realizzato in conformita' a quanto desumibile dallo schema elettrico "IE01" completo di accessori per la posa in opera e 1,01 perfettazione

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE CLASSE ENERGETICA

DESCRIZIONE DELLE OPERE CLASSE ENERGETICA DESCRIZIONE DELLE OPERE CLASSE ENERGETICA Le unità immobiliari oggetto della presente descrizione rientreranno nella classificazione energetica di tipo A. IMPIANTO IDRICO SANITARIO L'impianto avrà origine

Dettagli

CAPITOLATO DEI LAVORI

CAPITOLATO DEI LAVORI RESIDENZA GERICO CAPITOLATO DEI LAVORI COSTRUZIONE DI EDIFICIO RESIDENZIALE COMPOSTO DA 10 UNITA IMMOBILIARI UBICAZIONE: COMUNE DI GIUSSANO (MB) PIAZZA DELLA REPUBBLICA PROGETTAZIONE : STUDIO G DI ING.

Dettagli

EDIFICIO C edilizia libera

EDIFICIO C edilizia libera ABITCOOP - COOPERATIVA DI ABITAZIONE DELLA PROVINCIA DI MODENA - Società Cooperativa via Nonantolana, 520 41122 Modena tel. 059 381411 fax 059 331408 registro imprese di Mo, c.f. e p. iva 00671780369 albo

Dettagli

Residenza Il Boschetto. Arluno (MI) DESCRIZIONE di MASSIMA

Residenza Il Boschetto. Arluno (MI) DESCRIZIONE di MASSIMA Residenza Il Boschetto Arluno (MI) DESCRIZIONE di MASSIMA DESCRIZIONE DI MASSIMA DELLE CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE E DELLE OPERE DI FINITURA DI N. 3 PALAZZINE IN ARLUNO Generalità Le costruzioni sono palazzine

Dettagli

Prezzo Unitario. N. ordine. Dimensioni parti simili lunghezza larghezza altezza totale. Importo

Prezzo Unitario. N. ordine. Dimensioni parti simili lunghezza larghezza altezza totale. Importo Chiusura piano pilotis 1 3 Rimozione di pavimenti mq 340,00 350,00 12,00 4 200,00 2 2 Demolizione di massi, massetto continuo in calcestruzzo o malta cementizia mq 380,00 15,50 5 890,00 2b maggiorazione

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Cutigliano Provincia di Pistoia. Ambulatorio Pian degli Ontani OGGETTO: USL 3 Pistoia COMMITTENTE: Data, 09/11/2010

COMPUTO METRICO. Comune di Cutigliano Provincia di Pistoia. Ambulatorio Pian degli Ontani OGGETTO: USL 3 Pistoia COMMITTENTE: Data, 09/11/2010 Comune di Cutigliano Provincia di Pistoia pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Ambulatorio Pian degli Ontani COMMITTENTE: USL 3 Pistoia Data, 09/11/2010 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA

Dettagli

Il Sole a Corte 1. Fondazioni e struttura Copertura ed isolamenti Murature Pavimenti, rivestimenti e marmi Intonaci Serramenti Opere da verniciatore

Il Sole a Corte 1. Fondazioni e struttura Copertura ed isolamenti Murature Pavimenti, rivestimenti e marmi Intonaci Serramenti Opere da verniciatore Il Sole a Corte 1. Fondazioni e struttura 2. Copertura ed isolamenti 3. Murature 4. Pavimenti, rivestimenti e marmi 5. Intonaci 6. Serramenti 7. Opere da verniciatore 8. Impianto di riscaldamento 9. Impianto

Dettagli

Università IUAV di Venezia S.B.D. BIBLIOTECA CENTRALE

Università IUAV di Venezia S.B.D. BIBLIOTECA CENTRALE Università IUAV di Venezia S.B.D. M I 06 BIBLIOTECA CENTRALE ' I I UADERNI dell'edilizia.. a cura di Giancarlo Paganin Guida alle Tecniche di Costruzione "''"':'.la Impianti negli edifici (idrici, termici,

Dettagli