GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA"

Transcript

1 N. d'ord.288 reg deliberazioni GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA Estratto dal verbale delle deliberazioni assunte nell'adunanza del 08/06/2011 L'anno duemilaundici, questo giorno otto del mese di giugno alle ore 15:20 in Cremona, nell'apposita sala del Palazzo della Provincia si è riunita, a seguito di invito del Presidente, la Giunta Provinciale con l'intervento dei Sigg.: Presenti Assenti Salini Massimiliano Presidente X - Lena Federico VicePresidente X - Bongiovanni Filippo Assessore X - Capelletti Chiara Assessore - X Fontanella Giuseppe Assessore X - Leoni Giovanni Assessore - X Orini Paola Assessore X - Pinotti Gianluca Assessore - X Schiavi Silvia Assessore X - Soccini Matteo Assessore X - Partecipa il Segretario Generale della Provincia, Dott.Giorgio Lovili Il Sig. Presidente, constatando che gli intervenuti costituiscono il numero legale, dichiara aperta la seduta ed invita la giunta alla trattazione degli oggetti posti all'ordine del giorno. VARIAZIONE DELL'ALIQUOTA DELL'IMPOSTA SULLE ASSICURAZIONI CONTRO LA RESPONSABILITA' CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE ESCLUSI I CICLOMOTORI, AL NETTO DEL CONTRIBUTO DI CUI ALL'ART.6, COMMA 1, LETTERA A), DEL DECRETO LEGGE 31 DICEMBRE 1991 N.419, CONVERTITO,CON MODIFICAZIONI, DALLA LEGGE 18 FEBBRAIO 1992 N di 3

2 LA GIUNTA PROVINCIALE Visto l'art.52, del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n.446; Visto l'art.60 del decreto legislativo n.446 del 1997; Visto l'art.17 del decreto legislativo 6 maggio 2011, n.68; Visto l'art.42, comma 2, lett.f) del decreto legislativo 18 agosto 2000, n.267; Visti i pareri favorevoli espressi ai sensi dell' art. 49 comma 1 del D.Lgs. 267/00 in data 6/6/2011 dal Dirigente e in data 6/6/2011 dal Ragioniere Capo; Udito il relatore; A voti unanimi; D E L I B E R A Di aumentare per l'esercizio 2011, l'aliquota dell'imposta sulle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore esclusi i ciclomotori, al netto del contributo di cui all'articolo 6, comma 1, lettera a), del decreto legge 31 dicembre 1991, n.419, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 febbraio 1992, n.172, nella misura di 3,5 punti percentuali; Conseguentemente che l'aliquota applicabile per l'anno 2011 è pari al 16,00%; Di dare atto che sul presente provvedimento sono stati espressi favorevolmente i pareri e le attestazioni previsti dall art.49 comma 1 del D.Lgs. 267/00. Il Sig.Presidente, infine, pone ai voti palesi, per alzata di mano, l immediata eseguibilità del presente atto che viene approvata all unanimità di 3

3 Del che si è redatto il presente verbale che viene sottoscritto come appresso. IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA F.TO SALINI F.TO LOVII RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto Segretario Generale attesta che, ai sensi dell'art. 32, co. 5, del D.LGS. 267/2009,copia della presente deliberazione viene pubblicata, mediante affissione all'albo Pretorio della Provincia, a decorrere dal... Cremona, li... Copia conforme per uso amministrativo. Cremona, li CERTIFICATO DI ESECUTIVITA' La presente deliberazione è divenuta esecutiva ai sensi di legge decorsi 10 gg dalla pubblicazione, ai sensi dell'art. 134, co.3, del D. LGS 267/2000 per immediata eseguibilità, ai sensi dell'art. 134, co. 4, del D. LGS 267/2000. Cremona, li

4 RELAZIONE DELL'UFFICIO Il Consiglio Provinciale nella seduta del 21 dicembre 2010 con atto n. 152 esecutivo - ha approvato la Relazione Previsionale e Programmatica Bilancio Triennale Bilancio di previsione per l esercizio 2011 programma triennale ed elenco annuale dei lavori pubblici. Nell atto n. 152/2010 il Consiglio Provinciale confermava le aliquote d imposta e le tariffe di competenza provinciale, da applicarsi nel corso dell esercizio 2011, come approvate dalla Giunta Provinciale nel mese di Ottobre 2010, nel rispetto della normativa di settore; l atto consiliare non richiamava esplicitamente la delibera relativa l imposta sulle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore ai sensi dell art. 60 D.Lgs. 15/12/1997 n. 446, in quanto il tributo non era di competenza provinciale e l aliquota era già definita per Legge nella misura del 12,5%. Risulta interessante ripercorrere gli sviluppi che il Federalismo ha avuto nel nostro Paese e lo stato di attuazione della Legge Delega n. 42 del 5 maggio 2009 che dà consistenza all art. 119 della Costituzione che sancisce autonomia d entrata e di spesa degli enti locali nel rispetto dei principi di solidarietà e di coesione sociale, in maniera compatibile con gli impegni finanziari assunti con il patto europeo di stabilità e di crescita e nel rispetto del vincolo che le modifiche apportate non creino nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica. In riferimento alla fiscalità delle Province l art. 12 comma c) della legge delega prevede che le spese fondamentali siano finanziate prioritariamente dal gettito derivante da tributi il cui presupposto è connesso al trasporto su gomma e dalla compartecipazione ad un tributo erariale (compartecipazione all IRPEF). Nella seduta del 24 marzo 2011 la Commissione Bicamerale per l attuazione del federalismo fiscale ha dato parere favorevole al Decreto Lgs. in materia di autonomia di entrata delle regioni a statuto ordinario e delle province, nonché di determinazione dei costi e dei fabbisogni standard nel settore sanitario il cui testo modificato è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 109 del 12/05/ D.LGS del 6/5/2011 n ed è entrato in vigore il 27/05/2011. Il testo regola il finanziamento delle regioni a statuto ordinario, i rapporti finanziari tra regioni e comuni e regioni e province, il finanziamento delle Province e la perequazione a regime per Province e Comuni. Il passaggio sarà graduale ma già dal 2011 il sistema finanza locale provinciale subirà cambiamenti importanti. Il Capo II del decreto regola il finanziamento delle Province facenti parte delle regioni a Statuto ordinario, sancendo oltre all autonomia delle entrate, che il loro gettito è senza vincolo di destinazione e la successiva conseguente soppressione dei trasferimenti statali e regionali. La definizione delle funzioni fondamentali delle province richiamate dall art. 21 della legge n. 42/2009 sono riassunte in: Generali di amministrazione, di gestione e di controllo; Di istruzione pubblica (compresa l edilizia scolastica) Nel campo dei trasporti Di gestione del territorio e tutela ambientale Nel campo dello sviluppo economico, relative ai servizi del mercato del lavoro L art. 17 del D.Lgs. n. 68/2011 che prevede (1^ comma) a decorrere dall anno 2012

5 l imposta sulle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore, esclusi i ciclomotori, costituisce tributo proprio derivato delle province. Si applicano le disposizioni dell art. 60 commi 1,3 e 5 del citato decreto legislativo n. 446 del (2^comma) L aliquota dell imposta di cui al comma 1 è pari al 12,5 per cento. A decorrere dall anno 2011 le province possono intervenire sull aliquota in misura non superiore a 3,5 punti percentuali. Si rammenta la risoluzione del 2 maggio 2011 prot. N del Ministero dell Economia e Finanze Dipartimento delle Finanze Direzione del federalismo fiscale, i cui contenuti possono essere in parte fatti propri anche dall Ente Provincia, quando si conferma che gli Enti che abbiano già deliberato il bilancio di previsione 2011, e che intendano assumere le delibere riguardanti aumenti o diminuzioni di aliquote di tributi, devono adottare solo atti di variazione di bilancio, senza dover riapprovare il bilancio stesso, in modo da poter programmare tempestivamente le risorse in entrata che ne derivano, e la destinazione della corrispondente spesa. Il Decreto del Direttore Generale delle Finanze prot.10912/ddf, ha fissato le modalità per variare già dal 2011, l aliquota dell addizionale provinciale RCAuto di 3,5 punti percentuali. La delibera di variazione deve essere redatta secondo lo schema indicato nel Decreto, e inviata per posta elettronica certificata all indirizzo indicato. La Direzione federalismo fiscale del Dipartimento delle Finanze del Ministero provvederà all inserimento entro i 7 gg. lavorativi successivi alla ricezione. Gli aumenti o le diminuzioni delle aliquote avranno effetto dal primo giorno del secondo mese successivo a quello di pubblicazione della delibera di variazione sul sito informatico del Ministero dell economia e delle finanze. Alle Province è data pertanto la possibilità di intervenire sull aliquota della RC- auto per 3,5 punti percentuale già nel corso dell esercizio 2011, con decorrenza successiva l assunzione dell atto deliberativo e nel rispetto dei tempi di pubblicazione prescritti dal Decreto Dirigenziale Ministeriale. Il Legislatore tra l altro ha previsto una serie di misure economico-finanziarie, allo scopo di aumentare l autonomia d entrata e di spesa mirata al raggiungimento di un effettiva autonomia virtuosa, permettendo l utilizzo delle risorse direttamente sul territorio dalle quali esse provengono. Si ricorda che l imposta RC auto sino ad oggi, si riconduceva esclusivamente ad un trasferimento di gettito di un imposta erariale stabilito dall art. 60 del D.lgs. 446/97 che attribuisce alle province con decorrenza 1/1/1999, il gettito dell imposta sulle assicurazioni contro la responsabilità civile sui veicoli a motore esclusi i ciclomotori. E importante ricordare che operativamente la Provincia di competenza è individuata dalla Compagnia sulla base della sede del PRA ove risulta iscritto il veicolo. Il grafico sotto indicato specifica l andamento degli introiti registrati nel periodo 2005/2010 per il nostro Ente, ma preme citare anche l annuario dell Istat 2009 che certifica il trend complessivo di detta imposta per le province che dal 2006 è risultato negativo con una flessione tra il 2007 e il 2008 di circa il 3,8% rispetto alle riscossioni in termini di competenza, e di circa il 12,93% rispetto agli accertamenti del medesimo periodo. Tale decremento per alcuni analisti è imputabile alle maggiori sottoscrizioni delle polizze RC auto su piattaforme online, che generano riduzione dei costi per gli utenti e una conseguente diminuzione nel gettito, parzialmente compensata dall aumento dei premi

6 assicurativi. Si esamina l andamento dell incasso di detta imposta nell ultimo biennio come emerge dai rendiconti approvati: MESE DI RIFERIMENTO anno 2009 anno % mens. GENNAIO , , ,07 25,62% FEBBRAIO , , ,41 0,96% MARZO , , ,91 2,38% APRILE , , ,74-1,05% MAGGIO , , ,49 2,68% GIUGNO , , ,19 9,98% LUGLIO , , ,26 1,56% AGOSTO 24, , ,61 5,56% SETTEMBRE , , ,38 2,16% OTTOBRE , , ,78 1,91% NOVEMBRE , , ,09 2,11% DICEMBRE , , ,01-2,73% totali , , ,44 3,95% Si richiama Il trend d incasso del trimestre corrente che risulta in aumento ma è solo in linea con l appostazione già iscritta nella previsione iniziale del bilancio 2011.

7 Mese Importo 2009 Importo 2010 Importo 2011 Differenza Gennaio , , , ,33 8,74% Febbraio , , , ,32 4,98% Marzo , , , ,71 3,73% % mensile %progressiv a TOTALE , , , ,36 5,92 Si ritiene pertanto di avvalersi della facoltà concessa dal 2^ comma dell art. 17 del D.Lgs. n. 68 del 06/05/2011 di aumentare l aliquota dell imposta RC auto nella misura massima del 3,5 punti percentuali portandola dal 12,5 % al 16,00%. Le motivazioni che sottendono alla scelta di procedere ad un aumento dell aliquota sono: La scelta di destinare in toto le nuove risorse su interventi di miglioramento della viabilità stradale per un ordinaria ed efficiente manutenzione delle strade provinciali; La disponibilità di nuove risorse provenienti dal territorio provinciale, che possono essere investite immediatamente sul territorio a favore dei cittadini in migliori servizi, subito percettibili per interventi virtuosi e selettivi e qualitativamente premianti - Il rispetto del principio di non aumento generalizzato della spesa pubblica. Si ritiene infatti che pur non essendoci alcun vincolo di destinazione, lo spirito della norma sia quello di investire al meglio le risorse provenienti dal trasporto su gomma per cercare di ridurre la concausa di sinistri molto gravi, e di riflesso si possa ottenere l abbassamento dell indice di sinistralità riducendo così un parametro utilizzato dalla Assicurazioni per la determinazione dei premi, quale obiettivo prioritario per lavorare ad una programmata riduzione a livello provinciale degli stessi, e, di riflesso il combined ratio cioè il rapporto fra i premi raccolti e l insieme delle spese e dei sinistri a carico della compagnia. Si fa presente che la decorrenza dell aumento è prudentemente prevista dal 1 settembre 2011 in quanto condizionata dalla data di pubblicazione dell atto deliberativo sul sito informatico del Ministero dell Economia e delle Finanze e che il probabile maggiore incasso è preventivato in base a quella decorrenza in circa ,00 determinato sulla base degli introiti avuti nello stesso periodo dell anno 2010 somma che verrà interamente destinata per nuovi interventi alla manutenzione delle Strade Provinciali Il Consiglio provinciale con successiva deliberazione provvederà alla conseguente variazione al bilancio di previsione 2011 per destinare le maggiori risorse rivenienti dall aumento dell aliquota sulla RC auto.

GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA

GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA N. d'ord. 138 reg deliberazioni Prot. n. 2010/ 27.692 GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA Estratto dal verbale delle deliberazioni assunte nell'adunanza del 10/03/2010 L'anno DUEMILADIECI, questo giorno DIECI

Dettagli

Seduta del 20 GIUGNO 2011

Seduta del 20 GIUGNO 2011 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 20 GIUGNO 2011 Atto n. 84 OGGETTO: VARIAZIONE DELL'ALIQUOTA DELL'IMPOSTA SULLE ASSICURAZIONI CONTRO LA RESPONSABILITA'

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 27 DICEMBRE 2011 Atto n. 225 OGGETTO: IMPOSTA PROVINCIALE SLTLLE ASSICURAZIONI DERIVANTE DA RC AUTO, AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 23 GENNAIO 2014 Atto n. 13 OGGETTO: IMPOSTA PROVINCIALE SULLE ASSICURAZIONI DERIVANTE DA RC AUTO, AI SENSI DELL'ART. 60

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA DELIBERA COMMISSARIALE Seduta del 05 GIUGNO 2013 ORIGINALE n. 59 del Registro deliberazioni OGGETTO: Variazione dell aliquota dell imposta sulle assicurazioni contro

Dettagli

Provincia di Ravenna

Provincia di Ravenna Provincia di Ravenna N. 383 delle deliberazioni SEDUTA DEL 12/10/2011 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE L'anno duemilaundici, addì dodici, del mese di Ottobre, alle ore 09:30, si è riunita nella sala

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA

GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA N. d'ord. 553 reg deliberazioni Prot. n. 2009/130.929 GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA Estratto dal verbale delle deliberazioni assunte nell'adunanza del 28/10/2009 L'anno DUEMILANOVE, questo giorno VENTOTTO

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA

GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA N. d'ord.11 reg deliberazioni GIUNTA PROVINCIALE DI CREMONA Estratto dal verbale delle deliberazioni assunte nell'adunanza del 21/01/2014 L'anno duemilaquattordici, questo giorno ventuno del mese di gennaio

Dettagli

Atto del Sindaco Metropolitano

Atto del Sindaco Metropolitano Atto del Sindaco Metropolitano N.49 del 29/6/2015 Classifica: 004.03 Anno: 2015 (6227245) Oggetto ANNO 2015 - DETERMINAZIONE DELL'ALIQUOTA DELL'IMPOSTA SULLE ASSICURAZIONI CONTRO LA RESPONSABILITA' CIVILE

Dettagli

Comune di San Salvatore Telesino Provincia di Benevento

Comune di San Salvatore Telesino Provincia di Benevento Comune di San Salvatore Telesino Provincia di Benevento Via Gioia, 1 82030 San Salvatore Telesino (BN) tel. 0824.881111 fax 0824.881216 e-mail: telesino@tin.it COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

Provincia di Ancona. DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO nell esercizio dei poteri della Giunta provinciale. n. 170 del 04/12/2012

Provincia di Ancona. DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO nell esercizio dei poteri della Giunta provinciale. n. 170 del 04/12/2012 COPIA Provincia di Ancona DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO nell esercizio dei poteri della Giunta provinciale n. 170 del 04/12/2012 Oggetto: FISSAZIONE DELLE MISURE PER L'ADDIZIONALE TARSU,

Dettagli

COMUNE DI VILLA VICENTINA Provincia di Udine

COMUNE DI VILLA VICENTINA Provincia di Udine COMUNE DI VILLA VICENTINA Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2014 N. 11 del Reg. Delibere OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF VARIAZIONE ALIQUOTA PER L'ANNO 2014

Dettagli

Deliberazione di Giunta Provinciale N. 7 del 17/01/2014

Deliberazione di Giunta Provinciale N. 7 del 17/01/2014 Deliberazione di Giunta Provinciale N. 7 del 17/01/2014 Classifica: 004.05 Anno 2014 Oggetto: RIDUZIONE ALIQUOTA AL DIECI VIRGOLA CINQUE PER CENTO (10,5%) DELL'IMPOSTA SULLE ASSICURAZIONI CONTRO LA RESPONSABILITA'

Dettagli

Provincia di Pistoia Il Presidente f.f.

Provincia di Pistoia Il Presidente f.f. Il Presidente f.f. Prot.n. 76679 Pistoia, DECRETO PRESIDENZIALE N. 219 del 30/06/2015. OGGETTO: IMPOSTA PROVINCIALE SULLE ASSICURAZIONI DERIVANTE DA RC AUTO, AI SENSI DELL ART. 60 DEL DECRETO LEGISLATIVO

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA PROVINCIA di BERGAMO

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA PROVINCIA di BERGAMO DELIBERAZIONE N. 5 ORIGINALE COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA PROVINCIA di BERGAMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONFERMA TARIFFE IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E PUBBLICHE AFFISSIONI

Dettagli

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/07/2014

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/07/2014 COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO (PROVINCIA DI BRINDISI) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/07/2014 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE. DETERMINAZIONE

Dettagli

Il Presidente, constatata la presenza del numero legale, pone in trattazione il seguente argomento:

Il Presidente, constatata la presenza del numero legale, pone in trattazione il seguente argomento: Verbale n. 420 del 15/11/2011 Oggetto: BILANCIO DI PREVISIONE 2012. DETERMINAZIONE ALIQUOTE E TARIFFE. Pagina 1 di 4 G I U N T A P R O V I N C I A L E Il 15 NOVEMBRE 2011 alle ore 09:30 si riunisce nella

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 40 del 03/03/2015 P R O V I N C I A D I C A G L I A R I PROVINCIA DE CASTEDDU DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO Oggetto: Rettifica Deliberazione Commissario Straordinario n. 239 del 18.12.2014

Dettagli

COMUNE DI NOVATE MEZZOLA Provincia di Sondrio

COMUNE DI NOVATE MEZZOLA Provincia di Sondrio COMUNE DI NOVATE MEZZOLA Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Numero 6 del 01-07-2015 Oggetto: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC). COMPONENTE COMPONENTE IMU, DETERMINAZIONE ALIQUOTE

Dettagli

COMUNE DI MONTECAROTTO Provincia di Ancona

COMUNE DI MONTECAROTTO Provincia di Ancona COMUNE DI Provincia di Ancona COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 40 DEL 28-07-14 OGGETTO: REGOLAMENTO ADDIZIONALE COMUNALE ALL' I.R.P.E.F. - CONFERMA ALIQUOTE L'anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI LUISAGO. Provincia di Como ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI LUISAGO. Provincia di Como ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI LUISAGO Provincia di Como ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 10/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2015

Dettagli

COMUNE DI CASTO. Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CASTO. Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI CASTO Provincia di Brescia COPIA Delibera n. 20 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: PIANO ECONOMICO FINANZIARIO SERVIZI INDIVISIBILI E TARIFFE TASI ANNO 2014 ESAME ED APPROVAZIONE.

Dettagli

COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo

COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo Codice Ente: 10200 COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo COPIA DELIBERAZIONE N. 21 in data 30/07/2014 Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI COMPONENTE

Dettagli

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi C O P I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 40 data: 17/10/2014 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE - ALIQUOTA PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE COPIA N. 044 del Reg. delib. COMUNE DI SAN VITO AL TORRE Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE

Dettagli

Comune di Vinchio PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.10

Comune di Vinchio PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.10 Copia Albo Comune di Vinchio PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.10 OGGETTO: CONFERMA PER L'ANNO 2015 ALIQUOTE E DETRAZIONI I.M.U. L anno DUEMILAQUINDICI addì SEDICI del

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE

VERBALE DI DELIBERAZIONE Comune di Bellinzago Lombardo Provincia di Milano Codice Ente 10904 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 Del 14-04-2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE, DETRAZIONI E SCADENZE RELATIVE ALLA TASI COMPONENTE

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE SINDACO METROPOLITANO. (Estratto dal verbale del 14/09/2015) DECRETO N. 38 del 14/09/2015

CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE SINDACO METROPOLITANO. (Estratto dal verbale del 14/09/2015) DECRETO N. 38 del 14/09/2015 CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE SINDACO METROPOLITANO (Estratto dal verbale del 14/09/2015) L anno duemilaquindici il giorno quattordici del mese di settembre, presso la sede della Città Metropolitana

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 20 del 10-09-2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 20 del 10-09-2014 Letto, approvato e sottoscritto. In originale: Il Presidente f.to Marco Angelo CORZETTO f.to Dr. Pietrantonio DI MONTE COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 148 del 17/12/2014 OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI. CONFERMA TARIFFE IN VIGORE PER L ANNO 2015.

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA PROVINCIA DI PORDENONE COPIA ANNO 2015 N. 24 del REGISTRO DELIBERE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF. DETERMINAZIONE

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI FRANCOLISE PROVINCIA DI CASERTA COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 del Reg. Data 28/08/2014 OGGETTO: Addizionale comunale all Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF).

Dettagli

COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 9 Reg. Delib. Del 09-02-2009 COPIA Numero 36 Reg. Pubbl. Oggetto: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO

Dettagli

COMUNE di PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNE di PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino COMUNE di PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino cod. 41049 COPIA DELIBERAZIONE di CONSIGLIO Comunale n. 25 del 23-06-2015 Oggetto: Conferma aliquote e detrazioni per l' applicazione dell' Imposta Municipale

Dettagli

COMUNE DI ROLO Provincia di Reggio Emilia CENTRO DI ANTICA TARSIA Ufficio Segreteria

COMUNE DI ROLO Provincia di Reggio Emilia CENTRO DI ANTICA TARSIA Ufficio Segreteria COMUNE DI ROLO Provincia di Reggio Emilia CENTRO DI ANTICA TARSIA Ufficio Segreteria COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 10del 28/01/2015 Oggetto: DIFFERIMENTO DEI TERMINI DI VERSAMENTO

Dettagli

C O M U N E D I M O N G U Z Z O

C O M U N E D I M O N G U Z Z O C O M U N E D I M O N G U Z Z O Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Cod. Ente 10609 Numero 33 del 24-07-2014 COPIA Oggetto: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - COMPONENTE TRIBUTO SUI SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI TORRE DI SANTA MARIA

COMUNE DI TORRE DI SANTA MARIA COMUNE DI TORRE DI SANTA MARIA Provincia di Sondrio COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Prot. N. 1926 Numero 15 del 06-07-2015 Oggetto: L'anno duemilaquindici il giorno sei del mese di luglio alle

Dettagli

C O M U N E D I S U C C I V O ( P R O V I N C I A D I C A S E R T A) A F F A R I G E N E R A L I

C O M U N E D I S U C C I V O ( P R O V I N C I A D I C A S E R T A) A F F A R I G E N E R A L I C O M U N E D I S U C C I V O ( P R O V I N C I A D I C A S E R T A) A F F A R I G E N E R A L I COPIA ** DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 202 ** Oggetto n. 39 del 4 ottobre 202 MODIFICA ED INTEGRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626

COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626 COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A Numero 15 Del 05-08-14 Oggetto: Determinazione aliquote IMU - anno 2014. L'anno

Dettagli

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI Sede : Piazza Roma, 1 47855 GEMMANO (RN) - Tel (0541) 854060-854080 - fax 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 - Codice Fiscale n. 82005670409 COPIA di deliberazione

Dettagli

Comune di Vessalico PROVINCIA DI IMPERIA

Comune di Vessalico PROVINCIA DI IMPERIA Comune di Vessalico PROVINCIA DI IMPERIA VERBALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 15 OGGETTO: Determinazione Aliquota Addizionale Comunale Irpef anno 2015 Nell anno DUEMILAQUINDICI addì TRENTA del mese di LUGLIO

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA DI SALA

COMUNE DI SANTA MARIA DI SALA COPIA Deliberazione N. 19 in data 02-04-2014 COMUNE DI SANTA MARIA DI SALA - PROVINCIA DI VENEZIA - Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE E DETRAZIONI DA

Dettagli

COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA N 30 Reg. Delib. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA ANNO 2015 EX ART. 222, COMMA 1, D.LGS. 267/2000. L'anno duemilaquattordici addì

Dettagli

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino)

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) COPIA COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 19 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE RELATIVE ALLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF - ANNO 2014. L anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI VALVESTINO Provincia di Brescia Via provinciale, 1 25080 Valvestino Tel 0365 74012 - fax 0365 74005 e-mail info@comune.valvestino.bs.it C.F. 00571590173 - P.Iva 00571000983 VERBALE

Dettagli

DELIBERA C.C. N. 15 DEL 29.07.2014 OGGETTO: CONFERMA ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF - ANNO 2014.

DELIBERA C.C. N. 15 DEL 29.07.2014 OGGETTO: CONFERMA ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF - ANNO 2014. DELIBERA C.C. N. 15 DEL 29.07.2014 OGGETTO: CONFERMA ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF - ANNO 2014. Il Sindaco- Presidente introduce l argomento in oggetto sottolineando che, trovandosi l Amministrazione

Dettagli

C O M U N E D I A L L U M I E R E

C O M U N E D I A L L U M I E R E Il presente verbale viene così sottoscritto IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO Firmato Battilocchio Augusto Firmato Dottoressa Barbara Dominici ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI LUOGOSANO Provincia di Avellino

COMUNE DI LUOGOSANO Provincia di Avellino COMUNE DI LUOGOSANO Provincia di Avellino COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.9 DEL 01-07-2014, lì 12-07-2014 Il Segretario Comunale

Dettagli

COMUNE DI AZZANELLO Provincia di Cremona. Seduta ordinaria Prima convocazione VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI AZZANELLO Provincia di Cremona. Seduta ordinaria Prima convocazione VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI AZZANELLO Provincia di Cremona Seduta ordinaria Prima convocazione VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 27 del 08/07/2015 OGGETTO: CONFERMA ALIQUOTE DELL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 305 OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015. L anno duemilaquindici, il mese di SETTEMBRE, il

Dettagli

COMUNE DI DUNO PROVINCIA DI VARESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI DUNO PROVINCIA DI VARESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI DUNO PROVINCIA DI VARESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 10 Reg. Delib. COPIA OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DA APPLICARE AL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI

Dettagli

COMUNE DI GUIDIZZOLO PROVINCIA DI MANTOVA

COMUNE DI GUIDIZZOLO PROVINCIA DI MANTOVA ORIGINALE COMUNE DI GUIDIZZOLO PROVINCIA DI MANTOVA Delibera n 16 In data 09/06/2014 Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Ordinaria di 1 convocazione-seduta Pubblica Oggetto: APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO COMUNALE n. DLCC/2014/8

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO COMUNALE n. DLCC/2014/8 COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO COMUNALE n. DLCC/2014/8 O G G E T T O Conferma per l'anno 2014 dell'aliquota dell'addizionale comunale

Dettagli

C O M U N E D I A L L U M I E R E

C O M U N E D I A L L U M I E R E Il presente verbale viene così sottoscritto IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO Battilocchio Augusto Dottoressa Trojsi Francesca ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto IL FUNZIONARIO RESPONSABILE DEL SETTORE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 11 del 11/02/2015

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 11 del 11/02/2015 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 11 del 11/02/2015 Oetto: APPROVAZIONE DELLE TARIFFE RELATIVE ALL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' ED AI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI PER

Dettagli

COMUNE di FRANCOLISE

COMUNE di FRANCOLISE Casa COMUNE di FRANCOLISE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 96 del 14/07/2015 OGGETTO: Bilancio di Previsione 2015. Tariffa Mensa scolastica a.s. 2015/2016 e seguenti. L anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI SOLFERINO Provincia di Mantova

COMUNE DI SOLFERINO Provincia di Mantova COMUNE DI SOLFERINO Provincia di Mantova N. 25 R.D. N. 2842 P.G. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE UNICA (IMU) ANNO 2015: ALIQUOTE E DETRAZIONI. L anno duemilaquindici

Dettagli

CITTA DI PAULLO Provincia di Milano

CITTA DI PAULLO Provincia di Milano CITTA DI PAULLO Provincia di Milano VERBALE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE Deliberazione n. 15 del 29-07-2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 L'anno duemilaquattordici addì ventinove del

Dettagli

COMUNE di CAORSO Provincia di PIACENZA

COMUNE di CAORSO Provincia di PIACENZA COMUNE di CAORSO Provincia di PIACENZA COPIA DELIBERAZIONE N.69 Adunanza del 29-06-2012 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche

Dettagli

COPIA. COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 10/03/2011

COPIA. COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 10/03/2011 1 COPIA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 10/03/2011 OGGETTO: CONFERMA TARIFFE IMPOSTA DI PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI.

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 130 In data: 04/09/2014 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE LAVORI DI: 'RISTRUTTURAZIONE E ADEGUAMENTO

Dettagli

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 30 del 29/09/2014

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 30 del 29/09/2014 Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 30 del 29/09/2014 OGGETTO: Piano economico - finanziario degli interventi relativi al servizio di gestione

Dettagli

COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa

COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 24 Luglio 2014 Verbale n. 48 COPIA OGGETTO: Addizionale Comunale all Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche

Dettagli

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 Oggetto: PROPOSTA DI SCHEMA DI BILANCIO PER L'ANNO FINANZIARIO 2015

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI SAN SECONDO DI PINEROLO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 61 COPIA OGGETTO : REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO

Dettagli

C O M U N E D I I N V E R I G O

C O M U N E D I I N V E R I G O C O M U N E D I I N V E R I G O PROVINCIA DI COMO D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA N 34 del Registro delle Deliberazioni OGGETTO: COMPARTECIPAZIONE DELL'ADDIZIONALE

Dettagli

COMUNE DI ROVERE VERONESE Provincia di Verona

COMUNE DI ROVERE VERONESE Provincia di Verona COMUNE DI ROVERE VERONESE Provincia di Verona COPIA PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.3 DEL 29-04-2014 Rovere Veronese, lì 02-05-2014 Il Segretario Comunale

Dettagli

COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma

COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma COPIA COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 23 del 10-03-2015 OGGETTO: D. Lgs. 15 novembre 1993, n. 507. Determinazione delle tariffe per l'applicazione

Dettagli

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI GRISOLIA PROVINCIA DI COSENZA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 16 del Reg Data 29-07-2015 OGGETTO: Addizionale Comunale all Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche istituita

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 4 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 4 Del 21.01.2010 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Deliberazione N. 221 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza in data 01/09/2014 COPIA Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: INTERVENTO ECONOMICO A FAVORE DI 27/14 L annoduemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI VACONE PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI VACONE PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI VACONE PROVINCIA DI RIETI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO NR. 118 DATA 12/11/2013 OGGETTO: APPROVAZIONE DELL ALIQUOTA OPZIONALE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF PER L ANNO 2013: DETERMINAZIONI.

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO

C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione pubblicato il C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE O G G E T T O ORIGINALE N. Approvazione

Dettagli

COMUNE DI ARCENE (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI ARCENE (Provincia di Bergamo) COMUNE DI ARCENE (Provincia di Bergamo) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N. 94 del 16/12/2010 OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI - DETERMINAZIONE ALIQUOTE PER L'ANNO 2011 L'anno

Dettagli

COMUNE DI CASTELMAURO Provincia di CAMPOBASSO

COMUNE DI CASTELMAURO Provincia di CAMPOBASSO COMUNE DI CASTELMAURO Provincia di CAMPOBASSO COPIA N 12 DEL REGISTRO DELIBERAZIONI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE SEDUTA Ordinaria DI Prima CONVOCAZIONE Oggetto: CONFERMA ALIQUOTE TASI

Dettagli

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 29 Data 15/07/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI TASI (TRIBUTO SERVIZI INDIVISIBILI) ANNO 2015. L anno 2015,il

Dettagli

COMUNE DI TORREANO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI TORREANO PROVINCIA DI UDINE COPIA N. 16 del Reg. delib. COMUNE DI TORREANO PROVINCIA DI UDINE Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza ordinaria di 1^ convocazione OGGETTO: Determinazione aliquota addizionale IRPEF

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 186 del Reg. delib. REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADEMPIMENTO AI SENSI DELL ARTICOLO 46 BIS, COMMA 4 DEL D.L. 159/2007 ss.mm.ii.,

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 del CONSIGLIO del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Riduzione dell addizionale comunale dell accisa erariale sul consumo di energia elettrica

Dettagli

COPIA D E L I B E R A Z I O N E D E L C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O

COPIA D E L I B E R A Z I O N E D E L C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O COPIA D E L I B E R A Z I O N E D E L C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O Prot. n. 41312/5.5 Delibera n. 147 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER I SERVIZI PUBBLICI PROVINCIALI - ANNO

Dettagli

CITTÀ DI BORGOSESIA Comune gemellato con Roccaraso (AQ)

CITTÀ DI BORGOSESIA Comune gemellato con Roccaraso (AQ) REGIONE PIEMONTE Copia Albo PROVINCIA DI VERCELLI CITTÀ DI BORGOSESIA Comune gemellato con Roccaraso (AQ) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 OGGETTO: I.M.U. Imposta Municipale Propria

Dettagli

Comune di Badia Calavena PROVINCIA DI VERONA

Comune di Badia Calavena PROVINCIA DI VERONA Comune di Badia Calavena PROVINCIA DI VERONA n 15 Reg. delib. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza ordinaria seduta pubblica del 29 luglio 2015 OGGETTO: Imposta Unica Comunale - IUC.

Dettagli

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELL'ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF - ANNO 2014. L'anno Duemilaquattordici il giorno Trentuno del mese di Luglio

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 39 del 09/09/2014 OGGETTO: CONFERMA PER L'ANNO 2014 DELLE ALIQUOTE DELL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF. CONFERMA ALIQUOTE ANNO 2014 30/04/2014 IL CONSIGLIO COMUNALE

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF. CONFERMA ALIQUOTE ANNO 2014 30/04/2014 IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 17 SEDUTA DEL OGGETTO ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF. CONFERMA ALIQUOTE ANNO 2014 30/04/2014 IL CONSIGLIO COMUNALE Richiamato l articolo 52, comma 1, del decreto legislativo 15 dicembre 1997,

Dettagli

Comune di Nibbiano P R O V I N C I A P I A C E N Z A DELIBERAZIONE N 23 ADUNANZA DEL 25-07-2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Comune di Nibbiano P R O V I N C I A P I A C E N Z A DELIBERAZIONE N 23 ADUNANZA DEL 25-07-2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Comune di Nibbiano P R O V I N C I A P I A C E N Z A DELIBERAZIONE N 23 ADUNANZA DEL 25-07-2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione seduta Pubblica

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 42 del 09/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 66 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DI ALCUNI MUTUI PASSIVI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. Oggi ventisei del mese di

Dettagli

COMUNE DI SARSINA Provincia di Forlì - Cesena

COMUNE DI SARSINA Provincia di Forlì - Cesena COMUNE DI SARSINA Provincia di Forlì - Cesena C O P I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 40 Data 30/07/2015 Prot. N. 6892 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF - DETERMINAZIONE ALIQUOTA ANNO 2015

Dettagli

Città di San Nicola la Strada

Città di San Nicola la Strada Città di San Nicola la Strada Provincia di Caserta C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO Numero 2 del 31/12/2014 Oggetto: Attivazione delle entrate proprie (art. 251 del D.Lgs.

Dettagli

Comune di Zoagli. Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013

Comune di Zoagli. Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013 Comune di Zoagli Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013 COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO Li, 07-03-2013 IL SEGRETARIO COMUNALE COLLA

Dettagli

COMUNE DI MONTECRETO

COMUNE DI MONTECRETO COPIA COMUNE DI MONTECRETO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N 2 DEL 26.03.2016 OGGETTO: APPROVAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2016 2018 E RELATIVA ALLEGATI. L anno duemilasedici addì

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO ORIGINALE COMUNE DI SANTA MARIA A VICO PROVINCIA DI CASERTA Data Delibera: 25/06/2014 N Delibera: 70 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA' PER ASSICURARE

Dettagli

COMUNE DI ZERI (PROVINCIA DI MASSA CARRARA)

COMUNE DI ZERI (PROVINCIA DI MASSA CARRARA) COMUNE DI ZERI (PROVINCIA DI MASSA CARRARA) Codice ente Protocollo n. COPIA DELIBERAZIONE N. 24 in data: 29.09.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VIADANA (Provincia di Mantova)

COMUNE DI VIADANA (Provincia di Mantova) COPIA COMUNE DI VIADANA (Provincia di Mantova) DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 7 DEL 31/03/2015 (Consiglio Comunale) OGGETTO: DELIBERAZIONE ALIQUOTE TASI PER L'ANNO 2015 L'anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE Provincia di Roma

COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE Provincia di Roma COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE Provincia di Roma ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Delibera N. 23 del 9 settembre 2014 OGGETTO: REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA UNICA COMUNALE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Oggetto: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2015.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Oggetto: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2015. COPIA COMUNE di PESCHIERA DEL GARDA Città Turistica e d'arte Deliberazione n. 17 del 30/04/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di prima convocazione - seduta Pubblica

Dettagli

ESTRATTO DEL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE ESTRATTO DEL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilaquattordici (2014), il giorno uno (01) del mese di luglio, alle ore 9,30, in una sala del Palazzo Comunale, convocata dal Sindaco,

Dettagli

COMUNE DI INARZO Provincia di Varese Codice Ente 11487

COMUNE DI INARZO Provincia di Varese Codice Ente 11487 COMUNE DI INARZO Provincia di Varese Codice Ente 11487 DELIBERAZIONE N. 10 Del 19.05.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE L anno duemilaquattordici, il giorno diciannove, del mese di maggio,

Dettagli