Città di Appiano Gentile PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Città di Appiano Gentile PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO"

Transcript

1 1.A DATI STATISTICI - CITTADINI Città di Appiano Gentile PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Questionario (compilare e restituire entro il ) Sesso MASCHIO Età meno di 18 anni tra i 18 e i 35 anni tra i 36 e i 65 anni oltre i 65 anni FEMMINA Nucleo familiare Numero dei componenti della famiglia oltre i 4 presenza di figli minori presenza di persone diversamente abili presenza di anziani In quale zona della città abiti Centro storico e zone limitrofe Zona nord - Via Varese - Cimitero Zona Sud - Via Milano - Scuole Oltre la Provinciale Lomazzo-Bizzarone Pinetina Nel Parco Pineta Zona di Villa Associazioni Fai parte di una o più associazioni presenti sul territorio comunale Sportive Culturali Assistenziali Ambientaliste No, nessuna Professione Studente Operaio/a Impiegato/a Libero professionista Commerciante Artigiano/a Agricoltore Pensionato In cerca di occupazione

2 1.B DATI STATISTICI - AZIENDE, IMPRENDITORI, COMMERCIANTI, ALTRO Età tra i 18 e i 35 anni tra i 36 e i 65 anni Professione Libero professionista Imprenditore Commerciante Artigiano/a Agricoltore Tipologia impresa Impresa produttiva Commercio al dettaglio Commercio all ingrosso Impresa di servizi Impresa artigiana Impresa agricola Ubicazione dell attività Centro storico La sede della società è ad Appiano Gentile si no se no, la sede è in Italia all Estero Dimensione aziendale da 1 a 5 addetti da 6 a 15 addetti oltre 15 addetti L attività aziendale /commerciale è presente sul territorio comunale: da 1 anno da 5 anni da 10 anni da più di 25 anni

3 Quali sono a tuo giudizio gli elementi, i luoghi, gli edifici che caratterizzano la città di Appiano Gentile e senza i quali non potrebbe essere considerata la stessa? Quali meritevoli di conservazione? 3. Quali elementi qualificano maggiormente in senso positivo la fisionomia del territorio di Appiano Gentile? La qualità architettonica del contesto urbano Il centro storico, la piazza e la chiesa Il Parco Pineta L architettura storica degli edifici Gli spazi verdi e i giardini Le strade, le vie e le piazze Il paesaggio agricolo, le cascine e l ambiente collinare La mancanza di ampie aree industriali 4. Quali elementi caratterizzano in senso negativo la fisionomia del territorio di Appiano Gentile? Le strade e il traffico L edilizia di scarsa qualità e il degrado degli edifici Il poco rispetto verso il paesaggio La trascuratezza dei luoghi pubblici La mancanza di viabilità ciclopedonale Le zone con attività produttive L inquinamento e il degrado delle strade provinciali L assenza di aree pedonali chiuse al traffico

4 5. Cosa manca a Appiano Gentile? La piccola distribuzione (negozi) La grande distribuzione (supermercati e centri commerciali) I trasporti urbani ed extraurbani La viabilità ciclopedonale La sicurezza I servizi alla persona I collegamenti stradali I locali di pubblico spettacolo (cinema, teatro, etc.) Gli spazi di aggregazione Le aree pedonali 6. Quali sono i valori che avverti maggiormente carenti nella comunità di Appiano Gentile? La solidarietà reciproca Il senso di appartenenza La sensibilità verso i valori culturali La sensibilità verso i valori naturali e del paesaggio La capacità di cambiamento Il senso di responsabilità verso il bene comune Il rispetto delle buone regole e delle leggi 7. Come giudichi i servizi forniti dall Amministrazione Comunale? L asilo nido La scuola materna La scuola elementare La scuola media Gli spazi verdi pubblici Le attrezzature sportive I servizi cimiteriali L assistenza domiciliare

5 Il rapporto dell Amministrazione con i cittadini La biblioteca Il mercato settimanale La vigilanza urbana 8. Quali obiettivi dovrebbe avere la politica di governo del territorio di Appiano Gentile? La riqualificazione estetico-architettonica del territorio La tutela dell ambiente agricolo La valorizzazione e la previsione di spazi verdi La realizzazione di luoghi di divertimento e di centri aggregativi L incentivazione del commercio al dettaglio nel centro del paese Una maggiore integrazione dei servizi con i comuni circostanti Il potenziamento delle strutture per l istruzione Il potenziamento delle strutture socio - assistenziali La valorizzazione e la realizzazione di percorsi ciclopedonali La riorganizzazione della mobilità veicolare L aumento della sicurezza della rete stradale La riqualificazione del mercato 9. La presenza delle attività commerciali in Appiano Gentile andrebbe: ampliata ridotta conservata alla dimensione attuale trasformata in funzioni differenti 10. La presenza delle attività produttive in Appiano Gentile andrebbe: ampliata ridotta conservata alla dimensione attuale trasformata in funzioni differenti

6 11. Secondo il tuo parere il territorio ha raggiunto la sua massima capacità insediativa o pensi debba svilupparsi ulteriormente? il nostro territorio nei prossimi 5 anni non deve più avere alcun sviluppo edilizio il nostro territorio deve avere uno sviluppo edilizio molto limitato il nostro territorio deve avere uno sviluppo edilizio ottenuto solo mediante recupero e/o riqualificazione delle aree già edificate (aree industriali dismesse, vecchi fabbricati e cascine) il nostro territorio deve avere uno sviluppo edilizio ottenuto anche usando aree attualmente verdi il nostro territorio deve avere un ulteriore sviluppo edilizio 12. Quale di questi aspetti locali o servizi ritieni debbano essere migliorati o potenziati? (esprimi il tuo parere a secondo dell importanza dell argomento) Argomenti Molto Abbastanza Così così Poco Per niente La raccolta dei rifiuti La raccolta differenziata La manutenzione delle strade La segnaletica stradale Gli avvisi pubblici La viabilità La vigilanza (Vigili Urbani) Gli spazi di sosta L offerta scolastica La qualità scolastica Le mense scolastiche La biblioteca I servizi culturali, ricreativi e tempo libero Le strutture sportive Le aree verdi I servizi sanitari (Ambulatori ospedalieri, Servizi ASL, etc) I servizi sociali L assistenza agli anziani La sicurezza personale e delle famiglie Il trasporto pubblico La quantità e la qualità dell ambiente naturale La qualità dell ambiente edificato L URP (ufficio relazioni con il pubblico) Anagrafe L Ufficio tributi L Ufficio tecnico Il mercato settimanale

7 13. Individua le problematiche che ritieni più importanti da affrontare con urgenza. (puoi marcare anche più di un problema per argomento) ARGOMENTI ACQUA ARIA SPAZI VERDI CENTRI URBANI TRAFFICO ECONOMIA AMBIENTE COMUNITA PROBLEMI Un approvvigionamento idrico sicuro La qualità dell acqua potabile Il rischio idraulico La fognatura e l acquedotto L inquinamento delle strade provinciali Il traffico all interno del centro abitato Le attività inquinanti La scarsa fruibilità La scarsa tutela e manutenzione L assenza di alberature, siepi, corridoi vegetali La riqualificazione del centro storico e di P.zza Libertà La riqualificazione della periferia Il commercio locale Il mercato La scarsa disponibilità di alloggi convenzionati L assenza di ulteriori spazi e attività per lo sport Il rumore L inquinamento La messa in sicurezza delle strade e la limitazione della velocità L assenza di parcheggi L assenza di strategie per rilanciare il settore produttivo Maggiori risorse per il turismo locale Il recupero del patrimonio agricolo dismesso L incentivazione e l utilizzo di fonti di energia alternativa in caso di interventi edilizi L aumento delle aree verdi urbane Limitare il consumo del suolo La riduzione del traffico veicolare La previsione di aree pedonali della piazza e del centro Limitare le fonti elettromagnetiche La sicurezza La difficoltà a partecipare alla vita pubblica della città La mancanza di centri di aggregazione Un maggior spazio per le Associazioni La prostituzione sulle strade

8 14. Essendo Appiano Gentile POLO ATTRATTORE della bassa comasca, quale ritieni possa essere la tematica da sviluppare? trasporti: strada provinciale, collegamenti con Como-Varese-Milano cultura: polo museale e culturale (teatro, cinema, ecc.) economia: centro di sviluppo economico, terziario ed industriale servizi: uffici pubblici, presidi sanitari, sport e tempo libero, etc. ambiente: valorizzazione e fruizione pubblica di percorsi ed aree naturalistiche del Parco Pineta 15. Varie Qual è il problema/necessità che ritieni più urgente nel Comune di Appiano per la fascia di popolazione da 0 a 14 anni? Qual è il problema/necessità che ritieni più urgente nel Comune di Appiano per la fascia di popolazione da 15 a 30 anni? Qual è il problema/necessità che ritieni più urgente nel Comune di Appiano per la fascia di popolazione da 31 a 70 anni? Qual è il problema/necessità che ritiene più urgente nel Comune di Appiano per la fascia di popolazione oltre i 70 anni? 16. Conclusioni Indica di seguito i temi che ritieni prioritari o esprimi indicazioni e proposte che pensi possano migliorare il territorio comunale e la qualità della vita. L Amministrazione Comunale di Appiano Gentile Ti porge un sentito grazie per la collaborazione. Il questionario è completamente anonimo. Le tue risposte saranno considerate ed utilizzate per la redazione del Piano di Governo del territorio.

QUESTIONARIO E PROPOSTE Per la condivisione degli obiettivi strategici del Piano Urbanistico Comunale (PUC) - disposizioni strutturali

QUESTIONARIO E PROPOSTE Per la condivisione degli obiettivi strategici del Piano Urbanistico Comunale (PUC) - disposizioni strutturali PIANO URBANISTICO COMUNALE (PUC) DISPOSIZIONI STRUTTURALI - FASE PRELIMINARE CONSULTAZIONI EX ART. 7 DEL REGOLAMENTO ATTUATIVO N. 05/2011 E L.R. 16/04 E S.M.I. Al Responsabile del Settore Tecnico del Comune

Dettagli

LA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA E IL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

LA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA E IL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO LA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA E IL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Cari cittadini ed imprenditori il Comune di CODOGNO nei giorni scorsi ha avviato le procedure per la redazione della Valutazione

Dettagli

LA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA E IL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

LA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA E IL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Stim.mi cittadini ed imprenditori, Comune di SAN FIORANO LA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA E IL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Il Comune di SAN FIORANO nei giorni scorsi ha avviato le procedure per

Dettagli

gruppo di lavoro del PGT Ufficio Tecnico Comunale Franco Spada_ responsabile di procedimento Pier Giovanni Sala

gruppo di lavoro del PGT Ufficio Tecnico Comunale Franco Spada_ responsabile di procedimento Pier Giovanni Sala COMUNE DI SONDALO Piano di Governo del Territorio Questionario per i cittadini Novembre 2010 gruppo di lavoro del PGT Ufficio Tecnico Comunale Franco Spada_ responsabile di procedimento Pier Giovanni Sala

Dettagli

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente Sistema Insediativo - Indagine conoscitiva Il questionario inerente al primo forum sul sistema insediativo è organizzato in tredici domande, di cui n.1 aperta, n.7 a risposta singola e n.5 a risposta multipla;

Dettagli

COMUNE DI NIBIONNO Provincia di Lecco

COMUNE DI NIBIONNO Provincia di Lecco COMUNE DI NIBIONNO Provincia di Lecco Piano di Governo del Territorio ASCOLTO E PARTECIPAZIONE Urbanistica e sviluppo sostenibile: la parola agli abitanti IL QUESTIONARIO A TUTTI I CITTADINI L'Amministrazione

Dettagli

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente Attività Economiche - Indagine conoscitiva 1 Che tipo di attività commerciale/servizi svolge? bar/ristorante abbigliamento/calzature/pelletteria articoli da regalo/per la casa servizi bancari immobiliari

Dettagli

Gruppo Civico per Torregrotta -Democrazia Partecipata- Analisi risultato dell indagine conoscitiva sui servizi e gestione del territorio a Torregrotta

Gruppo Civico per Torregrotta -Democrazia Partecipata- Analisi risultato dell indagine conoscitiva sui servizi e gestione del territorio a Torregrotta In collaborazione con: Analisi risultato dell indagine conoscitiva sui servizi e gestione del territorio a Torregrotta Associazione Gruppo Civico per Torregrotta -Democrazia Partecipata- Associazione Umanesimo

Dettagli

Città di Battipaglia

Città di Battipaglia Città di Battipaglia PO FESR Campania 2014/2020 - Asse X: Sviluppo Urbano Piano Integrato Città Sostenibile (P.I.C.S.) Scheda questionario per la redazione del Documento di Orientamento Strategico (D.O.S.)

Dettagli

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente Mobilità e trasporti - Indagine conoscitiva Il questionario inerente al terzo forum sul sistema infrastrutturale produttivo è organizzato in undici domande, di cui n. 5 a risposta singola e n. 6 a risposta

Dettagli

PUC - Invito alla Partecipazione

PUC - Invito alla Partecipazione Prot. n... PUC - Invito alla Partecipazione Un occasione per rinnovare e ampliare la partecipazione dei cittadini nella definizione dei contenuti. Il Comune di Sant Egidio del Monte Albino, nell'ambito

Dettagli

ParteciPATe per determinare il Futuro di Ponte San Nicolò

ParteciPATe per determinare il Futuro di Ponte San Nicolò 1.1 CON QUALE IMMAGINE RAPPRESENTEREBBE IL TERRITORIO IN CUI VIVE? zona di transito, un paese dormitorio 15% altro 4% paese agricolo 8% un paese con ambiti di valore paesaggistico, architettonico e storico

Dettagli

QUESTIONARIO PER L ASCOLTO DEL TERRITORIO

QUESTIONARIO PER L ASCOLTO DEL TERRITORIO Isernia Castelpizzuto Carpinone P.I.S.U. (Progetto Integrato Strategico Urbano) area urbana di Isernia Longano Miranda Comuni : Isernia (capofila), Carpinone, Castelpizzuto, Longano, Miranda, Macchia D

Dettagli

Promozione del turismo ecologico e naturalistico

Promozione del turismo ecologico e naturalistico Attività di Ricerca a cura dell A.P.S. Celebrità nel Salento Promozione del turismo ecologico e naturalistico il valore del turismo e dell accoglienza L ascolto del territorio sulla cultura dell accoglienza

Dettagli

ALLEGATO 1 SCHEDE DI VALUTAZIONE AMBIENTALE

ALLEGATO 1 SCHEDE DI VALUTAZIONE AMBIENTALE VAS Rapporto Ambientale Allegato 1 Schede di valutazione ambientale ALLEGATO 1 SCHEDE DI VALUTAZIONE AMBIENTALE D.R.E.Am. Italia 2014 LE PREVISIONI NEL SISTEMA INSEDIATIVO Centro abitato San Martino 1

Dettagli

Marginalità sociale ed economica. Un indagine presso il Comune di Pordenone

Marginalità sociale ed economica. Un indagine presso il Comune di Pordenone Marginalità sociale ed economica. Un indagine presso il Comune di Pordenone documento informativo completo (in ottemperanza all art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi

Dettagli

LA MAGGIORANZA SI È ESPRESSA PER I CENTRI STORICI

LA MAGGIORANZA SI È ESPRESSA PER I CENTRI STORICI 1. QUALI SONO A SUO GIUDIZIO GLI ELEMENTI, I LUOGHI, GLI EDIFICI CHE CARATTERIZZANO IL TERRITORIO DEL PSA? E QUALI MERITEVOLI DI CONSERVAZIONE E VALORIZZAZIONE? LA QUALITÀ ARCHITETTONICA DEL CONTESTO URBANO

Dettagli

COMUNE DI MONTECORICE

COMUNE DI MONTECORICE Questionario n. 1 Famiglie e Cittadini 1 COMUNE DI MONTECORICE PIANO URBANISTICO COMUNALE CONSULTAZIONI PER LA DEFINIZIONE CONDIVISA DEGLI OBIETTIVI E DELLE SCELTE STRATEGICHE DELLA PIANIFICAZIONE PER

Dettagli

Comune di Casorezzo. Il questionario Idee in Comune. Forum: ASSOCIAZIONI. P.G.T. partecipato. 18 novembre 2010

Comune di Casorezzo. Il questionario Idee in Comune. Forum: ASSOCIAZIONI. P.G.T. partecipato. 18 novembre 2010 18 novembre 2010 Il questionario Idee in Comune Forum: ASSOCIAZIONI P.G.T. partecipato Forum: ASSOCIAZIONI Presentazione dei risultati Il questionario Idee in Comune è stato distribuito a tutte le Associazioni

Dettagli

IMMAGINARE, DISEGNARE, GOVERNARE

IMMAGINARE, DISEGNARE, GOVERNARE IMMAGINARE, DISEGNARE, GOVERNARE 7 Novembre 2017 Variante Generale al Piano di Governo del Territorio [1] VARIANTE GENERALE DEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Il Percorso Immaginare Disegnare Tavoli di

Dettagli

OTTOBRE. Quaeris srl Piazza Italia, 13/d Breda di Piave TV Tel Fax

OTTOBRE. Quaeris srl Piazza Italia, 13/d Breda di Piave TV Tel Fax 2018 OTTOBRE Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris.it COMUNE DI IL CAMPIONE Chi è stato intervistato? Un campione di

Dettagli

qppquestionario pianificazione partecipata 2017 piano urbanistico comunale Marigliano Assessorato Urbanistica IV Settore / Ufficio Piano

qppquestionario pianificazione partecipata 2017 piano urbanistico comunale Marigliano Assessorato Urbanistica IV Settore / Ufficio Piano Mariglia Assessorato Urbanistica IV Settore / Ufficio Pia layout pdf@a4 data 2017.10.20 Contenuti ai sensi Legge Regionale n.16 del 22 dicembre 2004, Norme sul gover del territorio, e del Regolamento Regionale

Dettagli

RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DEI RISULTATI

RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DEI RISULTATI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DEI RISULTATI Età partecipanti 6% 4% 48% 42% MENO DI 18 ANNI TRA I 18 ANNI E I 30 ANNI TRA I 31 E 60 ANNI PIU' DI 60 ANNI Come giudica l'intervento del Comune di Supersano nelle

Dettagli

Questionario di Consultazione Cittadini Preliminare di Piano. Questionario cittadini Q.2

Questionario di Consultazione Cittadini Preliminare di Piano. Questionario cittadini Q.2 Questionario di Consultazione Cittadini Preliminare di Piano Questionario cittadini Q.2 PROVINCIA DI SALERNO CONSULTAZIONE PUBBLICA DEL PIANO URBANISTICO COMUNALE L Amministrazione Comunale di Vibonati,

Dettagli

METODOLOGIA E CONSULTAZIONI

METODOLOGIA E CONSULTAZIONI 2011 PROGETTISTI: Arch. Romano Bernasconi Ing. Nicodemo Petteruti - Ing. Luigi Ernesto Iglio- Arch. GiuseppeBorzillo Comune di ARIENZO LA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA METODOLOGIA E CONSULTAZIONI 16.04.2011

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 9. danni più gravi sono dovuti alle frequenti esondazioni del

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 9. danni più gravi sono dovuti alle frequenti esondazioni del Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 9 Una serie di esigenze ricorrono in tutti i quartieri della Zona 9: - risolvere i problemi di manutenzione delle strade (alcuni dei danni più gravi sono dovuti

Dettagli

CITTADINANZA ATTIVA. Pianificazione Consapevole e Condivisa CONSULTAZIONE PUBBLICA

CITTADINANZA ATTIVA. Pianificazione Consapevole e Condivisa CONSULTAZIONE PUBBLICA COMUNE DI NOVOLI ASSESSORATO ALL URBANISTICA UFFICIO DEL PIANO Coord.Resp. Arch. Giuseppe Chiriatti PIANO URBANISTICO GENERALE URBANISTICA PARTECIPATA Per uno sviluppo condiviso del nostro Territorio A

Dettagli

Comune di Roncade. Citizen Satisfaction

Comune di Roncade. Citizen Satisfaction Comune di Roncade Citizen Satisfaction 2009 Obiettivi In conformità alla Direttiva del Ministro della Funzione Pubblica sulla rilevazione della qualità percepita dai cittadini, é stata realizzata una ricerca

Dettagli

SCHEDA CENTRI DI COSTO

SCHEDA CENTRI DI COSTO SCHEDA CENTRI DI COSTO COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA Allegato C SCHEDA CENTRI DI COSTO COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA Allegato C F S PR CDC ANALITICA SETTORE 01 01 01 CONSIGLIO COMUNALE A.A. I.I. E PERSONALE 01

Dettagli

Questionario per la Valutazione Contingente

Questionario per la Valutazione Contingente Questionario per la Valutazione Contingente Dati sull intervistato (cittadino) Anni Professione Luogo di residenza Località di lavoro/studio Titolo di studio Dati sull intervistato (Impresa) Dimensione

Dettagli

COSTI CONTABILIZZATI CENTRO DI COSTO

COSTI CONTABILIZZATI CENTRO DI COSTO CENTRO DI COSTO COSTI CONTABILIZZATI ANNO 2012 TOTALE ASILO NIDO 767.086,72 575.678,26 61.439,12 prestazioni di servizi 124.972,14 4.997,20 ORGANI ISTITUZIONALI 630.808,57 160.406,58 prestazioni di servizi

Dettagli

INVESTIMENTI FINANZIATI CON MEZZI PROPRI ENTRATE DA CONCESSIONI EDILIZIE

INVESTIMENTI FINANZIATI CON MEZZI PROPRI ENTRATE DA CONCESSIONI EDILIZIE INVESTIMENTI FINANZIATI CON MEZZI PROPRI ENTRATE DA CONCESSIONI EDILIZIE 4051405 322000 Urbanizzazione primaria 319.000,00 4051410 322001 Urbanizzazione secondaria 330.000,00 4051415 322002 Costo di costruzione

Dettagli

Questionario generico Destinazione Amiata

Questionario generico Destinazione Amiata Questionario generico Destinazione Amiata Il presente questionario verte sulla percezione della competitività della Destinazione Amiata da parte dei cittadini e degli stakeholder. La ringraziamo per la

Dettagli

Valutazione Ambientale Strategica del PUC di Sanremo - Questionario B - VITA IN CITTA'

Valutazione Ambientale Strategica del PUC di Sanremo - Questionario B - VITA IN CITTA' Valutazione Ambientale Strategica del PUC di Sanremo - Questionario B - VITA IN CITTA' *Campo obbligatorio QUADRO 1. QUALITÀ' DELLA VITA A SANREMO E PROSPETTIVE DELLA CITTÀ' 1.1. Qual è l aspetto o la

Dettagli

INVESTIMENTI FINANZIATI CON MEZZI PROPRI ENTRATE DA CONCESSIONI EDILIZIE

INVESTIMENTI FINANZIATI CON MEZZI PROPRI ENTRATE DA CONCESSIONI EDILIZIE INVESTIMENTI FINANZIATI CON MEZZI PROPRI ENTRATE DA CONCESSIONI EDILIZIE 4051405 322000 Urbanizzazione primaria 500.000,00 4051410 322001 Urbanizzazione secondaria 400.000,00 4051415 322002 Costo di costruzione

Dettagli

linee guida per la redazione del piano di governo del territorio

linee guida per la redazione del piano di governo del territorio linee guida per la redazione del piano di governo del territorio allegato A delibera C.C. n. 35 del 24/11/2008 24 novembre 2008 ORSENIGO paese più aperto e accessibile più sicuro e solidale più bello e

Dettagli

Modulo di modifica - [ PGT E TERRITORIO ] - Google Documenti

Modulo di modifica - [ PGT E TERRITORIO ] - Google Documenti Page 1 of 15 104risposte Riepilogo Vedi le risposte complete governo del territorio nel comune di Saronno? - Attrarre l insediamento di nuove attività produttive molto 33 34% abbastanza 30 31% poco/per

Dettagli

PIANO DEI TEMPI E DEGLI SPAZI COMUNE DI QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE PER I CITTADINI

PIANO DEI TEMPI E DEGLI SPAZI COMUNE DI QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE PER I CITTADINI PIANO DEI TEMPI E DEGLI SPAZI COMUNE DI QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE PER I CITTADINI L Ambito territoriale n. 3 ASL BT di Canosa di Puglia sta promuovendo lo Studio di Fattibilità Kronos e Kairos, finanziato

Dettagli

COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo. ORGANIGRAMMA DELL ENTE risorse umane assegnate ai settori ANNO 2016

COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo. ORGANIGRAMMA DELL ENTE risorse umane assegnate ai settori ANNO 2016 COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo ORGANIGRAMMA DELL ENTE risorse umane assegnate ai settori ANNO 2016 1 1. SETTORE AFFARI GENERALI Responsabile: Rag. Giusi Mantecca Settore AFFARI GENERALI

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2016

BILANCIO DI PREVISIONE 2016 BILANCIO DI PREVISIONE 2016 1 Entrate Tributarie Bilancio di previsione 2016 Entrate correnti Titoli I II III (Totale. 18.454.730) 2016 24% 8.057.200,00 43% Trasferimenti 6.034.200,00 33% Entrate extra

Dettagli

UR B A N I S T I C O

UR B A N I S T I C O C O M U N E D I S A N T A N G E L O A C U P O L O P R O V I N C I A D I B E N E V E N T O PI A N O UR B A N I S T I C O CO M U N A L E V A L U T A Z I O N E A M B I E N T A L E S T R A T E G I C A Q U

Dettagli

Aprile - Maggio 2016

Aprile - Maggio 2016 QUESTIONARIO Aprile - Maggio 2016 Identificazione Barrare una sola opzione per domanda Età 18-24 25-29 30-34 35-39 40-44 45-49 50-64 65-79 80-94 95 + Genere femmina maschio -- Nazionalità Italiana Stato

Dettagli

BA_09. AMBITO PGT : Verde urbano ( PGT adottato), Area boscata (PGT approvato in fase di pubblicazione). PROFILO DESCRITTIVO DELL AREA

BA_09. AMBITO PGT : Verde urbano ( PGT adottato), Area boscata (PGT approvato in fase di pubblicazione). PROFILO DESCRITTIVO DELL AREA SCHEDA n. : BA_09 AMBITO PGT : Verde urbano ( PGT adottato), Area boscata (PGT approvato in fase di pubblicazione). Data: 31.10.2011 Rilevatore: CG/cv DENOMINAZIONE: : Via Presolala/Via Resegone (ambito

Dettagli

Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano 1

Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano 1 Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano Indice Aree di trasformazione di interesse pubblico...3 TRP Area per la localizzazione di servizi per l istruzione...4 TRP - Nuova area a servizi tecnologici

Dettagli

CITTA DI SEVESO PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

CITTA DI SEVESO PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Riepilogo generale entrate per titoli CITTA DI SEVESO Imposta municipale propria 3.515.000,00 Imposta comunale sugli immobili (ICI) 0,00 Addizionale comunale IRPEF 2.607.819,00 Tassa smaltimento rifiuti

Dettagli

Dopo esserci soffermati sull accezione prettamente

Dopo esserci soffermati sull accezione prettamente 6.1 Premessa metodologica Dopo esserci soffermati sull accezione prettamente economica della catena del valore, che riguarda i processi di redistribuzione del valore prodotto, passiamo adesso a considerare

Dettagli

Questionario per la rilevazione della soddisfazione dei cittadini del Comune di Triuggio

Questionario per la rilevazione della soddisfazione dei cittadini del Comune di Triuggio Questionario per la rilevazione della soddisfazione dei cittadini del Comune di Triuggio Il questionario deve essere compilato in ogni sua parte, barrando la casella corrispondente alla risposta prescelta.

Dettagli

Piano di Assetto del Territorio. Regione del Veneto. Provincia di Venezia MARCON. Comune di MARCON. Ambiente, paesaggio e territorio nel PAT

Piano di Assetto del Territorio. Regione del Veneto. Provincia di Venezia MARCON. Comune di MARCON. Ambiente, paesaggio e territorio nel PAT Regione del Veneto Piano di Assetto del Territorio Provincia di Venezia Comune di MARCON MARCON Ambiente, paesaggio e territorio nel PAT LA RIFORMA URBANISTICA DELLA L. R. 11/2004 Nuova Legge Regionale

Dettagli

Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano 1

Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano 1 Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano Indice Aree di trasformazione di interesse pubblico...3 TRP Area per la localizzazione di servizi per l istruzione...4 TRP - Nuova area a servizi tecnologici

Dettagli

BILANCIO SPESA D`INVESTIMENTO INIZIALE 2015 ASSESTATO 2015

BILANCIO SPESA D`INVESTIMENTO INIZIALE 2015 ASSESTATO 2015 Entrata/Uscita Titolo (S) U (Uscita) 02 (SPESE IN CONTO CAPITALE ) 01.01 (Organi istituzionali) Piano Finanz. 3.01.01.03.000 Acquisizioni di partecipazioni e conferimenti di capitale in altre imprese Totale

Dettagli

INVESTIMENTI FINANZIATI CON MEZZI PROPRI ENTRATE DA CONCESSIONI EDILIZIE

INVESTIMENTI FINANZIATI CON MEZZI PROPRI ENTRATE DA CONCESSIONI EDILIZIE INVESTIMENTI FINANZIATI CON MEZZI PROPRI ENTRATE DA CONCESSIONI EDILIZIE 4051405 322000 Urbanizzazione primaria 350.000,00 4051410 322001 Urbanizzazione secondaria 300.000,00 4051415 322002 Costo di costruzione

Dettagli

QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DELL UTENTE IN RELAZIONE AI SERVIZI EROGATI DAL COMUNE DI SARONNO Destinati ai cittadini residenti in Saronno

QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DELL UTENTE IN RELAZIONE AI SERVIZI EROGATI DAL COMUNE DI SARONNO Destinati ai cittadini residenti in Saronno Data: Ora: Questionario n : QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DELL UTENTE IN RELAZIONE AI SERVIZI EROGATI DAL COMUNE DI SARONNO Destinati ai cittadini residenti in Saronno Gentile Cittadina/o, La ringraziamo

Dettagli

Questionario anonimo di indagine (per insegnanti)

Questionario anonimo di indagine (per insegnanti) Questionario anonimo di indagine (per insegnanti) n 1. Quali tra i seguenti temi culturali giudica più interessanti nell ambito del programma scolastico? (esprima 2 preferenze) - D22 Mostre e musei d'arte

Dettagli

3 NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

3 NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE 3 NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE Art. 1. Natura e contenuti 1. Il Piano dei Servizi è articolazione del Piano di governo del territorio (PGT) redatto ai sensi della L.R. n. 12/2005 e costituisce atto di

Dettagli

ELABORAZIONE DEL NUOVO PSC NESSUNO ESCLUSO : PROGRAMMA DI ASCOLTO PER DECIDERE INSIEME QUALE FUTURO PER RUBIERA. I risultati della fase di ascolto

ELABORAZIONE DEL NUOVO PSC NESSUNO ESCLUSO : PROGRAMMA DI ASCOLTO PER DECIDERE INSIEME QUALE FUTURO PER RUBIERA. I risultati della fase di ascolto Provincia di Reggio Emilia ELABORAZIONE DEL NUOVO PSC NESSUNO ESCLUSO : PROGRAMMA DI ASCOLTO PER DECIDERE INSIEME QUALE FUTURO PER RUBIERA I risultati della fase di ascolto Elaborato novembre 2012 a cura

Dettagli

Comune di Castelnovo ne' Monti (RE) Report Controllo di Gestione

Comune di Castelnovo ne' Monti (RE) Report Controllo di Gestione Comune di Castelnovo ne' Monti (RE) Report Controllo di Gestione (D.Lgs. 150/2009 - d.l. 174/2012) Data ultimo aggiornamento: Dicembre 2013 UNI EN ISO 9001:2008 Report Controllo di Gestione Analisi per

Dettagli

Indagine Le opinioni dei cittadini di Sasso Marconi

Indagine Le opinioni dei cittadini di Sasso Marconi 1 Indagine Le opinioni dei cittadini di Sasso Marconi OBIETTIVI e STRUMENTI Raccogliere informazioni dalla cittadinanza residente a Sasso Marconi, in relazione alle problematiche del vivere sul territorio,

Dettagli

7 Bollettino PSR Pag. 1

7 Bollettino PSR Pag. 1 7 Bollettino PSR 2014-2020 Pag. 1 7. Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali SOTTOMISURA 7.2. INVESTIMENTI FINALIZZATI ALLA CREAZIONE, AL MIGLIORAMENTO E ALL ESPANSIONE DI OGNI TIPO

Dettagli

Valutazione Ambientale. Sanremo. Criticità ambientali e obiettivi. Arch. Andrea Cavaliere

Valutazione Ambientale. Sanremo. Criticità ambientali e obiettivi. Arch. Andrea Cavaliere Valutazione Ambientale preliminare del PUC di Sanremo Criticità ambientali e obiettivi Arch. Andrea Cavaliere Sanremo, Palafiori 2 marzo 2011 VAS VAS Procedura finalizzata a integrare le considerazioni

Dettagli

MAPPATURA DELLE RISORSE

MAPPATURA DELLE RISORSE MAPPATURA DELLE RISORSE ZONA 7 18 Settembre 2012 1 La zona 7 con i suoi 180.000 abitanti, di cui il 16.5% stranieri, è la terza zona maggiormente popolata della città. Con una superficie di 3.134 ettari

Dettagli

Osservazioni al piano strutturale dell associazione Reno-Galliera

Osservazioni al piano strutturale dell associazione Reno-Galliera ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E FORESTALI DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA Osservazioni al piano strutturale dell associazione Reno-Galliera 1. Presmessa Le presenti osservazioni al P.S.C. dell associazione Reno-Galliera

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI ALLEGATO ALLA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N 157 DEL Corpo di Polizia Municipale ORGANI ISTITUZIONALI SINDACO UFFICIO

Dettagli

Piano della città pubblica

Piano della città pubblica La Legge Regionale n 12/2005 Legge per il governo del territorio. I temi e le esperienze Politecnico di Milano Polo Regionale di Mantova Aula Magna - Via Scarsellini, 15 Mantova 30 novembre 2006 Studi

Dettagli

Scheda 2: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE Articolazione della copertura finanziaria

Scheda 2: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE Articolazione della copertura finanziaria Scheda : PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 7 9 Articolazione della copertura finanziaria 00 000 00 00 00 0006 00 00 00 00 A A A A A Progetto per i lavori di completamento del Palazzo Comunale e

Dettagli

Comune di Pavia ANALISI ANDAMENTO FINANZIARIO AL 30 GIUGNO 2016 ANALISI STORICA ANDAMENTO FINANZIARIO ANNI 2015 E 2016 AL 30 GIUGNO

Comune di Pavia ANALISI ANDAMENTO FINANZIARIO AL 30 GIUGNO 2016 ANALISI STORICA ANDAMENTO FINANZIARIO ANNI 2015 E 2016 AL 30 GIUGNO Comune di Pavia ANALISI ANDAMENTO FINANZIARIO AL 30 GIUGNO 2016 ANALISI STORICA ANDAMENTO FINANZIARIO ANNI 2015 E 2016 AL 30 GIUGNO SETTORE SERVIZI DI PROMOZIONE SOCIALE SPESE CORRENTI ANNO 2016 - AL 30

Dettagli

Pensiamo con te il futuro del nostro Comune

Pensiamo con te il futuro del nostro Comune Pensiamo con te il futuro del nostro Comune Risultati compilazione questionario Presentazione alla cittadinanza 19/03/2015 Introduzione Il perché di un questionario L amministrazione che vorrei Cosa prima,

Dettagli

INDAGINE PROVINCIALE SUGLI STILI DI VITA

INDAGINE PROVINCIALE SUGLI STILI DI VITA INDAGINE PROVINCIALE SUGLI STILI DI VITA Principali risultati relativi alle sezioni: 1) Variabili socio-demografiche ed economiche; 2) Abitazione e dintorni; 3) Organizzazione dei tempi e del lavoro; 8)

Dettagli

Ambito di Trasformazione Urbana. Se + Ve. Scva (verde pubblico, parcheggi) Scers. Nuova viabilità interna. Permeabilità e/o connessioni ciclo-pedonali

Ambito di Trasformazione Urbana. Se + Ve. Scva (verde pubblico, parcheggi) Scers. Nuova viabilità interna. Permeabilità e/o connessioni ciclo-pedonali Ambito di Trasformazione Urbana Se + Ve Scva (verde pubblico, parcheggi) Scers Nuova viabilità interna Permeabilità e/o connessioni ciclo-pedonali Connessioni verdi e percorsi ciclo-pedonali Verde esistente

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE

BILANCIO DI PREVISIONE BILANCIO DI PREVISIONE Esercizio 2014 Modello n. 2 (D.P.R. 31/01/1996 N. 194) per comuni ed unioni di comuni COMUNE DI BELLINZAGO NOVARESE BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PARTE I - ENTRATA (segue) Bilancio

Dettagli

Proposta per la ripresa del Processo Partecipativo Centralità della Romanina.

Proposta per la ripresa del Processo Partecipativo Centralità della Romanina. Proposta per la ripresa del Processo Partecipativo Centralità della Romanina. Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale DICEA Prof. Arch. Paolo Colarossi, Arch. Giordana Castelli Riepilogo delle

Dettagli

SCHEDA n. AD/1 AREA DI VIA BORGO VICENZA

SCHEDA n. AD/1 AREA DI VIA BORGO VICENZA SCHEDA n. AD/1 AREA DI VIA BORGO VICENZA Individuazione ambito L area è posta nel centro urbano, come definito dalla LR 50/2012, di Borgo Vicenza all intersezione tra le Vie Borgo Vicenza e Via Muri d

Dettagli

Allegato alla deliberazione giuntale n. 153 dd. 30/11/2015 IL SEGRETARIO GENERALE dott. Giancarlo Pasolli

Allegato alla deliberazione giuntale n. 153 dd. 30/11/2015 IL SEGRETARIO GENERALE dott. Giancarlo Pasolli Allegato alla deliberazione giuntale n. 153 dd. 30/11/2015 IL SEGRETARIO GENERALE dott. Giancarlo Pasolli intervento cap. pr. descrizione importo attuale variazione 2015 2016 2017 responsabile gestionale

Dettagli

Provincia di Monza e della Brianza

Provincia di Monza e della Brianza COMUNE DI SEREGNO Provincia di Monza e della Brianza Elenco dei servizi erogati dall'ente con riferimento ai costi contabilizzati per ciascuno di essi, ai sensi dell'art. 32, comma 2, lettera a) del D.Lgs.

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE

BILANCIO DI PREVISIONE PARTE I - ENTRATA 7// Risorsa Accertamenti 5 7 8 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 50.0 50.0 di cui: VINCOLATO SPESE CONTO CAPITALE 5.00 5.00 FONDI AMMORTAMENTO NON VINCOLATO (DESTINATO ALL'ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

PAT MIRANO OBIETTIVI/AZIONI/DIMENSIONAMENTO

PAT MIRANO OBIETTIVI/AZIONI/DIMENSIONAMENTO ELABORAZIONE DI SINTESI 20 GIUGNO 2016 2 OBIETTIVI 1 SISTEMA AMBIENTALE STORICO PAESAGGISTICO RIDURRE IL RISCHIO IDRAULICO LIMITARE USO DI SUOLO AGRICOLO SVILUPPARE LA RETE ECOLOGICA E LA BIODIVERSITA

Dettagli

Comune di Este Provincia di Padova

Comune di Este Provincia di Padova Comune di Este Provincia di Padova PERCORSO CICLOPEDONALE DALLA CHIESA DI MOTTA A VIA L. DA VINCI TRATTO L-D-E DEL PROTETTO GENERALE - Progetto Definitivo - FASCICOLO ESTRATTI CARTOGRAFICI: 2.1 Estratto

Dettagli

Comune di SINNAI Provincia (CA) Scheda riepilogativa dei Lavori Pubblici per Categoria

Comune di SINNAI Provincia (CA) Scheda riepilogativa dei Lavori Pubblici per Categoria per Categoria Altra edilizia pubblica Piano Nazionale di edilizia Abitativa, linea di intervento b) e) 130.000,00 2.870.000,00 0,00 Totale 130.000,00 2.870.000,00 0,00 Altre infrastrutture del settore

Dettagli

Lo sviluppo sostenibile visto dalle Periferie.

Lo sviluppo sostenibile visto dalle Periferie. Lo sviluppo sostenibile visto dalle Periferie. Paolo Testa Icity Lab - Base Milano 24 ottobre 2017 120 PROGETTI 445 Comuni interessati di cui 348 nelle 13 Città Metropolitane Di questi ultimi, 247 non

Dettagli

PROGRAMMAZIONE TRIENNALE LAVORI PUBBLICI

PROGRAMMAZIONE TRIENNALE LAVORI PUBBLICI CITTA` DI FOLLONICA SETTORE 4 LAVORI PUBBLICI - PATRIMONIO MANUTENZIONI - PROTEZIONE CIVILE U.O.C. PROGRAMMAZIONE PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LAVORI PUBBLICI - PATRIMONIO PROGRAMMAZIONE TRIENNALE LAVORI

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2015/2017 SETTORE 3 - LAVORI PUBBLICI E GESTIONE DEL PATRIMONIO

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2015/2017 SETTORE 3 - LAVORI PUBBLICI E GESTIONE DEL PATRIMONIO PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2015/2017 SETTORE 3 - LAVORI PUBBLICI E GESTIONE DEL PATRIMONIO ALLEGATO C Risorsa '30130100600 PROVENTI PER UTILIZZO IMMOBILI COMUNALI 1.500,00 1.500,00 1.500,00 '30130110700

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 5. Le esigenze prioritarie emerse nei quartieri di Zona 5 più prossimi al

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 5. Le esigenze prioritarie emerse nei quartieri di Zona 5 più prossimi al Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 5 Porta Vigentina, San Gottardo, Bocconi Le esigenze prioritarie emerse nei quartieri di Zona 5 più prossimi al centro riguardano interventi puntuali di arredo

Dettagli

MACROSTRUTTURA DEL COMUNE DI BIELLA

MACROSTRUTTURA DEL COMUNE DI BIELLA MACROSTRUTTURA DEL COMUNE DI BIELLA MACROSTRUTTURA Consiglio Comunale SINDACO Giunta Comunale U.O. Ufficio staff del Sindaco NUCLEO DI VALUTAZIONE Segretario Generale Settore 1 - Affari Generali e Istituzionali

Dettagli

NOTA METODOLOGICA. Soggetto realizzatore: Datacontact S.r.l. Datacontact e Comitato Matera2019

NOTA METODOLOGICA. Soggetto realizzatore: Datacontact S.r.l. Datacontact e Comitato Matera2019 NOTA METODOLOGICA 1 Soggetto realizzatore: Datacontact S.r.l. Committente: Datacontact e Comitato Matera2019 Obiettivo: Analisi sul vissuto della popolazione residente a Matera a in regione Basilicata

Dettagli

Museo/Area Archeologica. Questionario

Museo/Area Archeologica. Questionario Museo/Area Archeologica Questionario Gentile utente, Le chiediamo di dedicare alcuni minuti del Suo tempo per rispondere alle domande proposte e per formulare, se lo ritiene opportuno, suggerimenti e osservazioni.

Dettagli

COMUNE DI SAMARATE PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI SAMARATE PROVINCIA DI VARESE COMUNE DI SAMARATE PROVINCIA DI VARESE I FORUM 9 febbraio 2009 IL QUESTIONARIO D INDAGINE La procedura di ascolto delle componenti sociali ed economiche, finalizzata alla redazione degli atti del PIANO

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2012

BILANCIO DI PREVISIONE 2012 BILANCIO DI PREVISIONE 2012 ENTRATE 2010 2011 2012 Consuntivo Assestato Previsione Entrate tributarie 14.284.794,15 20.775.780,00 21.439.800,00 Trasferimenti Statali 10.213.413,44 2.807.444,00 2.066.702,00

Dettagli

Coerenza con il PSR: le Misure, le Azioni.

Coerenza con il PSR: le Misure, le Azioni. Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Asse 4 Attuazione dell approccio Leader Coerenza con il PSR: le Misure, le Azioni. Macomer 27 febbraio 2009 Misura 311 Diversificazione verso attività non agricole

Dettagli

ORGANIGRAMMA DEGLI UFFICI COMUNALI

ORGANIGRAMMA DEGLI UFFICI COMUNALI ORGANIGRAMMA DEGLI UFFICI COMUNALI Ai sensi della deliberazione di Giunta Comunale n. 378 del 23/07/2013 SINDACO Ufficio di Segreteria Particolare del Sindaco SEGRETARIO GENERALE CONFERENZA DEI DIRIGENTI

Dettagli

L AMMINISTRAZIONE COMUNICA

L AMMINISTRAZIONE COMUNICA L AMMINISTRAZIONE COMUNICA Analisi soddisfazione dell utenza sui servizi comunali ( Customer Satisfaction) Si comunicano i risultati della Customer Satisfaction condotta dall Ufficio Comunicazione e Relazioni

Dettagli

inv 2019 interventi vari - Totale interventi di manutenzione straordinaria , ,00 -

inv 2019 interventi vari - Totale interventi di manutenzione straordinaria , ,00 - Comune di Storo Piano triennale opere pubbliche 20172019 PROGRAMMA DI INVESTIMENTO 2019 CdC Cap. descrizione previsione previsione totale Programma 1: Servizi generali 1020 7261 Manutenzione straordinaria

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2011 TITOLO 1 - Spese correnti

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2011 TITOLO 1 - Spese correnti Funzione - Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 5.5,00 66.86,00 5 6 7 8 9 0 8.00.65 8.6,00 Servizio - Segreteria

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2012 TITOLO 1 - Spese correnti

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2012 TITOLO 1 - Spese correnti Funzione - Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento.85,00 77.8,00 5 6 7 8 9 0 5.50 5.65 0.00.78,00 Servizio - Segreteria

Dettagli

COMUNE DI BELLIZZI Provincia di Salerno

COMUNE DI BELLIZZI Provincia di Salerno In previsione della redazione del Piano Urbanistico Comunale. che, a partire dal prossimo anno, dovrà sostituire l attuale Strumento Urbanistico Generale, conosciuto come Piano Regolatore Generale (PRG),

Dettagli

Piano Attuativo Comunale!! del Centro Storico di Passariano! e del complesso monumentale! di Villa MANIN!!!!! 17 MARZO 2016!

Piano Attuativo Comunale!! del Centro Storico di Passariano! e del complesso monumentale! di Villa MANIN!!!!! 17 MARZO 2016! Piano Attuativo Comunale del Centro Storico di Passariano e del complesso monumentale di Villa MANIN 17 MARZO 2016 OGGI: -ambito e governo - partecipazione - finanziamenti 17 MARZO 2016 PAC - Aggiorna

Dettagli

Attrezzature di svago per lo sport e il tempo libero Pag. 21. Attrezzature tecnologiche e cimitero Pag. 48

Attrezzature di svago per lo sport e il tempo libero Pag. 21. Attrezzature tecnologiche e cimitero Pag. 48 1 Attrezzature scolastiche Pag. 3 Attrezzature generali Pag. 9 Attrezzature di svago per lo sport e il tempo libero Pag. 21 Attrezzature religiose Pag. 26 Verde e spazi pubblici Pag. 35 Attrezzature tecnologiche

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Comune di Caselle Lurani PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO LE TUE IDEE PER IL TUO PAESE Ci concedi qualche minuto? Abbiamo bisogno di te per un progetto molto importante per il paese, l elaborazione del

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO ALLEGATO A COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI ALLEGATO ALLA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N 119 DELL ORGANI ISTITUZIONALI UFFICIO DI GABINETTO H o m e Corpo

Dettagli

Candidato Sindaco GIUSEPPE PETRELLA

Candidato Sindaco GIUSEPPE PETRELLA ELEZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sant Angelo a Cupolo 5 giugno 2016 PROGRAMMA ELETTORALE Candidato Sindaco GIUSEPPE PETRELLA LiberaMente per Sant Angelo a Cupolo 1)COMUNICAZIONE,AZIONE E TRASPARENZA DELLA

Dettagli

COMUNE DI NOVI DI MODENA PIANO DEGLI INVESTIMENTI

COMUNE DI NOVI DI MODENA PIANO DEGLI INVESTIMENTI Allegato alla G.C. n. Del COMUNE DI NOVI DI MODENA PIANO DEGLI INVESTIMENTI ANNO - 2014-2016 OTTOBRE 2013 PIANO INVESTIMENTI 2014-2016 INDICE SCHEDA N. 1 SCHEDA N. 2 SCHEDA N. 3 SCHEDA N. 4 SCHEDA N. 5

Dettagli