NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA DI ACQUISTI TELEMATICI (PORTALE)DI ACQUALATINA S.P.A.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA DI ACQUISTI TELEMATICI (PORTALE)DI ACQUALATINA S.P.A."

Transcript

1 NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA DI ACQUISTI TELEMATICI (PORTALE)DI ACQUALATINA S.P.A.

2 INDICE 1. Oggetto Sistema di qualificazione Dotazione tecnica minima per l'accesso al portale 4 4. Domicilio eletto per le comunicazioni Tempo del Portale e registrazioni di sistema 5 6. Rete pubblica di telecomunicazioni e manutenzione del Sistema Contenuti del Sito e del Sistema Manleva Diritti d autore Termini e condizioni di utilizzo del portale Regole di condotta Accesso agli atti 8 Pagina 2 di 9

3 Articolo 1 Oggetto 1. Le presenti norme disciplinano le modalità tecniche di svolgimento delle procedure di scelta del contraente svolte telematicamente, indette da Acqualatina S.p.A. per l'affidamento di beni, servizi e lavori pubblici da espletarsi sul Sistema di acquisti telematici di Acqualatina S.p.A. accessibile all indirizzo: (di seguito denominato "Portale"). 2. Le presenti norme si applicano alle procedure aperte, negoziate con o senza preventiva pubblicazione di bando da aggiudicarsi con il criterio del prezzo più basso o con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. Articolo 2 Sistema di qualificazione 1. Il Sistema di qualificazione per l affidamento degli appalti sotto soglia (di seguito denominato semplicemente Sistema di qualificazione ) è costituito dall elenco degli operatori economici qualificati per servizi, beni e lavori, che hanno segnalato ad Acqualatina S.p.A. il loro interesse ad essere iscritti. Tale iscrizione è necessaria per poter essere invitati alle procedure negoziate sotto la soglia comunitaria. 2. Per informazioni relative al procedimento di qualificazione ed iscrizione al Sistema di qualificazione, si richiama qui integralmente il Regolamento per le attività negoziali della società Acqualatina S.p.A., l Istruzione attuativa del Regolamento, il Disciplinare di qualificazione e tutta la normativa pubblicata all indirizzo: alla voce "Area Informativa". Pagina 3 di 9

4 Articolo 3 Dotazione tecnica minima per l'accesso al portale 1. Per l'accesso al Portale, l'eventuale registrazione e la successiva partecipazione alle procedure di gare è necessario il possesso della seguente dotazione tecnica minima. Configurazione hardware di una postazione tipo per l'accesso al sistema: Processore tipo Intel Pentium o AMD Athlon freq.1ghz o superiore; Memoria RAM 1 GB o superiore; Scheda grafica e memoria on-board; Monitor di risoluzione 1024x768 pixel o superiori; Accesso a internet almeno dial up 56 Kbit/s. Consigliato accesso via ADSL; Tutti gli strumenti necessari al corretto funzionamento di una normale postazione (es. tastiere, mouse, video, stampante con funzione scanner, etc.). Sulla postazione, dovrà essere disponibile un browser per la navigazione su internet fra i seguenti: Microsoft Internet Explorer 7 o superiori. Internet Explorer 9 consigliato; Mozilla Firefox 2 o superiore; Google Chrome; Opera 10 o superiori. Consigliate le ultime versioni del browser; Apple Safari 4 o superiore. Consigliate le ultime versioni del browser. Inoltre devono essere presenti i software normalmente utilizzati per l'editing e la lettura dei documenti tipo (elenco indicativo): MS Word; Open Office; Acrobat Reader o altro lettore documenti.pdf; MS excel o altro foglio di calcolo. Va ricordato che per garantire una maggiore riservatezza delle trasmissioni viene richiesto certificato SSL con livello di codifica a 128 bit. Quindi le compatibilità con i browser implicano un possibile aggiornamento del livello di Pagina 4 di 9

5 codifica (ad es. per MS Internet Explorer 5.0: Pacchetto di crittografia di Internet Explorer). I titolari ed i legali rappresentanti degli operatori economici che intendono partecipare alle procedure di gara dovranno essere in possesso di un certificato di firma digitale in corso di validità rilasciato da un organismo incluso nell'elenco pubblico dei certificatori, previsto all'articolo 29, comma 1, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, tenuto dal CNIPA. È necessario un lettore smart card. Per consentire un migliore utilizzo delle funzionalità del sistema telematico si invitano gli operatori, ove possibile, a dotarsi anche di un certificato di autenticazione digitale, rilasciato dagli organismi sopra citati. Articolo 4 Domicilio eletto per le comunicazioni 1. Gli operatori economici con l iscrizione eleggeranno come domicilio per tutte le comunicazioni con la Stazione Appaltante, relative al sistema di qualificazione e per l area negoziale di Acqualatina, il Portale nell apposita sezione Comunicazioni. Articolo 5 Tempo del Portale e registrazioni di sistema 1. Le operazioni effettuate nell'ambito del Portale si intendono compiute nell'ora e nel giorno risultanti dalle registrazioni di sistema. Il tempo del Portale è sincronizzato sull'ora italiana riferita alla scala di tempo UTC (IEN), di cui al decreto del Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato 30 novembre 1993, n Le registrazioni di sistema dei collegamenti e delle operazioni compiute nell ambito delle gare telematiche sono conservate nel Portale e fanno piena prova nei confronti degli utenti. Tali registrazioni hanno carattere riservato e non verranno divulgate a terzi, ad eccezione dell Autorità Giudiziaria che ne Pagina 5 di 9

6 faccia richiesta o ai soggetti partecipanti in caso di legittima richiesta di accesso ai sensi della Legge 241/1990 e s.m.i. Articolo 6 Rete pubblica di telecomunicazioni e manutenzione del Sistema 1. Gli utenti del Portale esonerano Acqualatina S.p.A. ed il gestore del Portale da ogni responsabilità relativa a qualsivoglia malfunzionamento o difetto relativo ai servizi di connettività necessari a raggiungere, attraverso la rete pubblica di telecomunicazioni, il Portale. 2. Ove possibile Acqualatina S.p.A. e/o il gestore del Portale comunicheranno anticipatamente agli Utenti del Portale gli interventi di manutenzione sullo stesso. Gli Utenti del Portale, in ogni caso, prendono atto ed accettano che l accesso al sito ed al Portale delle gare telematiche potrà essere sospeso o limitato per l effettuazione di interventi tecnici volti a ripristinarne o migliorarne il funzionamento o la sicurezza del Sistema. Articolo 7 Contenuto del Sito e del Sistema 1. Tutti i contenuti del sito e, in generale, i servizi relativi al Portale, forniti da Acqualatina S.p.A. e dal Gestore del Portale sono resi disponibili e prestati così come risultano dal Sito e dal Portale. 2. I siti Internet di terze parti cui si può accedere tramite link posti all interno del Portale sono al di fuori del controllo di Acqualatina S.p.A. e del Gestore del Portale, i quali non possono essere ritenuti responsabili del contenuto di tali siti e dei servizi da questi offerti. 3. Il Portale si basa su una piattaforma tecnologica avanzata, sperimentata ed affidabile, tenuto conto dell attuale sviluppo della tecnica, realizzata con modalità e soluzioni che tendono ad impedire di operare variazioni sui documenti, sulle registrazioni di sistema e sulle altre rappresentazioni informatiche e telematiche degli atti e delle operazioni compiute nell ambito Pagina 6 di 9

7 delle procedure. Il gestore del Portale si impegna a mantenere elevati standard di qualità nella fornitura del servizio. Articolo 8 Manleva 1. Gli Utenti si impegnano a manlevare ed a tenere indenne Acqualatina S.p.A. ed il gestore del Portale, risarcendo qualunque pregiudizio, danno, costo e onere di qualsiasi natura, ivi comprese le eventuali spese legali, che dovessero essere sofferte da questi ultimi e/o da terzi a causa di violazioni delle presenti Norme Tecniche, di un utilizzo scorretto od improprio del Portale. 2. Salvo il caso di dolo o colpa grave, Acqualatina S.p.A. ed il Gestore del Portale non saranno in alcun caso ritenuti responsabili per qualunque genere di danno, diretto o indiretto, per lucro cessante o danno emergente, che dovessero subire gli Utenti, le Amministrazioni o i terzi a causa o comunque in connessione con l accesso, l utilizzo, il mancato utilizzo, il funzionamento o il mancato funzionamento del Portale e dei servizi dallo stesso offerti. Articolo 9 Diritti d autore 1. La titolarità dei diritti d autore su tutti i programmi dell elaboratore del Portale e sulla relativa documentazione, i codici sorgente e ogni altro materiale contenuto nel sito sono di proprietà di Acqualatina S.p.A. e/o del gestore del Portale ovvero, dei rispettivi autori. I marchi indicati e utilizzati nel sito identificano l attività ed i servizi di Acqualatina S.p.A. o del gestore del Portale. Nessun uso di tali marchi è ammesso senza previa autorizzazione scritta del loro titolare. Articolo 10 Termini e condizioni di utilizzo del Portale 1. L accesso al Portale comportano l accettazione puntuale di tutti i termini, le condizioni di utilizzo e le avvertenze contenute nelle presenti Norme Pagina 7 di 9

8 Tecniche/o nei Documenti della procedura e/o di quanto portato a conoscenza degli utenti tramite la pubblicazione nel Sito, nella sezione Comunicazioni. 2. Acqualatina S.p.A. si riserva il diritto di modificare, in qualsiasi momento e senza alcun preavviso, le presente norme. L accesso al Portale successivo alle intervenute modifiche comporta l'accettazione delle stesse. Articolo 11 Regole di condotta 1. Gli utenti del Portale sono tenuti ad utilizzare lo stesso secondo buona fede ed esclusivamente per i fini ammessi dalle presenti Norme tecniche. Gli utenti sono responsabili per le violazioni delle disposizioni di legge e regolamentari in materia di acquisti di beni, servizi, lavori della Pubblica Amministrazione e per qualunque genere di illecito amministrativo, civile o penale. 2. Gli operatori economici si obbligano a porre in essere tutte le condotte necessarie ad evitare che attraverso il Portale si attuino turbative nel corretto svolgimento dei Sistemi di negoziazione con particolare riferimento a condotte quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: la turbativa d asta, le offerte fantasma, gli accordi di cartello. In caso di inosservanza di quanto sopra, Acqualatina S.p.A. segnalerà il fatto all Autorità Giudiziaria, all Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, forniture e servizi, all Osservatorio sui contratti pubblici di lavori forniture e servizi per gli opportuni provvedimenti di competenza. Articolo 12 Accesso agli atti 1. Il diritto di accesso di cui alla legge 7 agosto 1990 n. 241, per gli atti ed i documenti diversi da quelli già pubblicati e/o resi disponibili sul Sito, si esercita, previa autorizzazione specifica concessa dal Responsabile del Procedimento indicato nei Documenti della procedura, con l interrogazione delle registrazioni di sistema che contengono la documentazione in formato elettronico degli atti della procedura. Pagina 8 di 9

9 2. Le interrogazioni delle registrazioni di sistema possono essere effettuate soltanto all esito della aggiudicazione definitiva. Sono escluse dal diritto di accesso le soluzioni tecniche ed i programmi dell elaboratore utilizzati da Acqualatina S.p.A. o dal gestore del Portale. Pagina 9 di 9

Locazione triennale, con patto di riscatto, di Personal Computer, stampanti laser, stampanti multifunzione e fornitura dei servizi correlati

Locazione triennale, con patto di riscatto, di Personal Computer, stampanti laser, stampanti multifunzione e fornitura dei servizi correlati Locazione triennale, con patto di riscatto, di Personal Computer, stampanti laser, stampanti multifunzione e fornitura dei servizi correlati ALLEGATO 4 Linea guida operative piattaforma telematica Linea

Dettagli

NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA TELEMATICO ACQUISTI REGIONALE DELLA TOSCANA START

NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA TELEMATICO ACQUISTI REGIONALE DELLA TOSCANA START NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA TELEMATICO ACQUISTI REGIONALE DELLA TOSCANA START (approvate con Decreto Dirigenziale n. 3631 del 06/08/2015) Indice Sezione I -Norme disciplinanti le procedure

Dettagli

AVVISO MANIFESTAZIONE D INTERESSE

AVVISO MANIFESTAZIONE D INTERESSE AVVISO MANIFESTAZIONE D INTERESSE AVVISO PER LA INDIVIDUAZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE A PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL ART. 122 COMMMA 7 DEL D.LGS. 163/2006. CIG 53907370E7 - CUP E41B13000100009

Dettagli

Direzione Acquisti REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE DI GARA SUL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DI IPZS

Direzione Acquisti REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE DI GARA SUL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DI IPZS REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE DI GARA SUL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DI IPZS Approvato con deliberazione del Consiglio di amministrazione del 24/01/2014 1 Sommario Articolo 1 Accesso

Dettagli

REGOLAMENTO E-PROCUREMENT DI ENAV S.P.A. Procedure di gara telematiche e affidamenti

REGOLAMENTO E-PROCUREMENT DI ENAV S.P.A. Procedure di gara telematiche e affidamenti REGOLAMENTO E-PROCUREMENT DI ENAV S.P.A. Procedure di gara telematiche e affidamenti 1 Sommario REGOLAMENTO E-PROCUREMENT DI ENAV S.P.A.... 1 Titolo 1 - DISPOSIZIONI GENERALI... 3 Art. 1.1 - Oggetto...

Dettagli

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE DI GARA SUL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DELL ACQUEDOTTO PUGLIESE S.P.A.

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE DI GARA SUL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DELL ACQUEDOTTO PUGLIESE S.P.A. REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE DI GARA SUL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DELL ACQUEDOTTO PUGLIESE S.P.A. INDICE Premessa...3 Sezione I -Norme disciplinanti le procedure di scelta del contraente

Dettagli

PROCEDURA APERTA FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER L ANNO 2011 REGOLE TECNICHE PER LO SVOLGIMENTO DELL ASTA ELETTRONICA PREMESSA

PROCEDURA APERTA FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER L ANNO 2011 REGOLE TECNICHE PER LO SVOLGIMENTO DELL ASTA ELETTRONICA PREMESSA PROCEDURA APERTA FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER L ANNO 2011 REGOLE TECNICHE PER LO SVOLGIMENTO DELL ASTA ELETTRONICA PREMESSA Il presente Regolamento disciplina in via operativa lo svolgimento dell asta

Dettagli

Istruzioni operative per l iscrizione al portale ATAC, la presentazione dell offerta e la firma digitale

Istruzioni operative per l iscrizione al portale ATAC, la presentazione dell offerta e la firma digitale Istruzioni operative per l iscrizione al portale ATAC, la presentazione dell offerta e la firma digitale I. ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL PORTALE ATAC E L ACCESSO ALLA SEZIONE DEDICATA ALLA GARA 3 II.

Dettagli

SOCIETÀ p.a. ESERCIZI AEROPORTUALI - S.E.A. INFORMAZIONI GENERALI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA TELEMATICA

SOCIETÀ p.a. ESERCIZI AEROPORTUALI - S.E.A. INFORMAZIONI GENERALI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA TELEMATICA SOCIETÀ p.a. ESERCIZI AEROPORTUALI - S.E.A. Avviso pubblicitario relativo all affidamento del servizio CUTE/CUPPS (C.I.G. nr. 6230767F92 ) INFORMAZIONI GENERALI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA TELEMATICA

Dettagli

MODALITA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA

MODALITA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA - - MODALITA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Premessa La presente procedura di gara è indetta nel rispetto e sulla base delle seguenti disposizioni: * D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207 (Regolamento); * D.Lgs. 12

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA SISTEMA ACQUISTI ON LINE ACI. Premesso:

ISTRUZIONE OPERATIVA SISTEMA ACQUISTI ON LINE ACI. Premesso: ISTRUZIONE OPERATIVA SISTEMA ACQUISTI ON LINE ACI Premesso: a) che oggetto della presente Istruzione Operativa Sistema Acquisti on line ACI sono le modalità operative per l abilitazione e la partecipazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE 75 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 105/I0029624P.G. NELLA SEDUTA DEL 27/04/2004 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

Regolamento per l utilizzo del sistema informatico per le procedure telematiche di acquisto della Regione Autonoma della Sardegna.

Regolamento per l utilizzo del sistema informatico per le procedure telematiche di acquisto della Regione Autonoma della Sardegna. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Regolamento per l utilizzo del sistema informatico per le procedure telematiche di acquisto della Regione Autonoma della Sardegna. Articolo 1 Definizioni 1. Ai sensi del

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI. Generale

CONDIZIONI GENERALI. Generale CONDIZIONI GENERALI Generale L'accesso a questo sito web ( Sito ), di proprietà della società cameo S.p.A. con sede in via Ugo La Malfa 60 25015 Desenzano del Garda BS, titolare del trattamento, implica,

Dettagli

Atti 1191/10 All. 10

Atti 1191/10 All. 10 NORMATIVA PER L ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA RISTRETTA per l aggiudicazione del contratto di fornitura e gestione di un sistema di video-sorveglianza e per il servizio di vigilanza non armata 1 INDICE

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO Via Roma, 203 52014 Ponte a Poppi, Poppi (Ar) unione.casentino@postacert.toscana.it - CF/P.IVA: 02095920514 - Spett.le Impresa OGGETTO: Procedura negoziata, svolta

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DI KIT MENSA DA DISTRIBUIRE AGLI UTENTI DEL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA DELLE SCUOLE DEL COMUNE DI PISTOIA

COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DI KIT MENSA DA DISTRIBUIRE AGLI UTENTI DEL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA DELLE SCUOLE DEL COMUNE DI PISTOIA COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DI KIT MENSA DA DISTRIBUIRE AGLI UTENTI DEL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA DELLE SCUOLE DEL COMUNE DI PISTOIA LETTERA D INVITO A tutti gli operatori economici che hanno

Dettagli

CONDIZIONI DI FORNITURA INFOCERT FORMAZIONE

CONDIZIONI DI FORNITURA INFOCERT FORMAZIONE 1.0 CONDIZIONI DI FORNITURA INFOCERT FORMAZIONE InfoCert S.p.A. - Società soggetta alla direzione e coordinamento di Tecnoinvestimenti S.p.A. - con sede legale in Roma, P.zza Sallustio n. 9, P. IVA 07945211006,

Dettagli

CSI-PIEMONTE REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI PROCEDURE DI GARA ELETTRONICHE

CSI-PIEMONTE REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI PROCEDURE DI GARA ELETTRONICHE CSI-PIEMONTE REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI PROCEDURE DI GARA ELETTRONICHE SOMMARIO ART. 1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 ART. 2 DEFINIZIONI... 3 ART. 3 RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO...

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ARCHIVIO

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ARCHIVIO CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ARCHIVIO Le presenti Condizioni Generali di Servizio (di seguito CGS o Contratto ) disciplinano il servizio Archivio erogato da Poste Italiane S.p.A., facente parte integrante

Dettagli

MESIR- Medici e sanità in rete

MESIR- Medici e sanità in rete MESIR- Medici e sanità in rete TUS Termini di Utilizzo del Servizio SEZIONE I Definizioni, oggetto e finalità del Servizio 1. Definizioni Nell ambito dei presenti Termini di Utilizzo del Servizio (di seguito

Dettagli

OFFERTA POSTEMAILBOX CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ARCHIVIO

OFFERTA POSTEMAILBOX CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ARCHIVIO OFFERTA POSTEMAILBOX CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ARCHIVIO Le presenti Condizioni Generali di Servizio (di seguito CGS o Contratto ) disciplinano il servizio Archivio erogato da Poste Italiane S.p.A.

Dettagli

(Finalità e ambito di applicazione)

(Finalità e ambito di applicazione) 6 15.1.2003 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 3 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 7 gennaio 2003, n. 3/R Regolamento per lo svolgimento delle procedure telematiche di acquisto

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVIZIO INDAGINI FINANZIARIE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVIZIO INDAGINI FINANZIARIE DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto si intende per: - Contratto : denominato anche Contratto per l uso del Servizio Indagini Finanziarie indica le presenti Condizioni Generali di Contratto, la Richiesta

Dettagli

NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO di ASMECOMM - sistema di committenza pubblica

NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO di ASMECOMM - sistema di committenza pubblica NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO di ASMECOMM - sistema di committenza pubblica Nel presente documento sono contenute le norme tecniche di funzionamento del sistema telematico

Dettagli

COMUNE DI AGLIENTU PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO Servizio Lavori pubblici, Programmazione e Ambiente

COMUNE DI AGLIENTU PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO Servizio Lavori pubblici, Programmazione e Ambiente COMUNE DI AGLIENTU PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO Servizio Lavori pubblici, Programmazione e Ambiente BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA ai sensi del D. Lgs n. 163/2006 e della L.R. n. 5/2007 Il Comune di Aglientu,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R. Approvato con atto del Direttore Generale n 102/13 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Dell A.L.E.R. DI PAVIA 1.

Dettagli

REGIONE TOSCANA OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI (ex L.R. 38/07) SEZIONE REGIONALE OSSERVATORIO CONTRATTI PUBBLICI (ex D.Lgs.

REGIONE TOSCANA OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI (ex L.R. 38/07) SEZIONE REGIONALE OSSERVATORIO CONTRATTI PUBBLICI (ex D.Lgs. REGIONE TOSCANA OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI (ex L.R. 38/07) SEZIONE REGIONALE OSSERVATORIO CONTRATTI PUBBLICI (ex D.Lgs. 163/06) AVVISO TRASMISSIONE DEI DATI DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI,

Dettagli

PER L'UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DOL PER LA DOMANDA DI PRESTITO

PER L'UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DOL PER LA DOMANDA DI PRESTITO REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DOL PER LA DOMANDA DI PRESTITO REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DOL PER LA DOMANDA DI PRESTITO Articolo 1 - AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

S.E.A. - SOCIETÀ per Azioni ESERCIZI AEROPORTUALI

S.E.A. - SOCIETÀ per Azioni ESERCIZI AEROPORTUALI S.E.A. - SOCIETÀ per Azioni ESERCIZI AEROPORTUALI PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA, CONNETTIVITÀ GEOGRAFICA, CONNETTIVITÀ INTERNET, SICUREZZA E GESTIONE DELLA BANDA PRESSO GLI

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME Provincia di Pistoia

COMUNE DI MONSUMMANO TERME Provincia di Pistoia COMUNE DI MONSUMMANO TERME Provincia di Pistoia DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI ARTICOLO 1 Oggetto, importo e durata dell affidamento - Criterio di aggiudicazione - Procedura telematica

Dettagli

REGOLAMENTO Servizi RIGHT HUB Matching RIGHT HUB S.r.l.

REGOLAMENTO Servizi RIGHT HUB Matching RIGHT HUB S.r.l. REGOLAMENTO Servizi RIGHT HUB Matching RIGHT HUB S.r.l. 1. Sezione I - Indicazioni generali 1.1. Scopo del Regolamento Il presente Regolamento per l utilizzo dei Servizi RIGHT HUB Matching è parte integrante

Dettagli

Regolamento. per l'accesso al. Portale Acquisti. di RFI S.p.A.

Regolamento. per l'accesso al. Portale Acquisti. di RFI S.p.A. Regolamento per l'accesso al Portale Acquisti di RFI S.p.A. pagina 1 di 10 INDICE Articolo 1 - Definizioni... 3 Articolo 2 - Accesso al Portale Acquisti... 4 Articolo 3 - Modalità di iscrizione ai Sistemi

Dettagli

Condizioni generali di contratto Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza

Condizioni generali di contratto Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza Art. 1 Condizioni generali di contratto Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza Ai fini delle presenti condizioni generali, si intende per: Consumatore, la persona fisica che agisce per scopi

Dettagli

FIRMA PER ACCETTAZIONE:

FIRMA PER ACCETTAZIONE: CONTRATTO PER L UTILIZZO DEL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DELLA AGENZIA NAZIONALE PER L ATTRAZIONE DEGLI INVESTIMENTI E LO SVILUPPO D IMPRESA S.p.a. - INVITALIA Articolo 1. Premesse 1.1. L Agenzia nazionale

Dettagli

Regole per l utilizzo dei servizi online disponibili sul Portale Global Procurement del Gruppo Enel TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

Regole per l utilizzo dei servizi online disponibili sul Portale Global Procurement del Gruppo Enel TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Regole per l utilizzo dei servizi online disponibili sul Portale Global Procurement del Gruppo Enel Art.1 Oggetto TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Il presente documento si applica a tutti i servizi disponibili

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVIZIO FATTURA PA

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVIZIO FATTURA PA DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto si intende per: - Contratto : indica le presenti Condizioni Generali di Contratto, la Richiesta di attivazione del Servizio (o Ordine), l Allegato tecnico ed

Dettagli

INFORMATIVA E PRESTAZIONE DEL CONSENSO AI SENSI DEL D. lgs. 30/6/ 2003, n. 196

INFORMATIVA E PRESTAZIONE DEL CONSENSO AI SENSI DEL D. lgs. 30/6/ 2003, n. 196 Privacy INFORMATIVA E PRESTAZIONE DEL CONSENSO AI SENSI DEL D. lgs. 30/6/ 2003, n. 196 A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO Art.1 Oggetto dell accordo a- Le parti stipulano alle condizioni descritte un contratto della durata di un anno per i servizi espressamente scelti dal CLIENTE,

Dettagli

Modalità tecniche utilizzo piattaforma SINTEL

Modalità tecniche utilizzo piattaforma SINTEL Modalità tecniche utilizzo piattaforma SINTEL 1. LA PIATTAFORMA SINTEL La Regione Lombardia, a seguito degli interventi volti alla Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione (L. 296/2006),

Dettagli

INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG

LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Art. 1 NORMATIVA APPLICABILE, OGGETTO E FINALITA Art. 1 NORMATIVA APPLICABILE,

Dettagli

Manuale operativo per la. pubblicazione e la gestione dell Albo. telematico delle determinazioni. dirigenziali del Servizio Affari Generali

Manuale operativo per la. pubblicazione e la gestione dell Albo. telematico delle determinazioni. dirigenziali del Servizio Affari Generali REGIONE PUGLIA SERVIZIO AFFARI GENERALI Manuale operativo per la pubblicazione e la gestione dell Albo telematico delle determinazioni dirigenziali del Servizio Affari Generali Manuale operativo per la

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Determinazione del Direttore Generale n. 25 del 5 marzo 2013 REGOLAMENTO PER

Dettagli

Ingegneria Marketing Tecnologia L INFRASTRUTTURA INFORMATICA DEL PROGETTO. Ing. Rodolfo Gamberale

Ingegneria Marketing Tecnologia L INFRASTRUTTURA INFORMATICA DEL PROGETTO. Ing. Rodolfo Gamberale L INFRASTRUTTURA INFORMATICA DEL PROGETTO Ing. Rodolfo Gamberale L INFRASTRUTTURA INFORMATICA L infrastruttura sarà basata su Internet, con le seguenti linee di base: Vi sarà un sito dedicato al progetto,

Dettagli

Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali

Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali Privacy Policy Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali Con la presente nota Studioforward intende informare gli utenti visitatori del dominio

Dettagli

Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani I.R.C.C.S.

Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani I.R.C.C.S. Allegato 6 Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani I.R.C.C.S. Disciplinare telematico di gara 1 DISCIPLINARE TELEMATICO DI GARA Sommario ART. 1 - DEFINIZIONI UTILI PER LA PROCEDURA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVIZIO LEGALINVOICE PA

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVIZIO LEGALINVOICE PA DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto si intende per: - Contratto : indica le presenti Condizioni Generali di Contratto, la Richiesta di attivazione del Servizio (o Ordine), l Allegato tecnico ed

Dettagli

La Giunta Comunale. Visto il D.P.R. 30.05.1989 n. 223 Regolamento Anagrafico e sue modifiche;

La Giunta Comunale. Visto il D.P.R. 30.05.1989 n. 223 Regolamento Anagrafico e sue modifiche; Oggetto: Definizione linee di indirizzo per accesso in consultazione alla banca dati informatizzata dell Anagrafe del Comune di Teglio ed utilizzo dei dati anagrafici da parte degli Uffici comunali. La

Dettagli

ALLEGATO 7 MODALITÀ TECNICHE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA SINTEL

ALLEGATO 7 MODALITÀ TECNICHE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA SINTEL applicativa dei sistemi di e-procurement dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti ALLEGATO 7 MODALITÀ TECNICHE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA SINTEL 1 di 15 ALLEGATO 7 - MODALITÀ TECNICHE PER L UTILIZZO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 11,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

Il titolare del trattamento dei dati è Gianni Saponara Via Ugo La Malfa 108, 75100 Matera C.F. SPNGNN74R01F053B e P.

Il titolare del trattamento dei dati è Gianni Saponara Via Ugo La Malfa 108, 75100 Matera C.F. SPNGNN74R01F053B e P. Informativa sul trattamento dei dati personali (ai sensi dell Art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003 n. 196) Si informa l Interessato (Utente o visitatore del sito) che il D.lgs. n. 196/2003 (cd. Codice in materia

Dettagli

REGOLAMENTO. per l'accesso al PORTALE ACQUISTI ITALFERR

REGOLAMENTO. per l'accesso al PORTALE ACQUISTI ITALFERR REGOLAMENTO per l'accesso al PORTALE ACQUISTI ITALFERR regolamento per l'accesso al portale acquisti italferr 20130618a.docx pagina 1 di 10 INDICE Articolo 1 - Definizioni... 3 Articolo 2 - Accesso al

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

LEGAL DISCLAIMER AREA RISERVATA FORNITORI QUALIFICATI

LEGAL DISCLAIMER AREA RISERVATA FORNITORI QUALIFICATI LEGAL DISCLAIMER AREA RISERVATA FORNITORI QUALIFICATI Con l accesso all Area Riservata Fornitori Qualificati (l Area ), l Utente accetta integralmente i seguenti termini e condizioni di utilizzo (le Condizioni

Dettagli

Firma Digitale per l Ordine degli Ingegneri di Napoli

Firma Digitale per l Ordine degli Ingegneri di Napoli Firma Digitale per l Ordine degli Ingegneri di Napoli :: Firma Digitale :: La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e documenti

Dettagli

AGRISIAN. Portale CNS - Guida all accesso per gli Utenti Qualificati

AGRISIAN. Portale CNS - Guida all accesso per gli Utenti Qualificati AGRISIAN Portale CNS - Guida all accesso per gli Utenti Novembre 2007 Pagina 2 di 15 INDICE 1 PREMESSA...3 2 COME SI ACCEDE AL PORTALE DEGLI UTENTI QUALIFICATI?...4 3 REGISTRAZIONE CNS....5 4 ACCESSO ALL

Dettagli

TRA. Il., di seguito per brevità denominato Ente, rappresentato da. in qualità di. nato a e residente in via..a questo atto autorizzato con

TRA. Il., di seguito per brevità denominato Ente, rappresentato da. in qualità di. nato a e residente in via..a questo atto autorizzato con CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI VALMADRERA E. (PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, GESTORI E CONCESSIONARI DI PUBBLICI SERVIZI, ORGANISMI DI DIRITTO PUBBLICO) PER L ACCESSO IN CONSULTAZIONE ALLA BANCA DATI ANAGRAFICA.

Dettagli

Liberatoria per tipologia Film maker

Liberatoria per tipologia Film maker Liberatoria per tipologia Film maker Con il caricamento ( upload ) del video (l Opera ) il sottoscritto, in nome proprio e in nome e per conto di tutti gli autori (qui di seguito singolarmente e/o collettivamente

Dettagli

Con la presente scrittura privata di convenzione da valere ad ogni effetto di legge TRA

Con la presente scrittura privata di convenzione da valere ad ogni effetto di legge TRA Convenzione fra il Comune di MONASTIER DI TREVISO e la Sezione di Polizia Giudiziaria della PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO il TRIBUNALE di Treviso per l accesso in consultazione alla banca dati anagrafica

Dettagli

Comune di San Salvo Provincia di Chieti REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO HOTSPOT WI-FI PUBBLICO

Comune di San Salvo Provincia di Chieti REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO HOTSPOT WI-FI PUBBLICO Comune di San Salvo Provincia di Chieti REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO HOTSPOT WI-FI PUBBLICO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 20 del 30/04/2013 INDICE Premessa Art. 1 - Finalità

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

Condizioni e norme di utilizzo del servizio di rete wireless

Condizioni e norme di utilizzo del servizio di rete wireless Città di Somma Lombardo Condizioni e norme di utilizzo del servizio di rete wireless Aggiornamento 29.01.2015 2 Le presenti condizioni generali definiscono e disciplinano le modalità ed i termini in base

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Accesso ai servizi online della Regione Basilicata. Condizioni Generali: DIPARTIMENTO PRESIDENZA

REGIONE BASILICATA. Accesso ai servizi online della Regione Basilicata. Condizioni Generali: DIPARTIMENTO PRESIDENZA Accesso ai servizi online della Regione Basilicata Condizioni Generali: La Regione Basilicata, al fine di rendere possibile l erogazione dei servizi on line solo a chi ne ha diritto e con un livello di

Dettagli

Modalità tecniche per l utilizzo della piattaforma Sintel Indice

Modalità tecniche per l utilizzo della piattaforma Sintel Indice Modalità tecniche per l utilizzo della piattaforma Sintel Indice 1. LA PIATTAFORMA SINTEL... 2 2. GUIDE E MANUALI... 3 3. DOTAZIONE INFORMATICA... 4 4. POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)... 4 5. REGISTRAZIONE

Dettagli

Manuale d uso per gli Operatori Economici Vers. 2013

Manuale d uso per gli Operatori Economici Vers. 2013 Manuale d uso per gli Operatori Economici Vers. 2013 È possibile che le maschere inserite nel presente manuale siano differenti da quelle effettivamente utilizzate dall applicativo. Questo è dovuto alla

Dettagli

ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI GENERALI per l'uso del sito web Elettroabruzzo s.r.l. MODIFICA DEL SITO E DELLE CONDIZIONI PER L'UTILIZZO DEL SERVIZIO

ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI GENERALI per l'uso del sito web Elettroabruzzo s.r.l. MODIFICA DEL SITO E DELLE CONDIZIONI PER L'UTILIZZO DEL SERVIZIO Condizioni di utilizzo del sito web Ragione Sociale: Elettroabruzzo s.r.l. Partita IVA: 02334090699 Via Messina, 4-66020 Sambuceto di San Giovanni Teatino - CH Capitale Sociale 100.000,00 interamente versato

Dettagli

ALLEGATO 6 MODALITÀ TECNICHE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA SINTEL

ALLEGATO 6 MODALITÀ TECNICHE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA SINTEL ALLEGATO 6 MODALITÀ TECNICHE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA SINTEL Allegato 6 Modalità tecniche per l utilizzo della piattaforma Sintel Pag. 1 di 15 1. LA PIATTAFORMA SINTEL La Regione Lombardia, a seguito

Dettagli

REGOLE DEL SISTEMA DI E-PROCUREMENT DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

REGOLE DEL SISTEMA DI E-PROCUREMENT DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ALLEGATO 8 REGOLE DEL SISTEMA DI E-PROCUREMENT DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Pag. 1 di 49 Parte I Il Sistema di e-procurement della Pubblica Amministrazione... 4 Articolo 1 Definizioni... 4 Articolo 2

Dettagli

Modalità tecniche utilizzo piattaforma SINTEL

Modalità tecniche utilizzo piattaforma SINTEL Modalità tecniche utilizzo piattaforma SINTEL 1. LA PIATTAFORMA SINTEL La Regione Lombardia, a seguito degli interventi volti alla Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione (L. 296/2006),

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO 1 UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO Via Roma, 203 52014 Ponte a Poppi, Poppi (Ar) unione.casentino@postacert.toscana.it - CF/P.IVA: 02095920514 Spett.le Impresa Oggetto: PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO,

Dettagli

interamente partecipata dalle Camere di Commercio italiane e dalle loro Unioni, e con il coordinamento di Unioncamere, hanno realizzato una soluzione

interamente partecipata dalle Camere di Commercio italiane e dalle loro Unioni, e con il coordinamento di Unioncamere, hanno realizzato una soluzione Convenzione per l utilizzo della soluzione informatica realizzata dalle Camere di Commercio per la gestione telematica delle pratiche dello Sportello Unico per le Attività Produttive tramite il portale

Dettagli

C O N V E N Z I O N E

C O N V E N Z I O N E C O N V E N Z I O N E Il Comune di PONTECAGNANO FAIANO (SA), Capofila dell Ambito Territoriale S4, sito in via M.A. Alfani, Legalmente Rappresentato dalla dott.ssa Giovanna Martucciello, nata a Pontecagnano

Dettagli

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA InfoCert S.p.A., con sede legale in Roma, Piazza Sallustio n. 9, in persona del

Dettagli

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese)

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) Approvate con delibera della Giunta Comunale n.30 del 18.05.2015 Linee guida per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati (open data) Redatte ai sensi

Dettagli

ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE

ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE Allegato n. 1 alla Delib.G.R. n. 38/12 del 30.9.2014 ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE SOMMARIO

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE. Allegato allo schema di convenzione per la gestione del

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE. Allegato allo schema di convenzione per la gestione del AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE C.D.A N. 10 IN DATA 15.04.2016 Allegato allo schema di convenzione per la gestione del Servizio di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REGISTRAZIONE DELLE TRANSAZIONI BILATERALI DEI TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI)

REGOLAMENTO PER LA REGISTRAZIONE DELLE TRANSAZIONI BILATERALI DEI TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI) REGOLAMENTO PER LA REGISTRAZIONE DELLE TRANSAZIONI BILATERALI DEI TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI) Approvato dall Autorità per l energia elettrica e il gas, con deliberazione 14 febbraio

Dettagli

ISTRUZIONI Personal Computer collegato ad Internet Web Browser (programma che permette di collegarsi ad Internet) Configurazione Browser

ISTRUZIONI Personal Computer collegato ad Internet Web Browser (programma che permette di collegarsi ad Internet) Configurazione Browser ISTRUZIONI Per partecipare all Asta Elettronica gli Operatori Economici concorrenti devono dotarsi, a propria cura e spese, della seguente strumentazione tecnica e informatica necessaria: 1 - Personal

Dettagli

Note Operative Tecniche FER. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 01-02-2013

Note Operative Tecniche FER. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 01-02-2013 Note Operative Tecniche FER Revisione del Documento: 01 Data revisione: 01-02-2013 INDICE DEI CONTENUTI Indice 1.1 Scopo e campo di applicazione... 3 1.2 Tipologia dei destinatari... 3 1.3 Requisiti della

Dettagli

Guida all utilizzo del Token USB come Carta Nazionale dei Servizi

Guida all utilizzo del Token USB come Carta Nazionale dei Servizi Guida all utilizzo del Token USB come Carta Nazionale dei Servizi Per accedere ai servizi offerti dai Portali della Pubblica Amministrazione, utilizzando il certificato di autenticazione personale contenuto

Dettagli

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI Approvato con deliberazione n. 463 del 10.08.2015

Dettagli

Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana

Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana Sommario Premessa...1 Requisiti necessari...1 Formato dei file firmati digitalmente...2 Accesso ai servizi...2 Voci di Menù a disposizione... 3 Fasi della

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI BELFOR ITALIA S.r.l. SERVIZIO P.I.A. SAFE WEB

CONDIZIONI GENERALI BELFOR ITALIA S.r.l. SERVIZIO P.I.A. SAFE WEB CONDIZIONI GENERALI BELFOR ITALIA S.r.l. SERVIZIO P.I.A. SAFE WEB Le presenti condizioni generali (di seguito, le Condizioni Generali ) si applicano al Servizio P.I.A. SAFE WEB (come di seguito definito)

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

Gentile Cliente/Utente, ti ringraziamo per aver visitato il nostro sito www.hi-performance.it.

Gentile Cliente/Utente, ti ringraziamo per aver visitato il nostro sito www.hi-performance.it. PRIVACY Hi-Performance e la tutela della Privacy Gentile Cliente/Utente, ti ringraziamo per aver visitato il nostro sito www.hi-performance.it. Hi-Performance pone una particolare attenzione alla tutela

Dettagli

COMUNE DI VOLTURARA APPULA PROVINCIA DI FOGGIA ************************************

COMUNE DI VOLTURARA APPULA PROVINCIA DI FOGGIA ************************************ COMUNE DI VOLTURARA APPULA PROVINCIA DI FOGGIA ************************************ REGOLAMENTO COMUNALE PER FUNZIONAMENTO UTILIZZO ED ACCESSO AL WI FI ************************************ Approvato con

Dettagli

obbligatori (individuati con un asterisco [*]) sia campi non obbligatori e, in relazione ai campi obbligatori, un eventuale rifiuto da parte dell

obbligatori (individuati con un asterisco [*]) sia campi non obbligatori e, in relazione ai campi obbligatori, un eventuale rifiuto da parte dell INFORMATIVA PRIVACY E NOTE LEGALI Scegliendo di accedere al sito l Utente accetta i termini e le condizioni del presente Avviso Legale che ne disciplina l uso. Lo scopo del sito è quello di fornire informazioni

Dettagli

FIRMA PER ACCETTAZIONE:

FIRMA PER ACCETTAZIONE: REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DI INFRATEL ITALIA S.P.A., SOCIETÀ CON AZIONISTA UNICO INVITALIA AGENZIA NAZIONALE PER L ATTRAZIONE DEGLI INVESTIMENTI E LO SVILUPPO D IMPRESA

Dettagli

Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana

Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana Sommario Premessa... 1 Requisiti necessari... 1 Allegati: formati e dimensioni ammissibili... 2 Accesso ai servizi... 3 Voci di Menù a disposizione... 4

Dettagli

CONTRATTO. Servizio di ricezione e conservazione delle fatture elettroniche PA. YouPA Pubbliche Amministrazioni

CONTRATTO. Servizio di ricezione e conservazione delle fatture elettroniche PA. YouPA Pubbliche Amministrazioni CONTRATTO Servizio di ricezione e conservazione delle fatture elettroniche PA YouPA Pubbliche Amministrazioni Fra: Menocarta.net, rete d impresa, con sede in via Laurentina 569, 00143 Roma, Codice Fiscale

Dettagli

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell Art. 13 del D.LGS. 196/2003 (C.D. Codice Privacy)

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell Art. 13 del D.LGS. 196/2003 (C.D. Codice Privacy) Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell Art. 13 del D.LGS. 196/2003 (C.D. Codice Privacy) Prima di accedere al sito internet di Sigla Srl ( www.siglacredit.it ) e di utilizzarne le

Dettagli

Condizioni generali di partecipazione

Condizioni generali di partecipazione 1. PREMESSE 1.1 Mediobanca S.p.A. è titolare della Piattaforma www.in.mediobanca.it (nel seguito: la Piattaforma) 1.2 All interno della Piattaforma operano in qualità di acquirente Mediobanca S.p.A., attraverso

Dettagli

Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI

Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI ACQUISTI MICHELIN ITALIA Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1 CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. Premessa... 3 2. Principi etici... 3 3. Prezzi... 3 4. Consegna della fornitura... 3 5.

Dettagli

Piattaforma e- learning Corsi e- learning MANUALE UTENTE

Piattaforma e- learning Corsi e- learning MANUALE UTENTE Piattaforma e- learning Corsi e- learning MANUALE UTENTE Prerequisiti Attraverso la piattaforma i partecipanti possono fruire dei corsi e- learning. Per accedere ai corsi è sufficiente essere dotati di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 8

Dettagli

COMUNE DI MORGANO Provincia di Treviso REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA COMUNALE

COMUNE DI MORGANO Provincia di Treviso REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI MORGANO Provincia di Treviso REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA COMUNALE Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 28 del 24.07.2013 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET IN

Dettagli