Giovedì. Congresso Nazionale Aprile Aprile. Florio Park Hotel Palermo. V Congresso Nazionale S.I.Der.P.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giovedì. Congresso Nazionale Aprile 2015. 16 Aprile. Florio Park Hotel Palermo. V Congresso Nazionale S.I.Der.P."

Transcript

1 Giovedì 16 Aprile 16/18 Aprile 2015 Florio Park Hotel Palermo V S.I.Der.P.

2 CONSIGLIO DIRETTIVO S.I.Der.P. Presidente Vice Presidente Consiglio Direttivo Segretario Tesoriere Revisori dei conti Revisori supplenti Maya El Hachem Mario Cutrone Carmelo Schepis Vito Di Lernia Valeria Boccaletti Iria Neri Mirco Pierleoni Francesco Mazzotta Giuseppe Ruggiero Roberto Bufo Annalisa Patrizi Ernesto Bonifazi Anna Belloni Fortina Silvano Menni Vittorio Gaudiello S.I.Der.P. S.I.Der.P. Presidenti Presidente S.I.Der.P. Segreteria Organizzativa Salvatore Amato Carmelo Schepis Maya El Hachem idea congress P.zza Giovanni Randaccio, Roma Tel Fax

3 Giovedì 16 Aprile 09:00 Registrazione partecipanti 10:00-10:20 INAUGURAZIONE DEL CONGRESSO E SALUTO AI PARTECIPANTI Salvatore Amato, Maya El Hachem, Carmelo Schepis I SESSIONE A PROPOSITO DI: Moderatori: Maria Rita Bongiorno, Rosaria Palazzo, Giorgio Rovatti 10:20-10:40 Nuovi Esantemi approccio diagnostico Giorgio Rovatti 10:40-11:00 Pityriasis Lichenoides Silvano Menni 11:00-11:20 Pityriasis Rosea Matteo Ferrara 11:20-11:40 Pausa II SESSIONE EDUCAZIONE TERAPEUTICA: DOVE, QUANDO E PERCHE Moderatori: Anna Belloni Fortina, Carlo Gelmetti, Iria Neri 11:40-12:00 Educazione terapeutica nel mondo Jean Francois Stalder 12:00-12:20 Composizione dei nuovi topici e corticofobia Annalisa Patrizi 12:20-12:40 Competenza psicologica dell educatore Anna G. Burroni 12:40 13:00 Educazione Terapeutica e Nutrizione dei bambini con dermatite atopica Salvatore Amato 13:00-14:30 Pausa

4 Giovedì 16 Aprile III SESSIONE A) DOVE NON BATTE IL SOLE Moderatori: Biagio Guarneri, Stefano La Greca, Giuseppe Ruggiero 14:30-14:50 I genitali del neonato Mario Cutrone 14:50-15:10 Dermopatie nell area del pannolino Valeria Boccaletti 15:10-15:30 MST in età puberale e prepuberale Stefano Catrani B) INTUS ET IN CUTE - Parte Prima Moderatori: Roberto Bufo, Francesco Mazzotta 15:30-15:50 Istiocistosi a cellule di Langherans Ernesto Bonifazi 15:50-16:10 Acne in età pediatrica: efficacia e sicurezza di adapalene e BPCO Anna Belloni Fortina (RELAZIONE NO E.C.M.) 16:10-16:30 Cute e malattie reumatiche Corrado Occella 16:30-16:50 Cute ed immunosoppressione iatrogena Anna Belloni Fortina 16:50-17:00 Pausa 17:00-17:30 LETTURA MAGISTRALE Maya El Hachem Dermatologia pediatrica nell arte Mauro Paradisi

5 Giovedì 16 Aprile IV SESSIONE QUANDO SIAMO A SUD DEL 41 PARALLELO Moderatori: Mario Cutrone, Rosaria Palazzo 17:30-17:50 Dermatologia pediatrica oltre i confini Maya El Hachem 17:50-18:10 Pelle scura, semeiotica, esempi Aldo Morrone 18:10-18:30 Dermatosi dimenticata Mario Maniscalco 19:00 Cocktail Inaugurale

6 Venerdì 17 Aprile V SESSIONE CASI CLINICI INTERATTIVI: SIDEMAST, ADOI, S.I.Der.P. Moderatori: Corrado Angelo, Iria Neri 08:30-08:45 Malattia di Meleda Marco Simonacci, Daniele Dusi 08:45-09:00 Sindrome di Adams Oliver Andrea G. Locatelli 09:00-09:15 Morbo di Hansen: un caso di importazione Rosaria Palazzo 09:15-09:30 Pitiriasi rotunda Patrizio Mulas 09:30-09:45 Melanoma ungueale in situ Domenico Bonamonte 09:45-10:00 Discussione interattiva

7 Venerdì 17 Aprile VI SESSIONE INTUS ET IN CUTE - Parte Seconda Serafina Patrizia Cannavò, Annalisa Patrizi, Giovanni Fabio Zagni 10:00-10:20 Cute e vasculiti sistemiche Giovanni Corsello 10:20-10:40 Novità in: Diagnostica e Terapia Giuseppe Fabrizi 10:40-11:00 Pausa VII SESSIONE A PROPOSITO DI Ernesto Bonifazi, Patrizio Mulas 11:00-11:20 Psoriasi vista dal Pediatra Giuseppe Ruggiero 11:20-11:40 Psoriasi moderata e severa: dalle linee guida alla real life Vito Di Lernia 11:40-12:00 Le dermatosi dell adolescente Vittorio Gaudiello 12:00-12:20 Medicina di genere in dermatologia pediatrica Mirella Milioto 12:20-13:00 Dermatiti da contatto Massimo Gola 13:00-14:30 Pausa

8 Venerdì 17 Aprile VIII SESSIONE A PROPOSITO DI GENODERMATOSI Moderatori: Silvano Menni, Corrado Occella, Mauro Paradisi 14:30-14:50 Novità cliniche Corrado Angelo 14:50-15:10 Il paziente con ittiosi Andrea Diociaiuti 15:10-15: 30 Disordini Neurocutanei: un concetto non una diagnosi Carmelo Schepis 15:30-15:50 Cutis Tricolor Martino Ruggieri 15:50-16:00 Pausa IX SESSIONE A PROPOSITO DI TUMORI VASCOLARI Sessione congiunta SISAV - S.I.Der.P. Moderatori: Vittoria Baraldini, Carlo Gelmetti, Annalisa Patrizi, Francesco Stillo 16:00-16:15 Classificazione delle anomalie vascolari Pietro Dalmonte 16:15-16:30 Clinica dei tumori vascolari Iria Neri

9 Venerdì 17 Aprile 16:30-16:45 Diagnosi strumentale Massimo Rollo 16:45-17:05 Terapia dei tumori vascolari Ilona J. Frieden 17:05-17:25 Emangiomi infatili: Consensus europea Christine Léauté - Labrèze 17:25-17:45 Efficacia e sicurezza del propranololo Alain Delarue 17:45-18:00 Discussione 18:00-18:30 Assemblea Soci S.I.Der.P.

10 Sabato 18 Aprile X SESSIONE A PROPOSITO DI DIAGNOSI E TERAPIA Moderatori: Fabio Arcangeli, Francesco Mazzotta, Giuseppe Noto 08:30-08:50 Le lesioni cutanee lineari nel bambino Samantha Berti 08:50-09:10 Indagini diagnostiche in dermatologia pediatrica Irene Berti 09:10-09:30 Terapia laser della piston malformazione capillare superficiale Francesco Mazzotta 09:30-09:50 Prevenzione e trattamento delle cicatrici patologiche Fabio Arcangeli 09:50-10: 15 Pausa XI SESSIONE IL PERCHÉ DI QUESTI AGGIORNAMENTI Moderatori: Mirella Milioto, Carmelo Schepis, Gian Carlo Valenti 10:15-10:30 Il dermatoscopio nell ambulatorio pediatrico Mirco Pierleoni 10:30-10:50 Novità in tricologia pediatrica Ramon Grimalt

11 Sabato 18 Aprile XII SESSIONE 10:30-12:00 COMUNICAZIONI LIBERE Moderatori: Salvatore Amato, Maya El Hachem, Carmelo Schepis 10:30-10:45 Un caso di Sindrome di Anagen Breve localizzata e anemia sideropenica: aspetti dermoscopici Roberta Alaimo 10:45-11:00 Bullous Henoch-Schönlein Purpura in children: a report of 3 cases Mario Cutrone 11:00-11:15 Psoriasi pustolsa anulare in età pediatrica Domenico D Amico 11:15-11:30 Effetto di alimenti funzionali sul microbiota intestinale in bambini con dermatite atopica Simona Giancristoforo 11:30-11:45 Lo strano colore della lingua di Giulia Ilaria Mattei 11:45-12:00 Una nuova entità? Giuseppe Pistone 12:00-12:15 Dermatology in ancient Greece: the myth of Melampus and the use of Helleborus Francesco Saettini 12:15-12:30 Mucinosi cutanea dell infanzia: un caso Gianmaria Viglizzo 12:30-14:00 Considerazioni finali e chiusura dei lavori Salvatore Amato, Maya El Hachem, Carmelo Schepis

12 Elenco Moderatori e Relatori Amato Salvatore Palermo Angelo Corrado Roma Arcangeli Fabio Rimini Baraldini Vittoria Milano Belloni Fortina Anna Padova Berti Irene Trieste Berti Samantha Prato Boccaletti Valeria Manerbio Bonamonte Domenico Bari Bongiorno Mariarita Palermo Bonifazi Ernesto Bari Bufo Roberto Cerignola Burroni Anna Graziella Genova Cannavò Serafinella Patrizia Messina Catrani Stefano Rimini Corsello Giovanni Palermo Cutrone Mario Venezia Dalmonte Pietro Genova Delarue Alain Tolosa Di Lernia Vito Bologna Diociaiuti Andrea Roma Dusi Daniele S. Elpidio a Mare El Hachem Maya Roma Fabrizi Giuseppe Roma Ferrara Matteo Olevano Sul Tusciano Frieden Ilona J. San Francisco Gaudiello Vittorio Napoli Gelmetti Carlo Milano Gola Massimo Firenze Grimalt Ramon Guarneri Biagio La Greca Stefano Léauté-Labrezè Christine Locatelli Andrea Gustavo Maniscalco Mario Mazzotta Francesco Menni Silvano Milioto Mirella Morrone Aldo Mulas Patrizio Neri Iria Noto Giuseppe Occella Corrado Palazzo Rosaria Paradisi Mauro Patrizi Annalisa Pettinato Maurizio Pierleoni Mirco Rollo Massimo Rovatti Giorgio Ruggieri Martino Ruggiero Giuseppe Schepis Carmelo Simonacci Marco Barcellona Messina Catania Bordeaux Milano Sciacca Bari Milano Palermo Roma Selargius Bologna Palermo Genova Messina Roma Bologna Catania Riccione Roma Castelfranco Emilia Catania Battipaglia Messina Macerata Stalder Jean Francois Nantes Stillo Francesco Roma Valenti Giancarlo Catanzaro Zagni Giovanni Fabio Catania

13 Informazioni Generali Sede Florio Park Hotel Contrada Magaggiari, Cinisi Palermo Tel: Periodo Aprile 2015 Quote di iscrizione Soci S.I.Der.P. Non Soci S.I.Der.P Infermieri Specializzandi* E % IVA di legge E % IVA di legge E % IVA di legge E % IVA di legge * E obbligatorio trasmettere al seguente numero di fax , il certificato di iscrizione alla scuola di specializzazione L iscrizione dà diritto a: - Partecipazione lavori congressuali - Attestato di partecipazione - Attestato E.C.M.** (ad esclusione degli specializzandi) - Kit congressuale - Atti del congresso ** Gli attestati riportanti i crediti E.C.M., dopo attenta verifica della partecipazione e dell apprendimento, saranno disponibili on-line 90 giorni dopo la chiusura dell evento. Il partecipante potrà ottenere l attestato con i crediti conseguiti collegandosi al sito internet e seguendo le semplici procedure ivi indicate

14 Informazioni Scientifiche Attestato di partecipazione L attestato di partecipazione verrà consegnato a tutti i partecipanti regolarmente iscritti che ne faranno richiesta presso il desk della segreteria Assemblea dei soci In occasione del congresso, alle ore 18:30 di venerdì 17 aprile 2015 presso la sala plenaria, è prevista l assemblea dei soci s.i.der.p. Esposizione scientifica Sarà predisposta un area per l esposizione tecnico-scientifica, alla quale parteciperanno aziende farmaceutiche, ditte produttrici di apparecchiature medico-scientifiche e case editrici Orari segreteria organizzativa Giovedì 16 aprile 09.00/ Venerdì 17 aprile 08.00/ Sabato 18 aprile 08.00/14.00 E.C.M. Il ha ottenuto presso il Ministero della Salute l attribuzione di n 11 Crediti Formativi di Educazione Continua in Medicina (E.C.M.) per la categoria di Medico Chirurgo, Infermiere e Infermiere Pediatrico. Rif. n Ottenimento del credito formativo per ottenere i crediti formativi e.c.m. sarà obbligatorio partecipare al 100% dei lavori scientifici previsti per ogni giornata ed al termine del congresso consegnare il proprio badge unitamente ai questionari scientifici di autovalutazione e di gradimento e.c.m integralmente compilati. Allestimenti tecnici e centro proiezioni La sala sarà attrezzate per la proiezione tramite computer collegati a videoproiettore forniti dalla segreteria organizzativa. non sarà possibile utilizzare o collegare ai videoproiettori della sala, computer diversi da quelli predisposti, pertanto si prega di consegnare la propria relazione al centro proiezioni almeno 2 ore prima dell inizio della propria sessione ed entro il pomeriggio del giorno

15 Informazioni Scientifiche precedente per le prime sessioni del mattino. per un miglior download si consiglia di portare ai tecnici esclusivamente presentazioni su pen drive. comunque è fatta salva la possibilità di scaricare le presentazioni direttamente dal proprio notebook, purché ci si presenti presso il centro proiezioni con debito anticipo (minimo 3 ore prima dell inizio della propria relazione). La versione attualmente utilizzata per le presentazioni è power point fino alla versione Eventuali presentazioni in altri formati dovranno essere preventivamente concordate con la segreteria organizzativa. Istruzioni per la realizzazione delle presentazioni di power point. è assolutamente necessario che i file di eventuali filmati/video e di eventuali immagini siano nella stessa cartella della presentazione di power point. qualora vengano utilizzati font non standard (ovvero non compresi in windows xp sp2 ed office 2007), si raccomanda di portarli con sé e di recarsi al centro proiezioni con debito anticipo (minimo 6 ore prima dell inizio della propria relazione) ed informare i tecnici ivi presenti. i filmati inseriti nella presentazione, devono avere le seguenti estensioni:.avi,.mpg,.wmv (consigliato.wmv), inoltre devono utilizzare i seguenti codec: divx, xvid. non sarà possibile visualizzare filmati creati con codec proprietari di macchine professionali. si consiglia di realizzare presentazioni in power point le cui dimensioni non superino i 50 mb esclusi i filmati e l utilizzo di slide semplici senza troppe animazioni. è opportuno, per la leggerezza della presentazione, inserire immagini in formato gif e jpg (saranno comunque accettati anche altri tipi di estensioni purché riconosciute da power point). qualora le dimensioni dei filmati superino suddetto limite, si consiglia di portarne anche una copia su supporto vhs, beta, dvd o altro, previa comunicazione al centro proiezioni con debito anticipo (minimo 6 ore prima dell inizio della propria relazione). i relatori le cui presentazioni non rispettino le precedenti indicazioni, dovranno presentarsi presso il centro proiezioni con largo anticipo ed informare tempestivamente (minimo 6 ore prima dell inizio della propria relazione) i tecnici ivi presenti.

16 Note

17 Note

Quest anno abbiamo pensato di realizzare un incontro ADOI - ISPLAD diverso dal solito, non solo perché si svolgerà nelle vicinanze di Roma in una

Quest anno abbiamo pensato di realizzare un incontro ADOI - ISPLAD diverso dal solito, non solo perché si svolgerà nelle vicinanze di Roma in una Quest anno abbiamo pensato di realizzare un incontro ADOI - ISPLAD diverso dal solito, non solo perché si svolgerà nelle vicinanze di Roma in una cittadina ricca di storia da scoprire, ma perché la struttura

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DELLE TERME DI TELESE INDICE

LA CARTA DEI SERVIZI DELLE TERME DI TELESE INDICE LA CARTA DEI SERVIZI DELLE TERME DI TELESE INDICE PREMESSA TELESE TERME E LE SUE ACQUE L ATTIVITÀ TERMALE INFORMAZIONI GENERALI : Le piscine Il parco Il soggiorno alberghiero Convenzioni Accesso alle terapie

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA ANNO ACCADEMICO 2005/2006. Le t ROMA TRE

ORDINE DEGLI STUDI FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA ANNO ACCADEMICO 2005/2006. Le t ROMA TRE Le t ter ORDINE DEGLI STUDI FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA ANNO ACCADEMICO 2005/2006 ROMA TRE indice Presentazione della Facoltà 5 Docenti della Facoltà 16 Collegio didattico di Filosofia 25 Corso di

Dettagli

MEDICINA E CHIRURGIA

MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso di laurea magistrale in MEDICINA E CHIRURGIA Classe LM-41 Lauree magistrali in Medicina e Chirurgia (DM 270/04) MANIFESO DEGLI SUDI ANNO ACCADEMICO 2012-2013 IL SUDDEO

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 3 maggio 1957, n. 686, Norme di esecuzione del T.U. delle disposizioni sullo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente

Dettagli

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a BANDO DI CONCORSO D.M. 5 FEBBRAIO 2014 N.85 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN MEDICINA E CHIRURGIA (CLASSE LM-41) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

Dettagli

LIBRETTO INFORMATIVO PER SPECIALIZZANDI

LIBRETTO INFORMATIVO PER SPECIALIZZANDI LIBRETTO INFORMATIVO PER SPECIALIZZANDI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA CAREGGI GUIDA DEL MEDICO IN FORMAZIONE SPECIALISTICA Libretto

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL APPRENDIMENTO IN OGNI ETA

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL APPRENDIMENTO IN OGNI ETA REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL APPRENDIMENTO IN OGNI ETA INDICE GENERALE SEZIONE I CARATTERISTICHE DEL SISTEMA LOCALE PER IL DIRITTO ALL APPRENDIMENTO ART. 1 PRINCIPI DI RIFERIMENTO ART. 2 FINALITA GENERALI

Dettagli

PRINCIPI E STANDARD DEL TIROCINIO PROFESSIONALE NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

PRINCIPI E STANDARD DEL TIROCINIO PROFESSIONALE NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE CONFERENZA PERMANENTE DEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Presidente Prof. Luigi Frati Vicepresidente Prof. Valerio Dimonte Segretario generale Prof.ssa Luisa Saiani PRINCIPI E STANDARD DEL

Dettagli

Breve manuale sulle cautele da adottare nel trattamento di dati personali.

Breve manuale sulle cautele da adottare nel trattamento di dati personali. ALLEGATO D Breve manuale sulle cautele da adottare nel trattamento di dati personali. Alle persone che entrano in contatto con medici e strutture sanitarie per cure, prestazioni mediche, acquisto di medicine,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

A cura di Prof. Pietro Lucisano Responsabile Scientifico del Progetto SOUL Prof. Carlo Magni Coordinatore Comitato Scientifico Progetto SOUL

A cura di Prof. Pietro Lucisano Responsabile Scientifico del Progetto SOUL Prof. Carlo Magni Coordinatore Comitato Scientifico Progetto SOUL 2 3 Copyright 2010 Edizioni Nuova Cultura - Roma P.le Aldo Moro n. 5, 00185 Roma www.nuovacultura.it per ordini: ordini@nuovacultura.it ISBN: 9788861345133 Copertina: a cura dell Autore. Composizione grafica:

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI DA AZIENDE ARTIGIANE DI PULIMENTO E MULTISERVIZI

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI DA AZIENDE ARTIGIANE DI PULIMENTO E MULTISERVIZI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI DA AZIENDE ARTIGIANE DI PULIMENTO E MULTISERVIZI Testo Ufficiale CONFTERZIARIO - Confederazione Nazionale del Terziario e della Piccola Impresa

Dettagli

Guida ai Bandi a.a. 2014/2015

Guida ai Bandi a.a. 2014/2015 DIPARTIMENTO DI ITALIANISTICA Guida ai Bandi a.a. 2014/2015 Disegni di Oretta Giorgi Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell Emilia Romagna Comunicare con l Azienda I bandi di concorso

Dettagli

L Associazione Nazionale Imprese Servizi Integrati (ANISI) L Associazione Più Servizi,

L Associazione Nazionale Imprese Servizi Integrati (ANISI) L Associazione Più Servizi, 2013 L Associazione Nazionale Imprese Servizi Integrati (ANISI) L Associazione Più Servizi, L Associazione Nazionale Istituti di Vigilanza Privata - Servizi Integrati (A.N.I.V.P. Servizi Integrati) Federsicurezza

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO. guida alla richiesta di benefici e agevolazioni

DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO. guida alla richiesta di benefici e agevolazioni DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO guida alla richiesta di benefici e agevolazioni Disabilità e invalidità guida alla richiesta di benefici e agevolazioni ultimi decenni il mondo della disabilità

Dettagli

modusoperandi soluzioni congressuali realizzate da Convention Bureau della Riviera di Rimini 03/2004

modusoperandi soluzioni congressuali realizzate da Convention Bureau della Riviera di Rimini 03/2004 della Riviera di Rimini modusoperandi 03/2004 soluzioni congressuali realizzate da Convention Bureau della Riviera di Rimini Stefania Agostini Direttore Convention Bureau della Riviera di Rimini Editoriale

Dettagli

Carta dei Servizi - Azienda U.L.S.S. N 13 Mirano (VE)

Carta dei Servizi - Azienda U.L.S.S. N 13 Mirano (VE) aggiornata ad Ottobre 2014 Indice pag. n. aggiornata ad Ottobre 2014 sanitarie che vengono offerte. Esiste un patto di solidarietà e fiducia che lega le strutture del Servizio Sanitario pubblico e il cittadino:

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO XII DI VERONA NUCLEO DI SUPPORTO ALL ESAME DI STATO L ESAME DI STATO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO XII DI VERONA NUCLEO DI SUPPORTO ALL ESAME DI STATO L ESAME DI STATO UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO XII DI VERONA NUCLEO DI SUPPORTO ALL ESAME DI STATO L ESAME DI STATO a cura di Marcello Schiavo A.S. 2011/2012 1 NUCLEO DI SUPPORTO ALL ESAME

Dettagli

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali 3,5 CREDITI ACCREDITAMENTO E.C.M. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali PRESENTAZIONE Cari Colleghi, Cari Amici, La Società Italiana di Scienze dell Igiene Orale, nata 5 anni fa, è arrivata

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

"S. MARIA DEGLI ANGELI"

S. MARIA DEGLI ANGELI AZIENDA OSPEDALIERA "S. MARIA DEGLI ANGELI" PORDENONE Guida all Ospedale - CARTA DEI SERVIZI - A In copertina: Bolla Pontificia datata Avignone 1319 - documento attestante la fondazione dell Ospedale a

Dettagli

Standard per le Buone Pratiche per gli Ospedali

Standard per le Buone Pratiche per gli Ospedali uniti per i bambini INSIEME PER L ALLATTAMENTO Ospedali&Comunità Amici dei Bambini uniti per la protezione, promozione e sostegno dell allattamento materno Standard per le Buone Pratiche per gli Ospedali

Dettagli

Carta dei Servizi Sanitari

Carta dei Servizi Sanitari Azienda USL 1 di Massa e Carrara Carta dei Servizi Sanitari A cura del Settore Relazioni Esterne ed Istituzionali-URP PARL AMONE Edizione 2013 60 Questo opuscolo è stato stampato presso la stamperia ESTAV

Dettagli