La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:"

Transcript

1 SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi delle forme e modalità previste dal bando di gara. In caso che in sede di gara si verifichi la fattispecie di cui sopra si provvederà all esclusione dei soggetti coinvolti. Non saranno ammessi da parte di concorrenti subentri o forme di partecipazione a qualsiasi titolo proposte nelle fasi di aggiudicazione, stipulazione del contratto. NORME PER LE A.T.I. E I CONSORZI EX ART C.C.: Sono ammessi a partecipare soggetti riuniti in ATI o Consorzio ordinario ex art del codice civile o che manifestano la volontà e l impegno a riunirsi in associazione temporanea o in consorzio ex art del codice civile, ai sensi dell art. 37 del D.Lgs , n 163 e dell art. 95 e seguenti del D.P.R , n 554. Possono costituirsi: 1) ATI verticali tra soggetto progettista, soggetto realizzatore e soggetto finanziatore; 2) ATI orizzontali e verticali tra uno o più soggetti progettisti, uno o più soggetti realizzatori e uno o più soggetti finanziatori. La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: a) possesso del requisito SOA richiesto dal bando di gara; b) possesso delle abilitazioni di cui all articolo 1, lettere a) b) c) e) g) di cui all art. 1 del D.M. 22 gennaio 2008, n 37 ex legge 5 marzo 1990, n 46; c) requisito relativo alla progettazione per i soggetti che abbiano l attestazione SOA per sola esecuzione lavori pubblici; d) possesso dei requisiti richiesti al soggetto finanziatore come indicati al punto 3I e 3L delle norme integrative al bando di gara è ammessa ATI costituita o costituenda tra soggetto realizzatore e soggetto finanziatore, responsabili, ciascuno, in relazione alla specifica obbligazione assunta. In caso di fallimento, inadempimento o 1

2 sopravvenienza di qualsiasi causa impeditiva all'adempimento dell'obbligazione da parte di uno dei due soggetti costituenti l'associazione temporanea di imprese, l'altro ha l onere di sostituirlo, con l'assenso del committente, con altro soggetto avente medesimi requisiti e caratteristiche. La compagine del raggruppamento deve prevedere che l impresa realizzatrice assuma il ruolo di mandatario e il soggetto finanziatore ed il soggetto progettista assumano il ruolo di mandanti. L ATI costituita come sopra deve prevedere il mandato collettivo speciale con rappresentanza irrevocabile almeno fino alla data di effettuazione del collaudo finale dei lavori ed emissione del certificato di collaudo. Dopo la consegna del bene in locazione, i rapporti contrattuali e le conseguenti obbligazioni relative alla locazione finanziaria intercorrono esclusivamente tra l amministrazione comunale e il soggetto finanziatore, e ciò a prescindere dalle specifiche modalità di sottoscrizione del contratto. In caso di ATI o consorzio costituendo dovrà attenersi alle indicazioni generali previste nel bando di gara, nelle sue norme integrative e negli altri documenti di gara. I documenti richiesti sono i seguenti: o Dichiarazione, sottoscritta da tutti i legali rappresentanti dei soggetti che compongono il raggruppamento, con la quale, indicando il nominativo del capofila, essi si impegnino, in caso di aggiudicazione, a costituire nelle forme di legge l associazione temporanea, o a costituire il consorzio ai sensi dell art del codice civile. o Indicazione, sottoscritta da tutti i legali rappresentanti dei soggetti che compongono il raggruppamento, delle percentuali dei lavori che saranno realizzate da ognuna delle componenti il raggruppamento e/o la ripartizione delle prestazioni a carico di ognuno dei suoi componenti, in caso di aggiudicazione; o per ognuno dei componenti il RTI i devono prodursi i documenti di cui ai punti 3A), 3B), 3N); tuttavia i soggetti progettisti e i soggetti finanziatori non devono presentare le parti della dichiarazione di cui al punto 3A) relative ai direttori tecnici ed all eventuale decadenza dell attestazione SOA; o la polizza fideiussoria mediante la quale viene prestata la cauzione provvisoria di cui al punto 3E) deve essere necessariamente intestata a pena di esclusione, sia alla capogruppo designata, sia alle mandanti, oppure deve indicare che è costituita a garanzia di adempimento delle obbligazioni sia della mandataria che delle mandanti. Ai fini della riduzione del 50% dell importo della cauzione provvisoria, è necessario e sufficiente che la certificazione UNI EN ISO 2000 sia posseduta dal capofila; per i consorzi stabili, i consorzi di cooperative, i consorzi di imprese artigiane, l accreditamento ai sensi delle norme UNI EN ISO 9000 deve essere posseduto dal consorzio stesso; o Sia da parte del soggetto realizzatore che del soggetto finanziatore deve prodursi il certificato camerale di cui al punto 3C); il Progettista che eventualmente partecipa all ATI deve presentare il predetto documento solo nel caso sia costituito in forma societaria, in alternativa deve presentare l iscrizione all Albo Ingegneri; 2

3 o Da parte del soggetto realizzatore Iscrizione alla Cassa Edile Livornese oppure alla Cassa Edile Regionale Toscana o alla Cassa Edile di altra località. Se non iscritta alla Cassa Edile l impresa dovrà presentare una dichiarazione nella quale si obbliga in caso di aggiudicazione a iscrivere i lavoratori che saranno impiegati nel lavoro alla Cassa Edile di Livorno o Cassa Edile Toscana punto 3G); o Da parte del soggetto realizzatore o, dei soggetti realizzatori in caso di ATI orizzontale, deve essere dimostrato il requisito SOA di cui al punto 3D). Il mandatario deve essere in possesso della certificazione SOA nella categoria di riferimento per classifica congrua ad almeno il 40% dell importo stimato della stessa e ciascuna mandante deve essere in possesso della certificazione SOA per classifica congrua ad almeno il 10% dell importo anzidetto. N.B.: La qualificazione SOA è richiesta per progettazione e costruzione o Ove il soggetto realizzatore non sia in possesso della qualificazione per la progettazione sarà necessario partecipare in raggruppamento con uno dei soggetti di cui all art. 90 del D.Lgs 12/04/2006, n 16: in tal caso tale soggetto sarà qualificato mediante presentazione di iscrizione albo ingegneri del professionista o del legale rappresentante della società di professionisti o di ingegneria (punto 3D); o Da parte del soggetto realizzatore abilitazione di cui all art. 1, lettere a) b) c) e) g) del D.M , n 37 (ex legge 46/1990); o in alternativa deve essere dichiarato che in caso di aggiudicazione i lavori per i quali sono necessarie abilitazioni di cui all articolo 1, lettere a) b) c) e) g) D.M , n 37, questi saranno subappaltati a soggetti aventi i necessari requisiti (punto 3H); o Da parte del soggetto finanziatore documentazione di cui al punto 3I) da cui risulti che il concorrente è soggetto abilitato all attività bancaria o società di leasing ( Banche iscritte all albo di cui all art. 13 del Dlgs 385/1993; intermediari finanziari iscritti nell elenco generale di cui agli artt. 106 oppure 107 del Dlgs 385/1993; banche o società di leasing aventi sede legale nella U.E. abilitati nei rispettivi paesi all esercizio dell attività corrispondente a quella del presente punto e in possesso dei requisiti di partecipazione e dell autorizzazione adoperare nell ambito del mutuo riconoscimento; o Da parte del soggetto finanziatore elenco punto 3L) principali contratti di locazione finanziaria con soggetti tenuti all applicazione del D.Lgs 163/2006 per un importo complessivo nel triennio 2006/2008 almeno di euro ,00 o, in alternativa, contratti relativi a servizi finanziari a favore dei predetti soggetti, di importo complessivo nel triennio 2006/2008 di almeno euro ,00. o Dimostrazione del pagamento del contributo all Autorità di Vigilanza punto 3F); o Presentare l attestazione di avvenuto sopralluogo punto 3M) o Allegare la fotocopia di un documento di identità di coloro i quali sottoscrivono le autocertificazioni punto 3N). 3

4 In caso di ATI o consorzio costituito dovrà attenersi alle indicazioni generali previste nel bando di gara, nelle sue norme integrative e negli altri documenti di gara; i documenti richiesti sono i seguenti: o Atto costitutivo dell Associazione Temporanea, comprendente, la nomina dell impresa capofila con il relativo mandato irrevocabile, oppure, per il consorzio ex art del codice civile, il contratto di cui al successivo art del medesimo codice, con indicazione dei nominativi delle persone cui è stata attribuita la legale rappresentanza. In caso di A.T.I. o consorzio già costituito, l offerta potrà essere sottoscritta anche solamente dal legale rappresentante del soggetto capofila, oppure dal legale rappresentante del consorzio ex art del codice civile. o Indicazione, sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto capofila, delle percentuali dei lavori che saranno realizzate da ognuna delle componenti il raggruppamento e/o la ripartizione delle prestazioni a carico di ognuno dei suoi componenti, in caso di aggiudicazione; o per ognuno dei componenti il RTI i devono prodursi i documenti di cui ai punti 3A), 3B), 3N); tuttavia i soggetti progettisti e i soggetti finanziatori non devono presentare le parti della dichiarazione di cui al punto 3A) relative ai direttori tecnici ed all eventuale decadenza dell attestazione SOA; o la polizza fideiussoria mediante la quale viene prestata la cauzione provvisoria di cui al punto 3E) deve essere necessariamente intestata a pena di esclusione, sia alla capogruppo designata, sia alle mandanti, oppure deve indicare che è costituita a garanzia di adempimento delle obbligazioni sia della mandataria che delle mandanti, o comunque dell ATI costituita. Ai fini della riduzione del 50% dell importo della cauzione provvisoria, è necessario e sufficiente che la certificazione UNI EN ISO 2000 sia posseduta dal capofila; per i consorzi stabili, i consorzi di cooperative, i consorzi di imprese artigiane, l accreditamento ai sensi delle norme UNI EN ISO 9000 deve essere posseduto dal consorzio stesso; o Sia da parte del soggetto realizzatore che del soggetto finanziatore deve prodursi il certificato camerale di cui al punto 3C); il Progettista che eventualmente partecipa all ATI deve presentare il predetto documento solo nel caso sia costituito in forma societaria, in alternativa deve presentare l iscrizione all Albo Ingegneri; o Da parte del soggetto realizzatore Iscrizione alla Cassa Edile Livornese oppure alla Cassa Edile Regionale Toscana o alla Cassa Edile di altra località. Se non iscritta alla Cassa Edile l impresa dovrà presentare una dichiarazione nella quale si obbliga in caso di aggiudicazione a iscrivere i lavoratori che saranno impiegati nel lavoro alla Cassa Edile di Livorno o Cassa Edile Toscana punto 3G); o Da parte del soggetto realizzatore o, dei soggetti realizzatori in caso di ATI orizzontale, deve essere dimostrato il requisito SOA di cui al punto 3D). Il mandatario deve essere in possesso della certificazione SOA nella categoria di riferimento per classifica congrua ad almeno il 40% dell importo stimato della stessa e ciascuna mandante deve essere in possesso della certificazione 4

5 SOA per classifica congrua ad almeno il 10% dell importo anzidetto. N.B.: La qualificazione SOA è richiesta per progettazione e costruzione o Ove il soggetto realizzatore non sia in possesso della qualificazione per la progettazione sarà necessario partecipare in raggruppamento con uno dei soggetti di cui all art. 90 del D.Lgs 12/04/2006, n 16: in tal caso tale soggetto sarà qualificato mediante presentazione di iscrizione albo ingegneri del professionista o del legale rappresentante della società di professionisti o di ingegneria (punto 3D); o Da parte del soggetto realizzatore abilitazione di cui all art. 1, lettere a) b) c) e) g) del D.M , n 37 (ex legge 46/1990); o in alternativa deve essere dichiarato che in caso di aggiudicazione i lavori per i quali sono necessarie abilitazioni di cui all articolo 1, lettere a) b) c) e) g) D.M , n 37, questi saranno subappaltati a soggetti aventi i necessari requisiti (punto 3H); o Da parte del soggetto finanziatore documentazione di cui al punto 3I) da cui risulti che il concorrente è soggetto abilitato all attività bancaria o società di leasing ( Banche iscritte all albo di cui all art. 13 del Dlgs 385/1993; intermediari finanziari iscritti nell elenco generale di cui agli artt. 106 oppure 107 del Dlgs 385/1993; banche o società di leasing aventi sede legale nella U.E. abilitati nei rispettivi paesi all esercizio dell attività corrispondente a quella del presente punto e in possesso dei requisiti di partecipazione e dell autorizzazione adoperare nell ambito del mutuo riconoscimento; o Da parte del soggetto finanziatore elenco punto 3L) principali contratti di locazione finanziaria con soggetti tenuti all applicazione del D.Lgs 163/2006 per un importo complessivo nel triennio 2006/2008 almeno di euro ,00 o, in alternativa, contratti relativi a servizi finanziari a favore dei predetti soggetti, di importo complessivo nel triennio 2006/2008 di almeno euro ,00. o Dimostrazione del pagamento del contributo all Autorità di Vigilanza punto 3F); o Presentare l attestazione di avvenuto sopralluogo punto 3M) o Allegare la fotocopia di un documento di identità di coloro i quali sottoscrivono le autocertificazioni punto 3N). Ai sensi dell art. 37, comma 7, del D.Lgs , n 163, è fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di una associazione temporanea o consorzio ex art del codice civile, ovvero di partecipare alla gara in forma individuale, quando abbia partecipato alla gara medesima l associazione temporanea o il consorzio di cui fa parte; inoltre i consorzi ordinari di cui all art non possono partecipare a RTI. L inosservanza di tali divieti comporterà l esclusione dalla gara, sia delle imprese, sia dei raggruppamenti di cui sopra. NORME PER LE GEIE: Ai fini della partecipazione alla gara da parte dei soggetti che abbiano stipulato il contratto di gruppo europeo di interesse economico (in sigla GEIE ) ai sensi del D.Lgs. 23/07/1991, n 240, sono applicabili, in quanto compatibili, le disposizioni previste nel presente disciplinare per associazioni 5

6 temporanee di cui all art. 37 del D.Lgs , n 163. Le GEIE costituite debbono presentare documentazione da cui risulti l iscrizione nel registro delle imprese di cui all art. 3 del D. Lgs. 240/2001. NORME PER CONSORZI STABILI: I consorzi stabili di cui agli art 34, lettera c) e 36 del D. Lgs. n 163/2006, devono: a) Produrre tutta la documentazione prevista dai documenti di gara riferita al consorzio; b) Fornire l elenco di tutte le consorziate che li compongono; c) Indicare espressamente il nominativo, o i nominativi, delle consorziate che eseguiranno i lavori o il servizio, per ciascuna delle quali deve essere prodotta documentazione oppure autocertificazione dalla quale risulti quanto segue: A. L iscrizione nel Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, l attestazione che l impresa non si trova in stato di fallimento, o di liquidazione coatta, o di amministrazione controllata o di concordato preventivo ed il nulla osta antimafia ai sensi del D.P.R. 3 Giugno1998, n 252 per i legali rappresentanti e per i direttori tecnici; B. La regolarità contributiva INPS, INAIL e Cassa Edile; C. Dichiarazione di cui al punto 3A) delle norme integrative al bando di gara. (Se tali requisiti saranno prodotti con autocertificazione, sarà necessario allegare la fotocopia di un documento di identità di chi sottoscrive gli atti). I requisiti di cui ai punti 3G, 3H, ai fini dell ammissione alla gara sono computati in capo al consorzio anche se posseduti dalle singole imprese consorziate indicate quali esecutrici. Per il resto ai fini dell ammissione alla gara si applica l art. 35 del D.Lgs , n 163. Ai sensi dell art. 36, comma 5, del D. Lgs , n 163, è vietata la partecipazione alla medesima procedura del consorzio stabile e dei consorziati indicati per l esecuzione dei lavori o del servizio. L inosservanza di tale norma comporterà l esclusione dalla gara, sia delle imprese, sia dei consorzi stabili di cui sopra e l applicazione dell art. 353 del codice penale. Il consorzio stabile può associarsi temporaneamente o costituire consorzi ex art del codice civile con altri soggetti, ma non può farlo, pena l esclusione dalla gara, con sue consorziate, anche se non indicate come esecutrici dei lavori 6

7 NORME PER CONSORZI DI COOPERATIVE E DI IMPRESE ARTIGIANE: I consorzi di cooperative ai sensi della legge 25 giugno 1909, n 422 e successive modificazioni ed i consorzi di imprese artigiane di cui alla legge , n 443, devono: a) Produrre tutta la documentazione prevista dai documenti di gara riferita al consorzio; b) Fornire l elenco di tutte le consorziate che li compongono; c) Indicare espressamente il nominativo, o i nominativi, delle consorziate che eseguiranno i lavori o il servizio, per ciascuna delle quali deve essere prodotta documentazione oppure autocertificazione dalla quale risulti quanto segue: A. L iscrizione nel Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, l attestazione che l impresa non si trova in stato di fallimento, o di liquidazione coatta, o di amministrazione controllata o di concordato preventivo ed il nulla osta antimafia ai sensi del D.P.R. 3 Giugno1998, n 252 per i legali rappresentanti e per i direttori tecnici; B. La regolarità contributiva INPS, INAIL e Cassa Edile; C. Dichiarazione di cui al punto 3A) delle norme integrative al bando di gara. (Se tali requisiti saranno prodotti con autocertificazione, sarà necessario allegare la fotocopia di un documento di identità di chi sottoscrive gli atti). I requisiti di cui ai punti 3G, 3H, ai fini dell ammissione alla gara sono computati in capo al consorzio anche se posseduti dalle singole imprese consorziate indicate quali esecutrici. Per il resto ai fini dell ammissione alla gara si applica l art. 35 del D.Lgs , n 163. Le imprese, le cooperative o le imprese artigiane indicate da tali consorzi quali esecutrici dei lavori o del servizio non potranno partecipare autonomamente (né con altri soggetti in associazione temporanea o in raggruppamento ex art codice civile) e l inosservanza di tale divieto comporterà la loro esclusione dalla gara (e dell eventuale associazione temporanea o raggruppamento) e, come conseguenza, anche l esclusione del consorzio di cooperative o di imprese artigiane. Il consorzio di cooperative e il consorzio di imprese artigiane possono associarsi temporaneamente o costituire consorzi ex art del codice civile con altri soggetti, ma non possono farlo, pena l esclusione dalla gara, con loro consorziate, anche se non indicate come esecutrici dei lavori. AVVALIMENTO 7

8 Ai sensi degli art. 47 e 48 della direttiva comunitaria 2004/18 CE e dell art. 49 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n 163, il concorrente può avvalersi delle capacità di altri soggetti a prescindere dalla natura dei suoi legami con questi ultimi. In tal caso deve comprovare in sede di gara al Comune di Livorno che disporrà effettivamente ed in modo irrevocabile di tali capacità per tutta la durata del periodo contrattuale. Il concorrente che intenda avvalersi di altro soggetto per il soddisfacimento di uno dei requisiti richiesti deve allegare: a) Una sua dichiarazione ove questa attesti, in relazione alla gara cui partecipa, di volersi avvalere dell impresa (indicare le generalità dell impresa ausiliaria) per soddisfare i seguenti requisiti (indicare i requisiti); b) Attestazione SOA dell impresa ausiliaria per la categoria SOA data in avvalimento (Se il requisito in avvalimento è la SOA); c) Abilitazione di cui all articolo lettere a) b) c) e) g), di cui all art. 1 del D.M. 22 gennaio 2008, n 37 ex legge 5 marzo 1990, n 46 in caso di avvalimento per tale requisito; d) requisito relativo alla progettazione per i soggetti che abbiano l attestazione SOA per sola esecuzione lavori pubblici e che intendano avvalersi di soggetto esterno per la progettazione; e) Una dichiarazione sottoscritta da parte dell impresa ausiliaria attestante il possesso da parte di quest ultima dei requisiti generali richiesti nei documenti di gara e indicati all art. 38 del D.Lgs , n 163; f) Una dichiarazione sottoscritta dall impresa ausiliaria con cui quest ultima si obbliga verso il concorrente e verso la stazione appaltante a mettere a disposizione per tutta la durata dell appalto le risorse necessarie di cui è carente il concorrente e che non partecipa alla gara in proprio o associata o consorziata né si trova in una situazione di controllo con una delle altre imprese che partecipano alla gara ai sensi dell articolo 34 del D.Lgs. n 163/2006; g) Il contratto in originale o copia autentica in virtù del quale l impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell appalto. Da tale contratto dovrà emergere la prova che l impresa ausiliata disporrà effettivamente ed in modo irrevocabile di tali capacità per tutta la durata del periodo contrattuale e che tali capacità saranno effettivamente utilizzate ai fini dell esecuzione del contratto; allorché l avvalimento riguardi l attestazione SOA, dovrà espressamente risultare dal contratto che l impresa ausiliaria mette a disposizione dell impresa ausiliata per l esecuzione dei lavori tutti gli elementi della propria azienda che hanno consentito l ottenimento della certificazione SOA. Qualora riguardi la progettazione, tale prestazione dovrà essere effettivamente svolta dal progettista di cui ci si avvale. 8

9 Nel caso di avvalimento nei confronti di un impresa che appartiene al medesimo gruppo in luogo del contratto l impresa concorrente può presentare una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo, dal quale discendono i medesimi obblighi previsti dalla normativa antimafia. Non è consentito che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un concorrente e che partecipino sia l impresa ausiliaria che l impresa ausiliata. In tali casi tutte le imprese coinvolte saranno escluse dalla gara. Il concorrente e l impresa ausiliaria sono responsabili in solido nei confronti della stazione appaltante in relazione alle prestazioni oggetto del contratto. 9

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Allegato 2.c) CIG: 5057692B76 - CUP: I32I08000100006.

Allegato 2.c) CIG: 5057692B76 - CUP: I32I08000100006. Allegato 2.c) PROCEDURA DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA, CARICO, SCARICO, TRASPORTO E CONFERIMENTO DI RIFIUTI DI VARIA NATURA E GIACENTI SU VARIE AREE PUBBLICHE DEL COMUNE DI

Dettagli

BANDO DI GARA. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. www.cosmocasale.it

BANDO DI GARA. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. www.cosmocasale.it BANDO DI GARA 1) Stazione appaltante:, Sede legale: Via Grandi n. 45-15033 CASALE MONFERRATO (AL) - ITALIA Tel. 0142/451094 - Fax 0142/451149 - e- mail segreteria@cosmocasale.it; sito web www.cosmocasale.it;

Dettagli

NORME INTEGRATIVE PARTE INTEGRANTE E INSCINDIBILE DEL BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO CODICE CIG 0025646BBC

NORME INTEGRATIVE PARTE INTEGRANTE E INSCINDIBILE DEL BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO CODICE CIG 0025646BBC Antonio/fascicoli/pulizie uffici giudiziari/norme integrative UFFICIO APPALTI E FORNITURE PIAZZA DEL MUNICIPIO N 1 57123 LIVORNO Internet: www.comune.livorno.it Resp. Procedimento Dott. Nicola Falleni

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006) Citta di Lomazzo P.zza IV Novembre, 4 22074 Lomazzo (Como) Tel. 029694121 fax 0296779146 info@comune.lomazzo.co.it www.comune.lomazzo.co.it C.F. e P. Iva 00566590139 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART.

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

Marca da bollo. in qualità di legale rappresentante della ditta (denominazione dell impresa) con sede

Marca da bollo. in qualità di legale rappresentante della ditta (denominazione dell impresa) con sede Marca da bollo Fac simile- Istanza di ammissione. AFC TORINO S.P.A. C.so Peschiera 193 10141 Torino Il sottoscritto (nome e cognome del dichiarante) nato a (luogo di nascita) (prov. ) il (data di nascita)

Dettagli

OGGETTO: Procedura di gara aperta per l appalto del servizio di Assistenza domiciliare ed educativa scolastica ed extra scolastica

OGGETTO: Procedura di gara aperta per l appalto del servizio di Assistenza domiciliare ed educativa scolastica ed extra scolastica ALL. A Al Comune di OGGETTO: Procedura di gara aperta per l appalto del servizio di Assistenza domiciliare ed educativa scolastica ed extra scolastica Il sottoscritto nato a ( ) il residente a ( ) in Via,

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE In bollo da. 14,62 ALLEGATO A Al Conaf Via Oggetto: Affidamento servizio di broker e consulenza assicurative biennio 2012-2013 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE (da rendere, sottoscritta

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 Bando di gara licitazione privata ai sensi del D.Lgs 163/2006 Parte lll (Rif. Gara NAM6A011 CODICE CUP

Dettagli

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero ALLEGATO 1 Spett.le Comune di San Mango d Aquino Piazza municipio 88040 San Mango d Aquinoa OGGETTO:PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI NUMERO DUE SCUOLABUS NUOVO DI FABBRICA PER LE SCUOLE

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L APPALTO DEI LAVORI DI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA VIABILITA P.I.P.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L APPALTO DEI LAVORI DI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA VIABILITA P.I.P. BOLLO DA. 16,00 SCHEDA A La documentazione non in regola con l imposta di bollo dovrà essere regolarizzata ai sensi del D.P.R. 642/72 e pertanto sarà sottoposta alle segnalazioni previste dalla legge.

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n.

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n. SCHEMA DI ISTANZA IN BOLLO DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI PREVISTE AL NUMERO 16 - PUNTI 1 E 2- DELLA NOTA INTEGRATIVA DEL BANDO DI GARA DA RENDERE DA OGNI SINGOLO CONCORRENTE PARTECIPANTE [denominazione

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA FAC-SIMILE - MOD. A Al S.I.O.R. - SISTEMA INTEGRATO OSPEDALI REGIONALI Associazione Aziende USL progetto NUOVI OSPEDALI 4Prato-3Pistoia-2Lucca-1Massa e Carrara c/o ASL 4 Prato - Viale della Repubblica,

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS.

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. (Modello Allegato A) (regolarizzare con marca da Euro 14,62) DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. 163/2006

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA All.C ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA anno 2014 Spett.le Comune di Siano (Sa) Piazzale A. De Gasperi 84088 Siano (Sa) Il sottoscritto

Dettagli

AVVISO DI PRESELEZIONE

AVVISO DI PRESELEZIONE AVVISO DI PRESELEZIONE PER L ISCRIZIONE NELL ALBO DEI FORNITORI DISPONIBILI AD EFFETTUARE LAVORI E FORNITURE DI BENI E SERVIZI PER LA SOCIETA CASA LIVORNO E PROVINCIA S.P.A. CASA LIVORNO E PROVINCIA S.P.A.

Dettagli

Il/la sottoscritto/a, nato a il residente a in Via, n., in qualità di. - se procuratore speciale allegare la relativa procura in copia autentica -

Il/la sottoscritto/a, nato a il residente a in Via, n., in qualità di. - se procuratore speciale allegare la relativa procura in copia autentica - Spett. Comune di Ampezzo Ufficio Protocollo Piazza Zona Libera 1944, 28 33021 - AMPEZZO - (UD) Oggetto: LAVORI DI DI MESSA IN SICUREZZA DELLA STRUTTURA COMUNALE A FRUIZIONE PUBBLICA CASA PER FERIE. Avviso

Dettagli

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12- ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI CATANIA 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-95131 Catania, tel. 095/316860-730611, fax 095/314497 2) Procedura di

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale?

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale? QUESITO N 1 La ns. Ditta, attestata SOA nelle categorie OG1, OG6 e OS22, tutte in classifica II, sprovvista del Sistema di Qualità Aziendale ISO 9000, può partecipare alla procedura aperta per i lavori

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero)

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero) MODELLO 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. Stazione appaltante: Azienda

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n. (modulo istanza di partecipazione Documento di cui al punto 17, lettera a del Bando) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione e controllo degli impianti autoclave, pompe di sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

Dettagli

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede N.B.: Assolvere imposta di bollo ALLEGATO A COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI MODELLO DI DICHIARAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA Il sottoscritto1

Dettagli

APPALTO N. 358 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE

APPALTO N. 358 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE APPALTO N. 358 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE Con riferimento al sistema di qualificazione relativo al servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti speciali, pericolosi e non, prodotti nei

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445) Il/la sottoscritto/a.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445) Il/la sottoscritto/a. ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445) ALLEGATO 6 OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento dei servizi assicurativi Il/la sottoscritto/a

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

assimilabile Edifici civili e industriali OG1 88.707,50 Impianti interni elettrici OS30 33.442,60

assimilabile Edifici civili e industriali OG1 88.707,50 Impianti interni elettrici OS30 33.442,60 Azienda USL 3 Pistoia U.O. Nuove Opere BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CUP J560900120002 CIG 29238537D1 - Gara 2966020 1. STAZIONE APPALTANTE: Azienda USL 3 Pistoia Via Sandro Pertini, 708 51100 PISTOIA

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata DISCIPLINARE DI GARA Integrazione al Disciplinare di gara

Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata DISCIPLINARE DI GARA Integrazione al Disciplinare di gara Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata DISCIPLINARE DI GARA Integrazione al Disciplinare di gara 1 ART. 1 (STAZIONE APPALTANTE)... 3 ART. 2 (OGGETTO DEL CONTRATTO)... ERRORE. IL ART. 3 (IMPORTO A BASE

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI AGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 DEL 28.12.2000

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI AGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 DEL 28.12.2000 Allegato A - PIEGO 1 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI AGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 DEL 28.12.2000 Spett.le Comune di Cerignola Piazza della Repubblica (FG) 71042 CERIGNOLA Il sottoscritto nato a,.il,

Dettagli

Il sottoscritto nato a il. legale rappresentante dell Impresa,

Il sottoscritto nato a il. legale rappresentante dell Impresa, ISTANZA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL AFFIDAMENTO DI LAVORI PUBBLICI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE (ai sensi dell art., comma 7 del D.Lgs. n. /0 e s.m.i.) Spett.le Agenzia Regionale per il Diritto

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALLEGATO 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Via San Francesco d Assisi 43-34133 Trieste

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445.

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. Spett.le Università degli Studi di Sassari Piazza Università, 21 07100 SASSARI OGGETTO: LAVORI DI IMPERMEABILIZZAZIONE

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE: Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dei Trasporti,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO COSTITUZIONE ELENCO IMPRESE PROCEDURA RISTRETTA SEMPLIFICATA ANNO 2014

AVVISO PUBBLICO COSTITUZIONE ELENCO IMPRESE PROCEDURA RISTRETTA SEMPLIFICATA ANNO 2014 Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana AVVISO PUBBLICO COSTITUZIONE ELENCO IMPRESE PROCEDURA RISTRETTA SEMPLIFICATA ANNO 2014 Si informa che Roma Capitale, Dipartimento Sviluppo Infrastrutture

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

MODULISTICHE DELLE AUTOCERTIFICAZIONI Modelli che possono essere utilizzati per l autocertificazione di cui al punto 5 1B bando di gara.

MODULISTICHE DELLE AUTOCERTIFICAZIONI Modelli che possono essere utilizzati per l autocertificazione di cui al punto 5 1B bando di gara. MODULISTICHE DELLE AUTOCERTIFICAZIONI Modelli che possono essere utilizzati per l autocertificazione di cui al punto 5 1B bando di gara. A: Modello per soggetto asseveratore Al Comune di GIAVENO (TO) Il

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Busta A) ALLEGATO 1 P.ZZA IV NOVEMBRE 4 AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE VOLONTARIA E COATTIVA DELL ICI-IMU, TARSU, ICP E DPA, COSAP, SANZIONI AMMINISTRATIVE E VERBALI

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

A) che il soggetto richiede di partecipare alla gara in qualità di:

A) che il soggetto richiede di partecipare alla gara in qualità di: All Unione del Comuni del Casentino OGGETTO: Istanza di partecipazione alla procedura di gara aperta per l appalto dei servizi di: assistenza domiciliare anziani, persone inabili, famiglie multiproblematiche;

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. MOD. AVV DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA 1. stazione appaltante: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale - Direzione regionale Lombardia - via M. Gonzaga 6, 20123 Milano; tel. 0288931, fax 028893200. 2.

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A La dichiarazione sostitutiva di cui al presente modello A deve essere sottoscritta dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE RELATIVE AL POSSESSO DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE RELATIVE AL POSSESSO DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE RELATIVE AL POSSESSO DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE La dichiarazione sostitutiva di cui al presente modello viene resa ai sensi e con le

Dettagli

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta art. 3, comma 37 e Art.

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli stabili di proprietà della Fondazione siti in Roma, Acilia

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AGRIS SARDEGNA ALLEGATO 1. al disciplinare

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AGRIS SARDEGNA ALLEGATO 1. al disciplinare ALLEGATO 1 al disciplinare DICHIARAZIONE UNICA (DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA) (resa ai sensi degli articoli 38, 46 e 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000) A pena di esclusione la

Dettagli

OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento del servizio di pulizia presso le sedi del Consiglio Regionale del Piemonte e dei Gruppi consiliari.

OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento del servizio di pulizia presso le sedi del Consiglio Regionale del Piemonte e dei Gruppi consiliari. Marca da bollo 14,62 Mod. ISTANZA OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento del servizio di pulizia presso le sedi del Consiglio Regionale del Piemonte e dei Gruppi consiliari. Presentazione istanza

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

UFFICIO PROVVEDITORATO CODICE CIG: 0397036C75 IL RESPONSABILE UFFICIO PROVVEDITORATO RENDE NOTO

UFFICIO PROVVEDITORATO CODICE CIG: 0397036C75 IL RESPONSABILE UFFICIO PROVVEDITORATO RENDE NOTO UFFICIO PROVVEDITORATO CODICE CIG: 0397036C75 Riparazione veicoli 2009 IL RESPONSABILE UFFICIO PROVVEDITORATO Viste le disposizioni del Dirigente U. O.va Servizi Finanziari e Acquisti n. 2813 del 30/07/2009

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE DELL IMPRESA CONCORRENTE

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE DELL IMPRESA CONCORRENTE ALLEGATO II Dichiarazione del concorrente di ricorso all AVVALIMENTO (art. 49 del d.lgs. n. 163 del 2006) (in caso di raggruppamento temporaneo: un modello per ciascun componente che ricorra all avvalimento)

Dettagli

Allegato A all offerta preventivo

Allegato A all offerta preventivo Allegato A all offerta preventivo Al Comune di Montecchio Emilia piazza Repubblica, 1 42027 Montecchio Emilia (RE) OGGETTO: ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 MODELLO 3A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 Il sottoscritto nato a il, come da allegata copia di valido documento di identità, in qualità di della DITTA con sede in Via n. ; consapevole,

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

FAC-SIMILE PER GARE DI LAVORI PUBBLICI

FAC-SIMILE PER GARE DI LAVORI PUBBLICI FAC-SIMILE PER GARE DI LAVORI PUBBLICI Marca da bollo ISTANZA DI AMMISSIONE AL SINDACO DELLA CITTA' DI TORINO Il sottoscritto (nome e cognome del dichiarante) nato a (luogo di nascita) (prov. ) il (data

Dettagli

MODULO DICHIARAZIONI

MODULO DICHIARAZIONI MODULO DICHIARAZIONI ALL I.N.P.D.A.P. DIREZIONE COMPARTIMENTALE LOMBARDIA Servizio Approvvigionamenti e Appalti Via Circo, 1 20123 M I L A N O tel. 02/85912325 - fax 02/85912101 Oggetto: Pubblico incanto

Dettagli

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. BANDO DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO - MAXXI CIG 593815615A SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE,

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da copia del

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONE A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

FAC SIMILE DICHIARAZIONE A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE FAC SIMILE DICHIARAZIONE A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Al fine di evitare la presentazione di richieste irregolari o incomplete, che possono comportare l esclusione dell impresa dalla procedura di

Dettagli

GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO L AQUILA Servizio Appalti Pubblici e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO L AQUILA Servizio Appalti Pubblici e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO L AQUILA Servizio Appalti Pubblici e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE NEI LOCALI SEDE DEL SETTORE RISORSE AGRICOLE E FORESTALI

Dettagli

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono: 075

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI VILLARICCA (Provincia di Napoli) Corso Vittorio Emanuele, 60 CAP: 80010 Tel. +390818191228/229 Fax: +390818191269 http://www.comune.villaricca.na.it pec: protocollo.villaricca@asmepec.it BANDO

Dettagli

Posizioni contributive aperte: sede di (pos.n. - codice ISTAT ) sede di (pos.n. - codice ISTAT )

Posizioni contributive aperte: sede di (pos.n. - codice ISTAT ) sede di (pos.n. - codice ISTAT ) Allegato al Modello B) OGGETTO: Dichiarazione sostitutiva allegata all istanza di partecipazione alla Procedura aperta, previa pubblicazione di Avviso di gara, per la concessione in gestione dell impianto

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI PROFESSIONISTI (R.T.P.)

RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI PROFESSIONISTI (R.T.P.) D.Lgs 163/2006 Codice dei contratti Art. 3 comma 20 Il termine raggruppamento temporaneo designa un insieme di imprenditori, o fornitori, o prestatori di servizi, costituito, anche mediante scrittura privata,

Dettagli

MODELLO 6 - DICHIARAZIONI

MODELLO 6 - DICHIARAZIONI MODELLO 6 - DICHIARAZIONI DOMANDA DI INSERIMENTO negli elenchi per il conferimento di incarichi di studi di fattibilità, di progettazione, di verifica e validazione della progettazione, di direzione lavori,

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:289311-2010:text:it:html I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

MOD. A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MOD. A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MOD. A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000. Il/La sottoscritta/o...... nato/a a...... il...... Legale Rappresentante della Ditta.... nella propria qualità di......,

Dettagli

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di:

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di: ALLEGATO 2 dichiarazione sostitutiva Al Comune di CORSICO Via Roma n. 18 20094 CORSICO (MI) OGGETTO: Avviso pubblico per l accreditamento della fornitura di prestazioni domiciliari assistenziali e socio-educative

Dettagli

DICHIARAZIONE DI IMPEGNO A COSTITUIRSI IN A.T.I.

DICHIARAZIONE DI IMPEGNO A COSTITUIRSI IN A.T.I. Allegato 10 DICHIARAZIONE DI IMPEGNO A COSTITUIRSI IN A.T.I. (per le sole imprese che partecipano alla gara d appalto in A.T.I. non ancora formalmente costituita) Il/La sottoscritt nat a, il, Codice Fiscale

Dettagli

ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE

ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE 1 ALLEGATO B Dichiarazione (RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000) ENAV S.p.A. Funzione Acquisti Via Salaria, 716 00138 ROMA Fornitura di

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA. 80133 NAPOLI tel.+39812283233 fax 081206888 www.porto.napoli.it.

AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA. 80133 NAPOLI tel.+39812283233 fax 081206888 www.porto.napoli.it. AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA 1. Stazione appaltante: Autorità Portuale di Napoli Piazzale C.Pisacane int.porto 80133 NAPOLI tel.+39812283233 fax 081206888 www.porto.napoli.it.

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MANUTENZIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL COMUNE DI SAN VITO CHIETINO MODELLO 3 - dichiarazione unica sostitutiva

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

costruzione muro di contenimento e ricostruzione corpo stradale dalla progr. Km. 1+700

costruzione muro di contenimento e ricostruzione corpo stradale dalla progr. Km. 1+700 Spett.le PROVINCIA di TORINO Via Maria Vittoria, 12 10123 TORINO Oggetto dell'appalto: S.P. n. 118 di Sciolze - Diramazione per Vernone. Lavori di costruzione muro di contenimento e ricostruzione corpo

Dettagli

I-Casale Monferrato: Raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti ospedalieri 2011/S 153-254787 BANDO DI GARA. Servizi

I-Casale Monferrato: Raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti ospedalieri 2011/S 153-254787 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:254787-2011:text:it:html I-Casale Monferrato: Raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti ospedalieri 2011/S 153-254787 BANDO DI GARA

Dettagli

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Ministero delle Infrastrutture e

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Domanda di partecipazione alla gara

Domanda di partecipazione alla gara Modulo A OGGETTO: GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA E SOCIALE DA PARTE DELL UNIONE RENO GALLIERA (1 SETTEMBRE 2016 31 AGOSTO 2020)

Dettagli