SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PER IL SETTORE CONCORSUALE 13/B2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PER IL SETTORE CONCORSUALE 13/B2"

Transcript

1 SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PER IL SETTORE CONCORSUALE 13/B2 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/08 ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE PRESSO IL DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE (D.R. n. 339 del 12 aprile 2012, pubblicato nel Bollettino Ufficiale di Ateneo Serie Speciale n. 2 del 17 aprile avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 30 Serie Speciale Concorsi - del 17 aprile 2012) VERBALE VALUTAZIONE DEI TITOLI E DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE CANDIDATO: BASILE ALESSANDRO Il dott. Alessandro Basile ha conseguito il titolo di dottore in ricerca in Economia Aziendale presso l Università degli Studi di Catania e documenta attività didattica svolta presso la medesima università in qualità di professore a contratto. Il candidato ha svolto anche attività didattiche organizzate da istituzioni universitarie, da soggetti privati e da istituzioni locali; ll candidato ha partecipato a numerosi progetti di ricerca sia nazionali che locali, tra cui un PRIN 2007, svolgendo in alcuni casi il ruolo di responsabile scientifico. Il candidato ha ricevuto un premio best paper ed alcuni riconoscimenti per l attività scientifica svolta. Il candidato ha svolto attività di referaggio per riviste internazionali. Il candidato presenta una produzione scientifica caratterizzata da diversi articoli pubblicati, con continuità, nell intervallo su riviste nazionali ed internazionali oltre ad una monografia non valutabile perché in corso di stampa e non trasmessa alla commissione. I temi trattati si caratterizzano per la varietà degli ambiti della ricerca empirica pur con una metodologia univoca e ben specificata ed appartengono pienamente al dominio del settore scientifico disciplinare SECS P/08. Per ciò che concerne i nove articoli inseriti nell elenco pubblicazioni ed allegati per la valutazione, questi si segnalano per una buona collocazione editoriale (in quattro casi si tratta di riviste inserite nella lista VQR-Gev 13 ed in un caso di rivista inserita nella lista Scopus). Altri due articoli che risultano nell elenco delle pubblicazioni non sono stati valutati perché in corso di stampa e non trasmessi alla commissione. In tutti i casi, salvo uno, il candidato è unico autore degli articoli presentati per la valutazione. CANDIDATO: CAPONE FRANCESCO Il dott. Francesco Capone ha conseguito il titolo di dottore in ricerca in Economia e Gestione delle Imprese e dei Sistemi Locali presso l Università degli Studi di Firenze, ha partecipato a seminari e corsi post dottorato, ha beneficiato di numerosi assegni di ricerca post dottorato ed è stato visiting student presso istituzioni nazionali ed internazionali (anche in periodi pre-laurea). Il candidato documenta attività didattica svolta presso le università degli studi di Siena e di Firenze in qualità di professore a contratto. Il candidato ha svolto anche attività didattiche e seminari organizzati presso istituzioni universitarie nazionali ed internazionali nonché da promossi da soggetti privati ed istituzioni locali. Il candidato ha partecipato a numerosissimi progetti di ricerca internazionali, nazionali e locali, tra cui due PRIN ed un Settimo Programma Quadro. Il candidato ha partecipato a moltissimi convegni, seminari e workshop sia nazionali che internazionali in qualità di relatore. Il candidato ha svolto attività di referaggio per riviste internazionali. Il candidato presenta una produzione scientifica estesa, caratterizzata da capitoli di libro, working papers, proceedings di convegni, una monografia nonché diversi articoli pubblicati, con continuità, nell intervallo I temi trattati si collocano in prevalenza nell ambito degli studi sui contesti territoriali di localizzazione delle imprese, con particolare riferimento ai distretti ed ai cluster tecnologici ed ai

2 settori creativi e del turismo, ed appartengono al dominio del settore scientifico disciplinare SECS P/08. Per ciò che concerne i sette articoli inseriti nell elenco pubblicazioni ed allegati per la valutazione, questi si segnalano per una collocazione editoriale molto buona (in 5 casi si tratta di riviste inserite nel database ISI ed in un caso di rivista inserita nella lista VQR-Gev 13). Il candidato presenta inoltre 4 capitoli di libri pubblicati in due casi da editori di livello internazionale riconosciuto ed una monografia pubblicata da editore universitario. Il candidato è co-autore degli articoli presentati per la valutazione e di un capitolo di libro. Negli altri capitoli di libri e nel caso della monografia è unico autore. CANDIDATO: GORDINI NICCOLO Il dott. Niccolò Gordini è attualmente ricercatore a tempo determinato presso l ateneo di Milano- Bicocca, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Economia e Gestione delle Imprese e dei Sistemi Locali presso l Università degli Studi di Firenze è stato visiting scholar presso istituzioni estere e documenta attività didattica e seminariale svolta presso la medesima università e l ateneo di Milano-Bicocca in prevalenza in qualità di professore a contratto. ll candidato ha partecipato ad alcuni progetti di ricerca di ambito universitario ed è stato titolare di assegno di ricerca. Il candidato è stato relatore ad alcuni convegni internazionali oltre che membro di comitato organizzatore e track chair. Il candidato ha svolto attività di referaggio per riviste internazionali. Il candidato presenta una produzione scientifica caratterizzata da diversi articoli pubblicati nell intervallo , con continuità nell intervallo , su riviste nazionali ed internazionali. I temi trattati si collocano in grande prevalenza nell area specifica dei modelli di credit scoring e della predizione del default, con alcuni contenuti presentati in modo analogo in diverse pubblicazioni. I temi appartengono pienamente al dominio del settore scientifico disciplinare SECS P/08. Per ciò che concerne i sette articoli inseriti nell elenco pubblicazioni ed allegati per la valutazione, questi si segnalano in un caso per una collocazione editoriale molto buona (rivista collocata nel database ISI) ed in 3 casi per una collocazione editoriale adeguata (riviste inserite nella lista VQR-Gev 13). Il candidato presenta inoltre un capitolo di libro pubblicato da editore di livello internazionale oltre a quattro paper pubblicati in atti di convegno ed alla tesi di dottorato. Il candidato è in genere coautore delle pubblicazioni presentate, ad eccezione di un articolo e della tesi di dottorato. CANDIDATO: MAZZI CHIARA La dott.ssa Chiara Mazzi ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Economia e Gestione delle Imprese e dei Sistemi Locali presso l Università degli Studi di Firenze ed è stata visiting scholar presso la Sheffield Hallam University. La candidata documenta attività didattica in qualità di professore a contratto, attività di trasferimento tecnologico presso incubatore universitario ed attività seminariale, tutte svolte presso l Università degli Studi di Firenze. La candidata ha partecipato ad alcuni progetti di ricerca di ambito universitario sia locale che nazionale. In tre casi è stata membro di unità di ricerca PRIN ed è attualmente titolare di assegno di ricerca. La candidata è stata relatrice ad alcuni convegni internazionali oltre che membro di comitato organizzatore. La candidata ha svolto attività di referaggio per riviste internazionali. Il candidato presenta una produzione scientifica che si è sviluppata con continuità nell intervallo La candidata affronta vari temi scientifici tra cui il family business, l assetto di governance delle imprese di piccola e media dimensione, il ruolo dei mercati alternativi di capitale per le piccole e medie imprese, la fiscalità internazionale, gli start-up ed il governo delle crisi d impresa. I temi appartengono pienamente al dominio del settore scientifico disciplinare SECS P/08. Per ciò che concerne i tre articoli inseriti nell elenco delle pubblicazioni ed allegati per la valutazione, questi si segnalano in un caso per una collocazione editoriale buona (rivista collocata nel database Scopus) ed in 2 casi per una collocazione editoriale adeguata (riviste inserite nella lista VQR-Gev 13). La

3 candidata presenta inoltre quattro capitoli di libro pubblicati da editore di livello nazionale, tre paper uno pubblicato in atti di convegno internazionale, oltre alla tesi di dottorato e ad un report di ricerca. La candidata è autrice unica della prevalenza delle pubblicazioni presentate ad eccezione di due articoli e due paper nelle quali ha un co-autore. CANDIDATO: RADICCHI ELENA La dott.ssa Elena Radicchi ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Economia e Gestione delle Imprese e dei Sistemi Locali presso l Università degli Studi di Firenze ed è stata visiting scholar presso la Sacred Heart University di Fairfield (USA). La candidata ha partecipato a diversi stage, seminari, convegni locali e nazionali e ad un corso di formazione nell ambito delle proprie attività formative. La candidata documenta attività didattica svolta in prevalenza in qualità di professore a contratto, presso l Università degli Studi di Firenze nonché attività didattica a livello universitario svolta all estero in due casi per corsi brevi settimanali. La candidata ha partecipato ad diversi progetti di ricerca di ambito universitario in prevalenza di ambito locale e nazionale. In un caso ha partecipato ad un progetto PRIN. La candidata è stata titolare di assegni di ricerca universitari e contratti di ricerca con Istituti di ricerca regionali. La candidata ha ricevuto alcuni riconoscimenti per l attività scientifica svolta da una società scientifica nazionale. L attività di ricerca della candidata si concentra sui temi del management e marketing delle attività sportive e dello sviluppo delle piccole e medie imprese e dei sistemi produttivi locali e si sviluppa con continuità nell intervallo I temi appartengono pienamente al dominio del settore scientifico disciplinare SECS P/08. Presenta due articoli inseriti nell elenco delle pubblicazioni ed allegati per la valutazione, uno si segnala per una collocazione editoriale adeguata (riviste inserite nella lista VQR-Gev 13). La candidata presenta inoltre due monografie a carattere essenzialmente manualistico che presentano un quadro sistematico delle conoscenze sull argomento trattato pubblicate da editore di livello nazionale, un capitolo di libro pubblicato da editore internazionale, capitoli e paragrafi pubblicati in due collettanea pubblicate da editore nazionale, paragrafi e capitoli pubblicati in due rapporti di ricerca, un paper pubblicato in atti di convegno internazionale, alcuni paragrafi in un working paper e la tesi di dottorato. In sei delle pubblicazioni, la candidata ha un coautore, in un caso ha due co-autori, e nei rimanenti cinque casi è unica autrice. CANDIDATA: SANTINI CRISTINA La dott.ssa Cristina Santini è attualmente ricercatore a tempo determinato presso l Università Telematica San Raffaele di Roma, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Economia e Gestione delle Imprese e dei Sistemi Locali presso l Università degli Studi di Firenze, è stata visiting scholar presso istituzioni estere, ha conseguito un master di primo livello e documenta attività didattica e seminariale svolta presso la l Università Telematica San Raffaele di Roma, l ateneo di Firenze e la Sonoma State University in prevalenza in qualità di professore a contratto. La candidata ha partecipato ad alcuni progetti di ricerca locali ed internazionali. La candidata è stata relatrice a molteplici convegni, seminari e workshop internazionali e nazionali oltre che membro di comitato scientifico, comitato organizzatore e track chair. La candidata ha svolto attività di referaggio per riviste internazionali. La candidata ha ricevuto due premi best paper ed alcuni riconoscimenti per l attività scientifica svolta. La candidata presenta una produzione scientifica estesa, caratterizzata da capitoli di libro, report di ricerca, conference proceedings e poster in atti di convegni, curatele nonché diversi articoli pubblicati, con continuità, nell intervallo I temi trattati si collocano in assoluta prevalenza in un ambito settoriale specifico che è quello del settore vitivinicolo con l applicazione di diverse metodologie di studio e di verifica empirica ed appartengono al dominio del settore scientifico disciplinare SECS P/08. Per ciò che concerne gli otto articoli inseriti nell elenco pubblicazioni ed allegati per la valutazione, questi si segnalano per

4 una collocazione editoriale molto buona in un caso (rivista internazionale inserite nel database ISI), buona in un altro caso (rivista internazionale inserita nel database Scopus) ed adeguata in cinque casi (rivista inserita nella lista VQR-Gev 13). La candidata presenta inoltre un caso aziendale inserito in rivista di casi aziendali ed in un qualificato database internazionale, capitoli di libro pubblicati da editori di livello internazionale riconosciuto ed un articolo su rivista nazionale. La candidata è co-autrice, in un caso con molti co-autori, degli articoli presentati per la valutazione e condivide la curatela con un co-curatore. CANDIDATO: SURCHI MICAELA La dott.ssa Micaela Surchi ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Economia ed Organizzazione delle Imprese presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, ha frequentato scuole in ricerca e didattica, è stata visiting scholar presso istituzioni universitarie internazionali ed ha collaborato con altre università internazionali. La candidata documenta attività didattica in qualità di professore a contratto, attività di trasferimento tecnologico presso incubatore universitario, tutte svolte presso l Università degli Studi di Firenze nonché docente master presso l Università Campus Biomedico di Roma. La candidata ha avuto alcune borse di studio da istituzioni locali, ha partecipato ad alcuni progetti di ricerca di ambito universitario sia locale che nazionale. In due casi è stata membro di unità di ricerca PRIN. La candidata è stata relatrice ad alcuni convegni nazionali ed internazionali. La candidata presenta una produzione scientifica che si è sviluppata con continuità nell intervallo La candidata affronta vari temi scientifici tra cui il management e marketing delle imprese della moda e del lusso, l imprenditorialità femminile, il marketing esperienziale nei settori della moda e termale. I temi appartengono pienamente al dominio del settore scientifico disciplinare SECS P/08. Per ciò che concerne i due articoli inseriti nell elenco pubblicazioni ed allegati per la valutazione, uno si segnala per una collocazione editoriale buona (rivista internazionale collocata nel database Scopus) e l altro è pubblicato nell ambito della serie dei rapporti di ricerca di una rivista nazionale con collocazione editoriale adeguata (rivista inserita nella lista VQR-Gev 13). La candidata presenta inoltre due monografie di cui è co-autrice pubblicate da editore di livello nazionale, una monografia della quale è co-curatrice ed autrice di due capitoli ed un paragrafo, un capitolo di libro pubblicato da editore di livello nazionale e due paper pubblicati in atti di convegno (in un caso con collocazione editoriale che ha buona visibilità internazionale). La candidata è autrice unica dell articolo su rivista internazionale, mentre negli altri articoli ha uno o più co-autori. PUNTEGGI ATTRIBUITI AI TITOLI E ALLE PUBBLICAZIONI A SEGUITO DELLA DISCUSSIONE DOTT. ALESSANDRO BASILE Punteggio totale: 66 Titoli: 29 Eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero 8 italiani o stranieri 1 e internazionali, o partecipazione agli stessi 3 Relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali 0

5 Premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca 2 Pubblicazioni: 37 Pubblicazione 1 monografia n.v Pubblicazione 2 articolo in rivista 5 Pubblicazione 3 articolo in rivista 4 Pubblicazione 4 articolo in rivista 1 Pubblicazione 5 articolo in rivista 4 Pubblicazione 6 articolo in rivista 4 Pubblicazione 7 articolo in rivista 5 Pubblicazione 8 articolo in rivista 2 Pubblicazione 9 articolo in rivista 6 Pubblicazione 10 articolo in rivista n.v Pubblicazione 11 articolo in rivista n.v Pubblicazione 12 articolo in rivista 6 DOTT. FRANCESCO CAPONE Punteggio totale: 87 Titoli: 35 Eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero 8 italiani o stranieri 4 e internazionali, o partecipazione agli stessi 4 Relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali 4 Pubblicazioni: 52 Pubblicazione 1 articolo in rivista 6 Pubblicazione 2 articolo in rivista 2 Pubblicazione 3 articolo in rivista 5 Pubblicazione 4 articolo in rivista 6 Pubblicazione 5 articolo in rivista 5 Pubblicazione 6 articolo in rivista 7 Pubblicazione 7 articolo in rivista 5 Pubblicazione 8 saggio in volume 3 Pubblicazione 9 saggio in volume 2 Pubblicazione 10 saggio in volume 5 Pubblicazione 11 saggio in volume 3 Pubblicazione 12 monografia 3 DOTT. NICCOLÒ GORDINI Punteggio totale: 58 Titoli: 24

6 Eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero 5 italiani o stranieri 1 e internazionali, o partecipazione agli stessi 0 Relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali 3 Pubblicazioni: 34 Pubblicazione 1 articolo in rivista 7 Pubblicazione 2 saggio in volume 5 Pubblicazione 3 articolo in rivista 4 Pubblicazione 4 articolo in rivista 3 Pubblicazione 5 articolo in rivista 3 Pubblicazione 6 atto di convegno 2 Pubblicazione 7 articolo in rivista 3 Pubblicazione 8 articolo in rivista 1 Pubblicazione 9 atto di convegno 1 Pubblicazione 10 atto di convegno 1 Pubblicazione 11 articolo in rivista 1 Pubblicazione 12 tesi di dottorato 3 DOTT.SSA CHIARA MAZZI Punteggio totale: 50 Titoli: 21 Eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero 2 italiani o stranieri 1 e internazionali, o partecipazione agli stessi 2 Relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali 1 Pubblicazioni: 29 Pubblicazione 1 articolo in rivista 7 Pubblicazione 2 articolo in rivista 3 Pubblicazione 3 articolo in rivista 4 Pubblicazione 4 atto di convegno 1 Pubblicazione 5 saggio in volume 2 Pubblicazione 6 saggio in volume 2 Pubblicazione 7 saggio in volume 1 Pubblicazione 8 saggio in volume 2 Pubblicazione 9 atto di convegno 4 Pubblicazione 10 articolo in rivista 1 Pubblicazione 11 altre pubblicazioni 1 Pubblicazione 12 altre pubblicazioni 1

7 DOTT.SSA ELENA RADICCHI Punteggio totale: 54 Titoli: 25 Eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero 8 italiani o stranieri 1 e internazionali, o partecipazione agli stessi 1 Relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali 0 Pubblicazioni: 29 Pubblicazione 1 saggio in volume 2 Pubblicazione 2 altre pubblicazioni 1 Pubblicazione 3 monografia 1 Pubblicazione 4 articolo in rivista 2 Pubblicazione 5 articolo in rivista 5 Pubblicazione 6 saggio in volume 3 Pubblicazione 7 tesi di dottorato 4 Pubblicazione 8 monografia 4 Pubblicazione 9 atto di convegno 3 Pubblicazione 10 saggio in volume 2 Pubblicazione 11 altre pubblicazioni 1 Pubblicazione 12 altre pubblicazioni 1 DOTT.SSA CRISTINA SANTINI Punteggio totale: 68 Titoli: 30 Eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero 5 italiani o stranieri 2 e internazionali, o partecipazione agli stessi 2 Relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali 4 Premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca 2 Pubblicazioni: 38 Pubblicazione 1 articolo in rivista 6 Pubblicazione 2 articolo in rivista 4 Pubblicazione 3 articolo in rivista 4 Pubblicazione 4 saggio in volume 3 Pubblicazione 5 saggio in volume 3 Pubblicazione 6 articolo in rivista 3

8 Pubblicazione 7 articolo in rivista 2 Pubblicazione 8 articolo in rivista 2 Pubblicazione 9 articolo in rivista 2 Pubblicazione 10 saggio in volume 4 Pubblicazione 11 articolo in rivista 3 Pubblicazione 12 articolo in rivista 2 DOTT.SSA MICAELA SURCHI Punteggio totale: 47 Titoli: 22 Eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero 2 italiani o stranieri 2 e internazionali, o partecipazione agli stessi 1 Relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali 2 Pubblicazioni 25 Pubblicazione 1 monografia 5 Pubblicazione 2 monografia 2 Pubblicazione 3 monografia 4 Pubblicazione 4 saggio in volume 3 Pubblicazione 5 articolo in rivista 2 Pubblicazione 6 articolo in rivista 5 Pubblicazione 7 atto di convegno 2 Pubblicazione 8 atto di convegno 2 VERBALE DI INDIVIDUAZIONE DEL CANDIDATO IDONEO Il giorno 26 ottobre alle ore 16,30 i commissari della selezione in epigrafe si riuniscono nei locali del Dipartimento di Scienze Aziendali dell'università degli Studi di Firenze per concludere la procedura. La commissione riesamina i giudizi espressi sui titoli, sul curriculum, sulla produzione scientifica dei candidati, i punteggi assegnati ai titoli e alle singole pubblicazioni a seguito della discussione e la verifica sulla conoscenza della lingua. Dopo lunga, attenta e approfondita discussione nel corso della quale compara tra di loro tutti i candidati, individua idoneo alla selezione il dott. Francesco Capone per le seguenti motivazioni: il candidato ha ottenuto il punteggio più elevato sia con riferimento ai titoli, sia con riferimento alle pubblicazioni che si contraddistinguono per la collocazione editoriale molto buona e per il rigore metodologico e l originalità dei contenuti. Nel colloquio, il candidato ha dimostrato una buona padronanza delle metodologie applicate e una forte motivazione per lo sviluppo dell attività di ricerca. Per le motivazioni sin qui enunciate si ritiene il Dott. Francesco Capone il più meritevole dei candidati.

9 Alle ore 18,30 termina la seduta. Letto, approvato e sottoscritto. LA COMMISSIONE prof. Gaetano Aiello, presidente prof. Giancarlo Ferrero, membro prof. Andrea Eugenio Settimo Paci, segretario

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale.

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale. PROCEDUM VALUTATIVA DI CHIAMATA RISERVATA PER I.A COPERTUM DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO AI SENSI DELL',ART. 24 CO. 6 DEL -A LEGGE N.240l2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/G1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

La valutazione dei corsi di dottorato

La valutazione dei corsi di dottorato La valutazione dei corsi di dottorato Approvato dal Consiglio Direttivo nella seduta del 15 Dicembre 2014 1 Premessa Questo documento illustra i criteri e gli indicatori che l ANVUR intende utilizzare

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA Premesso che l attività scientifica e di ricerca nei settori MAT/01-09 e INF/01 consiste principalmente

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Ministero, dell'istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero, dell'istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. 612 Spedito il 30/3/2010 All On.le Ministro SEDE OGGETTO: Valutazione della ricerca. Adunanza del 25.03.2010 IL CONSIGLIO UNIVERSITARIO NAZIONALE APPROVA IL SEGUENTE DOCUMENTO: Introduzione Ogni

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013 Consultazione Pubblica per l istituzione dell Anagrafe Nazionale Nominativa dei Professori e dei Ricercatori e delle Pubblicazioni Scientifiche (ANPRePS) Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

\ L v. VERBALE N. l (SedutaPreliminare)

\ L v. VERBALE N. l (SedutaPreliminare) ' PROCEDURA PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE ALLE FUNZION DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI PRIMA E SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE10/G1GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA INDETTA

Dettagli

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap ZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI AI SENSI DELL ART. 46 DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N. 445 Requisito 1: Titolo di studio voto finale di laurea l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap di essere

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale Guida dello studente A.A. 2014/2015 Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA GUIDA DELLO STUDENTEE OFFERTA FORMATIVAA e PROGRAMMI di INSEGNAMENTO

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet IMPORTANTE: se non si dispone già di un profilo nel portale ministeriale loginmiur.cineca.it,

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

SUA-RD VALUTAZIONE DELLA RICERCA DEL DIPARTIMENTO. Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale. Adempimenti urgenti: pagine 2-14

SUA-RD VALUTAZIONE DELLA RICERCA DEL DIPARTIMENTO. Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale. Adempimenti urgenti: pagine 2-14 VALUTAZIONE DELLA RICERCA DEL DIPARTIMENTO SUA-RD Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale Dipartimento di Fisica Sapienza Università di Roma Adempimenti urgenti: pagine 2-14 Approfondimenti:

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

g"+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014

g+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014 UNIVERSITÀ DI ROMA Consigl io di Amministrazione - 8 APR. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 8 aprile alle ore 15.55, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio di Amministrazione,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA (Testo approvato in via preliminare dal Consiglio Nazionale Forense il 21 febbraio 2014) SOMMARIO RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO... 2 BASE NORMATIVA: ARTICOLI RILEVANTI

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli