Parte prima IL SINDACO DI SOCIETÀ

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Parte prima IL SINDACO DI SOCIETÀ"

Transcript

1 Parte prima IL SINDACO DI SOCIETÀ 1. Il revisore legale contabile La riforma del diritto societario: premessa introduttiva Il registro dei revisori legali Il registro del tirocinio dei revisori legali Formulari I soggetti che hanno diritto all iscrizione nel registro dei revisori legali Requisiti richiesti e modalità per l iscrizione delle persone fisiche Requisiti richiesti e modalità per l iscrizione delle società Tabelle riassuntive degli allegati alle domande di iscrizione L esame per l iscrizione nel registro dei revisori legali Premessa Indizione e soggetti ammessi La Commissione esaminatrice La domanda di ammissione all esame Il programma d esame Adempimenti della commissione precedenti le prove Valutazione delle prove L esclusione dal registro e i mezzi di impugnazione Formazione continua Sezione dei revisori inattivi La revoca e le dimissioni dall incarico Parte seconda GLI ORGANI DI CONTROLLO LEGALE E DI REVISIONE LEGALE DEI CONTI 2. Il controllo legale e la revisione legale dei conti Premessa Società per azioni Il sistema tradizionale Il sistema dualistico Il sistema monistico Il collegio sindacale e gli organi corrispondenti nei modelli dualistico e monistico nelle società quotate in borsa Modalità di elezione del sindaco espressione della minoranza Incompatibilità e indipendenza dei sindaci I requisiti di onorabilità e professionalità La decadenza IX

2 Il divieto di cumulo degli incarichi I codici di comportamento I poteri individuali del sindaco Sanzioni e adeguamenti di norme Società a responsabilità limitata Società cooperative Società obbligate al bilancio consolidato e società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio Parte terza IL CONTROLLO LEGALE DEL COLLEGIO SINDACALE 3. Il controllo legale e contabile Obbligo di nomina del collegio sindacale La nomina del sindaco unico o del collegio sindacale e accettazione della carica Pubblicità della nomina Durata dell incarico e subentro dei sindaci supplenti Requisiti di professionalità ed onorabilità dei sindaci Incompatibilità e indipendenza Retribuzione Cessazione della carica di sindaco Morte del sindaco Decadenza Revoca Rinuncia I doveri del collegio sindacale e del sindaco unico Funzioni del collegio sindacale: la separazione dalla revisione legale dei conti Vigilanza sull osservanza della legge e dello statuto Vigilanza sul rispetto dei principi di corretta amministrazione Vigilanza sull adeguatezza dell assetto organizzativo Vigilanza sull adeguatezza dell assetto amministrativo-contabile Adempimenti riconducibili alla normativa antiriciclaggio Al collegio sindacale la vigilanza sull adozione e sul funzionamento dei modelli di organizzazione, gestione e controllo nel sistema del Decreto Legislativo n. 231/ I poteri del collegio sindacale e del sindaco unico Premessa Atti di ispezione e controllo e richiesta di informazioni agli amministratori X

3 5.3. Il potere dovere di convocazione dell assemblea Utilizzo dei propri dipendenti e ausiliari Potere di impugnativa Scambio di informazioni con gli amministratori La proposta del collegio sindacale riguardo a chi debba svolgere la revisione legale dei conti Scambio di informazioni con il revisore unico o con la società di revisione Riunioni e delibere del collegio sindacale e decisioni del sindaco unico Premessa Periodicità delle riunioni del collegio sindacale Le riunioni con i mezzi di telecomunicazione Il libro delle adunanze e delle deliberazioni Intervento alle riunioni degli organi sociali Premessa La partecipazione all assemblea dei soci La partecipazione alle adunanze del consiglio di amministrazione e del comitato esecutivo Gli altri interventi del collegio sindacale o del sindaco unico Premessa Aumenti del capitale sociale Le riduzioni del capitale sociale Operazioni di trasformazione Operazioni di fusione Operazione di scissione Operazioni di conferimento Prestiti obbligazionari La funzione consultiva del collegio sindacale e del sindaco unico L attività di verifica sui conferimenti in natura Ruolo fiscale del collegio sindacale e del sindaco unico Le altre attività previste dal codice civile a carico del sindaco unico o del collegio sindacale La relazione al bilancio d esercizio Premessa Le novità in vigore dal Chi è tenuto a redigere la relazione sulla revisione legale dei conti L oggetto della relazione Unica o duplice relazione da parte del collegio sindacale. Si opta per la duplice XI

4 Il paragrafo introduttivo della relazione La portata della revisione L indicazione dei principi di revisione osservati Il giudizio sul bilancio Veridicità e correttezza Le formule canoniche del giudizio I richiami di informativa Una concreta esemplificazione di richiami d informativa La coerenza della relazione sulla gestione con il bilancio Gli esiti obbligatori della relazione del revisore L assenza di confini netti tra i diversi giudizi, incluso quello del collegio sindacale Gli adempimenti conclusivi concernenti la relazione La soppressione dell «apposito libro» del revisore o della società di revisione La relazione al bilancio consolidato e l individuazione del perimetro e delle regole inerenti Considerazioni sulla relazione del revisore al consolidato La relazione di revisione nelle società quotate La relazione del revisore in presenza di patrimoni destinati ad uno specifico affare La relazione del collegio sindacale Premessa Il referto sui risultati dell esercizio Resoconto sull attività svolta nell adempimento dei doveri del collegio sindacale: gli interventi relativi ai compensi degli amministratori e alla loro cooptazione L informativa degli amministratori ai sindaci I rapporti tra sindaci e revisori L art e le segnalazioni dei soci I giudizi sui costi d impianto e assimilati I giudizi sull avviamento Le responsabilità penali civili e tributarie del collegio sindacale La vigilanza sulla legge e sullo statuto La responsabilità a fini tributari dei sindaci investiti della revisione legale dei conti La relazione al bilancio consolidato La revisione legale nelle società tenute al bilancio consolidato Esempi pratici di relazione al bilancio consolidato I documenti elaborati dal collegio sindacale Esempi di documenti elaborati dal collegio sindacale XII

5 12. Il collegio sindacale nella veste di comitato per il controllo interno e la revisione contabile Il comitato per il controllo interno e la revisione contabile La vigilanza sul processo di informativa finanziaria La vigilanza sull efficacia dei sistemi di controllo interno, di revisione interna, se applicabile, e di gestione del rischio La vigilanza sulla revisione legale dei conti annuali e dei conti consolidati La vigilanza sulla indipendenza del revisore legale o della società di revisione legale, in particolare per quanto concerne la prestazione di servizi non di revisione all ente sottoposto alla revisione legale dei conti SINTESI DELLE NORME DI COMPORTAMENTO DEL COLLEGIO SINDACALE (consultabili in forma integrale sul Cd allegato) I Principi di comportamento del collegio sindacale in vigore dal 1/ 01/2011 e sostituiti con vigenza 1/01/ Parte quarta LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI E LE PROCEDURE DI REVISIONE DA PARTE DEL SOGGETTO INCARICATO 14. Fonti definizioni e finalità Premessa L attuazione della VIII Direttiva 2006/43/CE relativa alla revisione legale dei conti annuali e consolidati Il periodo transitorio L avanzamento del processo di emanazione dei decreti attuativi La normativa di provenienza e transitoria Il comitato per il controllo interno e la revisione contabile Fonti normative e norme di comportamento per la revisione legale nel periodo transitorio Premessa Principi di revisione L VIII Direttiva La revisione legale dei conti a regime In che cosa consiste la revisione legale dei conti: tratti definitori e finalità Aspetti civilistici della revisione legale dei conti Elementi comuni e distintivi tra controllo contabile, control- XIII

6 lo legale o amministrativo e controllo ai fini della certificazione di bilancio Revisione contabile e controllo contabile Soggetti preposti alla revisione legale dei conti I Soggetti preposti alla revisione legale dei conti Le novità introdotte con l attuazione della VIII Direttiva La situazione transitoria Nomina, durata e cessazione dell incarico di revisore Il comportamento del revisore al momento della nomina La proposta d incarico del revisore unico o della società di revisione Durata dell incarico e scadenza La durata della prorogazione La pubblicità della nomina del revisore legale La cessazione del revisore legale Il sindaco unico nelle società di capitali Premessa Elementi distintivi e comuni fra il sindaco o il revisore L attività professionale del sindaco e del revisore Gli obiettivi della UE Il sindaco e il revisore sono organi della società che li ha nominati L attività del sindaco unico L attività del revisore Commenti alla scelta operata I collaboratori del sindaco unico Gli statuti societari Conclusioni Le società fra professionisti Premessa Opportunità o problematiche La specificità delle società fra professionisti Il vincolo della esclusività della attività da parte dei soci professionisti Le verifiche nel corso dell esercizio Premessa La verifica della contabilità Il comitato per il controllo interno e la revisione contabile La durata dell incarico in essere di revisione legale dei conto La regolare tenuta della contabilità La corretta rilevazione dei fatti di gestione XIV

7 16.7. La correttezza nella rilevazione dei fatti di gestione riflessi nel bilancio La documentazione del lavoro di revisione legale dei conti La documentazione del lavoro di revisione in armonia al principio di revisione vigente n La struttura base delle carte di lavoro della revisione legale dei conti Fac-simile di verbale di verifica della revisione legale Verifica del bilancio di esercizio e, ove redatto, del bilancio consolidato Premessa Modalità di verifica della correttezza delle scritture contabili e del bilancio I soggetti abilitati alla revisione legale vigenti prima del D.Lgs. 39/ Le modalità di svolgimento della revisione legale dei conti sul bilancio tra disposizioni civilistiche e principi di revisione Fac-simile di verbale di verifica del bilancio d esercizio La relazione del revisore legale dei conti sul bilancio di esercizio Relazione di revisione e giudizio sul bilancio d esercizio Struttura base della relazione al bilancio La tipologia di giudizio sul bilancio e la modifica dello schema tipo di relazione Il giudizio di coerenza della relazione sulla gestione con il bilancio Relazione del collegio sindacale incaricato della revisione legale dei conti La relazione al bilancio d esercizio dei soggetti incaricati della revisione legale dei conti Il giudizio professionale sul bilancio Il giudizio prefossionale sulla coerenza della relazione sulla gestione con il bilancio Le formule del giudizio sulla coerenza della relazione sulla gestione con il bilancio Rilievi ed eccezioni delle relazioni sulla revisione legale dei conti Effetti della relazione senza rilievi ai sensi art bis c.c Il deposito della relazione del revisore legale Fac-simile di relazione contenente il giudizio sul bilancio d esercizio Fac-simile di relazione al bilancio del collegio sindacale incaricato anche della revisione legale dei conti Principio di revisione internazionale (ISA) 700 sulla formulazione del giudizio e relazione sul bilancio Il revisore contabile e la dichiarazione dei redditi XV

8 19. Deontologia, indipendenza etica e responsabilità professionale del revisore legale - L assicurazione R.C. professionale - La trasparenza Libro delle adunanze e delle deliberazioni Contenuto del libro della revisione ex art ter Contenuto del libro in relazione alle verifiche nel corso dell esercizio della regolare tenuta della contabilità Il libro dei verbali del collegio sindacale tenuto con modalità informatiche Etica professionale nello svolgimento dell attività di revisione legale dei conti L indipendenza e i suoi derivati: integrità/obiettività La professionalità La diligenza La riservatezza Responsabilità civile del revisore e assicurazione per rischi professionali L Assicurazione dei rischi professionali La relazione di trasparenza Le procedure per la revisione legale dei conti Premessa Conoscenza dell attività del cliente e valutazione del rischio Valutazione della continuità aziendale (going concern) Disposizioni CONSOB in merito alla continuità aziendale Considerazioni ulteriori sulle disposizioni congiunte CONSOB, Banca d Italia, ISVAP La pianificazione generale dell attività di revisione legale dei conti Il programma di lavoro Procedura per la valutazione dell affidabilità del controllo interno Gli obiettivi del controllo interno Comprensione del sistema contabile e di controllo interno Procedure e controllo di conformità Limiti del sistema di controllo interno La documentazione del lavoro svolto e le carte di lavoro Elementi probativi La significatività Il campionamento Gli eventi successivi alla chiusura dell esercizio La lettera di attestazioni Valutazione dei rischi di frodi e della non conformità a leggi e regolamenti La revisione legale nelle imprese ed enti di minori dimensioni La revisione legale dei conti in presenza di documenti e scritture contabili archiviate su supporti ottici di immagine XVI

9 Premessa normativa La nuova metodologia La comunicazione dell impronta all Agenzia delle Entrate Tempi e remunerazione del soggetto incaricato della revisione legale dei conti Stima dei tempi per lo svolgimento della revisione legale La remunerazione dell attività di revisione legale I parametri di determinazione del compenso e la tariffa professionale del CNDCR (ora CNDCEC) Prestazioni professionali di altri revisori Revisore secondario incaricato dal revisore principale Revisore secondario incaricato dalla consociata o dalla sede secondaria Analisi conclusiva sul revisore secondario Qualificazione tributaria dei compensi del revisore contabile Qualifica previdenziale dei compensi del revisore contabile e assoggettamento a contribuzione Premessa ed ambito soggettivo Obbligo d iscrizione Obbligo di contribuzione La parcella del revisore legale Programmi di lavoro per singole poste di bilancio Definizione Il contenuto del programma di lavoro delle singole voci di bilancio La standardizzazione dei programmi di lavoro sulle aree di bilancio Presentazione dei programmi di lavoro standard Modalità di compilazione dei programmi di lavoro standard Conclusioni Check list per singole voci di bilancio Programma di lavoro: cassa e banche Programma di lavoro: crediti Programma di lavoro: circolarizzazione crediti Programma di lavoro: rimanenze finali Programma di lavoro: inventario fisico di magazzino Programma di lavoro: ratei e risconti attivi Programma di lavoro: titoli e partecipazioni Programma di lavoro: immobilizzazioni immateriali Programma di lavoro: immobilizzazioni materiali Programma di lavoro: debiti Programma di lavoro: circolarizzazione debiti Programma di lavoro: ratei e risconti passivi Programma di lavoro: debiti per imposte XVII

10 14. Programma di lavoro: mutui passivi e finanziamenti Programma di lavoro: fondo trattamento fine rapporto lavoro Programma di lavoro: patrimonio netto Programma di lavoro: conti d ordine Programma di lavoro: conto economico Programma di lavoro: eventi successivi Programma di lavoro: antiticiclaggio Prospetto di controllo della circolarizzazione Parte quinta LA RESPONSABILITÀ DEL SINDACO E DEL REVISORE 23. Cenni sulla nozione di responsabilità Concetto e tipi di responsabilità Il nuovo ambito di responsabilità del collegio sindacale La responsabilità civile La responsabilità diretta del sindaco per fatto proprio La responsabilità indiretta del sindaco per omesso controllo sugli amministratori La responsabilità dei componenti del consiglio di sorveglianza, del comitato per il controllo sulla gestione e dei soggetti incaricati del controllo contabile La responsabilità penale La responsabilità penale negli organi collegiali Responsabilità penale dei sindaci per reati propri Responsabilità penale dei sindaci a titolo di concorso Comportamenti esigibili dai sindaci ed esonero da responsabilità Responsabilità penale dei componenti del consiglio di sorveglianza e del comitato per il controllo sulla gestione Responsabilità penale dei revisori legali Parte sesta ISTRUZIONI AL SOFTWARE «SINDACO E REVISORE DI SOCIETÀ» 26. Preliminari L installazione Gli ambienti di lavoro Il Menù Il Ribbon XVIII

11 La barra delle informazioni La griglia di visualizzazione dei record La barra di navigazione L immissione dei dati Comandi sulle finestre Attività di segreteria Il sottomenù attività di segreteria Gestione società Inserimento Modifica Cancellazione Selezione Gestione agenda aziendale Inserimento Modifica Cancellazione Stampa Gestione componenti del collegio sindacale Inserimento Modifica Cancellazione Gestione dei preventivi Generazione di un nuovo preventivo Modifica preventivo Cancellazione Stampa preventivo Gestione delle fatture Generazione di una nuova Fattura Modifica Fattura Cancellazione Stampa fattura Cambio esercizio Esecuzione dei lavori: carte di lavoro Il sottomenù carte di lavoro Piano di lavoro Stampa del Piano di Lavoro Conta di cassa Inserimento di tagli in valuta estera Modifica di un taglio Cancellazione taglio in valuta estera Stampa prospetto XIX

12 28.4. Sospesi di cassa Inserimento di una nuova uscita Modifica di una uscita Cancellazione di una uscita Stampa prospetto Accertamento regolare tenuta dei registri fiscali Inserimento di un nuova registro Modifica di un registro Cancellazione di un registro Stampa prospetto Accertamento regolare tenuta dei libri sociali Inserimento di un nuovo libro Modifica di un libro Cancellazione di un libro Stampa prospetto Accertamento formalità intrinseche Inserimento di un nuovo libro/registro Modifica di un libro/registro Cancellazione di un libro/registro Stampa prospetto Controllo versamenti e premi inail obbligatori Inserimento di un nuovo versamento Modifica di un versamento Cancellazione di un versamento Stampa prospetto Controllo versamenti delle ritenute fiscali dei dipendenti Modifica importi versati relativi ad un mese Stampa prospetto Controllo versamenti contributivi previdenziali Modifica importi versati relativi ad un mese Stampa prospetto Controllo delle ritenute d acconto da versare Inserimento di una nuova ritenuta Modifica di una ritenuta Cancellazione di una ritenuta Stampa prospetto Controllo versamenti delle altre ritenute fiscali Modifica importi versati relativi ad un mese Stampa prospetto Controllo liquidazioni e versamenti I.V.A Modifica liquidazione relativa ad un mese Stampa prospetto Riconciliazione dei conti correnti bancari Inserimento di una nuova voce XX

13 Modifica di una voce Cancellazione di una voce Stampa prospetto Controllo generale dei conti correnti bancari Inserimento di un nuovo conto Modifica di un conto Cancellazione di un conto Stampa prospetto Controllo a campione delle registrazioni contabili Inserimento di una nuova registrazione Modifica di una registrazione Cancellazione di una registrazione Stampa prospetto Controllo presentazione dichiarazioni Inserimento di una nuova dichiarazione da presentare Modifica di una dichiarazione Cancellazione di una dichiarazione Stampa prospetto Calcolo del T.F.R Inserimento di una nuova categoria Modifica di una categoria Cancellazione di una categoria Stampa prospetto Titoli di proprietà e titoli a cauzione Inserimento di un nuovo titolo Modifica di un titolo Cancellazione di un titolo Stampa prospetto Movimentazione cespiti e fondi di amm.to Inserimento di un nuovo cespite Modifica di un cespite Cancellazione di un cespite Stampa prospetto Esecuzione dei lavori: check-lists Il sottomenù check- lists Apertura di una lista di controllo Stampa di una lista di controllo Esecuzione dei lavori: revisione legale dei conti Il sottomenù revisione legale dei conti Apertura di un documento Creazione di un nuovo documento Cancellazione di un documento XXI

14 31. Esecuzione dei lavori: relazione al bilancio automatica Il sottomenù relazione al bilancio automatica Relazione al bilancio automatica Categoria Generale Categoria Bilancio Categoria Principi di Redazione Categoria Criteri di Valutazione Categoria Iscrizione dei Costi pluriennali e dell Avviamento Categoria Ispezioni e verifiche Categoria Giudizio sul Bilancio Registrazione o Annullamento delle modifiche alla relazione Stampa della relazione al bilancio Relazione al bilancio automatica aggiornata con le disposizioni del D.Lgs. 32/ Categoria Generale Categoria Principi di revisione Categoria Rilievi ed Eccezioni Categoria Richiami di Informativa Registrazione o Annullamento delle modifiche alla relazione Stampa della relazione al bilancio Strumenti Premessa Salvataggio dati Ripristino dati Ricostruzione chiavi Calcolo delle tariffe Informazioni aziendali generali Tariffe professionali Gestione dei cambi Inserimento/modifica di una divisa Cancellazione di una divisa Impostazione stampante Cartella di rete Impostazione editor Riferimenti normativi Il sottomenù riferimenti normativi XXII

15 APPENDICE Decreto legislativo 8 giugno 2001, n Delibera del 30/10/ Delibera n del 17/12/ Delibera n del 4/11/ Parere n. 98 del 15/06/2005 del Ministero dell Economia e delle Finanze Delibera n del 6/12/ Decreto Legislativo del , n Delibera Consob n del 24 febbraio Decreto legislativo 27 gennaio 2010 n Legge 12 novembre 2011, n Bibliografia essenziale Indice analitico XXIII

Parte prima IL SINDACO DI SOCIETÀ

Parte prima IL SINDACO DI SOCIETÀ Parte prima IL SINDACO DI SOCIETÀ 1. Il revisore legale contabile... 3 1.1. La riforma del diritto societario: premessa introduttiva... 5 1.2. Il registro dei revisori contabili... 14 1.3. Il registro

Dettagli

Abbreviazioni usate nel testo... 4 Presentazione... 11

Abbreviazioni usate nel testo... 4 Presentazione... 11 Abbreviazioni usate nel testo... 4 Presentazione... 11 Capitolo 1 - Il consigliere di amministrazione 1.1 L organo amministrativo nelle spa e nelle srl... 13 1.2 La nomina dell amministratore... 16 1.2.1

Dettagli

Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) PRIMO MODULO

Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) PRIMO MODULO Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) Master IL NUOVO DIRITTO SOCIETARIO Aspetti giuridici ed economici, con particolare riferimento alla governance societaria Allegato 1 Programma didattico-scientifico

Dettagli

Revisione Legale dei conti

Revisione Legale dei conti Revisione Legale dei conti L attuale normativa in tema di revisione legale (e problemi non ancora risolti) D.Lgs. 39/2010 Studio Duodo & Associati 1 Agenda: L attuale normativa in tema di revisione legale

Dettagli

SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE

SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE LIBRO V DEL LAVORO TITOLO V DELLE SOCIETA' CAPO V SOCIETÀ PER AZIONI (modificato dall'art. 1, del D. Lgs. 17 gennaio 2003, n. 6, recante

Dettagli

1 La nuova revisione legale di Giorgio Gentili

1 La nuova revisione legale di Giorgio Gentili di Giorgio Gentili 1.1 Novità introdotte dal d.lgs. n. 39/2010 Il d.lgs. 27 gennaio 2010, n. 39, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 23 marzo 2010, n. 68, recepisce la direttiva n. 2006/43/Ce, relativa

Dettagli

Il controllo interno delle imprese

Il controllo interno delle imprese Corso di International Accounting Università degli Studi di Parma - Facoltà di Economia (Modulo 1 e Modulo 2) LAMIB Il controllo interno delle imprese Anno Accademico 2009-2010 1 SISTEMA DI CONTROLLO IL

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

PROPOSTA FORMATIVA FQR

PROPOSTA FORMATIVA FQR PROPOSTA FORMATIVA FQR 1. Modulo: Contabilità Generale COGE 1: La contabilità generale COGE 2: Analisi di bilancio COGE 3: I principi contabili internazionali CONSO 1: Il bilancio consolidato (corso base)

Dettagli

Relazione del Collegio dei Sindaci Revisori all'assemblea dei soci sul Bilancio al 31/12/2012

Relazione del Collegio dei Sindaci Revisori all'assemblea dei soci sul Bilancio al 31/12/2012 VERBALE DEL COLLEGIO SINDACALE Centro Servizi per il Volontariato Palermo Il giorno 10 del mese di aprile dell'anno 2013 alle ore 15,30 presso la sede del Centro Servizi per il Volontariato Palermo si

Dettagli

IL REGISTRO DEI REVISORI: ACCESSO, FORMAZIONE E CONTROLLO DELLA QUALITÀ. Annalisa DE VIVO

IL REGISTRO DEI REVISORI: ACCESSO, FORMAZIONE E CONTROLLO DELLA QUALITÀ. Annalisa DE VIVO : ACCESSO, FORMAZIONE E CONTROLLO DELLA QUALITÀ Annalisa DE VIVO Diretta 19 aprile 2010 ISTITUZIONE DEL REGISTRO Con il d.lgs. n. 39/2010 è istituito un UNICO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI. L autorità pubblica

Dettagli

Indice. Premessa. 4. Metodo misto patrimoniale-reddituale 4.1 Il metodo misto nella pratica professionale 4.2 Il metodo UEC. Cesi Professionale V

Indice. Premessa. 4. Metodo misto patrimoniale-reddituale 4.1 Il metodo misto nella pratica professionale 4.2 Il metodo UEC. Cesi Professionale V Premessa XV Parte prima - La due diligence 1. L attività di due diligence e le rettifiche ai bilanci 1.1 La due diligence 1.1.1 La due diligence legale 1.1.2 La due diligence fiscale 1.1.3 La due diligence

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE predisposta ai sensi dell articolo 125-ter del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 per l Assemblea degli Azionisti convocata per il giorno 26 aprile 2013,

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI CAPITOLO PRIMO LA DISCIPLINA SUGLI INTERMEDIARI FINANZIARI NEL TESTO UNICO BANCARIO

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI CAPITOLO PRIMO LA DISCIPLINA SUGLI INTERMEDIARI FINANZIARI NEL TESTO UNICO BANCARIO PARTE PRIMA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI CAPITOLO PRIMO LA DISCIPLINA SUGLI INTERMEDIARI FINANZIARI NEL TESTO UNICO BANCARIO 1.1. Le origini della normativa del Titolo V t.u. bancario sui «Soggetti operanti

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AL BILANCIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AL BILANCIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 VERBALE DI RIUNIONE DEL 8 APRILE 2013 ---------- Il giorno 8 del mese di Aprile 2013 alle ore 9,00 i sottoscritti Santolini rag. Livio, Monti dott. Roberto, Ricci dott.sa Silva, sindaci revisori effettivi

Dettagli

Forma giuridica dell impresa. Impresa individuale. Ditta individuale. Società. L avvio di un attività domande frequenti. Dott.

Forma giuridica dell impresa. Impresa individuale. Ditta individuale. Società. L avvio di un attività domande frequenti. Dott. La scelta della forma giuridica e la governance Dott. Paolo Bolzonella L avvio di un attività domande frequenti Come si fa ad avviare un impresa? Quale tipo di impresa scegliere? Quali requisiti occorrono?

Dettagli

RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE - regolamento -

RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE - regolamento - RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE - regolamento - SCOPI E FUNZIONAMENTO DELLA SEZIONE Articolo 1 In attuazione dell Articolo 1 dello Statuto Sociale ed ai sensi di quanto prescritto dalle leggi, dalle deliberazioni

Dettagli

INDICE EMITTENTI. 2. INDIVIDUAZIONE DELLE MODALITÀ DI NOMINA CON VOTO DI LISTA DEI COMPONENTI L ORGANO DI CONTROLLO di Francesco Saverio Martorano

INDICE EMITTENTI. 2. INDIVIDUAZIONE DELLE MODALITÀ DI NOMINA CON VOTO DI LISTA DEI COMPONENTI L ORGANO DI CONTROLLO di Francesco Saverio Martorano Introduzione, di Francesco Capriglione... XIII EMITTENTI 1. DETERMINAZIONE DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER LA PRESENTAZIONE DELLE LISTE PER LA NOMINA DEGLI AMMINISTRATORI di Andrea Zoppini 1. Il voto

Dettagli

PARTE SPECIALE D REATI SOCIETARI

PARTE SPECIALE D REATI SOCIETARI PARTE SPECIALE D REATI SOCIETARI INDICE D.1. DESTINATARI DELLA PARTE SPECIALE E PRINCIPI GENERALI DI COMPORTAMENTO... 3 D.2. AREE POTENZIALMENTE A RISCHIO E PRINCIPI DI CONTROLLO PREVENTIVO... 5 D.3. COMPITI

Dettagli

Introduzione. Introduzione. 1. I contenuti del Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana 2. Le modifiche approvate nel marzo 2010

Introduzione. Introduzione. 1. I contenuti del Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana 2. Le modifiche approvate nel marzo 2010 Oggetto: Sintetica descrizione del contenuto del Codice di Autodisciplina, promosso da Borsa Italiana S.p.A., approvato dal Comitato per la corporate governance nel marzo 2006 e successivamente modificato

Dettagli

Sommario. Parte prima. Il modello di bilancio civilistico: aspetti economico-aziendali e giuridici. 1. Funzioni e principi del bilancio di esercizio

Sommario. Parte prima. Il modello di bilancio civilistico: aspetti economico-aziendali e giuridici. 1. Funzioni e principi del bilancio di esercizio INDICE COMPLETO Sommario Parte prima Il modello di bilancio civilistico: aspetti economico-aziendali e giuridici 1. Funzioni e principi del bilancio di esercizio Funzioni del bilancio e principi di redazione

Dettagli

Checklist per la preparazione alla revisione cooperativa ex art. 27 L.R. 9 luglio 2008, n. 5

Checklist per la preparazione alla revisione cooperativa ex art. 27 L.R. 9 luglio 2008, n. 5 Checklist per la preparazione alla revisione cooperativa ex art. 27 L.R. 9 luglio 2008, n. 5 La checklist fornisce utili indicazioni per agevolare il lavoro del revisore cooperativo, nell'ottica di una

Dettagli

Genova, 20 gennaio 2015

Genova, 20 gennaio 2015 Genova, 20 gennaio 2015 Approfondimenti sulle società di capitali: modelli di governance, sistemi di controllo, quote e azioni, diritti particolari, operazioni su azioni proprie Sede di svolgimento Ordine

Dettagli

Revisori Sindaci Indice generale 2010 2015 Ricerca per parola chiave

Revisori Sindaci Indice generale 2010 2015 Ricerca per parola chiave Parola Chiave Settore Tematica Titolo Pagina Mese Anno 730 Enti locali Verifiche VERIFICA DEL REVISORE SUGLI ADEMPIMENTI FISCALI DELL'ENTE LOCALE 39 1 2014 730 Rubriche Quesito VALUTAZIONI DI BILANCIO

Dettagli

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n.

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10 Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. 461019 Capitale Sociale di Euro 43.797.505 i.v. RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG)

Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) Master IL NUOVO DIRITTO SOCIETARIO Aspetti giuridici ed economici, con particolare riferimento alla governance societaria Allegato 1 Programma didattico-scientifico

Dettagli

Novità in tema di regolamenti del registro dei revisori legali. Agenda

Novità in tema di regolamenti del registro dei revisori legali. Agenda Novità in tema di regolamenti del registro dei revisori legali 9 aprile 2013, Dott. Daniele Bernardi Agenda I regolamenti di attuazione, I compensi per gli incarichi di revisione legale, L indipendenza

Dettagli

I nuovi requisiti per lo svolgimento dell'attività del revisore legale dei conti. di Luca Ferrari

I nuovi requisiti per lo svolgimento dell'attività del revisore legale dei conti. di Luca Ferrari I nuovi requisiti per lo svolgimento dell'attività del revisore legale dei conti di Luca Ferrari ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA REVISIONE LEGALE L esercizio della revisione legale é riservato ai soggetti

Dettagli

Elementi di Corporate Governance

Elementi di Corporate Governance Elementi di Corporate Governance Direzione d impresa Ing. Marco Greco 9 ottobre 2009 Definizione Il sistema di strutture, processi e meccanismi che regolano il governo dell impresa, ossia la direzione

Dettagli

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI DELLE OBBLIGAZIONI Art. 2410 c.c. Emissione... 1 1. Premessa... 1 2. Competenza... 3 2.1. Competenza dell organo amministrativo... 3 2.2. Competenza di altri organi sociali... 4 2.3. I compiti del collegio

Dettagli

Esami di Stato di abilitazione all'esercizio professionale per Esperto contabile Elenco delle tracce sorteggiate nelle sessioni precedenti

Esami di Stato di abilitazione all'esercizio professionale per Esperto contabile Elenco delle tracce sorteggiate nelle sessioni precedenti Esami di Stato di abilitazione all'esercizio professionale per Esperto contabile Elenco delle tracce sorteggiate nelle sessioni precedenti I^ sessione 2012 Materie aziendali: Il candidato illustri i principi

Dettagli

ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151. Novità IVA contenute nel Decreto Legge

ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151. Novità IVA contenute nel Decreto Legge QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151 Argomenti di oggi Fare Unico, clic per rimborsi modificare IVA gli stili e attività del testo di dello schema controllo Secondo livello Novità

Dettagli

IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO

IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO INDICE PARTE I IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO CAPITOLO PRIMO IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO 1. Gli obiettivi aziendali ed il sistema di controllo interno...3 2. L evoluzione della nozione e degli obiettivi

Dettagli

Regolamento per la tenuta di un Elenco di Professionisti da mettere a disposizione delle Banche associate da cui poter attingere per la composizione

Regolamento per la tenuta di un Elenco di Professionisti da mettere a disposizione delle Banche associate da cui poter attingere per la composizione Regolamento per la tenuta di un Elenco di Professionisti da mettere a disposizione delle Banche associate da cui poter attingere per la composizione dei rispettivi collegi sindacali 1 OBIETTIVO E GESTIONE

Dettagli

Indice generale. Booksite - istruzioni per l'uso... 20 Capitolo I L ESSENZA DELLE COOPERATIVE... 21

Indice generale. Booksite - istruzioni per l'uso... 20 Capitolo I L ESSENZA DELLE COOPERATIVE... 21 Booksite - istruzioni per l'uso... 20 Capitolo I L ESSENZA DELLE COOPERATIVE... 21 1 - Lo scopo mutualistico... 21 2 - La mutualità esterna... 24 3 - La nuova mutualità... 25 4 - I segni distintivi...

Dettagli

Principi di Revisione. Luca Bonvino 24 settembre 2014

Principi di Revisione. Luca Bonvino 24 settembre 2014 Principi di Revisione Luca Bonvino 24 settembre 2014 1 La revisione iniziò ad affermarsi all inizio del 1900 come conseguenza del ricorso da parte delle imprese a forme di risparmio diffuso: si trattava

Dettagli

PRIMO CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO

PRIMO CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO Centro Studi e Formazione PRIMO CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO Ai sensi dell art.71 bis, lettera g, Disp. Att. c.c. e del decreto del Ministro della Giustizia n. 140 del

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO CENNI STORICI SUL CONCORDATO PREVENTIVO

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO CENNI STORICI SUL CONCORDATO PREVENTIVO INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... XIII CAPITOLO PRIMO CENNI STORICI SUL CONCORDATO PREVENTIVO Guida bibliografica... 3 1. Origini dell istituto.... 5 2. Il concordato preventivo

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA II SESSIONE 2012

SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA II SESSIONE 2012 II Prova scritta Tema 1 SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA II SESSIONE 2012 Premessi brevi cenni sulle operazioni di trasferimento di

Dettagli

LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI Libri sociali

LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI Libri sociali LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI Libri sociali Novembre 2013 Indice 1. Analisi dei verbali degli organi sociali 2. Obiettivi della verifica dei libri sociali 3. Elenco dei libri sociali 2 1 Analisi dei verbali

Dettagli

Sommario Il perimetro delle operazioni con parti correlate

Sommario Il perimetro delle operazioni con parti correlate Sommario La Consob ha concluso l iter di approvazione della nuova disciplina sulle operazioni con parti correlate effettuate, direttamente o tramite società controllate, da società che fanno ricorso al

Dettagli

CIR S.P.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

CIR S.P.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE CIR S.P.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE INDICE 1. Premessa...3 2. Definizioni...3 3. Individuazione delle Operazioni di maggiore rilevanza...4 4. Operazioni esenti...5 4.1 Piani di compensi

Dettagli

INDICE. Sezione I Disposizioni generali

INDICE. Sezione I Disposizioni generali INDICE Evoluzione normativa societaria... Presentazione... pag. V XV D.Lgs. 17 gennaio 2003 n. 6. Riforma organica della disciplina delle società di capitali e società cooperative, in attuazione della

Dettagli

TERZO CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO

TERZO CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO INTERPROFESSIONALE Architetti, Ingegneri, Geometri, Dottori Agronomi, Periti Agrari, Periti Industriali, Geologi, Agrotecnici ******************************** IN COLLABORAZIONE CON Centro Studi e Formazione

Dettagli

SCHEMA DI SVOLGIMENTO. Revisione legale dei conti: soggetti obbligati e principi di revisone. La relazione di revisione.

SCHEMA DI SVOLGIMENTO. Revisione legale dei conti: soggetti obbligati e principi di revisone. La relazione di revisione. TEMA N. 3 L istituto della revisione legale dei conti (TRACCIA ASSEGNATA ALL UNIVERISTÀ DI VERONA - I SESSIONE 2010) SCHEMA DI SVOLGIMENTO Revisione legale dei conti: soggetti obbligati e principi di revisone.

Dettagli

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti.

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI GRUPPO MUTUIONLINE S.P.A. SULLE PROPOSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA IN PRIMA CONVOCAZIONE PER IL 23 APRILE 2013

Dettagli

COLLEGIO SINDACALE CON REVISIONE LEGALE NELLE PMI

COLLEGIO SINDACALE CON REVISIONE LEGALE NELLE PMI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO COLLEGIO SINDACALE CON REVISIONE LEGALE NELLE PMI La riforma della revisione legale - D.Lgs. 39/2010, valutazione preliminare del rischio cliente, valutazione

Dettagli

RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO 1 SCOPI E FUNZIONAMENTO

RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO 1 SCOPI E FUNZIONAMENTO RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO 1 SCOPI E FUNZIONAMENTO ARTICOLO 1 In attuazione dell art. 4 dello Statuto Sociale ed ai sensi di quanto prescritto dalle leggi, dalle deliberazioni del Comitato

Dettagli

LA BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI E SOCIALI

LA BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI E SOCIALI CAMERA DI COMMERCIO DI LIVORNO UFFICIO REGISTRO IMPRESE LA BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI E SOCIALI Luglio 2013 Conservatore R.I.: Dott. Pierluigi Giuntoli REV6 IST/BOLL/1 1. Premessa LA BOLLATURA DEI LIBRI

Dettagli

ASSOCIAZIONE DELLA PROPRIETA EDILIZIA DI MODENA-CONFEDILIZIA

ASSOCIAZIONE DELLA PROPRIETA EDILIZIA DI MODENA-CONFEDILIZIA ASSOCIAZIONE DELLA PROPRIETA EDILIZIA DI MODENA-CONFEDILIZIA CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO Responsabile Scientifico: Avv. Alfredo Righi Riva I LEZIONE (4 ore) sabato 21/3/2015

Dettagli

Modelli organizzativi e governance dei fondi pensione

Modelli organizzativi e governance dei fondi pensione 4 modulo Modelli organizzativi e governance dei fondi pensione Riferimento bibliografico: appendice del libro; Slide con la collaborazione di Stefano Castriglianò Ellegi consulenza Fondi pensione negoziali:

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI COMO

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI COMO ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI COMO Programma triennale per la trasparenza e l integrità Anni 2016-2018 (approvato nella seduta di Consiglio del 13 gennaio 2016) 1. Introduzione:

Dettagli

Decreto 13 maggio 1999, n. 219. Disciplina dei mercati all ingrosso dei titoli di Stato.

Decreto 13 maggio 1999, n. 219. Disciplina dei mercati all ingrosso dei titoli di Stato. Decreto 13 maggio 1999, n. 219 Disciplina dei mercati all ingrosso dei titoli di Stato. IL MINISTRO DEL TESORO DEL BILANCIO E DELLA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA Visto il decreto legislativo 24 febbraio 1998,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO ANALOGO DELLE SOCIETA CONTROLLATE O PARTECIPATE

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO ANALOGO DELLE SOCIETA CONTROLLATE O PARTECIPATE Approvato con delibera assembleare nr. 10 del 11.02.2014 REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO ANALOGO DELLE SOCIETA CONTROLLATE O PARTECIPATE Art. 1 - Ambito di applicazione e modalità di controllo Le disposizioni

Dettagli

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE INDICE pag. Prefazione.... XV PARTE I Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE 1.1. La garanzia costituzionale del diritto di difesa in

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AI SENSI DELL ARTICOLO 153 D. LGS. N. 58/1998 E DELL ARTICOLO 2429 C.C.

RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AI SENSI DELL ARTICOLO 153 D. LGS. N. 58/1998 E DELL ARTICOLO 2429 C.C. RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AI SENSI DELL ARTICOLO 153 D. LGS. N. 58/1998 E DELL ARTICOLO 2429 C.C. All Assemblea degli Azionisti di Mittel SpA. Nel corso dell esercizio chiuso al 30 settembre 2012

Dettagli

ATTIVITA DI VIGILANZA E CONTROLLO CONTABILE NELLE SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO

ATTIVITA DI VIGILANZA E CONTROLLO CONTABILE NELLE SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO ATTIVITA DI VIGILANZA E CONTROLLO CONTABILE NELLE SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Premessa Le società di Mutuo Soccorso, se pur assimilate agli enti di tipo associativo, hanno una propria legge di riferimento

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DECRETO 11 novembre 2011, n. 220 Regolamento recante determinazione dei requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza degli esponenti aziendali, nonché dei

Dettagli

REGOLAMENTO COMITATO CONTROLLO, RISCHI, REMUNERAZIONE E NOMINE

REGOLAMENTO COMITATO CONTROLLO, RISCHI, REMUNERAZIONE E NOMINE REGOLAMENTO COMITATO CONTROLLO, RISCHI, REMUNERAZIONE E NOMINE 24 Luglio 2015 1 ARTICOLO 1 PREMESSA 1.1. Conto tenuto delle raccomandazioni contenute nel Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana S.p.A.,

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO AIDC Milano - EUTEKNE LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI NELLE PMI

MASTER SPECIALISTICO AIDC Milano - EUTEKNE LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI NELLE PMI LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI NELLE PMI Il Master specialistico in La revisione legale dei conti per le PMI è un percorso completo, finalizzato a formare il professionista in materia di revisione legale

Dettagli

Codice di Corporate Governance

Codice di Corporate Governance Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 1 del 3 maggio 200 Indice 1 Introduzione 2 Organizzazione della Società 2.1 Assemblea dei Soci 2.2 Consiglio di Amministrazione 2.3 Presidente

Dettagli

PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI ALLE SOCIETÀ DI REVISIONE NELL AMBITO DEL GRUPPO ENEL

PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI ALLE SOCIETÀ DI REVISIONE NELL AMBITO DEL GRUPPO ENEL PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI ALLE SOCIETÀ DI REVISIONE NELL AMBITO DEL GRUPPO ENEL Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione di Enel S.p.A. nella riunione dell 11 settembre 2012.

Dettagli

Pre System s.p.a. Relazione del Collegio Sindacale sul bilancio al 31/12/2011

Pre System s.p.a. Relazione del Collegio Sindacale sul bilancio al 31/12/2011 PRE SYSTEM SPA Sede in Sedegliano (UD), SS 463 Z.I. Pannellia Capitale sociale euro 2.000.000,00 interamente versato Registro delle Imprese di Udine e Codice fiscale n. 02001710306 RELAZIONE DEL COLLEGIO

Dettagli

Regolamento del Comitato Controllo e Rischi di Eni S.p.A.

Regolamento del Comitato Controllo e Rischi di Eni S.p.A. Regolamento del Comitato Controllo e Rischi di Eni S.p.A. Regolamento del Comitato Controllo e Rischi di Eni S.p.A. 1 Il presente Regolamento, approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 1 giugno

Dettagli

INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO

INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO DI BANCA SELLA HOLDING S.P.A. 22 giugno 2015 Circolare Banca d Italia n. 285 del 17.12.2013, Parte Prima, Titolo IV, Capitolo I, Sezione VII 1 Aggiornamento

Dettagli

CODICE DI AUTODISCIPLINA (aspetti generali - sintesi)

CODICE DI AUTODISCIPLINA (aspetti generali - sintesi) CODICE DI AUTODISCIPLINA (aspetti generali - sintesi) Codice di autodisciplina Sintetica descrizione del contenuto del Codice di Autodisciplina approvato nel marzo 2006 dal Comitato per la corporate governance

Dettagli

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Regolamento di disciplina dei requisiti di professionalità, onorabilità, indipendenza e patrimoniali per l iscrizione all albo delle persone fisiche consulenti finanziari. IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE

Dettagli

COMUNE DI FANO Provincia di Pesaro e Urbino Segreteria Generale. Servizio di Regolarità Amministrativa e Contabile

COMUNE DI FANO Provincia di Pesaro e Urbino Segreteria Generale. Servizio di Regolarità Amministrativa e Contabile COMUNE DI FANO Provincia di Pesaro e Urbino Segreteria Generale Servizio di Regolarità Amministrativa e Contabile 2 referto semestrale attività svolta- anno 2014 Prot.n. 500 del 07 gennaio 2015 Al Presidente

Dettagli

L indipendenza del revisore

L indipendenza del revisore L indipendenza del revisore 4 aprile 2014 Tutte le informazioni qui fornite sono di carattere generale e non intendono prendere in considerazione fatti riguardanti persone o entità particolari. Nonostante

Dettagli

I MODELLI DI CORPORATE GOVERNANCE 3

I MODELLI DI CORPORATE GOVERNANCE 3 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA BIENNALE PERCORSO AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO CORSO CORPORATE GOVERNANCE E CONTROLLO INTERNO ANNO ACCADEMICO 2008/2009 PERIODO: II TRIMESTRE

Dettagli

Circolare N. 52 del 7 Aprile 2016

Circolare N. 52 del 7 Aprile 2016 Circolare N. 52 del 7 Aprile 2016 Bilancio 2015: i termini degli adempimenti connessi al procedimento di approvazione del bilancio Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che l'art. 2364

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 720B. Indice. Oggetto del presente principio di revisione (SA Italia).1-3

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 720B. Indice. Oggetto del presente principio di revisione (SA Italia).1-3 PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 720B LE RESPONSABILITA DEL SOGGETTO INCARICATO DELLA REVISIONE LEGALE RELATIVAMENTE ALL ESPRESSIONE DEL GIUDIZIO SULLA COERENZA (In vigore per le revisioni contabili

Dettagli

R E L A Z I O N E. Premessa

R E L A Z I O N E. Premessa DECRETO LEGISLATIVO RECANTE RECEPIMENTO DELLE RACCOMANDAZIONI DELLA COMMISSIONE EUROPEA 2004/913/CE E 2009/385/CE IN MATERIA DI REMUNERAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DELLE SOCIETA QUOTATE. R E L A Z I O N

Dettagli

Napoli, dal 27 ottobre 2015 al 5 maggio 2016 LA STRUTTURA

Napoli, dal 27 ottobre 2015 al 5 maggio 2016 LA STRUTTURA Napoli, dal 27 ottobre 2015 al 5 maggio 2016 LA STRUTTURA PRIMO 27 ottobre Provvedimenti fiscali dopo l estate SECONDO 12 novembre Verifiche fiscali in azienda e antiriciclaggio TERZO 10 dicembre Impatto

Dettagli

Il nuovo principio di revisione (SA Italia) 250B sulle verifiche periodiche della contabilità

Il nuovo principio di revisione (SA Italia) 250B sulle verifiche periodiche della contabilità Il nuovo principio di revisione (SA Italia) 250B sulle verifiche periodiche della contabilità di Fabrizio Bava e Alain Devalle (*) Le verifiche periodiche del revisore legale trovano una loro disciplina

Dettagli

COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Ai sensi delle Disposizioni di Vigilanza in materia di organizzazione e governo societario delle Banche di Banca d Italia, nonché

Dettagli

Provincia di Bologna CONTROLLI. L ABC dell Associazionismo Palazzo Malvezzi 6 novembre 2010. Relatore - Andrea Bonaveri

Provincia di Bologna CONTROLLI. L ABC dell Associazionismo Palazzo Malvezzi 6 novembre 2010. Relatore - Andrea Bonaveri Provincia di Bologna CONTROLLI L ABC dell Associazionismo Palazzo Malvezzi 6 novembre 2010 ACCERTAMENTI E VERIFICHE FISCALI su associazioni senza scopo di lucro SOGGETTI CONTROLLABILI Associazioni senza

Dettagli

Circolare n. 38/2013 IRDCEC concordato in bianco, procedura e aspetti della governance

Circolare n. 38/2013 IRDCEC concordato in bianco, procedura e aspetti della governance INDICE Esame di Stato dei Revisori legali e Registro revisori legali Direttiva n. 2014/56/UE Modifica direttiva 2006/43/CE Enti di interesse pubblico regolamento UE n. 537/2014 Formazione continua del

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE (In vigore per le verifiche della regolare tenuta della contabilità sociale svolte dal 1 gennaio 2015)

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA

ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 18 giugno 2015 ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA 1. Bilancio d esercizio

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA DI CATANIA REFERTO SEMESTRALE SOCIETA PARTECIPATE NON QUOTATE AI SENSI DELL ARTICOLO 147-QUATER DEL TUEL, INTRODOTTO DALL ARTICOLO 3 D.L. N. 174/2012. RAPPORTI FINANZIARI: DEBITI NEI CONFRONTI DELL ENTE PROPRIETARIO

Dettagli

Circolare N. 55 del 10 Aprile 2015

Circolare N. 55 del 10 Aprile 2015 Circolare N. 55 del 10 Aprile 2015 Bilancio 2014: i termini degli adempimenti connessi al procedimento di approvazione del bilancio Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che l'art. 2364

Dettagli

PRIMO CORSO FINANZIATO IL RAPPORTO DI LAVORO NELLE COOPERATIVE (3gg.) e IL RAPPORTO DI LAVORO GIORNALISTICO (3gg.)

PRIMO CORSO FINANZIATO IL RAPPORTO DI LAVORO NELLE COOPERATIVE (3gg.) e IL RAPPORTO DI LAVORO GIORNALISTICO (3gg.) PRIMO CORSO FINANZIATO IL RAPPORTO DI LAVORO NELLE COOPERATIVE (3gg.) e IL RAPPORTO DI LAVORO GIORNALISTICO (3gg.) Durata: 6 gg. (1 incontro a settimana) Calendario: 3/10/17 luglio 4/11/18 settembre 2012

Dettagli

Approvazione CDA del 25 giugno 2009. Limiti al cumulo di incarichi ricoperti dagli amministratori di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A.

Approvazione CDA del 25 giugno 2009. Limiti al cumulo di incarichi ricoperti dagli amministratori di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. Approvazione CDA del 25 giugno 2009 Limiti al cumulo di incarichi ricoperti dagli amministratori di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. Regolamento U n i p o l G r u p p o F i n a n z i a r i o S. p. A. Sede

Dettagli

MODELLI / FORMULARI DELLA REVISIONE LEGALE - 2014 DEMO DEL SUPPORTO INFORMATICO

MODELLI / FORMULARI DELLA REVISIONE LEGALE - 2014 DEMO DEL SUPPORTO INFORMATICO MODELLI / FORMULARI DELLA REVISIONE LEGALE - 2014 DEMO DEL SUPPORTO INFORMATICO www.revisori.eu 1. Inserimento del CD nel computer avvio automatico con il file autorun e posizionamento nella home che segue.

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Introduzione... Pag. VII

INDICE-SOMMARIO. Introduzione... Pag. VII IX INDICE-SOMMARIO Introduzione... Pag. VII Capitolo Primo IL SISTEMA DI AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO DELLE S.P.A. (hanno collaborato Giusy Staropoli, Eleonora Bianchi, avvocati) 1. L amministrazione della

Dettagli

Enti e Aziende del SSN

Enti e Aziende del SSN Allegato A Enti e Aziende del SSN PERCORSI ATTUATIVI DELLA CERTIFICABILITA Ministero della Salute Ministero dell Economia e delle Finanze 48 1. Premessa Ai sensi di quanto disposto dall articolo 2 del

Dettagli

La revisione del condominio

La revisione del condominio 1 La revisione del condominio Art. 1130-bis. (Rendiconto condominiale). L assemblea condominiale può, in qualsiasi momento o per più annualità specificamente identificate, nominare un revisore che verifichi

Dettagli

Biblioteca di Economia aziendale. per il secondo biennio e il quinto anno. Istituti tecnici del settore economico

Biblioteca di Economia aziendale. per il secondo biennio e il quinto anno. Istituti tecnici del settore economico Biblioteca di Economia aziendale PIANO DEI CONTI DI UN IMPRESA INDUSTRIALE IN FORMA DI SOCIETÀ PER AZIONI Documento Piano dei conti BILANCIO DI UN IMPRESA INDUSTRIALE IN FORMA DI SOCIETÀ PER AZIONI STATO

Dettagli

Ausiliari del commercio: agenti di commercio, rappresentanti, commissionari, mediatori, procacciatori di affari, promotori

Ausiliari del commercio: agenti di commercio, rappresentanti, commissionari, mediatori, procacciatori di affari, promotori Ausiliari del commercio: agenti di commercio, rappresentanti, commissionari, mediatori, procacciatori di affari, promotori GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CIVILI, FISCALI, PREVIDENZIALI E CONTABILI Premessa Il

Dettagli

MODULO B Deposito di bilanci di esercizio e situazioni patrimoniali. AVVERTENZE GENERALI

MODULO B Deposito di bilanci di esercizio e situazioni patrimoniali. AVVERTENZE GENERALI MODULO B Deposito di bilanci di esercizio e situazioni patrimoniali. AVVERTENZE GENERALI Soggetti utilizzatori del modulo Società per azioni Società a responsabilità limitata Società in accomandita per

Dettagli

ASSOCIAZIONE PATRIZIO PAOLETTI ONLUS Via Ruggero Bacone n.6 00197 Roma (RM) Relazione del Collegio Sindacale al Bilancio chiuso al 31.12.

ASSOCIAZIONE PATRIZIO PAOLETTI ONLUS Via Ruggero Bacone n.6 00197 Roma (RM) Relazione del Collegio Sindacale al Bilancio chiuso al 31.12. ASSOCIAZIONE PATRIZIO PAOLETTI ONLUS Via Ruggero Bacone n.6 00197 Roma (RM) Relazione del Collegio Sindacale al Bilancio chiuso al 31.12.2010 Signori Consiglieri, la presente relazione è finalizzata ad

Dettagli

Il revisore legale dei conti nelle società a partecipazione pubblica e privata

Il revisore legale dei conti nelle società a partecipazione pubblica e privata «LE SOCIETA DI GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI: lo stato dell arte, gli affidamenti, le responsabilità per gli organi di amministrazione e controllo» Il revisore legale dei conti nelle società a partecipazione

Dettagli

Gruppo Editoriale L Espresso S.p.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

Gruppo Editoriale L Espresso S.p.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Gruppo Editoriale L Espresso S.p.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Aggiornamento approvato dal consiglio di amministrazione dell 8 marzo 2011 INDICE 1. Premessa... 3 2. Definizioni...

Dettagli

IL CONCORDATO PREVENTIVO

IL CONCORDATO PREVENTIVO GIOVANNI LO CASCIO IL CONCORDATO PREVENTIVO SESTA EDIZIONE V \ MILANO - DOTT. A. GIUFFRfe EDITORE - 2007 INDICE Prefazione. CAPITOLO I IL NUOVO CONCORDATO PREVENTIVO 1. Evoluzione del sistema normativo

Dettagli

La rendicontazione economico-finanziaria e il controllo negli enti non profit

La rendicontazione economico-finanziaria e il controllo negli enti non profit RENDICONTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA E SOCIALE DELLE AZIENDE NON PROFIT: I PRINCIPI CONTABILI PER IL TERZO SETTORE Prof. Matteo Pozzoli Vercelli 12 Ottobre 2010 Ufficio studi della Presidenza del Consiglio

Dettagli

L applicazione dei principi di revisione internazionali (ISA Italia) alle imprese di dimensioni minori

L applicazione dei principi di revisione internazionali (ISA Italia) alle imprese di dimensioni minori REVISIONE LEGALE Documento di ricerca n. 194 Assirevi Le attestazioni della Direzione In sostituzione del documento di ricerca n. 167, Assirevi ha pubblicato il documento di ricerca n. 194 che, alla luce

Dettagli

RELAZIONE TRASPARENZA. Pubblicata ai sensi dell art. 18 del D.Lgs. 27 gennaio 2010 n. 39

RELAZIONE TRASPARENZA. Pubblicata ai sensi dell art. 18 del D.Lgs. 27 gennaio 2010 n. 39 RELAZIONE DI TRASPARENZA Per l esercizio al 31 dicembre 2014 Pubblicata ai sensi dell art. 18 del D.Lgs. 27 gennaio 2010 n. 39 INDICE 1. Forma giuridica, struttura proprietaria e di governo 2. Rete di

Dettagli

COMUNE DI CUNEO Regolamento sui controlli interni

COMUNE DI CUNEO Regolamento sui controlli interni COMUNE DI CUNEO Regolamento sui controlli interni (art. 147 del TUELL 267/2000, modificato dal D.L. 174/2012 convertito nella legge 213/2012) INDICE Parte 1^ Premesse generali Art. 1 Finalità e ambito

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO REGOLAMENTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO Articolo 1 Premessa Il presente Regolamento disciplina la costituzione, il funzionamento ed i compiti del comitato per il Controllo Interno (il Comitato

Dettagli