Il programma DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA. Introduzione all International Hospitality-Management. MASTER IN InternatIonal Hotel and tourism MANAGEMENT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il programma DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA. Introduzione all International Hospitality-Management. MASTER IN InternatIonal Hotel and tourism MANAGEMENT"

Transcript

1

2

3 Introduzione all International Hospitality-Management Dott. José Roblès Acquisire un quadro di riferimento chiaro del settore del turismo. Capire le logiche emergenti e la loro portata a lungo termine a livello Mondiale Conoscere i KEY-INDICATORS dell industria del turismo. Presentazione dell industria turistica a livello Mondiale. Illustrazione delle logiche di mercato emergenti. Analisi delle cifre chiave del settore. Il turismo europeo nello scenario mondiale. Analisi delle tendenze del turismo BUSINESS & LEISURE. Illustrazione dell offerta alberghiera Italiana e dei suoi attori principali. Le cifre chiave dell Industria turistica italiana. Valutare la competitività Italiana nel campo turistico. I mutamenti del settore turistico Italiano a medio e lungo termine. Conoscenza di una struttura alberghiera evoluta.

4 CAREER-coaching Dott. Luca Stanchieri Elaborare una propria visione del successo. Acquisire gli strumenti necessari per migliorare e velocizzare la propria carriera. Conoscere le strategie per raggiungere gli obiettivi in modo gratificante e appagante. Introduzione al seminario. La concezione del successo professionale. Le competenze tecniche e le potenzialità personali. Come si sviluppano le potenzialità? Il goal setting system. Il piano di azione e la rimozione degli ostacoli. Successo e realizzazione personale. Il carisma personale e la relazione con il cliente. Elementi per la preparazione di un piano di azione strategico. Esercitazioni pratiche.

5 HOSPITALITY FINANCIAL Dott. Guido Modugno Durata 16 ore Mettere in grado i partecipanti di leggere i prospetti contabili, individuando le informazioni rilevanti dal punto di vista gestionale. Interpretare il conto economico e lo stato patrimoniale per far emergere le aree più problematiche della gestione ed i possibili spazi di miglioramento. Fornire un esempio di analisi della situazione economico finanziaria di una struttura alberghiera. I concetti fondamentali: patrimonio netto, costi, ricavi, reddito. Le informazioni che si possono trarre dallo stato patrimoniale e dal conto economico. L analisi dell equilibrio finanziario. Le determinanti della redditività ed i principali margini: Reddito operativo, margine operativo lordo, margine di contribuzione. Indebitamento e rischio: come valutare se la struttura finanziaria è adeguata. La composizione dei costi e il rischio di mercato. Il cash flow. Illustrazione di un esempio concreto. Il seminario è concepito in modo tale da poter essere seguito anche da persone non esperte in materia contabile.

6 Room-division & Front-office Management Front Office Management Dott. Silver Carpanese Organizzare un reparto front office secondo standard internazionali. Padroneggiare le tecniche di Management legate alla direzione di questo reparto. Capire l importanza della corrispondenza, vero biglietto da visita della struttura alberghiera. Introduzione e conoscenza del reparto. Organization chart. Job specification del personale del Front Office. Job description del personale del Front Office. Il processo di prenotazione e l importanza della corrispondenza. L operatività al Front Office Department. Come stilare una lista VIP e la gestione delle amenities. Logica da usare per una buona assegnazione. Il comportamento e l attitudine da usare al telefono. La finalità di questo seminario è quella di insegnare l operatività avanzata del Front Office. I partecipanti avranno modo di rendersi conto di quanti dettagli vengono spesso sottovalutati e come possono danneggiare in modo irreparabile l albergo, mettendo in rilievo i dettagli che fanno la differenza.

7 Room-division & Front-office Management Advanced Front Office Management Dott. Silver Carpanese Acquisire le migliori tecniche di gestione del cliente secondo elevati standard professionali. Saper costruire un team di ottimo livello grazie ad un efficiente recruitment & training. Creare e mantenere una cultura del cliente mirata alla sua soddisfazione. L albergo: a home away from home. Il check-in, l arte del riconoscimento del Cliente. L up-sell, la dote per fare produrre di più l azienda. Capire il Cliente, anticipare le sue richieste. La comunicazione con il Cliente e tra reparti. La gestione del Complaint. La partenza, il nostro saluto. L importanza del recruitment e del training. La finalità di questo seminario è quello di porre l accento sull attenzione che il Cliente deve ricevere durante il suo soggiorno presso l Hotel. Per molte persone che lavorano all interno di un azienda alberghiera, le richieste del Cliente spesso sono irritanti e fastidiose, ma è dai Clienti più esigenti che l albergo ed il personale possono ricevere i più ampi consensi per raggiungere grandi successi.

8 Room-division & Front-office Management Professional Housekeeping Management Dott.ssa Margherita Zambuco Acquisire una conoscenza approfondita del reparto Housekeeping Familiarizzare il partecipante con gli strumenti di gestione tipici del reparto. Stimolare un focus constante sul Customer Care come leva di fidelizzazione del cliente. Introduzione del reparto piani, aree pubbliche, lavanderia e guardaroba.. Organizzazione generale del reparto secondo standard Internazionali. L organizzazione della gestione della struttura (inventario e schede di manutenzione ordinaria e straordinaria). Ottimizzare la comunicazione con altri riparti operativi come il Front Office, Food & Beverages e Manutenzione. Lavorare con efficienza con altri reparti come Human Resources & Security, Gestione del Customer care e Guest profile. Un giorno operativo con l Housekeeping Manager in alta stagione e in bassa stagione. Gestire le risorse umane nel reparto Housekeeping. Come motivare ed incentivare le risorse-umane del reparto. Affrontare problematiche con uno spirito aperto: valutare i processi e stimolare i miglioramenti / cambiamenti.

9 Advanced SPA Management Luxury SPA Management: Creare, comunicare e vendere un sogno Tracey Battisti Durata 16 ore Acquisire capacità di analisi, di pianificazione, e organizzazione di un centro SPA. Acquisire metodologie di lavoro e strumenti operativi direttamente applicabili sul campo. Padroneggiare le migliori tecniche di Marketing & sales applicate al centro SPA. La spa e le sue origini: una storia di migliaia di anni. Tipologie di spa e case history. Il mercato nazionale ed internazionale. I trend del settore & i must della spa contemporanea. I servizi nella spa: panoramica sulle tipologie di servizi, trattamenti, metodologie ed aree trattamento. Le linee cosmetiche della spa: come scegliere la linea più corretta. Lo staff ed il suo ruolo: i job description dei professionisti della spa. Standard operativi e qualitativi nella spa alberghiera nel segmento lusso. La spa dei 5 sensi: il marketing spa oltre le 4P. La costruzione del marketing plan; cenni di CRM per la spa. La creazione dello spa menù; case history. I trattamenti a firma. Le iniziative promozionali ed i pacchetti. Caratteristiche del brand spa e la sua promozione.

10 Food and Beverages Management Food & Beverage Operations e le Risorse Umane Dott. Gabriel Griffa Offrire una visione operativa del F&B in strutture alberghiere Fornire strumenti direzionali per le scelte strategiche nella gestione della ristorazione alberghiera. Valorizzare le potenzialità del F&B come contributo al revenue dell hotel. Il reparto F&B, la Gestione e organizzazione del reparto. Comunicazione e interazione con gli altri reparti. Organizzazione degli outlets della ristorazione. Daily operations, banqueting e punti ristorativi. Il Team della ristorazione, front of the house & Back of house. Il fattore Risorse Umane come punto di forza per battere la concorrenza. Gestione del personale in Outsourcing. Esercitazione pratica in gruppo.

11 Food and Beverages Management LA GUEST EXPERIENCE Dott. Gabriel Griffa Stimolare le capacità commerciali dei partecipanti per usufruire delle risorse che offrono i servizi ristorativi di un albergo Proporre modelli pratici per il controllo di qualità in cucina e nel settore del F&B Fornire strumenti concreti per saper anticipare i bisogni del clienti Mangiare e Bere o Degustare, assaggiare, godere La gastronomia dei cinque sensi. Value for Money: VIP treatments, complimentary all inclusive. Diete speciali. Standard di servizio: I vantaggi per il cliente e per l azienda. Product Knowledge, come presentare un piatto. Formazione, metodologie effettive. Tendenze della ristorazione alberghiera. Esercitazione pratica in gruppo e individuali.

12 Food and Beverages Management: I COSTI DEL FOOD & BEVERAGE Dott. Gabriel Griffa Poter effettuare con totale autonomia analisi di costo Acquisire strumenti del management internazionale per controllare i costi o migliorare le vendite Sviluppare un occhio clinico per determinare le scelte di direzione. Food & Beverage Cost, formula di calcolo. Costo del servizio: incluso o non incluso? Full costing. L outsourcing del Personale in F&B. La scelta di make or buy in Cucina. Partnership: sponsors, pubblicità, suppliers, scambio merci. Esercitazione pratica in gruppo e individuale. Integrazione dei concetti acquisiti a traverso study-cases in gruppo.

13 Food and Beverages Management: ADVANCED Restaurant Marketing Dario Laurenzi Conoscere la metodologia di marketing management nella ristorazione. Acquisire le conoscenze per effettuare autonomamente una ricerca di mercato e individuare il proprio target. Dall idea alla realizzazione: saper progettare il proprio format. Perché il marketing nella ristorazione: Strategie e tecniche per mantenere il proprio posizionamento nel mercato. Vendere non solo un servizio ma Esperienza di ristorazione. Nuovi stili sociali ed esigenze di consumo della clientela. Definire e valutare il potenziale target: la domanda latente. Analisi del contesto competitivo in cui opera l attività: il geomarketing. Il marketing mix nella ristorazione: attrattività, offerta, ambiente, accoglienza, rapporto qualitàprezzo. Individuare e creare nuove opportunità ristorative. Studiare e progettare un piano di restaurant marketing efficace e dettagliato. Comunication management: saper comunicare il proprio progetto in maniera chiara ed efficace alla clientela. La fidelizzazione come leva fondamentale del marketing della ristorazione.

14 Food and Beverages Management LA GESTIONE STRATEGICA DEL MENU DEL RISTORANTE Dott. José Roblès Acquisire una metodologia completa di gestione dei Menu in un ottica moderna di Management. Acquisire competenze manageriali avanzate nel creare un menu REVENUE- ORIENTED. Saper eseguire autonomamente un AUDIT tecnico di un menu. Il menu: analisi del primo strumento di vendita del ristorante. Metodologia di presentazione dei Vostri menu: dal posizionamento alla grafica. Come ottimizzare l offerta del ristorante?: i parametri di gestione da rispettare CIBO / CIBO e CIBO / VINI. Come rendere i Vostri menu redditizi?: la tecnica del Menu-Engineering. Le regole di elaborazione tariffaria OMNES: Le regole di apertura tariffaria (Rate-span) La regole di concentrazione e diluizione tariffaria Gli indici di gradimento tariffario: PMO/PMD Gli indici di gradimento stagionali La strategia tariffaria del menu del giorno. Strategic Menu-Scoring. Illustrazioni di tutte le altre tecniche di gestione riferite al MENU-. Il seminario ha un taglio teorico e pratico. I partecipanti potranno verificare le conoscenze acquisite tramite esercitazioni riferite al mondo alberghiero.

15 Food and Beverages Management Food & Beverages analysis & Cost-Control Dott. José Roblès Saper leggere ed interpretare il Food & Beverages monthly Report in modo professionale. Sviluppare la capacità analitica e di intuizione del partecipante. Saper elaborare un piano di azioni correttive per il reparto. Introduzione al seminario. Illustrazione del Food & Beverages Monthly Report. Capire la provenienza dei risultati. Illustrazione dei concetti di CREDIT TO COST, YTD, MTD. Illustrazione e spiegazione delle varie voci di costo secondo ordinamento UNIFORM SYSTEM OF ACCOUNT. Analizzare ed interpretare i risultati di gestione: analisi in gruppo di un Monthly-report. Gli errori da evitare nella lettura dei risultati. Predisporre un piano di azioni correttive. Saper presentare i risultati mensili al Board-Meeting. Esercitazioni pratiche di analisi di un Monthly-report. Il seminario ha un taglio teorico e pratico. I partecipanti potranno verificare le conoscenze acquisite tramite esercitazioni riferite al mondo alberghiero.

16 Meetings & Congress-Center Management Dirigere un centro conferenza di alto livello Dott.ssa Daria Contucci Durata 16 ore Acquisire tutti gli strumenti necessari alla gestione operativa di un centro-congressi di grandi dimensioni. Saper gestire un conto-cliente con elevati standard professionali. Migliorare le proprie capacità di negoziazione commerciale. Introduzione al mercato MICE. Analisi settoriale del mercato MICE. La segmentazione della clientela MICE e le sue aspettative. Analisi del prodotto hotel in un ottica Congress-Center. Organizzazione dell Ufficio Commerciale del centro-congressi. Realizzazione di templates operativi. Gestione preliminare della richiesta Cliente. La gestione di un evento della A alla Z. La negoziazione col cliente: casi pratici. Il seminario ha lo scopo di affiancare alla teoria tradizionale casi pratici e problematiche abituali. I partecipanti si troveranno a confrontarsi con le tematiche e gli strumenti di lavoro con cui opera la Direzione Commerciale Congress & Event di un hotel di dimensione Internazionale.

17 Human Resources Management La direzione delle Risorse-umane nella struttura alberghiera Dott. Fausto Ciarcia Durata 16 ore Acquisire competenze avanzate su argomenti e problematiche inerenti il diritto del lavoro, le relazioni sindacali, gli strumenti adoperati nella risoluzione dei rapporti di lavoro ed i nuovi strumenti quali la ricollocazione temporale e le agenzie per il lavoro. Padroneggiare il processo di reclutamento e selezione necessario per il corretto inserimento professionale delle risorse umane. Integrare il concetto di organizzazione aziendale, sviluppando sistemi di valutazione e sviluppo delle prestazioni. Introduzione del seminario. I vari tipi di organizzazione aziendale: la strategia d impresa. Pianificazione e Gestione e direzione delle Risorse Umane. Amministrazione del Personale e Relazioni industriali. I nuovi strumenti per garantire flessibilità del lavoro. Impatto sulle prestazioni del clima e cultura aziendale. Saper lavorare in team. La comunicazione: tecniche di comunicazione efficace. Ricerca e selezione del personale: reclutamento, tecniche di selezione, colloqui individuali.

18 Strategic Hospitality Marketing Il nuovo Marketing Alberghiero del XXI secolo Dott. José Roblès Elaborare un piano marketing alberghiero seguendo i massimi criteri qualitativi. Saper condurre con professionalità una ricerca di mercato. Stimolare la creatività e la capacità analitica del partecipante come qualità necessarie alla gestione del marketing. Il concetto di Marketing-Management. Il valore delle qualità personali nel Marketing-Management: le qualità essenziali da sviluppare. Il Marketing nell industria alberghiera: perché non funziona bene? Il Marketing Mix alberghiero: il letto, la location, il servizio, la comunicazione. Elaborare una ricerca di mercato efficiente. Il rischio del legame affettivo al progetto. Analisi dinamica degli scenari competitivi. Valutazione del Potenziale del Mercato. Strategia di Target-Marketing. Declinazione efficiente della strategia di Marketing. Scelta e controllo del posizionamento strategico. Definizione efficiente di un obiettivo di Marketing. Elaborazione del Marketing-Mix. Il controllo delle scelte strategiche. Illustrazione di una case-history di successo. Il seminario ha un taglio teorico e pratico. I partecipanti potranno verificare le conoscenze acquisite tramite esercitazioni riferite al mondo alberghiero.

19 Strategic Hospitality Marketing Advanced Hospitality Marketing Dott. José Roblès Consolidare la preparazione del partecipante nel Marketing alberghiero. Conoscere le regole moderne del Marketing che fanno la differenza sul mercato. Acquisire una professionalità superiore acquisendo delle informazioni poco diffuse. Capire la provenienza e l usabilità delle GOLDEN-RULES alberghiere. La legge del bersaglio. La legge dell ancoraggio. La legge della dimensione. La legge della divisione. La legge dell omogeneità. La legge del riflesso. La legge della chiarezza. La legge della frequenza. Il seminario ha un taglio teorico e pratico. I partecipanti potranno verificare le conoscenze acquisite tramite esercitazioni riferite al mondo alberghiero.

20 Strategic Hospitality Marketing Advanced Hospitality Marketing Dott. José Roblès Padroneggiare tutte le tappe di realizzo di un progetto strategico di POSITIONING. Saper scegliere in modo professionale il posizionamento giusto per la struttura alberghiera. Saper eseguire autonomamente un audit di Posizionamento sui concorrenti diretti. Introduzione al concetto di Market-Positioning. Cos é un posizionamento strategico? L utilità di un posizionamento strategico efficiente. Gestione integrata di un progetto di Market-Positioning. Posizionarsi facilmente senza risorse finanziarie: qual è il segreto? Come posizionare un leader di mercato? L importanza strategica del nome. Il funzionamento ad orecchio della mente. Comunicare il posizionamento della struttura alberghiera. La ricerca di un messaggio ultra semplificato. Il seminario ha un taglio teorico e pratico. I partecipanti potranno verificare le conoscenze acquisite tramite esercitazioni riferite al mondo alberghiero.

21 Strategic Hospitality Marketing Hospitality Strategic-Pricing Dott. Danilo Zatta Acquisire familiarità con la leva del pricing. Capire i meccanismi del pricing. Imparare da best practices e benchmarks. Capire quali sono i driver di profitto e perché il pricing è quello più importante. Value Delivery vs. Value Extraction. Il pricing e il suo impatto sul posizionamento del prodotto e/o servizio. I tre elementi della Pricing Excellence: strategia di prezzo, definizione e implementazione. Saper anticipare la reazione dei clienti al prezzo. Ottimizzazione del prezzo puntuale vs. del processo di pricing. Cos è l elasticità al prezzo e cos è la disponibilità al pagamento. Quanto possono essere incrementati i profitti? Il ruolo del pricing manager: come agire in concreto Imparare sul campo: case study di vari settori del mercato. Strategic Hospitality Marketing

22 Hospitality Sales Management Dott.ssa Anna Gricini Durata 16 ore Comprendere a fondo la struttura organizzativa del sales & marketing nel settore alberghiero e delle dinamiche che caratterizzano le varie aree di attività. Approfondire gli aspetti strategici e i trend che caratterizzano l area delle vendite nel xxi secolo. Acquisire informazioni sull utilizzo di strumenti avanzati che supportano e integrano le strategie di sales & marketing. Introduzione al sales & marketing. L evoluzione del sales & marketing negli ultimi anni. Il prodotto alberghiero moderno. La clientela della struttura alberghiera. Costruire il business mix alberghiero. L organizzazione della funzione commerciale. Fissazione degli obbiettivi aziendali di vendita. I canali di vendita tradizionali e digitali. Controllo dell attività di vendita. Il seminario ha un taglio teorico e pratico. I partecipanti potranno verificare le conoscenze acquisite tramite esercitazioni riferite al mondo alberghiero.

23 ADVANCED HOSPITALITY SALES Dott.ssa Anna Gricini Durata 16 ore Comprendere a fondo la struttura organizzativa del sales & marketing nel settore alberghiero e delle dinamiche che caratterizzano le varie aree di attività. Approfondire gli aspetti strategici e i trend che caratterizzano l area delle vendite nel xxi secolo. Acquisire informazioni sull utilizzo di strumenti avanzati che supportano e integrano le strategie di sales & marketing. Analisi delle strategie di sales & marketing perseguibili. Guida ai nuovi modelli del marketing alberghiero. La distribuzione moderna del prodotto alberghiero. La comunicazione del prodotto alberghiero sui mercati. Costruire il budget dei ricavi di vendita. Costruire il reporting e interpretare le performance delle vendite. Capire il concetto di market share evoluto. Saper motivare ed incentivare la forza vendite.

24 Hospitality Sales Management: Aumentare le vendite con il Suggestive-Selling Dott. Pietro Tommasi Padroneggiare tutte le tecniche avanzate della vendita diretta. Stimolare l atteggiamento attivo del partecipante a creare dei SALES- MOMENT. Essere in grado di impostare sessioni formative di SUGGESTIVE-SELLING per il personale della struttura ricettiva. Introduzione al Sales-Management. La psicologia dell atto di vendita: lavorare nell interesse esclusivo del cliente? La zona grigia nella mente del consumatore: psicologia dell atto d acquisto e del consumo. Le regole fondamentali di vendita front-end: proporre, descrivere, stimolare, concludere. Come dominare la mente del cliente? Gli strumenti di manipolazione mentale: - La nozione di prova sociale; - La nozione della scarsità; - Il ruolo dell esperto. L arte di proporre e di rendere irresistibile la vostra proposta. Come fare cambiare idea al cliente? Implementare con successo un progetto di SUGGESTIVE-SELLING. Valutare ed incentivare il personale della struttura alberghiera. Il seminario ha un taglio teorico e pratico. I partecipanti potranno inserirsi in numerosi role-playing simulando situazioni di vendita face-to-face, per valutare direttamente l efficienza degli strumenti.

25 Hospitality Sales Management: Hotel E-Distribution Management e ADVANCED E-Distribution Management Dott. Piergiorgio Schirru Acquisire una conoscenza professionale della distribuzione elettronica alberghiera. Saper implementare una strategia efficiente di E-distribution. Poter ottimizzare autonomamente il channel mix della struttura alberghiera. Il nuovo concetto di distribuzione alberghiera. Lo stato attuale della distribuzione alberghiera. La tecnologia disponibile: PMS (in ottica distributiva) CRS - GDS - ODD Pegasus - Switch. Strategia di posizionamento nel GDS attraverso società di rappresentanza e GDS provider. Evoluzione del GDS - Strategia di pricing, tariffe negoziate, qualified vs unqualified business. OTA e Internet Models (merchant, retails, Opaque, auctions etc) e Booking engine. I costi di distribuzione: intermediare vs non intermediare? Il mobile booking: il caso SMS Hotels. Il seminario ha un taglio molto pratico. I partecipanti agiranno direttamente ed in prima persona su un sistema di distribuzione alberghiero evoluto.

26 Hospitality Sales Management: ADVANCED Hotel E-Distribution Management Dott. Piergiorgio Schirru Poter integrare l approccio strategico alla distribuzione elettronica. Saper ottimizzare la relazione tra la distribuzione e il Marketing & Sales. Padroneggiare le ultime opportunità di distribuzione in ottica web 2.0. La distribuzione integrata con il Revenue Managament, vendite e marketing. Flusso di generazione del viaggio: scelta, prenotazione, e servizio post soggiorno. Online distribution integrato all offline distribution. Utilizzo strategico della Best Available Rate. Strategie avanzate di Pricing-Management. Promozioni e campagne integrate per ogni canale elettronico. Il Booking-Engine come canale principale di vendita integrato alla strategia distributiva. I nuovi canali di comunicazione e i nuovi strumenti per la vendita: il mobile-phone. Il seminario ha un taglio molto pratico ed i partecipanti potranno avvicinare i vari strumenti illustrati durante dimostrazioni operative.

27 Strategic Web-Marketing Costruire un Sito Web per massimizzare il successo commerciale dell albergo Dott. Francesco Mongiello Durata 16 ore Acquisire una preparazione di alto livello nel Web Marketing alberghiero. Padroneggiare le tecniche e gli strumenti per ottimizzare la presenza online. Saper valutare in modo professionale l efficienza commerciale di un sito web. Introduzione al seminario. Web marketing: comunicazione online, strategia, pianificazione. Struttura ottimale del sito in funzione del posizionamento. Strategie e strumenti di marketing online. Search engine marketing e search engine optimization. marketing. Web 2.0: social network, recensioni e brand reputation. Usare il Viral e Blog Marketing. Web Analytics e conversion rate. Il seminario ha un taglio molto pratico. I partecipanti avranno modo di conoscere gli elementi chiave che caratterizzano una strategia efficiente di marketing online.

28 Advanced Hospitality Revenue-Management Il Revenue-Management Alberghiero e Applicare il Revenue-Management alberghiero con strumenti semplici Dott.ssa Moira Cataldi Acquisire una competenza tecnica di alto livello nello Revenue-Management alberghiero. Saper implementare autonomamente strumenti operativi di ottimizzazione della domanda. Conoscere i fattori critici di successo di un progetto di Revenue-Management. Introduzione: cos è il Revenue Management Profilo del Revenue Manager La domanda e I suoi indicatori La segmentazione del Mercato: perché frammentarlo Business, City, Resort Hotels: quali sono le differenze La gestione dell inventario Occupazione, Ricavo Medio, RevPAR L importanza di conoscere la configurazione del PMS e del CRS Il ruolo chiave dell ufficio prenotazioni L accuratezza nelle prenotazioni e conseguente impatto sulle analisi future Event Calendar Esercitazioni pratiche Product Quality Analisis: posizionamento sul mercato Definizione di Rate Classes, Rate Category, Rate Codes La tariffa di riferimento: ogni segmento ha la sua tariffa di partenza Le Restrizioni: Per Rate Classes, Rate Category, Rate Codes - Statusing - Minimum Length of Stay, Close to Arrival, Close to Departure, Stay Through Inventory management: Overbooking, Underbooking Discount allocation No sells, denials No shows wash dei gruppi Daily inventory management Esercitazioni pratiche

29 Advanced Hospitality Revenue-Management Il Revenue-Management Alberghiero Dott.ssa Moira Cataldi Acquisire le tecniche manuali più efficienti di Revenue-Management. Poter implementare autonomamente e con professionalità questi strumenti nella struttura alberghiera. Implementare un progetto complesso di Revenue-Management corredato dagli strumenti manuali adeguati. Definizione di unconstrained demand Booking window per segmenti di mercato Previsioni: 2 differenti metodologie La curva di domanda Impatto degli errori nella previsione Calcolare l errore usando I metodi MAD (mean absolute deviation) e MAPE (mean absolute percentage error) L importanza dei dati statistici sul passato Esercitazioni Ruolo del Revenue Mgr nella creazione e applicazione della strategia tariffaria Comparazione e differenze tra l approccio di una tariffa unica e l approccio di più tariffe Posizionamento sul mercato e strategia di vendita I pro e contro della scontistica Ogni segmento di mercato ha il suo prezzo di partenza: classi tariffarie Gruppi: tecniche di valutazione, displacement analysis Customers segmentation Valutazioni dei risultati di chiusura verso il forecast: % di conversione, cancellazioni, denials, no sells Analisi di conversione della domanda, produzione per sorgenti di vendita, Business mix Privisioni in base ad esempi reali e tendenze di mercato

30 Hospitality Sales Management: Aumentare le vendite con il Suggestive-Selling Dott. Pietro Tommasi Acquisire una preparazione di alto livello nel Food & Beverages Revenue- Management. Poter eseguire autonomamente un analisi preventiva sulla convenienza economica di implementazione. Saper costruire gli strumenti di gestione necessari all ottimizzazione del fatturato. Introduzione al Restaurant Revenue-Management: una questione di atteggiamento mentale. Segmentare la clientela del Ristorante in modo creativo. La strategia tariffaria del Ristorante Calcolare previsioni di frequentazione affidabili. Tecniche di ottimizzazione della domanda del Ristorante. Usare la Vendita emozionale per migliorare il ricavo-medio / coperto. Strategic Product-Merchandising. Migliorare le vendite attraverso il Marketing di terza generazione: Marketing di prossimità. L esperienza del Revenue-Management visto dal cliente. Il seminario ha un taglio teorico e pratico. I partecipanti potranno verificare le conoscenze acquisite tramite esercitazioni riferite al mondo alberghiero.

31 Strategic Hospitality Marketing Strategic Optimization Space Control Dott. José Roblès Acquisire una conoscenza di alto livello nel Revenue-Management applicato alla gestione dello spazio congressuale. Essere in grado di implementare autonomamente le tecniche di SPACE- CONTROL. Poter eseguire un analisi preimplementazione e determinare i potenziali guadagni. Introduzione allo Space-Control Optimization. Congress-Center Strategic Pricing. Fase preliminare di Data-Mining. Determinare le correlazioni Booking Window / Volume di Business. Calcolare l indice stagionale di gradimento. Calcolare delle previsioni di domanda affidabili. Allocazione strategica dell inventario SQUARE-METERS: allocazione primaria. Allocazione dinamica dell inventario SQUARE-METERS: allocazione secondaria. Determinare il Costo opportunità di una domanda. Gestione integrata di un progetto di ottimizzazione dello spazio congressuale. Il seminario ha un taglio teorico e pratico. I partecipanti potranno verificare le conoscenze acquisite tramite esercitazioni riferite al mondo alberghiero.

32 Hotel Experiencing Essere direttore Generale di una struttura alberghiera internazionale: Le lezioni dell esperienza Dott. Giacomo Guzzardi Conoscere le caratteristiche di un albergo di lusso. Acquisire gli strumenti operativi per una efficiente gestione operativa e strategica nel Luxury business Acquisire competenze per la gestione delle risorse umane e dei percorsi di carriera. Introduzione al seminario. L albergo di lusso: prodotto e mercato. Le funzioni ed i reparti di una struttura up-scale. Lo sviluppo commerciale di un albergo di lusso. La gestione delle risorse umane in un deluxe hotel. La comunicazione interna strategica. Hardware e software. Qualità e compromessi nella gestione del lusso. I circoli virtuosi e l ultimo metro. Esercitazioni pratiche.

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi La Business Intelligence che aumenta fatturati e redditività Una piattaforma semplice, alla portata di tutte le strutture, che consente un controllo costante degli andamenti, mette in relazione i dati

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Valutazione e valorizzazione di un sito web di una struttura alberghiera. Andrea Tiburzi Rimini, 9 marzo 2013

Valutazione e valorizzazione di un sito web di una struttura alberghiera. Andrea Tiburzi Rimini, 9 marzo 2013 Valutazione e valorizzazione di un sito web di una struttura alberghiera. Andrea Tiburzi Rimini, 9 marzo 2013 Introduzione Agenda La misura del valore: i fattori che influenzano il valore di un azienda

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Soluzioni software per l ospitalità

Soluzioni software per l ospitalità Soluzioni software per l ospitalità GestioneAlbergo nasce dall integrazione di 4 società operanti da decenni nel settore alberghiero. Le risorse di ogni società del gruppo hanno permesso di sviluppare

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Bibione.com: Strategie webmarketing 2.0

Bibione.com: Strategie webmarketing 2.0 Bibione.com: Strategie webmarketing 2.0 La gestione del portale e la promozione on-line Nicola Grassetto Time2marketing Srl Bibione Online Cos è oggi Bibione.com Operatori presenti 5 Strutture open air

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE te eti Vendita eting Strategico As nter Sviluppo Reti Vendita ting Operativo Marketing Strategic ssessment Center Sviluppo Reti Vendita M eti Vendita Marketing Operativo Marketing Strategic Marketing Strategico

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO Tutte le aziende ed attività economiche hanno bisogno di nuovi clienti, sia per sviluppare il proprio business sia per integrare tutti quei clienti, che

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

MASTER in TOURISM QUALITY MANAGEMENT

MASTER in TOURISM QUALITY MANAGEMENT MASTER in TOURISM QUALITY MANAGEMENT XXxV Edizione ROMA Build Your Career in Tourism Indice Abstract... 6 Schema formativo... 7 Piano di studi.... 8 Competenze sviluppate in aula... 10 Iscrizione... 14

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli