Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.setter-rs.com/formazione"

Transcript

1 RECUPERA UNA PARTE DI VERSAMENTI INPS E INVESTILI IN FORMAZIONE DEL PERSONALE, GRAZIE ALL INNOVATIVO PROGETTO SETTER SELEZIONE E FORMAZIONE

2 Sviluppare il capitale umano, favorire la competitività! I seminari di Setter Selezione e Formazione, in collaborazione con Tecnoimprese, sono al servizio delle aziende che desiderano aumentare la qualità e la professionalità delle proprie risorse umane. L attività formativa di Tecnoimprese, partner di Setter Selezione e Formazione, è garantita da: Certificato UNI EN ISO 9001:2008 E37 Accreditamento per le attività di formazione presso la Regione Lombardia Accreditamento presso i Fondi interprofessionali Il programma di formazione prevede un calendario di seminari e corsi volti all approfondimento delle diverse tematiche, tecniche, manageriali, di comunicazione e vendita. I contenuti e le metodologie di erogazione sono specificamente progettate per offrire ai partecipanti metodi e strumenti di immediato utilizzo nella loro attività quotidiana. I corsi vengono offerti in modalità interaziendale e realizzati con un numero limitato di partecipanti (tra 6 e 12) al fine di prevedere una dinamica d aula ed una piena interazione tra docenti e partecipanti. Iscrizione corsi gratuiti FormAzienda: Grazie a un accordo siglato con FormAzienda (fondo interprofessionale autorizzato dal Ministero del Lavoro), Setter Selezione e Formazione, in collaborazione con Tecnoimprese, offre la possibilità ai dipendenti delle aziende iscritte al fondo professionale Formazienda di partecipare gratuitamente ai corsi proposti all interno del catalogo (il costo dell iscrizione non sarà sostenuto dall azienda ma dal fondo). Per informazioni sulla procedura di iscrizione o sul funzionamento del fondo Formazienda, oppure per un progetto personalizzato gratuito ad hoc, si prega di contattare l ufficio formazione di Setter Selezione e Formazione. NB: I corsi gratuiti potranno essere organizzati anche in modalità aziendale (con un minimo di 6 partecipanti). In questo caso sarà possibile stabilire sia le date del corso, sia un programma personalizzato, al fine di venire incontro alle reali esigenze dell azienda. Formazione personalizzata Per progettare insieme all azienda un percorso didattico ad hoc, i consulenti di Setter Selezione e Formazione effettuano un analisi dei fabbisogni per la verifica degli obiettivi formativi da raggiungere e per la valutazione delle conoscenze dei partecipanti, in modo da rispondere appieno alle esigenze formative. I corsi potranno essere erogati presso l azienda, nei cui locali sarà possibile tenere anche corsi NON presenti nel catalogo. Informazioni: Setter Selezione e Formazione via Desenzano, Milano

3 SVILUPPO MANAGERIALE MANAGER ALLENATORE ESSERE LEADERSHIP CORAGGIOSA GESTIRE EFFICACEMENTE TEMPO (PRIORITÀ) E STRESS PRODUCT MARKETING SVILUPPO DELLE CAPACITÀ GESTIONALI VENDITA - CUSTOMER COMUNICAZIONE TECNICHE DI VENDITA TELEFONO, STRUMENTO EFFICACE DI VENDITA COMUNICAZIONE EFFICACE PER FAVORIRE I PROCESSI AZIENDALI IL SERVIZIO POST VENDITA LA QUALITÀ DEL SERVIZIO PER L OPERATORE FRONT LINE RISORSE UMANE IL LICENZIAMENTO INDIVIDUALE E COLLETTIVO MARKETING STRATEGIE DI MARKETING: COMUNICAZIONE AZIENDALE DI CONQUISTA INTRODUZIONE AL GREEN MARKETING INVESTIMENTI IN CINA E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PMI SCRITTURA SUL WEB ED MARKETING WEB MARKETING E POSIZIONAMENTO grazie a Google ADV ECONOMIA GESTIONE AZIENDALE IL CONTROLLO DI GESTIONE LA TUTELA DEL CREDITO INFORMATICA (Microsoft Office/Excel) MS OFFICE livello base (anche aggiornamenti versione Office 2007) MS OFFICE livello avanzato (anche aggiornamenti versione Office 2007) CORSO DI LINUX LINGUE BUSINESS ENGLISH (dal livello base all avanzato) SICUREZZA/QUALITÀ IL CODICE SULLA PRIVACY L applicazione del D.LGS 231/01 Introduzione ed il modello organizzativo CORSO R.S.P.P. FORMAZIONE E INFORMAZIONE SULLA SICUREZZA PER I LAVORATORI R.L.S. RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA CORSO PREVENZIONE INCENDIO (BASSO RISCHIO) 3

4 Sviluppo Manageriale Il corso ha una durata di 16 ore Manager e allenatore L attaccante, il marcatore, il difensore, l uomo da panchina: si realizza il goal quando tutti i giocatori comprendono il proprio ruolo. Le aziende, nell attuale contesto economico, lottano per acquisire nuova competitività e per mantenerne il conseguente vantaggio. Si ha bisogno di leader che siano in grado di sviluppare e mettere in pratica le strategie, gestire i cambiamenti, incrementare l impegno durante i periodi di incertezza. Soprattutto, le aziende, hanno bisogno che tutti i loro giocatori migliorino costantemente le loro abilità e producano un evidente miglioramento della performance organizzativa. Il coaching è un processo di sviluppo personalizzato destinato ad incrementare il successo individuale nell ottenimento dei risultati di business. - Responsabili di funzioni aziendali - Responsabili di progetto e figure che operano in team organizzati Modulo 1 Socializzazione e identificazione dei modelli e dei comportamenti agiti dal gruppo nell attività di manager Elementi necessari alla realizzazione di un attività di coaching Quando è davvero efficace utilizzare il coaching Il ruolo Presentazione obiettivi Teoria: la struttura e le responsabilità di ruolo Esercitazione: le competenze manageriali Presentazione dei lavori dei sottogruppi e discussione Teoria: le competenze legate al ruolo Esercitazione: definizione delle competenze e creazione di una griglia di controllo Capacità di diagnosi delle performance migliorabili La pianificazione: obiettivi aziendali, personali, dei collaboratori: capacità di creare un circolo virtuoso Modulo 2 Il coaching La direzione e lo sviluppo Assegnazione di compiti e obiettivi La motivazione dei collaboratori Lo sviluppo delle capacità dei collaboratori Il controllo e la valutazione: la costruzione degli indicatori di misura Il colloquio di feedback Orientamento dei comportamenti organizzativi ai valori e alla cultura dell organizzazione Definizione del proprio action plan Definizione del contratto psicologico con il proprio manager-allenatore Helga Ogliari, laureata in filosofia con una specializzazione in comunicazione multimediale. Si è occupata di comunicazione e marketing lavorando per in una multinazionale del settore ICT e in una delle aziende leader nella formazione e coaching in Italia. Dopo la specializzazione in orientamento professionale ha intrapreso l attività di formatrice e consulente di carriera. Le sue aree di specializzazione sono: comunicazione, leadership, selfmarketing. È membro dell osservatorio nazionale di narrazione d impresa presso l Università di Pavia. 4

5 Sviluppo Manageriale Il corso ha una durata di 16 ore La leadership coraggiosa Dire fare essere Il programma di formazione si articola su una giornata di formazione di 8 ore. Leader si nasce o si diventa? Scopriamolo attraverso l esplorazione dei 22 comportamenti che compongono la leadership efficace. Conoscere il proprio stile di leadership. - Responsabili di funzioni aziendali - Responsabili di progetto e figure che operano in team organizzati Identità, valori e convinzioni Strategie e percezioni I comportamenti: come agiamo e come ci atteggiamo Dall idea alla proposta Dalla proposta alla realizzazione Dal risultato al coinvolgimento Competenze professionali + COMPORTAMENTI = efficacia relazionale Helga Ogliari, laureata in filosofia con una specializzazione in comunicazione multimediale. Si è occupata di comunicazione e marketing lavorando per in una multinazionale del settore ICT e in una delle aziende leader nella formazione e coaching in Italia. Dopo la specializzazione in orientamento professionale ha intrapreso l attività di formatrice e consulente di carriera. Le sue aree di specializzazione sono: comunicazione, leadership, selfmarketing. È membro dell osservatorio nazionale di narrazione d impresa presso l Università di Pavia. 5

6 Sviluppo Manageriale Il corso ha una durata di 24 ore Gestire efficacemente tempo (prorità) e stress Apprendere strumenti efficaci per ottimizzare tempo ed energie e per migliorare la qualità della vita professionale e personale. Conoscere metodi utili per pianificare con successo le attività ed ottenere i risultati attesi. Portare i partecipanti a gestire con più efficacia lo stress nelle situazioni aziendali migliorando così la propria efficienza, focalizzandosi anche sulla situazione specifica della propria realtà aziendale. - Imprenditori - Responsabili di funzioni aziendali - Dirigenti, Quadri - Tutti coloro che nell ambito della propria funzione devono risolvere problemi e prendere decisioni Modulo 1 - Concetti generali Tempo, obiettivi, problemi: qualche definizione La tabella di marcia: la diagnosi e lo stato dell arte della gestione delle proprie attività professionali L individuazione delle aree chiave Interferenze e Ladri del tempo Le regole d oro per pianificare il proprio tempo Modulo 2 - Tecniche di gestione dello stress Stress e capacità decisionale Comprendere il proprio livello di stress Riduzione dello stress a breve termine Riduzione dello stress a lungo termine Il rilassamento fisico Il rilassamento mentale Gli stimolanti esterni Rilassamento progressivo individual Modulo 3 - Lo stress nelle organizzazioni Urgenza ed importanza Quali sono i soggetti a rischio? Lo stress connesso al ruolo ed alle relazioni lavorative Analisi delle principali cause e dei sintomi più frequenti di stress Eustress e distress Potenziare la capacità di problem solving Strumenti di pianificazione e controllo delle attività proprie e dei collaboratori Analisi ed applicazione delle tecniche di leadership Team work: il lavoro di gruppo. Fernanda Siboni, nata a Milano il 9 maggio 1958, laureata in Filosofia presso l Università degli Studi di Milano e Master Practitioner in Programmazione Neurolinguistica, si è diplomata Counsellor presso l Istituto di Biotransenergetica della Scuola di Formazione in Psicoterapia Transpersonale dell Associazione OM di Milano, è iscritta all Albo Nazionale dei Counselors FAIP (Federazione delle Associazioni Italiane di Psicoterapia) e all EAP ( European Association for Psycotherapy di Vienna) dopo aver conseguito l European Ceritificate of Psycotherapy. Si è inoltre formata in Costellazioni Famigliari Sistemiche ed Organizzative, secondo il metodo di Bert Hellinger. 6

7 Sviluppo Manageriale Il corso ha una durata di 24 ore Product marketing: sviluppo delle capacità gestionali Potenziare le capacità di diagnosi utili a decodificare le esigenze del contesto, per far fronte alle sfide professionali quotidiane. Consentire ai partecipanti di acquisire strumenti pratici ed immediatamente fruibili per applicare in maniera efficace le capacità di prendere decisioni e risolvere problemi. Portare i partecipanti a gestire con più efficacia lo stress nelle situazioni aziendali, migliorando così la propria efficienza, focalizzandosi anche sulla situazione specifica della propria realtà aziendale. - PM, FAE - Responsabili di funzioni aziendali e di linea - Dirigenti - Quadri - Tutti coloro che nell ambito della propria funzione devono risolvere problemi e prendere decisioni Modulo 1 - I processi di pianificazione, diagnosi e decisione Le attitudini manageriali/gestionali come fattore di influenzamento delle competenze: un modello di analisi attitudinale Il processo decisionale individuale: caratteristiche e peculiarità Stili decisionali e stili relazionali Presa di decisione ed assunzione del rischio Analisi dei problemi come metodo per gestire le situazioni critiche in maniera efficace ed efficiente, alcuni modelli di riferimento Le risorse creative come supporto al problem solving Modulo 2 - Team work: il lavoro di gruppo Lo stress nelle organizzazioni, tecniche di gestione Stress e capacità decisionale (urgenza e importanza) Analisi delle principali cause e dei sintomi più frequenti di stress Strumenti di pianificazione e controllo delle attività proprie e dei collaboratori/colleghi in relazione all obiettivo Analisi ed applicazione delle tecniche di leadership Modulo 3 - Il marketing intelligente Analisi della domanda e segmentazione di mercato Negoziazione e vendita Il marketing interno come fattore di sviluppo motivazionale della forza vendita Business intelligence: CRM come strumento di sviluppo della relazione e di analisi del mercato Sviluppo analisi clienti e basi per la stesura di forecast Case history: simulazione Proposta di modelli interpretativi, analisi di casi, simulazioni, esercitazioni individuali, strumenti di autodiagnosi e di eterodiagnosi, esercitazioni individuali ed in sottogruppo. Applicazioni pratiche a casi proposti dai partecipanti. Laura Bizzozero, è consulente in Organizzazione Aziendale e Formazione. Realizza interventi organizzativi, audit, studi di fattibilità tra cui start-up di progetti distributivi, progetti di ottimizzazione. Nella sua ultradecennale carriera da formatore si è specializzata nei percorsi di vendita e comunciazione applicando un innovativo modello di formazione che agisce sulla dinamica del rapporto venditore / cliente, attraverso i sensi e l attentività. 7

8 Vendita - Customer - Comunicazione Il corso ha una durata di 32 ore Tecniche di vendita Il corso TECNICHE DI VENDITA ha l obiettivo di preparare professionisti della vendita con attenzione sia alle competenze personali sia tecniche. Convincere motivando e non manipolando implica una nuova concezione delle figure commerciali che necessita di trasformarsi in venditore consulente del cliente. Preparare professionisti della vendita con un attenzione particolare sia alle competenze personali che alle competenze tecniche. Far acquisire maggiore competenza e padronanza dell intero processo di vendita. Far acquisire strumenti e tecniche per una gestione efficace della trattativa di vendita. Il corso è rivolto a responsabili o addetti alle vendite, agenti, professionisti che desiderano: - Migliorare il rapporto con gli altri migliorando la propria abilità nella comunicazione - Avere successo nella vendita e nella comunicazione persuasiva - Vendere con più efficacia e immediatezza Le fasi del rapporto con il cliente e gli strumenti per gestirle Accoglienza, obiettivi del primo contatto Scoprire le aspettative e le motivazioni del cliente Argomentazione e conclusione Il post vendita Il processo di comunicazione Gli assiomi della comunicazione (P. Watzlawick) Le barriere alla comunicazione Esercizi sull utilizzo dei livelli di comunicazione Cenni di analisi transazionale e PNL Gli assunti filosofici dell A.T. Modelli strutturali e modelli funzionali: il modello degli Stati dell Io (GAB) Transazioni: parallele, incrociate, ulteriori Esercizi di diagnosi comportamentale Carezze: verbali o non verbali, positive o negative, condizionate o incondizionate Role-playing ed esercizi (elaborazione modi differenti di utilizzo degli stati dell Io) Nascita della P.N.L. Sistemi rappresentazionali secondo la P.N.L. Lateral Eyes Movements La percezione L efficacia nella comunicazione e nella vendita Gli stili della comunicazione e le posizioni esistenziali L assertività nella vendita Laura Bizzozero, è consulente in Organizzazione Aziendale e Formazione. Realizza interventi organizzativi, audit, studi di fattibilità tra cui start-up di progetti distributivi, progetti di ottimizzazione. Nella sua ultradecennale carriera da formatore si è specializzata nei percorsi di vendita e comunciazione applicando un innovativo modello di formazione che agisce sulla dinamica del rapporto venditore / cliente, attraverso i sensi e l attentività. 8

9 Vendita - Customer - Comunicazione Il corso ha una durata di 16 ore Telefono: strumento efficace di vendita Negli ultimi anni il ruolo del telefono nella comunicazione di marketing è diventato sempre più importante. Utilizzare questo potente strumento di marketing richiede, però, una preparazione ad hoc, sia prima che dopo il colloquio telefonico. Il processo del corso è semplice e solido ed è basato su quattro tecniche fondamentali che ruotano intorno ai bisogni del cliente: aprire il dialogo, indagare, sostenere e concludere. Venditori, addetti al telemarketing e al customer service e a chiunque abbia rapporti telefonici con la clientela. Le attività di apprendimento avvengono per ogni tecnica con il seguente ciclo: esempi, discussioni, esercizi, collegamenti e ancora esercizi. Dalla composizione del numero telefonico alle immagini mentali. Una metodologia per comunicare. sviluppo delle quattro tecniche (aprire il dialogo,indagare, sostenere, concludere) Superare l indifferenza e gestione delle obiezioni (malintesi, scetticismo, limiti oggettivi) con l utilizzo delle quattro tecniche di base. Il linguaggio telefonico: 1. La preparazione 2. La postura e l aspetto personale. Unico senso attivo del Cliente: l udito Andrea Flumiani, trainer certificato Achieve Global per PTS (Professional Telephone Skills) e PSS (Professional Sales Skills). Trainer con esperienza pluriennale nell area management. Fino al 2009 direttore marketing in Arrow Electronics. 9

10 Vendita - Customer - Comunicazione Il corso ha una durata di 24 ore Saper comunicare in modo adeguato è sempre più importante anche in ambito lavorativo, dove questa competenza è ormai considerata tra le capacità trasversali necessarie ad ogni ruolo professionale. Si vogliono fornire metodi e tecniche relazionali efficaci, utilizzabili nel rapporto con gli interlocutori professionali per: - Conoscere gli elementi che rendono funzionale o disfunzionale la comunicazione; Modulo 1 - Strumenti dinamici di comunicazione Principi di comunicazione Meccanismi ed automatismi della comunicazione Come preparare la propria comunicazione Gestione dell ansia Come dominare il linguaggio del corpo Come convincere evitando le contrapposizioni Come utilizzare le tecniche della comunicazione Il modello del processo comunicativo Modulo 2 - La comunicazione verbale e non verbale Come comunicare meglio: Le tre regole fondamentali della buona comunicazione Quali sono le parole che funzionano e perché? Parole a valenza suggestiva negativa Utilizzare al meglio i propri atout: Individuare i propri difetti come comunicatore Individuare i propri pregi Come riuscire ad esprimere il vero se stesso L importanza della comunicazione non verbale Analisi dei bisogni dell interlocutore I cinque segreti di una voce ben intonata che trascina Come rinforzare la potenza espressiva dello sguardo Come liberare i propri gesti ed essere naturali Comunicazione efficace per favorire i processi aziendali - interpretare il comportamento degli altri attraverso i segnali non verbali; - essere consapevoli del proprio stile di relazione, delle proprie potenzialità e delle aree di miglioramento. Tutti coloro che sono interessati a rendere più efficace il proprio messaggio/comunicazione, responsabili di servizio e di reparto. Modulo 3 - La comunicazione efficace Come mantenere vivo l interesse degli ascoltatori Convincere, evitando le opposizioni Lista delle parole d oro che la gente ama sentire Lista delle parole proibite da sopprimere L arte di motivare se stessi e gli altri Come suscitare reazioni emotive positive nell interlocutore Come auto-motivarsi L entusiasmo comunicativo Potenziare la capacità di problem solving Strumenti di pianificazione e controllo delle attività proprie e dei collaboratori Analisi ed applicazione delle tecniche di leadership Team work: il lavoro di gruppo. Modulo 4 - La comunicazione nelle organizzazione La comunicazione efficace: impariamo facendo e non dicendo Il Positive thinking: una metodologie per comunicare Potenziare la capacità di problem solving Analisi ed applicazione del metodo Team work: il lavoro di gruppo. Simulazioni e role playing: Prove pratiche di comunicazione l applicazione del metodo. Marco Gobbi, nella sua carriera lavorativa si è occupato di gestione di gruppi di lavoro, gestione del rapporto con Outsourcer soprattutto in ambito call center, dal 2004 è formatore e tutor di corsi di comunicazione efficace, comunicazione telefonica e vendita persuasiva. 10

11 Vendita - Customer - Comunicazione Il corso ha una durata di 32 ore Il servizio post vendita Il percorso offre ai partecipanti gli strumenti di comunicazione basilari per operare nella vendita e nell assistenza tecnica del post-vendita, partendo dall analisi del proprio comportamento per arrivare a diventare affidabili ovvero generare la fiducia nel cliente. - Imprenditori - Responsabili di funzioni aziendali - Dirigenti - Quadri - Tutti coloro che nell ambito della propria funzione devono risolvere problemi e prendere decisioni Modulo 1 - Il servizio post-vendita: da centro di costo a centro di profitto Dati quantitativi: i principali indicatori di contenuto Dati qualitativi: i principali indicatori di relazione Organizzazione dell attività di vendita e post-vendita Sintesi e piano d azione Esercizi di comunicazione (l autodiagnosi, individuare i propri comportamenti) Modulo 2 - La creazione e la gestione del servizio post-vendita Composizione e scelta della squadra L analisi di skill gap dei componenti della squadra Formazione e addestramento della squadra Addestramento tecnico specifico La comunicazione come fattore chiave del rapporto cliente/ azienda (le lamentele più comuni della clientela: come gestirle ma soprattutto come individuarle e anticiparle) Come liberare i propri gesti ed essere naturali Modulo 3 - Il servizio e le variabili Quali strumenti utilizzare per orientare le persone ad un servizio esemplare Le variabili esterne all organizzazione (mercati, azioni della concorrenza) Le variabili interne all organizzazione (prodotti, tecnologia, struttura organizzativa) Le variabili individuali (possesso delle informazioni e professionalità presenti nella rete di vendita, i livelli di motivazione) Analisi delle variabili Modulo 4 - Piano d azione Il processo decisionale di pianificazione e programmazione dell attività di post-vendita Le dimensioni fondamentali dell organizzazione della rete di post-vendita: strategie commerciali, sistema degli obiettivi, sistema organizzativo, processi gestionali. Laura Bizzozero, è consulente in Organizzazione Aziendale e Formazione. Realizza interventi organizzativi, audit, studi di fattibilità tra cui start-up di progetti distributivi, progetti di ottimizzazione. Nella sua ultradecennale carriera da formatore si è specializzata nei percorsi di vendita e comunciazione applicando un innovativo modello di formazione che agisce sulla dinamica delrapporto venditore / cliente, attraverso i sensi e l attentività. 11

12 Vendita - Customer - Comunicazione Il corso ha una durata di 24 ore La qualità del servizio per l operatore front line Sensibilizzare i partecipanti alle problematiche del servizio nell organizzazione, con particolare riferimento alle tematiche legate alla customer satisfaction e alla progettazione del servizio. Il focus verterà su elementi di negoziazione e comunicazione efficace: ascolto attivo, come porre e rispondere alle domande, i processi di persuasione, clima favorevole, la gestione del tempo e dell emotività, il ruolo delle informazioni - Addetti Front-Office - Tutti coloro che hanno contatto diretto con il cliente Modulo 1 - L immagine aziendale Il concetto di immagine aziendale orientata alla Qualità Totale rivolta al Cliente La qualità del servizio erogato in funzione della soddisfazione del Cliente Conoscere e riconoscere esigenze e bisogni del Cliente Capacità d ascolto Presentarsi in modo completo Ascolto attivo ed empatico, inteso come la capacità di adattare il proprio linguaggio verbale con la conversazione in essere Autocontrollo emotivo in funzione della gestione del cliente aggressivo Esempi di comunicazione telefonica orientata al confronto ed alla risoluzione del problema Schemi-tipo per la gestione del comportamento idoneo in funzione della tipologia, con particolare attenzione nei confronti del Cliente difficile Modulo 2 - La qualità del servizio Il concetto di servizio; La preparazione del servizio: servizio standard o personalizzato? Come progettare un servizio (lavoro insieme). Lo svolgimento del servizio: la prima impressione; il tiro alla fune quanto conta l ambiente? La valutazione del servizio:quale servizio stiamo rendendo? come distinguere tra buono e cattivo servizio; cosa e quando valuta il cliente. Il miglioramento del servizio. Marco Gobbi, nella sua carriera lavorativa si è occupato di gestione di gruppi di lavoro, gestione del rapporto con Outsourcer soprattutto in ambito call center, dal 2004 è formatore e tutor di corsi di comunicazione efficace, comunicazione telefonica e vendita persuasiva. 12

13 Risorse umane Il corso ha una durata di 8 ore Il licenziamento individuale e collettivo Il corso si propone un percorso di approfondimento giuridico delle principali ipotesi di cessazione del rapporto di lavoro contemplate dalla legge, dei relativi presupposti di legittimità sostanziali, formali e/o procedurali, nonché delle conseguenze di eventuali relative violazioni. - Responsabili HR - Imprenditori I licenziamenti individuali Normativa di riferimento Il licenziamento ad nutum : ipotesi di libera recedibilità Il preavviso e l indennità sostitutiva Il licenziamento per giusta causa Il licenziamento per giustificato motivo soggettivo Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo Il licenziamento individuale plurimo Licenziamento non disciplinare Licenziamento disciplinare Casi pratici: la lettera di licenziamento Ipotesi di invalidità del licenziamento del dipendente Forme di tutela del dipendente Casi pratici Il licenziamento del dirigente Il principio di giustificatezza Intimazione del licenziamento La tutela del dirigente Casi pratici I licenziamenti collettivi Nozione e ambito di applicazione Presupposti di applicabilità Casistica La procedura di mobilità Accordo sindacale: contenuti ed effetti Il licenziamento Invalidità del licenziamento: condizioni, impugnazione e conseguenze giuridiche Altre cause di risoluzione del contratto di lavoro Cause oggettive di estinzione del rapporto di lavoro Dimissioni del lavoratore Risoluzione consensuale Perfezionamento dell accordo nelle sedi protette Patrizia Dubini, laureata in giurisprudenza presso l Università Statale di Milano, durante i primi anni di formazione professionale presso affermati Studi Legali di Milano, ha avuto modo di approfondire la conoscenza del diritto commerciale, societario e del diritto del lavoro, materia, quest ultima, sulla quale si è focalizzato il suo interesse e la sua attività professionale sin dal Nel 2010, decideva di dare vita con il collega Avv.to Antonelli, allo Studio Legale Alab, specializzato, appunto, in diritto del lavoro e delle relazioni industriali. 13

14 Marketing Il corso ha una durata di 16 ore Strategie di marketing: comunicazione aziendale di conquista Offrire una panoramica della vasta materia inerente il marketing. Nell era della vendita a 360, il ruolo della comunicazione attraverso il marketing è fondamentale. L orientamento al cliente si persegue attraverso attività pianificate, strutturate e misurate: è un processo continuo e costante, è una cultura da costruire nel tempo. La comunicazione ed il brand marketing per sviluppare la brand equity dell azienda. Tutti coloro che sono interessati a conoscere ed utilizzare le nuove tecniche di vendita: - Product Manager - Imprenditori - Responsabili marketing Modulo 1 - Concetti Base e variabili Il ruolo della comunicazione e il marketing mix Dalla definizione di Mission, Vision e Obiettivi dell azienda alla comunicazione Modulo 2 - Analisi Della Domanda e Segmentazione di Mercato Domanda di mercato e domanda di impresa I fattori che influenzano la domanda Segmentazione strategica del mercato Tecniche di segmentazione della domanda Processo decisionale di scelta Negoziazione e vendita Modulo 3 - Le Variabili Del Marketing-Mix La comunicazione: strumenti e mezzi per lo sviluppo dell azienda Posizionamento e promessa (prodotto/ prezzo) La comunicazione integrata come filosofia aziendale La differenziazione del prodotto Il prezzo: tecniche comuni per fissare i prezzi in base ai costi Modulo 4 - La pianificazione dell attività di marketing Il piano di marketing. La definizione dei programmi di azione del marketing. L attuazione e il controllo Business Intelligence: CRM come strumento di sviluppo della relazione e di analisi del mercato Il marketing interno come fattore di sviluppo motivazionale della forza vendita L internet marketing Helga Ogliari, laureata in filosofia con una specializzazione in comunicazione multimediale. Si è occupata di comunicazione e marketing lavorando per in una multinazionale del settore ICT e in una delle aziende leader nella formazione e coaching in Italia. Dopo la specializzazione in orientamento professionale ha intrapreso l attività di formatrice e consulente di carriera. Le sue aree di specializzazione sono: comunicazione, leadership, selfmarketing. È membro dell osservatorio nazionale di narrazione d impresa presso l Università di Pavia. 14

15 Marketing Il corso ha una durata di 24 ore Introduzione al Green Marketing Aumentare la comprensione e l interesse dei partecipanti circa la nuova missione del marketing all interno di una strategia ambientale. Presentare esperienze di successo e fornire strumenti utili per implementare una strategia di green marketing. - Imprenditori, responsabili marketing - Product manager - Marketing communications manager - Responsabili qualità e/o ambiente - Agenzie pubblicitarie Il Vantaggio competitivo della sostenibilità. Strategie di green marketing: approcci diversi per realtà aziendali diverse. Nuove regole del marketing. Storie di successi e fallimenti. Check list per un programma di green marketing: cosa fare e cosa evitare. Piero di Camillo, laureato in Ingegneria Elettronica presso l Università di Padova, ha intrapreso una carriera nelle vendite e nel marketing, ricoprendo ruoli direttivi presso multinazionali come HP e poi la Data General di cui ha aperto e diretto la filiale italiana. Dopo dieci anni come direttore generale di Epson Italia, nel 1999 si è trasferito in Olanda presso il quartier generale europeo di Epson con la funzione di Vicepresinte Marketing. Nel 2002 è stato nominato Vicepresidente Corporate con la responsabilità delle risorse umane, delle pubbliche relazioni e dei rapporti con l Unione Europea. Oggi Piero di Camillo è direttore del programma di marketing della Business Engineering School presso l Istituto Universitario La Salle, Barcellona 15

16 Marketing Il corso ha una durata di 16 ore Investimenti in Cina e internazionalizzazione delle PMI ll corso si propone come obiettivo quello di fornire al partecipante un quadro generale delle norme legali e fiscali a cui non potrà non prestare attenzione l imprenditore che si accinge ad avviare forme di investimento diretto ed indiretto nel mercato cinese. Con un taglio pratico ed operativo verranno analizzati i principali contratti e descritte le forme societarie attraverso le quali l impresa può agire in Cina. Da ultimo saranno affrontati alcuni aspetti di tassazione e di fiscalità locale. Nella seconda giornata il corso si focalizzerà su aspetti più generali di marketing internazionale con l oiettivo di offrire alle piccole medie imprese le basi per individuare le differenze tra i mercati e scegliere la strategia di marketing. Si affronteranno anche le problematiche che una PMI deve affondare nelle pratiche di import/export. Il corso si rivolge agli imprenditori che si accingono ad avviare forme di investimento nel mercato cinese e più in generale nei mercati extra-europei. Modulo 1 - Il commercio in Cina e le joint venture Accordi di agenzia / distribuzione; accordi di lavorazione Accordi di fornitura e il commercio interno Il contratto di franchising La Joint Venture; la procedura di costituzione Attività di esportazione e importazione Modulo 2 - La proprietà e la disciplina fiscale I Diritti d uso sui terreni e la proprietà degli immobili La proprietà intellettuale La disciplina fiscale Le imposte sul reddito delle persone fisiche Modulo 3 - Strategie di marketing nei Paesi extra-europei Internazionalizzazione e competitività Strategie di marketing Scelta di un Paese target extra-europeo e attuazione delle strategie di marketing per affermarsi sul mercato Modulo 4 - Import/Export per le PMI Cenni sulle problematiche che una PMI deve affondare nelle pratiche import/export Cenni sulle esportazioni di beni, impiantistica ed attrezzature Cenni sulle importazioni di MP, semilavorati ed attrezzature Avv. Andrea Davide Arnaldi, dott. Carlo Schiaffino, esperti in diritto commerciale internazionale. 16

17 Marketing Il corso ha una durata di 24 ore Scrittura sul web ed marketing Un seminario pratico dove imparare i principi e i segreti dell marketing, ma anche dove scoprire le tecniche per redigere messaggi efficaci, che non vengano interpretati come spam. L obiettivo è analizzare e fornire gli strumenti della scrittura online nei diversi ambiti: siti web, intranet, portali, , newsletter, forum. Ogni partecipante, al termine del corso, avrà modo di trovare nuovi spunti e risposte alla propria creatività e alle proprie esigenze di comunicazione. E, in ogni caso, sarà in grado di gestire con consapevolezza e un buon livello di conoscenza sia eventuali committenze sia i processi di governance. Il corso si rivolge a: - Direttori e responsabili marketing, - Addetti marketing, - Addetti sito web, - Responsabili comunicazione, - Responsabili Direct Marketing, - Product Manager - A tutti coloro che sono coinvolti nell elaborazione di campagne di marketing. Le parole, le immagini, la capacità di gestirle e di assemblarle per evocare immagini o sensazioni, ottenere fiducia e fedeltà, rafforzare la reputazione: la comunicazione è sempre più protagonista della vita di un impresa e della sua capacità di conquistare il mercato. Pubblicazioni su carta, newsletter, multimediali o siti Internet: una comunicazione efficace è senza dubbio uno degli elementi chiave delle strategie di marketing. Nel corso si affrontano le varie tecniche, da quelle più tradizionali a quelle più complesse e sofisticate, fino ad arrivare allo storytelling, ovvero come trattare un azienda, un prodotto o un brand alla stregua di una storia da narrare. Gli argomenti trattati: Comunicare-Informare-Narrare Struttura dell informazione Linguaggi e stili Costruire un testo Il messaggio Pianificare una strategia di comunicazione Scrivere sul web Grafica (elementi base) La struttura di un sito La parola come marketing Storytelling: narrare per vendere Enrico De Marchi, coordinatore Redazione Web del Portale Internet e dei progetti di sviluppo del comune di Milano, su comunicazione e informazione Web, strategie di comunicazione. Da marzo 2006 sta sviluppando progetti didattici - dedicati sia alle pubbliche amministrazioni sia alle imprese - per la formazione alla comunicazione web e ai sistemi integrati di relazione con i clienti/cittadini. A dicembre 2008 è tra i fondatori della Gastone School (Grande Service Srl) con sede a Parma come responsabile, specializzata nei progetti di formazione dedicati a imprese private ed enti pubblici. 17

18 Marketing Il corso ha una durata di 24 ore Web marketing e posizionamenti grazie a Google ADV Il web rappresenta una irrinunciabile risorsa sia in ottica di comunicazione che di creazione di modello di business. Questo corso di formazione, dedicato alla Comunicazione Web, non ha la pretesa di fornire un libretto di istruzioni per l uso degli strumenti. Al contrario, si vuole proporre ai partecipanti una visione innovativa, trasparente e creativa dei processi di comunicazione e di informazione. ll corso consente di acquisire tutte le nozioni fondamentali del Web marketing e le best practice per gestire efficacemente le campagne promozionali AdWords, dalla fase di pianificazione al monitoraggio dei risultati. Ogni partecipante ha a disposizione un PC connesso a Internet per le esercitazioni. Esercitazioni e case study consentono ai partecipanti di acquisire un know how rapidamente operativo. Interazione e scambio di esperienze tra i partecipanti dal docente, promuovono il confronto fra le diverse realtà presenti in aula. - Responsabili Marketing e di PMI - Operatori della comunicazione; - Web Marketing Manager - ICT Manager, Web editor e Content manager - Tutti coloro che desiderano utilizzare Google AdWords per fare pubblicità Introduzione ad AdWords Account AdWords e nozioni di base sulle campagne La struttura dell account AdWords Le best practice per creare gruppi di annunci efficaci Posizionamenti e targeting di AdWords I vantaggi dell utilizzo di diverse opzioni di targeting AdWords, tra cui il targeting per posizionamento, contestuale e per regione Il funzionamento delle diverse opzioni di targeting Budget e offerte di AdWords I principali termini relativi all offerta e al budget Le best practice per l offerta e la gestione del budget Norme e qualità degli annunci Il punteggio di qualità e come influisce sul ranking degli annunci Le best practice e gli strumenti di gestione e ottimizzazione del punteggio di qualità La qualità della pagina di destinazione La relazione tra qualità della pagina di destinazione e punteggio di qualità Ottimizzazione del rendimento Ottimizzare le campagne, i gruppi di annunci, le parole chiave e il testo degli annunci Luigi Buonomini, si occupa di Internet dal Dopo aver lavorato per 5 anni in ID&CM Consulting, agenzia specializzata in comunicazione digitale, come web project Manager (tra i clienti Xerox, Siemens ecc.). Dal 2003 si occupa da libero professionista di consulenza nel campo del web marketing. 18

19 Economia gestione aziendale Il corso ha una durata di 32 ore Il controllo di gestione nelle PMI Il corso si prefigge i seguenti obiettivi: - Migliorare le capacità di pianificazione e gestione strategica nelle PMI High Tech - Conoscere l architettura e gli elementi di un Sistema di Controllo di Gestione - Identificare gli strumenti più idonei per ottimizzare la gestione della propria Azienda e realizzare un efficace sistema di pianificazione e controllo - Controllers - Managers - Amministrativi - Professionisti Il Controllo di Gestione. Significato, definizione e finalità Presupposti e caratteristiche generali Il processo di pianificazione e controllo Componenti del controllo di gestione Il ruolo del controller nell organizzazione Il processo di gestione strategica Analisi strategica esterna/ interna Scelta delle strategie: Corporate, Business unit e Funzionali Realizzazione della strategia: pianificazione e controllo di gestione Introduzione al bilancio Concetti fondamentali di contabilità esterna Quadro giuridico di riferimento (Nazionale e IAS) Composizione: struttura e documenti Principi contabili Stato patrimoniale Conto economico L analisi di bilancio Le riclassificazioni del CE a fini gestionali Indici di redditività La riclassificazione dello SP: Criterio finanziario Criterio di pertinenza gestionale Indici di solidità patrimoniale e liquidità Case histories Analisi di bilancio per indici, completa, su due esercizi. Redditività, solidità e liquidità Esercitazione. Riclassificazione e Analisi di Bilancio Il processo di scomposizione dei sistemi complessi. La prospettiva gestionale: le aree di risultato Relazioni e variabili del modello La leva operativa Analisi di pareggio (breakeven) Le relazioni con la pianificazione ed il budget Il concetto di costo e il costo di prodotto Matteo Moi, dal 2006 consulente direzionale nelle aree del controllo di gestione e sul d.lgs 231/01, in particolare consulenza gestionale e business development. Per diverse aziende si è occupato di revisione organizzativa dell azienda (organigramma, processi, compiti, attività), preparazione budget & reforecast; pianificazione economica, patrimoniale, e finanziaria), preparazione business plan pluriennali, reportistica mensile, reportistica e analisi mensile dei dati industriali, realizzazione sistema di costing e di pricing, gestione sistema costificazione degli articoli e collaborazione con la direzione per le politiche di pricing.inoltre ha realizzato un sistema informatico ERP per la gestione integrata dei processi del ciclo attivo e passivo, in particolare del Magazzino, su piattaforma AS400 (sistema Galileo). 19

20 Economia gestione aziendale Il corso ha una durata di 20 ore La tutela del credito Il controllo economico rappresenta oggi il timone dell impresa, la guida strategica che determina il successo di ogni iniziativa. La capacità di non generare crediti, e di recuperare quelli in essere, si rivela determinante per una sana conduzione del bilancio aziendale. Il corso fornisce gli strumenti utili di natura contrattuale per tutelare più efficacemente il credito e i rimedi di natura contenziosa per le risoluzioni dei contratti. Società, imprenditori, amministratori, dirigenti e preposti, personale dell ufficio generale e contratti, uffici legali, commercialisti e consulenti commerciali, agenti, procacciatori d affari I - Strumenti di natura contrattuale Genesi del credito e quadro giuridico di riferimento (aggiornato con le ultime direttive e risoluzioni Europee) Clausole per la determinazione del prezzo ed eventuali modifiche Clausole per la determinazione delle modalità di pagamento Disciplina dei ritardi sui pagamenti Clausola di riserva della proprietà 6. Assicurazione del rischio Clausole maggiormente utilizzate nella prassi per una tutela diretta ed indiretta del credito Il credito nel rapporto di agenzia L appalto II - Rimedi di natura contenziosa Quadro giuridico di riferimento Richiesta di adempimento e richiesta di risoluzione del contratto Strumenti procedurali ordinari e cautelari a tutela del credito Strumenti procedurali esecutivi Procedure concorsuali: presupposti e conseguenze III Questioni particolari La disciplina codicistica e codice del consumo Arbitrato, mediazione, conciliazione Le transazioni Aspetti fiscali generali L avv. Valentina Vitale, dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza ha partecipato a diversi corsi di specializzazione sul diritto del lavoro. Ha lavorato poi presso alcuni studi legali ricoprendo il ruolo di consulente in materia di diritto di diritto civile, contenzioso civile e recupero crediti e svolgendo ore di formazione su questi argomenti. 20

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo Pagina 1 di 24 INTRODUZIONE SEZ 0 Manuale Operativo DOCUMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI VENDITA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO OPERANTI PRESSO UN AGENZIA DI RAPPRESENTANZA:

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6.

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6. CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI Ambito Disciplinare 6 Programma d'esame CLASSE 75/A - DATTILOGRAFIA, STENOGRAFIA, TRATTAMENTO TESTI E DATI Temi

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Business Intelligence: dell impresa

Business Intelligence: dell impresa Architetture Business Intelligence: dell impresa Silvana Bortolin Come organizzare la complessità e porla al servizio dell impresa attraverso i sistemi di Business Intelligence, per creare processi organizzativi

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli