Curriculum Arch. Anna Di Bene

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Arch. Anna Di Bene"

Transcript

1 Diploma di Laurea in Architettura Università degli Studi di Roma Anno Accademico 1977 Abilitazione all esercizio della libera professione 1978 Diploma di specializzazione della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione (ai sensi della legge 40 del 1990) 1984 Conseguimento del terzo posto in graduatoria nazionale del concorso per architetti nel ruolo della carriera direttiva nel 1985 Dal 1985 al 1998 Architetto Direttore presso la Soprintendenza Archeologica di Roma. Progettista e Direttore dei Lavori di numerosi interventi di restauro e musealizzazione di siti e monumenti archeologici. Dal 30 settembre Consulente per la Soprintendenza Archeologica di Roma du Comité Scientifique, per lo studio del programma di conservazione di Villa Medici Nel 1993 progettazione, organizzazione della mostra e del convegno nazionale su La Basilica di S. Croce in Gerusalemme a Roma: Quando l Antico è Futuro - Partecipazione al convegno con relazione sulla Riqualificazione dell area da Porta Asinara a Via Eleniana e presentazione del progetto su Ipotesi progettuale di recupero dell area archeologica da San Giovanni a Via Eleniana. Nel 1995 ideazione, progettazione esecutiva e D.L. della recinzione monumentale del Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo. Dal 28 agosto 1997 Membro interno della Commissione Nazionale per la conservazione delle superfici nei monumenti architettonici e la loro salvaguardia nei rispettivi contesti urbani e ambientali. Dal 5 novembre 1997 Consulente per la Soprintendenza Archeologica nella Commissione Zecca, relativamente per le problematiche tecnico-scentifiche e urbanistiche inerenti all area dell esquilino. Con elaborazione del progetto di riuso e restauro della sede della Zecca come Polo integrato museale multimediale congressuale. Nel responsabile tecnico-amministrativo per tutti gli aspetti inerenti la tutela e la valorizzazione dell Area Archeologica e degli edifici del Compendio Demaniale di S. Croce in Gerusalemme, per delega del Soprintendente Archeologo di Roma. Dal luglio 1998 Architetto Direttore, Coordinatore, Responsabile del procedimento presso l Ufficio Centrale per i Beni Ambientali e Paesaggistici. Dal 17 febbraio 1999 Responsabile della Sicurezza e del Servizio di Prevenzione e Protezione dell Ufficio Centrale per i Beni Ambientali e Paesaggistici. Da Gennaio 2000 Referente per l UCBAP per la valutazione dei progetti degli Studi di Impatto Ambientale finanziati con le Delibere CIPE. Dal 25 maggio 2000 Rappresentante dell Ufficio Centrale per i Beni Ambientali e Paesaggistici presso la Commissione Speciale Permanente per la Sicurezza del Patrimonio Culturale Nazionale. 1

2 Dal 16 febbraio 2001 Membro del Gruppo di Lavoro definito dal protocollo di intesa sullo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili tra Ministero Beni Culturali e Ministero dell Ambiente. Il marzo 2001 Rappresentante dell Ufficio Centrale al seminario A Tutela della privacy nella gestione del personale dipendente, incarico del 5 marzo Il marzo 2001 Corso di formazione Obblighi di legge Metodologie procedure di lavoro Controlli, Norme tecniche, Responsabilità civili e penali Contratti di manutenzione. Dal 28 marzo 2001 Rappresentante dell Ufficio Centrale nelle riunioni tecniche con il Ministero dell Ambiente per l esame delle problematiche inerenti lo svolgimento delle competenze indicate nel comma 4, art. 149 e comma 3, art. 156 del D.L.gs 490/99. Da aprile 2001 Membro Commissione per la definizione del Disciplinare tipo dei custodi casieri. Dal 17 aprile 2001 Rappresentante dell Ufficio Centrale presso il Comitato Interministeriale per la Prevenzione e Riduzione dall Inquinamento Elettromagnetico. Dal 20 aprile 2001 Membro del Gruppo di Lavoro Rilevazione delle prestazioni professionali offerte da collaboratori esterni Dal 26 aprile 2001 Rappresentante dell Ufficio Centrale nella Commissione tecnica di valutazione delle richieste di contributo del Bando Tetti Fotovoltaici Dal 17 maggio 2001 Rappresentante del Ministero Beni e Attività Culturali Direzione Generale presso il Tavolo di monitoraggio del sistema di qualificazione del fornitore nei lavori pubblici. Dal 5 giugno 2001 Rappresentante del Ministero Beni e Attività Culturali Direzione Generale per la definizione del Protocollo di Intesa con il Ministero dell Ambiente. Dal 22 novembre 2001 Componente della Segreteria tecnico-scientifica del Gruppo interministeriale permanente per la Lista del Patrimonio Mondiale presso l UNESCO. Il novembre 2001 Rappresentante del Ministero Beni e Attività Culturali Direzione Generale al Seminario sulla Valutazione Ambientale Strategica. Il 5 febbraio 2002 Collaudatore dei lavori di adeguamento delle misure di sicurezza area superiore del deposito archeologico Santuario Ercole Vincitore Tivoli. Dal 21 febbraio 2002 Rappresentante del Ministero Beni e Attività Culturali Direzione Generale nelle riunioni presso il Consiglio di Europa in Strasburgo per l applicazione della Convenzione Europea del Paesaggio. Dal 25/09/02 Incarico di Responsabile del Settore Tutela del Servizio IV Paesaggio Il 4-8 e marzo 2002 qualificata a partecipare al Corso do formazione della SSPA sulla Formulazione, valutazione e monitoraggio di piani e progetti per i fondi strutturali europei. Dal 3 aprile 2002 Membro del Gruppo di Lavoro QCS 2000/2006 PON Trasporti. 27 novembre 2002 Collaudatore dei lavori di restauro e adeguamento funzionale del Palazzo Soranzo Cappello Venezia. 2

3 Dal 12 dicembre 2002 Rappresentante del Ministero Beni e Attività Culturali Direzione Generale nelle Assemblee Generali del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici. Dal 14 luglio al 5 agosto 2003 Reggente facente funzioni del Dirigente del Servizio IV Dal 6 agosto al 29 settembre 2003 al 29 settembre 2003 Dirigente Reggente del Servizio V Tecnico Giuridico Dal 29 settembre 2003 Dirigente Reggente del Servizio IV Paesaggio Presidenza Italiana del Consiglio dell Unione Europea.Responsabile scientifico dell evento che si è svolto il 10 e 11 novembre 2003 presso il San Michele. Convegno Il paesaggio nelle politiche europee Partecipanti : Stati membri dell UE; Consiglio d Europa; Commissione Europea; rappresentanti delle Istituzioni Italiane; rappresentanti degli Enti di ricerca. Dal 15/07/03 Rappresentante del Ministero per i Beni e le Attività Culturali presso il tavolo tecnico di confronto interistituzionale in materia di Aree Protette a latere della Conferenza Permanente per i rapporti tra Stato e Regioni e le provincie Autonome. Dal 16/07/03 Rappresentante della Direzione presso la Commissione Speciale Permanente per la Sicurezza del patrimonio Culturale Nazionale. PRINCIPALI ATTIVITÀ SVOLTE COME DIRIGENTE REGGENTE Stesura del Protocollo di intesa con il GRTN, sottoscritto nel 2004, relativo alla copianificazione delle nuove linee di sviluppo della rete elettrica nazionale. Attività di progettazione e stesura della metodologia di valutazione del rischio paesaggio. Progettazione e stesura delle Linne Guida per il corretto inserimento delle trasformazioni territoriali nel paesaggio, con formulazione del modello di Relazione Paesaggistica. Progettazione e stesura della metodologia di interscambio dati necessario per le attività di copianificazione tra gli Enti regionali e il MBAC. Copianificazione paesaggistica sulla base di specifici protocolli con le Regioni Veneto e Sardegna. Progettazione e stesura della Dimensione paesaggistica per l itinerario culturale Via Carolingia. Presentazione e promozione presso il Consiglio d Europa degli itinerari culturali per il riconoscimento europeo. Applicazione della Convenzione Europea attraverso attività congiunte con il Consiglio d Europa. Collaborazione alla stesura del Disegno di legge quadro sulla tutela del paesaggio Europeo. PUBBLICAZIONI 3

4 1. Titolo della pubblicazione -I Beni Culturali Tutela e Valorizzazione -Anno 1 numero 1 - Un Battistero Romano sotto la chiesa di Santa Cecilia a Trastevere 2. Titolo della pubblicazione Bollettino di Archeologia n 10 (MCMXCI) Il sistema Flowmole: nuova metodologia di intervento 3. Titolo della pubblicazione Geo-Archeologia Periodico dell Associazione geo-archeologica italiana Problematiche inerenti alla conservazione e sistemazione dei monumenti nei centri storici 4. Titolo della pubblicazione Rapporto 1999 dell Ufficio Centrale per i Beni Ambientali e Paesaggistici- Sicurezza nei luoghi di lavoro ; 4.1 Perugia Progetto per la costruzione della variante della SGC E/45 tratto Collestrada- Madonna del Piano; 4.2 Pont Canadese (TO) Progetto per la costruzione di un impianto di termoutilizzazione dei rifiuti industriali della società Liri Industriale 5. Progettazione del CD-Rom multimediale interattivo sulla Vita quotidiana a Roma in età classica Musei e realtà virtuale-quovadis? 6. Titolo della pubblicazione - Rapporto 1999 dell Ufficio Centrale per i Beni Ambientali e Paesaggistici- Gli interventi di ingegneria naturalistica per la riqualificazione ed il recupero ambientale 6.1 La verifica di compatibilità paesaggistica archeologica e ambientale. La valutazione di impatto ambientale. 6.2 Convention Europeenne du Paysage de l identitéau developpement durable 1. Titolo della pubblicazione - Rapporto 1999 dell Ufficio Centrale per i Beni Ambientali e Paesaggistici- Gli interventi di ingegneria naturalistica per la riqualificazione ed il recupero ambientale 2. La verifica di compatibilità paesaggistica archeologica e ambientale. La valutazione di impatto ambientale. 3. Convention Europeenne du Paysage de l identitéau developpement durable Collana «Strumenti» Denaro Libri 4. Presidenza Italiana del Consiglio dell Unione Europea.Responsabile scientifico dell evento che si svolgerà il 10 e 11 novembre 2003 presso il San Michele. Convegno Il paesaggio nelle politiche europee Partecipanti : Stati membri dell UE; Consiglio d Europa; Commissione Europea; rappresentanti delle Istituzioni Italiane; rappresentanti degli Enti di ricerca. 5. pubblicazione numero speciale del Consiglio d Europa Naturopa n. 103 Landscape through literature cura della ricerca per l Italia 6. pubblicazione dell art. Paysage et amenagement du territoire en Italie aldeuxieme reunion des Ateliers pour la mise en oevre de la Convention europeenne du paysage Conseil de l Europe, Strasborg novembre

5 7. pubblicazione la «Relazione Paesaggistica» manuale di consultazione e applicazione del DPCM del ATTIVITA PROPOSITIVE NELL AMBITO DELLE COMPETENZE ASSEGNATE Tali attività sono state svolte principalmente su due settori : internazionale e nazionale. Settore Internazionale partecipazione dal novembre 2002 alle riunioni del Consiglio d Europa per la definizione di metodologie di applicazione della Convenzione Europea del Paesaggio. Durante gli atelier indetti dal COE (mediamente 3 volte l anno), sono state discusse le iniziative italiane e delle altre Regioni Europee attinenti alla tutela del Paesaggio. Dal 2004 partecipazione al Gruppo di Lavoro per la definizione di linee guida di orientamento per la legge quadro per la tutela del paesaggio Europeo Settore Nazionale Istituzione di riunioni tecniche di coordinamento con le Regioni per divulgare le indicazioni e gli orientamenti del Consiglio d Europa, acquisire i progetti di buone pratiche territoriali. Definizione della metodologia di interscambio dati condivisa con le Regioni, nell ambito del Gruppo di Studio istituito con DM per la formulazione del DPCM emanato il ai sensi dell art.146 Attività di copianificazione svolta con le Regioni Lazio, Sardegna,Veneto Calabria. Attualmente sono allo studio le intese con la Regione Friuli Venezia Giulia e la Toscana Nell ambito delle attività di competenza disciplinate dal DPR 173 e dal DM del 24 settembre 2004 così come successivamente modificato la sottoscritta ha svolto attività che hanno richiesto approfonditi livelli di concertazione con le Regioni nonché di coordinamento con gli Uffici periferici del MIBAC L attività svolta ha riguardato le procedure di Valutazione di Impatto Ambientale di opere presentate secondo la normativa ordinaria e speciale (Legge 190 e legge 55) Nel merito si evidenzia che le valutazioni eseguite ed il parere finale reso sono stati caratterizzati dal principio che accertata la pubblica utilità dell opera le valutazioni di compatibilità sono state determinate a seguito di scelte in aree di cui si sono definiti e limitati gli impatti. Questa metodologia è ad esempio intervenuta per opere quali il Passante di Mestre o per il Ponte sullo stretto di Messina dove in considerazione della carenza documentale il parere è stato rimandato in fase definitiva di progettoal fine di determinare nel dettaglio gli impatti e limitare i danni. In altri casi come per l infrastruttura viaria Valdastico completamento a SUD, la valutazione degli impatti in fase definitiva non ha permesso di giudicare l opera compatibile con i valori del patrimonio culturale e paesaggistico del territorio attraversato e l opera è stata autorizzata in Presidenza del Consiglio dei Ministri. Per quanto attiene il settore degli Studi e delle ricerche la sottoscritta in applicazione ai principi sanciti dalla Convenzione Europea del Paesaggio ha promosso due iniziative. La prima riguarda una 5

6 ricerca sulle Linee guida per il corretto inserimento nel Paesaggio degli interventi di trasformazione territoriale la seconda il sito Laboratorio sulle buone pratiche di gestione del paesaggio promosse da regioni italiane ed europee ed enti di ricerca. Per quanto attiene invece alla definizione del quadro normativo sulla legislazione dei beni culturali, oltre a partecipare al Gruppo di Lavoro per la formulazione del DPCM del , la sottoscritta ha rilevato inoltrandone copia in via gerarchica osservazioni al testo del nuovo Codice per quanto attiene la parte Terza sulla tutela del Paesaggio. Infine si allegano gli attestati di encomio ricevuti dai Presidenti degli Organismi non governativi Italia Nostra e W.W.F. Nonché da parte del sottosegretario alle attività produttive per l impegno assunto nel coordinare le attività di valutazione e monitoraggio degli elettrodotti di grande impegno territoriale.. 6

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Dirigente - Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Dirigente - Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici INFORMAZIONI PERSONALI Nome Di Bene Anna Data di nascita 28/07/1952 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia Dirigente - Soprintendenza per i Beni Architettonici

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Coordinatore Tecnico D2

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Coordinatore Tecnico D2 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Qualifica Amministrazione Coordinatore Tecnico D2 Comune di Terni Incarico attuale Responsabile dei procedimenti Edilizi presso lo

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Fiesole.. ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Oggetto: Avviso preventivo per lo svolgimento di indagine di mercato finalizzata all affidamento mediante procedura negoziata di servizi attinenti all architettura

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO del PRESIDENTE della REPUBBLICA 4 febbraio 2005, n. 78 - Esecuzione dell'intesa tra il Ministro per i beni e le attività culturali ed il Presidente della Conferenza episcopale italiana, firmata

Dettagli

gpiegari@lavoro.gov.it

gpiegari@lavoro.gov.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome PIEGARI GIUSEPPE Indirizzo Telefono 3393625738 Fax E-mail gpiegari@lavoro.gov.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita

Dettagli

Incarico n. 2 - Progetto «Archivi fotografici e sito istituzionale»

Incarico n. 2 - Progetto «Archivi fotografici e sito istituzionale» Allegato al decreto n. 1815/CULT. del 25 giugno 2014 Avviso di selezione tramite procedura comparativa per l affidamento di n. 4 incarichi professionali nel settore della catalogazione e della documentazione

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Mario TURETTA Nato ad Alpignano (TO), il 01.10.1958 Residente in Piazza San Giovanni 2, 10122 Torino Coniugato, due figli. Laurea in Sociologia Giornalista collaboratore iscritto

Dettagli

DIRETTORE CENTRALE DELLE RISORSE ECONOMICHE E DEGLI AFFARI AMMINISTRATIVI Numero Tel. Ufficio 2688 Numero Fax Ufficio 3007 E-mail istituzionale

DIRETTORE CENTRALE DELLE RISORSE ECONOMICHE E DEGLI AFFARI AMMINISTRATIVI Numero Tel. Ufficio 2688 Numero Fax Ufficio 3007 E-mail istituzionale CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome MARTOCCIA ROSA MARIA Anno di nascita 1959 Qualifica DIRIGENTE I FASCIA Incarico attuale DIRETTORE CENTRALE DELLE RISORSE ECONOMICHE E DEGLI AFFARI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SISTEMA MUSEALE NATURALISTICO DEL LAZIO - RESINA

REGOLAMENTO DEL SISTEMA MUSEALE NATURALISTICO DEL LAZIO - RESINA REGOLAMENTO DEL SISTEMA MUSEALE NATURALISTICO DEL LAZIO - RESINA Art. 1 - Istituzione del Sistema 1. Il Sistema Museale Naturalistico del Lazio RESINA è istituito ai sensi dell art. 22 della L.R. 42/97

Dettagli

IlMinistro per i Beni e le Attività Culturali

IlMinistro per i Beni e le Attività Culturali VISTO l articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400; VISTO il decreto legislativo 20 ottobre 1998, n. 368 e successive modificazioni; VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 26 novembre

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Testo aggiornato al 29 aprile 2009 Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 25 gennaio 2008 Gazzetta Ufficiale 26 febbraio 2008, n. 48 Recepimento dell accordo 15 novembre 2007, tra il Governo,

Dettagli

DIRETTIVA DEL MINISTRO DEL LAVORO CESARE DAMIANO

DIRETTIVA DEL MINISTRO DEL LAVORO CESARE DAMIANO DIRETTIVA DEL MINISTRO DEL LAVORO CESARE DAMIANO - VISTI gli articoli 4 e 14 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n.165, e successive modifiche ed integrazioni; - VISTA la Direttiva del Presidente del

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PORRETTO PAOLO Data di nascita 10/11/1960. Dirigente - Sportello Unico Edilizia

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PORRETTO PAOLO Data di nascita 10/11/1960. Dirigente - Sportello Unico Edilizia INFORMAZIONI PERSONALI Nome PORRETTO PAOLO Data di nascita 10/11/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia COMUNE DI PALERMO Dirigente - Sportello Unico Edilizia

Dettagli

Prot. n.22411 Varese, 5 aprile 2013 AVVISO ESPERIMENTO PROCEDURA DI MOBILITA EX ART. 30 D.LGS. N.165/2001

Prot. n.22411 Varese, 5 aprile 2013 AVVISO ESPERIMENTO PROCEDURA DI MOBILITA EX ART. 30 D.LGS. N.165/2001 Prot. n.22411 Varese, 5 aprile 2013 OGGETTO: AVVISO ESPERIMENTO PROCEDURA DI MOBILITA EX ART. 30 D.LGS. N.165/2001 In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n.86 del 26/02/2013 si rende noto

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALETTI Giorgio Data di nascita 28 aprile 1973 Qualifica EP posizione economica EP 1 area amministrativa gestionale Amministrazione Università degli Studi di Macerata Incarico

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ANTIQUARIUM PITINUM MERGENS Approvato con Delibera 1 Art.1 Costituzione dell Antiquarium Pitinum Mergens e sue finalità

Dettagli

Comune di Codogno. Provincia di Lodi

Comune di Codogno. Provincia di Lodi Comune di Codogno Provincia di Lodi SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER LA NOMINA DI COMPONENTE DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ECOLOGIA

Dettagli

Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia

Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia Modena, 8/03/2011 Prot. Gen. n. 28679/2011 CG-MG/mg A tutto il Personale del Settore Agli Ordini e Collegi Professionali LORO SEDI OGGETTO: PROCEDURE DI

Dettagli

Architettura. Corso di Laurea magistrale in

Architettura. Corso di Laurea magistrale in Ingegneria Laurea magistrale in Architettura 135 Corso di Laurea magistrale in Architettura Classe: LM-4 Architettura DURATA 2 anni CREDITI 120 SEDE Udine ACCESSO Programmato 80 posti CONOSCENZE RICHIESTE

Dettagli

dell Avvocato dello Stato Marco Stigliano Messuti

dell Avvocato dello Stato Marco Stigliano Messuti Curriculum Vitae dell Avvocato dello Stato Marco Stigliano Messuti nato a Catanzaro, l 8 novembre 1962 - Ha conseguito, in quattro anni, nel 1985, la laurea in Giurisprudenza presso l Università degli

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Titoli di studio e/o professionali

CURRICULUM VITAE. Titoli di studio e/o professionali MARIA GIULIA PICCHIONE DIRIGENTE ARCHITETTO CURRICULUM VITAE L arch. Maria Giulia Picchione è nata a Pizzoli (AQ) il 9.11.1954; è inquadrata nel profilo di dirigente architetto con decorrenza 1 marzo 2007

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ALLEGATO Schema di DPR di attuazione dell articolo 4, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, e successive modifiche e integrazioni, concernente Attuazione della direttiva

Dettagli

ANTONINO RENATO SANTORO. a.santoro@regcal.it italiana

ANTONINO RENATO SANTORO. a.santoro@regcal.it italiana C U R R I C U L U M V I T A E COGNOME NOME INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Nazionalità ANTONINO RENATO SANTORO a.santoro@regcal.it italiana Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA FUNZIONARIO

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R.

PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R. PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e ItaliaNostra onlus Associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale VISTO

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE COORDINAMENTO E SVILUPPO. Coordinatore, Responsabile della Direzione Tecnica Coordinamento e Sviluppo

DIREZIONE CENTRALE COORDINAMENTO E SVILUPPO. Coordinatore, Responsabile della Direzione Tecnica Coordinamento e Sviluppo INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome CHRISTIANO COSTANTINI Luogo e data di Nascita VITTORIO VENETO (TV) 16/07/1951 Indirizzo ufficio Via C. Baseggio, 5-30174 Mestre Venezia Telefono ufficio 041 29077819

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Mauro Sgaramella Data di nascita 9 settembre 1951 Qualifica dirigente Amministrazione Incarico attuale Telefono

Dettagli

acustica e controllo del rumore

acustica e controllo del rumore seconda università degli studi di napoli facoltà di architettura luigi vanvitelli universitario di primo livello master di primo livello in ANNO ACCADEMICO 2004/2005 3 CICLO Premesse La legislazione vigente

Dettagli

Pagina 2 - Curriculum vitae di Giugno 2010 [ MAURO Adriana ]

Pagina 2 - Curriculum vitae di Giugno 2010 [ MAURO Adriana ] CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ADRIANA MAURO Data di nascita 8 AGOSTO 1956 Qualifica DIRIGENTE II FASCIA Amministrazione MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Incarico attuale DIRIGENTE DELLA

Dettagli

Ing. Luigi Fontana INFORMAZIONI PERSONALI. Fontana Luigi Via Alessandro Manzoni n 47 91016 Erice (fraz. Casa Santa) - Trapani ESPERIENZA LAVORATIVA

Ing. Luigi Fontana INFORMAZIONI PERSONALI. Fontana Luigi Via Alessandro Manzoni n 47 91016 Erice (fraz. Casa Santa) - Trapani ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Fontana Luigi Via Alessandro Manzoni n 47 91016 Erice (fraz. Casa Santa) - Trapani Telefono 0923 551396 Fax E-mail luigifontana61@gmail.com Nazionalità

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo LOPOMO MARIO VIA NERI DI BICCI 14 50143 FIRENZE Nazionalità Italiana Data di nascita 18/05/1966

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara STATUTO DEL CENTRO DI RICERCA E SERVIZI DENOMINATO CENTRO PER LO SVILUPPO DI PROCEDURE AUTOMATICHE INTEGRATE PER IL RESTAURO DEI MONUMENTI D.I.A.P.RE.M. (DEVELOPMENT OF

Dettagli

Seminario Camera di Commercio di Pisa 24 Novembre 2009 La certificazione energetica e ambientale degli edifici in Toscana

Seminario Camera di Commercio di Pisa 24 Novembre 2009 La certificazione energetica e ambientale degli edifici in Toscana Seminario Camera di Commercio di Pisa 24 Novembre 2009 La certificazione energetica e ambientale degli edifici in Toscana Prof.Gianfranco Cellai Università di Firenze Laboratorio di Fisica Ambientale per

Dettagli

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa PUBBLICAZIONI Libri e dispense a stampa 2007 La regola dell arte. Manuale di legislazione urbanistica e regolamentazione edilizia, Edizioni di Legislazione Tecnica, Roma 2007, pp. 186 + CD-Rom 2004 Negoziazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome COLELLA ANNA MARIA Telefono Ufficio 011 Fax Ufficio 011 E-mail istituzionale 011 4322366 011-4325935 Agenziaadozioni-internazionali@regionepiemonteitinternazionali@regionepiemonteit

Dettagli

COMUNE DI PROVAGLIO D ISEO UFFICIO TECNICO

COMUNE DI PROVAGLIO D ISEO UFFICIO TECNICO Allegato A) alla Determinazione n. 166 del 07/07/2015 Prot. 20150005696 UTC/MC/mc li 09 luglio 2015 AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI COMPONENTI DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART.81

Dettagli

. C U R R I C U L U M V I T A E

. C U R R I C U L U M V I T A E . C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo abitazione Indirizzo studio Telefono SENSINI MARIO 25, VIA SAN GIORGIO, 62020 BELFORTE DEL CHIENTI (MC) ITALIA 92, VIA NAZIONALE, 62029

Dettagli

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, finalizzate anche al conseguimento di una preparazione multidisciplinare in grado di consentire a i

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, finalizzate anche al conseguimento di una preparazione multidisciplinare in grado di consentire a i CONVENZIONE PER L EROGAZIONE DI 15 BORSE DI STUDIO PER GLI STUDENTI DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA A.A. 2015-16 TRA L Università Ca Foscari

Dettagli

Una premessa VALIDI Non Validi

Una premessa VALIDI Non Validi Per una mappa delle competenze professionali dei pianificatori territoriali e urbanisti ordine degli a.p.p.c. di messina 26 gennaio 2012 Giuseppe Claudio Vitale - urbanista 1 Una premessa Non può esservi

Dettagli

SELEZIONE DI SOGGETTI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 AVVISO PUBBLICO

SELEZIONE DI SOGGETTI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DI SOGGETTI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 In esecuzione della determina dirigenziale n. 18 del 23 gennaio 2006 ai sensi

Dettagli

Luglio 2010 ( in corso di svolgimento) Regione Siciliana-Dipartimento dei Beni Culturali e dell I.S.-Palermo

Luglio 2010 ( in corso di svolgimento) Regione Siciliana-Dipartimento dei Beni Culturali e dell I.S.-Palermo FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Indirizzo Telefono E-mail Nazionalità Data di nascita Sesso Biondo Stefano italiana maschile ESPERIENZA LAVORATIVA Incarico attuale:

Dettagli

Corso di aggiornamento e formazione del Personale Informatica Livello Medio svoltosi presso la sede dell Atene.

Corso di aggiornamento e formazione del Personale Informatica Livello Medio svoltosi presso la sede dell Atene. Diploma di scuola secondaria di secondo grado di Geometra conseguito nell anno 1982 presso l Istituto Tecnico per geometri G. Porzio, in Napoli, riportando la votazione 60/60; Diploma di Laurea in Ingegneria

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE VENETO IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE VENETO IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE VENETO IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Per la realizzazione dall anno scolastico 2003/2004

Dettagli

COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE PIANO DELLA DISTRIBUZIONE E LOCALIZZAZIONE DELLE FUNZIONI

COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE PIANO DELLA DISTRIBUZIONE E LOCALIZZAZIONE DELLE FUNZIONI COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE PIANO DELLA DISTRIBUZIONE E LOCALIZZAZIONE DELLE FUNZIONI PIANO D INDIRIZZO E REGOLAZIONE DEGLI ORARI PIANO MOBILITÀ

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Spalla Onofrio Data di nascita 12/04/1950

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Spalla Onofrio Data di nascita 12/04/1950 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Spalla Onofrio Data di nascita 12/04/1950 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Dirigente

Dettagli

Percorso di formazione per dipendenti della Regione Umbria e per il personale degli Enti Locali del territorio umbro

Percorso di formazione per dipendenti della Regione Umbria e per il personale degli Enti Locali del territorio umbro SALVAGUARDIA, PIANIFICAZIONE E CRITERI DI PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO Approcci, strumenti e procedure a supporto del nuovo Piano Paesaggistico Regionale Percorso di formazione per dipendenti della Regione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. Fonti energetiche rinnovabili per le isole minori TRA

PROTOCOLLO D INTESA. Fonti energetiche rinnovabili per le isole minori TRA DG PaBAAC PROTOCOLLO D INTESA Fonti energetiche rinnovabili per le isole minori TRA L Associazione Ambientalista Marevivo (di seguito denominata Marevivo), con sede legale in Roma, Viale Liegi n. 34, Codice

Dettagli

( B. U. REGIONE BASILICATA n. 2 del 19 gennaio 2010 )

( B. U. REGIONE BASILICATA n. 2 del 19 gennaio 2010 ) Legge regionale 19 gennaio 2010, n.1 Norme in materia di energia e Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale. D.Lgs. n. 152 del 3 aprile 2006 L.R. n. 9/2007 ( B. U. REGIONE BASILICATA n. 2 del

Dettagli

Funzionario tecnico progettista. Posizione Organizzativa - Responsabile ricerca, sviluppo e programmazione integrata

Funzionario tecnico progettista. Posizione Organizzativa - Responsabile ricerca, sviluppo e programmazione integrata INFORMAZIONI PERSONALI Nome Messina Ignazio Data di nascita 14/08/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Funzionario tecnico progettista COMUNE DI Posizione Organizzativa

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ( EX MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA)

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ( EX MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA) MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ( EX MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA) COMPARTO MINISTERI - PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI CONTRATTAZIONE

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 4, COMMA 1, LETTERA C), DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, CONCERNENTE ATTUAZIONE

Dettagli

Riccardo De Leonardis. Riccardo.deleonardis@sviluppoeconomico.gov.it

Riccardo De Leonardis. Riccardo.deleonardis@sviluppoeconomico.gov.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 10.09.1964 Riccardo De Leonardis Qualifica Funzionario tecnico (F3-VIII categoria) dal gennaio 2008 Amministrazione

Dettagli

CARMELA SMARGIASSI. carmela.smargiassi@mise.gov.it. La Sapienza di Roma.

CARMELA SMARGIASSI. carmela.smargiassi@mise.gov.it. La Sapienza di Roma. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CARMELA SMARGIASSI Data di nascita 11 gennaio 1962 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Dirigente di 2^ Fascia Ministero dello

Dettagli

pubblicato sull'albo ufficiale online dal 26 agosto al 24 settembre n. 4957 Il Rettore Decreto n. 64620 (718) Anno 2014

pubblicato sull'albo ufficiale online dal 26 agosto al 24 settembre n. 4957 Il Rettore Decreto n. 64620 (718) Anno 2014 Il Rettore pubblicato sull'albo ufficiale online dal 26 agosto al 24 settembre n. 4957 Decreto n. 64620 (718) Anno 2014 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82

Dettagli

Ivana.pugliese@sviluppoeconimico.gov.it

Ivana.pugliese@sviluppoeconimico.gov.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome IVANA PUGLIESE Data di nascita 11/06/1957 Qualifica C3S Amministrazione Declaratoria posizione organizzativa Telefono ufficio 0647055639

Dettagli

ANALISI DEI PROFILI PROFESSIONALI DEI RESTAURATORI INTERNI ALL AMMINISTRAZIONE

ANALISI DEI PROFILI PROFESSIONALI DEI RESTAURATORI INTERNI ALL AMMINISTRAZIONE ANALISI DEI PROFILI PROFESSIONALI DEI RESTAURATORI INTERNI ALL AMMINISTRAZIONE PREMESSO che - l art.29 del codice dei beni culturali recita: nel comma 6 6. Fermo quanto disposto dalla normativa in materia

Dettagli

IL COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI

IL COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI IL COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI In esecuzione della Deliberazione Consiliare n. 28 dd. 13.09.2013, immediatamente esecutiva ai sensi di legge, e della Determinazione del Servizio Cultura n. 59 dd.

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 ottobre 2007 Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri per la valutazione e la riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale con

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PESCE FILOMENA Indirizzo POTENZA VIA ACERENZA 4 Telefono 0971 25443 Fax E-mail filomena.pesce@alice.it Nazionalità

Dettagli

L.R. 23/2005, art. 1 bis B.U.R. 8/9/2010, n. 36. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 25 agosto 2010, n. 0199/Pres.

L.R. 23/2005, art. 1 bis B.U.R. 8/9/2010, n. 36. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 25 agosto 2010, n. 0199/Pres. L.R. 23/2005, art. 1 bis B.U.R. 8/9/2010, n. 36 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 25 agosto 2010, n. 0199/Pres. Regolamento recante il sistema di accreditamento dei soggetti abilitati alla certificazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA per la tutela, lo sviluppo e la valorizzazione della Villa e della Tenuta Medicea di Cafaggiolo e dell area circostante.

PROTOCOLLO D INTESA per la tutela, lo sviluppo e la valorizzazione della Villa e della Tenuta Medicea di Cafaggiolo e dell area circostante. PROTOCOLLO D INTESA per la tutela, lo sviluppo e la valorizzazione della Villa e della Tenuta Medicea di Cafaggiolo e dell area circostante tra Regione Toscana Provincia di Firenze Comune di Barberino

Dettagli

Università degli Studi di Milano

Università degli Studi di Milano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome D ANDREA PEPPINO Indirizzo PIAZ.LE FERDINANDO MARTINI N.1, 20137 - MILANO Telefono 02/5512354 Fax 02/50313402 E-mail peppino.dandrea@unimi.it

Dettagli

cultura ambiente comunicazione dal 1990 per la cultura e l ambiente saf

cultura ambiente comunicazione dal 1990 per la cultura e l ambiente saf cultura ambiente comunicazione saf dal 1990 per la cultura e l ambiente chi siamo SAF per la Cultura e l Ambiente (SAFca), costituita nel 1990, è divenuta operativa come struttura dedicata alla promozione,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FANELLI VITO SERGIO Data di nascita 11-04-1950 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico

Dettagli

Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE

Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE Dati personali Nome e cognome: Davide D Amico Data di nascita: 03 Luglio 1974 Nazionalità : italiana Titoli di studio e culturali Master

Dettagli

donato sabía architetto architettura.sabia@tiscali.it

donato sabía architetto architettura.sabia@tiscali.it campagna di efficientamento entamento del patrimonio edilizio esistente in riferimento al D.P.R. 75/2013 Regolamento recante disciplina dei criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e

Dettagli

Master Universitario di secondo livello

Master Universitario di secondo livello Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Master Universitario di secondo livello IN Management della riqualificazione urbana: strumenti per il recupero, la gestione e la valorizzazione del

Dettagli

Dirigente - Servizio II - Direzione Generale per l'organizzazione, gli affari generali, l'innovazione, il bilancio ed il personale

Dirigente - Servizio II - Direzione Generale per l'organizzazione, gli affari generali, l'innovazione, il bilancio ed il personale INFORMAZIONI PERSONALI Nome D'Angeli Paolo Data di nascita 28/07/1967 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA Dirigente -

Dettagli

CURRICULUM VITAE. data inizio dell incarico: 30 dicembre 2008; scadenza dell incarico: 30 dicembre 2011

CURRICULUM VITAE. data inizio dell incarico: 30 dicembre 2008; scadenza dell incarico: 30 dicembre 2011 CURRICULUM VITAE Cognome e nome: Calcagnini Maria Luogo e data di nascita Latina, 3/8/1966 Qualifica: dirigente, decorrenza 30/12/2008 Titolare della struttura: Ruolo Unico Regionale del personale delle

Dettagli

Bando. Corso Regionale di Formazione sul Paesaggio (14 marzo 2014 23 maggio 2014)

Bando. Corso Regionale di Formazione sul Paesaggio (14 marzo 2014 23 maggio 2014) Bando Corso Regionale di Formazione sul Paesaggio (14 marzo 2014 23 maggio 2014) L Osservatorio Regionale per il Paesaggio (Regione del Veneto, Università degli Studi di Padova, Università IUAV di Venezia,

Dettagli

BOVINO Roberto CURRICULUM VITAE. Informazioni Personali. Cognome e Nome. Data di nascita 11 gennaio 1967 Qualifica. Area III F4.

BOVINO Roberto CURRICULUM VITAE. Informazioni Personali. Cognome e Nome. Data di nascita 11 gennaio 1967 Qualifica. Area III F4. CURRICULUM VITAE Informazioni Personali Cognome e Nome BOVINO Roberto Data di nascita 11 gennaio 1967 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Area III F4 Agenzia delle

Dettagli

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia Curriculum Vitae Sergio Medaglia INFORMAZIONI PERSONALI Sergio Medaglia Ufficio Segreteria Studenti - Area Didattica Farmacia Via Domenico Montesano, 49-80131 -Napoli 081678302 s.medaglia@unina.it Sesso

Dettagli

Criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro

Criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro Criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro Decreto Interministeriale 6 marzo 2013 Consulenza organizzativa e formazione 1 Sommario Sintesi dei requisiti per

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI TELEMATICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI TELEMATICA D.R. n. 3 del 30/06/2009 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi Guglielmo Marconi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 127 del 31 maggio 2008; VISTO il Regolamento Didattico

Dettagli

BALLANDI ROBERTO Ingegnere. C.F. BLL RRT 54BO9 A944B P.IVA 02225750377 Iscritto all'albo degli Ingegneri della Provincia di Bologna al n 3346

BALLANDI ROBERTO Ingegnere. C.F. BLL RRT 54BO9 A944B P.IVA 02225750377 Iscritto all'albo degli Ingegneri della Provincia di Bologna al n 3346 C.F. BLL RRT 54BO9 A944B P.IVA 02225750377 Iscritto all'albo degli Ingegneri della Provincia di Bologna al n 3346 STUDIO BOLOGNA, via O. Regnoli 42 tel.051/ 4294370 - fax. 051/ 6360618 robertoballandi@alice.it

Dettagli

Dipartimento Patrimonio, Architettura, Urbanistica

Dipartimento Patrimonio, Architettura, Urbanistica AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER IL MASTER DI I LIVELLO IN PROGETTAZIONE AMBIENTALE PER LA CITTA SOSTENIBILE ISTITUITO PRESSO IL DIPARTIMENTO PATRIMONIO, ARCHITETTURA,

Dettagli

Sistemi gestionali e di programmazione per la valorizzazione dei beni culturali. Il caso Aquileia.

Sistemi gestionali e di programmazione per la valorizzazione dei beni culturali. Il caso Aquileia. Sistemi gestionali e di programmazione per la valorizzazione dei beni culturali. Il caso Aquileia. Lucca, 21 ottobre 2010 Le fasi della valorizzazione STRATEGICA PROGRAMMATICA GESTIONALE La fase strategica

Dettagli

Direzione Ufficio N. posti

Direzione Ufficio N. posti Prot. 147125/2014 R.U. Procedura di mobilità intercompartimentale per la copertura, mediante passaggio diretto tra amministrazioni pubbliche, di n. 9 posti nella terza area funzionale, profilo professionale

Dettagli

Protocollo d'intesa tra. II Ministero per i beni e le attività culturali e La Regione Toscana

Protocollo d'intesa tra. II Ministero per i beni e le attività culturali e La Regione Toscana Protocollo d'intesa tra II Ministero per i beni e le attività culturali e La Regione Toscana Visti: gli articoli 5, 9, 117 e 118 della Costituzione; il decreto legislativo 20 ottobre 1998, n. 368 recante

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Buonomo Salvatore Data di nascita 02/07/1957

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Buonomo Salvatore Data di nascita 02/07/1957 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Buonomo Salvatore Data di nascita 02/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia Dirigente - Soprintendenza per i Beni Architettonici

Dettagli

CURRICULUM VITAE. di MALTA MARIA TERESA

CURRICULUM VITAE. di MALTA MARIA TERESA CURRICULUM VITAE di MALTA MARIA TERESA Qualifica: Dirigente; Amministrazione di appartenenza: Consiglio Regionale della Calabria; Incarico attuale: Dirigente del Settore Nucleo di Valutazione e Controllo

Dettagli

INTESA TRA - LA DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E - LA SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PER IL

INTESA TRA - LA DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E - LA SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PER IL INTESA TRA - LA REGIONE TOSCANA - LA DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELLA TOSCANA - LA SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PER IL PAESAGGIO, PER IL PATRIMONIO STORICO,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia MINISTERO DELLE Responsabile - Divisione 1 Dir.ne

Dettagli

SCHEMA AVVISO PUBBLICO

SCHEMA AVVISO PUBBLICO SCHEMA AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI CUI AFFIDARE INCARICHI DI TECNICI DI CUI AGLI ARTT. 90 E 91 E SERVIZI DI CUI ALL ALL. IIA CATEGORIA 12 DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE PER LA RICERCA E LA PROTEZIONE AMBIENTALE

ISTITUTO SUPERIORE PER LA RICERCA E LA PROTEZIONE AMBIENTALE ISTITUTO SUPERIORE PER LA RICERCA E LA PROTEZIONE AMBIENTALE AVVISO DI SELEZIONE N. 39/09 PER N. 5 CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA E indetta una procedura comparativa, per soli titoli,

Dettagli

Impresa Sociale e Innovazione Sociale

Impresa Sociale e Innovazione Sociale Università degli Studi di Napoli Federico II Dipartimento di Scienze Politiche Agenzia per la promozione della cooperazione sociale BANDO DI CONCORSO PER ASSEGNAZIONI DI PREMI DI LAUREA Impresa Sociale

Dettagli

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art.

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art. Regolamento per l istituzione e la gestione dei Master universitari di I e di II livello, dei Corsi di aggiornamento, perfezionamento e di formazione professionale SEZIONE I- Disposizioni generali SEZIONE

Dettagli

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE 1 ITALIAN UNIVERSITY LINE...1 CAPO I...3 Disposizioni generali...3 Art. 1 - Istituzione...3 Art. 2 - Natura giuridica e fonti normative...3 Art.

Dettagli

Figure professionali «Territorio e Turismo sostenibile» PAESAGGISTA. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure professionali «Territorio e Turismo sostenibile» PAESAGGISTA. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure professionali «Territorio e Turismo sostenibile» PAESAGGISTA GREEN JOBS Formazione e Orientamento Per comprendere le caratteristiche della figura professionale del paesaggista è opportuno partire

Dettagli

AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio Comunale)

AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio Comunale) AREA 3 SERVIZI TERRITORIALI Servizi Integrati sul Territorio Ufficio Edilizia Privata Prot. n. 21071 AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO Corso di Master e suoi Organi 1. Per l anno accademico 2014-2015 è istituito il Corso di Master di II livello in: OPEN - ARCHITETTURA

Dettagli

L. 28 marzo 1991, n. 113 (1). Iniziative per la diffusione della cultura scientifica. (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 8 aprile 1991, n. 82.

L. 28 marzo 1991, n. 113 (1). Iniziative per la diffusione della cultura scientifica. (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 8 aprile 1991, n. 82. Pagina 1 di 5 Leggi d'italia L. 28-3-1991 n. 113 Iniziative per la diffusione della cultura scientifica. Pubblicata nella Gazz. Uff. 8 aprile 1991, n. 82. L. 28 marzo 1991, n. 113 (1). Iniziative per la

Dettagli

acustica e controllo del rumore

acustica e controllo del rumore seconda università degli studi di napoli facoltà di architettura luigi vanvitelli universitario di primo livello master di primo livello in Premesse La legislazione vigente europea e nazionale in materia

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA D.R. 7675 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA IL RETTORE - Vista la Legge del 19 novembre 1990, n.341 e in particolare gli articoli 6 e 7, concernenti la riforma degli ordinamenti didattici universitari;

Dettagli

ESPERIENZE PROFESSIONALI ED INCARICHI RICOPERTI

ESPERIENZE PROFESSIONALI ED INCARICHI RICOPERTI FRANCESCA D ANGELO Luogo e data di nascita: Roma il 2 febbraio 1952 Qualifica: Dirigente Tecnico Ruolo Unico Aree Naturali Protette della Regione Lazio Decorrenza: Marzo 2005; Titolare della struttura:

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Andrea Maschio CURRICULUM VITAE EUROPEO. Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail. Italiana.

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Andrea Maschio CURRICULUM VITAE EUROPEO. Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail. Italiana. CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Andrea Maschio Italiana Nazionalità Data di nascita 20 marzo 1969 Dal 2000 al 2011 Studio d ingegneria idraulica e sanitaria

Dettagli

Codice dell Amministrazione digitale

Codice dell Amministrazione digitale Dlgs. 7 marzo 2005, n. 82 Codice dell Amministrazione digitale (Estratto relativo ai soli articoli riguardanti il Sistema pubblico di connettività) Capo VIII Sistema pubblico di connettività e rete internazionale

Dettagli

Master europeo in Storia dell Architettura

Master europeo in Storia dell Architettura Area Servizi per gli studenti e relazioni con il pubblico. Divisione segreterie studenti Master europeo in Storia dell Architettura Bando 2008-2009 Il Rettore visto l art. 3 del D.m. 509/99, ora integrato

Dettagli

Comune di Campi Bisenzio (Provincia di Firenze) Settore Gestione del Territorio

Comune di Campi Bisenzio (Provincia di Firenze) Settore Gestione del Territorio APPLICAZIONE RCA ED ISTITUZIONE DI UN LABORATORIO PERMANENTE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE ATTIVITA SVOLTA DALL APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO R.C.A. NEL CORSO DEL 2006 Nel mutato assetto dei piani e strumenti

Dettagli

UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34

UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34 UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34 TELEFONO 47531 1000 BRUXELLES TELEX 622425 TELEFONO 00322 / 2178838

Dettagli