WORKSHOP KIWARI ORDINE & EXTRA-VAGANZE 2014 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WORKSHOP KIWARI ORDINE & EXTRA-VAGANZE 2014 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI"

Transcript

1 WORKSHOP KIWARI ORDINE & EXTRA-VAGANZE 2014 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI BUONI SCONTO DIGITALI, EVERYDAY LOW PRICE E MARKDOWNS PER INCREMENTARE LE VENDITE ED INDIVIDUARE IL PREZZO GIUSTO INTRODUZIONE E MODERAZIONE DEL WORKSHOP A CURA DI ARMANDO BRESCIA DIRETTORE DISTRIBUZIONE MODERNA PRESENTAZIONE A CURA DI DANIELE TIRELLI PRESIDENTE POPAI ITALIA PRESENTAZIONI A CURA DI DIEGO MARTONE E MARCO RIVOSECCHI KIWARI INTERVENTO A CURA DI DEVIS RINALDI S. MARTINO

2 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI BUONI SCONTO DIGITALI, EVERYDAY LOW PRICE E MARKDOWNS PER INCREMENTARE LE VENDITE ED INDIVIDUARE IL PREZZO GIUSTO INTRODUZIONE E MODERAZIONE DEL WORKSHOP A CURA DI ARMANDO BRESCIA DIRETTORE DISTRIBUZIONE MODERNA

3 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI BUONI SCONTO DIGITALI, EVERYDAY LOW PRICE E MARKDOWNS PER INCREMENTARE LE VENDITE ED INDIVIDUARE IL PREZZO GIUSTO PRESENTAZIONE A CURA DI DANIELE TIRELLI PRESIDENTE POPAI ITALIA

4 Daniele Tirelli L ENIGMA DEGLI STICKY PRICES E DI UNA ELASTICITÀ INAFFERRABILE

5 La realtà rappresentata e discussa a proposito di prezzi cambia a seconda del livello di de7aglio prescelto. Nel caso di un singolo negozio compare la rigidità dei prezzi a fronte dell andamento erra=co delle quan=tà vendute

6 Ogni prezzo che produce una scelta e una decisione ha cara7ere soggeavo. Pertanto nonostante le rigidità dei prezzi oggeavi (effeavi in quanto comunica= a scaffale) i prezzi soggeavi variano nel tempo e nello spazio a seconda delle circostanze i cui essi entrano nella sfera perceava di ogni individuo.

7 Il prezzo di riferimento di una categoria per il retailer è il prezzo medio. Per un consumatore il riferimento al prezzo mediano.

8 La curva di domanda è un conce7o opera=vo che dipende fortemente dalle nostre assunzioni di base e dai criteri di aggregazione. La curva di domanda di mercato differisce da quella dei singoli store.

9 Emerge dunque una palese contraddizione tra la s=ma dell elas=cità a livello aggregato rispe7o a all elas=cità al livello individuale

10 merce Prezzo del lavoro Didascalia Ogni prezzo monetario comunicato in realtà sohntende una parte oscura che sta in ombra. Ogni prezzo monetario si combina infah con il valore intangibile del tempo e del lavoro necessari a trasformare un bene o un servizio intermedio in un servizio finale.

11 GRAZIE DELL ATTENZIONE

12 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI BUONI SCONTO DIGITALI, EVERYDAY LOW PRICE E MARKDOWNS PER INCREMENTARE LE VENDITE ED INDIVIDUARE IL PREZZO GIUSTO PRESENTAZIONI A CURA DI DIEGO MARTONE RESPONSABILE MARKETING E RICERCA KIWARI MARCO RIVOSECCHI PRESIDENTE KIWARI BuonMercato è una iniziativa ideata e realizzata da

13 L E-COUPONING IN ITALIA Questo documento presenta una proposizione di distribuzione digitale di coupon basata sui sistemi sviluppati da Kiwari per l ecouponing, distribuiti col marchio BuonMercato. Si tratta di coupon di buoni sconto a standard Valassis su prodotti del largo consumo. Tali coupon sono distribuiti digitalmente, stampati direttamente dai consumatori e redenti su un punto vendita locale. Dal 2004 ad oggi Kiwari è leader di mercato in Italia in questo settore e effettua campagne di ecouponing chiavi in mano per primarie marche ed insegne internazionali. L uso da parte di marche e insegne del couponing digitale come strumento di sell-out e di relazionamento con i consumatori sta registrato dei tassi di crescita straordinari in Italia. Grazie a sistemi di sicurezza, ai bassi investimenti necessari ed ai sistemi di erogazione che legano il costo al risultato, l ecouponing sta proponendosi come il mezzo più efficace per ingaggiare il consumatore e spingere il sell-out. Alcune aziende che hanno scelto di fare attività di ecouponing con Kiwari:

14 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI BUONI SCONTO DIGITALI, EVERYDAY LOW PRICE E MARKDOWNS PER INCREMENTARE LE VENDITE ED INDIVIDUARE IL PREZZO GIUSTO Parte prima: lo scenario Diego Martone Parte seconda: le esperienze sul campo Marco Rivosecchi

15 I TEMI DELLA PRESENTAZIONE CONSUMATORI DOMANDA DI CONVENIENZA CONSUMATORI E.COUPONING MARCHE/INSEGNE OFFERTA DI CONVENIENZA MARCHE/INSEGNE DA ARMA TATTICA DI BREVE PERIODO A STRUMENTO STRATEGICO DI MEDIO PERIODO

16 IL CLIMA DI FIDUCIA SALE, MA IL CONTESTO ECONOMICO RIMANE INCERTO Clima di fiducia dei consumatori in Italia aprile aprile Clima di Fiducia media mobile a 6 mesi 70 Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Fonte dati: ISTAT

17 LA PRESSIONE PROMO RAGGIUNGE LIVELLI RECORD NELLA GDO Pressione Promo Largo Consumo Confezionato TOTALE LCC Alimentari Bevande Casa + Persona Pet ,0% 27,0% 29,0% 26,1% 20,2% Q ,2% 28,2% 31,6% 26,4% 20,6% Fonte dati: IRI InfoScanCensus (Iper+Super+Libero Servizio Piccolo + Drugstore)

18 I CONSUMATORI INNESCANO CORPOSE STRATEGIE DI RISPARMIO Le strategie di risparmio delle famiglie italiane In Milioni di Riducendo i volumi acquistati 588 Acquistando di più in promozione 290 Sostituendo i prodotti 122 Frequentando di più i discount 302 Totale Fonte dati: stime IRI InfoScanCensus (Iper+Super+Libero Servizio Piccolo + Specialisti Casa Toilette + Discount)

19 LE MARCHE COMMERCIALI CRESCONO COME MARKET SHARE La Quota Valore della Marca Commerciale 19,0 18,9 18,3 + 0,7 % 18,0 17,5 17,2 16,8 16,3 16, Fonte dati: IRI InfoScanCensus (Iper+Super+Libero Servizio Piccolo)

20 IL 2014 INIZIA CON DEI SEGNALI DI RIPRESA, MA LE PROMOZIONI SONO DIVENUTE STRUTTURALI NEL CARRELLO DEGLI ITALIANI Grocery a prezzi costanti Q su Q valore volumi TREND +0,8% +0,3% Fonte dati: Nielsen ShopperTrends Acquisti in Promozione per canale Q Q ipermercati supermercati discount special drug piccoli negozi alimentari acquisti in promozione 33,5% 31,0% 16,4% 33,1% 13,9% Fonte dati: Nielsen ShopperTrends

21 KIWARI HA REALIZZATO UNA SURVEY PRESSO UN CAMPIONE DI CONSUMATORI PER APPROFONDIRE I TEMI RILEVANTI SUL LATO DELLA DOMANDA la parola ai consumatori Report scaricabile gratuitamente previa registrazione presso

22 LA DOMANDA ESPRIME DEI TREND CHIARI VERSO LA RICERCA DI CONVENIENZA La ricerca di formule di risparmio parola ai consumatori 85% dei navigatori italiani dichiara che negli ultimi 3 mesi scelgo i prodotti che acquisto con maggiore attenzione al prezzo 80% dei navigatori italiani dichiara che sfrutto gli sconti che trovo a scaffale per effettuare la maggior parte dei miei acquisti di prodotti alimentari Fonte dati: BuonMercato ecoupon Consumer Survey Q a cura di Kiwari

23 LE PROMOZIONI METTONO IN CRISI LA FEDELTÀ ALLE MARCHE L erosione della fedeltà alle marche: parola ai consumatori 18% dei navigatori italiani dichiara che sono fedele alle stesse marche e ai prodotti e quindi non mi lascio influenzare dagli sconti Fonte dati: BuonMercato ecoupon Consumer Survey Q a cura di Kiwari

24 I CONSUMATORI APPREZZANO LE MARCHE CHE OFFRONO DELLE PROMOZIONI parola ai consumatori L impatto sull immagine di marca 49% dei navigatori italiani dichiara che le marche che offrono sconti sui loro prodotti sono più attente ai bisogni delle famiglie 51% dei navigatori italiani dichiara che le marche che offrono sconti non sono in crisi Fonte dati: BuonMercato ecoupon Consumer Survey Q a cura di Kiwari

25 QUALE PUNTO D INCONTRO TRA DOMANDA E OFFERTA? Cosa vogliono i consumatori dalle marche sui social network secondo i consumatori Cosa vogliono i consumatori dalle marche sui social network secondo i brand manager PERCEPTION GAP Sconti (61%) Acquisti (55%) Conoscere i nuovi prodotti (73%) Informazioni generali (71%) Reviews dei prodotti (53%) Inserire idee per nuovi prodotti/servizi (69%) Informazioni generali (53%) Informazioni esclusive (68%) Informazioni esclusive ( 52%) Reviews dei prodotti (67%) Conoscere i nuovi prodotti (51%) Sentirsi connessi alla marca (64%) Poter inserire commenti sui nuovi prodotti (49%) Customer service (63%) Customer service (37%) Poter inserire commenti sui nuovi prodotti (63%) Partecipazione ad eventi (34%) Sentirsi parte di una community (61%) Sentirsi connessi alla marca (33%) Partecipazione ad eventi (61%) Inserire idee per nuovi prodotti/servizi (30%) Acquisti (69%) Sentirsi parte di una community (22%) Sconti (60%) Fonte dati: IBM Institute for Business Value From social media to Social CRM

26 QUALE PUNTO D INCONTRO TRA DOMANDA E OFFERTA? parola ai consumatori Le motivazioni dichiarate per divenire fan di una pagina di una marca su Facebook Campione totale vs ecoupon Users: Seguo le marche su Facebook perché Seguo le marche su Facebook perché... Italia ecoupon Users hanno delle promozioni 56% 70% rappresentano i prodotti che vorrei comperare 54% 58% hanno articoli e foto interessanti 45% 51% rappresentano i prodotti che esprimono il mio stile 44% 52% rappresentano i prodotti che compero regolarmente 36% 50% ci sono i prodotti che seguono i miei amici 18% 23% conosco qualcuno che lavora per loro 13% 15% Fonte dati: BuonMercato ecoupon Consumer Survey Q a cura di Kiwari

27 QUALE PUNTO D INCONTRO TRA DOMANDA E OFFERTA? parola ai consumatori Che cosa vogliono i consumatori dalle marche Su Facebook sono nati negli ultimi mesi molti gruppi e pagine che raccolgono consumatori che cercano buoni sconto e promozioni, condividendo modalità di partecipazione e coinvolgimento Fonte dati: Facebook.com/Sconty.it

28 MARCHE E INSEGNE RISPONDONO ADOTTANDO I BUONI SCONTO DIGITALI anno inizio attività di ecouponing con Kiwari BuonMercato 2014 È L ANNO DEL BOOM DEL COUPONING

29 I CONSUMATORI REAGISCONO ED INTERAGISCONO ALLE INIZIATIVE parola ai consumatori Le reazioni dei consumatori sulla pagina Facebook di Sconty Le reazioni dei consumatori su Scontomaggio Fonte dati: Facebook.com/Sconty.it e scontomaggio.com

30 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI BUONI SCONTO DIGITALI, EVERYDAY LOW PRICE E MARKDOWNS PER INCREMENTARE LE VENDITE ED INDIVIDUARE IL PREZZO GIUSTO Parte seconda: le esperienze sul campo Marco Rivosecchi, Presidente Kiwari 1. Metodi e obiettivi nell erogazione 2. Metriche di performance e risultati ad oggi 3. Nuove opportunità all orizzonte

31 Coprire l ultimo miglio Consumers Internet Televisione Giornali Radio Store promo Awareness? Traffico sul punto vendita sell-out prodotti?? Direct Marche ed Insegne fanno enormi investimenti per comunicare ai consumatori e cercare di stimolarli all acquisto...

32 L ultimo miglio: il risultato di vendita Consumers Internet Televisione Giornali Radio Store promo Awareness e gratificazione Traffico sul punto vendita sell-out prodotti Direct ma è l uso degli ecoupon nella comunicazione digitale che permette di stimolare il cliente ad una azione più efficace dal punto di vista delle vendite: la generazione di traffico sul punto vendita e sell-out

33 Oltre l ultimo miglio, i risultati di marketing Internet Televisione Consumers quali buoni tra vari proposti sono quelli che maggiormente interessano il cliente? eventi tracciati per ciascun Cliente nell ecouponing quali buoni sono più efficaci nello spingere il cliente a venire sul pv qual è il pv maggiormente frequentato dal cliente quali buoni tra quelli scelti vengino effettivamente acquistati? quali prodotti promozionati sono più desiderati? Giornali Radio Store promo Awareness e gratificazione Traffico sul punto vendita sell-out prodotti Direct permettendo anche di includere i risultati stessi delle azioni promozionali tra le informazioni tracciate per arricchire il profilo del singolo cliente all interno del CRM consumatori o del sistema di loyalty aziendale.

34 Mezzi di erogazione e obiettivi specifici Coupon multipli distribuiti attraverso area sul sito COUPON SITE Coupon multipli distribuiti attraverso Facebook FACEBOOK TAB Coupon distribuiti attraverso COUPON DEM Coupon singoli distribuiti attraverso bottoni sul sito COUPON WIDGET Coupon distribuiti attraverso device mobili MOBILE Coupon distribuiti attraverso siti di terzi COUPON NETWORK Couponing attraverso Proprietà della Marca/Insegna (per la Retention) Couponing attraverso proprietà di terzi (per l Acquisition)

35 Mezzo di erogazione: il sito della Marca/Insegna Coupon multipli distribuiti attraverso area sul sito COUPON SITE Coupon multipli distribuiti attraverso Facebook FACEBOOK TAB Coupon distribuiti attraverso COUPON DEM Coupon singoli distribuiti attraverso bottoni sul sito COUPON WIDGET Coupon distribuiti attraverso device mobili MOBILE Coupon distribuiti attraverso siti di terzi COUPON NETWORK Obiettivi marketing per l inserimento del sistema di Couponing nel sito della Marca/Insegna: generare nuovo traffico sul sito incrementare l appeal del sito verso i consumatori creare occasioni di visita ricorrenti per sviluppare la relazione con i consumatori aumentare le registrazioni per il database building

36 Mezzo di erogazione: Fanpage Marca/Insegna su Facebook Coupon multipli distribuiti attraverso area sul sito COUPON SITE Coupon multipli distribuiti attraverso Facebook FACEBOOK TAB Coupon distribuiti attraverso COUPON DEM Coupon singoli distribuiti attraverso bottoni sul sito COUPON WIDGET Coupon distribuiti attraverso device mobili MOBILE Coupon distribuiti attraverso siti di terzi COUPON NETWORK Obiettivi marketing per l inserimento del sistema di Couponing nella fan page della Marca/Insegna su Facebook: generare nuovi likes sulla fanpage trasformare likes in contatti (PUSH anzichè PULL) incrementare l appeal della fan page presso i consumatori creare occasioni di visite ricorrenti per sviluppare la relazione con i Fan Sul report BuonMercato Facebook ecoupon Metrics si possoni trovare case, dati e metriche del couponing su Facebook

37 Mezzo di erogazione: DEM, Banner, Mobile Coupon multipli distribuiti attraverso area sul sito Coupon multipli distribuiti attraverso Facebook Coupon distribuiti attraverso Coupon singoli distribuiti attraverso bottoni sul sito Coupon distribuiti attraverso device mobili Coupon distribuiti attraverso siti di terzi COUPON SITE FACEBOOK TAB COUPON DEM COUPON WIDGET MOBILE COUPON NETWORK Obiettivi marketing per uso del sistema di Couponing su liste , banner o mobile dei contatti della Marca/Insegna: mantenere la relazione nel tempo con il consumatore arricchire con un sistema innovativo ed utile le APP realizzate utilizzare le risorse aziendali di contatto per una finalità di sell-out innescare e rafforzare la distribuzione dei buoni sconto su punti di contatto digitale diversi dal web

38 Mezzi di erogazione: siti di Editori terzi con traffico in target Coupon multipli distribuiti attraverso area sul sito COUPON SITE Coupon multipli distribuiti attraverso Facebook FACEBOOK TAB Coupon distribuiti attraverso COUPON DEM Coupon singoli distribuiti attraverso bottoni sul sito COUPON WIDGET Coupon distribuiti attraverso device mobili MOBILE Coupon distribuiti attraverso siti di terzi COUPON NETWORK Obiettivi marketing per uso del CouponNetwork per veicolare le promozioni della Marca/Insegna: sfruttare un ampio bacino in target per distribuire le proprie promozioni acquisire nuovi contatti diffondere in tempi rapidi e a basso costo la propria promozione arricchire, anche con iniziative speciali studiate assieme all editore ed alla concessionaria, la campagna per promuovere il proprio prodotto

39 Flusso di erogazione BuonMercato Coupon Distribution System Coupon Utenti Il sistema di controllo centrale coordina la distribuzione dei buoni attraverso i vari canali imponendo i limiti di stampa per utente e per buono erogato Coupon multipli distribuiti attraverso area sul sito Coupon multipli distribuiti attraverso Facebook Coupon distribuiti attraverso Coupon singoli distribuiti attraverso bottoni sul sito Coupon distribuiti attraverso device mobili Coupon distribuiti attraverso siti di terzi COUPON SITE FACEBOOK TAB COUPON DEM COUPON WIDGET MOBILE COUPON NETWORK

40 Flusso di erogazione BuonMercato Coupon Distribution System I dati di stampa e redemption per ciascun utente vengono registrate nel DB del cliente (Marca o Insegna) PUSH personalizzata su preferenze e target Coupon Utenti Coupon multipli distribuiti attraverso area sul sito Coupon multipli distribuiti attraverso Facebook Coupon distribuiti attraverso Coupon singoli distribuiti attraverso bottoni sul sito Coupon distribuiti attraverso device mobili Coupon distribuiti attraverso siti di terzi COUPON SITE FACEBOOK TAB COUPON DEM COUPON WIDGET MOBILE COUPON NETWORK Registrazione Mulino Bianco Secure Coupon Printer Reportistica di stampa in tempo reale Stampa personalizzata del coupon 100% a standard Valassis Redemption del coupon sul Punto Vendita

41 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI BUONI SCONTO DIGITALI, EVERYDAY LOW PRICE E MARKDOWNS PER INCREMENTARE LE VENDITE ED INDIVIDUARE IL PREZZO GIUSTO Parte seconda: le esperienze sul campo Marco Rivosecchi, Presidente Kiwari 1. Metodi e obiettivi nell erogazione 2. Metriche di performance e risultati ad oggi 3. Nuove opportunità all orizzonte

42 Genere e età di chi scarica i Coupon In maggioranza donne (al 82%) e età di 34 anni: ecco il profilo medio di chi stampa i Buoni Sconto Da6 KIWARI BuonMercato 2014

43 Caratteristiche di chi scarica i Coupon Roma, Milano e Torino (nell ordine) sono le provincie italiane dove si stampano più Buoni Sconto Da6 KIWARI BuonMercato 2014

44 Giorni e fascie orarie dello scaricamento dei Coupon I picchi di stampa dei Buoni sconto si raggiungono alle 11 ed alle 17. Mercoledì è il giorno della settimana. Da6 KIWARI BuonMercato 2014

45 Performance delle liste dei registrati per scaricare i Coupon Dati relativi alla performance di liste di registrati a Sconty.it confrontati con invii con stesso contenuto di proposizione ecouponing effettuati su liste di primarie concessionarie italiane nel Marzo 2014 Lista concessionaria 1 Lista concessionaria 2 Lista iscritti a Sconty.it 50% 41,47% 38% 25% 13% 0% > 4 volte la migliore performance ottenuta dalla lista della concessionaria 7,97% 8,25% 34,93% Tasso medio apertura 2,5 volte la migliore performance ottenuta della lista della concessionaria 16,65% 14,65% Tasso medio click su aperture La performance delle liste di chi si registra per ususfruire dei buoni sconto delle Marche/Insegne è eccellente. Da6 KIWARI BuonMercato 2014

46 Rischio percepito: Frodi e duplicazione dei Buoni NELLE CAMPAGNE DEL 2013/2014 IL TASSO MASSIMO DI DUPLICAZIONI E STATO PARI AL 5,2% (DI CUI IL 4,0% COMUNQUE NON RIMBORSATO). LA MEDIA PER I PRODOTTI DELLA GDO ALIMENTARE SI ASSESTA AL 1,7% Da= di duplicazioni media sugli ecoupon di BuonMercato distribui= (stampa= dai consumatori) in Italia 6,0 4,5 Abusi: il consumatore duplica i buoni (fotocopie o stampe) ed acquista più prodotti. La marca vende comunque un prodotto, ma può decidere di bloccare il rimborso 3,0 1,5 media Differenza Importante Frodi: il rivenditore fotocopia i buoni per cercare di ottenere un rimborso superiore alle unità effettivamente vendute. La marca può decidere di bloccare il rimborso L adozione della bruciatura immediata alla cassa prevista entro la fine del 2014 sulla gran parte delle insegne della GDO eliminerà completamente questo fenomeno

47 Rischio percepito: L over-redemption % NELLE CAMPAGNE DEL 2013/2014 IL TASSO MASSIMO DI REDEMPTION REGISTRATO E STATO PARI AL 35,4% SU GENERI DI PRIMA NECESSITA ED ALTA ROTAZIONE. LA MEDIA PER I PRODOTTI ALIMENTARI SI ASSESTA AL 19,4% Da= di redemp=on media sugli ecoupon di BuonMercato distribui= (stampa= dai consumatori) in Italia % % % % Prodotti ad alta rotazione Prodotti a tasso di sconto più contenuto Avendo come obiettivo quello di portare il consumatore sul punto vendita (insegna) oppure all acquisto (marca) i migliori risultati di redemption tipicamente vengono ottenuti sui prodotti a più alta rotazione (è possibile incentivare il cliente più frequentemente) e con prodotti che hanno comportato uno sconto minore (si incentiva il cliente ad un costo più contenuto). Il tempo medio che intercorre tra stampa e redemption sul punto vendita è di 6 Giorni. Da6 KIWARI BuonMercato 2014

48 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI BUONI SCONTO DIGITALI, EVERYDAY LOW PRICE E MARKDOWNS PER INCREMENTARE LE VENDITE ED INDIVIDUARE IL PREZZO GIUSTO Parte seconda: le esperienze sul campo Marco Rivosecchi, Presidente Kiwari 1. Metodi e Obiettivi dell erogazione 2. Metriche di performance e risultati ad oggi 3. Nuove opportunità all orizzonte

49 Flessibilità nella creazione di promozioni SLOT ATTIVABILI PER LE CAMPAGNE PROPERTIES DEL CLIENTE ELEMENTI DI COSTO DELLA CAMPAGNA COUPON NETWORK SETUP E PERSONALIZZAZIONE DEGLI EROGATORI R.A. FACEBOOK ECOUPON APP AL FEMMINILE DURATA DELLA MESSA IN LINEA promozione SITO DEL BRAND COUPONSITE ATTENTI ALLA SPESA RISPARMIO SUPER BANNER O SITO EVANGELISTI COUPONWIDGET SCONTOMAGGIO DIMMICOSACERCHI LISTE CONSUMATORI ATTIVI EROGATORE BUONI PER DEM NUMERO DI PROMOZIONI DA METTERE IN LINEA NUMERO DI BUONI STAMPATI SERVIZI INCLUSI DI DEFAULT SERVIZI OPZIONALI SCONTY.IT Il setup abilita e configura i sistemi di erogazione dei Buoni. Una volta abilitati, ciascuna Brand può a sua discrezione pubblicare le promozioni sugli erogatori preferiti per l iniziativa in corso Kiwari Tu1 I diri1 riserva7. Ogni contenuto di questo report, inclusi tes7, tabelle e grafici, può essere u7lizzato liberamente a condizione che sia sempre indicata la fonte. NB: Tu1 i marchi usa7 nella presentazione sono puramente a scopo illustra7vo e non implicano una adesione all'inizia7va da parte dell'azienda proprietaria del marchio stesso.

50 Strumenti di reportistica e di controllo campagna in tempo reale Mulino Bianco

51 Possibilità di saggiare in tempo reale la domanda per determinare l elasticità ed il valore ottimale di sconto da offrire 0,70 di sconto Dati di stampe e redemption in funzione del valore facciale del buono sconto 0,60 di sconto 17,0 12,8 15,1 14,8 16,3 13,1 0,60 di sconto 0,50 di sconto 8,5 4,3 sconto selezionato 0,40 0,50 0,60 0,70 0,40 di sconto NB: i dati riportati in questa slide sono esclusivamente a scopo di esempio e non corrispondono a dati o campagne realmente effettuate

52 1 Il primo step del flusso prevede che i consumatori, a5ra6 dalle offerte di Buoni Sconto comunicate dalla marca, si registrino e accedano alle promozioni presen< sul sito sito web Strumenti CRM consumatori efficaci ed intelligenti PULL CouponNetwork Database Utenti Behavior AUTOMATA Kiwari behavioral targeting engine 3 Oltre ai da< provenien< dall osservazione del comportamento del consumatore sui sistemi di erogazione dei coupon, possiamo raccogliere profili anche a5raverso altri canali digitali della marca. In funzione dei comportamen< osserva< il sistema segmenta i consumatori e assegna i profili specifici di interesse ai singoli consumatori. Tali profili vanno ad arricchire il DB consumatori. fan page facebook 2 In funzione dei da< di profilo registra< durante la registrazione del consumatore il sistema può personalizzare le promozioni presentate al consumatore che accede alla pagina di Scon< Offerte personalizzate Attività del consumatore tracciate dal sistema di couponing coupon visti, stampati, redenti, acquisti dalle pagine web navigazione, argomenti e prodotti preferiti dalle fanpage di facebook posts, adesione ad iniziative, temi e prodotti preferiti dalle DEM aperture, click, temi e prodotti preferiti

53 Strumenti CRM consumatori efficaci ed intelligenti sito web CouponNetwork Database Newsletter e DEM di recall periodico Utenti Behavior PULL Kiwari direct! piattaforma evoluta di marketing AUTOMATA Kiwari behavioral targeting engine fan page facebook Offerte personalizzate Attività del consumatore tracciate dal sistema di couponing coupon visti, stampati, redenti, acquisti dalle pagine web navigazione, argomenti e prodotti preferiti dalle fanpage di facebook posts, adesione ad iniziative, temi e prodotti preferiti 4 Sulla base delle preferenze dichiarate ed osservate il sistema costruisce comunicazioni completamente personalizzate in funzione degli obie6vi dell azienda ma coeren< con gli interessi del consumatore. dalle DEM aperture, click, temi e prodotti preferiti

54 Strumenti CRM consumatori efficaci ed intelligenti mail di nuove proposte targettizzate sito web PUSH CouponNetwork Database Newsletter e DEM di recall periodico Utenti Behavior PULL Kiwari direct! piattaforma evoluta di marketing AUTOMATA Kiwari behavioral targeting engine fan page facebook 5 A5raverso le mail personalizzate creiamo una a6vità PUSH volta a far tornare i consumatori sui si< erogatori di Buoni Sconto per completare un nuovo ciclo che porta a nuovo sell- out e nuove informazioni di profilazione. Offerte personalizzate Offerte personalizzate Attività del consumatore tracciate dal sistema di couponing coupon visti, stampati, redenti, acquisti dalle pagine web navigazione, argomenti e prodotti preferiti dalle fanpage di facebook posts, adesione ad iniziative, temi e prodotti preferiti dalle DEM aperture, click, temi e prodotti preferiti

55 DINAMICHE DELLE PROMOZIONI BUONI SCONTO DIGITALI, EVERYDAY LOW PRICE E MARKDOWNS PER INCREMENTARE LE VENDITE ED INDIVIDUARE IL PREZZO GIUSTO INTERVENTO A CURA DI DEVIS RINALDI S. MARTINO

56 GRAZIE DELL ATTENZIONE! :-) Per maggiori informazioni: via Maurizio Quadrio 20 Milano t BuonMercato è una iniziativa ideata e realizzata da

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET Per circa il 70% dei consumatori e degli imprenditori i negozi tradizionali tra dieci anni avranno ancora un ruolo importante, ma solo se

Dettagli

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap.12 Le relazioni pubbliche Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Capitolo 12 Le relazioni pubbliche Le relazioni pubbliche (PR) Insieme di attività

Dettagli

L email marketing per negozi e negozianti

L email marketing per negozi e negozianti EMAIL MARKETING GURU 13 L email marketing per negozi e negozianti Attrezzi e consigli per entrare nel digitale dal bancone Prefazione a cura di Gianluca Diegoli di www.minimarketing.it Cosa c è nell ebook?

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Progetto Gruppo Stat 2014

Progetto Gruppo Stat 2014 Progetto Gruppo Stat 2014 Presenza e immagine sul web Sito del gruppo e mini siti di tutte le realtà Autolinee/GT e Viaggi App - mobile - Social Network Iniziative marketing Preparato per: STAT TURISMO

Dettagli

Total Retail 2015. 31 Cambiamenti demografici. www.pwc.com/it. Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi

Total Retail 2015. 31 Cambiamenti demografici. www.pwc.com/it. Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi Total Retail 2015 Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi Il ruolo del negozio 14 Il ruolo dello smartphone 21 Social media 31 Cambiamenti demografici 37 www.pwc.com/it

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della GENOVA 2015-2030 UNA FINESTRA SUL FUTURO Ricerca tipo Delphi a cura della Sezione Terziario di Confindustria Genova Coordinamento della ricerca Sergio Di Paolo PERCHÉ IL FUTURO Immaginare il futuro aiuta

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

Guida ai prodotti DOP, IGT, etc. Proposta per la realizzazione di una App

Guida ai prodotti DOP, IGT, etc. Proposta per la realizzazione di una App Guida ai prodotti DOP, IGT, etc Proposta per la realizzazione di una App Introduzione Abbiamo iniziato a ragionare per voi così Abbiamo immaginato una App che possa essere utilizzata come guida nella scelta

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Ecco come farsi ascoltare dai clienti

Ecco come farsi ascoltare dai clienti Ecco come farsi ascoltare dai clienti L 80% dei clienti non guarda la pubblicità, il 70% rifiuta le chiamate di vendita, il 44% non apre le email: il cliente ha chiuso la porta. La soluzione al problema

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA?

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? La maggior parte dei Retailer effettua notevoli investimenti in attività promozionali. Non è raro che un Retailer decida di rinunciare al 5-10% dei ricavi

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare Creating Your Future Impostazione e Linee Guida Obiettivi Questo documento illustra l approccio

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Aprile 2005 Definire un nuovo prodotto: Metterne a fuoco il concept, ovvero

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Nuovi processi di vendita attraverso l utilizzo delle ICT

Nuovi processi di vendita attraverso l utilizzo delle ICT Nuovi processi di vendita attraverso l utilizzo delle ICT Laura Cavallaro Osservatorio Mobile Marketing & Service School of Management del Politecnico di Milano Con il patrocinio di Pordenone, 10 Giugno

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson Le Tecnologie della Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Angelo Caruso, 2001 Relationship Management Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web Domini, una guida per capire come avviare un business nel web HostingSolutions.it, ISP attivo da 10 anni nel mondo della registrazione domini, vuole fornire ai propri clienti e non una breve guida che

Dettagli

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi Listino Prezzi L.L.C. 20 Holstein Road, San Anselmo, CA 94960-1202, USA Tel.: 001 415 460 6455 E-mail: management@winecountry.it www.winecountry.it www.emporio-italkia.com www.italian-flavor.com www.italianwinehub.com

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

DISPENSA SULLA GESTIONE DELLE RELAZIONI CON LA CLIENTELA di Gennaro Iasevoli

DISPENSA SULLA GESTIONE DELLE RELAZIONI CON LA CLIENTELA di Gennaro Iasevoli DISPENSA SULLA GESTIONE DELLE RELAZIONI CON LA CLIENTELA di Gennaro Iasevoli Cap. 21 del testo, Marketing. Il Management orientato al mercato, A. Mattiacci & A. Pastore, HOEPLI, 2013 G. Iasevoli Indice

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli