è facile Gli strumenti per difendere i vostri diritti Supplemento n. 2 - di Altroconsumo n dicembre 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "è facile Gli strumenti per difendere i vostri diritti Supplemento n. 2 - di Altroconsumo n. 243 - dicembre 2010"

Transcript

1 Reclamare Supplemento n. 2 - di Altroconsumo n dicembre 2010 è facile Gli strumenti per difendere i vostri diritti Anno XXXVI - Altroconsumo: via Valassina 22, Milano - Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in a.p.- D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1, comma 1, DCB - MI

2 Risparmiare si può Scopri in quanti modi Altroconsumo può esserti utile ogni giorno. Vai su e trova in pochi clic: il conto corrente che ti costa meno la tariffa Rc auto giusta per te la tariffa telefonica più conveniente il farmaco che costa meno la tariffa dell elettricità più vantaggiosa il mutuo più adatto a te Scopri tutti i vantaggi su Altroconsumo Nuove Edizioni Srl Sede legale, direzione, redazione e amministrazione: via Valassina, Milano Reg. Trib. Milano N. 116 del 8/3/1985 Copyright Altroconsumo n del 30/6/1987 Direttore responsabile: Rosanna Massarenti Come contattarci: telefono I vostri diritti prima di tutto Bollette imbizzarrite? Artigiani incapaci? Banche esose e poco trasparenti? Come consumatori dobbiamo tenere gli occhi sempre ben aperti, conoscere i nostri diritti e farli rispettare ogni volta che vengono calpestati. Per farlo non è necessario conoscere a menadito leggi e leggine, ma basta informarsi di volta in volta sulle procedure per inoltrare un reclamo o fare una contestazione. Altroconsumo offre da sempre questo tipo di servizi ai suoi soci, sia con i modelli di lettera da inviare nei diversi frangenti, sia con i suoi consulenti telefonici a disposizione dei consumatori per ascoltare i problemi e indicare loro le migliori soluzioni possibili. In questa guida abbiamo raccolto suggerimenti e modelli di lettera da usare per i reclami più comuni, dalla multa ingiusta al bagaglio smarrito. Dei consumatori informati e, perché no, agguerriti, hanno maggiori possibilità di veder riparati i torti subiti, senza dover ricorrere a un avvocato Sommario CASA Luce e gas: bollette pazze Telefono: i servizi fantasma Problemi con l artigiano SOLDI Mutui: i vostri diritti Problemi in conto Gestire l Rc auto Stop alle multe ACQUISTI Shopping garantito Liberi di cambiare VIAGGI Bagagli smarriti Overbooking Fuori programma

3 Casa Bollette sbagliate? Importi che non tornano? Servizi non richiesti pagati profumatamente? Nulla di nuovo. I nostri servizi di consulenza raccolgono ogni giorno sengalazioni di soci che lamentano comportamenti scorretti da parte di chi fornisce luce, gas e soprattutto telefono. Ci occupiamo poi anche delle riparazioni difettose. Luce e gas: bollette pazze In caso di importi sbagliati inviate subito un reclamo scritto, tramite raccomandata a/r, alla società che vi fornisce il servizio, usando il modello di lettera pubblicato nella pagina a fianco. Il fornitore effettuerà le sue verifiche e deve comunicarvi gli esiti entro 40 giorni dal ricevimento della vostra richiesta scritta. Se vi hanno effettivamente fatto pagare più del giusto, devono restituirvi le somme non dovute (in bolletta o, se superano l importo della bolletta, con rimessa diretta, cioè con un assegno o un bonifico bancario, un accredito sul conto corrente) entro 90 giorni dal ricevimento della vostra raccomandata. Se l accredito della somma non dovuta avviene oltre il tempo previsto avete diritto a un indennizzo compreso tra i 20 e i 60 euro, a seconda dell entità del ritardo. Pagare prima di protestare? La paura è che non pagando vi stacchino la spina. In realtà non c è un rischio di distacco immediato. Se il cliente non paga entro i termini indicati, il fornitore deve inviare una raccomandata con l indicazione: del termine ultimo per il pagamento, che non può essere inferiore a 5 giorni dall avvenuta comunicazione; delle modalità con cui comunicare l avvenuto pagamento; del termine decorso il quale il fornitore invierà al distributore la richiesta di sospensione della fornitura, se il cliente continua a non pagare. La fornitura non può comunque essere sospesa in presenza di reclamo scritto in cui contestate è che il malfunzionamento del contatore, accertato dal fornire, per cui vi sono stati addebitati consumi che non corrispondono a quelli reali. Nessuno può dunque staccarvi la spina se potete dimostrare che il contatore è rotto. Contestazione bolletta Nome e indirizzo dell utente Nome e indirizzo dell azienda fornitrice dell elettricità o del gas Oggetto: Contestazione bolletta n.... relativa all utenza n.... in... via... intestata a... Con la presente intendo contestare la bolletta in oggetto, di euro..., relativa al periodo..., in quanto il consumo fatturato, pari a..., è superiore rispetto a quello risultante dalla lettura del contatore, pari a... Vi invito pertanto a verificare quanto sopra riportato e conseguentemente a procedere all emissione una nuova fattura (oppure alla restituzione della somma indebitamente pagata, qualora il pagamento sia già avvenuto a mezzo addebito sul conto corrente). Allego copia della bolletta in contestazione. In attesa di Vostro riscontro, porgo distinti saluti Telefono: i servizi fantasma È sempre bene controllare con cura che cosa vi stanno facendo pagare esattamente. Se vi rendete conto che state pagando per servizi non richiesti (il caso classico è la segreteria telefonica), la prima mossa da fare è contattare il call center della compagnia telefonica per pretendere la disattivazione dei servizi non voluti. Meglio inoltrare anche un reclamo scritto. Per riavere indietro la somma pagata in più, mandate una raccomandata a/r (usando il modello nella pagina seguente) alla sede del gestore telefonico indicata sulla bolletta, entro la scadenza della bolletta (se è Telecom, potete anche mandare un fax allo ). Se lo desiderate, potete inoltre informare l Agcom (Autorità garante per le Comunicazioni) che fornisce un modulo (modulo D, scaricabile dal sito proprio per denunciare le attivazioni/disattivazioni non richieste di servizi di telecomunicazioni. Il modulo 4 5

4 va trasmesso all Autorità a mezzo posta elettronica all indirizzo cert.agcom.it. Se non avete una casella di posta elettronica certificata (PEC), al modello va allegata la scansione del proprio documento di identità. Attenzione però: tramite questo modello l Agcom può sanzionare la compagnia telefonica, ma non può intervenire per risolvere la vostra controversia e farvi ottenere il risarcimento. Contestazione servizi non richiesti Mittente (nome, cognome e indirizzo) Spett. (denominazione e indirizzo dell azienda) Oggetto: contestazione importi addebitati in bolletta per servizio di... Con la presente il sottoscritto... intestatario dell utenza telefonica n.. con la Vostra compagnia, in virtù di regolare contratto n , contesta l importo della bolletta n... del... con scadenza il... in quanto gli viene addebitata la somma di... euro per il servizio di segreteria telefonica (oppure indicare l altro/gli altri servizi non richiesti addebitati), servizio la cui attivazione non è mai stata richiesta dal sottoscritto e di cui egli non ha mai usufruito né intende usufruire in futuro. Pertanto il sottoscritto contesta la richiesta di pagamento della suddetta somma pari a... euro, chiedendo altresì l immediata disattivazione del predetto servizio. Si allega: copia bolletta n... del... Reclami senza risposta Avete inviato per iscritto la vostra protesta ma nessuno vi ha risposto? Se il vostro reclamo non ha sortito alcun effetto, il primo passo da fare consiste nel tentare una conciliazione davanti ai Corecom (Comitati regionali per le comunicazioni) presenti in ogni Regione o presso altri organismi competenti, come Per i problemi con le utenze domestiche la nostra consulenza giuridica è disponibile per i soci dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, al numero 02/ per esempio le Camere di commercio. Potete trovare il modulo per l istanza al Corecom (formulario UG) sul sito dell Agcom (www.agcom.it). Oltre a indicare i vostri dati e quelli della compagnia telefonica, dovrete descrivere in breve la controversia. Il modulo può essere inviato per fax, raccomandata a/r o portato a mano al Corecom della vostra regione (trovate tutti gli indirizzi sul sito dell Agcom). Non dovete pagare nulla e il procedimento di conciliazione deve essere portato a termine entro 30 giorni dalla vostra richiesta. Se in sede di conciliazione si trova un accordo, viene redatto un verbale che ha valore di contratto di transazione tra le parti, le quali sono obbligate a rispettarlo. Ma se non c è accordo o una delle due parti non si presenta, non resta che il ricorso al giudice: il consumatore può scegliere se rivolgersi all autorità giudiziaria (giudice di pace, tribunale) oppure all Agcom. Dovreste ottenere una risposta al massimo entro 150 giorni che però, per il momento, restano un termine solo teorico. La via migliore, anche se comunque a volte lunga e costosa, resta quella del giudice di pace. Conciliarsi col telefono Per le controversie con le compagnie telefoniche esistono anche apposite procedure di conciliazione istituite da Altroconsumo insieme ad altre associazioni di consumatori e a disposizione dei nostri soci. La commissione è formata da un nostro rappresentante e da un rappresentante della società di telefonia ed è attiva per reclami che riguardano: importi addebitati in bolletta, guasti e riparazioni, errori od omissioni nell elenco telefonico, cambi di numero, trasferimento dell utenza telefonica, mancata attivazione del servizio, sospensione del servizio. Se viene raggiunto un accordo il consumatore può accettarlo o rifiutarlo. Se lo accetta, le parti saranno obbligate a rispettarlo. Se non viene raggiunto un accordo, sarà redatto un verbale di mancato accordo e le parti potranno decidere se tentare altri tipi di conciliazione o rivolgersi al giudice. 6 7

5 Problemi con l artigiano Se la toppa è peggio del buco Già, come quando chiamate un artigiano per aggiustare un guasto e la riparazione risulta inefficace. Come difendersi in questi casi? La cosa migliore è farsi fare un dettagliato preventivo prima dell esecuzione del lavoro, così sarà più facile reclamare se qualcosa va storto. Contestate il lavoro svolto appena vi accorgete del malfunzionamento o almeno entro 8 giorni dal giorno in cui questo si manifesta. Chiedete la restituzione del compenso pagato ed eventualmente i danni. Il tempo per far valere i vostri diritti è di 12 mesi dalla fine del lavoro. Contestazione riparazione difettosa Nome e cognome del committente Spedire a: Nome e indirizzo del prestatore d opera Raccomandata con avviso di ricevimento Oggetto: Contratto d opera in data... Denuncia vizi dell opera e comunicazione di risoluzione del contratto Con la presente intendo denunziarvi che l intervento di... (descrivere l intervento svolto) da Voi realizzato in data... in esecuzione del contratto in oggetto, ha rivelato vizi e difformità che lo rendono del tutto inidoneo. In particolare... (elencare i problemi). In considerazione di quanto sopra, ai sensi dell art e 1668 Codice Civile, Vi richiedo: l immediata eliminazione a Vostre spese dei difetti sopra denunziati, e pertanto di provvedere a... (specificare gli ulteriori interventi che chiedete al prestatore d opera per eliminare le difformità o i difetti). Con riserva, in mancanza di quanto sopra, di ogni diritto in ordine alla risoluzione del contratto e fermo restando in ogni caso il risarcimento dei danni da me subìti. oppure che il compenso da Voi richiesto sia proporzionalmente diminuito, tenuto conto dei difetti sopra indicati, in percentuale non inferiore al...%. Resto in attesa di un Vostro riscontro, entro 10 giorni dal ricevimento della presente. 8

6 Soldi Surrogazione senza spese Avete già portato altrove il vostro mutuo ma vi rendete conto, alla luce di quanto abbiamo detto sopra, che vi sono state addebitate spese (istruttoria, perizia, notaio) che non vi competevano? Di seguito trovate il modello di lettera tipo da usare per chiedere il rimborso delle spese. Speditela alla sede centrale della banca in cui avete Banche e assicurazioni riempiono gli spot pubblicitari di fantastiche promesse, che spesso non sono mantenute. In questo capitolo vi aiutiamo nella gestione dei rapporti con banca e assicurazione. Mutui: i vostri diritti Risale al 2007 la legge n. 40 sulla portabilità dei mutui, ma le difficoltà a farla rispettare sono ancora enormi. Le banche mal sopportano l idea che, per aprire a una vera concorrenza, le spese per il trasferimento del mutuo siano state azzerate. E allora inventano le motivazioni più assurde per non fare la surroga (spostare il mutuo ad altra banca a parità di capitale residuo da restituire) a costo zero, oppure chiedono il pagamento di spese non dovute. La surroga a costo zero rappresenta un duro colpo al loro strapotere e un arma importante nelle mani del consumatore, non solo per cambiare, ma anche solo per minacciare di andarsene e negoziare condizioni migliori. Tre modi per lasciarsi alle spalle il vecchio mutuo Con chi Come Cosa si può modificare Costi RINEGOZIAZIONE L istituto con cui si ha un mutuo Un altro istituto Con scrittura privata, senza intervento del notaio Con atto pubblico davanti a un notaio Durata, spread, tipo di tasso SOSTITUZIONE Durata, spread, tipo di tasso, capitale SURROGAZIONE Un altro istituto C di o scrittura p i a a u t e n t i c a Durata, spread, tipo di tasso. Ma non il capitale, privata che è uguale al capitale residuo Nessuno Penale di estinzione del vecchio mutuo, imposta sostitutiva sul nuovo mutuo, cancellazione e iscrizione ipoteca, istruttoria e perizia, atto di mutuo Tassa ipotecaria di 35 euro Rimborso spese surrogazione mutuo Nome e indirizzo del cliente della banca Nome e indirizzo della banca Direzione Centrale - Ufficio Reclami p.c. ABI Direzione Area consumatori Piazza del Gesù, Roma Oggetto: Reclamo in relazione a mancata applicazione dell articolo 8 della legge 40/2007. Mutuo trasferito in data... Con la presente intendo sporgere reclamo nei confronti della Vs. banca, agenzia... presso la quale in data...ho trasferito il mio mutuo usando la surrogazione dell ipoteca ex articolo 8 della legge 40/2007. Per questa operazione, che per legge deve essere senza spese, ho invece pagato: istruttoria euro... perizia euro... costi assicurativi euro... spese notaio euro... Per un totale di euro... Vi invito pertanto a rimborsare nei miei confronti il totale pagato per l operazione e che non avrei per legge dovuto pagare. Resto in attesa di riscontro entro e non oltre 30 giorni dal ricevimento della presente, in mancanza mi riservo ogni diritto e azione nei Vostri confronti. Allegare copia della documentazione necessaria a precisare con esattezza i termini della controversia

7 trasferito il mutuo (tramite raccomandata a/r e all Abi Direzione area consumatori, piazza del Gesù 49, Roma. Estinzione senza penali Estinzione anticipata Nome e indirizzo del cliente della banca Nome e indirizzo della banca Oggetto: Estinzione anticipata del mutuo n.... stipulato in data... Con la presente Vi comunico che, ai sensi della clausola contrattuale n.... e del D.Lgs n. 385, art. 40, intendo procedere all estinzione anticipata del mutuo in oggetto Vi invito pertanto a comunicarmi sollecitamente l ammontare del capitale residuo e le restanti somme dovutevi in base alle condizioni contrattuali (1). Vi chiedo altresì di rilasciare dichiarazione di assenso alla cancellazione dell ipoteca da Voi iscritta a garanzia del mutuo, sull immobile... (indicare tutti i dati relativi allo stesso). Con riserva di ogni diritto. La legge riconosce il diritto di chi ha stipulato un contratto di mutuo di estinguere anticipatamente il suo debito nei confronti della banca. Per l estinzione anticipata o parziale di un mutuo per l acquisto o la ristrutturazione della casa di abitazione non si pagano penali. Eventuali clausole che prevedano il contrario, cioè il pagamento di penali, sono nulle e possono essere impugnate. In particolare sono esenti da penale: i mutui per l acquisto dell abitazione principale stipulati con una banca a partire dal 2 febbraio 2007; i mutui stipulati con qualsiasi soggetto (banca, finanziaria...) per l acquisto o la ristrutturazione della casa di abitazione o dell unità immobiliare adibita allo svolgimento della propria attività economico/ professionale a partire dal 3 aprile Per i mutui stipulati prima del 2/2/07 o del 3/4/07, banche e associazioni di consumatori si sono accordate per fissare penali più eque, che variano a seconda se il tasso è fisso o variabile e in funzione del tempo che manca all estinzione naturale del prestito. Su Altroconsumo è a vostra disposizione il calcolatore per individuare la penale massima applicabile dalla banca: mutui-ma-quanto-mi-costa-l-estinzioneanticipata-s htm. La domanda di estinzione anticipata va inviata per lettera, raccomandata a/r, basandosi sul modello qui a sinistra. Problemi in conto Il correntista ha un diritto fondamentale: quello di cambiare conto corrente senza che gli vengano addebitate spese di estinzione. Dal 2006, infatti, grazie al primo Provvedimento Bersani (la legge n. 248 del 2006), sono state eliminate molte delle barriere all uscita che il correntista che voleva cambiare operatore incontrava sulla sua strada. Le spese di estinzione non ci sono più e anche i costi di trasferimento dei titoli al nuovo conto titoli nella nuova banca sono stati eliminati. Alcune banche chiedono un rimborso delle spese effettivamente sostenute, che però devono essere documentate ed evidenziate Il nostro servizio di consulenza economica è disponibile per aiutarvi nella gestione dei soldi e nei rapporti con la banca ogni martedì, mercoledì e giovedì dalle 9 alle 12 al numero 02/ nel foglio informativo. Quando si chiude il conto corrente è quasi sempre obbligatorio chiudere il deposito titoli. Non ci devono essere spese di chiusura del conto titoli e neppure costi di trasferimento dei titoli al nuovo conto titoli aperto nella nuova banca. Concorrenza a ostacoli Nonostante questi passi avanti, che sicuramente aiutano i consumatori a far funzionare a dovere il meccanismo virtuoso della concorrenza, restano però diverse altre barriere all uscita. Per esempio quelle relative alle carte di pagamento. Il correntista che cambia banca si trova a dover cambiare anche il bancomat e in molti casi la carta di credito. Se per queste tessere si paga un canone annuale, cambiare conto comporta il pagamento del canone due volte, alla vecchia banca e alla nuova. Le banche dovrebbero rimborsare la 12 13

8 Chiusura conto per cambiamento condizioni Nome e indirizzo del titolare del conto Spedire a: Nome e indirizzo della Banca parte del canone annuo successivo alla chiusura del conto e quindi al recesso dal contratto bancomat e carta di credito. Facciamo un esempio: se il bancomat costa 20 euro l anno e il conto corrente viene chiuso a giugno, il cliente dovrebbe avere diritto a ottenere dalla banca un rimborso di 10 euro. Infine parliamo di finanziamenti. Molti istituti impongono di aprire un conto corrente per avere accesso ai loro mutui o prestiti personali. Se poi si cambia banca non deve essere imposta ancora l apertura del conto, visto che le rate possono essere pagate con bonifico o Rid dalla nuova banca. Il costo medio del conto corrente, se è obbligatorio aprirne uno per ottenere il finanziamento, dovrebbe almeno essere incluso nel calcolo del Taeg/Isc, il vero indicatore del costo del prestito. Quando le condizioni cambiano I tassi scendono, le spese salgono, tutti i correntisti sono abituati a queste eventualità. L importante però è che la banca informi sempre il cliente con un preavviso di 30 giorni ogni volta che Raccomandata con avviso di ricevimento (a/r) Oggetto: chiusura conto corrente n.... intestato a... A seguito della Vostra comunicazione del... nella quale mi informate sulla variazione delle condizioni applicate al conto corrente in oggetto specificato relativamente a... (precisare tasso di interesse, costo gestione annua del conto, costo delle operazioni o altro), vi comunico a mezzo della presente che, non ritenendo opportuno proseguire il rapporto alle nuove condizioni comunicatemi, intendo recedere dal contratto di conto corrente, ai sensi dell art. 118 T.U.B. Vorrete pertanto provvedere alla chiusura del conto corrente senza alcuna penalità a mio carico e applicando sino alla data di chiusura e alle operazioni di estinzione tutte le condizioni in essere precedentemente alla vostra comunicazione. In attesa di Vostra conferma su quanto sopra, porgo distinti saluti modifica unilateralmente i tassi, i prezzi e le altre condizioni del conto per un giustificato motivo. La modifica si intende approvata se il cliente non recede dal contratto entro 60 giorni. Quindi, entro 60 giorni dalla comunicazione potete chiedere la chiusura del conto corrente senza penalità e con applicazione delle condizioni preesistenti alle modifiche che vi sono state comunicate. Vale perciò la pena leggere sempe attentamente le comunicazioni in arrivo dalla banca. Come rescindere il contratto? Per lettera, naturalmente raccomandata con avviso di ricevimento, seguendo il modello che vi proponiamo qui a fianco. Vi aiutiamo a scegliere Carta di credito: se il conto non torna Conservare scontrini e ricevute delle spese pagate con la carta non richiede uno sforzo particolare, ma può aiutare enormemente in caso di dubbi sugli addebiti che compaiono nell estratto conto: sono la miglior prova delle spese che avete realmente fatto. Se qualcosa non quadra, per esempio notate somme addebitate due volte oppure spese che vi sono state attribuite per errore, dovete contestare l estratto conto entro 60 giorni dal ricevimento con una raccomandata a/r. Se rimettendo in ordine la documentazione Altroconsumo monitora in maniera costante le condizioni dei conti correnti offerte dalle banche italiane. Per questo siamo in grado di offrire ai nostri soci un servizio di consulenza interattivo e personalizzato che consente di scegliere il conto corrente più conveniente per le proprie esigenze. Il servizio è disponibile sul nostro sito (www.altroconsumo.it/conto-corrente/risparmiare-in-bancascopri-qual-e-il-conto-corrente-che-ti-costa-di-meno-s htm). Lo stesso vale per la scelta della carta di credito. Per scoprire se può convenirvi cambiare sul sito c è il nostro calcolatore all indirizzo: sistemi-di-pagamento/scegliere-la-carta-di-credito-conviene-passare-allacarta-altroconsumo-s htm. Per conoscere la penale massima che la banca vi applicherà in caso di estinzione totale o parziale del vostro mutuo potete utilizzare il nostro calcolatore on line al seguente indirizzo:

9 passata vi rendeste conto di addebiti errati presenti in estratti conto più vecchi, cioè se i 60 giorni sono passati e voi non vi eravate accorti di un errore, vale pur sempre quanto prescritto dal Codice Civile all articolo n Se cioè l estratto conto vi è stato spedito per posta ordinaria, avete tempo 5 anni per la contestazione degli addebiti dubbi, che si riducono a 6 mesi nei rari casi in cui l estratto vi sia stato mandato tramite lettera raccomandata. Per reclamare potete utilizzare il modello di lettera che riportiamo qui sotto. Contestazione estratto conto della carta Titolare Carta (nome e cognome del titolare della carta)... (nome carta ) numero... (indicare il numero riportato sul davanti della carta di credito), scadenza (indicare la data riportata sul davanti della carta) Oggetto: contestazione estratto conto della carta di credito Indirizzo dell ente emittente In riferimento all e/c della mia carta di credito (nome della carta, numero, data di scadenza), ricevuto in data... vi contesto le seguenti partite: (elenco dettagliato delle spese da contestare), in quanto (indicare il tipo di errore) risulta il doppio addebito delle partite oppure non ho mai effettuato la spesa da Voi addebitatami, oppure la spesa da me pagata era di importo inferiore a quanto risulta dall e/c, o (per spese fatte in paesi extrauem) il tasso di cambio applicatomi non è corretto. Vi allego a questo proposito copia dei voucher di spesa relativi a quanto contestatomi (allegare se disponibili la copia degli scontrini di spesa). Vi chiedo per questo motivo di riaccreditarmi il prima possibile le spese erroneamente addebitatemi con data valuta pari a quella dell addebito. In attesa di una Vostra rapida risposta Vi invio cordiali saluti Gestire l Rc auto Vi rincorrono per accaparrarsi il cliente, ma quando poi servono a voi, come si comportano? Le compagnie di assicurazione non hanno certo fama di essere delle benefattrici, per questo è importante conoscere i propri diritti e farli rispettare. Ci occupiamo in queste pagine dell assicurazione obbligatoria Rc auto, un prodotto che chiunque possegga un auto deve per forza acquistare. Vediamo a cosa stare attenti prima di firmare il contratto e come dire addio al proprio assicuratore per passare a una compagnia che offre tariffe migliori. Attenti a esclusioni e rivalse Nei contratti di Rc auto che noi di Altroconsumo passiamo al setaggio periodicamente ci sono una serie di esclusioni, ovvero casi in cui la polizza non vi copre. Poi c è la rivalsa: i casi in cui le compagnie sono costrette a pagare i danni causati a terzi dal loro cliente, ma poi hanno il diritto di chiederne il rimborso al cliente stesso. Il diritto di rivalsa è legato a situazioni in cui l assicurato non rispetta la legge. Prima di firmare un contratto è bene leggerlo attentamente da cima a fondo e avere chiare queste clausole, per non ritrovarsi sguarniti proprio nel momento del bisogno. Sul nostro sito c è un servizio online (www.altroconsumo. it/assicurazioni-e-bollo/rc-auto-attenti-a-esclusioni-e-rivalse-s htm) Per reclami in materia di assicurazioni, e non solo, la nostra consulenza giuridica è disponibile per i soci dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, al numero 02/ che fornisce ai soci l elenco delle condizioni di esclusione, rivalsa e limitazione alla rivalsa delle principali compagnie assicurative italiane. Inoltre è indicata la presenza di tre estensioni di garanzia: responsabilità civile per i figli minori (nel caso mettano in moto l auto e causino dei danni), ricorso a terzi da incendio (quando il veicolo si incendia mentre non è in circolazione) e responsabilità civile per i danni causati dai trasportati (per esempio se un passeggero lancia qualcosa dal finestrino). Disdire la polizza Anche nel campo delle assicurazioni la concorrenza aiuta il risparmio. Le offerte ormai non mancano e la fedeltà alla propria compagnia assicurativa si fonda più spesso sulla pigrizia che non su una reale convenienza. Prima di tutto, allora, guardatevi attorno. Sul nostro sito i soci 16 17

10 Disdetta della polizza Nome e indirizzo dell assicurato Nome e indirizzo della compagnia di assicurazione Oggetto: disdetta polizza n... veicolo... targato... Con la presente inoltro formale disdetta del contratto di assicurazione di cui sopra, che pertanto alla scadenza del... (riportare la data di scadenza della polizza) non dovrà intendersi rinnovato (1). Vi invito a mettere a mia disposizione al più presto possibile il relativo attestato di rischio. possono consultare una preziosa banca dati che mette a confronto le condizioni delle polizze di oltre 40 compagnie: www. altroconsumo.it/assicurazioni-e-bollo/ scegli-la-tariffa-rc-auto-giusta-per-tes htm. Se avete trovato di meglio rispetto a quanto vi offre la vostra compagnia può essere giunta l ora di cambiare. Se il vostro contratto prevede il tacito rinnovo (è il caso delle compagnie tradizionali), per disdire la polizza dovrete inviare alla compagnia una raccomandata con ricevuta di ritorno o un fax almeno 15 giorni prima della scadenza, altrimenti sarete automaticamente legati alla stessa compagnia per un altro anno. Vi suggeriamo di scegliere la raccomandata, magari anticipata dal fax, per avere la prova certa dell avvenuta ricezione. Se lo preferite va bene anche la consegna a mano. Se però la compagnia comunica un aumento percentuale del premio superiore al tasso di inflazione programmato, allora la disdetta può essere inviata in qualunque momento, fino al giorno di scadenza della polizza, sempre con raccomandata o fax. Il tasso di inflazione programmato viene stabilito di anno in anno dal Governo nel Documento di Programmazione Economica Finanziaria. Per il 2010 è pari all 1,5%. Per la disdetta può esservi di aiuto la nostra lettera-tipo. (1) Specificare se la disdetta deriva da un aumento del premio superiore al tasso di inflazione programmato per l anno in corso (1,5% per l anno 2010). Stop alle multe Alzi la mano chi non ne ha mai presa una. Spesso ci indispettiscono, qualche volta a ragione, quando cioè ci vengono date per infrazioni che siamo sicuri di non aver commesso. Ad Altroconsumo riceviamo parecchie segnalazioni dei nostri soci in merito. Se capita anche a voi, sappiate che è possibile fare ricorso contro la multa ingiusta entro 60 giorni dalla notifica del verbale di contravvenzione. Ricorso contro la multa al Prefetto AL PREFETTO RICORSO AI SENSI DELLA LEGGE N.689/81 Il sottoscritto.., nato il.. a..., residente in.. e, per gli effetti del presente atto, domiciliato in..., via.. PREMESSO DI AVER RICEVUTO Accertamento di violazione-verbale di contestazione n.. di infrazione del C.d.S. per la presunta violazione dell art.. (indicazione della violazione contestata), notificato in data.. Poiché l accertamento operato appare infondato, illegittimo e ingiustificato, il sottoscritto intende proporre ricorso alla S.V. Ill.ma contro il suddetto accertamento-contestazione sulla base dei seguenti MOTIVI (esposizione dei motivi) Per tutti questi motivi il sottoscritto CHIEDE che la S.V. Ill.ma, riscontrate l infondatezza e l illegittimità dell accertamento operato, Voglia annullare il verbale di accertamento e contestazione impugnato. CHIEDE altresì che la S.V. Ill.ma Voglia sospendere l esecutività del provvedimento impugnato, sussistendo sia il fumus boni iuris sia il periculum in mora attesi la fondatezza dei motivi addotti e il grave pregiudizio che deriverebbe al ricorrente dall esecuzione del provvedimento stesso, considerate l entità della sanzione pecuniaria irrogata e delle condizioni economiche del ricorrente (illustrare brevemente le proprie eventuali condizioni economiche non agiate). Si allega: n copie del presente ricorso; n copie del verbale di accertamento; eventuali altri documenti

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori giugno 2014 Nell Unione europea la legislazione a tutela dei consumatori garantisce a ogni cittadino il diritto di ricevere un trattamento

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 Più tutele per i consumatori italiani ed europei: è l effetto della direttiva europea recepita dal decreto legislativo n.21 del 21 febbraio

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti, approvato con delibera n. 173/07/CONS. [Testo consolidato con le modifiche apportate

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

VADEMECUM DELLA GARANZIA

VADEMECUM DELLA GARANZIA VADEMECUM DELLA GARANZIA Il contributo sul tema della garanzia è rappresentato da: - una relazione del nostro consulente Avv. Roberto Spreafico Studio legale Spreafico - un estratto da Il Sole 24 Ore del

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La nuova tariffa bioraria Il 1 luglio del 2010 entreranno in vigore le nuove tariffe biorarie fissate dall'autorità per l'energia Elettrica

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

REQUISITI FORMALI DELLA RICETTA NON RIPETIBILE Alla luce del D.LGS. 219 DEL 2006 Codice di recepimento normativa europea farmaci ad uso umano

REQUISITI FORMALI DELLA RICETTA NON RIPETIBILE Alla luce del D.LGS. 219 DEL 2006 Codice di recepimento normativa europea farmaci ad uso umano REQUISITI FORMALI DELLA RICETTA NON RIPETIBILE [STUDIO avv. Paola Ferrari ] info@studiolegaleferrari.it per Pronto Soccorso fimmg lombardia QUESITO: Mi è arrivata una notifica di violazione amministrativa

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo.

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Guida semplice per i clienti alla Conciliazione Paritetica on-line Per risolvere le controversie in modo semplice, veloce e gratuito,

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI LISTI INO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI APRILE 2012 APICE Listino Prezzi 04/2012 Indice dei contenuti ARMADI GESTIONE CHIAVI... 3 1. KMS... 4 1.1. ARMADI KMS COMPLETI DI CENTRALINA ELETTRONICA E TOUCH

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli,

Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli, 1) OPERE EDILI MAL ESEGUITE Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli, dal 1667 al 1673 (vedi di seguito), proprio al problema della "difformità

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE "M. T. CICERONE" RMPC29000G Via Fontana Vecchia, 2 00044 FRASCATI tel. 06.9416530 fax 06.9417120 Cod.

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli