Il nuovo sistema metropolitano milanese

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il nuovo sistema metropolitano milanese"

Transcript

1 strade strade & costruzioni & Mobilità lombarda Il nuovo sistema metropolitano milanese Federica Delucchi Il trasporto pubblico milanese su ferro, scenario a lungo termine con le linee in costruzione e in progetto A distanza di circa 20 anni dalla chiusura degli ultimi grossi cantieri metropolitani (quelli relativi alla Linea 3, gialla) Milano torna ad investire sulle grandi infrastrutture metropolitane in vista della generale ristrutturazione, dell ammodernamento e dell ampliamento del sistema della mobilità urbana e regionale previsti per l appuntamento 2015: l Expo a Milano. Un nuovo capitolo di aggiornamento è iniziato nel 2005 con l apertura del servizio verso il nuovo polo fieristico di Rho, occasione nella quale MM dimostrò capacità ed efficienza nel gestire dalla A alla Z la commessa pubblica nei tempi contrattuali stabiliti (si ricorderà che fra le polemiche e i ritardi per il polo fieristico, la nuova Linea M1 era la sola possibilità di accesso il giorno dell inaugurazione). L ammodernamento prosegue nel coi prolungamenti della linea gialla La Milano underground all appuntamento del 2015: i progetti, le proposte e i cantieri aperti. Cosa sarà realizzato e quanto costerà? Il punto sulle nuove linee milanesi, i prolungamenti di quelle esistenti, i cantieri aperti e i progetti che prenderanno il via dopo l Expo. Intervista coi Dirigenti MM Ing. Enrico Arini e Ing. Marco Broglia quarry & construction 95

2 verso nord e della verde verso Abbiategrasso e Assago. L aggiornamento che MM ha oggi in corso di realizzazione è decisamente più sostanzioso: l apertura di 2 nuove linee di metrò, ulteriori prolungamenti suburbani delle linee esistenti, la riqualificazione delle metrotramvie. Gli interventi si inseriscono nel quadro più ampio della ristrutturazione generale della mobilità lombarda che prevede, accanto agli interventi metropolitani, la realizzazione delle nuove arterie di traffico: Tangenziale Est Esterna, Brebemi, Pedemontana Lombarda prime fra tutte. Il trasporto pubblico milanese su ferro, situazione luglio quarry & construction

3 strade & costruzioni Ing. Enrico Arini, Direttore Tecnico MM e Presidente della Società Italiana Gallerie Ing. Marco Broglia, Direttore Progettazione Sistemi Mobilità MM e Preside C.I.F.I., Collegio Ingegneri Ferroviari Italiano Vogliamo approfondire in questa sede, con un importante contributo dei Dirigenti di MM, Ing. Enrico Arini, Direttore Tecnico MM, e Ing. Marco Broglia, Direttore Area Progettazione Sistemi Mobilità MM, la situazione urbana e metropolitana. I progetti sono molti e lo scenario del trasporto metropolitano cambierà sostanzialmente: sono già stati aperti alcuni prolungamenti e sono in avanzata fase di cantierizzazione altri tratti delle linee nuove (la Linea 5 è in fase di ultimazione da Garibaldi a Bignami e sono già aperti da un anno i cantieri da Garibaldi verso la periferia ovest della città). è stato aggiudicato anche l appalto per l affidamento della Linea 4, dall aeroporto di Linate verso la periferia ovest della città. Fra il prolungamento delle tre linee esistenti e le nuove Linea 4 (blu) e Linea 5 (lilla), MM prevede a breve di passare dai circa 84 km in esercizio oggi ai circa 100 km di rete urbana su ferro entro il 2015 e a ben 145 negli anni successivi, quando anche la Linea 4 sarà ultimata. Tracciamo un inquadramento generale dello scenario attuale della rete MM. Su cosa si sta lavorando? Qual è la realtà milanese? Broglia: Questo è stato un anno di passaggio. Sono stati aperti al pubblico due Lo sviluppo della rete MM: sono in esercizio 84 km di rete; con quelli in costruzione diventeranno a breve 100 km per poi aumentare a circa 146 km in uno scenario a medio termine, quando sarà ultimata anche la M4 SVILUPPO RETE METROPOLITANA MILANO IN ESERCIZIO IN COSTRUZIONE IN PROGETTO stazioni estensione stazioni estensione stazioni estensione IN KM IN KM IN KM M1 Sesto FS - Rho Fiera Milano e diramazione Pagano-Bisceglie Prolungamento Sesto FS - Cinisello Monza 2 1,9 M2 Abbiategrasso /Assago Milanofiori Forum - Gessate e diramazione 35 40,4 C.na Gobba - Cologno Nord Prolungamento Cologno Nord - Vimercate 5 9,7 M3 Comasina - S. Donato 21 16,6 Prolungamento S. Donato - Paullo 6 14,8 M4 S. Cristoforo - Linate 21 15,0 M5 Bignami - San Siro 19 12,8 Bignami - Monza 5 6,3 Totale , ,8 importanti prolungamenti, cioè la Linea 2 verso Assago e la Linea 3 verso Affori/ Comasina. Abbiamo in corso un grosso intervento che è la Linea 5, realizzato con una struttura di Project Financing. Cambiano dunque i ruoli tradizionali in quanto c è un concessionario di costruzione e gestione, che è in questo caso la Società Metro5, e un ruolo di alta sorveglianza ricoperto da MM. Si tratta di un ruolo importante, estremamente esteso perché copre tutti gli aspetti tecnici, di qualità, sicurezza, controllo dei subappalti, contenziosi etc. La tratta nord da Bignami a Garbali è in fase molto avanzata; è partita nel e nel 2012 verrà aperta la tratta Bignami-Zara, cioè con l interscambio M3 e nel 2013 l ulteriore tratto del primo lotto, fino a Garibaldi e interscambio M2/Passante e infine nel 2015 è prevista l apertura del prolungamento fino a San Siro, cioè il secondo lotto, con ulteriori 10 stazioni. Il lotto è stato affidato ad agosto dello scorso anno. Lo realizza sempre Metro5. La grossa novità è che questa sarà la prima linea ad automazione integrale di Milano e la seconda in Italia (ha aperto Torino nel 2006). Seguirà in breve il metrò di Brescia che sarà inaugurato all inizio del 2013 su ben 13 km di linea. Abbiamo in corso inoltre due interventi, minori, ma estremamente importanti per il quadro generale della mobilità urbana e suburbana. Si tratta del prolungamento della M1 da Sesto FS fino a Monza Bettola. I lavori sono partiti qualche mese fa e si concluderanno nel Sono in corso gli studi preliminari per il prolungamento fino al centro di Monza, che potrà essere raggiunta prolungando o la nuova Linea 5 o la Linea 1. A Sud MM sta realizzando il prolungamento della metrotramvia Linea 15 da Rozzano nord per circa 2 km fino a Rozzano centro. Con la fermata M2 ad Abbiategrasso questa zona risulta oggi un interscambio importante. è in corso anche un piccolo ma significativo lavoro al capolinea M2 di Cologno nord, cioè l adeguamento della vecchia stazione, senza ascensori, agli standard attuali. Si tratta di un lavoro importante perchè, non appena vi saranno i finanziamenti necessari si potrà su questo mo- quarry & construction 97

4 I nuovi prolungamenti delle linee Dopo gli ultimi lavori di aggiornamento sostanziali, conclusi nel 2005, il prolungamento della M1 fino a Rho Fiera per servire il nuovo Polo Fieristico e la nuova fermata di piazza Abbiategrasso della M2, nel 2011 sono stati aperti ancora la M2 verso Sud con 2 nuove fermate che raggiungono Assago Milanofiori e il Forum e il prolungamento della M3 verso nord da piazza Maciachini a Comesina. è iniziato il lavoro del prolungamento della M1 verso nord, oltre Sesto FS verso Monza Bettola. La stazione del prolungamento della M2 verso Assago-Milanofiori dello ammodernare tutte le stazioni degli anni Settanta che sono prive di ascensori, di facilitazioni per i portatori di handicap e dei necessari e moderni standard in dotazione oggi sulle nuove stazioni. Da ultimo vorrei citare l assegnazione della gara della Linea 4, il lavoro maggiore di MM oggi e nei prossimi anni. Si tratta di un impegno di 1 miliardo e 700 milioni complessivi, pure gestito con la finanza di progetto. MM svolge un ruolo importante perché ha curato tutta la progettazione e si occuperà anche della Direzione Lavori. I lavori sono stati assegnati e prevediamo nell autunno 2011 le prime cantierizzazioni e per il 2015 la prima attivazione della tratta Linate-Forlanini, dove verrà realizzata una nuova stazione sul Passante: il progetto è già pronto, il finanziamento già ottenuto, ora siamo nella fase delle approvazioni finali. Si tratta di una fermata in superficie realizzata interamente da MM e che si collegherà a M4. Per Expo 2015 si ipotizzava di aprire la tratta della nuova M4 fino a San Babila, ma partendo in ritardo di circa un anno i lavori, penso che non sia più realistica questa ipotesi di tempistiche per la M4. Questi sono in sintesi i lavori in corso. Quali opere si concluderanno dunque per Expo 2015? E quali in seguito, in relazione allo scenario disegnato per la Grande Mobilità Lombarda? Broglia: I cantieri oggi aperti e che ho citato saranno tutti ultimati per l appuntamento con Expo, compresa, come detto, la Linea 4 per il tratto di collegamento dall aeroporto di Linate all interscambio col Passante e dunque col centro città. Expo è un appuntamento importante e vedrà il concretizzarsi di molti interventi, ma il nostro impegno proseguirà anche oltre, proprio nel quadro di un progetto globale di mobilità della Regione Lombardia. Entrano in questo scenario per esempio i prolungamenti della Linea 2 verso Vimercate e della Linea 3 verso Paullo. Per entrambi abbiamo in corso oggi la progettazione definitiva, cioè un livello avanzato di progettazione. In questo momento però non sono ancora stati consolidati i finanziamenti statali per cui di questi progetti si parlerà dopo l Expo. Ritengo di poter dire che comunque non passeranno anni prima della realizzazione perché si tratta di interventi compresi entrambi negli accordi sottoscritti dal Ministero delle Infrastrutture con la Regione Lombardia e gli Enti Locali per la realizzazione delle autostrade Tem e Pedemontana. Operiamo dunque all interno di un grosso progetto globale di mobilità. A Paullo è prevista la stazione di testa proprio dove passerà la Tem. Parliamo della Linea 6, di cui si discuteva tempo fa. Si realizzerà? Broglia: Il progetto della cosiddetta Linea 6 era arrivato ad un buon livello di progettazione, ma è stato accantonato. La Linea 6 avrebbe dovuto inglobare il ramo Bisceglie della Linea 1 per poi, da Pagano toccare Cadorna e scendere verso sud. Col PGT questo progetto è stato messo da parte per far posto a nuove ipotesi di linee nord-ovest verso sud. Siamo però a livelli appena iniziali di ipotesi. Vi sono altri progetti, forse più interessanti, pure momentaneamente accantonati. Per esempio quello di un collegamento trasversale tra Quarto Oggiaro FNM, ospedale Sacco (futura cittadella della Salute), area Stephenson, il sud dell area Expo. Quali vantaggi portano le nuove opere a Milano e ai cittadini? Broglia: Sono indubbi i vantaggi portati dalle nuove linee sotterranee relativi alle nuove esigenze di mobilità nello scena- 98 quarry & construction

5 strade & costruzioni rio di una metropoli sempre più grande, ma anche progetti cosiddetti minori, di riqualificazione del servizio e insieme dello spazio urbano hanno importanti effetti sulla città. Vi sono ancora da citare, fra i progetti allo studio, il prolungamento della M1 verso Baggio e il prolungamento della M5 verso Settimo Milanese. E ancora verso sud la Metrotramvia Linea 24 che arriva a Selvanesco sarà prolungata fino a dove sorgerà il nuovo Centro di Ricerca Medica. Anche per le zone nord vi sono vari progetti e studi preliminari al vaglio e in differenti fasi di sviluppo: la metrotramvia che dal Parco Nord raggiunge Seregno (progetto già approvato dal Cipe e finanziato; oggi la Provincia, soggetto titolare lo sta mettendo in gara). Lo stesso vale per il progetto della Linea di Limbiate. I progetti delle Metrotramvie in sede propria sono più semplici naturalmente delle linee sotterranee dal punto di vista tecnico, ma anche più impattanti per la popolazione. Gli interventi di metrotramvie realizzati ultimamente, si veda per esempio quello di Cinisello, sono cosiddetti interventi facciata-facciata cioè riguardano l intera sede stradale comprese pavimentazioni, zone pedonali o a traffico limitato, parterre, arredo urbano, alberi e verde pubblico, ovvero finiture tese a realizzare spazi urbani di alta qualità. Abbiamo riscontrato (per esempio in via Pezzotti a Milano sulla Metrotramvia 15) un aumento del valore delle proprietà immobiliari in seguito ai nostri interventi di riqualificazione dello spazio urbano nei quali le Metrotramvie stesse sono inserite. Quanto costano e come sono finanziati questi lavori in corso e in progetto? Broglia e Arini: Per la prima volta è entrato il Project Financing anche nella realizzazione di opere urbane metropolitane. La Linea 5 e la Linea 4 saranno costruite con l utilizzo di questo strumento. La Società che costruisce cioè avrà anche in gestione la linea per 25 anni dopo l ultimazione dei lavori. Nel caso delle metropolitane urbane il Project Financing è un discorso un po particolare. L utilità per la Pubblica Amministrazione non è infatti così evidente come appare, come per esempio può essere per la realizzazione delle grandi arterie stradali e autostradali. Noi abbiamo in carico infatti la realizzazione di un servizio pubblico, quello del trasporto urbano e suburbano. In questo caso la finanza di progetto ha dunque il valore di pre-finanziamento dell opera in quanto il servizio erogato al termine dei lavori non ha tariffe al pubblico tali da ripagare anche parte dell investimento. Il costo del biglietto sostanzialmente paga la sola gestione. Nei 25 anni della durata della concessione il Comune di Milano pagherà alla Società di gestione una tariffa che coprirà la parte di onere gestionale non coperta dal biglietto e andrà a ripagare l investimento del privato. Per arrivare al capitolo costi infine la Metropolitana 5, pur essendo una linea cosiddetta leggera, cioè con stazioni più piccole e treni più corti, avrà costi simili a quelli di una linea tradizionale. I motivi sono la tecnologia, l automazione integrale (sebbene la Linea 3 avesse anch essa un elevato livello di automazione), ma anche la gestione finanziaria del progetto. Con il Project Financing il ribasso di gara non viene premiato, è minimo. Oggi sulle linee tradizionali possiamo indicare un costo di milioni a km; sulle linee automatiche il costo è attorno a milioni al km. Il finanziamento statale copre mediamente il 50-60% del costo. Nella maggior parte dei casi resta dunque da reperire almeno il 40% dei costi. A Milano sostanzialmente è il Comune che si fa carico di reperire i fondi restanti. Col Project Financing accanto al Comune vi è un 30-35% di capitale privato. Sulle linee che interessano oltre a Milano i Comuni limitrofi, il 40% di finanziamento mancante viene coperto anche dalla Regione, a volte dai Comuni o dalle Province interessati nella misura in cui ogni soggetto può intervenire. Abbiamo registrato casi particolari come il prolungamento M2 verso Assago nel quale il Comune di Assago ha erogato una cifra considerevole sfruttando oneri di urbanizzazioni fatte in corrispondenza delle stazioni (una delle stazioni di Assago ap- M3, esecuzione del rivestimento quarry & construction 99

6 pena aperta era nei campi; oggi lì fioriscono residenze, attività economiche e terziario). A Milano le aree sono già occupate, ma in certi casi è possibile agire in questo modo. Per esempio la Linea 5 verso ovest attraverserà l area della vecchia fiera. Per questo tratto vi sarà un contributo notevole, di circa 30 milioni, da parte degli operatori di City Life. Come giudica la rete metropolitana una volta terminati i lavori in corso? Quali obiettivi di qualità per lo sviluppo futuro? Broglia: Il nostro obiettivo è quello di migliorare continuamente la copertura e dunque il servizio che comunque a nostro parere è già buono. Milano è molto densa, ma è abbastanza contenuta. Ciò che conta per noi però è la grande Milano, cioè l area metropolitana suburbana, nella quale entra anche il discorso ferroviario. Con la Linea 5 e la Linea 4 la parte urbana della città sarà sostanzialmente ben coperta.il nostro obiettivo è aumentare il grado di copertura per tutte le aree limitrofe della grande Milano. I dati statistici ci rivelano che il problema di Milano non sono gli spostamenti in città (quasi metà dei milanesi si sposta in città coi mezzi pubblici), ma è il milione di persone che ogni mattina entra in Milano e usa il mezzo pubblico in misura minore, soprattutto coloro che provengono dalla prima fascia esterna (i Comuni contermini a Milano). Aumentando la distanza di provenienza aumenta l uso dei mezzi pubblici, ma il flusso è minore. Occorre dunque La nuova Linea 5 lilla La Società Concessionaria Metro5 è costituita da Astaldi (opere M5, sezione trasversale tipo civili), Ansaldo Sistemi (automazione), Ansaldo Breda (veicoli), Alstom (elettrificazione linea), Torno (opere civili) e ATM (gestione del servizio). Metro5 si è aggiudicata la concessione nel Il Primo Lotto, da Garibaldi verso nord prevede le nuove fermate di Isola, Zara (interscambio M3), Marche, Istria, Cà Granda, Bicocca, Ponale, Bignami ed è oggi in avanzata fase di costruzione. L apertura è prevista nel 2012 per la tratta Zara - Bignami e nel 2013 da Garibaldi a Zara. Il costo complessivo del Primo Lotto, circa 5,6 km e 9 stazioni, si stima attorno a circa 500 milioni di euro, dei quali il 62% di fondi pubblici e il restante 38% col contributo di capitali privati. Sono partiti i cantieri del Secondo Lotto che da Garibaldi si snoderà verso ovest con le fermate: Monumentale, Cenisio, Gerusalemme, Domodossola, Tre Torri, Portello, Lotto (interscambio M1), Segesta. L appuntamento per l apertura al pubblico è il Il progetto prevede lo scavo meccanizzato. Nel tratto tra Pozzo Keplero e Garibaldi FS lo scavo sarà di tipo tradizionale con consolidamento del terreno e le gallerie saranno scavate a foro cieco e a cielo aperto. L armamento sarà realizzato col sistema Milano modificato, tramite la posa di rotaie su un solettone di cemento armato con idonei dispositivi per smorzare le vibrazioni. Il deposito della linea sarà localizzato a Bignami, in sotterranea per le piccole riparazioni, mentre la grande manutenzione verrà svolta a Famagosta, I nuovo treni M5, come quelli tramite il raccordo M2-M5 a Garibaldi. La M5 sarà una metropolitana già realizzati per Copenhagen driverless (ad automazione integrale); i treni, su modello di quelli realizzati da Ansaldo-Breda per Copenhagen, avranno trazione ad inverter con motori asincroni. I treni avranno 4 vagoni non separabili ma intercomunicanti fra loro, trasporteranno 534 passeggeri. La frequenza prevista sarà di 3, 4 o 6 minuti a seconda delle fasce orarie di traffico. 100 quarry & construction

7 strade & costruzioni migliorare le linee che escono dalla città e migliorare il sistema delle Linee S, quelle ferroviarie, che confluiscono nel Passante. L impegno è quello di far diventare le linee S una linea metropolitana suburbana, collegata alla rete metropolitana e coprire la fascia esterna della città, quella della circolare filovia 90/91, che è la fascia di destinazione privilegiata dei lavoratori che entrano in città. L altro capitolo su cui occorre puntare per migliorare il servizio è quello dei parcheggi di interscambio. Molti ci sono (Lampugnano, Molino Dorino ), alcuni sono già saturi (Famagosta, San Donato). Altri sono da realizzare più all esterno, legati ai nuovi prolungamenti come Paullo e Vimercate. Su questi temi stiamo lavorando e si concentrano gli sforzi per il miglioramento del servizio e della qualità del trasporto urbano milanese. Come è strutturata la Società MM? Quali sono le politiche di miglioramento servizio e quali gli obiettivi a medio e lungo termine? Arini: La nostra Società, MM, ovvero Metropolitana Milanese, ha in carico progettazione, DL e in alcuni casi la realizzazione diretta delle opere nuove o di riqualificazione, ma il servizio chiavi in mano termina con la consegna dell opera finita alla società che la gestirà. La gestione del servizio esula dai nostri compiti ed è in carico ad ATM. Fra le due Società, entrambe del Comune di Milano, vi sono ovviamente stretti rapporti di collaborazione, ma si tratta di società diverse con compiti assai differenti. Il nostro cliente finale è il Comune di Milano, ma l utilizzatore è ATM. Dal punto di vista tecnico avere un cliente-utilizzatore è importante perché il rapporto di collaborazione è molto stretto e il ritorno è immediato e ci consente di adeguare la progettazione tenendo conto delle reali esigenze dell esercente. Questo è un approccio che noi offriamo anche all esterno come per esempio nella realizzazione della Metropolitana di Brescia, che sto seguendo personalmente come Direttore dei Lavori e mi rendo conto che è una strategia molto apprezzata proprio perché vicina alle esigenze dell utilizzatore finale. La progettazione non corre il rischio di risultare astratta dalla realtà nella quale si deve inserire. Un altro tema importante è quello della comunicazione. Già da qualche anno, dalla realizzazione della Metrotramvia di Cinisello, abbiamo avviato durante i lavori un piano di comunicazione strutturato in diversi aspetti: la creazione di un logo riconoscibile riportato su tutti gli strumenti della comunicazione; supporti più tradizionali come i tabelloni di cantiere con i rendering del progetto finale; le indicazioni per orientare il pubblico e indicare per esempio al meglio i negozi che restano penalizzati dai cantieri; i volantinaggi prima di cambiare la viabilità; supporti informatici come cd o dvd distribuiti insieme al giornale locale per illustrare l avanzamento dell opera e il progetto in corso di realizzazione; siti internet dedicati etc. Questo materiale, la cui ideazione e il cui coordinamento sono interamente di MM, viene realizzato a carico delle imprese che realizzano le opere. Questo è stato fatto per limitare l impatto sul territorio, dato che i cantieri sono mal sopportati ogni giorno di più. I risultati sono stati positivi. M1, prolungamento verso Rho Fiera, scavo con tecnologia TBM Quali sono i fiori all occhiello della Società? Arini: Il pregio principale di Metropolitana Milanese rispetto a tante società di ingegneria è quello di avere al proprio interno tutte le professionalità, per cui riusciamo a gestire autonomamente l intera commessa, dallo studio di fattibilità alla messa in esercizio con finiture, impianti, opere civili e anche coordinamento, integrazione e tutto ciò che porta alla realizzazione di un infrastruttura di trasporto. Inoltre MM è a capitale interamente pubblico, cosa particolarmente apprezzata da altre Amministrazioni Pubbliche per le quali MM lavora. L obiettivo principale di MM è quello di erogare un servizio di qualità al nostro Committente e proprietario che è il Comune di Milano. MM si occupa anche di altre progettazioni che oggi non abbiamo menzionato che sono opere civili, case popolari, strade, piazze, caserme per forze dell ordine, parcheggi e del Servizio Idrico Integrato che ha in carico una grossa ristrutturazione degli impianti. MM ha la capacità di fornire un prodotto di qualità dall inizio alla fine. Un altro fiore all occhiello che mi preme menzionare è che MM è una società che, anche oggi in tempo di crisi, assume ingegneri giovani e cresce con loro. è una quarry & construction 101

8 Il tratto della M4 che collegherà l aeroporto di Linate a Milano, fino all interscambio Forlanini FS/Passante sarà il primo ad essere aperto nel 2015 La nuova Linea 4 blu La nuova metropolitana leggera sotterranea Linea M4 collegherà Milano da ovest a est, in sostanza Corsico con Pioltello, passando per il City Airport di Linate. Costruzione e gestione faranno capo a una Società mista a capitale pubblico e privato attraverso lo strumento della Finanza di Progetto che dovrà garantire la costruzione dell opera nei tempi previsti e la sua gestione, con una concessione totale di 30 anni (di cui 5 per la costruzione). Il progetto conta 21 fermate, tutte in sotterranea, con gallerie realizzate con tecnologie TBM, per 15,2 km di percorso. I convogli saranno ad automazione integrale e viaggeranno senza conducente a bordo. Il nuovo tracciato da S. Cristoforo FS si dirigerà lungo l asse via Lorenteggio verso piazza Frattini e piazza Bolivar, via Foppa e il Parco Solari; incrocerà la M2 a S. Ambrogio, proseguirà verso via De Amicis, piazza Vetra e incrocerà la M1 a S. Babila. Più avanti un altro interscambio, questa volta con il Passante in piazzale Dateo, per poi dirigersi attraverso le fermate Susa e Forlanini verso l aeroporto. La M4 trasporterà passeggeri/ora. Sono previsti interventi di riqualificazione delle strade sotto cui passerà la nuova linea, in particolare con riqualificazione dei parterre centrali dei viali. Al di là di quanto descritto, già avviato, sono allo studio i possibili successivi prolungamenti: verso Ovest fino a Corsico/Tangenziale Ovest, con annesso progetto di parcheggio di interscambio e verso Est, per raggiungere Segrate e Limito fino a Pioltello FS. società che può dare molto dal punto di vista professionale e culturale a un giovane professionista. Dal punto di vista tecnico, e come Presidente SIG, come giudica le tecnologie impiegate a Milano per lo scavo delle gallerie? Arini: A Milano, anche per questione di tempistiche realizzative, verranno utilizzate quattro frese EPB per lo scavo del prolungamento della M5. Proprio in terreni difficili com è la realtà milanese, la tecnologia EPB (Earth Pressure Balance) riesce ad eseguire le gallerie con il controllo ottimale dei cedimenti. è una tecnologia conosciuta e consolidata ormai in terreni alluvionali, a coesione quasi nulla. Ne abbiamo fatto esperienza a Milano dal 1990 per lo scavo del Passante Ferroviario da Villapizzone a Porta Garibaldi (2 gallerie a singolo binario) oltre che per lo scavo del primo tratto della M5. La tecnologia è stata utilizzata anche a Brescia, in terreni simili, previo adeguato trattamento del terreno. Oltre al controllo dei cedimenti, la tecnologia EPB permette di ottenere ottimi risultati in termini di produzione, di impiego della manodopera in condizioni di sicurezza e in termini di gestione delle interferenze con la superficie. è quindi una tecnologia idonea, utilizzata favorevolmente per tutti i vantaggi che offre. Le condizioni di Milano, è oggi dimostrato, ben si prestano per l utilizzo di questa tecnologia. Lo scavo meccanizzato EPB opera senza consolidamento esterno, grazie alla pressione bilanciata sul fronte, in modo da evitare il rilascio del materiale non ancora scavato e quindi controllare i cedimenti superficiali. Il consolidamento riguarda soltanto il trattamento del terreno affinché durante la fase di scavo esso risulti più agevole per l operazione di smarino. Ritengo dunque per concludere che le tecnologie impiegate a Milano per lo scavo siano in linea con altre realtà internazionali e pienamente soddisfacenti. n 102 quarry & construction

La MM, un fattore di successo nei processi di riqualificazione di Milano

La MM, un fattore di successo nei processi di riqualificazione di Milano 1 La riqualificazione delle grandi infrastrutture La MM, un fattore di successo nei processi di riqualificazione di Milano Sergio Viganò 1 ABSTRACT Lo sviluppo di Milano dell ultimo decennio è avvenuto

Dettagli

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l 2015 MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 LE OPERE ESSENZIALI (FONDI STATALI EXPO) PRIVATI PREVISTI COMUNI PROVINCIA REGIONE INTERVENTI

Dettagli

M4 /Linea Lorenteggio - Linate Cantieri asse «San Cristoforo - Segneri»

M4 /Linea Lorenteggio - Linate Cantieri asse «San Cristoforo - Segneri» M4 /Linea Lorenteggio - Linate Cantieri asse «San Cristoforo - Segneri» 23 marzo 2015 2 Il progetto La Linea M4 della metropolitana di Milano collega direttamente il centro della città con: quartiere Forlanini

Dettagli

M4 /Linea Lorenteggio - Linate. Commissione consiliare Mobilità - Ambiente - Arredo Urbano - Verde

M4 /Linea Lorenteggio - Linate. Commissione consiliare Mobilità - Ambiente - Arredo Urbano - Verde M4 /Linea Lorenteggio - Linate Commissione consiliare Mobilità - Ambiente - Arredo Urbano - Verde 21 maggio 2015 2 Il progetto La Linea M4 della metropolitana di Milano collega direttamente il centro della

Dettagli

MILANO. a cura ufficio DO-L-SAM

MILANO. a cura ufficio DO-L-SAM COME RAGGIUNGERE fieramilano e fieramilanocity MILANO COME RAGGIUNGERE fieramilano e fieramilanocity INDICE COME RAGGIUNGERE fieramilano pg. 1...Metropolitana pg. 2...Mezzi di superficie e Auto pg. 3...Mappa

Dettagli

Una peculiarietà milanese: le GRANDI OPERE

Una peculiarietà milanese: le GRANDI OPERE Una peculiarietà milanese: le GRANDI OPERE Servizio PSAL Comitato Dipartimento Prevenzione Medico 22 marzo 2011 Cantieri per Grandi Opere Quali sono controllati dalla ASL: Cantieri per opere e infrastrutture

Dettagli

Milano: aperta. la linea Lilla. Bignami, Ponale, Bicocca, Ca Granda, Istria, suolo & sottosuolo. Mobilità urbana

Milano: aperta. la linea Lilla. Bignami, Ponale, Bicocca, Ca Granda, Istria, suolo & sottosuolo. Mobilità urbana Mobilità urbana Milano: aperta la linea Lilla Federica Delucchi Lo scorso 10 febbraio oltre 23.000 passeggeri hanno preso parte alla giornataevento e ai primi viaggi della M5, la linea Lilla. Da Zara a

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO STATO ITALIANE TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO DI MILANO Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO

Dettagli

FNM: COSA SUCCEDE. GIOVEDI 28 maggio ORE 21 SALA CONFERENZE BIBLIOTECA CIVICA

FNM: COSA SUCCEDE. GIOVEDI 28 maggio ORE 21 SALA CONFERENZE BIBLIOTECA CIVICA Il Circolo Pd di Castellanza organizza una ASSEMBLEA PUBBLICA SU FNM: COSA SUCCEDE GIOVEDI 28 maggio ORE 21 SALA CONFERENZE BIBLIOTECA CIVICA Aprile 2001 Atto integrativo all'accordo di programma Giugno

Dettagli

SCHEDA N. 90 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: LOCALIZZAZIONE. Ferrovie metropolitane. Comune di Milano/ATM Spa - Azienda Trasporti Milanesi

SCHEDA N. 90 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: LOCALIZZAZIONE. Ferrovie metropolitane. Comune di Milano/ATM Spa - Azienda Trasporti Milanesi SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Prolungamento della linea metropolitana M1 dall'attuale terminale di Molino Dorino al nuovo polo fieristico di Pero-Rho compresa l'acquisizione

Dettagli

SCHEDA N. 95 SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: CUP: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE. Ferrovie metropolitane. Comune di Milano B61E04000040003

SCHEDA N. 95 SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: CUP: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE. Ferrovie metropolitane. Comune di Milano B61E04000040003 SISTEMI URBANI Monza metropolitana Nuova linea metropolitana M5 da Garibaldi a Monza Bettola - Tratta Garibaldi- Bignami compresa variante Stazione Garibaldi F.S. SCHEDA N. 95 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA

Dettagli

SISTEMI URBANI Monza metropolitana Prolungamento della linea metropolitana M1 a Monza Bettola, tratta Sesto Fs- Monza Bettola SCHEDA N.

SISTEMI URBANI Monza metropolitana Prolungamento della linea metropolitana M1 a Monza Bettola, tratta Sesto Fs- Monza Bettola SCHEDA N. SISTEMI URBANI Monza metropolitana Prolungamento della linea metropolitana M1 a Monza Bettola, tratta Sesto Fs- Monza Bettola SCHEDA N. 94 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: B61E04000030001

Dettagli

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A EXPO 2015

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A EXPO 2015 ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A EXPO 2015 Dicembre 2008 1. Inquadramento territoriale e programmatico L esposizione universale che si realizzerà a Milano

Dettagli

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni.

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni. 1 Prima di qualsiasi altra valutazione, vorrei soffermarmi su tre considerazioni, per me fondamentali per meglio definire il contesto in cui si sviluppa la nostra azione o le nostre pratiche sindacali,

Dettagli

Il 13 dicembre 2009 a Vignate arrivano le linee S: il treno quasi come un metrò

Il 13 dicembre 2009 a Vignate arrivano le linee S: il treno quasi come un metrò Il 13 dicembre 2009 a Vignate arrivano le linee S: il treno quasi come un metrò Quadrante Est Tratta Milano - Treviglio Cambio orario del 13 dicembre 2009 1 Il cambio orario del 13 dicembre 2009 Con il

Dettagli

ATM PER LE AZIENDE PER I COMUNI PER LE SCUOLE EDIZIONE MARZO 2015

ATM PER LE AZIENDE PER I COMUNI PER LE SCUOLE EDIZIONE MARZO 2015 ATM PER LE AZIENDE PER I COMUNI PER LE SCUOLE EDIZIONE MARZO 205 Il lavoro, la scuola, gli impegni quotidiani fanno muovere ogni giorno a Milano e nel suo hinterland flussi molto elevati di persone. In

Dettagli

Il 13 dicembre 2009 a Cassano d Adda arrivano le linee S: il treno quasi come un metrò

Il 13 dicembre 2009 a Cassano d Adda arrivano le linee S: il treno quasi come un metrò Il 13 dicembre 2009 a Cassano d Adda arrivano le linee S: il treno quasi come un metrò Quadrante Est Tratta Milano - Treviglio Cambio orario del 13 dicembre 2009 1 Il cambio orario del 13 dicembre 2009

Dettagli

Verso EXPO. 3 0 a p r i l e 2 0 1 5

Verso EXPO. 3 0 a p r i l e 2 0 1 5 Verso EXPO 3 0 a p r i l e 2 0 1 5 ATM AL CENTRO DELLA MOBILITÀ ATM e la sua rete di mezzi pubblici hanno un ruolo centrale nel piano di mobilità generale a sostegno di Expo, grazie al quale milioni di

Dettagli

L IMPEGNO DI RFI IN LIGURIA

L IMPEGNO DI RFI IN LIGURIA L IMPEGNO DI RFI IN LIGURIA Imperia-Porto Maurizio, 21 luglio 2008 Il territorio della Liguria è interessato da un intenso programma di potenziamento infrastrutturale e tecnologico. Rete Ferroviaria Italiana

Dettagli

Innoviamo l ingegneria, Ingegnerizziamo l innovazione.

Innoviamo l ingegneria, Ingegnerizziamo l innovazione. Innoviamo l ingegneria, Ingegnerizziamo l innovazione. BUILD.ING S.r.l Viale Sondrio, 2 20124 Milano Italy info@buildingegneria.it info@pec.buildingegneria.it T. +39 389 9230800 LA STORIA BUILD.ING S.r.l.

Dettagli

REALIZZAZIONE NUOVO POLO FIERA MILANO

REALIZZAZIONE NUOVO POLO FIERA MILANO Committente: Fondazione Fiera Milano Progettisti: Massimiliano Fuksas -Studio Altieri, Lombardi & Associati e altri Soggetto attuatore: Fondazione Fiera Milano Inizio attività: Anno 2002 Ultimazione lavori:

Dettagli

Infrastrutture e mobilità per vincere la sfida di Expo

Infrastrutture e mobilità per vincere la sfida di Expo MOBILITY CONFERENCE 2014 Infrastrutture e mobilità per vincere la sfida di Expo Avv. Marzio Agnoloni Amministratore Delegato Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. 11 Febbraio 2014 1 Indice Inquadramento

Dettagli

COME RAGGIUNGERE fieramilano e fieramilanocity

COME RAGGIUNGERE fieramilano e fieramilanocity e fieramilanocity MILANO e fieramilanocity INDICE COME RAGGIUNGERE fieramilano pg. 1...Metropolitana pg. 2...Mezzi di superficie e Auto pg. 3...Mappa accessibilità pg. 4...Treno pg. 5...Mappa servizio

Dettagli

Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario

Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario 1 La riqualificazione delle grandi infrastrutture Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario ing. Vincenzo Conforti 1 Scelte economiche e tecniche nel Nodo di Bologna

Dettagli

LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO

LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO Maggio 2010 LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO La Tangenziale Est Esterna di Milano si inserisce in un ampio quadro di potenziamento della grande viabilità di Milano

Dettagli

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno Pag. 0 di 28 Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno Bresso (Sala Consiglio) - 8.04.2008 Pag. 1 di 28 Intese e Quadro programmatico Accordo tra Regione, e Comuni in ordine alla riqualificazione della

Dettagli

Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese. Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6. Elementi di fattibilità.

Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese. Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6. Elementi di fattibilità. Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6 Elementi di fattibilità Ottobre 2011 Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la

Dettagli

NODO METROPOLITANO DI TORINO

NODO METROPOLITANO DI TORINO ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA NODO METROPOLITANO DI TORINO FONTE: http://www.barrieracentro.it/mobilita/pdf/mobilita.pdf Dicembre 2013 1. STATO DI AVANZAMENTO DEGLI INTERVENTI

Dettagli

La mobilità delle merci nell area metropolitana milanese: vincoli e opportunità. L opportunità offerta da Milano Malpensa Cargo

La mobilità delle merci nell area metropolitana milanese: vincoli e opportunità. L opportunità offerta da Milano Malpensa Cargo La mobilità delle merci nell area metropolitana milanese: vincoli e opportunità L opportunità offerta da Milano Malpensa Cargo Giulio De Metrio Chief Operating Officer and Deputy CEO SEA Aeroporti di Milano

Dettagli

IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA

IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA Uno dei maggiori parcheggi periferici di interscambio di Milano, realizzato dalla Metropolitana Milanese, si avvia a servire l area sud del capoluogo lombardo

Dettagli

MiCo Milano Congressi COME RAGGIUNGERE CARTE 2013

MiCo Milano Congressi COME RAGGIUNGERE CARTE 2013 CARTE 2013 - la Conference&Expo dell Associazione Bancaria Italiana e del Consorzio BANCOMAT - dedicata alle payment card e agli altri servizi di pagamento innovativi ed elettronici, si svolgerà a Milano

Dettagli

Linea: Roma Viterbo Tratta in esame: tra la fermata Valle Aurelia - Anastasio II e la stazione di Monte Mario Lunghezza del tratto in esame: 5 km

Linea: Roma Viterbo Tratta in esame: tra la fermata Valle Aurelia - Anastasio II e la stazione di Monte Mario Lunghezza del tratto in esame: 5 km 1. CARATTERISTICHE DELLA LINEA Linea: Roma Viterbo Tratta in esame: tra la fermata Valle Aurelia - Anastasio II e la stazione di Monte Mario Lunghezza del tratto in esame: 5 km 2. IL RUOLO DELLE GREENWAYS

Dettagli

Linea C Tracciato Fondamentale

Linea C Tracciato Fondamentale www.romametropolitane.it Le nuove linee delle metropolitane di Roma Linea C Tracciato Fondamentale PROLUNGAMENTO NORD TRACCIATO FONDAMENTALE CLODIO/MAZZINI - GROTTAROSSA LUNGHEZZA LINEA 9 Km STAZIONI n.

Dettagli

Accordo di Programma EXPO 2015

Accordo di Programma EXPO 2015 Accordo di Programma EXPO 2015 Tavolo di coordinamento Documento di intesa del 16 settembre di LOCALIZZAZIONE PARCHEGGI REMOTI EXPO Aggiornamento approfondimenti e individuazione aree Nuovo spazio Guicciardini,

Dettagli

LA GESTIONE DELLA MOBILITÀ A SAN DONATO MILANESE

LA GESTIONE DELLA MOBILITÀ A SAN DONATO MILANESE COMUNE DI SAN DONATO MILANESE LA GESTIONE DELLA MOBILITÀ A SAN DONATO MILANESE San Donato Milanese Novembre 2008 AGENDA 1. IL TERRITORIO COMUNALE 2. IL TRASPORTO PUBBLICO 3. IL TRASPORTO AZIENDALE 4. UN

Dettagli

I recenti interventi normativi per le infrastrutture: la Finanza di Progetto applicata ad un autostrada. Ilaria Bramezza

I recenti interventi normativi per le infrastrutture: la Finanza di Progetto applicata ad un autostrada. Ilaria Bramezza I recenti interventi normativi per le infrastrutture: la Finanza di Progetto applicata ad un autostrada Ilaria Bramezza 1. Il project financing Il project financing è una tecnica per la realizzazione di

Dettagli

Biglietti Settore Ospiti

Biglietti Settore Ospiti Biglietti Settore Ospiti In ottemperanza alla vigente normativa, i biglietti di Settore Ospiti (Terzo Anello Verde) per la partita Milan-Lazio potranno essere acquistati esclusivamente da tifosi titolari

Dettagli

ASSESSORATO MOBILITÁ, TRASPORTI E AMBIENTE Interventi di potenziamento del trasporto pubblico e di modifiche della viabilitä.

ASSESSORATO MOBILITÁ, TRASPORTI E AMBIENTE Interventi di potenziamento del trasporto pubblico e di modifiche della viabilitä. ASSESSORATO MOBILITÁ, TRASPORTI E AMBIENTE Interventi di potenziamento del trasporto pubblico e di modifiche della viabilitä. In occasione dell edizione 2009 dei Saloni l assessorato alla MobilitÄ, Trasporti

Dettagli

LE INFRASTRUTTURE MOBILI E DEL SISTEMA VIABILISTICO NELL AREA METROPOLITANA

LE INFRASTRUTTURE MOBILI E DEL SISTEMA VIABILISTICO NELL AREA METROPOLITANA Capitolo 1. Il programma delle infrastrutture mobili e del sistema viabilistico nell area metropolitana. Come già detto, nel documento Indirizzi di politica urbanistica, elaborato dall Assessorato all

Dettagli

VARIANTE AL PRG VIGENTE

VARIANTE AL PRG VIGENTE Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA IN VARIANTE AL PRG VIGENTE PER LA TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E IN DISMISSIONE E IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO MILANESE.

Dettagli

Guida pratica per la stampa EUROGRUPPO ECOFIN INFORMALE E 11 ASEM INCONTRO MINISTRI DELLE FINANZE ASIA EUROPA

Guida pratica per la stampa EUROGRUPPO ECOFIN INFORMALE E 11 ASEM INCONTRO MINISTRI DELLE FINANZE ASIA EUROPA Guida pratica per la stampa EUROGRUPPO ECOFIN INFORMALE E 11 ASEM INCONTRO MINISTRI DELLE FINANZE ASIA EUROPA Mi.Co. Centro Congressi Milano 11 13 Settembre 2014 Mi.CO. Centro Congressi Gli eventi si svolgeranno

Dettagli

Dal 13 dicembre 2009 a Crema tante possibilità in più per spostarsi verso Bergamo, Milano e Brescia

Dal 13 dicembre 2009 a Crema tante possibilità in più per spostarsi verso Bergamo, Milano e Brescia Dal 13 dicembre 2009 a Crema tante possibilità in più per spostarsi verso Bergamo, Milano e Brescia Quadrante Est Tratta Cremona - Treviglio Cambio orario del 13 dicembre 2009 1 Il cambio orario del 13

Dettagli

OSTENSIONE SANTA SINDONE 2010 COME MUOVERSI A TORINO

OSTENSIONE SANTA SINDONE 2010 COME MUOVERSI A TORINO OSTENSIONE SANTA SINDONE 2010 COME MUOVERSI A TORINO Ecco tutte le informazioni su come raggiungere il punto di accoglienza dei Giardini Reali da cui partirà il percorso pedonale verso la visita, in particolare

Dettagli

MILANO SOSTENIBLE. Ecopass: i risultati si vedono

MILANO SOSTENIBLE. Ecopass: i risultati si vedono MILANO SOSTENIBLE Il mio impegno è rivolto allo sviluppo di infrastrutture e servizi per migliorare la qualità della vita e dell ambiente della nostra città. Sono qui presentate le principali azioni realizzate

Dettagli

Prolungamento della linea B1 della metropolitana di Roma oltre Jonio Tratta Jonio-Bufalotta. Scheda illustrativa dell intervento

Prolungamento della linea B1 della metropolitana di Roma oltre Jonio Tratta Jonio-Bufalotta. Scheda illustrativa dell intervento Prolungamento della linea B1 della metropolitana di Roma oltre Jonio Tratta Jonio-Bufalotta Scheda illustrativa dell intervento INTERVENTO Prolungamento della linea B1 della metropolitana di Roma oltre

Dettagli

VADEMECUM COME RAGGIUNGERE L AREA DELL EVENTO ALL AEREOPORTO DI BRESSO

VADEMECUM COME RAGGIUNGERE L AREA DELL EVENTO ALL AEREOPORTO DI BRESSO VADEMECUM COME RAGGIUNGERE L AREA DELL EVENTO ALL AEREOPORTO DI BRESSO MILANO PARCO NORD Aeroporto di Bresso Sabato 2 giugno 2012 dalle 15.00 alle 22.00 FESTA DELLE TESTIMONIANZE Alla presenza di papa

Dettagli

Relazioni e opportunità comuni fra Milano e il Canton Ticino

Relazioni e opportunità comuni fra Milano e il Canton Ticino Relazioni e opportunità comuni fra Milano e il Canton Ticino Direttore Settore Attuazione Mobilità Trasporti Ambiente Corridoi Europei in Italia (Reti TEN) Milano: una posizione strategica rispetto alle

Dettagli

Progetti e servizi per la mobilità regionale

Progetti e servizi per la mobilità regionale ECORailS Progetti e servizi per la mobilità regionale in Regione Lombardia Elena Foresti, Giorgio Stagni Brescia, 14.04.2011 1 Il trasporto regionale in Lombardia 1.920 km di linee con oltre 400 stazioni

Dettagli

Capitolo 7. Infrastrutture

Capitolo 7. Infrastrutture Capitolo 7 Infrastrutture Variabili e indicatori utilizzati: Dotazione infrastrutturale viaria Dotazione infrastrutturale ferroviaria Numero di autovetture circolanti Numero di veicoli per trasporto merci

Dettagli

msrmilano.com Biglietti e abbonamenti per viaggiare nell area milanese GUIDA ALL ACQUISTO

msrmilano.com Biglietti e abbonamenti per viaggiare nell area milanese GUIDA ALL ACQUISTO msrmilano.com Biglietti e abbonamenti per viaggiare nell area milanese GUIDA ALL ACQUISTO Aggiornamento: marzo 2015 INDICE DOVE E COME SPOSTAMENTI URBANI A MILANO SPOSTAMENTI INTERURBANI CON ORIGINE O

Dettagli

SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Nuova linea metropolitana M4 da Lorenteggio a Linate - Lotto 1 San Cristoforo-Sforza Policlinico

SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Nuova linea metropolitana M4 da Lorenteggio a Linate - Lotto 1 San Cristoforo-Sforza Policlinico SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Nuova linea metropolitana M4 da Lorenteggio a Linate - Lotto 1 San Cristoforo-Sforza Policlinico SCHEDA N. 87 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO

Dettagli

Da Via G. Uberti,5 a P.zale Dateo.

Da Via G. Uberti,5 a P.zale Dateo. Da Via G. Uberti,5 a P.zale Dateo. percorri 30 metri vai alla fermata prendi la linea Piazzale Dateo Passante Ferroviario scendi alla fermata Porta Venezia (M1 Rossa), Piazza Repubblica (M3 Gialla), Stazione

Dettagli

Quadrante Est Tratta Milano - Treviglio Cambio Orario del 13 dicembre 2009

Quadrante Est Tratta Milano - Treviglio Cambio Orario del 13 dicembre 2009 Il 13 dicembre 2009 a Pioltello un treno e più ogni 15 minuti: le linee S raddoppiano e e la stazione diventa crocevia per il Passante, Lambrate, Centrale e Greco Quadrante Est Tratta Milano - Treviglio

Dettagli

COME RAGGIUNGERE fieramilano

COME RAGGIUNGERE fieramilano MILANO SPECIALE EXPO 2015 INDICE Metropolitana pag. 1 Mezzi di Superficie pag. 2 Auto pag. 2 Mappa accessibilità pag. 3 Treno pag. 4 Mappa Metropolitane e Linee S pag. 5 Mappa Servizio Ferroviario Suburbano

Dettagli

C.so Sempione, 264-20028 San Vittore Olona (MI) Tel. Milano, 0331.51.20.20 Marzo Fax 2005 0331.42.47.77 e-mail: duediligence@erif.it www.erif.

C.so Sempione, 264-20028 San Vittore Olona (MI) Tel. Milano, 0331.51.20.20 Marzo Fax 2005 0331.42.47.77 e-mail: duediligence@erif.it www.erif. C.so Sempione, 264-20028 San Vittore Olona (MI) Tel. Milano, 0331.51.20.20 Marzo Fax 2005 0331.42.47.77 e-mail: duediligence@erif.it www.erif.it 1 EXPO 2015: Cos è e Quale Tema COS E : Esposizione mondiale

Dettagli

EXPO MILANO 2015 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PIANO DI ACCESSIBILITA DI EXPO MILANO 2015

EXPO MILANO 2015 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PIANO DI ACCESSIBILITA DI EXPO MILANO 2015 EXPO MILANO 2015 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PIANO DI ACCESSIBILITA DI EXPO MILANO 2015 ACCESSI E RIPARTIZIONE MODALE PER ACCESSO Accesso OVEST TRIULZA Accesso EST ROSERIO 20% Accessi totali

Dettagli

Approva l Accordo a Latere sottoscritto dal Comune con R.F.I. S.p.A. e FS Sistemi Urbani;

Approva l Accordo a Latere sottoscritto dal Comune con R.F.I. S.p.A. e FS Sistemi Urbani; PROGETTO PEOPLE MOVER 16 luglio 2011 A cura di Comune di Pisa, SAT e PISAMO Contenuti della delibera del 14 luglio 2011 Contenuti Prende atto dell Accordo di Programma siglato in data 13 aprile 2011 da

Dettagli

Emergenze di oggi prospettive per il domani

Emergenze di oggi prospettive per il domani Assimpredil Ance Emergenze di oggi prospettive per il domani Avv. Marzio Agnoloni Presidente Milano Serravalle-Milano Tangenziali S.p.A. 12 maggio 2014 Profilo della Società Milano Serravalle Milano Tangenziali

Dettagli

Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo

Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo sito di urbanistica, società e altre cose -1/6 - http://eddyburg.it Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo Siamo ai piedi delle colline brianzole, quasi al confine

Dettagli

PER EXPO Milano 2015

PER EXPO Milano 2015 Italiano PER EXPO Milano 2015 L impegno, gli interventi e i servizi di ATM per il semestre dell Esposizione Universale ATM e la sua rete di mezzi pubblici hanno un ruolo centrale nel piano di mobilità

Dettagli

www.cineca.it COME RAGGIUNGERE IL CINECA DI MILANO

www.cineca.it COME RAGGIUNGERE IL CINECA DI MILANO COME RAGGIUNGERE IL CINECA DI MILANO La sede operativa di Milano si trova a: Segrate, in via Raffaello Sanzio, 4 (entrata pedonale via Cellini) 20090 SEGRATE MI tel. +39 02 269951 - fax +39 02 2135520

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

ORGANIZZAZIONE LOGISTICA SEDE E REGOLAMENTO. Network Training

ORGANIZZAZIONE LOGISTICA SEDE E REGOLAMENTO. Network Training ORGANIZZAZIONE LOGISTICA SEDE E REGOLAMENTO Network Training Regolamento Orario dei corsi L'orario generalmente applicato è dalle ore 9,30 alle ore 17,30 per il primo giorno di corso, e dalle ore 9,00

Dettagli

Gli interventi per il nuovo assetto del nodo di Novara prevedono:

Gli interventi per il nuovo assetto del nodo di Novara prevedono: Gli interventi per il nuovo assetto del nodo di Novara prevedono: La realizzazione di un nuovo asse merci Vignale-Novara. Consente di potenziare il traffico merci da e per Domodossola-Luino e di liberare

Dettagli

Come raggiungere l Indian s Saloon

Come raggiungere l Indian s Saloon Come raggiungere l Indian s Saloon Con in mezzi pubblici, da Stazione Centrale Alternativa 1 (Metropolitana 3 + Tram 11) prendere Metropolitana 3 (Linea Gialla) direzione Maciachini, scendere fermata ZARA

Dettagli

GUIDA PRATICA EUROGRUPPO, ECOFIN INFORMALE E 11 ASEM INCONTRO MINISTRI DELLE FINANZE ASIA EUROPA

GUIDA PRATICA EUROGRUPPO, ECOFIN INFORMALE E 11 ASEM INCONTRO MINISTRI DELLE FINANZE ASIA EUROPA GUIDA PRATICA PER I MEDIA EUROGRUPPO, ECOFIN INFORMALE E 11 ASEM INCONTRO MINISTRI DELLE FINANZE ASIA EUROPA 2014 Presidenza Italiana del Consiglio dell Unione Europea MI.CO. CENTRO CONGRESSI MILANO 11

Dettagli

Mobilità sostenibile: un diritto per tutti i cittadini

Mobilità sostenibile: un diritto per tutti i cittadini Mobilità sostenibile: un diritto per tutti i cittadini 1 Come ci muoviamo a Genova Auto/Moto: 59% degli spostamenti Bus/Metro: 31% degli spostamenti Ferrovia: 10% degli spostamenti 6 Genovesi su 10 (di

Dettagli

Gazzetta di Modena 14/12/10

Gazzetta di Modena 14/12/10 Gazzetta di Modena 14/12/10 Gazzetta di Modena 14/12/10 L Informazione 14/12/10 Resto del Carlino 14/12/10 La Repubblica 14/12/10 www.dire.it TRASPORTI. CONFAPI: UNA METRÒ TRA MODENA, REGGIO E BOLOGNA

Dettagli

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30.

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Proto Tilocca Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Intanto permettetemi di ringraziare, a nome del CTM, la Regione non solo per averci

Dettagli

Il 13 dicembre 2009 nuovi servizi per Milano e Treviglio Cle - Bergamo. Quadrante Est Tratta Bergamo - Treviglio Cambio orario del 13 dicembre 2009

Il 13 dicembre 2009 nuovi servizi per Milano e Treviglio Cle - Bergamo. Quadrante Est Tratta Bergamo - Treviglio Cambio orario del 13 dicembre 2009 Il 13 dicembre 2009 nuovi servizi per Milano e Treviglio Cle - Bergamo Quadrante Est Tratta Bergamo - Treviglio Cambio orario del 13 dicembre 2009 1 Il cambio orario del 13 dicembre 2009 Con il cambio

Dettagli

CRMT Centro di Ricerca sui Trasporti e le Infrastrutture

CRMT Centro di Ricerca sui Trasporti e le Infrastrutture CRMT Centro di Ricerca sui Trasporti e le Infrastrutture Università Carlo Cattaneo LIUC Castellanza LE NUOVE FERROVIE Opportunità per il territorio? Varese, CCIAA, marzo 2014 1 Agenda Il contesto generale

Dettagli

53 milioni di Euro. il Parcheggio di Acilia Nord, 550 mila Euro. Acilia sud.

53 milioni di Euro. il Parcheggio di Acilia Nord, 550 mila Euro. Acilia sud. Gent.mo sig. Mazzanti, la stazione di Tor di Valle non è certo abbandonata a se stessa come non lo è l intera tratta Roma Lido. Lo dimostrano i provvedimenti che il nostro Assessorato alla Mobilità ha

Dettagli

Il 12 giugno 2011 a Abbiategrasso parte il nuovo servizio R Mortara-Milano e la linea S9 arriva ad Albairate

Il 12 giugno 2011 a Abbiategrasso parte il nuovo servizio R Mortara-Milano e la linea S9 arriva ad Albairate Il 12 giugno 2011 a Abbiategrasso parte il nuovo servizio R Mortara-Milano e la linea S9 arriva ad Albairate Quadrante Sud Tratta Milano - Mortara Cambio Orario del 12 giugno 2011 1 Il cambio orario del

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE DORSALE CENTRALE Bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo e opere connesse SCHEDA N. 63

CORRIDOIO PLURIMODALE DORSALE CENTRALE Bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo e opere connesse SCHEDA N. 63 CORRIDOIO PLURIMODALE DORSALE CENTRALE Bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo e opere connesse SCHEDA N. 63 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: F81B03000120001 Rete stradale ANAS

Dettagli

Sistemi metropolitani a guida automatica. L esperienza romana. Torino, 28 Marzo 2012

Sistemi metropolitani a guida automatica. L esperienza romana. Torino, 28 Marzo 2012 Sistemi metropolitani a guida automatica L esperienza romana Torino, 28 Marzo 2012 Le tipicità di Roma Roma presenta alcune caratteristiche particolari: il delicato tessuto urbanistico, caratterizzato

Dettagli

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI per IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI ELEMENTI DI SINTESI INVESTIMENTI IN OPERE PUBBLICHE: 3,9 miliardi il valore degli investimenti in opere pubbliche

Dettagli

Il 12 giugno 2011 a Albairate Vermezzo arrivano la linea S9 e il nuovo servizio Mortara-Milano

Il 12 giugno 2011 a Albairate Vermezzo arrivano la linea S9 e il nuovo servizio Mortara-Milano Il 12 giugno 2011 a Albairate Vermezzo arrivano la linea S9 e il nuovo servizio Mortara-Milano Quadrante Sud Tratta Milano - Mortara Cambio Orario del 12 giugno 2011 1 Il cambio orario del 12 giugno 2011

Dettagli

SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Nodo d'interscambio AC/SFR/MM trasporto pubblico e privato su gomma SCHEDA N.

SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Nodo d'interscambio AC/SFR/MM trasporto pubblico e privato su gomma SCHEDA N. SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Nodo d'interscambio AC/SFR/MM trasporto pubblico e privato su gomma SCHEDA N. 91 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: B41I07000140005

Dettagli

GUIDA AL MERCATO DEGLI UFFICI DI MILANO E HINTERLAND 2013-2015

GUIDA AL MERCATO DEGLI UFFICI DI MILANO E HINTERLAND 2013-2015 ESTRATTO GUIDA AL MERCATO DEGLI UFFICI DI MILANO E HINTERLAND 2013-2015 Domanda, offerta e rating di zona per investire e vendere al meglio Il mercato degli uffici di Milano e hinterland è il più importante

Dettagli

Le infrastrutture DI MILANO EXPO 2015

Le infrastrutture DI MILANO EXPO 2015 Milano 2015 SETTE ANNI PER UNA RIVOLUZIONE TRASPORTISTICA Le infrastrutture DI MILANO EXPO 2015 Fabrizio Bonomo L Esposizione universale del 2015 rappresenta per Milano e il territorio circostante un occasione

Dettagli

Il 13 dicembre 2009 a Melegnano arriva la S1: Milano e Lodi più vicine, grazie alle linee S

Il 13 dicembre 2009 a Melegnano arriva la S1: Milano e Lodi più vicine, grazie alle linee S Il 13 dicembre 2009 a Melegnano arriva la S1: Milano e Lodi più vicine, grazie alle linee S Quadrante Sud Tratta Milano - Lodi Materiale per accompagnare l avvio dei nuovi servizi ferroviari del 13 dicembre

Dettagli

LA METROPOLITANA DI ORLY

LA METROPOLITANA DI ORLY LA METROPOLITANA DI ORLY Il secondo scalo della capitale francese si presenta come un esempio di aeroporto collegato al centro urbano mediante una linea metropolitana, anche se con i limiti di un percorso

Dettagli

Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est

Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est Grazie agli interventi di potenziamento infrastrutturale e di ammodernamento tecnologico delle linee ferroviarie del Nord Est portati a termine negli ultimi anni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA I CANTIERI RENDERANNO NECESSARI NUOVI PERCORSI DI ENTRATA ED USCITA PER GLI UTENTI DELLA METROPOLITANA

COMUNICATO STAMPA I CANTIERI RENDERANNO NECESSARI NUOVI PERCORSI DI ENTRATA ED USCITA PER GLI UTENTI DELLA METROPOLITANA COMUNICATO STAMPA DAL 10 APRILE 2010 INIZIANO ALLA STAZIONE TERMINI I LAVORI INTERNI AL NODO DI SCAMBIO TRA LE LINEE A E B DELLA METROPOLITANA ALLA FINE DEL 2012 IL NODO DI SCAMBIO SARÀ RESTITUITO ALLA

Dettagli

M LA LINEA 1 DI METROPOLITANA

M LA LINEA 1 DI METROPOLITANA M LA LINEA 1 DI METROPOLITANA Si tratta di metropolitana automatica che utilizza il Sistema VAL (Veicolo Automatico Leggero) per 29 treni che viaggiano sotto corso Francia, corso Vittorio Emanuele e via

Dettagli

PIANO DELLA MOBILITÀ 2015. 6 febbraio 2015

PIANO DELLA MOBILITÀ 2015. 6 febbraio 2015 PIANO DELLA MOBILITÀ 2015 6 febbraio 2015 TARGET MILIONI DI VISITATORI PER I NUMEROSI EVENTI DEL 2015: OSTENSIONE SACRA SINDONE, VISITA DEL SANTO PADRE, BICENTENARIO NASCITA DON BOSCO, TORINO CAPITALE

Dettagli

SISTEMI URBANI Torino metropolitana (Linea 1 tratte 3, 4 e 6) Linea 1 - Prolungamento sud -Tratta funzionale 4: Lingotto-Nizza-Bengasi SCHEDA N.

SISTEMI URBANI Torino metropolitana (Linea 1 tratte 3, 4 e 6) Linea 1 - Prolungamento sud -Tratta funzionale 4: Lingotto-Nizza-Bengasi SCHEDA N. SISTEMI URBANI Torino metropolitana (Linea 1 tratte 3, 4 e 6) Linea 1 - Prolungamento sud -Tratta funzionale 4: Lingotto-Nizza-Bengasi SCHEDA N. 93 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE:

Dettagli

Top-down e Sistema REP

Top-down e Sistema REP Case History - La stazione metropolitana Garibaldi MM5 di Milano Innovazione e tecnologia al servizio della cantierizzazione Top-down e Sistema REP Tecnostrutture svolge un ruolo determinante nella realizzazione

Dettagli

4. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE

4. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE Densità di autovetture circolanti nelle città metropolitane (fonte: Istat, 1998; auto circolanti per chilometri quadrati di territorio comunale) 4. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE 4.1. LE AUTO SEMPRE PADRONE

Dettagli

4.2 METROPOLITANA DI GENOVA

4.2 METROPOLITANA DI GENOVA 4.2 METROPOLITANA DI GENOVA OBIETTIVO DELL INTERVENTO DESCRIZIONE DELL INTERVENTO Questo intervento comprende la prosecuzione dei lavori per la metropolitana di Genova. Ad oggi sono operativi 5,2 chilometri,

Dettagli

Campidoglio due, la città dei cittadini Piano per la rilocalizzazione degli uffici centrali del Comune di Roma

Campidoglio due, la città dei cittadini Piano per la rilocalizzazione degli uffici centrali del Comune di Roma Venezia, 10-20 novembre 2004 Catalogo della Mostra Comune di Roma Risorse per Roma Spa Campidoglio due, la città dei cittadini Piano per la rilocalizzazione degli uffici centrali del Comune di Roma Piano

Dettagli

SCHEDA N. 122 CUP: SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE C31J06000000001

SCHEDA N. 122 CUP: SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE C31J06000000001 SISTEMI URBANI Sistema integrato di trasporto del nodo di Catania Completamento Circumetnea - Prolungamento della rete FCE nella tratta metropolitana di Catania Tratta Stesicoro-Librino-Aeroporto SCHEDA

Dettagli

PARCHEGGI DI INTERSCAMBIO

PARCHEGGI DI INTERSCAMBIO PARCHEGGI DI INTERSCAMBIO PARCHEGGIO INDIRIZZO CORRISPONDENZA ORARIO ORDINARIA ABBONAMENTI M1 Bisceglie, 58, 63, BISCEGLIE Via dei Calchi Taeggi Milano tutti i giorni, dalle 06.00 alle 78, 321, 322, 327

Dettagli

Il 13 dicembre 2009 parte il nuovo servizio Treviglio Cle Bergamo. Quadrante Est Tratta Bergamo - Treviglio Cambio orario del 13 dicembre 2009

Il 13 dicembre 2009 parte il nuovo servizio Treviglio Cle Bergamo. Quadrante Est Tratta Bergamo - Treviglio Cambio orario del 13 dicembre 2009 Il 13 dicembre 2009 parte il nuovo servizio Treviglio Cle Bergamo Quadrante Est Tratta Bergamo - Treviglio Cambio orario del 13 dicembre 2009 1 Il cambio orario del 13 dicembre 2009 Con il cambio orario

Dettagli

La Ferrovia Trento - Borgo Valsugana - Bassano e l esperienza della Provincia Autonoma di Trento

La Ferrovia Trento - Borgo Valsugana - Bassano e l esperienza della Provincia Autonoma di Trento Allegato n.1 La Ferrovia Trento - Borgo Valsugana - Bassano e l esperienza della Provincia Autonoma di Trento L infrastruttura La ferrovia Trento Bassano del Grappa o ferrovia della Valsugana è una linea

Dettagli

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni Empoli Centrale numero di treni e passeggeri giornalieri feriali sabato domenica 198 189 124 6.961 4.580 3.315 Localizzazione La stazione di Empoli ha una posizione molto centrale, a poca distanza dal

Dettagli

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA IL SISTEMA PEDEMONTANO

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA IL SISTEMA PEDEMONTANO ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA IL SISTEMA PEDEMONTANO Dicembre 2012 1. INQUADRAMENTO TERITORIALE Il progetto del corridoio viabilistico pedemontano rappresenta un asse trasversale

Dettagli

L assetto territoriale e infrastrutturale della regione urbana milanese e le prospettive di sviluppo per l EXPO 2015

L assetto territoriale e infrastrutturale della regione urbana milanese e le prospettive di sviluppo per l EXPO 2015 MOBILITY CONFERENCE 2009 INFRASTRUTTURE E SISTEMA DELLA MOBILITA PER L EXPO 2015 Milano, 10 febbraio 2009 L assetto territoriale e infrastrutturale della regione urbana milanese e le prospettive di sviluppo

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture

Ministero delle Infrastrutture PRIORITÀ INFRASTRUTTURALI NELLE REGIONI REGIONE CALABRIA SISTEMI STRADALI E AUTOSTRADALI A3 Salerno-Reggio Calabria Il progetto di generale ammodernamento dell Autostrada Salerno-Reggio Calabria, da sempre

Dettagli

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Coerentemente con quanto dichiarato e nelle intenzioni del Biciplan di Torino approvato

Dettagli