ASSOCIAZIONE DEI PENSIONATI DELLA FAO E DI ALTRE AGENZIE DELLE NAZIONI UNITE * FFOA *

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSOCIAZIONE DEI PENSIONATI DELLA FAO E DI ALTRE AGENZIE DELLE NAZIONI UNITE * FFOA *"

Transcript

1 ASSOCIAZIONE DEI PENSIONATI DELLA FAO E DI ALTRE AGENZIE DELLE NAZIONI UNITE * FFOA * FFOA/GA/2010/03 Quarantesima Sessione dell Assemblea Generale Mercoledì 2010, ore 09:30 Sala Verde, Sede FAO, Palazzo A Rapporto Provvisorio della Trentanovesima Sessione dell Assemblea Generale Mercoledì, 27 maggio 2009, ore: 9:30 Sala Verde, Sede FAO, Palazzo A 1. Apertura della Trentanovesima Sessione dell Assemblea Generale Pagina 1 di 10 pagine Il Presidente della FFOA, il Signor Anton Doeve, ha aperto la riunione alle ore 9:35. Il suo discorso di apertura è come segue: Stimati ospiti, membri della FFOA, cari amici e tutti coloro che con la loro presenza danno un valore in più a questa Assemblea Generale. Il mio caloroso benvenuto a voi tutti e grazie per essere qui. Come forse ricorderete, all apertura della riunione dell anno scorso ho parlato del passato e insieme abbiamo commemorato il primo centenario dell apertura, qui a Roma, dell Istituto Internazionale di Agricoltura, precursore della FAO. Ma quello è un evento che avviene una volta ogni cento anni. Oggi, invece di parlare del passato, consentitemi di parlare del futuro, il vostro futuro, il nostro futuro. Ognuno di voi in questa sala, incluso forse i nostri stimati ospiti, ha molti più ieri che domani e, di conseguenza il nostro futuro accorciandosi rapidamente diventa più prezioso con ogni domani che è diventato oggi e poi pian piano svanisce in un altro ieri. È una legge di mercato, quando la quantità di un prodotto diminuisce, il suo valore aumenta proporzionatamente. Morale: ogni domani che ci resta ci rende più ricchi di prima. Ogni giorno è un bonus, un gradito regalo. Quando ero molto più giovane, il che, devo ammetterlo, è stato molto tanto tempo fa, in un film di modesto successo nel quale un attrice, anche lei di modesto successo, cantava una canzone, il cui ritornello diceva The future is not ours to see, que serà, serà (non possiamo prevedere quello che sarà il nostro futuro, que serà, serà). Naturalmente Doris Day aveva ragione. Non possiamo sapere ciò che il nostro futuro sarà, non possiamo allungare la mano, toccarlo e dire: ecco, questo è il mio futuro. Ma, sebbene vedere e toccare con mano il nostro futuro sarà sempre al di fuori della nostra portata, possiamo fare qualcosa, possiamo modellarlo e dargli una sana e solida base per salvaguardare la sicurezza dei nostri giorni a venire. Naturalmente, il pensionamento è la fine di un importante periodo della nostra vita, il termine della nostra carriera professionale, dobbiamo dire arrivederci ai nostri colleghi e collaboratori che abbiamo imparato ad apprezzare nel tempo. Alcuni di loro sono diventati nostri amici per il resto della nostra vita. Il pensionamento è anche una recessione e un ritiro dalle attività ed interessi che hanno impegnato il nostro tempo. E una gran parte di quel tempo non era neanche nostro, apparteneva al nostro datore di lavoro. La relativa importanza che davamo alle attività della nostra vita quotidiana lavorativa dipendeva dall importanza attribuita dal nostro datore di lavoro. Il pensionamento tuttavia è anche l inizio di una nuova fase della nostra vita, è come il risveglio in una terra sconosciuta dove esistono nuovi valori e certezze che modellano i nostri pensieri e, l importanza che diamo nell eseguire i diversi compiti. È probabilmente il solo periodo che ci è rimasto per cominciare a fare le nostre cose nel modo in cui avremmo sempre voluto farlo ma o non ne siamo stati capaci o non ne abbiamo avuto il tempo. Può essere un periodo di scoperte di sé stessi, come per esempio accorgersi di avere talento per svolgere dei compiti che mai avremmo pensato di possedere e che portano alla luce nuovi aspetti insospettati della nostra personalità.

2 Ed è in ciò, cari amici, dove si basa la ricchezza nascosta del nostro futuro, nel potere di esplorare la nostra forza nascosta e il talento, la libertà di fare e rendere possibile tutto quello che avremmo sempre voluto. Naturalmente, il nostro futuro va costruito con il saggio uso dei mattoni messi a nostra disposizione dagli ex datori di lavoro e con il loro armonioso inserimento nelle strutture delle sicurezze sociali dandoci modo di andare avanti e proteggere il nostro per l avvenire. Per fare questo in maniera responsabile dobbiamo sapere quali sono queste sicurezze sociali, quale è il loro significato, dove trovarle e chi ci può dare una mano in caso di necessità. Per illustrare quanto è importante dedicare un po di tempo e d impegno per vedere ciò che noi stessi possiamo fare per salvaguardare il nostro futuro e quello di coloro che amiamo e desideriamo proteggere, vi farò le seguenti domande: Quanti dei coniugi che un giorno diventeranno quelli ai quali ci si riferisce come coniuge sopravvissuto sanno dove trovare un modulo per la richiesta di rimborso Vanbreda? E quanti sanno come compilarlo correttamente e consultare il sito web per avere le risposte ai loro quesiti? Un altra domanda potrebbe essere: Quanti di questi coniugi sopravvissuti sono al corrente delle procedure da seguire e la documentazione necessaria, quando il loro partner non sarà più presente e dovranno sbrigarsela da soli per ottenere la loro pensione di vedovo/a? e tutto questo in un periodo quando si è addolorati e sopraffatti dal dispiacere. Il vostro Comitato Esecutivo vuole il vostro futuro chiaro e senza incertezze. È per questo che sta organizzando una riunione di carattere informativo in collaborazione con la Vanbreda per la metà di settembre durante la quale saranno esaminate tutte le domande che i nostri membri vorranno formulare riguardo la loro assicurazione medica. Un altra riunione sarà organizzata per chiarire ogni eventuale dubbio rimanente sul da farsi nel caso restiate soli. I particolari saranno distribuiti non appena finalizzati. Il futuro di uno dei nostri membri riguarda tutti i nostri membri, poiché apparteniamo tutti alla stessa famiglia di Senior Citizens delle Nazioni Unite e dobbiamo sostenerci l un l altro nel momento del bisogno. Auguro a tutti voi un futuro senza incertezze, sicuro e saldo per ancora molti, molti anni! Ora devo chiedervi, secondo la tradizione, di alzarvi in piedi e osservare alcuni minuti di silenzio in onore del personale, pensionati, consulenti, operatori di pace e tutti coloro che hanno servito un organizzazione delle Nazioni Unite e che sono venuti a mancare dalla nostra ultima Assemblea Generale. Possano le loro anime riposare nella pace eterna 2.A. Conferma del Quorum e Annuncio del Numero delle Deleghe Il Sig. Doeve ha annunciato che in base agli Statuti dell Associazione, il quorum era raggiunto e conseguentemente, qualsiasi decisione presa durante la sessione era da considerarsi vincolante per tutti i soci ovunque essi fossero. I soci presenti erano circa deleghe erano presentate da 9 membri. I Sigg. Giorgio Eberle, Maurice Purnell e Bronek Szynalski sono stati nominati rapporteurs. La Sig.ra Marta Bochicchio e la Sig.ra Maria Rosaria Buri hanno fornito l interpretazione simultanea inglese-italiano. Il Sig. Alex Van Arkadie e suo figlio Sig. Anagi Angelo Van Arkadie, hanno fornito il servizio fotografico della riunione e ne siamo tutti molto grati. 2.B. Elezione del Presidente della Trentanovesima Sessione dell Assemblea Generale Il Signor Doeve ha proposto che una figura familiare che ha partecipato molte volte all Assemblea Generale della FFOA in veste di Deputy Director-General della FAO, il Signor David Harcharik, presiedesse l Assemblea Generale. Eletto all unanimità il Sig. Harcharik ha accettato l incarico. 3. Adozione dell Ordine del Giorno (FFOA/GA/2008/02) L Ordine del Giorno è stato adottato non essendoci state proposte di cambiamenti. 4. Bozza di Rapporto della 38ma Sessione dell Assemblea Generale del 12 giugno 2008 (FFOA/GA/2009/04) La Bozza di Rapporto è stata distribuita nel 2008 con il Notiziario 69. Il documento è stato adottato all unanimità dall Assemblea Generale con la Risoluzione FFOA/GA/2009/06A. 5. Proposta per l Elezione di un Presidente Onorario La proposta di eleggere il Signor Lennart Bage. Presidente dell IFAD dal 2001 al 2009, a Presidente Onorario della FFOA era stata distribuita insieme ai documenti per le elezioni (FFOA/GA/2009/04). Il Signor Bage ha sottoscritto l accordo con la FFOA nel 2003 ed è stato sempre di grande aiuto all Associazione. È stato eletto all unanimità e il Signor Doeve ha mostrato la targa che gli sarà offerta. 2

3 Il Signor Prien ha trasmesso i ringraziamenti dell IFAD per l onore che gli è stato conferito e quelli del Sig. Bage stesso che si è detto dispiaciuto di non aver potuto essere presente in quel giorno. 6. Discorso del Rappresentante del Direttore Generale della FAO Il Signor Nicholas Nelson, Director, Finance Division (AF), ha parlato in vece del Direttore Generale della FAO Presidente, Signore e Signori, da parte del Direttore Generale vogliate gradire il suo benvenuto alla 39ma sessione dell Assemblea Generale della FFOA. Desidero anche estendere il mio personale benvenuto ai Rappresentanti dell IFAD, del PAM e agli ospiti del Fondo Comune delle Pensioni del Personale delle Nazioni Unite. La vostra Associazione riunisce ex impiegati della FAO, IFAD, PAM e altre Organizzazioni rappresentate a Roma. L occasione dell Assemblea Annuale dà l opportunità agli ex impiegati delle Nazioni Unite di incontrarsi, discutere questioni di interesse comune e a noi della FAO di vedere molti dei nostri ex colleghi. Tanti di voi continuano a mostrare un grande interesse per le attività della nostra Organizzazione e io vorrei cogliere questa opportunità per aggiornarvi su alcuni importanti sviluppi che hanno avuto luogo dall ultima riunione del La Riforma FAO Lo scorso anno vi abbiamo informato della creazione del Comitato della Conferenza per l esame di fondo della Valutazione Indipendente Esterna (in breve CoC-IEE) a cui è stato assegnato il compito di preparare proposte per un immediato piano d azione. Sulla base del lavoro svolto dal CoC-IEE, la sessione speciale della Conferenza ha adottato Il Piano d Azione Immediato per la Riforma della FAO (IPA) a novembre dell anno scorso. L IPA è unica in molti modi, nel senso che è il culmine del processo di riforma più comprensivo di ogni Organizzazione delle Nazioni Unite; processo molto ambizioso nella sua realizzazione nell ambito temporale a disposizione per la sua attuazione; ed è stato portato avanti con un alto grado di partecipazione del personale e con la stretta collaborazione tra il Segretariato e i Paesi Membri. L IPA contiene più di 260 azioni individuali. In un tentativo di raggruppare le varie azioni in gruppi di lavoro significativi e sintetici, diverse azioni sono state assemblate in 14 progetti (Riforma del Governing body; Riforma della programmazione, della distribuzione del budget e dei risultati basati sul management; struttura delle Sedi; cambiamento di cultura e Risorse Umane, tanto per citarne alcuni). Sin dall inizio dell anno, l Organizzazione sta avanzando nel processo di attuazione. Circa metà delle azioni IPA sono state iniziate e altre sono state concluse. Il processo di riforma è complesso e il fatto che l IPA consista di un pacchetto di misure dipendenti una dall altra che non possono essere implementate isolatamente, di certo non aiuta. Sebbene siamo solo all inizio dell attuazione dell IPA, si intravedono già cambiamenti importanti nell Organizzazione, incluso il modus operandi. Desidero sottolineare alcuni punti chiave. Stiamo progredendo nello sviluppo di una struttura basata sui risultati come parte del Piano a Medio Termine. Ciò è di aiuto per ottenere un modo di focalizzare lavoro e risorse con l obiettivo rivolto a sostenibili riduzioni della fame e al miglioramento del benessere economico con tutto il riguardo necessario alle risorse naturali planetarie. Le discussioni sui Risultati Organizzativi presentati culmineranno nel Programma di Lavoro e Bilancio per il prossimo biennio. Nel campo delle Risorse Umane (parte essenziale dell IPA) abbiamo progredito nell attuazione di un sistema di valutazione di efficienza collegato alla struttura dei risultati. Abbiamo sviluppato linee di condotta per incoraggiare l assunzione di giovani e l introduzione dell orario flessibile. Si sta anche mettendo in moto un azione per ridurre il numero dei posti a livello D nella Sede. Sempre in accordo con le raccomandazioni dell IEE, è stato creato un Culture Change Team consistente di 15 impiegati provenienti dalla Sede e dagli uffici decentralizzati. Il Gruppo ha interagito con quasi persone nella Sede e in tre uffici regionali ed ha organizzato attività in un ufficio sub-regionale e sette uffici regionali. Sulla base di questi dati, la squadra sta redigendo un Internal Vision Statement ed ha sviluppato un set di proposte concrete sullo Sviluppo di Carriera e avanzamento per il personale, ricompense e riconoscimenti e promosso un ambiente lavorativo globale. Durante i prossimi tre anni la FAO ha chiaramente un programma di attuazione IPA molto ambizioso, un programma che offre l opportunità di rendere l Organizzazione meglio equipaggiata per far fronte alla sfida di provvedere al nutrimento di un numero crescente di persone soggette alla crisi alimentare e al cambiamento climatico. 3

4 Pensione e Assicurazione Medica Parlerò brevemente di alcune delle questioni di sicurezza sociale che possono interessarvi. Durante questa riunione il Sig. Cochemé, CEO ( Chief Executive Officer) del UN Joint Staff Pension Fund parlerà di questioni di Fondo Pensioni a cui seguirà una sessione ïnterrogazioni-a-risposta-immediata sulla questione pensione e assicurazione medica con la partecipazione degli Officers del gruppo di Sicurezza Sociale. Ci sono buone notizie per i pensionati residenti in Italia e che hanno scelto il local track. In base all Indice dei Prezzi al Consumo in Italia le loro pensioni avranno un aumento del 2.1% a partire dal 1 aprile Il numero degli iscritti allo schema di assicurazione medica tra personale in attivo e pensionati della FAO, IFAD, PAM ed altre Organizzazioni delle Nazioni Unite a Roma, continua ad aumentare. Il piano fornisce una solida protezione medica ai suoi partecipanti. Il JAC/MC continua a monitorare strettamente il piano, per assicurarsi che mantenga uno standard soddisfacente. I rappresentanti della FFOA partecipano attivamente al lavoro del JAC e forniscono suggerimenti pragmatici nell interesse dei pensionati e dell Organizzazione. A breve riceverete un annuncio dal Social Security riguardo alle rate dei premi per il 2009, che per i partecipanti allo schema in euro sarà aumentato di pochissimo. Presidente, Signore e Signori, FFOA agisce come partner della FAO nel fornirvi informazioni preziose e assistenza. Attraverso gli anni, la collaborazione tra la FFAO e l Organizzazione è aumentata e vorremmo rassicurare l Associazione che la FAO continuerà la sua cooperazione e a sostenere la FFOA per il beneficio della comunità dei pensionati. 7. Risposta del Presidente dell Assemblea Generale Il Signor Harcharik ha ringraziato il Signor Nelson per il suo discorso, particolarmente interessante per quanto riguarda i cambiamenti che avranno luogo nella FAO, e il grandissimo coinvolgimento dei Governing Bodies e del personale. Ha porto i migliori auguri della FFOA per i cambiamenti e per il progressivo successo nell avanzamento delle operazioni della FAO. Ha anche ringraziato l Organizzazione per l assistenza prestata sotto vari aspetti durante il corso dell anno, specialmente per quanto riguarda la messa in opera del sito FFOA. Sicuramente la FFOA continuerà a collaborare reciprocamente per esempio come hanno fatto i suoi membri durante la riunione speciale ad alto livello nel Discorso del Rappresentante del Direttore Esecutivo del PAM La Signora Diana Serrano, Direttore della Divisione delle Risorse Umane, PAM, ha fatto la seguente esposizione. Buongiorno è con grande piacere che partecipo a questa riunione. Josette Sheeran, il Direttore Esecutivo del PAM, mi ha incaricato di esprimere il suo sincero dispiacere per non aver potuto essere qui questa mattina. A tutti coloro che si sono pensionati dal PAM ho il piacere di portare i più calorosi saluti della vostra famiglia del PAM. Questa riunione offre una grande opportunità di condividere con voi le notizie dell ottimo lavoro che i vostri ex colleghi al PAM stanno facendo in alcune delle aree più a rischio del mondo posti come Afghanistan, Pakistan, Sri Lanka, Somalia, Sudan, Chad, DRC e Haiti tanto per citarne alcuni. Con il tempo che abbiamo a disposizione è impossibile descrivere dettagliamene tutto ciò che succede al PAM. Tuttavia vorrei mettere in rilsalto alcuni nuovi sviluppi che hanno avuto luogo al PAM dalla vostra ultima riunione dell anno scorso e parlarvi anche di varie opportunità e sfide che il nostro personale e l Organizzazione devono affrontare oggi e nei mesi a venire. L anno scorso il PAM ha dato assistenza vitale alle persone più affamate e più vulnerabili del mondo, portando assistenza alimentare a più di 100 milioni di persone dislocate in circa 78 paesi. Per far questo abbiamo dovuto raccogliere una somma record di fondi, più di 5 miliardi di dollari per il 2008, per far fronte al numero crescente di richieste per emergenze impreviste e la crisi globale di cibo, carburante e di carattere finanziario. Per far fronte alle domande che ci sono state sottomesse nel 2008 il nostro Comitato Esecutivo ha approvato il nuovo Piano Strategico del PAM di rafforzare i mezzi innovativi e le tattiche necessarie in opposizione alle sfide e effettuando cambiamenti alle dinamiche attuate in prima linea. Per esempio, quest anno in Burkina Faso abbiamo varato la nostra prima operazione di garanzia alimentare in Africa, spiegando nuovi mezzi per rivolgersi allo stato di fame nell area urbana, dove il cibo c è ma non alla portata di tutti a causa dei prezzi molto elevati. L anno scorso abbiamo assistito a molti cambiamenti nei posti guida senior del PAM dovuti alla partenza o al pensionamento di alcuni impiegati del gruppo manageriale senior. Come probabilmente saprete il nostro Vice-direttore Esecutivo e Capo del Servizio Operativo, Susana Malcorra, ha avuto l incarico dal 4

5 Segretario-Generale a Sotto Segretario-Generale in carica del Department of Field Support alla Sede delle Nazioni Unite di New York. Quest anno John Powell è andato in pensione dopo una lunga e brillante carriera nel PAM e nelle Nazioni Unite. Oltre al Vice Direttore Esecutivo Shelia Sisulu, attuale coordinatrice delle Hunger Solutions, tre nuovi Vice Direttori Esecutivi sono stati nominati: Amir Abdulla, (Sudan) Vice Direttore Esecutivo e Chief Operation Officer, Gina Casar, (Messico), Vice Direttore Esecutivo e Chief Financial Officer e, arrivato da noi in luglio, Staffan de Mistura (Svezia e Italia) Vice Direttore Esecutivo per le Relazioni Esterne. Mi fa anche molto piacere annunciare che il PAM, è stato il primo nel sistema delle Nazioni Unite a adottare l IPSAS, (il nuovo International Public Sector Accounting Standards). Questa è una grande conquista sotto ogni punto di vista e il personale deve essere congratulato per questo risultato. Questa riforma di primo piano delle Nazioni Unite è una miglioria che condurrà a una prestazione più efficiente, che quindi rafforzerà la fiducia, le aspettative e la credibilità nell ambito della comunità internazionale. Inoltre nel corso di quest anno il PAM sta promuovendo il suo sistema corporativo di informazione manageriale conosciuto come WINGS II - che sarà varato nel mese di luglio. Anche questo è stato un progetto importante che ha richiesto uno sforzo enorme. Per il PAM, la sicurezza e la tranquillità del personale rimangono questioni di importanza cruciale. Come sapete, il personale del PAM, insieme a tutti gli altri operatori umanitari, devono affrontare sempre più serie minacce alla loro sicurezza in molte parti del mondo. Nel 2008, quattro persone del PAM hanno perso la vita in seguito ad attacchi criminali, mentre erano nell adempimento del loro dovere. Il personale reclutato localmente risulta il più vulnerabile nelle zone di conflitto e post-conflitto. Soltanto nel 2008: 7 conducenti di camion sotto contratto PAM sono stati uccisi in Sudan in attacchi di brigantaggio; nelle stesse circostanze 5 impiegati di compagnie di trasporto sotto nostro contratto sono stati attaccati in Somalia e uno ha perso la vita nelle Filippine; due impiegati del WFP Implementing Partners sono stati uccisi l anno scorso mentre erano al servizio del PAM, uno in Somalia e uno nel Sudan; nel corso del 2009 due impiegati sono stati uccisi sul posto di lavoro in seguito ad atti criminali in Somalia; inoltre quattro contraenti del PAM sono stati uccisi nel 2009: uno a Gaza, due in Afghanistan e un altro apparentemente durante una rapina, in Sudan. Siamo addolorati per la loro perdita e rendiamo loro onore per il loro impegno anche in nome degli indigenti. Il PAM è a capo del gruppo di lavoro delle Nazioni Unite per la revisione della sicurezza e conduce anche le discussioni sul servizio in posti di lavoro di estrema difficoltà in tutto il sistema. La sicurezza e la garanzia di tutto il nostro personale per il nostro Direttore Esecutivo e il Programma, rimangono di ordine primario. Vorrei brevemente mettere in luce in quale direzione ci stiamo diringendo nei prossimi mesi per poter far fronte ad alcune opportunità e sfide con le quali il PAM e le popolazioni bisognose devono confrontarsi. Come sapete, la crisi alimentare ha colpito più duramente le popolazioni più povere a livello mondiale aggiungendo al numero di persone affette dalla fame e malnutrizione ulteriori 115 milioni. Come ha detto il Direttore Esecutivo non siamo ancora fuori dai guai. La crisi economica globale di quest anno minaccia di mettere la categoria dei poveri nei ranghi dei poveri affamati, con l aumento della disoccupazione, le rimesse diminuiscono, e i paesi che dipendono dalle esportazioni constatano una caduta del commercio globale. 6.5 milioni di bambini l anno muoiono a causa della malnutrizione e nei bambini sotto i due anni il risultato è di danni irreversibili. Conseguentemente dobbiamo ottenere il massimo per i soldi spesi. Al PAM ci si chiede non solo se la ciotola è piena ma cosa c è nella ciotola. Oggigiorno e in questa epoca quando sappiamo sicuramente sappiamo - cosa produce l arresto di sviluppo e danni cerebrali ai bambini per esempio, come è possibile che si abbiano ancora epidemie di arresto di sviluppo e malnutrizione? Quindi il PAM sta cambiando il modo di fare affari, concentrandosi sui cibi pronti all uso come gli alimenti per bambini prodotti in India e tavolette di datteri a Gaza. E il nostro personale sta lavorando duramente all espansione del nostro obiettivo di assicurare un rafforzamento universale di prodotti basici. Il PAM non sta certo rallentando le sue attività in quanto c è ancora molto da fare, e siamo orgogliosi di condividere con la FAO, l IFAD e altre agenzie delle Nazioni Unite il lavoro da svolgere e portare assistenza quando e dove necessario. Infine, vorrei concludere parlando brevemente del nostro operato in Pakistan dove c è stato un massiccio spostamento di persone alla vigilia dei recenti combattimenti nel nord del paese. Il PAM sta creando la sua risposta di soccorso intorno a punti centrali di smistamento e comunità ospitanti. Per la fine del mese il PAM prevede l assistenza interna a circa persone. Dato che i campi nelle vicinanze di Peshawar e altrove di persone internamente dislocate (IDP), sono diventati rapidamente sovraffollati, il PAM in collaborazione con il Governo e l Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite (UNHCR), ha intrapreso misure per la creazione di altri accampamenti in aree sicure e protette. Quando gli IDP arrivano nei punti centrali umanitari di smistamento, si possono registrare per ottenere assistenza, ricevere cibo, 5

6 alloggio in casi critici, e utensili per cucinare. In seguito sono inviati in alloggi disponibili localmente o in comunità ospitanti. Finora, 17 punti umanitari di smistamento sono in attività e se ne stanno creando altri cinque. Per oggi termino qui. Grazie per il vostro invito e grazie ancora per i tanti anni dedicati al servizio delle Nazioni Unite. 9. Risposta del Presidente dell Assemblea Generale Il Sig. Harcharik ha ringraziato la Sig.ra Serrano per il suo esauriente discorso. Risulta difficile tenere il conto di tutto ciò che viene fatto ma è ampiamente evidente che il PAM è in prima linea malgrado i problemi di sicurezza e le crescenti difficoltà. Il lavoro sta diventando sempre più complesso particolarmente per il crescente numero di persone coinvolte e bisognose di assistenza. Il ringraziamento va a tutti nel PAM. In aggiunta ha espresso la gratitudine dell Associazione per il supporto ricevuto dal PAM durante l anno con riferimento alla stampa dei documenti particolarmente. Il Presidente si augura che questo supporto continui nel tempo e che si possa dare il benvenuto nella FFOA a molti altri nuovi membri provenienti dal PAM. 10. Dichiarazione del Rappresentante dei Gruppi del Personale Il Signor David Macfarlane, Presidente dell Associazione del Personale Professional, (APS), ha parlato in vece dei Staff Representative Bodies. Grazie per avermi dato la possibilità di parlare alla vostra Assemblea annuale. È un onore per me parlarvi per la prima volta, e anche l ultima, dato che quando il turno dell APS verrà di nuovo, io sarò al vostro posto. Presto anch io farò parte della FFOA. Durante le riunioni della FAO si sente spesso che un rappresentante di un paese dica per esempio che è francese ma che parla per conto dell Unione Europea ora io posso dire che sono dell APS ma parlo per conto della UGSS e della FSA. Tuttavia, quest anno ci sarà una fusione del Field Staff e le Associazioni dei Professional in Sede che diventerà l Associazione dei Professional. Continueremo ad agire in aree che vi toccano, specialmente la copertura medica e il piano pensionistico. Naturalmente voi avete i vostri rappresentanti nei gruppi che studiano queste cose e tutti continueremo a lavorare insieme nel nostro comune interesse. Vorrei dire qualcosa a proposito della Riforma FAO. So che nessuno di voi è così toccato da ciò che sta succedendo, ma immagino che comunque ne siate interessati. Dopotutto avete dato una porzione significativa della vostra vita a questa Organizzazione. So che precedentemente è successo parecchie volte. Ricordo di persone che mi raccontavano della enorme espansione del programma nei field negli anni 60 e poi della violenta contrazione nei primi anni 70 dopo la prima crisi dei combustibili. Io stesso ho attraversato due o tre riforme. È facile dire che questa è una come le altre e che una volta terminata il lavoro proseguirà come ha fatto per decenni. C è una possibilità che così succeda e non credo che direi no alle amichevoli scommesse sul tema. Questa volta però ci sono alcune differenze dettate dalla mia esperienza. I rappresentanti dei paesi membri sembra costituiscano un peso maggiore. C è anche un barlume di speranza nel sempre più frequente coinvolgimento dei rappresentanti del personale in settori del processo. Ci è stato chiesto di contribuire e ci siamo perfino seduti al tavolo con i rappresentanti dei paesi membri per esporre le preoccupazioni del personale. Naturalmente c è da vedere se il nostro contributo avrà fatto qualche differenza. Nessun cambiamento significa necessariamente crescita, così come non tutti i movimenti sono proiettati in avanti, credo che bisogna avere una visione ottimistica delle cose. Una parte inedita della riforma questa volta è qualcosa che si chiama Cambiamento Culturale (menzionato anche dal Signor Nelson). C è un gruppo speciale di personale da tutto il mondo e da tutte le Sedi che ha lavorato congiuntamente per mesi per arrivare alla conclusione di cambiare la cultura della FAO per il meglio. Questo è emerso dall indagine sulla soddisfazione o la mancanza di questa e che era parte della valutazione indipendente. Lo studio mirava a alcuni seri problemi sul modo in cui la FAO opera, non tanto per il lato tecnico quanto il modo in cui le persone interagiscono e si trattano reciprocamente, come si sentono nel loro lavoro, sui loro manager e su altro in una parola, la cultura. Vorrei concludere non nel modo usuale ma rivolgendomi a voi perché riflettiate su questa faccenda della cultura della FAO. Per cominciare e darvi forse alcune idee, lasciate che vi ponga alcune domande questo non è un test. Pensate di aver avuto una carriera gratificante alla FAO? Quando eravate qui, la FAO era un bel posto dove lavorare? Quale era la cosa migliore per la quale valeva la pena lavorare alla FAO? Se poteste tornare indietro, lavorereste ancora per la FAO? Ora mi siedo e lascio a voi la parola. Molte grazie. 6

7 Il Signor Harcharik ha ringraziato il Signor Macfarlane e i gruppi rappresentanti il personale per la loro partecipazione. Le domande poste sono interessanti, ma questo non è né il posto né il luogo per discuterne. Susciterebbero pensieri nei nostri membri. È stata apprezzata l unanimità per gli stessi interessi del personale in servizio e dei pensionati per alcune delle questioni. Le riflessioni sulle riforme sono interessanti e ha augurato ai rappresentanti del personale ogni successo per il raggiungimento dei loro obiettivi. Ha ringraziato per la cooperazione e il supporto agli interessi dei pensionati forniti durante il corso dell anno. 11. Rapporto del Comitato Esecutivo (FFOA/GA/2008/05) Lo Statement of Work per il 2008 che è stato distribuito con tutta la documentazione, copriva il periodo da giugno 2008 al 1 marzo 2009 ed è stato aggiornato dal Signor Doeve che ha detto che la FFOA ha dovuto portare a termine molte cose e intende darne un resoconto durante le riunioni dei pensionati. Un importante passo in avanti è stato le migliorie al sito web della FFOA che è stato aggiornato con l aiuto di amici nella FAO. Il Signor Pino Pace, ex-direttore della Divisione IT, darà una dimostrazione di ciò che sarà. Il Signor Pino Pace ha fornito una presentazione su diapositive del Website Migration Project. Il primo compito del sotto-comitato era quello di progettare e spiegare la prima versione del sito web. Ora, dopo sette anni abbiamo la necessità di migrare in un nuovo ambito del software con nuovi obiettivi. Nel 2003 il sito web originale ebbe un lento avvio ed era molto laborioso, mentre l uso di internet da allora è generalmente aumentato. Nel novembre del 2008 è stato deciso di migrare a un nuovo sistema; questo è stato testato nel maggio del 2008 e la nuova versione sarà rilasciata per l uso generale dopo la fine di giugno di quest anno. Le nuove caratteristiche includono i seguenti punti: a) Nuovo Sistema di Messaggistica b) Forum di Discussione progettato per temi di carattere diverso c) Biblioteca Multimediale per es. per registrare vari eventi come seminari per il pensionamento ed essere accessibile a livello mondiale d) Nuovo sistema di ricerca facilitato, per ottenere informazioni sui soci e facilitare la possibilità di contattarli e) Miglioramento dell aggiornamento di tutti i dati f) Miglioramento della protezione dei dati g) Integrazione con il database della FFOA per esempio per avvertire i soci che sono in arretrato con i pagamenti della loro sottoscrizione! L accesso completo dovrebbe essere attuabile dalla fine di giugno e la procedura di log-in rimarrà la stessa di prima. Ci auguriamo di incontrarvi sul sito web! (http:// /ffoa/). Il rapporto del Comitato Esecutivo è stato adottato con la Risoluzione FFOA/GA/2009/06/B. 12. Rapporto Finanziario dell Associazione (FFOA/GA/2007/06) Il Signor Gianni Monciotti, Tesoriere dell Associazione, ha presentato il Rapporto Finanziario per il La FFOA ha aperto l anno con due saldi positivi sia in Euro che in Dollari e abbiamo continuato con questo trend anche se il numero di nuove iscrizioni e rinnovi ha subito una leggera contrazione rispetto al Registriamo un incremento alla voce servizi ma soprattutto alla voce altre entrate ; infatti è stato ripristinato il contributo di US4 3,000.- da parte del Welfare Fund dell Organizzazione che speriamo continui anche nel 2009 e, inoltre abbiamo ricevuto dall UNFCU un altro contributo di US$ 1,500.- in occasione della riunione della FAFICS a luglio Pertanto il saldo al 31 dicembre 2008 era di ,00 e di US 7,250.- Credo che anche dal punto di vista delle spese il risultato sia lo stesso positivo e in ciò siamo stati aiutati dalla mancanza di alcune spese quali quelle attribuibili alla FAFICS la cui riunione si è tenuta a Roma presso l IFAD e alla generosità del PAM che si è fatta carico delle spese relative alla stampa dei nostri documenti. Approfittando quindi di un saldo favorevole abbiamo aperto un conto riserva presso la Banca Popolare di Sondrio intendendo così testimoniare la cura in cui teniamo i versamenti fatti in anticipo dai nostri soci vitalizi. Il secondo documento è la nostra situazione patrimoniale con i nostri saldi creditori e debitori e i nostri investimenti che ahimè, per ciò che concerne FINECO riporta una drammatica riduzione del valore di mercato rispetto alla fine del 2007 passando da ,00 agli attuali ,00, anche se la nostra consulente finanziaria si è premurata di farci sapere che la situazione degli ultimi mesi è nettamente 7

8 migliorata. Da ultimo, il nostro bilancio preventivo per il 2010 ricalca molto da vicino quello per il 2009 e racchiude la speranza che le nostre aspettative siano raggiunte. I summenzionati documenti sono stati certificati dai controllori e concludo con la richiesta che l Assemblea confermi i Signori David Macfarlane e Ugo Marchetti quali controllori dei nostri conti per il Grazie. Il Signor Harcharik ha ringraziato il Tesoriere e, non essendoci dichiarazioni o domande di chiarificazioni, l Assemblea ha approvato all unanimità il rapporto finanziario per il 2008, lo stato finanziario al 31 dicembre 2008, il budget proposto per il 2009 e la rielezione dei revisori dei conti per il 2009, il Signor David Macfarlane e il Signor Ugo Marchetti, sotto le Risoluzioni C, D e E del documento FFOA/GA/2009/ Sessione di Interrogazione-a-risposta Immediata sulla Pensione e Assicurazione Medica Il Sig. Harcharik ha dato il benvenuto al Signor Bernard Cochemé, CEO del Fondo Pensioni delle Nazioni Unite e ai suoi colleghi, i Sigg. Frank de Turris e Alan Blythe rispettivamente nuovo Capo delle Operazioni del Fondo e Capo dell Ufficio del Fondo di Ginevra. Il Signor Cochemé ha ringraziato la FFOA per avergli dato l opportunità di rivolgersi ai pensionati e di rispondere ad alcune delle loro domande. Ha poi illustrato in powerpoint i punti principali delle operazioni del Fondo, i suoi investimenti e lo stato finanziario, e il futuro a lungo termine. Qui sono menzionati solo alcuni punti. Alla fine del 2008 il Fondo contava partecipanti (personale in servizio) costituendo un aumento del tutto insperato di partecipanti a Dicembre I beneficiari erano un aumento del 3,2% dal Quindi il Fondo opera con un totale di persone. Gli investimenti al 30 aprile 2009 erano di 326 miliardi in US$ cifra al di sopra di quella del dicembre 2008 ma inferiore ai 41 miliardi in US$ nel La proporzione investita in azioni ha subito una riduzione passando dal 60.3 a 51.9 percento. Mentre il calo del valore degli investimenti è stato negativo nel corso di tutto l anno, il risultato è stato invece soddisfacente durante il periodo finanziario quinquennale usato dal Fondo. Nel corso dei 49 anni di attività del Fondo, la media del ricavato è stata in analisi del 7.9% o del 3.6% al momento dell aggiustamento per l indice dei prezzi al consumo. L obiettivo a lungo termine è di 3.5% per un profitto soddisfacente. La differenza fra le contribuzioni (US$ milioni) e le uscite, è di US$ 39 milioni solamente ed è facilmente coperta dagli interessi e dividendi sugli investimenti. Un gap maggiore era stato previsto, ma ci sono stati più partecipanti del previsto, così in breve tempo le contribuzioni equiparano i profitti. Non c è stato alcun bisogno di vendere azioni per coprire i costi quindi le perdite menzionate sono finanziarie, ma il pacchetto azionario non si è ridotto. Come previsione a lungo termine, con l aumento degli utili ci sarà inevitabilmente un evoluzione attuariale dovuta in parte (e benvenuta) all aumento della longevità che ha reso necessaria l introduzione di nuove tavole di mortalità, ma i calcoli hanno registrato di nuovo un surplus. Le verifiche si riferisco a un periodo che va dai cinque ai dieci anni. Il Comitato Attuariale si riunisce regolarmente e gli investimenti sono regolarmente rivisti e gestiti. Il Consiglio Direttivo delle Pensioni delle Nazioni Unite si riunirà dal 13 al 17 luglio 2009, con la partecipazione dei rappresentanti dei pensionati e esaminerà tutti questi punti. Le attività del Fondo sono descritte nell ultima lettera annuale inviata a tutti i beneficiari e sul sito web, in alcuni opuscoli sempre sul sito web o in copia cartacea se richiesta. Il Signor Harcharik ha ringraziato il Signor Cochemé per la sua interessantissima presentazione ed era impaziente di rispondere alle domande dalla platea. Ha poi invitato il Signor Nabil Gangi, Capo della Divisione dei Servizi Sociali, a parlare di assicurazione medica. Il Signor Gangi ha detto che sarebbe stato breve per lasciare più tempo al dibattito. I partecipanti ai piani medici hanno ricevuto una Circolare Amministrativa con l indicazione dei nuovi premi per il 2009 che sono saliti del 2% per coloro che si trovano sullo schema in euro è dell 11% per gli altri sullo schema in dollari. La ragione dell aumento dell 11% si deve in parte alla richiesta di rimborsi in euro dalle persone che invece contribuiscono allo schema in dollari. Questa opzione è stata abolita per i nuovi pensionati. Il numero delle persone coinvolte nel sistema è: FAO: fra impiegati e pensionati e sale a includendo il numero dei dipendenti; PAM: ( ditto ) a (ditto) IFAD: 474 a 829 Altri: 46 8

9 I rimborsi effettuati finora ammontano a 60 milioni di US$ l anno. Il contenimento dei costi è molto importante. I contratti con la Compagnia di Assicurazione hanno ridotto i pagamenti del 29 e 18 percento e l espletamento delle Richieste Amministrative di Rimborso sono state ridotte del 5%. Sono stati introdotti diversi cambiamenti nel sistema dei pagamenti con inclusione di tetti limite in accordo con il JAC/MC. I rimborsi sono stati allineati ai premi così che tutti i pensionati che ricevono euro saranno rimborsati in euro. Le normative per i viaggi sono state aggiornate per le cure ricevute all estero se questo costituisce un risparmio. La gestione di casi individuali è di aiuto. Nel 2008 è stato raggiunto un risparmio di 3.5 milioni. Tutti dovemmo cercare di contenere le spese e il Signor Gangi sarà felice di dare consigli per medici e cure mediche a Roma. Il Signor Harcharik ha ringraziato il Signor Gangi per il suo breve ma esaustivo intervento. Ha poi invitato la platea a fare domande su pensioni e assicurazione medica ma non di carattere personale. La Signora Gerda Sperl ha chiesto del perché l Aggiustamento sul Costo della Vita veniva fatto ad aprile e non a gennaio dato che l indice è per dicembre. Il Signor Cochemé ha risposto che il Fondo deve utilizzare le statistiche ufficiali pubblicate sul Bollettino di Statistiche delle Nazioni Unite e che di solito arriva in ritardo. C è un altissimo numero di local tracks da calcolare. I pagamenti quando necessario, sono retroattivi e infatti non c è nessuna perdita significativa. Il Signor Maurice Purnell ha detto che un nuovo Sistema Legale per Ricorsi Interni per le Nazioni Unite a New York sarà introdotto a luglio del 2009 e ha chiesto se il regolamento del UNJSPF per i ricorsi contro decisioni prive di fondamento o ingiuste da parte del Fondo Pensioni o Board possa essere aggiornato per allinearlo al nuovo sistema delle N.U. e permettere azioni collettive risarcitorie. Il Signor Cochemé ha detto che ci sono due diverse questioni nel nuovo sistema legale uno è il cambio dei regolamenti e l altro la pianificazione del sistema argomento che ha occupato i gruppi di lavoro per parecchi anni. In casi particolari il sistema dei ricorsi sarà ancora in atto. Un nuovo Tribunale per Vertenze sta per essere istituito e il suo operato sarà costantemente monitorato. Il Signor Purnell ha detto che questa non era la risposta alla sua domanda sulle riforme delle direttive del UNJSPF e che forse era meglio discuterne in seguito. Più tardi il Signor Cochemé ha detto che non sarebbe stato facile cambiare le direttive ma che avrebbe chiesto al Consulente Legale del Fondo di esaminare la questione. Il Signor Ismat Fahmi ha chiesto se la tassa del 10% applicata alle fatture per prestazioni mediche da molti medici in Italia può essere rimborsata. Il Signor Gangi ha ripetuto che l opzione al rimborso in euro mentre il premio è pagato in dollari, non sarà concessa ai nuovi pensionati, mentre per coloro che sono andati in pensione prima del 2007 tutto rimarrà invariato. La marca da bollo di 1,81 è a carico del fornitore del servizio e deve essere applicata sulla fattura da inviare per il rimborso. Lui stesso stava conducendo un indagine sui contributi fiscali nella Provincia del Lazio. Il Signor Reto Florin ha chiesto se per aiutare nel contenimento dei prezzi non sarebbe stato opportuno estendere i servizi medici di cui gode il personale e i loro dipendenti anche ai pensionati. Il Signor Gangi ha risposto che i benefici sono gli stessi sia per il personale che per i pensionati. In caso di particolari tipi di lavoro o condizioni lavorative alcune prestazioni mediche subiscono variazioni. Se ci fossero condizioni di utilità ai pensionati e che fossero utili al contenimento dei costi se ne può parlare con l addetto al servizio medico per vedere se è il caso di applicarle. Il Signor Dario Sanvincente ha chiesto se ci sono sviluppi sull proposta di far gestire il capitale del Fondo Pensioni a compagnie amministrative di investimenti privati e di quanto il recente crollo della borsa abbia influito sul Fondo. Il Signor Cochemé ha risposto che nessuno dei cambiamenti proposti era stato introdotto. Ha spiegato che un calo in valore e perdita sono due cose diverse. Il Fondo non ha dovuto vendere alcun investimento per coprire i costi e abbiamo registrato un aumento del valore nei mesi recenti. Ogni singolo valore non ha importanza, per esempio ai fini attuariali il valore degli investimenti del Fondo era di 7 miliardi di dollari al di sotto della cifra massima di 42 miliardi di dollari; quindi il Fondo è capace di resistere a condizioni di difficoltà. Il Signor Saranti Andricopoulos ha chiesto: (a) cosa si stava facendo affinché gli aumenti per le cure mediche siano inferiore ai limiti stabiliti dagli schemi assicurativi; (b) i pensionati delle Nazioni Unite non sono autorizzati ad iscriversi al sistema sanitario nazionale e sono in possesso della tessera sanitaria ma questo può subire modifiche; (c) alcuni pensionati stanno diventando veramente vecchi: questo cambiamento della struttura demografica è stato trattato per esempio rivedendo i limiti dell età pensionabile e prendendo in considerazione l innalzamento dell età pensionabile? Il Signor Gangi ha risposto che il JAC/MC esamina i limiti e li compara con quelli di altri sistemi assicurativi e garantisce cifre paragonabili. Ma ci sono problemi, per esempio i dentisti applicano costi standard a Londra ma non in Italia e i piani non dovrebbero pagare di più per un richiedente che per un altro. Una lista di costi standard è a disposizione. Il Rappresentante Vanbreda è quasi tutti i giorni alla FAO e può discutere con voi sui costi e le liste dei fornitori. In quanto alla tessera sanitaria sembra che non ci siano due autorità che forniscano la stessa 9

10 risposta, e ad alcuni pensionati, Italiani inclusi, è stata rifiutata, mentre altri l hanno ottenuta e possono quindi risparmiare. La FAO può fare poco per questa faccenda in quanto non è una questione che concerne il personale in servizio. Il Signor Cochemé è d accordo sul fatto che i cambiamenti demografici sono importanti e che l aumento della longevità crea problemi in quanto all aumento dei costi. Il Fondo ha introdotto una nuova valutazione attuariale con delle tavole aggiornate sulla mortalità che dà una chiara anticipazione. Non c è alcun bisogno di cambiare l attuale età pensionabile e ad ogni modo il Fondo non può aumentare il limite di età pensionabile decisione questa che deve essere presa dalle Nazioni Unite e non tutti i paesi sono d accordo. Insomma ci sono parecchi punti da considerare. Al momento non c è veramente bisogno di innalzare l età pensionabile. Il Signor Carlo Varrone ha chiesto se le procedure degli investimenti saranno cambiate data la situazione economica e i molti cambiamenti che avvengono nel sistema di sicurezza sociale. Il Signor De Turris ha detto che al contrario di molti sistemi nazionali questo è un sistema pensionistico finanziato totalmente dai partecipanti, datori di lavoro e mercati finanziari. Il rapporto partecipanti-beneficiari, è 1.9 a 1. La politica di investimento è riveduta costantemente e si attuano cambiamenti quando necessario. Nel corso degli anni il Fondo si dedicherà ai cambiamenti che avvengono e stabilirà requisiti finanziari a lungo termine. Pur affinando le tecniche per tener testa ai cambiamenti, la cosa più importante è la procedura degli investimenti che è esaminata regolarmente dal Board degli Investimenti su base trimestrale. La seconda domanda riguardante le fluttuazioni euro e dollaro sembra essere una domanda personale e richiederebbe dettagli di carattere privato per dare una risposta. Il Signor Harcharik a questo punto con rammarico ha chiuso la sessione e ha ringraziato il Signor Cochemé e i suoi colleghi e il Signor Gangi per le loro risposte. Ha poi ringraziato i soci per il loro contributo e per l interesse mostrato. 14. Altre questioni Non è stata ricevuta alcuna proposta, quindi il Signor Harcharik ha restituito la parola al Presidente della FFOA. Il Signor Doeve ha chiesto di donare generosamente per la tradizionale colletta per gli anziani e i poveri della Casa per Anziani vicino alla FAO e che è fatta dalla Signora Eileen Nolan e agli aiutanti fuori della Sala Verde (le contribuzioni sono state di 1.542,00 cifra che costituisce 200 più dell anno scorso). Ha annunciato che il buffet- lunch come ogni anno sarebbe stato nella Sala Indonesia e tutti potevano intervenire anche senza prenotazione. Il Signor Doeve ha ricordato a tutti che questo è l ultimo anno dell attuale Comitato Esecutivo e che le elezioni per il nuovo comitato si terranno a novembre I soci sono incoraggiati a candidarsi per il 1 settembre e li ha sollecitati a votare più tardi nel corso dell anno. Ha ringraziato la FAO per aver concesso l uso della Sala, gli interpreti per il loro ottimo lavoro e il fotografo volontario Signor Anagi A. Van Arkadie (figlio del Signor Alex Van Arkadie). Il Signor Doeve ha ringraziato il Signor Harcharik per aver brillantemente presieduto l Assemblea e tutti i presenti per essere intervenuti e aver contribuito alla riunione. Si è augurato di rivedere tutti i presente nell occasioni future. 15. Chiusura della Trentanovesima Riunione dell Assemblea Generale Il Presidente della FFOA ha chiuso l Assemblea alle ore 12:30. ********************** Si prega di conservare e portare questo documento alla Quarantesima Riunione dell Assemblea Generale nel

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

La Fame: una sfida da affrontare

La Fame: una sfida da affrontare La Fame: una sfida da affrontare La fame nascosta La fame è tra le minacce più grandi dell'umanità. Colpisce oltre 850 milioni di persone in tutto il mondo. Ciononostante, quante volte i giornali pubblicano

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Allegato II L ONU e le persone con disabilità

Allegato II L ONU e le persone con disabilità Allegato II L ONU e le persone con disabilità L impegno delle Nazioni Unite sul miglioramento dello Stato delle persone con disabilità Oltre mezzo miliardo di persone sono disabili come risultato di una

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI adottata dalla Conferenza internazionale del Lavoro nella sua Ottantaseiesima

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI DIREZIONE GENERALE PER flash 29 L INCLUSIONE E LE POLITICHE SOCIALI PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI Roma, 1 settembre 2014 Il punto di partenza:

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

GeMUN Genoa ModelUnited Nations

GeMUN Genoa ModelUnited Nations GeMUN Genoa ModelUnited Nations 1 Indice Checos èilgemun...3 PerchéprenderpartealGeMUN...4 ProssimieventiMUNaGenova...5 Laconferenzainpratica...6 Lastrutturadellaconferenza...7 StoriadelGeMUN...8 2 Che

Dettagli

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP)

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Che il sistema previdenziale italiano sia un cantiere sempre aperto testimonia la profonda discrasia

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI

STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI L ASSEMBLEA GENERALE Vista la propria risoluzione 319 A (IV) in data 3 dicembre 1949, 1. Adotta l allegato alla presente risoluzione

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le società di capitali Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le Società per azioni Art. 2325. Responsabilità. Nella societa' per azioni per le obbligazioni

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

TECO 13 Il Tavolo per la crescita

TECO 13 Il Tavolo per la crescita Componenti TECO 13 Il Tavolo per la crescita Assiot, Assofluid e Anie Automazione, in rappresentanza di un macro-settore che in Italia vale quasi 40 miliardi di euro, hanno deciso di fare un percorso comune

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi:

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: Sono certo che Carlo è in ufficio perché mi ha appena telefonato. So che Maria ha superato brillantemente l esame. L ho appena incontrata nel

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARE IN MODO EHE SI REALIZZI Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARLO ACCADERE! I Lions clubs che organizzano progetti di servizio utili alla comunità hanno un impatto considerevole sulle persone

Dettagli

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia Nel corso degli ultimi trent anni il sistema previdenziale italiano è stato interessato da riforme strutturali finalizzate: al progressivo controllo della spesa pubblica per pensioni, che stava assumendo

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

riduzioni di disagio L Associazione

riduzioni di disagio L Associazione ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LAA PREVIDENZA E ASSISTENZAA COMPLEMENTARE Studio per un PROGETTO di WELFARE integrato - Primi risultati Ipotesi di intervento tramite un fondoo pensione per fronteggiare eventuali

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO L Autopresentazione dell organizzazione e il Modello di report sono stati sviluppati da PICUM con il sostegno di due

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Superare la crisi. Un patto globale per l occupazione

Superare la crisi. Un patto globale per l occupazione Superare la crisi Un patto globale per l occupazione adottato dalla Conferenza Internazionale del Lavoro alla sua novantottesima sessione Ginevra, 19 giugno 2009 ISBN 978-92-2-820672-2 (web pdf) Prima

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Il vostro Consiglio dei Governatori

Il vostro Consiglio dei Governatori Il vostro Consiglio dei Governatori Il Consiglio dei governatori è l'organo preposto alla guida del distretto e, come di seguito indicato, fornisce supporto di carattere amministrativo al multidistretto,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli