COMUNE DI GATTEO Sabato, 18 ottobre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI GATTEO Sabato, 18 ottobre 2014"

Transcript

1 COMUNE DI GATTEO Sabato, 18 ottobre 2014

2 COMUNE DI GATTEO Sabato, 18 ottobre 2014 Prime Pagine 18/10/2014 Prima Pagina Il Resto del Carlino (ed. Forli) 1 18/10/2014 Prima Pagina La Voce di Romagna (ed. Forli) 2 cultura e turismo 18/10/2014 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Presentazione libro 3 18/10/2014 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 21 Miss Mamma, ritornano le qualificazioni 4 18/10/2014 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 33 Miss Mamma Italiana torna a Cesenatico 5 politica locale 17/10/2014 Cesena Today Redazione Pd, weekend di tesseramento nelle sedi del partito nel cesenate 6 17/10/2014 Cesena Today Redazione Si sta per concludere il progetto "Assistenti familiari: un percorso per /10/2014 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 I sindacati dal sindaco per l' addizionale Irpef 8 18/10/2014 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 45 Circuito della Chiusaccia, gli Amatori insieme ai Professionisti 9 17/10/2014 Forli Today Redazione Elezioni regionali, sabato il "Firma Day" del Movimento /10/2014 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 32 "Irpef, diminuirla dal prossimo bilancio" 11 sport 18/10/2014 Il Resto del Carlino (ed. Forlì) Pagina 9 Calcio a 5 Serie C2, il Nostop sorprende il S. Maria Nuova 12 18/10/2014 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 28 Sporty Ravenna, è tempo di fuga Lo Start Five si avvicina all' pubblica amministrazione 18/10/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 10 GIOVANNI MINOLI «Evasione, obiettivo 15 miliardi» 14 18/10/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 19 Per le fatture alla Pa addebito dell' Iva ordinario 16 18/10/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 21 MARCO BELLINAZZO Cantone: regole anticorruzione inadeguate 18 18/10/2014 Italia Oggi Pagina 2 MARCO BERTONCINI Dopo il Pd e i sindacati Renzi rottama enti 20 18/10/2014 Italia Oggi Pagina 3 EMILIO GIOVENTÙ Regioni, una proposta per Renzi 21 18/10/2014 Italia Oggi Pagina 5 TINO OLDANI La dieta dimagrante imposta da Renzi alle Regioni è sacrosanta, il /10/2014 Italia Oggi Pagina 5 STEFANO CINGOLANI Le Regioni hanno torto marcio 26 18/10/2014 Italia Oggi Pagina 10 GIORGIO PONZIANO Abolita la Tasi sulla prima casa 28 18/10/2014 Italia Oggi Pagina 25 DANIELE MENCIASSI L' imposta fantasma alla cassa 31 economia nazionale 18/10/2014 Corriere della Sera Pagina 8 Mario Sensini Legge di Stabilità, Napolitano approva Chiamparino tratta 33 18/10/2014 Corriere della Sera Pagina 11 Antonella Baccaro Tfr in busta paga, ecco a chi conviene Meno tasse solo fino a 15 mila euro 35 18/10/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 6 LINA PALMERINI «Da manovra passi importanti per crescita» 37 18/10/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 9 Renzi incalza le Regioni Chiamparino media 39 politica nazionale 18/10/2014 Corriere della Sera Pagina 5 Marco Galluzzo «Paghino le Regioni, non i cittadini» 41 18/10/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 6 «Così il Tfr è a rischio incostituzionalità e... 43

3 18/10/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 10 ISABELLA BUFACCHI Effetto riforme: il debito/pil prima cresce, poi si riduce 45

4 Il Resto del Carlino (ed. Forli) Prima Pagina 1

5 La Voce di Romagna (ed. Forli) Prima Pagina 2

6 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) LONGIANO. Presentazione libro cultura e turismo Oggi alle 17 al Castello Malatestiano per Autorjtinera presentazione del libro di Daniele Ferroni "I volti delle parole". Interverranno insieme all' autore i poeti Federica Bologna, Luciano Benini Sforza, Gregor Ferretti, Gianfranco Miro Gori e Gian Ruggero Manzoni. Partecipazione straordinaria di Ivano Marescotti. 3

7 Pagina 21 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) cultura e turismo Miss Mamma, ritornano le qualificazioni Domani pomeriggio la selezione al Mo.Ma Mondialmarittimo Café. CESENATICO. A pochi mesi dalla finale nazionale di "Miss Mamma Italiana 2014", che si è tenuta a Gatteo Mare lo scorso 29 giugno e che ha visto trionfare la 34enne Francesca Di Raimondo di Jolanda di Savoia (Ferrara), è già tempo di qualificazioni per l' edizione Infatti proseguono le selezioni del concorso nazionale di bellezza simpatia "Miss Mamma Italiana", evento riservato alle mamme aventi un' età tra i 25 e i 45 anni, con fascia "Gold" per le mamme dai 46 ai 55 anni, giunto alla sua 22ª edizione, curato dalla Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti, ideatore del concorso. Domani pomeriggio alle 16 l' appuntamento è al Mo.Ma Mondialmarittimo Cafè a Cesenatico. Alla selezione, parteciperanno concorrenti provenienti da tutta la Romagna, per partecipare non sono richiesti requisiti particolari se non quello di essere mamma. Le iscrizioni al concorso, sono gratuite, come gratuito sarà anche domani l' ingresso al Mo.Ma Mondialmarittimo Cafè. Le protagoniste dell' appuntamento, oltre a fare passerella, dovranno sostenere alcune prove di abilità, nelle quali potranno coinvolgere il marito e/o i figli, come ballare, cantare, illustrare una ricetta gastrono mica, recitare una poesia o una filastrocca, raccontare una favola e altre prove creative. La manifestazione sarà presentata da Paolo Teti, patron del concorso, e da Monica Baù, madrina di serata sarà la cesenate Michela Zavalloni, vincitrice dalla fascia nazionale "Miss Mamma Italiana Radiosa" alla Finale Nazionale La manifestazione sarà ripresa da Tele Romagna. "Miss Mamma Italiana" sostiene "Arianne" Associazione Onlus per la lotta all' Endometriosi, una malattia ancora poco conosciuta, che colpisce 3 milioni di donne italiane in età fertile. 4

8 Pagina 33 La Voce di Romagna (ed. Forlì) cultura e turismo IL CONCORSO. Miss Mamma Italiana torna a Cesenatico A pochi mesi dalla finale nazionale di Miss Mamma Italiana 2014, che si è tenuta a Gatteo Mare lo scorso 29 giugno e che ha visto trionfare la 34enne Francesca di Raimondo di Jolanda di Savoia (Ferrara), proseguono le selezioni del concorso nazionale di bellezza e simpatia Miss Mamma Italiana, evento riservato a tutte le mamme tra i 25 e i 45 anni, con fascia "Gold" per le mamme dai 46 ai 55 anni, giunto quest' anno alla sua 22 edizione, curato dalla Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti. L' appuntamento è domani (ore 16) al Mo.Ma Cafè di Cesenatico quando si svolgerà una selezione valida per l' anno 2015 del concorso nazionale di bellezza e simpatia dedicato alle mamme italiane. Alla selezione, parteciperanno concorrenti provenienti da tutta la Romagna. Le iscrizioni al concorso, sono gratuite, gratuito sarà anche l' ingresso al Mo.Ma Cafè in viale Trento. Madrina di serata sarà Michela Zavalloni, vincitrice dalla fascia Miss Mamma Italiana Radiosa 2014 (info ). 5

9 17 ottobre 2014 Cesena Today politica locale Pd, weekend di tesseramento nelle sedi del partito nel cesenate Tutti coloro che vogliono rinnovare l' adesione al Pd per il 2014 e chi vorrà farlo per la prima volta, possono recarsi sabato mattina dalle 10 alle 12 nella sede Pd "Enzo Biagi" in piazza del Popolo 1 a Cesena. "Il Pd cambia l' Italia": recita così il manifesto con cui i Democratici cesenati lanciano una tre giorni di tesseramento straordinario con le sedi e i Circoli del territorio aperti. L' iniziativa si terrà nelle giornate di sabato e domenica. Tutti coloro che vogliono rinnovare l' adesione al Pd per il 2014 e chi vorrà farlo per la prima volta, possono recarsi sabato mattina dalle 10 alle 12 nella sede Pd "Enzo Biagi" in piazza del Popolo 1 a Cesena; al Circolo Pd di Borello in via Tarantelli 4; nella Sede Pd di Mercato Saraceno in via Saffi 1; nella sede Pd di Gatteo in via Garibaldi; al banchetto c/o sede Pd di S. Mauro Pascoli in via XX Settembre 1; nella sede Pd di Longiano in via Borgo Fausto 27/A; e nella sede Pd di Sogliano in piazza Mazzini 6. Domenica dalle 10 alle 12 è possibile sottoscrivere o rinnovare la tessera al Circolo Aurora di San Giorgio; Sede PD Vigne in piazza Partigiani a Cesena; nella sede del Quartiere "Rubicone" in via Capranica a Calisese; nella sede Pd di Roncofreddo in via C. Battisti 131; nella sede Pd di Savignano sul Rubicone in piazza Amati 20; nella sede Pd di Gambettola in corso Mazzini 113; nella sede Pd di Longiano in via Borgo Fausto 27/A; nella sede Pd di Sogliano in piazza Mazzini 6; ed infine nella sede Pd di Mercato Saraceno in via Saffi 1. Per informazioni dettagliate su orari e indirizzi delle sedi si può consultare il sito oppure chiamare il numero della sede PD di Cesena. Redazione 6

10 17 ottobre 2014 Cesena Today politica locale Si sta per concludere il progetto "Assistenti familiari: un percorso per l' inserimento lavorativo" Si sta avviando verso la conclusione il progetto "Assistenti familiari: un percorso per l' inserimento lavorativo", approvato e finanziato dalla Provincia di Forlì Cesena. Si sta avviando verso la conclusione il progetto "Assistenti familiari: un percorso per l' inserimento lavorativo", approvato e finanziato dalla Provincia di Forlì Cesena e che si poneva come obiettivo generale la qualificazione dell' assistenza e del lavoro di cura, il supporto alla famiglia nel loro ruolo datoriale, il rafforzamento dell' inserimento in famiglia attraverso un' azione di tutorato. Engim Emilia Romagna insieme ad Asp distretto di Cesena e Valle Savio, Asp del Rubicone e Cisl Forlì Cesena partner del progetto, hanno voluto far incrociare bisogni diversi e dare vita ad un circolo virtuoso che crea occupazione e sostiene il lavoro di cura a domicilio, garantendo ai familiari una "prestazione di assistenza e cura" adeguata alle esigenze della famiglia e della persona in situazione di fragilità (anziano non autosufficiente, fragile, disabili e malati). Sono stati svolti tre percorsi di formazione di 50 ore ciascuno svolti nei territori di Forlì, Cesena e Savignano, che hanno visto la partecipazione di 36 persone interessate ad approfondire le tematiche relative all' assistenza famigliare. Si è svolta inoltre una fase di accompagnamento e inserimento in famiglia, ancora in atto, con l' obiettivo di sostenere le famiglie nella fase iniziale dell' inserimento della badante in famiglia per facilitare l' incontro con l' assistente familiare e definire il proprio ruolo di datore di lavoro; erogare un servizio di tutoraggio per l' assistente familiare nelle fasi iniziali di lavoro. Engim Emilia Romagna sono a disposizione i nominativi delle persone che hanno partecipato al percorso formativo pertanto le famiglie interessate possono rivolgersi alla segreteria al seguente recapito: 0547/ Redazione 7

11 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) politica locale Gatteo. Promessa una riduzione futura. I sindacati dal sindaco per l' addizionale Irpef GATTEO. I sindacati confederali avevano tuonato contro l' amministrazione comunale di Gatteo, che aveva aumentato l' addizionale Irpef per il 2014 senza avvisarli. E avevano chiesto un incontro con il sindaco Gianluca Vincenzi. Le parti si sono viste mercoledì. I sindacati raccontano che il sindaco ha detto loro quanto già illustrato più volte: per un errore di calcolo del Ministero dell' Economia e delle Finanze, che per l' anno 2013 aveva assegnato al Comune maggiori risorse per euro; ora il Comune deve restituire la cifra. Le organizzazioni sindacali hanno «preso atto della situazione contingente» e «hanno richiesto che fin dalla predisposizione del prossimo bilancio di previsione, siano riviste in diminuzione le aliquote dell' addizionale, anche attraverso una modulazione in senso progressivo e in proporzione alle fasce di reddito». Il sindaco si è impegnato a ridurre il prelievo fiscale. 8

12 Pagina 45 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) politica locale Ciclismo. Domattina alle 10 a Cotignola. Circuito della Chiusaccia, gli Amatori insieme ai Professionisti Crono Amatori&Professionisti. A Cotignola sono di scena i professionisti Daniel Oss (iridato cronosquadre Ponferrada), Adriano Malori (azzurro a Ponferrada), Alessandro De Marchi (azzurro a Ponferrada), Dario Cataldo (azzurro a Ponferrada), oltre a Manuel Belletti, Marco Frapporti, Simone Ponzi, Mauro Fi netto, Marco Bandiera, Giacomo Nizzolo, Simone Stortoni, Matteo Busato, Nicola Dal Santo, Giairo Ermeti, Enrico Rossi, Alan Marangoni e Gianni Bugno. La gara è il Circuito della Chiusaccia di km 10. Squadre da 6 amatori più un "accompagnatore" professionista, partenza Parco Pertini ore 10. Al termine, professionisti nella prova del km da fermo. Organizza Sc Cotignolese, patrocinio del comune di Cotigola. Giovanissimi a Ravenna. Al Pala De Andrè alle 9.15 si svolge la finalissima, specialità gimcane, maschi e femmine, con in gara i vincitori delle prove svoltesi nelle scuole elementari del Comune nel corso del precedente anno scolastico. Organizzazione Ped Azzurro Sc Rinascita, patrocinio del comune. Giovanissimi a Sant' Angelo di Gatteo. Alle 10 la Pol. Fiumicinese Fait Adriatica e la Sidermec F.lli Vitali organizzano una gimcana ciclistica fino a 12 anni in occasione dell' inaugurazione del "circuito protetto" realizzato da Sidermec e amministrazione comunale di Gatteo. Il percorso, lungo gli argini del canale emiliano romagnolo nel tratto S.Angelo Fiumicino con caratteristiche "ciclopedonali". Alle 11 l' inaugurazione ufficiale, con il sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi, Pino Buda (Sidermec), Tarcisio Paolucci (presidente Sidermec Vitali Juniores) e Tonino Buda (presidente Fiumicinese Giovanissimi e Allievi). J uniores. Romagnoli in gara a Besnate (Va) nel 37 Trofeo Caduti. E lite&under. A Biassono (Mb) 93ª Coppa d' Inverno. 9

13 17 ottobre 2014 Forli Today politica locale Elezioni regionali, sabato il "Firma Day" del Movimento 5 Stelle Ai banchetti saranno presenti i portavoce del MoVimento 5 Stelle eletti nei vari comuni e i candidati del M5S alla Regione Emilia Romagna per la circoscrizione della provincia di Forlì Cesena. Si terrà sabato il "Firma Day"per consentire al Movimento 5 stelle di presentare la propria candidatura alla guida della Regione per le prossime elezioni del 23 Novembre e contrastare il partito egemone che da mezzo secolo governa i nostri territori. Gli attivisti del M5S saranno presenti coi loro colorati gazebo informativi anche nella nostra provincia. Ai banchetti saranno presenti i portavoce del MoVimento 5 Stelle eletti nei vari comuni e i candidati del M5S alla Regione Emilia Romagna per la circoscrizione della provincia di Forlì Cesena, pronti a confrontarsi coi cittadini sulle tematiche locali, a raccogliere critiche, contributi ed idee. Ecco l' elenco delle piazze in cui potrete sottoscrivere la lista: FORLI' ore 9:00 18:00, Via delle Torri, N. 3 (angolo Piazza Saffi) CESENA ore 9:00 19:00, Piazza Almerici SAN MAURO PASCOLI ore 9,30 12,30, PiazzaG. Mazzini SAVIGNANO SUL RUBICONE ore 15:00 18:00, Piazza Bartolomeo Borghesi FORLIMPOPOLI ore 9,30 12,30, Piazza Garibaldi CESENATICO ore 14:00 18:00, Porto canale Via Garibaldi DOVADOLA ore 9:00 12:00, Piazza Marconi GAMBETTOLA ore 9:00 12:00, presso l' ufficio Elettorale del Comune di Gambettola GALEATA ore 10:00 12:00, Piazza Palareti LONGIANO ore 09:00 12:00, Piazza Tre Martiri. Redazione 10

14 Pagina 32 La Voce di Romagna (ed. Forlì) politica locale "Irpef, diminuirla dal prossimo bilancio" GATTEO Incontro tra i sindacati e l' amministrazione comunale dopo l' aumento al massimo dell' addizionale. "Il sindaco si è impegnato a ridurre il prelievo a carico dei cittadini" Mercoledì scorso si è svolto l' incontro tra le Organizzazioni Sindacali e il Comune di Gatteo, rappresentato dal sindaco Gianluca Vincenzi. L' incontro richiesto dalle organizzazioni sindacali, si è reso necessario in conseguenza alla decisione assunta dall' Amministrazione Comunale di "aumentare l' Addizionale Irpef con decorrenza 1 gennaio 2014, e non discussa in occasione del confronto avvenuto in precedenza che aveva visto fra le parti una sostanziale condivisione sulle scelte di bilancio", spiegano Lidia Capriotti (Cgil), Fi lippo Pieri (Cisl) e Giuliano Zignani (Uil). "Il sindaco ha illustrato le ragioni per le quali è stata assunta la decisione di portare l' addizionale comunale all' aliquota massima, (0,8% fermo restando l' esenzione sui redditi inferiori a euro), con un incremento di 0,3 punti. Ragioni riconducibili ad un errore di calcolo da parte del Ministero dell' Economia e delle Finanze, che per l' anno 2013 aveva assegnato al comune maggiori risorse per euro; errore dal quale derivano conseguenze immediate e sui bilanci futuri osservano i sindacalisti in quanto il Comune è obbligato a ricercare le ri sorse da restituire fin dal bilancio 2014, pena il rischio di "dissesto finanziario" del comune". I sindacati, preso atto della situazione contingente, hanno richiesto che fin dalla predisposizione del prossimo bilancio di previsione, siano riviste in diminuzione le aliquote dell' addizionale, anche attraverso una modulazione in senso progressivo e in proporzione alle fasce di reddito. "Il sindaco concludono Capriotti, Pieri e Zignani si è impegnato a ridurre il prelievo a carico dei cittadini, assumendo l' impegno ad operare nella direzione richiesta". 11

15 Pagina 9 Il Resto del Carlino (ed. Forlì) sport Calcio a 5 Serie C2, il Nostop sorprende il S. Maria Nuova Forlì NEL QUINTO turno della C2 dio calcioa 5 il Forlì Nostop mette a segno il colpaccio imponendosi sul campo dell' ex capolista Polisportiva 80 Santa Maria Nuova per 4 3 grazie alle reti di Zanetti (2), Zarà e Valzania. Sconfitta a domicilio per il S.Sofia con lo Sporty Ravenna per 7 3. Classifica : Sporty Ravenna 15; Polisportiva 80 12; Rubicone 10; Forlì Nostop Città del Rubicone 11; Futsal Romagna, Osteria Grande 9; Fossolo, Star Five 6; Bellaria 5; Santa Sofia, Ceisa Gatteo, San Gabriele 4; Modigliana 1; Eclisse Re 0. Prossimo turno: Forlì Nostop Fossolo, Modigliana Futsal Romagna, Osteria Grande Polisportiva 80, San Gabriele Santa Sofia. 12

16 Pagina 28 La Voce di Romagna (ed. Forlì) sport Sporty Ravenna, è tempo di fuga Lo Start Five si avvicina all' Eclisse CALCIO A 5 C2/B La capolista potrebbe vincere contro Savignano. RAVENNA C' è voglia di riprendersi la categoria cui hanno rinunciato per lo Sporty Ravenna. I strani casi del futsal hanno messo i romagnoli nelle condizioni di aver messo il muso in avanti già alla sesta giornata: avversario di turno il forte Savignano. Il Romagna Cesena, finora rivelazione, potrebbe vedersela facile contro il Modigliana. La neopromos sa Forlì No Stop ospiterà il Fossolo, mentre lo Start Five Imola se la giocherà con l' ultima della classe, L' Eclisse Bologna. 6a giornata Bellaria Ceisa Gatteo, Gunners Modigliana Romagna Cesena, Osteria Grande Pol S.ta Maria Nuova, Forlì NoStop Fossolo 76, S. Gabriele S.ta Sofia, Sporty RA Città del Rubicone, Start Five Imola L' Eclisse BO. Classifica Sporty RA 15; Pol S.ta Maria Nuova 12; Città del Rubicone e Forlì No Stop 11; Romagna Cesena e Osteria Grande 9; Fossolo 76 e Start Five Imola 6; Bellaria 5; Ceisa Gatteo, S.ta Sofia e S. Gabriele 4; Gunners Modigliana* 1 e L' Eclisse BO* 0. * una partita in meno G.P.T. 13

17 Pagina 10 Il Sole 24 Ore pubblica amministrazione Speciale legge di stabilità. «Evasione, obiettivo 15 miliardi» Rossella Orlandi: «Per la riscossione del canone Rai non possiamo fare niente» Giovanni Minoli Rossella Orlandi, laureata in Giurisprudenza all' Università di Firenze, inizia il suo percorso professionale nell' amministrazione finanziaria nel 1981, nell' ufficio imposte dirette di Empoli. A metà giugno è stata scelta dal Governo per succedere ad Attilio Befera come direttore dell' agenzia delle Entrate. Dottoressa Orlandi, è vero che si arrabbia se le dicono che fa parte del cerchio magico di Renzi? Non mi arrabbio. Dico che non è vero. Io non ho mai conosciuto Renzi prima della nomina, e credo che la mia nomina dipenda soprattutto dalla mia storia. Lei ha detto che per capire come doveva pagare l' Imu di casa sua ci ha messo un pomeriggio. Non è un' istigazione a delinquere una complessità così? Assolutamente sì. Perché io credo che il cittadino abbia diritto di avere una semplicità nei propri adempimenti come ha il dovere di pagare le tasse e quindi contribuire al benessere della collettività. Lei per la Legge di stabilità di Renzi deve trovare 4,8 miliardi più o meno. Pensa di farcela? Bisogna essere ottimisti. Sicuramente noi stiamo provando in ogni modo a far emergere una parte di sommerso, di nero, di un' economia che non si traccia. Lei però vorrebbe fare un Fisco costruito non sui controlli ma sulla fiducia. Belle parole, ma come? Cambiando innanzitutto la mentalità nostra e dei contribuenti. Bisogna partire dalla convinzione che il contribuente per principio è una persona onesta. Nella Legge di stabilità c' è una norma che qualcuno ha definito "Cambia verso": bisogna passare dall' idea secondo cui c' è un contribuente che dichiara e poi noi lo inseguiamo, ad una in cui noi forniamo al contribuente una serie di elementi per dichiarare il giusto. Bisogna quindi impedire l' evasione più che inseguirla successivamente. Chiaramente occorre fare tutt' e due le cose, ma bisogna partire soprattutto dall' idea di rendere difficile evadere o impossibile o comunque non utile. Dall' unità d' Italia ad oggi ci sono stati 80 condoni. Non è che per "cambiare verso" intanto si fa un bel condono per risolvere un po' di problemi? Lo escludo. Non solo perché per me, per noi, per la mia struttura sarebbe assolutamente sbagliato e deleterio. Ma perché la Commissione europea ci ha già detto nell' ultimo condono che siamo in infrazione se facciamo una cosa del genere. Continua > 14

18 Pagina 10 < Segue Il Sole 24 Ore pubblica amministrazione Con l' evasore funziona la strategia della paura? Non ha mai funzionato fino a oggi, perché sono quarant' anni che noi cerchiamo di far paura agli evasori e quelli continuano. È meglio costringerli, non con grida o minacce ma seguendoli punto punto e dimostrando che quello non lo possono fare. Qual è l' obiettivo 2015 per l' Agenzia delle entrate sull' evasione? Sui 15 miliardi. Voi riscuotete anche una delle tasse più evase dagli italiani che è il canone televisivo. Perché non riuscite a farvi pagare? Il canone televisivo è regolato da una legge del 1938 che è talmente astrusa e consente così pochi poteri che di fatto è molto difficile da applicare. Quindi voi non potete applicarla? Il canone Rai sta sotto i 2mila euro. Per una legge dello Stato fino a questo importo con la riscossione coattiva noi non possiamo fare niente. In Svizzera si calcola che ci siano circa 70 miliardi in fuga dal fisco italiano. Dopo gli accordi che sono stati fatti, di quei 70 miliardi quanti potrebbero essere veramente rimpatriati o recuperati? È stata approvata stanotte (ieri notte, ndr) dalla Camera una legge che si chiama voluntary disclosure su cui stiamo lavorando intensamente per recuperarne una gran parte. Questa legge che strumenti vi dà in più? Unita al fatto che ci sono gli accordi internazionali, consente al cittadino che deve riportare i soldi di presentarsi a noi. Noi faremo un riscontro puntuale, gli faremo pagare le tasse e le sanzioni ma la norma depenalizza, che è una delle preoccupazioni che hanno. RIPRODUZIONE RISERVATA. GIOVANNI MINOLI 15

19 Pagina 19 Il Sole 24 Ore pubblica amministrazione «Split payment». Le regole per i fornitori delle pubbliche amministrazioni. Per le fatture alla Pa addebito dell' Iva ordinario Massimo Sirri Riccardo Zavatta I fornitori di beni e servizi interessati dal nuovo sistema di pagamento dell' Iva previsto per le operazioni nei confronti delle pubbliche amministrazioni (split payment) dovranno continuare a emettere fattura addebitando l' imposta ai propri committenti/cessionari, anche se il versamento del tributo è di competenza dell' ente destinatario che non sia debitore dell' imposta in base alle norme della disciplina Iva (operazioni in reverse charge). È quanto si desume dalla relazione di accompagnamento al disegno di legge di stabilità 2015, in base alla quale, il destinatario della fattura accrediterebbe al fornitore solo il corrispettivo, «al netto dell' Iva indicata in fattura» che, pertanto, dovrebbe essere esposta secondo le ordinarie regole. La procedura appare allineata al principio secondo cui lo speciale sistema di pagamento, previsto da una norma ad hoc (articolo 17 ter Dpr n. 633/1972), non configura «tecnicamente» un' ulteriore ipotesi di reverse charge (in cui anche l' obbligo di assolvere il tributo è posto in capo all' acquirente del bene o servizio, che assume appunto la veste di debitore d' imposta), bensì solo una modalità di pagamento dell' Iva che, anziché essere pagata al cedente/prestatore, è versata direttamente dal l' ente pubblico/cliente in apposito conto dell' erario (le modalità saranno stabilite con Dm di cui non è però indicato il termine di emanazione). La specificità dello split payment rispetto al meccanismo dell' inversione contabile, inoltre, è comprovata anche dall' inclusione delle operazioni in esame, espressamente prevista dal Ddl, fra quelle che legittimano la richiesta di rimborso (annuale e trimestrale) dell' imposta, ai sensi dell' articolo 30, comma 2, lettera a) del decreto Iva. Dalla lettura della norma si rileva che, sotto il profilo oggettivo, le operazioni interessate coincidono sostanzialmente con quelle già individuate dall' articolo 6, comma 5, Dpr n. 633/1972. La disposizione prevede che le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate nei confronti dello Stato e degli altri enti ivi indicati (enti pubblici territoriali, camere di commercio eccetera) si considerano a esigibilità differita. Pertanto, per queste operazioni, l' Iva diviene esigibile solo all' atto del pagamento, pur considerandosi l' operazione effettuata secondo gli ordinari criteri che regolano il momento impositivo a norma dell' articolo 6 del decreto Iva, anche ai fini della determinazione dell' aliquota. Poiché la relazione illustrativa del provvedimento richiama espressamente il quinto comma dell' articolo 6, si può ritenere che tale norma mantenga la propria efficacia anche con l' entrata in funzione del nuovo sistema di pagamento. Da ciò dovrebbe derivare che le amministrazioni interessate procederanno al Continua > 16

20 Pagina 19 < Segue Il Sole 24 Ore pubblica amministrazione versamento dell' imposta solo dopo aver pagato il corrispettivo, esattamente come fanno ora i fornitori di tali soggetti. Il decreto d' attuazione dovrà semmai precisare come procedere in caso di pagamenti frazionati delle fatture, stabilendo se si debba dar corso a un' imputazione proporzionale dell' importo pagato fra imponibile e imposta, per versare solo una quota dell' Iva addebitata. RIPRODUZIONE RISERVATA. 17

21 Pagina 21 Il Sole 24 Ore pubblica amministrazione Accademia della GdF. Il presidente dell' Autorità nazionale anticorruzione ha inaugurato a Bergamo il corso di studi 2014/2015. Cantone: regole anticorruzione inadeguate Marco Bellinazzo BERGAMO. Dal nostro inviato Un' alleanza tra la Guardia di Finanza e la nuova Autorità nazione anticorruzione. È quella che ha di fatto proposto il presidente Raffaele Cantone inaugurando ieri il corso di studi 2014/15 del l' Accademia di Bergamo. Cantone, tenendo la prolusione davanti agli allievi e ai futuri ufficiali delle Fiamme Gialle (che rafforzeranno la loro preparazione grazie alle sinergie rinnovate fra l' Accademia e le Università di Bergamo, Roma Tor Vergata e Milano Bicocca e a una più intensa internazionalizzazione dei percorsi formativi) ha rimarcato come sia indispensabile ricreare argini normativi e culturali efficaci per far fronte al dilagare dei fenomeni di malaffare. Fenomeni che troppo spesso negli ultimi vent' anni sono stati volutamente sottovalutati o trascurati, dopo la stagione di Tangentopoli («nella quale ha riconosciuto Cantone sono stati commessi errori e ci sono state esagerazioni, ma si è condotto indagini di portata storica che purtroppo ci si è solo illusi potessero cambiare davvero il Paese»). E oggi, ha sottolineato Cantone, a essere coinvolti negli scandali si scoprono personaggi che provengono da quella stessa epoca. Parole che pronunciate a poche decine di chilometri e di mesi da Expo 2015 rappresentano un' accusa molto circostanziata all' intero Sistema Italia. «Sono stati abbattuti i sistemi di controllo degli enti di prossimità ha esemplificato Cantone nei quali si annidano corrotti e corruttori, e si sono modificate norme penali, dal falso in bilancio all' abuso d' ufficio, alla prescrizione breve, come se la corruzione in Italia fosse stata debellata. Come se ci fossero in Italia gli stessi indici per questa tipologia di crimini di Finlandia o Norvegia». Il punto è che se si vanno a consultare le statistiche giudiziarie questo effetto "ottico" si ha. «Oggi in Italia ha aggiunto infatti l' ex pm che ha condotto le più pericolose inchieste contro i Casalesi e le organizzazioni criminali campane abbiamo meno di cinque persone in carcere per reati contro la pubblica amministrazione, perché il quadro normativo non permette che alle procure arrivino le relative notizie di reato, per la natura stessa della corruzione in cui corrotto e corruttore hanno lo stesso interesse all' occultamento, e perché non si riesce a punire i colpevoli». Ecco perché la nuova Autorità nazionale anticorruzione sulla scia della legge 190 del 2012 intende agire sia in ambito preventivo che repressivo incentivando Governo e Parlamento a legiferare per ripristinare un adeguato arsenale di regole e sanzioni. I pilastri della nuova battaglia contro il malaffare sono, per Cantone, nei piani anticorruzione che gli enti pubblici devono adottare, e nelle misure, da applicare Continua > 18

22 Pagina 21 < Segue Il Sole 24 Ore pubblica amministrazione altrettanto rigorosamente, dirette a garantire l' integrità dei pubblici funzionari e la trasparenza degli appalti e delle decisioni della Pa («come abbiamo imposto alla società Expo»). «Ecco perché ha concluso Cantone la Guardia di Finanza sarà in prima linea nel tutelare le istituzioni e perché sono sicuro che staremo dalla stessa parte della trincea». RIPRODUZIONE RISERVATA. MARCO BELLINAZZO 19

23 Pagina 2 Italia Oggi pubblica amministrazione la nota politica. Dopo il Pd e i sindacati Renzi rottama enti locali Ci si aspettava che il rottamatore esercitasse la propria opera nel partito alla cui conquista si era volto. Il conculcare la concertazione era atteso (meno). È invece fuori di qualsiasi previsione la rottura con regioni ed enti locali. Anzi, un coacervo di circostanze faceva pensare a un adattarsi di Matteo Renzi ai comuni: la propria formazione amministrativa, talune designazioni ai massimi livelli fiduciari nel governo, alcuni richiami precedenti, certune indicazioni legislative. Adesso, è un coro senza stecche di tutti gli amministratori locali, piangenti per i tagli costretti ad apportare ai propri bilanci. Finirà che le pressioni dei presidenti regionali, portavoce Sergio Chiamparino, e dei sindaci, portavoce Piero Fassino (c' è altresì il portavoce delle vive, vivissime province, il poco noto mantovano Alessandro Pastacci), determineranno una trattativa con il governo. Solo allora capiremo fino a che punto alle secche dichiarazioni di R. corrisponderanno i fatti. Il richiamo all' esigenza che gli enti locali taglino le spese è più che fondato: se la spesa pubblica deve scendere (fatto negato soltanto dai difensori strenui del fallimentare Stato del benessere), essa non può calare nell' indifferenza conclamata delle regioni a statuto speciale (di cui non si può che sognare, invano, la cancellazione istituzionale), delle regioni ordinarie e degli enti territoriali minori. Il ricatto taglio dei servizi o crescita delle tasse è inaccettabile. Almeno, fin quando resteranno in piedi migliaia di comuni superflui, fin quando opereranno migliaia di società partecipate pubbliche, fin quando si assisterà allo scandalo dei costi difformi per la stessa siringa acquistata a spese di tutti. Riproduzione riservata. MARCO BERTONCINI 20

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

Circolare N. 7 del 16 Gennaio 2015

Circolare N. 7 del 16 Gennaio 2015 Circolare N. 7 del 16 Gennaio 2015 Rapporti con la PA - dal 01.01.2015 l IVA non viene incamerata dal privato ma versata dall ente pubblico (Legge di stabilita per il 2015 - art. 1 commi 629, 630, 632

Dettagli

FISCO Gli sconti per la casa

FISCO Gli sconti per la casa Con le novità introdotte in Parlamento FISCO Gli sconti per la casa Per i proprietari: Ici, interessi sui mutui, ristrutturazioni ed efficienza energetica. Per gli inquilini: sconti Irpef Redistribuzione

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

GUIDA UIL IL CONTRASTO ALL EVASIONE E AL SOMMERSO DA PARTE DEI COMUNI

GUIDA UIL IL CONTRASTO ALL EVASIONE E AL SOMMERSO DA PARTE DEI COMUNI Servizio Politiche Territoriali Servizio Politiche Fiscali e Previdenziali GUIDA UIL IL CONTRASTO ALL EVASIONE E AL SOMMERSO DA PARTE DEI COMUNI 1 COMPARTECIPAZIONE DEI COMUNI AL CONTRASTO ALLA LOTTA ALL

Dettagli

Nella legge di stabilità 2016 le misure a favore della famiglia e u... Carta dedicata. Sarà la svolta?

Nella legge di stabilità 2016 le misure a favore della famiglia e u... Carta dedicata. Sarà la svolta? Direttore Domenico Delle Foglie Servizio Informazione Religiosa MANOVRA ECONOMICA Nella legge di stabilità 2016 le misure a favore della famiglia e una Carta dedicata. Sarà la svolta? 23 dicembre 2015

Dettagli

LA LEGGE DI STABILITA 2015

LA LEGGE DI STABILITA 2015 LA LEGGE DI STABILITA 2015 Ecco le principali novità della Manovra varata dal Governo SLIDE ILLUSTRATIVE salvo modifiche al testo finale. La manovra quest anno vale 29,6 miliardi di euro. LE RISORSE -14,6

Dettagli

Newsletter informa on line

Newsletter informa on line MARCHE Newsletter informa on line documentazione delle autonomie locali n 273 del 14 maggio 2014 anno III FASSINO DA PADOAN: SUBITO TAVOLO TECNICO DI CONFRONTO SU MODIFICHE CORRETTIVE AL DECRETO La convocazione

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

LA RELAZIONE CONTABILE

LA RELAZIONE CONTABILE LA RELAZIONE CONTABILE Struttura del Bilancio di Previsione Il bilancio di previsione comunale è il documento di indirizzo politicofinanziario con il quale il Consiglio Comunale, su proposta della Giunta,

Dettagli

Studio Dott. Begni & Associati news 03 / 2015

Studio Dott. Begni & Associati news 03 / 2015 Oggetto: LO SPLIT PAYMENT E LE FATTURE EMESSE AGLI ENTI PUBBLICI DALL 01.01.2015 Nell ambito della Finanziaria 2015 è contenuto un nuovo metodo antievasione per il versamento dell IVA all Erario, in base

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

Venerdì 10 Luglio 2015 P. 1-23

Venerdì 10 Luglio 2015 P. 1-23 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 1-23 1 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 38 2 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 38 3 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 27 4 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 36 5 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 36 6 Venerdì 10 Luglio

Dettagli

Perchè abbiamo promosso questa raccolta di firme.

Perchè abbiamo promosso questa raccolta di firme. A seguito della riunione del 18 Giugno 2008 delle segreterie dei Circoli di lavoro del PD era in fase di predisposizione il modulo per la raccolta delle firme. Prendendo atto con grande soddisfazione della

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

La Costituzione Italiana per i ragazzi

La Costituzione Italiana per i ragazzi The International Association of Lions Clubs Distretto 108 Ib2 La Costituzione Italiana per i ragazzi www.accademiasantagiulia.it Cari ragazzi, vi domanderete chi sono i Lions e perché distribuiscono opuscoli

Dettagli

Questa lettera aperta vuole informare sulla grave situazione economica dei Comuni e che potrà riversarsi direttamente sui cittadini e le imprese.

Questa lettera aperta vuole informare sulla grave situazione economica dei Comuni e che potrà riversarsi direttamente sui cittadini e le imprese. I COMUNI RISPARMIANO, MA LE AMMINISTRAZIONI CENTRALI SPENDONO. TAGLIARE ANCORA VUOL DIRE TOGLIERE 6 MILIARDI DI EURO ALLE IMPRESE E MOLTI SERVIZI AI CITTADINI. I Comuni sono oggetto di una ingiusta campagna

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Sabato, 06.09.2014

RASSEGNA STAMPA Sabato, 06.09.2014 RASSEGNA STAMPA Sabato, Il Sole 24 Ore 1 Partecipate avanti, sanità alt La Repubblica 1 Fecondazione eterologa via libera in Liguria Cerchiamo donatori ticket in base al reddito Il Secolo XIX 1 Eterologa,

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Legge di Stabilità 2015 Norme relative al lavoro Scheda di lettura e commento. Finanziamento Fondo Occupazione e ammortizzatori sociali in deroga

Legge di Stabilità 2015 Norme relative al lavoro Scheda di lettura e commento. Finanziamento Fondo Occupazione e ammortizzatori sociali in deroga Legge di Stabilità 2015 Norme relative al lavoro Scheda di lettura e commento Finanziamento Fondo Occupazione e ammortizzatori sociali in deroga Il Fondo Sociale per l occupazione e la formazione è finanziato

Dettagli

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Siamo un gruppo di studenti di master in economia. Con questa presentazione vogliamo fare informazione sui temi economici della campagna elettorare. Tutti

Dettagli

Evasione Fiscale. Equità Sociale. Evasione Contributiva. Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Evasione Fiscale. Equità Sociale. Evasione Contributiva. Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Evasione Fiscale Equità Sociale Evasione Contributiva Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Appunti della Camera del Lavoro di Brescia su equità sociale, evasione fiscale e contributiva, sicurezza sul lavoro

Dettagli

IV Forum Confcommercio sul Fisco

IV Forum Confcommercio sul Fisco IV Forum Confcommercio sul Fisco Intervento del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan al IV Forum Confcommercio sul Fisco Meno tasse, meno spesa Binomio per la ripresa Roma, 22

Dettagli

La Rassegna Stampa di FederLab Italia

La Rassegna Stampa di FederLab Italia Rassegna Stampa del 06.06.2011 - a cura dell Ufficio Stampa di FederLab Italia Il ministro; «Modello ai riferimento per il Paese» Fazio ora torna a lodare il sistema sanitario siciliano PALERMO

Dettagli

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 664 BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE 28 aprile 2014 INDICE 2 10 milioni

Dettagli

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne TUTTOSCUOLA.COM Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne La FISM (Federazione Italiana delle Scuole Materne) denuncia la mancanza totale

Dettagli

DAILY REPORT 18 Agosto 2014

DAILY REPORT 18 Agosto 2014 DAILY REPORT 18 Agosto 2014 Ecco qua alcune tabelle per valutare il Sistema Italia, in un momento in cui vediamo i nostri Titoli di Stato comprati come non mai, quasi si intravedesse la luce in fondo al

Dettagli

COLLEGHE E COLLEGHI INTERVENGO IN NOME DELLE OO. SS. UNIVERSITARIE FLC-CGIL, CISL UNIVERSITA, UIL PA UR E CONFSAL/CISAPUNI-SNALS.

COLLEGHE E COLLEGHI INTERVENGO IN NOME DELLE OO. SS. UNIVERSITARIE FLC-CGIL, CISL UNIVERSITA, UIL PA UR E CONFSAL/CISAPUNI-SNALS. Documento delle OO.SS. dell Università della Sapienza di Roma CGIL CISL UIL SNALS presentato all Assemblea dell Ateneo indetta dal Rettore sui provvedimenti del Governo adottati del decreto Legge 112/2008

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2397 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CAPEZZONE Riforma della disciplina delle tasse automobilistiche e altre disposizioni concernenti

Dettagli

Comune dell'aquila. Assessore al Bilancio. Il Bilancio 2012. Le risorse e le principali iniziative

Comune dell'aquila. Assessore al Bilancio. Il Bilancio 2012. Le risorse e le principali iniziative Il Bilancio 2012 Le risorse e le principali iniziative Lelio De Santis Assessore al Bilancio Massimo Cialente Sindaco I perché di un bilancio quasi alla fine dell anno Il Bilancio di previsione per il

Dettagli

I TAGLI AI FONDI PER LE POLITICHE SOCIALI E AI SERVIZI DI WELFARE LOCALE

I TAGLI AI FONDI PER LE POLITICHE SOCIALI E AI SERVIZI DI WELFARE LOCALE I TAGLI AI FONDI PER LE POLITICHE SOCIALI E AI SERVIZI DI WELFARE LOCALE La politica di riduzione delle risorse per il welfare e per i servizi sociali locali si sta realizzando attraverso la combinazione

Dettagli

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA ART. 1 Istituzione STATUTO - REGOLAMENTO E istituito ai sensi dell art. 23 della L.R. 21 Febbraio 2005, n.12 il Comitato Paritetico

Dettagli

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 1024 www.freefoundation.com www.freenewsonline.it i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 17 maggio 2015 a cura di Renato

Dettagli

OBIETTIVI RIDUZIONE DEL DEFICIT 14.8. - 5,5 Taglio cuneo fiscale - 13.1 Interventi vari. dal 2007 dal 2006

OBIETTIVI RIDUZIONE DEL DEFICIT 14.8. - 5,5 Taglio cuneo fiscale - 13.1 Interventi vari. dal 2007 dal 2006 SCHEDA FINANZIARIA 2007 ( Prima bozza ) PORTATA DELLA MANOVRA FINANZIARIA 33,4 MILIARDI DI EURO ENTRATE ATTESE 13.0 TAGLI ALLA SPESA 20.4 Effetti revisione IRPEF 2.0 Patto di stabilità interno 4.3 Misure

Dettagli

Grazie davvero al Presidente Guzzetti e grazie a tutti voi, al. Sindaco di Lucca, al Presidente della Fondazione per questo invito

Grazie davvero al Presidente Guzzetti e grazie a tutti voi, al. Sindaco di Lucca, al Presidente della Fondazione per questo invito Testo dell intervento del Presidente dell Anci Piero Fassino Grazie davvero al Presidente Guzzetti e grazie a tutti voi, al Sindaco di Lucca, al Presidente della Fondazione per questo invito e, per non

Dettagli

Come si leggono i risultati differenziali del Consuntivo 2012 I nuovi criteri contabili

Come si leggono i risultati differenziali del Consuntivo 2012 I nuovi criteri contabili Come si leggono i risultati differenziali del Consuntivo 2012 I nuovi criteri contabili Per una corretta lettura dei dati di consuntivo 2012 occorre innanzitutto ricordare che esso è stato redatto in base

Dettagli

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità di enti locali decreto legge

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità di enti locali decreto legge Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità di enti locali decreto legge Il Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del Presidente, Matteo

Dettagli

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI Secondo le nostre stime, sono oltre 1,3 milioni le persone che vivono direttamente, o indirettamente, di politica.

Dettagli

IL COLLOCAMENTO MIRATO. a cura di Alessandra Bezzecchi

IL COLLOCAMENTO MIRATO. a cura di Alessandra Bezzecchi IL COLLOCAMENTO MIRATO a cura di Alessandra Bezzecchi Quante volte abbiamo sentito parlare di collocamento mirato delle persone disabili? Negli ultimi dieci anni credo spesso e se all inizio non se ne

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

C i r c o l a r e d e l 3 0 g e n n a i o 2 0 1 5 P a g. 1 di 5

C i r c o l a r e d e l 3 0 g e n n a i o 2 0 1 5 P a g. 1 di 5 C i r c o l a r e d e l 3 0 g e n n a i o 2 0 1 5 P a g. 1 di 5 Circolare numero 11/2015 Oggetto SPLIT PAYMENT Sommario Rapporti con la PA: dal 01.01.2015 l IVA non viene incamerata dal fornitore privato

Dettagli

RassegnaStampa 03/08/2015. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547

RassegnaStampa 03/08/2015. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547 RassegnaStampa 03/08/2015 ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547 Rassegna del 03 agosto 2015 ATTIVITA' ECONOMICHE Corriere Della Sera 7 LA CORSA CONTRO IL TEMPO PER INVESTIRE I 12 MILIARDI

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Ci sono delle slide che Renzi in occasione dei due anni dall insediamento del suo governo (22 gennaio 2014) non vi farà certamente

Dettagli

IL DIRITTO ALLO STUDIO CI RIGUARDA TUTTI. COSTRUIAMO L ALTROBANDO.

IL DIRITTO ALLO STUDIO CI RIGUARDA TUTTI. COSTRUIAMO L ALTROBANDO. Tel. Fax 06/6783559 IL DIRITTO ALLO STUDIO CI RIGUARDA TUTTI. COSTRUIAMO L ALTROBANDO. L esigenza di porre il tema del diritto allo studio al centro del dibattito non è più rimandabile: la condizione catastrofica

Dettagli

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Convegno LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Finanziamenti alle Imprese: nuove politiche di prezzo e nuove strategie commerciali delle Banche Perché la disciplina sul capitale di vigilanza delle banche

Dettagli

Guida alla lettura della busta paga

Guida alla lettura della busta paga Guida alla lettura della busta paga La busta paga è un documento che deve essere obbligatoriamente consegnato dal datore di lavoro al lavoratore dipendente al fine di certificare la retribuzione e le ritenute

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio:

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio: allegato 1) PUNTO N. 3 all O.d.G.: Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina meccanica. Cedo la parola al Sindaco. MARCO FABBRI Sindaco: Sì, grazie

Dettagli

Diritto alla residenza per gli occupanti un alloggio senza titolo e per le persone senza fissa dimora

Diritto alla residenza per gli occupanti un alloggio senza titolo e per le persone senza fissa dimora Diritto alla residenza per gli occupanti un alloggio senza titolo e per le persone senza fissa dimora 1. Il punto di partenza indiscutibile è quello, sottolineato più volte da tutti, che l iscrizione anagrafica

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO FAMIGLIA E MINORI VI COMMISSIONE. Il Diritto di crescere Costi e sviluppo sostenibile dei servizi educativi per l infanzia

GRUPPO DI LAVORO FAMIGLIA E MINORI VI COMMISSIONE. Il Diritto di crescere Costi e sviluppo sostenibile dei servizi educativi per l infanzia GRUPPO DI LAVORO FAMIGLIA E MINORI VI COMMISSIONE Il Diritto di crescere Costi e sviluppo sostenibile dei servizi educativi per l infanzia Roma, 2 dicembre 2009 cons. Giancarlo Panero Presidente Commissione

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Proposta di legge sul precariato. Disposizioni in materia di tutele sociali e politiche attive per i lavoratori assunti con contratti non subordinati

Proposta di legge sul precariato. Disposizioni in materia di tutele sociali e politiche attive per i lavoratori assunti con contratti non subordinati Proposta di legge sul precariato Disposizioni in materia di tutele sociali e politiche attive per i lavoratori assunti con contratti non subordinati Art. 1 (Sostegno del reddito, formazione, previdenza

Dettagli

RIFORMA DELLE PROVINCE: FUORI LA TESTA DAL BUCO

RIFORMA DELLE PROVINCE: FUORI LA TESTA DAL BUCO RIFORMA DELLE PROVINCE: FUORI LA TESTA DAL BUCO SCUOLA centri per edilizia e rete scolastica 7 1 l'impiego polizia provinciale 6 2 formazione professionale 5 ambiente e protezione civile 4 viabilita' e

Dettagli

RassegnaStampa 27/03/2014. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547

RassegnaStampa 27/03/2014. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547 RassegnaStampa 27/03/2014 ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547 Rassegna del 27 marzo 2014 ATTIVITA' ECONOMICHE Il Mattino 35 «DISSESTO, DALLA CORTE GIUDIZIO SUPERFICIALE E BASATO SU DATI

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO 2 RAPPORTO UIL SUI COSTI DELLA POLITICA (LUGLIO 2012) COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO OLTRE 1,1 MILIONI DI PERSONE VIVONO DI POLITICA, IL 4,9% DEL TOTALE

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO 31 agosto 2010 Investire sui servizi all infanzia non è questione che riguarda le politiche familiari, e neppure èsolo questione

Dettagli

- comunicato stampa -

- comunicato stampa - - comunicato stampa - SPESA PUBBLICA E FEDERALISMO : L ITALIA SPRECA 26 MILIARDI DI EURO Il presidente Tessari: Gli enti periferici gestiscono il 37% della spesa pubblica complessiva col 42% del personale,

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

Città di Caselle Torinese

Città di Caselle Torinese Città di Caselle Torinese Regolamento per l'erogazione di contributi a titolo di prestito d'onore a sostegno del reddito di sopraggiunto licenziamento o CIGS o mobilità. in caso Approvato con deliberazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Mercoledì 1 aprile 2015. Il Sole 24 Ore. Il Secolo XIX 1 Esenzioni ticket, le autocertificazioni sono valide fino al 31 marzo 2016

RASSEGNA STAMPA. Mercoledì 1 aprile 2015. Il Sole 24 Ore. Il Secolo XIX 1 Esenzioni ticket, le autocertificazioni sono valide fino al 31 marzo 2016 RASSEGNA STAMPA Mercoledì 1 aprile 2015 Il Sole 24 Ore 1 La Pa fuori dallo spesometro 2 E-fattura, guardia alta sulle ricevute 3 Possibili risparmi fino a 1,5 miliardi Il Secolo XIX 1 Esenzioni ticket,

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

CITTÀ DI BORGARO TORINESE PROVINCIA di TORINO C.A.P. 10071

CITTÀ DI BORGARO TORINESE PROVINCIA di TORINO C.A.P. 10071 CITTÀ DI BORGARO TORINESE PROVINCIA di TORINO C.A.P. 10071 www.comune.borgaro-torinese.to.it REGOLAMENTO GENERALE PER LA DISCIPLINA DELLE ENTRATE COMUNALI INDICE Articolo D E S C R I Z I O N E 1 2 3 4

Dettagli

IL CASO DI MISANO GERA D ADDA. venerdì 25 ottobre 13

IL CASO DI MISANO GERA D ADDA. venerdì 25 ottobre 13 IL CASO DI MISANO GERA D ADDA CHE COS E IL BILANCIO COMUNALE Strumento di pianificazione e gestione economica e finanziaria dei Comuni. In esso vengono dettagliate tutte le entrate e le spese dell'ente

Dettagli

Indice. il contesto. i tagli. le tasse comunali. le linee guida. il bilancio

Indice. il contesto. i tagli. le tasse comunali. le linee guida. il bilancio Indice il contesto i tagli le tasse comunali le linee guida il bilancio 02 La crisi: meno risorse, meno investimenti, più domanda di servizi 03 La finanza dei comuni dal 2008 ad oggi: meno risorse, meno

Dettagli

Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore

Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore di Gianni Trovati19 maggio 2015 il sole 24 ore Un rimborso quasi integrale per le più basse fra le pensioni coinvolte dal blocco-monti appena bocciato dalla

Dettagli

L IMPRESA PRESENTA IL CONTO! Perché?

L IMPRESA PRESENTA IL CONTO! Perché? 1 L IMPRESA PRESENTA IL CONTO! Perché? La crisi che ormai da alcuni anni sta sconvolgendo la nostra economia ed il nostro lavoro ha colpito più di altri, alcuni comparti, caratterizzati dalla presenza

Dettagli

Studio Dott.ssa Pamela Frezza

Studio Dott.ssa Pamela Frezza PRESTITI CONCESSI DAL DATORE DI LAVORO AI DIPENDENTI Riferimenti D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, art. 51, comma 4, lett. b) Agenzia delle Entrate, Risoluzione 28 maggio 2010, n. 46/E Trattamento fiscale

Dettagli

SINISTRA ARCOBALENO PARTITO SOCIALISTA

SINISTRA ARCOBALENO PARTITO SOCIALISTA In vista delle elezioni politiche del 13 e 14 aprile e dell incontro da noi organizzato il 31 marzo 2008, abbiamo pensato di esaminare i programmi dei vari partiti e di produrre un documento che mette

Dettagli

COMUNICATO AL PERSONALE CNR

COMUNICATO AL PERSONALE CNR - TRATTENUTE PER ASSENZE PER MALATTIA - RICORSO PER BUONI POSTALI FRUTTIFERI - CONGUAGLIO ARRETRATI CCNL - POLIZZA SANITARIA - BORSE DI STUDIO PER I FIGLI DEI DIPENDENTI COMUNICATO AL PERSONALE CNR TRATTENUTA

Dettagli

A cura del Dipartimento Ds infanzia e adolescenza PROSPETTO SPESA PER INFANZIA E ADOLESCENZA DAL 2001 AL 2006

A cura del Dipartimento Ds infanzia e adolescenza PROSPETTO SPESA PER INFANZIA E ADOLESCENZA DAL 2001 AL 2006 A cura del Dipartimento Ds infanzia e adolescenza PROSPETTO SPESA PER INFANZIA E ADOLESCENZA DAL 2001 AL 2006 Capitolo/Anno 2001 2002 2003 2004 2005 2006 Legge 451 Capitolo 1655/3284 Centro Nazionale e

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL Comune di Nembro Provincia di Bergamo RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2004 LA GIUNTA COMUNALE NEMBRO, APRILE 2005 PREMESSA Anche quest anno la Giunta Comunale, nel

Dettagli

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Via Arenula 69/70-00186 ROMA - tel. 06 68852036 - fax 06 6869555 www.uidag.it - giustizia@uilpa.it AUDIZIONE PARLAMENTARE DISEGNO DI LEGGE C. 1248 Innanzitutto

Dettagli

I PRINCIPALI INTERVENTI IN MATERIA FISCALE INTRODOTTI DALLA MANOVRA ECONOMICA APPROVATA IN VIA DEFINITIVA DAL PARLAMENTO IL 15 LUGLIO 2011

I PRINCIPALI INTERVENTI IN MATERIA FISCALE INTRODOTTI DALLA MANOVRA ECONOMICA APPROVATA IN VIA DEFINITIVA DAL PARLAMENTO IL 15 LUGLIO 2011 I PRINCIPALI INTERVENTI IN MATERIA FISCALE INTRODOTTI DALLA MANOVRA ECONOMICA APPROVATA IN VIA DEFINITIVA DAL PARLAMENTO IL 15 LUGLIO 2011 Servizio Politiche Fiscali UIL Il 15 luglio 2011 il Parlamento

Dettagli

16-02- 04 ENI E SAIPEM. ACQUE AGITATE Resto del Carlino. 16-02- 04 VERSALIS. SCIOPERO BIS ALL'ENI Corriere Ravenna

16-02- 04 ENI E SAIPEM. ACQUE AGITATE Resto del Carlino. 16-02- 04 VERSALIS. SCIOPERO BIS ALL'ENI Corriere Ravenna 16-02- 04 RASSEGNA STAMPA 16-02- 04 LA CGIL, PORTO, INACCETTABILE LO SCONTRO TRA AUTORITA' E ISTITUZIONI Resto del Carlino 16-02- 04 ENI E SAIPEM. ACQUE AGITATE Resto del Carlino 16-02- 04 VERSALIS. SCIOPERO

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE N. 64 in data 28/09/2010 Proposta n. 65 Oggetto: ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CAVRIAGO COMUNE RIGUARDO LA MODIFICA DEL REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI

Dettagli

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida Regione Toscana Regione Toscana Guida Indice Presentazione Un progetto per l autonomia dei giovani Le opportunità di Giovanisì Tirocini Casa Servizio civile Fare impresa Lavoro Studio e formazione Info

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA: I COSTI DELLA POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E COMUNI

PROVINCIA DI RAVENNA: I COSTI DELLA POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E COMUNI PROVINCIA DI RAVENNA: I POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E PREMESSA Il tema dei costi della politica e della qualità della spesa pubblica assume una importanza strategica, in momento come quello attuale

Dettagli

Comune di San Quirico d Orcia Provincia di Siena

Comune di San Quirico d Orcia Provincia di Siena ACCORDO BILANCIO COMUNALE PREVENTIVO 2013 Nei giorni 22 gennaio e 28 febbraio 2013, alle ore 9,30, presso il Comune di San Quirico d Orcia, si sono incontrati il Sindaco Roberto Rappuoli, l Assessore alle

Dettagli

TUTTI CONTRO LA LEGGE DI STABILITÀ DI RENZI E PADOAN

TUTTI CONTRO LA LEGGE DI STABILITÀ DI RENZI E PADOAN 976 TUTTI CONTRO LA LEGGE DI STABILITÀ DI RENZI E PADOAN 4 novembre2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà EXECUTIVE SUMMARY

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA CONTRATTAZIONE SOCIALE TERRITORIALE IDEE E PROPOSTE PER UNA PIATTAFORMA REGIONALE

LINEE GUIDA PER LA CONTRATTAZIONE SOCIALE TERRITORIALE IDEE E PROPOSTE PER UNA PIATTAFORMA REGIONALE LINEE GUIDA PER LA CONTRATTAZIONE SOCIALE TERRITORIALE IDEE E PROPOSTE PER UNA PIATTAFORMA REGIONALE [3 Ottobre 2014] 1.- IL CAMBIAMENTO ATTRAVERSO RIFORME GIUSTE Il Paese è attraversato da una voglia

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Mercoledì 18 novembre 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Mercoledì 18 novembre 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Mercoledì 18 novembre 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 9 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 11 Prime Pagine 16 Rassegna associativa

Dettagli

DIRITTO ANNUALE CAMERE DI COMMERCIO PER IL 2014

DIRITTO ANNUALE CAMERE DI COMMERCIO PER IL 2014 Via Battuti Rossi, 6/A 47121 Forlì Via dell Arrigoni, 308 47522 Cesena DIRITTO ANNUALE CAMERE DI COMMERCIO PER IL 2014 Il Ministero dello Sviluppo Economico ha confermato anche per l anno 2014 le misure

Dettagli

Roma, 26 novembre 2012

Roma, 26 novembre 2012 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 26 novembre 2012 Direzione Centrale Servizi ai contribuenti OGGETTO: Sisma maggio 2012 Finanziamento per il pagamento di tributi, contributi previdenziali e premi assicurativi obbligatori

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE E PATRIMONIALI

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE E PATRIMONIALI COMUNE DI FAETO (Prov. di Foggia) REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE E PATRIMONIALI 1 TITOLO I NORME GENERALI Articolo 1 (Oggetto e finalità del regolamento) 1. Il presente Regolamento ha per

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

per anziani e non solo a cura di Gabriella Starnotti Dott.sse C. Laria & G. Starnotti STUDIO DI PSICOLOGIA E COUNSELING A TORINO

per anziani e non solo a cura di Gabriella Starnotti Dott.sse C. Laria & G. Starnotti STUDIO DI PSICOLOGIA E COUNSELING A TORINO Pagina1 STUDIO DI PSICOLOGIA E COUNSELING A TORINO Dott.sse C. Laria & G. Starnotti http:/// VADEMECUM CONTRO TRUFFE E RAGGIRI per anziani e non solo a cura di Gabriella Starnotti Pagina2 INTRODUZIONE

Dettagli

Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo

Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo http://www.quattroruote.it/news/burocrazia/2015/02/04/auto_ultraventennali_la_mappa_delle_esenzioni.html. 04/02/2015 Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo A un mese e mezzo dall approvazione

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Domenica 29 marzo 2009 Sala delle Conferenze Internazionali Ministero degli Affari Esteri Intervento del Vice Presidente

Dettagli