Anno LII - n 12 del 25 Giugno 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno LII - n 12 del 25 Giugno 2015"

Transcript

1 Anno LII - n 12 del 25 Giugno 2015 L Editoriale: Assemblea Generale di Confcommercio a Milano. Sangalli: primi segnali di ripresa ma occorre fare di più pag. 5 E on line il nuovo sito Seminario: Il contenzioso doganale Martedì, 14 Luglio 2015 ore 9.00 pag. 7 pag. 8 What s up in Expo pag. 15 SPORTELLO INTRASTAT Elenchi riepilogativi degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie. Periodo di competenza: mese di Giugno e secondo trimestre Lunedì, 6 Luglio 2015 pag.22 Confcommercio su sanzioni Russia: Contraccolpi negativi su consumi ed export pag. 25 Home Show Oman 2015 Muscat, 7-9 dicembre 2015 pag. 1 pag.29

2 The Automotive Market in China E a disposizione dei Soci la guida Automotive Market in China. La guida contiene importanti informazioni sul mercato dell automotive in Cina che rimane il più grande mercato di produzione al mondo. Le aziende che desiderano ricevere una copia gratuita della pubblicazione via sono pregate di richiederla alla Segreteria Aice (Tel /1- Fax Ricordiamo le ultime pubblicazioni a disposizione dei Soci richiedibili presso la Segreteria Aice: Business guide to the Islamic Republic of Iran (Notiziario nr.11 del 10 giugno 2015). Vademecum Privacy e lavoro anno 2015 (Notiziario nr.10 del 25 maggio 2015). pag. 2

3 IL COMMERCIO CON L ESTERO 5 QUI AICE L Editoriale: Assemblea Generale di Confcommercio a Milano. Sangalli: Primi segnali di ripresa ma occorre fare di più pag. 5 Il messaggio del Presidente della Repubblica all Assemblea Generale di Confcommercio pag. 6 E online il nuovo sito pag. 7 Seminario: Il contenzioso doganale Martedì, 14 Luglio 2015 ore 9.00 pag. 8 Meeting delle Camere Italiane all Estero pag. 10 Taste Latvia Assapora la Lettonia pag. 12 Indonesia EIBN - Presentazione delle opportunità di business in Indonesia pag UNIONE CTSP E DINTORNI Contributi a fondo perduto Micro e Piccole Imprese di Milano per ricevere assistenza personalizzata e acquistare servizi di comunicazione e marketing digitale pag. 20 SPORTELLO INTRASTAT Elenchi riepilogativi degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie. Periodo di competenza: mese di Giugno e secondo trimestre 2015 Lunedì, 6 Luglio 2015 pag. 22 Approvati definitivamente i decreti sulla conciliazione vita-lavoro e sul riordino dei contratti di lavoro. pag PRIMO PIANO SULLA CONFCOMMERCIO Confcommercio su sanzioni Russia: Contraccolpi negativi su consumi ed export pag Convenzione Aice - Cuccia & Simino Protezione proprietà industriale e intellettuale in Italia e all estero pag. 14 What s up in Expo - Giugno pag FIERE E MANIFESTAZIONI COSMOBEAUTE INDONESIA 2015 Jakarta, ottobre 2015 HOME SHOW OMAN 2015 Muscat, 7-9 dicembre 2015 pag. 28 pag. 29 Moldovan Fashion Industry 19 LA FINESTRA DEI SOCI AICE pag NOTIZIE DAL MONDO TTIP: il Parlamento europeo rimanda il voto pag. 30 Scheda di presentazione di Automa Srl Sostegno al Sistema Commerciale Multilaterale da parte del G7 pag. 30 pag. 19 pag. 3

4 32 DALL UNIONE EUROPEA 35 GARE D APPALTO INTERNAZIONALI Incontro Confcommercio/Eurocommerce pag. 32 Gare d appalto internazionali pag. 35 Fondo Europeo per gli investimenti strategici (FEIS) - Trovato l accordo pag IL PUNTO SULLA NORMATIVA ITALIANA Stallo in Consiglio sull indicazione d origine pag IN BREVE DALL ITALIA Informazioni in materia tributaria pag. 36 Informazioni in materia di ambiente e politiche energetiche pag. 40 Regime fiscale dei prodotti assoggettati ad accisa Circolare dell'agenzia delle Dogane n. 6 del 18 giugno 2015 pag WORLD BUSINESS Opportunità di business per gli associati pag. 42 pag. 4

5 Assemblea Generale di Confcommercio a Milano. Sangalli: Primi segnali di ripresa ma occorre fare di più Lo scorso 8 giugno si è svolta, presso il Centro L editoriale Congressi Stella Polare di Fiera Milano, l Assemblea Generale di Confcommercio. Grande è stata la risposta del sistema confederale, sono state superate le presenze. Di seguito i passaggi più rilevanti della relazione del Presidente Sangalli. L'Italia e l'europa "hanno bisogno di segnali positivi, di una scossa' alla speranza come l'expo, che rimette al centro del discorso italiano il turismo, la carta vincente dell'italia". E' partito da questo concetto il Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, nella sua relazione all'assemblea Generale della Confederazione che, non a caso, si è tenuta a Milano negli spazi dell'esposizione Universale. Per Sangalli "siamo finalmente davanti ai primi segnali di ripresa, anche se timida" e in più in una situazione in cui "l'estero conta tanto, sia in negativo che in positivo". Ma al di là delle statistiche "molte famiglie e imprese fanno ancora fatica a percepire la ripartenza dell'economia nella realtà quotidiana". Per ridurre la spesa pubblica, che "non è solo troppo alta, ma anche mal distribuita", serve "percorrere una strada a due corsie: quella di marcia è la lotta alle inefficienze, quella di sorpasso riguarda invece la ridefinizione del perimetro della spesa pubblica". Il Presidente di Confcommercio ha ribadito la ricetta da fin troppo tempo inutilmente raccomandata: "ogni euro recuperato dal minor costo del debito pubblico e dalla lotta all'evasione fiscale va restituito ai contribuenti in regola con l'immediata riduzione delle aliquote Irpef", senza "pensare di usare sempre la tassazione come paracadute delle inefficienze" Per consolidare la ripresa "non ci possono essere solo tagli, servono anche investimenti. Occorre che lo Stato investa in infrastrutture, fisiche e digitali, in servizi avanzati per le imprese e per i cittadini". Anche perché, "lo Stato che fa investimenti di sistema è uno Stato che stimola la libertà individuale: che è la libertà di fare impresa, di costituire una famiglia, anche la libertà di associarsi". Il Presidente di Confcommercio ha evidenziato che c'è bisogno di "buone regole sulla rappresentanza, sintesi delle realtà vive e non potere di veto, che valorizzino responsabilità e differenze senza ambizioni da sindacato unico". Anche perché nel periodo di crisi profonda "solo le associazioni di rappresentanza sono state vicine agli imprenditori, i corpi intermedi hanno assicurato la tenuta di questo Paese, hanno steso una rete di solidarietà e di fiducia, hanno trasformato la protesta in proposta". "Con il Jobs Act- secondo Sangalli - il Governo è andato finora nella giusta direzione: flessibilità per le imprese e assunzioni a tempo indeterminato con incentivi, che speriamo proseguano nel 2016". Ma "sul costo del lavoro ci aspettiamo dei ribassi, non solo dei rialzi" e soprattutto "è tempo di semplificazione, non solo nelle norme ma di tutti quegli adempimenti e quei controlli eccessivi che ci fanno passare il tempo tra moduli e formulari". Nonostante la faticosa conclusione della trattativa sul nuovo contratto "oggi assistiamo alla messa in discussione dei fondi sanitari, previdenziali e di formazione continua costruiti insieme da imprese, sindacati, lavoratori": per Sangalli "non ha senso distruggere quello che è stato costruito con tanto impegno in tanti anni, anche considerando che il welfare pubblico non gode di buona salute". Su un piano più generale, Confcommercio "non è contraria ai contratti aziendali e territoriali", tanto più che "su questo terreno una guerra di religione non serve a nessuno". Tuttavia, il contratto nazionale resta "un valore per quella pag. 5

6 miriade di imprese, soprattutto piccole e medie, che non possono o non vogliono negoziare un contratto direttamente in azienda: la soluzione non può essere che ognuno faccia da sé." I 70 anni di Confcommercio sono un punto di partenza, non di arrivo. Per noi compiere settant'anni significa tre cose: l'orgoglio di rappresentare una parte del Paese a volte silenziosa, ma essenziale, che oggi vale oltre il 40% del Pil e dell'occupazione; la responsabilità di guardare sempre al futuro e di portare la voce dei nostri imprenditori alla politica, al Governo, alle Istituzioni, al resto della società; una sfida a giocare in attacco i prossimi 70 anni e di dimostrare giorno dopo giorno che siamo il terziario ma non siamo secondi a nessuno". Claudio Rotti Il messaggio del Presidente della Repubblica all Assemblea Generale di Confcommercio "Rivolgo il mio caloroso qui Aice s a l u t o a l P r e s i d e n t e S a n g a l l i, ai rappresentanti delle istituzioni e a tutti gli intervenuti all'assemblea Generale di Confcommercio- Imprese per l'italia, che quest'anno si svolge nel settantesimo anniversario della sua fondazione. A questo riguardo, sottolineo che la vostra Associazione è nata nell'aprile 1945, pochi giorni dopo la riconquistata libertà: un segno chiaro della vitalità della imprenditoria italiana e della sua voglia di concorrere a risollevare il Paese dalle macerie della seconda guerra mondiale. Un rinnovato impegno è richiesto oggi. Il vostro appuntamento si apre quest'anno in una stagione di importante cambiamento, contraddistinta da una ripresa dell'attività economica anche in Italia. Sono segnali iniziali che appaiono incoraggianti e di straordinaria valenza dopo i lunghi anni segnati dalla crisi e che inducono a moltiplicare gli sforzi per approfondire il percorso delle riforme indispensabili per ammodernare l'italia, incrementare la p roduttività, a u mentare l'occupazione - soprattutto giovanile - ridurre il preoccupante divario fra il centro-nord e il sud del paese. Sono segnali che suonano incitamento a proseguire le azioni per riformare la pubblica a m m i n i s t r a z i o n e e razionalizzare la spesa pubblica, semplificare le regole, garantire la legalità, liberare risorse per investire in innovazione, istruzione e formazione. Un progetto di rafforzamento dell'economia e della società che impegna in prima linea le istituzioni e le forze politiche tutte, con il contributo delle imprese e del mondo del lavoro. I settori del commercio, dei servizi, dell'artigianato e del turismo possono concorrere in modo determinante al compimento di questo obiettivo. In particolare, le piccole e medie imprese, da sempre patrimonio del paese, devono essere in questa fase sostenute nell'avvio di programmi anche coraggiosi di investimento e di innovazione che ne migliorino la capacità di guadagnare posizioni più stabili e di durevole prosperità. Sono f i d u c i o s o c h e l a C o n f c o m m e r c i o, f o r z a significativa della società civile, saprà esercitare con equilibrio il suo importante ruolo di raccordo con le istituzioni ed offrirà il suo prezioso apporto alla formazione di politiche mirate alla crescita e alla promozione di un modello di sviluppo virtuoso, capace di garantire solide prospettive soprattutto alle giovani generazioni. Con questi sentimenti, sono lieto di augurare a tutti buon lavoro". Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella pag. 6

7 E on line il nuovo sito qui Aice Vi informiamo che è in linea la nuova versione del nostro sito in cui potete trovare tutti i principali argomenti del commercio estero. Come aziende associate avete la possibilità di entrare con le vostre credenziali (userid e password) che vi sono state fornite in fase di iscrizione e vedere le parti riservate del sito, oltre che inviare le richieste all esperto (dogane, contratti, finanziamenti, trasporti e pagamenti). Fra le varie novità del sito vi sarà la possibilità, a partire da settembre, di effettuare le iscrizioni ai nostri seminari direttamente online. Con le stesse credenziali avete inoltre la possibilità di accedere anche alle parti riservate ai soci del sito Le aziende che erano in possesso della password del sito Confcommercio Unione Milano dovranno d ora in poi utilizzare solo ed esclusivamente le password del sito Aice. Nel caso non riusciate a trovare le vostre credenziali oppure vogliate cambiare la password la nostra Segreteria è a vostra disposizione. Vi auguriamo buona navigazione pag. 7

8 Seminario: Il contenzioso doganale Martedì, 14 Luglio 2015 ore 9.00 qui Aice Seminario "Il contenzioso doganale" Martedì 14 luglio 2015 Unione Confcommercio Sala Colucci Corso Venezia, 47 Milano RELATORI: Massimiliano Mercurio HERMES SNC La partecipazione al seminario è gratuita Le adesioni saranno accettate sino ad esaurimento dei posti disponibili e sarà data conferma tramite 3 giorni prima dell evento. Per maggiori informazioni: Segreteria Aice (d.ssa Raffaella Seveso tel /1) Il seminario ha l'obiettivo di fornire nozioni ed informazioni riguardo alla disciplina giuridica ed all applicazione pratica del contenzioso che potrebbe insorgere con l Autorità doganale, chiarendo le modalità di contestazione, accertamento e definizione del medesimo. Il contenzioso doganale può riguardare il calcolo dei dazi e l iva, per questo l art. 303 del Tuld (Testo unico delle disposizioni legislative in materia doganale) legge 26 aprile 2012 n. 44 è la norma che viene utilizzata più frequentemente per le sanzioni in dogana. Il contenzioso può riguardare anche la mancata applicazione delle norme doganali, in particolare le violazioni in materia di tutela del consumatore, come ad esempio l origine della merce, l etichettatura, la sicurezza del prodotto etc. PROGRAMMA 9.00 Registrazione partecipanti 9.15 Apertura lavori 9.30 L obbligazione tributaria doganale 9.45 La revisione dell accertamento doganale pausa Il contenzioso doganale: fonti normative Gli strumenti deflativi del contenzioso doganale La controversia doganale La via giudiziale pag Quesiti e dibattito SEGUE SCHEDA DI ADESIONE

9 pag. 9

10 Meeting delle Camere Italiane all Estero Aice ha ospitat o il meeting delle Camere Italiane all estero dal 13 al 16 giugno scorso. qui Aice Il meeting è stato aperto dal Presidente di AICE, Claudio Rotti. Di seguito riportiamo discorso del Presidente. il Cari amici, sono molto felice di porgervi un caloroso benvenuto presso la sede di Aice e di Confcommercio Milano. Se non sbaglio è la prima volta, o comunque una delle poche volte, in cui il Meeting annuale dei Segretari Generali delle Camere di Commercio Italiane all Estero si tiene presso un associazione imprenditoriale e certamente, sebbene agevolato dalla concomitanza con Expo, questo è un motivo di orgoglio per Aice. Ringrazio, pertanto, il Presidente, Simonelli Santi, Il Segretario G e n e r a l e Esposito e tutto lo staff di Assocamerestero. Così come d e s i d e r o ringraziare un amico di tutti noi, Andrea Bonardi, ex Segretario e Presidente di Camere di Commercio Italiane all Estero e oggi Consigliere di Aice, che ha proposto questa sede per il meeting. Oggi, durante la vostra riunione plenaria, discuterete di programmi e strategie relative alla vostra importante attività di supporto alle imprese italiane ed estere. Aice ha una lunga tradizione di amicizia e collaborazione con molti di voi e intende continuare a proporsi come partner affidabile e privilegiato per le Camere di Commercio Italiane all estero. Lasciatemi, quindi spendere due parole per spiegare in sintesi cosa è Aice, a beneficio pag. 10

11 soprattutto di chi ancora non ci conosce. Aice da quasi 70 anni rappresenta specificamente, unica in Italia, gli interessi d e l le a zi e n d e italiane impegnate in attività di commercio con l estero, sia in import sia in export, oppure che intendono sviluppare la propria attività sui mercati esteri. Aice aderisce a Confcommercio Milano e Confcommercio nazionale. La base associativa è costituita da aziende di tutte le d i m e n s i o n i ( d a l l a multinazionale alla micro e piccola impresa) e di tutti i settori merceologici. Le tipologie di aziende associate sono: produttori/ e s p o r t a t o r i, a z i e n d e commerciali esportatrici, importatori/distributori, GDO, traders, buyers, agenti e società d i s e r v i z i ( t r a s p o r t i internazionali, servizi bancari e finanziari, documentazione import/export ecc.). Oltre all attività di l o b b y e rappresentanza che svolgiamo prevalentemente presso le istituzioni e u r o p e e e nazionali, ai nostri associati offriamo una assistenza c o m p l e t a, c o m p e t e n t e, a f f i d a b i l e e personalizzata su tutti i temi legati a g l i s c a m b i internazionali. Tre sono i campi d azione principali: - Consulenza su tutti gli aspetti legati ad un operazione di commercio estero (dogane, fiscalità, contrattualistica, pagamenti, traporti ecc.) - Formazione - Promozione all estero, cioè r i c e r c a d i p a r t n e r, organizzazione di missioni imprenditoriali, partecipazioni a fiere ecc.. Non mi dilungo oltre per non farvi perdere troppo tempo. Voglio solo sottolineare un aspetto che penso possa essere di vostro particolare interesse e che ci distingue dagli altri soggetti italiani, pubblici o privati, che operano n e l c a m p o dell internazionalizzazione. La nostra base associativa è composta non solo da esportatori, ma anche da importatori. Questo significa che noi siamo interessati anche a lavorare sul versante import verso l Italia. In passato abbiamo sviluppato progetti di capacity building e di import promotion in diversi Paesi extra UE. E su questo penso che potremmo individuare insieme delle nuove ipotesi di lavoro. Vi ringrazio ancora e vi auguro buon lavoro. Claudio Rotti pag. 11

12 Taste Latvia Assapora la Lettonia qui Aice Lo scorso 11 giugno si è tenuto a Palazzo Cusani l evento Taste Latvia Assapora la Lettonia, in occasione della visita a Milano del Ministro dell Economia lettone, Dana R e i z n i e c e - O z o l a. I l Presidente Aice, Claudio Rotti, ha aperto i lavori anche in rappresentanza di Promos. L iniziativa ha a v uto l obiet tivo d i presentare le opportunità d affari offerte dalla Repubblica di Lettonia, in un momento in cui il Paese ha la Presidenza del semestre europeo. pag. 12

13 qui Aice Indonesia EIBN - Presentazione delle opportunità di business in Indonesia AICE ha ospitato in data 10 giugno un meeting di presentazione dell Indonesia organizzato da EIBN - EU-Indonesia Business Network, alla presenza dei responsabili dell ufficio, anche del Console Onorario della Repubblica di Indonesia a Milano, Jacopo Fusaia Lanciato nel 2013, il Business Network UE-Indonesia (EIBN) è un progetto di collaborazione tra cinque camere bilaterali di commercio europee in Indonesia e due omologhi in Europa. L obiettivo è quello di promuovere l'indonesia e l'asean, come ad alto potenziale destinazioni commerciali e di investimenti tra le aziende di tutti gli Stati membri EU28 - soprattutto le PMI - e sostenerli nei loro sforzi per esplorare il pieno potenziale in Indonesia. Basandosi sulla lunga esperienza dei suoi partner, EIBN funge da primo punto di ingresso per le imprese europee, fornendo informazioni accurate e approfondite sul potenziale di mercato, pur sostenendo le aziende con le ricerche di mercato e il loro insediamento nel paese. Il progetto è stato avviato ed è co-finanziato dall'unione europea. EIBN si rivolge a imprese dell'ue senza presenza commerciale in Indonesia che hanno bisogno di informazioni di qualità sul mercato e potenziali settori, così come il supporto per lo sviluppo delle loro attività in Indonesia, e a imprese dell'ue con presenza commerciale in Indonesia che hanno bisogno di piattaforme di difesa e il dialogo politico regolari con i governi Indonesia e l'unione Europea per risolvere questioni normative. Il sito ufficiale dell EIBN, dove poter trovare tutte le informazioni ufficiali ed i servizi offerti è pag. 13

14 Convenzione Aice - Cuccia & Simino Protezione proprietà industriale e intellettuale in Italia e all estero qui Aice Aice ha stipulato una convenzione con lo studio indipendente Cuccia & Simino, con l obiettivo di fornire consulenza in materia di Proprietà Industriale e Intellettuale alle aziende associate che desiderano adeguatamente proteggere, in Italia e all estero, il risultato delle propria attività di ricerca e sviluppo (brevetti, design, copyright), nonché i propri segni distintivi (marchio - denominazione sociale). La società Cuccia & Simino fruisce dell esperienza acquisita dai soci fondatori in oltre 30 anni di attività nazionale ed internazionale. Il servizio in convenzione è caratterizzato da: Un approccio diretto - Cuccia & Simino fa dell attenzione al cliente un proprio punto distintivo: i professionisti dello studio sono a disposizione della clientela e offrono un servizio mirato alle esigenze dell azienda. Conflitti di competenza - Cuccia & Simino garantisce un servizio indipendente non soggetto a pressioni che possano ostacolare gli interessi dei propri clienti. Chiarezza, in vista di risultati positivi - Cuccia & Simino fornisce risposte chiare e concrete, confezionate su misura in relazione alle specifiche esigenze delle aziende, medie o grandi dimensioni, con lo scopo di costituire un rapporto di fiducia a lungo termine. Italia e resto del mondo - Cuccia & Simino opera in Italia e collabora con una rete di studi selezionati in tutto il mondo. Alle aziende associate AICE è offerta la disponibilità per un colloquio introduttivo gratuito e un tariffario convenzionato per successive consulenze. Per maggiori informazioni le aziende interessate possono contattare la Segreteria Aice, D.ssa Raffaella Perino (Tel /1 - Fax: , pag. 14

15 What s up in Expo - Giugno La presenza costante in Expo ha portato Confcommercio e Aice a tutte Le Giornate Nazionali, permettendole di essere sempre in prima linea, al passo con gli eventi esclusivi fra ministri di tutto il mondo. Il 7 Giugno, durante la giornata nazionale dell Estonia, Aice ha visitato il padiglione delle altalene con il Presidente della Repubblica estone Konstantin Pats, il quale, durante il discorso ufficiale, ha ricordato la vicinanza economica con il nostro Paese. Il Padiglione, intriso di gusto nordico, si presenta come un mix perfetto di utilizzo di materie prime e innovazione rivolte a un consumo green. Pochi giorni dopo, il 10 Giugno, Il Presidente Russo Vladimir Putin ha visitato Expo e, dopo l alzabandiera, ha percorso la mostra di Palazzo Italia, sede degli uffici di Confcommercio, accompagnato dal nostro Premier Matteo Renzi. Subito dopo, il presidente russo, si è diretto verso il Padiglione del suo Pease, tutto ricoperto di specchi. La Russia, durante questa edizione di Expo, ha puntato moltissimo sulla promozione russa da diversi punti di vista: le degustazioni che si susseguono durante tutta la giornata sono soltanto la punta dell iceberg. Infatti la Russia è stata impegnata in eventi business come Agroforum e promozione delle tipicità regionali. Aice è stata invitata alla presentazione di Kaluga, regione all estremo Ovest della Russia, pronta a aprire le sue porte al commercio estero, vantando un p r o g r e s s o t e c n o l o g i c o multisettoriale: a partire dalla modernizzazione del farm system, alla produzione casearia, fino all ingegneria meccanica, elettronica e meccanica dei trasporti. Il 12 Giugno è stata la volta della Regina Matilde di Belgio, attenta allo sviluppo sostenibile delle risorse umane, al fine di eliminare la piaga della fame e dello spreco. Questi temi sono stati discussi a Bruxelles, sede del Parlamento Europeo e di E u r o c o m m e r c e, l a c u i delegazione questo mese è stata nostra gradita ospite all interno dell Esposizione Universale. La Regina ha ricordato l amicizia e la collaborazione radicata con il nostro paese, citando i 20 Miliardi di Euro di scambi commerciali, prova tangibile dell impegno e cooperazione. Soltanto due giorni dopo, il 14 Giugno, Expo festeggiava la Giornata di San Marino, con i Cavalieri Reggenti Andrea Belluzzi e Roberto Venturini, e la suggestiva banda medievale, simbolo di quel tradizionalismo radicato che dà sicurezza alla Repubblica più antica del mondo, pronta ad affrontare al meglio un futuro di innovazione e accuratezza. Il 15 Giugno, il Primo Ministro spagnolo Rajoy ha aperto la giornata della Spagna, ricordando la costante presenza del suo Paese dalla prima edizione dell Esposizione e spiegando il tema del Padiglione a forma di cattedrale, di questa Edizione di Expo: promuovere il genio spagnolo partendo da una architettura complessa, metafora di un sistema articolato e f u n z i o n a n t e. R a j o y h a successivamente specificato quanto la Spagna contribuisca agli scambi commerciali in Italia e non solo, diventando leader del settore agroalimentare: tra frutta, vino, olive e pesce fresco; imponendosi come modello di competitività. Uno degli incontri più suggestivi è avvenuto il 17 Giugno, alla presenza di Frances Mauce, Ministro dell Economia e del Premier Britannico David C a m e r o n. M e r i t o dell affascinante connubio di semplicità e estrema modernità d e l P adig l ione in g le se, riproduzione avveniristica di un alveare fatto di luci e metallo; che celebra l importanza dei processi primari e gli ideali di c o n d i v i s i o n e t u t t e caratteristiche riscontrabili nel lavorio delle api. Il Regno Unito, così celebrato, punta moltissimo nella missione di condivisione del proprio genio, dando spazio a un economia di qualità. Il 19 Giugno, durante la Giornata Nazionale della Slovenia, ha presenziato il Primo Ministro sloveno Miro Cerar, firmatario in Palazzo Italia della Carta di pag. 15

16 Milano a favore di uno sviluppo sostenibile. Il Premier, accolto dal Ministro italiano Benedetto Della Vedova, ha più volte fatto riferimento alla vicinanza territoriale e alla facilità di rapporti economici che la Slovenia ha intercorso con l Italia, soprattutto con la Lombardia. E, durante il discorso di ufficializzazione della Giornata slovena, ha esposto i temi del padiglione fatto di saline, acque termali, apicoltura, trekking con particolare attenzione alla natura slovena, ricchezza condivisibile con il Mondo. Il 21 Giugno, fra straordinarie misure di sicurezza, il Primo Ministro Francois Hollande ha presenziato alla Giornata Francese, accompagnato da uno stuolo di giornalisti. Aice ha seguito la delegazione ufficiale, a un passo dai Ministri e con loro ha seguito la cerimonia di apertura presso il Padiglione d Oltralpe che è proseguita successivamente fino a Palazzo Italia. All interno del padiglione francese, una struttura armonica e leggera di legno chiaro e prodotti tipici distribuiti su tutto il percorso olfattivo, visivo e acustico; era presente una sezione dedicata alla Regione del Rhone Alpes, la cui delegazione è stata protagonista di un incontro Business di Aice in Palazzo, con rappresentanti ufficiali della regione e alcune aziende interessate all import ed export, soprattutto di prodotti vinicoli. I numerosi impegni in Expo hanno così permesso di entrare a contatto con realtà business variegate, rendendo la presenza di Confcommercio e Aice la possibilità tangibile di Business d i e t r o a l l E s p o s i zione Universale. (Carola Lavagna e Laura Reboni) Il mese si giugno è iniziato con un'agenda fitta di impegni con diversi Paesi. Aice ha partecipato all'invito da parte della Russia al " F o r u m m o n d i a l e sull'agricoltura" presso il loro padiglione. All'evento erano presenti i capi dei ministeri responsabili per il settore agricolo come il Viceminsitro russo dell'agricoltura, il signor Sergey Levin ed alcuni top manager come il direttore generale della "United Grain Company" :Alena Igumnova ed il signor Luigi Scordamaglia Presidente della Federazione italiana dellindustria alimentare e Direttore Generale della Cremonini S.p.A. Questo forum si è presentato come una piattaforma internazionale nel quale i professionisti del settore hanno discusso su temi legati alla produzione e commercio dei prodotti agricoli, alla sicurezza alimetare dichiarandosi, per quanto riguarda i russi, produttori esclusivamente bio. Il primo forum mondiale sull'agricoltura si tenne a Mosca fine Si sono susseguiti diversi interventi nel q u a l e d o p o u n a b r e v e presentazione geografica del Paese si è passati nello specifico. La Russia è da sempre una potenza agricola e sta cercando di d i v e n t a r e a u t o n o m a, autosufficente cosi da poter essere un'esportatrice di grande potenza. Essa è uno dei dieci paesi produttori di soia, una potenza per quanto riguarda il grano tanto da poter comprire il fabbisogno asiatico e sta cercando di moltiplicare i propri rapporti bilaterali con il mondo. Aice ha inoltre partecipato al lancio di: " Me and We Women for Expo. Le idee delle donne", con il benvenuto da parte di Emma Bonino e di Diana Bracco. Questo è uno dei principali progetti di Padiglione Italia ed esprime, in un luogo dedicato alle donne, il r u o l o fondamentale c h e e s s e r i v e s t o n o, come motore di crescita e di pag. 16

17 cambiamento. ME and WE Women for Expo. Le idee delle donne accoglie in particolare i progetti vincitori dei due concorsi promossi da WE Women for Expo e Padiglione Italia: P ro g e t t i p e r l e donne e Progetti delle donne, che costituiscono la declinazione italiana del progetto WE Women for Expo, realizzati con l obiettivo da una parte d i v a l o r i z z a r e t a l e n t o i m p r e n d i t o r i a l e f e m minile d a l l a l t r a d i promuovere progetti che abbiano migliorato la qualità della vita della donna. Tra i numerosi paesi è arrivato l'invito del Cile al loro seminario s u : " I c a m b i a m e n t i dell'agricoltura cilena: i cambiamenti climatici e la siccità". La giornata è iniziata con la visita del padiglione cileno con il Ministro dell'agricoltura Carlos Furche per poi essere accompagnati alla sala dedicata all'evento. Qui sono intervenuti il signor Guillame Gruere direttore dell' OECD con una presentazione dell'attuale situazione in Cile per quanto r i g u a r d a l ' a g r i c o l t u r a, soffermandosi sull'importanza di un uso corretto dell'acqua e sul problema che affligge il Cile: la siccità. Successivamente c'è stato l'intervento della Direttrice del Centro dell'informazione sulle Risorse Naturali e capo del Dipartimento della Commissione Nazionale dell'irrigazione. Il suo intervento ha presentato geograficamente il Cile, ha mostrato i due principali prodotti esportati: vino e frutta ed ha presentato un progetto per migliorare la loro politica nazionale di irrigazione. Giugno ha inoltre compreso l'incontro degli amici malesi per il lancio dei loro prodotti biologici con un discorso del Ministro della scienza, della tecnologia e dell'innovazione il Dottor Yb Datuk Ewonebin. Si è parlato di questi loro prodotti biologici, naturali al 100% di alta qualità destinati alla produzione di massa dichiarando che il Bio è il futuro. Durante il mese di giugno Aice ha potuto prender parte ad alcuni incontri b2b come quello tenutosi in Regione Lombardia con un gruppo di aziende omanite, quello nel padiglione della Romania ed i numerosi incontri con aziende bielorusse dal settore turistico a quello alimentare fino a quello tessile. Una grande varietà di incontri ai quali vanno ricordati anche quelli meno ufficiali, nati dall'interesse di far conoscere Aice in un primo momento e da li sviluppati nel trovare aziende associate disponibili a vendere in Costa D'Avorio macchinari per la trasformazione dei cereali in polvere, al cercare agenzie di viaggio per la Bolivia ed ad aiutare la Spagna, per InterPork, ad allargare il proprio mercato in Italia e cosi via. Questo mese fiorente di attività ha accolto con piacere l'invito alla riunione per l'assistenza e lo sviluppo dei Paesi raccolti nel cluster, in questo caso iniziando dall'africa. Durante la riunione hannon partecipato con noi anche diverse regione italiane come il trentino, la Toscana, l'emilia Romagna, il Lazio,il Veneto, il Piemonte e la Campania oltre che a Promos. In questa riunione si è spiegato in cosa consistessero i National Day e che si potrebbe concentrare durante questi giorni un'attività di incontri e presentazioni come Aice sta già facendo. I paesi per l'africa presenti in Expo sono 39, di cui tre sul Decumano ed il resto nei vari cluster. Nel mese in corso Aice ha partecipato alla conferenza organizzata da Confcomemrcio Belluno, nello spazio del Bio Diverity Park nel quale c'è stato l'intervento del Presidente Sangalli e del Presidente di C o n f c o m m e r c i o B e l l u n o Doglioni per rilanciare i territori montani e mostrare l'importanza del nostro sistema Alpino. Giugno ha dato la possibilità di prender parte a diversi National Days con importanti presenze come, Alberto il Principe di Monaco, Ecuador, Germania ed Irlanda con visite di Ministri ma anche Laos, Estonia, la Santa Sede con diversi Cardinali, San Marino e la Francia con il Presidente Hollande. I national Day sono momenti di festa per il singolo Paese che comprendono la cerimonia di benvenuto, con inno ed alzabandiera, sfilata per il Decumano fino al proprio padiglione per entrare in contatto con i vari aspetti culturali del Paese: dale musiche ai balli ai loro alimenti tipici. (Gloria Della Patrona e Giovanni Di Nardo) pag. 17

18 Moldovan Fashion Industry Il prosssimo 3 Luglio il padiglione della Moldovia in Expo ospiterà una importante delegazione di aziende del settore tessile. All evento saranno presenti importanti aziende del settore che già operano con brand europei ed internazionali. Le aziende interessate a ricevere i profili dei produttori moldavi presenti possono contattare il Dr P i e r a n t o n i o C a n t o n i ( t e l / 1 ) oppure tramite il codice qr sotto riportato. pag. 18

19 La Finestra dei Soci Aice Rubrica a disposizione dei soci per presentare la propria attività La Finestra dei Soci Aice La rubrica La finestra dei Soci Aice, è dedicata alle aziende associate che vogliono presentare la propria attività, alla business community alla quale la nostra Associazione si rivolge. L iniziativa, volta a favorire la conoscenza reciproca fra soci e a far nascere eventuali collaborazioni, alleanze e nuove opportunità di business fra aziende nostre associate o appartenenti ad enti ed associazioni collegate, ha ricevuto sin da subito un ottima adesione da parte delle aziende associate. Invitiamo pertanto le aziende interessate ad inviarci via , la propria scheda monografica che pubblicheremo sui prossimi numeri. Per maggiori informazioni, le aziende interessate possono contattare la Segreteria Aice, Dr.ssa Veronica Caprotti (Tel /321, ). AUTOMA SRL: da trent anni software per l automazione industriale. AUTOMA è un'azienda leader nella realizzazione di prodotti software per l'automazione industriale, la supervisione (SCADA), le interfacce uomo-macchina (HMI), il monitoraggio, il telecontrollo, la gestione della produzione, la raccolta dati, la manutenzione, lo SmartMetering e l IoT. In questi ambiti AUTOMA offre prodotti e servizi mirando ai valori di affidabilità, compatibilità e assistenza. Affidabilità, perché in ambito industriale i prodotti software devono, prima delle prestazioni, assicurare il funzionamento continuo. Compatibilità, per salvaguardare gli investimenti dei clienti che possono così, facilmente, riutilizzare e modificare progetti e applicativi realizzati anche molti anni fa. Compatibilità che significa facilità di aggiornamento tecnologico a basso costo, perché l adozione di una nuova versione dei prodotti software non deve mai essere un problema, o una scommessa, o la fonte di gravi preoccupazioni o di onerose attività di adattamento. Assistenza, perché, in un mondo in rapida evoluzione tecnologica, un prodotto senza assistenza ha un valore molto relativo, e costringe l utente a costose, e non preventivabili, fasi di indagine e di autoistruzione. AUTOMA, nota per SUPER-FLASH, il generatore di applicativi per la supervisione e l'interfaccia uomo-macchina, capofila della linea della SUPERVISIONE LIBERA (software per l'automazione industriale e la domotica), AUTOMA non si è limitata a realizzare prodotti SCADA o HMI. Da notare, tra gli altri: - Argo: controllo delle emissioni in atmosfera - kwweb: Portale web per la raccolta dei dati di Consumo Elettrico - MainteX: software per la manutenzione preventiva - - SpyLog: monitoraggio in continuo di cryolaboratori - STIF: Sistema di Telecontrollo per Impianti Fotovoltaici - X-SMS: Gestione dei messaggi SMS di allerta provenienti da impianti di automazione - SFWAM: Raccolta su internet dei dati di diagnostica di macchine ed impianti geograficamente distribuiti Inoltre trant anni di attività ha fornito qualificati servizi di software engineering che hanno consentito a molte aziende lo sviluppo di prodotti funzionali e affidabili. AUTOMA punta decisa verso l'integrazione dei sistemi informativi aziendali, interni ed esterni, con lo sviluppo di architetture, piattaforme e prodotti per le applicazioni MES (Manufacturing Execution Systems) e IoT. Per una nuova cultura della "comunicazione a tutto campo", sempre nell ottica di Affidabilità, Compatibilità e Assistenza. pag. 19

20 Bandi, finanziamenti e agevolazioni La Camera di Commercio di Milano ha promosso il Bando per la diffusione di strumenti di marketing digitale al fine di diffondere la conoscenza dei principali strumenti di marketing digitale all interno delle micro o piccole imprese milanesi, per favorirne l i n n o v a z i o n e e l a competitività, attraverso l acquisto di servizi digitali, servizi integrati di formazione, consulenza personalizzata e il supporto di un Senior Assistant Specialist, che monitorerà l implementazione di un piano di web marketing. Il sostegno prevede un contributo fisso a fondo perduto da utilizzare per l acquisto di: - di servizi di formazione e consulenza erogati da Formaper Azienda speciale della Camera di Commercio di Milano - servizi di comunicazione digitale e web marketing erogati da un fornitore individuato dalle imprese beneficiarie a fronte di un investimento minimo di Euro 4.000,00 (per le Azioni A1, A2 e A3) o di Euro 2.000,00 (per l Azione A4) Le risorse finanziarie che la Camera di Commercio di Milano mette a disposizione Contributi a fondo perduto Micro e Piccole Imprese di Milano per ricevere assistenza personalizzata e acquistare servizi di comunicazione e marketing digitale delle imprese per il presente bando ammontano ad un importo complessivo di Euro ,00. Il bando è rivolto alle micro e piccole imprese con sede legale e/o sede operativa attiva in provincia di Milano, iscritte al Registro Imprese della Camera di commercio di Milano. Il percorso ricomprende le seguenti Azioni: Azione A1 - Formazione: corso di formazione della durata di 24 ore finalizzato al trasferimento di contenuti teorici e di inquadramento generale sulle strategie, strumenti della comunicazione digitale e definizione degli investimenti necessari e dei possibili ritorni. Azione A2 Consulenza: percorso personalizzato, della durata complessiva di 20 ore, finalizzato alla definizione di un piano operativo di marketing digitale, partendo da un check up aziendale per individuare s t r a t e g i e, s t r u m e n t i, investimenti e definizione dei ritorni, adeguati e coerenti con il core business dell impresa, Azione A3 - Senior Assistant Specialist (SAS): L impresa nella realizza zione ed implementazione del proprio piano di marketing sarà supportata/monitorata da un SAS attraverso 5 mezze giornate di consulenza erogabili nell arco temporale di 6 mesi, Azione A4 - Acquisto di S e r v i z i d i g i t a l i : S i t o istituzionale responsive ; Sito e-commerce responsive ; Sviluppo di applicazioni mobile; Campagne Google AdWords; Campagne social (facebook, linkedin, twitter, youtube); Campagne di / sms marketing; Campagne di web advertising (banner su siti e portali); SEO. Le Azioni di cui sopra saranno finanziate a fronte di un investimento minimo attraverso un contributo in misura fissa a fondo perduto, erogato a conclusione del percorso di assistenza. Investimento minimo: Euro 6.000,00 Importo contributo di Euro 3.000,00 Ogni impresa può richiedere al massimo n. 1 contributo a valere sul presente bando. Le domande di contributo possono essere presentate dalle ore del giorno 16 giugno 2015 fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 30 ottobre Le domande di contributo dovranno essere presentate esclusivamente in forma telematica, accedendo al portale easybando/ pag. 20

21 e seguendo la procedura ivi indicata. Le candidature pervenute saranno sottoposte ad istruttoria formale per verificare la sussistenza dei requisiti di accesso previsti da bando. I contributi saranno assegnati agli aventi diritto sulla base dell ordine cronologico di ricevimento delle domande, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria prevista dal bando. Ogni impresa beneficiaria dovrà realizzare le attività previste entro 12 mesi d a l l a s s e g n a z i o n e d e l contributo. Per maggiori dettagli sulle modalità di presentazione della domanda o per avere consulenza in merito alla opportunità di finanziamento per la propria impresa, le aziende interessate sono pregate di contattare la Dott.ssa Valentina Mocchi (tel /1, fax , e- m a i l no.it). Connettiti, seguici informati Cercaci su facebook.com come Aice - Associazione Italiana Commercio Estero Seguici su Twitter all indirizzo twitter.com/aicemilano Trovaci su LinkedIn come Informati sulle nostre iniziative all indirizzo pag. 21

22 SPORTELLO INTRASTAT Elenchi riepilogativi degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie. Periodo di competenza: mese di Giugno e secondo trimestre 2015 Lunedì, 6 Luglio 2015 Ai fini dell elaborazione e presentazione dei modelli INTRASTAT, lo sportello intrastat per la raccolta delle fatture di acquisto e di vendita, periodo di competenza - mese di GIUGNO E SECONDO TRIMESTRE 2015, sarà aperto in data LUNEDI 6 LUGLIO Lo sportello sarà in funzione dalle alle 15.30, presso l Unione Confcommercio Milano - Corso Venezia Milano, in SALA COMITATI. Le aziende associate che ricorreranno al servizio, usufruiranno dei seguenti vantaggi: - avranno un sensibile risparmio economico; - saranno assistite in caso di controlli da parte delle autorità doganali; - saranno sgravate da responsabilità per eventuali errori materiali commessi nella compilazione dell Intrastat. L a D i r e z i o n e S e t t o r e Commercio Estero dell Unione Confcommercio Milano (Tel ) è a Vostra disposizione per ogni ulteriore informazione. pag. 22

23 Approvati definitivamente i decreti sulla conciliazione vita-lavoro e sul riordino dei contratti di lavoro. Il Consiglio dei Ministri del 12 giugno u.s ha approvato in via definitiva due decreti delega del Jobs Act che avevano già completato il proprio iter parlamentare. "Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro" e "Disciplina organica dei contratti di lavoro e la revisione della normativa in tema di mansioni" sono i titoli dei due decreti legislativi deliberati. E' stato dato dunque il via libera definitivo per allungare il tempo per fruire del congedo parentale facoltativo portandolo da 3 a 6 anni e da 8 a 12 anni di età del bambino rispettivamente per quello retribuito al 30% e per quello non retribuito, la cui durata resta comunque di 6 mesi. Inoltre si riduce da quindici a cinque giorni il periodo di preavviso di comunicazione al datore di lavoro. Prevista anche la possibilità di 'trasformare' il congedo parentale in part-time al 50%. Sul riordino delle forme contrattuali si prevede il superamento dei contratti di collaborazione a progetto dal 2016 e dell'associazione in partecipazione. Si punta sul lavoro subordinato, che viene esteso anche alle attuali collaborazioni se "esclusivamente personali", continuative e che vedono l'organizzazione diretta da parte del committente del tempo e dei luoghi di lavoro. Per i voucher lavoro il tetto annuo passa da a euro. Riguardo alle mansioni, si prevede che, nei casi di ristrutturazione o riorganizzazione, l'impresa potrà modificare le mansioni del lavoratore ad un livello d inquadramento inferiore, senza modificare il trattamento economico. I testi degli schemi di decreto legislativo approvati in via definitiva dal CdM, sotto allegati, potranno subire modifiche prima della loro entrata in vigore, che avverrà solo dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Altri quattro schemi di decreti legislativi attuativi del Jobs Act sono stati approvati in via preliminare. I quattro decreti saranno trasmessi alle competenti Commissioni parlamentari di Camera e Senato per l espressione del parere per poi ritornare in Consiglio dei Ministri. Agenzia nazionale occupazione: verrà costituita l'agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, partecipata da Stato, regioni e province autonome, vigilata dal Ministero del Lavoro. Si prevede anche il coinvolgimento delle Parti Sociali nella definizione delle linee di indirizzo generali dell'azione della nuova A- genzia, che avrà competenze gestionali in materia di servizi per l'impiego, politiche attive e Aspi. pag. 23

24 Agenzia unica per le ispezioni: viene istituito l'ispettorato nazionale del lavoro per rendere più razionale la lotta alle illegalità. Il nuovo organismo integrerà i servizi ispettivi di Ministero del Lavoro, Inps e Inail. Si razionalizzerà la rete presente sul territorio e ciò determinerà anche dei movimenti a livello di personale. L'operazione dovrebbe anche portare a dei risparmi in termini di spesa pubblica. Cassa integrazione: nel decreto sul riordino della normativa sugli ammortizzatori sociali, che ora andrà all'esame del Parlamento, si prevede la cosiddetta norma bonus-malus. La durata massima della cassa integrazione viene fissata in 24 mesi, che possono salire a 36 mesi con il ricorso alla solidarietà. L'accesso alla cassa sarà esteso, a pagamento, anche alle imprese da 6 a 15 dipendenti, con diverse aliquote sul monte salari. Viene razionalizzato l'utilizzo del contratto di solidarietà e del fondo residuale di solidarietà. Controlli a distanza: nuova razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti burocratici in materia di lavoro, con particolare riguardo alle dimissioni in bianco e al Durc. Previsto anche l'adeguamento alle nuove tecnologie della normativa in tema di controlli a distanza dei lavoratori. Il Ministro del lavoro Poletti ha inoltre annunciato che non è stato affrontato il tema del salario minimo. pag. 24

25 Confcommercio su sanzioni Russia: Contraccolpi negativi su consumi ed export Primo piano sulla Confcommercio La crisi ucraina nel 2014 ha fatto sparire la Russia dalle prime dieci destinazioni per il nostro export e ciò è stato c a u s a t o p r i n c i p a l me n t e dall introduzione delle sanzioni. Da un analisi dell Aice, l A s s o c i a zi o n e It a l i a n a Commercio Estero aderente a Confcommercio, emerge che le imprese italiane sono state colpite doppiamente dal gioco delle sanzioni incrociate messo in piedi dall UE e dalla Russia. I n f a t t i, s e i l s e t t o r e dell agrofood italiano è fortemente penalizzato dalle s a n z i o n i i m p o s t e sull esportazione di prodotti alimentari europei verso la Russia (con danni stimabili superiori al miliardo di Euro, in percentuale un calo di almeno il 25%), tutti gli altri settori merceologici sono colpiti dall effetto boomerang delle sanzioni europee sul settore finanziario russo, che impedisce di fatto alle banche russe di poter operare e garantire i pagamenti dei compratori russi nei confronti dei fornitori italiani. Tra l altro, gli istituti finanziari russi forniscono garanzie ad operatori di altri Paesi limitrofi, come il Kazakstan: il danno, quindi, si allarga. In un momento in cui emergono i primi segnali di ripresa per la nostra economia, rinunciare all apporto derivante dall export verso un cliente importante come il mercato russo costituisce anche un freno alla ripresa. Le restrizioni economiche e commerciali imposte alla Russia per il conflitto ucraino stanno, però, determinando effetti negativi, oltre che sull export, anche sul fronte dei consumi nel nostro Paese da parte dei turisti provenienti da quelle aree. Considerato lo stato di sofferenza e di difficoltà delle imprese italiane, soprattutto quelle che vivono di domanda interna come quelle del terziario di mercato, è evidente che l auspicio è quello di un ritorno alla normalità nei rapporti tra Italia e Russia perché per accelerare la ripresa della nostra economia occorre sostenere i consumi che, insieme ovviamente all export, rappresentano uno dei driver fondamentali della crescita. Secondo un indagine di F e d e r m o d a i t a l i a - Confcommercio realizzata in collaborazione con Global Blue, società leader nei servizi pag. 25

26 Segui Aice su LinkedIn pub/aice-associazioneconnessi allo shopping tax-free dei turisti stranieri, nei primi tre mesi del 2015 rispetto allo stesso periodo dell anno precedente (tab. 2), si registra un calo molto pesante sia in eccezione del Giappone, i dati relativi agli acquisti effettuati in Italia dai turisti provenienti da tutti gli altri Paesi registrano variazioni positive. In particolare la Cina (+48% (tab. 1) riguarda il comparto moda, abbigliamento e pelletteria (-3% vendite, -12% transazioni), mentre le spese per gioielleria e orologeria risultano in aumento (vendite +32%, transazioni +3%). termini di volume di acquisti (- 54%), che in valore delle transazioni (-56%) da parte dei clienti russi, con andamenti non molto dissimili per quanto riguarda lo shopping dei turisti ucraini (-42% in quantità e - 46% in valore). A riprova che le criticità sono circoscritte a Russia e Ucraina, l analisi comparativa con altri Paesi evidenzia come, ad vendite, +36% valore), alcuni Paesi del Sud-Est asiatico (Taiwan +41% e +33%, Corea +35% e +31%, Hong Kong +47% e +17%) e gli Stati Uniti (+33% e +19%). In generale, tuttavia, occorre evidenziare che il calo degli acquisti effettuati da parte dei turisti di tutte le nazionalità Nelle città italiane di ma ggior attrazione turistica (tab. 3), vendite in calo a Milano (-7%) e a Roma (-1%), mentre sono in aumento a Venezia (+24%) e a Firenze (+18%); per quanto riguarda le rinomate vie dello shopping, a Milano r e s i s t e s o l o v i a Montenapoleone con un +7%, in calo (tra il 12% e il 16%) tutte le altre, da via della Spiga a piazza Duomo, alla galleria Vittorio Emanuele I I ; a R o m a r e g g o n o principalmente via Condotti (+14%) e via Nazionale (+9%), mentre sono in forte calo via Frattina (-27%) e via del Babuino (-22%). AICE è online pag. 26

27 Tab.1 Fonte: Federmodaitalia-Global Blue Business Overview 2015 Tab.2 Fonte: Federmodaitalia-Global Blue Business Overview 2015 Tab.3 Fonte: Federmodaitalia-Global Blue Business Overview 2015 pag. 27

28 Cosmobeauté Indonesia 2015 Jakarta, ottobre 2015 Fiere e manifestazioni L ICE organizza la partecipazione collettiva alla fiera Cosmobeauté Indonesia, che si terrà dal 15 al 17 ottobre a Jakarta. La fiera è alla decima edizione ed è molto importante per l area del Sud Est asiatico in quanto è riproposta in Vietnam, Malaysia, Myanmar e Thailandia. Il numero di espositori e visitatori è cresciuto di anno in anno e nel 2014 la fiera si è sviluppata su una superficie di oltre mq con 230 espositori di 17 paesi che rappresentavano oltre 600 brand. In quella edizione, la collettiva italiana era una delle più numerose con 16 aziende e 162 mq espositivi. ancora presenti ad entrare nel mercato. Per il successo ottenuto con la prima delegazione collettiva, ICE ha deciso di riproporre una partecipazione anche quest anno, per aiutare le aziende che hanno già esposto a consolidare la propria posizione e per aiutare le aziende non La quota di partecipazione è pari a 1.000,00 per un modulo da 9mq e comprende affitto area espositiva, allestimento ed arredamento, vigilanza e pulizia, allacci tecnici, assicurazione del campionario, iscrizione al catalogo ufficiale della fiera, realizzazione di un catalogo ICE. Le aziende interessate dovranno far pervenire la propria adesione entro il 30 giugno Per maggiori informazioni contattare la Segreteria Aice (Dr Pierantonio Cantoni Tel /1, Fax , pag. 28

29 Home Show Oman 2015 Muscat, 7-9 dicembre 2015 Fiere e manifestazioni Da quattro anni Home Show Oman è l'unico evento in Oman per Arredamento, Illuminazione, ArredoBagno, Cucine, Complementi, Quadri e Decorazioni, Infissi, Vernici e Carte da Parati, Piastrelle e Sanitari e tutto quanto serve in una moderna abitazione. L evento si terrà a Muscat dal 7 al 9 dicembre pv. Nella precedente edizione hanno partecipato espositori da 14 nazioni, su mq. di superficie totale. I buyers professionali che hanno visitato l evento sono stati oltre Tantissimi i prodotti stranieri esposti; fra gli Italiani: Altaeco, Appiani, Azzurra, Benetti Stone, Bmt, Ceramica Bardelli, Ceramica Vogue, Ciesse, Edilcuoghi, Effepi, Fratelli Poggi, Fumagalli, Jacob Sardini, LC Mobili, Lombardo, Longoni, Maggi Agostino, Miro Europe, Myyour, Pam di Piccarda Mecatti, Pastorelli, Sea, Silentron, Snaidero, Supergres, Va Bene, Vitali Cucine Anche aziende da Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svizzera come Associacao Home From Portugal, Berger Paints, Betterhomes, Billiard Breton, Brunswick, Deceuninck, El Molino, Fateba, Filasa, Grohe, Hempel, Jotun, Lameirinho, Laufen, Loontjens, Mundotextil, Nolte Kuchen, Porta, Skyline Design, Valley e altri. Il sito ufficiale della fiera è Per maggiori informazioni contattare la Segreteria Aice, Dr. Pierantonio Cantoni (Tel /1, Fax , pag. 29

30 TTIP: il Parlamento europeo rimanda il voto notizie dal mondo Il Presidente d e l Parlamento e u r o p e o M a r t i n Schultz ha deciso di rimandare il voto in plenaria sulle raccomandazioni alla Commissione europea circa le negoziazioni con gli Stati Uniti effettuato mercoledì 10 giugno Il Parlamento avrebbe infatti dovuto votare sul rapporto presentato dal relatore della Commissione Commercio Internazionale, il tedesco Bernd La n ge (S &D, Germania) il 28 maggio scorso e che avevo dato adito ad accese polemica tra i vari gruppi politici per via dell inclusione o meno nel rapporto del meccanismo di risoluzione delle dispute tra investitori e Stati (ISDS). Il Presidente Schultz ha dunque deciso di rinviare il rapporto al relatore affinché questi possa riesaminare gli oltre 200 emendamenti e richieste di modifiche presentate. La Commissione Commercio Estero si riunirà la settimana prossima e probabilmente riesaminerà il rapporto Lange. Sostegno al Sistema Commerciale Multilaterale da parte del G7 notizie dal mondo Il 7 e l 8 giugno 2015, la Germania ha ospitato la riunione dei capi di Stato e di governo del G7. Il vertice si è incentrato sull economia mondiale e sui cambiamenti climatici, nonché sulle questioni chiave in materia di politica estera, sicurezza e sviluppo. Il Direttore generale del WTO, Roberto Azevedo, ha accolto con piacere le dichiarazioni favorevoli dei leader, in occasione del vertice a Schloss Elmau (Germania), nel s o s t e n e r e i l s i s t e m a commerciale multilaterale. Il Direttore ha informato i leader dello stato dei negoziati n e ll amb i to d el WT O, sottolineando l importanza della 10 conferenza che si terrà a Nairobi, il prossimo dicembre. Oltre ai capi dei paesi partecipanti abituali del G7 (Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito, USA e UE), erano presenti anche i capi d'etiopia, Iraq, Liberia, Nigeria, Senegal, Tunisia e la Commissione della Unione Africana. Il 2015 è un anno importante per il sistema multilaterale. Abbiamo bisogno di sostenere la crescita commerciale impegnandoci a sviluppare i negoziati dell Agenda di pag. 30

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO +39.06.97602592 DOP&IGP_Guida Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO Pag. 2 Intro e Fonti Pag. 3 DOP o IGP? Differenze

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO ACCORDI EXPO PER IL LAVORO Milano, 27 aprile 2015 Il 26 marzo scorso tra Unione Confcommercio Milano e le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL di Milano e di

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo.

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. Consiglio dei Ministri: 05/04/2007 Proponenti: Esteri ART. 1 (Finalità

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 26 giugno 2015 (OR. en) EUCO 22/15 CO EUR 8 CONCL 3 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Oggetto: Riunione del Consiglio

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico VISTO il Decreto Legge 12 settembre 2014, n. 133 convertito con modificazioni dalla Legge 11 novembre 2014, n. 164 recante Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche,

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Pagina 1 di 7 TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Testo del decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34 (in Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 66 del 20 marzo 2014), coordinato con la

Dettagli

La carta dei servizi al cliente

La carta dei servizi al cliente La carta dei servizi al cliente novembre 2013 COS E LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi dell ICE Agenzia si ispira alle direttive nazionali ed europee in tema di qualità dei servizi e rappresenta

Dettagli

Il MERCATO. del LAVORO in LOMBARDIA

Il MERCATO. del LAVORO in LOMBARDIA Il MERCATO Dipartimento Mercato del Lavoro del LAVORO in LOMBARDIA Legge Regionale 22 approvata il 19 settembre 2006 dal Consiglio Regionale Lombardo ll nuovo testo è migliore rispetto al precedente su

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione; SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI PER IL RIORDINO DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN CASO DI DISOCCUPAZIONE INVOLONTARIA E DI RICOLLOCAZIONE DEI LAVORATORI DISOCCUPATI,

Dettagli

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

1. Finalità pag. 2. 2. Definizioni. 3. Proposte. 4. Promotori. 5. Linee di intervento. 6. Dotazione finanziaria

1. Finalità pag. 2. 2. Definizioni. 3. Proposte. 4. Promotori. 5. Linee di intervento. 6. Dotazione finanziaria LE FIERE PER LA COMPETITIVITA E LO SVILUPPO DEL TESSUTO IMPRENDITORIALE LOMBARDO. INVITO A PRESENTARE PROGETTI DI INNOVAZIONE ED INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA FIERISTICO REGIONALE 1. Finalità pag.

Dettagli

Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche

Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche Il/la sottoscritto/a Cognome e Nome Codice Fiscale Partita IVA Data di nascita Comune di nascita

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 Disposizioni di carattere finanziario indifferibili, finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA PRIVATA. Roma, 6 Febbraio 2008

CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA PRIVATA. Roma, 6 Febbraio 2008 CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA PRIVATA IL SISTEMA CONFAPI Costituita nel 1947, Confapi è cresciuta insieme alla PMI italiana ed è oggi uno dei protagonisti della vita economica

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Prot. n. 55 Roma, 20 luglio 2012

Prot. n. 55 Roma, 20 luglio 2012 Prot. n. 55 Roma, 20 luglio 2012 A tutte le Strutture Filctem-Flaei-Uilcem Lor o Sedi Oggetto: Protocollo di Relazioni Industriali ENEL Nel pomeriggio del 17 luglio, in un incontro che, oltre le Segreterie

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Linee guida per una Riforma del Terzo Settore

Linee guida per una Riforma del Terzo Settore Linee guida per una Riforma del Terzo Settore Esiste un Italia generosa e laboriosa che tutti i giorni opera silenziosamente per migliorare la qualità della vita delle persone. E l Italia del volontariato,

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di:

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di: Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia in occasione di: 1 Agenda 1 PROGETTO EXPO IS NOW! 2 PROGETTO CIBUS E' ITALIA PADIGLIONE CORPORATE FEDERALIMENTARE/FIERE DI PARMA 3

Dettagli

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA Periodico quindicinale FE n. 02 7 marzo 2012 COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA ABSTRACT Il crescente utilizzo del web ha contribuito alla diffusione dell e-commerce quale mezzo alternativo

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 20 marzo 2015 (OR. en) EUCO 11/15 CO EUR 1 CONCL 1 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Oggetto: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Riunione del Consiglio

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI adottata dalla Conferenza internazionale del Lavoro nella sua Ottantaseiesima

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli