Anno LII - n 12 del 25 Giugno 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno LII - n 12 del 25 Giugno 2015"

Transcript

1 Anno LII - n 12 del 25 Giugno 2015 L Editoriale: Assemblea Generale di Confcommercio a Milano. Sangalli: primi segnali di ripresa ma occorre fare di più pag. 5 E on line il nuovo sito Seminario: Il contenzioso doganale Martedì, 14 Luglio 2015 ore 9.00 pag. 7 pag. 8 What s up in Expo pag. 15 SPORTELLO INTRASTAT Elenchi riepilogativi degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie. Periodo di competenza: mese di Giugno e secondo trimestre Lunedì, 6 Luglio 2015 pag.22 Confcommercio su sanzioni Russia: Contraccolpi negativi su consumi ed export pag. 25 Home Show Oman 2015 Muscat, 7-9 dicembre 2015 pag. 1 pag.29

2 The Automotive Market in China E a disposizione dei Soci la guida Automotive Market in China. La guida contiene importanti informazioni sul mercato dell automotive in Cina che rimane il più grande mercato di produzione al mondo. Le aziende che desiderano ricevere una copia gratuita della pubblicazione via sono pregate di richiederla alla Segreteria Aice (Tel /1- Fax Ricordiamo le ultime pubblicazioni a disposizione dei Soci richiedibili presso la Segreteria Aice: Business guide to the Islamic Republic of Iran (Notiziario nr.11 del 10 giugno 2015). Vademecum Privacy e lavoro anno 2015 (Notiziario nr.10 del 25 maggio 2015). pag. 2

3 IL COMMERCIO CON L ESTERO 5 QUI AICE L Editoriale: Assemblea Generale di Confcommercio a Milano. Sangalli: Primi segnali di ripresa ma occorre fare di più pag. 5 Il messaggio del Presidente della Repubblica all Assemblea Generale di Confcommercio pag. 6 E online il nuovo sito pag. 7 Seminario: Il contenzioso doganale Martedì, 14 Luglio 2015 ore 9.00 pag. 8 Meeting delle Camere Italiane all Estero pag. 10 Taste Latvia Assapora la Lettonia pag. 12 Indonesia EIBN - Presentazione delle opportunità di business in Indonesia pag UNIONE CTSP E DINTORNI Contributi a fondo perduto Micro e Piccole Imprese di Milano per ricevere assistenza personalizzata e acquistare servizi di comunicazione e marketing digitale pag. 20 SPORTELLO INTRASTAT Elenchi riepilogativi degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie. Periodo di competenza: mese di Giugno e secondo trimestre 2015 Lunedì, 6 Luglio 2015 pag. 22 Approvati definitivamente i decreti sulla conciliazione vita-lavoro e sul riordino dei contratti di lavoro. pag PRIMO PIANO SULLA CONFCOMMERCIO Confcommercio su sanzioni Russia: Contraccolpi negativi su consumi ed export pag Convenzione Aice - Cuccia & Simino Protezione proprietà industriale e intellettuale in Italia e all estero pag. 14 What s up in Expo - Giugno pag FIERE E MANIFESTAZIONI COSMOBEAUTE INDONESIA 2015 Jakarta, ottobre 2015 HOME SHOW OMAN 2015 Muscat, 7-9 dicembre 2015 pag. 28 pag. 29 Moldovan Fashion Industry 19 LA FINESTRA DEI SOCI AICE pag NOTIZIE DAL MONDO TTIP: il Parlamento europeo rimanda il voto pag. 30 Scheda di presentazione di Automa Srl Sostegno al Sistema Commerciale Multilaterale da parte del G7 pag. 30 pag. 19 pag. 3

4 32 DALL UNIONE EUROPEA 35 GARE D APPALTO INTERNAZIONALI Incontro Confcommercio/Eurocommerce pag. 32 Gare d appalto internazionali pag. 35 Fondo Europeo per gli investimenti strategici (FEIS) - Trovato l accordo pag IL PUNTO SULLA NORMATIVA ITALIANA Stallo in Consiglio sull indicazione d origine pag IN BREVE DALL ITALIA Informazioni in materia tributaria pag. 36 Informazioni in materia di ambiente e politiche energetiche pag. 40 Regime fiscale dei prodotti assoggettati ad accisa Circolare dell'agenzia delle Dogane n. 6 del 18 giugno 2015 pag WORLD BUSINESS Opportunità di business per gli associati pag. 42 pag. 4

5 Assemblea Generale di Confcommercio a Milano. Sangalli: Primi segnali di ripresa ma occorre fare di più Lo scorso 8 giugno si è svolta, presso il Centro L editoriale Congressi Stella Polare di Fiera Milano, l Assemblea Generale di Confcommercio. Grande è stata la risposta del sistema confederale, sono state superate le presenze. Di seguito i passaggi più rilevanti della relazione del Presidente Sangalli. L'Italia e l'europa "hanno bisogno di segnali positivi, di una scossa' alla speranza come l'expo, che rimette al centro del discorso italiano il turismo, la carta vincente dell'italia". E' partito da questo concetto il Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, nella sua relazione all'assemblea Generale della Confederazione che, non a caso, si è tenuta a Milano negli spazi dell'esposizione Universale. Per Sangalli "siamo finalmente davanti ai primi segnali di ripresa, anche se timida" e in più in una situazione in cui "l'estero conta tanto, sia in negativo che in positivo". Ma al di là delle statistiche "molte famiglie e imprese fanno ancora fatica a percepire la ripartenza dell'economia nella realtà quotidiana". Per ridurre la spesa pubblica, che "non è solo troppo alta, ma anche mal distribuita", serve "percorrere una strada a due corsie: quella di marcia è la lotta alle inefficienze, quella di sorpasso riguarda invece la ridefinizione del perimetro della spesa pubblica". Il Presidente di Confcommercio ha ribadito la ricetta da fin troppo tempo inutilmente raccomandata: "ogni euro recuperato dal minor costo del debito pubblico e dalla lotta all'evasione fiscale va restituito ai contribuenti in regola con l'immediata riduzione delle aliquote Irpef", senza "pensare di usare sempre la tassazione come paracadute delle inefficienze" Per consolidare la ripresa "non ci possono essere solo tagli, servono anche investimenti. Occorre che lo Stato investa in infrastrutture, fisiche e digitali, in servizi avanzati per le imprese e per i cittadini". Anche perché, "lo Stato che fa investimenti di sistema è uno Stato che stimola la libertà individuale: che è la libertà di fare impresa, di costituire una famiglia, anche la libertà di associarsi". Il Presidente di Confcommercio ha evidenziato che c'è bisogno di "buone regole sulla rappresentanza, sintesi delle realtà vive e non potere di veto, che valorizzino responsabilità e differenze senza ambizioni da sindacato unico". Anche perché nel periodo di crisi profonda "solo le associazioni di rappresentanza sono state vicine agli imprenditori, i corpi intermedi hanno assicurato la tenuta di questo Paese, hanno steso una rete di solidarietà e di fiducia, hanno trasformato la protesta in proposta". "Con il Jobs Act- secondo Sangalli - il Governo è andato finora nella giusta direzione: flessibilità per le imprese e assunzioni a tempo indeterminato con incentivi, che speriamo proseguano nel 2016". Ma "sul costo del lavoro ci aspettiamo dei ribassi, non solo dei rialzi" e soprattutto "è tempo di semplificazione, non solo nelle norme ma di tutti quegli adempimenti e quei controlli eccessivi che ci fanno passare il tempo tra moduli e formulari". Nonostante la faticosa conclusione della trattativa sul nuovo contratto "oggi assistiamo alla messa in discussione dei fondi sanitari, previdenziali e di formazione continua costruiti insieme da imprese, sindacati, lavoratori": per Sangalli "non ha senso distruggere quello che è stato costruito con tanto impegno in tanti anni, anche considerando che il welfare pubblico non gode di buona salute". Su un piano più generale, Confcommercio "non è contraria ai contratti aziendali e territoriali", tanto più che "su questo terreno una guerra di religione non serve a nessuno". Tuttavia, il contratto nazionale resta "un valore per quella pag. 5

6 miriade di imprese, soprattutto piccole e medie, che non possono o non vogliono negoziare un contratto direttamente in azienda: la soluzione non può essere che ognuno faccia da sé." I 70 anni di Confcommercio sono un punto di partenza, non di arrivo. Per noi compiere settant'anni significa tre cose: l'orgoglio di rappresentare una parte del Paese a volte silenziosa, ma essenziale, che oggi vale oltre il 40% del Pil e dell'occupazione; la responsabilità di guardare sempre al futuro e di portare la voce dei nostri imprenditori alla politica, al Governo, alle Istituzioni, al resto della società; una sfida a giocare in attacco i prossimi 70 anni e di dimostrare giorno dopo giorno che siamo il terziario ma non siamo secondi a nessuno". Claudio Rotti Il messaggio del Presidente della Repubblica all Assemblea Generale di Confcommercio "Rivolgo il mio caloroso qui Aice s a l u t o a l P r e s i d e n t e S a n g a l l i, ai rappresentanti delle istituzioni e a tutti gli intervenuti all'assemblea Generale di Confcommercio- Imprese per l'italia, che quest'anno si svolge nel settantesimo anniversario della sua fondazione. A questo riguardo, sottolineo che la vostra Associazione è nata nell'aprile 1945, pochi giorni dopo la riconquistata libertà: un segno chiaro della vitalità della imprenditoria italiana e della sua voglia di concorrere a risollevare il Paese dalle macerie della seconda guerra mondiale. Un rinnovato impegno è richiesto oggi. Il vostro appuntamento si apre quest'anno in una stagione di importante cambiamento, contraddistinta da una ripresa dell'attività economica anche in Italia. Sono segnali iniziali che appaiono incoraggianti e di straordinaria valenza dopo i lunghi anni segnati dalla crisi e che inducono a moltiplicare gli sforzi per approfondire il percorso delle riforme indispensabili per ammodernare l'italia, incrementare la p roduttività, a u mentare l'occupazione - soprattutto giovanile - ridurre il preoccupante divario fra il centro-nord e il sud del paese. Sono segnali che suonano incitamento a proseguire le azioni per riformare la pubblica a m m i n i s t r a z i o n e e razionalizzare la spesa pubblica, semplificare le regole, garantire la legalità, liberare risorse per investire in innovazione, istruzione e formazione. Un progetto di rafforzamento dell'economia e della società che impegna in prima linea le istituzioni e le forze politiche tutte, con il contributo delle imprese e del mondo del lavoro. I settori del commercio, dei servizi, dell'artigianato e del turismo possono concorrere in modo determinante al compimento di questo obiettivo. In particolare, le piccole e medie imprese, da sempre patrimonio del paese, devono essere in questa fase sostenute nell'avvio di programmi anche coraggiosi di investimento e di innovazione che ne migliorino la capacità di guadagnare posizioni più stabili e di durevole prosperità. Sono f i d u c i o s o c h e l a C o n f c o m m e r c i o, f o r z a significativa della società civile, saprà esercitare con equilibrio il suo importante ruolo di raccordo con le istituzioni ed offrirà il suo prezioso apporto alla formazione di politiche mirate alla crescita e alla promozione di un modello di sviluppo virtuoso, capace di garantire solide prospettive soprattutto alle giovani generazioni. Con questi sentimenti, sono lieto di augurare a tutti buon lavoro". Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella pag. 6

7 E on line il nuovo sito qui Aice Vi informiamo che è in linea la nuova versione del nostro sito in cui potete trovare tutti i principali argomenti del commercio estero. Come aziende associate avete la possibilità di entrare con le vostre credenziali (userid e password) che vi sono state fornite in fase di iscrizione e vedere le parti riservate del sito, oltre che inviare le richieste all esperto (dogane, contratti, finanziamenti, trasporti e pagamenti). Fra le varie novità del sito vi sarà la possibilità, a partire da settembre, di effettuare le iscrizioni ai nostri seminari direttamente online. Con le stesse credenziali avete inoltre la possibilità di accedere anche alle parti riservate ai soci del sito Le aziende che erano in possesso della password del sito Confcommercio Unione Milano dovranno d ora in poi utilizzare solo ed esclusivamente le password del sito Aice. Nel caso non riusciate a trovare le vostre credenziali oppure vogliate cambiare la password la nostra Segreteria è a vostra disposizione. Vi auguriamo buona navigazione pag. 7

8 Seminario: Il contenzioso doganale Martedì, 14 Luglio 2015 ore 9.00 qui Aice Seminario "Il contenzioso doganale" Martedì 14 luglio 2015 Unione Confcommercio Sala Colucci Corso Venezia, 47 Milano RELATORI: Massimiliano Mercurio HERMES SNC La partecipazione al seminario è gratuita Le adesioni saranno accettate sino ad esaurimento dei posti disponibili e sarà data conferma tramite 3 giorni prima dell evento. Per maggiori informazioni: Segreteria Aice (d.ssa Raffaella Seveso tel /1) Il seminario ha l'obiettivo di fornire nozioni ed informazioni riguardo alla disciplina giuridica ed all applicazione pratica del contenzioso che potrebbe insorgere con l Autorità doganale, chiarendo le modalità di contestazione, accertamento e definizione del medesimo. Il contenzioso doganale può riguardare il calcolo dei dazi e l iva, per questo l art. 303 del Tuld (Testo unico delle disposizioni legislative in materia doganale) legge 26 aprile 2012 n. 44 è la norma che viene utilizzata più frequentemente per le sanzioni in dogana. Il contenzioso può riguardare anche la mancata applicazione delle norme doganali, in particolare le violazioni in materia di tutela del consumatore, come ad esempio l origine della merce, l etichettatura, la sicurezza del prodotto etc. PROGRAMMA 9.00 Registrazione partecipanti 9.15 Apertura lavori 9.30 L obbligazione tributaria doganale 9.45 La revisione dell accertamento doganale pausa Il contenzioso doganale: fonti normative Gli strumenti deflativi del contenzioso doganale La controversia doganale La via giudiziale pag Quesiti e dibattito SEGUE SCHEDA DI ADESIONE

9 pag. 9

10 Meeting delle Camere Italiane all Estero Aice ha ospitat o il meeting delle Camere Italiane all estero dal 13 al 16 giugno scorso. qui Aice Il meeting è stato aperto dal Presidente di AICE, Claudio Rotti. Di seguito riportiamo discorso del Presidente. il Cari amici, sono molto felice di porgervi un caloroso benvenuto presso la sede di Aice e di Confcommercio Milano. Se non sbaglio è la prima volta, o comunque una delle poche volte, in cui il Meeting annuale dei Segretari Generali delle Camere di Commercio Italiane all Estero si tiene presso un associazione imprenditoriale e certamente, sebbene agevolato dalla concomitanza con Expo, questo è un motivo di orgoglio per Aice. Ringrazio, pertanto, il Presidente, Simonelli Santi, Il Segretario G e n e r a l e Esposito e tutto lo staff di Assocamerestero. Così come d e s i d e r o ringraziare un amico di tutti noi, Andrea Bonardi, ex Segretario e Presidente di Camere di Commercio Italiane all Estero e oggi Consigliere di Aice, che ha proposto questa sede per il meeting. Oggi, durante la vostra riunione plenaria, discuterete di programmi e strategie relative alla vostra importante attività di supporto alle imprese italiane ed estere. Aice ha una lunga tradizione di amicizia e collaborazione con molti di voi e intende continuare a proporsi come partner affidabile e privilegiato per le Camere di Commercio Italiane all estero. Lasciatemi, quindi spendere due parole per spiegare in sintesi cosa è Aice, a beneficio pag. 10

11 soprattutto di chi ancora non ci conosce. Aice da quasi 70 anni rappresenta specificamente, unica in Italia, gli interessi d e l le a zi e n d e italiane impegnate in attività di commercio con l estero, sia in import sia in export, oppure che intendono sviluppare la propria attività sui mercati esteri. Aice aderisce a Confcommercio Milano e Confcommercio nazionale. La base associativa è costituita da aziende di tutte le d i m e n s i o n i ( d a l l a multinazionale alla micro e piccola impresa) e di tutti i settori merceologici. Le tipologie di aziende associate sono: produttori/ e s p o r t a t o r i, a z i e n d e commerciali esportatrici, importatori/distributori, GDO, traders, buyers, agenti e società d i s e r v i z i ( t r a s p o r t i internazionali, servizi bancari e finanziari, documentazione import/export ecc.). Oltre all attività di l o b b y e rappresentanza che svolgiamo prevalentemente presso le istituzioni e u r o p e e e nazionali, ai nostri associati offriamo una assistenza c o m p l e t a, c o m p e t e n t e, a f f i d a b i l e e personalizzata su tutti i temi legati a g l i s c a m b i internazionali. Tre sono i campi d azione principali: - Consulenza su tutti gli aspetti legati ad un operazione di commercio estero (dogane, fiscalità, contrattualistica, pagamenti, traporti ecc.) - Formazione - Promozione all estero, cioè r i c e r c a d i p a r t n e r, organizzazione di missioni imprenditoriali, partecipazioni a fiere ecc.. Non mi dilungo oltre per non farvi perdere troppo tempo. Voglio solo sottolineare un aspetto che penso possa essere di vostro particolare interesse e che ci distingue dagli altri soggetti italiani, pubblici o privati, che operano n e l c a m p o dell internazionalizzazione. La nostra base associativa è composta non solo da esportatori, ma anche da importatori. Questo significa che noi siamo interessati anche a lavorare sul versante import verso l Italia. In passato abbiamo sviluppato progetti di capacity building e di import promotion in diversi Paesi extra UE. E su questo penso che potremmo individuare insieme delle nuove ipotesi di lavoro. Vi ringrazio ancora e vi auguro buon lavoro. Claudio Rotti pag. 11

12 Taste Latvia Assapora la Lettonia qui Aice Lo scorso 11 giugno si è tenuto a Palazzo Cusani l evento Taste Latvia Assapora la Lettonia, in occasione della visita a Milano del Ministro dell Economia lettone, Dana R e i z n i e c e - O z o l a. I l Presidente Aice, Claudio Rotti, ha aperto i lavori anche in rappresentanza di Promos. L iniziativa ha a v uto l obiet tivo d i presentare le opportunità d affari offerte dalla Repubblica di Lettonia, in un momento in cui il Paese ha la Presidenza del semestre europeo. pag. 12

13 qui Aice Indonesia EIBN - Presentazione delle opportunità di business in Indonesia AICE ha ospitato in data 10 giugno un meeting di presentazione dell Indonesia organizzato da EIBN - EU-Indonesia Business Network, alla presenza dei responsabili dell ufficio, anche del Console Onorario della Repubblica di Indonesia a Milano, Jacopo Fusaia Lanciato nel 2013, il Business Network UE-Indonesia (EIBN) è un progetto di collaborazione tra cinque camere bilaterali di commercio europee in Indonesia e due omologhi in Europa. L obiettivo è quello di promuovere l'indonesia e l'asean, come ad alto potenziale destinazioni commerciali e di investimenti tra le aziende di tutti gli Stati membri EU28 - soprattutto le PMI - e sostenerli nei loro sforzi per esplorare il pieno potenziale in Indonesia. Basandosi sulla lunga esperienza dei suoi partner, EIBN funge da primo punto di ingresso per le imprese europee, fornendo informazioni accurate e approfondite sul potenziale di mercato, pur sostenendo le aziende con le ricerche di mercato e il loro insediamento nel paese. Il progetto è stato avviato ed è co-finanziato dall'unione europea. EIBN si rivolge a imprese dell'ue senza presenza commerciale in Indonesia che hanno bisogno di informazioni di qualità sul mercato e potenziali settori, così come il supporto per lo sviluppo delle loro attività in Indonesia, e a imprese dell'ue con presenza commerciale in Indonesia che hanno bisogno di piattaforme di difesa e il dialogo politico regolari con i governi Indonesia e l'unione Europea per risolvere questioni normative. Il sito ufficiale dell EIBN, dove poter trovare tutte le informazioni ufficiali ed i servizi offerti è pag. 13

14 Convenzione Aice - Cuccia & Simino Protezione proprietà industriale e intellettuale in Italia e all estero qui Aice Aice ha stipulato una convenzione con lo studio indipendente Cuccia & Simino, con l obiettivo di fornire consulenza in materia di Proprietà Industriale e Intellettuale alle aziende associate che desiderano adeguatamente proteggere, in Italia e all estero, il risultato delle propria attività di ricerca e sviluppo (brevetti, design, copyright), nonché i propri segni distintivi (marchio - denominazione sociale). La società Cuccia & Simino fruisce dell esperienza acquisita dai soci fondatori in oltre 30 anni di attività nazionale ed internazionale. Il servizio in convenzione è caratterizzato da: Un approccio diretto - Cuccia & Simino fa dell attenzione al cliente un proprio punto distintivo: i professionisti dello studio sono a disposizione della clientela e offrono un servizio mirato alle esigenze dell azienda. Conflitti di competenza - Cuccia & Simino garantisce un servizio indipendente non soggetto a pressioni che possano ostacolare gli interessi dei propri clienti. Chiarezza, in vista di risultati positivi - Cuccia & Simino fornisce risposte chiare e concrete, confezionate su misura in relazione alle specifiche esigenze delle aziende, medie o grandi dimensioni, con lo scopo di costituire un rapporto di fiducia a lungo termine. Italia e resto del mondo - Cuccia & Simino opera in Italia e collabora con una rete di studi selezionati in tutto il mondo. Alle aziende associate AICE è offerta la disponibilità per un colloquio introduttivo gratuito e un tariffario convenzionato per successive consulenze. Per maggiori informazioni le aziende interessate possono contattare la Segreteria Aice, D.ssa Raffaella Perino (Tel /1 - Fax: , pag. 14

15 What s up in Expo - Giugno La presenza costante in Expo ha portato Confcommercio e Aice a tutte Le Giornate Nazionali, permettendole di essere sempre in prima linea, al passo con gli eventi esclusivi fra ministri di tutto il mondo. Il 7 Giugno, durante la giornata nazionale dell Estonia, Aice ha visitato il padiglione delle altalene con il Presidente della Repubblica estone Konstantin Pats, il quale, durante il discorso ufficiale, ha ricordato la vicinanza economica con il nostro Paese. Il Padiglione, intriso di gusto nordico, si presenta come un mix perfetto di utilizzo di materie prime e innovazione rivolte a un consumo green. Pochi giorni dopo, il 10 Giugno, Il Presidente Russo Vladimir Putin ha visitato Expo e, dopo l alzabandiera, ha percorso la mostra di Palazzo Italia, sede degli uffici di Confcommercio, accompagnato dal nostro Premier Matteo Renzi. Subito dopo, il presidente russo, si è diretto verso il Padiglione del suo Pease, tutto ricoperto di specchi. La Russia, durante questa edizione di Expo, ha puntato moltissimo sulla promozione russa da diversi punti di vista: le degustazioni che si susseguono durante tutta la giornata sono soltanto la punta dell iceberg. Infatti la Russia è stata impegnata in eventi business come Agroforum e promozione delle tipicità regionali. Aice è stata invitata alla presentazione di Kaluga, regione all estremo Ovest della Russia, pronta a aprire le sue porte al commercio estero, vantando un p r o g r e s s o t e c n o l o g i c o multisettoriale: a partire dalla modernizzazione del farm system, alla produzione casearia, fino all ingegneria meccanica, elettronica e meccanica dei trasporti. Il 12 Giugno è stata la volta della Regina Matilde di Belgio, attenta allo sviluppo sostenibile delle risorse umane, al fine di eliminare la piaga della fame e dello spreco. Questi temi sono stati discussi a Bruxelles, sede del Parlamento Europeo e di E u r o c o m m e r c e, l a c u i delegazione questo mese è stata nostra gradita ospite all interno dell Esposizione Universale. La Regina ha ricordato l amicizia e la collaborazione radicata con il nostro paese, citando i 20 Miliardi di Euro di scambi commerciali, prova tangibile dell impegno e cooperazione. Soltanto due giorni dopo, il 14 Giugno, Expo festeggiava la Giornata di San Marino, con i Cavalieri Reggenti Andrea Belluzzi e Roberto Venturini, e la suggestiva banda medievale, simbolo di quel tradizionalismo radicato che dà sicurezza alla Repubblica più antica del mondo, pronta ad affrontare al meglio un futuro di innovazione e accuratezza. Il 15 Giugno, il Primo Ministro spagnolo Rajoy ha aperto la giornata della Spagna, ricordando la costante presenza del suo Paese dalla prima edizione dell Esposizione e spiegando il tema del Padiglione a forma di cattedrale, di questa Edizione di Expo: promuovere il genio spagnolo partendo da una architettura complessa, metafora di un sistema articolato e f u n z i o n a n t e. R a j o y h a successivamente specificato quanto la Spagna contribuisca agli scambi commerciali in Italia e non solo, diventando leader del settore agroalimentare: tra frutta, vino, olive e pesce fresco; imponendosi come modello di competitività. Uno degli incontri più suggestivi è avvenuto il 17 Giugno, alla presenza di Frances Mauce, Ministro dell Economia e del Premier Britannico David C a m e r o n. M e r i t o dell affascinante connubio di semplicità e estrema modernità d e l P adig l ione in g le se, riproduzione avveniristica di un alveare fatto di luci e metallo; che celebra l importanza dei processi primari e gli ideali di c o n d i v i s i o n e t u t t e caratteristiche riscontrabili nel lavorio delle api. Il Regno Unito, così celebrato, punta moltissimo nella missione di condivisione del proprio genio, dando spazio a un economia di qualità. Il 19 Giugno, durante la Giornata Nazionale della Slovenia, ha presenziato il Primo Ministro sloveno Miro Cerar, firmatario in Palazzo Italia della Carta di pag. 15

16 Milano a favore di uno sviluppo sostenibile. Il Premier, accolto dal Ministro italiano Benedetto Della Vedova, ha più volte fatto riferimento alla vicinanza territoriale e alla facilità di rapporti economici che la Slovenia ha intercorso con l Italia, soprattutto con la Lombardia. E, durante il discorso di ufficializzazione della Giornata slovena, ha esposto i temi del padiglione fatto di saline, acque termali, apicoltura, trekking con particolare attenzione alla natura slovena, ricchezza condivisibile con il Mondo. Il 21 Giugno, fra straordinarie misure di sicurezza, il Primo Ministro Francois Hollande ha presenziato alla Giornata Francese, accompagnato da uno stuolo di giornalisti. Aice ha seguito la delegazione ufficiale, a un passo dai Ministri e con loro ha seguito la cerimonia di apertura presso il Padiglione d Oltralpe che è proseguita successivamente fino a Palazzo Italia. All interno del padiglione francese, una struttura armonica e leggera di legno chiaro e prodotti tipici distribuiti su tutto il percorso olfattivo, visivo e acustico; era presente una sezione dedicata alla Regione del Rhone Alpes, la cui delegazione è stata protagonista di un incontro Business di Aice in Palazzo, con rappresentanti ufficiali della regione e alcune aziende interessate all import ed export, soprattutto di prodotti vinicoli. I numerosi impegni in Expo hanno così permesso di entrare a contatto con realtà business variegate, rendendo la presenza di Confcommercio e Aice la possibilità tangibile di Business d i e t r o a l l E s p o s i zione Universale. (Carola Lavagna e Laura Reboni) Il mese si giugno è iniziato con un'agenda fitta di impegni con diversi Paesi. Aice ha partecipato all'invito da parte della Russia al " F o r u m m o n d i a l e sull'agricoltura" presso il loro padiglione. All'evento erano presenti i capi dei ministeri responsabili per il settore agricolo come il Viceminsitro russo dell'agricoltura, il signor Sergey Levin ed alcuni top manager come il direttore generale della "United Grain Company" :Alena Igumnova ed il signor Luigi Scordamaglia Presidente della Federazione italiana dellindustria alimentare e Direttore Generale della Cremonini S.p.A. Questo forum si è presentato come una piattaforma internazionale nel quale i professionisti del settore hanno discusso su temi legati alla produzione e commercio dei prodotti agricoli, alla sicurezza alimetare dichiarandosi, per quanto riguarda i russi, produttori esclusivamente bio. Il primo forum mondiale sull'agricoltura si tenne a Mosca fine Si sono susseguiti diversi interventi nel q u a l e d o p o u n a b r e v e presentazione geografica del Paese si è passati nello specifico. La Russia è da sempre una potenza agricola e sta cercando di d i v e n t a r e a u t o n o m a, autosufficente cosi da poter essere un'esportatrice di grande potenza. Essa è uno dei dieci paesi produttori di soia, una potenza per quanto riguarda il grano tanto da poter comprire il fabbisogno asiatico e sta cercando di moltiplicare i propri rapporti bilaterali con il mondo. Aice ha inoltre partecipato al lancio di: " Me and We Women for Expo. Le idee delle donne", con il benvenuto da parte di Emma Bonino e di Diana Bracco. Questo è uno dei principali progetti di Padiglione Italia ed esprime, in un luogo dedicato alle donne, il r u o l o fondamentale c h e e s s e r i v e s t o n o, come motore di crescita e di pag. 16

17 cambiamento. ME and WE Women for Expo. Le idee delle donne accoglie in particolare i progetti vincitori dei due concorsi promossi da WE Women for Expo e Padiglione Italia: P ro g e t t i p e r l e donne e Progetti delle donne, che costituiscono la declinazione italiana del progetto WE Women for Expo, realizzati con l obiettivo da una parte d i v a l o r i z z a r e t a l e n t o i m p r e n d i t o r i a l e f e m minile d a l l a l t r a d i promuovere progetti che abbiano migliorato la qualità della vita della donna. Tra i numerosi paesi è arrivato l'invito del Cile al loro seminario s u : " I c a m b i a m e n t i dell'agricoltura cilena: i cambiamenti climatici e la siccità". La giornata è iniziata con la visita del padiglione cileno con il Ministro dell'agricoltura Carlos Furche per poi essere accompagnati alla sala dedicata all'evento. Qui sono intervenuti il signor Guillame Gruere direttore dell' OECD con una presentazione dell'attuale situazione in Cile per quanto r i g u a r d a l ' a g r i c o l t u r a, soffermandosi sull'importanza di un uso corretto dell'acqua e sul problema che affligge il Cile: la siccità. Successivamente c'è stato l'intervento della Direttrice del Centro dell'informazione sulle Risorse Naturali e capo del Dipartimento della Commissione Nazionale dell'irrigazione. Il suo intervento ha presentato geograficamente il Cile, ha mostrato i due principali prodotti esportati: vino e frutta ed ha presentato un progetto per migliorare la loro politica nazionale di irrigazione. Giugno ha inoltre compreso l'incontro degli amici malesi per il lancio dei loro prodotti biologici con un discorso del Ministro della scienza, della tecnologia e dell'innovazione il Dottor Yb Datuk Ewonebin. Si è parlato di questi loro prodotti biologici, naturali al 100% di alta qualità destinati alla produzione di massa dichiarando che il Bio è il futuro. Durante il mese di giugno Aice ha potuto prender parte ad alcuni incontri b2b come quello tenutosi in Regione Lombardia con un gruppo di aziende omanite, quello nel padiglione della Romania ed i numerosi incontri con aziende bielorusse dal settore turistico a quello alimentare fino a quello tessile. Una grande varietà di incontri ai quali vanno ricordati anche quelli meno ufficiali, nati dall'interesse di far conoscere Aice in un primo momento e da li sviluppati nel trovare aziende associate disponibili a vendere in Costa D'Avorio macchinari per la trasformazione dei cereali in polvere, al cercare agenzie di viaggio per la Bolivia ed ad aiutare la Spagna, per InterPork, ad allargare il proprio mercato in Italia e cosi via. Questo mese fiorente di attività ha accolto con piacere l'invito alla riunione per l'assistenza e lo sviluppo dei Paesi raccolti nel cluster, in questo caso iniziando dall'africa. Durante la riunione hannon partecipato con noi anche diverse regione italiane come il trentino, la Toscana, l'emilia Romagna, il Lazio,il Veneto, il Piemonte e la Campania oltre che a Promos. In questa riunione si è spiegato in cosa consistessero i National Day e che si potrebbe concentrare durante questi giorni un'attività di incontri e presentazioni come Aice sta già facendo. I paesi per l'africa presenti in Expo sono 39, di cui tre sul Decumano ed il resto nei vari cluster. Nel mese in corso Aice ha partecipato alla conferenza organizzata da Confcomemrcio Belluno, nello spazio del Bio Diverity Park nel quale c'è stato l'intervento del Presidente Sangalli e del Presidente di C o n f c o m m e r c i o B e l l u n o Doglioni per rilanciare i territori montani e mostrare l'importanza del nostro sistema Alpino. Giugno ha dato la possibilità di prender parte a diversi National Days con importanti presenze come, Alberto il Principe di Monaco, Ecuador, Germania ed Irlanda con visite di Ministri ma anche Laos, Estonia, la Santa Sede con diversi Cardinali, San Marino e la Francia con il Presidente Hollande. I national Day sono momenti di festa per il singolo Paese che comprendono la cerimonia di benvenuto, con inno ed alzabandiera, sfilata per il Decumano fino al proprio padiglione per entrare in contatto con i vari aspetti culturali del Paese: dale musiche ai balli ai loro alimenti tipici. (Gloria Della Patrona e Giovanni Di Nardo) pag. 17

18 Moldovan Fashion Industry Il prosssimo 3 Luglio il padiglione della Moldovia in Expo ospiterà una importante delegazione di aziende del settore tessile. All evento saranno presenti importanti aziende del settore che già operano con brand europei ed internazionali. Le aziende interessate a ricevere i profili dei produttori moldavi presenti possono contattare il Dr P i e r a n t o n i o C a n t o n i ( t e l / 1 ) oppure tramite il codice qr sotto riportato. pag. 18

19 La Finestra dei Soci Aice Rubrica a disposizione dei soci per presentare la propria attività La Finestra dei Soci Aice La rubrica La finestra dei Soci Aice, è dedicata alle aziende associate che vogliono presentare la propria attività, alla business community alla quale la nostra Associazione si rivolge. L iniziativa, volta a favorire la conoscenza reciproca fra soci e a far nascere eventuali collaborazioni, alleanze e nuove opportunità di business fra aziende nostre associate o appartenenti ad enti ed associazioni collegate, ha ricevuto sin da subito un ottima adesione da parte delle aziende associate. Invitiamo pertanto le aziende interessate ad inviarci via , la propria scheda monografica che pubblicheremo sui prossimi numeri. Per maggiori informazioni, le aziende interessate possono contattare la Segreteria Aice, Dr.ssa Veronica Caprotti (Tel /321, ). AUTOMA SRL: da trent anni software per l automazione industriale. AUTOMA è un'azienda leader nella realizzazione di prodotti software per l'automazione industriale, la supervisione (SCADA), le interfacce uomo-macchina (HMI), il monitoraggio, il telecontrollo, la gestione della produzione, la raccolta dati, la manutenzione, lo SmartMetering e l IoT. In questi ambiti AUTOMA offre prodotti e servizi mirando ai valori di affidabilità, compatibilità e assistenza. Affidabilità, perché in ambito industriale i prodotti software devono, prima delle prestazioni, assicurare il funzionamento continuo. Compatibilità, per salvaguardare gli investimenti dei clienti che possono così, facilmente, riutilizzare e modificare progetti e applicativi realizzati anche molti anni fa. Compatibilità che significa facilità di aggiornamento tecnologico a basso costo, perché l adozione di una nuova versione dei prodotti software non deve mai essere un problema, o una scommessa, o la fonte di gravi preoccupazioni o di onerose attività di adattamento. Assistenza, perché, in un mondo in rapida evoluzione tecnologica, un prodotto senza assistenza ha un valore molto relativo, e costringe l utente a costose, e non preventivabili, fasi di indagine e di autoistruzione. AUTOMA, nota per SUPER-FLASH, il generatore di applicativi per la supervisione e l'interfaccia uomo-macchina, capofila della linea della SUPERVISIONE LIBERA (software per l'automazione industriale e la domotica), AUTOMA non si è limitata a realizzare prodotti SCADA o HMI. Da notare, tra gli altri: - Argo: controllo delle emissioni in atmosfera - kwweb: Portale web per la raccolta dei dati di Consumo Elettrico - MainteX: software per la manutenzione preventiva - - SpyLog: monitoraggio in continuo di cryolaboratori - STIF: Sistema di Telecontrollo per Impianti Fotovoltaici - X-SMS: Gestione dei messaggi SMS di allerta provenienti da impianti di automazione - SFWAM: Raccolta su internet dei dati di diagnostica di macchine ed impianti geograficamente distribuiti Inoltre trant anni di attività ha fornito qualificati servizi di software engineering che hanno consentito a molte aziende lo sviluppo di prodotti funzionali e affidabili. AUTOMA punta decisa verso l'integrazione dei sistemi informativi aziendali, interni ed esterni, con lo sviluppo di architetture, piattaforme e prodotti per le applicazioni MES (Manufacturing Execution Systems) e IoT. Per una nuova cultura della "comunicazione a tutto campo", sempre nell ottica di Affidabilità, Compatibilità e Assistenza. pag. 19

20 Bandi, finanziamenti e agevolazioni La Camera di Commercio di Milano ha promosso il Bando per la diffusione di strumenti di marketing digitale al fine di diffondere la conoscenza dei principali strumenti di marketing digitale all interno delle micro o piccole imprese milanesi, per favorirne l i n n o v a z i o n e e l a competitività, attraverso l acquisto di servizi digitali, servizi integrati di formazione, consulenza personalizzata e il supporto di un Senior Assistant Specialist, che monitorerà l implementazione di un piano di web marketing. Il sostegno prevede un contributo fisso a fondo perduto da utilizzare per l acquisto di: - di servizi di formazione e consulenza erogati da Formaper Azienda speciale della Camera di Commercio di Milano - servizi di comunicazione digitale e web marketing erogati da un fornitore individuato dalle imprese beneficiarie a fronte di un investimento minimo di Euro 4.000,00 (per le Azioni A1, A2 e A3) o di Euro 2.000,00 (per l Azione A4) Le risorse finanziarie che la Camera di Commercio di Milano mette a disposizione Contributi a fondo perduto Micro e Piccole Imprese di Milano per ricevere assistenza personalizzata e acquistare servizi di comunicazione e marketing digitale delle imprese per il presente bando ammontano ad un importo complessivo di Euro ,00. Il bando è rivolto alle micro e piccole imprese con sede legale e/o sede operativa attiva in provincia di Milano, iscritte al Registro Imprese della Camera di commercio di Milano. Il percorso ricomprende le seguenti Azioni: Azione A1 - Formazione: corso di formazione della durata di 24 ore finalizzato al trasferimento di contenuti teorici e di inquadramento generale sulle strategie, strumenti della comunicazione digitale e definizione degli investimenti necessari e dei possibili ritorni. Azione A2 Consulenza: percorso personalizzato, della durata complessiva di 20 ore, finalizzato alla definizione di un piano operativo di marketing digitale, partendo da un check up aziendale per individuare s t r a t e g i e, s t r u m e n t i, investimenti e definizione dei ritorni, adeguati e coerenti con il core business dell impresa, Azione A3 - Senior Assistant Specialist (SAS): L impresa nella realizza zione ed implementazione del proprio piano di marketing sarà supportata/monitorata da un SAS attraverso 5 mezze giornate di consulenza erogabili nell arco temporale di 6 mesi, Azione A4 - Acquisto di S e r v i z i d i g i t a l i : S i t o istituzionale responsive ; Sito e-commerce responsive ; Sviluppo di applicazioni mobile; Campagne Google AdWords; Campagne social (facebook, linkedin, twitter, youtube); Campagne di / sms marketing; Campagne di web advertising (banner su siti e portali); SEO. Le Azioni di cui sopra saranno finanziate a fronte di un investimento minimo attraverso un contributo in misura fissa a fondo perduto, erogato a conclusione del percorso di assistenza. Investimento minimo: Euro 6.000,00 Importo contributo di Euro 3.000,00 Ogni impresa può richiedere al massimo n. 1 contributo a valere sul presente bando. Le domande di contributo possono essere presentate dalle ore del giorno 16 giugno 2015 fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 30 ottobre Le domande di contributo dovranno essere presentate esclusivamente in forma telematica, accedendo al portale easybando/ pag. 20

21 e seguendo la procedura ivi indicata. Le candidature pervenute saranno sottoposte ad istruttoria formale per verificare la sussistenza dei requisiti di accesso previsti da bando. I contributi saranno assegnati agli aventi diritto sulla base dell ordine cronologico di ricevimento delle domande, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria prevista dal bando. Ogni impresa beneficiaria dovrà realizzare le attività previste entro 12 mesi d a l l a s s e g n a z i o n e d e l contributo. Per maggiori dettagli sulle modalità di presentazione della domanda o per avere consulenza in merito alla opportunità di finanziamento per la propria impresa, le aziende interessate sono pregate di contattare la Dott.ssa Valentina Mocchi (tel /1, fax , e- m a i l no.it). Connettiti, seguici informati Cercaci su facebook.com come Aice - Associazione Italiana Commercio Estero Seguici su Twitter all indirizzo twitter.com/aicemilano Trovaci su LinkedIn come Informati sulle nostre iniziative all indirizzo pag. 21

22 SPORTELLO INTRASTAT Elenchi riepilogativi degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie. Periodo di competenza: mese di Giugno e secondo trimestre 2015 Lunedì, 6 Luglio 2015 Ai fini dell elaborazione e presentazione dei modelli INTRASTAT, lo sportello intrastat per la raccolta delle fatture di acquisto e di vendita, periodo di competenza - mese di GIUGNO E SECONDO TRIMESTRE 2015, sarà aperto in data LUNEDI 6 LUGLIO Lo sportello sarà in funzione dalle alle 15.30, presso l Unione Confcommercio Milano - Corso Venezia Milano, in SALA COMITATI. Le aziende associate che ricorreranno al servizio, usufruiranno dei seguenti vantaggi: - avranno un sensibile risparmio economico; - saranno assistite in caso di controlli da parte delle autorità doganali; - saranno sgravate da responsabilità per eventuali errori materiali commessi nella compilazione dell Intrastat. L a D i r e z i o n e S e t t o r e Commercio Estero dell Unione Confcommercio Milano (Tel ) è a Vostra disposizione per ogni ulteriore informazione. pag. 22

23 Approvati definitivamente i decreti sulla conciliazione vita-lavoro e sul riordino dei contratti di lavoro. Il Consiglio dei Ministri del 12 giugno u.s ha approvato in via definitiva due decreti delega del Jobs Act che avevano già completato il proprio iter parlamentare. "Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro" e "Disciplina organica dei contratti di lavoro e la revisione della normativa in tema di mansioni" sono i titoli dei due decreti legislativi deliberati. E' stato dato dunque il via libera definitivo per allungare il tempo per fruire del congedo parentale facoltativo portandolo da 3 a 6 anni e da 8 a 12 anni di età del bambino rispettivamente per quello retribuito al 30% e per quello non retribuito, la cui durata resta comunque di 6 mesi. Inoltre si riduce da quindici a cinque giorni il periodo di preavviso di comunicazione al datore di lavoro. Prevista anche la possibilità di 'trasformare' il congedo parentale in part-time al 50%. Sul riordino delle forme contrattuali si prevede il superamento dei contratti di collaborazione a progetto dal 2016 e dell'associazione in partecipazione. Si punta sul lavoro subordinato, che viene esteso anche alle attuali collaborazioni se "esclusivamente personali", continuative e che vedono l'organizzazione diretta da parte del committente del tempo e dei luoghi di lavoro. Per i voucher lavoro il tetto annuo passa da a euro. Riguardo alle mansioni, si prevede che, nei casi di ristrutturazione o riorganizzazione, l'impresa potrà modificare le mansioni del lavoratore ad un livello d inquadramento inferiore, senza modificare il trattamento economico. I testi degli schemi di decreto legislativo approvati in via definitiva dal CdM, sotto allegati, potranno subire modifiche prima della loro entrata in vigore, che avverrà solo dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Altri quattro schemi di decreti legislativi attuativi del Jobs Act sono stati approvati in via preliminare. I quattro decreti saranno trasmessi alle competenti Commissioni parlamentari di Camera e Senato per l espressione del parere per poi ritornare in Consiglio dei Ministri. Agenzia nazionale occupazione: verrà costituita l'agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, partecipata da Stato, regioni e province autonome, vigilata dal Ministero del Lavoro. Si prevede anche il coinvolgimento delle Parti Sociali nella definizione delle linee di indirizzo generali dell'azione della nuova A- genzia, che avrà competenze gestionali in materia di servizi per l'impiego, politiche attive e Aspi. pag. 23

24 Agenzia unica per le ispezioni: viene istituito l'ispettorato nazionale del lavoro per rendere più razionale la lotta alle illegalità. Il nuovo organismo integrerà i servizi ispettivi di Ministero del Lavoro, Inps e Inail. Si razionalizzerà la rete presente sul territorio e ciò determinerà anche dei movimenti a livello di personale. L'operazione dovrebbe anche portare a dei risparmi in termini di spesa pubblica. Cassa integrazione: nel decreto sul riordino della normativa sugli ammortizzatori sociali, che ora andrà all'esame del Parlamento, si prevede la cosiddetta norma bonus-malus. La durata massima della cassa integrazione viene fissata in 24 mesi, che possono salire a 36 mesi con il ricorso alla solidarietà. L'accesso alla cassa sarà esteso, a pagamento, anche alle imprese da 6 a 15 dipendenti, con diverse aliquote sul monte salari. Viene razionalizzato l'utilizzo del contratto di solidarietà e del fondo residuale di solidarietà. Controlli a distanza: nuova razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti burocratici in materia di lavoro, con particolare riguardo alle dimissioni in bianco e al Durc. Previsto anche l'adeguamento alle nuove tecnologie della normativa in tema di controlli a distanza dei lavoratori. Il Ministro del lavoro Poletti ha inoltre annunciato che non è stato affrontato il tema del salario minimo. pag. 24

25 Confcommercio su sanzioni Russia: Contraccolpi negativi su consumi ed export Primo piano sulla Confcommercio La crisi ucraina nel 2014 ha fatto sparire la Russia dalle prime dieci destinazioni per il nostro export e ciò è stato c a u s a t o p r i n c i p a l me n t e dall introduzione delle sanzioni. Da un analisi dell Aice, l A s s o c i a zi o n e It a l i a n a Commercio Estero aderente a Confcommercio, emerge che le imprese italiane sono state colpite doppiamente dal gioco delle sanzioni incrociate messo in piedi dall UE e dalla Russia. I n f a t t i, s e i l s e t t o r e dell agrofood italiano è fortemente penalizzato dalle s a n z i o n i i m p o s t e sull esportazione di prodotti alimentari europei verso la Russia (con danni stimabili superiori al miliardo di Euro, in percentuale un calo di almeno il 25%), tutti gli altri settori merceologici sono colpiti dall effetto boomerang delle sanzioni europee sul settore finanziario russo, che impedisce di fatto alle banche russe di poter operare e garantire i pagamenti dei compratori russi nei confronti dei fornitori italiani. Tra l altro, gli istituti finanziari russi forniscono garanzie ad operatori di altri Paesi limitrofi, come il Kazakstan: il danno, quindi, si allarga. In un momento in cui emergono i primi segnali di ripresa per la nostra economia, rinunciare all apporto derivante dall export verso un cliente importante come il mercato russo costituisce anche un freno alla ripresa. Le restrizioni economiche e commerciali imposte alla Russia per il conflitto ucraino stanno, però, determinando effetti negativi, oltre che sull export, anche sul fronte dei consumi nel nostro Paese da parte dei turisti provenienti da quelle aree. Considerato lo stato di sofferenza e di difficoltà delle imprese italiane, soprattutto quelle che vivono di domanda interna come quelle del terziario di mercato, è evidente che l auspicio è quello di un ritorno alla normalità nei rapporti tra Italia e Russia perché per accelerare la ripresa della nostra economia occorre sostenere i consumi che, insieme ovviamente all export, rappresentano uno dei driver fondamentali della crescita. Secondo un indagine di F e d e r m o d a i t a l i a - Confcommercio realizzata in collaborazione con Global Blue, società leader nei servizi pag. 25

26 Segui Aice su LinkedIn pub/aice-associazioneconnessi allo shopping tax-free dei turisti stranieri, nei primi tre mesi del 2015 rispetto allo stesso periodo dell anno precedente (tab. 2), si registra un calo molto pesante sia in eccezione del Giappone, i dati relativi agli acquisti effettuati in Italia dai turisti provenienti da tutti gli altri Paesi registrano variazioni positive. In particolare la Cina (+48% (tab. 1) riguarda il comparto moda, abbigliamento e pelletteria (-3% vendite, -12% transazioni), mentre le spese per gioielleria e orologeria risultano in aumento (vendite +32%, transazioni +3%). termini di volume di acquisti (- 54%), che in valore delle transazioni (-56%) da parte dei clienti russi, con andamenti non molto dissimili per quanto riguarda lo shopping dei turisti ucraini (-42% in quantità e - 46% in valore). A riprova che le criticità sono circoscritte a Russia e Ucraina, l analisi comparativa con altri Paesi evidenzia come, ad vendite, +36% valore), alcuni Paesi del Sud-Est asiatico (Taiwan +41% e +33%, Corea +35% e +31%, Hong Kong +47% e +17%) e gli Stati Uniti (+33% e +19%). In generale, tuttavia, occorre evidenziare che il calo degli acquisti effettuati da parte dei turisti di tutte le nazionalità Nelle città italiane di ma ggior attrazione turistica (tab. 3), vendite in calo a Milano (-7%) e a Roma (-1%), mentre sono in aumento a Venezia (+24%) e a Firenze (+18%); per quanto riguarda le rinomate vie dello shopping, a Milano r e s i s t e s o l o v i a Montenapoleone con un +7%, in calo (tra il 12% e il 16%) tutte le altre, da via della Spiga a piazza Duomo, alla galleria Vittorio Emanuele I I ; a R o m a r e g g o n o principalmente via Condotti (+14%) e via Nazionale (+9%), mentre sono in forte calo via Frattina (-27%) e via del Babuino (-22%). AICE è online pag. 26

27 Tab.1 Fonte: Federmodaitalia-Global Blue Business Overview 2015 Tab.2 Fonte: Federmodaitalia-Global Blue Business Overview 2015 Tab.3 Fonte: Federmodaitalia-Global Blue Business Overview 2015 pag. 27

28 Cosmobeauté Indonesia 2015 Jakarta, ottobre 2015 Fiere e manifestazioni L ICE organizza la partecipazione collettiva alla fiera Cosmobeauté Indonesia, che si terrà dal 15 al 17 ottobre a Jakarta. La fiera è alla decima edizione ed è molto importante per l area del Sud Est asiatico in quanto è riproposta in Vietnam, Malaysia, Myanmar e Thailandia. Il numero di espositori e visitatori è cresciuto di anno in anno e nel 2014 la fiera si è sviluppata su una superficie di oltre mq con 230 espositori di 17 paesi che rappresentavano oltre 600 brand. In quella edizione, la collettiva italiana era una delle più numerose con 16 aziende e 162 mq espositivi. ancora presenti ad entrare nel mercato. Per il successo ottenuto con la prima delegazione collettiva, ICE ha deciso di riproporre una partecipazione anche quest anno, per aiutare le aziende che hanno già esposto a consolidare la propria posizione e per aiutare le aziende non La quota di partecipazione è pari a 1.000,00 per un modulo da 9mq e comprende affitto area espositiva, allestimento ed arredamento, vigilanza e pulizia, allacci tecnici, assicurazione del campionario, iscrizione al catalogo ufficiale della fiera, realizzazione di un catalogo ICE. Le aziende interessate dovranno far pervenire la propria adesione entro il 30 giugno Per maggiori informazioni contattare la Segreteria Aice (Dr Pierantonio Cantoni Tel /1, Fax , pag. 28

29 Home Show Oman 2015 Muscat, 7-9 dicembre 2015 Fiere e manifestazioni Da quattro anni Home Show Oman è l'unico evento in Oman per Arredamento, Illuminazione, ArredoBagno, Cucine, Complementi, Quadri e Decorazioni, Infissi, Vernici e Carte da Parati, Piastrelle e Sanitari e tutto quanto serve in una moderna abitazione. L evento si terrà a Muscat dal 7 al 9 dicembre pv. Nella precedente edizione hanno partecipato espositori da 14 nazioni, su mq. di superficie totale. I buyers professionali che hanno visitato l evento sono stati oltre Tantissimi i prodotti stranieri esposti; fra gli Italiani: Altaeco, Appiani, Azzurra, Benetti Stone, Bmt, Ceramica Bardelli, Ceramica Vogue, Ciesse, Edilcuoghi, Effepi, Fratelli Poggi, Fumagalli, Jacob Sardini, LC Mobili, Lombardo, Longoni, Maggi Agostino, Miro Europe, Myyour, Pam di Piccarda Mecatti, Pastorelli, Sea, Silentron, Snaidero, Supergres, Va Bene, Vitali Cucine Anche aziende da Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svizzera come Associacao Home From Portugal, Berger Paints, Betterhomes, Billiard Breton, Brunswick, Deceuninck, El Molino, Fateba, Filasa, Grohe, Hempel, Jotun, Lameirinho, Laufen, Loontjens, Mundotextil, Nolte Kuchen, Porta, Skyline Design, Valley e altri. Il sito ufficiale della fiera è Per maggiori informazioni contattare la Segreteria Aice, Dr. Pierantonio Cantoni (Tel /1, Fax , pag. 29

30 TTIP: il Parlamento europeo rimanda il voto notizie dal mondo Il Presidente d e l Parlamento e u r o p e o M a r t i n Schultz ha deciso di rimandare il voto in plenaria sulle raccomandazioni alla Commissione europea circa le negoziazioni con gli Stati Uniti effettuato mercoledì 10 giugno Il Parlamento avrebbe infatti dovuto votare sul rapporto presentato dal relatore della Commissione Commercio Internazionale, il tedesco Bernd La n ge (S &D, Germania) il 28 maggio scorso e che avevo dato adito ad accese polemica tra i vari gruppi politici per via dell inclusione o meno nel rapporto del meccanismo di risoluzione delle dispute tra investitori e Stati (ISDS). Il Presidente Schultz ha dunque deciso di rinviare il rapporto al relatore affinché questi possa riesaminare gli oltre 200 emendamenti e richieste di modifiche presentate. La Commissione Commercio Estero si riunirà la settimana prossima e probabilmente riesaminerà il rapporto Lange. Sostegno al Sistema Commerciale Multilaterale da parte del G7 notizie dal mondo Il 7 e l 8 giugno 2015, la Germania ha ospitato la riunione dei capi di Stato e di governo del G7. Il vertice si è incentrato sull economia mondiale e sui cambiamenti climatici, nonché sulle questioni chiave in materia di politica estera, sicurezza e sviluppo. Il Direttore generale del WTO, Roberto Azevedo, ha accolto con piacere le dichiarazioni favorevoli dei leader, in occasione del vertice a Schloss Elmau (Germania), nel s o s t e n e r e i l s i s t e m a commerciale multilaterale. Il Direttore ha informato i leader dello stato dei negoziati n e ll amb i to d el WT O, sottolineando l importanza della 10 conferenza che si terrà a Nairobi, il prossimo dicembre. Oltre ai capi dei paesi partecipanti abituali del G7 (Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito, USA e UE), erano presenti anche i capi d'etiopia, Iraq, Liberia, Nigeria, Senegal, Tunisia e la Commissione della Unione Africana. Il 2015 è un anno importante per il sistema multilaterale. Abbiamo bisogno di sostenere la crescita commerciale impegnandoci a sviluppare i negoziati dell Agenda di pag. 30

Un valido sostegno per imprese che guardano oltre i confini. Associazione Italiana Commercio Estero

Un valido sostegno per imprese che guardano oltre i confini. Associazione Italiana Commercio Estero Un valido sostegno per imprese che guardano oltre i confini Associazione Italiana Commercio Estero Chi siamo A chi ci rivolgiamo I nostri obiettivi I servizi per i soci Chi siamo Aice da oltre 60 anni

Dettagli

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE!

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! 2014 FORMAPER SVILUPPO DELL IMPRENDITORIALITÀ Formaper è un azienda speciale della Camera di Commercio di Milano nata nel 1987 con la missione

Dettagli

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA?

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? 1 CONOSCERE IL MERCATO ITALIA L Italia ha più opportunità di quello che sembra NOI LE INTERCETTIAMO IN ANTICIPO Conoscere il comparto in cui si opera.

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

PEOPLE, PLANET, PROFIT LA SFIDA GLOBALE DELLA CHIMICA VERDE PLANET GREEN CHEM FOR EXPO 2015 Workshop sulla chimica innovativa, verde e sostenibile

PEOPLE, PLANET, PROFIT LA SFIDA GLOBALE DELLA CHIMICA VERDE PLANET GREEN CHEM FOR EXPO 2015 Workshop sulla chimica innovativa, verde e sostenibile PEOPLE, PLANET, PROFIT LA SFIDA GLOBALE DELLA CHIMICA VERDE PLANET GREEN CHEM FOR EXPO 2015 Workshop sulla chimica innovativa, verde e sostenibile Padiglione Italia, Spazio ME and WE Women for Expo 23

Dettagli

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013 Convegno ANFIA Torino, 7 maggio 2013 Scaletta presentazione Dott. Bonomi INTRODUZIONE anche se il momento è difficile e carico di incertezze bisogna cercare di capire quali sono le occasioni per migliorare

Dettagli

START-UP INNOVATIVA SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI

START-UP INNOVATIVA SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI ! SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI START-UP INNOVATIVA! Adempimenti amministrativi ed informazioni legali sulle nuove imprese dedicate all innovazione! (Legge

Dettagli

L Unione fa la Forza

L Unione fa la Forza L Unione fa la Forza La Selezione dei migliori Ristoranti Etnici di Milano ARGENTINA - ARMENIA - AUSTRALIA - BELGIO - BRASILE - CINA - COREA - CUBA - EGITTO - ERITREA - ETIOPIA FRANCIA - GERMANIA - GIAPPONE

Dettagli

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali Bando/Agevolazione: Beni strumentali ("Nuova Sabatini") Obiettivo: incrementare la competitività e migliorare l accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l acquisto di nuovi macchinari,

Dettagli

Uniamo i punti per disegnare imprese di successo FEDERAZIONE ITALIANA FRANCHISING

Uniamo i punti per disegnare imprese di successo FEDERAZIONE ITALIANA FRANCHISING Uniamo i punti per disegnare imprese di successo FEDERAZIONE ITALIANA FRANCHISING ASSOCIARSI CHI SIAMO STRUMENTI SERVIZI Federazione Italiana Franchising Confesercenti Via Nazionale, 60 00184 Roma T +

Dettagli

LAZIO. AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI "Investimenti nel settore dell'autotrasporto"

LAZIO. AGEA OCM Vino Investimenti 2015/2016 SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI Investimenti nel settore dell'autotrasporto AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" Sono previsti finanziamenti a fondo perduto a favore delle imprese attive nel settore vitivinicolo (ad esclusione di quelle di commercializzazione) che effettuano

Dettagli

Progetto a supporto della Internazionalizzazione. Presentazione di International Professional Network

Progetto a supporto della Internazionalizzazione. Presentazione di International Professional Network Progetto a supporto della Internazionalizzazione Presentazione di International Professional Network AJM CONSULTING è uno studio di consulenza italo-polacco che offre un supporto concreto alle piccole

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA CREDITO INCASSA B2B. ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015

REGIONE LOMBARDIA CREDITO INCASSA B2B. ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015 ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015 Pubblichiamo un estratto delle ultime notizie relative alle opportunità offerte da bandi e finanza agevolata. CHIARI SERVIZI Srl è a Vostra disposizione per fornire

Dettagli

Interventi urgenti a sostegno della crescita

Interventi urgenti a sostegno della crescita Interventi urgenti a sostegno della crescita Misure di accelerazione dell utilizzo delle risorse della politica di coesione (Fondo Sviluppo e Coesione, Piano Azione Coesione e Programmi dei Fondi Strutturali

Dettagli

III CONFERENZA GLOBALE SUL LAVORO MINORILE

III CONFERENZA GLOBALE SUL LAVORO MINORILE III CONFERENZA GLOBALE SUL LAVORO MINORILE Dichiarazione di Brasilia sul lavoro minorile Noi, rappresentanti dei governi e delle organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori che hanno partecipato

Dettagli

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere.

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. L idea Il Consorzio Il Made in Italy, conosciuto ovunque nel mondo, ha nei PRODOTTI AGROALIMENTARI una delle

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione Il FRI sostiene investimenti realizzati da imprese lombarde in forma diretta o in joint-venture con altre imprese, finalizzati alla creazione di insediamenti

Dettagli

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG TERZA CONFERENZA AMBIENTALE DEI MINISTRI E DEI LEADER POLITICI REGIONALI DELL'UNIONE EUROPEA LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG Dopo l incontro di preparazione tenuto nella regione Rhône-Alpes, Francia, il 28

Dettagli

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Assemblea 17 giugno, ore 11.30 Date: 2011-06-17 1 (11) Ericsson Internal Premessa La Sezione Elettronica ed Elettrotecnica intende rappresentare un importante elemento

Dettagli

Discorso del Ministro dell Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan FINANCE FOR FOOD: INVESTING IN AGRICULTURE FOR A SUSTAINABLE FUTURE

Discorso del Ministro dell Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan FINANCE FOR FOOD: INVESTING IN AGRICULTURE FOR A SUSTAINABLE FUTURE Discorso del Ministro dell Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan FINANCE FOR FOOD: INVESTING IN AGRICULTURE FOR A SUSTAINABLE FUTURE Milano, 16 ottobre 2015 www.mef.gov.it Signor Presidente della

Dettagli

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le

Dettagli

Prot. 2438/SN Pescara, 26 settembre 2011 Tot. Pag. 5 Alle DITTE INTERESSATE / LORO SEDI

Prot. 2438/SN Pescara, 26 settembre 2011 Tot. Pag. 5 Alle DITTE INTERESSATE / LORO SEDI Prot. 2438/SN Pescara, 26 settembre 2011 Tot. Pag. 5 Alle DITTE INTERESSATE / LORO SEDI Spett.le Ditta, il Centro Estero Abruzzo organizza, in collaborazione con la Regione Abruzzo - Direzione Sviluppo

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen.

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen. Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico Presentazione Franchising www.sargreen.com info@sargreen.com 1 Sommario Il Franchising... 2 Mission Franchising... 2 Il settore

Dettagli

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori,

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, COSMIT FEDERLEGNOARREDO ISALONI (Milano, 22 Aprile 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, sono molto lieto di partecipare

Dettagli

ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO TTMLM/2013/14. Riunione Tecnica Tripartita sulla Migrazione per Lavoro

ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO TTMLM/2013/14. Riunione Tecnica Tripartita sulla Migrazione per Lavoro Conclusioni 1 La Riunione Tecnica Tripartita sulla migrazione per lavoro, ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO Riunione Tecnica Tripartita sulla Migrazione per Lavoro TTMLM/2013/14 Ginevra, 4-8 novembre

Dettagli

Allegato 3 PIANO DEGLI INDICATORI E DEI RISULTATI ATTESI DI BILANCIO

Allegato 3 PIANO DEGLI INDICATORI E DEI RISULTATI ATTESI DI BILANCIO PIANO DEGLI INDICATORI E DEI RISULTATI ATTESI DI BILANCIO Premessa Il presente documento, redatto in conformità alle linee guida generali definite con il D.P.C.M. del 18 settembre 2012, illustra gli obiettivi

Dettagli

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo Le priorità per il 2014-2019 Chi siamo Siamo la più grande famiglia politica europea, ispirata da una visione politica di centrodestra. Siamo il Gruppo del Partito Popolare Europeo al Parlamento europeo.

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica 14 a Commissione Politiche dell Unione europea Audizione Audizione sull Atto n. 227 Affare assegnato "Il Programma di lavoro della Commissione per il 2014 e la Relazione programmatica

Dettagli

Politica dell Unione europea per le PMI. Prof.ssa Ernestina Giudici

Politica dell Unione europea per le PMI. Prof.ssa Ernestina Giudici Politica dell Unione europea per le PMI Prof.ssa Ernestina Giudici Un inquadramento generale! Uno Small Business Act (SBA) per l Europa! Migliorare il contesto imprenditoriale! Promuovere l imprenditorialità!

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali COMUNICATO STAMPA CREDITO, CATANIA: NUOVI STRUMENTI PER L AGRICOLTURA ITALIANA Il nostro Paese sta attraversando una congiuntura difficile ed uno

Dettagli

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito 2009 per immigrati di Milano e provincia Servizi di - Informazione e orientamento sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese - Formazione - Credito ASIIM - Associazione per lo Sviluppo dell

Dettagli

Innovare significa cogliere i cambiamenti, questo è il nostro DNA CHI SIAMO

Innovare significa cogliere i cambiamenti, questo è il nostro DNA CHI SIAMO CHI SIAMO Vendor propone soluzioni di Efficienza Energetica e Finanziaria per le imprese private e pubbliche, avvalendosi di un team composto da professionisti con esperienza decennale nel settore. In

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne.

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. È entrata nella sua fase operativa il provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico che prevede la

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO Un partner per crescere API LECCO Dal 1949 l Associazione Piccole e Medie Industrie della Provincia di Lecco è stata voluta dagli imprenditori

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA Un partner per crescere API SONDRIO L Associazione Piccole e Medie Industrie di Valtellina e Valchiavenna è una realtà fortemente voluta dagli

Dettagli

MISSIONE ECONOMICA VENETA IN ALBANIA Tirana, 18-20 novembre 2015

MISSIONE ECONOMICA VENETA IN ALBANIA Tirana, 18-20 novembre 2015 Prot. 3796 Tot. pag. 6 Venezia, 7 settembre 2015 MISSIONE ECONOMICA VENETA IN ALBANIA Tirana, 18-20 novembre 2015 L iniziativa., in collaborazione con Padova Promex, CCIAA di Treviso, CCIAA di Verona e

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI e DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizioni di Ivrea-Pinerolo-Torino

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI e DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizioni di Ivrea-Pinerolo-Torino Torino, 7 marzo 2008 NOTIZIARIO 8/2008 S O M M A R I O ANTIRICICLAGGIO GLI ADEMPIMENTI ED I FAC-SIMILI DI INFORMATIVA ALLA CLIENTELA Documentazione di supporto a cura del Consiglio Nazionale. IL BILANCIO

Dettagli

DIFFUSIONE DELLA CULTURA IMPRENDITORIALE E SOSTEGNO ALLO START-UP

DIFFUSIONE DELLA CULTURA IMPRENDITORIALE E SOSTEGNO ALLO START-UP AVVISO START MILANO DIFFUSIONE DELLA CULTURA IMPRENDITORIALE E SOSTEGNO ALLO START-UP 1 INDICE 1. FINALITA DELL INTERVENTO 2. AMBITI DI INTERVENTO 3 DOTAZIONE FINANZIARIA 4. MISURA : SUPPORTO ALLA CREAZIONE

Dettagli

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ).

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ). Sostegno dei processi di internazionalizzazione delle Piccole e medie imprese del Lazio in forma aggregata Bando: L.R. n. 5 del 2008 Disciplina degli interventi regionali a sostegno Dell internazionalizzazione

Dettagli

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo I successi del 2009-2014 Chi siamo Siamo la più grande famiglia politica europea, ispirata da una visione politica di centrodestra. Siamo il Gruppo del Partito Popolare Europeo al Parlamento europeo.

Dettagli

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti.

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti. 11 15 Giugno 2012 T&CW La mission La settimana della formazione e della consulenza è un evento collettivo, con cadenza annuale, diffuso su tutto il territorio di Roma e del Lazio. L idea nasce dall esigenza

Dettagli

PROGETTO. Parma Point in Australia

PROGETTO. Parma Point in Australia PROGETTO Parma Point in Australia Marzo Agosto 2013 Il progetto La Camera di commercio di Parma, in collaborazione con la Camera di commercio italiana in Australia, propone alle imprese del territorio

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE D iniziativa dei Deputati PEZZOTTA, BARETTA, BERNINI. Misure per favorire la promozione e la diffusione del microcredito

PROPOSTA DI LEGGE D iniziativa dei Deputati PEZZOTTA, BARETTA, BERNINI. Misure per favorire la promozione e la diffusione del microcredito PROPOSTA DI LEGGE D iniziativa dei Deputati PEZZOTTA, BARETTA, BERNINI Misure per favorire la promozione e la diffusione del microcredito Onorevoli Colleghi! - Negli ultimi anni il settore della microfinanza

Dettagli

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 Piano di comunicazione 2015 Indice Premessa 3 Azioni di comunicazione 3 Azione propedeutica: definizione dell immagine

Dettagli

L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles

L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles n 4 Marzo/Aprile 2014 in collaborazione con S O M M A R I O A C C E S S O A I F I N A N Z I A M E N T I Horizon 2020 Operativo lo strumento PMI N E W S D A L L E I

Dettagli

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio Monza, 9 13 novembre 2013 ABSTRACT PREMESSA La crescita del nostro

Dettagli

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA Nasce Trentino International, lo Sportello integrato per l internazionalizzazione. Uno strumento pensato per le aziende trentine che vogliono aprirsi ai mercati esteri con

Dettagli

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione.

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. La Compagnia Della Rinascita PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si

Dettagli

LA REVOCA DELLA FIRMA DIGITALE PER LE PERSONE NON FISICHE

LA REVOCA DELLA FIRMA DIGITALE PER LE PERSONE NON FISICHE INDICE: Convegno Top Legal Milano 27 Giugno 2013 h 16,30 : LUSSEMBURGO OLTRE IL SEGRETO BANCARIO 2 Ultimi sviluppi sulla procedura del Brevetto Unitario Europeo 3 La revoca della firma digitale per le

Dettagli

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL TERZIARIO

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL TERZIARIO FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL TERZIARIO AVVISO 3/12bis Modalità per la richiesta dei voucher formativi per i lavoratori delle imprese aderenti a For.Te. 1.

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI E REGIONE LOMBARDIA

CONVENZIONE TRA IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI E REGIONE LOMBARDIA CONVENZIONE TRA IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI E REGIONE LOMBARDIA (di seguito, denominate PARTI) VISTO Il Regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17

Dettagli

Servizi sociali per tutti

Servizi sociali per tutti Servizi sociali per tutti Servizi sociali per tutti 4 Una voce che conta per i lavoratori e le lavoratrici dei servizi sociali d Europa La FSESP è la Federazione sindacale europea dei lavoratori dei servizi

Dettagli

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014 Strumenti per il rilancio dell impresa Ditte individuali I progetti di investimento non devono superare 25.823. La o il titolare della ditta individuale deve aver compiuto 18 anni e deve essere inoccupato.

Dettagli

20 MLN I GRANDI EVENTI COME ACCELERATORI DI BUSINESS RESTO DEL ITALIA. Produttori. Investitori MONDO. Compratori. Compratori Fornitori.

20 MLN I GRANDI EVENTI COME ACCELERATORI DI BUSINESS RESTO DEL ITALIA. Produttori. Investitori MONDO. Compratori. Compratori Fornitori. PADIGLIONE ITALIA I GRANDI EVENTI COME ACCELERATORI DI BUSINESS 145 PAESI 3 ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI 13 ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE 23 PARTNER 20 MLN VISITATORI ITALIA RESTO DEL Produttori Compratori

Dettagli

La Cassa Depositi e Prestiti viene da lontano ed il suo lungo percorso storico è caratterizzato da tre

La Cassa Depositi e Prestiti viene da lontano ed il suo lungo percorso storico è caratterizzato da tre (bozza non corretta) Accesso al credito: il ruolo di Cassa depositi e prestiti. Gli strumenti di sostegno alle PMI ed alle Pubbliche Amministrazioni" GIOVEDI' 14 GIUGNO 2012 FERMO (Sala dei Ritratti -

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

Centro Servizi del Distretto

Centro Servizi del Distretto Centro Servizi del Distretto Idea progettuale Progetto integrato per il rilancio e lo sviluppo del Distretto dell Abbigliamento Valle del Liri Il Centro Servizi del Distretto Idea progettuale 1 Premessa

Dettagli

Grazie Presidente De Vita. Amici imprenditori, Autorità, Signore e Signori,

Grazie Presidente De Vita. Amici imprenditori, Autorità, Signore e Signori, Roma, 18 giugno 2008 INTERVENTO VIDEO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA ALL ASSEMBLEA ANNUALE DELL UNIONE PETROLIFERA Grazie Presidente De Vita. Amici imprenditori, Autorità, Signore

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa Il Progetto di Confindustria per competere in rete Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa La rete d impresa: Non ha: sovrastrutture (burocratiche e parapubbliche) Limiti territoriali Limiti settoriali

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA MISSION

UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA MISSION PROFILO E MISSION UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA M.C.& Partners consulenze integrate aziendali - srl è una società di consulenza e servizi

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE l Unione Europea incoraggia la partecipazione delle donne

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO Sommario

ISTRUZIONI PER L USO Sommario ISTRUZIONI PER L USO Sommario PRESENTAZIONE... 2 DESCRIZIONE... 3 PROFILO UTENTE... 5 PAGINA AZIENDA... 6 PAGINA ASSOCIAZIONE... 9 DISCUSSIONI...12 GESTIONE AZIENDALE...13 DOMANDE...14 MERCATO DEL LAVORO...15

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO

REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO PROGRAMMA D AZIONE 2006 - prime linee - Premessa La sottoscrizione

Dettagli

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno La programmazione europea 2014 2020 per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno POIn (FESR) 2007-2013 - Attrattori culturali, naturali e turismo Asse II - Linea di intervento II.2.1 Intervento:

Dettagli

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG Avete un progetto d installazione, acquisto,

Dettagli

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa PROSPETTIVE FUTURE I temi di approfondimento I consumi

Dettagli

2012/27/UE INTEGRARE EFFICIENZA ENERGETICA E CRESCITA

2012/27/UE INTEGRARE EFFICIENZA ENERGETICA E CRESCITA Le proposte degli Amici della Terra Italia sul recepimento della Direttiva 2012/27/UE INTEGRARE EFFICIENZA ENERGETICA E CRESCITA Un nuovo obiettivo di riduzione dell intensità energetica per coniugare

Dettagli

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DURC telematico e semplificato: le modifiche del DL 34/2014 di prossima attuazione

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DURC telematico e semplificato: le modifiche del DL 34/2014 di prossima attuazione News per i Clienti dello studio del 6 Giugno 2014 Ai gentili clienti Loro sedi DURC telematico e semplificato: le modifiche del DL 34/2014 di prossima attuazione Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare Fondi Immobiliari per la Ristrutturazione del Debito Martedì 11 maggio 2010 NCTM - Studio Legale Associato Via Agnello, 12 - MILANO > Le opportunità offerte dai Fondi Immobiliari per la ristrutturazione

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE Ce COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE 06 Ce commercio estero e internazionalizzazione 1 01 Commercio estero e internazionalizzazione L Ufficio commercio estero e internazionalizzazione svolge attività

Dettagli

Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo

Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo (Direttore Generale ICE-Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane) L Agenzia ICE Lavora a fianco

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

LAZIO. REGIONE LAZIO "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" SCADENZA: fino ad esaurimento risorse

LAZIO. REGIONE LAZIO Finanziamenti agevolati per efficienza energetica SCADENZA: fino ad esaurimento risorse "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" Pubblicato il bando per la concessione di finanziamenti agevolati alle PMI che investono in efficienza energetica e produzione di energia rinnovabile.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE Finalità Gli obiettivi specifici

Dettagli

I fattori della competitività: presentazione del Rapporto Doing Business Subnational in Italy 2013

I fattori della competitività: presentazione del Rapporto Doing Business Subnational in Italy 2013 I fattori della competitività: presentazione del Rapporto Doing Business Subnational in Italy 2013 Intervento di Fabrizio Saccomanni Direttore Generale della Banca d Italia Roma, 14 novembre Sono molto

Dettagli

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Risoluzione in commissione n. 7/00574 in tema di reti di impresa Roma, 7

Dettagli

Executive summary della nuova normativa sulle startup

Executive summary della nuova normativa sulle startup Executive summary della nuova normativa sulle startup Dicembre 2012 2 Fare dell Italia la prossima startup nation Il 4 ottobre 2012 il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge contenente Ulteriori

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO TITOLO I Denominazione - durata - sede - scopi ART 1. Per iniziativa dello Sma (Sistema Museale d'ateneo) e del Museo di Palazzo Poggi, è costituita l Associazione

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

CONCILIAZIONE PARITETICA, NUOVE REGOLE E SEMPLIFICAZIONI IN VISTA

CONCILIAZIONE PARITETICA, NUOVE REGOLE E SEMPLIFICAZIONI IN VISTA CONCILIAZIONE PARITETICA, NUOVE REGOLE E SEMPLIFICAZIONI IN VISTA 30.10.2013 CATANIA - Qualche settimana fa è stato firmato dall'anaci (Associazione nazionale amministratori condominiali e immobiliari)

Dettagli

Fiscal News N. 101. Start up: pubblicate le linee guida per l accesso al fondo PMI. La circolare di aggiornamento professionale 02.04.2014.

Fiscal News N. 101. Start up: pubblicate le linee guida per l accesso al fondo PMI. La circolare di aggiornamento professionale 02.04.2014. Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 101 02.04.2014 Start up: pubblicate le linee guida per l accesso al fondo PMI Categoria: Imprese Sottocategoria: Varie E stata pubblicata dal

Dettagli

Internazionalizzazione e PMI: il ruolo della logistica nell esportazione del Made in Italy

Internazionalizzazione e PMI: il ruolo della logistica nell esportazione del Made in Italy Internazionalizzazione e PMI: il ruolo della logistica nell esportazione del Made in Italy Milano, 29 novembre 2013 David Doninotti Aice Associazione Italiana Commercio estero 1 Aice Un valido sostegno

Dettagli

Banca e Finanza in Europa

Banca e Finanza in Europa Università degli Studi di Parma Banca e Finanza in Europa Prof. 1 2. EUROPA: PROFILI ISTITUZIONALI Le tappe Le istituzioni La Banca centrale europea 2 2. Europa: profili istituzionali 3 2. Europa: profili

Dettagli

I GIOVANI PRESI IN CARICO CRESCONO CON LO STESSO RITMO DI QUELLI REGISTRATI: SEGNALE POSITIVO DAI SERVIZI PER L IMPIEGO

I GIOVANI PRESI IN CARICO CRESCONO CON LO STESSO RITMO DI QUELLI REGISTRATI: SEGNALE POSITIVO DAI SERVIZI PER L IMPIEGO Roma, 19 Giugno 2015 I giovani Neet registrati al Programma Garanzia Giovani sono 629.496, quasi 12 mila in più rispetto alla scorsa settimana I GIOVANI PRESI IN CARICO CRESCONO CON LO STESSO RITMO DI

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA Roma, 11 Settembre 2015 I giovani presi in carico sono 441.589. A quasi 159 mila è stata proposta almeno una misura. Il Ministro Poletti ha dato il via al progetto Crescere in Digitale durante la conferenza

Dettagli

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Ministero dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR) ha trasmesso il 21 marzo alla Commissione

Dettagli

PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI

PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI LA GLOBALIZZAZIONE NEL TERZO MILLENNIO: LA SFIDA DELLE ECCELLENZE (SANREMO, 18 OTTOBRE 2008) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON.

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE *

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * Chi è interessato dalla Riforma Sono interessati alla riforma della previdenza complementare attuata con il decreto legislativo n. 252/2005

Dettagli

Assifact. Annuario 2012 del Factoring

Assifact. Annuario 2012 del Factoring Assifact Annuario 2012 del Factoring Assifact, Annuario 2012 del Factoring Copyright 2013 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi di Enrico Mazza Il 29 novembre scorso sono stati pubblicati sul BURC (n. 48 parte III) i Decreti che riguardano l approvazione degli Avvisi

Dettagli