La Guida Per l Asta Perfetta Ed è una produzione. Progetto Grafico Nino Ragosta. Hanno Collaborato (in ordine alfabetico)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Guida Per l Asta Perfetta Ed. 2009. è una produzione. Progetto Grafico Nino Ragosta. Hanno Collaborato (in ordine alfabetico)"

Transcript

1

2 La Guida Per l Asta Perfetta Ed è una produzione Progetto Grafico Nino Ragosta Hanno Collaborato (in ordine alfabetico) Simone Alpi Ciro Avventurato Marco Bonserio Luca Cazzaniga Manuela Cinus Emanuele Colonna Luigi Cutolo Alfredo De Vuono Marco Gay Fabio Mauro Giambò Nico Paparella Alberto Russo Roberto Villano DATA PRIMA PUBBLICAZIONE ON-LINE 26 LUGLIO 2009 Fantagazzetta e I Campioncini sono marchi registrati Quadronica s.r.l.

3 INDICE Pronti per nuove sfide 5 Sogno d un Asta di mezza estate 6 L Asta dei grandi 9 L Indice di Appetibilità 11 Le Squadre - Atalanta 13 - Bari 18 - Bologna 23 - Cagliari 28 - Catania 33 - Chievo 38 - Fiorentina 43 - Genoa 48 - Inter 53 - Juventus 58 - Lazio 63 - Livorno 68 - Milan 73 - Napoli 78 - Palermo 83 - Parma 88 - Roma 93 - Sampdoria 98 - Siena Udinese 108

4 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 4

5 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 5 PRONTI PER NUOVE SFIDE SPESSO CI SI IMBATTE NEL PROPRIO DESTINO SULLA STRADA PER EVITARLO (OOGWAY K UNG FU P ANDA) Eccomi qui a presentare la seconda edizione di un testo che, nato per gioco come tutte le cose che facciamo, ha avuto un successo enorme ed il cui nome allusivo è sulla bocca di tutti. Se mi fermo e guardo indietro rivedo scene che, sono sicuro di ciò che dico, abbiamo vissuto tutti noi fantallenatori assuefatti e dipendenti. Rivedo le liti con la fidanzata perché quel sabato invece di andare al mare c era la famigerata Asta e conoscendo i partecipanti si sarebbe fatto tardi anche per l uscita serale. Rivedo i momenti in cui all università, dopo un esame andato male, ci siamo resi conto che avevamo dedicato troppo tempo e discussioni al nostro passatempo preferito. Rivedo le volte in cui, ingenuamente, mi sono riproposto di smettere. Forse è proprio come dice Oogway in Kung Fu Panda : Spesso ci si imbatte nel proprio destino sulla strada per evitarlo, e una volta che lui ti ha incontrato devi prenderlo per mano e portarlo con te, lasciandoti a volte condurre, con cieca fiducia, nei momenti in cui è giusto così. Ed allora eccomi qui, a scrivere la prefazione di questo volume mentre già vorrei parlarvi dei tanti altri progetti realizzati con lo staff. Siamo stati ambiziosi, forse folli. Armati di quella forza d animo che lo stesso Virgilio sintetizzava in Possono perché credono di potere. Quest anno, oltre alla guida, siamo orgogliosi di poter offrire a voi, che ci avete reso quel che siamo, FantaGenius, il primo torneo nazionale di Fantagazzetta con premi incredibili, come una crociera Costa. Un impegno notevole per noi che non siamo l autostrada ma un sentiero e siamo ben consci che non è con le dimensioni che si vince o si perde. Ci basta essere il miglior sentiero per essere felici. FantaGenius non basta per essere il miglior sentiero! Ed allora ecco il nuovo server per gestire le leghe private. Un progetto nato lo scorso anno e limitato, per quel test, a sole 2000 leghe. Quest anno tutti voi potrete gestire gratuitamente il vostro torneo on-line, ed avere un vostro sito internet gratuito offerto da Fantagazzetta. Le Leghe non bastano per essere il miglior sentiero! Ed ecco il colpo di genio. Nascono i Campioncini, vera novità del panorama italiano, che vi accompagneranno durante il gioco e vi saranno accanto anche nei momenti più inaspettati Qualcuno ha detto che ci siamo spinti un po troppo in la, ma d altra parte, come diceva T.S.Eliot, Non potrai mai sapere quanto lontano puoi andare finché non rischierai di andare troppo lontano e la forza per fare tutto ciò ci viene solo dal calore che sapete dimostrarci in tanti modi. Ringrazio tutti voi, senza il vostro supporto tutto ciò non sarebbe mai stato possibile. Nino Ragosta

6 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 6 SOGNO D UN ASTA DI MEZZA ESTATE E rieccoci, dopo un altra estate passata ad attendere. Lo sapevo che non avrei dovuto rispondere al telefono eppure, anche questa volta, per il quindicesimo anno di fila, non ho resistito. L'amore è troppo. L'astinenza fa male, mi strazia le carni e mi stordisce la mente. Maledetta passione, che ti fa fare e dire tutto ciò che la mente non vorrebbe. La passione è così, cinica, voluttuosa, morbosa, unica in quanto tale: tanto ti toglie, quanto ti dà. Basta così: anche stavolta non opporrò resistenza. Spesso la mia dedizione non è stata ripagata a dovere, ma quando arriva il momento, è tutto inutile: disgiungo il cuore dalla mente. D'altro canto, com'è che si dice? Che la passione fa sovente un pazzo dell'uomo più abile e rende spesso abili i più sciocchi. Quasi quest anno cerco d ammaliarmi la fortuna con la poesia: Sfera, la Dea del Calcio. Che splendore. Quanta fulgida bellezza, e quanto languido tepore emana. Afrodite sarebbe impallidita al confronto, Clio avrebbe dovuto impacchettare il proverbiale fascino, al suo cospetto. L'unica in grado di porgergli riverenza sarebbe stata Nike, Dea della Vittoria. Quella che quest'anno non mi sfuggirà. Sfera, sono qui per te: amami, almeno quanto io ho amato e amo Te. "Come va? Allora quest'anno? Tutto OK, tutto come al solito? A casa tua o del Puzzone? No, nessun giornale, ho la lista di Fantagazzetta...Niente casino però, stavolta si comincia alle 7...non voglio fare le 4, come l'anno scorso. No, non voglio sentire ragioni: devi esserci, niente scuse. Sono 15 anni che il Fantacampionato va avanti, e non puoi mancare proprio tu. Siamo amici? Giochiamo insieme, sempre gli stessi, da quindici anni? E allora non puoi mollarci proprio ora. Oh, così va bene. Allora venerdì sera, dal Puzza, alle 7. Chi fa tardi, s'attacca. Noi cominciamo. Le birre le portiamo noi, si, vai tranquillo. Asta la vista... Non potevo mancare. Sono davvero quindici anni che io, Nicco, Pizza, Fabio, il Puzzone, e gli altri ci ritroviamo a fare l asta. Grazie a quel gioco ci siamo conosciuti, e siamo diventati inseparabili. E con esso siamo cambiati, cresciuti, invecchiati insieme. Ed è cambiato anche lui, sì, il gioco del gioco del calcio, insieme a noi. Ancora ricordo quando, da bambini, con Nicco ci mettevamo davanti alla TV a guardare la Clerici e Antonio Giuliani condurre quel programma di cui non capivamo nulla. Si chiamava proprio 'Fantacalcio', se non ricordo male. Oddio, io guardavo le tette della Clerici, ma che c entra: mi piaceva l'idea. Quel nome - sibillino e al contempo capace di sprigionare magnitudo - di cui, ai tempi, nessuno conosceva il significato. Noi s'è cominciato a farlo pochi anni dopo, nel '94, è vero... avevo ancora i capelli con la riga, e gli occhiali da secchione. Eravamo precursori dei tempi, piccoli geni incompresi, futuri membri della classe dirigente della società. Fanta-classe dirigente, ça va sans dire. I voti li prendevamo dal Televideo: mica ogni lunedì c'avevamo una Montessori da spendere, preferivamo investirli in una confezione da tre di ovetti con la sorpresa. Anche quest anno dovremo cercare di gestire a modo la Lega. Chiederemo a Fantagazzetta, come al solito: meno male che ci sono loro. Ai tempi, invece, ancora ci scambiavamo le formazioni con

7 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 7 frettolose telefonate a casa: altro che cellulari e internet. Gli scambi si facevano a scuola - mentre la professoressa di matematica spiegava - offrendo, via pizzini, Kolyvanov per Paulo Sergio. Noi, uomini a 15 anni, noi manager minorenni. Noi, che quando gli altri avevano tanto quanto bastava a comprare un pacchetto di Diana da dieci, gestivamo decine e decine di fantamiliardi. Noi, che Beppe Signori non ci accontentavamo di guardarlo in TV: il potere ci consentiva di contendercelo, in sede d'asta. Con, in mano, le chiavi del pianeta calcio, e, nel cuore, un sogno chiamato fantascudetto. La prima asta è ormai roba di qualche era fa. Eravamo solo in quattro: io, Fabio, Nicco e il Pizza. Eravamo tutti stati infoiati da uno strano morbo, quello dei Mondiali di calcio. Oltre che dalle tette della Clerici, è ovvio, che comunque il loro contributo lo diedero eccome. Un'infatuazione giovanile che tiene fredda la mente, ma che al contempo riscalda l'anima, un'esplosione di libertà, mista a rincuorante onnipotenza. Il tutto intriso di quanto di meglio potessimo disporre noi quindicenni: la voglia di giocare. Il fantacampionato, come il calcio, lascia in chi li gioca una particolare vibrazione, che ci si porta appresso per tutta la vita. La stessa, unica, morbida sensazione che rivedo ancora oggi, intatta, negli occhi di mio padre, quando guarda Novantesimo Minuto. Gli occhi sgranati ed il naso arricciato che di quella vibrazione sono semplice e pura somatizzazione. E dire che papà si accontenta del calcio, un asta nemmeno l ha mai fatta: non sa cosa si perde. Eppure, ai suoi tempi, sarei pronto a scommetterci, avrebbe pagato pur di potersi contendere il cartellino di Paolino Pulici con gli amici. E ancora me la ricordo quella mia prima asta, tutti insieme nella soffitta di Fabio: la nostra tana, il nostro posto sicuro, tra il fumo delle prime sigarette che ci faceva da placenta. Lì eravamo liberi di fare, dire, pensare quello che volevamo. Anche di fingerci manager del dorato mondo del calcio. Nicco sbraitava, Fabione sudava, Pizza segnava, io sognavo. Da quel giorno in avanti, non ci fermammo più, per anni. Aumentavamo di numero, ma eravamo gli stessi di sempre. Sempre insieme, sempre uguali, sempre a Giocare al gioco del gioco del calcio. E intanto noi cambiavamo, ed il Gioco cambiava con noi. A noi cresceva la barba, e lui si alterava con il valore aggiunto degli assist, noi diventavamo studenti universitari, e lui si muniva del modificatore della difesa. Chissà se siamo invecchiati meglio noi o Lui. Questo gioco mi ha fatto cambiare. Quando, durante l asta di qualche anno fa, decisi di puntare tutto su quel ragazzino dalla faccia pulita e dal nome sporco, chissà quale Musa fece capolino tra i meandri della mia mente. Fu lì che capii che, ogni tanto, bisogna affidarsi alla parte irrazionale di noi stessi. Pensare è per gli stupidi, mentre i cervelluti si affidano all'ispirazione: da allora, ho sempre delegato alla mia metà illogica una bella porzione delle mie scelte. Oggi andiamo tutti per i trenta, ma la voglia di Giocare, quella, non ce la toglierà mai nessuno. E venerdì sera tutto andrà avanti, con le nostre quattro esse : sudare, segnare, sbraitare, sognare. Esattamente come quindici anni fa, consapevoli che bambini vogliamo rimanere, e che nulla ci obbliga a cambiare modo di affrontare la vita. Per quelli come noi, che al gioco ed all amicizia ancora credono con originario candore, cambiare sarebbe come cercare di scrivere nella neve durante una tormenta: inutile. * * * * * Il fatidico momento è arrivato, tra poco cominceremo l asta, tutti insieme, uniti da una fraterna amicizia, e divisi da una sana rivalità tra fantallenatori. Adesso cominceranno a prendermi in giro per i risultati dell anno scorso: tutto come previsto, ma è giusto così. Lo sfottò è parte integrante di questo mondo, almeno quanto l ironia lo è della vita: la libertà comincia dall ironia. E noi, soprattutto ora, tra queste quattro mura, tra la birra ed i posacenere già mezzi pieni, liberi lo siamo, eccome.

8 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 8 Signori, benvenuti al Fanta-Club. Prima regola del Fanta-Club: non parlate mai delle vostre reali intenzioni, tra membri del Fanta-Club. Seconda regola del Fanta-Club: non dovete parlare mai delle vostre reali intenzioni, tra membri del Fanta-Club. Terza regola del Fanta-Club: se qualcuno grida basta, si accascia, è spompato, l asta continua. Quarta regola: ci si contende un solo giocatore per volta. Quinta regola: niente colpi bassi, ragazzi. Che un leale agonismo guidi le vostre scelte. Sesta regola: niente camicia, niente scarpe tra poco il caldo vi percorrerà le vene. Settima regola: l asta dura tutto il tempo necessario. Ottava ed ultima regola: se questa è la vostra prima sera al Fanta Club... dovete spendere! L asta è cominciata. Ora servirebbe un colpaccio: un centrocampista in grado di assicurarmi una decina di gol, una sorpresa, lo voglio sconosciuto, meglio se dal nome impronunciabile, mi ci vuole una chicca. E questo chi è? Cavolo, mi ispira. Se solo sapessi qualcosina in più su di lui. Mi ci vorrebbe una mano. Questa è una delle poche occasioni in cui non posso chiedere aiuto agli amici ma certo, la Guida all asta di Fantagazzetta! Sii cauto nell'accettare consigli, ma sii paziente con chi li dispensa. I consigli sono una forma di nostalgia: dispensarli è un modo di ripescare il passato dal dimenticatoio, ripulirlo, passare la vernice sulle parti più brutte e riciclarlo per più di quello che vale. Ma accetta il consiglio Per questa volta". Si, lo prendo. Metti che l abbia trovato io il nuovo Kakà del fantacampionato, anche grazie alla guida, è ovvio. Intanto l asta sta finendo. Anche stavolta sono stato benissimo: mi aspetta un altro anno, di calcio, di gioco, e d amicizia. Le piccole cose della vita, che me la rendono grandiosa. E tra queste c è pure il gioco del gioco del calcio. Un gioco al quadrato, praticamente. Che tiene vivo il bambino che è in me, e mi titilla la mente con le sue mille sfaccettature. Il calcio, immerso nella fantasia, come il suo nome lascia evincere. È proprio la fantasia che lo rende unico. Non serve nulla di particolare per goderne: qualche regola, la passione, qualche amico e tanta fantasia. Sarà anche per questo che ci fa rimanere bambini. Perché, come i bambini, continuiamo a divertirci con poco. Ed a differenza dei grandi, che cercano il nulla in tutto, ci aiuta a imparare a trovare il tutto nel nulla. L incantesimo è ricominciato: il lunapark più bello del mondo dopo il calcio ha riaperto i battenti. Il biglietto per le giostre, nella veste di questo e-book, per noi Peter Pan del nuovo millennio, ancora una volta è gratis. E che la purezza dei nostri animi di bimbo sia con noi. Quando il gioco si fa puro, i puri cominciano a giocare. Benvenuti a bordo. Alfredo De Vuono

9 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 9 L ASTA DEI GRANDI Più o meno a ogni fine agosto si riuniscono tutti i presidenti della Serie A. Galliani manda l sms a tutti:«cvedacasamia prosw.e.ore19.nnfattardvadb. CYAO.adry». Risponde solo De Laurentiis: «KcacchioSTAIdicenn?». ORE 18,56. Il sabato successivo Giovanni Lombardi Stronati (proprio lui) è il primo a bussare al citofono. Infatti va di fretta, che poi deve scappare per impegni improrogabili. ORE 19,00. Comincia ad affollarsi di macchine il portone di casa Galliani: Moratti parcheggia il suo Mercedes, Zamparini il suo Porsche e Cobolli Gigli il suo New Holland. ORE 19,08. Giovanni Lombardi Stronati (sì sì) finisce di dire il suo nome al citofono. (E soprattutto far capire chi è). ORE 19,45. La Menarini è l ultima ad arrivare, «scusate, avevo un grosso impegno di lavoro», con le scarpe nuove, la manicure appena fatta, trucco impeccabile, etichette ancora attaccate ai vestiti e l odore tipico del parrucchiere ancora addosso. ORE 19,55. Galliani chiarisce ai microfoni che anche questo sarà un mercato esilissimo. Poi ammicca a Moratti e Cobolli e scoppia in una risata fragorosa e satanica. ORE 20,13. Tutti i presidenti intorno al tavolo. De Laurentiis propone di fare tre cartelle cinquanta centesimi. Poi gli spiegano che la serata tombola è rimandata a sabato prossimo. ORE 20,16. Ops, Diego e Andrea Della Valle vogliono fare una sola squadra e quindi le formazioni ammontano a diciannove. Malumore generale. «Raga, ci tocca chiamare Lotito». ORE 20,22. No, non c è che dire: ognuno ha portato qualcosa di buono per fare bella figura. Campedelli offre guantiere di pandori, Cellino porta cesti di arance della Florida e Preziosi dispensa vassoi stracolmi di gormiti. ORE 20,24. Si scelgono le regole. Galliani cerca di mettere l accordo sul numero di giocatori da avere in rosa. Moratti chiede massimo quanti difensori e quanti centrocampisti si possono comprare. Zamparini chiede quanti allenatori, pure. ORE 20,28. Il presidente della Samp Garrone è scelto come banditore d asta. In realtà questo ruolo cambierà durante la serata a causa delle troppe lamentele: Garrone conta troppo veloce, Semeraro conta troppo lento, Galliani non sa contare, e così via. ORE 20,29. Abbiati. Galliani: «Uno». E parte la solita battuta: «Eh, ora come sempre deve comprarsi tutto il Milan». ORE 20,34. Come in tutte le fantasquadre detenute da due (o più) presidenti, anche Diego e Andrea Della Valle iniziano con uno che finisce le frasi dell altro. Dopo 5 minuti però stanno litigando anche solo per i colori sociali da dare alla squadra. ORE 20,35. La Sensi e la Menarini chiedono di interrompere per 20 minuti l asta. Devono vedere Un posto al sole. ORE 21,15. Cairo spende pochissimo per la difesa. E arrivati a Zuniga, addirittura Lotito ancora deve comprare difensori. Prende il rimasuglio a un milione: Cribari, Rozehnal, Radu, Diakité

10 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 10 ORE 21,21. Cobolli Gigli finge di consultare il suo quadernino con gli appunti dei giocatori da prendere, che in realtà è completamente bianco. ORE 21,28. Giovanni Lombardi Stronati (lui in persona) fa una rumorosa scorreggia, confidando nel marasma generale che ammutolisce proprio nel momento meno opportuno. ORE 21,35. Campedelli nota che trentacinque minuti fa doveva essere a letto. ORE 21,41. Inler. «Un milione!». Tutti si girano di scatto e si accorgono che in fondo alla tavolata c è una persona che nessuno conosce, il fantomatico e anonimo presidente dell Udinese. ORE 22,18. Quaresma. Moratti: «Uno!», e nessuno controbatte. Telefonata di Mourinho, che chiede al presidente di comprarlo ASSOLUTAMENTE. Moratti: «TRENTA!». ORE 22,37. Carlo Laudisa crolla sul tavolo con tutto il lampadario, sul quale era nascosto per origliare. ORE 22,40. Ancelotti felice potrà contare su un centrocampo-base tutto gol e assist Beckham, Seedorf, Kakà e Pirlo. Ah no, quello non è un gioco. ORE 22,43. La Menarini e la Sensi si disputano tutti i giocatori più belli, Foti e Semeraro tutti i giocatori più scarsi. Fortuna che non ci sono più Bettarini e Coco, sai che asta selvaggia. ORE 22,48. Stronati Lombardi (eh, embé? Si chiama così.) dice che deve andare via assolutamente. Chiede a uno a caso di finirgli l asta per gli attaccanti: così si ritrova Maccarone, Calaiò, Frick e soprattutto Antonino Zito. ORE 24,30. Alla fine dell asta si mettono a paragone le squadre. Tutti, come da tradizione, si complimentano con Cairo per la bella formazione messa su. ORE 24,33. Il giovanissimo presidente dell Atalanta Alessandro Ruggeri saluta tutti e va a fare un altra asta, stavolta con i compagni del liceo. ORE 1,00. Tutti i presidenti se ne sono andati, e sono sparite tutte le penne messe a disposizione da Galliani. Ah, e poi mi sveglio tutto sudato. Ciro Avventurato

11 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 11 L INDICE DI APPETIBILITA D OPO IL SUCCESSO DELL ANNO SCORSO NON POTEVAMO LASCIARVI SENZA Aggiornata Online La Guida all asta perfetta viene aggiornata on-line spessissimo. È l unico libro che non diventa obsoleto in pochi giorni CHE COSA È QUESTO IA? Le discussioni sulle opportunità di acquisto di un calciatore piuttosto che un altro sono all ordine del giorno e sono il fuoco che anima tutto il pre-asta e alimenta gli sfottò postmercato. Dopo tanta esperienza sul nostro sito e sul nostro forum, abbiamo capito che l errore di fondo, dei tifosi e dei fantallenatori, è voler valutare i giocatori decontestualizzandoli dalle situazioni del mondo reale e soprattutto senza mantener la giusta proporzione tra uomo e squadra. Ecco che quindi abbiamo cercato di dare un parametro più oggettivo, che tenesse conto non solo delle statistiche, non solo delle quotazioni, ma anche e soprattutto delle squadre, dei moduli e di tutte quelle sfumature che solo un occhio esperto può valutare. L Indice di Appetibilità(IA) viene assegnato su scala globale e poi contestualizzato all interno del team in modo da fornire all allenatore il miglior strumento per valutare, con un solo colpo d occhio, se è il caso o meno di procedere all acquisto. L IA può variare nel corso dell estate e verrà aggiornato in ogni nuova edizione della guida. I nostri osservatori sono sempre attenti a tutto ciò che accade nello spogliatoio di ogni singola squadra. Quindi è importante ricordarsi di tornare a scaricare la guida ad ogni aggiornamento. COME SI LEGGE QUESTO IA? Se abbiamo voluto dare uno strumento semplice e senza fronzoli. L Indice di Appetibilità si legge come si scrive. È un valore che va da 1 a 100 dove 100 significa irrinunciabile e 1 significa piuttosto comprate una canna da pesca con quei soldi :) Siamo certi che pioveranno molte critiche sul nostro metro di giudizio, ma vi garantiamo che tutto il nostro staff si è profuso in mille discussioni per raggiungere i valori indicati. Non pretendiamo di essere i novelli Nostradamus, ma di sicuro abbiamo affrontato il problema in maniera scientifica, offrendovi un nuovo metro di giudizio, finora mancante. Buon divertimento a tutti!

12 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 12

13 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 13 Ultima Stagione - 11 POSTO SERIE A - ALL.: DEL NERI - GOL FATTI: 45 - GOL SUBITI: 48 - VITTORIE: 13 - PAREGGI: 8 - SCONFITTE: 17 - RIGORI A FAVORE: 1 - RIGORI CONTRO: 5 Probabile Formazione Consigli; Garics, Talamonti, Manfredini, Bellini; Ferreira Pinto, E. Barreto, Guarente, Padoin; C.Doni; Acquafresca I Rigoristi ATALANTA "QUANTO AI PROCLAMI, PREFERISCO FARNE A MENO, SARANNO I RISULTATI A STABILIRE SE LA STRADA È QUELLA GIUSTA" A NGELO G REGUCCI UNA NUOVA GUIDA PER LA DEA Dopo una stagione senza infamia e senza lode la Dea riparte con grossi cambiamenti. Il nuovo allenatore vorrà far vedere a tutti di che pasta è fatto, nelle prime giornate a Bergamo ha già conquistato i supporter bergamaschi; significativo in questo senso anche l aumento degli abbonamenti. Grandi novità in attacco, gli arrivi di Tiribocchi e Acquafresca dovranno non far rimpiangere l ottima stagione di Floccari, ma l esperienza e i gol in Serie A dei due nuovi arrivi sono un ottimo biglietto da visita: toccherà a Gregucci metterli in grado di rendere al meglio. Il presidente Ruggeri ha tutta l'intenzione di continuare sulla strada delle passate stagioni, allestire una buona squadra, per poi magari monetizzare a fine anno con qualche cessione eccellente, e raggiungere la salvezza in tranquillità con qualche giornata d anticipo. La partenza dell ottimo regista Cigarini potrebbe farsi sentire nel centrocampo atalantino in termini di qualità: l arrivo di Barreto porta sicuramente più corsa, ma basterà? Il punto forte di questa squadra potrebbe essere l attacco, l immortale Doni affiancato a due ottimi bomber potrebbe dare parecchie soddisfazioni al tifo nerazzurro. Da valutare attentamente come giocherà il nuovo mister, e da monitorare due sorprese dello scorso campionato, Guarente, centrocampista utilissimo in ogni angolo di campo, e Padoin, un ala capace di giocare su entrambe le fasce, e all occorrenza anche da centrale. Possibile sorpresa? Madonna. 1. Doni 2. Acquafresca 3. Tiribocchi I Tiratori 1. Doni 2. Guarente 3. Valdes COME GIOCA GREGUCCI Il nuovo allenatore, Gregucci, ha le "idee chiare", non conta il modulo contano i giocatori, il suo spirito guida, come ha dichiarato, è il 4-4-2, anche se riesce ad essere camaleontico; a Vicenza giocava con il centrocampo a tre. L approccio di Gregucci sarà quello di non stravolgere il patrimonio tecnicotattico della squadra di Del Neri. Visti gli arrivi potrebbe anche giocare con un , con Doni dietro alle due punte Acquafresca e Tiribocchi; da non sottovalutare il Da valutare attentamente il centrocampo, che senza Cigarini perde un po di qualità. Insomma un Atalanta tutta da scoprire.

14 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 14 ATALANTA LA ROSA PORTIERI CONSIGLI: I.A Subentra a Coppola a metà stagione, fa vedere delle buone cose, non va quasi mai sotto la sufficienza. Come terzo portiere lo consigliamo vivamente. COPPOLA: I.A Ha perso il posto a favore del giovane Consigli, da vedere come saranno le nuove gerarchie in porta. Forse partente, se vogliamo un portiere atalantino non prendiamo Coppola. ROSSI: I.A. 1 - Terzo portiere che difficilmente vedrà il campo, sconsigliatissimo. Acquafresca vuole far vedere di essere un bomber di razza DIFENSORI MANFREDINI: I.A Uno dei più presenti nella scorsa stagione, poche volte sotto la sufficienza, solo un gol al suo attivo. Da prendere in considerazione. BELLINI: I.A Terzino sinistro. Il suo dovere l ha fatto sempre, una stagione discreta quella passata, lo consigliamo valutando bene l investimento TALAMONTI: I.A Quasi sempre presente nella scorsa stagione con trenta presenze tonde tonde, solo tre cartellini gialli. Consigliato. GARICS: I.A Discreta la prima stagione a Bergamo, buon passo e tanta quantità, non aspettatevi un assist-man o un goleador. C è di meglio. BIANCO P.: I.A Si gioca il posto da titolare, ma potrebbe mettere a segno un paio di gol, media leggermente sotto il 6, il cambio di maglia, arriva dal Cagliari, potrebbe dare nuova linfa, da valutare. PELLEGRINO: I.A Deludente nella passata stagione, ci si aspetta qualcosa di più in quella futura. Scommessa. CAPELLI: I.A Giovane difensore che però ancora deve formarsi. Potrebbe risultare utile se confermerà le attese. Rischio. PELUSO: I.A Otto presenze, la scorsa stagione, che gli hanno fatto guadagnare tre cartellini gialli e uno rosso, da evitare. CENTROCAMPISTI DONI C.: I.A Un attaccante aggiunto, nonostante gli infortuni della scorsa stagione è andato a segno ben 9 volte. Qualche ammonizione di troppo, ma è l anima della Dea, lo consigliamo assolutamente in ogni squadra che vuole vincere. GUARENTE: I.A Centrocampista centrale, nella scorsa stagione uno dei migliori centrocampisti della serie A, ottima media voto, qualche gol e qualche assist per lui. Scommessa: si riconfermerà?. PADOIN: I.A Dopo la buona stagione si ritaglierà sicuramente uno spazio fondamentale nella nuova Atalanta. In zona gol e assist garantisce qualcosa di buono, più che un pensiero va fatto.

15 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 15 BARRETO E.: I.A Sempre pericoloso sui tiri da lontano e i calci di punizione, i 2 gol più 1 assist della passata stagione sono un buon biglietto da visita, il cambio d aria potrebbe dargli ancora più voglia di dimostrare il suo valore. Determinato. FERREIRA PINTO: I.A Una stagione quasi da incorniciare, ala preziosissima, ottimi voti, qualche gol e anche qualche assist. Peccato per l infortunio che l ha messo out nel finale della stagione scorsa. Da prendere in considerazione dopo aver valutato il suo recupero. VALDES: I.A Discreto campionato a Bergamo la scorsa stagione, potrebbe trovare più spazio vista la minor concorrenza sui laterali. Non una prima scelta, ma da prendere in considerazione come un alternativa valida. CASERTA F.: I.A Uno che corre tanto per la squadra, importante nel calcio molto meno in fantagenius. A Lecce, da dove arriva, ci ha messo l anima, che però non è bastata per rimanere in A, arriva a Bergamo per ritagliarsi un posto da titolare, da valutare. MADONNA: I.A 58 - Figlio d arte, potrebbe trovare spazio nei primi mesi al posto dell infortunato Ferreira Pinto, buona corsa e buona tecnica individuale. Da non sottovalutare. RADOVANOVIC: I.A 50 - Sicura riserva visto l affollamento a centrocampo, dopo una stagione in B al Pisa, vuole dire la sua anche nella massima serie. Azzardo. LAYÙN PRADO: I.A Il giovane messicano ha convinto pienamente il tecnico Gregucci che ha deciso di confermalo. Nel pre-campionato è stato utilizzato al posto di Garics sulla fascia, da prendere in accoppiata con l'austriaco. Scommessa. ATTACCANTI ACQUAFRESCA R.: I.A La concorrenza in attacco è poca e lui avrà sempre (o quasi) il posto da titolare: viene da un ottima stagione a Cagliari, la voglia di fare meglio, dopo essere stato scaricato dall Inter è tanta, un ottimo acquisto per tutti i FantAllenatori. Potente e bravo nelle conclusioni, con Tiribocchi potrebbe formare un ottimo duo d attacco. Goleador. TIRIBOCCHI S.: I.A: 74 - Dopo la buona stagione a Lecce arriva a Bergamo per non far rimpiangere Floccari. Ottimo fisico e buone qualità, prevediamo la doppia cifra per il Tir, da farci un pensierino. TIBONI: I.A 36 - Dopo una discreta stagione al Verona torna all Atalanta; potrebbe trovare qualche spazio visto il numero di attaccanti in rosa, da valutare come 6 attaccante.

16 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 16 ATALANTA RUOLO I.A. P MV FM GOL ASS AM ES NOTE CONSIGLI P COPPOLA P ROSSI P 1 MANFREDINI D BELLINI D TALAMONTI D GARICS D 63 BIANCO D PELLEGRINO D CAPELLI D PELUSO D DONI C Rigorista GUARENTE C Falloso PADOIN C BARRETO C FERREIRA PINTO C VALDES C CASERTA C MADONNA C RADOVANOVIC C LAYÙN PRADO C 30 ACQUAFRESCA A Bomber TIRIBOCCHI A TIBONI A

17 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 17

18 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 18 Ultima Stagione - 1 POSTO SERIE B - ALL.: CONTE - GOL FATTI: 65 - GOL SUBITI: 35 - VITTORIE: 22 - PAREGGI: 14 - SCONFITTE: 6 - RIG. A FAVORE: 13 - RIGORI CONTRO: 7 Probabile Formazione Gillet; A.Masiello, Bonucci, Ranocchia, Parisi; Alvarez, Allegretti, Gazzi, Langella; Barreto, Meggiorini. I Rigoristi 1. Barreto 2. Parisi 3. Meggiorini BARI I BOOKMAKERS CI DANNO PER RETROCESSI, EPPURE IL BARI SI PUÒ SALVARE E ANDARE OLTRE GIANPIERO VENTURA IL RITORNO IN SERIE A Dopo 8 anni il Bari torna nella massima Serie grazie ad una stagione entusiasmante, in cui pochi credevano, merito di un grande allenatore e di un grande gruppo che insieme sono riusciti a vincere il campionato cadetto con 80 punti e 22 vittorie. Nella nuova stagione il Bari parte da due certezze in meno, Conte e Guberti. L allenatore è andato via in circostanze non troppo chiare; l esterno, grande protagonista del girone di ritorno, è passato alla Roma. Per il resto la società ha confermato tutte le colonne portanti di questa squadra con il chiaro intento di continuare con il proprio progetto. Essere competitivi in Serie A è difficile, e il Bari, andando controcorrente si è affidato ad un tecnico esperto e navigato come Ventura, a cui il ds Perinetti sta dando quei giocatori adatti per il gioco che Ventura ha in mente, compatibili con il budget della società e che dovranno risultare decisivi ai fini della salvezza, insomma un compito non facile. La rosa è stata rivoluzionata, la maggior parte dei giocatori si affaccia per la prima volta in Serie A. La squadra è un mix di gente come Ranocchia, Barreto e Meggiorini che, dopo essersi affermati nella serie cadetta, vorranno dire la loro anche al S.Siro o all'olimpico, e altri come Langella che vorrà rilanciarsi dopo COME GIOCA VENTURA una stagione non eccezionali. Tutti i giocatori sono consapevoli di giocare in una piazza affamata di calcio, che con il suo tifo potrà dare un apporto decisivo nel corso dell'intera stagione, come già fatto in Serie B. La rosa che ha in mano Ventura è destinata a lottare per salvarsi fino all ultimo minuto dell ultima giornata. La società e l allenatore sono consapevoli di questo e sono quindi alla ricerca di ulteriori tre pedine in modo da rassicurare anche i tifosi. Si cercano un difensore centrale (Andreolli o Diamoutene), un esterno di centrocampo (Cerci o Abate) e una prima punta abile nel gioco aereo, il sogno si chiama Pozzi, ma più verosimilmente arriverà uno tra Ruopolo e Sforzini. I Tiratori 1. Barreto 2. Allegretti 3. Parisi Se Conte si è imposto agli occhi della critica nazionale per il suo spregiudicato 4-2-4, il merito è in parte anche del Pisa di Ventura, cui Conte si era ispirato nella passata stagione. L'arrivo di Ventura rappresenta il naturale prosieguo di questo disegno tattico. Il sarà il modulo più utilizzato, ma Ventura sa che la Serie A è tutt'altra cosa e in base agli avversari potrà optare per il o il Tanti i volti nuovi nella rosa, ma Ventura partirà da Gillet in porta, Ranocchia e Masiello in difesa, Gazzi a centrocampo e la coppia Barreto-Meggiorini in avanti, capaci di segnare nella passata stagione di B 41 gol, senza dimenticare il figliol prodigo Kutuzov. Sugli esterni i titolari ad inizio campionato saranno Alvarez e Langella.

19 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 19 BARI LA ROSA PORTIERI GILLET J.F.: I.A Capitano e idolo della tifoseria potrebbe pagare il difetto di avere qualche centimetro in meno dei suoi colleghi, e davanti una difesa da testare nella massima serie. Consigliato come riserva di uno dei portieri delle big. PADELLI D.: I.A Ultima stagione ad Avellino, conta in carriera una finale di Champions League come secondo portiere del Liverpool, le gerarchie sono chiare, giocherà solo per il forfait di Gillet. LAMBERTI I.: I.A. 1 - É il terzo portiere di una squadra neopromossa, non c'è molto da aggiungere. Barreto vorrà confermarsi quest anno e con Meggiorini potrà formare un grande attacco. DIFENSORI RANOCCHIA A.: I.A Punto fermo al centro e nel giro dell'under21, farà valere la sua altezza in difesa, ma soprattutto nelle frequenti avanzante in area avversaria. Potrebbe regalare buoni voti e preziosi bonus. PARISI A.: I.A Tutti ricorderanno i gol segnati con la maglia del Messina, gli anni passano e nell'ultima stagione è stato l'anello debole della difesa, ma il suo sinistro è rimasto caldo e potrebbe segnare dei gol, fateci un pensierino. MASIELLO A.: I.A Nasce difensore centrale, ma verrà adattato sulla fascia destra. Si aspettano da lui buoni voti e anche degli assist. BONUCCI L.: I.A Al momento lui e Stellini si giocano il posto accanto Ranocchia, da valutare il suo impatto nella Serie A; utile solo per completare le vostre rose. STELLINI C.: I.A È il nonno della squadra con i suoi 35 anni, importante uomo-spogliatoio, in un reparto giovane potrebbe dare il giusto apporto di esperienza. BELMONTE N.: I.A È reduce da un anno di stop per un infortunio al ginocchio. Rappresenta la prima riserva come terzino destro, ma potrebbe giocare più spesso se Ventura deciderà di utilizzare Masiello come centrale. BONOMI S.: I.A. 1 - Non è partito in ritiro con il resto della squadra, si cerca per lui una sistemazione in B. CENTROCAMPISTI LANGELLA A.: I.A Dopo una stagione deludente Bari e Ventura potrebbero rappresentare un'occasione per il suo rilancio, da lui ci si aspetta assist e qualche gol. É in pratica un attaccante aggiunto e la sua quotazione tra i centrocampisti lo rende molto appetibile. Consigliato. ALVAREZ E.: I.A Ventura conosce già il giocatore avendolo allenato a Pisa, fa della corsa la sua qualità migliore e potrebbe risultare un attaccante aggiunto giocando in posizione avanzata sulla fascia destra. Scommessa. ALLEGRETTI R.: I.A. 63- É un regista che vede la porta ottimamente, soprattutto da calcio da fermo, come dimostrano i 7 gol segnati nell'ultima stagione. Con l'infortunio di Paro diventa lui il titolare, potrebbe essere una gradita

20 La Guida per l asta perfetta Edizione 07/08/2009 Pag. 20 sorpresa. GAZZI A.: I.A Classico interditore di centrocampo, il suo compito sarà recuperare palloni e fare da muro alla difesa, potrebbe portare buoni voti e tante presenze dal primo minuto, ma nient'altro. CAROBBIO F.: I.A Dopo averci provato a gennaio, l'ex-centrocampista dell'albinoleffe arriva a Bari. Trova molta concorrenza a centrocampo e potrebbe partire spesso dalla panchina. ANTONELLI F.: I.A Un altro giocatore di cui Ventura si fida molto, rappresenta la prima riserva sulla fascia destra, difficilmente partirà titolare. KOMAN V.: I.A Rappresenta una riserva per entrambe le fasce, difficilmente farà parte dell'11 iniziale, se gli altri centrocampisti sono disponibili. KAMATA' P.: I.A Un incubo per tanti difensori del campionato cadetto, ottima corsa e grande facilità nel saltare l'avversario, prima riserva per il ruolo di esterno sinistro, potrebbe risultare decisivo entrando nei minuti finali. DONDA M.M.: I.A L'eclettico centrocampista argentino dovrebbe rimanere a Bari, ma complice un'operazione ad entrambe le ginocchia e l'acquisto di giocatori con caratteristiche simili dovrebbe giocare poco. RIVAS E.: I.A L'esterno argentino non sembra far sembra andare troppo d'accordo con Ventura, tante lo voci di mercato su di lui che lo danno in varie squadre di Serie B, e a fine agosto potrebbe partire. DE VEZZE D.: I.A Non rientrava nei piani di Conte e sembra non rientrare anche nei piani di Ventura, e con l'abbondanza di centrocampisti centrali in rosa non sembra esserci spazio per lui. MASIELLO S.: I.A Il suo ruolo dovrebbe essere quello di riserva di Parisi. Non il massimo per un centrocampista, da evitare. PARO M.: I.A. 1 - Doveva essere l'anno della sua rinascita, ma un nuovo serio infortunio al ginocchio (il terzo in 18 mesi) ne mettono a rischio la stagione, ma anche la carriera. Sfortunato. ATTACCANTI BARRETO V.: I.A Goleador, assist-man, rigorista, titolare fisso dell'attacco pugliese, insomma le premesse per far parte delle rose di tanti FantAllenatori ci sono tutte, sarà da testare il suo valore contro difese di ben altro livello. Qualcosa in più di una semplice scommessa. MEGGIORINI R.: I.A Dopo una grande stagione tra le file del Cittadella, vorrà confermare quanto di buon fatto vedere e con Barreto potrebbe formare una delle coppie più prolifiche del prossimo campionato. Potrebbe essere una lieta sorpresa. KUTUZOV V.: I.A Dopo i titolari è la prima delle riserve disponibili, ha dalla sua parte un grande affiatamento con Barreto. In coppia con uno dei due attaccanti sopra rappresenta un'ottima riserva. GRECO G.: I.A Ventura ha chiesto una punta di peso, ma difficilmente pensiamo che sia lui il giocatore richiesto, tra l'altro anch' egli è reduce da un infortunio al ginocchio. Sconsigliato. COLOMBO C.: I.A. 1 - Non è partito insieme al resto della squadra per il ritiro, sarà ceduto al più presto. CAVALLI S.: I.A. 1 - Vedi sopra.

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

R. Giocatore Squadra P propr mvoto mgoal m.a/e fmed Crv P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo

R. Giocatore Squadra P propr mvoto mgoal m.a/e fmed Crv P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo Ambrosiana F. 0 D BOCCHETTI Genoa Ambrosiana F. 5 D CASSANI Palermo Ambrosiana F. 5 D SANTON Inter Ambrosiana F. 5

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO STAGIONE 2011 2012 INTRODUZIONE Qui di seguito trovate le Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio. Ogni anno, se necessario, vengono modificate e aggiornate

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!!

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! SEZIONE PROGETTI AVAB Amici del Volo Aeromodellistico di Bovolone Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! Di Federico Fracasso In questo articolo spiegherò a grandi passi

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la pubblicazione dei componenti. Invitiamo gli utenti a

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

un gioco di acquisti e costruzioni

un gioco di acquisti e costruzioni un gioco di acquisti e costruzioni Creato da Ben Haskett Illustrazioni di Derek Bacon La storia........ 2 Obiettivo del gioco........ 3 Componenti... 3 Preparazione..... 4 Come giocare...... 6 Carte costruzione.........

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli