--~-~~ FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI RASSEGNA SI PA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "--~-~~--------- FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI RASSEGNA SI PA"

Transcript

1 --~-~~ FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI RASSEGNA SI PA 04 MAGGIO 2013

2 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI ~, TID-a-ta ~ -~~G~ I IPagina 1 RIFORMA ABBANDONATA Dellaquale, pertanto, siimponevalarediamo un suggerimento a proposito davolta. Se la signora ce lo consente,le visione, considerato che chi la ammini Ma non dimenticate stranonè «riformabile» tanto facilmeninnovativa: prenda lalegge inglese e la dei contenuti della regolamentazione te. L'obiezionefuaccolta. Elacommistrasferisca di peso nel nostro codice. la legge sulla stampa sione di Palazzo Madama si mise all'opera per modificare la vetusta regodi Vittorio Feltri Cosìnessuno troverànulla daridire. Ze la,degnadidittaturefascistelleecomuaboicottareunariformaimportatadal-. ro polemiche. Chi maisi azzarderebbe nistelle (i vezzeggiativi sono miei). Pa. Ta.bbè, abbiam~ il governo. e reva un gioco da ragazzi. In effetti, sa l'isola della Democrazia? Chi avrebbe, '> SIamo contenti. Ma saremo rebbe bastato eliminare la galera dal il coraggio di negare che la libertà di ancor più contenti il novero delle sànzioni, lasciandovi ovgiorno incuienrico Letviamente l'obbligo della rettifica su ri stampaedipensieroèstataunaconquita e la sua squadra sta dell'inghilterra, nazione maggior chiesta dell' offeso e il risarcimento dei avranno realizzato mentetitolataalmondoper darelezio danniinsede civile. Inunpaio di giorni 1'ambizioso proilproblemapoteva essere risolto. Inve-. ~dit.nteladeldiri~odimanifestareopigrammaillustrato alce i parlamentari si accapigliarono e mom concarta e mchiostro? le Camere. Nel quale illustre ministro Cancellieri, il no tuttavia manca un provvedi vinsero quelli che odiano i cronisti. iliche ci sta a cuore il lavoro che svolgia stro è un consiglio intéressato, dato me.ilto che allo scadere della scorsa sultato: nulla è cambiato. Vige ancora legislatura era sembrato (...) la normativa fascistella che punisce mo. Ma glielo diamo anchepenmaltro con la prigione e consegna ai giudici motivo: poiché èobbligatorio attenersi segue a 3 un'armamicidialeperspuntarelepenpagnerà il decreto con un commento al politicamente corretto, seleiaccom nepiùaguzze eirriguardose. Tanto tuonel quale sarà precisato che si tratta delnòchenonpiovve. Poifurono sciolte le dalla prima pagina Camere, furono indetti i comizi, si vocidente, non un solo onorevole oserà laleggeinglese,lapiùavanzatadell'octò. Elavexataquaestio delladiffamazio (...) urgente, avendomobilitato il Senane, reato da galera, venne accantonatop.erun paio dimesi, machepercause gnora ~stro, dire che è una boiata. La supplico, si ta. ci dia retta. Se poi le vane (non ultimal'imperizia dei sena Ma noi nonsiamo smemorati ed ectorij è rimasto lettera rn:orta. Mi riferi avanzera tempo, esamini l'opporturlìcociqui aricordare alorsignoriil dovesco allalegge che disciplina la delicata tà.di sopprimere l'ordine dei giornali re di intervenire anche in questo nomateria~ellalibertàdi stampa, delimi sti, totalmente inutile. Non crede a noi strosettore abbandonato da oltre meztandone l confini. impresentabili? Interpellila collegamizo secolo alla discrezionalità dei magi lena Gabanelli, amata e temuta a sini Promemoria.Nell'autunno del 2012 strati.insomma, unanuovalegge, adatl'opinionepubblicafuscossadallacon stra: fu bocciata all' esame di Stato, esattaai tempi, ènecessaria, altro che occudanna inflitta al direttore del Giornale ta.n:ente come Alberto Moravia (che parsi, come pretende la presidente dì scnveva mica male), ma ciò non le ha per diffamazione: 14 mesi di reclusio Montecitorio, Laura Boldrini, del Web vietato di diventare una star, a dimone confermati dalla Cassazione. Roba incui lagentile damavedeuna minacdamatti,sidisse.comesifaaingabbia strazione che l'unico albo serio èun alcia alla propria augusta persona nonre un giornalistaperunreato commes burri, quello delle figurine Panini. chéalle donneingenere, quasicheicres~ nell'esercizio della professione? Su Vittorio Feltri bit? fu tinetti (numerosi) dei social network attacca~a lamagistratura perc?e aveva applicato conseveritàinaufossero tuttisessisti, misogini e antifemdi~~ una norma del codice penale. Le ministie noncretinetti toutcourt, quin :nti~he alle toghe non erano campate di capaci di insultare chiunque, senza ID arra, anche perché una simile pena non era mai stata rifilata (Giovanni distinzione di genere. Guareschia: parte,negliannicinquannelnùovoministro della Giustizia, An Istintivamente, riponiamo fiducia ta) a uncollega, segno che la clemenza namariacancellieri, e a lei ci rivolgial'avevafatta dapadronacon tutti, salvo mo conunapreghiera: faccia ciòche al trasformarsi in cattiveria «ad persocialtroneria o sciatteria; prepari cioè trinon hanno saputo fare per ignavia o nam» peralessandro Sallusti. Qualcuno però, tra cui noi, osservò unbel decreto cheaggiusti le cose relache i giudici per quanto eccessivalanormativanella palude parlamenta tive al m estieraçcio, evitando di gettare mente rigorosi col nostro direttore avevanopursempre applicato lalegge. re, dove siimp antanerebbe unasecon

3 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORl GIORNALI I~ata 4 MAG ItaliaOggi Pagina 1 8,;IO' Le proposte dei saggi per dare ossigeno all'editoria transalpina. Aiuti in un fondo unico Iva ridotta per i giornali online In Francia auo studio il taglio. al 2,10/0, come per i cartacei m AtEssiO OniNI Iva della stampa digitale '.al 2,1 %;parifi.cataalle pubblicazioni cartacee, eun fondo 'unico di aiu. tial settore. Sònoquèste le conclusioni' che;ùn gruppo di esperti haconsegnato in un rapllortosullo stato dei giònialiadaurélie'filippetti, ministrodella'èultura francese. MisÙTeche saranno.discussedal.goverilo!all'inizio di gingnoima' che sì :trovano già.in coiitrasto,còn leregole imposte dalla:icolllmlssione. europeà:in.mate'ria,di aiuti. all'editoria; éomericorda"le Moride. I1intenzionedei pro" ponenti' èper.àiquella' di non,aspettare ilvia libera delrue per dare ossigeno al settore,.colpitocome àltri:dalla crisi della,pubblicità:., La novità più attesa dai protagonisti dell'informazione digitaletransalpina,,fra cui Rue89, MediaparteSlate, è. dunque quella legata 'all'ba. Riconosciuti come editoridigitali per statuto nel 2009; subiscono però una tassazione imposta alle loro pubblicazioni quantificato l'impatto econodel 19,6%, che salirà al20% nel micodell'appliéazione della il futuro, l'innovazione e la rio «privilegiare i progetti per UntrattaInentodifferen: tassa al 2,1%: un ammanco mutualizzazione», questo attraverso l'allargamento e la ri ziato rispetto agli editori tradi- per le casse dello Stato di cirzionali, che pagano solo il 2,1%, ca 5 milioni di euro, dunque forma del Fondo strategico per contro.cui le testate solo onlinè non così gravoso,:rispetto alla la stampa, oltre a «rendere più protestano da tempo;.. possibilità di «contribuire allo coerenti gli aiuti alla diffusione, proseguendo la riorganiz :-:------'----" sviluppo della filiera,, che perm~tj;ereqqèdi' 'zazione della distribuzione». aument8relataceolta pubblicit#iane12015 A questo riguardo, il governo e limitarideperdite». Hollande presenterà a inizio Un giudizio emerso giugno le proposte di riforma, dalrai>:part0."~heha, che interessano da vicino all 'trovato. d'accordo -là. che Presstalis, il primo distri Spill, il sindacato che.. butore di Francia, ancora alle riuniscvlastampa>. prese con la riorganizzazione d'ìnformìlzìone.indic interna del lavoro, pendente 'dell'ii1ter)'. --'-'-- Riproduziane riseroata-ll net francese,' '.',., Il.gruVpp di esper-. ti guidatojda RQcÀ~. Oli'Vier;~ais~re,"",.' Aurélie filippetti.,....consigliére. c~ro.,,"'," '.'....;.'/presso la Corte dei,. '. Asostenere la proposta di ri;f,::c:oiltifrancese, haauspicato<. duzione dell'iva, che nel cagò "mo\tre ch.egli iriùti allastainèi, degliebook.si è già verificata'" ipa yenganotllggr.l;tppati: in (oggi è al 5,5%, mentre in Italia, un (oiìdounico,èh,~.v.~qèl:ib~';;. è al 21%, come in Spagna),c'èIqeglio:Controlla:to~'gestitom.:,' anche lo studio della società', ',rp.odo,più trasparenterispet:>.., di consulenza Kurt Salmoni', to,al,pal:!sato,nl3hrappò'itosif;'\ che nel febbraio del 2012 ha 'precisiiìioltteòhe,ènecessà~)

4 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORi GIORNALi,Data I Pagina 4 MAG a.sinj~sì piujnte~ ressaiìtesull,a pe~, ' riodkagllerraper,.ilcoi1trqllodelcorriere', 'delllì.seral'lla fattal].no deibanchied che.ancora contanoinjtalia:'«stia '. mo tenendosl.lquestp. Pa,lco a ca,roprezzo,.,.mq.,.. nonsicapiscl(perchlrd' harotto.;;».altro che«tot" t6»: nelsolo 2012habru~.' ciato più di 250mÙionidi.ricavilcon.unaperdita nettadigruppo di5qorni - linni (322nilliornditosso' l'annopnkedynte):esei suoi numerosi soci' nori dovessero, come alcuni azi,ornsti chiedono; ap~ provare!'aumento dicac pitaleda 400 Illilioni,gli -amministratori dovrebheroportareilibriin tri.. b~ale.ieril)iegoc,.).' segue apagi l1 a.2.5 dallaprimapagina cietà ealtonale. Se ìlprimo socio Giuseppe Rotelli (ma inrealtà la trattativa la sta' conducendo l'avvocato Lombardi con qualche sfumatura diversarispettoalle posizioni inizia li tenute dal grande imprenditore della sanità}non aderisse all'aumento di capitale, la sua quota (oggi superiore al16 per cento) siridurrebbe a circa il3 per cento della Rcs ricapitalizzata. Discorso simile perdiego Della Vàlle, il cui 9 per cento si diluirebbe a meno del 2 per cento. Questo aumentodi capitale fortemente diluitivo fa davvero male achinonlo sottoscrive. È 1'angolo da cui si deve scappare. Seiprivati aderiscono all'aumento mettono altri quattrini in una società in cui contanopoco e a beneficio delle banche finanziatrici. Se non li mettono vedono le proprie partecipazioni éù capitale polverizzarsi e chiudere cosìlaloro storia a via Solferino. Il braccio di ferro è in corso. Della Valle ha certamente rotto il giochetto. Ma è difficile che riesca a condurrealleestreme conseguenzeil suo tentativo. La Rizzoliportò giài libri in tribunaleenessuno deisociha voglia di giocare alla roulette russageneratadaunaproceduraconcorsuale. Mad'altraparte Mediobanca, il secondo socio dopo Rotelli, sta giocando unruolodimediazione.apiaz (...)DellaValle(haI'8,6percen to della Rizzoli) ha scritto una terza, duraletteraaiverticidellasocietà:lastradaperun'azione di responsabilità è tracciata. È unbel pasticcio. I soci sono in fibrillazione. Ma anche quelli più ostili all'aumento di capitale rischiano di finire in unangolo. E temono che quel- 1'angolo sia stato studiato proprio permetterli a tacere. Non è un caso che buona parte dei soci privati, chi più chi meno, siamoltoirritata: Della Valle in primis,ma anche i Pesenti, Merloni, Rotelli, Benetton. Insomma, chi deve aprire il pro- prio portafoglio Ce non quello dei suoi azionisti) non riesce a capire per quale motivo metà delle nuove risorse debba andare a ridurre il debito delle banchee nonarafforzarelasozetta Cuccia (che non ha prestato un soldo a Rcs e dunque nonhabenefici diretti dall' operazione così come ora congeniata) cercano di trovare una via d'uscita. Renderei'aumento di capitale dircsmenopenalizzante per i soci è davvero complicato: oggi il gruppo si trova nella stessa situazione di Fonsai prima del salvataggio. I 150 milioni di capitale residuo si bruciano in fretta. Le condizioni piuttosto onerose dei nuovi prestiti concessi dalle banche potranno essere leggermente riviste. Ma la «ciccia» per convincere i privati ad aderire dovrà essere ben altra: tutte le nuove risorse che arriveranno dall'aumento di capitale dovranno essere trattenute effettivamente in azienda. Evidentemente un cambio radicale negli assetti di potere del gruppo: meno banche, più privati. Difatto una richiesta di questo tipo anticiperebbe uno deipiani già previsti nei salotti buoni della finanza milanese, e cioèlo scioglimento delpatto di sindacato che governa il gruppo. E dunque anche un cam bio dei consigli diamministrazione e dei vertici. Insomma, una rivoluzione. Materia incandescente per il numero uno di Mediobanca, Alberto Nagel, che in questi giorni sta cercando di portare a casa la difficile mediazione.unprimo segnalein effettiloha datorifiutando,neimesiscorsi,ilprogetto,molto benvisto dalla Fiat, di fondere il quotidiano diretto da Ferruccio de Bortoli con la Stampa. Ma la seconda parte del progetto potrebbe resistereancheinquestanuovaipotesi di appeasement. E cioè ilcosiddetto spezzatino: smembrareilgruppo (le ipotesi sul tavolo sono diverse)inpiùparti, periodici, quotidiani, libri e bad company. SEGUE

5 il F E D E R A Z l O N E I T A L! A N A rnal E D I T O R l ~LO.~.R~N~A:.-.:.._L_lr_~ ----j Data, MAG 2013 PagiR-a 1 SEGUE La partita non è ancora finita. È difficile, ma sulla carta nonimpossibile, chefiatesoci bancarivadanosottoinassem_ blea perl'aumento di capitale. È possibile che i soci oggi dissenzienti alla fine siano costretti a fare la loro parte, per non scomparire. Ècerto che il patto disindacato che lega gli azionisti sia morto. È scontato che la battaglia per il controllo del Corrierone sia partita. Già da questa estate si ballerà.

6 'FEDERA'ZIONE ITALIANA EDITORl GIORNALI -,--~----' '--- LA GAZZETTA DELLO SPORT 4 MAG 2013 ~ Cari lettori, Comunicato sindacale domani non troverete in edicola La Gazzetta dello Sport mentre oggi il sito non sarà aggiornato. Accade perché la sua redazione - riunita in assemblea ieri ha scelto di scioperare. Lo ha fatto dopo aver letto la relazione Finanziaria Annuale al 31/12/2012 e l'allegata Relazione sulla Remunerazione di Rcs Mediagroup. Scoprendo con stupore che sono stati spesi : più di 12 milioni di euro per versare stipendi e bonus (compreso ilcompenso dell'amministratore delegato Pietro Scott Jovane: 750 mila euro annui più una doppia compensazione contrattuale una tantum per complessivi 675 mila euro) e soprattutto buonuscite ai top manager che hanno lasciato l'azienda. Parecchi dei quali corresponsabili, insieme agli azionisti del Patto di sindacato, del robusto indebitamento di un'azienda sana come Rcs. Che a tutt'oggi aspetta ancora un aumento di capitale quanto mai necessario per sopravvivere. COQ grande responsabilità la redazione della Gazzetta ha accèttato alla fine del marzo scorso un piano che prevede sacrifici, taglì e in particolare uscite di colleghi attraverso uno stato di crisi. Così Come accadrà al Corriere della Sera, al settore Periodici (dieci testate sono state messe in vendita e rischiano la chiusura), ai poligrafici e agli impiegati, con una riduzione di orgariico complessiva di ben 800 unità. Tra l'altro quei 12 milioni di euro sono, singolare, coincidenza, il conto salato presentato a Gazzetta e Corriere per contribuire al risanamento dei costi. Si tratta di una storia già vista, da Maurizio Romiti (17 milioni di euro dopo due anni al timone dell'azienda) a Gaetano Mele (direttore generale, 9,6 milioni), da Vittorio Colito (7,8 milioni, metà dei quali a onor del' vero, versati in beneficenza) ad Antonello Perrieone (3,4 milioni di'indennità per l'addio all'azienda nel luglio 2012, dopo averla rrascinata all'acquisto irresponsabile e fallimentare di Recoletos in Spagna)., Se una lezione si può e si deve trarre dal passato, anche recente, allora è il caso che i vertici di Rcs si dimostrino altrettanto responsabili. Legando parte dei loro compensi non al miglioramento dei conti I economici (facilmente persegui bile attraverso tagli e l' sacrifici sulle spalle dei lavoratori) ma a una sfida più alta che punti al raggiungimento di ricavi all'altezza di un gruppo di questo livello, come chiesto nel piano di sviluppo a tutti gli altri dipendenti. Così come re i sponsabili siano gli azionisti, chiamati a metter mano i' al portafoglio varando il tanto sospirato aumento di. capitale dopo aver incassato, solo negli esercizi tra 2007 e 2011 ampiamente segnati dalla crisi economica, un monte dividendi di 108 milioni di euro. Permettendo così all'amministratore delegato çii entrare finalmente in una fase operativa e avviare il piano di sviluppo rimasto finora solo sulla carta. Il Cdr della Gazzetta dello Sport I

7 FEDERAZI.ONÈ italiana EDITORI GIORNALI. Data :taliaoggi Pagina _-_.._-- _._-_..."--- j\'~, Le attivitàspagnole pesano per 513,7 milioni, le italiane per 45 mln ' Rcs~ maxi svalutazioni La sede di via Solferino a bilancio per 66,5 mln ". DI CLAUDIO!'LAzWTl'A. di, ",criva dalla Spagna. Poi ci sono le svalutazioni ita laeditrire Trentina Al"Adige (-2,3 mln), in City Italia rioni, p,<ciò, è,tata ero,iale nel creare il buco che ora l gruppo Rcs, come è noto, liane, attorno ai 45 milioni spa (-2 milioni), in Digicast l'amministratore delegato 'll.a!l'im~~.1rn~21 ~il ~tai.~lu~i::'\ia~~~~~1 ~~pli.m-)lfr~~~tii~;e~l~!~!~[=~,2,.~ ill~u~,~ i'. I "II J ~,I, ' ~~i~~jj.~j~~~!~~,!~~,~~~:~~~ da ", M!~ [Hb~J~1 ~~~~ l~'ltl' " iijiju diw~~ idi~~~l ~ç~era.. mcanco fer.bejing ad- 'le dism.is.sioni di immobili. I ' I!I. I. I l, I Il Il, ":'I! ' l, I Il! l'" Il ' Il. ":.. I I! I,.""'"'""' 'I: Il' Il

8 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIOR Data 4 MAS l01j, Pagina 25 PAY WATCH ---~.===== ==-~-'--- ~~-c-----.;.-.res, bonus apen:icone in uscita ' L e,a Scott Iovane ln entrata 1/') BUònuscita achi.vae bonus di benvenuto a chi entra. Èla ' politica retributiva applicata da RcsMediagroupai vertici del, gruppo. Malgradola crisi del gruppo che controlla il'comere della Sera ela Gazzetta dello '. sportei piani,diristrutturazione cheprevedonotagli alpersonale,,e un aumentodi capitalefino a, "600 milion~ i top manager hanno rièevuto compensi miliònari nel nnuovo a.d. e clg. in carica dal primo luglio scorso, Pietro Scott Iovane, per sei mesidi lavoro ha avutouna bustapaga dii,05 miliimidi euro, al lordo deuetasse. Secondo la relazione sullà remunerazionè dires, 10vane hapercepitouncompensofisso di 37smila euro e un,l'variabile", di 67smilaeuro, così, ',,determiniltò: «un bonusfisso a,. titolodimboparfa;psmi1a ' euro» eun «bonus d'ingresso pari a300mila euro», garantiti ne{contratto. Sorprende là, definizione di «bonusfisso a titolo di Mbo», un ossimoro, poiché la voce "Mbo"dinormaè. correlata ai risultati. Ei risultati del gruppo ne12012 dichiarano unaperdita consolidàta record di 509 milioni (dopo Urossodi 322 milioni nel20u), un indebitamentofinanziario netto di 846 milion~ unpatrimonio netto ridotto a179muioni. n precedente <!-.d. e d.g., Antonio Perricòne, inres da12006, ha lasdatoil2 maggio 2012,COn una ',buonuscita di l.ilipni,uno, stipéndiodi 336milaeuroper4 mesi euntfrdi 24639, in totale,3,9~milioni nel Inoltre sette dirigenti «con responsabilità strategiche» hanno ric~uto2,75 milioni, in media393mila euro a tésta.(g.d.)

9 FEDERAZIONE ITAL1ANA EDITORI GiORNALI l~ata 4 MAG Z013 I Pagina 1 9 I >':"~ 'é ~ Sipaga"4'~uro al mes~.~ lii ei1icolii>arnval'insertil>écijiìtinììa '-' ~~.~,':":~,~~_',':~~ ~.'.'-.(,.-o "~,:~.~ ~_. DI MARco A. CAPISANI corso stato un anno terribile per Servizio Pubblico, passando concludersi a -.7- Il FattOqUo.. tidiano.it coml'editoria. Quest'anno sia edi dal 17% al 23%. L'obiettivo è pie il primo passo verso 800 mila euro. cola sia abbonamenti stanno non solo incrementare le sin,er il modello, di notizie a pa Complessiva crescéndo». gie tv tra le due azie?d~, ma gamento, anntinciando mente, la casa acquisire anche maggion com un abbonamento mensile da editrice ha, Nei progetti di Gomez, petenze proprio per iniziare a ~ 3,99 euro per leggere,oltre comunq,ue «chi si abbonerà, a 3 euro e 99 offrire video.aterzì. -alle news del sito che restano. régistrato centesinri al mese, potrà legge Il Fattoquotidiano.it ha pòi gratuite, anche quelle dell'edi re tutti gli articoli dell'atchivio da poco lanciato la sezione un utile di un milione di euro zione cartacea una settimana dell'èdizione cartacea de Il motori, mentre a settembre a fine 2012, dopo aver sostenudopo la pubblicazione. Novi Fatto Quotidiano sette giorni dovrebbe debuttare la nuoto spese per creare la web tv, tà in vista anche per il Fatto dopo la loro pubblicazione», ha và sezione cultura. Alla base implementare lo stesso sito e quotidiano in edicola, che da annunciato ieri in un editoriale dell'arricchimento dell'offerta, concludere nuove assunzioni. mercoledìprossiìno lancerà il lo stesso direttore. «UwlVolta ci sono ben 222 mila utenti Se al sito, secondo i datiausuo inserto; economico, curadiweb dello scorso febbraio, si alla' settimana potrà 'seguire che si collegano direttamente to da Stefano FeItri Web e in direttastreaming l'intera all'home page, senza passare sono connessi 3,6 milioni di carta s'inc~ntreranno poi nel riunione,di redazione invian da motori di ricerca, e ne fanno utenti unici mensili (+82,8%) e progetto futuro d'integrazione do proposte e con1menti (primo la terza homepage.in Italia più sono state viste 39,2 mln di padelle due redazioni ma «senza appuntamento giovedì 9 mag vista dopo Corriere.it e Repubgine,ilFatto di carta rilantiene snaturare i rispettivi prodot gio); tutti i giorniyotrà poi v? blicait. Oltre l'homepage c'è di una diffusione media sulle 70 ti.., spiega a ltaliaoggi l'a.d. tare in un apposito sondaggio più, però, e adess? Glmez ';l0 mila copie (tra circa 55 mila Cinzia Monteverdi, «e. man l'inchiesta che desidera veder le attirare i letton nelle pagine in edièola e le'restantenendo due direzioni», quella realizzata». interne. "" ti 15 mila su abboonline affidata oggi a Peter TI senso dell'abbonamento è \ namento). «Nel Gomez e quella. cartacea ad iniziare a capire «se i lettori ci, Sociinuscita? «Almomen " 2010, vende Antonio Padellaro. seguono», interviene Monte to, solo l'editotealiberti ha devamo 70 mila verdi. "In par.allelo, comunque, ciso di vendere la sua quota», copie solo in. Anche dal punto di vista diversificmamo i.ricavi pen conclude Monteverdi, «e per edicola», sot~' pubblicitario. l'integrazione Sando per esempio di vende~ quel che mi risulta la q1:l0ta.~ tolinea l'a.d. web e carta verrà declinata, ' contenuti video alle tv locali». ancora sul mercato: Gli altn «Ma quello scegliendo forse già dall'anno Non a caso l'editoriale è salita soci mantengono comunque il attuale non prossimo una sola concessiona- ' di quota nella società di Mi- diritto di prelazione in caso di è un risultato chele Santoro, <:be produce vendita». " ria. Fino alla fine di quest'an-, negativo se. no comunque, Publishare si considera ~a la raccolta tradizionale, Che il 2012 è.' Populis èngage le" iìlserzio~i online. Su in particolare, l~ raccolta a fine 2012 ha ragglunto i preventivatil,5'milioni di euro (cosìcomè la carta' ma «soprattutto in rete c'è ancora un potenziale di ~cit;a ine 'spresso,.; aggiungé Montev~r di., «Quest'anno la concessio, naria preventiva inserzioni, per 1;7~1;8 riillioììi.nsito dovrebbe raggiunge:re. 'ii pareggio,nèl,z0115>. ' ConSiderando che il, webcosta all'edito.-. riale.n Fatto.circa 2,5 JDilioni di euro,.. l'ultimo esemzip..' del sito si è chiuso.a-lmilione~

10 F E D E R A Z I. O N E I T A LI A N A E D j T'O R 1 G ro R N A L I :I Data 4MA62013 Pagina '1 9

11 nfi u...--_f_e_d_e_r_a_z_i_o_n_e_1t_a-l-i_a_n_a E_D_I_T_O_R_I_G_I_O_R_N_A_L-,I ----j la Repubblica FABIO TONACCI Data I Pagina 4 MAG ''Bastatollerare intimidazionie sessismo ma lenonne specìaiinonci servono" ". Rodotà: leregoleperinternetcisono} bisognasolofarle rispettare ROMA - «C'è m vecchio detto, quello che illegale offiine è illegale online. La Rete nonhabisogno di ma legge speciale, le regole ci rebbe successo, a quale copertura mediaticaèi sarebbe stata, se sono già. Bisogna solo farle rispettare. La battaglia culturale, che un'altra questione, delica.tissima, che attieneinsenso lato fossero state pubblicatel di questa sl è!'idea forte lanciata da al controllo della rete. D'Alema o Schifani. È una cosa TI webnonèunfar Laura Boldrini, a cui va la massima solidarietà per le llù1lacce su «Stlamoattepti ad usare certe pericolosa, si rischia di veder nascere un doppio standard parla parole, il web è dasempre ogget West. Deve valere bite». Il professorstefanorodotà, todibramecensorie.nondimen tichiamo che l'attuale ministro no alcuni meno meritevoli di almentare,inbasealqualeceneso ilvecchio detto: ciò che per la suaformazione dagiurista, per la sua storia di ex presidente alla Pubblica amministrarlone, èillegale offline è tri" dell'autorità garante della privacy, inorridisce quando sente Gianpiero.D'Alia, aveva presentato in Parlamento un emenda gli onorevoli, dovrebbero sotto Le istituzioni, e in particolare illegale anche online nella stessa frase le parole" controllo" e "web". Mal'intervistarispintò solo gr~ealli;trivolt~e~tezione della corrispondenza mento veràmente censorio, restare a i:nisure particolari di prolasciata dal presidente della Camera a Repubblicaieri l'ha molto «Beh, se è stato così facile enle contestazioill degliutentl» elettronica? s!i,da ~_t\\u;'aj1e colpito. Lei ritiene che davvero esista trare nelle loro caselle, unariflesc Professore, qual è stato il suo ma situazione di anarèhia del sione va fatta». Laurahalanciatoun primopensieroleggendola?, web? Non è arrivato il momento di temaforte: l 'Italiàha «CheinItaliaesiste, ed è diventata molto forte, una cultura raz non è unaprateria dove si è liberi lagrande importanza che ha as «No,Intemetnonèunfarwest, modificarelacostituzione, vista dembricato aburle zista, omofoba, sessista. Negli ultimianniunacerta classe politica biti dalla Boldrini, le llù1lacce, la "Certamente. Già treannifaho di compiere reati come quelli susuntolarete nella vita di tutti? efolclore esternazioni italiana irresponsabile ha derubricato a burle, a folclore, delle re impuniti.- Le leggi, che puniticolo 21 della çarta, come per al diffamazione,lostalking, e resta scritto un testo perintegrarel'ar gravissnne esternazioni gravissime come scano i reati "virtuali" allo stesso' trohannofatto in altri paesieuropei, inserendo il diritto ad acce quelle di alcuni esponenti della modo di quelli "fisici", cì sono già Lega Nord, penso a Mario Borghezio, che erano intollerabili. E cognizioneperverificare che siarità e con modalità tecnologica AlmassimopossiamofareunaridereallaReteincondizionedipa quindinonmistupiscecheilparlamento in passato si sia rifiutato lo strumentario giuridico anostra ma garanzia forte contro tutte le no coperte tutte le fattlspecltij'1a mente adeguate. Diventerebbe Lamagistraturadeve in due occasioni di introdurre disposizione è molto ricco. Semmaiilproblemaèunaltro». CRIPRODUl,KiNERfSEAVATA tecnicaperintervenire forme di censura». avere una struttura l'aggravante sul reato di omofobia. E ilsegno della febbre sociale Quale? che stiàmo vivendo", «LaRete, perle sue caratteristiche di rapidità, di ampia divulga controllo, non censura intemporeale: questo è Èperò una cultura che affonda le radici in tempi lontani. O zione, di facilità di accesso, richiede un sistema di garanzie no? «Anche questo è vero. Ricordo adeguato. Quandolamagistratura ritiene di dover rimuovere un quando ero in Parlamento (Rodotà è stato onorevole dal 1979 contenuto diffamante, deve po Laposta dei ~!Uh;!l,i perquattrolegislatureconsecutive, ndr) c'eraquesta odios~ usanca in grado di farlo in tempo rea Episodio sottovalutato: tercontaresuunastrutturatecni za di eleggere miss Montecitorio, le, risalendo con certezza all'au cosa,sarebbe successo cioè la collega più bella. E mi ricordo chègiancarla Codrignani, troljo. È rispetto della legge. Pen sefossero state tore.questanonècensuraocon per ribellarsi a questo gioco, un si che in Francia ma legge sulla pubblicat~lemai! giorno urlò.. "quant'è brutto pirateria è stata dichiarata incostituzìonale perché escludeva did'alemaoschifani? Edoardo Sanguineti", il grandissimo poeta. Naturalmente era rintervento dell'autoritàgiudiziaria». unaprovocazione. Marispettoad allorala situazione è molto peg Qualche giornata sono state, giorata.i politici oggi hanno ildo violate le caselle dipostaelettronica di alcuni parlamentari del veredicomportarsiinmodoade guatoalruoloistituzionalecheri- Movimento 5 Stelle e ne è stato l' coprono»., diffuso ilcoiltenuto. Secondolei Laura Boldrini pone però an- l'eplsoilioèstatosottovalutato? j' L-. «S1_1_,m_o_l_to_._p_ensiamo_a_c_o_~_s_a_-

12 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI Il dibattito «Troppa violenza in rete servono 1lQ.QVO regole» MAG L'awocato Bolognini: «È come sulle strade, insidie per gli spericolati» Awocato Luca potrebbe rivelarsi utile Bolognini, presidente quantomeno per ' dell'istituto Italiano per arginare il problema, è la Privacy quello di prevenire con 1 - Perfermare le la diffusione della campagne d'odio ci cultura della legalità tra vorrebbe una bacchetta gli utenti. magica. L'unico 2 -IIweb può essere strumento che paragonato alle strade: Il filosofo De Kerckhover: «Anti-diffamazione leggi più severe» così come una strada prevede un aggravante. può essere pericolosa a perle campagne causa di automobilisti denigratorie perpetrate spericolati, anche la sul web pervia della loro Rete può nascondere le persistenza nella Rete. sue insidie. Sarebbe Norme create ad hoc quindi un errore perilweb demonizzare il mezzo, rischierebbero di mentre sarebbe più togliere al potere giusto punire chi lo usa giudiziario la possibilità impropriamente.. di intervenire, 3 - Non credo che sia delegando questo giusto prevedere norme compito ad Authority speciali peril web. che rischiano di favorire Abbiamo già leggi la censura. La macchina contro la diffamazione e della giustizia, troppo la giurisprudenza lenta rispetto al web. 11 blogger Chiusi: «Democrazia on Une? Solo una illusione mediatica» Derrick De Kerckhove, filosofo del web 1- Tecnicamente ci sono varie possibilità, seppure la maggior parte di queste presenta dei limiti. Riferire subito alle autorità di essere oggetto di una campagna di odio, ad esempio, può essere utile perindividuare i responsabili e arginare la diffusione dell'informazione!diffamante e offensiva. Alcuni esperti sono capaci di eliminare questa campagne online. 2- La libertàdi 'espressione che offre il web è sicuramente notevole, così come lo sono i,rischi di diffusione di campagne di odio. Tuttavia, non è il mezzo a essere il problema, quanto piuttosto l'uso improprio che sene fa. I pericoli ci sono e l'unico rimedio che abbiamo è quello di far rispettare le regole già esistenti. 3 - Più si prova a controllare il web e più aumenta il pericolo di censura. Legiferare specificatamente sulla liberta del web è una strada pericolosa e sbagliata.amioawiso andrebbero sfrùttare I~ leggi esistenti, che già prevedono la perseguibilità di reati diffamatori. E' giusto censurare le campagne offensiv.e e denigratorie, ma non calpestare la libertà di espressione. Fabio Ghiusi, giomalista e blogger (II, Nichilista.com) 1 - Si tratta di capire comefermare le campagne d'odio e basta, più che quelle sul web.1i problema è culturale, non tecnologico: ciò che leggiamo su Internet nonè che il riflesso di quanto pensa chi scrive. Leggi speciali sulla rete sarebbero inutili per difendere le donne, e dannose per l'ecosistema online. 2-II rischio principale è pensare che il web, se libero, possa essere la panacea di ogni male: come la democrazia on Une per esempio. Non è così. Gli eccessi di libertà naturalmente esistono. Ma, come dicono gli anglosassoni, si risolvono con maggiore libertà di espressione, non con più censura 3 -Certo, dipende da chi lo fa è come. Se a proporre leggi speciali è questa classe politica, in media largamente inadeguata rispetto al compito, meglio. lasciare le cose come stanno. Dopotutto Gianpiero D'Alia, autore di un famigerato emendamento che avrebbe comportato la chiusura dei social network peromesso controllo anche di un singolo commento, oggi siede tra i ministri.

13 ~~~-~--~-----~~--~--'-' FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI İ' GIORNALI Data 4 MAG 2013 Pagina 17 :tauaog IL PUNTO DI MAURO MASI*, A1. Stampa politica egeneralista, ènottefonda È uscito di recente (peraltro nel so~tanziale che è tutto molto più complesso) ma in Italia disinteresse dei nostri media) un notevole ènotevolmentepiùaccentuato.perché?iloyd libro. del giornalista del Financial Times non lo dice esplicitamente ma lo fa capire: JobnUoyd (insieme a Ferdinando Giuliano): è innanzitutto un problema di qualità. La Eserciti di carta. Come si fa informazione in ' stainpa italiana, certo con qualche lodevole Italia edito da Feltrinelli. È un libro molto eccezione, non sa più interpretare la realtà inter~sante sia per le cose che dice e forse" del proprio Paese; Gli esempi sono tanti e imancor di più per quelle che non diçe (ma fa' portanti; il più clamoroso (e self explaining, capire). ",. che si spiega da solo come dicono gliecono Intanto è un volume molto ben costruito con misti) è quello delle ultime elezioni politiche interviste dirette e originali dove tutti, ma proprio tutti, i ai protagonisti del settore che media fino all'ultimo giorno si sono lodevolmenteimpegnati a scambiare con Iloyd hanno raccontato un'italia che, come si è visto, non esi ' concetti nonhanali (conqual steva più da tempo. che eccezione, Santoroe po- Uultima ed efficace inter, chi altri). Uautoreelabora e pretazione della società tenta di dimostrare una sua civile data dalla nostra intesisulla sostanziale faziosi funnazione risate ormai alla,tà dell'informazione italiana «lotta alla' Casta» iniziata (quella tradizionale cartacea alla metà degli anni 2000 e quellatv) come figlia di quel dal Corriere di Mieli e dalla «bipolarismo muscolare» che tv di Mentana. Un'idea for,,si è sviluppato nell'ultimo te e popolare che nel tempo '. : ventennio in Italia e che non :( t,è,tra «destra» e «sinistra» ma ha sicuramente, da un lato, preparato l'arrivo dei tecnici ;~:;.;tra chi è pro e chi è contro Mauro Masi. ~~. ;~'::'Silvio Berlusconi,./ al governo del paese (magari non proprio quelli -che forse, In questa cornice di fundo, molti dei media volevano gli ideatori della campagila); dall'alitaliani si sono limitati a «fare infunnazione» tra, ha costituito un pilastro per il Movimenoscillandotral'essere una protesi del Palazzo to di Grillo. (che sia ilpalazzo pro Berlusconi o il Palazzo,llfuturo srannuncia difficile; Iloyd affronta antiberlusconi,è, in quest'ottica, indi:fferen- il tema delle prospettive in maniera indirette) e fare la buca delle lettere di alcune pro- ta,ma il lettore più accorto capisce dal suo cure.sèquestaletturachedàiloydèvera(e. libro che in Ital41le televisioni, grazie alla tutto fa pensare che lo sia) ciò spiega anche multicanalità e alla pluralitàdellepiattafore soprattutto quello che il libro (volutamen- me, si stanno adattando alla rete meglio delte?) tralascia e cioè la grande crisi dell'infor- la stampiitradizionale soprattutto di quella mazione italiana e in particolare proprio' di. <<politica e generalista» perla quale invece è quella tradizionale che perde vorticosamente notte fonda. copie e ascolti;.. '* delegato italiano È unfenomeno questo che si verifica in tutti... alla proprietà intellettuale i'paesi industriali (si dice sia connesso alla rete, mai lettori di questa rubrica ben sanno ~RiprodUzitmeriseroata.~. ~.i\~:

14 FEDERAZIONE ITALIANA EDITOR] GIORNALI Data : l;. 4 MA I Pagina 1 1 Stipendi d'oro in Rcs, giornalisti in rivolta Tu'\. REDAZIO:NEAIiliAD: RINUNCIA UNA PARTE DELBONDS PERLIMITARE I TAGLI. GA.Z.Z:ETTAIN SCIOPERO di Gaia Scacciavillani N uovo fronte di battaglia al Corriere della Sera. In attesa di trovare una soluzione con la fronda degli azionisti contro la rìcapitalizzazione, capitanati da Diego Della Valle, l'amministratore delegato di Rcs, Pietro Scott Jovane, dovrà trovare rapidamente ~na mediazione con i giornahstl del quotidiano, con i quali è già in corso da tempo una dif~ìcile trattativa sui tagli in arnvo. ' A COMPUCARE la situazione ' è arrivata la relazione sugli emolumenti dei vertici dell'azienda che ha messo in luce come lo stesso Jovane nel per soli sei mesi di lavoro abbia percepito òltre l milione di euro. Cifra, che comprende 675milaeuro di bonus, 300mi!~ dei q~ali a titolo di ingresso In funzione della opportunità di riduzione dei tempi di entrata in carica presso, la Società", avvenuta a luglio 2012 dopo lunghe trattative tra gli azionisti sulla scelta del ma nager. Ed è stato proprio l'incentivo "all'entrata" che ha scatenato gli animi nell'azienda che dopo aver chiuso il 2012 con un rosso di oltre 500 milioni, prevede 800 tagli e risparmi per 145 milioni a valle diuna ricapitalizzazione per 600 milioni. 'Capitalizzazione contestata da Della Valle che laritiene più vantaggiosa' per-le banche che per i soci. Tanto più che l'accordo con le banche creditrici sul rifinanziamento di 575 degli oltre 800 milioni di debiti dell'azienda, prevede moltissimi paletti, ma nessun tetto ài compensi degli amministratori di Rcs. Naturale quindi, che tra i dipenden ti dell' azienda, buona parte dei quali hanno già firmato pesanti accordi di ristrutturazione, serpeggi il timore di essere gli unìci ad aver accettato delle pesanti rinunce, mentre chi non ha ancora fumato nulla di definitivo, come è appunto il caso del Corriere, voglia maggiori garanzie prima di mettere l'ultima sigla all'intesa sindacale. "Certe cifre appaiono incomprensibili. Né è sufficiente appellarsi alla dinamica del mercato", aveva scritto giovedì ai colleghi il sindacato dei giornalisti del quotidiano che ieri pomeriggio ha avuto un incontro con l'azienda per sollecitare "passi concreti c!:le. dimostrino la volontà di cambiare registro rispetto a pra. tiche già sperimentate con altri manager e ora sempre più insostenibili" e chiedere a Jovane "di destinare una parte dei suoi "bonus' al salvataggio di un certo numero di colleghi, operai o impiegati della Periodici, che stanno per essere licenziati". DAL CANTO suo J ovane fa notare che il suo stipendio è molto inferiore a quello del sud predecessore Antonello Perrieone, che ha lasciato l'incarico un anno fa portandosi a casa una buonuscita di 3,36 rp.ilioni, già oggetto di contestazioni per lo stato in cui aveva lasciato l'azienda dopo due lunghi mandati contrassegnati dalla rovinosa acquisizione della spagnola Recoletos e che oggi presiede la Ntv di Luca di Montezemolo. Quanto ai bonus, si tratterebbe appunto di "normali dinamiche di mercato". legate al rapido passaggio del manager dalla Microsoft a Rcs. Jovane, in ogni caso, non avrebhe chiuso definitivamente la porta a una revisione dei compensi dei vertici dopo il taglio del 10% del suoemolumento e di quello del presidente annunciato a febbraio. Nel dubbio, però, il sindacato non ritiene ancora opportuno scongelare la trattattiva. E la mancanza di vincoli con le banche in questo senso non aiuta. PROTESTA feroce, poi, dalla Gazzetta dello Sport che per prima aveva firmato un pesante accordo che prevede 21 esuberi, un contratto di solidarietà per gli stipendi più alti e la rinuncia ad alcuni benefit contrattuali e che ora prepara uno sciopero per domenica. Proprio in concomitanza con la partenza del Giro d'italia. Quanto alle reazioni del resto dell'azienda, bisognerà aspettare lunedì 6, quando è attesa la presentazione della riorganizzazione del gruppo che, secondo quanto trapelato finora, prevede la separazione delle attività editoriali da quelle?perative, con le seconde che sembrano destinate a un ruolo di di "service" staccato e funzionale alle prime. Finché sostenibile.

15 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI "L b La storia Le figurine resistono alla crisi E Panini si fa il welfare aziendale come le grandi Accordo con i sindacati: superbonus di euro, fondo sanitario ecolonie per ifigli dei dipendenti Gian Maria De Francesco Il «Celo, manca, celo, celo, :nanca»: È ilmantra dei ragazzini che SI scam biano le figurine dei calciat~ri, l'alb~ pubblicato da oltre 50 anm dalla p~mni. Il gruppo modenese, rilevato CIrca quindiciannifaattraversoun~anagementbuy-out dal suo cap~az1end~a:ldohugosallustroedallaf~eldodivl~torio Merloni (Z5%), continu~ a ma~lnareutili perché le stickers del cam!)loniresistono alla tecnologiae alla <:ditt~tura» dei videogiochi quale di:,ertimento preferito degli adolescenti.. Lanotizianonè rappresentata dai dati di bilancio, anche se il fatturato l'.anno scorso dovrebbe essere ultenormentecresciuto dai 621 milioni di euro delzoile l'utile netto -previsto dal ve~chio piano industriale - era attes?m area 30 milioni grazie ai circa 40 milioni di ricavi in più garantiti dall' album dei Mondiali.. La vera novità, questa volta, èil via libera aun integrativo aziendale di tutto rispetto approvato con reciproca sod vi. I rappresentanti dei lavoratori handisfazione di Cgil e Cisl. Tant'è vero no apche «strappato» hl stabilizzaziochel' accordo èpassatocon percentua ne di alcuni colleghi con 7 assunli «bulgare» (il 92%). zioni a tempo indeterminato nelzo 13 il premio di risultato per i 400 dipendenti dell<;t sede mode- e8ne1z014. nese toccherà così Insomma, i euro 1'estensione del conunsiste welfare azienma di para-. dale e il ricco metrazione bonus seguoche favoriràij a no la scia di voratoriconred Tod's, Luditi più bassi. I xottica, Fersindacati sono riu rari e Vodafosciti anche a otte ne. Ma, come detto, la nerela costituzione peculiarità di Panini ènel suo esdiunfondo sanitario ser legata alla old economy delle figuriintegrativo a carico d e l - ne che sarmoresistere ai segnai deltem l'aziendaeuncontributoperl'iscrizio po con maggior vigoria, ad esempio, di ne dei figli dei dipendenti a centri esti- cartoline e franco bolli. b'altronde, chi non ha mai tribolatò per un Rivera, un Facchetti o per l'introvabile portiere Pizza balla? Eppure, la «ricchezza» di Panini per qualche tempo è statamessain discussione.enonsitrattadello stato di stress finanziario patito tra la fine degli anni '80 e l'inizio dei '90, bensì dalla lunghezza ~elle trattative con la Lega Calcio e l'associazione calciatori per rinnovare il contratto di licenza giunto a scadenza dopo ben 50 anni. L'esclusiva è stata rinnovata fino al solo nello scorso ottobre e, nel frattempo, la concorrente americanatopps si era fatta sotto con conseguenteallarmedeilavoratorimodenesi. Poi, Sallustro e ilpresidente dellalega Calcio, MaurizioBeretta, sono riusciti a raggiungere un'intesa in extremis. Le effigi di Gianluigi Buffon e di Mario Balotelli continueranno a essere stampate in Emilia. Eil gruppo Paniniproseguirànellaricercadinuoveoppottunità di business esplorando la frontiera dell' online..

16 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI!Data 4 MAS 2013 i Pagina 30 ~ mi1!i In tutti i principali mercati televisivi europei alla concorrenza diretta Per schivare questo '. la tv via internet. Ma in Italia fofferta è scarsa Perciò c'è un leader incontrastato che lascia poco spazio monopolio di fatto occorre passare per il cavo oper Mediaset può puntare soltanto sul digitale gratuito Sul satellite resta solo l'highlander di Andrea Montanari. ("l) La parabola satellitare sta facendo breccia n~lle case degli italiall1. Tanto che secondo i. più recenti dati di mercati, una famiglia su tre (su una bl!~e n~zi?llale di 24,7 milioni di abltazlo~ do~ate di tv) ha optato perla ncezlone via satellite, in c~~o o a pagamento. Si tratta ~ p~ù ~ 8 milioni di nuclei famili~. J?l questi, poco meno di 5 ~om sono fedelissimi al leader n;tcontrastato Sky Italia mentre ~ca,2 ~oni sono gli ~bbonati ali umco competitor nella tv a pag.amento, ovvero Mediaset PreIlllum, che però èsul digitale terre~tr~. Numeri decisamente supenon a quelli della tv via internet:sono s o l o 250 mila le case connesse. Un bacino d'utenza limitato, già altamente presidiato e dif ficilmente aggredibile da altre emittenti. Al punto che il se condo operatore, Mediaset, fa fatica a tenere il passo di Sky soprattutto sul fronte dei costi e dei margini. Premium, nono stante un bouquet ricco di sport, film, serie tv, cartoon ed esclusi ve, continua a rinviare di anno in anno il raggiungimento del break even. Tanto che a que sto punto i vertici del gruppo di Cologno Monzese potrebbero de cidere di modificare in parte la strategia, puntando in particolar modo sull'offerta digitale free, che attualmente viaggia su uno share complessivo del 5,4% in una giornata normale e che ha in Iris il primo canale tematico con L'VOLUZIONEDEL BUSINESS DEI DUE OPERATORI pella PAYTV ITALIANA. JLEADERINCONTRASTATISULSATELI.ITE Quote dimercàto deiprimioperatqridij1ay~.néi5 Paesì eumpei.. 1'1,3%. Perciò martedì 7maggio presenterà il nuovo canale Top Orime (serieusa e film) e il rafforzamento dell'offerta sula5 e Italia2 con produzioni originali ed esclusive. In parallelo, poi, il Biscione sta lavorando al lancio di una piattaforma disponibile solo in streaming su internet. Di fatto la risposta italiana al big Usa Netflix (forte di 23 milioni di clienti) che sta cercando nuovi sbocchi in Europa. Proprio analizzando la situazione degli altri principali. mercati continentali emerge che il business della tv a pagamento via satellite è monopolizzato da un network unico, di fatto un Highlander della parabola. Così se in Italia Sky ha il 70% del mercato (il resto èmediaset), nel più evoluto Regno Unito, BSkyB, altro feudo della NewsCorp di Rupert Murdoch, con 10,7 milioni di abbonati si accaparra il 67%: il resto se lo spartiscono Virgin Media (gruppo Liberty Global) e le più piccole internet tv Bt Vision etalk Talk. Solo in Germania, Paese nel quale domina da semp~la tvyia cavo, il I SEGUE

17 ITALIANA EDITORI GIORNALI 4MAu' 2013 Pagina 30 SEGUE magnate alliìtraliano deve accontentarsi della IE'lldersmp risicata, il 35%, di Sky Deutscbland (che conta 3,4 milioni di abbonati). <<Il mercato della pay tv dal ha visto numerosi nuovi operatori sfidare i piayer dominanti, o in posizione di monopolio, che si erano già consolidati, anche in virtù di fusioni fra operatori concorrenti)), afferma Emilio Pucci, direttore dell'inglese e-media Institute, facendo anche riferimento all'integrazione Tele+-Stream datata: 2003, dalla qua}è" è nata Sky Italia. «Ma di fatto solo, dove, il cavo prima e l'internet tv dopo hanno avuto una certa penetrazione alcuni operatori, soprattutto sulla base delle offerte triple play (internet a banda larga, telefonia etv) sono riusciti aottenere qualche risultato», Guardando all'andamento generalizzato in Europa, quindi, «si può dire che con qualche rara eccezione i mercati della pay tv non sembrano dare grande spazio a una concorrenza diretta fra due operatori simili o simmetrici», come appunto,sky Italia emediaset Premium. "Piuttosto, oggi, grazie allo sviluppo delle offerte come quella di Netflix potrebbero'aprirsi spazi a operatori alternativi che si presentassero con offerte a basso costo, in scia a quanto avvenuto nel Regno Unito con proposte a 4,99 e 5,99 sterline al mese», sostiene Pucci. Secondo il quale, «con tutta l'offerta digitale gratuitçi disponibile i consumatori possono facilmente accedere a pacchetti flessibili senza dover affrontare gli elevati costi ela rigidità di un'offerta apagamento tradizionale», (riproduzione riservata)

18 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI Data, Pagina 4 MAG Teleshopping.allaguerra di Andr~aMQntanari U~e'r:~atdtt:~~~O:I~%~~e:s':e~~:~f~1:~rt~~~ al Trl.(lndo.LJdimQsttaillattoéhe ibigusaviaggia1u)sufàttu: rati miliardarieç;lteinognipaese c'è più di 1Ln playei:.eltf:+lìa nonpoteuaessereda rrit)no.dal20li oltre alla:storièa presen' zadi Media Shopping (gruppo.me4iaset), sono spuntati ia sul satellite c}lesul digit;ale terrestre i competitor stranieri, in particolare l'americana Quc.ela.tedescaRse24, Eseper.tLnniilcanale tematicoitalianol'hafatt;adapddrone (n,e.l201oaueua l!n giro d'affari di 6?.milioni COll'Una perdit~ di 3,9lTl:ilioni,mal'anno seguente ha ùistqdìmezzarsì iriçauia 3~milionie raàdoppia.reiz ro$$o a 8,5 miltano, chi/w sparigliat() le carte èstatoquc. IlciInaleguidato dall'adsteue Hofrnann èptuis(ltodai 25,5 milioni difqtt4rato del 20llq;i 64milioni dell'anno incorso,tan,to.. daplliltare, peril2014, al breakeven" Larincorsa, frutto di inuestimèntiiniziali per p5milioni,hafattosìcheorrl.l'emittente di BrugJier~ pl'f!sso,monza;sia ifleaderdimécatocon oltre 8.1 milagliehti, IJQM1.fisJa#wqzÌf:a un'of{ertg,. che cqntai22qo pro, t/1)tti(li170marçhedif{er~nti;in,granpartevenduii inesplusivq;. Adisso, per adeguaij1ialleqecfj;ìorliprese dallj1grom irlfq;ttodi. càmtteristichè ikican,alisemìogen,eralù;ti, l'emitte 12 f4 dour4au, memar laproduzione~1a trasmissione di.contenutiir{fqmju1:tivi ed editoriali,qhè og~dceupano in31% delralil7.$8sto.ciò rischia dilarperderetrail15e i1200/0.deiricrwi.. Gap c/lè.perhofmann vaçolnw.to.c0l't l'apl!rturà'all'e,commercee ai soçì4lnetworking. A... questosi~ccompagnerannolepartnershipstrategì1j/wcon marchi. '. quali Vogue(per'laFJLshjon'S Night OutdiMilaiuJJ:e soprattut~.. tolqp~fs~nzam~asul{tujrçato.asettem:bre.~r;ir4inaugurato unpop:upstore.ùiè~!!trdçittà, cosj clurquçpossa diventare.un. marchiopresenteitelterritonoénon solo.:iwll'etere.;.;... ~:,:,.:-:_-;,-'---~--,------_..:'----:--;----'-"'-;---;::,,,:',-- ',,-,,'- '-;!".' -."'.\.--"-,,- ',,'.'-,",- /,>:_~.

19 L FEDERAZIONE/ITALIANA EDITORI GIORNALI Data 4 MAG 2013, Ip agm3. 33 Internet etv La gueita èfmita Al festival eli Dogliani si confrontano vecchi enuovi media la parolad'oretine è intersezione enon più opposizione. '... sta dedicata alla I che a D.ogliani hapres.o casa? che ultura della ret:, chiuderà il Festival, domam alle c. ostra ilpiù dl 18,30, parlando con 'Lil~ Gruber e ~:ccato: «Atten~ Stefano Folli, su «Un onzzonte perzione, siamo tuti;l! ALESSANDRA COM.\ZZI DOGLlANI.(CUNEO} La televisione èun elettrodomestico. e Internet è un ecosistema, La. '. televisione ~scorr: co~ me l'acqua In cucma», diceva Orson WeUes che, avendo realizzato «Quarto potere», se ne intendeva. E dove sta andando, in questo suo scorrere? Nelle braccia del web, dei nuovi media e della rete? Come I;lgiscono le intersezioni. tra media? Come ci modifièano?'. Go}iparticolare attenzione alla Co,~imicazione politica, se.~e parla. pèr tre giorni, ieri oggi edomani, al. Fèstival della tv e dei nuovi media di Dogliani, ridente cittadina gella provincia di Cuneo, orgogliosa ter~ '. ra di Luigi Einaudi; ma pure «en. clave».enogastronomic!lrpprezzata particolarmente dagli europei del Nòrd, olandesi soprattutto. Il Festival è alla suaseconda edi~ zione, organizzato da Federica Mariani,. Simona Arpellino, Davide. Valentirii, con l'appoggio esterno del giovane sindaco Nicola Chionetti, 27 anni, per un po' il sindaco più giovàne d'italia, e dello staff di Dogliani Ev'enttLa manifestazione 2013 è lievitata, gli ospiti sono 63: da, in ordine alfabetico, Andrea Agnelli a Vittorio Zucconi, passando per Pippo Baudo e Matteo Renzi, Massimo Gramellini, Roberto SaViano, Giovanni Minoli e Andrea Vianella egad Lerner, Lucia AnlUlllZÌata e Piero Chiambretti, Sar.ahVaretto, Andrea Gubitosi, AI~.doGl'asso,.. Freccero,. don' Giotti; Caselli, Eveuna Christillin, Marco Bardai;. '4'ettori dei pr.incipaliquq.:': ani,mariocalabresi, Ferrni::ii8;ìiDeBortoli, Ezio Mauro. Piu1::!~l:'fQ De Benedetti, ilnostro Paese».... Edunque: come sta cambiando la tv? Che cosa guarderemo domani? E dove lo guar?ere:no? Quanto e come incidono \.soclal n~twork sul dipanarsi dell mfor~a~lone e dell'intrattenimento? Qw SI vuole capire meglio il mondo che ~ambia. Condividere i programmi sul web è ormai una realtà e la webn: f a andando a parare chiede dov:::' ~~ televisione, ma prodovrebbe rappresentarepltre ogm non soltan n che Negroponte ragionevole dubbio ~l futuro, Maprio.l'uomoi::B~ngdigitaI, essere quando? Cambiare,sI devé. E certo i si;u?ia~a ne. trapponeva tv a IndIgitali. rul non sono più i ~~rtà culturale della tempi della tv ternet, a Pt di Karl popper alle. attiva maes ra.. t Ar generalista per c. lità culturali ilhmlta e. e c c e 11 e n z a., potenzia. e prevedere. Il direttore quella della Rai duo capir, ai tempi del monopolio,. anni Lo schermo era uno solo, condiviso,queliodel televisore. Uno solo il supporto tecnico. Con il passaggio dall'analogico al4igitale, gli schermi si sono moltiplicati, Non c'è più il tele-. visore, resta la televisione. Nello stesso tempo, ci dovr!'lmo.abituare a pagare i programmi realizzati per la rete: pay internet tv. «Il futuro. è diventato presente, e il presente' S()no le Jnre.!~~~igPi continue tra radio,video,social network», nota il direttorédella pa Mario'Calabresi. Luciana, etto e Linus ricordanq çgme difficile anche illoro.inestierè:«non fai intempoapemì~eé~ 'unabattuta, che quàicun/}sutwitt~\ l'ha de)ttapriinadite»;;mentre.ca~, Antonelli,direttore diwved, la:rivi':' SoggettieconoIDl. Noi crediamo ~i' partecipare più attivamente. al mondo, con 1 social network.. ID realtàsia:n~ sfruttati». E Cl SI generaleral, Luigi GuJ;>itosi,.h.a assicurato che «gli investime.ntl m t~c~ nologia raddoppi~no, nel pros~i~i tre anni spenderemo oltre 150 m~oni. Il problema in Italia è la que~tio neelw,. d...iln tti Finora eravamo dlsatl'. tenti. La Rai ha concesso a Goo~ e,l propri diritti video a un prezzo Irrl~ sorio. Stiamo ricqntrattando». E d~ parte sua Fabio Vaccarono,.capo di Google Italia: «Siamo pront~ a trattare. Internet non- antagomsta. Internet è'un ecosistema». Renat~ Soi ru, fondatore di Tiscali: «~~t1 vo Igliono partecip~re, con?1v1dere.! PensiamQ. a You Tube~ Cmquanta ore di produzione video g~nerate ~a:, gli utenti ogni minuto. Con C.osti di SEGUE

20 FEDERAZIONE ITAL IANA EDITORI GIORNALI L PA.Data 4 MAG 2013 Pagina 33 SEGUE produzione zero e ricavi pubblicitari importanti. E' chiaro che la tv deve guardare a questo mondo». Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky Italia punta sull'auditel, «sistema antiquato», e Gubitosi: «Ma è. l'unico che abbiamo». E insomma: Video Killed the Radio Star, dicéva la canzone dei Buggles, anno Ma, come dice Linus, «il video infine non ba Ucciso laradio star». E nemmeno Internet ucciderà la video star, c'è da scommetterei.

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA (ANSA) ROMA, 3 SET "Il documento ultimatum che gli Assessori alla Salute hanno inviato al

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Pagina 1 di 5 Giovedì, 8 Maggio 2008 Notizie Web Politica NOTIZIE Cronaca Economia Esteri Politica Scienze e Tech Spettacoli Sport Top New MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Presentata

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP)

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Che il sistema previdenziale italiano sia un cantiere sempre aperto testimonia la profonda discrasia

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi Listino Prezzi L.L.C. 20 Holstein Road, San Anselmo, CA 94960-1202, USA Tel.: 001 415 460 6455 E-mail: management@winecountry.it www.winecountry.it www.emporio-italkia.com www.italian-flavor.com www.italianwinehub.com

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REPORT ANNUALE - 2011 - ITALIA (Aprile 2011) Prof. Alessandra PIOGGIA INDICE 1. LA PRIVATIZZAZIONE 2. LE COMPETENZE

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

inform@ata news n.02.15

inform@ata news n.02.15 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it inform@ata news n.02.15 la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE CAPITOLO 19 IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle 1. PREMESSA La relazione del revisore legale deve esprimere il giudizio sull attendibilità

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Il Ministro della Pubblica Istruzione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Prot. n. 30/dip./segr. Roma, 15 marzo 2007 Ai Direttori Generali Regionali Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

ha pronunciato la presente

ha pronunciato la presente N. 02866/2015REG.PROV.COLL. N. 10557/2014 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente SENTENZA sul

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

A cura del Dott. Maurizio Santoloci e della Dott.ssa Valentina Vattani

A cura del Dott. Maurizio Santoloci e della Dott.ssa Valentina Vattani Un commento sugli effetti del decreto legge n. 138 del 2011 in antitesi alle teorie che vorrebbero una vacatio legis nel campo del trasporto dei rifiuti anche pericolosi L ABROGAZIONE DEL SISTRI NON CREA

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

L ATTIVITA DI DIREZIONE E COORDINAMENTO. La pubblicità dei gruppi nella riforma del diritto societario

L ATTIVITA DI DIREZIONE E COORDINAMENTO. La pubblicità dei gruppi nella riforma del diritto societario L ATTIVITA DI DIREZIONE E COORDINAMENTO. La pubblicità dei gruppi nella riforma del diritto societario Di Claudio Venturi Sommario: - 1. Premessa. 2. Ambito di applicazione. 3. Principi fondamentali. 3.1.

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA.

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA. DOV'ERA LA CGIL? Al quesito post ideologico che as silla il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, tentiamo di dare una risposta per i fatti e non per l'ideologia. Era il 2009 e la CGIL scriveva

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI DIREZIONE GENERALE PER flash 29 L INCLUSIONE E LE POLITICHE SOCIALI PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI Roma, 1 settembre 2014 Il punto di partenza:

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli