PROVINCIA LOMBARDO VENETA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA LOMBARDO VENETA"

Transcript

1 Il Capitolo Provinciale, salvo sempre l autorità del Capitolo Generale e del Generale, è l organo straordinario del governo della Provincia; in esso si manifesta, in modo particolare, la comunione delle diverse comunità locali tra loro e con tutto l Ordine. I Confratelli della Provincia, tenuto conto dell importanza che esso ha per la vita e per l apostolato della Provincia, parteciperanno responsabilmente alla sua preparazione o alla sua celebrazione ciascuno secondo i propri compiti. (Costituzioni dell Ordine, 90)

2 I COLLABORATORI NELL ORDINE: «L Ospitalità secondo lo stile di San Giovanni di Dio trascende l ambito dei Confratelli che hanno professato nell Ordine. Promuoviamo la visione dell Ordine come Famiglia Ospedaliera di San Giovanni di Dio e accogliamo, come dono dello Spirito nel nostro tempo, la possibilità di condividere il nostro carisma, spiritualità e missione con i Collaboratori, riconoscendone le qualità e i talenti.» (Statuti Generali: II,20) «Sin dall inizio l Ordine ha potuto contare sull aiuto dei Collaboratori che partecipano alle iniziative e alle opere apostoliche, realizzandone le finalità e la missione.» (Statuti Generali: II,21)

3 Al Capitolo Provinciale, oltre ai membri d ufficio indicati all articolo 93 delle Costituzioni, partecipano: come membri d ufficio i Confratelli indicati all articolo 93 delle Costituzioni; il numero degli altri vocali, che non può essere inferiore a quello dei partecipanti d ufficio, è stabilito dal Capitolo stesso; detti vocali sono eletti dai Confratelli della Provincia a norma dell articolo 98 dei presenti Statuti; inoltre, il Capitolo Provinciale deciderà il numero dei Collaboratori invitati che parteciperanno, a titolo consultivo, alle sessioni stabilite dal Definitorio Provinciale per il Capitolo successivo. (Statuti Generali Cap. IV,134)

4 Il Definitorio Provinciale nomina i Collaboratori che partecipano al Capitolo Provinciale, a titolo consultivo, e che, preferibilmente, devono collaborare con la Provincia da almeno 6 anni. (Statuti Generali: IV,102) Il Definitorio Provinciale ha deliberato che al 135 Capitolo Provinciale, partecipino 10 collaboratori Laici.

5 Il Definitorio Provinciale ha deliberato che al 135 Capitolo Provinciale, partecipino 10 collaboratori Laici. Stabilendo che dei 10 collaboratori che parteciperanno al Capitolo, 6 verranno scelti dai gruppi dei laici che partecipano ai lavori in preparazione al Capitolo e 4 parteciperanno di diritto e tutti e 10 dovranno essere approvati dal Definitorio Provinciale

6 Lavori di Preparazione al Capitolo: Partecipano: Definitorio Provinciale Religiosi eletti Vocali Religiosi membri delle commissioni (Pastorale, Formazione, Nuove Povertà) Tutti i Religiosi che lo desiderano (Gruppo Religiosi) Dirigenti Amministrazione Centrale e Dirigenti Centri Assistenziali Collaboratori membri delle commissioni(pastorale, Formazione, Nuove Povertà) Collaboratori delegati dalle comunità locali (Gruppo Laici)

7 Lavori di Preparazione al Capitolo: Su cosa lavorare: VITA RELIGIOSA: L IDENTITÀ DEI CONFRATELLI (STILE DI VITA-FEDE-PREGHIERA) IL RUOLO DELLA COMUNITÀ ALL INTERNO DEL CENTRO ASSISTENZIALE LA PASTORALE VOCAZIONALE E LA FORMAZIONE DEI CONFRATELLI LA NOSTRA MISSIONE: L IDENTITÀ E LA MISSIONE DEI CENTRI LA PASTORALE OSPEDALIERA LA SOSTENIBILITÀ CARISMATICA DEI CENTRI LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DEI CENTRI L IDENTITÀ DEI COLLABORATORI LA FORMAZIONE DEI COLLABORATORI

8 Lavori di Preparazione al Capitolo: Come lavorare: Oggi ci divideremo nei tre gruppi (Religiosi Dirigenti Collaborati Commissioni e Delegati) «A Ruota Libera» Mettiamo sul tavolo le idee, provocazioni, riflessioni.. Sui temi proposti possono essere proposti anche altri temi Ogni Gruppo avrà un moderatore: Religiosi: Dirigenti: Laici commissioni e delegati: Fra Marco Dott. Giobbio Dott. Binetti

9 Nella certezza che questi gruppi di lavoro siano un utile strumento, ci adoperiamo tutti come ci ricordano le costituzioni al n. 90, a partecipare con responsabilità alla preparazione e celebrazione del Capitolo Provinciale. PADRE SANTO, CHE HAI RESO SAN GIOVANNI DI DIO, TESTIMONE DEL TUO AMORE, INVIA SU DI NOI IL TUO SPIRITO PER AIUTARCI A LEGGERE IN QUESTO 135 CAPITOLO PROVINCIALE I SEGNI DEI TEMPI, DISCERNERE CIÒ CHE DOBBIAMO CAMBIARE NELLA NOSTRA VITA, RINNOVARE IL NOSTRO MODO DI PENSARE, CAMBIARE IL NOSTRO CUORE, E INFONDERE VITA NUOVA PER VIVERE L OSPITALITÀ CON SPERANZA E AUDACIA. AMEN

Piccola Pentecoste Capitolo tempo di grazia, giubileo speciale appuntamento con l Spirito Santo

Piccola Pentecoste Capitolo tempo di grazia, giubileo speciale appuntamento con l Spirito Santo Piccola Pentecoste di Congregazione, il Capitolo e un tempo di grazia, un giubileo speciale un appuntamento prolungato e appassionato con lo Spirito Santo. (Madre Nunzia ) Sostenete l opera di Dio, che

Dettagli

LINEE D AZIONE E PRIORITA DEL LXVIII CAPITOLO GENERALE

LINEE D AZIONE E PRIORITA DEL LXVIII CAPITOLO GENERALE LINEE D AZIONE E PRIORITA DEL LXVIII CAPITOLO GENERALE I. INTRODUZIONE Il LXVIII Capitolo Generale dell Ordine, celebrato a Fatima (Portogallo), con il titolo La Famiglia di San Giovanni di Dio al servizio

Dettagli

RITO DI CONCLUSIONE DELL ANNO DELLE COSTITUZIONI I. NELLA LITUGIA DELLE ORE

RITO DI CONCLUSIONE DELL ANNO DELLE COSTITUZIONI I. NELLA LITUGIA DELLE ORE RITO DI CONCLUSIONE DELL ANNO DELLE COSTITUZIONI 1. Il rito di chiusura vuole essere un segno di gratitudine e di impegno per il dono delle Costituzioni all osservanza delle quali San Giovanni Leonardi,

Dettagli

Ufficio Pastorale Diocesano. Chiesa Sinodale Popolo e Pastori insieme stile e metodo

Ufficio Pastorale Diocesano. Chiesa Sinodale Popolo e Pastori insieme stile e metodo Ufficio Pastorale Diocesano Chiesa Sinodale Popolo e Pastori insieme stile e metodo Papa Francesco: a Congregazione dottrina fede, promuovere a tutti i livelli della vita ecclesiale la giusta sinodalità.

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LAICI VERNIANI

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LAICI VERNIANI STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LAICI VERNIANI 1 FINALITA E NATURA DELL ASSOCIAZIONE Art. 1 All interno della Famiglia Verniana, che raccoglie nel nome di Madre Antonia Verna, tutti coloro che ad essa in qualsiasi

Dettagli

aborto e eutanasia: peccato contro Dio Creatore

aborto e eutanasia: peccato contro Dio Creatore aborto e eutanasia: peccato contro Dio Creatore Falsa compassione: quella che ritiene sia un aiuto alla donna favorire l'aborto Falsa compassione: quella che ritiene sia un atto di dignità procurare l'eutanasia

Dettagli

LXVIII CAPITOLO GENERALE La Famiglia di San Giovanni di Dio al servizio dell Ospitalità Fatima, 22 ottobre 9 novembre 2012 DOCUMENTO DI LAVORO

LXVIII CAPITOLO GENERALE La Famiglia di San Giovanni di Dio al servizio dell Ospitalità Fatima, 22 ottobre 9 novembre 2012 DOCUMENTO DI LAVORO LXVIII CAPITOLO GENERALE La Famiglia di San Giovanni di Dio al servizio dell Ospitalità Fatima, 22 ottobre 9 novembre 2012 DOCUMENTO DI LAVORO Il Capitolo Generale è la forma più profonda di comunione

Dettagli

Cosa ci dice il Rettor maggiore

Cosa ci dice il Rettor maggiore Cosa ci dice il Rettor maggiore Ciò che era un Associazione locale, al servizio delle Opere dell Oratorio di Torino, si sviluppò e continua a svilupparsi aggiungendo sempre nuovi membri nelle varie parti

Dettagli

Conclusioni della II Assemblea di Laici Missionari Comboniani in Africa KINSHASA, R.D.C. dal 21 al 25 Luglio 2014

Conclusioni della II Assemblea di Laici Missionari Comboniani in Africa KINSHASA, R.D.C. dal 21 al 25 Luglio 2014 Conclusioni della II Assemblea di Laici Missionari Comboniani in Africa KINSHASA, R.D.C. dal 21 al 25 Luglio 2014 Kinshasa Pagina 1 KINSHASA (RDC) 2014 La seconda Assemblea continentale dei Laici Missionari

Dettagli

Contemplazione. del mattino o della la sera

Contemplazione. del mattino o della la sera Contemplazione Prima settimana (27 settembre - 3 ottobre) Tema della Prima settimana è la Contemplazione, fonte della testimonianza missionaria e garanzia di autenticità dell annuncio cristiano. del mattino

Dettagli

L Ordine Ospedaliero di san Giovanni di Dio Fatebenefratelli e la sua Provincia religiosa di san Pietro realizzano il carisma della Ospitalità,

L Ordine Ospedaliero di san Giovanni di Dio Fatebenefratelli e la sua Provincia religiosa di san Pietro realizzano il carisma della Ospitalità, L Ordine Ospedaliero di san Giovanni di Dio Fatebenefratelli e la sua Provincia religiosa di san Pietro realizzano il carisma della Ospitalità, mediante la gestione carismatica, nell ambito dell attività

Dettagli

A CONCLUSIONE DELL INCONTRO DEL CONSIGLIO GENERALE CON I SUPERIORI DI PROVINCIA E DI DELEGAZIONE.

A CONCLUSIONE DELL INCONTRO DEL CONSIGLIO GENERALE CON I SUPERIORI DI PROVINCIA E DI DELEGAZIONE. A CONCLUSIONE DELL INCONTRO DEL CONSIGLIO GENERALE CON I SUPERIORI DI PROVINCIA E DI DELEGAZIONE. Innanzitutto sento il dovere di ringraziare il Signore e tutti i partecipanti all Incontro per la bella

Dettagli

Progetto ORA ET LABORA

Progetto ORA ET LABORA Progetto ORA ET LABORA Volontariato in cambio di ospitalità Un contributo concreto alle comunità religiose Progetto ideato e sviluppato dall Associazione Ospitalità Religiosa Italiana - 2 - PRESENTAZIONE

Dettagli

Bozza di proposta diocesana per un percorso di INIZIAZIONE CRISTIANA delle nuove generazioni

Bozza di proposta diocesana per un percorso di INIZIAZIONE CRISTIANA delle nuove generazioni Diocesi Suburbicaria di Albano Bozza di proposta diocesana per un percorso di INIZIAZIONE CRISTIANA delle nuove generazioni --- ATTENZIONE --- Di seguito trovate la bozza di lavoro che è stata presentata

Dettagli

CONVEGNO PER MAESTRE DELLE NOVIZIE 3 Marzo 2007

CONVEGNO PER MAESTRE DELLE NOVIZIE 3 Marzo 2007 Figlie di Maria Ausiliatrice Ambito formazione Obiettivo generale: CONVEGNO PER MAESTRE DELLE NOVIZIE 3 Marzo 2007 Potenziare nelle Maestre le attitudini e le competenze formative per accompagnare le Novizie

Dettagli

CARITAS AMBROSIANA E ORGANISMI COLLEGATI

CARITAS AMBROSIANA E ORGANISMI COLLEGATI CARITAS AMBROSIANA E ORGANISMI COLLEGATI La Caritas Ambrosiana, Ufficio all interno del Settore per la Missione e la Carità che opera nel quadro delle linee pastorali indicate dal Capitolo 4 del Sinodo

Dettagli

SUSSIDI CONSIGLIATI PER I GRUPPI SPOSI PER L ANNO 2011/2012

SUSSIDI CONSIGLIATI PER I GRUPPI SPOSI PER L ANNO 2011/2012 Diocesi di Vicenza Ufficio di pastorale del matrimonio e della famiglia Piazza Duomo 2 36100 Vicenza Tel. 0444 226551 0444226556 Fax 0444 226555 e-mail: famiglia@vicenza.chiesacattolica.it SUSSIDI CONSIGLIATI

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DI FORMAZIONE. LIVELLO A LOMBARDIA Caravaggio 7 novembre 2014

SCUOLA NAZIONALE DI FORMAZIONE. LIVELLO A LOMBARDIA Caravaggio 7 novembre 2014 SCUOLA NAZIONALE DI FORMAZIONE LIVELLO A LOMBARDIA Caravaggio 7 novembre 2014 1 SESSIONE POMERIDIANA PREMESSA SULLE FINALITÀ DEL MOVIMENTO SEMINARI DI VITA NUOVA E PREGHIERA PER LA RINNOVATA EFFUSIONE

Dettagli

RISOLUZIONI DELLA 4 a CONFERENZA REGIONALE AFRICANA DELL ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI DIO maggio 2011

RISOLUZIONI DELLA 4 a CONFERENZA REGIONALE AFRICANA DELL ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI DIO maggio 2011 RISOLUZIONI DELLA 4 a CONFERENZA REGIONALE AFRICANA DELL ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI DIO 16-20 maggio 2011 Introduzione Per rispondere agli obiettivi del sessennio, fissati dal Governo Generale

Dettagli

S. MESSA DI BENVENUTO A DON GIANNI

S. MESSA DI BENVENUTO A DON GIANNI COMUNITÁ PARROCCHIALE DI VILLAFRANCA P.TE Domenica 20 settembre 2015 S. MESSA DI BENVENUTO A DON GIANNI PREGHIERE DEI FEDELI Ti preghiamo Signore per noi giovani della nostra comunità parrocchiale affinchè

Dettagli

STATUTO. Costituzione

STATUTO. Costituzione STATUTO Costituzione Art. 1. In ottemperanza al decreto conciliare Christus Dominus n.27 e al motu proprio Ecclesiae Sancte n.16, a norma dei canoni 511-514 C.J.C., è costituito nella diocesi di Agrigento

Dettagli

PASTORALE GIOVANILE E VOCAZIONALE NELLA FAMIGLIA PAVONIANA

PASTORALE GIOVANILE E VOCAZIONALE NELLA FAMIGLIA PAVONIANA PASTORALE GIOVANILE E VOCAZIONALE NELLA FAMIGLIA PAVONIANA C è qui un ragazzo che ha cinque pani d orzo e due pesci; ma che cos è questo per tanta gente? (Gv 6,9) PREMESSE - Il DC ci invita a considerare

Dettagli

Un itinerario di santificazione e di apostolato secondo il carisma di Don Bosco. Famiglia Salesiana

Un itinerario di santificazione e di apostolato secondo il carisma di Don Bosco. Famiglia Salesiana Un itinerario di santificazione e di apostolato secondo il carisma di Don Bosco Famiglia Salesiana L Associazione di Maria Ausiliatrice (ADMA) è stata fondata da Don Bosco il 18 aprile 1869 presso il Santuario

Dettagli

La spiritualità dell animatore. Giacomo Prati

La spiritualità dell animatore. Giacomo Prati + La spiritualità dell animatore Giacomo Prati + La spiritualità dell animatore Ponte tra Dio ed i ragazzi + Cos è la spiritualità? La spiritualità è fare esperienza di Dio, un modo per essere cristiani

Dettagli

Movimenti Ecclesiali Contemporanei

Movimenti Ecclesiali Contemporanei Movimenti Ecclesiali Contemporanei Con le prime incrinature nell Azione Cattolica agli inizi della contestazione e della scristianizzazione incipiente, e nel contempo con la novità stimolata del concilio

Dettagli

GIOIA CRONACA DI UNA ANNUNCIATA

GIOIA CRONACA DI UNA ANNUNCIATA Ostensione permanente di Padre Pio VOCEDIPADREPIO.COM 22 CRONACA DI UNA GIOIA ANNUNCIATA di PAOLA RUSSO Le reliquie del corpo di san Pio da Pietrelcina tornano a essere esposte nella chiesa inferiore a

Dettagli

MOVIMENTO MISSIONARIO CENACOLISTI PER CONOSCERE IL FONDATORE

MOVIMENTO MISSIONARIO CENACOLISTI PER CONOSCERE IL FONDATORE MOVIMENTO MISSIONARIO CENACOLISTI PER CONOSCERE IL FONDATORE Per la santificazione. APOSTOLICA Eremo e missione: il massimo d azione. Francesco M. Vassallo Per la santificazione. APOSTOLICA APOSTOLO APOSTOLO

Dettagli

STRUMENTI PER LA RIFLESSIONE E PARTECIPAZIONE AL XVIII CAPITOLO

STRUMENTI PER LA RIFLESSIONE E PARTECIPAZIONE AL XVIII CAPITOLO Il tema ispiratore e le dimensioni del XVIII Capitolo Discepoli missionari comboniani, chiamati a vivere la gioia del Vangelo nel mondo di oggi - Il tema ispiratore del XVIII Capitolo è la gioia del Vangelo

Dettagli

DISCIPLINA: Religione Cattolica

DISCIPLINA: Religione Cattolica CLASSE PRIMA DISCIPLINA: Religione Cattolica SCUOLA PRIMARIA COMPETENZE INDICAZIONI SINTETICA DI TEMI (CONTENUTI) O ARGOMENTI TRATTATI 1. Individuare ed esplicitare le domande di senso comuni agli uomini.

Dettagli

I doni dello Spirito Santo: 3. Il Consiglio. Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

I doni dello Spirito Santo: 3. Il Consiglio. Cari fratelli e sorelle, buongiorno! PAPA FRANCESCO UDIENZA GENERALE Piazza San Pietro - Mercoledì, 7 maggio 2014 I doni dello Spirito Santo: 3. Il Consiglio Cari fratelli e sorelle, buongiorno! Abbiamo sentito nella lettura di quel brano

Dettagli

Vincenzo Rosato 5. Anna Fumagalli

Vincenzo Rosato 5. Anna Fumagalli Vincenzo Rosato 5 Velasio De Paolis 13 1Introduzione 13 11. Alcuni temi di ordine generale da tenere presenti 15 1.1 L ecclesiologia del Vaticano II, particolarmente la Lumen gentium 15 1.2 La visione

Dettagli

STATUTO DELLE PARROCCHIE E RETTORIE AFFIDATE AI CAMILLIANI

STATUTO DELLE PARROCCHIE E RETTORIE AFFIDATE AI CAMILLIANI 1 STATUTO DELLE PARROCCHIE E RETTORIE AFFIDATE AI CAMILLIANI I Religiosi delle Parrocchie e delle Rettorie affidate ai Camilliani, riuniti dal 19 al 23 Aprile 2017 a S. Paulo del Brasile, offrono una pista

Dettagli

A cura di Maurizio Serra. Il Progetto Catechistico Italiano

A cura di Maurizio Serra. Il Progetto Catechistico Italiano Arcidiocesi di Cagliari Ufficio Catechistico e Istituto Superiore di Scienze Religiose "CATECHISTI DELLA NUOVA EVANGELIZZAZIONE PERCORSO BIENNALE PER ANIMATORI PER LA CATECHESI 2013-2015 A cura di Maurizio

Dettagli

HOGARES DON BOSCO Movimento di pastorale familiare. SSCC di Spagna

HOGARES DON BOSCO Movimento di pastorale familiare. SSCC di Spagna HOGARES DON BOSCO Movimento di pastorale familiare. SSCC di Spagna Andrea e Carmen. Pozoblanco (Córdoba) Presentazione personale Siamo Andrea e Carmen, una coppia di Pozoblanco. 10 anni fa, abbiamo deciso

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA - SCUOLA DELL INFANZIA - ISTITUTO COMPRENSIVO I.COCCHI LICCIANA NARDI

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA - SCUOLA DELL INFANZIA - ISTITUTO COMPRENSIVO I.COCCHI LICCIANA NARDI CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA - SCUOLA DELL INFANZIA - ISTITUTO COMPRENSIVO I.COCCHI LICCIANA NARDI per i bambini dell ultimo anno COMPETENZE al termine della SCUOLA DELL INFANZIA OSSERVARE IL

Dettagli

6.1. I rapporti con la diocesi La collaborazione con le parrocchie vicine La pastorale d insieme... 98

6.1. I rapporti con la diocesi La collaborazione con le parrocchie vicine La pastorale d insieme... 98 Parrocchia: SCHEDA 6 PASTORALE INTEGRATA : STRUTTURE NUOVE PER LA MISSIONE E CONDIVISIONE DI CARISMI 6 «Per mantenere il carattere popolare della Chiesa in Italia, la rete capillare delle parrocchie costituisce

Dettagli

Parrocchia S. Antonio Pescara TEMPO DI INIZIAZIONE. Sito Internet:

Parrocchia S. Antonio Pescara TEMPO DI INIZIAZIONE. Sito Internet: O.f.S. Gi.Fra. Parrocchia S. Antonio Pescara TEMPO DI INIZIAZIONE ALL ORDINE FRANCESCANO SECOLARE ì ---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

LA PERSONA DEL RELIGIOSO ORIONINO «Servo di Cristo e dei Poveri»

LA PERSONA DEL RELIGIOSO ORIONINO «Servo di Cristo e dei Poveri» LA PERSONA DEL RELIGIOSO ORIONINO «Servo di Cristo e dei Poveri» DATI SIGNIFICATIVI DELLA RICERCA PER IL CAMMINO CAPITOLARE Vito ORLANDO Una RICERCA sociologica in vista del CG14 Significato della ricerca

Dettagli

ATTO NORMATIVO DIOCESANO 1

ATTO NORMATIVO DIOCESANO 1 Azione Cattolica Italiana Arcidiocesi di Udine ATTO NORMATIVO DIOCESANO 1 CAP. 1 L Azione Cattolica Italiana dell Arcidiocesi di Udine L Atto Normativo Diocesano L Atto Normativo diocesano disciplina ed

Dettagli

LE RELAZIONI CON LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI E LA CHIESA

LE RELAZIONI CON LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI E LA CHIESA SOCIETÀ DI SAN VINCENZO DE PAOLI FEDERAZIONE NAZIONALE ITALIANA 8. FORMAZIONE GLOBALE LE RELAZIONI CON LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI E LA CHIESA 1 In momenti di mancanza di unione nei quali la maggior

Dettagli

Diocesi di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA FEDE PER GIOVANISSMI E GIOVANI

Diocesi di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA FEDE PER GIOVANISSMI E GIOVANI Diocesi di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA FEDE PER GIOVANISSMI E GIOVANI CRITERI E ATTENZIONI FONDAMENTALI DI CARATTERE ECCLESIALE E PEDAGOGICO 1. Si tratta di una

Dettagli

MESSA IN COENA DOMINI Rito per la presentazione degli Oli santi

MESSA IN COENA DOMINI Rito per la presentazione degli Oli santi MESSA IN COENA DOMINI DIOCESI DI TRAPANI Ufficio Liturgico MESSA IN COENA DOMINI DIOCESI DI TRAPANI UFFICIO LITURGICO Messa in Coena Domini RITO PER LA PRESENTAZIONE DEGLI OLI SANTI SEGNO DI CROCE E

Dettagli

Regolamento del Comitato Tecnico Scientifico

Regolamento del Comitato Tecnico Scientifico Regolamento del Comitato Tecnico Scientifico Art. 19 dello Statuto APEA Agenzia Provinciale per l Energia e l Ambiente Il presente Regolamento disciplina le modalità di costituzione, i compiti ed il funzionamento

Dettagli

PROMESSE DELLA FRATERNITA CdG 2017

PROMESSE DELLA FRATERNITA CdG 2017 PROMESSE DELLA FRATERNITA CdG 2017 Il 4 ottobre alle 18.15, i fratelli e sorelle della Fraternità di vita della Casa del Giovane hanno rinnovato davanti al vescovo Corrado le Promesse. Esse esprimono la

Dettagli

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA CONSULTA PER LA TUTELA DELLA SALUTE

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA CONSULTA PER LA TUTELA DELLA SALUTE CONSILIARE N. 16 DEL 08/05/2012 ALLEGATO A ALLA DELIBERA COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO ( PROVINCIA DI BRINDISI ) REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA CONSULTA PER LA TUTELA DELLA SALUTE 1 INDICE ART. 1

Dettagli

DAL CODICE DI DIRITTO CANONICO. Gli Istituti Secolari

DAL CODICE DI DIRITTO CANONICO. Gli Istituti Secolari DAL CODICE DI DIRITTO CANONICO Gli Istituti Secolari Can. 710 L Istituto Secolare è un Istituto di vita consacrata in cui i fedeli, vivendo nel mondo, tendono alla perfezione della carità e si impegnano

Dettagli

OBLATE SANTE per SACERDOTI SANTI

OBLATE SANTE per SACERDOTI SANTI OBLATE SANTE per SACERDOTI SANTI Cammini di conversione personale e comunitaria per un futuro di speranza Lettera di indizione del XV Capitolo Generale Roma 29 Ottobre 2010 Carissime sorelle, Abbiamo appena

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE

REGOLAMENTO REGIONALE MOVIMENTO ADULTI SCOUT CATTOLICI ITALIANI SEGRETERIA REGIONALE BASILICATA PARCO BADEN POWELL POTENZA REGOLAMENTO REGIONALE Articolo 1 Finalità Il presente Regolamento definisce gli organismi regionali

Dettagli

Curricolo di religione

Curricolo di religione Curricolo di religione Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado a) L alunno è aperto alla sincera ricerca della verità e sa interrogarsi sul trascendente

Dettagli

UN LABORATORIO DI FRATERNITÀ IL DON BOSCO 2015

UN LABORATORIO DI FRATERNITÀ IL DON BOSCO 2015 UN LABORATORIO DI FRATERNITÀ IL DON BOSCO 2015 DI DON MAURIZIO VERLEZZA Il mese scorso un bambino della prima elementare della nostra scuola mi ha rivolto una domanda difficile: perché gli angeli non si

Dettagli

Bozza statuto dell Associazione di fedeli

Bozza statuto dell Associazione di fedeli Bozza statuto dell Associazione di fedeli IDENTITÀ DEL LAICO NELLA CHIESA 1. Tutti i fedeli, costituiti popolo di Dio mediante il battesimo e resi partecipi della dignità sacerdotale, profetica e regale

Dettagli

LA VITA CONSACRATA NELLA CHIESA LOCALE: RISORSA PREZIOSA PER UNA ECCLESIOLOGIA DI COMUNIONE

LA VITA CONSACRATA NELLA CHIESA LOCALE: RISORSA PREZIOSA PER UNA ECCLESIOLOGIA DI COMUNIONE LA VITA CONSACRATA NELLA CHIESA LOCALE: RISORSA PREZIOSA PER UNA ECCLESIOLOGIA DI COMUNIONE INTRODUZIONE AI LAVORI ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Presidente Commissione Mista Vescovi, Religiosi

Dettagli

2016 GIORNATE DI STUDIO RESPONSABILI SETTORE ADULTI

2016 GIORNATE DI STUDIO RESPONSABILI SETTORE ADULTI 1 ADULTI DI AC IN UNA CHIESA IN USCITA 2 Per Essere Adulti in una Chiesa in Uscita 3 LA VITA E OGNI GIORNO. VIVIAMOLA! 4 LA VITA E OGNI GIORNO.VIVIAMOLA! Nei momenti ordinari del vivere c è tutto: le relazioni

Dettagli

Riti di introduzione. Il Signore ci invita alla sua mensa. Esercizi Spirituali - anno della Fede - Parrocchia SAN LORENZO -Lunedì.

Riti di introduzione. Il Signore ci invita alla sua mensa. Esercizi Spirituali - anno della Fede - Parrocchia SAN LORENZO -Lunedì. Riti di introduzione Esercizi Spirituali - anno della Fede - Parrocchia SAN LORENZO -Lunedì Il Signore ci invita alla sua mensa E' il giorno del Signore: le campane ci invitano alla festa; Dio, nostro

Dettagli

FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI DE LAZIO REGOLAMENTO

FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI DE LAZIO REGOLAMENTO FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI DE LAZIO REGOLAMENTO Art. 1 Sede legale e sede operativa 1.1 La sede legale e operativa è in Roma, via in Miranda n. 1. 1.2 Per motivate esigenze l Assemblea dei Soci,

Dettagli

del matrimonio dei Marchesi Carlo Tancredi Falletti di Barolo e Giulia Colbert, la

del matrimonio dei Marchesi Carlo Tancredi Falletti di Barolo e Giulia Colbert, la In occasione del Bicentenario del matrimonio dei Marchesi Carlo Tancredi Falletti di Barolo e Giulia Colbert, la grande Famiglia delle Suore di Sant Anna organizza a Torino dal 14 al 19 Agosto 2006 una

Dettagli

Appunti in preparazione per la prima Visita pastorale.

Appunti in preparazione per la prima Visita pastorale. Appunti in preparazione per la prima Visita pastorale. 1. Che cos è la Visita Pastorale? «La diocesi è una porzione del popolo di Dio affidata alle cure pastorali del vescovo, coadiuvato dal suo presbiterio,

Dettagli

Percorso Equipe Caritas diocesana

Percorso Equipe Caritas diocesana Presentazione Percorso Equipe Caritas diocesana 2007/2008 a cura di Giuseppe Dardes Obiettivo della presentazione Come Cosa Faremo insieme qualche attività per comprendere come funzionano le tappe Avere

Dettagli

SCUOLE INTERREGIONALI ANIMATORI A e B Settembre Hotel Federico II, Enna

SCUOLE INTERREGIONALI ANIMATORI A e B Settembre Hotel Federico II, Enna SCUOLE INTERREGIONALI ANIMATORI A e B 22-24 Settembre 2017 - Hotel Federico II, Enna PROGRAMMA VENERDI 22 SETTEMBRE Livello A «Siate sempre lieti, pregate ininterrottamente,in ogni cosa rendete grazie:

Dettagli

Il coinvolgimento della famiglia nella catechesi dell Iniziazione Cristiana

Il coinvolgimento della famiglia nella catechesi dell Iniziazione Cristiana Il coinvolgimento della famiglia nella catechesi dell Iniziazione Cristiana Cosa chiedono i genitori alla comunità parrocchiale affidando i loro figli? I Sacramenti dell'iniziazione cristiana. Un "ambiente",

Dettagli

SOCIETÀ EDITRICE INTERNAZIONALE

SOCIETÀ EDITRICE INTERNAZIONALE SOCIETÀ EDITRICE INTERNAZIONALE Gentilissima Professoressa, Egregio Professore, riteniamo di farle cosa gradita ricordandole che Tra la terra e il cielo ed. verde è un libro a norma secondo i Traguardi

Dettagli

La Missione del RnS Il Rinnovamento carismatico è una grande forza al servizio dell annuncio del Vangelo nella GIOIA dello Spirito Santo (Papa

La Missione del RnS Il Rinnovamento carismatico è una grande forza al servizio dell annuncio del Vangelo nella GIOIA dello Spirito Santo (Papa La Missione del RnS Il Rinnovamento carismatico è una grande forza al servizio dell annuncio del Vangelo nella GIOIA dello Spirito Santo (Papa Francesco al RnS 01 giugno 2014) MISSIONE DELLA CHIESA Pertanto

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (a seguito del V Sinodo Diocesano dell Arcidiocesi di Gaeta)

STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (a seguito del V Sinodo Diocesano dell Arcidiocesi di Gaeta) STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (a seguito del V Sinodo Diocesano dell Arcidiocesi di Gaeta) 1. Natura II Consiglio Pastorale Parrocchiale, costituito in ogni parrocchia della Diocesi, in

Dettagli

avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di Voi

avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di Voi avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di Voi e mi sarete testimoni fino agli estremi confini della terra (At 1,8) Furono queste le ultime parole che Gesù pronunciò prima della Sua Ascensione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER LA FESTA SAN MAURO ABATE A FERA

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER LA FESTA SAN MAURO ABATE A FERA REGOLAMENTO DEL COMITATO PER LA FESTA DI SAN MAURO ABATE A FERA Il presente Regolamento composto da 18 articoli è stato approvato con atto deliberativo del Commissario Straordinario n. 8 del 23.07.1999,

Dettagli

Una storia da costruire. Celebrazione del 750 Anniversario della Grande Unione

Una storia da costruire. Celebrazione del 750 Anniversario della Grande Unione Ordine di Sant Agostino Provincia Agostiniana d Italia Progetto culturale Gli Agostiniani in Italia Laboratorio di ricerca sulla storia, l arte e la spiritualità dell Ordine Agostiniano in Italia Robert

Dettagli

Nella Chiesa e nel mondo al servizio dell ospitalita. Priorita dell Ordine nell Europa di oggi

Nella Chiesa e nel mondo al servizio dell ospitalita. Priorita dell Ordine nell Europa di oggi Nella Chiesa e nel mondo al servizio dell ospitalita Priorita dell Ordine nell Europa di oggi Documento conclusivo della terza Conferenza Regionale d Europa 1-5 settembre 2008 Los Molinos (Madrid) 1. Preambolo

Dettagli

Approvato dall Episcopato italiano sarà obbligatorio per la Chiesa Italiana dal 28 novembre 2004, I domenica di Avvento

Approvato dall Episcopato italiano sarà obbligatorio per la Chiesa Italiana dal 28 novembre 2004, I domenica di Avvento Approvato dall Episcopato italiano sarà obbligatorio per la Chiesa Italiana dal 28 novembre 2004, I domenica di Avvento L edizione italiana del nuovo Rito del Matrimonio, rispettando le caratteristiche

Dettagli

DIOCESI DI NOTO STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE DIOCESANO

DIOCESI DI NOTO STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE DIOCESANO DIOCESI DI NOTO STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE DIOCESANO Natura, finalità e compiti Art. 1 È costituito nella diocesi di Noto il Consiglio Pastorale Diocesano a norma del presente Statuto. Esso si compone

Dettagli

Rimettere al centro la responsabilità dell'evangelizzazione. Quale idea di evangelizzazione di EG e quali priorità per oggi

Rimettere al centro la responsabilità dell'evangelizzazione. Quale idea di evangelizzazione di EG e quali priorità per oggi Rimettere al centro la responsabilità dell'. Quale idea di di EG e quali priorità per oggi Intervento di don Luciano Meddi al convegno «Èquipe Decapoli», Seveso sabato 14 maggio 2016 www.lucianomeddi.eu

Dettagli

54^ GIORNATA MONDIALE DI PREGHIERA PER LE VOCAZIONI. Alzati, va e non temere. DOMENICA 7 MAGGIO 2017 IV Domenica di Pasqua

54^ GIORNATA MONDIALE DI PREGHIERA PER LE VOCAZIONI. Alzati, va e non temere. DOMENICA 7 MAGGIO 2017 IV Domenica di Pasqua 54^ GIORNATA MONDIALE DI PREGHIERA PER LE VOCAZIONI Alzati, va e non temere DOMENICA 7 MAGGIO 2017 IV Domenica di Pasqua Sussidio per la Celebrazione Eucaristica RIFLESSIONE INTRODUTTIVA Gesù il pastore

Dettagli

LA NOSTRA MAMMA LUCIA CI PROTEGGE DAL CIELO...

LA NOSTRA MAMMA LUCIA CI PROTEGGE DAL CIELO... LA NOSTRA MAMMA LUCIA CI PROTEGGE DAL CIELO... ----------------------------------------------------------- 1 / 7 Messaggio del 2 dicembre 2016 Cari figli, il mio cuore materno sta piangendo mentre guarda

Dettagli

INCONTRO MAESTRE DELLE NOVIZIE

INCONTRO MAESTRE DELLE NOVIZIE INCONTRO MAESTRE DELLE NOVIZIE Le Costituzioni, progetto di vita che forma e trasforma Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice AMBITO PER LA FORMAZIONE Roma, 3-16 Ottobre 2016 2 TEMA La nostra vocazione

Dettagli

Statuto generale della Famiglia Camilliana Laica

Statuto generale della Famiglia Camilliana Laica Statuto generale della Famiglia Camilliana Laica Parrocchia san camillo de lellis - roma A. DEFINIZIONE 1. La Famiglia Camilliana (FC) è un associazione che riunisce quanti si sentono chiamati, nella propria

Dettagli

Prima tappa: discernimento dei membri di primo e secondo grado del Regnum Christi. Introduzione 2

Prima tappa: discernimento dei membri di primo e secondo grado del Regnum Christi. Introduzione 2 Venga il tuo Regno! COMMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Guida per la Fase 2 Prima tappa: discernimento dei membri di primo e secondo grado del Regnum Christi Contenuto

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA CELEBRAZIONE

INTRODUZIONE ALLA CELEBRAZIONE INTRODUZIONE ALLA CELEBRAZIONE Sorelle e fratelli, oggi noi, qui in terra, riportiamo nel nostro cuore l immagine e il nome delle persone che aiamo amato e che sono passate oltre la morte. In cielo Dio

Dettagli

Lu c i a n o Ma n i c a r d i è nato a Campagnola Emilia (RE) il 26 novembre Laureato in Lettere indirizzo Classico presso l Università degli

Lu c i a n o Ma n i c a r d i è nato a Campagnola Emilia (RE) il 26 novembre Laureato in Lettere indirizzo Classico presso l Università degli Terebinto 10 Il Terebinto è una pianta diffusa nella macchia mediterranea. Nella Bibbia è indicata come l albero alla cui ombra venne a sedersi l angelo del Signore (Gdc 6,11); la divina Sapienza è descritta

Dettagli

Premessa... 5 Abbreviazioni... 6 Introduzione Prima Parte

Premessa... 5 Abbreviazioni... 6 Introduzione Prima Parte Premessa... 5 Abbreviazioni... 6 Introduzione... 7 Prima Parte teologia biblica: Itinerari Capitolo 1 itinerario teoretico.............. 13 Una definizione... 14 1. Fondazione epistemologica e legittimità

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSOFERRATO

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSOFERRATO ISTITUTO COMPRENSIVO SASSOFERRATO CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA elaborato dai docenti di scuola primaria Coordinatore Ins. Laura Montecchiani Classe I creatore e Padre Scoprire che per la religione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER I SERVIZI ALLA PERSONA E VOLONTARIATO ASSESSORATO SERVIZI ALLA PERSONA

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER I SERVIZI ALLA PERSONA E VOLONTARIATO ASSESSORATO SERVIZI ALLA PERSONA COMUNE DI BREMBATE -------------- Provincia di Bergamo REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER I SERVIZI ALLA PERSONA E VOLONTARIATO ASSESSORATO SERVIZI ALLA PERSONA Approvato con deliberazione di CC n.

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO PER LE CLASSI I II III IV - V

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO PER LE CLASSI I II III IV - V ISTITUTO COMPRENSIVO 4 - CORPORENO CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO PER LE CLASSI I II III IV - V Anno scolastico 2015 2016 CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSE 1^ Anno

Dettagli

Pubblicazione d uso privato dello Studentato dei PP. Scolopi Collegio Nazareno, Roma. Anno 01. N 03. Aprile - Giugno 2017

Pubblicazione d uso privato dello Studentato dei PP. Scolopi Collegio Nazareno, Roma. Anno 01. N 03. Aprile - Giugno 2017 Pubblicazione d uso privato dello Studentato dei PP. Scolopi Collegio Nazareno, Roma Anno 01. N 03. Aprile - Giugno 2017 Nella programmazione della Comunità formativa del Nazareno, si è deciso che il lunedì

Dettagli

STATUTI DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE Approvazione e promulgazione

STATUTI DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE Approvazione e promulgazione Atti del Cardinale Arcivescovo Parrocchia S. Antonio da Padova Parrocchia Maria SS. Consolatrice e San Bartolomeo STATUTI DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE Approvazione e promulgazione PREMESSO che

Dettagli

STATUTO-REGOLAMENTO DEL COMITATO GENITORI SCUOLA PRIMARIA SAN GIOVANNI BOSCO MODENA

STATUTO-REGOLAMENTO DEL COMITATO GENITORI SCUOLA PRIMARIA SAN GIOVANNI BOSCO MODENA STATUTO-REGOLAMENTO DEL COMITATO GENITORI SCUOLA PRIMARIA SAN GIOVANNI BOSCO MODENA PREMESSA Il Comitato Genitori è un organo che consente la partecipazione attiva dei Genitori nella Scuola, al fine di

Dettagli

ARCIDIOCESI DI AMALFI CAVA DE TIRRENI PARROCCHIA S.ALFONSO. VIA FILANGIERI CAVA DE TIRRENI (sa)

ARCIDIOCESI DI AMALFI CAVA DE TIRRENI PARROCCHIA S.ALFONSO. VIA FILANGIERI CAVA DE TIRRENI (sa) ARCIDIOCESI DI AMALFI CAVA DE TIRRENI PARROCCHIA S.ALFONSO VIA FILANGIERI CAVA DE TIRRENI (sa) PROGRAMMA ANNO 2011/2012 Trova il tempo.. Trova il tempo di pensare Trova il tempo di pregare Trova il tempo

Dettagli

BOLLETTINO MENSILE Febbraio 2015

BOLLETTINO MENSILE Febbraio 2015 BOLLETTINO MENSILE Febbraio 2015 Così come annunciato, il nostro Bollettino a partire di questo mese potrà contare sulla collaborazione dei Gruppi Internazionali. Questa collaborazione arricchirà il contenuto

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE: COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA, COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE, CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE

RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE: COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA, COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE, CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE: COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA, COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE, CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Traguardi per lo sviluppo delle competenze L alunno: sa che

Dettagli

Servizio Diocesano Pastorale Familiare

Servizio Diocesano Pastorale Familiare Servizio Diocesano Pastorale Familiare Corsi preparazione al matrimonio Versione sintetica 2017 1 La prima accoglienza Tempo: circa 1 anno prima del matrimonio Quando si presenta la coppia per la prima

Dettagli

Confraternita Sacro Cuore

Confraternita Sacro Cuore 2 Liturgia di mandato del Consiglio Direttivo Confraternita Sacro Cuore 3 4 Aprile 2014 Terminata la proclamazione del Vangelo, la segretaria della Confraternita Filomena Caggiano, legge il verbale della

Dettagli

MANDATO MISSIONARIO "La Misericordia visita le nostre case" 17 ottobre 2016

MANDATO MISSIONARIO La Misericordia visita le nostre case 17 ottobre 2016 MANDATO MISSIONARIO "La Misericordia visita le nostre case" 17 ottobre 2016 Guida Gesù è il Signore!. Questa chiara proclamazione di fede risuona come segno della nostra unità, dell incontro con la Luce

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 4^ - sez. A. Scuola Primaria Classe 4^ - sez.

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 4^ - sez. A. Scuola Primaria Classe 4^ - sez. PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 4^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

Opera diocesana ritiri gratuiti-statuto-decreto 2000

Opera diocesana ritiri gratuiti-statuto-decreto 2000 Opera diocesana ritiri gratuiti-statuto-decreto 2000 L.V.D. XCII (2001) p. 50 L OPERA DIOCESANA DEI RITIRI GRATUITI Volendo promuovere maggiormente l Opera Diocesana dei Ritiri Gratuiti, detta anche 'dei

Dettagli

VOCAZIONI TEMI MONOGRAFICI ANNO

VOCAZIONI TEMI MONOGRAFICI ANNO VOCAZIONI TEMI MONOGRAFICI ANNO 1984-2015 ANNO 1984 1. "Giovani oggi: quale proposta vocazionale"? 2. "Eccomi: sulla tua parola, per sempre". 3. Verso l'estate. 4. Vocazioni: per una pastorale programmata

Dettagli

Consiglio Comunale dei Ragazzi Comune di S. Giorgio delle Pertiche Istituto Comprensivo Statale di S. Giorgio delle Pertiche

Consiglio Comunale dei Ragazzi Comune di S. Giorgio delle Pertiche Istituto Comprensivo Statale di S. Giorgio delle Pertiche Consiglio Comunale dei Ragazzi Comune di S. Giorgio delle Pertiche Istituto Comprensivo Statale di S. Giorgio delle Pertiche Obiettivi Contribuire alla formazione dei ragazzi e avvicinare la società civile

Dettagli

Idee, progetti da verificare e da attuare

Idee, progetti da verificare e da attuare MONS. GIORGIO CANIATO ISPETTORE GENERALE DEI CAPPELLANI DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA VIA S. FRANCESCO DI SALES, 34-00165 ROMA TEL. 06.68.80.12.11-06.68.69.331 FAX 06.68.64.492 E-MAIL: ispcapp@giustizia.it

Dettagli

Convenzione tra la Chiesa metodista coreana di Roma, la Tavola valdese e il Comitato permanente OPCEMI

Convenzione tra la Chiesa metodista coreana di Roma, la Tavola valdese e il Comitato permanente OPCEMI 8 Convenzione tra la Chiesa metodista coreana di Roma, la Tavola valdese e il Comitato permanente OPCEMI N O T A La Chiesa Metodista Coreana di Roma nel 1996 chiede di essere accolta nell Unione delle

Dettagli

Esercizi spirituali per famiglie Cascia, agosto 2010

Esercizi spirituali per famiglie Cascia, agosto 2010 Diocesi di Roma Centro per la Pastorale Familiare Esercizi spirituali per famiglie Cascia, 17-20 agosto 2010 Il programma prevede la preghiera del mattino, della sera, la Messa quotidiana, due o tre meditazioni

Dettagli

PERCHE. IL FUOCO DELL AMORE NON SI SPENGA MAI

PERCHE. IL FUOCO DELL AMORE NON SI SPENGA MAI PERCHE. IL FUOCO DELL AMORE NON SI SPENGA MAI L Anno 2012 è stato, una corsa che ci ha impegnati nella missione, per la missione e con la missione. Tutto perché Il fuoco dell amore non si spenga mai. Tutto

Dettagli

Quanto desidero una Chiesa povera per i poveri! Papa Francesco invita a Roma. le persone in situazione di precarietà

Quanto desidero una Chiesa povera per i poveri! Papa Francesco invita a Roma. le persone in situazione di precarietà Quanto desidero una Chiesa povera per i poveri! Papa Francesco invita a Roma le persone in situazione di precarietà dall 11 al 13 novembre 2016 Chi siamo? Il concetto Fratello è un associazione che organizza

Dettagli